Born in 1959 Home Address: via Molinaccio 1, Urbino, Italy, tel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Born in 1959 Home Address: via Molinaccio 1, 61029 Urbino, Italy, tel +39 0722 345413"

Transcript

1 ANTONELLO ZANFEI Born in 1959 Home Address: via Molinaccio 1, Urbino, Italy, tel Office: Department of Economics and Quantitative Methods (DEMQ) University of Urbino Via Saffi 42, Urbino, Italy tel , , Fax: uniurb.it PRESENT POSITION - Full Professor of Applied Economics, University of Urbino Carlo Bo, Italy - Member of the teaching staff of a PhD program in Economics, University of Ancona, Italy - Associate member of the Center for International Business Studies, SouthBank University, London - Associate Member of the European Science and Technology Observatory (ESTO) - Member of the Editorial Board of Economia e Politica Industriale/Journal of Industrial and Business Economics TEACHING ACTIVITIES 1995-present: Industrial Economics, University of Urbino, Department of Economics present: Economics of Globalization, University of Urbino, Department of Economics : Economics, Bocconi University, Milan : Applied Economics, University of Urbino, Department of Economics Visiting professor at: Department of Economics and Center for Economic Policy Research, Stanford University (1988); Ecole Nationale Superieure des Telecommunications, Paris (1991) Bureau d'economie Theorique et Appliquée, Université L.Pasteur, Strasbourg (1993, 1994, 1997), South Bank University, London (2004), Institute for International Integration Studies, Dublin (2004), SPRU-University of Sussex (2004, 2005), Instituto Complutence de Estudios Internacionales, Madrid (2004, 2007). POST GRADUATE TEACHING Corso Avanzato di Economia dell innovazione e della produzione internazionale, Doctoral Program in Economics, Università Politecnica delle Marche (2005-present); Doctorado Interuniversitario en Economía y Gestión de la Innovación y Política Tecnológica, Universidad Complutense de Madrid, (2004, 2007); MSc in Industry and Innovation Analysis, SPRU, Sussex University (2004 e 2005); Dottorato di ricerca in Economia delle reti e gestione della conoscenza, VIU-Venezia (2004, 2005); Economics of Technological and Institutional change (ETIC), Maastricht-Strasbourg (1997 e 1999). RESEARCH INTERESTS Innovation, ICT diffusion, market structure and industrial dynamics, inter-firm agreements and learning, international technology transfer, economics of multinational enterprises, international trade, international competitiveness assessment. RESEARCH RESPONSIBILITY IN INTERNATIONAL PROJECTS - Technology adoption and innovation in public services. The case of e-services, Eiburs EIB University Research Sponsorship Programme, Line of research: Development of public e-services in Europe, DEMQ- Urbino Team leader, Assessing the impact of technology and globalisation on employment and growth, TSER-EU , scientist in charge of the Urbino unit (other units involved: Birkbeck College, Reading University, Universidad Computense, Madrid, Linkoping Univ., Oslo Univ.) - A methodology for appraising the sustainability implications of EC-Initiatives, EU-JRC-IPTS, , scientist in charge of Economic aspects. - "Dynamic capabilities, growth and long term competitiveness of European firms", TSER-EU, Area 1, scientist in charge of the Urbino unit (other units involved: Università La Sapienza, Cesit- 1

