MABA - Master I Livello in Management delle Agenzie Bancarie e Assicurative

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MABA - Master I Livello in Management delle Agenzie Bancarie e Assicurative"

Transcript

1 In collaborazione con MABA - Master I Livello in Management delle Agenzie Bancarie e Assicurative 2 edizione A.A. 2007/2008 Missione MABA e Finalità Il Master MABA di I Livello dell Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Economia, Dipartimento di Scienze Aziendali, sviluppato in collaborazione con DIRECTOR Consulting, si pone l obiettivo di formare figure professionali con le idonee competenze per governare il cambiamento e dirigere in maniera efficace ed efficiente l Agenzia Bancaria e Assicurativa, con particolare riguardo all Aspetto Manageriale, alla Gestione delle Risorse Umane, al Marketing Operativo e alla Azione Commerciale. Le imprese Bancarie e di Assicurazione vivono oggi la continuità, la velocità e l effetto globalizzante del cambiamento come un dato imprescindibile del loro stesso modo di essere. La struttura, lo stile, l organizzazione interna, le figure del mondo Bancario e Assicurativo si sono negli ultimi anni modificate. Le sole competenze e professionalità di chi oggi abita e guida queste realtà e le stesse Agenzie Bancarie e Assicurative non permettono più di orientare il cambiamento e di governarlo. Il Master MABA rappresenta quindi un punto d incontro e ponte tra il mondo Bancario-Assicurativo-Finanziario e il mondo tipicamente dei neolaureati in discipline economiche, umanistiche, giuridiche, statistiche e bancarie, neolaureati che ambiscono a proporsi, o designati, come prossimo middle management all interno delle realtà bancarie e assicurative. Il Master MABA è finalizzato a integrare la forma specialistica di figure professionali che siano in grado di inquadrare ed affrontare i principali problemi caratteristici della gestione aziendale di una Agenzia Bancaria e Assicurativa, e di una Unità Organizzativa Commerciale operante nel settore bancario e finanziario, con responsabilità manageriali tipiche dei line manager. A chi si rivolge Il Master MABA si rivolge per sua natura a laureati di I Livello tipicamente in Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Scienze della Formazione. In particolare il Master MABA si rivolge a Laurea di primo livello conseguita in una delle classi sottoindicate: Classe delle lauree in scienze dei servizi giuridici; Classe delle lauree in scienze dell'architettura e dell'ingegneria edile; Classe delle lauree in lettere; Classe delle lauree in scienze del servizio sociale; Classe delle lauree in urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale; Classe delle lauree in ingegneria civile e ambientale; Classe delle lauree in ingegneria dell'informazione; Classe delle lauree in ingegneria industriale; Classe delle lauree in lingue e culture moderne; Classe delle lauree in scienze dei beni culturali; Classe delle lauree in scienze della comunicazione; Classe delle lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali; Classe delle lauree in scienze della Terra; Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale; Classe delle lauree in scienze dell'educazione e della formazione; Classe delle lauree in scienze dell'amministrazione; Classe delle lauree in scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali; Classe delle lauree in scienze e tecnologie della navigazione marittima e aerea; Classe delle lauree in scienze e tecnologie farmaceutiche; Classe delle lauree in scienze e tecnologie informatiche; Classe delle lauree in scienze economiche; Classe delle lauree in filosofia; Classe delle lauree in scienze geografiche; Classe delle lauree in scienze giuridiche; Classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche; Classe delle lauree in scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace; Classe delle lauree in scienze sociologiche; Classe delle lauree in scienze statistiche; Classe delle lauree in scienze storiche; Classe delle lauree in scienze del turismo; Classe delle lauree in tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali; Classe delle lauree in professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica; Classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione; Classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche; Classe delle lauree in professioni sanitarie della prevenzione; Classe delle lauree nelle scienze della difesa e della sicurezza; Laurea conseguita secondo l ordinamento antecedente al DM 509/99 in: Architettura; Conservazione dei beni culturali; Economia;Geografia; Giurisprudenza; Ingegneria; Lettere; Lingue e letterature straniere; Pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale; Psicologia; Scienze agrarie, tropicali e subtropicali; Scienze dell amministrazione; Scienze dell educazione; Scienze della comunicazione; Scienze della formazione primaria; Scienze e tecnologie agrarie; Scienze e tecnologie alimentari; Scienze e tecnologie delle produzioni animali; Scienze forestali ed ambientali; Scienze geologiche; Scienze politiche; Scienze statistiche ed attuariali; Scienze statistiche ed economiche; Sociologia; Statistica; Storia; O altra laurea conseguita secondo l ordinamento antecedente al DM 509/99 di contenuto culturale strettamente affine, ritenuta idonea dal Comitato Ordinatore, oppure diplomi equivalenti alle lauree nelle professioni sanitarie ai sensi della legge 1/2002, purché uniti ad un diploma di suola media superiore di durata quinquennale; oppure titoli di studio conseguiti all estero valutati equivalenti dal Comitato ordinatore. Il Master è aperto ad un numero massimo di 21 partecipanti.

2 Valore Acquisire un Sistema Cognititvo Aperto orientato all Etica della Responsabilità Individuale e al Risultato di Business, con Manager di Alta Esperienza, Testimonianze Qualificate, Stage Full Immersion. Questo Valore ha una quota di partecipazione di 3.500,00. Profilo Atteso al termine del Master MABA Emergerà una figura professionale dotata di un bagaglio di conoscenze e prime esperienze, direttamente finalizzata ad un agevole inserimento nello specifico settore bancario e assicurativo. In particolare si svilupperanno le specifiche conoscenze e competenze del management di line di una unità commerciale di confine (es. agenzia, filiale ecc.) quali ad esempio quelle di gestione del personale, di amministrazione d impresa, di marketing ed imprenditoriali. Si fornirà anche un primo bagaglio di conoscenze e competenze specialistiche del settore. Il profilo professionale è stato oggetto di verifica, sia attraverso ricerche scientifiche, sia attraverso il confronto con le organizzazioni del settore. In particolare il Partecipante MABA avrà: Efficace Conoscenza normativa di Ruolo (Intermediario Finanziario) e Tecnica dei Prodotti Retail. Efficace ed efficiente Capacità Organizzativa di Se Stesso e dei Collaboratori nei Team di Agenzia. Efficace ed efficiente Capacità di Marketing Operativo e Azione Commerciale. Domanda di Partecipazione alla Selezione La Domanda di Partecipazione alla Selezione per l ammissione al Master MABA, indirizzata al Rettore, compilata sull apposito modello disponibile all indirizzo dovrà contenere: - Le generalità complete del candidato; - L indicazione della residenza; - L autocertificazione (o certificato) relativa al diploma di laurea posseduto con l indicazione del voto, degli esami sostenuti e il titolo della tesi discussa. La domanda dovrà essere consegnata alla competente Segreteria Post-Laurea per i Master ed Esami di Stato - Via P.A. Micheli n Firenze - entro le ore 13:00 del giorno 5 Febbraio Saranno considerate utilmente prodotte anche le domande spedite a mezzo di raccomandata postale, purché pervenute non oltre tale data. Le domande comunque recapitate dopo la scadenza del termine non avranno alcun seguito. Alla domanda di ammissione dovrà essere allegata l attestazione del versamento di 30,00 non rimborsabili, quale contributo per spese di gestione amministrativa, da versare sul conto corrente postale n intestato alla Università degli Studi di Firenze - causale obbligatoria: domanda ammissione per l a.a. 2007/2008 al corso di Master in Management delle Agenzie Bancarie e Assicurative. I titoli di studio accademici conseguiti all estero dovranno essere preventivamente perfezionati dall Autorità diplomatica o consolare italiana competente per territorio secondo le normative vigenti (tradotti, autenticati, legalizzati e muniti delle previste dichiarazioni di valore). Alla domanda deve essere allegato ogni altro titolo che il candidato intenda presentare (tesi di laurea, pubblicazioni, ecc.), da prodursi in copia originale o autenticata o dichiarata conforme all originale dall interessato. Non saranno date comunicazioni personali. Ogni variazione relativa alle scadenze sarà comunicata esclusivamente mediante avviso sul sito web di ateneo all indirizzo in corrispondenza del titolo del master oggetto del presente bando. Selezione La Selezione dei candidati all iscrizione al Master MABA consiste in valutazioni dei Curricula Vitae, dei titoli, prove attitudinali e di conoscenza, eventuale Assessment Center si svolgerà dal giorno 7 Febbraio 2008 al 11 Febbraio 2008 dalle ore 9,30 alle ore 18,00 presso il Polo delle Scienze Sociali Palazzina D6 via delle Pandette, 9 Firenze - I candidati dovranno presentarsi alla prova muniti di un documento di identità. La Graduatoria degli ammessi sarà pubblicata il giorno 12 Febbraio 2008 sul sito web in corrispondenza del titolo del master.

3 Iscrizione degli Ammessi Gli ammessi al master dovranno presentare Domanda di Iscrizione, indirizzata al Rettore, compilata sull apposito modello disponibile all indirizzo completa di marca da bollo da 14,62. La domanda deve essere integrata dalla seguente documentazione: - Due fotografie formato tessera firmate da un lato dal richiedente; - Fotocopia di un documento di identità; - Quietanza comprovante l avvenuto pagamento della prima rata della quota di iscrizione, che avverrà secondo quanto indicato al punto Modalità di Pagamento. La domanda di iscrizione dovrà essere consegnata alla competente Segretaria Post Laurea per i Master ed Esami di Stato Via P.A. Micheli n Firenze entro le ore 13:00 del giorno 27 Febbraio Scaduto tale termine, gli interessati che non avranno ottemperato a quanto sopra indicato saranno considerati rinunciatari. Saranno considerate utilmente prodotte anche le domande spedite a mezzo di raccomandata postale, purché pervenute non oltre tale data. Le domande comunque recapitate dopo la scadenza del termine non avranno alcun seguito. Durata, Sviluppo Formativo e Crediti Il Master MABA si svolge nell arco di 12 mesi. Lo Sviluppo Formativo ha la durata di 400 ore di aula, articolate in learning multimediale, discussioni in plenaria, lezioni frontali, case study, role playing, esercitazioni e qualificate Testimonianze del Settore. La frequenza alle attività formative è obbligatoria. Sono previste verifiche intermedie delle attività formative consistenti in esami con votazioni espressa in trentesimi ed eventuale menzione della lode o con giudizio di idoneità nei casi previsti. È prevista una Prova Finale che consiste in un elaborato su aspetti specifici del management delle organizzazioni bancarie e assicurative anche in funzione dell esperienza di Stage. La votazione finale è espressa in centodecimi ed eventuale menzione della lode concorre alla votazione finale il voto medio riportato nelle verifiche intermedie. L inizio del Master MABA è previsto per il 6 Marzo Il Master MABA si consegue con 70 Crediti Formativi. Quota di Partecipazione L importo della Quota di Iscrizione al Master MABA è di 3.500,00 come quanto indicato al punto Modalità di Pagamento Quota di Iscrizione. Stage e Borse di Studio È previsto uno Stage Full Immersion di almeno 150 ore. Saranno stanziate borse di studio di importo pari alla quota di iscrizione soggette a tassazione secondo la normativa vigente che verranno attribuite al 10% degli studenti iscritti che, all atto dell iscrizione, abbiano dichiarato il possesso di un reddito al di sotto del limite superiore della prima fascia stabilita per l a.a. 2007/2008 dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell art. 14, comma 1, lettera h, dello Statuto dell Università degli Studi di Firenze. Le condizioni di reddito dovranno essere autocertificate compilando il modulo del reddito che sarà consegnato all atto dell iscrizione. Potranno essere previste Borse di Studio erogate da Banche, Assicurazioni e Imprese Sponsor del Master MABA. Attività Didattiche / Formula Weekend L attività didattica d aula si inserisce in uno sviluppo formativo organizzato in 2 MacroAree, la prima ha come obiettivo le Competenze Generalistiche, la seconda le Competenze Specialistiche. Il Commitment Formativo del Master MABA è prima le Competenze Generalistiche, poi le Competenze Specialistiche. Le modalità di erogazione delle attività didattiche si svilupperanno secondo moduli formativi di 4 ore, in particolare: - moduli antimeridiani: ore moduli pomeridiani: ore L erogazione didattica avrà luogo una volta la settimana, tendenzialmente tra il giovedì e il sabato.

4 MacroArea Competenze Generalistiche Questo macropercorso si sviluppa nei seguenti moduli:. Management I General Management Il Modulo General Management è articolato nei seguenti sottomoduli: A. Management Il sottomodulo sviluppa la conoscenza e la consapevolezza di Ruolo del Manager. Analizza i principali fondamenti del Management. La Direzione e gli Elementi di Base del Management. I Principi Generali di Management praticati nelle Aziende Eccellenti. Il Management Globale. La Formula Imprenditoriale : Prodotto/ Mercato/Struttura. La Pratica di Management: Attività e Risultati del Dirigente Efficace. La Pratica di Management: le Operazioni Fondamentali del Manager. La Natura del Lavoro Manageriale. La Sfera Interpersonale, Informativa e Decisionale del Manager. B. Self & Time Management Il sottomodulo sviluppa la Conoscenza di Se Stessi e la Capacità dell Efficacia e Efficienza Operativa Personale e Interpersonale, quindi la Capacità di Organizzare Se Stesso e gli Altri. Conoscere Se Stesso: focalizzare i Valori e i propri Ego Driver. Efficacia Operativa Personale. I Comportamenti dell Efficacia Operativa. La Proattività: conditio sine qua non del Manager. Efficacia ed Efficienza Manageriale. Il Tempo e le Attività Manageriali: fil rouge da Aristotele, Seneca, a Heidegger e Drucker. Gestione delle Priorità e Posteriorità: Time Management e Time Leadership. Il Tempo Relazionale: Gestire la Cultura della non Gestione del Tempo. La Delega: Moltiplicare il proprio Talento e i Risultati. Intelligenza Emotiva: le Competenze Personali e Interpersonali per Eccellere nel Business. C. Etica di Business & Etica Sociale Il modulo sviluppa la Coscienza e la Conoscenza dell Agire Bene quale atto della creazione del Bene Comune, in una logica di Etica, Sociale e di Business, Pratica e Sostenibile. Il modulo focalizza e sviluppa la consapevolezza dell Etica della Responsabilità Individuale quale fattore critico di Successo, nel medio e lungo termine, nell ambiente di Business e in quello Sociale. Ethos e Fondamenti Antropologici. Etica, Società ed Economia. Etica e Impresa: la Formula Imprenditoriale Ethic Oriented, Corporate Social Responsability e Socially Responsible Investing. Etica e Intelligenza Sociale. Durata: 8 ore, 1 Crediti

5 II Organizzazione & Gestione delle Risorse Umane Il modulo sviluppa i principali Fondamenti dell Organizzazione Aziendale e della Gestione delle Risorse Umane. Sviluppa le Conoscenze e le Capacità di Analisi della Struttura Organizzativa. III Comunicazione & Team Building Il Modulo Comunicazione & Team Building è articolato nei seguenti sottomoduli: A. Comunicazione Manageriale Il sottomodulo sviluppa le principali conoscenze sulla Comunicazione Umana, sul Cambiamento, sulla Comunicazione Manageriale e sulla Comunicazione Organizzativa. Sviluppa la Capacità di Ascolto e di Leadership Comunicazionale. Lo Sviluppo della Capacità di Pensiero: Prima Pensare poi Parlare. Lo Sviluppo della Capacità di Ascolto: Prima Ascoltare poi Parlare. La Comunicazione Pragmatica: Prima la Relazione poi il Contenuto. Il Cambiamento e la Comunicazione: conoscere le Logiche del Cambiamento, poi Agire. Problem Solving & Decision Making: Come prendere e Come Comunicare le Decisioni Efficaci. La Comunicazione Manageriale: i Comportamenti Manageriali. La Comunicazione Persuasiva: Neuro Linguistic Programming (PNL). La Comunicazione Organizzativa Interna ed Esterna. B. Leadership & Team Building Il sottomodulo sviluppa la Conoscenza e l Approfondimento dei temi relativi alla Leadership, focalizza lo Sviluppo delle Conoscenze delle Dinamiche di Gruppo e le capacità di Gestione dei Gruppi di Lavoro. Individuare il proprio Stile di Leadership. Fondamenti di Leadership & Leadership Situazionale. L Individuo, il Gruppo e il Gruppo di Lavoro. Le Caratteristiche di un Gruppo di Successo. L esercizio della Leadership nel Gruppo. Sviluppare Gruppi di Lavoro di Successo. Sviluppare la Motivazione e l Empowerment. o

6 IV Marketing & Retail Management Bancario Assicurativo Il Modulo Marketing & Retail Management Bancario Assicurativo è articolato nei seguenti sottomoduli: A. Marketing di Agenzia Il sottomodulo sviluppa la Conoscenza e la Strategicità del Marketing nelle Agenzie Bancarie e Assicurative. Fondamenti di Marketing Strategico e Operativo. Il Marketing dei Servizi. La Business Idea nei Servizi. Il Marketing Relazionale. Il Ciclo di Vita nella Relazione. L importanza nel Marketin Mix della 6ª P: Personal Selling. La Gestione del Portafoglio Clienti. Il Direct Marketing applicato alle logiche locali. Data Base Marketing di Agenzia Bancaria e Assicurativa. Mailing e Telemarketing Tecniche e Sinergie per i risultati di Business. Durata: 24 ore, 3 Crediti B. Qualità del Servizio Il sottomodulo focalizza le microconoscenze e le Capacità da sviluppare per Gestire e far Percepire un Eccellente Livello di Servizio. Il Management di Qualità. Il Processo di Qualità: i circoli virtuosi da Deming, Juran, a Normann. L Erogazione e la Qualità del Servizio. La Qualità Progettata, Erogata e Percepita dal Cliente Interno al Cliente Esterno. I GAP di Qualità del Livello di Servizio: Conoscerli, Anticiparli, Gestirli. Il Circolo Virtuoso della Qualità nelle Aziende Eccellenti. Durata: 24 ore, 3 Crediti MacroArea Competenze Specialistiche Questo macropercorso si sviluppa nei seguenti moduli. V Diritto delle Imprese Bancarie e delle Assicurazioni Il modulo sviluppa la Conoscenza della Disciplina Giuridica in tema di Imprese Bancarie e di Imprese di Assicurazione. Durata: 24 ore, 3 Crediti

7 VI Fondamenti di Economia Aziendale nelle Imprese Bancarie e Assicurative mprese Assicurative: i Fondamenti Economico-Aziendali Il modulo ha l obiettivo di fornire le Conoscenze sui Fondamenti Economico-Aziendali delle imprese Bancarie e Assicurative. Programma Durata: 24 ore, 3 Crediti VII Strategie delle Imprese Bancarie e Assicurative Imprese Assicurative: i Fondamenti Economico-Aziendali Il modulo sviluppa le Conoscenze e le Capacità di Analisi delle Strategie d Impresa, attraverso l Analisi dei Processi Aziendali, del Sistema di Creazione del Valore e delle Strategie Concorrenziali delle Imprese Bancarie e Assicurative. Programma. VIII Economia degli Intermediari Finanziari. Il modulo sviluppa il Quadro Normativo di riferimento del Ruolo degli Intermediari Finanziari, il sistema di vigilanza e le sanzioni connesse; sviluppa altresì conoscenze e competenze nell ambito della Prevvidenza Pubblica e Privata. Programma IX Business e Financial Planning di un Agenzia Bancaria e Assicurativa Il modulo sviluppa i temi della Pianificazione Aziendale e Finanziaria, delle Leve del Valore per le Agenzie Bancarie e Assicurative a livello Centrale e Periferico. X Fiscalità dei Prodotti Previdenziali e Finanziari Il modulo analizza il Trattamento Fiscale dei diversi Prodotti Previdenziali ed Assicurativi alla luce del D.Lgs. 47 del e la Fiscalità dei Prodotti Finanziari nel regime dichiarativo, amministrato e gestito. Il modulo sviluppa le conoscenze correlate ai benefici per il Cliente..

8 XI Pianificazione Assicurativa, Previdenziale, Finanziaria & Personal Selling Il modulo sviluppa le fasi dell Approccio Consulenziale al Cliente, nell ambito dell Offerta Globale Previdenziale, Finanziaria ed Assicurativa con l analisi delle più moderne tecniche di Personal Selling. XII La Gestione del Team di Vendita di un Agenzia Bancaria e Assicurativa Il modulo sviluppa le Modalità Operative di Gestione di un Team di Collaboratori, modalità finalizzate al raggiungimento di Obiettivi Commerciali, con particolare attenzione alla Crescita Professionale delle Risorse ed alla Qualità del Servizio Percepito. Il Colloquio Individuale e la rilevazione dei Bisogni delle Risorse Coordinate. La Conduzione di una Riunione in relazione all Obiettivo perseguito. Preparazione e Valutazione successiva. Lavorare in Gruppo nell Agenzia Bancaria e Assicurativa : Definizione degli Obiettivi, dei Ruoli, delle Attività. L Esercizio della Delega: moltiplicare i Risultati del Gruppo dell Agenzia. Verifica e Valutazione dei Risultati. La Motivazione: Gestione dei Successi e degli Insuccessi. Faculty e Corpo Docente La Faculty MABA è così composta: Coordinatore del Master MABA : Prof. Vincenzo Cavaliere. Comitato Ordinatore è composto dai Professori : Vincenzo Cavaliere, Roberto D'Anna, Lorenzo Gai, Andrea Paci e Gianni Gentili. Il Corpo Docente del Master MABA è composto da Professori Universitari, oltre che da qualificati Manager di provenienza Bancaria, Assicurativa, Finanziaria e Consulenziale. Sono previste Qualificate Testimonianze. Materiale Didattico Il materiale didattico è compreso nella quota di partecipazione. Modalità di Pagamento Quota di Iscrizione La suddetta quota di iscrizione, in qualità di Tassa di Iscrizione, dovrà essere pagata in due rate di pari importo, la prima rata entro la data di scadenza delle iscrizioni, la seconda rata entro il 27 giugno 2008, consegnando contestualmente il documento attestante il pagamento alla Segreteria Post-Laurea. Il pagamento potrà essere effettuato tramite: - Bollettino di conto corrente postale n , intestato all Università degli Studi di Firenze Tasse Scuole Specializzazione Firenze Piazza S. Marco, 4, causale obbligatoria: tassa di iscrizione per l a.a. 2007/2008 al corso di Master in Management delle agenzie bancarie e assicurative. - Oppure tramite bonifico bancario sul c/c 95002/81 presso Banca Toscana, sede Via del Corso n. 6, Firenze, ABI CAB (codice Iban per l Italia Y ) a favore dell Università di Firenze, corso di Master in Management delle agenzie bancarie e assicurative, a.a. 2007/2008. L eventuale rinuncia all iscrizione non dà titolo al rimborso di quanto versato. Il corso non sarà attivato qualora le iscrizioni siano inferiori a 14; in tal caso si darà luogo al rimborso delle quoti di iscrizione eventualmente versate.

9 Ulteriori Informazioni INA ASSITALIA Piazza Stazione, Firenze Tel Fax Ref.te: Dr.ssa Claudia Campanile DIRECTOR Management Consulting Via B. Lupi, Firenze Tel (R.A.) Fax Ref.te: Dr.ssa Arianna Marchi Dipartimento di Scienze Aziendali - Università degli Studi di Firenze Via delle Pandette, Firenze Ref.te: Coordinatore del Comitato Ordinatore, Prof. Vincenzo Cavaliere e- Mail:

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DI ARCHIVI DIGITALI IN AMBITO PUBBLICO E PRIVATO Anno Accademico 2014/2015 VIII edizione BANDO

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 Regolamento per l'istituzione di borse di studio Art. 1 - Scopi e destinatari

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA Sede di Bologna codice: 8159 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 31

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 Immatricolazione e Iscrizione ai Corsi di studio di cui ai DD.MM. 03.11.1999 n.509 (G.U. 04.01.2000), 04.08.2000 (G.U.

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli