tecnologia organizzazione cultura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "tecnologia organizzazione cultura"

Transcript

1 6 anno IV n. 6 Marzo 1998 tecnologia organizzazione cultura Daniel Schinasi Nuove Applicazioni bancarie Internet e: PIVOT Imprenditori a scuola su Internet

2 Schinasi oscilla spesso tra creatività pura e memorizzazione di esperienze precedenti, ma il senso umano dell artista riesce a dare al suo racconto un tono significante per slancio ed emozione In Copertina Giocatori di carte 70x80 (1992/95) Anno IV - N 6 - Marzo 1998 Rivista di Tecnologia, Organizzazione Cultura di Infogroup SpA Via delle Panche, FIRENZE Tel. 055/ Fax 055/ INTERNET: CULTURA Daniel Schinasi 3 EDITORIALE Infogroup verso il APPLICAZIONI La Banca e la riscossione dei tributi 6 Il prodotto BankAudit e SimAudit 7 Cassette di sicurezza 9 Il Portafoglio Finanziario 10 Catalogo prodotti 11 INTERNET 14 Progetto Pivot 17 ADAPT PCM - Previsional Competence Management 18 Easy Bank.net dispositivo 21 DIDαXIS MULTIMEDIA Gli imprenditori a scuola su Internet 22 Il Corporate Banking senza segreti 23 Registrazione Tribunale di Firenze n dell'11 Marzo 1994 Direttore Responsabile: Giampaolo Moscati Coordinatore: Leo Prina Hanno collaborato a questo numero: Francesca Battaglini Manuela Bercigli Giuseppe Bordonaro Alessandro Poggiarelli Luigi Prina Racchetto Luca Renzi Marco Rufino Massimo Silva Progetto Grafico e Stampa AdvertisinG StudiO via P.Mascagni, 27 - Rosignano S. [LI] Screen Service - Media Print Per le opere riprodotte in copertina e nelle pagine interne si ringrazia l'autore Daniel Schinasi Atelier: 1, Rue Fricerio Nice (France) Tél Le fotografie delle opere sono di Vanina Lucchesi e David Schinasi Tutti i diritti sono riservati Viene autorizzata la riproduzione di articoli purché se ne citi la fonte e ne vengano inviate due copie per documentazione. E' permessa inoltre la fotocopia di estratti per uso professionale. Per la pubblicazione integrale di articoli è necessaria la preventiva autorizzazione della redazione. 2

3 CULTURA Daniel Schinasi Italiano, nato ad Alessandria d Egitto, vive e lavora a Nizza dopo un lungo peregrinare tra Livorno e Parigi, tra Neuchâtel e Milano, tra Israele e gli Stati Uniti. Dipinge dagli anni 60 un arte neofuturista della quale si sente, oltre che interprete, fondatore e teorico.... Non è forse sotto il segno della perseveranza che si può situare l opera di Daniel Schinasi? Essa sembra assoggettarsi ad una rettitudine in cui le aperture sono ancora un modo per precisare meglio l integrità della sua decisione. Dal 1960 al 1995, in uno spazio di 35 anni, si legge l analogia di una stessa determinazione. Il mondo intorno a lui vacilla, cubismo e futurismo hanno fatto il loro tempo. Il loro luogo è diventato il museo e lui va monolite mostrando il volto dell uomo nelle sue strutture fondamentali. Le ondate dell astrazione, il culto dell oggetto, il minimalismo dilagano e Schinasi genera una sorta di messaggio umanista. E una roccia. Analizzare l opera di Schinasi attraverso tale o tal altro momento della sua storia, da un autoritratto (1956) ai grandi murali degli anni 80, non è altro che disinsabbiare un discorso permanente dire e ridire che Schinasi non ha altro scopo che una necessità, il corpo a corpo con ciò che costituisce la veracità dell umanità e la sua morfologia nello spazio. Egli elabora così un opera considerevole certo per il numero di lavori eseguiti ma ancor più per la sua ricerca sull autenticità dell individuo. In un momento della nostra civiltà in cui il reale cessa di avere un esistenza ontologica, Schinasi, con una concreta stimolazione della nostra percezione artistica, realizza una restituzione dell esistenza stessa. Si potrebbe concludere scrivendo che, come il sofista greco, prova il movimento, non con il discorso, ma camminando. Jacques Lepage Critico d arte La sua coerenza emerge da un originaria sintonia tra premesse e risultati, ricca di risvolti originali e vitali. Le vannier (1988) Disegno 3

4 EDITORIALE Infogroup verso il Duemila L avvento del nuovo millennio e dell Euro come fattori competitivi Il passaggio del millennio è un evento suggestivo anche per i razionalisti puri che considerano i calendari nient altro che convenzioni valide ed irrinunciabili per la gestione del tempo.ma queste convenzioni, nel passaggio al terzo millennio, costituiscono per le strutture informatiche un vero banco di prova, impegnativo ed arduo da superare e che non ha memoria nel settore dell informatica. L impegno Infogroup nel far sì che le procedure informatiche affidatele non soffrano, nelle elaborazioni con date oltre il secondo millennio, è notevole e contempla tre linee di obiettivi: adeguamento dei prodotti a catalogo e dei sistemi informatici in gestione (facility management) all anno duemila; adeguamento di quanto sopra al trattamento Euro; utilizzare i due eventi citati come fattori strategici per rendere ancora più interessante ed aggiornata l offerta di mercato. Per raggiungere tali obiettivi Infogroup ha costituito una specifica Business Unit che si avvale di strumenti e competenze di alto livello. Così Infogroup potrà presentarsi al mercato del 2000 ancora più competitiva e forte di nuove esperienze e di proposte. Esperienze e proposte che anche nel 1997 sono state numerose ed hanno permesso ad Infogroup di continuare a godere di un trend aziendale che risulta essere positivo da sempre, fin dal primo anno di vita dell azienda. Il 1997 è stato anche l anno degli accordi. Proseguendo la strada delle alleanze già intrapresa negli anni passati, sono stati stipulati accordi con Banksiel, per lo sviluppo e la distribuzione di una nuova applicazione per la gestione dei tributi in banca; con Tenfore per la distribuzione di informazioni finanziarie, economiche, fiscali ecc. all interno del progetto PIVOT, e per un sistema di diffusione di parte di tali informazioni con tecnologia Intranet, anticipando l evoluzione delle nuove architetture di rete all interno delle banche; con EUROS (ex Cefor e Istinform) per la realizzazione di applicazioni dedicate all area dell Auditing bancario come BankAudit e SimAudit; con CILME, Consorzio Triveneto e Credemtel, per lo sviluppo del Commercio Elettronico via Internet con il Progetto con la stessa Credemtel per nuovi sistemi innovativi di Corporate Banking; con DataBank per la commercializzazione del Prodotto Infogroup DataBank 3270; ed infine, cronologicamente, con Crif Servizi, per la distribuzione, all interno di PIVOT delle informazioni pubbliche detenute da tale società. Le alleanze citate, unitamente ai prodotti e servizi che Infogroup sta realizzando e che vedranno la luce nel corrente anno, ci permetteranno di arrivare al 2000 non solo con una serie di prodotti aggiornati per far fronte agli eventi di cui sopra, ma con nuove proposte adeguate alle aspettative tecnologiche e di ausilio a quel recupero di efficienza che il nostro mercato di riferimento si aspetta. UTILE LORDO: in milioni di Lire FATTURATO: in milioni di Lire 5

