Progetto per la promozione dell autosufficienza energetica in un ottica sostenibile e grazie all utilizzo delle energie rinnovabili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto per la promozione dell autosufficienza energetica in un ottica sostenibile e grazie all utilizzo delle energie rinnovabili"

Transcript

1 @ RegionalmanagementOststeiermark Progetto per la promozione dell autosufficienza energetica in un ottica sostenibile e grazie all utilizzo delle energie rinnovabili Paving the way for self-sufficient regional energy supply based on sustainable concepts and renewable energy sources Progetto finanziato tramite il ondo uropeo di Sviluppo Regionale Project co-financed by the uropean Regional evelopment und

2 IL PROTTO TH PROJT Il protocollo di Kyoto, la strategia energetica dell Unione uropea per il 2020 (U ) e altri numerosi accordi vincolano gli Stati dell uropa entrale () a razionalizzare i consumi di energia, a ridurre il peso delle fonti fossili e ad aumentare quello delle fonti rinnovabili. Il progetto Manergy si propone pertanto di aiutare l area dell uropa entrale a raggiungere tali traguardi. Obiettivo generale del progetto è l uso responsabile delle potenzialità ambientali dei paesi dell uropa entrale, promuovendo: l accesso sostenibile alla gestione delle fonti energetiche, compreso l aumento dell uso di fonti rinnovabili, la significativa riduzione del consumo di energia e delle emissioni di O2. In uropa, nelle aree urbane si consumano più dei due terzi dell energia consumata in totale e diventa, perciò, significativo il ruolo giocato dagli enti locali nella promozione del risparmio energetico. I partner del progetto Manergy prevedono di supportare gli enti locali dei paesi coinvolti nel rispondere a questa sfida e ad aprire la strada a forniture energetiche autosufficienti. Poiché i partner del progetto hanno strutture di approvvigionamento energetico simili, la cooperazione transnazionale che si svilupperà grazie al progetto offre l opportunità di scambiarsi opinioni ed esperienze sulle necessità attuali e sulle prospettive future in campo energetico. razie all approccio transnazionale, i partner di progetto potranno trasferire i risultati ad altre città dell uropa entrale e potranno anche contribuire alla definizione futura della politica energetica dell Unione uropea. Inoltre, la cooperazione transnazionale fornirà alle autorità locali, che altrimenti non ne avrebbero la possibilità, l occasione di accedere ad un ampio know-how per migliorare la loro gestione energetica beneficiando delle buone pratiche attuate in altri Paesi dell area dell uropa entrale. Il raggiungimento di questi obiettivi specifici viene assicurato grazie al fatto che Manergy coinvolge istituzioni con competenze e capacità di alto livello e che consentano la realizzazione delle attività previste dal progetto e il raggiungimento degli obiettivi specifici.

3 The Kyoto protocol, the U strategy and several further commitments force the states of entral urope () to rationalize their energy consumption and reduce the fossil energy sources in their energy mix in favor of renewables. Manergy assists the area in achieving these goals by setting its general objective: supporting the responsible use of the environmental potentials of by promoting sustainable approaches to environment friendly energy source management, including an increase in renewable energy use and significant reduction in energy consumption and O2 emissions. As urban areas represent more than two thirds of the energy consumption of the U, the role of local authorities in energy saving is significant. Manergy partners will aid local authorities to answer this challenge and pave the way for the self sufficient regional energy supply. ased on the similarities in the energy supply of the partners, transnational cooperation offers the opportunity for direct exchange on the needs and future aspirations related to these topics. y its transnational approach the project will transfer its results to other cities and also support the forming of the U s energy policy. esides, transnational cooperation will give that chance for local authorities - which would not have otherwise the possibility to access to a wide range of know-how - to improve their energy management by benefiting from best practices of other countries. Manergy involves institutions with the competence and capacity to the specific objectives.

4 LI OITTIVI TH OJTIVS li obiettivi specifici del progetto sono: elaborare un metodo transnazionale innovativo per le autorità locali dell intera area dell uropa entrale coinvolgendo attivamente decisori e parti interessate per aumentare l efficienza nel consumo di energia e incrementare l uso delle fonti rinnovabili, valutandone anche gli effetti negativi; istituire una rete transnazionale di soggetti incaricati della gestione energetica per favorire il miglioramento dell efficienza energetica e dell utilizzo di energie rinnovabili da parte degli enti locali dell area coinvolta, promuovendo metodi efficaci di gestione dei rifornimenti energetici; trasferire gli strumenti elaborati per un maggiore uso di energia rinnovabile e una migliore efficienza energetica a livello locale e regionale, attraverso azioni pilota che sostengano applicazioni pratiche a sostegno delle energie rinnovabili; fornire ai decisori un quadro più chiaro e concreto delle fonti di energia rinnovabile locali e della domanda di energia delle regioni dell uropa entrale; trasferire alle politiche regionali e nazionali i concepts energetici elaborati; far crescere la consapevolezza dei benefici dell utilizzo di energie rinnovabili e del risparmio energetico. I vantaggi di Manergy, come e per chi I soggetti che saranno coinvolti nel progetto e potenziali beneficiari degli interventi previsti sono: gli nti locali: possono essere aiutati a realizzare una gestione energetica sostenibile ed efficiente, fondata su analisi dettagliate dei propri mix energetici, guidati se necessario da agenzie per l energia; gli operatori potenziali e altri protagonisti del settore energie rinnovabili: saranno seguiti nella realizzazione dei loro obiettivi e delle loro funzioni e anche nella formazione del background legale, finanziario e organizzativo necessario; saranno informati sulla domanda di energia del settore pubblico nella loro regione; i decisori politici: verranno sostenuti nella definizione delle strategie di approvvigionamento energetico più appropriate; i cittadini residenti e le imprese delle regioni coinvolte: Manergy contribuirà alla realizzazione dell autosufficienza energetica nelle regioni, con i benefici di minori costi energetici, maggiore sicurezza energetica, nuovi posti di lavoro, ovvero migliori condizioni generali di vita e di produzione. 1 Il termine nergy oncept, viene utilizzato nella descrizione originale del progetto Manergy, in lingua inglese. Si tratta di un termine derivato dalla lingua tedesca, nella quale il corrispondente Konzept ( nergiekonzept nell accezione riferita all energia) assume il significato di descrizione di un idea ma viene talvolta utilizzato anche come sinonimo di Piano o di Programma. In relazione al significato che tale termine viene ad assumere nel contesto di Manergy, non si può ritenere che nergy oncept possa efficacemente essere tradotto con Piano nergetico, termine che in italiano assume un significato più completo, ovvero di vera e propria individuazione di azioni strutturate per il conseguimento di un obiettivo. Una traduzione più aderente al significato originario, quale linee guida per la pianificazione, o pianificazione di base appariva peraltro difficile da gestire, e tutto sommato impropria, in quanto l nergy oncept individuato da Manergy contiene anche alcuni elementi che vanno oltre le semplici linee guida. Si è preferito pertanto mantenere la versione originale inglese anche nel testo italiano.

5 Specific objectives of the project are: elaborating innovative transnational method for local authorities of the entire area - with active involvement of decision makers and stakeholders - to raise their efficiency of energy consumption and increase the use of renewable sources, while also considering the negative effects of renewables; setting up transnational network of energy management in order to assist the improvement of energy efficiency, renewable energy utilization of local authorities in the area by proposing efficient energy supply management methods; transferring the elaborated tools for enhanced renewable energy use and energy efficiency to regional, local levels by pilot actions to support preparations of practical energy applications; providing a clearer and applicable picture for decision makers on the local renewable energy sources and the energy demand of the regions; transfering the energy concepts to regional/national policies; raising awareness on the benefits of renewable energy supply and energy savings; How can you benefit from Manergy? Local authorities: you can get support to achieve sustainable, efficient energy management based on detailed analyses of your energy mix and woth the guidance of energy agencies Potential renewable energy operators, other actors of the renewable energy sector: guidance is provided for you regarding your objectives, functions and legal, financial, organizational background; you can get acquainted with the energy demand of the public sector in your region Political decision makers: you will be supported in defining your adequate energy supply strategies Inhabitants and companies of the involved regions: we are working in Manergy to contribute to the establishment of the grounds of self-sufficient regions, which can provide you lower energy prices, improved energy safety, new working places - resulting in better living and production standards.

6 I RISULTATI PRINIPALI MAIN OUTPUTS Attività di comunicazione: il progetto prevede la realizzazione di una serie di attività di comunicazione, in particolare la preparazione di newsletter semestrali che vengono inviate via ai soggetti interessati, l organizzazione di tre conferenze internazionali di cui una prevista a Treviso per la primavera del 2012, la definizione di un sito internet di progetto, la presentazione del progetto durante la Settimana uropea dell nergia Sostenibile 2013 (U SW 2013) e gli Open ays 2013 entrambe a ruxelles. oncepts energetici regionali: i concepts regionali analizzeranno come combinare in modo più efficiente l offerta con la domanda degli enti pubblici attraverso la conversione mista delle risorse in energia (calore, elettricità, combustibili); favorendo l uso di fonti rinnovabili di energia invece di fonti fossili; costituendo micro reti di energia alternativa; utilizzando strumenti innovativi di piccola scala per la produzione di energia sul posto e impianti energeticamente efficienti dal lato del consumo. Strategia transnazionale per definire gli energy concepts: i partner di progetto elaboreranno le conclusioni dello studio comparativo e delle esperienze di predisposizione degli energy concepts regionali e su tale base prepareranno un manuale per gli enti locali che definirà le fasi per l elaborazione di concepts energetici locali, a basso costo. reazione dei gruppi di lavoro regionali: per assicurare l adeguata implementazione professionale del progetto, i partner intendono inserire i suggerimenti di portatori di interessi ed esperti locali nello svolgimento delle attività creando quindi dei gruppi di lavoro sui temi proposti dal progetto. Studio transnazionale sulle Agenzie per l nergia: viste le diverse condizioni economiche, ambientali e normative delle diverse regioni dell uropa entrale, i partner definiranno in uno studio transnazionale le condizioni che un Agenzia per l nergia dovrebbe rispettare per costituirsi e funzionare efficacemente, analizzando la situazione legale, le opportunità di finanziamento, le strutture organizzative, le collaborazioni, gli strumenti di comunicazione, le risorse umane, la loro qualificazione, ecc. usiness plan per le agenzie per l energia: i business plan forniranno una guida per la creazione di Agenzie per l nergia per i paesi dell uropa entrale, analizzando la situazione finanziaria, ambientale, sociale, legale e tecnologica dei paesi di riferimento. Azioni pilota locali: le azioni pilota a livello locale metteranno in pratica tutti i risultati del progetto Manergy. Il omitato Tecnico creato durante il progetto selezionerà 3 aree obiettivo in ogni regione partner, che potranno essere un piccolo insediamento urbano, una micro regione, un distretto o un gruppo di edifici. Utilizzando la strategia transnazionale di definizione dei concepts energetici, i partner trarranno i concepts energetici regionali e definiranno quelli locali per le aree obiettivo, compresa l analisi domanda / offerta su base locale. Su questa base, come attività di pre-investimento, definiranno i piani di azione locale per tutte le aree obiettivo, descrivendo come ottimizzare i mix energetici delle aree, migliorare l efficienza energetica, ridurre gli impatti negativi sull ambiente e come utilizzare le risorse finanziarie per raggiungere questi obiettivi.

7 ommunication tools: Media list, project website, 3 conferences, introducing the project at U SW 2013 and, Open ays 2013 events. Regional energy concepts: Regional concepts will analyse how the supply can be matched more efficiently with the demand of the public authorities by the mixed conversion of the resources into energy (heating, electricity, fuel); fostering the use of renewable energy sources instead of fossils; establishing micro grids of alternative energy; applying innovative equipments for small-scale on the spot energy production and energyefficient equipments on consumer side. Transnational strategy for defining energy concepts: the project partners will draw the conclusions of the comparative study and the experiences of elaboration of the regional concepts, and on these grounds they will prepare a handbook for local authorities that will define the steps of creating a local energy concept without heavy expenses. Setting up Regional Working roups: To ensure the professional and adequate implementation of the project, the partners intend to embed the local stakeholders and experts suggestions into the implementation of the activities. Transnational study on nergy Agencies: As economic, environmental and legal backgrounds of different NTRAL regions differ, partners will map the conditions that an A should fulfill for sound establishment and functioning by analyzing the legal background, solutions for financing, organizational structures, co-operations, communication tools, human resources and their desirable qualifications, etc. in a transnational study. usiness plans for energy agencies: The business plans will provide a guideline for setting up As in the area with analyzing the financial, environmental, social, legal and technological environment. Local pilot actions: Local pilot actions will put into practice all results of Manergy. The Technical oard will select 3-3 target areas in each partner region, which can be a settlement, micro region, district or a group of buildings. y using the transnational strategy of defining energy concepts, partners will break down the regional energy concepts and define local concepts for the target areas including local demand and supply analyses. On this basis - as a pre-investment activity - they will define local action plans for all target areas, describing how to amend their energy mix, improve their energy efficiency, reduce negative impacts on environment and what financial sources can be used to achieve these goals.

8 IL PARTNARIATO TH PARTNRSHIP Agenzia di Sviluppo Regionale Sud Transdanubiana (STRA) L Agenzia di Sviluppo Regionale Sud Transdanubiana è una delle principali agenzie di sviluppo dell Ungheria, responsabile della programmazione strategica e operativa a livello regionale e locale, della gestione di finanziamenti (nazionali e SR), della gestione di progetti a livello regionale e locale, della presentazione di progetti nell ambito di programmi di finanziamento comunitari e della gestione di progetti di cooperazione territoriale. ome Lead Partner del progetto, STRA è responsabile della corretta implementazione di tutte le attività, monitorando le scadenze, assicurando il coinvolgimento di tutti i partner, curando la reportistica e mantenendo i contatti con gli enti di monitoraggio dell Unione uropea. eve inoltre raccogliere gli input provenienti dal partenariato e assicurare che i partner collaborino nella realizzazione degli studi e nelle ricerche per riuscire a sfruttare le sinergie della cooperazione transnazionale. STRA intende fornire ai decisori locali una visione generale sulle potenzialità delle fonti rinnovabili di energia nella regione allo scopo di assisterli nella definizione dei metodi più efficienti di fornitura e gestione dell energia, per soddisfare la domanda di energia degli enti locali. Per supportare questo processo, sarà elaborata, come documento chiave, la strategia energetica regionale e sarà preparata la costituzione di una agenzia regionale per l energia. Università di Maribor L Università ha una profonda esperienza nella ricerca tecnologica e nello sviluppo dell innovazione tecnologica. Per supportare le PMI innovative, l Università organizza ogni anno una conferenza sull innovazione e ha anche costituito il Technocenter per fornire consulenza alle imprese che intendono registrare brevetti, sviluppare nuove tecnologie, migliorare i processi produttivi. La acoltà di Tecnologia nergetica lavora in questo ambito di innovazione e la sua principale attività è la realizzazione di ricerche nel settore delle tecnologie innovative per energia idraulica, termica, nucleare e rinnovabile.

9 South Transdanubian Regional evelopment Agency The South Transdanubian Regional evelopment Agency is one of the leading regional development agencies of Hungary, which is responsible for strategic and operational planning on regional and sub-regional level, management of grant schemes (national and R funded), management of project pipeline on regional and sub-regional level, generating projects to U grant programmes and management of territorial cooperation projects. As the Lead Partner of the project, STRA is responsible for the sound implementation of all activities, keeping the set deadlines, ensuring the involvement of all partners, reporting and keeping contact with the monitoring bodies of the U. It has to collect the ideas of the partnership and ensure that they will appear in the studies and researches in order to exploit the synergies of the transnational cooperation. STRA intends to provide an overall view for local decision-makers on the RS potential of the region in order to assist them in defining the most efficient energy supply and management method for satisfying the energy demand of local authorities. To support this process the region s energy strategy - as a key document - will be elaborated and establishment of a regional energy agency will be prepared. University of Maribor The University has deep experiences in technology research and development of technical innovations. To support the innovative SMs, the university organizes an innovation conference each year, and it has established the Technocenter to provide guidance for those enterprises who intend to register patents, develop new technologies, improve processes. The aculty of nergy Technology is operated in this innovative atmosphere. Its main foci are conducting researches on the field of innovative hydro energy, thermal energy, nuclear energy and renewable energy technologies.

10 IL PARTNARIATO TH PARTNRSHIP La acoltà fornirà la struttura scientifica per le analisi dell utilizzo delle potenzialità locali di fonti rinnovabili di energia, e informerà i partner sulle tecnologie più adeguate da proporre per l utilizzo nelle azioni pilota. L Università sfrutterà le sue esperienze nell ambito del programma europeo nergia Intelligente per L uropa (sostenibilità energetica, sistemi esperti per energia intelligente) per coordinare l elaborazione delle strategie energetiche regionali. Nel progetto l Università intende potenziare le ricerche esistenti sul consumo di energia e sulle risorse rinnovabili; elaborare un concept energetico; trasferire i risultati del progetto nell insegnamento universitario. SANA L Agenzia per l nergia della Sassonia - SANA mbh è una società del Land tedesco di Sassonia e della banca sassone Sächsische Aufbaubank - örderbank. Attraverso progetti pilota, eventi speciali, campagne ecc., SANA fornisce informazioni indipendenti e consulenza professionale sull efficienza energetica e sull utilizzo di energie rinnovabili in Sassonia. SANA agisce anche come think tank facendo collaborare esperti di energia e di economia nel settore delle energie sostenibili e rinnovabili giocando, così, un ruolo consultivo sia per il Parlamento Tedesco che per il overno di Sassonia. Per maggiori informazioni si può consultare il sito: Manergy trasferirà il know-how esistente sulle fonti rinnovabili di energia contribuendo quindi a supportare i beneficiari ad avviare o a continuare il loro sviluppo verso l autosufficienza energetica. Numerosi omuni e Regioni sono interessati a uno scambio di esperienze e buone pratiche nel campo dell autonomia energetica con altre regioni uropee. Nell ambito di Manergy verranno organizzate conferenze, incontri di gruppi di lavoro, elaborati e diffusi strumenti come manuali, linee guida, casi di studio, studi transnazionali e scambi di esperienze.

11 The aculty will provide a scientific framework for the analyses of the utilization of potential local renewable energy sources, and inform the partnership about the most adequate technologies that can be suggested for utilization in the pilot actions. It will be exploiting its Intelligent nergy urope experiences (energy sustainability, expert system for intelligent energy) when coordinating the elaboration of regional energy strategies. In the project the University intends to upgrade the existing researches on the energy consumption and on the renewable energy resources; elaborate the energy concept; transfer of the project results into the pedagogic process. Saxon nergy Agency - SANA mbh The Saxon nergy Agency - SANA mbh is a company of the ree state of Saxony and the evelopment ank of Saxony (SA). Through pilot projects, specialist events, ad campaigns etc., we provide independent information and professional initial advice on energy efficiency and the use of renewable energies in Saxony. We also act as a think tank - we bring together energy experts and business specialists in the field of sustainable and innovative energies and play an advisory role for both the erman Parliament and Saxon State overnment. or more information please visit Manergy will transfer the existing know-how in the field of RS and can therefore help the target groups to start or proceed their development toward energy self-sufficiency. Many municipalities and regions seek for an exchange of experiences, best practice examples in terms of energy autarky with other uropean regions. In the different Manergy work packages conferences and working group meetings will be organized and furthermore guidelines and manuals e.g. case study booklet, transnational studies and exchange of experiences will be developed and triggered.

12 IL PARTNARIATO TH PARTNRSHIP SANA supporta le autorità locali e i comuni della Sassonia a incrementare l uso delle energie rinnovabili. Nel quadro di Manergy, SANA affiancherà due regioni della Sassonia (Muldenland e Oberlausitz/Niederschlesie) nell elaborazione dei concepts (WP3) nonché nella preparazione e realizzazione dei progetti pilota locali di questi due concepts energetici (WP5). SANA coordina, inoltre, il WP4 contribuendo allo studio sui requisiti necessari per la costituzione di agenzie regionali per l energia con attenzione a proposte finanziarie sostenibili a lungo termine e a piani economici. Agenzia Regionale di Sviluppo ARL S.A. ARL è un organizzazione di consulenza con una buona posizione sul mercato che, per 20 anni, ha partecipato alla trasformazione dell economia locale e sostenendo le attività delle piccole medie imprese e delle amministrazioni locali, combattendo, altresì, la disoccupazione e promuovendo l imprenditorialità tra gli abitanti della Regione. È una società per azioni mista il cui azionista principale è il overno Locale del Voivodato della assa Slesia (Marshall Office). ARL parteciperà alla definizione dei concepts per il miglioramento dell efficienza energetica nella regione, contribuendo alla sensibilizzazione sull uso dell energia rinnovabile, acquisendo esperienza e conoscenze nel campo della gestione energetica. ARL produrrà studi regionali e concepts e introdurrà le buone pratiche delle proprie regioni nel settore della gestione energetica. Le esperienze nel settore innovativo e l implementazione del progetto permetteranno ad ARL di imparare dai risultati di Manergy. Infatti l elaborazione dei concepts e delle strategie garantiranno all Agenzia maggiore esperienza e conoscenza nel settore delle fonti di energia rinnovabile. La cooperazione internazionale favorisce buone pratiche nell uso delle fonti di energia rinnovabile e nella razionalizzazione degli approvvigionamenti energetici. ARL vuole contribuire allo sviluppo dell efficienza energetica, all uso dell energia rinnovabile da parte delle autorità locali nella regione, proponendo efficienti strumenti di gestione della fornitura energetica.

13 SANA helps local authorities and municipalities in Saxony to increase the use of renewable energies. With Manergy we support and accompany two Saxon target regions (Muldenland and Oberlausitz- Niederschlesien) during the elaboration of their regional energy concepts (WP3) and help to prepare the implementation of local projects of these two energy concepts (WP5). SANA also coordinates WP4 and contributes a study on necessary requirements for the establishment of regional energy agencies with focus on a longterm sustainable financing as well as a business plan proposal. Regional evelopment Agency ARL S.A. Is a consulting organization with well-established market position which for 20 years has participated in the transformation of the local economy by supporting the activities of small and medium enterprises and local governments, as well as leading efforts to actively fight against unemployment and promote entrepreneurship among the region s inhabitants. It s a joint Stock company and the hief Owner is Local overnment of Lower Silesian Voivodeship (Marshall Office). ARL will participate in creation of concepts for the improvement of energy efficiency in the region, raising awareness on renewable energy utilization, gaining experience and know-how on the field of energy management. ARL will deliver its regional studies and concepts and introduce the best practices of their regions on the field of energy management. xperiences on the field of innovation and project implementation makes ARL capable to learn from the results of Manergy. laborating concepts and strategies will enable us to gain more experience and knowledge on the field of renewable energy sources. International cooperation can show good practice of use renewable energy sources and the rationalization of energy supply. ARL want to assist the improvement of energy efficiency, renewable energy utilization of local authorities in region, by proposing efficient energy supply management methods.

