1 78(93" 723" ' ',83%5$$$2%/ %? 88,$$$ 2($$$ $$5/$$, $$( > $$5/$," name="description"> 1 78(93" 723" ' ',83%5$$$2%/ %? 88,$$$ 2($$$ $$5/$$, $$( > $$5/$,">

!! " # $$%& ' & & && " +,$-./0 1$23" 4&1%53" & &6& &!+$$%9,./0 & + 193" # 4 + & 15,3" &%53 &+8$,$$$2($$$ % + # * # : + $$%# & 89, 8(9 +

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "!! " # $$%& ' & & && " +,$-./0 1$23" 4&1%53" & &6& &!+$$%9,./0 & + 193" # 4 + & 15,3" &%53 &+8$,$$$2($$$ % + # * # : + $$%# & 89, 8(9 +"

Transcript

1

2 " ' $$( ' ",$-./0 1$23" 41%53" 6 1,%3"'78583" 9,./0 1993" 193" 4 $ 75-3" 7,53"47-(3" 15,3" %53 8$,$$$2($$$ % , 8(9 ; =>1 78(93" 723" ' ',83%5$$$2%/ %? 88,$$$ 2($$$

3 $$5/$$, $$( > $$5/$, 8" /ton Farina di granoturco Farine di soja nazion. Polpe di bietole essiccate in pellets $$,1 ; gen- 01 lug- 01 gen- 02 lug- 02 gen- 03 lug- 03 gen- 04 lug- 04 gen- 05 lug- 05 gen- 06 lug- 06 gen- 07 lug- 07,-". ' = 8$$85$ -93 $$9 8 A U.d.m Friuli Vacche n Razza Pez. Rossa Pez. Rossa Pez. Rosa Produzione di latte Kg Produzione latte per vacca Kg/vacca Contenuto medio in grasso % 4,07 4,01 4,01 Contenuto medio in proteine % 3,48 3,46 3,49 Superfici foraggere ha 35 32,9 33,3 Densità bestiame n. vacche/ha foraggere 1,8 1,9 1,9 Superficie in affitto % 50,4 55,7 51,3 A 1? Veneto Vacche n Razza Frisona Frisona Frisona Produzione di latte Kg Produzione latte per vacca Kg/vacca Contenuto medio in grasso % 3,75 3,7 3,75 Contenuto medio in proteine % 3,38 3,32 3,34 Superfici foraggere ha 34,2 31,8 30,6 Densità bestiame n. vacche/ha foraggere 3,1 3,4 3,3 Superficie in affitto % 64,8 52,2 46,8 B

4 CBD % ( 9? 5%./0 ; ; >4 Friuli Prezzo del latte /100 kg 40,22 38,54 36,4 Prezzo vacche di scarto /kg 0,75 0,89 0,94 Prezzo vitelli maschi /capo Affitto terreni /ha Costo del lavoro /ora 9,47 9,47 9,47 Prezzo quote /kg 0,56 0,54 0,48 Prezzo di affitto quote /kg 0,06 0,06 0,07,A1?." Veneto Prezzo del latte /100 kg 38,7 37,02 36,79 Prezzo vacche di scarto /kg 0,59 0,71 0,78 Prezzo vitelli maschi /capo Affitto terreni /ha Costo del lavoro /ora 10,2 10,3 10,3 Prezzo quote /kg 0,44 0,42 0,35 Prezzo di affitto quote /kg 0,09 0,1 0,07 = B 0(( 8$ Friuli concentrati per capo kg/vacca/anno concentrati per produz. latte Kg /100 kg latte 35,9 37,3 34,4 Produttività del lavoro (kg latte/ora Produttività della terra (t latte /ha 13,4 14,8 15,4 Impiego di capitali ( /vacca Efficienza riproduttiva Età primo parto mesi 28, ,6 Interparto giorni Età media delle vacche anni 4,4 5,1 4,8 Tasso di rimonta % 35,4 34,6 35,9 %A1? Veneto concentrati per capo kg/vacca/anno concentrati per produz. latte Kg /100 kg latte 35,9 24,1 31,2 Produttività del lavoro (kg latte/ora Produttività della terra (t latte /ha 30 34,95 33,8 Impiego di capitali ( /vacca Efficienza riproduttiva Età primo parto mesi 24, ,6 Interparto giorni Età media delle vacche anni 4,7 4,5 4,8 Tasso di rimonta % ,2,

5 12 CD8$$0,- $$ 8$ E> $$ 4 $$, E> >? Friuli Var. '06/'05 RICAVI /100 kg % Ricavi latte 40,2 38,5 36,4-5,5 Ricavi carne 4,9 9,2 9,8 5,6 Contributi 4,7 4,7 5,4 16,8 Altri ricavi 0,1 0,7 1,2 69,0 Ricavi totali 49,9 53,1 52,8-0,6 Acquisto animali 1,4 1,3 1,3 5,5 Alimenti (mang.forag.fert.sementi etc. 12,8 12,0 12,2 1,1 Macchine (manut.,ammort., contoterzi 5,5 5,0 5,2 4,2 Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua 2,5 3,0 3,4 12,0 Fabbricati (manutenzione, ammortamento 3,9 3,6 3,4-5,4 Veterinario, medicine, inseminazione 2,0 2,1 1,9-8,3 Assicurazione, tasse 2,7 2,9 2,6-9,6 Altri costi latte 2,0 1,8 1,6-12,6 Spese generali 0,7 0,6 0,9 38,1 Costi diretti (esclusi salari 33,4 32,3 32,4 0,3 Costo del capitale fondiario 2,3 2,0 2,3 12,5 Costo del lavoro 16,8 16,1 13,9-13,6 Costo del capitale 4,1 4,1 5,5 35,3 Costo dei fattori di produzione 23,2 22,1 21,6-2,3 Costo totale (escluso costo quote 56,6 54,4 54,0-0,7 Utile lordo carne e contributi 9,7 14,6 16,4 12,3 Costo netto di produzione 47,0 39,8 37,6-5,5 Reddito familiare azienda in 1000 Euro 53,0 68,5 66,6-2,7 Reddito familiare per 100 kg (Euro 12,1 14,7 14,8 0,3 Remun. /ora di lavoro (euro/ora 7,5 10,8 10,0-7,0 Prezzo latte per reddito familiare pos. 28,1 23,4 21,6-7,7 E> F 9 G = 4 >4 - A 1?./8$$0" Veneto 2006 Var. '06/'05 RICAVI /100 kg % Ricavi latte 38,74 37,02 36,79-0,6 Ricavi carne 2,52 2,52 2,74 8,7 Contributi 2,53 2,56 3,98 55,5 Altri ricavi 0,64 1,05 0,61-41,9 Ricavi totali 44,43 43,15 44,12 2,2 Acquisto animali 0,18 0,28 0,37 32,1 Alimenti (mang.forag.fert.sementi etc. 15,25 14,24 12,57-11,7 Macchine (manut.,ammort., contoterzi 3,69 3,26 3,19-2,1 Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua 1,37 1,91 2,17 13,6 Fabbricati (manutenzione, ammortamento 2,85 2,9 2,88-0,7 Veterinario, medicine, inseminazione 1,97 1,8 2,04 13,3 Assicurazione, tasse 1,84 2,07 1,5-27,5 Altri costi latte 0,66 1,12 1,47 31,3 Spese generali 0,82 1,12 0,69-38,4 Costi diretti (esclusi salari 28,64 28,7 26,89-6,3 Costo del capitale fondiario 1,76 1,75 2,28 30,3 Costo del lavoro 9,31 9 9,16 1,8 Costo del capitale 2,13 1,75 2,46 40,6 Costo dei fattori di produzione 13,19 12,5 13,9 11,2 Costo totale (escluso costo quote 41,83 41,19 40,8-0,9 Utile lordo carne e contributi 5,7 6,13 7,34 19,7 Costo netto di produzione 36,13 35,06 33,46-4,6 Reddito familiare azienda in 1000 Euro 97,39 78,36 88,6 13,1 Reddito familiare per 100 kg (Euro 11,79 9,05 12,03 32,9 Remun. /ora di lavoro (euro/ora 14,47 14,48 14,3-1,2 Prezzo latte per reddito familiare pos. 26,76 /8$$ 0 5(% /8$$ 0

6 $$$ 0% -$2 " 2%. 0 / = 6 8$$ ; G? = 2$$$ 0/ 58 A 1? U.d.m Lombardia Vacche n Razza Frisona Frisona Frisona Produzione di latte Kg Produzione latte per vacca Kg/vacca Contenuto medio in grasso % 3,65 3,7 3,76 Contenuto medio in proteine % 3,28 3,28 3,4 Superfici foraggere ha Densità bestiame n. vacche/ha foraggere 2,28 2,5 2,2 Superficie in affitto % 59,21 39,39 46,84 5 A 1? Piemonte U.d.m Vacche n Razza Frisona Frisona Frisona Produzione di latte Kg Produzione latte per vacca Kg/vacca Contenuto in grasso % 3,7 3,93 3,78 Contenuto in proteine % 3,37 3,37 3,42 Superfici foraggere ha 87 88,5 76 Densità bestiame n. vacche/ha foraggere 1,6 1,7 1,6 Superficie in affitto % 65, % 0% ( $$; G $$5 9$$./ 55A1?." U.d.m Lombardia Prezzo del latte /100 kg 36,69 36,83 37,24 Prezzo vacche di scarto /kg 0,61 0,71 0,69 Prezzo vitelli maschi /capo Affitto terreni /ha Costo del lavoro /ora 10,2 10,3 10,3 Prezzo quote /kg 0,66 0,62 0,52 Prezzo di affitto quote /kg 0,09 0,1 0,09 5,A1?." Piemonte U.d.m Prezzo del latte /100 kg 38,26 38,57 38,4 Prezzo vacche di scarto /kg 0,64 0,68 0,71 Prezzo vitelli maschi /capo Affitto terreni /ha Costo del lavoro /ora 10,1 10,3 10,3 Prezzo quote /kg 0,41 n.d. 0,25 Prezzo di affitto quote /kg 0,04 0,04 0,03 00(( 8$ 0//

7 59A1? Lombardia concentrati per capo kg/vacca/anno concentrati per produz. latte Kg /100 kg latte 32,9 28,4 1,2 Produttività del lavoro (kg latte/ora Produttività della terra (t latte /ha 23 22,7 23 Impiego di capitali ( /vacca Efficienza riproduttiva Età primo parto mesi 27, ,7 Interparto giorni Età media delle vacche anni 3,8 4,3 4,2 Tasso di rimonta % %A1? Piemonte U.d.m concentrati per capo kg/vacca/anno concentrati per produz. latte Kg /100 kg latte 34,64 24,8 27,1 Produttività del lavoro (kg latte/ora 109, Produttività della terra (t latte /ha 15,6 17,7 17,5 Impiego di capitali ( /vacca Efficienza riproduttiva Età primo parto mesi 26,13 25,1 25,4 Interparto giorni Età media delle vacche anni 4,6 4,1 4,4 Tasso di rimonta % 23,3 25,6 27,9 012? %3 $$ >4 583 %53 $$9 5(A1?./8$$0" Lombardia Var. '06/'05 RICAVI /100 kg % Ricavi latte 36,7 36,8 37,3 1,1 Ricavi carne 2,5 2,8 2,7-2,5 Contributi 2,5 3,8 4,6 20,1 Altri ricavi 0,2 0,0 0,6 1375,0 Ricavi totali 41,9 43,5 45,2 3,8 Acquisto animali 0,0 0,7 0,7 Alimenti (mang.forag.fert.sementi etc. 13,4 11,1 12,8 15,0 Macchine (manut.,ammort., contoterzi 3,6 3,3 3,2-3,6 Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua 2,1 2,3 2,8 20,8 Fabbricati (manutenzione, ammortamento 2,3 2,7 2,7 0,8 Veterinario, medicine, inseminazione 1,7 1,8 1,7-2,3 Assicurazione, tasse 2,2 2,5 2,1-14,4 Altri costi latte 1,2 1,3 1,8 43,7 Spese generali 0,7 1,5 1,7 11,1 Costi diretti (esclusi salari 27,1 27,1 29,5 8,7 Costo del capitale fondiario 2,2 2,7 3,0 11,5 Costo del lavoro 11,2 10,7 9,2-14,2 Costo del capitale 1,7 1,9 2,6 36,9 Costo dei fattori di produzione 15,1 15,3 14,7-3,4 Costo totale (escluso costo quote 42,3 42,4 44,2 4,3 Utile lordo carne e contributi 5,2 6,6 7,9 19,0 Costo netto di produzione 37,1 35,8 36,3 1,6 Reddito familiare azienda in 1000 Euro 66,0 103,9 97,4-6,3 Reddito familiare per 100 kg (Euro 6,2 8,7 9,0 4,3 Remun. /ora di lavoro (euro/ora 12,0 14,0 12,4-11,4 Prezzo latte per reddito familiare pos. 30,0 28,2 28,2 0,2 = $$ 5-A1?./8$$0" Piemonte Var. '06/'05 RICAVI /100 kg % Ricavi latte 38,3 38,6 38,4-0,5 Ricavi carne 2,1 2,9 3,1 6,8 Contributi 3,0 4,4 4,8 10,5 Altri ricavi 0,1 0,6 1,0 60,7 Ricavi totali 43,4 46,5 47,3 1,8 Acquisto animali 0,2 0,4 0,2-59,0 Alimenti (mang.forag.fert.sementi etc. 12,4 13,5 12,3-9,1 Macchine (manut.,ammort., contoterzi 3,3 3,1 3,7 21,5 Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua 2,3 2,3 2,7 18,3 Fabbricati (manutenzione, ammortamento 4,0 3,6 3,7 3,3 Veterinario, medicine, inseminazione 1,5 1,8 1,5-16,4 Assicurazione, tasse 1,7 2,1 2,5 16,4 Altri costi latte 0,7 1,3 1,2-8,5 Spese generali 0,3 1,6 1,0-37,0 Costi diretti (esclusi salari 26,5 29,7 28,8-3,1 Costo del capitale fondiario 3,3 2,8 2,6-6,5 Costo del lavoro 12,0 11,2 10,9-2,2 Costo del capitale 2,8 2,6 3,5 34,6 Costo dei fattori di produzione 18,1 16,5 17,0 2,9 Costo totale (escluso costo quote 44,6 46,3 45,8-1,0 Utile lordo carne 5,1 7,9 9,0 13,1 Costo netto di produzione 39,5 38,3 36,8-3,9 Reddito familiare azienda in 1000 Euro 123,1 154,0 174,9 13,6 Reddito familiare per 100 kg (Euro 10,8 11,7 13,1 12,4 Remun. /ora di lavoro (euro/ora 12,8 13,6 15,6 15,0 Prezzo latte per reddito familiare pos. 27,5 26,8 25,2-5,9 8(9$$$ (

8 E> 2($$$ --$$$ = 1 -'22 2%. 8,? H 1 / $$9? 92(5 4 ($$$0/ 8$$ 2$$$ 0 2 %,$$0,8 A >1? Lazio Vacche n Razza Frisona Frisona Frisona Produzione di latte Kg Produzione latte per vacca Kg/vacca Contenuto in grasso % 3,56 3,58 3,58 Contenuto in proteine % 3,31 3,32 3,31 Superfici foraggere ha 14,2 16,9 24 Densità bestiame n. vacche/ha foraggere 4 3,5 3 Superficie in affitto % 35,8 34, , A >1? Puglia Vacche n Razza Frisona Frisona Frisona Produzione di latte Kg Produzione latte per vacca Kg/vacca Contenuto in grasso % 3,6 3,6 3,61 Contenuto in proteine % 3,4 3,35 3,36 Superfici foraggere ha 13,2 16,6 18 Densità bestiame n. vacche/ha foraggere 1,6 1,3 1,1 Superficie in affitto % 35,4 42,52 46,0,5 A >1? Sardegna Toscana U.d.m Vacche n Razza Frisona Frisona Produzione di latte Kg Produzione latte per vacca Kg/vacca Contenuto in grasso % 3,69 3,57 Contenuto in proteine % 3,34 3,14 Superfici foraggere ha 31,5 46,5 Densità bestiame n. vacche/ha foraggere 3,6 1,9 Superficie in affitto % % ( $$9,8%$ 8$$I52($8$$0 52$ /8$$I >,$$ /8$$ I 4,,A>1?." Lazio Prezzo del latte /100 kg 40,75 42,44 41,6 Prezzo vacche di scarto /kg 0,58 1,08 0,93 Prezzo vitelli maschi /capo Affitto terreni /ha Costo del lavoro /ora 9,44 9,44 9,45 Prezzo quote /kg 0,4 0,4 0,35 Prezzo di affitto quote /kg 0,05 0,05 0,05

9 ,9A>1?." Puglia Prezzo del latte /100 kg 37, ,7 Prezzo vacche di scarto /kg 0,47 0,96 0,96 Prezzo vitelli maschi /capo Affitto terreni /ha Costo del lavoro /ora 8,54 9 9,05 Prezzo quote /kg 0,5 0,5 0,45 Prezzo di affitto quote /kg 0,11 0,11 0,1,%A>1?." Sardegna Toscana U.d.m Prezzo del latte /100 kg 42 39,2 Prezzo vacche di scarto /kg 0,81 0,9 Prezzo vitelli maschi /capo Affitto terreni /ha Costo del lavoro /ora 10,3 10,3 Prezzo quote /kg 0,44 0,35 Prezzo di affitto quote /kg 0,06 0,1 10(( $$ 5$$$ 0 ($$$ 0,(A>1? Lazio concentrati per capo kg/vacca/anno concentrati per produz. latte Kg /100 kg latte 40,4 37,1 41,9 Produttività del lavoro (kg latte/ora Produttività della terra (t latte /ha 31,5 26,6 22,3 Impiego di capitali ( /vacca Efficienza riproduttiva Età primo parto mesi 26,1 24,5 24 Interparto giorni Età media delle vacche anni 4,6 4,1 4,6 Tasso di rimonta % 25,1 15,2 20,-A>1? Puglia concentrati per capo kg/vacca/anno concentrati per produz. latte Kg /100 kg latte 58,2 63,9 43,1 Produttività del lavoro (kg latte/ora Produttività della terra (t latte /ha 9,3 7,9 8,5 Impiego di capitali ( /vacca Efficienza riproduttiva Età primo parto mesi 25,2 25,2 24,9 Interparto giorni Età media delle vacche anni 6,9 6,9 7 Tasso di rimonta % ,2A>1? Sardegna Toscana U.d.m concentrati per capo kg/vacca/anno concentrati per produz. latte Kg /100 kg latte 30,7 38,8 Produttività del lavoro (kg latte/ora Produttività della terra (t latte /ha 33,7 24,5 Impiego di capitali ( /vacca Efficienza riproduttiva Età primo parto mesi 25,4 25,4 Interparto giorni 414 n.d. Età media delle vacche anni 6 8 Tasso di rimonta % 32,8 15 H 112 H E> 7893 E 3,2 8$$0 > 8-2

10 > 5/8$$0,8$A>1?./8$$0" Lazio 2006 Var. '06/'05 RICAVI /100kg % Ricavi latte 40,75 42,44 41,64-1,9 Ricavi carne 0,95 1,31 1,6 22,1 Contributi 1,85 2,22 3,33 50,0 Altri ricavi 0 0 0,13 - Ricavi totali 43,56 45,96 46,7 1,6 Acquisto animali 0,18 0, ,0 Alimenti (mang.forag.fert.sementi etc. 16,99 17,33 18,1 4,4 Macchine (manut.,ammort., contoterzi 3,05 3,19 3-6,0 Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua 3,27 3, ,8 Fabbricati (manutenzione, ammortamento 4,12 3,86 3,4-11,9 Veterinario, medicine, inseminazione 1,86 1,6 1,4-12,5 Assicurazione, tasse 1,96 1,95 1,7-12,8 Altri costi latte 0,53 0,63 0,5-20,6 Spese generali 0,54 0,57 0,5-12,3 Costi diretti (esclusi salari 32,51 32,52 32,6 0,2 Costo del capitale fondiario 2,28 2,33 2,7 15,9 Costo del lavoro 14,26 13,9 12,45-10,4 Costo del capitale 3,17 3,01 2,95-2,0 Costo dei fattori di produzione 19,71 19,24 18,1-5,9 Costo totale (escluso costo quote 52,23 51,77 50,7-2,1 Utile lordo carne 2,81 3,53 5,06 43,3 Costo netto di produzione 49,42 48,24 45,64-5,4 Reddito familiare azienda in 1000 Euro 39,95 44,13 51,87 17,5 Reddito familiare per 100 kg (Euro 7,89 10,27 9,82-4,4 Remun. /ora di lavoro (euro/ora 6,36 6,14 7,9 28,7 Prezzo latte per reddito familiare pos. 32,86 32,12 31,7-1,3 B $$, 9$$$$ (2$ $$$$ %$$ 8$$$$$ 8$,( 9-$$$ 98$ $$, 6 E",88A>1?./8$$0" Puglia 2006 Var. '06/'05 RICAVI /100kg % Ricavi latte 37,65 40,99 39,7-3,1 Ricavi carne 1,91 4,53 4,45-1,8 Contributi 5,21 8,96 8,8-1,8 Altri ricavi 0 0,47 0,75 - Ricavi totali 44,77 54,95 53,7-2,3 Acquisto animali 0,36 0, ,0 Alimenti (mang.forag.fert.sementi etc. 17,78 17,54 18,2 3,8 Macchine (manut.,ammort., contoterzi 1,99 2,12 1,9-10,4 Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua 2,88 4 3,6-10,0 Fabbricati (manutenzione, ammortamento 4,15 4,1 3,2-22,0 Veterinario, medicine, inseminazione 1,06 1,38 1,7 23,2 Assicurazione, tasse 3,11 3,11 2,55-18,0 Altri costi latte 0,25 0,72 1,4 94,4 Spese generali 0,77 0,55 0,55 0,0 Costi diretti (esclusi salari 32,35 33,85 33,1-2,2 Costo del capitale fondiario 5,66 5,83 7,25 24,4 Costo del lavoro 17,95 17, ,0 Costo del capitale 3,61 3,24 2,65-18,2 Costo dei fattori di produzione 27,22 26,42 26,9 1,8 Costo totale (escluso costo quote 59,57 60, ,5 Utile lordo carne 7,12 13, ,2 Costo netto di produzione 52,45 46, ,7 Reddito familiare azienda in 1000 Euro 10,48 21,89 20,68-5,5 Reddito familiare per 100 kg (Euro 10 18,35 18,2-0,8 Remun. /ora di lavoro (euro/ora 1,89 6, ,4 Prezzo latte per reddito familiare pos. 27,65 22,64 21,5-5,0 8$

11 ,8A>1?./8$$0" Sardegna Toscana 2006 RICAVI /100kg /100kg Ricavi latte 42 39,21 Ricavi carne 2,91 3,36 Contributi 3,8 4,7 Altri ricavi 0,45 1,61 Ricavi totali 49,17 48,88 Acquisto animali 0,37 0,17 Alimenti (mang.forag.fert.sementi etc. 15,97 14,63 Macchine (manut.,ammort., contoterzi 4,07 5,7 Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua 2,83 4,54 Fabbricati (manutenzione, ammortamento 2,93 4,23 Veterinario, medicine, inseminazione 2,01 1,26 Assicurazione, tasse 2,78 3,15 Altri costi latte 1,44 1,35 Spese generali 0,96 1,18 Costi diretti (esclusi salari 33,35 36,21 Costo del capitale fondiario 3,79 2,32 Costo del lavoro 9,22 14,87 Costo del capitale 3,09 4,51 Costo dei fattori di produzione 16,11 21,7 Costo totale (escluso costo quote 49,45 57,91 Utile lordo carne 7,05 9,71 Costo netto di produzione 42,4 48,2 Reddito familiare azienda in 1000 Euro Reddito familiare per 100 kg (Euro 12,15 7,66 Remun. /ora di lavoro (euro/ora 10,47 5,1 Prezzo latte per reddito familiare pos. 29,86 31,5 3-' 2". 3 / > 6 98 A? Trentino Vacche n Razza Bruna/frisona Bruna/frisona Bruna/frisona Produzione di latte Kg Produzione latte per vacca Kg/vacca Contenuto in grasso % 3,83 3,87 3,8 Contenuto in proteine % 3,56 3,58 3,6 Superfici foraggere ha 32,6 32,6 33,0 Densità bestiame n. vacche/ha foraggere 1,3 1,3 1,3 Superficie in affitto % 51,1 50,2 44,0 3% ( 88,-5$ 8$$ 0 $$, $$9 = 4 6 ; ; 9A?." Trentino Prezzo del latte /100 kg 48,15 46,71 48,3 Prezzo vacche di scarto /kg 0,59 1,12 1,24 Prezzo vitelli maschi /capo Affitto terreni /ha Costo del lavoro /ora 10,2 10,3 10,3 Prezzo quote /kg 0,29 0,26 0,24 Prezzo di affitto quote /kg 0,1 0,10 0,10 30(( %3 95 A? Trentino concentrati per capo kg/vacca/anno concentrati per produz. latte Kg /100 kg latte 38,3 38,2 35 Produttività del lavoro (kg latte/ora Produttività della terra (t latte /ha 11,4 11,6 11,1 Impiego di capitali ( /vacca Efficienza riproduttiva Età primo parto mesi 27,2 26,9 27,5 Interparto giorni Età media delle vacche anni 5,4 6,1 5,9 Tasso di rimonta % 30,6 27,

12 4 B 93 88,, 8$$I 9,A?./8$$0" Trentino Var. '06/'05 RICAVI /100kg % Ricavi latte 48,15 46,71 48,35 3,5 Ricavi carne 3,88 5,45 4,68-14,2 Contributi 10,34 12,59 11,80-6,3 Altri ricavi 0,16 1,23 0,68 - Ricavi totali 62,53 65,98 65,50-0,7 Acquisto animali 1,80 1,87 1,63-12,8 Alimenti (mang.forag.fert.sementi etc. 19,84 17,24 18,40 6,7 Macchine (manut.,ammort., contoterzi 5,87 6,08 5,70-6,3 Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua 2,81 3,32 3,67 10,6 Fabbricati (manutenzione, ammortamento 3,96 3,81 3,78-0,8 Veterinario, medicine, inseminazione 2,26 1,92 2,22 15,7 Assicurazione, tasse 3,80 4,00 3,82-4,5 Altri costi latte 0,98 2,38 1,61-32,3 Spese generali 0,57 0,61 0,57-6,9 Costi diretti (esclusi salari 41,88 41,23 41,39 0,4 Costo del capitale fondiario 1,88 1,62 1,63 0,3 Costo del lavoro 22,32 23,02 25,04 8,8 Costo del capitale 3,05 2,81 4,39 56,0 Costo dei fattori di produzione 27,25 27,46 31,06 13,1 Costo totale (escluso costo quote 69,13 68,69 72,45 5,5 Utile lordo carne 14,38 19,28 17,15-11,0 Costo netto di produzione 54,75 49,41 55,30 11,9 Reddito familiare azienda in 1000 Euro 49,78 68,27 63,04-7,7 Reddito familiare per 100 kg (Euro 15,75 20,05 18,69-6,8 Remun. /ora di lavoro (euro/ora 6,74 10,03 9,59-4,4 Prezzo latte per reddito familiare pos. 32,21 26,70 29,64 11,0 %-$$$ $$9 %5$$$ B 8$$5 2928$$I 4( % 1 1; ;;" 4 / %2? 1; H B 1; 2% 88 0 /" G A> ; U.d.m. Parmigiano- Pianura Parmigiano- Montagna Grana Padano/latte alimentare Pianura Vacche n Razza Frisona Frisona Frisona Vendite di latte Kg Produzione latte per vacca Kg/vacca Contenuto medio in grasso % 3,68 3,68 3,83 Contenuto medio in proteine % 3,34 3,21 3,45 Superfici foraggere ha 58,6 58,9 55 Densità bestiame n. vacche/ha foraggere 1,7 1,8 2,23 4% ( ; 6 $$( 1; $$( $$( $$( 1; 8-55./0 $3 H $$( $$( %($./0 99$./0 = H $$( 8

13 A ; U.d.m. Parmigiano- Pianura Parmigiano- Montagna Grana Padano/latte alimentare Pianura Prezzo del latte /100 kg 42,01 42,86 37,25 Prezzo vacche di scarto /kg 0,54 0,48 0,7 Prezzo vitelli maschi /capo Affitto terreni /ha Costo del lavoro /ora 10,3 10,3 10,3 Prezzo quote /kg 0,46 0,35 0,52 Prezzo di affitto quote /kg 0,09 0,09 0,1 ; 40(( ; ; 8$$ 0 5,89 0-2$ ; = ; U.d.m. Parmigiano- Pianura Parmigiano- Montagna Grana Padano/latte alimentare Pianura concentrati per capo kg/vacca/anno concentrati per produz. latte Kg /100 kg latte 34,15 30,48 28,9 Produttività del lavoro (kg latte/ora Produttività della terra (t latte /ha 12,8 12, ; > ; 6 > E> ; 8$$ 0 1; 8$5,2,9.,%8. " 9((, /H 85,,5.5%55. 1; H / 8(53 1; 8%(3 $3F -.8$$0 1; 885./F4 A " ; Parmigiano- Pianura Parmigiano- Montagna Grana Padano/latte alimentare Pianura RICAVI Ricavi latte 42,02 /100kg 42,86 37,25 Ricavi carne 3,07 3,56 2,71 Contributi 3,09 2,83 4,59 Altri ricavi 0,68 0,06 0,59 Ricavi totali 48,85 49,31 45,15 Acquisto animali 1,37 1,9 0,66 Alimenti (mang.forag.fert.sementi etc. 11,7 15,07 11,09 Costo per foraggi aziendali 1,29 0,62 1,69 Macchine (manut.,ammort., contoterzi 4,11 3,08 3,22 Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua 3,26 4,22 2,79 Fabbricati (manutenzione, ammortamento 3,27 3,56 2,68 Veterinario, medicine, inseminazione 1,47 1,4 1,71 Assicurazione, tasse 2,66 2,56 2,14 Altri costi latte 0,92 1,09 1,81 Altri costi 0,58 1,43 1,7 Costi diretti (esclusi salari 30,69 34,96 29,49 Costo del capitale fondiario 2,88 1,73 3 Costo del lavoro 12,78 17,47 9,17 Costo del capitale 3,11 3,58 2,56 Costo dei fattori di produzione 18,76 22,78 14,73 Costo totale (escluso costo quote 49,45 57,74 44,23 Utlie lordo carne 4,37 6,34 6,65 Costo netto di produzione 42,61 51,29 36,33 Reddito familiare azienda in 1000 Euro Reddito familiare per 100 kg (Euro 10,97 10,268 9,03 Remun. /ora di lavoro (euro/ora 12,93 11,98 12,38 Prezzo latte per reddito familiare pos. 31,05 32,59 28,2 Profitto dell'imprenditore -0,59-8,43 0,92 85

14 5( >; B,(? 1 ;,3" 5 / (8A? Italia Latte alimentare Parmigiano Belgio Germania Numero di aziende Dati aziendali Numero medio di vacche in lattazione Produzione totale latte (t FCM/anno Produzione latte (kg/vacca/anno Contenuto in grasso (% 3,83 3,68 4,13 4,12 Contenuto in proteine (% 3,45 3,34 3,4 3,4 Impiego di manodopera (h/anno Sistema di alimentazione Superficie foraggera (ha Consumo di insilato (kg/capo/giorno ,1 21,5 Consumo di concentrati (kg/capo/giorno 7,7 8,1 6,3 6,4 Prezzi Vacche di scarto ( /kg 0,7 0,54 0,96 0,86 Vitelli maschi ( /capo Affitto terreni ( /kg Costo del lavoro ( /ora 10,3 10,3 13,8 12,3 Valore quote latte ( /kg 0,52 0,46 0,95 0,47 Affitto quote ( /kg 0,1 0,09 0,17 0,03 Prezzo concentrati ( /t Produttività Lavoro (kg FCM/h Superfici (t FCM/ha 22,5 14,7 16,1 9,8 Gestione mandria Età al primo parto (mesi ,5 26,2 Periodo di interparto (giorni Tasso di rimonta (% "$"%' $(,-. (A? Spagna Francia Olanda Regno Unito Numero di aziende Dati aziendali Numero medio di vacche in lattazione Produzione totale latte (t FCM/anno Produzione latte (kg/vacca/anno Contenuto in grasso (% 3,73 4,09 4,39 4,15 Contenuto in proteine (% 3,21 3,23 3,47 3,31 Impiego di manodopera (h/anno Sistema di alimentazione Superficie foraggera (ha Consumo di insilato (kg/capo/giorno 14, ,5 13,7 Consumo di concentrati (kg/capo/giorno 7,9 4,5 5,5 6,8 Prezzi Vacche di scarto ( /kg 0,91 1,11 0,7 0,8 Vitelli maschi ( /capo Affitto terreni ( /kg Costo del lavoro ( /ora 11,4 14,4 14,8 15,8 Valore quote latte ( /kg 0,27 0 1,8 0,22 Affitto quote ( /kg 0 0 0,18 0,02 Prezzo concentrati ( /t Produttività Lavoro (kg FCM/h Superfici (t FCM/ha 14,6 8,4 13,7 12,3 Gestione mandria Età al primo parto (mesi 18,3 28,5 24,8 25,1 Periodo di interparto (giorni n.d Tasso di rimonta (% "$"%' $(, ,

15 @(51? Italia Latte alimentare Parmigiano Belgio Germania Vacche numero Produzione latte (t/anno Ricavi (per 100 kg di latte Latte 35,07 40,32 27,79 27,45 Carne 2,6 3,01 3,8 4,65 Contributi 4,72 3,22 1,91 0,9 Altri ricavi 0,59 0,69 0,08 0,98 Ricavi totali 42,98 47,23 33,58 33,97 Costi (per 100 kg latte Acquisto animali 0,62 1,29 0,39 0,69 Alimenti 1 12,59 13,2 6,8 8,08 Macchine 2 3,05 4,05 5,44 5,47 Carburanti e utenze varie 3 2,6 3,07 0,83 2,09 Fabbricati 4 2,71 3,4 2,21 1,94 Spese veterinarie 5 1,5 1,32 1,41 1,47 Altri costi 5,75 4,34 2,31 3,1 Costi diretti (esclusi salari 28,81 30,67 19,39 22,84 Costo del capitale fondiario 3,1 3,01 1,73 2,13 Costo del lavoro 9,41 13,38 10,23 7,82 Costo del capitale agrario 2,63 3,25 2,13 2,86 Costo dei fattori di produzione 15,14 19,64 14,08 12,8 Costo totale Lordo 43,95 50,31 33,47 35,64 Utile lordo carne e contributi 7,85 9,08 5,79 6,52 Costo netto di produzione 36,1 41,24 27,69 29,12 Indicatori di reddito Reddito familiare - per azienda ( per 100 kg FCM 7,3 11,17 12,47 8,38 Remunerazione per unità di lavoro ( /h 10,43 12,67 7,66 9,38 /$01,,11,11$, 2$1 $'1$0,1 3$1, ; ;GE 4 E> = ; Spagna Francia Olanda Regno Unito Vacche numero Produzione latte (t/anno Ricavi (per 100 kg di latte Latte 30,49 28,64 29,01 26,91 Carne 3,14 5,57 3,52 2,74 Contributi 0,42 2,65 3,11 0,01 Altri ricavi 0,53 1,65 2,16 0,16 Ricavi totali 34,58 38,52 37,8 29,83 Costi (per 100 kg latte Acquisto animali 0,27 0,66 0,38 0,64 Alimenti 1 12,17 8,19 5,95 8,65 Macchine 2 3,92 6,79 7,43 3,98 Carburanti e utenze varie 3 1,34 1,41 1,42 1,26 Fabbricati 4 1,62 4,01 2,55 1,25 Spese veterinarie 5 2,63 1,69 1,36 1,67 Altri costi 1,57 2,42 1,59 1,94 Costi diretti (esclusi salari 23,52 25,16 20,68 19,39 Costo del capitale fondiario 1,95 1,82 3,4 2,55 Costo del lavoro 9,98 11,47 7,84 7,62 Costo del capitale agrario 2,56 3 5,39 2,73 Costo dei fattori di produzione 14,5 16,29 16,63 12,9 Costo totale Lordo 38,02 41,45 37,31 32,29 Utile lordo carne e contributi 4,09 9,87 8,79 2,92 Costo netto di produzione 33,93 31,58 28,52 29,37 Indicatori di reddito Reddito familiare - per azienda ( per 100 kg FCM 9,36 8,77 13,41 4,66 Remunerazione per unità di lavoro ( /h 5,57 12,02 10,61 10,3 /$01,,11,11$, 2$1 $'1$0,1 3$1, E ; 3" /100kg di latte FCM, IVA esclusa Italia latte alimentare Italia Parmigiano (pianura Belgio Germania Spagna (Galizia Altri costi Costo del capitale (fondiario e agrario Costo del lavoro Ammortamenti (macchine, fabbricati e contoterzisti Carburanti, lubrificanti, elettricità, acqua Francia Olanda Regno Unito

16 4"8"$%9$$, ; -.8$$, -;$ 8%

!! " # $$%&$$'( & # # " &%)*'+,- & & $$'.! $$%/00% 00$$$ 3 #!4 $$% & 9! :& # 2 # & # 0'0.! : $$%,# 9 &" & ';%01 )%1 2 # ; 7$$$7,.2 & & < %/,)$$- " 8 &

!!  # $$%&$$'( & # #  &%)*'+,- & & $$'.! $$%/00% 00$$$ 3 #!4 $$% & 9! :& # 2 # & # 0'0.! : $$%,# 9 & & ';%01 )%1 2 # ; 7$$$7,.2 & & < %/,)$$-  8 & " $$'( " )*'+,- $$'. /00 )1 $ )01 )$$$$$ 00$$$ 3 4 4)*1 $'14)71 4'/$$$ 0 4 3 9 $$$$ 0'0., 9 " '01 )1 7$$$7,. $$$ )$, ( /,)$$- " )' $$= > $$' $$' ) ))? Indice dei prezzi (gennaio 00=100) 10,0 100,0 0,0

Dettagli

Analisi del costo e della redditività della produzione del latte in Italia

Analisi del costo e della redditività della produzione del latte in Italia Analisi del costo e della redditività della produzione del latte in Italia Indagine 2006 Redazione a cura della Direzione Mercati e risk management Executive Summary L analisi dei costi di produzione del

Dettagli

Costi di produzione, prezzo del latte

Costi di produzione, prezzo del latte ASSEMBLEA APROLAV (TREVISO) 21 MAGGIO 2014 Costi di produzione, prezzo del latte Alberto Menghi (a.menghi@crpa.it) Centro Ricerche Produzioni Animali Desideria Scilla A.Pro.La.V. Le domande Il prezzo del

Dettagli

! "#$%&%! '' ' * +,-..' ( & '" "( $' ( '' '' ' " # 5 +9023,*?& # >

! #$%&%! '' ' * +,-..' ( & ' ( $' ( '' '' '  # 5 +9023,*?& # > ! $%%! ) * +,- /01 * +-23, $ +*, * 6 07)18/+923,+ -318/, :3 ;$ 033)3 --) 18/$)2018/=> +9023,*? >? ):3+$,2:3+, - ;$ -3+=,073 +$,? 2 @ +, A-3 B @ +, +,>? C6!% 8 B! 3 0 A3 6 +073, D 23 E FEF+G, FF B! 6*6$

Dettagli

N. posizione INPS (ex SCAU)... Data Iscrizione... titolo di studio posseduto... attività agricola svolta dal...

N. posizione INPS (ex SCAU)... Data Iscrizione... titolo di studio posseduto... attività agricola svolta dal... MODELLO A Al Comune di. OGGETTO: D. Lgs. n. 60/98 - Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di imprenditore agricolo a titolo principale al fine di ottenere una concessione edilizia in area

Dettagli

Asa Mercati ANALISI DEI COSTI NELLA FILIERA LATTIERO-CASEARIA: IL GRANA PADANO E IL PROVOLONE VALPADANA

Asa Mercati ANALISI DEI COSTI NELLA FILIERA LATTIERO-CASEARIA: IL GRANA PADANO E IL PROVOLONE VALPADANA Asa Mercati ANALISI DEI COSTI NELLA FILIERA LATTIERO-CASEARIA: IL GRANA PADANO E IL PROVOLONE VALPADANA Aprile 2011 Responsabile della ricerca Egidio Sardo Responsabile della redazione Fabio Del Bravo

Dettagli

Tare pro- tare impro- Ripartizione SAU. produzione unitaria

Tare pro- tare impro- Ripartizione SAU. produzione unitaria La superficie catastale di un'azienda ad indirizzo cerealicolo-zootecnico con allevamento di bovini da latte, è pari a ettari 50.75.25 completamente destinati a seminativo e foraggere. Il candidato, descritta

Dettagli

IL BILANCIO AZIENDALE. come strumento strategico decisionale

IL BILANCIO AZIENDALE. come strumento strategico decisionale IL BILANCIO AZIENDALE come strumento strategico decisionale Il bilancio fornisce un quadro della situazione economica, finanziaria e patrimoniale dell'azienda È strumento di comunicazione, interna ed esterna,

Dettagli

ECONOMIA DEL BESTIAME

ECONOMIA DEL BESTIAME CORSO DI PREPARAZIONE AGLI ESAMI DI ABILITAZIONE PER AGROTECNICO E AGROTECNICO LAUREATO ECONOMIA DEL BESTIAME Docente: Dott. Agr. FRUCI ANTONIO Sezione 2011 Sede di BRIATICO (VV) ECONOMIA DEL BESTIAME

Dettagli

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA COMUNE DI Prot. n. Data di presentazione AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA OGGETTO: D. Legislativi n. 99 del 29/3/2004 e n. 101/05 Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

Seconda prova. a) Descrizione dell azienda

Seconda prova. a) Descrizione dell azienda Seconda prova Il candidato, con dati verosimiglianti, elabori il bilancio di previsione di un'azienda agraria ad ordinamento foraggero-zootecnico di media estensione e condotta in economia con salariati.

Dettagli

Bilanci aziendali e LCA di aziende da latte

Bilanci aziendali e LCA di aziende da latte L IMPRONTA ANIMALE Valutazione dell Impatto Ambientale della Zootecnia Fiera Agricola - Verona. 3 Febbraio 2012 Bilanci aziendali e LCA di aziende da latte G.Matteo Crovetto Alberto Tamburini DSA Università

Dettagli

Analisi del costo e della redditività della produzione del latte in Italia

Analisi del costo e della redditività della produzione del latte in Italia Analisi del costo e della redditività della produzione del latte in Italia Indagine 2007 Redazione a cura della Direzione Mercati e risk management Executive Summary L analisi dei costi di produzione del

Dettagli

Costi di produzione e redditività del mais

Costi di produzione e redditività del mais SEMINARIO Bologna il 3 dicembre 2012 Costi di produzione e redditività del mais Quanto costa produrre latte e mais in emilia-romagna? La competitività di queste filiere Renato Canestrale, Valeria Altamura

Dettagli

Costo di produzione e di macellazione del vitellone da carne

Costo di produzione e di macellazione del vitellone da carne Opuscolo C.R.P.A. 2.69 N. 4/2012 Costo di produzione e di macellazione del vitellone da carne Testi di CLAUDIO MONTANARI, EUGENIO CORRADINI, KEES DE ROEST Crpa spa, Reggio Emilia Il 2011 per il comparto

Dettagli

S.A.T.A. I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA

S.A.T.A. I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA Perché sfida? Vediamo la variazione di alcuni PREZZI VARIAZIONE PREZZI in Lire Dic. 1980 Gen. 2010 2010/1980 caffè espresso

Dettagli

Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte

Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Cosa sarà il mercato del latte italiano dopo

Dettagli

Valutazioni tecnico-economiche

Valutazioni tecnico-economiche Valutazioni tecnico-economiche Sommario VALUTAZIONE TECNICA ED ECONOMICA DELL'INTRODUZIONE DI GRANELLE PROTEICHE NON OGM NELLA RAZIONE ALIMENTARE DI BOVINI DA CARNE E OVINI...3 VALUTAZIONE TECNICA ED

Dettagli

LIFE + 2009 - Achieving good water QUality status in intensive Animal production areas

LIFE + 2009 - Achieving good water QUality status in intensive Animal production areas LIFE + 2009 - Achieving good water QUality status in intensive Animal production areas Action 6 : Evaluation of economic and environmental sustainability of improved management strategies Deliverable 6:

Dettagli

Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare?

Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Cristian Rota Cosa sarà il mercato del latte

Dettagli

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti 16 L utile lordo di stalla Generalità Calcolo dell Uls La disponibilità di foraggi L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da latte L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da carne

Dettagli

Stalle da latte del Centro Italia, alternative per non chiudere

Stalle da latte del Centro Italia, alternative per non chiudere SIMULAZIONE DI DUE SCENARI POSSIBILI Stalle da latte del Centro Italia, alternative per non chiudere di Danluigi Bertazzi, Angelo Frascarelli Il settore del latte oggi è diventato molto più competitivo

Dettagli

BILANCIO AZIENDALE. frumento. 6,5 ha frumento CALCOLO DEL FIENO NORMALE (FN) PRODOTTO IN AZIENDA E DELLA PLV-CEREALI. Produzione Totale (q)

BILANCIO AZIENDALE. frumento. 6,5 ha frumento CALCOLO DEL FIENO NORMALE (FN) PRODOTTO IN AZIENDA E DELLA PLV-CEREALI. Produzione Totale (q) BILANCIO AZIENDALE Calcolare il beneficio fondiario (Bf) di un azienda agraria cerealicola-zootecnica, ordinaria, avendo a disposizione i seguenti dati: - Superficie totale 40 ha; superficie improduttiva

Dettagli

Costi di produzione del latte bovino in Veneto (2013)

Costi di produzione del latte bovino in Veneto (2013) Sommario Costi di produzione del latte bovino in Veneto (2013)... 3 1. Le tipologie di allevamenti da latte prevalenti in Veneto... 3 2. Il costo di produzione del latte in Veneto: metodologia... 5 2.1

Dettagli

Allegato B) al Decreto dell Assessore dell Agricoltura n. 368/DecA/26 del 14.03.2012 -

Allegato B) al Decreto dell Assessore dell Agricoltura n. 368/DecA/26 del 14.03.2012 - Allegato B) al Decreto dell Assessore dell Agricoltura n. 368/DecA/26 del 14.03.2012 - PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE E BUSINESS PLAN 1 PARTE DESCRITTIVA A DESCRIZIONE DELL IMPRESA Presentazione dell'impresa

Dettagli

I costi di produzione e redditività del latte 2002-2010

I costi di produzione e redditività del latte 2002-2010 Assemblea Aprolav 10 Giugno 2011 I costi di produzione e redditività del latte 2002-2010 Alberto Menghi Centro Ricerche Produzioni Animali (CRPA) Reggio Emilia (www.crpa.it) a.menghi@crpa.it Il campione

Dettagli

Punto cruciale: le zoppie. Tipologie di pavimento. Analisi economica. 38/2009 supplemento a L Informatore Agrario STRUTTURE STALLE

Punto cruciale: le zoppie. Tipologie di pavimento. Analisi economica. 38/2009 supplemento a L Informatore Agrario STRUTTURE STALLE Quanto costa il pavimento giusto Per valutare il costo di un pavimento, oltre all investimento iniziale, vengono calcolate le lesioni podali e le conseguenti perdite di ricavo per manodopera e minori performance

Dettagli

ALLEGATO C BUSINESS PLAN SINTESI DEL PIANO AZIENDALE E OBIETTIVI PERSEGUITI

ALLEGATO C BUSINESS PLAN SINTESI DEL PIANO AZIENDALE E OBIETTIVI PERSEGUITI ALLEGATO C BUSINESS PLAN SINTESI DEL PIANO AZIENDALE E OBIETTIVI PERSEGUITI indicare: - gli obiettivi individuati per lo sviluppo delle attività aziendali; - l'eventuale programma degli investimenti previsti

Dettagli

INFORMAZIONI AZIENDALI PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DI CREDITO

INFORMAZIONI AZIENDALI PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DI CREDITO INFORMAZIONI AZIENDALI PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DI CREDITO INFORMAZIONI GENERALI CognomeNome/RagioneSociale: Codice Fiscale/Partita Iva: I. Regione di appartenenza Piemonte Emilia R. Campania Valle

Dettagli

GIORNATA BUIATRICA SULLA GESTIONE SANITARIA NEGLI ALLEVAMENTI BOVINI DA CARNE

GIORNATA BUIATRICA SULLA GESTIONE SANITARIA NEGLI ALLEVAMENTI BOVINI DA CARNE SOCIETÀ ITALIANA DI BUIATRIA ORDINE MEDICI VETERINARI IZS VENEZIE GIORNATA BUIATRICA SULLA GESTIONE SANITARIA NEGLI ALLEVAMENTI BOVINI DA CARNE Situazione e prospettive dell allevamento bovino da carne

Dettagli

Esercizi per il Corso di Scienza delle Finanze a.a. 2008/09. Esercizi su Ires e Irap

Esercizi per il Corso di Scienza delle Finanze a.a. 2008/09. Esercizi su Ires e Irap Esercizi per il Corso di Scienza delle Finanze a.a. 2008/09 Esercizi su Ires e Irap Esercizio 1 Nell anno 2008, la società Rape rosse S.p.a., che ha alle sue dipendenze solo lavoratori a tempo indeterminato,

Dettagli

E dai liquami elettricità e ca

E dai liquami elettricità e ca DOSSIER E dai liquami elettricità e ca Aumentare il numero delle bovine non è più la sola opzione possibile quando si voglia investire. Lo sviluppo delle energie da fonti rinnovabili fa intravedere nuove

Dettagli

INFORMAZIONI ANAGRAFICHE

INFORMAZIONI ANAGRAFICHE INFORMAZIONI ANAGRAFICHE IMPRENDITORE - cognome e nome - comune di nascita - data di nascita - comune di residenza - indirizzo - provincia - codice fiscale Azienda - ragione sociale - comune ABBADIA LARIANA

Dettagli

Prima parte del quesito :

Prima parte del quesito : Il candidato facendo riferimento ad un contesto aziendale di propria conoscenza, descriva un azienda agraria ad indirizzo cerealicolo-zootecnico condotto da un proprietario capitalista. Utilizzando poi

Dettagli

Modelli produttivi lattiero-caseari nell areale alpino italiano

Modelli produttivi lattiero-caseari nell areale alpino italiano I terroir delle Alpi per la caratterizzazione e la difesa delle produzioni casearie d alpeggio Torino, Regione Piemonte, 19-20 ottobre 2010 Modelli produttivi lattiero-caseari nell areale alpino italiano

Dettagli

Sostenibilità economica dei pavimenti in gomma

Sostenibilità economica dei pavimenti in gomma COLLABORAZIONE SATA ANALISI DEI COSTI E DEI VANTAGGI ECONOMICI E PRODUTTIVI Sostenibilità economica dei pavimenti in gomma di Alessandro Gastaldo, Marzia Borciani, Marisanna Speroni Le malattie podali

Dettagli

Fanno reddito le stalle da latte?

Fanno reddito le stalle da latte? Gli scenari attuali e la realtà economica delle stalle lombarde Fanno reddito le stalle da latte? Analisi di 70 bilanci SATA: quale strada verso la competizione europea? Venerdì 25 ottobre 2013 Fiera Internazionale

Dettagli

a cura del Settore Economia, Mercati e Competitiva

a cura del Settore Economia, Mercati e Competitiva Progetto AGRICONFRONTI EUROPEI a cura del Settore Economia, Mercati e Competitiva Il progetto intende mettere a confronto la situazione dell agricoltura veneta con quella di altri paesi dell Unione Europea

Dettagli

Questionario per la descrizione zoo-economica degli allevamenti zootecnici

Questionario per la descrizione zoo-economica degli allevamenti zootecnici CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI Tirocinio pratico-applicativo Questionario per la descrizione zoo-economica degli allevamenti zootecnici Il laureato in Scienze e Tecnologie

Dettagli

Analisi del costo e della redditività della produzione di carne bovina in Italia

Analisi del costo e della redditività della produzione di carne bovina in Italia Analisi del costo e della redditività della produzione di carne bovina in Italia Indagine 2006 Redazione a cura della Direzione Mercati e risk managemen Executive summary Lo studio della struttura e della

Dettagli

Sistemi foraggeri per l azienda zootecnica da latte in Pianura Padana: gestione agronomica e costi. Borreani G., Tabacco E.

Sistemi foraggeri per l azienda zootecnica da latte in Pianura Padana: gestione agronomica e costi. Borreani G., Tabacco E. Sistemi foraggeri per l azienda zootecnica da latte in Pianura Padana: gestione agronomica e costi Borreani G., Tabacco E. Dip. Dip. Scienze Scienze Agrarie, Agrarie, Forestali Forestali ee Alimentari

Dettagli

Ottimizzare la raccolta e la conservazione dei prati e degli erbai per ridurre i costi di alimentazione della vacca da latte

Ottimizzare la raccolta e la conservazione dei prati e degli erbai per ridurre i costi di alimentazione della vacca da latte Come produrre più latte dai propri foraggi Piacenza 14 OTTOBRE 2011 Ottimizzare la raccolta e la conservazione dei prati e degli erbai per ridurre i costi di alimentazione della vacca da latte Giorgio

Dettagli

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO Giugno 2014 1 2 3 SINTETICO COLLETTIVO DI SPECIE E RAZZA Il sintetico collettivo è una elaborazione dei dati provenienti dalle singole produttrici di una medesima specie/razza.

Dettagli

La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito?

La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito? INCONTRI ZOOTECNICI DAL 3 PARTO IN POI: ELIMINAZIONE DELLE VACCHE E IMPLICAZIONI ECONOMICHE La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito? Negli ultimi anni si parla con maggior insistenza

Dettagli

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche.

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. L Italia è il primo Paese europeo per presenza di cittadini e negli ultimi anni ha visto un aumento del 62%.

Dettagli

MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE. Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea

MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE. Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea Nazione Italia Francia Grecia Israele Portogallo Spagna Tunisia n. pecore 6.104.900 1.235.000

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova

Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova (Ordinanza sugli effettivi massimi, OEMas) 916.344 del 23 ottobre 2013 (Stato 1 gennaio 2014) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

Il peso del turismo nell economia Toscana

Il peso del turismo nell economia Toscana Turismo & Toscana Il turismo in Toscana: un modello export led alla prova della crisi Enrico Conti Firenze, 13 giugno 2014 Il peso del turismo nell economia Toscana Nel 2013 oltre 43 milioni di presenze

Dettagli

ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA Finalità ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA Sostenere le operazioni fondiarie riservate ai giovani che si insediano per la prima volta in aziende agricole in qualità di capo azienda.

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Oggetto: Bando per la ristrutturazione e l ammodernamento del settore agricolo PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE/BUSINESS PLAN

Oggetto: Bando per la ristrutturazione e l ammodernamento del settore agricolo PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE/BUSINESS PLAN COMUNE DI VIGGIANO Provincia di Potenza ALL. 3 Piano di Sviluppo aziendale / Business Plan Oggetto: Bando per la ristrutturazione e l ammodernamento del settore agricolo PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE/BUSINESS

Dettagli

CL Medicina Veterinaria

CL Medicina Veterinaria CL Medicina Veterinaria Anno Accademico 2014-15 il bilancio aziendale indice degli argomenti 1. bilancio economico: definizione e tipologie diapositive 2 2. equazione di bilancio diapositive 5 3. struttura

Dettagli

ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI

ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI OBIETTIVI 1. DARE STRUMENTI PER COMPRENDERE MEGLIO LA REALTA E LE SPECIFICITA DELLA GESTIONE DELLE AZIENDE SANITARIE 2. APPREZZARE

Dettagli

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati Copyright 2004 The Companies srl Caso 2 Stima per capitalizzazione dei redditi di un fondo rustico di ha 40 ubicato nella pianura reggiana. L indirizzo produttivo è zootecnico. L allevamento è basato sui

Dettagli

I CONSUMI DELLE FAMIGLIE IN LOMBARDIA

I CONSUMI DELLE FAMIGLIE IN LOMBARDIA NOTIZIESTATISTICHE Statistica e Osservatori Numero 3 Maggio 2005 I CONSUMI DELLE FAMIGLIE IN LOMBARDIA Primo obiettivo dell indagine sui consumi delle famiglie, condotta dall Istituto nazionale di Statistica,

Dettagli

Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte

Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte Codeluppi dottor Mauro Incontri tecnico scientifici con i Produttori Gioia del Colle, 20 Giugno

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 05/03/2015-11/03/2015

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 05/03/2015-11/03/2015 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 05/03/2015-11/03/2015 Comunicazione Prezzi Regionale Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi

Dettagli

Allevamento ovino biologico in Italia ed in Sardegna: criticità emerse dalla indagine Equizoobio

Allevamento ovino biologico in Italia ed in Sardegna: criticità emerse dalla indagine Equizoobio Macomer 19 Novembre 2008 Giornata divulgativa Progetto Equizoobio Allevamento ovino biologico in Italia ed in Sardegna: criticità emerse dalla indagine Equizoobio N. Fois, M. Sitzia AGRIS DiRPA Bonassai

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali minori Orzo naz. pesante uso zootec. TOSCANA 220,000 / t 1.500 t Sorgo

Dettagli

Dipartimento di Economia e Management - ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI Esercizi sulla BEA- Integrano il E&Cn. 3.10 di Aziende

Dipartimento di Economia e Management - ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI Esercizi sulla BEA- Integrano il E&Cn. 3.10 di Aziende BEA Esercizio n. 1 I costi di caffè, acqua, energia, zucchero e igiene per produrre una tazzina di caffè ammontano a 0,2 ; i costi fissi per affitto, mobilio e altri costi di struttura ammontano a 25.000

Dettagli

SOGGIORNI TERMALI 2012 ALBERGHI E CALENDARIO DEI TURNI

SOGGIORNI TERMALI 2012 ALBERGHI E CALENDARIO DEI TURNI Indice Piemonte... 2 Lombardia... 3 Trentino- Alto Adige... 4 Friuli Venezia Giulia... 5 Veneto... 6 Emilia Romagna... 7 Toscana... 9 Lazio... 11 Campania... 12 Puglia... 14 Calabria... 15 Sicilia... 16

Dettagli

Individuazione gruppi omogenei. Selezione del campione di regressione. Determinazione delle funzioni di ricavo

Individuazione gruppi omogenei. Selezione del campione di regressione. Determinazione delle funzioni di ricavo CONVEGNO FARMACIA E FISCO LO STUDIO DI SETTORE PER LE FARMACIE: - EVOLUZIONE E MODALITÀ APPLICATIVE - PRIME ANALISI STATISTICHE SU ANNO DI IMPOSTA 2009 - VALUTAZIONI DI TREND ECONOMICO DI SETTORE Milano,

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno La pubblicità in cifre 2006 totale anno PARTE 1 I MACRO INDICATORI ECONOMICI La crescita del prodotto interno lordo Dati a prezzi costanti 1995; variazioni percentuali medie annue. paesi 1994 1995 1996

Dettagli

P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A.

P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A. P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A. S W Strenghts (Punti di forza): ciò che l azienda è capace di fare bene Weaknesses (Punti di debolezza): ciò che l azienda non è capace di fare bene

Dettagli

2013: Quali strumenti per governare le trasformazioni in atto e recuperare redditività

2013: Quali strumenti per governare le trasformazioni in atto e recuperare redditività 2013: Quali strumenti per governare le trasformazioni in atto e recuperare redditività E.C.M. Educazione Continua in Medicina 17 giugno 2013 ore 20:00 Provider e Segreteria Organizzativa Con il contributo

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/08/2013-28/08/2013

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/08/2013-28/08/2013 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/08/2013-28/08/2013 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Categoria Prodotto Franco Provincia Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Grano

Dettagli

Cognome Nome Sesso. Comune Provincia C.A.P.

Cognome Nome Sesso. Comune Provincia C.A.P. Allegato A Scheda aziendale (schema ) A ----------------------------------------------------------------------- (i quadri sottostanti sono da compilare sempre) - DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale Cognome

Dettagli

Razza Modenese Bianca Val Padana. Perché gli allevatori allevano bovini di razza Modenese Bianca Val Padana

Razza Modenese Bianca Val Padana. Perché gli allevatori allevano bovini di razza Modenese Bianca Val Padana Modenese:Layout 9-07-00 6: Pagina Razza Modenese Bianca Val Padana Perché gli allevatori allevano bovini di razza Modenese Bianca Val Padana Tradizione Caratteristiche degli animali Produzione di Parmigiano

Dettagli

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013 CONVEGNO LABORATORIO FARMACIA LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FARMACO: STRATEGIE E STRUMENTI DI RISANAMENTO Pisa, 9 ottobre 2014 L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA

Dettagli

Flussi di elementi nutritivi in aziende da latte del fondovalle alpino

Flussi di elementi nutritivi in aziende da latte del fondovalle alpino Flussi di elementi nutritivi in aziende da latte del fondovalle alpino Monica Bassanino, Dario Sacco, Annalisa Curtaz, Carlo Grignani Dip. Agronomia, Selvicoltura e Gestione del Territorio Università di

Dettagli

Osservatorio economico. Costo di produzione del vitellone negli allevamenti da ingrasso: indagine 2014

Osservatorio economico. Costo di produzione del vitellone negli allevamenti da ingrasso: indagine 2014 PIANO ZOOTECNICO Osservatorio economico Costo di produzione del vitellone negli allevamenti da ingrasso: indagine 2014 INTRODUZIONE E SINTESI Nell'ambito dell'osservatorio economico della zootecnia istituito

Dettagli

MEDIE MENSILI MESE DI: GENNAIO 2015

MEDIE MENSILI MESE DI: GENNAIO 2015 MESE DI: GENNAIO 2015 MEDIE MENSILI BESTIAME SUINO DA ALLEVAMENTO DOT MARCHIATI da 6 kg kg 6,613 da 15 Kg. kg 3,758 da 25 Kg. kg 2,425 da 30 Kg. kg 2,143 da 40 Kg. kg 1,700 da 50 Kg. kg 1,520 da 65 Kg.

Dettagli

La Pezzata Rossa nel mondo

La Pezzata Rossa nel mondo La Pezzata Rossa nel mondo La P.R.I. appartiene al gruppo di razze che fanno riferimento alla popolazione Simmental, numericamente una fra le più importanti nel mondo; diverse stime indicano che la consistenza

Dettagli

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Strettamente riservato Roma, 10 novembre 2015 Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Valerio De Molli 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A. TUTTI I DIRITT I RISERVAT I. Questo documento

Dettagli

,00 3 Altre attività soggette a studi

,00 3 Altre attività soggette a studi 04 Modello WG6G 46..0 Agenti e rappresentanti di carburanti, gpl, gas in bombole e simili; lubrificanti 46..0 Agenti e rappresentanti di combustibili solidi 46..03 Agenti e rappresentanti di minerali,

Dettagli

Analisi delle configurazioni dei costi

Analisi delle configurazioni dei costi Analisi delle configurazioni dei costi i costi riferiti ad un medesimo oggetto possono assumere varie configurazioni a seconda del tipo di attività e dei fattori produttivi che s intende analizzare in

Dettagli

IL BILANCIO DI ESERCIZIO

IL BILANCIO DI ESERCIZIO IL BILANCIO DI ESERCIZIO Mette in evidenza il risultato della gestione annuale e deriva dal sistema contabile il cui scopo è la registrazione di tutti i fatti gestionali che hanno effetti sulle variazioni

Dettagli

1. I Andamento dei costi di produzione della carne bovina in Veneto nel 2014

1. I Andamento dei costi di produzione della carne bovina in Veneto nel 2014 1. I Andamento dei costi di produzione della carne bovina in Veneto nel 2014 Metodologia di calcolo Partendo dai dati raccolti attraverso l indagine campionaria che ha consentito di rilevare i costi medi

Dettagli

STRUTTURA PIANO AGRICOLO AZIENDALE ENTE PARCO REGIONALE DEL CONERO. Via Peschiera 30a 60020 SIROLO (AN)

STRUTTURA PIANO AGRICOLO AZIENDALE ENTE PARCO REGIONALE DEL CONERO. Via Peschiera 30a 60020 SIROLO (AN) STRUTTURA PIANO AGRICOLO AZIENDALE ALLEGATO F ENTE PARCO REGIONALE DEL CONERO Via Peschiera 30a 60020 SIROLO (AN) TEL. 071.9331161 FAX. 071.9330376 Ufficio Urbanistico e Territoriale e-mail: urbanistica@parcodelconero.eu

Dettagli

Componenti della competenza. Competenza ECONOMIA AZIENDALE TERMINE 5 BIENNIO

Componenti della competenza. Competenza ECONOMIA AZIENDALE TERMINE 5 BIENNIO Competenza 1 Competenza Conoscere i fondamenti dell'attività economica e l'azienda, individuando le diverse tipologie e comprendendo le relazioni con l'esterno. Componenti della competenza Conoscenza Bisogno,

Dettagli

I dati della ricerca

I dati della ricerca Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 Comunicati www.mi.camcom.it I dati della ricerca Il mercato fotovoltaico in Europa e nel mondo. È l Europa il mercato di sbocco principale per il fotovoltaico,

Dettagli

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica 1 La fedeltà nella scelta della destinazione turistica L Italia ed il turismo internazionale Venezia 15 Dicembre 2009 PAOLO SERGARDI Contesto 2 Ad Aprile 2008 è stata inserita una nuova domanda nel questionario

Dettagli

Tendenze attuali e prospettive della produzione di carne bovina nel mondo e in Italia

Tendenze attuali e prospettive della produzione di carne bovina nel mondo e in Italia Incontro tecnico ASSEMBLEA GENERALE ASPROCARNE Tendenze attuali e prospettive della nel mondo e in Italia Kees de Roest - Claudio Montanari CRPA-Reggio Emilia Mercoledì 24 giugno 2015 Fossano Centro Ricerche

Dettagli

Il costo medio di realizzazione dell impianto varia da ca. 4.000 kwp (P < 50 kwp), a ca. 3.600 /kwp (50kWp 200kWp).

Il costo medio di realizzazione dell impianto varia da ca. 4.000 kwp (P < 50 kwp), a ca. 3.600 /kwp (50kWp<P<200kWp) a ca. 3.100 /kwp (P> 200kWp). Il CETRI-TIRES, Circolo Europeo per la Terza Rivoluzione Industriale ha condotto una simulazione su dati GSE, Terna, ATLASOLE e su dati di contabilità industriale di aziende del settore fotovoltaico aderenti

Dettagli

Stefano Pignani. L impatto sulle aziende agro-zootecniche dell Umbria

Stefano Pignani. L impatto sulle aziende agro-zootecniche dell Umbria Stefano Pignani L impatto sulle aziende agro-zootecniche dell Umbria Quali probabili conseguenze con l abolizione delle quote latte Aumento della VOLATILITA dei prezzi Nuove opportunità sui mercati mondiali

Dettagli

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Roma, 02 Aprile 2014 02 Aprile 2014 2 Agenda Crisi economica e crollo dei consumi L impennata

Dettagli

Art 24, comma 24, Decreto SALVA ITALIA

Art 24, comma 24, Decreto SALVA ITALIA Art 24, comma 24, Decreto SALVA ITALIA Obbligo per le Casse dei Professionisti di dimostrare la propria sostenibilità a 50 anni previa adozione di misure dirette ad assicurare l equilibrio tra entrate

Dettagli

Bovini d Allevamento dall Austria

Bovini d Allevamento dall Austria RINDERZUCHT AUSTRIA Bovini d Allevamento dall Austria ZAR - Associazione nazionale allevatori bovini austriaci Grazie alle condizioni naturali di produ zione l industria zootecnica austriaca vanta una

Dettagli

La valutazione dell efficienza: indici tecnici ed economici

La valutazione dell efficienza: indici tecnici ed economici home >> approccio economico >> La valutazione dell efficienza: indici tecnici ed economici La valutazione dell efficienza: indici tecnici ed economici CONCETTO DI EFFICIENZA L'IMPRESA AGRARIA E' EFFICIENTE

Dettagli

CASI STUDIO PER LA COSTRUZIONE DEL BUSINESS PLAN PER L IMPRESA AGRICOLA CON L APPLICATIVO INFORMATICO DELLA REGIONE LAZIO

CASI STUDIO PER LA COSTRUZIONE DEL BUSINESS PLAN PER L IMPRESA AGRICOLA CON L APPLICATIVO INFORMATICO DELLA REGIONE LAZIO Facoltà di Agraria Dipartimento di Economia Agroforestale e dell Ambiente Rurale (DEAR) CASI STUDIO PER LA COSTRUZIONE DEL BUSINESS PLAN PER L IMPRESA AGRICOLA CON L APPLICATIVO INFORMATICO DELLA REGIONE

Dettagli

Documento di lavoro SCHEDE RICA. Media Triennale 2011-2013. Dati Ponderati per riporto all Universo delle aziende CE

Documento di lavoro SCHEDE RICA. Media Triennale 2011-2013. Dati Ponderati per riporto all Universo delle aziende CE CENTRO DI RESPONSAB CENTRO DI RESPONSAB CENTRO DI RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA INEA (CRAI) Documento di lavoro SCHEDE RICA Media Triennale 2011-2013 Stima della Struttura, del bilancio economico, del

Dettagli

ALLEGATI GRAFICI E TABELLARI

ALLEGATI GRAFICI E TABELLARI ALLEGATI GRAFICI E TABELLARI I dati sono aggiornati a settembre 2014. 50 miliardi di euro 130 Le previsioni di spesa sanitaria pubblica 125 120 DEF NA DEF DEF 2012 NA DEF 2012 115 NA DEF 2013 Def 2014

Dettagli

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000 ABSTRACT LE VACANZE DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2006 Sono 17,8 milioni gli italiani che nel primo semestre 2006 hanno effettuato almeno un periodo di vacanza (35,9% della popolazione). Nel complesso,

Dettagli

Allegato A Scheda aziendale. Al Comune di Farigliano 12060 Farigliano (CN) - DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale. DATI AZIENDA (barrare una casella)

Allegato A Scheda aziendale. Al Comune di Farigliano 12060 Farigliano (CN) - DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale. DATI AZIENDA (barrare una casella) Allegato A Scheda aziendale Al Comune di Farigliano 12060 Farigliano (CN) N.B. compilare sempre i quadri sottostanti - DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale Cognome Nome Sesso Data di nascita Comune Provincia

Dettagli

6.932.528,46 PREZZO DI LISTINO ESCLUSA IVA

6.932.528,46 PREZZO DI LISTINO ESCLUSA IVA DATI CONOSCITIVI RILEVATI FONTE INFORMATIVA VALORI CONSIDERATI ( valutati con prudenza) forma giuridica S.r.L. macchinari ( linea completa di produzione ) 6.932.528,46 PREZZO DI LISTINO ESCLUSA IVA -http://italian.alibaba.com

Dettagli

Costo di produzione del vitellone negli allevamenti da ingrasso: indagine 2012

Costo di produzione del vitellone negli allevamenti da ingrasso: indagine 2012 Costo di produzione del vitellone negli allevamenti da ingrasso: indagine 2012 INTRODUZIONE E SINTESI Nell'ambito dell'osservatorio economico della zootecnia istituito presso l ISMEA è stato elaborato

Dettagli

Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010

Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010 Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010 Il 15 dicembre scorso l ARAV in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Animali dell Università di Padova, ha

Dettagli

EU Concerted Action - GIFT. Indici e obiettivo di fertilità nel moderno allevamento di bovini da latte. Caratteri funzionali

EU Concerted Action - GIFT. Indici e obiettivo di fertilità nel moderno allevamento di bovini da latte. Caratteri funzionali Verona 10 Febbraio 006 Indici e obiettivo di fertilità nel moderno allevamento di bovini da latte Alessandro Bagnato Dipartimento Veterinaria per la Sicurezza Alimentare Università degli Studi di Milano

Dettagli