5 APPLICAZIONI La Banca e la riscossione dei tributi Fisco 2000, il prodotto progettato per confermare le operazioni di riscossione in banca alla legge 662/96 Per affrontare le problematiche introdotte in materia di semplificazione fiscale dalla legge 662/96, Infogroup, in collaborazione con Banksiel, ha messo a punto il prodotto Fisco 2000, una soluzione specifica studiata per consentire alle Aziende di Credito di aderire alla nuova normativa del Ministero delle Finanze. Obiettivo principale di tale normativa è quello di modernizzare il sistema di gestione delle dichiarazioni, garantendo la gestione integrata dei singoli contribuenti e semplificandone nel contempo gli adempimenti. A tale scopo è stato previsto un aumento del numero delle infrastrutture di assistenza fiscale e l obbligo di utilizzo di procedure telematiche, che consentono di avere a disposizione, in tempi rapidi, dati caratterizzati da un elevata affidabilità. Questo processo innovativo in campo fiscale prevede un forte coinvolgimento delle Aziende di Il falciatore (1996) Disegno 6 Credito, sia perché ad esse viene assegnata la funzione di raccolta delle dichiarazioni e di altri trattamenti correlati, sia perché le reti bancarie diventano l elemento tecnologico di collegamento fra i contribuenti e l amministrazione finanziaria. I principali cambiamenti in materia di versamenti di tributi e contributi riguardano: l introduzione della delega unica (in sostituzione della delega unificata) e delle scadenze unificate; la possibilità di compensazione dei tributi; la possibilità di effettuare i versamenti solo presso gli sportelli bancari e gli uffici postali, anche attraverso forme di pagamento elettronico; la soppressione dei SAC (Servizi Autonomi di Cassa), per cui il pagamento dei diritti per i servizi dell Amministrazione Finanziaria verrà effettuato o con delega alla banca o con l utilizzo di macchine self service; l accorpamento delle dichiarazioni e la possibilità di effettuare la stesura della dichiarazione anche su supporto magnetico; la consegna dei modelli (cartacei o elettronici) soltanto agli istituti bancari ed agli uffici postali; la spedizione per via telematica dei flussi (già verificati e quindi esenti da errori), da parte dei soggetti delegati al ritiro (banche e uffici postali), all Amministrazione Finanziaria. Con Fisco 2000 gli istituti bancari sono in grado di rispondere in maniera efficiente alle nuove esigenze introdotte dalla recente normativa in materia tributaria e fiscale. Fisco 2000 è composto da più moduli (integrabili fra loro e con gli altri prodotti dell area tributaria e contributiva già realizzati da Infogroup), relativi a: 1) Unificazione degli adempimenti fiscali e previdenziali Il prodotto permette di gestire efficacemente tutte le problematiche connesse all incasso del modello unificato di delega per il pagamento di Fisco, INPS e Regioni. In particolare vengono gestiti i processi di: acquisizione delle deleghe e pagamento delle stesse (per cassa, con addebito in C/C o con assegno) calcolo degli importi dei riversamenti da effettuare a favore degli organi preposti entro i 4 giorni previsti dalla normativa produzione del flusso di rendicontazione da inviare alla Struttura di gestione entro i 4 giorni previsti dalla normativa 2) Riforma dei Servizi Autonomi di Cassa (SAC) Con la soppressione dei SAC presso gli uffici periferici dell Amministrazione Finanziaria (IVA, Registro, Territorio) viene spostato sulle banche il pagamento dei tributi che prima venivano pagati a queste casse. In particolare il prodotto consente di gestire i seguenti tributi: imposte per registrazione atti o denunce di successione irrogazioni di sanzioni ed avvisi di rettifica entrate extra-tributarie entrate speciali (visure, volture) 3) Presentazione dichiarazioni fiscali allo sportello bancario Il prodotto permette di gestire la presentazione allo sportello bancario delle dichiarazioni fiscali del contribuente, dalla ricezione della busta chiusa e relativi controlli formali, all emissione della ricevuta, alla produzione della distinta da allegare al plico delle dichiarazioni per la lavorazione.

6 APPLICAZIONI Il prodotto BankAudit e SimAudit Un assistente informatico per le attività di Auditing BankAudit e SimAudit sono prodotti da Infogroup e EUROS (ex Cefor e Istinform) EUROS per la funzione ispettorato, che ha assunto in questi ultimi tempi un ruolo sempre crescente, rendendo così necessaria la progettazione e la realizzazione di prodotti software specifici, in grado di far fronte alle molteplici esigenze di chi svolge questa attività. Bank Audit è il software che consente l automazione delle visite ispettive, garantendo il pieno controllo di tutte le funzioni aziendali, e consentendo un ampia facilità di adattamento alle specifiche situazioni aziendali. Sim Audit invece è il software, caratterizzato da un elevata specializzazione nell area SIM, rivolto agli ispettori dell attività di intermediazione mobiliare. Il prodotto è costituito da due elementi principali, una check-list dettagliata delle procedure di controllo ed un software di gestione. La check-list contiene tutte le procedure di controllo relative ad uffici centrali e periferici ed è strutturata per tipologie di controllo; è completamente modificabile dall utente, anche se non esperto di informatica: ciò consente di inserire tutte quelle normative interne ritenute necessarie per completare la check-list. Il software di gestione è stato realizzato con molteplici finalità: le più immediate sono quelle di dare agli ispettori un moderno strumento di automazione delle fasi più ripetitive e di consentire agli ispettori stessi di concentrarsi sui contenuti delle ispezioni tralasciando tutte quelle operazioni (come il riordino delle carte di lavoro e la preparazione delle relazioni ispettive) a minor valore aggiunto. Il software ha lo scopo di gestire l iter delle visite ispettive nelle banche secondo il seguente modello operativo: preparazione di tutte le informazioni necessarie per effettuare una visita ispettiva come checklist, nominativi degli ispettori, elenchi delle filiali/uffici etc. e predisposizione dei flussi per il trasferimento su PC portatile della visita pianificata; caricamento dei flussi, da parte degli ispettori viaggianti, ed inserimento dei dati rilevanti durante le visite ispettive compresi commenti, Il segno che lascia sulla tela, è quello che lascia nella vita, hanno la medesima energia. Spaccapietre 100x80 (1974) 7

7 APPLICAZIONI La sua fiducia di cambiare il mondo gli consente di non affrontare tematiche inutili, problematiche inconsuete. Il giovane pioniere d Israele 90x85 (1996) valutazioni numeriche etc.; preparazione delle relazioni con i dati ottenuti nelle visite e scarico dei dati per il trasferimento all Ispettorato; aggiornamento degli archivi dell Ispettorato, preparazione relazioni finali e storicizzazione ed aggiornamento dei dati e delle check-list per nuove visite ispettive. La procedura software è governata da menù di scelta aderenti alle caratteristiche di funzionamento proprie dell ambiente grafico Microsoft Windows. Da un menù principale si può accedere alle varie funzioni o ad altri sottomenú: i menù sono differenziati secondo il livello di accesso alla procedura da parte dell utente e, cioè, a seconda se l utente è un ispettore itinerante o un data administrator. Il prodotto è altamente personalizzabile e consente un elevato grado di aggiornabilità sia delle procedure contenute nel software per l Audit sia degli applicativi che orbiteranno inevitabilmente attorno ad esso. Per la realizzazione dei prodotti è stata utilizzata l esperienza maturata sul campo, implementando nuove funzionalità operative e metodologiche ottenute con il confronto tra gli utenti delle varie versioni di prodotto e il CEFOR & ISTINFORM Consulting. Infogroup ha inoltre appositamente realizzato un corso CBT Introduzione all uso di Bank Audit, destinato all ufficio ispettorato degli Istituti di credito che utilizzano il prodotto Bank Audit per la gestione delle visite ispettive. L obiettivo del corso è quello di mettere in grado gli operatori di utilizzare al meglio questo nuovo prodotto, fornendo loro un buon livello di conoscenza della terminologia specifica, delle fasi procedurali e delle modalità operative di Bank Audit. La procedura viene esaminata in dettaglio nelle sue fasi salienti: l attivazione di Bank Audit la preparazione della visita la visita ispettiva la gestione dei risultati le funzioni di servizio Il corso ha una durata di circa due ore ed ha una struttura modulare, organizzata in sezioni costituite da una o più unità didattiche. Queste possono essere unità descrittive, in cui il testo è accompagnato da visualizzazioni grafiche dei concetti esposti, oppure possono essere simulazioni operative, in cui si invita l utente a dare i comandi necessari per eseguire la procedura, se ne controlla la corretta esecuzione e si forniscono, quando è necessario, gli opportuni suggerimenti. 8

8 APPLICAZIONI La gestione delle cassette di sicurezza Il prodotto Infogroup semplifica la gestione delle cassette di sicurezza e dei depositi chiusi Il prodotto Cassette di Sicurezza sviluppato da Infogroup risponde sostanzialmente a due esigenze. La prima è la possibilità di gestire, in maniera accentrata o decentrata (cioè a livello di istituto o di filiale), l impianto delle cassette di sicurezza e dei depositi chiusi, fornendo una visione globale di tutte le cassette, classificate secondo categorie di costo. La seconda riguarda invece la gestione dei contratti e degli accessi: tutte le filiali con caveau, dopo essere state censite, possono stipulare contratti di locazione con i clienti. Vengono inoltre gestiti gli accessi dei clienti e dei loro delegati: in entrambi i casi è previsto il censimento all anagrafe generale della banca in ottemperanza alle norme previste dalla legge antiriciclaggio. Viene anche realizzata, a livello TP, una gestione degli accessi, registrandone data, ora e numerazione progressiva. Gli obiettivi del prodotto Cassette di Sicurezza sono i seguenti: 1) memorizzare su archivi elettronici i dati relativi agli impianti di cassette presenti nell Istituto; 2) automatizzare, tramite opportune funzioni on-line, l accensione dei contratti di locazione di cassette e di depositi chiusi; 3) automatizzare le funzioni di aggiornamento e consultazione sugli impianti; 4) automatizzare la gestione degli accessi; 5) automatizzare l addebito dei canoni. Una funzione particolarmente interessante è quella che consente gli accessi in differita, che si rendono necessari, ad esempio, nel caso di interruzione di linea oppure per quegli sportelli che per motivi commerciali sono aperti anche il sabato ed operano quindi senza collegamenti in linea. L operatività del prodotto riguarda anche un efficace gestione della contabilità, ad esempio per gli addebiti dei canoni (di norma in c/c), e permette l invio di flussi ad altri sottosistemi informativi (controllo di gestione, statistiche per i vari uffici etc...). Un altra interessante funzionalità è data dalla gestione delle tabelle contenenti i parametri necessari alla procedura, grazie alla quale è possibile gestire le condizioni per gli addebiti dei canoni. La banca, nel caso preferisca utilizzare una propria procedura per la gestione delle condizioni, può comunque scegliere di non usufruire di questa funzionalità, senza per questo creare problemi di operatività. Cassette di Sicurezza rappresenta dunque una procedura completa, in grado di rispondere alle molteplici esigenze legate alla gestione delle cassette di sicurezza e dei depositi, garantendo nel contempo una piena integrazione con gli altri sottosistemi della banca, ed in particolare con i conti correnti e con l anagrafe. 9

9 APPLICAZIONI Il Portafoglio Finanziario Infogroup ha realizzato l applicazione per la gestione completa dei finanziamenti bancari in forma cambiaria Portafoglio Finanziario è il prodotto realizzato da Infogroup che è nato dall esigenza di razionalizzare e riunire l operatività relativa ai finanziamenti garantiti da cambiali finanziarie. La procedura si presenta come un applicazione completa, in grado di gestire i finanziamenti nella loro interezza, dal momento della richiesta del fido da parte del cliente fino al suo rientro. Esso consente pertanto di sostituire La proposta è quella della rinascita del Futurismo; ed è perlomeno azzardata in quest epoca che il Futurismo deve ancora scoprire stili e valenze. Trotto 105x88 (1979) la precedente gestione delle cambiali, che avveniva in gran parte manualmente, con un sistema informatizzato che snellisce e velocizza il trattamento di questo tipo di finanziamenti e che inoltre è integrato con i principali sottosistemi informativi della Banca (anagrafe, fidi, area rischio, etc..). La procedura gestisce le operazioni di: sconto, per mezzo del quale l importo del finanziamento viene erogato al netto degli interessi rilascio, con cui la banca realizza un piano di ammortamento con rate periodiche, comprensive sia delle quote di capitale che delle quote di interesse (percepite pertanto dalla banca posticipatamente) Il prodotto è caratterizzato da alcuni elementi particolarmente innovativi, quali: la gestione dei rapporti di portafoglio diretto la gestione di operazioni sia di sconto che di rilascio la disponibilità immediata, a seconda del prodotto prescelto, dei tassi corrispondenti la formazione del piano di rientro del prestito la liquidazione a vista delle operazioni, grazie al calcolo automatico delle varie competenze, sia di sconto che di rilascio la possibilità di modificare il tasso e/o le altre condizioni accessorie, adattandoli in base alle caratteristiche della singola operazione. Le funzioni principali che possono essere attivate dall operatore sono: funzione di erogazione del finanziamento (che deve essere comunque preceduta sia dalla richiesta di finanziamento che dalla predisposizione all erogazione) funzione di incasso funzione di estinzione anticipata, nel caso in cui il cliente desideri estinguere anticipatamente il prestito funzione di passaggio a partite sospese, nel caso in cui un effetto non sia stato pagato entro i termini previsti funzione di rinnovo (che deve essere comunque preceduta dalla predisposizione rinnovo) funzione di passaggio a sofferenza funzione di ritorno insoluti da corrispondenti, nel caso in cui ci sia un insoluto su effetti non domiciliati su agenzie dell istituto funzione di inquiry, che consente di visualizzare lo stato di una determinata operazione di finanziamento funzione di simulazione, utile per effettuare operazioni di verifica sulle caratteristiche di un determinato finanziamento. 10

10 APPLICAZIONI Catalogo prodotti ARB - Accesso Remoto alla Borsa ARB è l applicazione che permette di portare le informazioni finanziarie dalla Borsa sui terminali della periferia di una Banca. Consente di scegliere quali informazioni portare in periferia, la frequenza di refreshing e le modalità di accesso. Inoltre ARB rende possibile la gestione di vetrine multifunzione. ARB Oracle L applicazione permette di portare su una base dati relazionale le informazioni che arrivano dal sistema satellite del provider. Il database si autoconfigura e la navigazione della base dati può avvenire con il browser in ottica INTRANET. BAAS - Banca/Assicurazione E il package Infogroup che risolve il problema della distribuzione di prodotti assicurativi attraverso la rete di sportelli bancari. E un prodotto multipolizza, multicompagnia e multistituto, integrato con il Sistema Informativo della Banca e della Compagnia, che permette di gestire i quattro rami assicurativi e previdenziali fondamentali (Vita, Danni, RC Auto, Fondi Pensione) BankAudit, SimAudit Prodotti realizzati in collaborazione con EUROS S.p.A. (ex CEFOR) BankAudit è una metodologia base di auditing nata per fornire un supporto agli Istituti di Credito nel processo di trasformazione della funzione Ispettorato in una funzione di Internal Auditing in grado di soddisfarne tutte le esigenze di controllo. SimAudit è il software dedicato ai controller dell attività di Intermediazione Mobiliare di Banche e SIM, che risponde alla esigenza, nata dalle recenti disposizioni normative, di istituire un apposita funzione alla quale attribuire compiti di controllo interno sull attività di Intermediazione Mobiliare svolta da Banche e SIM. Bonifici in Base Monetaria La procedura in materia di Bonifici in base monetaria nasce in risposta alle nuove disposizioni della Banca d Italia nell ambito della riforma ed in particolare nel rispetto delle direttive del CIPA in relazione al progetto Bonifici ed Incarichi di Pagamento. Il prodotto è strutturato con un architettura modulare che garantisce la massima adattabilità alle procedure preesistenti. Cargen L applicazione consente la gestione della generazione delle carte Bancomat ed Eurocheque da parte della Banca. Provvede al calcolo del PIN, alla stampa del preimbustato e gestisce archivi clienti e dati anagrafici. E attualmente disponibile in varie versioni ed è utilizzato da oltre 100 Istituti. Cassette di sicurezza Consente la gestione completa delle problematiche legate alle cassette di sicurezza. Corso di Autoformazione Il mondo bancario Il prodotto è composto da 5 corsi WBT (Web Based Training) On-Line in autoistruzione dedicati agli operatori degli Istituti di credito, alle Aziende, e agli studenti degli Istituti tecnico-commerciali. I titoli dei corsi sono: Il Sistema Bancario Italiano alla luce delle nuova Legge Bancaria Le operazioni di intermediazione del credito Le attività e le operazioni bancarie sul Mercato Mobiliare L intervento delle banche sul Mercato Valutario La banca moderna come fornitrice di servizi e attività parabancarie Corso di Autoformazione MINIpay - supporto didattico multimediale Il multimediale sul MINIpay è stato realizzato insieme ad SSB (Società Servizi Bancari) ed ha la finalità di presentare il nuovo servizio di pagamento elettronico MINIpay. Il percorso formativo multimediale è progettato per consentire all utenza (addetti commerciali, operatori di filiale, personale tecnico/organizzativo) di acquisire sia le conoscenze generali sia, grazie alle simulazioni d uso, gli elementi di operatività nell uso e nella gestione del MINIpay. Corso di Autoformazione Il CBI - Che cos è e a che cosa serve Il multimediale sul Corporate Banking Interbancario presenta un ampio percorso informativo in grado di offrire una panoramica completa su questo importante servizio telematico. Il CBI è infatti in grado di rendere più facile e immediato il rapporto tra le banche e le imprese. Il servizio viene presentato e analizzato in tutti gli aspetti relativi: alle funzionalità generali; alle modalità operative; alle attività realizzabili tramite CBI; alle componenti amministrative e gestionali. 11

11 APPLICAZIONI Merchant Server E un package relativo al commercio elettronico su rete Internet. Merchant server è un prodotto multinegozio, che consente l utilizzo di diversi sistemi di pagamento sicuri on line, appositamente studiati e realizzati per Internet. Il prodotto, oltre a fornire la possibilità al titolare di presentare e gestire la propria vetrina su Internet, permette anche una efficiente gestione degli ordini on line. Databank 3270 Databank 3270 è un prodotto che, utilizzando i flussi informativi forniti da Databank, mette a disposizione degli uffici bancari, sia centrali che periferici, informazioni di carattere strutturale e congiunturale relative ai settori economici di maggior interesse per la Banca. E uno strumento semplice ed efficace, in grado di fornire alla Banca un valido supporto nell attività di valutazione della propria clientela, sia in campo creditizio che in campo commerciale. Easy Bank Easy Bank è il prodotto di Phone Banking che consente di all utente di dialogare in maniera automatica, mediante il semplice uso del telefono, con il Sistema Informativo della propria Banca. E il cliente quindi che interroga ed utilizza le informazioni fornite da/alla banca, che allo stesso tempo permette l uso di un canale promozionale verso un cliente EasyBank.net E un prodotto estremamente innovativo che consente alla Banca di distribuire servizi informativi di Home Banking attraverso la rete Internet. L utente bancario può consultare da qualsiasi luogo in cui ci sia un collegamento alla rete le informazioni relative ai propri conti correnti in lire ed in valuta (saldi, movimenti, situazione assegni) oltre ad informazioni finanziarie (quotazioni titoli e cambi). Il prodotto consente, nella sua versione per le aziende, una visibilità multibanca delle informazioni rese disponibili dagli Istituti ai loro clienti. Fisco 2000 La nuova normativa in materia finanziaria rende necessario un adeguamento del sistema informativo bancario. Infogroup, grazie alle esperienze maturate nel settore, ha realizzato un prodotto in grado di fornire un valido supporto ai servizi di: - incassi su delega unificata ed adempimenti connessi di riversamento e rendicontazione - incassi connessi con la riforma dei Servizi di Cassa ed adempimenti connessi di riversamento e rendicontazione - raccolta ed inoltro delle dichiarazioni Gestione multimediale delle opere d arte Infogroup ha realizzato un prodotto per la creazione di un database per la gestione delle opere d arte di proprietà delle banche, destinato prevalentemente ad Istituti di medio-piccole dimensioni. La caratteristica fondamentale, oltre alla facilità di utilizzo, è data dalla presenza in ogni singola scheda, oltre ai dati tecnici, dell immagine dell opera censita, che permette un immediata identificazione della stessa. E possibile sia effettuare ricerche alfabetiche per titolo ed autore, sia visualizzare la lista delle opere per collezione, collocazione o numero progressivo. Inoltre il prodotto consente un ampia gestione delle stampe, effettuata per autore, espertize, collocazione fisica o collezione. Infocard2 - Gestione carte Applicazione che consente la gestione integrata delle carte di credito e di debito gestite dalla Banca. Il prodotto è installabile modularmente (per cui consente l inserimento di ulteriori carte), ma collegato ad un unico database da cui è possibile trarre tutte le informazioni che riguardano il rischio, il controllo e gli sviluppi di marketing MARis - Monitoraggio Attivo Rischi E la soluzione informatica che consente la massima efficienza nel monitoraggio del rischio nel settore bancario. L applicazione segnala alla rete di sportelli bancari interessati ed all intero sistema rischi tutte le notizie relative alla situazione immobiliare ed i fatti negativi e pregiudizievoli degli affidati, qualora risulti variato lo status quo della situazione nota. MARis consente così di avere un controllo continuo degli affidati, sostituendosi all iniziativa discrezionale del singolo funzionario, richiedendogli così di intervenire solo quando la situazione lo richieda. PecuniaFamily PecuniaFamily è un programma per la gestione delle finanze personali e della famiglia, che consente di tenere sotto controllo le entrate e le uscite finanziarie che avvengono attraverso movimenti di conto corrente, utilizzo di carte di credito, contanti. Il programma inoltre permette di riconciliare i movimenti dei conti bancari collegandosi alla propria Banca via Internet. Portafoglio finanziario Il Portafoglio finanziario nasce dall esigenza di razionalizzare e riunire l operatività relativa ai finanziamenti concessi in forma cambiaria. La procedura si presenta come un applicazione completa, in grado di gestire i finanziamenti nella loro interezza, dal momento della richiesta del fido da parte del cliente fino al suo rientro. Il prodotto si occupa di tutti gli aspetti legati alla concessione di finanziamenti relativi a cambiali finanziarie, concessi nelle forme tecniche di sconto e di rilascio. Rac - Richiesta Automatica Codifiche RAC è il prodotto che Infogroup ha sviluppato per consentire un efficace gestione delle problematiche connesse alla richiesta di codici relativi alle entità ATM, Società, POS, permettendo alle banche l adesione alla nuova normativa emessa dalla S.I.A. 12

12 INTERNET Il commercio elettronico diventa un prodotto bancario Il tratto capta il gesto. Il colore è fatto da contrasti di tinte che, a prima vista sembrano nettamente separate le une dalle altre, ed allo stesso tempo strettamente unite. Talvolta sono dei chiaroscuri che suggeriscono le paure delle cose o degli esseri umani. L Aprés-midi dansant 100x100 (1991/96) 14 è il marchio che identifica il relativo sistema di commercio elettronico, il cui obiettivo è quello di facilitare compratori ed aziende/ fornitrici nell'accesso ai servizi di commercio elettronico sulla rete Internet operando con strutture del comparto bancario in grado di garantire i requisiti tecnologici, organizzativi, di sicurezza e di risorse finanziarie necessarie. infatti è il risultato dell'accordo stipulato tra CILME, Consorzio Triveneto, CREDEMTEL ed INFOGROUP, con la finalità di offrire alle banche aderenti un servizio che assicuri un vantaggio competitivo verso la concorrenza bancaria e non, che consenta di fidelizzare gli attuali clienti ed acquisirne di nuovi, che costituisca una barriera all'entrata di operatori parabancari e non, al fine di limitare il processo di disintermediazione finanziaria. L'accordo tra le strutture sopracitate aggrega attorno ad un unico marchio, facilmente riconoscibile ed individuabile, realtà imprenditoriali e bancarie con l'obiettivo ultimo di accrescere le opportunità promozionali e commerciali offerte dalla Rete. Il sistema di commercio elettronico è costituito dall'insieme di servizi erogabili ad esercenti di aree a forte impatto turistico, artigiani, produttori o rivenditori di beni esclusivi o servizi ad alto valore aggiunto che, attraverso l'apertura di un mercato globale (mercato virtuale nazionale ed internazionale raggiungibile via Internet), vogliano conseguire una varietà di obiettivi: da quello di natura strettamente promozionale a quello commerciale vero e proprio. infatti è oggetto di attività promozionali sia attraverso i media tradizionali, italiani ed esteri che direttamente attraverso Internet, al fine di consentire l'identificazione del made in Italy con un marchio unico, appunto I Clienti permette a tutti i navigatori della rete Internet di effettuare acquisti 24 ore al giorno, tutti i giorni dell'anno,. Particolare attenzione è rivolta alla customer care. Viene data infatti ai clienti ed ai visitatori la possibilità di dialogare direttamente con le aziende ed i fornitori presenti in I visitatori che si iscriveranno alle mailing list a loro dedicate riceveranno informazioni sempre aggiornate sui nuovi prodotti, le nuove iniziative, le offerte speciali e

13 INTERNET tutte le promozioni. L'accesso ai negozi di avviene attraverso un unico punto di entrata, individuato da un indirizzo sulla rete Internet che identifica inequivocabilmente (www.corsit.it). Un sistema di ricerca consente di identificare il negozio a seconda dei parametri inseriti e di indirizzare il visitatore verso il negozio individuato. Il visitatore effettua gli acquisti entrando in uno dei negozi di depositando i prodotti prescelti nel carrello virtuale del negozio ed effettuando infine il pagamento attraverso una selezione del pulsante Cassa. Durante lo shopping, in qualsiasi momento, l'acquirente può sapere quali e quanti prodotti del negozio virtuale in questione ha inserito nel carrello virtuale con l'indicazione dei prezzi e del totale della spesa, ed apportare eventuali modifiche al contenuto del carrello stesso prima di inviare l'ordine. I sistemi di pagamento on-line adottati sono i più moderni e sicuri che le tecnologie al momento possano assicurare (SSL, TELEPay, al più presto SET) supportati da aziende del settore bancario che vantano ormai da anni esperienza e professionalità nella gestione dei flussi finanziari. I Fornitori Per coloro che vogliono aprire un negozio all'interno di i vantaggi rapidità nella costruzione del negozio virtuale e possibilità di attivare alla vendita le aziende/ fornitori già presenti sulla Rete con pagine economicità nell'attivazione dello alta visibilità sulla Rete del proprio negozio rapidità ed efficacia delle facilità di utilizzo degli strumenti di gestione del negozio chiarezza dell'offerta e qualità nella presentazione dei autenticazione degli interlocutori. Programmati nel suo destino, i murali di Schinasi esigono un linguaggio dinamico, tutto movimento. Il movimento è la sua metrica pittorica. La battaglia di Mallorca mt. 6x2,80 Murale atrio stazione di Pisa 15

14 INTERNET Pivot Nasce lo sportello informativo virtuale facilmente accessibile per tutti: imprenditori, professionisti, privati. PIVOT (Punto Informativo Virtuale Omnidisciplinare su InterneT) è un servizio Web finalizzato all erogazione on line di servizi informativi professionali attraverso la rete Internet. Ogni servizio viene erogato in base ad accordi stipulati da Infogroup con i singoli Information Provider. Le caratteristiche di PIVOT sono: un punto unico e comune a più servizi per le fasi di accesso alle informazioni e di contabilizzazione e fatturazione; il livello delle informazioni erogate garantito da Information Provider quali Tenfore, Crif Servizi, ecc.; la possibilità di pagare le informazioni a consumo, per quanto effettivamente utilizzato e solo nel momento in cui ciò avviene. I servizi previsti sono relativi a: informazioni finanziarie on line quali quotazioni provenienti dalle maggiori borse mondiali, cambi, ecc. Più precisamente le informazioni saranno relative a: azioni, cambi, fondi, titoli di stato, obbligazioni, Euro-obbligazioni, Futures ed options, Indici borsa italiana e borse estere, tassi di deposito, premi, Convert Bonds, warrants, Diritti, Metalli Preziosi. Possibilità di comporre pagine personalizzate e visualizzare l andamento del proprio portafoglio finanziario. Informazioni economiche: news finanzarie, agenzie internazionali, riviste finanziarie telematiche; informazioni di diritto e Fisco. informazioni provenienti dai settori istituzionali italiani, es. dai Ministeri, dall INPS ecc; informazioni sugli appalti e gare a livello comunitario ed extracomunitario distinti per settore d attività; informazioni sulle opportunità di affari suddivise tra proposte di cooperazione in Italia, Comunitarie, Extracomunitarie e per macrosettori merceologici. Servizi di informazione circa la solvibilità e la correttezza commerciale dei soggetti con cui gli operatori intrattengono o potrebbero intrattenere rapporti d affari. Le informazioni possono riguardare: - i protesti a carico; - fatti negativi e pregiudizievoli; - visure camerali, visure ipocatastali, fatti negativi e pregiudizievoli, credit scoring, bilanci italiani ed esteri; - informazioni marketing su possibili Clienti o fornitori. Vantaggi di PIVOT I vantaggi per gli utilizzatori Internet di PIVOT sono i seguenti: accesso ad una gamma di servizi Informativi attraverso un unico punto di ingresso, utilizzando un interfaccia unica ed un qualunque software (browser) di navigazione su Internet; possibilità di utilizzo dei servizi di PIVOT anche in maniera non continuativa, senza dover necessariamente sostenere l onere di un abbonamento al singolo Informations Provider. Il pagamento dei servizi attraverso addebito in conto corrente preautorizzato consente un esborso finanziario commisurato all effettivo utilizzo dei servizi informativi; un solo sistema di contabilizzazione e di fatturazione a fronte di una molteplicità di fornitori di informazioni. Home-Page di Pivot I vantaggi per le Banche e le Associazioni di Categoria PIVOT è strutturato in maniera tale da apparire una estensione del sito Web dell Ente convenzionato. Le Banche che, convenzionandosi, inseriranno all interno del proprio sito Web il servizio PIVOT, proponendolo alla propria clientela bancaria raggiungeranno una serie di vantaggi quali: offrire ai propri Clienti bancarinavigatori su Internet un servizio dinamico, utile ed economico che renda interattivo il dialogo web Bancacliente internet; convenzionare gli utenti Internet sia singolarmente che attraverso le rispettive Associazioni, in maniera tale che, acceso un conto corrente, possano usufruire dei servizi attraverso il pagamento in conto corrente preautorizzato; spingere i navigatori della rete Internet verso il proprio sito Web aumentando il numero degli accessi. 17

15 INTERNET Previsional Competence Management Un sistema telematico per la gestione dell offerta professionale di formazione Alla morte della cultura e dei valori della civiltà, alla completa mercificazione dell arte, contrappone un nuovo umanesimo, rinascita dell arte e dei valori a cui informare una civiltà a misura d uomo. Il chitarrista 90x100 (1991) Il progetto Previsional Competence Management, finanziato nell ambito del programma comunitario Adapt, intende costruire un sistema che metta in contatto la domanda e l offerta di formazione, elaborando uno strumento informativo che consenta alle imprese ed alla formazione i necessari adattamenti ai mutamenti industriali. La realizzazione del progetto, che nasce dall impegno diretto di Unioncamere, è stata affidata ad ASSEFOR che, in collaborazione con un nucleo di esperti provenienti dalle Università di Pisa e Firenze e Infogroup S.p.A., ha curato la sezione relativa all offerta di formazione, ad IFOA, che ha curato la sezione relativa alla domanda di formazione, e all ISTITUTO TAGLIACARNE per un indagine relativa al comparto agro-alimentare. Il progetto, curato da Assefor, si propone di: sviluppare un database di pubblica utilità per rendere disponibile, attraverso la rete telematica, in tutto il territorio interessato, le diverse opportunità formative; creare, a cominciare dalle esperienze degli enti partecipanti al progetto, come Camere di Commercio ed Aziende Speciali, una modalità informativa capillare che raggiunga i potenziali clienti della formazione su tutto il territorio coinvolto dal progetto; individuare tematiche di ricerca per analizzare i cambiamenti in corso ed adattarvi le offerte formative; favorire l utilizzazione costante di corrette procedure di analisi dei fabbisogni, di monitoraggio e di autovalutazione dei risultati da parte di tutti gli operatori della formazione dell attività formativa in tutte le sue fasi; incentivare il ricorso a forme di certificazione delle proprie iniziative. investire costantemente nella formazione dei formatori al fine di accrescere le loro conoscenze specifiche, le loro capacità professionali e le loro qualità personali. operare un confronto permanente su scala nazionale e soprattutto transnazionale tra i diversi soggetti erogatori ed i diversi strumenti utilizzati. Il sistema è dunque caratterizzato sia da finalità di consultazione, poiché fornisce l accesso alle informazioni, sia di amministrazione, in quanto consente la gestione ed il controllo delle informazioni. Per quanto riguarda le finalità di consultazione, sono previsti diversi profili di possibili utenti (privati, aziende e formatori professionali), alla ricerca di occasioni per qualificarsi e/o aggiornarsi professionalmente, e che al tempo stesso desiderano avere un quadro sempre aggiornato sull offerta formativa, sia in corso che pregressa. Al progetto partecipano dieci 18

16 INTERNET Schema del progetto Camere di Commercio dell area Centro-Nord, ognuna delle quali provvede al popolamento della base dati centralizzata per quanto riguarda la propria area di riferimento. Nella base dati sono inseriti: nominativi e caratteristiche degli enti che organizzano i corsi di formazione e di aggiornamento (informazioni logistiche e di strumentazioni disponibili); tipologia e caratteristiche dei corsi (aree tematiche, caratteristiche dei moduli, durata e cadenza, periodo di riferimento) I dati, raccolti mediante un software specificamente realizzato, vengono dapprima controllati e poi inseriti nella base dati: da qui sono accessibili a tutti gli interessati, aziende, enti e singoli utenti. Questa prima fase di popolamento si concluderà entro marzo 98, mentre la messa a disposizione dei dati via Internet è prevista per luglio 98. La banca dati è configurata con un sistema client-server distribuito su rete, ed è fisicamente centralizzata su un server, attualmente presso Infogroup. La base di dati sarà distribuita, in quanto i client renderanno disponibili le funzionalità di consultazione e amministrazione a livello locale, comunicando con il server via WWW. Il Client Amministratore 1 è l applicazione che permette di popolare un archivio di questionari e di inviare successivamente via Internet il flusso di dati al server centrale della banca dati per il popolamento massivo. Il Client Amministratore 2 è l insieme di applicazioni che, con un normale browser di mercato, consente l ordinario popolamento ed il mantenimento della banca dati a regime. Il Client Generico Utente rappresenta l accesso alla banca dati di un generico utente, utilizzatore di un normale browser di mercato. L affetto per la natura e la gente così come sono l amore per la libertà e un robusto senso di vita distinguono le opere ch egli crea con una energia che sembra inestinguibile. Musicisti allegri 130x100 (1987/91) 19

17 INTERNET Easy Bank.net dispositivo La proposta Infogroup di Internet banking si arricchisce di nuove funzionalità Infogroup ha realizzato per tutti coloro che utilizzano la rete in maniera professionale, uno strumento innovativo che integra con funzionalità dispositive il servizio di Home Banking via Internet. Il nuovo servizio infatti si affianca al preesistente EasyBank.net che, nella versione Family e Business (quest'ultima in ambito multibanca), consentiva già alla banca di distribuire ai propri clienti, tramite collegamento via Internet, un'ampia gamma di informazioni sia sui propri conti correnti sia su cambi e titoli. Con questa evoluzione, oltre all'aspetto informativo, è stato sviluppato e realizzato un insieme di procedure che permettono all'utente di effettuare anche transazioni di tipo dispositivo (bonifici, Ri.ba., giroconti, Rid etc..), utilizzando un sistema che presenta elevati livelli di sicurezza e garantisce così un'avanzata operatività nei rapporti fra banca e cliente per via telematica. Sono disponibili due diverse procedure: una utilizza un'applicazione PC che risiede sul sistema dell'utente, e l'altra, EasyBank.net Dispositivo Light, è invece un vero e proprio servizio online, accessibile con browser di mercato (Netscape o Explorer). Con la prima procedura i dati vengono elaborati direttamente sul PC dell'utente e poi inviati al server via Internet in modalità sicura, utilizzando sia il sistema di crittografia SSL con triplo DES a 168 bit sia un certificato, con chiavi pubbliche e private, di identificazione del cliente (firma elettronica). I flussi, già controllati, vengono quindi inviati alla banca. Con la procedura EasyBank.net Dispositivo Light i dati pervengono invece al sistema host della banca, sempre in modalità protetta, tramite sistema di crittografia a chiave asimmetrica. Sono previste le funzionalità relative a ordini di: bonifici giroconti prenotazione titoli (BOT, CCT, BTP, CTZ) pagamento utenze Enel pagamento utenze Telecom pagamento multe La vita dell uomo è al centro della sua pittura. E cioè gli affetti, gli amori, la sofferenza, la violenza, i soprusi, la speranza la riconciliazione. Pensionati sulla panchina 95x85 (1990/94) 21

18 DIDαXIS MULTIMEDIA Gli imprenditori a scuola su Internet Il progetto BancaImpresa BancaImpresa è un progetto in cui Infogroup, in collaborazione con Pin-Prato e Cassa di Risparmio di Firenze, si propone di progettare, realizzare ed erogare un intervento formativo destinato a dirigenti e quadri delle Piccole e Medie Imprese (PMI), e finalizzato all acquisizione di una competenza specifica sulle modalità e sugli strumenti per la gestione evoluta delle attività finanziarie d impresa. L organizzazione dei contenuti e delle attività di esercitazione avverrà di concerto con le aziende che parteciperanno all attività formativa e con la consulenza e assistenza dell Istituto di credito coinvolto dall iniziativa. Sarà così possibile portare un contributo di esperienze e di bisogni che consenta di affrontare la tematica nel suo complesso, coinvolgendo l insieme dei soggetti interessati operativamente e favorendo una collaborazione più stretta tra le diverse entità economiche. Il corso prevede il coinvolgimento di 18 soggetti che svolgono mansioni di gestione finanziaria all interno di PMI della Toscana. Il corso si basa sull uso di tecnologie didattiche in autoapprendimento ed è destinato a svolgersi in ambiente di rete (un apposito server Web verrà realizzato per l occasione per consentire agli utenti di accedere all attività formativa direttamente dal posto di lavoro), integrato da contatti on site e da momenti di verifica in aula. Il progetto BancaImpresa costituisce quindi un significativo esempio di formazione a distanza. Gli obiettivi dell intervento formativo BancaImpresa sono quelli di: consentire una effettiva evoluzione professionale del personale amministrativo e finanziario delle Piccole e Medie Imprese (PMI) aggiornare gli utenti sugli strumenti di gestione finanziaria dell impresa; aggiornare e formare gli utenti sulle caratteristiche, le potenzialità e le modalità di utilizzo degli strumenti telematici di gestione finanziaria dell impresa; mettere in grado gli utenti di impostare una strategia coerente e adeguata di rapporto con gli Istituti di credito; trasferire agli utenti il complesso di capacità necessarie per ottimizzare la gestione finanziaria d impresa. L impostazione del corso ha una spiccata valenza europea, in vista delle opportunità offerte dall apertura del mercato dei capitali e di quello del credito a livello europeo che troverà nella moneta unica un elemento moltiplicatore di enorme portata e favorirà, grazie all accresciuta concorrenza tra i fornitori di credito e di possibilità di investimento, strumenti per migliorare le performance aziendali in questo campo. Il corso si compone dei seguenti moduli: Modulo 1 Pianificazione finanziaria a breve e medio/lungo termine Modulo 2 Rapporti con il sistema bancario Modulo 3 Gestione della tesoreria in tempo reale Modulo 4 Incassi e pagamenti Modulo 5 Finanziamenti tradizionali e nuove forme di finanziamento Modulo 6 L indebitamento Modulo 7 Gestione del circolante Modulo 8 Analisi di bilancio: indici e parametri di controllo Modulo 9 Strumenti telematici per la gestione delle attività finanziarie 22

19 DIDαXIS MULTIMEDIA Il Corporate Banking senza segreti Autoformazione multimediale per il Corporate Banking Interbancario Infogroup ha realizzato un multimediale di introduzione alle caratteristiche e alle funzionalità del Corporate Banking Interbancario (CBI). Destinato agli istituti di credito, ma utile anche per le aziende, il multimediale sul Corporate Banking Interbancario propone un esauriente percorso informativo in grado di offrire una panoramica completa su questo importante servizio telematico, strumento fondamentale per rendere più facile e immediato il rapporto tra le banche e le imprese. All interno del multimediale vengono presentate e analizzate le caratteristiche e le funzionalità generali del servizio CBI, sia per quel che riguarda il versante impresa che per il versante banca. Viene inoltre illustrata l architettura funzionale e le componenti operative del sistema: le imprese, le banche (banca proponente e banche passive), le strutture tecniche delegate (STD) e i centri applicativi. Per quel che riguarda le operazioni eseguibili tramite CBI vengono esaminate le caratteristiche e le modalità di esecuzione di attività di incasso, di pagamento e di accesso alle informazioni. Vengono inoltre illustrate le potenzialità di utilizzazione del CBI come canale telematico per veicolare tipi di informazioni diverse quali transazioni finanziarie (payorder, direct debit, etc.), transazioni di tipo logistico (ordini, fatture, etc.), transazioni secondo formati specifici (UN-EDIFACT o altri), oltre alla possibilità di interfacciarsi con il servizio di posta elettronica PTPOSTEL, che consente alle aziende di eliminare l insieme di incombenze manuali legate all invio della corrispondenza commerciale. Il multimediale si conclude con l esame degli aspetti amministrativi e gestionali legati all uso del CBI. Il percorso informativo multimediale è progettato per consentire all utenza (sia aziendale che bancaria) di acquisire una conoscenza generale dei servizi resi disponibili dal CBI e di disporre degli elementi necessari per una valutazione sulla sua efficacia e utilità. CBI è un marchio ABI I murali di Schinasi, in comune con i Murales dei grandi inimitabili messicani, Siqueiros, Rivera e Orozco, hanno la tensione del messaggio, la certezza del ruolo a cui sono chiamati. Omaggio alla Costa Azzurra terre de lumière, de paix et de liberté mt. 5,5x2 Murale (1997) - stazione di Nizza - pannello est 23

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Roma, 19 settembre 2014

Roma, 19 settembre 2014 CIRCOLARE N. 27 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 19 settembre 2014 OGGETTO: Modalità di presentazione delle deleghe di pagamento

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE 6 l agenzia in f orma 2006 GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE INDICE INTRODUZIONE 2 1. I VERSAMENTI TELEMATICI 3 I vantaggi dei versamenti on line 3 Come si effettuano 3 Il conto su cui addebitare

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Il sistema informativo aziendale

Il sistema informativo aziendale Albez edutainment production Il sistema informativo aziendale III classe ITC 1 Alla fine di questo modulo sarai in grado di: conoscere funzioni, obiettivi e struttura del sistema informativo aziendale;

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Cagliari, 22 luglio 2010

Cagliari, 22 luglio 2010 Cagliari, 22 luglio 2010 L azione dell Ance L Associazione Nazionale Costruttori Edili si è da sempre posta l obiettivo di supportare le imprese associate nella adozione di strumentazione organizzativa

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015 Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria Audizione del Direttore dell Agenzia del Demanio Roma, 18 marzo 2015 Indice Audizione presso la Commissione Parlamentare di Vigilanza sull

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME ABSTRACT ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME Con l inizio del periodo d imposta pare opportuno soffermarsi sulla disciplina degli elenchi INTRASTAT, esaminando le novità in arrivo e ripercorrendo

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo Pagina 1 di 24 INTRODUZIONE SEZ 0 Manuale Operativo DOCUMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI VENDITA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO OPERANTI PRESSO UN AGENZIA DI RAPPRESENTANZA:

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli