Conosci la tua regione con la statistica: Mille modi per dire Toscana (Liceo Pascoli 2009)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conosci la tua regione con la statistica: Mille modi per dire Toscana (Liceo Pascoli 2009)"

Transcript

1

2 La Regione Toscana ha, dedicato l anno scolastico 2008/2009 al dialogo interculturale, all inclusione, alla lotta al razzismo,alla xenofobia, all antisemitismo e all intolleranza con la delibera della Giunta Regionale n.530 dell 11/07/2008.

3 60 ANNIVERSARIO Costituzione Italiana art. 3 Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. La Dichiarazione Universale dei Diritti dell Uomo proclamata dall Assemblea Generale delle Nazioni Unite come ideale comune da raggiungersi da tutti i popoli e da tutte le Nazioni.

4 Lo studio dell immigrazione rientra nell ambito della demografia e il bilancio demografico della popolazione straniera residente fornisce i risultati della rilevazione annuale "Movimento e calcolo della popolazione straniera residente" (modello ISTAT P.3) che l'istat esegue annualmente presso i comuni italiani.

5 I dati forniti dal rapporto riferiscono che la popolazione straniera regolarmente soggiornante in Toscana continua ad aumentare ad un ritmo superiore a quello nazionale e nel 2007 per la prima volta ha superato quota 300 mila presenze. Gli stranieri coprono una quota compresa fra 8,3% e 8,8% dei residenti toscani e la loro distribuzione sul territorio mostra una tendenza prevalente nelle province di Firenze, Prato, Arezzo e Pisa aree economicamente più floride della regione.

6 Rapporto: Migranti-Le cifre Servizio Immigrazione del Comune di Firenze La presenza straniera a Firenze e in tutta la Provincia di Firenze continua ad aumentare in linea con la tendenza dei dati nazionali. Stranieri residenti a Firenze dal 2002 al 2007 Data Residenti Totale % sul stranieri popolazione totale della pop ,8% ,6% ,3% ,9% ,5% ,3%

7 Cittadini non italiani residenti nel Comune di Firenze per area geografica e principali Paesi di provenienza Europa Ue Europa non Ue Africa America Asia Apolidi+non rilevata L ingresso nell Unione Europea della Romania, dall , accresce notevolmente la percentuale dei residenti comunitari sul totale dei residenti non italiani

8 La via italiana per la scuola interculturale e l integrazione degli alunni stranieri - Ministero della Pubblica Istruzione L iscrizione dei minori stranieri nelle scuole di ogni ordine e grado, indipendentemente dalla regolarità del loro soggiorno in Italia, avviene nei modi e alla condizioni previste per i minori italiani. I minori stranieri privi di documentazione anagrafica, ovvero in possesso di documentazione irregolare o incompleta sono iscritti con riserva, cosa che non pregiudica il conseguimento dei titoli conclusivi dei corsi di studio.

9 Nazionalità degli iscritti a scuole statali nel Comune di Firenze nel 2007/2008 Italiana Non italiana 12% 88%

10 Dal 2006 in poi il totale di iscritti all Università degli Studi di Firenze è in lieve calo, nonostante un aumento di iscrizioni da parte di studenti stranieri Laureati non italiani per provenienza Non europa Europa Anni

11 Le facoltà preferite dagli studenti stranieri continuano a essere nel complesso lettere e filosofia e psicologia, materie inerenti al campo umanistico. Laureati non italiani all'ateneo fiorentino Architettura 11% Altro 30% Economia 9% Scienze politiche 9% Psicologia 12% Lettere e filosofia 19% Medicina e chirurgia 10%

12 LICEO PASCOLI DISTRIBUZIONE ALUNNI E ALUNNI STRANIERI IN VALORI ASSOLUTI quinte quarte terze seconde prime alunni stranieri alunni non stranieri Si considera ai fini del rilevamento alunni stranieri coloro che non hanno la cittadinanza italiana e coloro che, pur avendo la cittadinanza italiana, hanno la famiglia di origine straniera, quali ad esempio gli alunni adottati o nati da matrimoni misti.

13 Il nostro gruppo di studio ha così pensato di indagare nella popolazione scolastica del Liceo Pascoli Il titolo scelto è: MILLE MODI PER DIRE TOSCANA everybody needs somebody per sottolineare l unione delle persone nella diversità di culture, idiomi e idee.

14 123 questionari 14 questionari non restituiti assenti siamo cittadini italiani 109 questionari restituiti

15 Un terzo degli alunni stranieri sono nati in Italia, la metà in Europa. Rilevante è la presenza di alunni nati in Romania (UE) e in ugual misura gli alunni nati in Albania (non UE); maggiormente diversificata è la presenza di alunni nati nelle nazioni dell'america del Sud. Asia America Africa Europa non Ue Europa Ue Italia

16 La maggior parte degli alunni stranieri non nati in Italia si è trasferita nel nostro Paese per ricongiungimento familiare o per motivi di studio Motivi del trasferimento 6% 2% 15% 28% 8% 1% 40% lavoro studio ricongiungimento familiare asilo politico adozione nato in Italia non risponde/altro

17 GRUPPO L1 gli alunni stranieri nati in Italia da genitori stranieri e gli alunni stranieri accolti in Italia da famiglie italiane o perché adottati o giunti nel nostro paese per motivi di studio, la cui padronanza della lingua italiana è stata acquisita sin dai primi anni della scuola elementare GRUPPO L2 gli alunni stranieri nati all estero da genitori stranieri

18 superiori 5 anno superiore 4 anno superiore 3 anno superiore 2 anno L1 L2 superiore 1 anno media 3 anno media 2 anno media 1 anno elementare 5 anno elementare 4 anno periodo estero elementare 3 anno elementare 2 anno elementare 1 anno asilo

19 Partecipazione corso L2 valori assoluti L1 L2 totale no si non risponde 1 1 totale Il numero di ore di ciascun corso è differenziato, poiché l attivazione del corso e la sua organizzazione sono lasciati all autonomia delle singole scuole in base ai test relativi all apprendimento della lingua italiana

20 Livello di conoscenza della lingua italiana valori assoluti L1 L2 totale buona sufficiente insufficiente 3 3 non risponde 1 1 totale

21 ti trovi meglio in Italia ora o? L1 L1% L2 L2% totale totale % ora appena arrivato non ci sono differenze non risponde totale

22 Distribuzione percentuale amici nel paese dʹorigine molti pochi nessuno non risponde L1% L2%

23 Preferenza della lingua parlata valori percentuali L1% L2% lingua dʹorigine italiano altro

24 cosa è difficile della lingua italiana? L1 L1% L2 L2% totale totale % parlare leggere scrivere tutto niente non risponde totale

25 "Torni nel tuo paese?" - distribuzione percentuale L1% L2% si no non risponde

26 contatti con la comunità di appartenenza in Italia 9% 32% 59% si no non risponde

27 FAMIGLIA Abbiamo riunito le risposte delle seguenti domande: Paese origine padre Paese origine madre Qual è il lavoro dei tuoi genitori nel paese d origine e in Italia? Che scuole hanno fatto i tuoi genitori?

28 GRUPPO L1 la maggior parte dei genitori provengono dalle Filippine che il 40% dei matrimoni è fra persone di diversa nazionalità il lavoro più diffuso per le donne è l impiegata, mentre per gli uomini è l operaio Il 99% dei genitori ha un diploma di studi superiori e il circa il 60% è laureato.

29 GRUPPO L2 il 25% dei matrimoni sono tra genitori di nazionalità diverse la maggior parte di loro provengono dall Europa dell est e dall America latina la loro professione è mediamente la stessa sia nel paese d origine sia in Italia e sono impiegati o operai il 30% dei genitori è laureato, circa 83% ha un diploma di scuola superiore.

30 gruppo L1: lingua parlata in famiglia 70.7% gruppo L2: lingua parlata in famiglia italiano 44.1% origine entrambe 45.6% 4.9% 7.3% 17.1% non risponde 4.4% 5.9%

31 FUTURO circa il 70%, vuole continuare a studiare ma nel frattempo acquisire una certa indipendenza economica. il 42,42% non ha ancora un idea precisa sul percorso universitario da intraprendere al termine degli studi liceali, del totale. I corsi di laurea più scelti sono Giurisprudenza, Lingue straniere, Psicologia e Medicina. 70 alunni, non hanno ancora preso una decisione sul futuro lavoro. Fra i possibili lavori indicati sono prevalenti quelli che prevedono l uso delle lingue straniere.

32 CONCLUSIONE "È bellissima la Terra. La vedevo circondata da un'aureola azzurra, e facendo scorrere lo sguardo fino al cielo passavo dall'azzurro al blu, al turchese, violetto, e alla notte fonda...da qui non si vedono frontiere". Yuri Gagarin

33 La Classe 4BP Andreani Alessia Brizzi Simona Cafaggi Costanza Cinque Laura De Carlo Debora Galli Serena Mattei Selene Pallini Irene Santoni Giulia Valiani Federica Barletta Maria Cacciatore Giulia Ciaschi Giulia Conti Sheila Fazzini Eleonora Guazzini Annalaura Moretti Viola Pompei Sara Toccafondi Silvia Prof.ssa Gabriella Brusoni

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE L istruzione a Firenze La diffusione dell istruzione tra le varie classi della popolazione non soltanto misura l efficacia del sistema scolastico di un dato sistema sociale, ma fornisce anche una misura

Dettagli

Oltre la crisi, insieme

Oltre la crisi, insieme Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 21 Rapporto 2011 Edizioni Idos, Roma Oltre la crisi, insieme Stranieri residenti a 150 anni dall Unità d Italia 1861 2010 incidenza 0,4% incidenza 7,5%

Dettagli

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014 Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014 aprile 2015 Capo Dipartimento Programmazione: Direttore Settore Statistica: Redazione a cura di: Gianluigi Bovini Franco Chiarini Brigitta Guarasci L'uso

Dettagli

Tavola 5.1 Alunni iscritti nelle scuole statali, anno 2007/08 e 2006/07 Infanzia Primaria Sec. I grado Sec. II grado Totale PROVINCIA

Tavola 5.1 Alunni iscritti nelle scuole statali, anno 2007/08 e 2006/07 Infanzia Primaria Sec. I grado Sec. II grado Totale PROVINCIA 5 ISTRUZIONE In questo capitolo sono presentati i dati sull istruzione scolastica ed universitaria, i dati provengono dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca, che ora accorpa il

Dettagli

L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI

L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1) GLI STUDENTI UNIVERSITARI RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1 Nell anno accademico 2003/2004 i riminesi iscritti a Corsi di Laurea (vecchio e nuovo

Dettagli

LA COMUNITA CINESE IN ITALIA. A cura di Federica Aurizi

LA COMUNITA CINESE IN ITALIA. A cura di Federica Aurizi LA COMUNITA CINESE IN ITALIA A cura di Federica Aurizi Acquisizione ed elaborazione dei dati riassunti nelle schede sono ricavati dalle seguenti fonti: Barbagli (a cura di), 1 Rapporto sugli immigrati

Dettagli

La comunità romena in Italia. A cura di Maria Eva Zurbakis

La comunità romena in Italia. A cura di Maria Eva Zurbakis La comunità romena in Italia A cura di Maria Eva Zurbakis Acquisizione ed elaborazione dei dati riassunti nelle schede sono ricavati dalle seguenti fonti: Barbagli (a cura di), 1 Rapporto sugli immigrati

Dettagli

5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE

5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE 5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE 5.1 DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ 82 Sono più spesso le donne ad intraprendere gli studi universitari A partire

Dettagli

I profili e le dinamiche del fenomeno migratorio di origine straniera in Italia

I profili e le dinamiche del fenomeno migratorio di origine straniera in Italia I flussi migratori di ieri e di oggi e la sfida dell integrazione I profili e le dinamiche del fenomeno migratorio di origine straniera in Italia Alessandro Martelli (a.martelli@unibo.it) Forlimpopoli,

Dettagli

Esame dei documenti di bilancio per il triennio 2015-2017. Dossier 2 Le madri e le difficoltà di conciliazione tra lavoro e famiglia

Esame dei documenti di bilancio per il triennio 2015-2017. Dossier 2 Le madri e le difficoltà di conciliazione tra lavoro e famiglia Esame dei documenti di bilancio per il triennio 2015-2017 Dossier 2 Le madri e le difficoltà di conciliazione tra lavoro e famiglia Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica, Giorgio

Dettagli

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Popolazione residente a Faenza anno 2013 Edizione 1/ST/st/03.01.2014 Supera: nessuno

Dettagli

Leggere le migrazioni: analisi delle fonti statistiche

Leggere le migrazioni: analisi delle fonti statistiche Leggere le migrazioni: analisi delle fonti statistiche Deborah Erminio Synesis Ricerca sociale, monitoraggio e valutazione E-mail: synesis@fastwebnet.it I migranti: chi dovremmo contare? Come conteggiamo

Dettagli

Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici

Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici 17 novembre 2008 La presenza delle donne migranti La presenza straniera in provincia di Milano 120000 131833 117539 119651 115978

Dettagli

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE Le presenze straniere in regione I residenti Secondo i dati Istat, a fine 2010 i residenti stranieri in Lombardia sono 1.064.447,

Dettagli

GIOVANI STRANIERI IMMIGRATI A ROMA

GIOVANI STRANIERI IMMIGRATI A ROMA GIOVANI STRANIERI IMMIGRATI A ROMA Nel corso degli anni 90, il numero di permessi di soggiorno per l ingresso in Italia di minori stranieri è aumentato notevolmente. Si calcola infatti che negli ultimi

Dettagli

LA FORMAZIONE POST-LAUREA 1

LA FORMAZIONE POST-LAUREA 1 Università Ricerca AFAM Numero 10 LA FORMAZIONE POST-LAUREA 1 Gli studenti che dopo aver conseguito la laurea proseguono nella loro formazione sono in costante crescita e si aggirano attualmente intorno

Dettagli

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2009 XIX Rapporto Immigrazione: conoscenza e solidarietà In Europa, e specialmente nel nostro Paese, l immigrazione continua a crescere nonostante la crisi,

Dettagli

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I curricula di 43mila neodiplomati viaggiano on line: voto e crediti acquisiti, conoscenze linguistiche e informatiche, stage ed esperienze

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Aziende e Partecipazioni comunali LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA Edizione 1/ST/st/26.10.2006

Dettagli

Bologna 76% Urbino 14,8% Milano 2,0% Ferrara 1,8% Ancona 1,5% Altri atenei 4,6%

Bologna 76% Urbino 14,8% Milano 2,0% Ferrara 1,8% Ancona 1,5% Altri atenei 4,6% L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1) GLI STUDENTI UNIVERSITARI RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1 Il monitoraggio degli studenti riminesi iscritti a corsi di laurea, scuole di specializzazione

Dettagli

TESTO UNICO. Art 39 $FFHVVRDLFRUVLGHOO XQLYHUVLWj. REGOLAMENTO ATTUATIVO Art 45,VFUL]LRQHVFRODVWLFD Art 46 $FFHVVRGHJOLVWUDQLHULDOOH università)

TESTO UNICO. Art 39 $FFHVVRDLFRUVLGHOO XQLYHUVLWj. REGOLAMENTO ATTUATIVO Art 45,VFUL]LRQHVFRODVWLFD Art 46 $FFHVVRGHJOLVWUDQLHULDOOH università) 5LIHULPHQWLQRUPDWLYL TESTO UNICO Art 38,VFUL]LRQHGHJOLVWUDQLHUL(GXFD]LRQH LQWHUFXOWXUDOH Art 39 $FFHVVRDLFRUVLGHOO XQLYHUVLWj REGOLAMENTO ATTUATIVO Art 45,VFUL]LRQHVFRODVWLFD Art 46 $FFHVVRGHJOLVWUDQLHULDOOH

Dettagli

Ricerca Uil Scuola. da affiggere all'albo sindacale della scuola, ai sensi dell'art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70

Ricerca Uil Scuola. da affiggere all'albo sindacale della scuola, ai sensi dell'art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70 Ricerca Uil Scuola da affiggere all'albo sindacale della scuola, ai sensi dell'art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70 Non solo bambini Stranieri adulti sui banchi di scuola Una fotografia dell Italia che

Dettagli

I laureati di cittadinanza estera

I laureati di cittadinanza estera 14. I laureati di cittadinanza estera Tra il 2006 e il 2012 la quota dei laureati di cittadinanza estera è aumentata, passando dal 2,3 al 3,0 per cento. Quasi il 60 per cento dei laureati esteri provengono

Dettagli

I diplomati e lo studio Anno 2007

I diplomati e lo studio Anno 2007 12 novembre 2009 I diplomati e lo studio Anno 2007 Direzione centrale comunicazione ed editoria Tel. + 39 06 4673 2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. + 39 06 4673 3106 Informazioni e chiarimenti

Dettagli

Salve io sono NEET. Salve io sono TEEN. I giovani sono il futuro Liceo Pascoli - Firenze

Salve io sono NEET. Salve io sono TEEN. I giovani sono il futuro Liceo Pascoli - Firenze Salve io sono NEET Salve io sono TEEN Vi accompagneremo nella nostra ricerca Uno sguardo al futuro per vivere consapevolmente il presente QUESTIONARIO La scelta dopo il Liceo 133 alunni classi quinte

Dettagli

L immigrazione straniera in Provincia di Cremona

L immigrazione straniera in Provincia di Cremona L immigrazione straniera in Provincia di Cremona di Alessio Menonna, Università degli Studi Milano-Bicocca Fondazione Ismu Cremona, 16 dicembre 2014 Stranieri residenti ogni 100 residenti nei comuni italiani

Dettagli

Codice questionario Codice città Codice scuola

Codice questionario Codice città Codice scuola Codice questionario Codice città Codice scuola 1. Sesso M F 2. Età: 3.Cittadinanza : Italiana Straniera indicare la cittadinanza: 4.Di quanti membri è composta la tua famiglia? 5. Quante ore spendi al

Dettagli

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi Comunicato stampa L identikit e le scelte dei diplomati calabresi I diplomati calabresi si raccontano prima e dopo il diploma. Quest anno la Regione Calabria ha esteso il progetto AlmaDiploma - l associazione

Dettagli

Report sul monitoraggio delle schede di primo accesso Violenza sulle donne

Report sul monitoraggio delle schede di primo accesso Violenza sulle donne Report sul monitoraggio delle schede di primo accesso Violenza sulle donne 24 novembre 2008 Indice ===================================================================================== PREMESSA... 5 1.

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAZIONE

SCHEDA DI RILEVAZIONE Allegato 3 RICERCA: SCUOLA ED IMMIGRAZIONE SCHEDA DI RILEVAZIONE PROGETTO OSSERVATORIO PERMANENTE SULLA CONDIZIONE DEGLI IMMIGRATI E SULLO STATO DEI PROCESSI DI ACCOGLIENZA E DI INTEGRAZIONE NELLE REGIONI

Dettagli

Le famiglie Migranti risorsa per la Chiesa e la Società

Le famiglie Migranti risorsa per la Chiesa e la Società Cristina Molfetta Ufficio Pastorale Migranti di Torino Firenze 16 Gennaio 2015 1 Le famiglie Migranti risorsa per la Chiesa e la Società Le Famiglie Cioè l importanza dei legami affettivi e relazionali

Dettagli

Progetto MoVE Anno 2014 Frequently asked questions

Progetto MoVE Anno 2014 Frequently asked questions Progetto MoVE Anno 2014 Frequently asked questions Da chi è finanziato il Progetto MoVE? Il progetto MoVE è un iniziativa realizzata nell'ambito del Programma Operativo FSE 2007/2013, con il cofinanziamento

Dettagli

I bolognesi emigrati all'estero

I bolognesi emigrati all'estero I bolognesi emigrati all'estero Le principali caratteristiche degli iscritti all'anagrafe dei cittadini Italiani Residenti all'estero (AIRE) del Comune di Bologna maggio 2013 Capo Dipartimento Programmazione:

Dettagli

PROGETTO INTERCULTURA

PROGETTO INTERCULTURA PROGETTO INTERCULTURA Negli ultimi anni, nel nostro paese, si è registrata una progressiva e sempre più frequente immigrazione e, di conseguenza, anche la scuola deve adattare la propria programmazione

Dettagli

GLI STUDENTI UNIVERSITARI ITALIANI E L EUROPA PRINCIPALI RISULTATI

GLI STUDENTI UNIVERSITARI ITALIANI E L EUROPA PRINCIPALI RISULTATI GLI STUDENTI UNIVERSITARI ITALIANI E L EUROPA CONOSCENZA, PERCEZIONE E ASPETTATIVE. UN INCHIESTA DELL AUSE PRINCIPALI RISULTATI Biblioteca Universitaria. Pavia, 22 maggio 2009 1 INFORMAZIONI GENERALI 18.572

Dettagli

QUADRO NAZIONALE DELL IMMIGRAZIONE

QUADRO NAZIONALE DELL IMMIGRAZIONE COSVILUPPO 1 e QUADRO NAZIONALE DELL IMMIGRAZIONE LORENZO TODESCHINI IMMIGRATI: PROBLEMA O RISORSA? L immigrazione è spesso percepita come fatto negativo e non è facile cambiare mentalità 2 solo di recente

Dettagli

Alcuni dati sui servizi educativi a favore dei minori stranieri

Alcuni dati sui servizi educativi a favore dei minori stranieri Città di Torino Divisione Servizi Educativi Settore Integrazione educativa Alcuni dati sui servizi educativi a favore dei minori stranieri a cura di Carla Bonino Gli interventi che la Divisione Servizi

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI DI AGRIGENTO

LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI DI AGRIGENTO LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI DI AGRIGENTO COSA OFFRE IL LICEO R.POLITI di AGRIGENTO DUE INDIRIZZI LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE PRESENTAZIONE DEL Liceo Scientifico

Dettagli

Osservatorio sulle Differenze

Osservatorio sulle Differenze Comune di Bologna Assessorato scuola, formazione e Politiche delle differenze Osservatorio sulle Differenze Sintesi della ricerca: L integrazione scolastica delle seconde generazioni di stranieri nelle

Dettagli

I servizi educativi e scolastici alle prese con l immigrazione.

I servizi educativi e scolastici alle prese con l immigrazione. I servizi educativi e scolastici alle prese con l immigrazione. L Ufficio integrazione alunni stranieri della Istituzione servizi educativi del Comune di Ferrara FERRARA 2012 COMUNE DI FERRARA Istituzione

Dettagli

La scuola a 40 anni da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana di Don Milani

La scuola a 40 anni da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana di Don Milani La scuola a 40 anni da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana di Don Milani Spunto per uno studio comparativo tra la scuola degli anni 60 e quella di oggi A cura dell OSP di Pisa 1 Premessa

Dettagli

Lo scenario demografico regionale, nazionale ed europeo

Lo scenario demografico regionale, nazionale ed europeo Lo scenario demografico regionale, nazionale ed europeo Angelina Mazzocchetti Servizio statistica e informazione geografica ? Transizione demografica: dove e quando Aree diverse del mondo si trovano in

Dettagli

COMUNE DI COMO. I MATRIMONI NEL COMUNE DI COMO Presentazione dei dati dal 2000 al 2004. (1 Edizione)

COMUNE DI COMO. I MATRIMONI NEL COMUNE DI COMO Presentazione dei dati dal 2000 al 2004. (1 Edizione) COMUNE DI COMO I MATRIMONI NEL COMUNE DI COMO Presentazione dei dati dal 2000 al 2004 (1 Edizione) Settore Statistica - Agosto 2007 I MATRIMONI NEL COMUNE DI COMO Presentazione dei dati dal 2000 al 2004

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

LA COMUNITÀ FILIPPINA IN ITALIA

LA COMUNITÀ FILIPPINA IN ITALIA Direzione Generale Dell immigrazione e Delle Politiche Di integrazione LA COMUNITÀ FILIPPINA IN ITALIA Abstract del Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati - 2014 Rapporto annuale sulla presenza

Dettagli

Gli stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano

Gli stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano Gli stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano Un breve estratto, arricchito di dettagli e approfondimenti, dalla ricerca Gli studenti stranieri nel sistema di istruzione secondaria

Dettagli

Indagine conoscitiva sulla immigrazione e l'integrazione. Audizione dell Istituto Nazionale di Statistica

Indagine conoscitiva sulla immigrazione e l'integrazione. Audizione dell Istituto Nazionale di Statistica Indagine conoscitiva sulla immigrazione e l'integrazione Audizione dell Istituto Nazionale di Statistica Roma, 21 febbraio 2007 Camera dei Deputati Senato della Repubblica Comitato Parlamentare di Controllo

Dettagli

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano Roma, 8 maggio 2014 www.lavoro.gov.it www.integrazionemigranti.gov.it www.italialavoro.it Indice: 1. Presenza e caratteristiche socio-demografiche della

Dettagli

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Milano, Aprile 2009 Indagine effettuata per Fratelli dell Uomo Rev. 00 1/29 L obiettivo primario era OBIETTIVI Verificare opinioni e atteggiamenti degli italiani nei confronti

Dettagli

annuario della scuola reggiana a.s. 2014/2015 a cura del Servizio Programmazione Scolastica, Educativa ed Interventi per la Sicurezza Sociale

annuario della scuola reggiana a.s. 2014/2015 a cura del Servizio Programmazione Scolastica, Educativa ed Interventi per la Sicurezza Sociale annuario della scuola reggiana a.s. 2014/2015 a cura del Servizio Programmazione Scolastica, Educativa ed Interventi per la Sicurezza Sociale popolazione scolastica QUADRO RIASSUNTIVO ALUNNI ISCRITTI A.S.

Dettagli

Il Liceo delle Scienze Umane si rivolge ai giovani interessati ad un percorso di studio prevalentemente umanistico e, nel contempo, moderno.

Il Liceo delle Scienze Umane si rivolge ai giovani interessati ad un percorso di studio prevalentemente umanistico e, nel contempo, moderno. Il Liceo delle Scienze Umane si rivolge ai giovani interessati ad un percorso di studio prevalentemente umanistico e, nel contempo, moderno. Approfondisce la cultura dal punto di vista della conoscenza

Dettagli

GLI STRANIERI A GENOVA Diamo un po di numeri. Venerdì 3 febbraio 2012

GLI STRANIERI A GENOVA Diamo un po di numeri. Venerdì 3 febbraio 2012 GLI STRANIERI A GENOVA Diamo un po di numeri Venerdì 3 febbraio 2012 L immigrazione in Liguria: un fenomeno strutturale - Residenti al 31 dicembre 2010 = 125.320 - Stima dossier al 31 dicembre 2010= 136.000

Dettagli

Ufficio Statistica. NELLA PROVINCIA DI RIMINI Anno Accademico 2008 / 2009

Ufficio Statistica. NELLA PROVINCIA DI RIMINI Anno Accademico 2008 / 2009 Ufficio Statistica 8 OSSERVATORIO ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI Anno Accademico 2008 / 2009 Coordinamento: Dott.ssa Rossella Salvi Rilevazione ed elaborazione dati: Nicola Loda Fonte:

Dettagli

L immigrazione straniera nella Provincia di Monza e della Brianza. Monza, 26 novembre 2014

L immigrazione straniera nella Provincia di Monza e della Brianza. Monza, 26 novembre 2014 L immigrazione straniera nella Provincia di Monza e della Brianza Monza, 26 novembre 2014 L immigrazione straniera nella Provincia di Monza e della Brianza di Alessio Menonna, Università degli Studi Milano-Bicocca

Dettagli

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013 IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB 11 Dicembre 2013 Laurea, Salario e Carriera Quali corsi di Laurea sono associati a migliori salari? Quali corsi

Dettagli

Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie?

Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie? Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie? A cura dell I.I.S.S. di LERCARA FRIDDI A.S.2013-2014 Progetto P.O.F. UNA BUSSOLA PER ORIENTARSI! DOCENTE: Terrasi Francesca Nuovo impianto organizzativo

Dettagli

Lo stato di salute della scuola torinese

Lo stato di salute della scuola torinese Lo stato di salute della scuola torinese Gli indicatori di salute riferiti al mondo scolastico sono numerosi ma non sempre di facile lettura e reperibilità. Un analisi dettagliata e puntuale della situazione

Dettagli

Flussi di cittadini nella UE

Flussi di cittadini nella UE Flussi di cittadini nella UE Immigrazione UE-27, 2009-2011. Fonte Eurostat. Immigrati ogni 1000 abitanti, 2011. Fonte Eurostat. Quota di immigrati per gruppo cittadinanza, UE-27, 2011. Fonte Eurostat.

Dettagli

Premio Sassatelli X Edizione Sintesi delle tesi raccolte

Premio Sassatelli X Edizione Sintesi delle tesi raccolte Premio Sassatelli X Edizione Sintesi delle tesi raccolte Nella decima edizione del Premio di tesi Luciana Sassatelli sono pervenute 121 tesi di laurea, dottorato o percorsi post-laurea, in linea con le

Dettagli

RELAZIONE PUNTO LAVORO. Gennaio dicembre 2014

RELAZIONE PUNTO LAVORO. Gennaio dicembre 2014 Associazione Cieli Aperti ONLUS - Via Lazzerini n 1-59100 Prato Sede operativa: Via Marengo n 51 Cod. Fiscale: 92062880486 - P. Iva: 01939060974 Telefono: 0574 607226 3898475801 - Fax: 0574 607226 E-mail:

Dettagli

Perché sceglierei la LUISS

Perché sceglierei la LUISS Perché sceglierei la LUISS RAPPORTO SULLE GIORNATE DI ORIENTAMENTO ANNO 2013 Undicesima edizione Marzo 2014 Indice Introduzione... 1 1 Informazioni generali sugli intervistati... 2 2 La famiglia... 6 3

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Provincia di Trieste Area Servizi

Dettagli

Minori e seconde generazioni

Minori e seconde generazioni Minori e seconde generazioni Sono 509mila le nascite in Italia nel 2014, il livello minimo dall Unità d Italia: così segnala l Istituto nazionale di Statistica nel comunicato di febbraio che diffonde le

Dettagli

Progetto Scuola-Università- Lavoro (AlmaOrièntati-AlmaDiploma)

Progetto Scuola-Università- Lavoro (AlmaOrièntati-AlmaDiploma) Polo Universitario Aretino (PUA) Progetto Scuola-Università- Lavoro (AlmaOrièntati-AlmaDiploma) Arezzo, Febbraio-Marzo 2014 1 Il Polo Universitario Aretino www.polo-uniar.it I Soci del Polo (Istituzioni,

Dettagli

UNO SGUARDO AL CIELO Percorsi di avvicinamento all elaborazione del lutto. IV edizione Direzione Scientifica Paola Bastianoni

UNO SGUARDO AL CIELO Percorsi di avvicinamento all elaborazione del lutto. IV edizione Direzione Scientifica Paola Bastianoni UNO SGUARDO AL CIELO Percorsi di avvicinamento all elaborazione del lutto IV edizione Direzione Scientifica Paola Bastianoni UNO SGUARDO AL CIELO Percorsi di avvicinamento all elaborazione del lutto

Dettagli

Rispondi alla domanda. Quali sono le differenze fra i programmi di studio americani e quelli italiani?

Rispondi alla domanda. Quali sono le differenze fra i programmi di studio americani e quelli italiani? I. Prova di comprensione di testi scritti. a) eggi attentamente il testo che segue. a nuova moda è studiare in America I giovani italiani sbarcano negli USA. Molti adolescenti non esitano a lasciare amici

Dettagli

Perché gli italiani non parlano l inglese?

Perché gli italiani non parlano l inglese? 14/04/2015 Perché gli italiani non parlano l inglese? La risposta in una infografica: la scuola insegna troppa grammatica. E siamo storicamente ostili alla diversità Silvia Favasuli Ci sono domande che

Dettagli

GLI STUDENTI TRENTINI E IL LORO FUTURO Trento, 6 marzo 2015

GLI STUDENTI TRENTINI E IL LORO FUTURO Trento, 6 marzo 2015 GLI STUDENTI TRENTINI E IL LORO FUTURO Trento, 6 marzo 2015 Nella scuola oggi e nella società domani ANTONIO SCHIZZEROTTO FBK-IRVAPP e Università di Trento Uno sguardo sull istruzione secondaria in Trentino

Dettagli

Cosa vuoi fare dopo la scuola superiore?

Cosa vuoi fare dopo la scuola superiore? Cosa vuoi fare dopo la scuola superiore? Agenda L Università oggi Cosa fare, come muoversi? Cosa si studia in Cattolica I perché di una scelta L orientamento in Cattolica L università oggi E dopo la scuola

Dettagli

DIREZIONE AMMINISTRATIVA UFFICIO STATISTICHE E CONTROLLO DI GESTIONE

DIREZIONE AMMINISTRATIVA UFFICIO STATISTICHE E CONTROLLO DI GESTIONE DIREZIONE AMMINISTRATIVA UFFICIO STATISTICHE E CONTROLLO DI GESTIONE ANALISI DOMANDA FORMATIVA Indagiine conosciitiiva sugllii iimmatriicollatii aii corsii dii llaurea triiennalle dellll Uniiversiità dell

Dettagli

I matrimoni a Padova dal 2010 al 2014

I matrimoni a Padova dal 2010 al 2014 Comune di Padova Settore Programmazione Controllo e Statistica La statistica per la città I matrimoni a Padova dal 21 al 214 Analisi dei matrimoni celebrati nel comune di Padova nel quinquennio 21/214

Dettagli

Il diritto di cittadinanza in Europa

Il diritto di cittadinanza in Europa Il diritto di cittadinanza in Europa Il diritto e le politiche della cittadinanza sono uno strumento essenziale per regolare i processi di integrazione a lungo termine. Perciò è importante fare il punto

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO ISTITUTO

PROGETTO EDUCATIVO ISTITUTO PROGETTO EDUCATIVO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Pag. 1 di 6 PROGETTO EDUCATIVO DI ISTITUTO (PEI) 2012/2013 Come saprete il nostro istituto opera da oltre 40 anni, ed è l unico LICEO paritario

Dettagli

La Mediazione Culturale nella scuola

La Mediazione Culturale nella scuola La Mediazione Culturale nella scuola PANORAMA NORMATIVO A CURA DI: NORA LONARDI RES RICERCA E STUDIO, TRENTO DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI ONU- 10 DICEMBRE 1948 art. 1 : Tutti gli esseri umani

Dettagli

L'Accordo di Integrazione

L'Accordo di Integrazione di Guida introduttiva all'accordo di Integrazione L'Accordo di Integrazione In per cittadini extra-comunitari Testo elaborato da Cidis Onlus Grafica e illustrazioni Stella Basile Giugno 2013 Integrarsi

Dettagli

Cittadini di Europa nella dimensione locale, regionale e nazionale

Cittadini di Europa nella dimensione locale, regionale e nazionale E.I.P. Italia Scuola Strumento Di Pace Università LUMSA di Roma CORSO DI FORMAZIONE NAZIONALE Cittadinanza e Costituzione una nuova materia e un nuovo modo di formare i cittadini Cittadini di Europa nella

Dettagli

Il mercato del lavoro a Messina

Il mercato del lavoro a Messina COMUNE DI MESSINA DIPARTIMENTO DI STATISTICA Dirigente: Dott. Nunzia Crisafulli 2009 Il mercato del lavoro a Messina Relazione a cura del: Dott. Maurizio Mondello Dipartimento di Statistica Comune di Messina

Dettagli

Dossier Statistico Immigrazione 2014

Dossier Statistico Immigrazione 2014 Dalle discriminazioni ai diritti Dossier Statistico Immigrazione 2014 Rapporto UNAR a cura del Centro Studi e Ricerche IDOS Obiettivi del Rapporto Superare i luoghi comuni sulle migrazioni, a partire dal

Dettagli

SALONE INTERNAZIONALE DELL ORIENTAMENTO YOUNG INTERNATIONAL FORUM RIMINI 2016. 1 2 Marzo 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI

SALONE INTERNAZIONALE DELL ORIENTAMENTO YOUNG INTERNATIONAL FORUM RIMINI 2016. 1 2 Marzo 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI SALONE INTERNAZIONALE DELL ORIENTAMENTO YOUNG INTERNATIONAL FORUM RIMINI 2016 1 2 Marzo 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI Martedì 1 Marzo 2016 Ingresso gratuito H. 9.00 - SALA PORTO Inaugurazione del Salone

Dettagli

2. GLI INTERNATIONAL STUDENT A MILANO: QUANTI SONO

2. GLI INTERNATIONAL STUDENT A MILANO: QUANTI SONO CAPITOLO 2 indagine QuAntitAtivA Maria Teresa Morana 1. INTRODUZIONE Gli studenti stranieri che decidono di studiare nel Comune di per un breve o lungo periodo possono scegliere tra i corsi di istruzione

Dettagli

LA COMUNITÀ MAROCCHINA IN ITALIA

LA COMUNITÀ MAROCCHINA IN ITALIA Direzione Generale Dell immigrazione e Delle Politiche Di integrazione LA COMUNITÀ MAROCCHINA IN ITALIA Abstract del Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati - 2014 Rapporto annuale sulla presenza

Dettagli

Modello per la Relazione Individuale degli studenti ERASMUS. 1. Corso di Laurea/Laurea Magistrale di appartenenza: Ingegneria

Modello per la Relazione Individuale degli studenti ERASMUS. 1. Corso di Laurea/Laurea Magistrale di appartenenza: Ingegneria Modello per la Relazione Individuale degli studenti ERASMUS Questa breve relazione sulla tua esperienza fornirà al Programma LLP, sottoprogramma ERASMUS, una preziosa informazione che sarà di beneficio

Dettagli

Sovrappeso ed obesità nei figli di donne straniere: diffusione del fenomeno, abitudini alimentari e percezione delle madri

Sovrappeso ed obesità nei figli di donne straniere: diffusione del fenomeno, abitudini alimentari e percezione delle madri 12 Congresso SIMM Viterbo 10-13 ottobre 2012 II sessione: Gli immigrati di seconda generazione Sovrappeso ed obesità nei figli di donne straniere: diffusione del fenomeno, abitudini alimentari e percezione

Dettagli

I VOLTI DELLA CITTADINANZA Il diritto ad avere diritti Il diritto ad avere doveri

I VOLTI DELLA CITTADINANZA Il diritto ad avere diritti Il diritto ad avere doveri I VOLTI DELLA CITTADINANZA Il diritto ad avere diritti Il diritto ad avere doveri Scuola Politica 2013 Fondazione Trentina Alcide De Gasperi Pieve Tesino, 27 settembre 2013 1 DI CHE COSA PARLIAMO OGGI

Dettagli

FEDERCONSUMATORI FEDERAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI

FEDERCONSUMATORI FEDERAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI 17 Novembre 2014 V Rapporto sui costi degli Atenei italiani II parte: lo studente fuori sede Introduzione Gli studenti universitari in Italia sono circa 1.663.800 1. Questo significa che ci sono altrettante

Dettagli

La Comunità Cinese in Italia Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati 2013

La Comunità Cinese in Italia Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati 2013 La Comunità Cinese in Italia Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati 2013 Abstract 2 2013 - Rapporto Comunità XXX in Italia Il Rapporto annuale sul Mercato del lavoro degli Immigrati" promosso

Dettagli

Si passa ora ad esaminare i dati delle due università presenti nel territorio maceratese.

Si passa ora ad esaminare i dati delle due università presenti nel territorio maceratese. Il sistema universitario maceratese 1 Si passa ora ad esaminare i dati delle due università presenti nel territorio maceratese. Studenti iscritti Con riferimento all anno accademico 2012-13, gli studenti

Dettagli

CV Studenti. Sezione 1 - Dati Scuola/Università. Sezione 2 - Dati corso di studi. 2.14 - Università. Sezione 3 - Dati personali dello studente

CV Studenti. Sezione 1 - Dati Scuola/Università. Sezione 2 - Dati corso di studi. 2.14 - Università. Sezione 3 - Dati personali dello studente CV Studenti 1 - Dati Scuola/Università Codice fiscale Scuola/Università* Codice Scuola/Università* Denominazione Scuola/Università * 2 - Dati corso di studi 2.1 - Università Facoltà (*) Corso di laurea/specializzazione

Dettagli

PROFILO DEGLI/DELLE STUDENTI CHE HANNO FRUITO

PROFILO DEGLI/DELLE STUDENTI CHE HANNO FRUITO Università degli Studi di Sassari PROFILO DEGLI/DELLE STUDENTI CHE HANNO FRUITO DEL COUNSELING PSICOLOGICO E DEL COACHING 1 ANNO ACCADEMICO 2012-2013 Il profilo degli/delle studenti del Servizio OrientAzione

Dettagli

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia 10 maggio 2004 La vita quotidiana di separati e in Italia Media 2001-2002 Ogni anno le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana

Dettagli

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI Associazione IBVA Centro Italiano per Tutti 02/49.52.46.00 italianopertutti@ibva.it www.ibva.it QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI 1. Dati generali Sesso: M F Età: meno di 20 a. 20-25

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE GUGLIELMO MARCONI FOGGIA

LICEO SCIENTIFICO STATALE GUGLIELMO MARCONI FOGGIA LICEO SCIENTIFICO STATALE GUGLIELMO MARCONI FOGGIA RELAZIONE INDAGINE SULL ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO TEST SOMMINISTRATO AGLI ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE A. S. 2011-2012 F. S. Prof.sse Flora Marino Raffaella

Dettagli

Istituti Comprensivi: Scuole dell infanzia, Scuole primarie e Scuole secondarie di primo grado

Istituti Comprensivi: Scuole dell infanzia, Scuole primarie e Scuole secondarie di primo grado Dati raccolti scuole di Matera anno scolastico 2013/2014 Istituti Comprensivi: Scuole dell infanzia, Scuole primarie e Scuole secondarie di primo grado - Istituto Comprensivo "Ex 5 Circolo" - Istituto

Dettagli

NUCLEO DI VALUTAZIONE. Andamento delle immatricolazioni all Università degli Studi di Siena, AA. AA. 2008/09-2011/12

NUCLEO DI VALUTAZIONE. Andamento delle immatricolazioni all Università degli Studi di Siena, AA. AA. 2008/09-2011/12 NUCLEO DI VALUTAZIONE Andamento delle immatricolazioni all Università degli Studi di Siena, AA. AA. 2008/09-2011/12 Novembre 2012 Gli immatricolati dell Università degli Studi di Siena Il presente elaborato

Dettagli

Sessantamila alla legge 194

Sessantamila alla legge 194 NO Sessantamila alla legge 194 25 ANNI DI VOLONTARIATO PER LA VITA totale bambini nati 90 000 gestanti assistite direttamente totale donne assistite direttamente 57 000 205 000 Da quando è entrata in vigore

Dettagli

Comune di Russi QUESTIONARIO. Per alunni neo-arrivati. Fonte: COSPE Firenze

Comune di Russi QUESTIONARIO. Per alunni neo-arrivati. Fonte: COSPE Firenze Comune di Cervia Comune di Ravenna Comune di Russi QUESTIONARIO Per alunni neo-arrivati Fonte: COSPE Firenze 1 Ciao! Sei appena arrivato in questa scuola e anche nella nostra città. Sappiamo che per te,

Dettagli

Seconde generazioni fra integrazione ed esclusione sociale

Seconde generazioni fra integrazione ed esclusione sociale Seconde generazioni fra integrazione ed esclusione sociale Laura Terzera Università Milano Bicocca laura.terzera@unimib.it Bari 16 aprile 2010 Il modello migratorio mediterraneo Paesi di antica migrazione

Dettagli

ACCESSO AL LAVORO. LE POTENZIALITÀ DEI COLLEGI

ACCESSO AL LAVORO. LE POTENZIALITÀ DEI COLLEGI ACCESSO AL LAVORO. LE POTENZIALITÀ DEI COLLEGI Lo scenario Qual è la condizione occupazionale di coloro che sono stati studenti nei Collegi universitari italiani? Quale tipo di percorso formativo hanno

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE TECNICA E LICEALE GALILEO GALILEI LICEO DELLE SCIENZE UMANE TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING TECNICO SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Ministero della Pubblica

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL INTERVENTO

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL INTERVENTO A cura dell'amministrazione titolare DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL INTERVENTO Provincia Autonoma di Bolzano Ufficio FSE Anno Obiettivo 2 Asse Denominazione del progetto Operatore/ Beneficiario finale Cod.

Dettagli