14 IL PARTNARIATO TH PARTNRSHIP Provincia di Treviso La Provincia di Treviso è ente intermedio tra i comuni e la Regione Veneto. Rappresenta la comunità di cui promuove e coordina lo sviluppo. La Provincia ha compiti specifici legati alla gestione del territorio e delle sue risorse. In collaborazione con i comuni, la Provincia promuove, coordina e realizza azioni specifiche nei diversi settori dell economia, della produzione, del commercio e del turismo come anche del sociale, della cultura e dello sport. La Provincia di Treviso contribuirà alla realizzazione del progetto assicurando il coinvolgimento dei portatori di interesse locali per la definizione di strategie innovative e di strumenti per la promozione delle risorse energetiche rinnovabili e per incrementarne l uso a livello locale. Opererà come punto di incontro tra la dimensione internazionale dei partner e i gruppi di lavoro regionali. La Provincia condividerà con i partner la sua esperienza nell adottare strategie di sostegno delle fonti di energia rinnovabile e nella definizione di politiche innovative. Manergy fornirà una serie di input per l adozione da parte della Provincia di strategie sulle fonti di energie rinnovabili e la condivisione di competenze con i partner internazionali. I concepts regionali e il business plan dell agenzia per l energia contribuiranno alla definizione di nuove azioni a livello locale per l adozione delle fonti di energia rinnovabili. U-Regional Management ast Styria La U-Regional Management ast Styria è un associazione noprofit, che lavora per la regione della Stiria Orientale nell ambito dello sviluppo regionale sostenibile integrato (settori dell economia, dell ecologia, in particolare energia rinnovabile ed efficienza energetica, delle reti sociali e dell impiego). al 1999, la U-Regional Management ast Styria ha creato e gestito, con diversi partner, una rete e un programma regionale per l energia rinnovabile e l efficienza chiamata nergieregionoststeiermark (Regione energetica della Stiria Orientale).

15 Province of Treviso The Province of Treviso is an intermediary body between the Municipalities and the Veneto Region. It represents the community whose development is promoting and coordinating. The Province is in charge of specific tasks related to the management of the inter-municipalities territory and of the whole province territory. In collaboration with the Municipalities, the Province promotes, coordinates and implements specific actions in different sectors such as economic, productive, commercial and tourism as well as social, cultural and sports. The Province of Treviso will contribute to the project implementation ensuring the involvement of the local stakeholders for the definition of innovative strategies and tools for the promotion of renewable energy sources boosting at local level. It will operate as hubs between the international dimension of the partners and the regional working groups. The Province will share with the partners its experience in adopting strategies supporting renewable energies sources and the definition of innovative policies. Manergy will provide a set of inputs for the adoption of the renewable energy resources strategies by the Province and the share of expertise with the international partners. The regional concepts and the energy agency business plan will contribute to the definition of new actions at local level for the adoption of renewable energy resources. U-Regional Management ast Styria The U-Regional Management ast Styria is a no-profit association, which works for the region ast Styria in the field of integrated sustainable regional development (in conomy, cology especially Renewable nergy and nergy fficiency, Social Networking and mployment ). Since 1999, the U-Regional Management ast Styria builds up and administrates a network and regional program for renewable energy and efficiency in the so called nergieregionoststeiermark (nergy Region ast Styria) with different partners.

16 IL PARTNARIATO TH PARTNRSHIP La U-Regional Management ast Styria è responsabile del WP5 Azioni pilota: elaborazione dei concepts energetici locali e dei piani di azione. Inoltre coopera e partecipa a tutti gli altri pacchetti di lavoro e a tutte le attività del progetto. La U-Regional Management ast Styria auspica che con il progetto Manergy, tramite l elaborazione dei concepts energetici regionali e locali, i comuni possano realizzare piani energetici e ottenere esperienze importanti sulla costituzione delle agenzie per l energia, per costituirne di proprie.

17 The U-Regional Management ast Syria is the responsible partner for WP5 Pilot actions: elaboration local energy concepts and action plans. It also cooperates and participates in all the work packages and all activities. The U-Regional Management ast Styria expects from the project Manergy that due to the elaboration of regional and local energy concepts many implementations in the municipalities will follow and to get important experiences about the establishment of energy agencies for building up an own company.

18 L ATTIVITÀ I PROTTO PROJT ATIVITIS WP1 assicura la regolare gestione e il coordinamento di tutte le attività di progetto. WP2 diffonde i risultati mediante 3 conferenze interregionali, 2 eventi a livello comunitario, 1 sito web, 2 brochure, 6 newsletter e numerose uscite sui media. WP3 identifica e crea mappe digitali del consumo di energia degli enti locali e delle fonti di energia rinnovabile. I concepts energetici regionali creeranno la corrispondenza ottimale di domanda e offerta, saranno realizzati uno studio comparativo e uno strumento transnazionale di definizione dei concepts energetici, illustrati attraverso casi di studio in un opuscolo. WP4 analizza i requisiti per la costituzione di agenzie per l energia che saranno confrontati in uno studio transnazionale. I partner, inoltre, produrranno i business plan per le agenzie per l energia. WP5 testerà lo strumento transnazionale e metterà in pratica i concepts regionali attraverso i concepts locali e con i piani di azione. NTRAL UROP è un programma dell Unione uropea, che favorisce la cooperazione tra paesi dell uropa entrale; ha lo scopo di migliorare l ambiente, promuovere l innovazione, rafforzare la competitività e l attrattività delle città e delle regioni. on il programma NTRAL UROP saranno investiti 231 milioni di euro per finanziare progetti di cooperazione transnazionale che coinvolgano organizzazioni pubbliche e private in Austria, Repubblica eca, ermania, Ungheria, Italia, Polonia, Repubblica Slovacca e Slovenia. Il programma è finanziato tramite il ondo uropeo di Sviluppo Regionale e sarà attivo nel periodo dal 2007 al

19 WP1 ensures the smooth cooperation and manage all project activities WP2 spreads the results at 3 interregional conferences, 2 U events, 1 website, 2 brochures, 6 newsletters and several media appearances. In WP3 energy consumption of local authorities and the renewable energy sources is mapped and supported by digital maps. Regional energy concepts will match the demand and supply optimally, a comparative study and a transnational tool of defining energy concepts will be worked out and illustrated by a case study booklet. To amend the organisational structure of implementing the concepts WP4 analyses the requirements of setting up energy agencies that will be compared in a transnational study. Partners also deliver business plans for the As WP5 will test the transnational tool and implement regional concepts in practice by local concepts and action plans. NTRAL UROP is a uropean Union programme that encourages cooperation among the countries of entral urope to improve innovation, accessibility and the environment and to enhance the competitiveness and attractiveness of their cities and regions. NTRAL UROP invests 231 million to provide funding to transnational cooperation projects involving public and private organisations from Austria, the zech Republic, ermany, Hungary, Italy, Poland, the Slovak Republic and Slovenia. The programme is financed by the uropean Regional evelopment und and runs from 2007 to

20

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Fondazione Lombardia per l Ambiente Milano, 26 giugno 2014 Emissioni annuali

Dettagli

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria Polo innovazione sull energie rinnovabili, efficienza energetica e tecnologie per la gestione sostenibile delle risorse ambientali della Regione Calabria Ente Gestore Dove POLI D INNOVAZIONE DELLA REGIONE

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES Giovanni Santarato Università di Ferrara Riolo Terme, 26 Giugno 2012 Project

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

TRANSFORMation Dialogue

TRANSFORMation Dialogue TRANSFORMation Dialogue Genova 16 & 17.06.2014 Smart cities Horizon2020 e oltre Simona Costa IL CONTESTO: perché le città? ~70%della popolazione europea ~70%di concentrazione di consumo energetico ~75%gas

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice OUR PHILOSOPHY PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT POLICY ERM MISSION manage risks in terms of prevention and mitigation proactively seize the

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

NEWSLETTER N. 6 LUGLIO 2014

NEWSLETTER N. 6 LUGLIO 2014 NEWSLETTER N. 6 LUGLIO 2014 Caro lettore, La newsletter che hai nelle tue mani è l ultimo numero delle newsletter di MANERGY. Il progetto, iniziato nel Maggio del 2011, è infatti giunto al termine. Negli

Dettagli

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi Raimondo Orsini Direttore Fondazione per lo sviluppo sostenibile Copyright 2008 - Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino Un trattato per il territorio 1.Ambito di applicazione geografico* 2.Partecipazione attiva degli enti territoriali

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

Il Programma CENTRAL EUROPE verso il 2014/2020

Il Programma CENTRAL EUROPE verso il 2014/2020 Convegno internazionale progetto ESSENCE, Bologna, 30 ottobre 2013. Il Programma CENTRAL EUROPE verso il 2014/2020 Benedetta Pricolo Punto di Contatto Nazionale 1. CENTRAL EUROPE: dove siamo? Struttura

Dettagli

UNICA e i Sistemi di Gestione Ambientale

UNICA e i Sistemi di Gestione Ambientale I Consulenti Ambientali: professionisti Garanti di sostenibilità 5 novembre 2103 - Rimini Sala Cedro Hall Ovest Unione Italiana Consulenti Ambientali UNICA e i Sistemi di Gestione Ambientale Giulia Ciaramelli

Dettagli

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe.

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Opera Pubblica Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Strategia Europa 2020. 20% riduzione del consumo di energia. 20% riduzione delle

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

Politiche, attività, eventi e finanziamenti UE. Benedetta Rivetti Dipartimento per la Digitalizzazione della PA e l innovazione tecnologica

Politiche, attività, eventi e finanziamenti UE. Benedetta Rivetti Dipartimento per la Digitalizzazione della PA e l innovazione tecnologica UE e Smart Cities UE e SMART CITIES Politiche, attività, eventi e finanziamenti UE Benedetta Rivetti Dipartimento per la Digitalizzazione della PA e l innovazione tecnologica 1 In breve parleremo di Le

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio.

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. Educare alla sostenibilità - San Michele All'Adige, 27 ottobre

Dettagli

Erasmus+ Partenariati strategici

Erasmus+ Partenariati strategici Erasmus+ Partenariati strategici Questo documento è stato elaborato dall Agenzia nazionale Erasmus+ Indire per aiutare gli utenti nella compilazione dei alcune sezioni dell eform KA2 per partenariati strategici.

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

Rafforzare la competitività e la capacità innovativa delle PMI. Priorità ed esigenze di fronte alle nuove opportunità di finanziamento.

Rafforzare la competitività e la capacità innovativa delle PMI. Priorità ed esigenze di fronte alle nuove opportunità di finanziamento. Rafforzare la competitività e la capacità innovativa delle PMI. Priorità ed esigenze di fronte alle nuove opportunità di finanziamento. Marcella Contini Politiche Innovazione, Ricerca e Credito CNA Emilia

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT 1 Sviluppare competenze nel Singolo e nel Gruppo 2 Creare Sistemi per la gestione delle attività del Singolo nel Gruppo 3 Innescare dinamiche

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

L applicazione della ISO 50001 e il cammino da percorrere Daniele Forni, FIRE

L applicazione della ISO 50001 e il cammino da percorrere Daniele Forni, FIRE L applicazione della ISO 50001 e il cammino da percorrere Daniele Forni, FIRE Gestione Energia: ISO 50001 ed energy management 10 ottobre 2012, Milano La Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

ITALIAN EGYPTIAN DEBT FOR DEVELOPMENT SWAP PROGRAM (Agreement signed in Cairo on 03.06.2007)

ITALIAN EGYPTIAN DEBT FOR DEVELOPMENT SWAP PROGRAM (Agreement signed in Cairo on 03.06.2007) ITALIAN EGYPTIAN DEBT FOR DEVELOPMENT SWAP PROGRAM (Agreement signed in Cairo on 03.06.2007) PROJECT DOCUMENT FORMAT EXECUTIVE SUMMARY Project title Sistemi Innovativi e di Ricerca per la Salvaguardia

Dettagli

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival Sharitaly Milano, 9/11/2015 What challenges? Regulatory uncertainty -> -> Spending and investments delays -> Unplanned direction

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

DESIGN IS OUR PASSION

DESIGN IS OUR PASSION DESIGN IS OUR PASSION Creative agency Newsletter 2014 NOVITA' WEB MANAGEMENT NEWS BUSINESS BREAKFAST Live the SITE experience with us! From September 2014 Carrara Communication has introduced to their

Dettagli

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta Daniela Mercurio Punto di Contatto Nazionale ICT PSP Università degli studi Tor Vergata, 12 Luglio 2007 Argomenti

Dettagli

arte e personalità nel punto vendita

arte e personalità nel punto vendita arte e personalità nel punto vendita profilo aziendale company profile Venus è una società di consulenza specializzata nel settore marketing e retailing. Dal 1993 l obiettivo è divulgare la conoscenza

Dettagli

La rete dei National Contact Point in Italia

La rete dei National Contact Point in Italia La rete dei National Contact Point in Italia Caterina BUONOCORE NCP HEalth, wellbeing demographic change. APRE www.apre.it APRE 2013 The Italian NCP System : APRE the Agency for the Promotion of the European

Dettagli

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Il TT nella dimensione europea Francesco S. Donadio Progetto Finanziato dal Ministero

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

IL PROGETTO CEBBIS. Central Europe Branch Based Innovation Support. Confindustria Udine, 27 febbraio 2013. www.cebbis.eu

IL PROGETTO CEBBIS. Central Europe Branch Based Innovation Support. Confindustria Udine, 27 febbraio 2013. www.cebbis.eu IL PROGETTO CEBBIS Central Europe Branch Based Innovation Support Confindustria Udine, 27 febbraio 2013 The CEBBIS project is implemented through the Central Europe Programme co-financed by the ERDF Il

Dettagli

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO Alberto Pieri Segretario Generale FAST Milano, 14 Luglio 2014

Dettagli

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND

Dettagli

Creating Your Future. Linee guida

Creating Your Future. Linee guida Creating Your Future IL CICLO DEL PERFORMANCE MANAGEMENT Un approccio sistematico Linee guida Il focus si sta spostando dal personale inteso come un costo al personale come fonte di valore 35% 30% 25%

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

GOLDEN GROUP PORTA LE AZIENDE IN EUROPA DIVISIONE EUROPROGETTAZIONE

GOLDEN GROUP PORTA LE AZIENDE IN EUROPA DIVISIONE EUROPROGETTAZIONE GOLDEN GROUP PORTA LE AZIENDE IN EUROPA DIVISIONE EUROPROGETTAZIONE GOLDEN GROUP PORTA LE AZIENDE IN EUROPA Un TEAM di specialisti in progettazione europea assiste le imprese per attivare gli strumenti

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

WP 3.2.3 Compendio di progetti di casi studio. I passi verso il WP 4.1.3 Costituzione di uno Sportello energia provinciale

WP 3.2.3 Compendio di progetti di casi studio. I passi verso il WP 4.1.3 Costituzione di uno Sportello energia provinciale Paving the way for self sufficient regional Energy supply based on sustainable concepts and renewable energy sources WP 3.2.3 Compendio di progetti di casi studio I passi verso il WP 4.1.3 Costituzione

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

Le aziende leader affrontano le sfide globali in campo energetico e climatico offrendo soluzioni innovative GIA disponibili.

Le aziende leader affrontano le sfide globali in campo energetico e climatico offrendo soluzioni innovative GIA disponibili. Efficienza Energetica, Smart cities e Fondi Europei. Il caso pratico del Comune di Genova C. Carta - Sr Marketing Manager Philips Lighting Solutions Outdoor November 24, 2011 Le aziende leader affrontano

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing Environment and Us Crediamo profondamente nella responsabilità ambientale e vogliamo essere parte attiva per un futuro sostenibile. Grazie a questa filosofia all inizio 2014 - anno del nostro 40 anniversario

Dettagli

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A.

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A. IL BS7799 Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it Sistemi Informativi S.p.A. ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI Sistemi Informativi S.p.A. 2 ATTIVITA DELLA SECURITY STUDIO, SVILUPPO ED

Dettagli

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT Company Profile S.E.A. specializes in air conditioning for a wide range of applications, such as construction vehicles, agricultural vehicles, military

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007 La struttura della ISO 26000 Antonio Astone 26 giugno 2007 Description of operational principles (1/2) Operational principles guide how organizations act. They include: Accountability an organization should

Dettagli

Steps Toward a Social Europe

Steps Toward a Social Europe The project The idea of a common European citizenship is still in the making and it requires a deep reflection about the redefinition of civil society and its proper sphere. Europe needs to find innovative

Dettagli

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs.

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs. Liberi di... Il rapporto tra la Immediately ed i propri clienti nasce dal feeling, dalla complicità che si crea in una prima fase di analisi e d individuazione dei risultati da raggiungere. La libertà

Dettagli

Attività di Research Governance Antonio Addis

Attività di Research Governance Antonio Addis L o g o EVENTO INTERNAZIONALIZZAZIONE TORINO, 08 novembre 2012 Attività di Research Governance Antonio Addis Agenda The Region in a nutshell Internationalization genesis Mapping regional research preparing

Dettagli

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND

Dettagli

Il Progetto REQUEST2ACTION e le azioni pilota in Italia

Il Progetto REQUEST2ACTION e le azioni pilota in Italia Removing barriers to low carbon retrofit by improving access to data and insight i of the benefits to key market actors Il Progetto REQUEST2ACTION e le azioni pilota in Italia Ezilda Costanzo, ENEA Roma,

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

Politiche regionali ed il programma Horizon 2020

Politiche regionali ed il programma Horizon 2020 L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE NEI MERCATI EUROPEI Il progetto Alterenergy come opportunità per accedere allo sviluppo energetico nell area dei Balcani Politiche regionali ed il programma Horizon

Dettagli

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Way Out srl è un impresa d immagine e comunicazione a servizio completo dedicata alle piccole e medie industrie. Dal 1985 presenti sul mercato

Dettagli

service building automation

service building automation service building automation CPL CONCORDIA propone un nuovo servizio per l integrazione ottimale di diversi sistemi ed impianti tecnologici. Consulenza, progettazione e costruzione di sistemi all avanguardia

Dettagli

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY CBC IPA ADRIATICO 2007 2013 IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY ALTERENERGY (Energy Sustainability for Adriatic Small Communities) è la nuova sfida per la sostenibilità ambientale che punta a favorire la

Dettagli

La normativa tecnica per le diagnosi energetiche

La normativa tecnica per le diagnosi energetiche La normativa tecnica per le diagnosi energetiche Fare efficienza con gli strumenti giusti Antonio Panvini Comitato Termotecnico Italiano 23 aprile 2015 Diagnosi energetica: obbligo o convenienza? Non lo

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Data/Ora Ricezione 01 Aprile 2015 17:17:30 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 55697 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini Tipologia

Dettagli

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA IN ATTO E PROSPETTIVE FUTURE Ancora un ruolo per il teleriscaldamento? Analisi delle potenzialità: i risultati del progetto Stratego Lorenzo

Dettagli

Auditenergetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della Provinciadi Ravenna

Auditenergetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della Provinciadi Ravenna Auditenergetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della Provinciadi Ravenna Work package 3: Policy concepts for the promotion of renewable energy in the cities COP 3.5.5 - Report

Dettagli

Politica Ambientale del Gruppo Generali. Environmental Policy of the Generali Group

Politica Ambientale del Gruppo Generali. Environmental Policy of the Generali Group Politica Ambientale del Gruppo Generali Environmental Policy of the Generali Group Editore Responsabilità Sociale d Impresa Editing Corporate Social Responsibility Coordinamento Grafico Comunicazione di

Dettagli

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue 2008 IT ENG Il marchio per una politica aziendale di qualità. The trade-mark for a quality company policy. Il marchio per una politica

Dettagli

WWW.resiliencelab.eu

WWW.resiliencelab.eu 1 REsilienceLAB is a network of people working on sustainability issues, adaptation, urban and territorial resilience with different looks and approaches The network aims to support the promotion of actions

Dettagli

S M A R T B U S I N E S S V I S I O N S

S M A R T B U S I N E S S V I S I O N S S M A T B U S I N E S S V I S I O N S BENVENUTI IN UNA NUOVA DIMENSIONE DELL INFO MATION TECHNOLOGY, DELLA CONSULENZA AZIENDALE E DELLA BUSINESS INTELLIGENCE WELCOME TO A NEW WOLD OF INFOMATION TECHNOLOGY,

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

Customer satisfaction and the development of commercial services

Customer satisfaction and the development of commercial services Customer satisfaction and the development of commercial services Survey 2014 Federica Crudeli San Donato Milanese, 27 May 2014 snamretegas.it Shippers day Snam Rete Gas meets the market 2 Agenda Customer

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND PROGRAMS: VEA VALUTAZIONE

Dettagli

Progetto Q4ECEC. 'Awareness-raising on Quality and Institutional Commitment in Early Childhood Education and Teaching

Progetto Q4ECEC. 'Awareness-raising on Quality and Institutional Commitment in Early Childhood Education and Teaching Progetto Q4ECEC 'Awareness-raising on Quality and Institutional Commitment in Early Childhood Education and Teaching Reference: 550472-LLP-1-2013-1-IT-KA1-KA1ECETA Progetto Q4ECEC 'Awareness-raising on

Dettagli

Environment Park Torino

Environment Park Torino Environment Park Hydrogen and FC Technologies Environment Park Torino Environment Park A joint initiative of the Piedmont Region, the Turin District, the City of Turin and the European Union The primary

Dettagli

Collegare Regione Lombardia all Europa per lo Sviluppo della Bioeconomy

Collegare Regione Lombardia all Europa per lo Sviluppo della Bioeconomy Collegare Regione Lombardia all Europa per lo Sviluppo della Bioeconomy Valentina PINNA Contenuti Presentazione 1. Il Ruolo della delegazione di regione Lombardia a Bruxelles 2. Il lavoro con le reti europee

Dettagli

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 Armonizzazione del processo di notifica nell ambito dell economia dello smaltimento e recupero dei rifiuti nell Euroregione Carinzia FVG Veneto Interreg IV Italia Austria Programma

Dettagli

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue 2008 IT ENG Il marchio per una politica aziendale di qualità. The trade-mark for a quality company policy. Il marchio per una politica

Dettagli

Pianificare un progetto: team, valutazione, disseminazione,

Pianificare un progetto: team, valutazione, disseminazione, Pianificare un progetto: team, valutazione, disseminazione, ecc. OBIETTIVI SECONDA PARTE 1) Comprendere le principali implicazioni organizzative di un progetto PH 2) Imparare ad organizzare le attività

Dettagli

La qualità vista dal monitor

La qualità vista dal monitor La qualità vista dal monitor F. Paolo Alesi - V Corso di aggiornamento sui farmaci - Qualità e competenza Roma, 4 ottobre 2012 Monitoraggio La supervisione dell'andamento di uno studio clinico per garantire

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli