COMUNE DI MARRADI Provincia di Firenze

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MARRADI Provincia di Firenze"

Transcript

1 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 09 DEL 31 GENNAIO 2011 OGGETTO: APPROVAZIONE ED AUTORIZZAZIONE ALLA SOTTOSCRIZIONE DELLO SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI PORZIONE DI TERRENO DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN LOCALITA LUTIRANO, ATTO AD OSPITARE APPARATI PER L ESERCIZIO E LA GESTIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI TELECOMUNICAZIONI IN FAVORE DI TELECOM ITALIA S.P.A. L anno duemilaundici (2011) e questo giorno 31 di GENNAIO in Marradi nella Residenza Comunale, presso la Sala delle Adunanze, alle ore All appello risultano: PRESENTE ASSENTE BASSETTI Paolo Sindaco X DE GAETANO Francesco Assessore X GURIOLI Silva Assessore X MINIATI Gabriele Assessore X BANDINI Giovanna Assessore X Partecipa il Segretario Comunale Dott.ssa Fabiola Gironella, incaricata della redazione del presente verbale. Essendo legale il numero degli intervenuti, il Sindaco Sig. Paolo BASSETTI, assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell oggetto sopraindicato.

2 DELIBERAZIONE N. 09/GC DEL _31/01/2011 OGGETTO: APPROVAZIONE ED AUTORIZZAZIONE ALLA SOTTOSCRIZIONE DELLO SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI PORZIONE DI TERRENO DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN LOCALITA LUTIRANO, ATTO AD OSPITARE APPARATI PER L ESERCIZIO E LA GESTIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI TELECOMUNICAZIONI IN FAVORE DI TELECOM ITALIA S.P.A. PREMESSO che: LA GIUNTA COMUNALE - Il Comune di Marradi annovera nel proprio patrimonio immobiliare la Strada Comunale della Valle Acerreta, con le relative opere pertinenziali, quali le banchine laterali alla carreggiata stradale; - Che a seguito dell alienazione della Scuola Elementare di Lutirano, attualmente ospitante la centrale telefonica di zona, ed a seguito della richiesta di rilascio dei locali dell attuale proprietario dell immobile, si è reso necessario da parte di Telekom Italia S.P.A. individuare un altra localizzazione per i propri apparati di servizio, al fine di non interrompere l erogazione di un servizio di pubblica utilità; DATO ATTO che: - Telecom Italia S.P.A. ha individuato come sito idoneo ad ospitare i propri apparati di telecomunicazioni, la banchina laterale adiacente alla Strada Comunale della Valle Acerreta, e confinante con la proprietà privata individuata al N.C.T. al Foglio di Mappa n.64 Particelle n.ri 254 e 255 del Comune di Marradi; VISTO: - Lo Schema di Contratto d Affitto predisposto da Telecom Italia S.P.A. (Allegato 1) alla presente Deliberazione, onde formarne parte integrante e sostanziale, il quale prevede un occupazione pari a ml.5,00 x ml.1,00, con una durata della locazione di anni nove, tacitamente rinnovabili, previa corresponsione di un canone pari ad 500,00 annui da versarsi a cura della parte conduttrice (Telecom Italia S.P.A.) alla parte locatrice (Comune di Marradi); - Lo stralcio planimetrico in Scala 1:2000, con evidenziata la zona che sarà interessata dai lavori di installazione degli apparati di Telecom Italia S.P.A. (Allegato 2) alla presente Deliberazione, onde formarne parte integrante e sostanziale, VISTO l'art.lo 48, comma 2, del Decreto Legislativo n.267 del 18/08/2000; VISTO, altresì il vigente Statuto Comunale;

3 VISTI gli allegati pareri di regolarità tecnica e contabile espressi, rispettivamente dal Responsabile del Servizio Assetto del Territorio e dal Responsabile del Servizio Economico Finanziario, ai sensi dell art.lo 49, comma 1, del Decreto Legislativo n.267 del 18/08/2000; CON VOTI UNANIMI, espressi nei modi di legge D E L I B E R A 1. di approvare, per le motivazioni riportate in premessa, lo Schema di Contratto d Affitto predisposto da Telecom Italia S.P.A. (Allegato 1) alla presente Deliberazione, onde formarne parte integrante e sostanziale, il quale prevede una durata della locazione di anni nove, tacitamente rinnovabili, previa corresponsione di un canone pari ad 500,00 annui da versarsi a cura della parte conduttrice (Telecom Italia S.P.A.) alla parte locatrice (Comune di Marradi); 2. di demandare al Responsabile del Servizio n.3 - Assetto del Territorio, la sottoscrizione del contratto d affitto e l adozione degli atti conseguenti la presente deliberazione; 3. di dare atto che i pareri previsti dall art.lo 49, comma 1, del Decreto Legislativo n.267 del 18/08/ risultano allegati al presente atto, onde formarne parte integrante e sostanziale; 4. di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi del 4 comma dell'art.lo 134 del D. Lgs. n.267 del 18/08/2000, previa ulteriore favorevole votazione.

4 COMUNE DI MARRADI () CONTRATTO DI LOCAZIONE di porzione di terreno di proprietà comunale atto ad ospitare apparati per l esercizio e la gestione del pubblico servizio di telecomunicazioni in favore di TELECOM ITALIA S.p.A. L anno Duemilaundici (2011), addì, del mese di, alle ore, in Marradi (FI) e nella Residenza Comunale Ufficio di Segreteria, con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna delle parti contraenti, ed una per l'ufficio del Registro, avente per le parti forza di legge, a norma dell art.1372 del Codice Civile TRA il Comune di Marradi con sede in Marradi (FI), Piazza Scalelle n 1, Cap 50034, Codice Fiscale e Partita I.V.A. n rappresentato in questo atto dal, nato ( ) il, in qualità di Responsabile del Servizio n.3 Assetto del Territorio, domiciliato per la carica in Marradi (FI), Piazza Scalelle n 1, ch e agisce e si obbliga, in virtù delle vigenti norme statutarie e regolamentari, esclusivamente in nome, per conto e nell interesse dell Amministrazione Comunale che rappresenta, ed in seguito denominato "Locatore", E la TELECOM ITALIA S.p.A. con sede in Milano, Piazza degli Affari n 2; sede secondaria Direzione Generale, in Roma, Corso d Italia n 41 - Codice Fis cale, Partita IVA e numero di iscrizione al registro delle Imprese di Milano n tramite la Funzio ne PU-S.F.R.-S.F./C., in persona del geom. Paolo Biagioli, nato a Roma, l 11 gennaio 1958, munito dei necessari poteri di firma, residente per la carica in Viale Parco de Medici n 61, Roma, che verrà in seg uito indicata come "Conduttrice", congiuntamente definite di seguito le Parti PREMESSO CHE: - il Comune di Marradi, è proprietario del terreno sito in Marradi (FI), località Lutirano, Via della Valle Acerreta, ove è ubicato una porzione di terreno di seguito definita l Immobile ; - la conduttrice ha proposto al locatore, che ha accettato, la stipula di un contratto di locazione relativo ad una porzione dell immobile di cui alla precedente premessa, al fine di installare e mantenere apparati per l esercizio del pubblico servizio di delle telecomunicazioni ; - con delibera di G.C. n del, immediatamente eseguibile ex lege, che si unisce alla presente scrittura come parte integrante e sostanziale (sub A), è stata disposta la stipula del contratto di locazione dell immobile di cui trattasi, alle condizioni sottoriportate. TUTTO CIO PREMESSO Tra i contraenti, come sopra generalizzati, si conviene e stipula quanto segue: Art. 1 - Premesse Le premesse e gli allegati fanno parte integrante e sostanziale del presente Contratto. Art. 2 - Oggetto Il Locatore, in qualità di proprietario concede in locazione alla Conduttrice, che lo accetta nello stato di fatto e di diritto in cui si trova alla data di consegna, una porzione di terreno di circa ml. 5,00 per ml. 1,00, per complessivi mq. 5,00 circa, di sua esclusiva proprietà e libera disponibilità, sito in Marradi (FI), località Lutirano, Via della Valle Acerreta, prospiciente la proprietà privata censita in Catasto dei Terreni del Comune di Marradi (FI), al Foglio 64 Particelle 254 e 255, il tutto come risulta meglio evidenziato in color rosso nella allegata planimetria che sottoscritta dalle parti, si unisce alla presente scrittura come parte integrante e sostanziale (sub B). Il Locatore conferma che sull'immobile di cui trattasi non insistono diritti di terzi che possano in alcun modo limitarne la piena e completa disponibilità. La porzione di terreno locata sarà adibita ad ospitare apparati per l esercizio e la gestione del pubblico servizio di telecomunicazioni. Art. 3 Durata della Locazione La locazione avrà la durata di anni 9 (nove), a decorrere dal 1 gennaio 2011 e verrà perciò a scadere il 31 dicembre Alla Data di Scadenza, il presente Contratto si rinnoverà tacitamente, agli stessi termini e condizioni per periodi di sei anni in sei anni, a meno che il Locatore o la Conduttrice non comunichino l intenzione di non

5 rinnovare il Contratto con lettera raccomandata inviata all altra Parte almeno 12 mesi prima della Data di Scadenza. Il locatore rinuncia sin da ora, per se e per i suoi aventi causa, alla facoltà di diniego del rinnovo del contratto alla prima scadenza prevista dall art.29 della L. 392/78. È fatta salva, per la conduttrice, la possibilità di esercitare il diritto di recesso anticipato del presente Contratto, in qualsiasi momento, con preavviso di 6 (sei) mesi da inviarsi al locatore a mezzo raccomandata A.R.. Art. 4 Destinazione dei locali La porzione di terreno concessa in locazione, sarà utilizzata per ospitare un impianto per telecomunicazioni mod. MSAN, di dimensioni approssimative cm. 190 (H) x cm. 150 (L) x cm. 50 (P), oltre ad una colonnina per contatore ENEL, per l esercizio del pubblico servizio di Telecomunicazioni, impegnandosi la conduttrice, con il presente contratto, a non attribuire al terreno locato destinazioni differenti senza il preventivo consenso scritto del locatore. Art. 5 Canone di locazione Il canone annuo di locazione è convenuto in 500,00 (Euro cinquecento/00) da corrispondere in un unica rata annuale di 500,00 (Euro cinquecento/00), entro la prima decade del mese di Gennaio, al Comune di Marradi (FI) Servizio di Tesoreria Comunale UNICREDIT BANCA s.p.a. - Filiale di Marradi codice IBAN IT 68 Q , indicando la relativa causale. A partire dall inizio del secondo anno di locazione, e per ciascun anno successivo, dietro apposita richiesta a mezzo lettera raccomandata A.R. da parte del locatore, il canone annuo sarà aggiornato annualmente nella misura massima, prevista dalle vigenti leggi, della variazione dell indice FOI (Famiglie di Operai e Impiegati) annualmente accertata dall ISTAT nel mese precedente quello di decorrenza del presente contratto. Art. 6 - Manutenzione La conduttrice provvederà, a sua cura e spese, alla manutenzione ordinaria e straordinaria del terreno oggetto della locazione e sosterrà altresì, le spese relative alla fornitura di tutti i servizi che si reputassero necessari. Art. 7 Modifiche, addizioni e migliorie La conduttrice è tenuto al risarcimento degli eventuali danni provocati dalla medesima nel corso del rapporto locativo. E' concessa inoltre alla conduttrice la facoltà di apporre targhe relative all'attività esercitata, nonché di eseguire opportune opere di protezione degli impianti tecnici. Il locatore concede alla conduttrice la facoltà di presentare istanze e domande alle competenti autorità per le autorizzazioni eventualmente necessarie all'esecuzione dei lavori summenzionati. Qualora però sia indispensabile, il locatore si impegna a richiedere, in via diretta, le autorizzazioni in questione. In entrambi i casi, le relative spese saranno a carico della conduttrice. Resta inteso che, al termine della locazione, la conduttrice provvederà, alla rimessa in pristino dell Immobile. Art. 8 Cessione del contratto, sublocazione, comodato Il Locatore attribuisce alla conduttrice la facoltà di cedere il Contratto a società controllate/collegate del Gruppo Telecom Italia, ai sensi dell Art del Codice Civile, previa notifica da formularsi mediante lettera raccomandata A.R.. È data inoltre facoltà alla conduttrice, previa comunicazione scritta al locatore, di sublocare o di concedere in comodato a terzi, anche diversi dalle suddette società, in tutto o in parte la porzione di terreno locato. Art. 9 - Rinvio Per quanto non previsto dal presente Contratto le parti fanno espresso riferimento alle leggi vigenti, alle consuetudini ed agli usi locali. Art Elezione di domicilio Per tutti gli effetti anche esecutivi del presente contratto le parti eleggono domicilio in: Il locatore: Comune di Marradi Piazza Scalelle n Marradi (FI) La conduttrice: TELECOM ITALIA S.p.A, - PU-S.F.R.-S.F./C. - Viale Parco de Medici n Roma Art Prova scritta Qualunque modifica al presente Contratto può avere effetto ed essere provata solo se concordata tra le Parti ed apportata mediante atto scritto. Art. 12 Decreto Legislativo n 196/03 I dati personali forniti dalla conduttrice sono tutelati ai sensi del D. Lgs. 196/03 e successive modifiche ed integrazioni recanti disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, e pertanto saranno utilizzati unicamente per l integrale esecuzione del presente Contratto. Le Parti si obbligano, qualora entrino in possesso o vengano a conoscenza durante l esecuzione del presente Contratto di dati/documenti relativi all altra Parte, a trattarli in maniera conforme alle prescrizioni del

6 predetto decreto. Qualora tale obbligo sia violato, la Parte che ha subito un pregiudizio potrà rivalersi nei confronti dell altra per il risarcimento dei danni salvo, comunque, il diritto di risolvere il presente contratto ai sensi dell art C.C.. Le Parti si autorizzano reciprocamente a rendere le comunicazioni richieste dalla legge, incluse quelle alle competenti autorità pubbliche. Art Spese di contratto Il presente Contratto è soggetto a registrazione e sconta l imposta proporzionale di registro nella misura protempore vigente. Le spese di registrazione del presente contratto, in quanto dovute, saranno sostenute in toto dalla parte Conduttrice, che provvederà a altresì ai relativi adempimenti. Art Foro competente Per qualsiasi controversia relativa all'interpretazione ed esecuzione del presente contratto sarà competente in via esclusiva il Foro di Firenze. Art Disposizioni Finali Per tutto quanto non espressamente previsto dal presente Contratto si rimanda al Codice Civile ed alla normativa vigente in materia. Qualora nuove leggi o decisioni della Corte Costituzionale apportino modifiche alle leggi vigenti, il presente Contratto si adeguerà senz altro alle nuove norme ed alle dette decisioni. Le Parti si danno reciprocamente atto che il presente Contratto è stato stipulato nell esercizio della loro libertà negoziale e previa attenta negoziazione di ciascuna clausola dello stesso. Pertanto, le Parti dichiarano e riconoscono che non potranno trovare applicazioni nel caso di specie gli articoli 1341 e 1342 C:C.. IL LOCATORE LA CONDUTTRICE

7 ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. 09/GC DEL _31/01/2011_. OGGETTO: OGGETTO: APPROVAZIONE ED AUTORIZZAZIONE ALLA SOTTOSCRIZIONE DELLO SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI PORZIONE DI TERRENO DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN LOCALITA LUTIRANO, ATTO AD OSPITARE APPARATI PER L ESERCIZIO E LA GESTIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI TELECOMUNICAZIONI IN FAVORE DI TELECOM ITALIA S.P.A. Il sottoscritto, nella sua qualità di responsabile del servizio; Vista la proposta di provvedimento indicata in oggetto; VISTO l art. 49 DEL Decreto Legislativo 267/2000; Servizio n. 3 ASSETYTO DEL TERRITORIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE IN ORDINE ALLA REGOLARITA TECNICA PER L ADOZIONE DELLA DELIBERAZIONE DA PARTE DELL ORGANO COMPETENTE. Marradi IL FUNZIONARIO RESPONSABILE f.to Dott.ssa Gironella Fabiola) SERVIZIO FINANZIARIO e del personale UFFICIO RAGIONERIA Il sottoscritto, nella sua qualità di responsabile del servizio; Vista la proposta di provvedimento indicata in oggetto; VISTO l art. 49 DEL Decreto Legislativo 267/2000; ESPRIME PARERE FAVOREVOLE DI REGOLARITA CONTABILE Marradi IL FUNZIONARIO RESPONSABILE f.to Giorgio Gamberi

8 COMUNE DI MARRADI PROVINCIA DI FIRENZE Del che si è redatto il presente verbale che, previa lettura e conferma, viene approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO COMUNALE F.to Sig. Paolo Bassetti F.to Dott. ssa Fabiola Gironella CERTIFICATO PUBBLICAZIONE La presente deliberazione è stata affissa in data odierna all Albo Pretorio del Comune per rimanervi in pubblicazione per quindici giorni consecutivi. Marradi, lì Il Segretario Comunale f.to Dott.ssa Fabiola Gironella SI ATTESTA CHE LA PRESENTE DELIBERAZIONE [ ] è eseguibile trascorso il decimo giorno dalla sua pubblicazione, senza reclami, all Albo Pretorio ai sensi dell art. 134, comma 3, del Decreto Legislativo n. 267/2000; [ X ] è eseguibile al momento della sua adozione ai sensi dell art. 134, 4^ comma del Decreto Legislativo n. 267/2000. Marradi, lì Il Segretario Comunale f.to Dott.ssa Fabiola Gironella Per copia conforme Marradi, lì Il Segretario Comunale f.to Dott.ssa Fabiola Gironella