Dati per l accesso e la gestione del Servizio Deposito Sicuro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dati per l accesso e la gestione del Servizio Deposito Sicuro"

Transcript

1 Filiale 398 Filiale On Line Il documento è conforme al contratto idoneo per la stipula e non impegna né la banca né il cliente alla conclusione del contratto. La Banca si riserva di modificare il contenuto del presente documento in qualsiasi momento, pubblicando la nuova versione. CONTRATTO DI DEPOSITO SICURO NDG Cliente: CODICE FISCALE: Cognome, Nome: Indirizzo: Indirizzo di corrispondenza: Data di nascita: Numero telefonia mobile: Indirizzo IBAN del Deposito Sicuro: Dati per l accesso e la gestione del Servizio Deposito Sicuro Codice Utente: Sito Web accesso Area Clienti: Primi 4 caratteri della Password di accesso: Dispositivo per generazione codici OTP : (il codice sopra riportato identifica il dispositivo di firma associato al cliente. Il dispositivo sarà inviato gratuitamente dalla banca) Di seguito si riporta il Documento di Sintesi n. 1 costituente parte Integrante del presente contratto: TASSI A CREDITO LIMITI DI GIACENZA VERSAMENTI PRELEVAMENTI SPESE E COMMISSIONI ALTRE SPESE TEMPI DI ESECUZIONE BONIFICI E VALUTE ALTRO CONDIZIONI ECONOMICHE Tasso promozionale per i primi 6 mesi *: - per giacenze fino a ,00 : 3,60% (TAN) 3,648% (TAE) - per giacenze oltre ,00 : 0,00% (TAN) 0,000% (TAE) Tasso di fine promozione: - per giacenze fino a ,00 : 1,00% (TAN) 1,003% (TAE) - per giacenze oltre ,00 : 0,00% (TAN) 0,000% (TAE) I tassi riportati in questa sezione sono riferiti al Deposito libero. Le condizioni di tasso dell offerta vincolata non sono indicate in contratto, ma sono riportate nel Foglio Informativo disponibile sul sito I vincoli sono attivabili dal Cliente all interno dell area riservata del sito successivamente all attivazione di Deposito libero. Giacenza minima: euro Giacenza massima: euro Versamenti ammessi nel rispetto del limite di giacenza massima. Potranno essere fatti esclusivamente tramite bonifico dai conti di appoggio indicati in contratto. Importo minimo primo bonifico per attivazione deposito : euro Prelevamenti ammessi nel rispetto della giacenza minima. Potranno essere fatti esclusivamente tramite bonifico dal deposito ai conti di appoggio indicati in contratto. Spese di apertura: esente Diritti per liquidazione competenze: esente Spese invio comunicazioni/trasparenza (invio telematico): esente Spese invio rendiconto (invio telematico): esente Commissioni su bonifico: esente Commissione su giroconto: esente Imposta di bollo tempo per tempo vigente: a carico del Cliente Spese dispositivo di firma OTP: esente Dispositivo di firma OTP sostitutivo**: 12 euro Tempi di esecuzione dei bonifici***: - Verso conti di appoggio Banca Marche: 0 gg lav. - Verso conti di appoggio di altre banche 1 gg lav. Valuta di addebito dei bonifico: data esecuzione dell ordine da parte della Banca. Periodicità di capitalizzazione interessi Deposito libero : trimestrale Criteri di calcolo interessi: anno civile (365 gg) * Il periodo promozionale decorre dalla data valuta di accredito del primo bonifico. ** L applicazione di questo costo è subordinata al rilascio di un dispositivo OTP in sostituzione di dispositivi smarriti, sottratti o danneggiati. Il costo non è applicato in caso di sostituzione di dispositivi di firma non funzionanti per cause non imputabili al cliente *** per essere eseguito in giornata, l'ordine di bonifico deve pervenire alla Banca entro le ore 15,30 di un giorno lavorativo. L'ordine pervenuto alla Banca dopo tale termine, si considera ricevuto il giorno lavorativo successivo. L'ordine di bonifico disposto in un giorno non lavorativo (sabato, domenica e festività nazionali) si considera ricevuto il primo giorno lavorativo successivo. 1 di 6

2 Il rapporto attivato con il presente Contratto sarà regolato: dalle condizioni economiche riportate nel Documento di Sintesi; dalle specifiche pattuizioni contrattuali sotto riportate. DEPOSITO SICURO - NORME GENERALI Art. 1 Definizione di Deposito Il Deposito Sicuro, di seguito Deposito, è un rapporto di deposito a risparmio offerto da Banca delle Marche S.p.A., di seguito Banca, caratterizzato dalla gestione tramite tecniche di comunicazione a distanza (ivi compresi sito internet e area riservata del Cliente, , telegramma, fax, Short Message Service- SMS, call-center, nonché le altre tecniche che la Banca comunicherà nel prosieguo del rapporto). Art. 2 Richiesta di apertura 1. Il Cliente può richiedere alla Banca l apertura di un rapporto di Deposito attraverso il modulo web di richiesta (di seguito Modulo di richiesta ) disponibile nel sito 2. La Banca mette a disposizione del Cliente, prima della sottoscrizione del Modulo di richiesta, nel sito internet le Norme Contrattuali del Deposito, il Foglio Informativo, il Documento di Sintesi, l Informativa dovuta ai sensi della legge in materia di protezione dei dati personali e il documento Principali diritti del Cliente. 3. Successivamente all apertura del Deposito, la Banca può consentire al Cliente di vincolare in tutto o in parte le somme disponibili sul Deposito con le modalità indicate nella sezione I del presente contratto. Art. 3 Intestazione del Deposito 1. Il Deposito può essere intestato a persone fisiche maggiorenni che rivestono la qualifica di consumatore ai sensi del D.Lgs 206/2005, purché residenti in Italia. Non è ammessa la cointestazione del Deposito. Art. 4 Conti di appoggio 1. Nel Modulo di richiesta, il Cliente deve necessariamente comunicare le coordinate bancarie relative ad almeno un conto corrente (di seguito Conto di appoggio ) di cui il Cliente è titolare/contitolare. 2. Il Cliente può individuare fino ad un massimo di tre Conti di appoggio per ciascun Deposito. 3. Possono essere utilizzati quali Conti di appoggio esclusivamente conti correnti di cui il Cliente è titolare/contitolare accesi presso banche italiane o presso Poste Italiane S.p.A., ovvero presso filiali e succursali in Italia di banche estere. 4. I Conti di appoggio sono gli unici conti verso i quali il Cliente può disporre accrediti mediante prelievi dal Deposito e sui quali il Cliente può disporre addebiti per effettuare versamenti sul Deposito. 5. In qualsiasi momento il Cliente può richiedere la variazione dei Conti di appoggio con le modalità previste nel sito all interno dell area riservata. 6. Per attivare un Conto di appoggio il Cliente deve disporre un bonifico dal Conto di appoggio stesso accreditando il Deposito. 7. I Conti di appoggio tempo per tempo attivi, sono visualizzabili nel sito internet nell area riservata del Cliente. Art. 5 Identificazione del Cliente 1. All atto della richiesta di apertura del Deposito, il Cliente è tenuto a fornire alla Banca tutti i dati personali richiesti, in conformità alla normativa vigente anche in materia di prevenzione del fenomeno del riciclaggio e secondo le procedure operative tempo per tempo adottate dalla Banca, al fine di garantire la conformità alle vigenti disposizioni normative e la sicurezza delle transazioni. 2. A seguito della richiesta di apertura del Deposito, la Banca fornirà al Cliente un codice identificativo. 3. Per consentire la sua identificazione, il Cliente dovrà inserire il codice identificativo nella descrizione del primo bonifico accreditante il Deposito, che dovrà pervenire da uno dei Conti di appoggio indicati nel Modulo di richiesta. Art. 6 Perfezionamento del Contratto e attivazione del rapporto 1. Il Contratto si perfeziona al momento della ricezione da parte della Banca della copia cartacea del Contratto e dei relativi allegati (Modello di consenso al trattamento dei dati personali, Questionario per gli adempimenti in materia di antiriciclaggio) debitamente sottoscritti in originale dal Cliente in ogni loro parte e accompagnati dalla fotocopia fronte retro del documento di identità, in corso di validità, indicato nel Modulo di richiesta e dalla fotocopia del codice fiscale. 2. Il Deposito in ogni caso non sarà attivato finché la Banca non avrà ricevuto il primo bonifico, dell importo minimo indicato nel documento di sintesi, che permette l identificazione del Cliente secondo quanto previsto al precedente art Se il Cliente, decorsi 30 giorni dalla data riportata in Contratto, non avrà attivato il Deposito effettuando il primo bonifico, la Banca può recedere dal Contratto ai sensi del successivo articolo 18; al Cliente non saranno addebitate spese di alcun genere. 4. Se il primo bonifico per l attivazione del Deposito perviene alla Banca prima che il contratto sia stato perfezionato secondo quanto previsto dal precedente comma 1, il bonifico resterà sospeso fino all avvenuta ricezione della documentazione contrattuale. Qualora, decorsi 30 giorni dalla data riportata in contratto, non sia stata ancora ricevuta dalla Banca la documentazione contrattuale sopra indicata, il bonifico sarà stornato. Art. 7 Versamenti e prelievi 1. Il Cliente può effettuare versamenti sul Deposito esclusivamente mediante bonifico disposto a valere sui Conti di appoggio. I versamenti sono ammessi nel rispetto della soglia massima di giacenza. Non sono ammessi versamenti in contanti o tramite assegno, né bonifici disposti da conti diversi dai Conti di appoggio. 2. Il Cliente può effettuare prelievi dal Deposito, nel rispetto del mantenimento della soglia minima di giacenza del Deposito stesso, esclusivamente tramite bonifico bancario su uno dei Conti di appoggio; per disporre il bonifico il Cliente deve accedere all area riservata del sito ed utilizzare il dispositivo OTP, per il quale si rimanda alla successiva Sezione II. 3. Il Cliente prende atto che non è possibile effettuare prelievi dal Deposito per contanti ovvero con modalità diverse da quelle previste nel presente articolo. 4. La Banca consente al cliente di aprire un solo Deposito allo stesso intestato. La giacenza massima consentita è pari all importo indicato nelle Condizioni Economiche riportate in testa al Contratto. La Banca potrà consentire al Cliente, nell ambito di specifiche iniziative commerciali, di accendere più depositi, fino ad un massimo di tre (3). In tal caso la giacenza massima complessiva consentita sarà pari a cinquemilioni ( ) di Euro. 5. Il Cliente prende atto che le somme eccedenti la giacenza massima indicata nel documento di sintesi non produrranno interessi, mentre nel caso in cui il saldo dovesse risultare inferiore alla giacenza minima, se il Cliente non provvede al reintegro dell importo la Banca potrà recedere dal rapporto secondo quanto stabilito al successivo art. 18. Art. 8 Capitalizzazione interessi 2 di 6

3 1. Gli interessi sono riconosciuti al Cliente nella misura pattuita ed indicata nel Documento di sintesi e sono capitalizzati e liquidati con la periodicità ivi pattuita. 2. Il saldo risultante dalla chiusura periodica produce interessi secondo quanto indicato al punto 1, a decorrere dal giorno successivo alla chiusura. Art. 9 Clausole di indicizzazione 1. Se il tasso di interesse è indicizzato ad un parametro, il valore del parametro al momento del perfezionamento del contratto è riportato nelle condizioni economiche. Il valore del parametro è aggiornato il primo giorno di ogni mese in base alle rilevazioni del quotidiano " IL SOLE 24 ORE ad eccezione del tasso REFI BCE che viene aggiornato sulla base delle comunicazioni della Banca d Italia. Art. 10 Invio di corrispondenza alla Banca 1. Le comunicazioni, gli ordini e qualunque altra dichiarazione del Cliente, diretti alla Banca, debbono pervenire a Banca delle Marche S.p.A. Filiale Online, Via Domenico Annibali, Piediripa di Macerata (MC). 2. II Cliente curerà che le comunicazioni e gli ordini redatti per iscritto, nonché i documenti in genere, diretti alla Banca siano compilati in modo chiaro e leggibile. 3. Le comunicazioni di cui ai commi precedenti, previo accordo con la Banca, possono essere effettuate avvalendosi di tecniche di comunicazione a distanza (ivi compresi telegramma, fax, all indirizzo o ad altro indirizzo che sarà comunicato dalla Banca). 4. In caso di necessità il Cliente potrà contattare telefonicamente il numero verde disponibile dal Lunedì al Venerdì dalle 8:30 alle 20:45. Art. 11 Invio della corrispondenza alla Clientela 1. Le comunicazioni, le dichiarazioni e le notifiche, anche di atti giudiziali, potranno essere inviate all indirizzo di corrispondenza indicato dal Cliente nel Modulo di richiesta e riportato in testa al presente Contratto o comunicato successivamente alla Banca all indirizzo Banca delle Marche S.p.A. Filiale Online, Via Domenico Annibali, Piediripa di Macerata (MC) a mezzo lettera raccomandata a.r. o secondo le diverse istruzioni fornite nell area riservata del sito 2. Ove non escluso dal Contratto o dalla Legge, il Cliente consente espressamente che le comunicazioni della Banca possano essere effettuate mediante informativa pubblicata sul sito internet o trasmesse tramite tecniche di comunicazione a distanza (ivi compresi telegramma, fax, , Short Message Service- SMS). 3. La Banca viene fin d ora autorizzata dal Cliente ad utilizzare l indirizzo di posta elettronica da questi indicato nel Modulo di richiesta e riportato in testa al presente Contratto per l inoltro di ogni comunicazione riguardante il Deposito nei casi in cui la Banca medesima non intenda utilizzare i canali postali ordinari. 4. Il Cliente si impegna a comunicare tempestivamente alla Banca eventuali variazioni del proprio indirizzo di corrispondenza, di posta elettronica e del numero di telefonia mobile. 5. La Banca, in caso di irreperibilità del Cliente, invierà le comunicazioni, le dichiarazioni e le notifiche di cui al primo comma presso la Segreteria del Comune dell indirizzo di corrispondenza indicato dal Cliente nel Modulo di richiesta e riportato in testa al presente Contratto ovvero presso la Segreteria del Comune dell indirizzo successivamente comunicato alla Banca, ove il Cliente dichiara di eleggere domicilio (art. 141 c.p.c.). 6. In caso di pluralità di rapporti di Deposito Sicuro intestati al Cliente, le comunicazioni di cui al presente articolo verranno inviate dalla Banca all indirizzo di corrispondenza, di posta elettronica o al numero di telefonia mobile (via S.M.S.) comunicati dal Cliente in sede di apertura dell ultimo rapporto ovvero successivamente. Art. 12 Rendiconto periodico 1. La Banca, ad ogni chiusura contabile, pubblica il rendiconto periodico degli interessi nel sito all interno dell area riservata, entro 30 giorni dalla data di chiusura. Se il Cliente non ha ricevuto il rendiconto periodico, si impegna a comunicarlo per iscritto alla Banca entro 60 gg. dalla data prevista per la chiusura contabile, al fine di richiedere l eventuale duplicato. Il Cliente viene avvisato con un messaggio della disponibilità del rendiconto periodico. 2. Salvo quanto previsto al successivo comma 3, il rendiconto si intende approvato dal Cliente se, nei 60 giorni successivi alla data di ricevimento del rendiconto stesso, non è pervenuto per iscritto un reclamo specifico alla Banca. 3. Nel caso di errori di scritturazione o di calcolo, omissioni o duplicazioni di partite, il Cliente può esigere la rettifica di tali errori od omissioni nonché l accreditamento con pari valuta degli importi erroneamente addebitati od omessi entro il termine di prescrizione ordinaria decorrente dalla data di ricevimento del rendiconto periodico (art cod.civ.); la rettifica o l accreditamento non comporteranno spese per il Cliente. Entro il medesimo termine di prescrizione e a decorrere dalla data di invio del rendiconto, la Banca può ripetere quanto dovuto per le stesse causali e per indebiti accreditamenti effettuando i relativi storni. Art. 13 Esecuzione degli incarichi conferiti dalla Clientela 1. La Banca è tenuta ad eseguire gli incarichi conferiti dal Cliente nei limiti e secondo le previsioni contenute nel presente Contratto; tuttavia, se ricorre un giustificato motivo, la Banca può rifiutarsi di eseguire l incarico richiesto, dandone tempestiva comunicazione al Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza (ivi compresi messaggi nell area riservata del sito internet della Banca, , telegramma, fax, Short Message Service - SMS). 2. In relazione agli incarichi assunti, la Banca è comunque autorizzata a farsi sostituire nell esecuzione dell incarico da un proprio corrispondente anche non bancario (art.1717 cod. civ.). 3. Il Cliente può revocare l incarico conferito alla Banca finché l incarico stesso non ha avuto un principio di esecuzione (art.1373 cod. civ.). 4. La Banca, successivamente all esecuzione, fornisce un informativa dettagliata su ogni operazione disposta dal Cliente. Tale informativa è resa disponibile nell area riservata del sito o mediante le altre tecniche di comunicazione a distanza previste al precedente art La Banca è pertanto esonerata dalla stampa e dall invio della contabile per tutte le operazioni eseguite mediante il Servizio di Self Bank Deposito Sicuro di cui alla sezione II del presente Contratto. Art. 14 Interrogazioni 1. A fronte delle interrogazioni mediante collegamento telematico al sito la Banca fornisce informazioni relative alle operazioni dalla stessa contabilizzate al momento in cui la richiesta viene effettuata. 2. Le informazioni ottenute nei giorni festivi per le Banche si intendono riferite, di norma, al giorno lavorativo precedente. Art. 15 Compensazione 1. Quando esistono tra la Banca ed il Cliente più rapporti di qualsiasi genere o natura, anche di Deposito, ha luogo in ogni caso la compensazione di legge ad ogni suo effetto. Art. 16 Modifica delle condizioni contrattuali 1. Le modifiche al presente Contratto derivanti da norme di legge o di regolamento ovvero da disposizioni degli Organismi di Vigilanza 3 di 6

4 sono automaticamente recepite nel Contratto stesso. La Banca informa il Cliente di tali modifiche mediante comunicazione scritta, anche inserita nel rendiconto periodico, o mediante avviso pubblicato nel sito 2. La Banca si riserva la facoltà di variare, anche in senso sfavorevole al Cliente, le presenti pattuizioni contrattuali al ricorrere di un giustificato motivo. Le comunicazioni relative saranno validamente effettuate dalla Banca mediante lettera semplice, anche inserita nel rendiconto periodico, o mediante avviso pubblicato nel sito (art. 118 D. Lgs. n. 385/1993). 3. Le condizioni economiche applicate al rapporto sono indicate nel Documento di Sintesi. Per quanto non espressamente specificato troveranno applicazione prezzi e condizioni tempo per tempo vigenti e resi pubblici (artt. 116 e 117 D. Lgs.n. 385/ 1993). Art. 17 Oneri fiscali 1. Tutti gli oneri fiscali sono a carico del Cliente, salvo quanto diversamente indicato nel Documento di Sintesi. Art. 18 Durata del Contratto e facoltà di recesso 1. Il presente Contratto è a tempo indeterminato. 2. Il Cliente può recedere dal Contratto, senza penali e senza dover indicare il motivo, nel termine di quattordici giorni dalla data di perfezionamento del Contratto stesso (diritto di recesso). Il recesso dovrà essere esercitato mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno da inviarsi a Banca delle Marche S.p.A. Filiale Online, Via Domenico Annibali, Piediripa di Macerata (MC). 3.In ogni caso il Cliente e la Banca hanno diritto di recedere in qualsiasi momento dal contratto, dandone comunicazione per iscritto e con il preavviso minimo di 1 giorno, nonché di esigere il pagamento di tutto quanto sia reciprocamente dovuto. Il recesso dal Contratto provoca la chiusura del Deposito. 4. Il Cliente, ai fini di cui ai precedenti commi, potrà avvalersi dei diversi mezzi di comunicazione che la Banca gli metterà eventualmente a disposizione. 5. La Banca potrà altresì recedere dal Contratto in qualsiasi momento e con effetto immediato, a mezzo lettera raccomandata a.r., telegramma e telefax, nelle seguenti ipotesi: - mancata esecuzione da parte del Cliente del primo bonifico necessario per l identificazione dello stesso e per l attivazione del Deposito, decorsi 30 giorni dalla data riportata in contratto; - saldo inferiore alla giacenza minima stabilita; - utilizzo del Deposito, da parte del Cliente, in modo non conforme ai principi di diligenza e correttezza. 6. In caso di recesso da parte del Cliente e in presenza di una pluralità di Conti di Appoggio, il Cliente, nella medesima comunicazione di recesso, dovrà indicare il Conto di appoggio sul quale la Banca dovrà accreditare il saldo del Deposito. In caso di recesso esercitato dalla Banca, in assenza di indicazioni da parte del Cliente entro 8 giorni dalla data di efficacia del recesso stesso, il saldo del Deposito potrà essere accreditato dalla Banca indifferentemente su uno dei Conti di appoggio. 7. Nelle ipotesi di recesso di cui al presente articolo, la Banca si impegna a chiudere il Deposito entro il termine massimo indicato nei fogli informativi, che decorrerà dalla data di efficacia del recesso. Art. 19 Legge applicabile e Foro competente 1. Il presente Contratto è regolato dalla legge italiana. Per tutto quanto non previsto dal presente Contratto si applicano le disposizioni di legge tempo per tempo vigenti. 2. Per ogni eventuale controversia tra il Cliente e la Banca il foro competente è quello di residenza o di domicilio elettivo del consumatore. Art. 20 Fondo interbancario 1. Il Deposito è garantito ai sensi degli artt. 96 e seguenti del D. Lgs 385/1993. Art. 21 Reclami e procedure di risoluzione stragiudiziale delle controversie 1. Per eventuali contestazioni in ordine ai rapporti intrattenuti con la Banca, il Cliente può rivolgersi all Ufficio Reclami della Banca, per lettera raccomandata A/R (all indirizzo Banca delle Marche S.p.A, Ufficio Reclami, Via Ghislieri, Jesi, AN) o per via telematica all indirizzo La Banca si pronuncia entro 30 giorni dalla ricezione del reclamo. 2. Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta nel termine di 30 giorni, può rivolgersi all'arbitro Bancario Finanziario (ABF) o al Conciliatore Bancario Finanziario. 3. Se il Cliente o la Banca intendono rivolgersi all'autorità giudiziaria, nei casi in cui è obbligatorio instaurare il procedimento di mediazione previsto dal Decreto Legislativo n. 28/2010 dovranno preventivamente ricorrere alla procedura di conciliazione presso il Conciliatore Bancario Finanziario. Maggiori indicazioni sono contenute nel documento "Principali diritti del Cliente" scaricabile dal sito internet "www.bancamarche.it". Sezione I VINCOLI Art. 1 Attivazione dei vincoli 1. Successivamente all apertura del Deposito, al ricorrere di specifiche iniziative commerciali proposte dalla Banca, il Cliente può vincolare, in tutto o in parte, le somme disponibili sul Deposito attivando uno o più vincoli. 2. L attivazione di ciascun vincolo viene eseguita all interno dell area riservata del sito mediante apposita disposizione impartita dal Cliente alla Banca. 3. Anche in caso di attivazione di più vincoli, la giacenza massima di ogni Cliente (intendendo per giacenza massima la giacenza complessiva del Deposito comprensiva delle somme vincolate) non potrà mai essere superiore alla giacenza massima indicata nel Documento di sintesi. Parimenti, la giacenza minima di ogni Cliente (intendendo per giacenza minima la giacenza complessiva del Deposito comprensiva delle somme vincolate) non potrà mai essere inferiore alla giacenza minima indicata nel Documento di sintesi. Art. 2 Durata e importi 1. Il Cliente può attivare uno o più vincoli di importo e durata differenti. Al momento dell attivazione di ciascun vincolo, il Cliente può liberamente scegliere: o l importo da vincolare, sempre nel rispetto delle soglie minima e massima di giacenza; o la durata di ciascun vincolo, nell ambito delle opzioni di volta in volta disponibili all interno dell area riservata del sito e pubblicizzate sui Fogli Informativi. 2. A ciascuna durata del vincolo corrisponde un tasso di interesse fisso e immutabile per tutta la durata del vincolo nella misura indicata nell area riservata del sito 3. Qualora il Cliente richieda l attivazione di un vincolo dopo le ore dei giorni lavorativi, o nei giorni festivi, il vincolo sarà attivato il primo giorno lavorativo successivo a quello della richiesta. La data di scadenza del vincolo sarà calcolata sulla base della data di attivazione dello stesso. Art. 3 Operatività 4 di 6

5 1. Le somme si intendono vincolate per tutta la durata prescelta dal Cliente. L importo vincolato e la durata del vincolo non potranno essere modificati. 2. Il Cliente non potrà prelevare neppure parzialmente, le somme vincolate in via anticipata rispetto alla scadenza del vincolo, salva la possibilità di estinzione anticipata del Deposito di cui al successivo articolo 5. Art. 4 Interessi 1. Gli interessi sulle somme vincolate maturano dalla data di costituzione del vincolo e vengono riconosciuti e liquidati alla scadenza del vincolo. 2. Gli interessi sono riconosciuti al Cliente nella misura pattuita ed indicata nell area riservata del sito Art. 5 Estinzione del vincolo 1. Ciascun vincolo si estingue automaticamente alla rispettiva scadenza. A tale data, le somme vincolate e gli interessi maturati sulle stesse saranno resi disponibili al Cliente sul Deposito. 2. E ammessa l estinzione anticipata del vincolo solo per i vincoli accesi da più di 60 giorni. L estinzione del Deposito comporta in ogni caso l estinzione di tutti i vincoli attivati a valere sullo stesso. 3. Nelle ipotesi di estinzione anticipata del vincolo di cui al precedente comma 2, sulle somme originariamente vincolate non saranno corrisposti interessi dalla data di costituzione del vincolo. Sezione II SELF BANK DEPOSITO SICURO Oggetto del Servizio Art. 1 Il Servizio Self Bank Deposito Sicuro (di seguito Servizio) consente al Cliente, attraverso il collegamento telematico su rete Internet al sito di ottenere informazioni e disporre operazioni a valere sul Deposito. Collegamento e colloquio Art. 2 - Per l utilizzo del Servizio la Banca fornisce al Cliente, nel presente Contratto, e sempre che il Cliente non ne sia già in possesso in quanto titolare di altri servizi online: - un codice utente; - i primi 4 caratteri della password di accesso al Servizio. Alla ricezione di copia firmata del contratto e del primo bonifico di attivazione del Deposito, la Banca fornirà al Cliente, e sempre che il Cliente non ne sia già in possesso in quanto titolare di altri servizi online: - un dispositivo OTP ( One Time Password ), in grado di generare password usa e getta per le operazioni dispositive, che sarà inviato al Cliente a mezzo posta ordinaria all indirizzo di corrispondenza indicato nel Modulo di richiesta e riportato in testa al presente Contratto; - i restanti 4 caratteri della password di accesso al Servizio, tramite S.M.S. (short message system) o via . A tal fine il Cliente autorizza la Banca a fornire i suddetti restanti caratteri della password tramite S.M.S. o via e dichiara che il numero della propria utenza di telefonia mobile e l indirizzo di posta elettronica destinatari di tali informazioni sono quelli indicati in testa al presente Contratto, ovvero successivamente comunicati alla Banca secondo quanto stabilito dall art. 11, comma 6 delle Norme Generali. La Banca identifica il Cliente esclusivamente attraverso tali codici, attribuendo allo stesso l operazione richiesta o disposta. Il Cliente dovrà necessariamente modificare la password nel corso del primo collegamento al Servizio con un altra sequenza di numeri e lettere. Il Cliente deve utilizzare la password di accesso al Servizio ed il dispositivo OTP personalmente, garantendone la protezione e la conservazione in luogo sicuro. La responsabilità della conservazione riservata e del corretto utilizzo della password e del dispositivo OTP, del loro eventuale indebito uso, comunque avvenuto, anche se in conseguenza di smarrimento o furto, grava esclusivamente sul Cliente. In caso di smarrimento, furto o compromissione della password o del dispositivo OTP, il Cliente deve contattare immediatamente la Banca via all indirizzo o darne comunicazione telefonica al numero verde Per attivare il proprio OTP, il Cliente dovrà digitare la password generata con l OTP stesso all interno dell apposita sezione dell area riservata del sito A seguito dell attivazione, il Cliente potrà utilizzare l OTP per tutte le operazioni di carattere dispositivo. Se il Cliente dispone già di un dispositivo OTP per le operazioni dispositive, in quanto già titolare di altri servizi online, la Banca non consegnerà un nuovo OTP ed il Cliente potrà utilizzare quello in suo possesso. A propria discrezione, la Banca può consentire al Cliente di operare anche attraverso altre tecniche di comunicazione a distanza, quali telefono, GSM o altro. Il Cliente, consapevole dei rischi connessi alle modalità di funzionamento delle predette tecniche di comunicazione a distanza, si riserva di avvalersi di tale operatività, esonerando sin d ora la Banca da ogni responsabilità al riguardo. Art. 3 - Il Cliente è pienamente responsabile del corretto utilizzo del Servizio e di tutte le disposizioni inoltrate mediante il Servizio stesso comunque e da chiunque effettuate. In caso di contestazione, farà piena prova la registrazione effettuata dalla Banca dell ordine elettronico pervenutole dal Cliente per il tramite del Servizio. La Banca non darà seguito alle richieste o alle disposizioni impartite dal Cliente se sussistono gravi fondati motivi di sospetto in ordine alla legittimità della richiesta/disposizione. Art. 4 - Il Cliente deve dotarsi dell hardware e del software necessari per il corretto funzionamento del Servizio rispondenti ai requisiti minimi indicati dalla Banca sul sito Internet La Banca, per garantire l'efficienza e la sicurezza del Servizio, può apportare, in qualsiasi momento, modifiche ai requisiti minimi indicati, avendo tuttavia cura di salvaguardare per quanto possibile la continuità del Servizio stesso. In caso di modifiche dei suddetti requisiti minimi che comportino la necessità dì interventi tecnico operativi od organizzativi da parte del Cliente, la Banca ne darà comunicazione preventiva al Cliente stesso, per iscritto ovvero con qualsiasi altro mezzo idoneo. Da parte sua il Cliente, ai fini dell utilizzo del Servizio, si impegna sin d ora ad adeguarsi tempestivamente e a sue spese a quanto in merito indicato dalla Banca, salva la facoltà di recesso di cui al precedente art. 18. Art. 5 - Ai fini del regolare e corretto svolgimento del Servizio, il Cliente autorizza la Banca ad avvalersi, ove necessario, di società esterne per il servizio di assistenza tecnica ed operativa. Il Cliente autorizza inoltre la Banca a fornire a terzi i dati necessari per lo svolgimento del Servizio, nel rispetto del D.Lgs. n 196/2003. Erogazione del Servizio Art. 6 - Il Servizio è disponibile tutti i giorni 24 ore su 24. La Banca può sospendere il Servizio se riscontra un utilizzo improprio o difforme dalle istruzioni in qualsiasi modo fornite al Cliente, ovvero se sussistono altri motivi di sicurezza. In caso di sospensione del Servizio, fatto salvo il caso di particolare urgenza, la Banca provvederà a darne comunicazione con qualunque mezzo appena possibile. Sono a carico del Cliente gli eventuali disservizi e/o danni derivanti dalla sospensione del Servizio determinata da cause non imputabili alla Banca, tra le quali: - difficoltà ed impossibilità di comunicazioni, interruzioni di energia elettrica, fermo periodico di elaboratori elettronici per manutenzione o controlli; - serrate o scioperi del personale, proprio o in attività presso gli altri soggetti coinvolti nel processo di erogazione del Servizio; - più in generale, ogni impedimento od ostacolo che non possa essere superato con l'ordinaria diligenza. Art. 7 - Il Cliente può avvalersi del presente Servizio solo per i rapporti di Deposito allo stesso intestati. 5 di 6

6 Art. 8 - Il Cliente deve verificare l'effettiva accettazione e contabilizzazione delle disposizioni inoltrate alla Banca. Recesso Art. 9 - Nel caso di recesso, sia della Banca che del Cliente, la Banca medesima è tenuta ad effettuare il Servizio per tutti i flussi pervenuti entro il giorno lavorativo precedente la data di efficacia del recesso. Risoluzione Art La Banca potrà risolvere il Contratto, ai sensi dell art 1456 C.C., con effetto immediato e conseguente interruzione del Servizio, in caso di inadempimento, da parte del Cliente, agli obblighi di cui all art.4 (Adeguamento ai requisiti minimi) e/o all art.2 (Custodia, uso e protezione dei Codici di Accesso e del dispositivo OTP) della presente Sezione. Se il Cliente non indica alla Banca, entro 8 giorni dalla data di risoluzione del Contratto, il Conto di appoggio sul quale accreditare il saldo del Deposito, la Banca potrà accreditarlo indifferentemente su uno dei Conti di appoggio. Nelle ipotesi di risoluzione di cui al presente articolo, la Banca si impegna a chiudere il Deposito entro il termine massimo indicato nei fogli informativi, che decorrerà dalla data di efficacia della risoluzione. In caso di accettazione della proposta il cliente dovrà, altresì, approvare specificatamente, ai sensi degli art e 1342 c.c., le seguenti clausole contrattuali: DEPOSITO SICURO Norme generali: Art. 6 Recesso della Banca; Art. 7 Versamenti e Prelievi; Art. 8 Capitalizzazione interessi; Art. 11 Utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza; Art. 12 Pubblicazione ed approvazione del rendiconto periodico; Art. 13 Utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza ed esonero per la Banca dall invio delle contabili; Art. 15 Diritto di compensazione; Art. 16 Modifica delle condizioni contrattuali; Art. 18 Recesso e accredito Conti di appoggio. Sezione I Vincoli: Art. 3 Operatività; Art. 5 Estinzione del vincolo. Sezione II Self Bank Deposito Sicuro: Art. 2 Obblighi inerenti l utilizzo del software; utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza; Art. 3 Efficacia probatoria delle registrazioni; Artt. 3 e 6 Limitazioni di responsabilità; Art. 6 Interruzione del Servizio; Art. 10 Risoluzione e accredito conti di appoggio. Banca delle Marche S.p.A. 6 di 6

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio;

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio; Il/I sottoscritto/i NDC XXXXXXX Numero pratica XXXXXXXX COGNOME NOME INDIRIZZO CAP CITTÀ SIGLA dichiara/dichiarano di ricevere copia del contratto relativo a: - Condizioni generali relative al rapporto

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169.

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169. Ministero dell'economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V Il Capo della Direzione OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 CONTO CORRENTE di CORRISPONDENZA Sez. I Informazioni sulla Banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE Soc. Coop. per azioni Sede legate:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA Foglio N. 6.07.0 informativo Codice Prodotto Redatto in ottemperanza al D.Lgs. 385 del 1 settembre 1993 Testo Unico delle leggi in materia bancarie creditizia (e successive modifiche ed integrazioni) e

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Validità a partire dal: 05 agosto 2013 CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Le presenti Condizioni Generali, che si compongono di 13 articoli, disciplinano il Servizio Quick Pack Europe (di

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli