Desiderio insoddisfatto di maternità?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Desiderio insoddisfatto di maternità?"

Transcript

1 Desiderio insoddisfatto di maternità? Metodologie di trattamento con probabilità di successo! 1

2 Il team di consulenza FIV è insieme il vostro interlocutore, accompagnatore, consigliere e medico. Non esitate a porci qualunque domanda, siamo qui per voi.

3 p

4 Indice Capitolo 1 Pag. 6 Breve introduzione sul vostro desiderio di avere un bambino Capitolo 2 Pag. 8 La riproduzione umana Capitolo 3 Pag. 12 Sterilità che si fa? Capitolo 4 Pag. 16 Opportunità farmacologiche Clomifene Gonadotropina ricombinante pura (cosiddetta r-fsh: ormone follicolostimolante ricombinante) Gonadotropine di origine urinaria (u-fsh, hmg) Gonadotropina corionica umana (hcg) Progesterone (ormone luteale) Antagonisti del GnRH Agonisti del GnRH Capitolo 5 Pag. 20 Forme di trattamento assistite (cosiddette ART: tecniche di riproduzione assistita) 5.1 Panoramica delle procedure disponibili Inseminazione (IUI - inseminazione intrauterina) FIV (fecondazione in vitro) Iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI) Crioconservazione di zigoti (cellule uovo fertilizzate) Biopsia testicolare/tese MESA 4

5 5.2 La fecondazione in vitro come si procede Pag. 23 Prima fase: promozione della maturazione degli ovociti (stimolazione ovarica) Seconda fase: Controllo della maturazione degli ovociti Terza fase: Induzione dell ovulazione Quarta fase: Intervento chirurgico per il prelievo degli ovociti (prelievo sotto controllo ecografico) Quinta fase: Estrazione e preparazione del seme Sesta fase: Fecondazione degli ovociti estratti e crescita degli embrioni Settima fase: Trasferimento del/degli embrione(i) Capitolo 6 Pag. 28 Rischi e probabilità di successo del trattamento FIV Capitolo 7 Pag. 32 Raccomandazioni importanti per il trattamento FIV Capitolo 8 Pag. 36 Norme che regolano le forme di trattamento assistite Capitolo 9 Pag. 38 Organizzazioni di sostegno Capitolo 10 Pag. 40 Adozione Capitolo 11 Pag. 42 Glossario aggiornato 5

6 1. Breve introduzione sul vostro desiderio di avere un bambino Delle volte va tutto liscio. Altre volte no. Spesso ci riesce molto difficile accettare questarealtà che, però, fa parte della vita. Desidera avere un bambino ma non arriva. Viene presto da chiedersi: Dipende da me? Dipende da te? In che cosa stiamo sbagliando? Ha deciso di venire da noi per trovare una risposta a queste domande. Innanzitutto, La ringraziamo di cuore per la fiducia che intende accordarci. Avere un bambino è, di certo, una cosa bellissima, ma non è tutto nella vita. La mente dice: «Sì, è vero». Il cuore però replica: «Pare facile»! La vostra condizione è comune a molte coppie. Sapevate che oggi in Svizzera circa un matrimonio su sette non ha bambini a causa di problemi di infertilità? La medicina moderna ci offre molteplici possibilità per aiutarvi ma c è qualcosa che non è in grado di fare: garantirvi un bambino. Ogni volta che discutiamo, che prendiamo una decisione, in tutto ciò che speriamo e desideriamo, bisogna sempre ricordare che la vita è un dono. Se succede, bisogna accettarla. Se non succede, altrettanto. All interno di questo opuscolo vi presentiamo una 6

7 panoramica di tutto ciò che dovete sapere sull argomento. Come funziona la riproduzione umana? Cos è esattamente la sterilità? Quali sono i presupposti da soddisfare per iniziare il trattamento della fecondazione in vitro? Quali sono i farmaci impiegati? Quali le procedure? Come si svolge il trattamento? Quali rischi comporta? Quali sono invece le probabilità di successo? A completare vi si trovano l opuscolo importanti raccomandazioni per il trattamento, le organizzazioni di sostegno delle coppie che si trovano nella stessa condizione, informazioni sulla posizione assunta in merito dalla legge, informazioni importanti sul tema dell adozione ed un glossario terminologico aggiornato. Legga tutto insieme al Suo partner! E se avete altre domande basterà chiedere! L équipe di FIV è qui per voi. La cosa migliore sarebbe quella di leggere l'opuscolo dall inizio alla fine. Concedetevi tutto il tempo di cui avete bisogno per la lettura. Se alcune informazioni sono per voi già conosciute, saltatele con tranquillità. Se un concetto non Vi è noto, basterà consultare il glossario allegato che spiega tutti i termini specialistici. Se avete dei quesiti che desiderate chiarire nel nostro prossimo incontro annotateli alla pag. 46 in modo da averli pronti sott occhio. Vi auguriamo una piacevole lettura. 7

8 2. La riproduzione umana Si dice: «Volere è potere». Ma non è sempre così. Nel campo della procreazione volere non serve poi a molto. ne e sostiene la seconda fase del ciclo. All ovulazione si arriva dopo circa 14 giorni dall inizio dell ultima mestruazione; il follicolo si rompe e l ovulo, ora pronto per la fecondazione, viene accolto dall infundibolo della tuba uterina, il follicolo rimanente si trasforma nel cosiddetto corpo luteo. Quello che per molte coppie funziona apparentemente senza alcuna difficoltà è, però, un processo estremamente delicato ed altamente complesso. La riproduzione e la gravidanza: che cosa avviene esattamente nel corpo della donna? Ecco un breve riassunto: In età sessualmente matura, la ghiandola pituitaria (ipofisi) della donna produce due ormoni sessuali: da una parte l FSH, l ormone follicolo-stimolante, dall altra l LH, l ormone luteinizzante. L FSH induce la crescita di un follicolo ovarico, l LH attiva l ovulazio- Nell utero, l ovulo è pronto per essere fecondato. Il presupposto per la fecondazione sono spermatozoi fertili. Per dimostrarsi tali, avranno dovuto percorrere un bel po di «strada», dopo il rapporto sessuale: attraversare prima la barriera mucosa della cervice uterina, dunque la cavità uterina, e infine una parte della tuba. Uno degli spermatozoi penetra nell ovulo; i geni di madre e di padre si fondono e nasce una nuova vita umana. Ha inizio la divisione cellulare. Muovendosi, la tuba uterina trasporta l embrione nei suoi primi stadi evolutivi all interno della cavità del- 8

9 l utero. E questo nell arco di 4 5 giorni. Lì l embrione si annida all - interno della mucosa preparata dagli ormoni (impianto) e ha inizio la gravidanza. Ormoni sessuali FSH e LH. Ovulazione. Corpo luteo. Ovociti e spermatozoi. Gravidanza. Mestruazione. Prova di questi processi nel corpo della donna. Da questo momento in poi, l organismo materno rilascia sostanze di segnalazione, in particolare l hcg, che servono per il mantenimento del corpo luteo nell ovaio nel corso delle successive circa otto settimane. Tale corpo luteo, che nell ecografia appare come una cisti, produce l ormone progesterone. La produzione ormonale per il mantenimento della gravidanza viene successivamente gestita dalla placenta. Se non si annida alcun embrione nella mucosa uterina, i segnali dell organismo materno rimangono inattivi. Non si forma alcun corpo luteo duraturo e il progesterone cala. Il risultato lo conosce già: La mucosa uterina non più necessaria sanguina e compare la mestruazione. LH-RH FSH Ipofisi LH 3 2 Prova di questi processi nel corpo della donna. La produzione degli ormoni FSH e LH da parte della ghiandola pituitaria (stimolata attraverso il GnRH; ormone rilasciante le gonadotropine dell'ipotalamo) induce la crescita di un follicolo (1), la maturazione dell ovulo in esso contenuto e attiva l ovulazione (2). Successivamente si sviluppa il corpo luteo (3). 9

10 Come si dimostrano questi processi all interno del corpo femminile? La maturazione dell ovocita con un ecografia e/o attraverso l aumento dei livelli di estradiolo (E2) nel sangue. L estradiolo viene prodotto dalle cellule che rivestono il follicolo ovarico. L ovulazione attraverso il ripido aumento dell - ormone luteinizzante (LH) nel sangue o nell urina. Una sufficiente funzionalità del corpo luteo attraverso un alto livello del progesterone. Una gravidanza mediante un test di gravidanza. Il test rileva l ormone hcg (gonadotropina corionica umana) formatosi all interno della placenta. Per effettuare il test bisogna però attendere almeno il momento precedente quello in cui dovrebbe comparire la mestruazione. Cosa accade nel ciclo femminile? 1 Collo dell utero Prima metà del ciclo (ca giorno) Gli ormoni ipofisari agiscono sugli organi sessuali femminili e fanno crescere un follicolo ovarico. Maggiori divengono le dimensioni del follicolo, più si avvicina l ovulazione. Contemporaneamente, nel follicolo si formano sempre più estrogeni (E2). Questi ormoni, a loro volta, costruiscono la mucosa uterina ed aprono di alcuni millimetri il collo dell - utero (cervice) occupandosi, tra l altro, della necessaria produzione di muco al suo interno. 2 FSH LH Collo dell utero Tuba uterina Estradiolo Follicolo (con ovocita) Tuba uterina Rottura follicolo Metà ciclo (ca giorno) Un rapido aumento ormonale (LH), principalmente il 13 giorno, induce, il giorno successivo, l ovulazione. La tuba uterina accoglie l ovulo maturo e fertile e lo trasporta in direzione dell utero. 10

11 La fecondazione 3 Embrione impiantato (blastocisti) 2 1 Corpo luteo «uscita» Blastocisti (5 giorno) 16 cellule e più (circa 4 giorno) 4 cellule (circa 2 giorno) 1. Segnale ormonale hcg 2. Ormone luteale (progesterone) 4 3 Il 6-7 giorno dopo l ovulazione L embrione si annida all interno della mucosa uterina preparata, e comincia ad emanare segnali ormonali avvisando, in tal modo, l ovaio dell avvenuto impianto. Il corpo luteo viene così mantenuto e sviluppa l ormone progesterone, responsabile del mantenimento della gravidanza Pronucleo ore Assenza di gravidanza Il corpo luteo regredisce Impianto (circa 6 giorno) Non più segnale ormonale del progesterone Blastocisti impiantata (circa 6 giorno) Seconda metà del ciclo (ca giorno) L ovulo nella tuba non è stato fecondato. L ovaio riconosce questa condizione perché non arrivano dall utero segnali dell ormone hcg. Si forma, quindi, un corpo luteo che, però, viene distrutto dopo circa giorni. Così la concentrazione di ormone luteale (progesterone) nel sangue cala e si arriva al sanguinamento della mucosa uterina. Ha inizio il 1 giorno del nuovo ciclo. L ovocita viene fecondato nella tuba uterina (1) per poi passare all utero (2 5). Dopo cinque giorni, avrà raggiunto la cavità uterina dove si annida l embrione (6 7). 11

12 3. Sterilità che si fa? Sterilità, desiderio insoddisfatto di maternità cosa c è dietro esattamente? Le risposte più importanti a questa domanda. Di «sterilità» si parla nel caso in cui la coppia desidera un bambino da almeno uno o due anni senza riuscire a concepirlo. Il numero delle coppie come voi in cui questa condizione si verifica è in costante aumento. La domanda è: da che dipende? Una domanda semplice per la quale spesso, però, non esiste una risposta altrettanto facile. In effetti, disturbi della riproduzione possono dipendere dall uomo così come dalla donna. Spesso si tratta, infatti, di un problema di entrambi. E la sterilità non è generalmente congenita ma acquisita: sono pochi i casi in cui una persona nasce con una tuba ostruita o con una scarsa qualità del seme. Una cosa è chiara: Le condizioni generali per la fertilità non migliorano, al contrario! C è l inquinamento dell ambiente, che ognuno di noi è in grado di percepire; c è l alimentazione, importante per il nostro benessere ma spesso trascurata; c è il lavoro che ci tiene sotto 12

13 pressione. E ci sono naturalmente tutte quelle cose che non ci consentono di sentirci liberi e, che, come si dice, «danno un senso di pesantezza». Si aggiungono poi altre patologie come, ad esempio, le infezioni genitali. Tutti questi fattori contribuiscono ad un profilo di cause piuttosto complesso a cui ogni coppia poi reagisce diversamente. Una coppia può avvertire il problema dello stress, un altra meno. Su una coppia può influire a livello organico, su un altra no. Una coppia può sentire il desiderio di avere un bambino, un altra invece no. Il problema riguarda più coppie di quanto si creda. Disturbi della riproduzione nell uomo e nella donna; in generale non congeniti ma acquisiti. Profilo causale piuttosto complesso. Tra le cause organiche in prima linea una tuba occlusa o con carente motilità. Presupposti per il trattamento FIV. In relazione alle cause organiche si può, comunque, affermare che, per molte delle coppie sterili che vengono da noi per risolvere il problema, la condizione dipende dalla tuba uterina: può essere occlusa, non avere una sufficiente motilità o essere del tutto assente e l occlusione potrebbe non essere correggibile neanche con un intervento chirurgico. Il motivo è generalmente un infezione precedente. 13

14 Ci sono ancora altre cause. Nella donna: Nell uomo: Disturbi ormonali dell ipotalamo, dell ipofisi e della tiroide, della corteccia della ghiandola surrenale o delle ovaie e, di conseguenza, disturbi della maturazione ovocitaria; Malformazione delle ovaie, della tuba uterina o dell utero; Disturbi o mancanza di funzionalità dei testicoli, ad es. a seguito di un infezione come la parotite. Questa potrebbe, infatti, essere responsabile di un numero di spermatozoi insufficiente o di spermatozoi malformati; Impurità batteriche del seme; Endometriosi: Mucosa uterina che cresce esternamente all utero, ad esempio nella tuba, nell ovaio o la vescica; Sterilità immunologica, ovvero sviluppo di anticorpi contro gli ovociti o gli spermatozoi; Ritenzione inguinale del testicolo o varici del testicolo; Sterilità immunologica: autoanticorpi contro gli spermatozoi; Tumori operati, ad es. dei testicoli; Fattori congeniti, come ad esempio anomalia dei cromosomi ovvero irregolarità del normale numero o morfologia dei cromosomi. Fattori congeniti come, ad esempio, un anomalia dei cromosomi. Occlusione dei dotti seminali, ad es. a conseguenza di infezioni o vasectomia e assenza congenita dei dotti deferenti. 14

15 Per molti di questi disturbi la terapia dell infertilità può rappresentare un percorso ragionevole. E che succede se non si riesce ad individuare la causa? Se la tuba uterina non è occlusa, se gli spermatozoi sono buoni e la coppia è sana? Se non si riesce comunque ad avere un figlio? Anche laddove siano già state tentate altre forme terapeutiche, potrebbe essere opportuno comunque tentare una terapia dell infertilità, anche la FIV. Quali sono i presupposti da soddisfare per la fecondazione in vitro? Per la donna Per l uomo il presupposto numero 1 è che abbia degli spermatozoi. Una volta appurato questo, il percorso successivo del trattamento dipende dalla qualità del seme: In caso di una qualità molto scarsa, si può considerare l ICSI, iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi che illustreremo tra breve. Prima di andare a presentare le varie fasi del trattamento, risponderemo ad una domanda che sicuramente vi preoccupa: Quali medicamenti si impiegano? E a quale scopo? di norma dovrebbe essere più giovane dei 40 anni. la sterilità non è correggibile con altre metodologie di trattamento. l utero, e almeno una delle ovaie, sono funzionali. 15

16 4. Opportunità farmacologiche I farmaci costituiscono una parte importante del trattamento dell infertilità. Abbiamo messo insieme i farmaci più importanti, per illustrarvi le loro modalità d impiego e i possibili effetti collaterali. Clomifene Il clomifene rappresenta l inizio di una catena perché porta nell ipotalamo ad una maggiore distribuzione del GnRH, ormone rilasciante le gonadotropine. Tale azione induce nell ipofisi un evidente aumento, da un lato, del FSH (ormone follicolostimolante) e, dall altro, del LH (ormone luteinizzante). L FSH stimola la crescita follicolare nell ovaio. L LH porta all ovulazione e sostiene la seconda metà del ciclo (fase luteale). Il clomifene non viene impiegato per la fecondazione in vitro ma riveste un ruolo piuttosto importante in forme terapeutiche meno dispendiose o per semplici disturbi della maturazione degli ovociti. I medicamenti che impieghiamo nella medicina di riproduzione assistita hanno tutti un compito comune: controllare la funzione delle ovaie. Ma quale tipo di farmaco controlla quale tipo di ormone? Una breve panoramica: Quali sono gli effetti collaterali che si osservano con il trattamento con clomifene? In associazione con l assunzione di clomifene si annoverano, in alcuni casi, vampate, traspirazione, vertigini e disturbi della vista. Tali effetti collaterali regrediscono, però, per la maggior parte subito dopo l interruzione del medicamento. L assunzione di clomi- 16

17 fene può ripercuotersi negativamente su alcuni parametri della fertilità. Pertanto, una terapia a base di clomifene va generalmente limitata ad un massimo di tre cicli. Nel caso non aveste alcun successo con questa terapia, non rinunciate ma visitate uno specialista del trattamento della fertilità che possa suggerirvi come procedere nel vostro caso. Gonadotropina ricombinante pura (cosiddetta r-fsh: ormone follicolostimolante ricombinante) L r-fsh, ottenuto dalla biotecnica, dà luogo, proprio come l FSH prodotto dall ipofisi, ad una stimolazione delle ovaie, con conseguente potenziamento della maturazione delle cellule uovo. La risposta delle ovaie all azione di questo ormone dipende dal dosaggio ed è diversa a seconda della persona. Il medicamento si inietta su base quotidiana. Per rendere il trattamento il più possibilmente piacevole e semplice è stato sviluppato un dispositivo piuttosto particolare, il cosiddetto Pen. Tale innovazione semplifica la somministrazione dell r-fsh iniettabile garantendo una sicurezza ed un efficacia ottimali unitamente ad un conveniente rapporto qualità-prezzo. Oltre che della semplicità di impiego e del conseguente risparmio di tempo, potrà godere di un trattamento personalizzato che, in virtù delle flessibili e precise possibilità di dosaggio, può adattarsi alle Sue esigenze individuali. Grazie allo speciale ago sottile e ai limitati volumi iniettabili il Pen vi garantisce un ottima tollerabilità locale. Il Pen è testato per la qualità ed ha una garanzia di 2 anni. Chieda al Suo medico che provvederà a fornirle un dispositivo personale adattato alle Sue esigenze che l accompagnerà per tutta la durata del trattamento unitamente alle necessarie istruzioni e al materiale ausiliario (tamponi di alcool, ecc.) Per ulteriori informazioni sul Pen, consultare il sito internet del produttore: 17

18 Gonadotropine di origine urinaria (u-fsh, hmg) Precursori dell FSH ricombinante puro erano le gonadotropine di origine urinaria. Tali gonadotropine si ottengono dall urina e contengono, di conseguenza, oltre al principio attivo, una percentuale di impurità urinarie. La gonadotropina menopausale umana (hmg), la prima preparazione della gonadotropina a disposizione per la stimolazione ovarica, è una miscela di FSH urinario e LH urinario mentre l ormone follicolostimolante urinario (u-fsh) non contiene concentrazioni di LH. Le gonadotropine urinarie vengono oggi sostituite sempre più frequentemente dal più efficace r-fsh puro. Gonadotropina corionica umana (hcg) La gonadotropina corionica umana (hcg) è l ormone della gravidanza l ormone più importante della placenta. Nel trattamento dell infertilità, viene impiegata per l induzione dell ovulazione e, occasionalmente, per il sostegno della seconda metà del ciclo. Poiché la struttura chimica dell - hcg si differenzia solo in misura relativa da quella dell LH, la dose compresa tra e unità di hcg può emulare, nei follicoli più grandi, l aumento naturale dell LH inducendo, quindi, l ovulazione. Circa ore dopo l ultima iniezione di hcg si può attendere l ovulazione. Progesterone (ormone luteale) Il progesterone è l ormone più importante della funzione del corpo luteo. Ed influenza il sistema immunitario appena prima e dopo l atteso impianto dell embrione. Sperimentata, come per molti preparati, è l applicazione vaginale sotto forma di supposte o gel che consente un assimilazione ottimale della sostanza attiva. L applicazione del prodotto ha inizio dopo l ovulazione (o, nel caso di FIV, dopo l aspirazione dei follicoli) e va continuata per almeno 2 settimane. 18

19 Antagonisti del GnRH Si tratta di un ulteriore innovazione nel campo della terapia dell infertilità. Gli antagonisti del GnRH impediscono un prematuro aumento dell LH consentendo all ovulazione di avviarsi puntualmente dopo la stimolazione ovarica e la maturazione degli ovociti. Ciò significa che il trattamento si rende adattabile alle esigenze individuali e la rapidità degli effetti (circa 1 ora) risulta in una riduzione della durata del trattamento. Per questo motivo questi medicamenti, al contrario degli agonisti del GnRH, vengono impiegati solo quando i follicoli sono già un po cresciuti. I dettagli li illustreremo al capitolo 5.2. Gli antagonisti del GnRH sono ottimamente tollerati. In alcuni casi, si è osservato rossore cutaneo locale sul sito d iniezione, occasionalmente cefalea, nausea e vertigini. Tali effetti collaterali scompaiono subito dopo l interruzione del medicamento. Agonisti del GnRH Precursori degli antagonisti del GnRH sono gli agonisti del GnRH che consentono anch essi una regolazione del ciclo. A seconda del meccanismo di efficacia, il trattamento con agonisti del GnRH dura però più a lungo rispetto a quello con antagonisti del GnRH e gli effetti collaterali equivalgono a quelli tipici della menopausa: vampate, secchezza delle mucose, irritabilità, perdita della libido, depressione, calo delle prestazioni fisiche. Tali sintomi della «menopausa artificiale» scompaiono al massimo quattro settimane dopo l ultima dose del farmaco. Questi, in breve, sono i trattamenti farmacologici disponibili. E quindi arriviamo alla fecondazione in vitro (FIV) come si svolge? Quali tipi di fecondazione artificiale esistono? Cosa c è da sapere a riguardo? Per saperlo andate alla pagina successiva! 19

20 5. Forme di trattamento assistite (cosiddette ART: Tecniche di riproduzione assistita) L ART è un lavoro d équipe. E dell équipe fate parte anche voi, insieme ai medici, i collaboratori del nostro laboratorio e le nostre assistenti. Ognuno dà il proprio contributo. 5.1 Panoramica delle procedure disponibili Abbiamo messo insieme per voi le procedure più importanti offerte dalla moderna medicina riproduttiva. Inseminazione (IUI inseminazione intrauterina) Al momento dell ovulazione, vengono trasferiti direttamente nella cavità uterina spermatozoi «lavati» e specialmente preparati con l aiuto di una siringa e di un sottile catetere. L inseminazione viene impiegata preferibilmente in caso di problemi a carico dell apertura dell utero o, più raramente, per una lieve limitazione della facoltà produttiva nell - uomo. Bisogna distinguere da questa l inseminazione da donatore (inseminazione eterologa) che viene impiegata solo nel caso in cui l uomo non riesce a produrre un bimbo proprio e quindi si può procedere solo con spermatozoi donati. Le condizioni in cui è possibile impiegare in Svizzera questo tipo di trat- 20

21 tamento sono stabilite dalla legge sulla procreazione con assistenza medica. Altri provvedimenti vigenti sono quelli che fanno riferimento alla legge sulla medicina dei trapianti. In Svizzera esistono pochi istituti o ambulatori che offrono l inseminazione da donatore. La maggior parte di questi si avvale di una propria banca di donatori. È diventato quasi impossibile, a causa delle limitazioni legali che regolano la questione, importare campioni dall estero. L inseminazione eterologa può essere effettuata solo nelle coppie sposate. Successivamente, dopo la nascita del bambino, andranno comunicati ad un registro centrale a Berna (Ufficio federale dello stato civile) i seguenti dati: Dati personali dei genitori e del bambino come anche informazioni precise sul donatore. A raggiungimento del 16 anno di età, il bambino avrà poi la possibilità di richiedere i dati del donatore e, in determinate circostanze, potrà chiedere di conoscerlo. L archiviazione di questi dettagli deve essere, pertanto, garantita poiché la Costituzione svizzera prevede che ogni individuo possa accedere ai dati relativi alla propria discendenza. (Art. 119). FIV sta per fecondazione in vitro. Dal primo «bambino in provetta» nel 1978 è stata sempre più sviluppata e perfezionata. Grazie a questa procedura, siamo in grado di prelevare, dopo la stimolazione, le cellule uovo che riuniremo, al di fuori del corpo femminile, con il seme dell uomo. Gli ovociti fecondati, ovvero gli embrioni, vengono poi trasferiti nella cavità uterina (trasferimento embrionale). L inseminazione Tuba uterina Cavità uterina Collo dell utero 21

22 Iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI) La tecnica ICSI costituisce una misura aggiuntiva nell ambito della FIV in caso di una cattiva qualità seminale dell uomo. A tale riguardo tutte le fasi fino al prelievo degli ovociti sono identiche. Gli ovociti vengono fissati con una pipetta da micromanipolazione. Sotto uno speciale microscopio, viene poi aspirato un singolo spermatozoo in una sottile pipetta da iniezione e collocato direttamente nell ovulo. La ICSI, denominata anche microiniezione, emula in questo modo, il processo naturale della penetrazione di uno spermatozoo nell ovulo. Crioconservazione di zigoti (cellule uovo fertilizzate) Solo per garantire ovociti in sovrannumero (si parla di cellule uovo fecondate o di pronucleo), impieghiamo la crioconservazione o il congelamento. Nei cicli successivi tali zigoti vengono poi sciolti e come di consueto nello stadio embrionale trasferiti nella cavità uterina. Il procedimento è sperimentato e sicuro ma porta a tassi di gravidanza un po ridotti rispetto a quelli garantiti dagli ovociti non congelati. Tuttavia in questo modo si potenzia l efficienza del trattamento perché non è più necessario un ciclo FIV completo con il prelievo degli ovociti. Biopsia testicolare/tese La biopsia testicolare costituisce, da un lato, un procedimento diagnostico per chiarire soprattutto un aspetto in caso di spermiogramma notevolmente limitato: Quanto sono alte le prospettive di successo? D altro canto, se sono presenti spermatozoi validi, i campioni di tessuto testicolare vengono congelati. Singole porzioni possono poi successivamente essere sciolte se nella donna viene effettuato il prelievo ovocitario. Il «prelievo» degli spermatozoi si chiama TESE (estrazione di spermatozoi testicolare). 22

23 MESA MESA sta per prelievo microchirurgico epididimario. Con questa procedura vengono prelevati campioni dall epididimo. Con questo singolo spermatozoo vengono fecondati gli ovuli mediante la tecnica ICSI. Con i metodi MESA e TESE urologi e ginecologi ovviamente si trovano a collaborare. Tutte le procedure sono di competenza del medico specialista esperto in quella determinata specialità. In questo modo, si garantisce al paziente la sicurezza di cui ha bisogno. Ed ora analizziamo la FIV nei dettagli: 5.2 La fecondazione in vitro come si procede Il trattamento si suddivide in sette diverse fasi. Eccole: Prima fase: Promozione della maturazione degli ovociti (stimolazione ovarica) Fondamentalmente la FIV si esegue anche sulla base di un ciclo spontaneo. Tuttavia risulta comunque opportuno promuovere la stimolazione ormonale della crescita di follicoli ed ovociti. Perché? In un ciclo naturale, ovvero non stimolato, normalmente matura un solo ovocita. Ciò si traduce anche in un opportunità relativamente ridotta di un trasferimento embrionale. Mediante la stimolazione andiamo ad elevare queste opportunità stimolando la crescita di un maggior numero di follicoli alla crescita, allo scopo di prelevare anche un maggior numero di ovociti. Sostanzialmente vengono impiegati i seguenti piani di trattamento per la stimolazione ovarica: 23

24 A) Trattamento preliminare con agonisti del GnRH (cosiddetto «long protocol») A causa dell effetto ritardato degli agonisti del GnRH, la «down-regulation» va iniziata nel ciclo precedente o con l inizio della mestruazione. Va impiegata alternativamente un iniezione depot o singole iniezioni quotidiane di agonisti del GnRH. Dopo l ecografia e il controllo ormonale almeno due settimane dopo la prima iniezione le ovaie vengono stimolate mediante iniezioni quotidiane di gonadotropine. In tal modo si tende a favorire la formazione all interno dei due ovai di un maggior numero di follicoli. B) Trattamento concomitante con antagonisti del GnRH In questo nuovo piano terapeutico il trattamento comincia subito con le iniezioni di r-fsh. Non viene quindi eseguita alcuna precedente «down-regulation». In virtù del loro effetto immediato, gli antagonisti del GnRH, che hanno lo stesso compito degli agonisti descritti prima, ovvero prevenire l ovulazione prematura, vengono impiegati solo in follicoli della grandezza di circa 14 mm. Il trattamento a base di antagonisti del GnRH dura, pertanto, in media solo 5 giorni. Con l impiego di antagonisti del GnRH rispetto agli agonisti - è inoltre possibile ridurre di circa 2 giorni la durata totale del trattamento con FSH con «long protocol» giorno del ciclo «Down-regulation» Giorno dell iniezione di hcg Trattamento con agonisti del GnRH Trattamento con FSH ric. 24

25 Regime di antagonisti del GnRH Giorno 2 o 3 della mestruazione Giorno 6 del trattamento con FSH Trattamento con FSH ric. Trattamento con antagonista del GnRH Giorno dell iniezione di hcg conseguente risparmio della quantità di r-fsh somministrata. Seconda fase: Controllo della maturazione degli ovociti La crescita del follicolo va controllata, durante il trattamento di stimolazione, mediante ecografia. Parallelamente, si misurano le concentrazioni ematiche dell ormone estradiolo (E2), eventualmente dell LH e del progesterone. In questo modo, siamo in grado di stabilire il momento favorevole per il prelievo di ovociti maturi e pronti per la fecondazione. Terza fase: Induzione dell ovulazione Appena i follicoli avranno raggiunto le dimensioni adeguate e anche i valori ormonali corrispondono, viene introdotta l ultima maturazione degli ovociti mediante iniezione di hcg. Circa 40 ore dopo inizierebbe una ovulazione spontanea e quindi Questi schemi di trattamento sono indicati solo a titolo di esempio. Naturalmente elaboreremo per voi un programma terapeutico personalizzato che potrebbe anche essere diverso da questi esempi. il follicolo e l ovocita andrebbero persi per l ulteriore trattamento. Per questo motivo preleviamo l ovocita dal follicolo dopo circa 36 ore. Dovessero verificarsi disturbi di qualche genere, ci riserviamo di interrompere il trattamento, naturalmente al fine garantire la Sua sicurezza. Quarta fase: Intervento chirurgico per il prelievo degli ovociti (puntura sotto controllo ecografico) I follicoli vengono estratti dalla vagina con l aiuto della tecnica ad ultrasuoni. Per facilitarle l intervento, Le somministreremo un analgesico o un sedativo. Il sedativo può provocare un senso di affaticamento ma consente comunque di poter parlare con Lei durante l intervento. L intervento si può anche eseguire con una narcosi superficiale. 25

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 01. IL PROCESSO RIPRODUTTIVO 3 La Riproduzione umana 4 Infertilità di coppia 5 Percorsi terapeutici e opportunità 6 L Inseminazione

Dettagli

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA Informazioni per la coppia A cura del dott. G. Ragni Unità Operativa - Centro Sterilità Responsabile: dott.ssa C. Scarduelli FONDAZIONE OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO MANGIAGALLI

Dettagli

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET)

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) TECNICHE DI II - III LIVELLO Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) È una tecnica di PMA in cui i gameti (ovocita per la donna e spermatozoo per l uomo) si incontrano all esterno del

Dettagli

L Inseminazione Intrauterina

L Inseminazione Intrauterina L Inseminazione Intrauterina Informazioni per la coppia UNITÀ OPERATIVA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA FONDAZIONE IRCCS IRCCS CA' GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO PAD. REGINA ELENA VIA M. FANTI,

Dettagli

Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI)

Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI) Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI) In che consiste? La fecondazione in vitro (FIV) è una tecnica di procreazione assistita che consiste nella fecondazione dell ovocita (o gamete femminile) con lo spermatozoo

Dettagli

Fecondazione in vitro

Fecondazione in vitro Fecondazione in vitro Informazioni per la coppia UNITÀ OPERATIVA MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE FONDAZIONE IRCCS CA' GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO VIA M. FANTI, 6-20122 MILANO TEL. 02 55034311-09 centrosterilita@policlinico.mi.it

Dettagli

Inseminazione artificiale

Inseminazione artificiale Inseminazione artificiale In cosa consiste? L inseminazione artificiale è una tecnica di procreazione assistita che consiste nell introduzione di spermatozoi, trattati in precedenza in laboratorio, all

Dettagli

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA)

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) Premessa La procreazione medicalmente assistita è indicata quando il concepimento spontaneo è molto difficile, se non impossibile, e quando altri trattamenti

Dettagli

Glossario essenziale a cura di Salvino Leone

Glossario essenziale a cura di Salvino Leone Glossario essenziale a cura di Salvino Leone I molti termini tecnici usati dagli addetti ai lavori in materia di procreazione assistita non sono usuali. Ne proponiamo un elenco che pur non essendo completo

Dettagli

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Ref. 123 / 2009 Reparto di Medicina della Riproduzione Servicio de Medicina de la Reproducción Gran Vía Carlos III 71-75 08028 Barcelona Tel.

Dettagli

ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO

ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO Iniziativa Desiderio di Maternità ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO Iniziativa Desiderio di Maternità ACT IL PERCORSO ACT FASE 1 FASE

Dettagli

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi Maria Gabriella Bafaro Carta dei Servizi Due parole sulla Fertilità Come descritto brevemente da Wikipedia, Fertilità è in generale la capacità di riproduzione degli organismi viventi. Se intesa come misura,

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

Ricevimento degli ovociti

Ricevimento degli ovociti Ricevimento degli ovociti In che cosa consiste? Consiste nel fecondare in laboratorio gli ovociti provenienti da una donatrice con lo sperma del partner della donna ricevente, per trasferire in seguito

Dettagli

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU)

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) ISTRUZIONI PER LA COPPIA Iniezione intrauterina del liquido seminale Aggiornamento 15.01.2013

Dettagli

DAL PICK UP TRANSFER. Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza

DAL PICK UP TRANSFER. Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza DAL PICK UP ALL EMBRYO TRANSFER Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza Fisiologia del gamete maschile Lo spermatozoo è costituito da tre parti principali: a) La testa: sede del patrimonio genetico;

Dettagli

La fecondazione artificiale sul piano biologico e medico

La fecondazione artificiale sul piano biologico e medico La fecondazione artificiale sul piano biologico e medico FERTILITA UMANA CAPACITA FISIOLOGICA DI UNA COPPIA, FORMATA DA UN UOMO E DA UNA DONNA, DI CONCEPIRE IN QUESTA FUNZIONE NON SONO COINVOLTI SOLO GLI

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ Sig.ra... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto num..., stato civile..., e Sr/ Sig.ra...

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE Procreazione medico assistita L assistenza di un medico e di un biologo si dimostrano talvolta indispensabili per riuscire a diventare genitori. Quando una metodica di laboratorio, più o meno complessa,

Dettagli

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Dr. Nunzio Minniti Clinica del Mediterraneo (Ragusa) Centro Genesi (Palermo) Arca Service PMA (Livorno) Le tecniche di PMA Perché? Quali? Per forza? Una

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA La sottoscritta e il sottoscritto acconsentono liberamente di sottoporsi al trattamento di procreazione medico-assistita FIVET (Fertilizzazione

Dettagli

NOVARA 13 FEBBRAIO 2014 STERILITA DI COPPIA E TECNICHE DI PROCREAZIONE ASSISTITA DOTT. CESARE TACCANI 1 DEFINIZIONE STERILITÀ: INCAPACITÀ BIOLOGICA TRANSITORIA O PERMANENTE DI CONCEPIRE PRIMITIVA: COPPIA

Dettagli

Gentile Signora, Gentile Signore,

Gentile Signora, Gentile Signore, Biotech PMA Centro di Procreazione Medicalmente Assistita Numero 050040 del Reg. Naz. PMA presso l Istituto Superiore di Sanità Direttore Sanitario: Dott.ssa Giuliana Bruno Spec. in Ginecologia e ostetricia

Dettagli

Tecniche di PMA TECNICHE DI I LIVELLO

Tecniche di PMA TECNICHE DI I LIVELLO Tecniche di PMA La procreazione medicalmente assistita (PMA) si avvale di tecniche di base o I livello, semplici e poco invasive e di tecniche avanzate o di II e III livello, complesse e più invasive.

Dettagli

UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE

UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE REGIONE LAZIO Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA CHI SIAMO UOSD PROCREAZIONE ASSISTITA L

Dettagli

RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA. 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite

RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA. 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite 4 RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite 1 2 Premessa In questo fascicolo sono presentati i risultati della attività di PMA svolta dal 1985 al 2012 in Italia dalla

Dettagli

X CICLO DI CONFERENZE

X CICLO DI CONFERENZE X CICLO DI CONFERENZE Professione Biologo Biologo della Fecondazione Assistita Giovedì 27 settembre 2012 Alessandro Miceli Promea S.p.A. - Torino alessandro.miceli@promea.net Dipartimento di Biologia Animale

Dettagli

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro con Ovociti Scongelati Id /

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro con Ovociti Scongelati Id / Ai sensi della legge del 19 febbraio 2004, n. 40 e della sentenza 151/2009 della Corte Costituzionale del 31/03/2009 Noi sottoscritti: (Donna) nata a il (Uomo) nato a il Dichiariamo di essere coniugati

Dettagli

Gentile Signora, Gentile Signore,

Gentile Signora, Gentile Signore, Biotech PMA Centro di Procreazione Medicalmente Assistita Numero 050040 del Reg. Naz. PMA presso l Istituto Superiore di Sanità Direttore Sanitario: Dott.ssa Giuliana Bruno Spec. in Ginecologia e ostetricia

Dettagli

Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA)

Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) Indice Definizione Epidemiologia Etiopatogenesi Diagnosi Terapia PMA Presentazione, attività e risultati del Centro per la Diagnosi e la Terapia

Dettagli

Il Cammino. È fondamentale per noi riuscire a seguire al meglio in tutto il suo cammino ogni coppia desiderosa di concepire un bambino.

Il Cammino. È fondamentale per noi riuscire a seguire al meglio in tutto il suo cammino ogni coppia desiderosa di concepire un bambino. Il Cammino Per noi esseri umani i figli sono sinonimo di felicità e amore. Per molte coppie sono l'espressione vivente del loro rapporto e il suo completamento. Accade però sempre più spesso che il desiderio

Dettagli

PROCEDURA di II LIVELLO FIVET- ICSI

PROCEDURA di II LIVELLO FIVET- ICSI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PROCEDURA di II LIVELLO FIVET- ICSI ISTRUZIONI PER LA COPPIA Agoaspirazione dei follicoli Embrio transfer FIV-ICSI Aggiornamento 15.01.2013 Pagina 1 di 14 Prelievo ovocitario

Dettagli

S.S.D PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (responsabile prof. G. Ricci) GUIDA PER LE COPPIE PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

S.S.D PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (responsabile prof. G. Ricci) GUIDA PER LE COPPIE PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia Direttore: prof. Secondo Guaschino S.S.D PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (responsabile prof. G. Ricci) GUIDA PER LE COPPIE

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA NUMERI E CAUSE La fertilità della specie umana è bassa. Infatti, ad ogni ciclo mestruale, una

Dettagli

Programma di Ricezione Ovocitaria

Programma di Ricezione Ovocitaria Programma di Ricezione Ovocitaria Programma di Ricezione ovocitaria Indice La ricezione ovocitaria... 3 In che consiste il trattamento?... 4 Prima di iniziare il trattamento........ 4 La prima visita alla

Dettagli

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE ANATOMIA 2 Il corpo umano è costituito da organi ed apparati uguali tra maschi e femmine ad esclusione dell apparato riproduttivo. L apparato riproduttivo è composto

Dettagli

danaedonna danaedonna medicina per la donna Ginecologia

danaedonna danaedonna medicina per la donna Ginecologia PROCREAZIONE MEDICO ASSISTITA La fecondazione in vitro è una tecnica di procreazione assistita extracorporea, in cui cellula uovo e spermatozoo si incontrano e si uniscono all'esterno del corpo femminile.

Dettagli

NEOPLASIE ED INFERTILITA

NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE E FERTILITA UN TEMA DA AFFRONTARE INSIEME CONOSCERE IL PROPRIO PROBLEMA Ogni anno circa 11000 persone in età riproduttiva si ammalano di tumore. Per queste persone affrontare

Dettagli

La sterilità di coppia

La sterilità di coppia La sterilità di coppia STERILITA Incapacità di procreare dopo almeno un anno di rapporti non protetti PRIMARIA La coppia non ha mai concepito SECONDARIA Si è già verificato nella coppia un concepimento.

Dettagli

L apparato riproduttivo femminile

L apparato riproduttivo femminile L apparato riproduttivo femminile L apparato riproduttivo femminile comprende i genitali esterni (vulva e introito vaginale), i genitali esterni (canale vaginale, collo dell utero, corpo dell utero) e

Dettagli

CONSENSO FIVET CON SEME DI DONATORE

CONSENSO FIVET CON SEME DI DONATORE CONSENSO ALLA PROCEDURA DI FECONDAZIONE IN VITRO CON SPERMA DI DONATORE (ICSI-D) Redatto secondo la legge 40/2004 del 19 febbraio 2004 e il documento della Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI DESTINATE ALLE COPPIE CHE CONSULTANO IL CENTRO PER LA PRIMA VOLTA

INFORMAZIONI GENERALI DESTINATE ALLE COPPIE CHE CONSULTANO IL CENTRO PER LA PRIMA VOLTA Direttore Sanitario: Dott.ssa Giuliana Bruno Spec. in Ginecologia e INFORMAZIONI GENERALI DESTINATE ALLE COPPIE CHE CONSULTANO IL CENTRO PER LA PRIMA VOLTA Revisione n. 4 del 17.02.2014 Pagina 1 di 15

Dettagli

GINECEA. La fertilizzazione in vitro: FIVET e ICSI

GINECEA. La fertilizzazione in vitro: FIVET e ICSI La fertilizzazione in vitro: FIVET e ICSI La fecondazione in vitro è una tecnica di procreazione assistita extracorporea. Questo significa che l incontro e l unione della cellula uovo e dello spermatozoo

Dettagli

I centri di procreazione medicalmente assistita in Italia

I centri di procreazione medicalmente assistita in Italia I centri di procreazione medicalmente assistita in Italia L Italia offre un gran numero di centri di procreazione medicalmente assistita (358 centri in base ai dati aggiornati al 31 gennaio 2014), con

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. casa di cura san rossore

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. casa di cura san rossore PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA casa di cura san rossore casa di cura san rossore qualche buona ragione per saperne di più L infertilità è una malattia a carico dell apparato riproduttivo che può riguardare

Dettagli

GUIDA DI EDUCAZIONE SESSUALE PER LE GIOVANI DONNE

GUIDA DI EDUCAZIONE SESSUALE PER LE GIOVANI DONNE GUIDA DI EDUCAZIONE SESSUALE PER LE GIOVANI DONNE Tutto comincia da questo semplice schema che rappresenta un ciclo regolare di 28 giorni. o La prima fase o fase mestruale, è quella in cui avviene la perdita

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE ETEROLOGA (con sperma di donatori) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE ETEROLOGA (con sperma di donatori) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ INSEMINAZIONE ARTIFICIALE ETEROLOGA (con sperma di donatori) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ Io sottoscritta...... nata a.il..,. Documento d'identità/passaporto num..., stato civile...

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI Ogni individuo possiede un proprio patrimonio genetico che lo rende unico e diverso da tutti gli altri. Il patrimonio genetico è costituito da

Dettagli

www.italyontheroad.it

www.italyontheroad.it www.italyontheroad.it Woman s health Salute della Donna e pianificazione familiare. Informazioni generali e consigli. E importante che ogni Donna dopo i 21 anni vada, ogni 3 anni, presso un CONSULTORIO

Dettagli

Scritto da Franco Lisi Domenica 08 Luglio 2012 15:55 - Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Maggio 2015 10:20

Scritto da Franco Lisi Domenica 08 Luglio 2012 15:55 - Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Maggio 2015 10:20 Gestione della ipo-sub-fertilità Scheda informativa Introduzione La ipo-sub-fertilità è un problema comune e doloroso e molto comune nella nostra epoca e nei paesi occidentali. Una coppia su sei incontrerà

Dettagli

NUOVE LINEE DI INDIRIZZO OPERATIVE E DEFINIZIONE DEL REGIME EROGATIVO PER L ATTIVITÀ DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA.

NUOVE LINEE DI INDIRIZZO OPERATIVE E DEFINIZIONE DEL REGIME EROGATIVO PER L ATTIVITÀ DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Delibera 16 luglio 2012, n. 1113 Nuove Linee di indirizzo operative e definizione del regime erogativo per l'attività di procreazione medicalmente assistita ALLEGATO: Parte integrante della deliberazione

Dettagli

Introduzione La fecondazione umana Cause di sterilità Alterazioni nella ovogenesi e spermiogenesi

Introduzione La fecondazione umana Cause di sterilità Alterazioni nella ovogenesi e spermiogenesi Introduzione Per la maggioranza delle coppie il desiderio di avere un figlio è una cosa quasi ovvia. Peraltro circa il 15% delle coppie ha problemi di sterilità. Si può parlare di sterilità quando una

Dettagli

La fertilità umana 1

La fertilità umana 1 La fertilità umana 1 La fertilità umana È la capacità per cui un uomo e una donna possono concepire un figlio in seguito ad un rapporto sessuale. Gli organi principali della fertilità sono l apparato genitale

Dettagli

Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2

Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2 Agosto 2012 contenuto 8 Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2 Mantenimento di fertilitá-nuove possibilitá presso il GENNET...3 Isteroscopia

Dettagli

Focus su... infertilità. focus salute

Focus su... infertilità. focus salute Focus su... infertilità focus salute 2 Parlare di infertilità non è facile. Una diagnosi di sterilità paralizza, procura angoscia, rabbia, senso di inferiorità, depressione. Tuttavia, accettare che nell

Dettagli

Per le pazienti di Tretinac. Contraccezione. Metodi, sicurezza e suggerimenti per l uso

Per le pazienti di Tretinac. Contraccezione. Metodi, sicurezza e suggerimenti per l uso Per le pazienti di Tretinac Contraccezione Metodi, sicurezza e suggerimenti per l uso Questo opuscolo riguarda la contraccezione e contiene informazioni molto importanti per tutte le donne. Le donne sotto

Dettagli

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo globulo polare (PB)

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo globulo polare (PB) Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo globulo polare (PB) Screening Preimpianto delle alterazioni cromosomiche numeriche mediante array-cgh La sottoscritta (partner femmile).. Data

Dettagli

IL NOSTRO PROGRAMMA DI FIVET/ICSI

IL NOSTRO PROGRAMMA DI FIVET/ICSI IL NOSTRO PROGRAMMA DI FIVET/ICSI Nel Centro Medico Manzanera abbiamo disegnato un programma di FIVET/ICSI per coppie residenti all estero che permette di ottenere alti tassi di successo e, allo stesso

Dettagli

Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità

Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità Vivere serenamente e responsabilmente la propria sessualità La mini guida di Onda sulla contraccezione Testi a cura della Dott.ssa Nicoletta Orthmann Coordinatore Scientifico di Onda Qual è il ruolo della

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER COPPIE CHE SI SOTTOPONGONO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (IUI)

CONSENSO INFORMATO PER COPPIE CHE SI SOTTOPONGONO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (IUI) CONSENSO INFORMATO PER COPPIE CHE SI SOTTOPONGONO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (IUI) Noi sottoscritti Data Sig. nato il Sig.ra nata il Accettano di essere sottoposti ad un ciclo di trattamento

Dettagli

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro Id /

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro Id / Ai sensi di: Legge del 19 febbraio 2004 n. 40/2004 (G.U. n. 45 del 24/02/2004) Decreto 16 dicembre 2004 n.336 (G.U. n. 42 del 21/02/2005) Sentenza della Corte Costituzionale del 31 marzo 2009 n.151/2009

Dettagli

LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC.

LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC. LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC. Per necessità l esposizione è schematica. Si rimanda alla consultazione del genetista il

Dettagli

Quali sono le cause di infertilità?

Quali sono le cause di infertilità? Quali sono le cause di infertilità? Le cause determinanti l infertilità di coppia possono essere molteplici e possono essere a carico di uno solo o di tutti e due i partner. Valutare quale sia l impatto

Dettagli

Anatomia: L apparato genitale femminile è costituito da: genitali interni genitali esterni

Anatomia: L apparato genitale femminile è costituito da: genitali interni genitali esterni Anatomia: L apparato genitale femminile è costituito da: genitali interni genitali esterni Apparato genitale femminile Ai genitali interni appartengono: le due ovaie, che sono le gonadi femminili, deputate

Dettagli

N DI CARTELLA CLINICA...

N DI CARTELLA CLINICA... Torino, lì Noi sottoscritti Sig.ra.. nata a..il...... e Sig.... nato a.. il...... che si dichiarano conviventi/coniugati dal in piena capacità di intendere e di volere, dichiariamo di volere liberamente

Dettagli

Requisiti specifici per l'accreditamento dei Centri di procreazione medicalmente assistita (PMA)

Requisiti specifici per l'accreditamento dei Centri di procreazione medicalmente assistita (PMA) Requisiti specifici per l'accreditamento dei Centri di procreazione medicalmente assistita (PMA) Nell ambito della procreazione medicalmente assistita le prestazioni possono essere divise in tre diverse

Dettagli

Sessualità coniugale e metodi naturali

Sessualità coniugale e metodi naturali INER-Italia Istituto per l Educazione alla Sessualità e alla Fertilità Sessualità coniugale e metodi naturali Corso di preparazione per animatori di fidanzati e giovani coppie di sposi LA REGOLAZIONE NATURALE

Dettagli

OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta

OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta Tel. : +39 0165 545432 Fax : +39 0165 545479 e-mail : centro.pma@ausl.vda.it 2 4 Dove siamo 3 4 L offerta del

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: NON SOLO TECNOLOGIA

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: NON SOLO TECNOLOGIA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: NON SOLO TECNOLOGIA di Anna Pia Ferraretti, Luca Gianaroli, Maria Cristina Magli Società Italiana Studi di Medicina della Riproduzione - SISMeR, Bologna I trattamenti

Dettagli

Aprile 2011 - Workshop

Aprile 2011 - Workshop Aprile 2011 - Workshop Le cause di infertilità femminile Le cause di infertilità femminile Sono sempre di più le coppie che devono ricorrere alla fecondazione assistita per poter avere un bambino. Le cause

Dettagli

APPARATO GENITALE INSIEME DI ORGANI DEPUTATI ALLA : FORMAZIONE DEI GAMETI FECONDAZIONE SVILUPPO DELL EMBRIONE E DEL FETO

APPARATO GENITALE INSIEME DI ORGANI DEPUTATI ALLA : FORMAZIONE DEI GAMETI FECONDAZIONE SVILUPPO DELL EMBRIONE E DEL FETO APPARATO GENITALE INSIEME DI ORGANI DEPUTATI ALLA : FORMAZIONE DEI GAMETI FECONDAZIONE SVILUPPO DELL EMBRIONE E DEL FETO APPARATO RIPRODUTTORE MASCHILE GONADI VIE SPERMATICHE convogliano i gameti all uretra

Dettagli

Centro di Fertilità e di Riproduzione Assistita

Centro di Fertilità e di Riproduzione Assistita Centro di Fertilità e di Riproduzione Assistita La sua avventura inizia con noi Benvenuti nell HC Fertility Center Progettare di avere dei figli e di costruire una famiglia sono eventi gioiosi che costituiscono

Dettagli

periodo più fertile per una donna uomo

periodo più fertile per una donna uomo Quanti anni hai? Le donne italiane fanno figli tardi rispetto alle altre donne europee. Si sposano in media a 28 anni, partoriscono il primo figlio a 30 e hanno meno figli delle altre europee. Le ragioni

Dettagli

L infezione con l HIV, l epatite B e l epatite C non sono solo pericolosi per la Vostra

L infezione con l HIV, l epatite B e l epatite C non sono solo pericolosi per la Vostra Cara coppia L infezione con l HIV, l epatite B e l epatite C non sono solo pericolosi per la Vostra salute, ma possono anche nuocere alla salute del Vostro partner o del Vostro bambino. In occasione delle

Dettagli

I principali valori dell'offerta dell'istituto sono riassumibili nei seguenti aspetti:

I principali valori dell'offerta dell'istituto sono riassumibili nei seguenti aspetti: www.iirm.ch Istituto Internazionale di medicina della Riproduzione International Institute for Reproductive Medicine Internationales Institut für Reproduktive Medizin Institut International de Médicine

Dettagli

Apparato Riproduttore

Apparato Riproduttore Apparato Riproduttore LA RIPRODUZIONE. Ogni essere vivente può creare un altro essere vivente, ed è possibile grazie alla RIPRODUZIONE. La riproduzione è possibile grazie all APPARATO RIPRODUTTORE. A differenza

Dettagli

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo e secondo globulo polare (PB)

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo e secondo globulo polare (PB) Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo e secondo globulo polare (PB) Diagnosi Preimpianto delle alterazioni cromosomiche mediante array-cgh La sottoscritta (partner femmiile).. Data

Dettagli

L infertilità è in crescita? Purtroppo l'infertilità è un fenomeno in crescita (secondo alcuni studiosi i primi segnali si sono registrati già 50 anni fa) determinato da diversi fattori. Alcuni fattori

Dettagli

LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE E DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Art. 7 - Legge n.

LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE E DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Art. 7 - Legge n. LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE E DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Art. 7 - Legge 40/2004 21 luglio 2004 LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE

Dettagli

normativa ed organizzazione

normativa ed organizzazione L ambulatorio di I e II livello: normativa ed organizzazione C. Tabanelli, A.P. Ferraretti Reproductive Medicine Unit - Via Mazzini, 12-40138 Bologna sismer@sismer.it I Centri di PMA in Italia Ripartizione

Dettagli

ENDOCRINOLOGIA E NUTRIZIONE UMANA LEZIONE 9 GHIANDOLE SESSUALI (SECONDA PARTE)

ENDOCRINOLOGIA E NUTRIZIONE UMANA LEZIONE 9 GHIANDOLE SESSUALI (SECONDA PARTE) ENDOCRINOLOGIA E NUTRIZIONE UMANA LEZIONE 9 GHIANDOLE SESSUALI (SECONDA PARTE) ORMONI FEMMINILI Altri effetti Gli estrogeni hanno inoltre importanti effetti metabolici: ad alte concentrazioni riducono

Dettagli

FERTILITÀ E INFERTILITÀ

FERTILITÀ E INFERTILITÀ FERTILITÀ E INFERTILITÀ COME E PERCHÉ? 2004-2005 20 ANNI Leuven Institute for Fertility and Embryology L.I.F.E Leuven Institute for Fertility and Embryology Premessa La nascita di Louise Brown, ormai due

Dettagli

ALLEGATO I RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

ALLEGATO I RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO ALLEGATO I RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 4 1. DENOMINAZIONE DELLA SPECIALITÀ MEDICINALE Puregon 50 U.I. 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA Puregon è costituito da una polvere liofilizzata

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: ASPETTI MEDICI

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: ASPETTI MEDICI Santina Ugolini PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: ASPETTI MEDICI LʼOMS definisce la sterilità come lʼassenza di una gravidanza dopo 2 anni di rapporti regolari e completi. Capita spesso che una donna

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO FtM

OPUSCOLO INFORMATIVO FtM 2 INTRODUZIONE Scopo di queste pagine è di fornire alcune informazioni di carattere generale, ma scientificamente corrette, circa il trattamento ormonale che viene somministrato alle persone affette da

Dettagli

GUIDA PER COPPIE DI TALASSEMICI ETEROZIGOTI (A CURA DELLA REGIONE LOMBARDIA) PREFAZIONE

GUIDA PER COPPIE DI TALASSEMICI ETEROZIGOTI (A CURA DELLA REGIONE LOMBARDIA) PREFAZIONE GUIDA PER COPPIE DI TALASSEMICI ETEROZIGOTI (A CURA DELLA REGIONE LOMBARDIA) Le informazioni fornite attraverso queste pagine, sono state tratte da un opuscolo pubblicato e curato dal Gruppo di Lavoro

Dettagli

le basi biologiche della riproduzione, il ciclo mestruale, le irregolarità mestrual i

le basi biologiche della riproduzione, il ciclo mestruale, le irregolarità mestrual i le basi biologiche della riproduzione, il ciclo mestruale, le irregolarità mestrual i Fisiologia della funzione ovarica Nucleo arcuato dell ipotalamo: produzione di GnRH (gonadotropin - releasing-hormon)

Dettagli

Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita. Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org

Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita. Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org 1 La procreazione umana P Ovogenesi e spermatogenesi P Fecondazione: fusione dei

Dettagli

IL NOSTRO PROGRAMMA DI OVODONAZIONE

IL NOSTRO PROGRAMMA DI OVODONAZIONE IL NOSTRO PROGRAMMA DI OVODONAZIONE Il Centro Medico Manzanera ha stabilito un programma di ovodonazione per coppie residenti all estero che permette di ottenere alti tassi di successo e, allo stesso tempo,

Dettagli

- Riproduzione riservata - 1

- Riproduzione riservata - 1 Riproduzione - aspetti ginecologici; La trasformazione morfologica in adulto (pubertà) avviene nei cani in un periodo che può variare dai 6 ai 24 mesi a seconda della razza e della taglia. Il pieno sviluppo

Dettagli

Fitelab TS 1 dicembre 2011

Fitelab TS 1 dicembre 2011 Fitelab TS 1 dicembre 2011 Esperienza ventennale nel Laboratorio di Tossicologia e Farmacologia di Patologia Clinica. Dalla nascita del Sevizio in Procreazione Medicalmente Assistita Da tecnico di laboratorio

Dettagli

Tecniche avanzate di PMA

Tecniche avanzate di PMA Procreazione medicalmente assistita e legge 40/04 Tecniche avanzate di PMA FIVET fecondazione in vitro ed embrio-transfer ICSI intra-citoplasmatic sperm injection GIFT gamete intra-fallopian transfer ZIFT

Dettagli

Embrio transfer per una fertilità migliore

Embrio transfer per una fertilità migliore TECNICA Embrio transfer per una fertilità migliore Le bovine moderne, a causa delle grandi quantità di latte prodotte, sono molto sensibili alle temperature elevate, che inducono un innalzamento di quella

Dettagli

LE METODICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) IVF Lite

LE METODICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) IVF Lite 2 LE METODICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) IVF Lite INDICE Le metodiche di Procreazione Medicalmente Assistita p.03 Stimolazione ovarica p.05 Inseminazione artificiale omologa (IAO) p.05

Dettagli

Statistica della procreazione medicalmente assistita

Statistica della procreazione medicalmente assistita Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Salute, formazione e scienza Statistica della procreazione medicalmente assistita Rapporto di base Versione 1.0 29 luglio 2008

Dettagli

RISULTATI DI CICLI DI FIVET NEL 2014

RISULTATI DI CICLI DI FIVET NEL 2014 Egregie pazienti, egregi pazienti, vorremmo farvi conoscere i nostri risultati di cicli di fecondazione in vitro ottenuti nel 2014. - 1 - Per evitare le speculazioni su come si valutano i risultati della

Dettagli