REGOLAMENTO DI PARCHEGGIO NON CUSTODITO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO (ART C.C.)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO DI PARCHEGGIO NON CUSTODITO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO (ART. 1341 C.C.)"

Transcript

1 REGOLAMENTO DI PARCHEGGIO NON CUSTODITO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO (ART C.C.) Art. 1 Arriva for Expo offre al pubblico, ai sensi dell art c.c., parcheggi con ingressi ed uscite controllate da tecnologie automatizzate. La movimentazione all interno dei parcheggi è regolamentata da segnaletica orizzontale e verticale. Il parcheggio è illuminato. Art. 2 I parcheggi oggetto del presente regolamento non sono custoditi. Non è prevista infatti la vigilanza e/o la custodia del veicolo e dei beni in esso presenti. L utilizzo degli spazi interni ai parcheggi non implica consegna nè ricevimento in deposito del veicolo e dei beni contenuti. Arriva for Expo non è pertanto responsabile per danni e furti consumati o tentati alle autovetture o agli accessori delle stesse o ai bagagli, valori ed altri oggetti lasciati al loro interno, né per danni diretti e/o indiretti arrecati da altri utenti a veicoli parcheggiati. Si raccomanda quindi agli utenti la massima attenzione nella lettura del presente Regolamento e la massima attenzione nel deposito di eventuali bagagli, valori ed altri oggetti all interno dell autovettura. Non si accettano il deposito delle chiavi delle autovetture né di qualsiasi bagaglio, valore o altro oggetto. Art. 3 Arriva For Expo non risponde per danni verificatisi in occasione di atti di guerra, insurrezione, tumulti popolari, scioperi, sommosse, occupazione militare, invasione, causati da atti dolosi compresi quelli vandalici, di terrorismo o di sabotaggio, in occasione di esplosione o emanazione di calore o di radiazioni provenienti da trasmutazioni del nucleo dell atomo, come pure in occasione di radiazioni provocate dell accelerazione artificiale di particelle atomiche Art. 4 Arriva For Expo non risponde per danni causati da terremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni, alluvioni, allagamenti, eventi atmosferici quali grandine, temporali, etc. Art. 5 L ingresso alle aree del parcheggio, alle vie di accesso e alle aree di pertinenza è riservato agli utenti del parcheggio. Utente è il soggetto che ha acquistato uno o più biglietti che legittimano l accesso all area di parcheggio. E fatto rigoroso divieto a persone estranee di accedere e di trattenersi in detti luoghi e di svolgervi qualsivoglia attività. Art. 6 Nella prenotazione on line del posto autobus verranno assegnate un area di scarico/carico e un area di rimessaggio. Nel caso in cui esse non coincidano, al veicolo sarà permesso un primo accesso al parcheggio indicato come Area di scarico/carico per lo scarico dei passeggeri nel settore indicato, per poi dirigersi ed avere accesso al vero e proprio stallo nella struttura indicata alla voce Rimessaggio. Lo stesso biglietto permetterà poi un ulteriore accesso al parcheggio iniziale per permettere il recupero dei passeggeri. Art. 7 Per accedere al parcheggio l Utente, presso i varchi di controllo accessi dei veicoli, deve scansionare il codice QR del biglietto precedentemente acquistato on line sul sito oppure ritirare il tagliando di entrata alla colonnina. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi. Art. 8 All interno del parcheggio è d obbligo il rispetto delle norme del Codice della Strada (decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni ed integrazioni). Art. 9 Nel perimetro delle aree oggetto di aggiudicazione da parte del RTI, è previsto un servizio di soccorso stradale/rimozione Regolamento parcheggi- pag.1

2 di mezzi pesanti e leggeri, nonché di un officina mobile. Il servizio è affidato alla società Soccorso Stradale di Piadena Mara, con sede in via del Bertocco 1, Castiglione delle Stiviere - Mantova. Tale società opera in via esclusiva nelle suddette aree. Art. 10 L acquisto del biglietto e l introduzione del veicolo nel parcheggio qualifica il conducente come Utente contraente: l Utente, movimentando egli stesso il veicolo nel parcheggio, fruisce, a titolo di mera occupazione, di uno degli spazi posti a disposizione all interno del parcheggio. Solo nel caso in cui il veicolo sia un autobus sarà assegnato un settore predeterminato del parcheggio; in nessun altro caso l Utente avrà diritto ad uno spazio fisso e predeterminato. Art. 11 Per prelevare il veicolo occorre essere in possesso del biglietto convalidato come pagato. Nel caso di acquisto on line, il biglietto scansionato all ingresso permette automaticamente l uscita, previa ri-scansione presso le colonnine d uscita. Nel caso di biglietto ritirato alla colonnina d ingresso, l Utente ha l obbligo di effettuare il pagamento, presso le casse di esazione, prima di liberare lo spazio occupato. Il biglietto convalidato andrà poi inserito nell apposita bocchetta della colonnina di uscita. Art. 12 Qualsiasi conseguenza derivante dallo smarrimento del biglietto è a carico dell Utente. Con l uscita del veicolo dietro presentazione del biglietto da parte di chi lo detiene, chiunque Egli sia, si esaurisce ogni obbligo di Arriva for Expo. Art. 13 Le tariffe in vigore sono quelle esposte all ingresso, presso le casse e sul sito di prenotazione on line del parcheggio (www. parkingexpo.it). L accertamento dei pagamenti, le uscite e le relative convalide ed attività contabili sono eseguite e tracciate in automatico, a mezzo di strumentazione elettronica computerizzata. Art. 14 Qualora l Utente desideri l ottenimento della fattura, potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata, solo al momento del pagamento per il ritiro del veicolo. Non si rilasciano fatture per importi inferiori a 15,00. Art. 15 Una volta effettuato l accesso nel parcheggio non sarà possibile uscire e rientrare nuovamente con lo stesso scontrino. La tariffa pagata concede infatti un solo accesso all interno del parcheggio. Per rientrare sarà necessario acquistare un nuovo biglietto. Si fa eccezione solamente nel caso degli autobus che in fase di prenotazione abbiano indicazioni di Area scarico/carico e Rimessaggio non coincidenti ai sensi dell art. 4. Solo in questa specifica situazione verrà rilasciato un apposito biglietto, che consentirà di accedere ai parcheggi per l espletamento dei servizi di scarico-rimessaggio-carico. Art. 16 L occupazione dello spazio nel parcheggio potrà essere esclusivamente per un giorno (24 ore), o frazione di esso e comunque negli orari di apertura e chiusura del parcheggio. Il detentore del biglietto di ingresso deve accedere al Sito Web www. parkingexpo.it per conoscere l esatta ora di apertura dei parcheggi, così come le possibili variazioni delle date, degli orari o altri elementi relativi all apertura delle strutture gestite da Arriva for Expo. Arriva for Expo ha la facoltà di bloccare o rimuovere i veicoli che si trovano all interno delle strutture al di fuori degli orari di apertura e chiusura, addebitando le relative spese all Utente. Nel caso in cui il veicolo sia stato rimosso, la Direzione fornirà le indicazioni per reperirlo. Arriva for Expo considererà abbandonati i veicoli non ritirati dopo 90 giorni dal loro ingresso. L abbandono verrà segnalato alle competenti autorità per ogni azione conseguente. Art. 17 L Utente è tenuto a parcheggiare diligentemente il veicolo negli spazi appositamente segnati, nel massimo rispetto della segnaletica orizzontale e verticale, in modo tale da non causare intralcio, impedimento e difficoltà ad altri utenti. Arriva for Expo ha la facoltà di bloccare o rimuovere i veicoli irregolarmente parcheggiati e, in ogni caso, quelli che a suo insindacabile giudizio possano creare ostacolo per motivi di pubblica sicurezza, addebitando le relative spese all Utente. Nel caso in cui il veicolo sia stato rimosso, la Direzione fornirà le indicazioni per reperirlo. Art. 18 All interno delle strutture, una volta parcheggiato il veicolo, gli utenti dovranno muoversi a piedi, possibilmente in gruppo, in modo ordinato, seguendo le vie indicate dalla segnaletica orizzontale e verticale, al fine di preservare la loro sicurezza, Regolamento parcheggi - pag.2

3 e sono tenuti a rispettare le direttive che Arriva for Expo riterrà necessarie per ragioni tecniche od organizzative e che verranno tempestivamente comunicate agli Utenti. Si prega di prestare la massima attenzione ai minori. Art. 19 L Utente è responsabile dei danni diretti e/o indiretti provocati a persone o cose all interno del parcheggio, ivi comprese le attrezzature e le strutture del parcheggio, ed è tenuto ad avvertire prontamente la Direzione onde consentire immediatamente l accertamento dei fatti fornendo i dati necessari. Art. 20 E fatto rigoroso divieto agli Utenti di : lasciare il biglietto all interno del veicolo; ostacolare in qualsiasi modo il movimento ed il funzionamento dei servizi; depositare o lasciare sostanze infiammabili o esplosive o comunque pericolose nel veicolo, fatta eccezione per quanto contenuto nel serbatoio fisso; effettuare qualsiasi travaso di carburante all interno del parcheggio; accendere i fari abbaglianti all interno del parcheggio, sostare con il veicolo lungo le corsie di scorrimento, sulle piazzole d arrivo e fuori dagli spazi dedicati; effettuare la pulizia del veicolo all interno del parcheggio; scaricare sul pavimento del parcheggio: acqua, olio o quant altro possa imbrattare; eseguire qualsiasi lavoro di riparazione del veicolo all interno del parcheggio; intrattenersi all interno del parcheggio anche sul proprio veicolo, oltre il tempo necessario per le operazioni di occupazione e liberazione dello spazio occupato; ricoverare veicoli che presentino perdita di carburante o di olio; lasciare animali nei veicoli all interno del parcheggio. Art. 21 All interno delle strutture gestite da Arriva for Expo non è permesso introdurre: Pistole, armi da fuoco e altri strumenti che sparano proiettili, strumenti in grado, o che sembrano in grado, di poter essere utilizzati per provocare gravi ferite attraverso lo sparo di un proiettile, fra i quali: Armi da fuoco di ogni tipo, come pistole, rivoltelle, carabine, fucili Ordigni esplosivi assemblati, materiale esplosivo, artifizi pirotecnici, fumogeni, torce illuminanti, armi giocattolo, riproduzioni e imitazioni di armi da fuoco che possono essere scambiate per armi vere Componenti di armi da fuoco, esclusi cannocchiali con mirino di puntamento Armi ad aria compressa o anidride carbonica, come pistole, armi a pallini, carabine e pistole a sfera. Pistole lanciarazzi e pistole per starter Archi, balestre e frecce Lanciarpioni e fucili subacquei Fionde e catapulte; Dispositivi per stordire progettati appositamente per stordire o immobilizzare: Dispositivi neutralizzanti, come fucili stordenti, pistole paralizzanti (tasers) e manganelli a scarica elettrica, Strumenti per stordire e sopprimere gli animali, Sostanze chimiche, gas e spray capaci di produrre effetti disabilitanti o immobilizzanti, come spray irritanti, gas lacrimogeni, acidi e repellenti per animali; Oggetti dotati di una punta acuminata o di un estremità affilata che possono essere utilizzati per provocare ferite gravi, tra cui: Articoli da taglio, quali asce, accette e mannaie, Piccozze per ghiaccio e rompighiaccio, Lame da rasoio, Taglierine, Coltelli con lame lunghe oltre 6 cm, Forbici con lame lunghe oltre 6 cm misurate dal fulcro, Attrezzature per arti marziali dotate di una punta acuminata o di un estremità affilata, Spade e sciabole; Altri oggetti da punta o taglio, strumenti atti ad offendere o idonei ad essere lanciati, strumenti sonori Regolamento parcheggi - pag.3

4 (tamburi, trombe, strumenti musicali di qualsiasi genere), megafoni ed altri sistemi di emissione od amplificazione dei suoni ed altri oggetti che possono costituire pericolo per l incolumità dei soggetti presenti all interno delle strutture e arrecare disturbo; Sostanze stupefacenti, veleni, sostanze nocive, materiale infiammabile, vernici od altro materiale imbrattante; In generale, qualsiasi oggetto che possa essere ritenuto pericoloso o atto ad offendere e/o ledere l integrità di cose e/o persone. Art. 22 Al fine di verificare il rispetto dei divieti di cui agli artt. 17 e 18 del presente Regolamento, all interno delle strutture gestite da Arriva for Expo, il personale addetto alla sorveglianza e le Forze dell Ordine possono effettuare controlli di sicurezza sugli autoveicoli presenti e in accesso ai siti, oltre che sugli oggetti presenti all interno di tali autoveicoli. Art. 23 All interno delle strutture è vietato tenere qualsiasi comportamento che possa generare situazioni di pericolo e/o mettere a rischio la sicurezza personale degli utenti, di terzi e del personale di Arriva for Expo e/o qualsiasi comportamento contrario all ordine pubblico e/o al buon costume e/o che possa, in qualsiasi modo, disturbare il regolare svolgimento delle attività, tra cui ad esempio: gioco d azzardo, riscossione non autorizzata di denaro, attività promozionale, individuale o di gruppo, attività religiose o politiche, vendita di beni da parte di soggetti non autorizzati o in luoghi non autorizzati, vendita non autorizzata di biglietti, trasmissione e/o registrazione di dati non autorizzata attraverso telefoni cellulari o altri strumenti (telecamere, macchine fotografiche, registratori, etc.), richiesta di denaro o altri beni senza essere autorizzati, ed ogni altra attività che Arriva for Expo possa ritenere pericolosa o inappropriata. Art. 24 E assolutamente vietato parcheggiare gli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap. Art. 25 All interno del parcheggio i veicoli dovranno procedere ad una velocità tale da non creare pericolo, e comunque mai superiore ai limiti segnalati pari a 15 km/h. Art. 26 Eventuali oggetti smarriti verranno presi in carico dal personale di Arriva for Expo presente alle casse presidiate. Art. 27 Ogni rilievo dell Utente in ordine alla funzionalità ed efficienza del parcheggio, ed alle prestazioni del personale, dovrà essere manifestato per iscritto alla Direzione, essendo vietato ogni contatto diretto con il personale dipendente, al seguente indirizzo mail: Art. 28 Qualora per eventi straordinari ed estranei alla volontà di Arriva for Expo dovesse venir meno la funzionalità del parcheggio, nessun rimborso di quanto già pagato sarà corrisposto all Utente. Art. 29 Ai fini di tutela di persone e beni rispetto a possibili aggressioni, furti, rapine, atti di vandalismo, prevenzione di incendi, sicurezza del lavoro, le uscite e l interno delle strutture sarà essere esposto a videosorveglianza interna. Le registrazioni effettuate verranno conservate per un periodo massimo di 24 ore, salvo esigenze di ulteriore conservazione in relazione ad indagini della polizia giudiziaria. Art. 30 Con l acquisto del biglietto di ingresso e l introduzione del veicolo nel parcheggio, l Utente accetta il presente regolamento e conclude con Arriva for Expo un contratto di locazione di posto auto (locazione d area) alle condizioni di cui ai suddetti articoli. Per quanto non espressamente previsto dal presente Regolamento, si applicano il Codice Civile e le altre norme dettate in materia. Arriva for Expo in data Regolamento parcheggi - pag.4

5 TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA ON LINE 1. Oggetto I presenti termini e condizioni di vendita hanno per oggetto l acquisto sul sito (di seguito, il Sito ) di biglietti per l utilizzo del servizio di parcheggio non custodito (di seguito, i Biglietti ) gestito dal Raggruppamento Temporaneo di Imprese (R.T.I.) formato dalle società Arriva Italia S.r.l., SIA - Società Italiana Autoservizi S.p.a., SAIA Trasporti S.p.a., SAB Autoservizi S.r.l., SAL Lecco S.r.l. (di seguito, Arriva for Expo ) per la manifestazione EXPO Milano La vendita dei Biglietti viene eseguita da SIA - Società Italiana Autoservizi S.p.a., mandataria del suddetto R.T.I., società soggetta a direzione e coordinamento di Arriva ITALIA S.r.l., con sede legale in Brescia, via Cassala 3, Codice Fiscale e Registro delle imprese di Brescia nr , posta elettronica sia-autoservizi.it. Ciascun soggetto che acquisterà uno o più biglietti (di seguito, il Cliente ) è tenuto a leggere attentamente i presenti termini e condizioni che disciplinano l acquisto dei Biglietti effettuati sul sito conformemente a quanto stabilito dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005 n.206 ( Codice del Consumo ) e dal Decreto Legislativo 9 aprile 2003 n.70 ( Decreto E-commerce ). Effettuando l acquisto di uno o più Biglietti, secondo le modalità di seguito previste, il Cliente dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni fornite durante la procedura d acquisto e di accettare integralmente i presenti termini e condizioni. Arriva for Expo si riserva il diritto di modificare tali Termini e Condizioni, previa pubblicazione sul Sito dei nuovi Termini e Condizioni applicabili agli acquisti di Biglietti effettuati dopo tale pubblicazione. 2. Regole per l acquisto dei Biglietti L acquisto dei Biglietti è consentito solo ed esclusivamente al Cliente in possesso di un biglietto di ingresso valido per la manifestazione EXPO Milano A tal fine sarà cura del Cliente, al momento dell acquisto dei Biglietti, indicare nel Sito il numero del biglietto di ingresso valido per EXPO. Il Cliente, in caso di acquisto di un biglietto di ingresso alla manifestazione EXPO Milano 2015 valido per più giorni, può acquistare un Biglietto per ogni giorno di accesso alla manifestazione. Attenzione! In prossimità dell esaurimento dei posti disponibili in un determinato parcheggio, il sistema di prenotazione potrebbe assegnare al Cliente un posto auto in una struttura diversa da quella indicata in fase di prenotazione. Si prega quindi di prestare attenzione a questa eventualità, in quanto Arriva for Expo non provvederà né al cambio del parcheggio né al rimborso del biglietto acquistato. Il Biglietto è valido solo se acquistato attraverso il Sito o direttamente al momento dell accesso al parcheggio. Nel caso in cui il Biglietto fosse acquistato da terzi, o nel caso in cui fosse rubato, contraffatto, non leggibile, copiato o ottenuto in violazione dei presenti Termini e Condizioni di Vendita, il detentore del Biglietto non sarà legittimato ad accedere al parcheggio non custodito. Il Biglietto non può essere rivenduto a fini di lucro, o scambiato con un altro biglietto, o venduto, trasferito o consegnato per obiettivi commerciali, pubblicitari o promozionali (come, ad esempio, premi a seguito di gare, etc.). La vendita sarà considerata conclusa con l invio da parte di Arriva for Expo di una di conferma dell ordine relativo all acquisto dei Biglietti richiesti contenente: Nome e cognome del cliente Biglietto del parcheggio (giorno di validità e parcheggio) con codice Qr identificativo Numero del biglietto di ingresso valido per EXPO indicato dal Cliente Contrassegno da esporre per accedere alle corsie riservate che permettono il raggiungimento del parcheggio (solo per il parcheggio Merlata presso Cascina Merlata) Regolamento del parcheggio Infografica del parcheggio. Condizioni di vendita - pag.5

6 Per ulteriori informazioni consultare il Sito o contattare il numero del call center indicato sul Sito. Il Cliente prende espressamente atto ed accetta che Arriva for Expo non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile in caso di mancata corrispondenza tra i Biglietti ed i biglietti di ingresso validi per EXPO indicati dal Cliente. Nel caso in cui, al momento dell ingresso nel parcheggio, gli addetti di Arriva for Expo dovessero accertare un errata introduzione dei dati e/o la mancanza del biglietto di ingresso valido per EXPO, il Cliente non potrà accedere al parcheggio ed il Biglietto non verrà rimborsato. 3. Modalità di pagamento I metodi di pagamento dei Biglietti sono quelli elencati nell apposita sezione del Sito. Arriva for Expo non entra in possesso dei dati utilizzati dal Cliente nel corso della procedura di acquisto, in quanto tali informazioni saranno trattate esclusivamente dall istituto bancario utilizzato per l acquisto su apposite linee protette e con tutte le garanzie assicurate dall utilizzo dei protocolli di sicurezza previsti dai circuiti di pagamento. 4. Prezzo Il prezzo dei Biglietti è indicato sul Sito e sul Biglietto stesso ed è comprensivo di IVA. Non sono previsti ulteriori sovrapprezzi oltre a quelli evidenziati al momento dell acquisto. 5. Fatturazione SIA Società Italiana Autoservizi S.p.A. emetterà fattura a seguito dell acquisto di Biglietti per importi superiori a 15,00. A seguito dell acquisto, il Cliente riceverà via la fattura relativa all acquisto dei Biglietti da parte di SIA - Società Italiana Autoservizi S.p.A.. 6. Validità del biglietto A seguito dell invio, da parte di Arriva for Expo, dell di conferma dell ordine di cui al precedente articolo 2, l acquisto dei Biglietti non potrà essere annullato in alcun modo da parte del Cliente. Ciascun Biglietto consente un solo ingresso ed una sola uscita nel parcheggio selezionato dal Cliente e nel giorno di validità indicato dal Cliente durante la fase di acquisto. 7. Rimborsabilità Ai sensi dell art. 59, I comma, lettera n), Decreto Legislativo 6 settembre 2005 n.206 ( Codice del Consumo ) non si applica il diritto di recesso del consumatore di cui all art. 52 del Codice stesso. In nessun caso Arriva for Expo sarà tenuta a rimborsare al Cliente il prezzo pagato per l acquisto del Biglietto. Il Cliente è tenuto pertanto a verificare attentamente l accuratezza e l esattezza dei dati inseriti in fase di prenotazione, rimanendo ogni eventuale errore a suo esclusivo carico. Arriva for Expo non è tenuta a sostituire un biglietto perso, rubato, deteriorato, danneggiato, distrutto o illeggibile. Fatto salvo quanto previsto nel presente articolo, è dovuto il rimborso del prezzo del biglietto pagato dalle persone con disabilità che abbiano utilizzato i posti auto a loro dedicati (così come previsti dall art.11 del Decreto del Presidente della Repubblica del 24 luglio 1996, n.503). Condizioni di vendita - pag.6

7 8. Protezione dei dati personali Arriva for Expo manterrà i dati personali forniti dal Cliente strettamente confidenziali. Tali dati saranno gestiti da Arriva for Expo nel pieno rispetto del D.lgs. 196/2003 e dei permessi concessi per la condivisione dei dati con i partner al momento dell acquisto dei Biglietti o concessi attraverso le impostazioni del profilo del visitatore sul Sito. Le notizie relative alla privacy sono accessibili sul Sito. 9. Regole relative all accesso ai parcheggi ed alla permanenza nei medesimi Una volta entrato nel parcheggio, il Cliente deve seguire le istruzioni di viabilità della segnaletica presente e/o del personale interno e le istruzioni di comportamento a lui comunicate via . Con l acquisto del Biglietto di accesso al parcheggio, il Cliente prende espressamente atto ed accetta integralmente il Regolamento affisso nel parcheggio e visionabile qui. 10. Disposizioni finali I presenti Termini e Condizioni, unitamente al Regolamento di Parcheggio non custodito e alle altre indicazioni presenti nel Sito, rappresentano l unico contratto esistente tra Arriva for Expo e il Cliente. Il presente Contratto è regolato dalla Legge italiana e deve essere interpretato ai sensi di tale legge. Ogni controversia inerente il presente contratto sarà sottoposta alla giurisdizione italiana. Con l acquisto del Biglietto, il Cliente accetta i presenti Termini e Condizioni senza riserva o eccezione alcuna. Condizioni di vendita - pag.7

TERMINI E CONDIZIONI DEI BIGLIETTI DI INGRESSO REGOLE PER I VISITATORI

TERMINI E CONDIZIONI DEI BIGLIETTI DI INGRESSO REGOLE PER I VISITATORI TERMINI E CONDIZIONI DEI BIGLIETTI DI INGRESSO REGOLE PER I VISITATORI 1. DEFINIZIONI Acquirente del Biglietto significa la persona che acquista il Biglietto da Expo o da un Rivenditore Autorizzato. Biglietto

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DEI BIGLIETTI DI INGRESSO REGOLE PER I VISITATORI

TERMINI E CONDIZIONI DEI BIGLIETTI DI INGRESSO REGOLE PER I VISITATORI TERMINI E CONDIZIONI DEI BIGLIETTI DI INGRESSO REGOLE PER I VISITATORI 1. DEFINIZIONI Acquirente del Biglietto significa la persona che acquista il Biglietto da Expo o da un Rivenditore Autorizzato. Biglietto

Dettagli

EXPO 2015 con il Centro Culturale Paolo VI 12-13 settembre 2015

EXPO 2015 con il Centro Culturale Paolo VI 12-13 settembre 2015 EXPO 2015 con il Centro Culturale Paolo VI 12-13 settembre 2015 Expo Milano 2015 è l Esposizione Universale ed è il più grande evento mai realizzato sull alimentazione e la nutrizione. Una vetrina mondiale

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A Via Sant Euplio, 168 95125 - Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA 1.

Dettagli

Regolamento Parcheggio Multipiano

Regolamento Parcheggio Multipiano Regolamento Parcheggio Multipiano Il parcheggio non è custodito ed è riservato alle sole autovetture, prive di rimorchi di qualsiasi genere. Per tutti gli automezzi di altezza superiore ai due metri, a

Dettagli

Regolamento parcheggio Easy Parking Comfort (multipiano) ART.1 Il parcheggio non è custodito ed è riservato alle sole autovetture, prive di rimorchi

Regolamento parcheggio Easy Parking Comfort (multipiano) ART.1 Il parcheggio non è custodito ed è riservato alle sole autovetture, prive di rimorchi Regolamento parcheggio Easy Parking Comfort (multipiano) Il parcheggio non è custodito ed è riservato alle sole autovetture, prive di rimorchi di qualsiasi genere. Per tutti gli automezzi di altezza superiore

Dettagli

REGOLAMENTO PARCHEGGIO STAZIONE

REGOLAMENTO PARCHEGGIO STAZIONE PARCHEGGIO STAZIONE 1. Per accedere al parcheggio l utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera d abbonamento. Tali documenti autorizzano

Dettagli

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C.

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. Il servizio è offerto al pubblico ex art. 1336 codice civile alle seguenti condizioni: ART. 1. La sosta

Dettagli

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI Le presenti CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO si applicano ai servizi di trasporto di concessione Ministeriale

Dettagli

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL PARCHEGGIO COMUNALE NON CUSTODITO PICCOLO TORINO IN LOCALITÀ BAS VILLAIR

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL PARCHEGGIO COMUNALE NON CUSTODITO PICCOLO TORINO IN LOCALITÀ BAS VILLAIR COMUNE DI QUART VALLE D AOSTA COMMUNE DE QUART VALLÉE D AOSTE REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL PARCHEGGIO COMUNALE NON CUSTODITO PICCOLO TORINO IN LOCALITÀ BAS VILLAIR Approvato con deliberazione della Giunta

Dettagli

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C.

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. Il servizio è offerto al pubblico ex art. 1336 codice civile alle seguenti condizioni: ART. 1. La sosta

Dettagli

Condizioni generali di Noleggio

Condizioni generali di Noleggio Condizioni generali di Noleggio 1. Oggetto del contratto Il Contratto ha per oggetto la fornitura del servizio di noleggio di articoli di puericultura e relativi accessori (di seguito Bene o Beni ) tra

Dettagli

Operazione a premi EDISON PROTEZIONE CASA indetta da EDISON ENERGIA S.p.A. REGOLAMENTO

Operazione a premi EDISON PROTEZIONE CASA indetta da EDISON ENERGIA S.p.A. REGOLAMENTO Operazione a premi EDISON PROTEZIONE CASA indetta da EDISON ENERGIA S.p.A. REGOLAMENTO IMPRESA PROMOTRICE EDISON ENERGIA S.p.A., con sede legale in Milano (MI) - Foro Buonaparte, 31- Codice Fiscale e Partita

Dettagli

INFORMATIVA ALL'UTENZA RIMOZIONE VEICOLI. Si comunica che a partire dal giorno 17 settembre 2013 i veicoli:

INFORMATIVA ALL'UTENZA RIMOZIONE VEICOLI. Si comunica che a partire dal giorno 17 settembre 2013 i veicoli: INFORMATIVA ALL'UTENZA RIMOZIONE VEICOLI Si comunica che a partire dal giorno 17 settembre 2013 i veicoli: parcheggiati al di fuori degli appositi stalli indicati dalla segnaletica o parcheggiati in aree

Dettagli

COMUNE di PADERNO D'ADDA

COMUNE di PADERNO D'ADDA COMUNE di PADERNO D'ADDA c.a.p. 23877 PROVINCIA DI LECCO Allegato A File: RegolparcheggioTAMBORINI\2013 REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO COMUNALE DI PALAZZO TAMBORINI Approvato con delibera C.C. n.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI POSTEGGI COPERTI FRAZIONI LA CRETAZ E LES GALLIANS, LE VOISINAL, CHEZ LES BREDY E LE BOUYOZ DI PROPRIETA DEL COMUNE DI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI POSTEGGI COPERTI FRAZIONI LA CRETAZ E LES GALLIANS, LE VOISINAL, CHEZ LES BREDY E LE BOUYOZ DI PROPRIETA DEL COMUNE DI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI POSTEGGI COPERTI FRAZIONI LA CRETAZ E LES GALLIANS, LE VOISINAL, CHEZ LES BREDY E LE BOUYOZ DI PROPRIETA DEL COMUNE DI OYACE 1 2 Art. 1 Oggetto....3 Art. 2. Divieti ed obblighi....3

Dettagli

Le presenti condizioni generali saranno valide ed efficaci solo nel territorio italiano.

Le presenti condizioni generali saranno valide ed efficaci solo nel territorio italiano. Le presenti condizioni generali di vendita regolano la vendita a distanza tra Carpediemphoto, ed il CLIENTE secondo quanto previsto sotto, mediante accesso del CLIENTE al sito internet www.carpediemphoto.it.

Dettagli

REGOLAMENTO MANZONI CARD

REGOLAMENTO MANZONI CARD REGOLAMENTO MANZONI CARD La tessera Manzoni Card prepagata a scalare d importo è un documento di legittimazione utile per il pagamento del biglietto di ingresso alla Stagione Teatrale del Teatro Manzoni

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL PARCHEGGIO UNIVERSITARIO A CONA

Università degli Studi di Ferrara REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL PARCHEGGIO UNIVERSITARIO A CONA Università degli Studi di Ferrara REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL PARCHEGGIO UNIVERSITARIO A CONA STRUTTURA COMPETENTE RIPARTIZIONE EDILIZIA SENATO ACCADEMICO 25/01/2016 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 29/01/2016

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO OGGETTO Con la sottoscrizione del presente contratto Lei richiede di essere abilitato all utilizzo dei servizi di prenotazione alberghiera resi dalla 2B4 S.r.l. (d ora

Dettagli

COMUNE DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO. DELIBERA DI ADOZIONE n.12 C.C. del 24 aprile 2011

COMUNE DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO. DELIBERA DI ADOZIONE n.12 C.C. del 24 aprile 2011 COMUNE DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO DELIBERA DI ADOZIONE n.12 C.C. del 24 aprile 2011 AGGIORNAMENTO Delibera n.9 C.C. del 12 marzo 2012 RACCOLTA STATUTI E

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI. Approvato con deliberazione consigliare n.31 dd.20/4/04 DISPOSIZIONI GENERALI. art. 1. art.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI. Approvato con deliberazione consigliare n.31 dd.20/4/04 DISPOSIZIONI GENERALI. art. 1. art. REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI Approvato con deliberazione consigliare n.31 dd.20/4/04 DISPOSIZIONI GENERALI art. 1 Nell ambito del Servizio Programmazione Acquisti del Comune di Trieste

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DEI BIGLIETTI REGOLE PER I VISITATORI

TERMINI E CONDIZIONI DEI BIGLIETTI REGOLE PER I VISITATORI TERMINI E CONDIZIONI DEI BIGLIETTI REGOLE PER I VISITATORI 1. DEFINIZIONI Acquirente del Biglietto significa la persona che acquista il Biglietto da Expo o da un Rivenditore Autorizzato. Biglietto a Data

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI TELEMATICI SU RETE INTERNET

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI TELEMATICI SU RETE INTERNET Pag. 1 di 6 CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI TELEMATICI SU RETE INTERNET Pag. 2 di 6 INDICE DEI CONTENUTI ART. 1 DEFINIZIONE DELL PARTI... 3 ART. 2 - OGGETTO DEL CONTRATTO... 3 ART. 3 - DURATA DEL

Dettagli

La vettura noleggiata è dotata delle seguenti coperture assicurativa incluse nel prezzo di noleggio e riportate sul contratto di noleggio.

La vettura noleggiata è dotata delle seguenti coperture assicurativa incluse nel prezzo di noleggio e riportate sul contratto di noleggio. CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO 1.QUALIFICAZIONE RICHIESTA PER IL NOLEGGIO - Ogni guidatore deve presentare la sua patente di guida (patente categoria B in corso di validità) valida per il paese in cui

Dettagli

Contratto tra Euroricambi Bus S.r.L., con sede legale in via Ugo Foscolo, 28/30, Vigonza (PD) ITALIA partita IVA e codice fiscale 04253170288

Contratto tra Euroricambi Bus S.r.L., con sede legale in via Ugo Foscolo, 28/30, Vigonza (PD) ITALIA partita IVA e codice fiscale 04253170288 Contratto tra Euroricambi Bus S.r.L., con sede legale in via Ugo Foscolo, 28/30, Vigonza (PD) ITALIA partita IVA e codice fiscale 04253170288 e il cliente che usufruisce del servizio e-commerce. Premesse

Dettagli

SERVIZI DI PRIMA ASSISTENZA PER GLI ASSOCIATI

SERVIZI DI PRIMA ASSISTENZA PER GLI ASSOCIATI SERVIZI DI PRIMA ASSISTENZA PER GLI ASSOCIATI 1. PERSONE ASSICURATE Le garanzie sono prestate a favore degli iscritti a Cna Pensionati, come da elenco fornito dal Contraente. 2. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Gentile cliente, le seguenti condizioni generali di vendita indicano, nel rispetto delle normative vigenti in materia a tutela del consumatore, condizioni e modalità

Dettagli

SERVIZI SMS CONDIZIONI DI VENDITA

SERVIZI SMS CONDIZIONI DI VENDITA DEFINIZIONE DELLE PARTI SERVIZI SMS CONDIZIONI DI VENDITA Il presente contratto di fornitura di servizi viene stipulato tra l azienda AM PARTNERS srl con sede in Via I. Bossi 46 Rescaldina (MI) - Partita

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Comune di Lavis PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTI COMUNALI Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Approvato con deliberazione consiliare n. 57 di data 11/08/2011 1 ARTICOLO 1 OGGETTO

Dettagli

CONDIZIONI DI VENDITA

CONDIZIONI DI VENDITA CONDIZIONI DI VENDITA 1. DEFINIZIONE E OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1. Il presente contratto ("Contratto") è un contratto a distanza ai sensi degli artt. 45 e ss. del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 ("Codice

Dettagli

Incendio presso la sede di Latinafiori

Incendio presso la sede di Latinafiori Pagina 1/5 CAMPO DI APPLICAZIONE Tutto il personale presente nella sede di Latinafiori, compresi visitatori, ditte esterne, collaboratori; Coordinatore della squadra di emergenza (o suo sostituto); Componenti

Dettagli

Condizioni di vendita - Agotherapy - Aghi e prodotti per agopuntura e apparecchiature elettromedicali

Condizioni di vendita - Agotherapy - Aghi e prodotti per agopuntura e apparecchiature elettromedicali - Oggetto del contratto Le presenti Condizioni Generali hanno per oggetto l acquisto di prodotti, effettuato a distanza tramite rete telematica, da Agotherapy, con sede legale in Torino (TO) - 10155 -

Dettagli

Contratto tipo per il trasporto di persone in montagna mediante impianto traente a fune nel territorio della Regione Lombardia

Contratto tipo per il trasporto di persone in montagna mediante impianto traente a fune nel territorio della Regione Lombardia CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA Contratto tipo per il trasporto di persone in montagna mediante impianto traente a fune nel territorio della Regione Lombardia ART. 1 -

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VIAGGIO

CONDIZIONI GENERALI DI VIAGGIO CONDIZIONI GENERALI DI VIAGGIO Il cliente che non si trova al punto di partenza 10 minuti prima del orario stabilito non vengono aspettati dall autobus. I Passeggeri che pagano andata e ritorno hanno il

Dettagli

Condizioni generali e Privacy (Servizi a pagamento)

Condizioni generali e Privacy (Servizi a pagamento) Condizioni generali e Privacy (Servizi a pagamento) Con la registrazione presso Buildup.it, il Sottoscrittore accetta le condizioni generali di contratto qui di seguito riportate, che divengono parte integrante

Dettagli

SAFETY & SECURITY. Misure di sicurezza all interno delle aree in gestione alla Società Porto di Livorno 2000 SrL

SAFETY & SECURITY. Misure di sicurezza all interno delle aree in gestione alla Società Porto di Livorno 2000 SrL Terminal Crociere - Piazzale dei Marmi 57123 Livorno (LI) Italia Tel. (+39) 0586 20.29.01 Fax (+39) 0586 89.22.09 info@portolivorno2000.it Misure di sicurezza all interno delle aree in gestione alla Società

Dettagli

Condizioni di vendita

Condizioni di vendita Condizioni di vendita Tutti i rapporti commerciali sul Sito www.per-outlet.com sono regolati dalle presenti Condizioni Generali di Vendita. Per utilizzare i servizi forniti dal Sito www.per-outlet.com

Dettagli

COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera

COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI (Approvato con delibera di C.C. n.34 del 37/11/2009 ) ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Il presente Contratto è pubblicato sul sito www.duomomilano.it e affisso presso l insieme dei Luoghi d Interesse visitabili ovvero: la Cattedrale, l Area Archeologica del

Dettagli

posticipato per causa di forza maggiore o in seguito ad un numero ridotto di materiale presentato. Eventuali proroghe di scadenza saranno pubblicate

posticipato per causa di forza maggiore o in seguito ad un numero ridotto di materiale presentato. Eventuali proroghe di scadenza saranno pubblicate Con la semplice navigazione tra le pagine di questo sito internet i visitatori ne accettano le condizioni. Chi ritenesse di non accettare le seguenti condizioni generali dovrà immediatamente uscire e sospendere

Dettagli

ORARI 2011. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Isola di Giannutri e ritorno. Isola del Giglio e ritorno

ORARI 2011. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Isola di Giannutri e ritorno. Isola del Giglio e ritorno Collegamento di linea Porto S. Stefano Isola di Giannutri e ritorno ORARI 2011 Collegamento di linea Porto S. Stefano Isola del Giglio e ritorno MAREGIGLIO Compagnia di Navigazione Via Umberto 1, 22 58013

Dettagli

SEGEN SpA REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI. (deliberazione del CdA n. 29 del 28/06/2013)

SEGEN SpA REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI. (deliberazione del CdA n. 29 del 28/06/2013) SEGEN SpA REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI (deliberazione del CdA n. 29 del 28/06/2013) INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Fabbisogno Art. 3 Acquisto o noleggio automezzi Art. 4 Adempimenti conseguenti all acquisto

Dettagli

CONTRATTO DI ADESIONE PER LA CONCESSIONE DI UN POSTO AUTO IN ABBONAMENTO TIPOLOGIA ORDINARIO ALL INTERNO DEL PARK COSTA - VENEZIA TRA

CONTRATTO DI ADESIONE PER LA CONCESSIONE DI UN POSTO AUTO IN ABBONAMENTO TIPOLOGIA ORDINARIO ALL INTERNO DEL PARK COSTA - VENEZIA TRA allegato a CONTRATTO DI ADESIONE PER LA CONCESSIONE DI UN POSTO AUTO IN ABBONAMENTO TIPOLOGIA ORDINARIO ALL INTERNO DEL PARK COSTA - VENEZIA TRA Azienda Veneziana della Mobilità S.p.A., con socio unico

Dettagli

Comune di Roccaromana

Comune di Roccaromana Comune di Roccaromana Provincia di Caserta REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI POSTI AUTO COPERTI DI PROPRIETA COMUNALE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 37 del 29/09/2014 INDICE ART. 1

Dettagli

Condizioni di noleggio

Condizioni di noleggio Le tariffe includono Condizioni di noleggio Assicurazione R.C.A., casko e carta verde Prodotti chimici per toilette Consumo di gas Mezza giornata per la consegna e mezza per il rientro Parcheggio autovettura

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO A INTERNET ED AL SERVIZIO WIFI IN BIBLIOTECA

REGOLAMENTO PER L ACCESSO A INTERNET ED AL SERVIZIO WIFI IN BIBLIOTECA REGOLAMENTO PER L ACCESSO A INTERNET ED AL SERVIZIO WIFI IN BIBLIOTECA Art. 1 Obiettivi del servizio Art. 2 Modalità di accesso al servizio Art. 3 Servizi disponibili Parte prima REGOLAMENTO DI ACCESSO

Dettagli

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI approvato con deliberazione di C.S. n. 50 del 19/3/2004 1 Art. 1 Oggetto Il presente

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI. (Norme di riferimento: artt. 927-928-929-930-931 c.c.) ART. 1 Oggetto del Regolamento

DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI. (Norme di riferimento: artt. 927-928-929-930-931 c.c.) ART. 1 Oggetto del Regolamento DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI. (Norme di riferimento: artt. 927-928-929-930-931 c.c.) ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina le funzioni che il Codice

Dettagli

COMUNE DI MARCIANA MARINA

COMUNE DI MARCIANA MARINA COMUNE DI MARCIANA MARINA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE (Approvato con delibera C.C. n. 18 del 13.4.1999, modificato con delibera C.C. n. 14 del 15.3.2002 con l introduzione

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa ASPIRA IL TUO RIMBORSO SPECIALE UNIEURO

Termini e condizioni dell iniziativa ASPIRA IL TUO RIMBORSO SPECIALE UNIEURO Termini e condizioni dell iniziativa ASPIRA IL TUO RIMBORSO SPECIALE UNIEURO Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

OGGETTO: Regolamento per richiesta tessera a scalare da parte di soggetti autorizzati all attività di noleggio con conducente.

OGGETTO: Regolamento per richiesta tessera a scalare da parte di soggetti autorizzati all attività di noleggio con conducente. OGGETTO: Regolamento per richiesta tessera a scalare da parte di soggetti autorizzati all attività di noleggio con conducente. La tessera a scalare permette l accesso alla viabilità aeroportuale e l accesso

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E LA RICONSEGNA DEGLI OGGETTI RITROVATI"

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E LA RICONSEGNA DEGLI OGGETTI RITROVATI COMUNE DI MEZZAGO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E LA RICONSEGNA DEGLI OGGETTI RITROVATI" Approvato con delibera di C.C. nr. 18 del 09-06-2015 INDICE art.1 DISPOSIZIONI GENERALI art. 2 CONSEGNA DEL BENE art.3

Dettagli

Lettera di Incarico d Agenzia

Lettera di Incarico d Agenzia La seguente lettera di incarico si conclude tra: OnyxNail S.r.l. - Via L. Montegani 7/a 20141 Milano P.IVA e C.F. IT 07706750960 Email amministrazione@onyxnail.it ed Lettera di Incarico d Agenzia il Sig./Sig.ra,

Dettagli

Termini e condizioni generali di vendita

Termini e condizioni generali di vendita Termini e condizioni generali di vendita Aggiornamento al 30 ottobre 2013 Questi termini e condizioni disciplinano il contratto avente ad oggetto la vendita dei prodotti offerti sul sito web www.bibliotheka.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DELL 08.04.2008 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina la gestione e l uso

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

COMUNE DI NONE Provincia di Torino

COMUNE DI NONE Provincia di Torino COMUNE DI NONE Provincia di Torino REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO D IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA 1 INDICE Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo

Dettagli

Indice generale. Termini e condizioni contrattuali. Introduzione. Accettazione delle condizioni di vendita. Modalità di acquisto

Indice generale. Termini e condizioni contrattuali. Introduzione. Accettazione delle condizioni di vendita. Modalità di acquisto Indice generale Termini e condizioni contrattuali...1 Introduzione...1 Accettazione delle condizioni di vendita...1 Modalità di acquisto...1 Garanzie...2 Garanzia legale...2 Esclusione della garanzia...2

Dettagli

F G H I. PERSONAL SERVICE: Servizi telematici via Web ------- Pagina 1 di 5

F G H I. PERSONAL SERVICE: Servizi telematici via Web ------- Pagina 1 di 5 Pagina 1 di 5 Condizioni generali dei Servizi Telematici 1. DESCRIZIONE E STRUTTURA DEI SERVIZI TELEMATICI. I Servizi Telematici della Società Nital S.p.A. riguardanti il PERSONAL SERVICE si articolano

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA FEDELTA MAX GROUP

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA FEDELTA MAX GROUP REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA FEDELTA MAX GROUP La MAX FACTORY S.R.L., con sede legale in via della Pergola, n 46 23900 Lecco, (di seguito denominata per brevità Max Factory ) al fine di promuovere la vendita

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Campo di applicazione Qualsiasi contratto stipulato tra Nossa Elettronica s.a.s (d ora in poi Nossa) per la fornitura dei propri Prodotti/Servizi (d ora in poi Prodotto)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 14.9.2006 INDICE DEGLI

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO E LA GESTIONE DEI PARCHEGGI COMUNALI A PAGAMENTO IN CONCESSIONE A TERZI

REGOLAMENTO SULL USO E LA GESTIONE DEI PARCHEGGI COMUNALI A PAGAMENTO IN CONCESSIONE A TERZI REGOLAMENTO SULL USO E LA GESTIONE DEI PARCHEGGI COMUNALI A PAGAMENTO IN CONCESSIONE A TERZI Settore Finanziario Dr.ssa Stefania Cufaro Approvato con D.C.C. n. 21 del 26/02/2009 Modificato con D.C.C. n.

Dettagli

Privacy e videosorveglianza: novità dal Garante Privacy. Michele Iaselli

Privacy e videosorveglianza: novità dal Garante Privacy. Michele Iaselli Privacy e videosorveglianza: novità dal Garante Privacy Michele Iaselli In materia di rapporti fra privacy e videosorveglianza, al di là dei principi generali fissati dal codice in materia di protezione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Approvato con atto di Consiglio Comunale n. 32 del 26.04.2012. Art.

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Approvato con atto di Consiglio Comunale n. 32 del 26.04.2012. Art. COMUNE DI BASTIA UMBRA PROVINCIA DI PERUGIA REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Approvato con atto di Consiglio Comunale n. 32 del 26.04.2012 Art. 1 OGGETTO Il presente regolamento

Dettagli

Nipponbashi d estate 2015

Nipponbashi d estate 2015 Nipponbashi d estate 2015 MODULO PRENOTAZIONE SPAZIO ESPOSITIVO Treviso - 10, 11 e 12 Luglio 2015 Il presente modulo dovrà essere consegnato presso Ikiya (Via Manzoni 52, 31100 Treviso), inviato via fax

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

CONTRATTO ESTIMATORIO

CONTRATTO ESTIMATORIO Allegato C3 FAC SIMILE Contratto estimatorio Protesi ortopediche e mezzi di sintesi Premessa Il contratto estimatorio è il contratto con cui una parte consegna una o più cose mobili all altra parte e questa

Dettagli

CITTA DI SAN DONATO MILANESE

CITTA DI SAN DONATO MILANESE CITTA DI SAN DONATO MILANESE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DELL IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 22 del

Dettagli

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina)

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI (Simbolo e contrassegno redatto

Dettagli

6. COORDINAMENTO E VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE

6. COORDINAMENTO E VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE Pagina 1 di 5 1. PREMESSA Il presente documento è parte integrante della documentazione contrattuale viene allegato alla documentazione inviata agli offerenti in fase di selezione e deve essere firmata

Dettagli

CONTRATTO ESTIMATORIO

CONTRATTO ESTIMATORIO Premessa Il contratto estimatorio è il contratto con cui una parte consegna una o più cose mobili all altra parte e questa si obbliga a pagare il prezzo, salvo che restituisca le cose nel termine stabilito

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO NON CUSTODITI

REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO NON CUSTODITI C O M U N E D I B U S S E R O PROVINCIA DI MILANO P.IVA c.f. 03063770154 C.A.P. 20060 Piazza Diritti dei Bambini n. 1 TEL. 02 / 953331 - FAX. 02 / 9533337 REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 215/20.12.2012 In vigore dal 1 febbraio 2013

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO E LA GESTIONE DEI PARCHEGGI COMUNALI A PAGAMENTO

REGOLAMENTO PER L USO E LA GESTIONE DEI PARCHEGGI COMUNALI A PAGAMENTO Comune di Desenzano del Garda REGOLAMENTO PER L USO E LA GESTIONE DEI PARCHEGGI COMUNALI A PAGAMENTO Approvato con deliberazione di C.C. n. 108 del 28/12/2012 I N D I C E TITOLO I PRINCIPI GENERALI...

Dettagli

CONDIZIONI DI VENDITA

CONDIZIONI DI VENDITA Modalità di acquisto La ricezione dell'ordine è confermata mediante una risposta via e-mail, inviata all'indirizzo di posta elettronica comunicato dal Cliente. Il messaggio ripropone tutti i dati inseriti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO NON CUSTODITO Aeroporto Internazionale Katowice di Pyrzowice

REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO NON CUSTODITO Aeroporto Internazionale Katowice di Pyrzowice REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO NON CUSTODITO Aeroporto Internazionale Katowice di Pyrzowice 1 L area di parcheggio è parte integrante dell'aeroporto Internazionale di Katowice in Pyrzowice 42-625

Dettagli

PIANO ATTUATIVO AR2 - CALO REGOLAMENTO

PIANO ATTUATIVO AR2 - CALO REGOLAMENTO PIANO ATTUATIVO AR2 - CALO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE AREE PRIVATE ASSERVITE ALL USO PUBBLICO ADIBITE A PARCHEGGIO E RELATIVE PERTINENZE - LOTTI A e B - Art. 1 Individuazione 1. Il presente Regolamento

Dettagli

ALLEGATO Proposta di modifica unilaterale ai sensi dell art. 126 sexies del Testo Unico Bancario

ALLEGATO Proposta di modifica unilaterale ai sensi dell art. 126 sexies del Testo Unico Bancario ALLEGATO Proposta di modifica unilaterale ai sensi dell art. 126 sexies del Testo Unico Bancario La Sezione CARTA DI DEBITO delle Condizioni Economiche che disciplinano il servizio di Conto Corrente Arancio

Dettagli

Scritto da Enologia Menietti Lunedì 01 Dicembre 2008 23:56 - Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Ottobre 2010 14:39

Scritto da Enologia Menietti Lunedì 01 Dicembre 2008 23:56 - Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Ottobre 2010 14:39 COME ORDINARE ONLINE CARRELLO Menietti Enologia dispone di un carrello della spesa la cui gestione è semplicissima: - se decidete di non concludere l'ordine subito, il carrello manterrà gli articoli prescelti

Dettagli

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA POLIZZA NR.: COMPAGNIA: B50/07/0001508 ITALIANA ASSICURAZIONI SPA Soci della Cassa Rurale Alta Vallagarina titolari di conto corrente e loro familiari conviventi MASSIMALI:

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DEL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI PIAZZA VITTORIO VENETO

REGOLAMENTO D USO DEL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI PIAZZA VITTORIO VENETO COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO D USO DEL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI PIAZZA VITTORIO VENETO (entrato in vigore il 26/02/2011 - approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 52

Dettagli

LEGAL DISCLAIMER AREA RISERVATA FORNITORI QUALIFICATI

LEGAL DISCLAIMER AREA RISERVATA FORNITORI QUALIFICATI LEGAL DISCLAIMER AREA RISERVATA FORNITORI QUALIFICATI Con l accesso all Area Riservata Fornitori Qualificati (l Area ), l Utente accetta integralmente i seguenti termini e condizioni di utilizzo (le Condizioni

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l uso degli automezzi

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l uso degli automezzi PROVINCIA DI LECCE Regolamento per l uso degli automezzi Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina l uso e la gestione degli autoveicoli a disposizione della Provincia di Lecce. Art. 2 Parco

Dettagli

Il contratto di acquisto e le relative procedure sono disponibili italiano e inglese.

Il contratto di acquisto e le relative procedure sono disponibili italiano e inglese. DATI SOCIETARI PROGETTO PRADA ARTE S.R.L. Sede: Corso Italia 1, 20122 Milano VAT 13050250151, Capital stock 10.000 fully paid in CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei libri offerti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI NEL TERRITORIO COMUNALE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI NEL TERRITORIO COMUNALE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI NEL TERRITORIO COMUNALE approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 112 del 30 se embre 2013 "REGOLAMENTO"PER"LA"GESTIONE"DEGLI"OGGETTI"RINVENUTI"NEL"TERRITORIO"COMUNALE"

Dettagli

CORSO ORDINARIO MAGISTRATURA 2015/2016 ROMA-MILANO-ONLINE NOME E COGNOME TELEFONO CELL.. E-MAIL.. CODICE FISCALE/P.IVA..

CORSO ORDINARIO MAGISTRATURA 2015/2016 ROMA-MILANO-ONLINE NOME E COGNOME TELEFONO CELL.. E-MAIL.. CODICE FISCALE/P.IVA.. CORSO ORDINARIO MAGISTRATURA 2015/2016 ROMA-MILANO-ONLINE NOME E COGNOME INDIRIZZO.. CITTA.. TELEFONO CELL.. FAX. E-MAIL.. CODICE FISCALE/P.IVA.. SEDE DI ROMA EURO 1.220,00 IVA INCLUSA SEDE DI MILANO EURO

Dettagli

Il Comune di Mede è proprietario del canile sito in località Castelletto.

Il Comune di Mede è proprietario del canile sito in località Castelletto. &2081(',0('( 3URYLQFLDGL3DYLD!#"%$ &!' ' $$ 5(*2/$0(172 &$1,/(&2081$/( $577LWRODULWj Il Comune di Mede è proprietario del canile sito in località Castelletto. $57*HVWLRQH Il canile è gestito di norma dal

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA ZOOING FIDELITY WEB

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA ZOOING FIDELITY WEB REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA ZOOING FIDELITY WEB La PROXIMA S.R.L., con sede legale in via Salaiola Sud, n 68 56030 La Rosa di Terricciola (PI), (di seguito denominata per brevità Proxima ) al fine di promuovere

Dettagli

Regolamento di Volaflex Plus

Regolamento di Volaflex Plus Regolamento di Volaflex Plus 1. OGGETTO E REGOLAMENTO DI VOLAFLEX PLUS Nel presente Regolamento si riportano le condizioni di acquisto, emissione, utilizzo e durata di Volaflex Plus. Volaflex Plus - offerto

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

SCOOTER FOR RENT CLAUSOLE

SCOOTER FOR RENT CLAUSOLE SCOOTER FOR RENT CLAUSOLE 1_condizioni di accessibilità al noleggio di ciclomotori e motoveicoli Per il noleggio di ciclomotori di 50cc è richiesta un età minima di 14 anni, un documento d identità valido

Dettagli

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI.

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. A.S. 2012/2013 L Istituto scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO VIA LUIGI RIZZO, 1 di seguito chiamato scuola,

Dettagli

Comune di Centallo REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO D IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Comune di Centallo REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO D IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA Comune di Centallo REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO D IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 33 DEL 26.07.2006 1 Comune di Centallo REGOLAMENTO PER

Dettagli

COMUNE DI TREMEZZINA (Provincia di Como)

COMUNE DI TREMEZZINA (Provincia di Como) COMUNE DI TREMEZZINA (Provincia di Como) REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DI POSTI AUTO A TITOLO ONEROSO. Testo approvato dal Commissario Prefettizio con i poteri del Consiglio Comunale con deliberazione

Dettagli

Condizioni Generali del Servizio TGCOM Traffic

Condizioni Generali del Servizio TGCOM Traffic Condizioni Generali del Servizio TGCOM Traffic Art. 1) Definizioni Ambito di applicazione delle Condizioni Generali 1.1 Si intende per: - Cliente: il soggetto intestatario del numero di telefono per il

Dettagli

COMUNE DI CARUGATE (Provincia di Milano)

COMUNE DI CARUGATE (Provincia di Milano) COMUNE DI CARUGATE (Provincia di Milano) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI POSTI AUTO INTERRATI, POSTI IN CARUGATE, VIA MONTE GRAPPA Approvato con deliberazione di C.C. n. 28 del

Dettagli

La registrazione al Sito implica l accettazione da parte dell utente delle presenti Condizioni di Utilizzo dei Servizi.

La registrazione al Sito implica l accettazione da parte dell utente delle presenti Condizioni di Utilizzo dei Servizi. Dati Societari Note Legali Il presente sito (di seguito il Sito ) è realizzato da YYKK snc (www.yykk.com) e i contenuti sono gestiti da BAGNO BIANCONERO DI BERTOZZI GIUSEPPE & C. SNC con sede in VIA VENEZIA

Dettagli