scuola elementari kugy - scuola materna rutteri 13 maggio 2011 LA PRIMA FESTA DI PRIMAVERA che bella giornata o no?!!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "scuola elementari kugy - scuola materna rutteri 13 maggio 2011 LA PRIMA FESTA DI PRIMAVERA che bella giornata o no?!!"

Transcript

1 scuola elementari kugy - scuola materna rutteri 13 maggio 2011 LA PRIMA FESTA DI PRIMAVERA che bella giornata o no?!!

2 Quest anno il comitato genitori della scuola di Banne ha organizzato in concomitanza con le ultime settimane di scuola una festa sul tema del riciclaggio. La festa, intitolata La Prima Festa di Primavera ha visto la partecipazione di bambini e genitori della scuola materna Rutteri e della scuola elementare Kugy di Banne. Il tema scelto quale filo conduttore della festa è stato il riciclaggio dei rifiuti: giochi, laboratori, una piccola lezione sul corretto conferimento dei rifiuti e un pic nic ad impatto ambientale zero hanno coinvolto almeno 300 fra bambini e adulti in un pomeriggio in cui un obiettivo sicuramente si è raggiunto: far incontrare genitori e figli all interno dello spazio scolastico, luogo in cui solo raramente vi è interazione familiare. Ma la festa è andata bene? Ci siamo divertiti? Poteva andare meglio? E cosa potremmo fare in futuro? Ecco cosa hanno risposto i partecipanti al questionario distribuito in tutte le classi.

3 IL QUESTIONARIO: COME E PERCHE? Nei giorni successivi alla Festa di Primavera a tutti i bambini è stato consegnato un questionario di gradimento della manifestazione da far compilare ai propri genitori. Con il questionario abbiamo voluto capire un po di più rispetto a quelle che sono state le sensazioni legate al momento, abbiamo voluto che tutti coloro che ne avevano voglia ci dicessero la loro opinione sulla festa, su cosa aveva funzionato e cosa no, su cosa è migliorabile e, ancora, su cosa si potrebbe eventualmente fare in futuro anche nell ottica di fare della Festa di Primavera l appuntamento fisso di fine anno scolastico. Il questionario qualcosa ce l ha detto molto chiaramente lasciando al tempo stesso molto spazio a considerazioni e interpretazioni personali a seconda della chiave di lettura che il singolo vorrà dare alle risposte ottenute. LE RISPOSTE DEGLI INTERVISTATI Al questionario di gradimento hanno risposto 57 famiglie, molte se si pensa che non tutte le famiglie hanno potuto essere presenti alla manifestazione e se si tiene in considerazione quello che è la fisiologica attitudine a rispondere a questo tipo di sondaggi (normalmente ai

4 questionari a compilazione volontaria risponde il 10 12% degli aventi diritto). Già questo primo numero può costituire un primo parametro di valutazione della partecipazione emotiva e della riuscita dell evento. I 57 intervistati hanno dichiarato di aver preso parte alla giornata quasi sempre accompagnati da un altro adulto della famiglia. Al quesito quanti adulti della famiglia hanno partecipato gli intervistati hanno dichiarato di essere intervenuti in totale nel numero di 80 pari a poco memo di 1,5 adulti presenti per nucleo familiare. Le famiglie che hanno potuto partecipare in un caso su 2 hanno presenziato in coppia. La seconda domanda posta agli intervistati aveva l obiettivo di verificare il livello di gradimento delle 3 iniziative principali del pomeriggio ovvero la lezione sul corretto riciclaggio dei rifiuti, i laboratori e i giochi sul tema ambientale pensati per i bambini e il pic nic a rifiuti zero. La lezione sui rifiuti, peraltro condotta in una situazione di disagio immediatamente sottolineata da molti presenti (mancava un microfono e altoparlanti e non c erano posti a sedere all ombra) ha passato l esame degli adulti.

5 Su 57 intervistati solo tre famiglie hanno dichiarato di essere rimaste poco soddisfatte dalla lezione sui rifiuti: gli abbastanza e i molto soddisfatti si sono quasi equamente ripartiti (rispettivamente il 47 e il 43 percento). SODDISFATTO DELLA LEZIONE? non risponde 5% poco 5% molto 43% abbastanza 47% Anche più positiva la performance registrata dai giochi e dai laboratori dedicati a bimbi e genitori. La staffetta dei rifiuti, il gioco dell acqua, il libro del compost e tutte le altre manifestazioni che hanno costituito il vero focus dell evento sembrano aver divertito e abbondantemente convinto mamme e papà che hanno espresso il loro gradimento come da rappresentato graficamente nel diagramma sottostante.

6 % poco abbastanza molto non risponde GRADIMENTO E il pic nic è piaciuto o meno? Si poteva fare di meglio? Il suo vero significato è stato capito? Ancora una volta a parte un 5% di intervistati che non si è espresso in alcun modo, solo 3 fra coloro che hanno risposto al questionario sulla soddisfazione non ha dato un parere pienamente positivo alla merenda collettiva.

