Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno"

Transcript

1 Il liquido di raffreddamento del motore può essere usato per riscaldare gli elementi esterni. Questi possono essere ad esempio cassoni, cabine gru e cassette portaoggetti. Il calore viene prelevato dal flusso nel monoblocco e ritorna attraverso il tubo a valle del radiatore. IMPORTANTE Al fine di garantire un flusso corretto di liquido di raffreddamento nel circuito esterno, è necessario soddisfare le condizioni seguenti: Il diametro interno delle tubazioni e dei flessibili deve essere al massimo di 13 mm (1/2"). Utilizzare il raccordo esistente per l'uscita e il ritorno. Il liquido di raffreddamento ricondotto nel motore non deve avere una temperatura superiore a quella che aveva quando è stato prelevato dal motore. Non utilizzare tubazioni, raccordi o scambiatori di calore in ottone o rame in quanto potrebbero causare la formazione di morchia nel liquido di raffreddamento. Collegare il flessibile di ritorno dal circuito esterno alla tubazione di collegamento sotto il radiatore. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla sezione Ritorno liquido di raffreddamento disponibile più avanti nel documento. Alcuni tipi di liquido di raffreddamento possono causare fenomeni di corrosione nel sistema di raffreddamento. Utilizzare solo il liquido di raffreddamento approvato da Scania. Rivolgersi alla concessionaria Scania per ulteriori informazioni. Evitare che i flessibili liquido di raffreddamento entrino in contatto con olio e carburante diesel in quanto potrebbero verificarsi danni ai flessibili e perdite. Quando una pompa di circolazione esterna viene collegata a un circuito esterno, il flusso massimo totale del circuito dovrebbe essere di 30 l/min. Panoramica del flusso, riscaldamento esterno :40-01 Edizione 4 it-it 1 (11)

2 Requisiti aggiuntivi validi per i motori Euro 6: È importante che per il circuito dell'allestimento non venga prelevata una quantità di calore tale che il tempo di riscaldamento del motore necessario per raggiungere i 60 C superi i 20 minuti. Se a causa dell'installazione dell'allestimento il tempo di riscaldamento del motore si allunga, la vita operativa del motore (dicasi soprattutto per motori con sistema EGR) e il post-trattamento del motore (marmitta catalitica) ne possono risentire. Per tutti i motori Euro 6, un tempo di riscaldamento prolungato può aumentare il consumo di carburante. Se il circuito allestimento per il riscaldamento esterno si utilizza a temperature inferiori a 0 C, è necessario installare un apposito termostato o una valvola. Il termostato o la valvola non deve aprire il flusso verso il circuito dell'allestimento prima che la temperatura del liquido di raffreddamento abbia raggiunto i 60 C, così da assicurare che durante la fase di riscaldamento del motore non venga prelevato un eccesso di calore. Il termostato con il flusso di fuga deve esse collocato il più vicino possibile alla posizione dell'uscita del liquido di raffreddamento. Un esempio di termostato con flusso di fuga integrabile nel circuito è Scania n Termostato installato nel circuito allestimento :40-01 Edizione 4 it-it 2 (11)

3 Termostato con flusso di fuga installato nel circuito allestimento, con circuito del Termostato con flusso di fuga installato nel circuito allestimento. riscaldamento esterno. Per informazioni sul rifornimento del liquido di raffreddamento, fare riferimento al documento Rifornimento del liquido di raffreddamento alla voce Sistemi del veicolo. 07:40-01 Edizione 4 it-it 3 (11)

4 Posizioni uscita liquido di raffreddamento Motori in linea Il raccordo sullo scambiatore di calore olio sul lato destro del motore. Motori a V Euro 5 e anteriori (eccetto 730 hp) Il raccordo superiore sul lato destro del motore. Motori a V Euro hp e Euro 6 Il punto di collegamento posteriore tra i cilindri 7 e 8 sul lato sinistro del motore, o il raccordo posteriore tra i cilindri 3 e 4 sul lato destro del motore (se l'uscita è disponibile). I raccordi possono essere acquistati presso una concessionaria Scania (vedere sotto). Motori a gas Per il collegamento del riscaldamento esterno a motori a gas, rivolgersi a una concessionaria Scania :40-01 Edizione 4 it-it 4 (11)

5 Componenti per l'intervento I componenti di ricambio seguenti possono essere acquistati presso una concessionaria Scania, ma l'uso di altri componenti equivalenti è consentito: Denominazione Serbatoio liquido di raffreddamento Codice componente Aspetto Adattatore per rifornimento liquido di raffreddamento Raccordo a Rondella di tenuta Termostato Flangia :40-01 Edizione 4 it-it 5 (11)

6 a. Raccordo esistente per tutti i motori tranne che per i motori a V Euro hp ed Euro 6 07:40-01 Edizione 4 it-it 6 (11)

7 PERICOLO Quando il motore è alla temperatura di esercizio, il liquido di raffreddamento è estremamente caldo e può causare ustioni. Il sistema di raffreddamento può essere sotto pressione. Indossare occhiali protettivi e accertarsi che la temperatura del liquido di raffreddamento non sia eccessivamente alta quando si scarica il sistema di raffreddamento. Scarico del liquido di raffreddamento 1. Aprire con cautela il tappo del serbatoio di espansione. 2. Rimuovere il tappo in gomma che protegge il raccordo del sistema di raffreddamento. Il raccordo si trova nella parte inferiore della tubazione all'interno del radiatore ed è direttamente visibile sotto la parte anteriore della cabina. Vedere la figura. 3. Collegare un flessibile al raccordo. 4. Scaricare il liquido di raffreddamento dal radiatore, lasciandolo scorrere fino a quando si esaurisce. Utilizzare sempre un contenitore pulito se il liquido di raffreddamento deve essere riutilizzato. 5. Scollegare il flessibile e collegarlo al raccordo del motore per scaricare dal motore l'acqua residua. Ubicazione del raccordo di scarico e rifornimento sotto la parte anteriore della cabina, vista dal davanti Ambiente Smaltire il liquido di raffreddamento scaricato osservando le procedure per i rifiuti pericolosi per l'ambiente. 07:40-01 Edizione 4 it-it 7 (11)

8 6. Scaricare il liquido di raffreddamento dal motore. Sui motori a V, è sufficiente scaricare il liquido di raffreddamento dal raccordo superiore sul lato destro del motore. Posizione del raccordo sui motori in linea Posizione del raccordo sui motori a V Euro 5 e anteriori (eccetto 730 hp) Elemento di chiusura sui motori a V Euro hp e Euro 6 (versione alla consegna) Raccordo sui motori a V Euro hp e Euro 6 07:40-01 Edizione 4 it-it 8 (11)

9 Connessione uscita liquido di raffreddamento Motori in linea 1. Collegare il flessibile con l'adattatore al raccordo motore (figura). Se il flessibile deve essere piegato, il raccordo esistente deve essere sostituito con un raccordo a gomito. 2. Fissare il flessibile in una posizione adatta per ridurre il carico sul raccordo e sull'adattatore. 3. Collegare il flessibile all'ingresso dell'elemento esterno Motori in linea Motori a V Euro 5 e anteriori (eccetto 730 hp) 1. Collegare il flessibile con l'adattatore al raccordo superiore sul lato destro del motore. Se il flessibile deve essere piegato, il raccordo esistente deve essere sostituito con un raccordo a gomito. Durante il montaggio, il raccordo a gomito potrebbe urtare contro il raccordo inferiore. In tal caso, il raccordo inferiore deve essere rimosso per primo. Scaricare il resto del liquido di raffreddamento mediante il raccordo inferiore prima della sostituzione. 2. Fissare il flessibile in una posizione adatta per ridurre il carico sul raccordo e sull'adattatore. 3. Collegare il flessibile all'ingresso dell'elemento esterno. Motori a V Euro 5 e anteriori (eccetto 730 hp) :40-01 Edizione 4 it-it 9 (11)

10 Motori a V Euro hp e Euro 6 Nota Una flangia con il raccordo è situata più avanti sul lato sinistro del motore. Utilizzabile anche come uscita alternativa del liquido di raffreddamento. La flangia può anche essere rimossa e scambiata con l'elemento di chiusura. I componenti possono anche essere ordinati presso una concessionaria Scania. 1. Sostituire l'elemento di chiusura con flangia Avvitare il raccordo in posizione insieme alla rondella di tenuta Collegare il flessibile con l'adattatore al raccordo. Disporre il flessibile indietro all'interno del telaio, come illustrato in figura. Vi è spazio tra il motorino di avviamento e la tiranteria di selezione marcia. 4. Collegare il flessibile all'ingresso dell'elemento esterno Motori a V Euro hp e Euro 6 07:40-01 Edizione 4 it-it 10 (11)

11 Ritorno liquido di raffreddamento IMPORTANTE Il tubo di ritorno dal circuito esterno non deve essere collegato ad alcun flessibile di ritorno proveniente dal serbatoio di espansione o dal compressore per evitare i rischi seguenti (v. figura a destra): Cavitazione nella pompa liquido di raffreddamento che potrebbe causare perdite nella tenuta albero pompa o un flusso insufficiente nel sistema di raffreddamento. Flusso insufficiente al compressore e al turbocompressore. Il tubo di ritorno del circuito esterno deve essere collegato al raccordo per lo scarico del liquido di raffreddamento. È possibile inserire un raccordo a T per ottenere un'entrata propria per il circuito esterno come illustrato in figura :40-01 Edizione 4 it-it 11 (11)

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno Informazioni generali Informazioni generali Il liquido di raffreddamento del motore può essere usato per riscaldare gli elementi esterni. Questi possono essere ad esempio cassoni, cabine gru e cassette

Dettagli

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno Informazioni generali Informazioni generali Il liquido di raffreddamento del motore può essere usato per riscaldare gli elementi esterni. Questi possono essere ad esempio cassoni, cabine gru e cassette

Dettagli

Smontaggio del motore. Informazioni generali. Attrezzi. Intervento. Operazioni preliminari

Smontaggio del motore. Informazioni generali. Attrezzi. Intervento. Operazioni preliminari Informazioni generali Informazioni generali Applicabile ai motori da 9 e 13 litri con XPI, PDE o GAS e monoblocco di 2ª generazione. Attrezzi Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente

Dettagli

Modifica del sistema di scarico. Limiti alla modifica del sistema di scarico. Limitazioni generali per tutti i tipi di motore e per i sistemi

Modifica del sistema di scarico. Limiti alla modifica del sistema di scarico. Limitazioni generali per tutti i tipi di motore e per i sistemi Limiti alla modifica del sistema di scarico Limiti alla modifica del sistema di scarico Limitazioni generali per tutti i tipi di motore e per i sistemi di scarico IMPORTANTE In generale non è consentito

Dettagli

Come si monta uno scambiatore di calore a piastre?

Come si monta uno scambiatore di calore a piastre? Pagina 1 di 5 Come si monta uno scambiatore di calore a piastre? Gli scambiatori a piastre saldobrasati devono essere installati in maniera da lasciare abbastanza spazio intorno agli stessi da permettere

Dettagli

Riparazione e Manutenzione

Riparazione e Manutenzione Riparazione e Manutenzione Ampia selezione in una singola marca. Esclusivi design duraturi. Prestazioni rapide e affidabili. Descrizione Versioni Pagina Pompe prova impianti 2 9.2 Congelatubi 2 9.3 Pompe

Dettagli

Sostituzione della testata (09)

Sostituzione della testata (09) Sostituzione della testata (09) Il motore prodotto dal gruppo PSA, oggetto della riparazione, è siglato WJY ed ha una cilindrata pari a 1868 cm 3. Oltre che sulla Fiat Scudo, è stato utilizzato anche su

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 0 07/00 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Gruppo sfiato aria SKS per collettori piani a partire dalla versione. Prego, leggere attentamente prima del montaggio Volume di fornitura

Dettagli

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) Schema elettrico Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) 1 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

PTT di 3.500 Kg e pertanto conducibile con Patente B. Pagina 1

PTT di 3.500 Kg e pertanto conducibile con Patente B. Pagina 1 SPAZZATRICE ASPIRANTE VELOCE mod. MINOR m 3 2 La Spazzatrice Aspirante Scarab Minor è una delle più potenti spazzatrici compatte per aree urbane. E allestita con motore Diesel VM sovralimentato (conforme

Dettagli

Descrizione del funzionamento

Descrizione del funzionamento Descrizione del funzionamento Laddomat 21 ha la funzione di......all accensione, fare raggiungere velocemente alla caldaia una temperatura di funzionamento elevata....durante il riempimento, preriscaldare

Dettagli

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE COD. 11131104-11131106 INDICE NORME GENERALI DI SICUREZZA 3 SPECIFICHE 4 PROCEDURA STANDARD PER IL RECUPERO DI FLUIDI/VAPORI 4 PROCEDURA DI SCARICO AUTOMATICO

Dettagli

Futura Soluzione per il Riscaldamento Domestico. Da aria in acqua

Futura Soluzione per il Riscaldamento Domestico. Da aria in acqua Futura Soluzione per il Domestico Da aria in acqua TIPO SPLIT Modello Elevata potenza WSHK160DA9 NUOVO TIPO SPLIT Modello Confort WSHA050DA WSHA065DA WSHA080DA WSHA095DA WSHA128DA WSHA5DA WOHK112LAT NUOVO

Dettagli

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore Smontaggio della protezione motore Smontare le viti (8) e (7) con la rondella (6). Togliere i dadi (9) e rimuovere la protezione del motore (1). Smontare il tampone (3). Smontare il dado (5). Estrarre

Dettagli

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Manuale d installazione TARTARINI AUTO ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24

Dettagli

29 Circuiti oleodinamici fondamentali

29 Circuiti oleodinamici fondamentali 29 Circuiti oleodinamici fondamentali Fig. 1. Circuito oleodinamico: (1) motore elettrico; (2) pompa; (3) serbatoio; (4) filtro; (5) tubazione di mandata; (6) distributore; (7) cilindro; (8) tubazione

Dettagli

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608 struzioni per l installazione combinazione frigo-congelatore Pagina 18 I 7081 401-00 CNes 62 608 Posizionamento Evitare la posizionatura dell'apparecchio in aree direttamente esposte ai raggi del sole,

Dettagli

IMPIANTI DI RAFFREDDAMENTO

IMPIANTI DI RAFFREDDAMENTO IMPIANTI DI RAFFREDDAMENTO i Informazioni per i conducenti Il meglio dalla vostra auto RAFFREDDAMENTO Nei giorni dei primi film, nuvole di fumo provenienti da un radiatore bollente erano parte integrante

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

MISCELATORE MANUALE MONOCOMANDO PER DOCCE A DISCO CERAMICO

MISCELATORE MANUALE MONOCOMANDO PER DOCCE A DISCO CERAMICO MISCELATORE MANUALE MONOCOMANDO PER DOCCE A DISCO CERAMICO (esterno/incassato) Le manopole di comando del miscelatore, la piastra di incasso e il gomito possono variare in funzione del modello scelto GUIDA

Dettagli

Il lubrificatore automatico compatto e ricaricabile per singoli punti. smart lubrication. Lubrificatori automatici.

Il lubrificatore automatico compatto e ricaricabile per singoli punti. smart lubrication. Lubrificatori automatici. smart lubrication Lubrificatori automatici Il lubrificatore automatico compatto e ricaricabile per singoli punti Nuova generazione Swiss made / Brevetto mondiale simalube, il lubrificatore automatico compatto

Dettagli

Collettori per impianti di riscaldamento a pavimento Collettori a barra, dimensione 1

Collettori per impianti di riscaldamento a pavimento Collettori a barra, dimensione 1 Collettori per impianti di riscaldamento a pavimento Collettori a barra, dimensione 1 Scheda tecnica per 853X edizione 0207 - Set collettore a barra con gruppi otturatori di intercettazione e gruppi otturatori

Dettagli

FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE

FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE R MS1001.03 FABBRICATORE DI GHIACCIO MC 15-45 CONTENITORE B 550 FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE ATTREZZI RICHIESTI 1 Cacciavite a croce medio 1 Cacciavite

Dettagli

CENTRO ASSISTENZA. San Lazzaro di Savena - Bologna - Italy RIPARAZIONE ED V.della Fisica 14/16/18/20/22/24 INSTALLAZIONE

CENTRO ASSISTENZA. San Lazzaro di Savena - Bologna - Italy RIPARAZIONE ED V.della Fisica 14/16/18/20/22/24 INSTALLAZIONE SETTORE PISTONI IDRAULICI MOVIMENTO 2 e 3 ASSI STERZANTI - PISTONI SERVOSTERZO E COMPLESSIVI DI STERZATURA IDRAULICA PER VEICOLI INDUSTRIALI + KIT MONTAGGIO IDROGUIDE E SERVOSTERZI E ATTREZZATURA PER RICARICA

Dettagli

POMPA per VUOTO MANUALE OPERATIVO

POMPA per VUOTO MANUALE OPERATIVO POMPA per VUOTO MANUALE OPERATIVO 1. Componenti 2. Manuale operativo Tutti i motori sono stati progettati per operate ad un voltaggio del 10% inferiore o superiore rispetto alla tensione standard. I motori

Dettagli

MAG-NEX HP Professional Filtro magnetico defangatore

MAG-NEX HP Professional Filtro magnetico defangatore MAG-NEX HP Professional Filtro magnetico defangatore PREMESSA: Viviamo in un epoca di caldaie ad alta efficienza ma, per molti anni, poca attenzione è stata data al corretto trattamento degli impianti

Dettagli

Una rete di assistenza a livello mondiale

Una rete di assistenza a livello mondiale Una rete di assistenza a livello mondiale In qualità di uno dei maggiori costruttori di compressori a vite la KAESER si è conquistata una posizione di rilievo nel mercato globale. I prodotti KAESER, grazie

Dettagli

CAMBIO LIQUIDO E PULIZIA CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO: by Antsrp

CAMBIO LIQUIDO E PULIZIA CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO: by Antsrp CAMBIO LIQUIDO E PULIZIA CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO: by Antsrp In questa guida viene spiegato come sostituire il liquido refrigerante del circuito di raffreddamento della Ibiza (anche se il procedimento

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

MISCELATORE TERMOSTATICO BICOMANDO PER DOCCE GUIDA DELL'UTENTE

MISCELATORE TERMOSTATICO BICOMANDO PER DOCCE GUIDA DELL'UTENTE MISCELATORE TERMOSTATICO BICOMANDO PER DOCCE Le manopole di comando del miscelatore e la piastra di incasso possono variare in funzione del modello scelto GUIDA DELL'UTENTE EDIZIONE 02 Queste istruzioni

Dettagli

1995 mm. 2195-2225 mm. 1140 mm Sbalzo anteriroe

1995 mm. 2195-2225 mm. 1140 mm Sbalzo anteriroe 1995 mm FUSO A Daimler Group Brand 3995 4985 5725 6470 7210 Lungh. max allest.** CANTER 7C15 (D) 2195-2225 mm 1140 mm Sbalzo anteriroe 2800 3400 3850 4300 4750 Passi 5135 5935 6685 7185 7735 Masse/Dimensioni

Dettagli

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300 CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI.IM 300 INTRODUZIONE CON QUESTA PICCOLA MA ESAURIENTE GUIDA SI VUOLE METTERE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNO STRUMENTO

Dettagli

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA ST.01.01.00 GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA Art. 2170 Gruppo di rilancio completo di: - Valvola miscelatrice con servocomando a 3 punti - Circolatore a tre velocità - Valvole d intercettazione

Dettagli

Prese di forza, panoramica. Sommario. Spiegazione dei concetti

Prese di forza, panoramica. Sommario. Spiegazione dei concetti Sommario Sommario Questo documento contiene un riepilogo della gamma di prese di forza Scania e i dettagli tecnici più importanti. Spiegazione dei concetti 10 11 12 1 2 massima Una denominazione che termina

Dettagli

LUBRIFICATORI AUTOMATICI

LUBRIFICATORI AUTOMATICI LUBRIFICATORI AUTOMATICI Il lubrificatore automatico compatto e ricaricabile per singoli punti smart lubrication simalube, il lubrificatore automatico compatto per uso universale, economico ed ecologico

Dettagli

AVVERTENZE E SICUREZZE

AVVERTENZE E SICUREZZE AVVERTENZE E SICUREZZE SIMBOLI UTILIZZATI NEL SEGUENTE MANUALE ATTENZIONE: indica azioni alle quali è necessario porre particolare cautela ed attenzione PERICOLO: VIETATO: indica azioni pericolose per

Dettagli

SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE. Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore. Guida all installazione, uso e manutenzione

SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE. Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore. Guida all installazione, uso e manutenzione SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore Guida all installazione, uso e manutenzione SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE Guida all installazione, uso

Dettagli

Pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria Il principio di funzionamento

Pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria Il principio di funzionamento Il principio di funzionamento La pompa di calore è una macchina che trasferisce calore da una sorgente a temperatura più bassa ad un ambiente (o volume) a temperatura più alta La pompa di calore è costituita

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html Page 1 of 10 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - CONTROLLO ELETTRONICO POMPA DI PRESSIONE INIEZIONE DIESEL DESCRIZIONE COMPONENTI CENTRALINA DI INIEZIONE (COMMON RAIL MJD 6F3 MAGNETI MARELLI) E montata

Dettagli

Funzionamento del motore 4 tempi I componenti fondamentali del motore 4 tempi I componenti ausiliari del motore 4 tempi La trasmissione del moto Le innovazioni motoristiche L influenza dell aerodinamica

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

SEPAR FILTER SEPAR 2000 SEPAR 2000

SEPAR FILTER SEPAR 2000 SEPAR 2000 2000 2000 è un separatore d acqua e un filtro gasolio. Un sistema centrifugo multiplo innovativo fornisce la soluzione ai problemi d acqua e impurità nel gasolio. Vantaggi del 2000: Dimensioni ridotte

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione WWW.AMIRHHO.COM Manuale di installazione Generatore Idrogeno AmirHHO Informazioni importantileggete e seguite tutte le precauzioni per evitare inutili rischi. Se non capite delle istruzioni o semplicemente

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

-Zumpe GmbH. Solarcheck Mobilcenter P80. Betriebsanleitung Operating Instructions Notice technique Istruzioni per l uso Manual. Pumps and Sprayers

-Zumpe GmbH. Solarcheck Mobilcenter P80. Betriebsanleitung Operating Instructions Notice technique Istruzioni per l uso Manual. Pumps and Sprayers -Zumpe GmbH Pumps and Sprayers Betriebsanleitung Operating Instructions Notice technique Istruzioni per l uso Manual Solarcheck Mobilcenter P80 Istruzioni per l'uso SOLARCHECK MOBILCENTER P80 1. Dichiarazione

Dettagli

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Attenzione: Non girare il bullone dell albero a camme fino alla fine del processo di sostituzione e dopo aver controllato la fasatura. Solo dopo deve essere

Dettagli

SUPER SIRIO Vip. Libretto istruzioni. Installatore Utente Tecnico. Caldaie a basamento con accumulo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale

SUPER SIRIO Vip. Libretto istruzioni. Installatore Utente Tecnico. Caldaie a basamento con accumulo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale SUPER SIRIO Vip Caldaie a basamento con accumulo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale Libretto istruzioni Installatore Utente Tecnico 1. Pompa di circolazione. Le caldaie serie Super Sirio Vip

Dettagli

Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio. GX 2-11 2-11 kw/3-15 CV

Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio. GX 2-11 2-11 kw/3-15 CV Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 2-11 kw/3-15 CV Nuova serie GX: compressori a vite progettati per durare I compressori a vite Atlas Copco rappresentano da sempre lo

Dettagli

AMICI DELLA MITICA PANDA 4X4 IMPIANTO A GAS

AMICI DELLA MITICA PANDA 4X4 IMPIANTO A GAS Pagina 1 di 10 AMICI DELLA MITICA PANDA 4X4 IMPIANTO A GAS L'impianto di Dario "Dadocaz" - Old Panda L'impianto di Simone "Snowblade" - New Panda L'impianto di Dario "Dadocaz" - Old Panda IMPIANTO GPL

Dettagli

Istruzioni per tecnici autorizzati Accumulatore combi solare a pompe di calore VISTRON TH 600/300 VISTRON THS 800/300, THS 1000/300

Istruzioni per tecnici autorizzati Accumulatore combi solare a pompe di calore VISTRON TH 600/300 VISTRON THS 800/300, THS 1000/300 Istruzioni per tecnici autorizzati Accumulatore combi solare a pompe di calore VISTRON TH 0/300 VISTRON THS 800/300, THS 1000/300 Istruzioni per l'uso originali www.elco.net 02/2014 Art. n. 12 105 453

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

Montaggio impianto solare a Circolazione Naturale Collegamento Acqua Fredda Acqua calda e Kit scambio

Montaggio impianto solare a Circolazione Naturale Collegamento Acqua Fredda Acqua calda e Kit scambio Montaggio impianto solare a Circolazione Naturale Collegamento Acqua Fredda Acqua calda e Kit scambio -2- Alimentazione Monofase 230Vac Neutro Fase - 3 - Passo 1 MONTAGGIO SISTEMA 3 PANNELLI Per regolare

Dettagli

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr.

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr. Modell 1256 03.0/2011 Art.-Nr. 684112 560725 Fonterra Kleinflächenregelstation A 2 Fonterra Kleinflächenregelstation B C D E F G 3 Istruzioni per l uso della stazione di regolazione per superfici ridotte

Dettagli

AXESS CIRCOLATORI AUTOMATICI Riscaldamento e Condizionamento Individuale 50 Hz

AXESS CIRCOLATORI AUTOMATICI Riscaldamento e Condizionamento Individuale 50 Hz CAMPO DI IMPIEGO Portata fino a : 4 m 3 /h Prevalenza fino a : 5 mc.a. Pressione d esercizio : 10 bar Temperatura d esercizio: da + 2 C a + 95 C Temperatura ambiente max + 40 C AXESS CIRCOLATORI AUTOMATICI

Dettagli

Pulizia con ContraSept

Pulizia con ContraSept Pulizia con ContraSept Indice: Pagina 2: 145 (1994-2001) 147 (2000-2010) 156 (1997-2007) 164 (1987-1997) 166 (1998-2007) Pagina 3: Spider 916 (1994-2005) GTV (1994-2005) 147 (2000-2010) 159 (2005-2011)

Dettagli

SCHEDA TECNICA PREMIX PERFEKT TERMOSTATICO TA. Vedi tabella codici

SCHEDA TECNICA PREMIX PERFEKT TERMOSTATICO TA. Vedi tabella codici Descrizione: è un gruppo compatto di regolazione da 3 a 12 vie, ideato appositamente per la termoregolazione degli impianti radianti a punto fisso. Sistema predisposto per l aggiunta di attacchi per l

Dettagli

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Foto 1 L installazione di un sistema ibrido è ragionevolmente semplice. Seguendo le indicazioni date in questo manuale non si dovrebbero incontrare particolari

Dettagli

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT MODULO ACS 35 Questa istruzione deve essere considerata insieme all istruzione dell accumulo solare abbinato nell impianto, al quale si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e per le REGOLE FONDAMENTALI DI

Dettagli

Pompa elettrica di alimentazione carburante

Pompa elettrica di alimentazione carburante Pagina 1/8 Pompe elettriche di alimentazione carburante Panoramica del prodotto per l utilizzo universale PRODuCT INFORMATION Veicolo/utilizzo Prodotto PIeRbuRg n. vedere catalogo/cd TecDoc Pompa elettrica

Dettagli

KIT DI SOCCORSO IDRAULICO

KIT DI SOCCORSO IDRAULICO KIT DI SOCCORSO IDRAULICO CAMPO D IMPIEGO E utilizzato per tagliare, divaricare, tirare, piegare, spostare,aprire varchi. Particolarmente indicato negli incidenti stradali. COMPONENTI un motore primo un

Dettagli

Una rete di assistenza a livello mondiale

Una rete di assistenza a livello mondiale Una rete di assistenza a livello mondiale In qualità di uno dei maggiori costruttori di compressori a vite la KAESER si è conquistata una posizione di rilievo nel mercato globale. I prodotti KAESER, grazie

Dettagli

Filtro antiparticolato

Filtro antiparticolato Filtro antiparticolato 12.07 - Istruzioni per l uso I 51098684 DFG 316-320 08.10 DFG 316s-320s DFG 425-435 DFG 425s-435s Premessa Per il funzionamento corretto e sicuro del veicolo di movimentazione interna

Dettagli

Scheda Tecnica G12WL NS3 G12WL UL2 SCT-G12WL NS3 G12WL UL2-022014IT

Scheda Tecnica G12WL NS3 G12WL UL2 SCT-G12WL NS3 G12WL UL2-022014IT Scheda Tecnica G12WL NS3 G12WL UL2 SCT-G12WL NS3 G12WL UL2-022014IT Egregi Signori, Vi inviamo la presentazione tecnica relativa al sistema di climatizzazione che riteniamo particolarmente indicato alla

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

Impianti di riscaldamento

Impianti di riscaldamento Dati tecnici del sistema Raxofix, vedi capitolo "Descrizione del sistema" all'inizio del manuale Impianti di riscaldamento Utilizzo corretto Il sistema Raxofix di tubazioni in plastica esclusivamente in

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D INFORMAZIONI GENERALI Questo manuale e parte integrante del depuratore-disoleatore per lubrorefrigeranti e liquidi di macchine lavaggio sgrassaggio pezzi

Dettagli

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO UNI EN 230:1997 31/10/1997 Bruciatori monoblocco di olio combustibile a polverizzazione. Dispositivi di sicurezza, di comando e di regolazione. Tempi di sicurezza. UNI EN 247:2001 31/05/2001 Scambiatori

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

IMPIANTI SOLARI. Manuale installazione impianti solari a Circolazione forzata

IMPIANTI SOLARI. Manuale installazione impianti solari a Circolazione forzata IMPIANTI SOLARI Manuale installazione impianti solari a Circolazione forzata 1 IMPIANTI SOLARI 1. Schema Generale combinazioni impiantistiche per Sistemi Solari Tecnosolar Pannelli Solari Energia Solare

Dettagli

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI Modelli MINI 23 MCSI MINI 27 MCSI Edizione 5 datata 21 Settembre 2004 Si aggiunge all'edizione 4 1 67 66 65 64 63 62 61 60 5 58 305 304 305 2 56 57 3 4 68 5 6 5 71 70 6 2

Dettagli

11 Raffreddamento. TkwPr.t. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 11.1. Termostato

11 Raffreddamento. TkwPr.t. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 11.1. Termostato 11 Raffreddamento Indice Vista esplosa - lmpianto di raffreddamento Liquido refrigerante. Flessibili del radiatore. Radiatore ed elettroventola. Controllo livello liquido refrigerante. Sostituzione del

Dettagli

Guida all installazione, uso e manutenzione

Guida all installazione, uso e manutenzione REG N. FM 38224 BS EN ISO 9001-2008 SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore Guida all installazione, uso e manutenzione Prefazione Gentile cliente,

Dettagli

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate.

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Soluzione: sostituzione valvole. Note: La vettura di

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

MOTOCOMPRESSORE portatile a vite KAESER con profilo SIGMA. MOBILAIR 27 / 7 bar con motore diesel. con marcatura CE e Dichiarazione di Conformità

MOTOCOMPRESSORE portatile a vite KAESER con profilo SIGMA. MOBILAIR 27 / 7 bar con motore diesel. con marcatura CE e Dichiarazione di Conformità MOTOCOMPRESSORE portatile a vite KAESER con profilo SIGMA MOBILAIR 27 / 7 bar con motore diesel Compressore con marcatura CE e Dichiarazione di Conformità Portata effettiva Massima pressione operativa

Dettagli

SCHEDA TECNICA BOLLITORE COMBINATO SSP SOLAR. Vedi tabella codici. Tabella codici:

SCHEDA TECNICA BOLLITORE COMBINATO SSP SOLAR. Vedi tabella codici. Tabella codici: Descrizione: Bollitore combinato Kloben mod. SSP SOLAR per lo stoccaggio di acqua di riscaldamento e la produzione di a.c.s. mediante collegamento ad un impianto solare e ad un produttore convenzionale

Dettagli

The Tube 40011167-1120. Installazione e manuale dell'utente

The Tube 40011167-1120. Installazione e manuale dell'utente The Tube 40011167-1120 IT Installazione e manuale dell'utente IT 1.1 A 1.1 B 1.1 C Vetro 1.2 A 1.2 B 1.2 C A 1.3 1 < < < < 1.5 1.6 1.7 2 < < < < 1 Introduzione Il Tube è destinato esclusivamente all'uso

Dettagli

Unità motocondensanti ad incasso mod. InClima. Manuale di installazione

Unità motocondensanti ad incasso mod. InClima. Manuale di installazione Unità motocondensanti ad incasso mod. InClima Manuale di installazione INCLIMA MULTI MANUALE DI INSTALLAZIONE Per garantire un installazione semplice e veloce e nel contempo evitare eventuali problematiche

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO SCHEMA DELL'IMPIANTO RADIATORE SERBATOIO RISERVETTA

IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO SCHEMA DELL'IMPIANTO RADIATORE SERBATOIO RISERVETTA SCHEMA DELL'IMPIANTO RADIATORE SERBATOIO RISERVETTA RADIATORE OLIO POMPA ACQUA 6. IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO SCHEMA DELL'IMPIANTO 6-0 TERMOSTATO INFORMAZIONI DI SERVIZIO 6-1 RADIATORE DIAGNOSTICA 6-2 SERBATOIO

Dettagli

MCH - 36. Compressore ad alta pressione per aria respirabile e gas tecnici CATALOGO RICAMBI - SPARE PARTS LIST R-MCH36-0500

MCH - 36. Compressore ad alta pressione per aria respirabile e gas tecnici CATALOGO RICAMBI - SPARE PARTS LIST R-MCH36-0500 MCH - Compressore ad alta pressione per aria respirabile e gas tecnici CATALOGO RICAMI - SPARE PARTS LIST R-MCH-000 R-MCH-000 INDICE INDEX Tavola Drawing Pag. Carpenteria Frame Corpo compressore Compressor

Dettagli

MACERATORI E POMPE DI SCARICO ACQUE NERE

MACERATORI E POMPE DI SCARICO ACQUE NERE MACERATORI E POMPE DI SCARICO ACQUE NERE Pompa maceratrice per lo scarico dei servizi igienici.incorpora una lama rotante che sminuzza i rifiuti prima che vengano pompati dentro o fuori dal serbatoio di

Dettagli

Lo scambiatore coassiale Questo è lo scambiatore coassiale che ho acquistato del costo di circa 100 euro + IVA:

Lo scambiatore coassiale Questo è lo scambiatore coassiale che ho acquistato del costo di circa 100 euro + IVA: Riscaldatore d acqua in pompa di calore Da diversi anni utilizzo pompe di calore aria/acqua per riscaldare acqua destinata ad impianti di riscaldamento a bassa temperatura o alla produzione di Acqua Calda

Dettagli

ADQ. Essiccatori a refrigerazione ADQ 21-5040

ADQ. Essiccatori a refrigerazione ADQ 21-5040 ADQ Essiccatori a refrigerazione ADQ 21-5040 Alup Driven by technology. Designed by experience. ALUP Kompressoren vanta oltre 90 anni di esperienza in campo industriale. La nostra ambizione è offrire soluzioni

Dettagli

WWW.GRUPPOMARUCCIA.COM

WWW.GRUPPOMARUCCIA.COM WWW.GRUPPOMARUCCIA.COM ISTRUZIONI DI MONTAGGIO P10249 CABINA IDROMASSAGGIO MULTIFUNZIONE CON SAUNA CM 105X105 Istruzioni di montaggio Pagina 1 INDICE 1. Preparazione 2 2. Procedura di montaggio 4 3. Pulizia

Dettagli

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar.

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar. HQ3 Descrizione generale Pompa a palette a cilindrata fissa, idraulicamente bilanciata, con portata determinata dal tipo di cartuccia utilizzato e dalla velocità di rotazione. La pompa è disponibile in

Dettagli

PRIME NEW. Caldaie murali a gas a condensazione ideali per la sostituzione di caldaie convenzionali

PRIME NEW. Caldaie murali a gas a condensazione ideali per la sostituzione di caldaie convenzionali PRIME NEW Caldaie murali a gas a condensazione ideali per la sostituzione di caldaie convenzionali Ideale per la sostituzione di caldaie convenzionali La nuova gamma a condensazione Prime si articola in

Dettagli

Luna3 Comfort Max. Caldaie murali a gas con mini accumulo. Controllo remoto programmabile con termoregolazione. (secondo DL 311/06)

Luna3 Comfort Max. Caldaie murali a gas con mini accumulo. Controllo remoto programmabile con termoregolazione. (secondo DL 311/06) Luna3 Comfort Max Controllo remoto programmabile con termoregolazione m o d u l a n t e (secondo DL 311/6) D I S E R I E Caldaie murali a gas con mini accumulo Massime prestazioni in sanitario 15. lt d

Dettagli

Istruzioni per l'installazione della batteria di riscaldamento TBLF/TCLF per l'acqua GOLD

Istruzioni per l'installazione della batteria di riscaldamento TBLF/TCLF per l'acqua GOLD Istruzioni per l'installazione della batteria di riscaldamento TBLF/TCLF per l'acqua GOLD 1. Generalità Per il preriscaldamento dell'aria di mandata, la batteria di riscaldamento TBLF/TCLF utilizza acqua

Dettagli

KIT 600 MANUALE ISTRUZIONI D USO SINCRO SINCRO. Rappresentato da:

KIT 600 MANUALE ISTRUZIONI D USO SINCRO SINCRO. Rappresentato da: MANUALE ISTRUZIONI D USO Rappresentato da: Via G.P. Sardi, 2(/A 43000 Alberi, Parma, ITALY Tel: +39-0521-648293 (713) Fax: +39-0521-648382 E-mail: info@sincro.com URL: www.sincro.com - 2 - - 31 - INDICE

Dettagli

Schema Idraulico: Separazione circuiti primario e secondario Interfaccia caldaia a gas Funzione anticondensa

Schema Idraulico: Separazione circuiti primario e secondario Interfaccia caldaia a gas Funzione anticondensa M1000 è un gruppo di separazione idraulica tra circuito primario (caldaia a biomassa vaso chiuso) e circuito secondario (impianto di riscaldamento vaso chiuso). Il kit è configurato e preassemblato in

Dettagli

Sistema UniFlux e sistema a membrane personalizzato

Sistema UniFlux e sistema a membrane personalizzato GE Healthcare Sistema UniFlux e sistema a membrane personalizzato Appendice della Guida per l'utilizzo sicuro Lingua di partenza: Inglese Importanti informazioni per l'utente Gli utenti devono leggere

Dettagli

POMPE DI CALORE da 3 a 540 kw

POMPE DI CALORE da 3 a 540 kw SOLEO F1155, POMPA DI CALORE MODULANTE TERRA/ACQUA O ACQUA/ACQUA (1.5 a 16 kw) DESCRIZIONE E PREZZO ART. N. PV (CHF) IVA esclusa NIBE F1155 è una pompa di calore intelligente, dotata di sistema Inverter

Dettagli

MATERIALE ESCLUSIVO FRENATUTTO

MATERIALE ESCLUSIVO FRENATUTTO Frenatutto di Gurioli Carlo e C. SNC. Via G.Saragat, 11 40052 S.Gabriele di Baricella (BO) Tel +39 051-874859 Fax +39 051-6620535 MATERIALE ESCLUSIVO FRENATUTTO Tel +39 051 874859 Fax +39 051 6620535 E-mail:

Dettagli

RECUPERATORI DI CALORE PER ACQUA CALDA SANITARIA O ALTRI USI IN ACCIAIO INOX

RECUPERATORI DI CALORE PER ACQUA CALDA SANITARIA O ALTRI USI IN ACCIAIO INOX RECUPERATORI DI CALORE PER ACQUA CALDA SANITARIA O ALTRI USI IN ACCIAIO INOX Serie mod. da ø a ø MODELLI DISPONIBILI SOLO IN VERSIONE TRM u u u u SIGNIFICATO DELLE SIGLE IDENTIFICATIVE Recuperatore acqua

Dettagli

Accessorio per il funzionamento a camera stagna con camino adatto per caldaie a camera stagna (LAS)

Accessorio per il funzionamento a camera stagna con camino adatto per caldaie a camera stagna (LAS) Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Accessorio per il funzionamento a camera stagna con camino adatto per caldaie a camera stagna (LAS) Avvertenze sulla sicurezza Si prega di

Dettagli

VALVOLA E.G.R. - Exhaust Gas Recirculation

VALVOLA E.G.R. - Exhaust Gas Recirculation 1 VALVOLA E.G.R. - Exhaust Gas Recirculation Tra le sostanze inquinanti emesse dai motori ci sono gli ossidi di azoto (NOx), composti che si formano in presenza di alte temperature e pressioni. Tali emissioni

Dettagli