Il Consorzio CSA si occupa della fornitura di servizi e sistemi per la gestione degli archivi e delle informazioni

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Consorzio CSA si occupa della fornitura di servizi e sistemi per la gestione degli archivi e delle informazioni"

Transcript

1

2 Il Consorzio CSA si occupa della fornitura di servizi e sistemi per la gestione degli archivi e delle informazioni nella P.A. e, con la propria organizzazione, è garanzia d immediata risposta alle necessità che la tecnologia, le disposizioni di legge e le dinamiche produttive fanno sorgere continuamente. Attualmente le strutture operative del Consorzio CSA coprono tutto il territorio nazionale, con sedi in Sicilia, Puglia, Campania, Lazio, Toscana, Emilia Romagna, Liguria e Lombardia. Il Consorzio CSA dispone di personale altamente qualificato e di professionisti esperti delle scienze archivistiche ed informatiche; ha realizzato una serie di progetti nel settore degli Archivi correnti, storici e di deposito di Enti Pubblici e di Aziende Sanitarie, fornendo i servizi di: Riordino e ottimizzazione degli impianti archivistici in forma elettronica; Schedatura, catalogazione e data entry per la creazione di banche dati; Custodia e gestione informatizzata degli archivi cartacei in locali attrezzati, dislocati su tutto il territorio nazionale; Monitoraggio costante delle movimentazioni e delle consultazioni; Predisposizione ed attuazione delle procedure di scarto d archivio; Creazione e gestione di archivi digitali, consultazioni on line con monitoraggio degli accessi; Sistemi di gestione del protocollo informatico con acquisizione ottica della corrispondenza e gestione dei flussi documentali; Rilevamento e gestione informatizzata del contenzioso per Pubbliche Amministrazioni; Predisposizione delle procedure di archiviazione da adottare. Il Consorzio CSA fornisce consulenza specialistica con sistemi informatici di propria progettazione, analizzati e sviluppati in base a quanto previsto dalla normativa vigente in materia di sicurezza nonché da quanto previsto dalle normative CNIPA e Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Dipartimento per i Beni Archivistici (pertanto personalizzabili e adattabili a sistemi informatici già in uso presso il cliente). Per la realizzazione dei progetti, si avvale delle tecnologie più avanzate nel campo del trattamento e delle elaborazioni delle informazioni (banche dati testuali, ipertestuali e di immagini), sistemi per lo stoccaggio delle informazioni su supporto magnetico ed ottico, ecc 1

3 Il Consorzio CSA non si occupa solo della problematica relativa agli archivi, ma offre una gamma completa di servizi per la gestione del documento ; l intero processo di riorganizzazione prevede la messa in opera di un sistema di gestione documentale in service dotato di una piattaforma innovativa, interamente web-based, capace di coordinare tutte le informazioni e verificare i tempi di lavorazione dei singoli procedimenti. Infatti il sistema regola l intera gestione documentale: Gestione dell archivio fisico di deposito e storico, previo riordino, catalogazione ed informatizzazione del patrimonio archivistico; Creazione e gestione di archivi digitali (dematerializzazione) previo riordino e ricostruzione delle pratiche cartacee in base a specifici criteri archivistici, formati dalle pratiche acquisite otticamente, nonché dalle pratiche prodotte in digitale in maniera ufficiale (Protocollo Informatico); Gestione delle movimentazioni e delle consultazioni; Gestione della trasparenza degli atti amministrativi con consultazione degli stessi da postazioni remote abilitate; Gestione dei flussi documentali con rilevamento dei tempi di lavorazione delle singole pratiche; Gestione della comunicazione con la P.A. (interoperabilità) previa apposizione della firma digitale. Il processo di acquisizione digitale di tutti gli atti correnti con relativa apposizione di firma digitale, rende i dati dematerializzabili e fruibili agli operatori distribuiti sul territorio, in ambienti sicuri e protetti, in modo da realizzare l obiettivo della continuità tra il procedimento, l utente e la struttura amministrativa. Il Consorzio CSA garantisce affidabilità e professionalità ed è certificato UNI EN ISO 9001, ISO 27001, NOS (Nulla Osta Segretezza) ecc. Tra i vari clienti il Consorzio CSA fornisce il proprio servizio al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Agenzia delle Entrate, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Uffici Territoriali del Governo, Aziende Sanitarie Locali, Aziende ospedaliere, Enti locali ecc. 2

4 I Principali Servizi Premessa Il Consorzio CSA si è avvalso dell esperienza decennale di diversi specialisti del settore informatico che, collaborando sinergicamente con consulenti esperti delle materie archivistiche, hanno studiato le esigenze del personale impegnato quotidianamente nell ambito dell archiviazione e della protocollazione documentale, in modo tale da sviluppare servizi efficaci che garantissero straordinarie capacità gestionali. L obiettivo è di non limitarsi ad un mero processo di archiviazione documentale ma di garantire all ente la gestione dei flussi documentali attraverso un insieme integrato di funzionalità finalizzate a migliorare la sua efficienza operativa: gli enti potranno monitorare lo stato e la collocazione di un fascicolo all interno di un determinato iter burocratico o processo amministrativo e individuare lo stato di trattazione di una determinata pratica. Consulenza Archivistica In questi anni abbiamo affrontato un intensa attività di ricerca volta a risolvere in modo innovativo i servizi legati alla società dell informazione. Il servizio di centralizzazione delle informazioni, che svolgiamo con risultati certi ed innovativi, consiste nello studio degli scopi politici, giuridici e culturali dell Azienda, secondo gli aspetti istituzionali organizzativi e archivistici. Nostro personale, adeguatamente formato, individua le esigenze di gestione documentale in riferimento alla normativa generale e speciale, ne programma gli interventi in previsione delle risorse umane e finanziare necessarie, valutando costi e benefici delle diverse soluzioni possibili. In questo contesto possono essere affrontate le problematiche relative ai flussi documentali, al manuale di gestione ed alla redazione del titolario di classificazione. Il titolario è lo strumento costituito da un determinato numero di categorie (titoli o classi), serve ad ordinare i documenti ed a inserirli nel proprio contesto archivistico, consente una corretta individuazione degli stessi in relazione all origine e alla tipologia. Per ogni Cliente viene predisposto un titolario di classificazione ad hoc sulla base di quanto previsto dai titolari di classificazione già esistenti ed approvati dal Ministero dei Beni Culturali. Il titolario diventa strumento fondamentale ed indispensabile per una corretta gestione dei flussi documentali abbinati ad un sistema evoluto di gestione del protocollo elettronico (descritto nei paragrafi successivi). Servizio di Riordino, Custodia e gestione Informatizzata degli Archivi Cartacei Normalmente, aziende di vaste dimensioni, hanno depositi cartacei dislocati in zone lontane dai centri amministrativi. L insufficienza di spazi attrezzati, la mancanza di personale archivistico e di sistemi informativi indispensabili al reperimento immediato delle pratiche, causa enormi disagi al corretto svolgimento delle attività dell Azienda, agli utenti e agli organi di vigilanza e controllo. 3

5 Attraverso il servizio di riordino, custodia e gestione dell archivio cartaceo, l Azienda potrà aumentare notevolmente gli standard di efficienza e trasparenza. Gli archivi pregressi saranno allineati a quelli elettronici, secondo quanto prevede la normativa vigente, con la possibilità, attraverso il massimario di scarto, di eliminare i documenti che non hanno più valore legale. Infatti, secondo la buona prassi archivistica, è necessario effettuare, perlomeno ogni anno, lo scarto, tale attività può essere avviata solo quando si verifichino contemporaneamente due circostanze: l esaurimento dell utilità giuridico - amministrativa e la mancanza di apprezzabile interesse storico. I documenti custoditi presso i nostri impianti potranno essere richiesti direttamente via web dagli utenti abilitati, con la possibilità di verificare se il documento desiderato è in custodia presso i nostri impianti o se è stato già consegnato ad altra struttura avente titolo ad averla. La consegna dei documenti richiesti, in originale o in copia, avviene entro poche ore dopo l invio della richiesta da parte del cliente. Le operazioni di richiesta, consegna e riconsegna dei documenti sono tracciate dal sistema informatico di gestione archivi di CSA ai fini statistici e di monitoraggio. Servizio di Creazione e Consultazione di Fascicoli Digitali (Dematerializzazione) La digitalizzazione della documentazione permette la creazione in formato elettronico dei fascicoli; ogni singolo fascicolo può essere incrementato, e quindi aggiornato, di nuova documentazione prodotta successivamente alla sua creazione. Una serie di strumenti avanzati messi a disposizione dell utenza permettono la ricerca della documentazione non solo mediante l inserimento di semplici metadati ma anche eseguendo una ricerca full-text. La creazione del fascicolo elettronico avviene attraverso le seguenti fasi: ricognizione totale sulla documentazione presente; riordino cartaceo; digitalizzazione dei documenti; riconoscimento OCR delle immagini; creazione del file indice dei documenti per la ricerca full_text; creazione dei metadati; associazione alle singole immagini di metadati di annotazione, utili in fase di ricerca. L archivio digitale così ottenuto è reso accessibile attraverso un sistema informatico web-based che in fase di ricerca della documentazione mette a disposizione dell utenza una serie di strumenti avanzati (ricerca semantica, ricerca full text esatta, etc.). Il fascicolo digitale, così realizzato, viene incrementato dalla documentazione prodotta nel futuro fino alla conclusione della pratica. 4

6 Ricostruzione e Digitalizzazione del Fascicolo del Personale Secondo la normativa attualmente in vigore i fascicoli del personale dipendente devono essere conservati presso l ufficio personale fino alla cessazione del rapporto di lavoro con il dipendente, successivamente, conclusa la pratica previdenziale, potranno essere trasferiti presso l archivio di deposito di ciascuna articolazione Aziendale, dove saranno custoditi e conservati illimitatamente. A questi adempimenti vanno aggiunte le enormi responsabilità sotto il profilo della privacy a cui le aziende sono sottoposte. A tal fine il consorzio CSA, forte dell esperienza maturata presso importanti enti pubblici, di concerto con il personale responsabile del Cliente, concorderà un apposito piano di lavoro contenente tempi e modalità di realizzazione del servizio. Questo consentirà al Cliente di ottimizzare i processi lavorativi e di ridurre notevolmente sia i costi logistici, relativi ai locali, sia i costi di archiviazione. Il fascicolo cartaceo, una volta digitalizzato, viene custodito presso i nostri impianti attrezzati e reso disponibile in caso di richiesta di consultazione. Tutti i servizi brevemente esposti di seguito vengono resi fruibili attraverso specifici moduli software. Ricostruzione della Carriera del Dipendente Il servizio consente di generare e gestire una scheda del dipendente che riporta i rapporti di lavoro pregressi al fine di tracciare gli aspetti previdenziali e pensionistici. il servizio, oltre che facilitare significativamente la ricostruzione della carriera, fornisce dati per calcoli ai fini pensionistici e favorisce la conoscenza della condotta disciplinare e professionale del singolo dipendente. Generazione dello Stato Matricolare del Dipendente in formato elettronico Il servizio prevede la creazione dello Stato Matricolare del dipendente in formato elettronico sia per i dipendenti già assunti che per quelli di nuova assunzione. La generazione dello stato matricolare avviene attraverso l attività, effettuata da operatori esperti e in possesso di un adeguata conoscenza della documentazione trattata, di selezione dei dati salienti estrapolati dall esame della documentazione cartacea appartenente ai provvedimenti dei singoli documenti. Lo stato matricolare generato può, di conseguenza, essere costantemente aggiornato attraverso il caricamento sul sistema informativo di informazioni salienti desunte dagli atti ufficiali e dalla documentazione appartenente al singolo dipendente. Gestione Riepilogativa del Trattamento Economico Questa funzionalità consente, sulla base degli avvenimenti giuridici, di ricostruire e riepilogare il trattamento economico utile ai fini pensionistici del dipendente. Le elaborazioni delle informazioni giuridiche, come provvedimenti e atti amministrativi, permettono alle amministrazioni, anche universitarie, di definire l inquadramento economico dei dipendenti. La gestione viene effettuata attraverso l aggancio con il fascicolo del dipendente e lo stato matricolare o la ricostruzione di carriera. 5

7 Servizio di Analisi, Riordino e Studio delle Pratiche del Contenzioso Gli Enti che sono coinvolti nella gestione di documentazione afferente situazioni di contenzioso comprendono quanto sia importante poter usufruire di un organizzazione puntuale e precisa dell intero archivio. Il nostro lavoro permette, attraverso uno studio analitico dei documenti e il ripristino dell ordine originario degli atti, di rendere la storia della pratica lineare e precisa. Il sistema informatico di archiviazione dei fascicoli di contenzioso, pensato per l automazione completa delle attività degli uffici, è progettato al fine di soddisfare l esigenza di rendere più efficiente la gestione degli Affari di Contenzioso attraverso l identificazione univoca di ogni fascicolo, la gestione dei dati e dei documenti relativi ai casi trattati e la produzione di elaborazioni statistiche su di essi. Servizio di Dematerializzazione dei Documenti Contabili (Fatture Ciclo Passivo) Il servizio proposto, focalizzandosi sull archiviazione ottica sostitutiva dei documenti fiscali prodotti dal ciclo passivo (fatture fornitori) del sistema informativo amministrativo, permette di dematerializzare e conservare i documenti a norma di legge attribuendogli così valore fiscale e legale mediante apposizione della firma digitale e marca temporale. Ciò comporta un diretto ritorno economico legato all eliminazione della carta con il conseguente risparmio di spazi di archivio e la riduzione dei tempi per la gestione dei documenti. In particolare, verranno attivate modalità di registrazione automatica delle fatture fornitori attraverso la definizione del layout della documentazione ed il riconoscimento automatico OCR per l acquisizione dei dati ritenuti utili dal Cliente per attivare funzioni di ricerca. Si può così beneficiare di un sistema di gestione del ciclo passivo delle fatture che garantisca il controllo delle operazioni, la sicurezza e l integrità dei dati, l archiviazione delle transizioni e la conservazione dei documenti. Servizio di Gestione Centralizzata per la Posta in Arrivo ed in Uscita Il servizio prevede la progettazione e l impianto di una postazione di back office, con hardware, software e personale esterno per la gestione della corrispondenza, sia cartacea che elettronica in entrata ed in uscita. In particolare, per la posta cartacea sarà attuato un processo di dematerializzazione per mezzo di archiviazione ottica ed indicizzazione con l invio in tempi certi delle copie digitali ai destinatari. Il servizio, che sarà integrato con il protocollo elettronico e la gestione documentale dell Ente, permette di poter ottenere una gestione più ampia e completa di tutte le comunicazioni e le richieste riguardanti la documentazione. Tutte le fasi di lavorazione sono supportate da applicazioni informatiche che consentono in qualsiasi momento la verifica del lavoro svolto e dello stato delle attività. 6

8 Sistemi Informatici Lo sviluppo ICT, come dimostrato da molti dati economici, è sicuramente uno dei volani dello sviluppo della società; la diffusione della telematica e dell accesso tramite rete, sottoposto a rigidi controlli ed autorizzazioni, rende lo strumento informatico un veicolo tramite il quale sviluppare applicazioni che consentano l adozione di sistemi che gestiscano i flussi documentali. Gli applicativi open source, risultato di intense attività del settore ricerca e sviluppo (R&S) del Consorzio CSA, rispettando i criteri di standardizzazione e sicurezza, risultano liberi dai vincoli di piattaforma, flessibili, facilmente implementabili, poco vulnerabili, scalabili, portabili, compatibili, ed interoperabili al fine di garantire al proprio Cliente l ottimizzazione e la massima efficienza dei servizi erogati. Il Software di Gestione Documentale Il sistema permette di accedere e consultare i documenti digitalizzati in modo rapido e puntuale grazie all utilizzo di una semplice interfaccia web_like grafica e intuitiva. Un valore aggiunto è rappresentato dalla possibilità di effettuare l allineamento degli archivi pregressi, e dalla compatibilità con i diversi sistemi gestionali già in uso. L accesso alle informazioni può essere differenziato per tipo di utente e consentire l accesso completo o parziale agli utenti con diritti specifici. Per garantire la riservatezza delle informazioni contenute, l accesso al sistema può avvenire mediante autenticazione forte o debole. Il sistema, inoltre, offre la possibilità di firma massiva attraverso un plugin facilmente integrabile con gli strumenti già utilizzati dai Clienti per la gestione documentale. Il sistema di gestione Documentale SDM (Smart Document Management) permette una gestione completa di tutte le necessità documentali del Cliente fornendo una piena tracciabilità del documento a partire dalla gestione fisica, nelle fasi di custodia e conservazione, fino al reperimento delle informazioni attraverso la gestione della copia elettronica. L intero processo prevede la messa in opera di un sistema di gestione documentale in service dotato di una piattaforma innovativa, interamente web_based, capace di coordinare tutte le informazioni e verificare i tempi di lavorazione dei singoli procedimenti: gestione dell archivio fisico di deposito e storico, previo riordino, catalogazione ed informatizzazione del patrimonio archivistico; gestione dell archivio digitale, formato dalle pratiche acquisite otticamente, nonché pagina dalle pratiche acquisite in digitale in maniera ufficiale (Protocollo Elettronico); gestione delle movimentazioni e delle consultazioni; 7

9 gestione della trasparenza degli atti amministrativi con consultazione degli stessi da postazioni remote abilitate; gestione dei flussi documentali con rilevamento dei tempi di lavorazione delle singole pratiche; gestione della comunicazione con le PP. AA. (interoperabilità); conservazione sostitutiva dei documenti secondo i requisiti della normativa vigente. Sistema di Protocollazione Elettronico Il sistema di protocollo informatico è stato ideato considerando la molteplicità di interazioni e di azioni che si compiono ogni qual volta è richiesto l utilizzo di un documento, ovvero protocollazione, inserimento, ricerca, fascicolazione, gestione dei flussi documentali ed archiviazione dei documenti. Il sistema dispone di funzionalità di tipo archivistico come la gestione di un titolario di classificazione e di tipo organizzativo per ottimizzare la gestione dei flussi documentali. Il sistema consente la protocollazione sia di documenti cartacei (a cui è possibile associare la copia digitalizzata del documento) che di documenti digitali (fax, e_mail, pdf, doc, etc.). Con riferimento all il sistema prevede un opportuno modulo che consente di analizzare ed eventualmente protocollare la posta elettronica spedita ad uno specifico indirizzo istituzionale dell Ente (configurabile). È prevista, inoltre, la completa dematerializzazione dei fax attraverso utilizzo di fax server ed opportuno modulo di interfaccia. Sistemi OCR Server ed Indexer Server Il sistema prevede l indicizzazione, automatica e trasparente agli operatori, di tutti i documenti, immagini o file digitali (.doc,.docx,.pdf, etc.) ai fini della ricerca full_text. Nel caso di immagini il sistema prevede l integrazione con OCR Server ad accuratezza non inferiore al 95% (calcolato come totale delle parole corrette all interno del testo); il contenuto testuale ottenuto come risultato del riconoscimento OCR viene indicizzato in modo da poter effettuare una ricerca full_text con evidenziazione delle parole cercate all interno delle immagini di riferimento. Sistemi di Firma Digitale Massiva La firma massiva consente di firmare digitalmente grandi quantità di documenti in un unica sessione, senza dover salvare i file sul proprio computer. Questo servizio è utile ad un organizzazione che, ad esempio, a fine mese deve firmare molti documenti: invece di salvarli sul personal computer, aprirli e sottoscriverli ad uno ad uno, il titolare della firma può lanciare il processo di firma digitale e, con pochi click, ottenere i file firmati. Il servizio di firma massiva offre questa possibilità attraverso un plugin facilmente integrabile con gli strumenti già utilizzati dai Clienti per la gestione documentale. 8

10 Sistemi di Ricerca Semantica Un sistema di ricerca semantica è un sistema in grado di capire di cosa parla un documento, valutando la sua attinenza con i domini di interesse per l utente. Una ricerca di tale tipo è detta semantica in quanto non restituisce semplicemente documenti che contengono le parole ricercate, ma documenti che hanno anche un contenuto semantico aderente al dominio desiderato dall utente. Un esempio è: se sono interessato a documenti meccanici e cerco candela non devo trovare documenti che parlano di oggetti per la casa. 9

11 Certificazioni 10

12 11

Lo schema complessivo con cui opera il servizio è quello rappresentato in figura. 1

Lo schema complessivo con cui opera il servizio è quello rappresentato in figura. 1 U N I A R C Amministrazione Digitale dei Documenti Nell ambito delle trasformazioni legate alla conversione al digitale della Pubblica Amministrazione e delle Imprese (nuovo Codice dell Amministrazione

Dettagli

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI Documento n. 8 - Allegato al manuale di gestione PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI 1. Composizione del piano Il piano di conservazione oltre che dai seguenti articoli

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario Inserimento semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli

Dettagli

InfoCert progetta e sviluppa servizi e soluzioni di alto livello per la dematerializzazione, gestione e trasmissione dei documenti.

InfoCert progetta e sviluppa servizi e soluzioni di alto livello per la dematerializzazione, gestione e trasmissione dei documenti. InfoCert progetta e sviluppa servizi e soluzioni di alto livello per la dematerializzazione, gestione e trasmissione dei documenti. Con pieno valore legale. 2 InfoCert InfoCert. Garanzia di soluzioni.

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Rocca San Giovanni PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO ULSS Allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 636 del 14.12.2010

REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO ULSS Allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 636 del 14.12.2010 REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO ULSS Allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 636 del 14.12.2010 Art. 1 FUNZIONE DELL ARCHIVIO 1. Ai sensi del D.L.vo 22 gennaio 2004 n. 42 e dl DPR 28

Dettagli

Il Codice dell Amministrazione Digitale IL SISTEMA DI GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI

Il Codice dell Amministrazione Digitale IL SISTEMA DI GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI Il Codice dell Amministrazione Digitale IL SISTEMA DI GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro.it 1 Definizione 1 E un servizio, obbligatorio

Dettagli

Angelaccio srl, con sede in Isernia, rappresenta una nuova iniziativa imprenditoriale

Angelaccio srl, con sede in Isernia, rappresenta una nuova iniziativa imprenditoriale Partner Infocamere P R E S E N T A Z I O N E A Z I E N D A L E Angelaccio srl, con sede in Isernia, rappresenta una nuova iniziativa imprenditoriale molisana, con proiezione a livello nazionale per la

Dettagli

LA FORMAZIONE E LA CONSERVAZIONE DELLA MEMORIA DIGITALE

LA FORMAZIONE E LA CONSERVAZIONE DELLA MEMORIA DIGITALE Prof. Stefano Pigliapoco LA FORMAZIONE E LA CONSERVAZIONE DELLA MEMORIA DIGITALE ANAI, Cagliari 6 marzo 2006 s.pigliapoco@fastnet.it L Amministrazione Pubblica Digitale Il complesso delle norme di recente

Dettagli

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23 La transizione al digitale per gli enti pubblici locali opportunità e criticità operative sala Zodiaco Sede della Provincia di Bologna Mercoledì, 26 novembre 2014 slide 1 di 23 Gli argomenti Saluti e introduzione

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli e visualizzazione

Dettagli

PROTOCOLLO INFORMATIZZATO, PROTOCOLLO INFORMATICO E GESTIONE DOCUMENTALE. Maggio 2006

PROTOCOLLO INFORMATIZZATO, PROTOCOLLO INFORMATICO E GESTIONE DOCUMENTALE. Maggio 2006 PROTOCOLLO INFORMATIZZATO, PROTOCOLLO INFORMATICO E GESTIONE DOCUMENTALE Maggio 2006 1 Evoluzione tecnologica 1 Negli ultimi anni le P.A. si sono fortemente impegnate nello sviluppo di reti di computer

Dettagli

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI Allegato n. 6 PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI 1. Composizione del piano Il piano di conservazione oltre che dai seguenti articoli è composto anche dal quadro di classificazione (Titolario), dal massimario

Dettagli

La piattaforma di Protocollo Informatico a norma di legge

La piattaforma di Protocollo Informatico a norma di legge La piattaforma di Protocollo Informatico a norma di legge josh Protocol! è il rivoluzionario sistema di Protocollo Informatico scalabile ed idoneo alle esigenze di grandi e piccole amministrazioni Non

Dettagli

Es 08 CARTA? NO GRAZIE! EASYSHOW. Archiviazione Sostitutiva

Es 08 CARTA? NO GRAZIE! EASYSHOW. Archiviazione Sostitutiva Es 08 EASYSHOW Archiviazione Sostitutiva CARTA? NO GRAZIE! EASYSHOW 08 Cosa si intende per conservazione sostitutiva? Per conservazione sostitutiva si intende quel processo che permette di conservare documenti

Dettagli

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE 0 SOMMARIO TARGET DOCUVISION 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE 4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI MODULI 5 LOGICA OPERATIVA MODULO DOCUVISION 6 LOGICA OPERATIVA DELLE FUNZIONALITA WORKFLOW 7 GESTIONE DOCUMENTI

Dettagli

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi Titolo Dematerializzazione documentale Amministrazione Comune di Pisa Provincia Pisa Regione Toscana Sito Internet http://www.comune.pisa.it PEC comune.pisa@postacert.toscana.it Referente Geri Patrizio

Dettagli

CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra

CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra COMUNE DI CUNEO SETTORE ELABORAZIONE DATI ED ATTIVITA PRODUTTIVE Via Roma 28, 12100 CUNEO CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra Il Comune di Cuneo,

Dettagli

Addition, tutto in un unica soluzione

Addition, tutto in un unica soluzione Addition, tutto in un unica soluzione Addition è un applicativo Web progettato e costruito per adattarsi alle esigenze delle imprese. Non prevede un organizzazione in moduli, mette a disposizione delle

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 177 del 31 12 2014

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 177 del 31 12 2014 50888 50889 50890 Sezione 1 - Offerta Formativa Trasversale e di Base Sezione Percorso Il sistema e le procedure degli Uffici Giudiziari Formativo Obiettivi del modulo Livello Durata (in ore) Prerequisiti

Dettagli

sanfaustino the solution network PSFGED

sanfaustino the solution network PSFGED GRUPPO sanfaustino the solution network PSFGED Privacy, sicurezza e controllo dell intero ciclo produttivo, sono le garanzie offerte d a u n I m p r e s a c h e amministra ogni aspetto al proprio interno

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER GLI ARCHIVI DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO

REGOLAMENTO GENERALE PER GLI ARCHIVI DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO REGOLAMENTO GENERALE PER GLI ARCHIVI DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO approvato con deliberazione consiliare in data 1 febbraio 2006 n. 10 Indice TITOLO I - Principi fondamentali 3 Art. 1

Dettagli

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro.

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro. SCHEDA DEL CORSO Titolo: La gestione elettronica e la dematerializzazione dei documenti. Il Responsabile della La normativa, l operatività nelle aziende e negli studi professionali. Come sfruttare queste

Dettagli

Gestione remota archivi cartelle sanitarie e di rischio informatizzate

Gestione remota archivi cartelle sanitarie e di rischio informatizzate Gestione remota archivi cartelle sanitarie e di rischio informatizzate L odierna realtà economica impone alle aziende di differenziarsi sempre più dai concorrenti, investendo in tecnologie che possano

Dettagli

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza.

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Conservazione Sostitutiva Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Paperless office Recenti ricerche hanno stimato che ogni euro investito nella migrazione di sistemi tradizionali verso tecnologie

Dettagli

COMUNE DI BRESCELLO REGOLAMENTO GENERALE PER GLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI BRESCELLO REGOLAMENTO GENERALE PER GLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI BRESCELLO REGOLAMENTO GENERALE PER GLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 67 del 29.12.2005 In vigore dal 26.02.2006 TITOLO I Principi fondamentali Art. 1 FUNZIONE

Dettagli

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Amministrazione Fatture Fornitori Documenti di trasporto Fatture Clienti Documenti contabili Libro Giornale Libro IVA Vendite Offerte Contratti

Dettagli

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche SITAS Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche Le procedure per l edificazione nei comuni della Regione Lazio classificati a rischio sismico soffrivano di: Complessa gestione

Dettagli

Archiviazione Documentale

Archiviazione Documentale Archiviazione Documentale Il Progetto OPEN SOURCE tutto Italiano per la Gestione Elettronica della documentazione, firma digitale, conservazione sostitutiva, fatturazione elettronica e protocollo informatico.

Dettagli

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni, segnalazioni

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni, segnalazioni COMUNE DI SANTA GIUSTINA IN COLLE (PD) * * * Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni, segnalazioni 1 CONTESTO La realizzazione del Piano di informatizzazione

Dettagli

PROGETTO DI RIORDINO DELL ARCHIVIO CORRENTE E DI MIGLIORAMENTO DELLA GESTIONE INFORMATICA DEI FLUSSI DOCUMENTALI.

PROGETTO DI RIORDINO DELL ARCHIVIO CORRENTE E DI MIGLIORAMENTO DELLA GESTIONE INFORMATICA DEI FLUSSI DOCUMENTALI. Comune di Lavagna Provincia di Genova Unità Autonoma Ufficio Relazioni con il Pubblico Servizi Demografici PROGETTO DI RIORDINO DELL ARCHIVIO CORRENTE E DI MIGLIORAMENTO DELLA GESTIONE INFORMATICA DEI

Dettagli

Soluzione di GESTIONE DOCUMENTALE. Passato presente

Soluzione di GESTIONE DOCUMENTALE. Passato presente www.vmsistemi.it Soluzione di Passato presente La soluzione per la gestione elettronica dei documenti, dei processi aziendali e la conservazione sostitutiva Dall era cartacea all era digitale Ogni anno

Dettagli

Gestione documentale e Conservazione Sostitutiva a norma CNIPA. L esperienza di Postecom

Gestione documentale e Conservazione Sostitutiva a norma CNIPA. L esperienza di Postecom Gestione documentale e Conservazione Sostitutiva a norma CNIPA L esperienza di Postecom Roma, 15 maggio 2008 Postecom: 7 anni di gestione documentale 2 2001 Lancio servizio Bollettino Report per la pubblicazione

Dettagli

Protocollazione della corrispondenza. 18 Novembre 2014 Matteo Arosio Dedagroup ICT Network

Protocollazione della corrispondenza. 18 Novembre 2014 Matteo Arosio Dedagroup ICT Network Protocollazione della corrispondenza 18 Novembre 2014 Matteo Arosio Dedagroup ICT Network 2 Agenda Il progetto per l implementazione del sistema di protocollo e gestone documentale presso Commerfin Il

Dettagli

Dematerializzazione: definizioni e riferimenti normativi

Dematerializzazione: definizioni e riferimenti normativi Dematerializzazione: definizioni e riferimenti normativi CNIPA massella@cnipa.it Workshop per dirigenti responsabili dei servizi di protocollo e flussi documentali CNIPA 9 novembre 2007 1 Alcuni numeri

Dettagli

josh Archive! il software per Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di

josh Archive! il software per Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di josh Archive! il software per l Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di Archiviazione Documentale e Conservazione Sostitutiva Cos è josh Archive! Dalla scansione

Dettagli

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO.

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO. Scheda rilevazione sistemi e strumenti sistemi ICT e strumenti ICT Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario 1 Dotazioni informatiche

Dettagli

COMETA QUALITA. Presentazione

COMETA QUALITA. Presentazione COMETA QUALITA Presentazione Il software attraverso una moderna e quanto semplicissima interfaccia utente permette di gestire tutti gli aspetti legati al sistema di gestione per la qualità secondo la normativa

Dettagli

Comune di Pisa Direzione Sistema Informativo UO Automazione Flusso Documentale

Comune di Pisa Direzione Sistema Informativo UO Automazione Flusso Documentale Comune di Pisa Direzione Sistema Informativo UO Automazione Flusso Documentale Il punto di partenza Nel Piano Esecutivo di Gestione 2000 particolare del Servizio Sistema Informativo erano allegate le Linee

Dettagli

Dematerializzazione e Conservazione Digitale e Sostitutiva

Dematerializzazione e Conservazione Digitale e Sostitutiva Roma, 18 Maggio 2010 Dematerializzazione e Conservazione Digitale e Sostitutiva Fabrizio Ricci, Business Consultant Agorà Telematica Nata nel 1988, Agorà Telematica è un nome storico della Web Society

Dettagli

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE Con Passepartout Mexal le aziende possono migliorare in modo significativo l organizzazione e l operatività. Ingest è a fianco delle aziende con servizi

Dettagli

Tra cartaceo e digitale: gestione e conservazione degli archivi degli enti pubblici

Tra cartaceo e digitale: gestione e conservazione degli archivi degli enti pubblici Regione Toscana Direzione generale Organizzazione Tra cartaceo e digitale: gestione e conservazione degli archivi degli enti pubblici ANAI Marche Fermo, 28 novembre 2012 Ilaria Pescini PO Archivi e sistema

Dettagli

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti ActiveInfo è un evoluto sistema di Enterprise Content Management specializzato nella gestione delle informazioni disperse negli

Dettagli

23 - INDICE DELLA MATERIA ARCHIVI E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI DOCUMENTI

23 - INDICE DELLA MATERIA ARCHIVI E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI DOCUMENTI 23 - INDICE DELLA MATERIA ARCHIVI E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI DOCUMENTI E248 Il sistema di protocollo informatico nella gestione degli archivi delle P.A.... pag. 2 E344 Le regole tecniche in materia

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Destinatari I destinatari del servizio sono sia gli utenti interni che i cittadini e le imprese

Destinatari I destinatari del servizio sono sia gli utenti interni che i cittadini e le imprese Sintesi del progetto L evoluzione normativa ha portato il Comune di Giugliano ad una revisione del proprio sistema informatico documentale da alcuni anni. La sensibilità del Direttore Generale al miglioramento

Dettagli

FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI

FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI ART. 40. FORMAZIONE DI DOCUMENTI INFORMATICI LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI CHE DISPONGONO DI IDONEE RISORSE TECNOLOGICHE FORMANO GLI ORIGINALI

Dettagli

Sistema di Gestione Documentale V.2.5.x. ARCHIVIAZIONE OTTICA, FASCICOLAZIONE E PROTOCOLLO V.2.5.x

Sistema di Gestione Documentale V.2.5.x. ARCHIVIAZIONE OTTICA, FASCICOLAZIONE E PROTOCOLLO V.2.5.x ARCHIVIAZIONE OTTICA, FASCICOLAZIONE E PROTOCOLLO V.2.5.x Il programma per l attribuzione ed il controllo del protocollo è una applicazione multiutente che consente la gestione del protocollo informatico

Dettagli

LA GESTIONE E LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

LA GESTIONE E LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI in collaborazione con LA GESTIONE E LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DOCENTE Avv. Glauco Riem Avvocato del Foro di Pordenone, docente di Diritto della nuove tecnologie. Direttore della rivista scientifica

Dettagli

Conservazione del documento informatico ed i conservatori accreditati. Agenzia per l Italia Digitale

Conservazione del documento informatico ed i conservatori accreditati. Agenzia per l Italia Digitale Conservazione del documento informatico ed i conservatori accreditati Agenzia per l Italia Digitale 21-11-2014 L «ecosistema» della gestione dei documenti informatici PROTOCOLLO INFORMATICO FIRME ELETTRONICHE

Dettagli

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Direzione generale degli affari generali e riforma La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Dematerializzazione dei document i dell Amministrazione Regionale Conferenza stampa dell Assessore Massimo

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI COLLINE DEL FIORA COMPRENDENTE I COMUNI DI PITIGLIANO MANCIANO SORANO. DETERMINAZIONE n 20 del 11/02/2012

UNIONE DEI COMUNI MONTANI COLLINE DEL FIORA COMPRENDENTE I COMUNI DI PITIGLIANO MANCIANO SORANO. DETERMINAZIONE n 20 del 11/02/2012 UNIONE DEI COMUNI MONTANI COLLINE DEL FIORA COMPRENDENTE I COMUNI DI PITIGLIANO MANCIANO SORANO VIA UGOLINI, 83 58017 PITIGLIANO (GR) SERVIZIO SEGRETERIA COPIA DETERMINAZIONE n 20 del 11/02/2012 OGGETTO:

Dettagli

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori GAS 2 net è una soluzione web-based compliant con le definizioni di strumento evoluto come richiesto dalla normativa vigente (Del. AEEG n 157/07, Del.

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità:

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità: Il Portale Integrato Il Portale per i servizi alle imprese (www.impresa-gov.it), realizzato dall INPS, è nato con l obiettivo di mettere a disposizione delle imprese un unico front end per utilizzare i

Dettagli

Architettura del sistema

Architettura del sistema 18/06/15 I N D I C E 1 INTRODUZIONE... 2 2 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI... 2 3 PROGETTO DI MASSIMA... 3 3.1 REQUISITI DELLA SOLUZIONE... 4 4 LA SOLUZIONE... 4 4.1 IL NUCLEO CENTRALE... 5 4.1.1 La gestione

Dettagli

I servizi on line di prevenzione incendi

I servizi on line di prevenzione incendi I servizi on line di prevenzione incendi Stefano Marsella Il CAD - codice dell Amministrazione digitale (decreto legislativo n. 82 del 2005) prevede che: i servizi erogati dalle PA siano progressivamente

Dettagli

AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE

AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE AVVISO n. 07/2013 Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per il profilo specialistico di Esperto nei processi

Dettagli

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Belluno 28 gennaio 2014 www.feinar.it PEC: Posta Elettronica Certificata Che cos'è e come funziona la PEC 3 PEC: Posta Elettronica

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

La procedura «GestCorr» consente di : -Archiviare documenti in entrata e creare documenti in uscita; -Accedere ai documenti con estrema semplicità e

La procedura «GestCorr» consente di : -Archiviare documenti in entrata e creare documenti in uscita; -Accedere ai documenti con estrema semplicità e La procedura «GestCorr» consente di : -Archiviare documenti in entrata e creare documenti in uscita; -Accedere ai documenti con estrema semplicità e velocità; -Eliminare la movimentazione del cartaceo;

Dettagli

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI

Dettagli

Determina Ufficio Segreteria n 1 del 13.02.2015

Determina Ufficio Segreteria n 1 del 13.02.2015 Determina Ufficio Segreteria n 1 del 13.02.2015 Adozione del Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni on line. IL SEGRETARIO COMUNALE Visto

Dettagli

Archiviazione ottica documentale

Archiviazione ottica documentale Archiviazione ottica documentale Le informazioni che cercate sempre disponibili e condivise, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza Chi siamo Cos è Charta Il processo di archiviazione I nostri punti

Dettagli

LegalPay Family: ordinativo informatico e soluzioni per l e-commerce

LegalPay Family: ordinativo informatico e soluzioni per l e-commerce LegalPay Family: ordinativo informatico e soluzioni per l e-commerce LegalPay FAMILY E-BUSINESS Autonomia delle Pubbliche Amministrazioni rispetto alle banche. Automazione commerciale per aziende, enti

Dettagli

SPAZIOZERO SERVIZIO DI ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI CARTACEI

SPAZIOZERO SERVIZIO DI ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI CARTACEI SPAZIOZERO DI ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI CARTACEI Obbiettivi del servizio Con la digitalizzazione dell archivio cartaceo di: - Atti di Stato Civile - Cartellini Carte Identità - Cartellini Individuali

Dettagli

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizio PCT PROCESSO CIVILE TELEMATICO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche, con servizi

Dettagli

La soluzione Clinergie ha l obiettivo di ridurre i costi gestionali aumentando l efficienza del processo per una migliore qualità del servizio

La soluzione Clinergie ha l obiettivo di ridurre i costi gestionali aumentando l efficienza del processo per una migliore qualità del servizio La soluzione Clinergie ha l obiettivo di ridurre i costi gestionali aumentando l efficienza del processo per una migliore qualità del servizio Criticità nella gestione delle cartelle cliniche Per il suo

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

L archivio di impresa

L archivio di impresa L archivio di impresa Mariella Guercio Università degli studi di Urbino m.guercio@mclink.it Politecnico di Torino, 25 novembre 2011 premessa L archivistica è una disciplina della complessità, aperta, basata

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Andrea Di Ceglie 25/09/2014 Premessa Data la complessità del processo e la necessità di eseguirlo tramite procedure e canali informatici, il legislatore

Dettagli

MAW Document Management

MAW Document Management MAW Document Management Sistema di Gestione Documentale Un unico sistema per l intero flusso documentale La soluzione per la gestione documentale multidevice di nuova generazione COSA FA? MULTI DEVICE

Dettagli

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Questo vademecum ha lo scopo di riassumere i concetti relativi alla PEC. Per approfondimenti e verifiche, si rimanda alla legislazione vigente. 1 COS E ED A COSA SERVE PEC

Dettagli

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA Servizio Tesorerie Enti Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA L introduzione, a norma di Legge, dell obbligatorietà della fatturazione in forma elettronica nei rapporti con le amministrazioni dello

Dettagli

SERVIZI E SOLUZIONI AVANZATE PER IL VOSTRO BUSINESS

SERVIZI E SOLUZIONI AVANZATE PER IL VOSTRO BUSINESS HUMAN UTILITY BUSINESS hubdoc.it / La nostra realtà SERVIZI E SOLUZIONI AVANZATE PER IL VOSTRO BUSINESS HUB è un centro servizi in cui, ogni giorno, professionisti con forti esperienze consolidate al vertice

Dettagli

I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE V6.2 LC

I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE V6.2 LC V6.2 LC Provincia di Roma SIDG Sistema Informativo Deliberazioni Giunta (RIUSO ) SID Sistema Informativo Determinazioni (RIUSO) SIL Sistema Informativo Liquidazioni ((RIUSO) DOCUMENTI CONTABILE (RIUSO

Dettagli

I valori di un prodotto disegnato da chi lo usa Vantaggi che garantiscono l'alta qualità del servizio

I valori di un prodotto disegnato da chi lo usa Vantaggi che garantiscono l'alta qualità del servizio Gestire, condividere e controllare le informazioni nei processi aziendali Dataexpert attraverso un evoluto sistema di Document Management, consente la gestione e la condivisione di flussi informativi aziendali

Dettagli

Chi è Adiuto. Cultura e tecnologia nella gestione documentale

Chi è Adiuto. Cultura e tecnologia nella gestione documentale Cultura e tecnologia nella gestione documentale Chi è Adiuto Attiva dal 2001, Adiuto affronta e risolve le problematiche di gestione elettronica documentale. Grazie alla sua innovativa suite documentale

Dettagli

Stefano Rubboli. Dove e come intervenire nei processi documentali delle aziende per migliorarne in modo radicale l efficienza.

Stefano Rubboli. Dove e come intervenire nei processi documentali delle aziende per migliorarne in modo radicale l efficienza. Stefano Rubboli Dove e come intervenire nei processi documentali delle aziende per migliorarne in modo radicale l efficienza 28 settembre 2011 IL NOSTRO CONCETTO DI EFFICIENZA PER I SISTEMI DOCUMENTALI

Dettagli

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO Determina del Ragioniere generale dello Stato concernente le modalità di trasmissione e gestione di dati e comunicazioni ai Registri di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, concernente la

Dettagli

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS Allegato 1 Sono stati individuati cinque macro-processi e declinati nelle relative funzioni, secondo le schema di seguito riportato: 1. Programmazione e Controllo area ICT 2. Gestione delle funzioni ICT

Dettagli

GLOSSARIO/DEFINIZIONI

GLOSSARIO/DEFINIZIONI ALLEGATO 1 GLOSSARIO/DEFINIZIONI Indice 1 2 INTRODUZIONE DEFINIZIONI Allegato alle Regole tecniche in materia di documento informatico e gestione documentale, protocollo informatico e di documenti informatici

Dettagli

DATA SYSTEM GROUP - Via Cefalonia n.70, 25124 Brescia - Tel. 030/8372940 - Fax 030/8084808 - info@datasystemgroup.it

DATA SYSTEM GROUP - Via Cefalonia n.70, 25124 Brescia - Tel. 030/8372940 - Fax 030/8084808 - info@datasystemgroup.it CHI SIAMO Data System Group Srl è tra le società leader di servizi di outsourcing in Italia specializzate nella scansione ottica, archiviazione, dematerializzazione di documenti cartacei, storage di documenti

Dettagli

Regolamento sull ordinamento e l organizzazione dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Lecce

Regolamento sull ordinamento e l organizzazione dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Lecce Regolamento sull ordinamento e l organizzazione dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Lecce (ai sensi dell art. 8 della legge 150/2000) Approvato con Delibera di Giunta n. 273 del 6

Dettagli

Le comunicazioni telematiche in Toscana

Le comunicazioni telematiche in Toscana Le comunicazioni telematiche in Toscana Stampa Centro stampa Giunta Regione Toscana I N D I C E Le comunicazioni telematiche I canali di comunicazioni InterPRO e le Amministrazioni Pubbliche Come attivare

Dettagli

LA SOLUZIONE. EVOLUTION, con la E LA TECNOLOGIA TRASPARENTE IL SOFTWARE INVISIBILE INVISIBILE ANCHE NEL PREZZO R.O.I. IMMEDIATO OFFERTA IN PROVA

LA SOLUZIONE. EVOLUTION, con la E LA TECNOLOGIA TRASPARENTE IL SOFTWARE INVISIBILE INVISIBILE ANCHE NEL PREZZO R.O.I. IMMEDIATO OFFERTA IN PROVA LE NUOVE ESIGENZE PROLIFERAZIONE DI DOCUMENTI ELETTRONICI / PRATICHE / FASCICOLI ELETTR. DAL WEB DOCUMENTI ATTIVI DOCUMENTI PASSIVI DOCUMENTI OFFICE,FAX,E-MAIL DOCUMENTI PESANTI PROCESSI PESANTI LE NUOVE

Dettagli

La dematerializzazione, la standardizzazione, la tracciabilità e la trasparenza dei processi amministrativi. La soluzione SAP BPM

La dematerializzazione, la standardizzazione, la tracciabilità e la trasparenza dei processi amministrativi. La soluzione SAP BPM La dematerializzazione, la standardizzazione, la tracciabilità e la trasparenza dei processi amministrativi. La soluzione SAP BPM Agenda 1. Dematerializzazione dei flussi amministrativi 2. Gli elementi

Dettagli

CREDEMTEL. Credemtel S.p.A. Telese, 03/2015 CREDEMTEL

CREDEMTEL. Credemtel S.p.A. Telese, 03/2015 CREDEMTEL Credemtel S.p.A. Telese, 03/2015 Chi siamo è una società del Gruppo Bancario CREDEM, attiva dal 1989 nell offerta di servizi telematici a Banche, Aziende e Pubblica Amministrazione. 2 2 Presentazione Credemtel

Dettagli

Software libero e riuso in un sistema di gestione documentale

Software libero e riuso in un sistema di gestione documentale Giorgetta Bonfiglio-Dosio Università degli Studi di Padova Software libero e riuso in un sistema di gestione documentale (Padova, 3 novembre 2010) GBD Che cos è un sistema? GALILEO GALILEI (1623) «Pluralità

Dettagli

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese)

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) Approvate con delibera della Giunta Comunale n.30 del 18.05.2015 Linee guida per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati (open data) Redatte ai sensi

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Comune di Padova Settore Servizi istituzionali e affari generali Servizio archivistico comunale Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Il sistema di gestione documentale dell

Dettagli

Postedoc. PPT-Postedoc-CSN-05/2011. Conservazione sostitutiva a norma

Postedoc. PPT-Postedoc-CSN-05/2011. Conservazione sostitutiva a norma Postedoc PPT-Postedoc-CSN-05/2011 Conservazione sostitutiva a norma Tradizione e innovazione si crea si firma si spedisce si archivia si conserva Ieri Oggi Documenti elettronici Firma digitale Posta Elettronica

Dettagli

Fattura elettronica e conservazione

Fattura elettronica e conservazione Fattura elettronica e conservazione Maria Pia Giovannini Responsabile Area Regole, standard e guide tecniche Agenzia per l Italia Digitale Torino, 22 novembre 2013 1 Il contesto di riferimento Agenda digitale

Dettagli

Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi

Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi COMUNE DI COMO Servizio Archivio e Protocollo Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi (Artt. 3 e 5 DPCM 31 ottobre 2000) Allegato n. 18 Piano di conservazione Conservazione

Dettagli

Fatturazione elettronica per la PA le regole tecniche e il percorso per l attuazione. Salvatore Stanziale Dipartimento delle Finanze

Fatturazione elettronica per la PA le regole tecniche e il percorso per l attuazione. Salvatore Stanziale Dipartimento delle Finanze Fatturazione elettronica per la PA le regole tecniche e il percorso per l attuazione Salvatore Stanziale Dipartimento delle Finanze Torino, 22 novembre 2013 La legge finanziaria 2008 Stabilisce il principio

Dettagli

Gestione documentale e Protocollo informatico

Gestione documentale e Protocollo informatico Gestione documentale e Protocollo informatico Settembre 2003 Cosa tratteremo La gestione dei documenti produzione, acquisizione, trasmissione organizzazione e conservazione reperimento ed accesso alle

Dettagli

PS_01 PROCEDURA PER LA GESTIONE DEI DOCUMENTI E DELLE REGISTRAZIONI

PS_01 PROCEDURA PER LA GESTIONE DEI DOCUMENTI E DELLE REGISTRAZIONI Pagina 1 di 8 PS_01 PROCEDURA PER LA GESTIONE DEI DOCUMENTI E DELLE REGISTRAZIONI STATO DEL DOCUMENTO REV. PAR. PAG. MOTIVO DATA 00 - - Emissione documento 31.05.2013 Responsabile Area Servizi per la Didattica

Dettagli

MCi BUSINESS SUITE MANAGEMENT

MCi BUSINESS SUITE MANAGEMENT MCi BUSINESS SUITE MANAGEMENT Acquisizione, archiviazione, gestione e consultazione flussi documentali Fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva Soluzione rivolta a tutte le aziende che : generano,

Dettagli