7 PICNIC RIUSCITO? non risponde 5% poco 5% abbastanza 39% molto 51% La Festa di Primavera è stata progettata con l obiettivo non secondario di far comprendere qual è il quantitativo di rifiuti che vengono prodotti organizzando semplicemente una merenda sul prato e quanti rifiuti in meno si possono produrre anche nella quotidianità abbandonando la consumistica abitudine all usa e getta. Il pic nic a rifiuti zero, obbligando i partecipanti a utilizzare solo i bicchieri e le posate portate da casa e vietando tutte le stoviglie monouso è stata una grande lezione per tutti, anche per coloro che hanno storto il naso davanti alla scomodità di doversi portare il necessario per bere e mangiare.

8 Non tutti hanno apprezzato la lezione e non tutti hanno metabolizzato il significato della scelta ma sicuramente nessuno è rimasto indifferente alle modalità in cui questa grande merenda collettiva si è sviluppata. Alla fine della giornata tutti hanno potuto apprezzare che, mentre i materiali riciclabili e riutilizzabili avevano riempito i rispettivi contenitori quasi fino all orlo, il cassonetto del vero rifiuto non riciclabile malgrado la grande quantità di persone è rimasto praticamente vuoto. Per poter capire di più circa dove e come intervenire per migliorare le prossime manifestazioni che auspicabilmente verranno organizzate all interno della scuola, è stato chiesto agli intervistati meno soddisfatti di un dare un consiglio concreto. Le sei persone che hanno risposto al quesito ci hanno detto quanto segue: 1. puntare su un maggior coinvolgimento delle maestre e formare i genitori; 2. spingere i bambini ad assaggiare i cibi e le bibite preparati anche dalle altre classi e non accontentarsi di mangiare solo ciò che è stato fatto da loro stessi; 3. formare gli insegnanti in modo da evitare che al momento della realizzazione delle attività siano poco in sintonia con lo svolgimento delle singole iniziative;

9 4. diversamente da quanto proposto quest anno ai bambini di prima pensare più veloci; 5. dotarsi di microfono e altoparlanti per consentire il miglior svolgimento delle attività; 6. per consentire ai genitori che hanno più figli e che sono iscritti ad esempio alla materna e alle elementari di essere presenti organizzare le attività in orari non sovrapposti. Ma i bambini come hanno vissuto la giornata? Per comprendere anche il punto di vista dei veri protagonisti dell iniziativa abbiamo voluto innanzitutto verificare se a casa si fosse ripreso l argomento Festa di Primavera e se i genitori si fossero confrontati con i propri bambini. La stragrande maggioranza (50 su 57) non ha perso l occasione per discutere della riuscita della manifestazione. Ai bambini la manifestazione è piaciuta, e anche molto si direbbe: nessuno ha dichiarato di essere rimasto poco soddisfatto e ben 34 bimbi su 57 si sono anzi detti molto contenti della giornata passata a scuola assieme ai grandi nel contesto della loro scuola per parlare di temi vicini alla natura. Il grafico a torta rappresenta le percentuali registrate.

10 LA SODDISFAZIONE DEI BAMBINI poco soddisfatto 0% abbastanza soddisfatto 40% molto soddisfatto 60% L ultimo quesito di carattere quantitativo posto agli intervistati verteva sull efficacia inter-relazionale di questo tipo di attività nell ambito del rapporto genitori - figli. La domanda a cui si chiedeva di rispondere era la seguente: Secondo voi quanto migliorano i rapporti scuola famiglia questo tipo di iniziative? I 57 intervistati hanno risposto come segue:

11 QS INIZIATIVE MIGLIORANO I RAPPORTI...? molto abbastanza poco n Il questionario si è concluso con una richiesta di suggerimenti legata alle prossime attività: a tutti è stato chiesto un suggerimento organizzativo o una proposta tematica nella prospettiva di organizzare altre giornate analoghe alla Festa di Primavera. Le 10 persone che hanno dato una risposta al quesito hanno dichiarato quanto segue: a. organizzare questo tipo di manifestazioni in orario mattutino; b. prevedere un maggior coinvolgimento dei genitori nei giochi; c. per il rinfresco usare bicchieri e suppellettili usa e getta; d. organizzare escursioni in bicicletta (magari anche d estate);

12 e. prediligere attività con molto movimento rispetto ai laboratori; f. programmare una giornata analoga ispirata ai temi della lettura; g. continuare così; h. progettare una giornata ispirata ai temi del risparmio energetico (proposta da 2 genitori).

13 IL QUESTIONARIO 1) QUANTI ADULTI DELLA FAMIGLIA HANNO PARTECIPATO? 2) QUAL E LA VOSTRA OPINIONE IN MERITO ALLE DIVERSE ATTIVITA PROPOSTE? POCO ABB.ZA MOLTO LEZIONE SUL RICIGLAGGIO LABORATORI E GIOCHI PER BAMBINI PIC NIC SENZA RIFIUTI SE POCO RIUSCITA, PERCHE? 3) AVETE PARLATO DELL INIZIATIVA CON I VOSTRI FIGLI? SI NO 4) VI E SEMBRATO CHE NE SIANO RIMASTI SODDISFATTI? POCO ABBASTANZA MOLTO 5) SECONDO VOI QUANTO MIGLIORANO I RAPPORTI SCUOLA FAMIGLIA INIZIATIVE COME QUESTA? POCO ABBASTANZA MOLTO 6) SUGGERIMENTI PER LA PROSSIMA INIZIATIVA?

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

Questionario per le famiglie

Questionario per le famiglie Allegato Questionari di rilevazione Questionario per le famiglie Cari genitori, i Nidi e le Scuola dell infanzia, già da alcuni anni, sono impegnati in progetti di formazione e valutazione per il miglioramento

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

C.I.M. MAPPANO. Restituzione risultati del QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE ASILO NIDO IL MAPPAMONDO 2014

C.I.M. MAPPANO. Restituzione risultati del QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE ASILO NIDO IL MAPPAMONDO 2014 Restituzione risultati del QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE ASILO NIDO IL MAPPAMONDO 2014 C.I.M. MAPPANO La rilevazione è stata effettuata nel mese di aprile 2014, a circa un anno dalla precedente. L obiettivo

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

Nina Cinque. Guida pratica per organizzarla perfettamente in una sola settimana! Edizioni Lefestevere

Nina Cinque. Guida pratica per organizzarla perfettamente in una sola settimana! Edizioni Lefestevere Nina Cinque Guida pratica per organizzarla perfettamente in una sola settimana! Edizioni Lefestevere TITOLO: FESTA DI COMPLEANNO PER BAMBINI: Guida pratica per organizzarla perfettamente in una sola settimana!

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO QUESTIONARIO DI GRADIMENTO Il BRUCO Asilo Nido e Scuola d Infanzia Via Case Basse San Vittore, 24 Pavia www.asiloilbruco.com Tel. 0382.1726.241 Tel. 393.900.6211 Cari Genitori, il questionario è stato

Dettagli

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI Siamo il gruppo più numeroso della scuola e assieme alle maestre Meri e Silvia siamo diventati

Dettagli

A me è piaciuto molto il lavoro in aula computer perché era a coppie e poi ho potuto imparare ad usare il computer. Anche il

A me è piaciuto molto il lavoro in aula computer perché era a coppie e poi ho potuto imparare ad usare il computer. Anche il Noi abbiamo fatto un progetto con il computer che è durato tanto ma è stato bellissimo, perché abbiamo fatto i disegni di una favola. Abbiamo usato un nuovo programma e Luisanna ha creato un nuovo programma

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

Simonetta Muccio. Università IULM Milano Dottoranda Istituto di Economia e Marketing

Simonetta Muccio. Università IULM Milano Dottoranda Istituto di Economia e Marketing Simonetta Muccio Università IULM Milano Dottoranda Istituto di Economia e Marketing Qualità e customer satisfaction, pur essendo strettamente legati, sono concetti diversi e possono essere definiti diversamente.

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI 2010. Esperienza delle scuole in collaborazione con Consorzio Priula, Contarina spa, Consorzio Tv Tre

SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI 2010. Esperienza delle scuole in collaborazione con Consorzio Priula, Contarina spa, Consorzio Tv Tre SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI 2010 Esperienza delle scuole in collaborazione con Consorzio Priula, Contarina spa, Consorzio Tv Tre A SCUOLA DI RIDUZIONE Dal 20 al 28 novembre 2010 in tutta

Dettagli

RISULTATI QUESTIONARIO GRADIMENTO MENSA

RISULTATI QUESTIONARIO GRADIMENTO MENSA RISULTATI QUESTIONARIO GRADIMENTO MENSA 2014 COMMISSIONE MENSA COMUNE DI SAN LORENZO IN CAMPO COMPONENTE GENITORI REFEZIONE SCOLASTICA RISULTATI QUESTIONARIO GRADIMENTO MENSA - COMUNE DI SAN LORENZO IN

Dettagli

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra.

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Che puzza extragalattica c è qui!. Il mio mondo è bello,

Dettagli

Progetto InBottigliAmo - Relazione conclusiva

Progetto InBottigliAmo - Relazione conclusiva Progetto InBottigliAmo - Relazione conclusiva Premessa: in Educazione Ambientale i processi rielaborativi e progettuali devono portare i ragazzi coinvolti dalla fase del recepire informazioni a quella

Dettagli

Istituto Comprensivo Giorgio Perlasca Scuola primaria e secondaria di primo grado - Maserà di Padova. Facce giramondo: il diverso che accomuna

Istituto Comprensivo Giorgio Perlasca Scuola primaria e secondaria di primo grado - Maserà di Padova. Facce giramondo: il diverso che accomuna Istituto Comprensivo Giorgio Perlasca Scuola primaria e secondaria di primo grado - Maserà di Padova Titolo: Facce giramondo: il diverso che accomuna Partecipanti: 39 alunni di classe seconda di Scuola

Dettagli

A SCUOLA CON JUMPC. Report sintetico dei risultati del progetto, dal punto di vista degli insegnanti e degli. studenti che hanno partecipato

A SCUOLA CON JUMPC. Report sintetico dei risultati del progetto, dal punto di vista degli insegnanti e degli. studenti che hanno partecipato A SCUOLA CON JUMPC Report sintetico dei risultati del progetto, dal punto di vista degli insegnanti e degli studenti che hanno partecipato Roma, 20 aprile 2009 Indice dei contenuti Gli esiti del sondaggio

Dettagli

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Introduzione... 7 Ti lascio una ricetta... 9 Ottobre... 13 Novembre... 51 Dicembre... 89 Gennaio...127 Febbraio...167 Marzo... 203 Aprile... 241

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEI GENITORI DEI BAMBINI CHE HANNO PARTECIPATO AL CENTRO ESTIVO A. ANALISI DI SFONDO: STRUTTURA FAMILIARE a) Da quante persone è composta la sua famiglia?

Dettagli

Alimentazione al Femminile A cura di

Alimentazione al Femminile A cura di Milano, 22 Giugno 2015 Alimentazione al Femminile A cura di SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA PRESSO LE DONNE ITALIANE Questa ricerca ha l obiettivo di indagare a 360 gradi il tema dell alimentazione

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI M o d e n a, n o v e m b re 2 0 1 4 1 INDICE Pagina INFORMAZIONI

Dettagli

Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati

Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati 7 Area di indagine: Io e il fumo Analisi e commento dei dati All interno di questa prima area di indagine le asserzioni fra cui gli alunni erano chiamati

Dettagli

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi Unità 7 Macchine agricole e infortuni CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti sulla sicurezza in agricoltura le parole relative alla sicurezza in agricoltura e all uso delle macchine

Dettagli

COME MOTIVARE IL PROPRIO FIGLIO NELLO STUDIO

COME MOTIVARE IL PROPRIO FIGLIO NELLO STUDIO COME MOTIVARE IL PROPRIO FIGLIO NELLO STUDIO Studiare non è tra le attività preferite dai figli; per questo i genitori devono saper ricorrere a strategie di motivazione allo studio, senza arrivare all

Dettagli

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI 1. La rilevazione La rilevazione presso le famiglie con bambini da zero a 3 anni, residenti nei comuni dell Ambito territoriale dei servizi sociali

Dettagli

Circolo Didattico Don Milani

Circolo Didattico Don Milani Circolo Didattico Don Milani Scuola Primaria Renato Donatelli La scuola primaria Renato Donatelli attua, da sei anni il Progetto Ciclismo e Scuola. Tale progetto, promosso dal MIUR e dalla Federazione

Dettagli

LIBERI DALLE MAFIE Progetto di sensibilizzazione nelle scuole Secondarie di I grado del Comune di Ravenna contro tutte le mafie ed.

LIBERI DALLE MAFIE Progetto di sensibilizzazione nelle scuole Secondarie di I grado del Comune di Ravenna contro tutte le mafie ed. - ASSOCIAZIONE PEREIRA - LIBERI DALLE MAFIE Progetto di sensibilizzazione nelle scuole Secondarie di I grado del Comune di Ravenna contro tutte le mafie ed. 2012 -------- RISULTATI QUESTIONARIO Il questionario

Dettagli

l albero in ombra L ombra e la natura L ombra è qualcosa che ci insegue sempre, è anonima, senza lineamenti o particolari, unica nel suo genere. Ogni cosa ha la sua ombra, non può averne un altra, basta

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Progetto BABY ALCOOL

Progetto BABY ALCOOL COMUNE DI PAVIA Università degli Studi di Pavia Dipartimento di Psicologia CASA DEL GIOVANE PAVIA Progetto BABY ALCOOL RICERCA SUGLI STILI DI VITA e CONSUMO DI ALCOLICI DEGLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI PAVIA

Dettagli

COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI

COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI REPORT DI RILEVAZIONE DEL GRADIMENTO DEL SERVIZIO EDUCATIVO 0-3 anni Anno Scolastico 2011/12 A cura della Direzione Servizi Educativi - Affari

Dettagli

Mio figlio ha ricevuto in

Mio figlio ha ricevuto in Appunti di una Lego terapia Mio figlio ha ricevuto in regalo per i suoi 5 anni la casetta Lego. Consiglio di acquistarlo per le sue potenzialità psicopedagogiche. Il piccolo G. ha subito proiettato se

Dettagli

Il benessere equo e sostenibile nelle città. Visto dai bambini

Il benessere equo e sostenibile nelle città. Visto dai bambini Il benessere equo e sostenibile nelle città Visto dai bambini I bambini possono essere riconosciuti quali interlocutori privilegiati capaci come sono di offrire punti di vista originali e utili per la

Dettagli

La coda degli autosauri

La coda degli autosauri La coda degli autosauri Leggendo il libro La coda degli autosauri l attenzione di quasi tutti noi ragazzi è stata catturata dalla pagina del libro che parla dell enorme mucchio di candele e fiammiferi

Dettagli

EDUCARSI AL FUTURO. Questionario di gradimento per le Consulte Provinciali degli Studenti

EDUCARSI AL FUTURO. Questionario di gradimento per le Consulte Provinciali degli Studenti Allegato n. 1 EDUCARSI AL FUTURO Questionario di gradimento per le Consulte Provinciali degli Studenti Ai Presidenti delle Consulte Provinciali degli Studenti di: Ancona, Arezzo, Bari, Bergamo, Bologna,

Dettagli

Progetto alimentazione

Progetto alimentazione 1 di 5 26/09/2013 12:00 Scuola Elementare Statale: Giovanni XXIII Docenti: ecco alcuni progetti Adozione alternativa al libro di testo Da 22 anni la nostra scuola attua la sperimentazione della scelta

Dettagli

Marchio regionale Ecofesta Criteri per l attribuzione

Marchio regionale Ecofesta Criteri per l attribuzione ALLEGATO 1 Marchio regionale Ecofesta Criteri per l attribuzione In ogni anno si svolgono centinaia di iniziative come sagre, feste patronali, manifestazioni culturali e di valorizzazione del territorio,

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA DEL COMUNE DI BRESCIA

CUSTOMER SATISFACTION SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA DEL COMUNE DI BRESCIA Comune di BRESCIA CUSTOMER SATISFACTION SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA DEL COMUNE DI BRESCIA Indagine condotta su bambini, ragazzi e genitori delle Scuole Primarie Maggio 2015 L indagine in forma

Dettagli

UN BENVENUTO A TUTTI I BAMBINI CHE COMINCIANO LA PRIMA ELEMENTARE e UN BENTORNATO A TUTTI GLI ALTRI!!!

UN BENVENUTO A TUTTI I BAMBINI CHE COMINCIANO LA PRIMA ELEMENTARE e UN BENTORNATO A TUTTI GLI ALTRI!!! Anno 3, Numero 1 (Settembre 2003) Redazione: Fernanda, Mariella, Nicola, Maurizio e-mail: italofro@inwind.it Come sembrava lunga, a giugno, l estate Sembrava che le vacanze non sarebbero finite mai E invece,

Dettagli

LA SCUOLA COME RISORSA EDUCATIVA PER AFFRONTARE UN CAMBIAMENTO Patrizia Orsini. Premessa

LA SCUOLA COME RISORSA EDUCATIVA PER AFFRONTARE UN CAMBIAMENTO Patrizia Orsini. Premessa Convegno Nazionale La Mediazione familiare, una risorsa per genitori e bambini nella separazione Bologna, 1 e 2 dicembre 2006 LA SCUOLA COME RISORSA EDUCATIVA PER AFFRONTARE UN CAMBIAMENTO Patrizia Orsini

Dettagli

Cartella: L esperienza del contare. Attività: CONTIAMO I FAGIOLI

Cartella: L esperienza del contare. Attività: CONTIAMO I FAGIOLI Cartella: L esperienza del contare Attività: CONTIAMO I FAGIOLI www.quadernoaquadretti.it Attività testata da Martina Carola (Gruppo di ricerca sulla scuola primaria del Seminario di Didattica della Matematica

Dettagli

Analisi questionario di customer satisfaction del 27/11/2013 a.s. 2013/14

Analisi questionario di customer satisfaction del 27/11/2013 a.s. 2013/14 Analisi questionario di customer satisfaction del 27/11/2013 a.s. 2013/14 In data 27 novembre 2013 è stato sottoposto ai genitori dei bambini della scuola materna Primi Passi di San Giorgio di Nogaro un

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUAP COMUNE DI SASSARI Giugno 2014

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUAP COMUNE DI SASSARI Giugno 2014 STUDIO Q QUALITÀ TOTALE SRL organizzazione formazione marketing INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUAP COMUNE DI SASSARI Giugno 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE 3 2 METODOLOGIA 4 3 IL TARGET E IL CAMPIONE D

Dettagli

QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE Attività di educazione ambientale Per insegnanti / docenti

QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE Attività di educazione ambientale Per insegnanti / docenti Pag. 1 di 6 Gentile Insegnante, Gentile Professore il Parco Regionale della Valle del Lambro svolge da ormai più di un decennio attività di educazione ambientale con le scuole. In questi anni le nostre

Dettagli

DIRITTO ALLA CULTURA Presentazione dei risultati di 20 Future Workshop (a cura di Cecilia Cappelli) Premessa

DIRITTO ALLA CULTURA Presentazione dei risultati di 20 Future Workshop (a cura di Cecilia Cappelli) Premessa DIRITTO ALLA CULTURA Presentazione dei risultati di 20 Future Workshop (a cura di Cecilia Cappelli) Premessa L esperienza dei laboratori della partecipazione democratica è partita a febbraio e si è conclusa

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

Parole e espressioni del testo

Parole e espressioni del testo Unità 7 Istruzione e scuola In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo sull iscrizione online nelle scuole italiane nuove parole ed espressioni l uso dei periodo ipotetico della realtà come

Dettagli

UNIVERSITA DI VERONA DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E DEL MOVIMENTO. FORMAZIONE PROGETTO PiùVitaSana

UNIVERSITA DI VERONA DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E DEL MOVIMENTO. FORMAZIONE PROGETTO PiùVitaSana UNIVERSITA DI VERONA DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E DEL MOVIMENTO FORMAZIONE PROGETTO PiùVitaSana 21 Gennaio 2015 Alcune domande Quanto dovrebbero muoversi ogni giorno i bambini? Qual è la forma

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

Risultati. Osservazioni e suggerimenti. Rapporto Analisi Dati Questionario di Soddisfazione. Allegato 2

Risultati. Osservazioni e suggerimenti. Rapporto Analisi Dati Questionario di Soddisfazione. Allegato 2 I.I.S.S. E.Bona Pagina 1 di 5 Argomento: Periodo di distribuzione: marzo 2015 Destinatari: partecipanti e docenti accompagnatori Risultati I.I.S.S. E.Bona Pagina 2 di 5 Digiuno per 3 giorni!!! Non è possibile

Dettagli

Comune di Udine LUDOTECA

Comune di Udine LUDOTECA Comune di Udine LUDOTECA RISULTATI QUESTIONARI CARTACEI Riposte: 53 8.a Può motivare la sua risposta? Buona alternativa alla giornata (domenica) che molti passano nei negozi C'è molto poco per i

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

CHIEDO ASILO Progetto in continuità nido-materna Asilo Nido-Scuola dell Infanzia Comunale Maliseti

CHIEDO ASILO Progetto in continuità nido-materna Asilo Nido-Scuola dell Infanzia Comunale Maliseti CHIEDO ASILO Progetto in continuità nido-materna Asilo Nido-Scuola dell Infanzia Comunale Maliseti Nido e scuola infanzia condividono un idea e insieme costruiscono un progetto educativo e lo assumono

Dettagli

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA La gioia di vendere Il nostro processo comunicativo 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) 9) 10) Presentazione Personale Feeling Motivo dell'incontro Conferma consulenza Analisi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

1. Introduzione al corso

1. Introduzione al corso E107 WEB SYSTEM Corso on line di progettazione siti dinamici: livello base R E A L I Z Z A Z I O N E D I 1. Introduzione al corso By e107 Italian Team Sito web:http://www.e107italia.org Contatto: admin@e107italia.org

Dettagli

La scuola italiana della provincia di Bolzano

La scuola italiana della provincia di Bolzano AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL Italienisches Bildungsressort Landes-Evaluationsstelle für das italienischsprachige Bildungssystem PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Departimënt Educazion y formaziun

Dettagli

Le fasi del lavoro. sede: via Luzzatti, 15 47813 Igea Marina Tel. 0541 341642 zaffiria@comune.bellaria-igea-marina.rn.it - www.zaffiria.

Le fasi del lavoro. sede: via Luzzatti, 15 47813 Igea Marina Tel. 0541 341642 zaffiria@comune.bellaria-igea-marina.rn.it - www.zaffiria. Scuola Secondaria Pazzini Villa Verucchio Per l anno scolastico 2011 la scuola secondaria Pazzini di Villa Verucchio ha scelto per la classe I F il laboratorio Adolescenza a fumetti, per le classi II H,

Dettagli

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si chiama Francesca, era molto simpatica; la seconda invece

Dettagli

Consumo di bevande alcoliche. Indagine statistica tra gli studenti dell Istituto Scalcerle. svolta nell a.s. 2014/15 dalle classi 4 e sanitario

Consumo di bevande alcoliche. Indagine statistica tra gli studenti dell Istituto Scalcerle. svolta nell a.s. 2014/15 dalle classi 4 e sanitario Consumo di bevande alcoliche Indagine statistica tra gli studenti dell Istituto Scalcerle svolta nell a.s. 2014/15 dalle classi 4 e sanitario Presentazione del lavoro Nel corso dell anno scolastico 2014/15,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Anno scolastico 2013-2014. la carta dei servizi è uno strumento che vi permette di conoscere il nostro servizio educativo.

CARTA DEI SERVIZI. Anno scolastico 2013-2014. la carta dei servizi è uno strumento che vi permette di conoscere il nostro servizio educativo. CARTA DEI SERVIZI Anno scolastico 2013-2014 > Che cos'è la carta dei servizi la carta dei servizi è uno strumento che vi permette di conoscere il nostro servizio educativo. E' un impegno concreto da parte

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

Sintesi del PROGETTO FAMILIARMENTE

Sintesi del PROGETTO FAMILIARMENTE Comune di Codogno Assessorato alle Politiche Sociali Sintesi del PROGETTO FAMILIARMENTE Comune di Codogno - Centro Servizi Sociali Pag. 1 di 5 La Responsabile del Servizio e del Procedimento: A.S. Tassi

Dettagli

Rapporto annuale «scuola in movimento» per l anno scolastico 2010/2011

Rapporto annuale «scuola in movimento» per l anno scolastico 2010/2011 «scuola in movimento» rapporto per l anno scolastico 2010/11 01.12.2011 Rapporto annuale «scuola in movimento» per l anno scolastico 2010/2011 1. Facts & Figures Il programma di sostegno del movimento

Dettagli

LIBERI DALLE MAFIE Progetto di sensibilizzazione negli Istituti Scolastici Superiori di Ravenna e provincia contro tutte le mafie

LIBERI DALLE MAFIE Progetto di sensibilizzazione negli Istituti Scolastici Superiori di Ravenna e provincia contro tutte le mafie - ASSOCIAZIONE PEREIRA - LIBERI DALLE MAFIE Progetto di sensibilizzazione negli Istituti Scolastici Superiori di Ravenna e provincia contro tutte le mafie RISULTATI QUESTIONARIO -------- Il questionario

Dettagli

GLI ALUNNI DELLA I A

GLI ALUNNI DELLA I A GLI ALUNNI DELLA I A Descrivi la festa di Halloween soffermandoti sui preparativi, che l hanno preceduta, sul suo svolgimento e parla delle tue impressioni al riguardo. Con la scuola elementare di Puccianiello

Dettagli

CRE Centri Ricreativi Estivi Citizen Satisfaction 2012

CRE Centri Ricreativi Estivi Citizen Satisfaction 2012 CRE Centri Ricreativi Estivi Citizen Satisfaction 2012 QUESTIONARI COMPILATI DAI GENITORI DEI BAMBINI CHE HANNO FREQUENTATO I CRE RIVOLTI ALLA FASCIA DI ETÀ 6-11 ANNI Questionari elaborati: 370 Modalità

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI.

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. 2 IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI La lotta ai cambiamenti climatici prevede che tutti i cittadini europei

Dettagli

QUESTIONARIO DI EFFICACIA DELL INCONTRO. La valutazione dovrà essere espressa in scala da 1 (per niente) a 5 (pienamente).

QUESTIONARIO DI EFFICACIA DELL INCONTRO. La valutazione dovrà essere espressa in scala da 1 (per niente) a 5 (pienamente). QUESTIONARIO DI EFFICACIA DELL INCONTRO Gentile genitore, le sottoponiamo il presente questionario anonimo al termine dell incontro a cui ha partecipato. La valutazione da lei espressa ci aiuterà a capire

Dettagli

b5agina 1 di 5 baldassaregrillo@alice.it Adozione a Distanza - Orphans Care P.O. Box 280 Balaka (Malawi) 28 Marzo 2013

b5agina 1 di 5 baldassaregrillo@alice.it Adozione a Distanza - Orphans Care P.O. Box 280 Balaka (Malawi) 28 Marzo 2013 b5agina 1 di 5 baldassaregrillo@alice.it Da: "Mirella Conflitti" Data: mercoledì 27 marzo 2013 12:57 A: "Mirella Conflitti" Oggetto: I: PASQUA/Malawi 2013

Dettagli

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri sforzi?...abbiamo il coraggio di verificare quello che stiamo facendo

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

RELAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PER I SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE SACHAROV

RELAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PER I SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE SACHAROV COMUNE DI SALUZZO RELAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PER I SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE SACHAROV A cura dell'ufficio Controllo Interno di Gestione ottobre 2013 PREMESSA Nell'ottica del miglioramento

Dettagli

ESERCIZI SU POCO LATTE E SUL PIANTO

ESERCIZI SU POCO LATTE E SUL PIANTO 23. Esercizi su poco latte e sul pianto 111 Sessione 23 ESERCIZI SU POCO LATTE E SUL PIANTO Esercizio 15. Poco latte e Il pianto Come svolgere l esercizio: Le storie che trovate qui di seguito riguardano

Dettagli

Il Comune di Ravenna a-

Il Comune di Ravenna a- "Sicurezza dei pedoni": ecco la risposta di Ravenna LA CAMPAGNA REGIONALE II Comune aderisce a "Nati per Camminare" e il sindaco scrive una lettera che verrà distribuita nelle scuole: "L'auto non deve

Dettagli

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B (Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B A.s. 2010/2011 1 Con un genitore o di un adulto che ti conosce bene, rivivi il momento bellissimo della tua nascita e poi, con il suo aiuto, raccogli foto,

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA G. PASCOLI - SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA G. PASCOLI - SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA G. PASCOLI - SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI INSEGNANTI DELLA SEZIONE 5 ANNI G. PASCOLI INSEGNANTI DELLE CLASSI 1ª E 5ª DELLA SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Asilo nido Melograno Anno scolastico 2007-2008

Asilo nido Melograno Anno scolastico 2007-2008 Asilo nido Melograno Anno scolastico 2007-2008 Il progetto è stato illustrato a tutti i genitori dei bambini frequentanti l asilo nido Melograno nell anno 2007-2008 nella riunione dell 11 dicembre 2007,

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

ILLAGGIOGAIA. Per fare un albero ci vogliono... 99 mani! 2013-2014 Maggio-giugno SOMMARIO. Pagina 1. Pagina 2. Pagina 3. Pagina 4. ( J.

ILLAGGIOGAIA. Per fare un albero ci vogliono... 99 mani! 2013-2014 Maggio-giugno SOMMARIO. Pagina 1. Pagina 2. Pagina 3. Pagina 4. ( J. Pubblicazione n 5 Classi prime ANNO SCOLASTICO 2013-2014 Maggio-giugno SOMMARIO Pagina 1 Per fare un albero Pagina 2 Inventiamo una storia Pagina 3 E finalmente.. Pagina 4 Giardinieri V ILLAGGIOGAIA S

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Milani un laboratorio sul tema del cambiamento. Stimolati

Dettagli

Sede legale: via Umberto I, 9 10088 VOLPIANO Sede operativa: via Pascoli 7/c - 10070 Caselle T.se (TO) tel. 011.99.68.133 cell. 335.711.64.

Sede legale: via Umberto I, 9 10088 VOLPIANO Sede operativa: via Pascoli 7/c - 10070 Caselle T.se (TO) tel. 011.99.68.133 cell. 335.711.64. 1 PROPOSTA PROGETTUALE.. CORSO di RISPARMIO ENERGETICO PREMESSA Il presente progetto rappresenta una proposta formativa il cui obiettivo è sensibilizzare i bambini verso una nuova consapevolezza di rispetto

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Questo laboratorio mi è piaciuto soprattutto perché si portava tutto il cibo a casa Andrea Condello 5 A

Questo laboratorio mi è piaciuto soprattutto perché si portava tutto il cibo a casa Andrea Condello 5 A Il laboratorio di cucina è stato interessantissimo perché ho potuto conoscere ricette nuove e quelle che sapevo ho potuto provarle con i compagni e sapere qualche notizia in più da dove arriva ;come prima

Dettagli

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni La Cavour di domani Le Vostre idee per migliorare il nostro paese QUESTIONARIO Ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni Carissimi genitori, chiedo pochi minuti

Dettagli

NEWS dal CCR In redazione: Alberto, Alice, Ilaria, Mariarachele, Matteo, Mattia E con la collaborazioene di: Davide, Alessandra

NEWS dal CCR In redazione: Alberto, Alice, Ilaria, Mariarachele, Matteo, Mattia E con la collaborazioene di: Davide, Alessandra NEWS dal CCR In redazione: Alberto, Alice, Ilaria, Mariarachele, Matteo, Mattia E con la collaborazioene di: Davide, Alessandra In QUESTO Numero Il CCR sta per prendere la patente IL FUMO Percorso CITTA'

Dettagli

- ATELIER DELLA FANTASIA:

- ATELIER DELLA FANTASIA: Carissimi genitori e bambini, la fine dell estate si sta avvicinando insieme all inizio di un nuovo e spumeggiante anno scolastico noi di Gaiacorte abbiamo preparato per voi nuovissime proposte creative

Dettagli

Riduco. Riciclo. Recupero. Riutilizzo. Provincia di Campobasso Assessorato all Ambiente

Riduco. Riciclo. Recupero. Riutilizzo. Provincia di Campobasso Assessorato all Ambiente Riduco Riciclo Recupero Riutilizzo Provincia di Campobasso Assessorato all Ambiente Quaderno di nato a il scuola classe sez. Cari ragazzi, questo quaderno che state leggendo, scritto e realizzato per voi

Dettagli

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle Progetto La salute vien mangiando 4 B Crolle Obiettivi, finalità Conoscere i cibi e le sostanze nutrienti che rispondono ai bisogni del nostro organismo. Valorizzare l'importanza di una corretta e sana

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli