Ottobre 2014 AIFI PRESENTA GLI OPERATORI DI PRIVATE DEBT AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ottobre 2014 AIFI PRESENTA GLI OPERATORI DI PRIVATE DEBT AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital"

Transcript

1 Ottobre 2014 AIFI PRESENTA GLI OPERATORI DI PRIVATE DEBT AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital

2 Premessa Il contesto imprenditoriale italiano è caratterizzato, rispetto al panorama internazionale, da una forte dipendenza dal finanziamento bancario. D altro canto, la crisi finanziaria e l innalzamento dei requisiti di patrimonializzazione degli istituti bancari, dovuto a Basilea III, hanno portato ad un inasprimento della politica creditizia e ad una crisi di liquidità. Da qui la necessità, da un lato, di creare canali finanziari per favorire l apporto di risorse addizionali rispetto a quelle fornite dal sistema creditizio, attraendo risorse direttamente raccolte dal mercato e, dall altro, di individuare attori e risorse che finora non sono stati ancora opportunamente valorizzati. Nel 2012 è così iniziato il percorso di riforma del quadro normativo e fiscale italiano, avviato con i Decreti Sviluppo, finalizzato a favorire l accesso al mercato del debito da parte delle PMI non quotate attraverso l emissione dei cosiddetti minibond. Successivi interventi normativi, tra cui il Decreto Destinazione Italia e il Decreto Competitività, hanno completato tale evoluzione, agevolando il collocamento di minibond presso fondi comuni di investimento riservati a investitori qualificati e dedicati a tale tipologia di investimento. L attenzione verso questo particolare veicolo d investimento conferma il fondamentale ruolo ricoperto dallo stesso nell avvio e nello sviluppo del nascente mercato dei minibond, nonché nell azione di leva e volano su un volume maggiore di capitali, attraendo l intervento di investitori istituzionali, sia domestici che internazionali. AIFI, recependo tale istanza, ha esteso ai fondi di private debt l opportunità di aderire all Associazione, al fine di mettere a servizio dei nuovi operatori le esperienze già consolidate nel private equity e rappresentare istituzionalmente il nascente comparto, sempre nell ottica di favorire lo sviluppo del sistema imprenditoriale nel nostro Paese. Dall inizio del 2013 sono state annunciate 30 iniziative: 20 da parte di operatori indipendenti e 10 di matrice bancaria. Tra queste, 17 (di cui 13 associate ad AIFI) risultano essere in fase di avanzata realizzazione. Al momento sono stati complessivamente raccolti 700 milioni di euro su un obiettivo potenziale di mercato pari a 4 miliardi di euro. Milano, 10 ottobre 2014

3 ANTARES AZIMUT Via San Pietro all Orto,10 Milano TELEFONO + 39 / Stefano Romiti Guido Vesin Gabriele Casati Antares AZ I 8 anni 200 Mln Euro 20 Mln Euro 6 anni PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO In via principale obbligazioni societarie ovvero minibond. Inoltre, obbligazioni partecipative, convertibili e altri strumenti ibridi, cambiali finanziarie Mln Euro Fino a 300 Mln Euro (con esclusione di microimprese) Nessuna. Escluse: società immobiliari, finanziarie e industrie non etiche. 1

4 ANTHILIA Corso di Porta Romana, 68 Milano TELEFONO +39 / Giovanni Landi Anthilia BIT Bond Impresa Territorio 10 anni 200 Mln Euro 129 Mln Euro 5 anni PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Minibond emessi da PMI italiane con scadenza dai 3-7 anni. 5-7 Mln Euro Mln Euro (fino a 200 Mln Euro) La SGR opererà senza vincoli specifici di tipo settoriale, salvo il divieto di effettuare operazioni di investimento in soggetti con attività prevalente nei settori riportati all art. 9.2 del Regolamento. Obbligo di coinvestimento pari almeno al 10% per le banche (core investors) che propongono una emissione sottoscritta dal fondo. Maggiori informazioni reperibili all indirizzo 2

5 COMPASS ASSET MANAGEMENT Via Calprino, 18 Lugano TELEFONO +41 / Gabriele Bruera Marco Boldrin Blue Lake Italian Minibond Open 100 Mln Euro - - PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Bond e convertibili di emittenti italiani Mln Euro Mln Euro Nessuna. Escluse: società immobiliari e finanziarie. 3

6 DUEMME SGR Via Dante,16 Milano TELEFONO + 39 / Filippo Di Naro Sandra Defend Maurizio Marino Duemme Fondo per le Imprese 6 anni 150 Mln Euro 76 Mln Euro 1 anno Prevalentemente obbligazioni senior di emittenti ad elevato merito creditizio remunerate a tasso fisso, bullet o rimborsabili secondo un piano di ammortamento, con una scadenza compatibile con la durata del fondo stesso. Da 2 mln di Euro fino ad un massimo del 10% del patrimonio del fondo. Nessun limite di fatturato. PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Nessuna. Escluse: società immobiliari, finanziarie e industrie non etiche, i settori dell allevamento e della cantieristica navale. Le aziende target dovranno avere livello di EBITDA superiore a 10 mln di Euro e rating al momento dell emissione Investment Grade. 4

7 EMISYS Via Santa Margherita, 6 Milano TELEFONO +39 / Andrea Cappuccio Philippe Minard Edoardo Professione Emisys Development 10 anni 150 Mln Euro 131 Mln Euro 5 anni Debito subordinato, debito convertibile, azioni di categoria, equity di minoranza. 8 Mln Euro Mln Euro PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Nessuna focalizzazione settoriale. Esclusioni: start-up, turnaround, settori non etici, immobiliare-costruzioni e finanziario. 5

8 FININT SGR Via Vittorio Alfieri, 1 Conegliano (TV) TELEFONO + 39 / Fabrizio Gualco Vania Serena Fondo Minibond PMI Italia 7 anni 150 Mln Euro 51 Mln Euro 18 mesi Strumenti di debito (minibond quotati e non e cambiali finanziarie). 3-5 Mln Euro Mln Euro (fino a 250 Mln Euro) PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Principalmente: industria meccanica, industria manifatturiera, infrastrutture e trasporti, food & beverage, travel & leisure, utilities locali, luxury, aziende di servizi. Esclusi: immobiliare e finanziario. 6

9 FYSIS S. ASSET MANAGEMENT 18 rue de l Eau L-1449 Luxembourg TELEFONO +352 / Ciro Mongillo Fysis Fund Vesta Industrial 10 anni 100 Mln Euro n.a. 2 anni Principalmente: minibond quotati emessi da PMI italiane (quotate e non), e minibond non quotati emessi da PMI italiane quotate su mercati regolamentati. 2-5 Mln Euro Mln Euro PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Principalmente: meccanica e manufatturiero di qualità, local utilities, infrastrutture e trasporti, turismo, food & beverage, branded companies caratterizzate da una forte connotazione Made in Italy. Esclusi: immobiliare, finanziario e industrie non etiche. 7

10 HEDGE INVEST SGR Via Vittor Pisani, 22 Milano TELEFONO +39 / Paolo Massi HI CrescItalia PMI Fund 8 anni 200 Mln Euro n.a. 2 anni Senior unsecured bond. 1-3 Mln Euro 7,5-250 Mln Euro PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Nessuna. Esclusi: servizi di informazione e comunicazione, attività finanziarie e assicurative, attività immobiliari. 8

11 MUZINICH & CO. Via Senato, 12 - Milano TELEFONO +39 / Eric Green Mark O Keefe Stefano Sostero Italian Private Debt Fund 7 anni 200 Mln Euro 156 Mln Euro 2 anni dal final closing PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Bond emessi da società mid-market italiane. 15 Mln Euro Mln Euro Nessuna. Esclusi: high-tech, bancario, immobiliare, commodities, operational turnaround. 9

12 RIELLO INVESTIMENTI SGR Via Melone 2 Milano TELEFONO +39 / Nicola Riello Luigi Terranova Andrea Tomaschù Impresa Italia 6 anni 150 Mln Euro 40 Mln Euro 3 anni Strumenti di debito senior %. Equity kicker 0-10%. Legati alla sottoscrizione di strumenti di debito, con way-out predefinita alla scadenza del finanziamento Mln Euro PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Mln Euro Nessuna. Escluse: società immobiliari e finanziarie. 10

13 RIVERROCK EUROPEAN CAPITAL PARTNERS 192 Sloane Street - London SW1X 9QX TELEFONO +39 / / Ugo Fiaccadori Roberto Ippolito RiverRock Italian Hybrid Capital Fund 10 anni 200 Mln Euro 30 Mln Euro 3 anni Finanziamenti (senior, convertibili, partecipativi, con warrant) in combinazione con un investimento azionario, obbligazioni (convertibili, partecipative), azioni privilegiate. 10 Mln Euro DIMENSIONE MEDIA DELLA TARGET (fatturato) PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Mln Euro Nessuna. Escluse: società immobiliari, finanziarie e industrie non etiche. Preferenza per sviluppo e supporto ai piani aziendali. 11

14 TIKEHAU INVESTMENT MANAGEMENT 32 rue de Monceau, Paris TELEFONO +33 (0) Luca Bucelli Cecile Levi Jean-Baptiste Feat Tikehau Direct Lending III 8 anni Mln Euro n.a. 4 anni PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Finanziamenti primari di tipo Direct Lending: unitranche, private bonds, senior debt, mezzanini, obbligazioni convertibili, preferred Mln Euro Mln Euro Nessuna. Escluse: società early stage e industrie non etiche. 12

15 WISE SGR Foro Buonaparte, 76 Milano TELEFONO +39 / Valentina Franceschini Wise Private Debt 7 anni 200 Mln Euro n.a. 3 anni Obbligazioni secured o convertibili emesse da PMI italiane Mln Euro PREFERENZE SETTORIALI / TERRITORIALI / ALTRO Mln Euro Nessuna. Escluse: società immobiliari, finanziarie e industrie non etiche. 13

16 AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Via Pietro Mascagni, Milano Tel

Workshop Gli investitori incontrano le imprese. --- Gabriele Casati ANTARES AZ I. Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 ANTARES AZ I

Workshop Gli investitori incontrano le imprese. --- Gabriele Casati ANTARES AZ I. Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 ANTARES AZ I Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Gabriele Casati Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo Antares AZ I è un fondo d investimento mobiliare chiuso riservato a Investitori Qualificati

Dettagli

Strumenti finanziari per lo sviluppo delle imprese: i MINIBOND Chiara Venezia

Strumenti finanziari per lo sviluppo delle imprese: i MINIBOND Chiara Venezia Strumenti finanziari per lo sviluppo delle imprese: i MINIBOND Chiara Venezia Prato, 14 maggio 2015 Lo scenario Il contesto italiano si caratterizza per una diffusa sottocapitalizzazione delle imprese,

Dettagli

MUZINICH ITALIAN PRIVATE DEBT

MUZINICH ITALIAN PRIVATE DEBT Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Valeria Lattuada MUZINICH ITALIAN PRIVATE DEBT Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo Muzinich & Co. è una società di asset management istituzionale

Dettagli

Private equity e private debt: le nuove sfide della consulenza finanziaria. Philippe Minard Emisys Capital S.G.R.p.A.

Private equity e private debt: le nuove sfide della consulenza finanziaria. Philippe Minard Emisys Capital S.G.R.p.A. Private equity e private debt: le nuove sfide della consulenza finanziaria Philippe Minard Emisys Capital S.G.R.p.A. Disclaimer Il presente documento è stato elaborato unicamente al fine di fornire generiche

Dettagli

MINIBOND Il mercato dei capitali si apre alle PMI

MINIBOND Il mercato dei capitali si apre alle PMI MINIBOND Il mercato dei capitali si apre alle PMI Catania - 30 Maggio 2014 ADB Analisi Dati Borsa Consulenza di Investimento Attiva a Torino dal 1985, ADB offre alla propria selezionata Clientela servizi

Dettagli

La modesta crescita dell economia italiana

La modesta crescita dell economia italiana I fondi di debito hanno le potenzialità per diventare una fonte importante di accesso al capitale per le Pmi I risultati della prima indagine dell Ufficio Studi di MondoAlternative sul settore del private

Dettagli

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI AIFI Imprese e finanza: idee per la ripresa a confronto Confindustria Genova Club Finanza 2015 Il mercato dei fondi di private debt Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI Genova,

Dettagli

DAL T.F.R. AL PRIVATE EQUITY condizioni, processi, vincoli e opportunità

DAL T.F.R. AL PRIVATE EQUITY condizioni, processi, vincoli e opportunità Sostituire il TFR: quali effetti sul lavoro e sulle imprese Come prepararsi al 2006 DAL T.F.R. AL PRIVATE EQUITY condizioni, processi, vincoli e opportunità Maggio 2006 1 TFR e Private Equity Trattamento

Dettagli

AIFI Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt

AIFI Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt AIFI Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt Milano, 2 marzo 2016 CIRCOLARE N. 11/2016 ASSOCIATI/ADERENTI AIFI Oggetto: presentazione dati private debt Cari soci, è con

Dettagli

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati FINANZA PER LA CRESCITA GLI STRUMENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali Perugia,

Dettagli

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI Indice Premessa situazione del mercato creditizio Contesto Normativo Minibond Cosa sono Vantaggi svantaggi Il mercato dei minibond Processo

Dettagli

Mini bond: alternativa alla crisi. Blasio & Partners Avvocati

Mini bond: alternativa alla crisi. Blasio & Partners Avvocati Mini bond: alternativa alla crisi delle PMI Il mercato italiano La dipendenza del tessuto produttivo italiano dal sistema bancario è significativamente più alta rispetto agli altri paesi europei, tanto

Dettagli

Fondo Zenit Minibond. Fondo Minibond. La finanza italiana al servizio dell economia italiana

Fondo Zenit Minibond. Fondo Minibond. La finanza italiana al servizio dell economia italiana Fondo Minibond Fondo Zenit Minibond Fondo obbligazionario per investire nello sviluppo delle PMI italiane La finanza italiana al servizio dell economia italiana -Zenit SGR, i nostri valori INDIPENDENTI

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Roberto Del Giudice Firenze, 10 febbraio 2014 Il progetto Si tratta del più grande fondo italiano di capitale per lo sviluppo, costituito per dare impulso alla crescita

Dettagli

Fondo Progetto MiniBond Italia

Fondo Progetto MiniBond Italia Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Giovanni Scrofani Responsabile Fondo Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo Zenit SGR - Promotore e gestore Zenit SGR è una Società di Gestione

Dettagli

Il Gruppo Consultinvest

Il Gruppo Consultinvest Il Gruppo Consultinvest viene fondato nel 1988 per iniziativa di operatori qualificati del settore finanziario e di imprenditori modenesi attualmente presenti attivamente nella compagine sociale. Nel 2001

Dettagli

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE MINI BOND ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE CONTESTO DI RIFERIMENTO Nelle imprese italiane sono sovente riscontrabili bassi livelli di patrimonializzazione. Questo fenomeno porta quasi sempre a una

Dettagli

Ordine DCEC PD-4/06/2014 Cambiali finanziarie, Mini-bond ed Equity Crowdfunding: istruzioni per l uso (Parte 1)

Ordine DCEC PD-4/06/2014 Cambiali finanziarie, Mini-bond ed Equity Crowdfunding: istruzioni per l uso (Parte 1) Ordine DCEC PD-4/06/2014 Cambiali finanziarie, Mini-bond ed Equity Crowdfunding: istruzioni per l uso (Parte 1) Il mercato EXTRAMOT-PRO Il ruolo del professionista DOTT. PIERLUIGI RIELLO SOMMARIO LE DIMENSIONI

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Verona 25 Novembre 2010 Le principali tappe del progetto Il Progetto del Fondo Italiano di Investimento (FII) è nato nel mese di dicembre 2009, su iniziativa del Ministero

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

Private Debt: un mercato in crescita Filippo Di Naro Amministratore Delegato e Responsabile Investimenti

Private Debt: un mercato in crescita Filippo Di Naro Amministratore Delegato e Responsabile Investimenti Private Debt: un mercato in crescita Filippo Di Naro Amministratore Delegato e Responsabile Investimenti Agenda 1. Il Contesto Economico 2. Il Mercato dei cd. «Minibond» 3. Gli Attori Coinvolti 4. Conclusioni

Dettagli

Ruolo e impatto dei Mini-bond sulla gestione finanziaria delle imprese

Ruolo e impatto dei Mini-bond sulla gestione finanziaria delle imprese Milano 18 dicembre 2013 Mini-bond Meeting Ruolo e impatto dei Mini-bond sulla gestione finanziaria delle imprese Giancarlo Giudici Politecnico di Milano School of Management giancarlo.giudici@polimi.it

Dettagli

Advam 1 Corporate Bonds Italy

Advam 1 Corporate Bonds Italy LOGO FONDO Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Emanuele Facile Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo Siamo un gruppo di professionisti con esperienza più che ventennale nella finanza

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate

Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate MiniBond e Rischi di Credito Mario Bottero MiniBond Specialist Milano, 11 Giugno 2014 Analisi e valutazione del rischio di credito

Dettagli

IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI È AL

IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI È AL IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI È AL SOSTEGNO DELLA CRESCITA? S I R I N G R A Z I A P E R L A C O L L A B O R A Z I O N E 2 7 G E N N A I O 2 0 1 4 C O R S O C O N C O R D I A 1 M I L A N O Programma Apertura

Dettagli

Workshop ANIA. 26 novembre 2014

Workshop ANIA. 26 novembre 2014 Workshop ANIA 1 26 novembre 2014 Introduzione Che cosa sono i Minibond Per Minibond si intendono obbligazioni di importi più ridotti rispetto a quelli delle operazioni pubbliche effettuati da parte di

Dettagli

Fondi Gestiti e Progetti Futuri

Fondi Gestiti e Progetti Futuri S.I.C.I. SGR S.p.A. Fondi Gestiti e Progetti Futuri Prato, 9 Maggio 2013 S.I.C.I. SGR S.p.A. La Società Sviluppo Imprese Centro Italia è la società di gestione del risparmio indipendente del sistema finanziario

Dettagli

dall idea alla startup

dall idea alla startup dall idea alla startup Vademecum sul mondo del Venture Capital IL VENTURE CAPITAL Il venture capital è l attività di investimento in capitale di rischio effettuata da operatori professionali e finalizzata

Dettagli

LE POLICY SUI MINIBOND:

LE POLICY SUI MINIBOND: I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 LE POLICY SUI MINIBOND: ESPERIENZE E TENDENZE DISVILUPPO Dr. Antonio Bartoloni Direzione

Dettagli

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese II Conferenza regionale sul credito e la finanza per lo sviluppo Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese David Sabatini Resp. Ufficio Finanza Il sistema industriale

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Gabriele Cappellini Milano, 18 ottobre 2011 Il progetto Si tratta del più grande fondo italiano di capitale per lo sviluppo, costituito per dare impulso alla crescita patrimoniale

Dettagli

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO Roma, 28 giugno 2013 Luigi Tommasini Senior Partner Funds-of-Funds CONTENUTO Il Fondo Italiano di Investimento: fatti e

Dettagli

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Pres. Prof. Franco Bassanini - A.D. Dott. Giovanni Gorno Tempini SENATO - COMMISSIONE INDUSTRIA 22 ottobre 2014 Missione CDP in

Dettagli

Il CAPITALE DI RISCHIO E LA COLLABORAZIONE PUBBLICO PRIVATA. Bando 1.2.4. Ingegneria Finanziaria FONDO CAPITALE DI RISCHIO

Il CAPITALE DI RISCHIO E LA COLLABORAZIONE PUBBLICO PRIVATA. Bando 1.2.4. Ingegneria Finanziaria FONDO CAPITALE DI RISCHIO Il CAPITALE DI RISCHIO E LA COLLABORAZIONE PUBBLICO PRIVATA Bando 1.2.4. Ingegneria Finanziaria FONDO CAPITALE DI RISCHIO FINALITA E OBIETTIVI Supportare gli investimenti delle Piccole e Medie imprese

Dettagli

I «mini bond»: un canale di finanziamento complementare e alternativo al credito bancario 37 SIGEP: l arte del gusto italiano nel mondo

I «mini bond»: un canale di finanziamento complementare e alternativo al credito bancario 37 SIGEP: l arte del gusto italiano nel mondo Il mercato dei capitali per la filiera del gelato I «mini bond»: un canale di finanziamento complementare e alternativo al credito bancario 37 SIGEP: l arte del gusto italiano nel mondo Rimini, 26 gennaio

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011 AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI Lecco, 23 marzo 2011 Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Agenda Il mercato

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. Acquisition & Mezzanino

Gestione Finanziaria delle Imprese. Acquisition & Mezzanino GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE L acquisition finance e il debito mezzanino L acquisition finance Sostegno finanziario alle operazione di acquisizione di aziende da parte di investitori finanziari o

Dettagli

ALTERNATIVE DI ACCESSO AL CREDITO PER LE PMI CAMPANE Strumenti di ottimizzazione della tesoreria e della finanza aziendale

ALTERNATIVE DI ACCESSO AL CREDITO PER LE PMI CAMPANE Strumenti di ottimizzazione della tesoreria e della finanza aziendale ALTERNATIVE DI ACCESSO AL CREDITO PER LE PMI CAMPANE Strumenti di ottimizzazione della tesoreria e della finanza aziendale Focus sulle azioni di miglioramento della gestione finanziaria dell azienda in

Dettagli

Come e perché investire nei Minibond

Come e perché investire nei Minibond Come e perché investire nei Minibond 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Il mercato dei capitali in ITALIA 180% Capitalizzazione mercato azionario (%PIL) 35,0% Incidenza dei prestiti

Dettagli

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI 10 settembre 2014 RAPPORTO TRA IMPRESE ITALIANE E SISTEMA BANCARIO I prestiti bancari

Dettagli

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Michele Boccia Responsabile Istituzionali Italia Eurizon Capital Sgr Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

Road show imprese per crescere

Road show imprese per crescere Road show imprese per crescere Il nuovo rapporto tra banca e cliente per evolvere Napoli, 27 aprile 2016 Finanza d Impresa e M&A Indice 1 Finanza d Impresa e cliente corporate: una collaborazione win-win

Dettagli

Strumenti per patrimonializzare e sostenere le Pmi: il Private Equity

Strumenti per patrimonializzare e sostenere le Pmi: il Private Equity Capitale di rischio Strumenti per patrimonializzare e sostenere le Pmi: il Private Equity di Amedeo De Luca Le Pmi italiane costituiscono la struttura portante del sistema economico nazionale, sia per

Dettagli

AIFI. Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI

AIFI. Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI AIFI Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali Milano, 31 maggio

Dettagli

Il punto di vista di Laborfonds

Il punto di vista di Laborfonds Finanza innovativa per l Alto Adige/Südtirol: Interventi attivati dott. Markus Kuntner Consigliere di Amministrazione e Coordinatore del Comitato Investimenti di Laborfonds 26 novembre 2013 Camera di Commercio

Dettagli

AIFI Investitori istituzionali e capitali privati: nuovi incontri per un nuovo Paese Anna Gervasoni

AIFI Investitori istituzionali e capitali privati: nuovi incontri per un nuovo Paese Anna Gervasoni Imprese e finanza: idee per la ripresa a confronto AIFI Investitori istituzionali e capitali privati: nuovi incontri per un nuovo Paese Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Roma, 11 luglio 2014 Il contesto

Dettagli

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale IFFI 10 edizione VALORIZZARE L IMPRESA E ATTRARRE GLI INVESTITORI La liquidità dei mercati finanziari per lo sviluppo delle imprese Le scelte per la media impresa tra debito e capitale MILANO, 11 Novembre

Dettagli

Pillole Informative. I minibond La novità normativa

Pillole Informative. I minibond La novità normativa Pillole Informative I minibond La novità normativa I minibond. La novità normativa Il decreto Destinazione Italia, completa il percorso del Decreto Sviluppo sul tema degli strumenti finanziari a favore

Dettagli

Indice DAL PRIMO MINIBOND ITALIANO AL FONDO PROGETTO MINIBOND ITALIA: IL RUOLO 1 DI ADVISOR DI ADB

Indice DAL PRIMO MINIBOND ITALIANO AL FONDO PROGETTO MINIBOND ITALIA: IL RUOLO 1 DI ADVISOR DI ADB Indice DAL PRIMO MINIBOND ITALIANO AL FONDO PROGETTO MINIBOND ITALIA: IL RUOLO 1 DI ADVISOR DI ADB Chi siamo Consulenza di Investimento ADB Analisi Dati Borsa mette a disposizione dei suoi Clienti il know-how

Dettagli

Listed Private Equity vs investimento diretto: valutazioni e confronto. Luigi Introzzi Duemme SGR

Listed Private Equity vs investimento diretto: valutazioni e confronto. Luigi Introzzi Duemme SGR STRESA, 28-29 NOVEMBRE 2012 - GRAND HOTEL DES ILES BORROMÉES Listed Private Equity vs investimento diretto: valutazioni e confronto Luigi Introzzi Duemme SGR Indice Parte 1 Premessa Parte 2 Investimenti

Dettagli

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale 1.A Il mercato italiano dei Mini-Bond CONTESTO Contesto di mercato: Bancocentricità Le PMI italiane ricorrono

Dettagli

Il Fondo Italiano d Investimento per le PMI e le ipotesi di agevolazioni del mercato

Il Fondo Italiano d Investimento per le PMI e le ipotesi di agevolazioni del mercato Il Fondo Italiano d Investimento per le PMI e le ipotesi di agevolazioni del mercato Andrea Montanino Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Indice L obiettivo Lo strumento: creazione

Dettagli

La destinazione del patrimonio dei prodotti del Risparmio Gestito al finanziamento delle PMI

La destinazione del patrimonio dei prodotti del Risparmio Gestito al finanziamento delle PMI dei prodotti del Risparmio Gestito 5 dicembre 2013 Alessandro Rota 1. I nodi della struttura finanziaria delle imprese italiane 2. Le iniziative per incrementare il ricorso al mercato... del capitale di

Dettagli

Agenda. "MINI GREEN BOND" in Italia, un nuovo canale di finanziamento. 1. Il Credito alle Imprese ed il Funding Gap

Agenda. MINI GREEN BOND in Italia, un nuovo canale di finanziamento. 1. Il Credito alle Imprese ed il Funding Gap "MINI GREEN BOND" in Italia, un nuovo canale di finanziamento Eugenio de Blasio Milano, 9 maggio 2014 Agenda 1. Il Credito alle Imprese ed il Funding Gap 2. I Mini Bond ed il segmento ExtraMOT PRO: un

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Milano 15 Novembre 2010 Le principali p tappe del progetto Il Progetto del Fondo Italiano di Investimento (FII) è nato nel mese di dicembre 2009, su iniziativa del Ministero

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

Fondo di investimento nel capitale di rischio D.M. 11.03.2011 n.206 Finalità e Obiettivi Supportare gli investimenti delle Piccole e Medie Imprese (PMI), operanti nel settore agricolo, agroalimentare di

Dettagli

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Camera dei Deputati VI Commissione Finanze Audizione del Direttore Generale Pianificazione, Immobiliare e Diversificate Gruppo Unipol

Dettagli

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985 CORPORATE FINANCE Consulenza di Investimento dal 1985 ADB Analisi Dati Borsa SpA ADB - Analisi Dati Borsa SpA è una società di Consulenza in materia di Investimenti, fondata nel 1985 a Torino. Offre servizi

Dettagli

COME SUPPORTARE LA PICCOLA MEDIA IMPRESA VENETA ATTRAVERSO GLI STRUMENTI FINANZIARI INNOVATIVI

COME SUPPORTARE LA PICCOLA MEDIA IMPRESA VENETA ATTRAVERSO GLI STRUMENTI FINANZIARI INNOVATIVI COME SUPPORTARE LA PICCOLA MEDIA IMPRESA VENETA ATTRAVERSO GLI STRUMENTI FINANZIARI INNOVATIVI Venerdì, 16 Gennaio Altavilla Vicentina Centro Congressi Fondazione CUOA Villa Valmarana Morosini Esempio

Dettagli

La normativa introdotta dal Decreto Sviluppo 2012: nuove forme di reperimento dei capitali alternative all indebitamento bancario

La normativa introdotta dal Decreto Sviluppo 2012: nuove forme di reperimento dei capitali alternative all indebitamento bancario Ministero dello Sviluppo economico La normativa introdotta dal Decreto Sviluppo 2012: nuove forme di reperimento dei capitali alternative all indebitamento bancario Francesco Pacifici Segreteria Tecnica

Dettagli

FORME DI FINANZIAMENTO A MEDIO TERMINE CON POSSIBILITÀ DI ACCESSO AL CAPITALE:

FORME DI FINANZIAMENTO A MEDIO TERMINE CON POSSIBILITÀ DI ACCESSO AL CAPITALE: FORME DI FINANZIAMENTO A MEDIO TERMINE CON POSSIBILITÀ DI ACCESSO AL CAPITALE: IL MEZZANINE FINANCE Giuseppe G. Santorsola Università degli Studi di Napoli Parthenope Giuseppe G. Santorsola 1 IL MEZZANINE

Dettagli

MINI BOND: PROFILI LEGALI E REGOLAMENTARI

MINI BOND: PROFILI LEGALI E REGOLAMENTARI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO INTERMEDIARI E IMPRESA-UNA NUOVA FORMA DI FINANZIAMENTO: IL «MINI BOND» MINI BOND: PROFILI LEGALI E REGOLAMENTARI NUNZIA MELACCIO Commissione Banche e Intermediari

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

AIFI. Il mercato del private equity e venture capital. Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali, AIFI

AIFI. Il mercato del private equity e venture capital. Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali, AIFI AIFI Il mercato del private equity e venture capital Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali, AIFI Milano, 18 novembre 2015 Il ruolo di AIFI AIFI, Associazione Italiana del

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia Il ruolo degli investitori istituzionali Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Roma,

Dettagli

I numeri del 2014. Investimenti. Raccolta

I numeri del 2014. Investimenti. Raccolta I numeri del 2014 Raccolta Totale: 1.477 mln Euro (-64% rispetto al 2013) Indipendente: 1.348 mln Euro (+116% rispetto al 2013) 15 operatori Investimenti 3.528 mln Euro (+3% rispetto al 2013) 311 operazioni

Dettagli

Vademecum per l emissione di minibond. In collaborazione con

Vademecum per l emissione di minibond. In collaborazione con Vademecum per l emissione di minibond In collaborazione con Perchè un crescente numero di PMI sceglie il minibond? Accedere ad un canale di finanziamento extra bancario totalmente nuovo Nessuna diluizione

Dettagli

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI A cura della Dott.ssa Paola D'Angelo Manager, BP&A Finance and Business Consulting E-mail: paoladangelo@bpeassociati.it Ufficio: +39.0734.281411 Mobile: +39.393.1706394

Dettagli

INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO

INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO Finanza agevolata, bandi, credito d'imposta INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO Castellanza, LIUC - Università Cattaneo 2 ottobre 2014 INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO PRINCIPI:

Dettagli

Banche e finanza per la crescita

Banche e finanza per la crescita Banche e finanza per la crescita Corrado Piazzalunga Responsabile Finanza per la Sviluppo Direzione Finanza e Derivati Modena, 2 Aprile 2007 I Temi in Agenda Il sistema produttivo italiano UniCredit Banca

Dettagli

Linee Guida sui Minibond

Linee Guida sui Minibond Linee Guida sui Minibond 1 LINEE GUIDA SUI MINIBOND INDICE Premessa e scenario di riferimento I nuovi strumenti di debito per le imprese: i minibond 1. Cosa sono i minibond 2. Chi può emettere minibond:

Dettagli

Il presente comunicato è reso anche ai sensi dell art. 71 bis del Regolamento di attuazione del Decreto Legislativo n. 58 del 1998.

Il presente comunicato è reso anche ai sensi dell art. 71 bis del Regolamento di attuazione del Decreto Legislativo n. 58 del 1998. COMUNICATO STAMPA DEA CAPITAL ENTRA NEL SETTORE DELL ALTERNATIVE ASSET MANAGEMENT ATTRAVERSO L ACQUISIZIONE DI UNA PARTECIPAZIONE DEL 44,4% IN IDEA ALTERNATIVE INVESTMENTS SOTTOSCRITTO UN COMMITMENT FINO

Dettagli

I TREMONTI BOND. Nota tecnica. Consorzio Camerale per il credito e la finanza

I TREMONTI BOND. Nota tecnica. Consorzio Camerale per il credito e la finanza I TREMONTI BOND Nota tecnica Consorzio Camerale per il credito e la finanza Finalità I TREMONTI BOND sostenere le banche; migliorare le condizioni di accesso al credito per le imprese. Impegni per le banche

Dettagli

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto )

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto ) IMPORTANTE: ii presente documento richiede attenzione e in caso di dubbi o per ulteriori informazioni sul contenuto vi invitiamo a rivolgervi ai vostri consueti riferimenti. SELLA CAPITAL MANAGEMENT (la

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

In I t n roduz u i z o i ne n e ai MINI BOND

In I t n roduz u i z o i ne n e ai MINI BOND Introduzione ai MINI BOND AGENDA Mini bond: una nuova opportunità per le imprese Mini bond: inquadramento normativo, definizione, caratteristiche e beneficiari Motivazioni all emissione Vantaggi e svantaggi

Dettagli

I titoli obbligazionari. Giuseppe G. Santorsola EIF 1

I titoli obbligazionari. Giuseppe G. Santorsola EIF 1 I titoli obbligazionari Giuseppe G. Santorsola EIF 1 Titoli a reddito fisso Tutte le caratteristiche relative al profilo di rischio e rendimento (durata, diritto alla remunerazione e al rimborso del capitale)

Dettagli

I mini Bond e la riforma del decreto Destinazione Italia

I mini Bond e la riforma del decreto Destinazione Italia Ministero dello Sviluppo economico I mini Bond e la riforma del decreto Destinazione Italia Stefano Firpo Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Roma, 4 marzo 2014 Le imprese italiane sono troppo dipendenti

Dettagli

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Milano, 14 aprile 2010 Valentina Carlini Fisco, Finanza e Welfare Confindustria L andamento del credito Il credito resta molto selettivo

Dettagli

EUREGIO MINIBOND. --- Florian Schwienbacher. Workshop Gli investitori incontrano le imprese. Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 EUREGIO MINIBOND

EUREGIO MINIBOND. --- Florian Schwienbacher. Workshop Gli investitori incontrano le imprese. Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 EUREGIO MINIBOND Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Florian Schwienbacher Euregio Minibond managed by PensPlan Invest SGR arranged and advised by PRADER BANK Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo

Dettagli

Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC

Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC Franco Bertoletti, Dottore

Dettagli

PMI e mercato dei capitali:

PMI e mercato dei capitali: PMI e mercato dei capitali: Focus su AIM Italia e programma ELITE Barbara Lunghi Head of Mid & Small Caps - Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group L offerta di Borsa Italiana per le

Dettagli

Tavola rotonda Comitato Tecnico Corporate Finance

Tavola rotonda Comitato Tecnico Corporate Finance Tavola rotonda Comitato Tecnico Corporate Finance Mario Gabbrielli Paolo Chiappa Davide D Affronto Lucia Fracassi Mini Bond Principali obiettivi La svolta dei mini bond facilitare e rendere più conveniente

Dettagli

GLI ACCORDI CON BORSA ITALIANA E AIFI. Banca Impresa: Il Capitale delle Imprese Roma, 5 maggio 2010

GLI ACCORDI CON BORSA ITALIANA E AIFI. Banca Impresa: Il Capitale delle Imprese Roma, 5 maggio 2010 GLI ACCORDI CON BORSA ITALIANA E AIFI Banca Impresa: Il Capitale delle Imprese Roma, 5 maggio 2010 PRINCIPALI CONTENUTI 1. Quadro della situazione attuale in Italia 2. Accordo ABI-BIT Punti principali

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti Sintesi 2013

Newsletter per gli Azionisti Sintesi 2013 Newsletter per gli Azionisti Sintesi 2013 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa ai risultati del 2013. Vi ricordiamo che siamo

Dettagli

La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona

La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona Dott. Luca Guarnieri Responsabile Liaison Office Area Ricerca Università degli Studi di

Dettagli

AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital

AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital AUDIZIONE SU: GLI STRUMENTI FISCALI E FINANZIARI A SOSTEGNO DELLA CRESCITA, ANCHE ALLA LUCE DELLE PIÙ RECENTI ESPERIENZE INTERNAZIONALI 6ª Commissione Finanze Professor Innocenzo Cipolletta Presidente

Dettagli

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Mercato delle fonti energetiche rinnovabili INVESTIMENTI CAPITALE / CREDITO? INVESTITORI QUALIFICATI PLAYER INDUSTRIALI CARATTERIZZATI

Dettagli

Il tramonto del risk free: flessibilità e disciplina come bussola per la navigazione

Il tramonto del risk free: flessibilità e disciplina come bussola per la navigazione c è una rotta fuori dai porti sicuri? Il tramonto del risk free: flessibilità e disciplina come bussola per la navigazione Giovanni Landi, Senior Partner Anthilia Capital Partners Anthilia Capital Partners

Dettagli

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Fondi Demetra Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Agenda 1.1 Lo scenario di riferimento 1.2 La Società di Gestione 1.3 La Governance della SGR 1.4 Il Fondo Demetra Demetra: dea greca del

Dettagli

FONDITALIA. Fondo Comune d Investimento Lussemburghese a Compartimenti Multipli ADDENDUM AL PROSPETTO E AL REGOLAMENTO DI GESTIONE

FONDITALIA. Fondo Comune d Investimento Lussemburghese a Compartimenti Multipli ADDENDUM AL PROSPETTO E AL REGOLAMENTO DI GESTIONE FONDITALIA Fondo Comune d Investimento Lussemburghese a Compartimenti Multipli ADDENDUM AL PROSPETTO E AL REGOLAMENTO DI GESTIONE Questo addendum del 23 maggio 2016 fa parte del Prospetto e del Regolamento

Dettagli

LE SICAF: UNA NUOVA FORMA DI GESTIONE COLLETTIVA DEL RISPARMIO

LE SICAF: UNA NUOVA FORMA DI GESTIONE COLLETTIVA DEL RISPARMIO regolazione LE SICAF: UNA NUOVA FORMA DI GESTIONE COLLETTIVA DEL RISPARMIO Luigi Rizzi * Le Società di Investimento a Capitale Fisso (SICAF) rappresentano una delle principali novità della direttiva AIFM.

Dettagli

La valutazione degli attivi nei fondi di private equity

La valutazione degli attivi nei fondi di private equity LA VALUTAZIONE DEGLI ATTIVI ILLIQUIDI DETENUTI DAGLI INTERMEDIARI FINANZIARI La valutazione degli attivi nei fondi di private equity Relatore: Daniele Monarca 12 Luglio 2012 - Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA

Dettagli

Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI. Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario italiano Roma 22 ottobre 2013

Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI. Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario italiano Roma 22 ottobre 2013 Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI Giovanni Guazzarotti Servizio Studi di Struttura Economica e Finanziaria della Banca d Italia Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario

Dettagli

Corso Economia dei Gruppi Industriali. Università degli Studi Milano Bicocca Dott. Prof. Mario Masciocchi Dott.ssa Paola Spoldi

Corso Economia dei Gruppi Industriali. Università degli Studi Milano Bicocca Dott. Prof. Mario Masciocchi Dott.ssa Paola Spoldi Corso Economia dei Gruppi Industriali CASI 2 articoli Il SOLE 24 ORE commentati e discussi Cap. 8 La ristrutturazione finanziaria delle aziende in Turnaround nel medio/lungo periodo Caso 3 del testo Università

Dettagli

Il mercato italiano del private equity, venture capital e private debt nel 2015

Il mercato italiano del private equity, venture capital e private debt nel 2015 Il mercato italiano del private equity, venture capital e private debt nel 2015 Il mercato italiano del private equity, venture capital e private debt nel 2015 AIFI - Associazione Italiana del Private

Dettagli

CRIF Rating Agency Il rating alle imprese italiane

CRIF Rating Agency Il rating alle imprese italiane CRIF Rating Agency Il rating alle imprese italiane Bologna, 19 giugno 2014 Valeria Ricciardi Associate Marketing & Business Development Crif Rating Agency Agenda 1. Perché dotarsi di rating e perché Crif

Dettagli