Sostituzione della testata (09)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sostituzione della testata (09)"

Transcript

1 Sostituzione della testata (09) Il motore prodotto dal gruppo PSA, oggetto della riparazione, è siglato WJY ed ha una cilindrata pari a 1868 cm 3. Oltre che sulla Fiat Scudo, è stato utilizzato anche su veicoli del marchio Citroën e Peugeot (Berlingo, Jumpy, Xsara, Scudo, 206, 306, Expert, Partner. Di seguito viene descritta la sostituzione della sua testata e della pompa dell acqua, con montaggio della cinghia della distribuzione. Al termine della riparazione, prima di accendere il motore, occorre sostituire il filtro olio e l olio (usare un SAE 10W/40 API CF ACEA B3). Infine si deve riempire il circuito di raffreddamento, facendo l indispensabile spurgo. Con la prova dell opacità dei fumi che deve essere non superiore a 2.01 m -1, sarà possibile verificare il corretto funzionamento dell impianto di alimentazione e l efficienza del processo di combustione. Verificare anche l attivazione del ventilatore del radiatore e l efficienza del sistema di riscaldamento abitacolo. L immagine mostra il motore WJY, oggetto della riparazione. Questo propulsore è realizzato dal gruppo PSA.

2 Per poter distaccare la testata occorre togliere il sistema di aspirazione che integra anche il sistema EGR. Togliere poi tutti gli elementi che circondano la testata stessa e ostacolano le operazioni che occorre svolgere su di essa. Per poter distaccare la testata, occorre scaricare il liquido di raffreddamento dal relativo circuito. In seguito è possibile togliere il termostato dal suo alloggiamento. Questo componente verrà poi sostituito con un ricambio nuovo.

3 L immagine mostra il nuovo termostato con le relative guarnizioni. Il termostato si apre a 83 C. Distaccare le tubazioni del gasolio presenti sulla pompa di iniezione e chiudere i relativi raccordi con dei tappi in plastica, per evitare che possa entrare la sporcizia. (Coppia di serraggio delle tubazioni pari a 25 Nm).

4 Distaccare le tubazioni del gasolio presenti sugli iniettori e chiudere i relativi raccordi con dei tappi in plastica, per evitare che possa entrare la sporcizia. (Coppia di serraggio delle tubazioni pari a 25 Nm). Estrarre i tubi metallici che portano il gasolio dalla pompa agli iniettori. Distaccare anche i tubi in gomma di ritorno del combustibile, presenti sugli iniettori stessi.

5 Ecco come si presenta la testata dopo aver tolto la parte in plastica presente sopra al coperchio valvole ed aver liberato la zona anteriore alla testata stessa. Distaccare il coperchio valvole.

6 Nella parte posteriore della testata, è presente il collettore di aspirazione e scarico. Distaccare il tubo di scarico dal collettore.

7 Distaccare i dadi che fissano il collettore di scarico alla testata e sfilare il collettore stesso. L immagine mostra la parte posteriore della testata, dopo aver distaccato il collettore di scarico.

8 L immagine mostra la parte posteriore della testata, dopo aver distaccato il collettore di aspirazione. Giunti a questo punto della riparazione, è possibile togliere le viti della testata e sfilarla, dopo aver distaccato anche la cinghia della distribuzione, per la quale di seguito è descritto il montaggio con la corretta fasatura. Occorre ora svestire la testata vecchia per approntare quella nuova. Dopo aver tolto l albero a camme, sfilare le punterie a bicchierino che agiscono sulle valvole.

9 Sotto ciascun bicchierino è presente lo spessore per la registrazione del gioco valvole, che deve essere recuperato. Dopo aver posizionato la testata su uno specifico supporto, procedere allo smontaggio delle valvole, per recuperare le molle, i semiconi e i relativi piattelli. Questa operazione va effettuata usando un adatto strumento, che permette di comprimere le molle stesse.

10 Dopo aver tolto i semiconi, recuperare le molle e i piattelli (uno superiore ed uno inferiore). L immagine mostra il piattello posizionato sotto la molla valvola (piattello inferiore).

11 L immagine mostra la zona superiore delle nuova testata che deve essere opportunamente allestita. L immagine mostra la zona inferiore della nuova testata. Si notano le precamere di combustione del sistema di iniezione indiretta. L immagine mostra l albero a camme con tre perni di supporto: due laterali ed uno centrale.

12 Sulla nuova testata vengono montate quattro nuove valvole di scarico e quattro nuove valvole di aspirazione. Queste valvole devono essere opportunamente smerigliate sulle rispettive sedi. Inserire i piattelli inferiori e predisporsi per il montaggio dei nuovi paraoli, da installare ad interferenza sull estremità delle guide valvole.

13 I paraoli delle guide valvole devono essere montati tramite una bussola, che agisce sulla loro parte esterna (quella in metallo). Verificare visivamente che l elemento entri completamente nella sua sede e che non si danneggi. Lubrificarlo con olio prima del montaggio. L immagine mostra il paraolio correttamente montato sulla guida valvola.

14 L immagine mostra l insieme molla valvola montato correttamente, con i due semiconi installati in modo da trattenere la molla stessa. Dopo aver montato le valvole e i bicchierini, occorre installare l albero a camme.

15 Montare i cappelli dei tre supporti dell albero a camme, dopo aver abbondantemente lubrificato i perni. La coppia di serraggio dei cappelli è pari a 20 Nm. Verificare e correggere se necessario i giochi valvole: scarico mm, aspirazione mm a freddo.

16 Per misurare gli spessori che regolano il gioco valvole, usare un comparatore con adatto supporto. L immagine mostra la testa con il nuovo albero a camme definitivamente installato. Lubrificare abbondantemente la zona di contatto tra lobi e bicchierini.

17 Montare la chiavella che si impegna con la puleggia dell albero a camme. Montare il paraolio dell albero a camme, sul lato puleggia della cinghia della distribuzione. Lubrificare abbondantemente l albero nella zona di lavoro del paraolio e porre attenzione a non rovinare il labbro di tenuta.

18 Installare la flangia della puleggia dell albero a camme, verificando che la chiavella si impegni correttamente. Installare la puleggia sulla flangia, senza serrare le viti.

19 Serrare la vite della flangia della puleggia dell albero a camme, alla coppia di 45 Nm. Installare le candelette sulla testata. Se si utilizzano quelle vecchie, verificare il loro funzionamento prima del montaggio.

20 Installare gli iniettori sulla testata, sostituendo le ranelle di tenuta. La coppia di serraggio è pari a 90 Nm. L immagine mostra la testata con albero a camme, candelette e iniettori installati.

21 Posizionare la pompa del vuoto sulla estremità dell albero a camme, opposta al lato distribuzione. Verificare il corretto posizionamento della guarnizione di tenuta e lubrificare la pompa stessa prima dell installazione. Inserire nella parte posteriore della testata, il tubo che consente la circolazione del liquido di raffreddamento. Utilizzare un adatto sigillante.

22 L immagine mostra la parte posteriore della testata, sulla quale devono essere montati i collettori di scarico ed aspirazione. Pulire perfettamente il piano del monoblocco motore, sul quale deve essere installata la testata.

23 La guarnizione della testata è di tipo metallico, con opportuni riporti sulle zone di tenuta, attorno ai passaggi dell acqua e dell olio. L immagine mostra il piano del monoblocco motore sul quale è stata posizionata la guarnizione della testata. Verificare che le boccole di centraggio della testata stessa, siano correttamente montate.

24 E consigliabile cambiare le viti della testata, con elementi nuovi. Prima di montare le viti, occorre pulire con aria compressa i fori filettati presenti sul monoblocco motore, NON introdurre olio in questi fori. Lubrificare il piano sotto la testa delle viti e il filetto.

25 Procedere ad un primo serraggio della testata tramite chiave dinamometrica. Concludere il serraggio della testata con il procedimento ad angolo.

26 Il disegno mostra l ordine di serraggio delle viti della testata. I valori del serraggio sono i seguenti: 20 Nm + 60 Nm L immagine mostra la testata istallata sul monoblocco motore.

27 Dopo aver installato la testata e montato tutti gli accessori ad essa collegati, è necessario montare la cinghia della distribuzione. Occorre distaccare il tenditore della cinghia stessa, per poterlo sostituire con un elemento nuovo. Distaccare il rullo folle della cinghia della distribuzione e sostituirlo con un elemento nuovo.

28 E consigliata la sostituzione della pompa dell acqua, specialmente se questo componente ha già lavorato per lungo tempo. Togliere perciò le viti che lo fissano al monoblocco e sfilarlo. L immagine mostra il lato del monoblocco senza pompa acqua.

29 L immagine mostra la pompa dell acqua lato puleggia, con relativa guarnizione. L immagine mostra la pompa dell acqua lato girante.

30 Il kit distribuzione è composto dalla cinghia, dal tenditore, dal rullo folle. Inserire la vite di blocco per la messa in fase della flangia della puleggia dell albero a camme.

31 Inserire la vite di blocco per la messa in fase della puleggia della pompa di iniezione. L immagine mostra la cinghia installata e i relativi perni di blocco inseriti nella flangia della puleggia dell albero a camme e nella puleggia della pompa di iniezione.

32 Per il corretto montaggio della cinghia della distribuzione, la posizione dell albero motore viene determinata tramite un perno che deve essere infilato in uno specifico foro presente sul volano, come mostrato dal disegno. Portare in tensione la cinghia agendo sul tenditore, che deve essere poi bloccato alla coppia di 18 Nm. Serrare in seguito le tre viti della puleggia dell albero a camme alla coppia di 25 Nm. Verificare che le viti non abbiano raggiunto l estremità dei fori asolati. Eventualmente ripetere la procedura di tensionamento.

33 L immagine mostra la zona inferiore della cinghia della distribuzione. L immagine mostra la zona superiore della cinghia della distribuzione.

34 Dopo aver montato la cinghia della distribuzione, occorre installare il supporto motore. L immagine mostra il supporto motore, correttamente installato nel suo alloggiamento.

35 Installare il carter superiore della distribuzione. Installare la bielletta di reazione tra supporto motore e telaio.

36 L immagine mostra la zona inferiore della cinghia della distribuzione, con carter installato. Montare la puleggia dell albero motore. Verificare l integrità dello smorzatore in gomma. Le viti devono essere serrate alla coppia di 10 Nm.

37 L immagine mostra la cinghia multi-v che muove gli organi accessori. E consigliabile sostituire il tenditore della cinghia degli accessori.

38 Agire sul tenditore con una chiave a sezione quadrata, per installare la cinghia degli accessori.

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate.

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Soluzione: sostituzione valvole. Note: La vettura di

Dettagli

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Attenzione: Non girare il bullone dell albero a camme fino alla fine del processo di sostituzione e dopo aver controllato la fasatura. Solo dopo deve essere

Dettagli

Istruzioni accurate per una lunga vita del motore

Istruzioni accurate per una lunga vita del motore VOLKSWAGEN VOLVO Numero 16 2013 VKMC 01270 VKMC 01258-1 VKMC 01258-2 Istruzioni accurate per una lunga vita del motore Molti autoriparatori corrono rischi non seguendo tutte le raccomandazioni delle case

Dettagli

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO SIGLA E IDENTIFICAZIONE CARATTERISTICHE CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO MANUTENZIONE - OLIO PRESCRITTO - RIFORNIMENTI ELIMINAZIONE INCONVENIENTI INGOMBRI COPPIE DI SERRAGGIO

Dettagli

GILERA RUNNER 125 200 4T

GILERA RUNNER 125 200 4T GILERA RUNNER 125 200 4T PREMESSA: Questo documento è riservato al sito gilera runner forum.it il quale si declina da ogni responsabilità derivante dal suo contenuto; ricordiamo essere una guida amatoriale

Dettagli

Funzionamento del motore 4 tempi I componenti fondamentali del motore 4 tempi I componenti ausiliari del motore 4 tempi La trasmissione del moto Le innovazioni motoristiche L influenza dell aerodinamica

Dettagli

Manuale di riparazione

Manuale di riparazione SS70- SN70 Manuale di riparazione INDICE 1.INTRODUZIONE 3 2. NORME DI RIPARAZIONE 3 2.1 RIPARAZIONE DELLA PARTE MECCANICA...3 2.1.1 SMONTAGGIO DELLA PARTE MECCANICA...4 2.1.2 RIMONTAGGIO DELLA PARTE MECCANICA...6

Dettagli

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000 Codice dei motori Dati tecnici Versioni Codice motore 1.2 8v 69 CV 169A4000 1.4 16v 100CV 169A3000 1.3 16v Multijet 169A1000 1.2 bz 1.3 Multijet 1.4 bz Carburante benzina diesel benzina Livello ecologia

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY

ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY 0 1 PREMESSA Questo coreassy è stata prodotto e collaudato secondo gli schemi della norma UNI EN ISO 9001:2008 e risulta essere perfettamente intercambiabile all originale.

Dettagli

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore Smontaggio della protezione motore Smontare le viti (8) e (7) con la rondella (6). Togliere i dadi (9) e rimuovere la protezione del motore (1). Smontare il tampone (3). Smontare il dado (5). Estrarre

Dettagli

GUIDE RSP Assemblaggio motore cina aria

GUIDE RSP Assemblaggio motore cina aria GUIDE RSP Assemblaggio motore cina aria Dopo la prima guida Smontaggio motore cina aria, in questa vi mostriamo passo passo come assemblare il motore della vostra minimoto cinese ad aria. 1 - Dopo aver

Dettagli

Istruzioni montaggio e smontaggio Meccatronica VAG DSG6 02E

Istruzioni montaggio e smontaggio Meccatronica VAG DSG6 02E Istruzioni montaggio e smontaggio Meccatronica VAG DSG6 02E Marca Modello Prodotto VAG DQ250 Meccatronica Revisione 1.0 Codice documento P0051.03.01 1. Attrezzatura necessaria... 3 2. Smontaggio... 4 3.

Dettagli

Minimaster PRODOTTO BREVETTATO MANUALE D USO

Minimaster PRODOTTO BREVETTATO MANUALE D USO Minimaster PRODOTTO BREVETTATO MANUALE D USO MASTERLUBE SYSTEMS LTD Unit 8, All Saints Ind. Est. Shildon, Co. Durham DL4 2RD Tel +44 (0) 1388 772276 Fax +44 (0) 1388 778893 www.bignall.co.uk 2 SOMMARIO

Dettagli

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno Il liquido di raffreddamento del motore può essere usato per riscaldare gli elementi esterni. Questi possono essere ad esempio cassoni, cabine gru e cassette portaoggetti. Il calore viene prelevato dal

Dettagli

Impianti di propulsione navale

Impianti di propulsione navale Motori diesel 4T Sezione motore Wärtsilä L46 Componenti principali: 1. Incastellatura; 2. Sportelli di visita per manutenzioni; 3. Asse a camme; 4. Pompa iniezione combustibile; 5. Circuito combustibile;

Dettagli

La propulsione Informazioni per il PD

La propulsione Informazioni per il PD Informazioni per il PD 1/10 Compito Come funziona un automobile? Gli alunni studiano i diversi tipi di propulsione (motore) dell auto e imparano qual è la differenza tra un motore diesel e uno a benzina.

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA

PROVINCIA DELL OGLIASTRA PROVINCIA DELL OGLIASTRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO DI TRATTAMENTO RIFIUTI URBANI PER LA PRODUZIONE DI COMPOST DI QUALITA IN LOCALITA QUIRRA-OSINI MANUTENZIONE PROGRAMMATA MEZZI

Dettagli

D e s c r i z i o n e i n t e r v e n t o N OPERAZ. ORE LAV. 28 SOSTITUZIONE MOTORINO AVVIAMENTO 29 S.R. MOTORINO AVVIAMENTO E REVISIONE

D e s c r i z i o n e i n t e r v e n t o N OPERAZ. ORE LAV. 28 SOSTITUZIONE MOTORINO AVVIAMENTO 29 S.R. MOTORINO AVVIAMENTO E REVISIONE ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA SERVIZIO TERRITORIALE DI NUORO VIA A. DEFFENU N 9 T e m p a r i o V e i c o l i I n d u s t r i a l i 2012 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 ESECUZIONE TAGLIANDO CON: SOST.NE FILTRO

Dettagli

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto:

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto: Sostituzione pastiglie freni ant. e post. XP500 TMAX 04->06 1 Chiave a bussola da 12 con cricchetto di manovra 1 Chiave Dinamometrica (se la si ha ) 1 Cacciavite Piano Piccolo 1 Calibro ventesimale 1 Pinza

Dettagli

SOSTITUZIONE VARIATORE CON MALOSSI MULTIVAR 2000 TMAX 04/05/06

SOSTITUZIONE VARIATORE CON MALOSSI MULTIVAR 2000 TMAX 04/05/06 SOSTITUZIONE VARIATORE CON MALOSSI MULTIVAR 2000 TMAX 04/05/06 Di seguito riporterò la procedura completa inerente la sostituzione della semipuleggia primaria mobile (variatore) originale con quella prodotta

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA DI MANUTENZIONE ORDINARIA E PROGRAMMATA DI MACCHINARI-MEZZI-ATTREZZATURE IN DOTAZIONE ALL IMPIANTO

PIANO DELLE ATTIVITA DI MANUTENZIONE ORDINARIA E PROGRAMMATA DI MACCHINARI-MEZZI-ATTREZZATURE IN DOTAZIONE ALL IMPIANTO PROVINCIA DELL OGLIASTRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO DI TRATTAMENTO RIFIUTI URBANI PER LA PRODUZIONE DI COMPOST DI QUALITA IN LOCALITA QUIRRA-OSINI PIANO DELLE ATTIVITA DI MANUTENZIONE

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html Page 1 of 10 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - CONTROLLO ELETTRONICO POMPA DI PRESSIONE INIEZIONE DIESEL DESCRIZIONE COMPONENTI CENTRALINA DI INIEZIONE (COMMON RAIL MJD 6F3 MAGNETI MARELLI) E montata

Dettagli

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso.

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso. GRIDO TNT MOTOR MANUBRIO 01 STRUMENTAZIONE 19 FORCELLA ANTERIORE 02 FARO ANTERIORE 20 RUOTA ANTERIORE 03 FARO POSTERIORE 21 FRENO ANTERIORE 04 PARTI ELETTRICHE 22 MARMITTA 05 PEDALINA AVVIAMENTO 23 FILTRO

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

Motore: 15LD 350 Tavola: A

Motore: 15LD 350 Tavola: A Motore: 15LD 350 Tavola: A stampato da LOMBARDINI: 23/03/2007 Motore: 15LD 350 Tavola: B stampato da LOMBARDINI: 23/03/2007 Motore: 15LD 350 Tavola: C stampato da LOMBARDINI: 23/03/2007 Motore: 15LD 350

Dettagli

GAT4960. Regolazione/bloccaggio albero a camme doppie motore a benzina e motore diesel Kit di strumenti. Applicazioni: 1/6 4960.01

GAT4960. Regolazione/bloccaggio albero a camme doppie motore a benzina e motore diesel Kit di strumenti. Applicazioni: 1/6 4960.01 GAT4960 Regolazione/bloccaggio albero a camme doppie motore a benzina e motore diesel Kit di strumenti GAT4960 Applicazioni: RENAULT 1.4, 1.6, 1.8, 2.0 16v. Motori a benzina a camme doppie e diesel 1.5dCi

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione CR, CRN 120 e 150 50/60 Hz 3~ 1. Identificazione del modello... 2 1.1 Targhetta identificativa... 2 1.2 Codice del modello... 2 2. Coppie di serraggio e lubrificanti... 3 3.

Dettagli

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar.

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar. HQ3 Descrizione generale Pompa a palette a cilindrata fissa, idraulicamente bilanciata, con portata determinata dal tipo di cartuccia utilizzato e dalla velocità di rotazione. La pompa è disponibile in

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

ML94 EP / E2R. Riduttore di Pressione Elettronico GPL MANUALE DI REVISIONE. MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 1 / 21

ML94 EP / E2R. Riduttore di Pressione Elettronico GPL MANUALE DI REVISIONE. MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 1 / 21 ML94 EP / E2R Riduttore di Pressione Elettronico GPL IT MANUALE DI REVISIONE MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 1 / 21 NOTE MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 2 /

Dettagli

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) Schema elettrico Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) 1 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel

Dettagli

Cinghia distribuzione

Cinghia distribuzione Cinghia distribuzione 1 CASA COSTRUTTRICE: AUDI MODELLO: A3 1.8 Turbo CODICE MOTORE: APP ANNO: 1999-03 Intervallo di sostituzione raccomandato Ogni 180.000 km - sostituire. Danni al motore ATTENZIONE:

Dettagli

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH Intervalli di ispezione e di manutenzione Ispezione e Manutenzione del MOVISWITCH Utilizzare solo parti di ricambio originali secondo la lista delle parti di ricambio valida. Attenzione pericolo di ustioni:

Dettagli

Rif. Ns. Blocco 15-08 bd del 20/02/2008 e Rif. Ns. precedente comunicazione 19-08 bd del 25/02/2008

Rif. Ns. Blocco 15-08 bd del 20/02/2008 e Rif. Ns. precedente comunicazione 19-08 bd del 25/02/2008 25-08 bd Volvera, 27 febbraio 2008 Spett.li CONCESSIONARI FIAT MIRAFIORI MOTOR VILLAGE OFFICINE AUTORIZZATE COMMESSA 5279 CAMPAGNA DI SERVIZIO Modelli Fiat Punto e Punto Van, G. Punto e G. Punto Van, Idea

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

Cinghia distribuzione

Cinghia distribuzione Cinghia distribuzione 1 NI 002CD-D CASA COSTRUTTRICE: NISSAN MODELLO: Serena 2.0 / 2.3 D Vanette Cargo 2.3 D CODICE MOTORE: LD20-11 / LD23 ANNO: 1992-00 Intervallo di sostituzione raccomandato Ogni 90.000

Dettagli

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Manuale d installazione TARTARINI AUTO ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24

Dettagli

Tensionamento sui motori Mitsubishi/Volvo 1.8 16V benzina. Fig. 1

Tensionamento sui motori Mitsubishi/Volvo 1.8 16V benzina. Fig. 1 Tensionamento sui motori Mitsubishi/Volvo 1.8 16V benzina Riferimento GATES: Marca : Modello : Motore : Codice motore: 5514XS/K015514XS MITSUBISHI / VOLVO Carisma, Pajero IQ, Pajero Pinin, Shogun Pinin,

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU FIAT MAREA 1.8i 16V

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU FIAT MAREA 1.8i 16V ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU FIAT MAREA 1.8i 16V Anno: 1996 kw: 83 Iniezione: elettronica multipoint Hitachi Accensione: elettronica digitale a distribuzione statica Kit base

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI Modelli MINI 23 MCSI MINI 27 MCSI Edizione 5 datata 21 Settembre 2004 Si aggiunge all'edizione 4 1 67 66 65 64 63 62 61 60 5 58 305 304 305 2 56 57 3 4 68 5 6 5 71 70 6 2

Dettagli

Catalogo pezzi di ricambio

Catalogo pezzi di ricambio Catalogo pezzi di ricambio mag-05 Caldaie murali Tecnoblock VC 110 E, XE VC 180 E, XE VC 240 E, XE VC 280 E, XE VCW 180 E VCW 240 E VCW 280 E VC 112 E VC 242 E VCW 182 E VCW 242 E VCW 282 E VCW 240 E SO

Dettagli

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia La forcella è un componente molto importante della moto e ha una grande influenza sulla stabilità del veicolo. Leggere attentamente

Dettagli

KIT 600 MANUALE ISTRUZIONI D USO SINCRO SINCRO. Rappresentato da:

KIT 600 MANUALE ISTRUZIONI D USO SINCRO SINCRO. Rappresentato da: MANUALE ISTRUZIONI D USO Rappresentato da: Via G.P. Sardi, 2(/A 43000 Alberi, Parma, ITALY Tel: +39-0521-648293 (713) Fax: +39-0521-648382 E-mail: info@sincro.com URL: www.sincro.com - 2 - - 31 - INDICE

Dettagli

Tipo: VRC5-1000 Modello:. N Serie:.

Tipo: VRC5-1000 Modello:. N Serie:. Tipo: VRC5-1000 Modello:. N Serie:. Anno: MECSYSTEM S.r.l. Direzione e stabilimento: Loc. Piego fraz. Monterone - 52038 Sestino (AR) Sede legale: via Graziani n 14 61048 S.Angelo in Vado (PU) Tel. 0575-772353

Dettagli

TR_132_01. tabella ricambi IPR-XB 600 AP>1500 IPR-XB 600APA>1500. Regolatore di pressione

TR_132_01. tabella ricambi IPR-XB 600 AP>1500 IPR-XB 600APA>1500. Regolatore di pressione tabella ricambi TR 0 Regolatore di pressione IPR-XB 600 AP>00 IPR-XB 600APA>00 STF KEMIM S.r.l. strada provinciale Km. 0,6 0080 Vernate (MI) Tel. (9).0.906 Fax.(9).0.906 E-mail : stfkemim@samgasgroup.it

Dettagli

GAT4830 Motore diesel Kit di strumenti di regolazione/ bloccaggio

GAT4830 Motore diesel Kit di strumenti di regolazione/ bloccaggio GAT4830 Motore diesel Kit di strumenti di regolazione/ bloccaggio Applicazioni: FORD 1.4TDCi, 1.6TDCi, 1.8Di/TDdi/TDCi, 2.0TDCi (cinghie). Applicazioni di sostituzione della cinghia di distribuzione nei

Dettagli

e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi

e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi Elenco dei più frequenti inconvenienti di funzionamento con le loro possibili cause. Attenzione!! Proponiamo anche alcuni possibili interventi:

Dettagli

Capitolo 10 VERIFICHE PERIODICHE

Capitolo 10 VERIFICHE PERIODICHE Capitolo 10 VERIFICHE PERIODICHE Moris Italia s.r.l. Via Per Cadrezzate, 21/C 21020 Brebbia (VA) Italy Tel. ++39 0332 984211 Fax ++39 0332 984280 e mail moris@moris.it www.moris.it MORIS ITALIA S.r.l.

Dettagli

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE Man500n 09/2006 Istruzioni d'installazione Uso e Manutenzione SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE INDICE 1. MONTAGGIO 2. COLLEGAMENTO ALLA RETE ARIA COMPRESSA

Dettagli

COLLETTORI CON FLUSSIMETRI

COLLETTORI CON FLUSSIMETRI ST.04.03.00 COLLETTORI CON FLUSSIMETRI 3972 3970 Art. 3970 Collettore componibile di mandata in ottone cromato. - Flussimetri e regolatori di portata - Attacchi intercambiabili per tubo rame, plastica

Dettagli

KESSEL- Filtro per acqua piovana Sistema 400

KESSEL- Filtro per acqua piovana Sistema 400 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO, ESERCIZIO E MANUTENZIONE KESSEL- Filtro per acqua piovana Sistema 400 Filtro per acqua piovana Sistema 400 da installare in condotte di scolo all aperto Filtro per acqua piovana

Dettagli

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA ST.01.01.00 GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA Art. 2170 Gruppo di rilancio completo di: - Valvola miscelatrice con servocomando a 3 punti - Circolatore a tre velocità - Valvole d intercettazione

Dettagli

Sostituzione paraoli forcelle

Sostituzione paraoli forcelle Sostituzione paraoli forcelle Manutenzione - Sostituzione paraoli forcelle WP 1418Y74x (KTM EXC 04) Per mantenere una maggiore scorrevolezza e durata dei paraoli è buona abitudine spruzzare olio a base

Dettagli

Murali Condensing. Sommario. Introduzione 2 Configurazioni di scarico 3 Installazione 10 Gamma condotti fumi 12

Murali Condensing. Sommario. Introduzione 2 Configurazioni di scarico 3 Installazione 10 Gamma condotti fumi 12 Murali Condensing Sommario Introduzione 2 Configurazioni di scarico 3 Installazione 10 Gamma condotti fumi 12 1 Sistemi di scarico in PP Introduzione Sistema per intubamento in PP per caldaie a condensazione

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

Descrizione del funzionamento

Descrizione del funzionamento Descrizione del funzionamento Laddomat 21 ha la funzione di......all accensione, fare raggiungere velocemente alla caldaia una temperatura di funzionamento elevata....durante il riempimento, preriscaldare

Dettagli

nava NPP30 - Manuale Utente CALIBRAZIONE DELLA PRESSIONE Manuale Operativo

nava NPP30 - Manuale Utente CALIBRAZIONE DELLA PRESSIONE Manuale Operativo Manuale Operativo MO-NPP30-IT Rev.0 Ed.12 - Tutte le modifiche tecniche riservate senza preavviso. Manuale Operativo Pag. 1 Pompa manuale di calibrazione tipo NPP30 MANUALE OPERATIVO Contenuti: 1) Istruzioni

Dettagli

Accessorio per il funzionamento a camera stagna con camino adatto per caldaie a camera stagna (LAS)

Accessorio per il funzionamento a camera stagna con camino adatto per caldaie a camera stagna (LAS) Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Accessorio per il funzionamento a camera stagna con camino adatto per caldaie a camera stagna (LAS) Avvertenze sulla sicurezza Si prega di

Dettagli

code 1.5302.683 MANUALE DI SERVIZIO

code 1.5302.683 MANUALE DI SERVIZIO code 1.5302.683 MANUALE DI SERVIZIO REGISTRAZIONE MODIFICHE AL DOCUMENTO Questo documento è composto da n. 98 facciate (esclusi la coper-tina, il frontespizio). Ogni facciata è numerata in ordine progressivo

Dettagli

Sistemi di scarico in PP

Sistemi di scarico in PP Sistemi di scarico in PP Condensazione / Accessori Residenziale SEZIONE 1 Introduzione 1.1 Sistema per intubamento in PP traslucido per caldaie a condensazione Beretta propone, esclusivamente per le caldaie

Dettagli

La portata teorica corrisponde esattamente al volume fluido spostato dal pistone per il numero delle pistonate nell unità di tempo.

La portata teorica corrisponde esattamente al volume fluido spostato dal pistone per il numero delle pistonate nell unità di tempo. ISTRUZIONI CARATTERISTICHE GENERALI DELLE POMPE DOSATRICI Le pompe dosatrici sono pompe a movimento alternativo. La portata viene determinata dal movimento alternativo del pistone, azionato da un eccentrico

Dettagli

Controlli di tenuta e applicazioni speciali in linee di montaggio

Controlli di tenuta e applicazioni speciali in linee di montaggio Controlli di tenuta e applicazioni speciali in linee di montaggio Una moderna linea di produzione è progettata per ottenere un prodotto finale ad alta affidabilità con prestazioni sempre crescenti. Il

Dettagli

Lui sceglie il meglio.

Lui sceglie il meglio. Lui sceglie il meglio. Suisse La strada giusta in sicurezza. Con MAN viaggiate meglio: MAN offre prodotti e servizi che contribuiscono ad assicurarvi il successo. Soluzioni complete che rispondono esattamente

Dettagli

ALL INTERNO DEL MOTORE, QUANDO UN PISTONE VIENE SPINTO VERSO IL BASSO PER COMPRESSIONE, VIENE IMPRESSO IL MOVIMENTO ALTERNATO ALL ALBERO MOTORE CHE VIENE QUINDI MESSO IN ROTAZIONE. PER EVITARE CHE L ALBERO

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL centopercento Made in Italy 1 Dati Tecnici Installazione, uso e manutenzione della caldaia combinata nella quale è possibile bruciare gasolio, gas

Dettagli

Istruzioni per la manutenzione

Istruzioni per la manutenzione Istruzioni per la manutenzione Caldaie murali a condensazione CGB-75 CGB-100 Caldaia solo riscaldamento Caldaia solo riscaldamento Wolf Italia S.r.l. Via 25 Aprile, 17 20097 S. Donato Milanese (MI) Tel.

Dettagli

PROFESSIONAL DIESEL SERVICE TOOLS

PROFESSIONAL DIESEL SERVICE TOOLS MarbedBook20 Regolatore LDA Regolatore LDA Attrezzature per pompe www.marbed.com Regolatore LDA Attrezzature per pompe Strumenti per LDA Cassette revisione LDA Altri attrezzi regolatore LDA 3-4 5-8 9 www.marbed.com

Dettagli

IMPORTANTE: Il piano manutentivo YAMAHA prevede la sostituzione della cinghia a V V-BELT ogni 20.000 Km.

IMPORTANTE: Il piano manutentivo YAMAHA prevede la sostituzione della cinghia a V V-BELT ogni 20.000 Km. Sostituzione cinghia a V V-BELT XP500 (tutti i modelli). IMPORTANTE: Il piano manutentivo YAMAHA prevede la sostituzione della cinghia a V V-BELT ogni 20.000 Km. Attrezzi necessari/consigliati: 1 Serie

Dettagli

KIT DIDATTICO CON FUEL CELL

KIT DIDATTICO CON FUEL CELL KIT DIDATTICO CON FUEL CELL PRODURRE IDROGENO CON L ENERGIA DEL VENTO (cod. KNS12) Istruzioni di montaggio Modello No.: FCJJ-26 Attenzione Per evitare il rischio di danni materiali, lesioni gravi o morte:

Dettagli

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Foto 1 L installazione di un sistema ibrido è ragionevolmente semplice. Seguendo le indicazioni date in questo manuale non si dovrebbero incontrare particolari

Dettagli

Smontaggio del motore. Informazioni generali. Attrezzi. Intervento. Operazioni preliminari

Smontaggio del motore. Informazioni generali. Attrezzi. Intervento. Operazioni preliminari Informazioni generali Informazioni generali Applicabile ai motori da 9 e 13 litri con XPI, PDE o GAS e monoblocco di 2ª generazione. Attrezzi Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente

Dettagli

STUDIO DI MASSIMA DI UN DIESEL AD ALTE PRESTAZIONI

STUDIO DI MASSIMA DI UN DIESEL AD ALTE PRESTAZIONI Università degli Studi di Bologna FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA Elaborato Finale di Laurea in Laboratorio di CAD STUDIO DI MASSIMA DI UN DIESEL AD ALTE PRESTAZIONI Candidato

Dettagli

SOSTITUZIONE POMPA ACQUA SPIDERMAX E NON SOLO ( MASTER PIAGGIO 460/493 )

SOSTITUZIONE POMPA ACQUA SPIDERMAX E NON SOLO ( MASTER PIAGGIO 460/493 ) SOSTITUZIONE POMPA ACQUA SPIDERMAX E NON SOLO ( MASTER PIAGGIO 460/493 ) Come si sa, il motore Piaggio Master 460/493 è uno dei motori italiani maggiormente usati su diversi modelli di scooter, dal Nexus

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 F111.HT.01 Sensore a Turbina per installazioni in carico MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 INDICE 1. Introduzione 2 1.1 Istruzioni per la sicurezza 2 2. Descrizzione 2 Caratteristiche principali... 3 Dati

Dettagli

PUNZONATRICE IDRAULICA PER INOX BAUDAT. Art. Sicutool 760GR-3 Art. Baudat 50-618 Mod. LS8 HD

PUNZONATRICE IDRAULICA PER INOX BAUDAT. Art. Sicutool 760GR-3 Art. Baudat 50-618 Mod. LS8 HD ISTRUZIONI D USO 1/6 Istruzioni pubblicate sul sito www.sicutool.it PUNZONATRICE IDRAULICA PER INOX BAUDAT. Art. Sicutool 760GR-3 Art. Baudat 50-618 Mod. LS8 HD Caratteristiche: Punzona (INOX) nei diametri

Dettagli

50-100 km/h (sec.)** 1.0 Ti-VCT (cambio manuale, 5 rapporti) Extra Urbano. Urbano

50-100 km/h (sec.)** 1.0 Ti-VCT (cambio manuale, 5 rapporti) Extra Urbano. Urbano SCHEDA TECNICA FORD FIESTA PRESTAZIONI E CONSUMI Consumi (l/100 km) Prestazioni Motore Potenza (cv) CO 2 (g/km) Urbano Extra Urbano Combinato Velocità max (km/h) 0-100 km/h (sec.) 50-100 km/h (sec.)**

Dettagli

31 9998 GRUPPO TERMICO ø 65 alluminio

31 9998 GRUPPO TERMICO ø 65 alluminio 2 Novembre 2000 31 9998 GRUPPO TERMICO art. 31 9998 HONDA Pantheon 125-150cc Ringraziando per la preferenza accordataci con la scelta dei nostri sistemi di elaborazione, precisiamo che lo scooter equipaggiato

Dettagli

PULITORE SISTEMA DI ASPIRAZIONE E CARBURATORE

PULITORE SISTEMA DI ASPIRAZIONE E CARBURATORE PULITORE INIETTORI BENZINA Pulitore intenso del sistema di alimentazione benzina, da usare con inject flebo. Elimina i depositi sugli iniettori. Riduce le emissioni di CO e HC. Elimina le difficoltà di

Dettagli

Le punterie idrauliche

Le punterie idrauliche Le punterie idrauliche Prima di parlare delle punterie idrauliche, sarà bene ricordare cosa sia esattamente una punteria. Si tratta precisamente di un organo della distribuzione, intendendosi per "distribuzione"

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

KIT C3. CAMINO CONCENTRICO A TETTO ø80/ø125 mm

KIT C3. CAMINO CONCENTRICO A TETTO ø80/ø125 mm KIT C3 CAMINO CONCENTRICO A TETTO ø80/ø125 mm per TURBINOX e SUPERAPIDA 13 A C B fig-1_c3 KIT C3 Codice 907261113 Il kit è costituito da: A) Tubo scarico/aspirazione concentrico a tetto B) Cappellotto

Dettagli

Riparazione e Manutenzione

Riparazione e Manutenzione Riparazione e Manutenzione Ampia selezione in una singola marca. Esclusivi design duraturi. Prestazioni rapide e affidabili. Descrizione Versioni Pagina Pompe prova impianti 2 9.2 Congelatubi 2 9.3 Pompe

Dettagli

2^ OPERAZIONE TOGLIERE IL LISTELLO BLOCCA PIASTRA FRONTALE E RELATIVA PIASTRA FRONTALE

2^ OPERAZIONE TOGLIERE IL LISTELLO BLOCCA PIASTRA FRONTALE E RELATIVA PIASTRA FRONTALE CONFEZIONE: - colonna completa di basamento - carter di copertura basamento - viti di fissaggio - chiavetta esagonale ATTENZIONE: TUTTE LE OPERAZIONI CHE SEGUONO, FINO AL PUNTO 8, DEVONO ESSERE EFFETTUATE

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE

REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE Regolamento di Settore REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE 1. Definizione Vetture turismo di grande produzione di serie con almeno 4 posti omologati e rispondente al regolamento di omologazione Gruppo A FIA;

Dettagli

F 18 WARRIOR 125-4 T INDICE TAVOLE TELAIO INDICE TAVOLE MOTORE TAV. A TAV. B TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. I TAV.

F 18 WARRIOR 125-4 T INDICE TAVOLE TELAIO INDICE TAVOLE MOTORE TAV. A TAV. B TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. I TAV. F 18 WARRIOR 125-4 T INDICE TAVOLE TELAIO TAV. A TAV. B TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. I TAV. L TAV. M TAV. N TAV. OO TAV. O INDICE TAVOLE MOTORE TAV. R (1) TAV. S (1) TAV. T (1) TAV. U

Dettagli

PIAGGIO. www.iap-bo.it. Bollettino Quality Parts n.15 Edizione 01/2016 PARTI MOTORE STERZO FILTRI PARTI SOSPENSIONE ELETTRICO FRENI FRIZIONE

PIAGGIO. www.iap-bo.it. Bollettino Quality Parts n.15 Edizione 01/2016 PARTI MOTORE STERZO FILTRI PARTI SOSPENSIONE ELETTRICO FRENI FRIZIONE Bollettino Quality Parts n.15 Edizione 01/2016 Ed. Gen 2016 VEICOLI COMMERCIALI PORTER PARTI MOTORE STERZO FILTRI PARTI SOSPENSIONE ELETTRICO FRENI FRIZIONE DISTRIBUZIONE e RAFFREDDAMENTO PARTI TRASMISSIONE

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

Pompa elettrica di alimentazione carburante

Pompa elettrica di alimentazione carburante Pagina 1/8 Pompe elettriche di alimentazione carburante Panoramica del prodotto per l utilizzo universale PRODuCT INFORMATION Veicolo/utilizzo Prodotto PIeRbuRg n. vedere catalogo/cd TecDoc Pompa elettrica

Dettagli

SCORREVOLI E A BATTENTE

SCORREVOLI E A BATTENTE PER SERRAMENTI SCORREVOLI E A BATTENTE 47SERRATURE www.mottura.it safeguarding your security Per tubolari da 40 e 50 a europeo - ad infilare Chiavistello piatto con blocco antisollevamento automatico.

Dettagli

Pagina 2. Indice. Montaggio Kit Base 3. Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8. Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10

Pagina 2. Indice. Montaggio Kit Base 3. Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8. Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10 Pagina 1 Pagina 2 Indice DESCRIZIONE PAG. Fase 1 Montaggio Kit Base 3 Fase 2 Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8 Fase 3 Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10 Fase 4 Montaggio Kit Serrature 11

Dettagli

Catalogo pezzi di ricambio. set-05

Catalogo pezzi di ricambio. set-05 Catalogo pezzi di ricambio set-05 Caldaie basamento VBS IT 31-12 E Indice 04 Bruciatore Pagina 2 06 Corpo caldaia Pagina 6 07 Rivestimento Pagina 8 12 Scatola comandi Pagina 10 Note Pagina 12 L'eventuale

Dettagli

www.cpautorip@virgilio.it il forum del meccanico FIAT Modelli vari

www.cpautorip@virgilio.it il forum del meccanico FIAT Modelli vari www.cpautorip@virgilio.it il forum del meccanico FIAT Modelli vari Versione: T.T. 1.9 JTD 8V (Punto Marea Multipla Stilo Doblò) DEBIMETRO Procedura di diagnosi delle anomalie INCONVENIENTE LAMENTATO Irregolarità

Dettagli

Sega a disco idraulica. HCS14 Pro HCS16 Pro HCS18 Pro. HYCON A/S Juelstrupparken 11 DK-9530 Støvring Danimarca

Sega a disco idraulica. HCS14 Pro HCS16 Pro HCS18 Pro. HYCON A/S Juelstrupparken 11 DK-9530 Støvring Danimarca Sega a disco idraulica HCS14 Pro HCS16 Pro HCS18 Pro HYCON A/S Juelstrupparken 11 DK-9530 Støvring Danimarca Tel: +45 9647 5200 Fax: +45 9647 5201 Mail: hycon@hycon.dk www.hycon.dk Indice Pagina 1. Misure

Dettagli

MZ2 FASE 1 1 2 3 MANUALE [1]

MZ2 FASE 1 1 2 3 MANUALE [1] FASE 1 1 2 3 2) Inserire la ralla nell asse. 3) Inserire la puleggia e le sfere applicando un velo di grasso. 4) Inserire la seconda ralla e la molla a tazza nel senso raffigurato. 5) Avvitare la ghiera

Dettagli

MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013

MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013 MINI CHALLENGE CIRCOLARE INFORMATIVA N 4 DEL 31.05.2013 AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013 3 DISTANZIALI TAMPONI SOSPENSIONI Si autorizza il montaggio di distanziali sugli

Dettagli

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr.

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr. Modell 1256 03.0/2011 Art.-Nr. 684112 560725 Fonterra Kleinflächenregelstation A 2 Fonterra Kleinflächenregelstation B C D E F G 3 Istruzioni per l uso della stazione di regolazione per superfici ridotte

Dettagli