2 Università di Urbino, LIUC-Castellanza, Reading Univ., Spru-University of Sussex, Crei-Paris, Universidad Carlos III, Madrid) - Technology gaps and the development of R&D collaborations France-Italy bilateral program funded by the National Research Council of Italy, , scientist in charge of the Italian unit, (other unit involved: BETA-Université L.Pasteur, Strasbourg) - "The Italian Machine Tool Industry", scientist in charge of the contribution of the Urbino unit to a research funded by RAND, Critical Technology Institute, S.Monica, "The Application of the Open Network Provision", scientist in charge of the contribution of the Bocconi unit to a research funded by National Economic Research Associates (NERA), London, "Patterns of collaborative innovation in the US telecommunications industry" Department of Economics, Stanford University, Young Researcher Grant of the National Research Council of Italy, 1988 OTHER RESEARCH RESPONSIBILITIES - Research and entrepreneurship in the knowledge-based economy: the effects on the competitiveness of Italy in the European Union, Firb Project funded by the Italian Ministry of Research, scientist in charge of the Urbino Unit, "The impact of technological innovation and of globalisation on economic performance of Italian and European economy, national responsibility of a PRIN Project funded by the Italian Ministry of Research, The development of a local market of Information and Communication Technology, Iefe Bocconi University, COLLABORATIONS TO RESEARCH PROJECTS - Mechanisms, effects and policies" (INEQ), DG Research (units involved: CRISS-Univ. La Sapienza di Roma, Kiel Institute for World Economics, ICEI.Universidad Complutense de Madrid, CEPN, University of Paris 13, University of Warwick, TIGER, Warsaw, UNRISD, Geneve). - The structure of Innovation and Economic Performance Indicators EU Research Program on: Common Basis of Science, Technology and Innovation Indicators Activity, , (units involved: Urbino University, Centre for Technology, Innovation and Culture - Oslo, Fraunhofer Institute for Systems and Innovation Research - Frankfurt, Faculty Technology Management- Eindhoven) - Innovation Studies Network, Research project promoted by TIK-Oslo University, Methodology for appraising the sustainability implications of EC initiatives: the integration of economic, societal and environmental aspects, EC-JRC study, (units involved: Custom-Università di Urbino, Stockholm Environment Institute (SEI), University of Manchester Institute of Science and Technology (UMIST), Institute for European Environmental Policy (IEEP), Institute for Technology Assessment and Systems Analysis (ITAS), Future Technologies Division, VDI-Technologiezentrum) - "The Economics of Scientific and Technological Research in Europe", Progetto Human Capital and Mobility, CEE-DGXII, (units involved: Bocconi Univ., University of Urbino, BETA-Université L.Pasteur, Strasbourg, MERIT-University of Limburg, Maastricht, SPRU-University of Sussex, Brighton). INTERNATIONAL PUBLICATION ACTIVITY Publications in the following journals: Journal of International Economics, Journal of Economic Behavior and Organisation, Research Policy, the Journal of Industry Studies, Revue d'economie Industrielle, Information Economics and Policy, Economie et Societés, Review of International Economics, Economics of Innovation and New Technology, Critical Perspectives in International Business, Applied Economics Quarterly, Applied Economics Letters, The World Economy, and the Cambridge Journal of Economics. REFEREE ACTIVITY FOR INTERNATIONAL JOURNALS Research Policy, Journal of Industry Studies, Regional Studies, Oxford Bulletin of Economics and Statistics, Industrial and Corporate Change, Information Economics and Policy, The World Economy PUBLICATIONS Zanfei A. "Cambiamento tecnologico e strategie di internazionalizzazione delle imprese tessili italiane" Economia e politica industriale nn.46-47, 1985 (pp93-132) (pp97-136) 2

3 Zanfei A. "L'evoluzione dell'internazionalizzazione degli Stati Uniti verso l'europa e il Giappone in una fase di transizione tecnologica" Economia e politica industriale, n. 49, 1986 (pp67-119) Zanfei A. "I vincoli alla diffusione di tecnologie dell'informazione in alcune esperienze di applicazione della telematica" in G.Lunghini e S.Vaccà Cambiamento tecnologico e teorie dell'impresa, Angeli, Milano, 1987 (pp ) Zanfei A. (in collab. con Vaccà S.)"Crisi della competitività degli Stati Uniti ed economia globale" Economia e politica industriale n.54, 1987 (pp3-19) Zanfei A. (in collab. con S.Vaccà) L economia globale e i processi di internazionalizzazione: un approccio teorico Economia e politica industriale, n.54, 1987 (pp.23-61) Zanfei A. Capacità tecnologica e accordi di licenza Impresa & Stato, n.2, 1988 (pp23-35) Zanfei A. (in collab. con S.Vaccà) Crisi della competitività delle imprese americane: considerazioni di metdodo e di merito Economia e politica industriale, n.57, 1988 (pp.3-33) Zanfei A. (in collab. con Cozzi G.) "Telecomunicazioni e telematica tra competizione internazionale e specificità locali" in A.A.V.V.Strategie multinazionali, Edizioni del Sole 24 Ore, Milano, 1987 (pp ) Zanfei A. (in collab. con D.Colombo) Dentro la scatola nera degli accordi: la dinamica della cooperazione tecnologica tra imprese Economia e politica industriale n.58, 1988 (pp ) Zanfei A. (in collab. con Rullani E.) "Networks Between Manufacturing and Demand" in C.Antonelli (ed.) New Information Technology and Industrial Change, Kluwer Publ. Co. Boston, 1988 (pp 57-96) Zanfei A. (in collab. con E.Rullani) "Area Networks: Telematic Connections in a Traditional Textile District" in C.Antonelli (ed.) New Information Technology and Industrial Change, Kluwer Publ. Co. Boston, 1988 (pp97-114) Zanfei A (in collab. con Vaccà S.). "L'impresa globale come sistema aperto a rapporti di collaborazione" Economia e politica industriale, n.64, 1989 (pp 47-89) Zanfei A. "Learning from New Information Technology Applications in Italian Textile & Clothing Industry" in U.Colombo, K.Oshima (eds.) Technology Blending. An Appropriate Response to Development, Cassell Tycooly, London, 1989 (pp ) Zanfei A. Complessità e crescita esterna nell'industria delle telecomunicazioni, Angeli, Milano, 1990 Zanfei A. "Il settore delle telecomunicazioni: cooperazione e interazione fra imprese" in G.Balcet (a cura di) Joint venture multinazionali, Etas Libri, Milano, 1990 (pp ) Zanfei A. "Tecnologia, evoluzione degli ambienti applicativi e concorrenza nell'industria delle telecomunicazioni" Rivista internazionale di scienze sociali n.3, 1991 (pp ) Zanfei A. "Collaborative Agreements and Innovation in US Telecommunications Industry" in C.Antonelli (ed.) The Economics of Information Networks, North Holland, Amsterdam, New York, 1991 (pp ) Zanfei A. La divisione del lavoro nella generazione e uso di conoscenze: riflessioni sul caso della Silicon Valley Economia e politica industriale n. 72, 1991 (pp ) Zanfei A. (in collab. con Torrisi S.) "Growth through External Linkages in High Technology Industries: An Interpretative Framework" in The Economics of Scientific and Technological Research in Europe, Final Report for the Commission of the European Communities, DG XII, December 1992 (pp 1-31) Zanfei A. "Changing Competitive Behaviour in the Telecommunications Industry" Revue d'economie Industrielle, n.62, 1992 (pp ) Zanfei A. "Differenze intersettoriali nei processi di crescita esterna delle imprese ad alta intensità tecnologica" Economia e politica industriale n.78, 1993 (pp ) Zanfei A. "Patterns of Collaborative Innovation in the US Telecommunications Industry After Divestiture" Research Policy, 22, August, 1993 ( ) Zanfei A."Technological Alliances Between Weak and Strong Firms: Cooperative Ventures with Asymmetric Competences, Revue d'economie Industrielle, n.67, 1994 (pp ) Zanfei A. "Surviving Competition through Cooperation. The Case of the Italian Telecommunications Industry" Journal of Industry Studies, v.1, n.2, December 1994 (pp65-76) Zanfei A. (in collab. con D'Orazio A.) L'industria europea delle telecomunicazioni, Angeli, Milano, 1994 Zanfei A. (in collab. con Gambardella A., Torrisi S.) "Concorrenza dinamica e cooperazione fra imprese. Elementi per una teoria dei 'fallimenti delle reti' " in G.Becattini e S.Vaccà (a cura di) Prospettive degli studi di Economia e politica industriale, F.Angeli, Milano 1994 (pp ) 3

4 Zanfei A. "The Italian Machine Tool Industry" in D.Finegold (a cura di) The Decline of the US Machine Tool Industry and Prospects for Its Sustainable Recovery, Rand, Critical Technology Institute, Santa Monica, 1994 (pp69-101) Zanfei A. Esternalità di rete, capacità d uso innovativo e performance dei sistemi industriali Economia e politica industriale n. 86, 1995 (pp ) Zanfei A. (in collab. con Vaccà S.) "Capturing Value from Local Contexts. The Decentralization of Decisions within Transnational Corporations" in R.Schiattarella (ed.) New Challenges for European and International Business, Centro Studi Confindustria, Rome, 1995 (pp ) Zanfei A. Rapporti fra imprese in L.Caselli (a cura di) Le parole dell impresa, vol.1, F.Angeli, Milano 1995 (pp ) Zanfei A. (in collab. con Cozzi G.) "La commutazione elettronica in Italia. Il mancato decollo di un'innovazione di frontiera" in C.Bussolati, F.Malerba e S.Torrisi (a cura di) L'evoluzione delle industrie italiane ad alta tecnologia: entrata tempestiva, declino e opportunità di recupero, Il Mulino, Bologna, 1996 (pp ) Zanfei A. "L'organizzazione internazionale delle attività innovative" Economia e politica industriale, n.90, 1996 (pp ) Zanfei A. (in collab. con S.Torrisi e S.Vaccà) "Cambiamento tecnologico, dinamica industriale e impresa multinazionale" Economia e politica industriale, n. 94, 1997 (pp ) Zanfei A. (in collab. con Bureth A., Wolff S.) " The Two Faces of Learning by Cooperating. The Evolution and Stability of Inter-firm Agreements in the European Electronics Industry" Journal of Economic Behaviour and Organization, n.4, 1997 (pp ) Zanfei A. Il difficile connubio fra crescita dell impresa e sviluppo economico Economia e politica industriale n.95, 1997 (pp.33-46) Zanfei A. (in collab. con D.Castellani) Multinationals, Linkages and Learning in the Electronics Industry. Descriptive Statistics, Econometric Tests and a Case Study Quaderni di Economia, Matematica e Statistica, n. 44, Università di Urbino, Facoltà di Economia, July 1998 Zanfei A. (in collab. con Tunisini A.) "Exploiting and Creating Knowledge through Customer-Supplier Relationships. Lessons from a Case-study" R&D Management, n.2, 1998 (pp ) Zanfei A. L impatto economico delle multinazionali sui Paesi ospiti: decentramento delle attività innovative ed effetti di linkage creation nei Paesi in via di sviluppo Working Paper CELE-Liuc, Università di Castellanza, ottobre 1998 Zanfei A. (in collab. con A.Bureth e S.Wolff) Cooperative Learning and the Evolution of Inter-firm Agreements in the Electronics Industry in A.Gambardella, F.Malerba (a cura di) The Organisation of Innovation in Europe, Cambridge University Press, 1999 (pp ) Zanfei A. Transnational Companies as Networks of Innovators in F.Amatori et al. Deindustrialisation and reindustrialisation in 20 th Century Europe, EBHA, Franco Angeli, 1999 (pp ) Zanfei A., "Transnational Firms and Changing Organisation of Innovative Activities Cambridge Journal of Economics, vol.24, 2000 p Zanfei A. L impatto delle multinazionali sui Paesi ospiti: il problema della creazione di legami a monte e a valle con le economie locali Economia e politica industriale n.105, 2000, pp Zanfei A. (a cura di) La città in rete. Infrastrutture, commercio elettronico e teledidattica in area milanese, Angeli, Milano, 2000 Zanfei A. (in collab. con D.Castellani) Multinational Experience, Absorptive Capacity and Knowledge Exploitation. A Comparative Analysis of the Electronics and Chemical Industries Economies et societés, series W, n.6, 2001 (pp ) Zanfei A. (in collab. con S. Vaccà) Verso l impresa transnazionale in V. Castronovo (a cura di) Storia dell economia mondiale, vol. 6, Laterza, 2001 (pp ) Zanfei A. (in collab. con D, Castellani) Investimenti diretti e alleanze di cooperazione nell industria elettronica. Il ruolo dell esperienza multinazionale in L.Paganetto e C.Pietrobelli (a cura di) Politiche per la tecnologia e sistemi tecnologici in Italia, Il Mulino, Bologna, 2001 (pp ) Zanfei A. Local markets for ICT infrastructures and services: What s left for policy? Economia e politica industriale, n. 111, 2001 (pp ) Zanfei A. (in collab. con D.Castellani) Multinational Experience and Linkages with Local Firms. Evidence from the Electronics Industry The Cambridge Journal of Economics, vol.26, n., 2002 (pp.1-25) Zanfei A. (in collab. con D.Castellani) (2002) Sectoral patterns of inward FDIs and domestic productivity in Europe, Journal of Interdisciplinary Economics, Vol. 13, N. 1-2, February 2002 (pp.51-70) 4

5 Zanfei A. Politiche per lo sviluppo dell economia digitale nelle aree metropolitane: il caso di Milano in L.Malfi e D.Martellato (a cura di) Il capitale nello sviluppo locale e regionale, Angeli, Milano, 2002 (pp ) Zanfei A. (in collab. con D.Castellani e G.B.Navaretti) (2002) Investimenti all estero e produttività. Un analisi comparata di Italia, Francia e Spagna Rapporto Confindustria sulla competitività dell Italia: le imprese, SIPI, Roma, 2002 Zanfei A. (in collab. con D.Castellani) Multinational companies and productivity spillovers: is there a specification error?, Zanfei A. La globalizzazione inceppata. Gli effetti della presenza multinazionale sui Paesi ospiti di Economia e politica industriale, 2002 (pp71-80) Zanfei A. (in collab. con D.Castellani) L impatto della presenza multinazionale sulla produttività delle imprese domestiche. Evidenza empirica su Italia, Francia e Spagna, in L Industria, n.4, 2002 (pp ) Zanfei A. (in collab. con D.Castellani) Technology Gaps, Absorptive Capacity and the Impact of Inward Investments on Productivity of European firms, in Economics of Innovation and New Technology, vol.12, n.6, 2003 ( ) Zanfei A. Dalla multinazionale predatrice allo sviluppo transnazionale delle imprese 2003, di prossima pubblicazione in G.Becattini (a cura di) Ricercare insieme. Scritti in onore di Sergio Vaccà, Franco Angeli. Milano Zanfei A.(in collab. con D.Arduini) (2003) Struttura di mercato e diffusione delle ICT nelle Marche, in Piccola impresa-small business, n.3, 2003 (pp ) Zanfei A. (in collab. con D.Castellani) "Choosing international linkage strategies in electronics industry. The role of multinational experience", Journal of Economic Behaviour and Organisation, vol ( ) Zanfei A. (in collab. con D.Arduini) La diffusione di tecnologie e servizi di e-government nella regione Marche Economia e politica industriale n.121, 2004 (pp ) Zanfei A. (in collab. con R.Basile e D.Castellani) Location choices of multinational firms in Europe: the role of national boundaries and EU policy Quaderni di economia, matematica e statistica, n. 74, 2003 Zanfei A. (in collab. with D.Castellani) Cherry-picking and self-selection. empirical evidence on ex-ante advantages of multinational firms in Italy Applied Economics Quarterly, vol.50, (5-20) ISSN Zanfei A. Globalisation at bay? Multinational growth and technology spillover Critical perspectives on international business, n.1, 2005, (7-19) ISSN Zanfei A. (in collab. with D.Castellani) Multinationality and innovative behaviour in Italian manufacturing firms in G.D.Santangelo (a cura di) Technological change and economic catching up, E.Elgar, 2005 Zanfei A. (in collab. con R.Narula) Globalisation of Innovation in J.Fagerberg, D.Mowery, R.R. Nelson (eds.) Handbook of Innovation, Oxford University Press, 2005 ( ) Zanfei A. (in collab. with D.Castellani) Internationalization, innovation and productivity: How do firms differ in Italy, 2007, The World Economy, vol.30, n.1, 2007 ( ). Zanfei A. (2006) I legami fra produzione internazionale e innovazione in S.Mariotti e L.Piscitello (a cura di) Multinazionali, innovazione e strategie per la Competitività, Il Mulino, 2006 Zanfei A. (in collab. with D.Castellani) Multinational firms, innovation and productivity, E.Elgar, Celtenham, 2006 Zanfei A. Multinazionali, innovazione e produttività: vecchi e nuovi paradigmi e implicazioni per la dinamica industriale L Industria, vol. 4, 2007 Zanfei A. (in collab. con D.Castellani) Multinational companies and productivity spillovers: is there a specification error? Applied Economics Letters, 2007, 14, Zanfei A. (in collab with I.Favaretto) (a cura di) Ricerca e innovazione in un sistema a industrializzazione diffusa. Il caso delle Marche, Carocci, Firenze, 2007 Zanfei A. (in collab. With F.Malerba and M.Pianta) Le dinamiche dell innovazione. Introduzione all edizione italiana in J.Fagerberg, D.Mowery, R.Nelson (a cura di) Innovazione. Imprese, industrie, economie, Edizione italiana dell Oxford Handbook of Innovation, Carocci, Firenze, 2007 Zanfei A. (in collab with D.Arduini, F. Belotti, M.Denni, G.Giungato) Technology adoption and innovation in public services. The case of e-government in Italy Working papers of Economics, Mathematics and Statistics (W-EMS), September 2008, 5

6 Zanfei A. (in collab with C.Tomasi e F.Serti) Exporters, Importers and Two-way traders: The links between internationalization, employment and wages Working papers of Economics, Mathematics and Statistics (W-EMS), October 2007, Zanfei A. (in collab with D.Arduini and L.Nascia) A sectoral approach to the diffusion of ICT: Empirical evidence on Italian Firms Working papers of Economics, Mathematics and Statistics (W-EMS), September 2007, Zanfei A. (in collab with D.Arduini, F. Belotti, M.Denni, G.Giungato, L.Reggi) La diffusione dell egovernment nelle amministrazioni locali italiane: un analisi esplorativa, Rassegna Economica, forthcoming 2008 Zanfei A. (as part of The International Study Group on Exports and Productivity) Understanding Cross- Country Differences in Exporter Premia: Comparable Evidence for 14 Countries Review of World Economics. vol. 75, n.4, (2008) pp Zanfei A. (in collab with D.Arduini, F. Belotti, M.Denni, G.Giungato, L.Reggi) La diffusione dell egovernment presso i comuni italiani. Il ruolo dei legami fra servizi di back e front office Economia dei servizi, n.3 (2008) Zanfei A. (in collab with D.Arduini, F. Belotti, M.Denni, G.Giungato, L.Reggi) L innovazione nelle Amministrazioni Pubbliche. Evidenza sulla diffusione dell e-government in Italia, Economia e politica industriale, n.2, 2008, pp Zanfei A. (in collab. with R.Basile e D. Castellani) Location choices of multinational firms in Europe: The role of EU cohesion policy Journal of International Economics, 74 (2008) Zanfei A. (in collab with F.Saliola) "Multinational firms, global value chains and the organisation of knowledge transfer" Research Policy 38(2009) Zanfei A. (in collab. with R.Basile and D.Castellani), National boundaries and the location of multinational firms in Europe" Papers in Regional Science (2009)vol.88, n.4, pp Zanfei A. (in collab. with D.Castellani and A.J.Palmero) The gravity of R&D, July 2010, Zanfei A. (in collab. With R.Schiattarella) A double network approach to international production, July 2010, Zanfei A., Multinational firms and the pursuit of social benefits, Working papers of Economics, Mathematics and Statistics (W-EMS), January 2010, Zanfei A. (in collab with D.Arduini, F.Belotti, M.Denni, G.Giungato) "Technology adoption and innovation in public services. The case of e-government in Italy" Information Economics and Policy, 22 (2010), pp Zanfei, A. (in collab with Serti, F., Tomasi, C.) Who trades with whom? Exploring the links between firm s international activities, skills and wages. Review of International Economics, forthcoming

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei.

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Alessia Amighini (Università del Piemonte Orientale) Versione preliminare Intervento al convegno Innovare per

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Michele Pellizzari, Gaetano Basso, Andrea Catania, Giovanna Labartino, Davide Malacrino e Paola Monti 1 Premessa Questo rapporto analizza il settore

Dettagli

I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA INTRODUZIONE 1. di Mario Comoglio

I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA INTRODUZIONE 1. di Mario Comoglio I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA di Mario Comoglio INTRODUZIONE 1 Non è raro imbattersi in articoli e in interventi ministeriali che affrontano la questione di come valutare l apprendimento degli studenti.

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Chiara Saraceno Università di Torino Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo 1. Modelli

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

Position statement sull'accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica in Italia

Position statement sull'accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica in Italia Position statement sull'accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica in Italia Vista la Dichiarazione di Berlino 1 sull'accesso aperto alla letteratura scientifica dell'ottobre 2003, nella quale

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

gtld: i nuovi domini web gtld strategies

gtld: i nuovi domini web gtld strategies gtld: i nuovi domini web gtld strategies CEO MEMO 2011 INNOVA ET BELLA 2011 - Riproduzione vietata - www.i-b.com p. 1 gtld: i nuovi domini web gtld strategies Con una decisione rivoluzionaria l ICANN,

Dettagli

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania Marco Galvagno Dipartimento di Economia e Impresa Università degli Studi di Catania Corso Italia, 55-95129 Catania tel. 095 7537644 fax. 095 7537510 email: mgalvagno@unict.it www.marcogalvagno.com POSIZIONE

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

4 th INTERNATIONAL FORUM OF DESIGN AS A PROCESS

4 th INTERNATIONAL FORUM OF DESIGN AS A PROCESS DIVERSITY: DESIGN / HUMANITIES 4 th INTERNATIONAL FORUM OF DESIGN AS A PROCESS LA DIVERSITA: DESIGN/HUMANITIES Incontro tematico scientifico della Rete Latina per lo sviluppo del design dei processi 19-22

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

3 Sonda: è lo strumento metodologico messo a punto per la rilevazione e l analisi del capitale

3 Sonda: è lo strumento metodologico messo a punto per la rilevazione e l analisi del capitale di Carlo Ronca Il Capitale Intellettuale e il suo report: una nuova cultura per sostenere i processi di innovazione e la competitività delle imprese e dei loro sistemi 1/2012 Working Paper on Knowledge

Dettagli

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE)

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) MIGLIORARE L ESITO SCOLASTICO DI TUTTI GLI ALUNNI LA QUALITÀ NELLA SCUOLA INCLUSIVA I MESSAGGI CHIAVE DEL PROGETTO Introduzione

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Rapporto sull Innovazione nell Italia delle Regioni

Rapporto sull Innovazione nell Italia delle Regioni 2012 Rapporto sull Innovazione nell Italia delle Regioni 2012 Il Rapporto Innovazione nell Italia delle Regioni è un iniziativa CISIS. Il CISIS (Centro Interregionale per i Sistemi informatici, geografici

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

Quali traiettorie concrete di intervento per far ripartire l Italia? Brevi note sulle politiche industriali locali di rilancio dell imprenditorialità

Quali traiettorie concrete di intervento per far ripartire l Italia? Brevi note sulle politiche industriali locali di rilancio dell imprenditorialità Quali traiettorie concrete di intervento per far ripartire l Italia? Brevi note sulle politiche industriali locali di rilancio dell imprenditorialità Maria Letizia Giorgetti, Luciano Pilotti DEMM, Università

Dettagli

Chi siamo. SIA Milano, 11 Giugno 2015 2

Chi siamo. SIA Milano, 11 Giugno 2015 2 Prevenzione dei rischi software in ambito finanziario. L esperienza del Gruppo SIA Armando Bolzoni, direttore Software Factory SIA SpA SIA Chi siamo SIA è leader europeo nella progettazione, realizzazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali. MARCO DI CINTIO Indirizzo

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali. MARCO DI CINTIO Indirizzo CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome MARCO DI CINTIO Indirizzo V. dei Mille n 19, 73020 Cavallino (Lecce) Telefono 3288682577-0832/298788 E-mail marco.dicintio@unisalento.it - marcodicintio@hotmail.com

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY.

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY. Profilo ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI CISCO NETWORKING ACADEMY Educazione e tecnologia sono due dei più grandi equalizzatori sociali. La prima aiuta le persone

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE Oggi aprono le pre-iscrizioni sul sito www.nuvolarosa.eu 150 corsi gratuiti,

Dettagli

CURRICULUM VITAE. ROBERTA FADDA Ricercatrice in Psicologia dello Sviluppo Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Cagliari

CURRICULUM VITAE. ROBERTA FADDA Ricercatrice in Psicologia dello Sviluppo Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Cagliari CURRICULUM VITAE ROBERTA FADDA Ricercatrice in Psicologia dello Sviluppo Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Cagliari Nazionalità Italiana Data di nascita 21 Gennaio 1975 Indirizzo

Dettagli