PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2015"

Transcript

1 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO

2 Scheda Progetto 1.3 AGGIORNAMENTO SISTEMI AULA CONSILIARE SAGL - SERVIZIO AFFARI GIURIDICI E LEGISLATIVI SARI - SERVIZIO ATTIVITA' E RAPPORTI ISTITUZIONALI SVILUPPARE, GESTIRE E MANUTENERE I SISTEMI D AULA CONSILIARE IN RELAZIONE: ALLE NECESSITA DELL'ISTITUZIONE; ALLE DISPOSIZIONI STATUTARIE E REGOLAMENTARI; ALLE ESIGENZE DEI CONSIGLIERI E DEI FUNZIONARI D AULA; AGLI SVILUPPI TECNOLOGICI AGGIORNAMENTO SISTEMA DI VOTO AULA CONSILIARE P13-SVILUPPARE E GESTIRE IL SISTEMA INFORMATIVO 1 - PROVVEDERE ALL ACQUISTO O AL NOLEGGIO DI HARDWARE E SOFTWARE PER I SOTTOSISTEMI MICROFONICO, DI PRESENTAZIONE, DI VOTAZIONE E DI CONDUZIONE E REGISTRAZIONE DELLE SEDUTE (FORNITORE EUREL INFORMATICA S.P.A.). IN TALI ACQUISIZIONI RIENTRANO MANUTENZIONI EVOLUTIVE E ADEGUATIVE DEI PROGRAMMI REALIZZATI PER LE SPECIFICHE ESIGENZE DEL CONSIGLIO REGIONALE (FORNITORE EUREL INFORMATICA S.P.A.). IN RELAZIONE ALLE NUOVE IMPLEMENTAZIONI HARDWARE E SOFTWARE SI PUÒ PRESENTARE LA NECESSITÀ DI RICHIEDERE LA FORNITURA DI EVENTUALI SERVIZI SPECIALISTICI DI INSTALLAZIONE, CONFIGURAZIONE, AVVIO IN ESERCIZIO E ALLA GESTIONE. TALI ACQUISIZIONI O NOLEGGI VERRANNO PREVALENTEMENTE FATTI A FAVORE DELLA SOCIETÀ EUREL INFORMATICA S.P.A. CON TRATTATIVE EXTRA-MEPA. A SEGUITO DELLE FORNITURE SI PROCEDERÀ ALLO SVOLGIMENTO DI TUTTE LE ATTIVITÀ TECNICHE NECESSARIE A METTERE IN OPERA QUANTO ACQUISITO E A LIQUIDARE QUANTO DOVUTO. 2 - ATTIVARE IL CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA PER I VARI SOTTOSISTEMI PER L ANNO 2015 (FORNITORE EUREL INFORMATICA S.P.A). 3 - EFFETTUARE GLI INTERVENTI DI MANUTENZIONI ORDINARIA E STRAORDINARIA GIÀ ASSEGNATI ALLA SOCIETÀ EUREL INFORMATICA S.P.A. (DECRETO DEL SG N. 86 DEL 15 DICEMBRE 2014) NECESSARI A PREPARARE I SOTTOSISTEMI D AULA AD UN ESERCIZIO OTTIMALE NELLA X LEGISLATURA. ACQUISIRNE DI ULTERIORI, PRESSO LA STESSA SOCIETÀ, QUALORA NECESSARI PER LA MEDESIME FINALITÀ. Data Fine Aprile 2015 Fine Giugno 2015 LA SCHEDA HA LO SCOPO DI FINANZIARE IL FUNZIONAMENTO DEI SISTEMI DI SUPPORTO ALLO SVOLGIMENTO DELLE SEDUTE DELL ASSEMBLEA SOVVENZIONANDO AL CONTEMPO AZIONI CHE HANNO QUALE OBIETTIVO QUELLO DI PREPARARLI AL MEGLIO PER IL FUNZIONAMENTO NELLA X LEGISLATURA, OTTIMIZZARNE I COSTI, INCREMENTARNE L EFFICIENZA E L EFFICACIA, OTTENERE LA SODDISFAZIONE DEI CONSIGLIERI E DEI FUNZIONARI D AULA. Descrizione Spese per lo sviluppo del sistema informativo (progetti, analisi, acquisto di hardware e software) , , ,00 Spese per l'acquisto di hardware ,00 0,00 0,00 Spese per la gestione del sistema informativo (assistenza di base e sistemistica, manutenzione hardware e software) ,00 0,00 0,00 Spese di spedizione, telefoniche, di cancelleria, duplicazione e stampa, (l.r , n. 56 e s.m.i) ,00 0,00 0,00 Totale ,00 3

3 Scheda Progetto 2.2 PROSECUZIONE CHANGE MANAGEMENT E AUDIT NSI LA SCHEDA HA LO SCOPO DI FINANZIARE LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI SUPPORTO AL CAMBIAMENTO NELL AMBITO ICT E DI AUDIT DEL NUOVO SISTEMA INFORMATIVO E DEL SERVIZIO DI SUPPORTO ALLA GESTIONE OPERATIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL CONSIGLIO REGIONALE. P13-SVILUPPARE E GESTIRE IL SISTEMA INFORMATIVO 1 - VERIFICARE CHE IL FORNITORE AFFIDATARIO (GEKO S.R.L. DECRETO DEL SG N. 62 DEL 7 NOVEMBRE 2014) EFFETTUI LE ATTIVITÀ PREVISTE DAI CONTRATTI DI SERVIZIO E CONSEGNI LA DOCUMENTAZIONE ATTESA. LIQUIDARE LE COMPETENZE SPETTANTI. Data ASSICURARE CHE I NUOVI PROGETTI IN AMBITO ICT ABBIANO UN IMPATTO NON NEGATIVO E POSSIBILMENTE POSITIVO SULLA STRUTTURA INFORMATICA E SULL ORGANIZZAZIONE IN GENERE. GARANTIRE CHE IL NUOVO SISTEMA INFORMATIVO FUNZIONI SECONDO LE ATTESE. VERIFICARE CHE IL SERVIZIO DI SUPPORTO ALLA GESTIONE OPERATIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL CONSIGLIO REGIONALE OPERI NEL RISPETTO DEI TERMINI E DEI LIVELLI DI SERVIZIO CONTRATTUALI. Descrizione Spese per il noleggio delle macchine di ufficio e per l'esecuzione dei lavori "Inservice" e fornitura fotocopie ,00 0,00 0,00 Spese per lo sviluppo del sistema informativo (progetti, analisi, acquisto di hardware e software) ,00 0,00 0,00 Spese per il noleggio delle macchine d'ufficio e di duplicazione (art. 2, L.R , n. 56 e s.m.i.) ,00 0,00 0,00 Totale ,00 4

4 Scheda Progetto 3.2 NUOVO PROGETTO (MIGLIORAMENTO) NUOVO CED LA SCHEDA HA LO SCOPO DI FINANZIARE, NELL AMBITO DEL PROTOCOLLO D INTESA STIPULATO CON IL COMUNE DI VENEZIA LO SPOSTAMENTO DELLA SALA MACCHINE INFORMATICA DEL CONSIGLIO REGIONALE DA PALAZZO FERRO-FINI ALLA SEDE DI MARGHERA DELLA SOCIETÀ VENIS S.P.A. P13-SVILUPPARE E GESTIRE IL SISTEMA INFORMATIVO 1 - DEFINIZIONE E SOTTOSCRIZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO E DEL CONTRATTO DI SERVIZIO CON VENIS S.P.A. (COSTI PRESUNTI PER IL CANONI IVA INCLUSA CONNETTIVITÀ OPZIONALE IVA INCLUSA). 2 - ACQUISIZIONE, NEL CONTESTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO ALLA GESTIONE OPERATIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL CONSIGLIO REGIONALE OVVERO PRESSO IL R.T.I. I&T, VITROCISET, HP DEI BENI (COSTI PRESUNTI IVA INCLUSA) E SERVIZI TECNICI E LOGISTICI (COSTI PRESUNTI IVA INCLUSA) NECESSARI PER L ESECUZIONE DELLO SPOSTAMENTO. Data Fine Giugno 2015 Fine Settembre ESECUZIONE DELLO SPOSTAMENTO. COLLOCARE I SERVER E LE UNITA DI MEMORIZZAZIONE E SALVATAGGIO CHE SOSTENGONO IL SISTEMA INFORMATIVO DELL ASSEMBLEA LEGISLATIVA PRESSO UN POLO APPOSITAMENTE ATTREZZATO AD OSPITARE TALI DELICATI SISTEMI. Descrizione Spese per noleggi e manutenzione impianti telefonici nonche' canoni e conversazioni ,00 0,00 0,00 Spese per lo sviluppo del sistema informativo (progetti, analisi, acquisto di hardware e software) , , ,00 Spese di manutenzione impianti telefonici nonche' canoni e conversazioni ,00 0,00 0,00 Totale ,00 5

5 Scheda Progetto 4.2 NUOVO SOFTWARE CD - COMITATO DI DIREZIONE SVILUPPARE IL SISTEMA INFORMATIVO IN RELAZIONE: ALLE ESIGENZE DELL'ISTITUZIONE; ALLE DISPOSIZIONI NORMATIVE, STATUTARIE E REGOLAMENTARI; AGLI SVILUPPI TECNOLOGICI; ALLE ESIGENZE DEGLI UFFICI E DELL UTENZA SVILUPPARE ULTERIORMENTE L ERP CRV ESTENDENDO LA PERSONALIZZAZIONE DELLA SUITE DI PADIGITALE URBI A TUTTE LE APPLICAZIONI UTILI PER IL CONSIGLIO REGIONALE 19 - INTEGRARE LA PIATTAFORMA NSI, SVILUPPATA DA VITROCISET, CON LA PIATTAFORMA URBI 21 - GARANTIRE CONNESSIONE E INTEGRAZIONE DEL NUOVO SISTEMA CON I PRINCIPALI SISTEMI INFORMATIVI DELLA GIUNTA P13-SVILUPPARE E GESTIRE IL SISTEMA INFORMATIVO 1 - PROVVEDERE ALL ACQUISTO O AL NOLEGGIO DI SOFTWARE SU LICENZA E DEI RELATIVI AGGIORNAMENTI, ALLO SVILUPPO E LA MANUTENZIONE EVOLUTIVA E ADEGUATIVA DI APPLICAZIONI REALIZZATE PER LE SPECIFICHE ESIGENZE DEL CONSIGLIO (INCLUSI PORTALI E SITI WEB), NONCHé DI EVENTUALI SERVIZI SPECIALISTICI DI INSTALLAZIONE, CONFIGURAZIONE, AVVIO ALLA PRODUZIONE E ALLA GESTIONE. TALI ACQUISTI, INDOTTI DA SPECIFICI PROGETTI DI SVILUPPO, DA ESIGENZE DI AGGIORNAMENTO, DA RICHIESTE DEGLI UFFICI O DELL UTENZA, DA NECESSITÀ DI CARATTERE ORDINARIO, VERRANNO EFFETTUATE RICORRENDO ALLE CONVENZIONI CONSIP, O AL MEPA, O A FORME DI TRATTATIVA TRADIZIONALI (EXTRA MEPA) IMPIEGANDO PREVALENTEMENTE DEI FORNITORI CHE ABITUALMENTE PRATICANO I MIGLIORI PREZZI. A SEGUITO DELLE FORNITURE SI PROCEDERÀ ALLO SVOLGIMENTO DI TUTTE LE ATTIVITÀ TECNICHE NECESSARIE A METTERE IN OPERA IL SOFTWARE, A GESTIRLO E, A NECESSITÀ, A MONITORARLO E A SALVAGUARDARLO NONCHé A LIQUIDARE QUANTO DOVUTO. Data LA SCHEDA HA LO SCOPO DI FINANZIARE L ACQUISTO O IL NOLEGGIO DI SOFTWARE SU LICENZA E DEI RELATIVI AGGIORNAMENTI, ALLO SVILUPPO E ALLA MANUTENZIONE EVOLUTIVA E ADEGUATIVA DI APPLICAZIONI REALIZZATE PER LE SPECIFICHE ESIGENZE DEL CONSIGLIO (INCLUSI PORTALI E SITI WEB), NONCHé EVENTUALI SERVIZI SPECIALISTICI DI INSTALLAZIONE, CONFIGURAZIONE, AVVIO ALLA PRODUZIONE E ALLA GESTIONE. TALI APPROVVIGIONAMENTI RIGUARDANO GLI AMBITI DEL SISTEMA INFORMATIVO: RETE, SISTEMI DI BASE E APPLICATIVI, PERSONAL COMPUTING. Descrizione Spese per noleggi e manutenzione impianti telefonici nonche' canoni e conversazioni ,00 0,00 0,00 Spese per lo sviluppo del sistema informativo (progetti, analisi, acquisto di hardware e software) , , ,00 Spese di spedizione, telefoniche, di cancelleria, duplicazione e stampa, (l.r , n. 56 e s.m.i) ,00 0,00 0,00 Totale ,00 6

6 Scheda Progetto 5.3 NUOVO HARDWARE CD - COMITATO DI DIREZIONE SVILUPPARE IL SISTEMA INFORMATIVO IN RELAZIONE: ALLE ESIGENZE DELL'ISTITUZIONE; ALLE DISPOSIZIONI NORMATIVE; AGLI SVILUPPI TECNOLOGICI; ALLE ESIGENZE DEGLI UFFICI E DELL UTENZA INTEGRARE LA PIATTAFORMA NSI, SVILUPPATA DA VITROCISET, CON LA PIATTAFORMA URBI 21 - GARANTIRE CONNESSIONE E INTEGRAZIONE DEL NUOVO SISTEMA CON I PRINCIPALI SISTEMI INFORMATIVI DELLA GIUNTA 27 - PIATTAFORMA MOBILE DEL CONSIGLIERE P13-SVILUPPARE E GESTIRE IL SISTEMA INFORMATIVO 1 - PROVVEDERE ALL ACQUISTO O AL NOLEGGIO DI HARDWARE E DI EVENTUALI SERVIZI SPECIALISTICI DI INSTALLAZIONE, CONFIGURAZIONE, AVVIO IN ESERCIZIO E ALLA GESTIONE NEGLI AMBITI RETE, SISTEMI DI BASE E APPLICATIVI, PERSONAL COMPUTING INDOTTI DA SPECIFICI PROGETTI DI SVILUPPO, DA ESIGENZE DI MANUTENZIONE EVOLUTIVA O CORRETTIVA, DA RICHIESTE DELL UTENZA, DA NECESSITÀ DI CARATTERE ORDINARIO. TALI ACQUISTI VERRANNO EFFETTUATI QUASI ESCLUSIVAMENTE RICORRENDO ALLE CONVENZIONI CONSIP O AL MEPA, IMPIEGANDO PREVALENTEMENTE DEI FORNITORI CHE ABITUALMENTE PRATICANO I MIGLIORI PREZZI. A SEGUITO DELLE FORNITURE SI PROCEDERÀ ALLO SVOLGIMENTO DI TUTTE LE ATTIVITÀ TECNICHE NECESSARIE A METTERLO IN OPERA, A GESTIRLO E, A NECESSITÀ, A MONITORARLO E A SALVAGUARDARLO NONCHé A LIQUIDARE QUANTO DOVUTO. 2 - FORNIRE AI CONSIGLIERI REGIONALI ELETTI PER LA X LEGISLATURA ULTRABOOK E TABLET DI SERVIZIO ACQUISITI ATTRAVERSO APPOSITE RDO MEPA INDETTE CON DECRETO DEL SG N. 74 E N. 75 DEL 9 DICEMBRE PROVVEDERE ALL ACQUISTO O AL NOLEGGIO DI HARDWARE E DEI COLLEGATI SERVIZI SPECIALISTICI DI INSTALLAZIONE, CONFIGURAZIONE, VERIFICA E CONTROLLO NECESSARI ALL'IMPLEMENTAZIONE DEL SITO INTERNET DI DIFFUSIONE DEI DATI RELATIVI ALLE ELEZIONI REGIONALI E AMMINISTRATIVE DI FINE MAGGIO PROVVEDERE ALLA LIQUIDAZIONE DELLE RELATIVE COMPETENZE. Data Fine Giugno 2015 Fine Maggio 2015 LA SCHEDA HA LO SCOPO DI FINANZIARE L ACQUISTO O IL NOLEGGIO DI HARDWARE E DI EVENTUALI SERVIZI SPECIALISTICI DI INSTALLAZIONE, CONFIGURAZIONE, AVVIO IN ESERCIZIO E ALLA GESTIONE NEGLI AMBITI DEL SISTEMA INFORMATIVO: RETE; SISTEMI DI BASE E APPLICATIVI; PERSONAL COMPUTING. Descrizione Spese per l'acquisto di hardware , , ,00 Spese per la di un sistema multimediale per l'aula consiliare ,00 0,00 0,00 Totale ,00 7

7 Scheda Progetto 6.2 SERVIZI DI CONNETTIVITA' SVILUPPARE, GESTIRE E MANUTENERE I SERVIZI E I COLLEGAMENTI INTRANET, EXTRANET, INTERNET IN RELAZIONE: ALLE ESIGENZE DELL'ISTITUZIONE; ALLE DISPOSIZIONI NORMATIVE; ALL ESIGENZA DI CONTENERE I COSTI; AGLI SVILUPPI TECNOLOGICI E CONTRATTUALI. P13-SVILUPPARE E GESTIRE IL SISTEMA INFORMATIVO 1 - PROVVEDERE AL NOLEGGIO DI SERVIZI DI NAME RESOLUTION PER I DOMINI DEL CONSIGLIO REGIONALE E DI LINEE DI COMUNICAZIONE (CON RELATIVI APPARATI) PER IL COLLEGAMENTO TRA SEDI DELL ASSEMBLEA, CON ALTRI SOGGETTI, CON INTERNET. TALI NOLEGGI VERRANNO EFFETTUATI ATTRAVERSO LA CONVENZIONE EX-CNIPA IN ESSERE ( SERVIZIO PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ - FORNITORE TELECOM ITALIA S.P.A.) E QUELLA CONSIP DI PROSSIMO AFFIDAMENTO. A SEGUITO DELLE FORNITURE SI PROCEDERÀ ALLO SVOLGIMENTO DI TUTTE LE ATTIVITÀ TECNICHE NECESSARIE A METTERE IN FUNZIONE I SERVIZI O LE LINEE ACQUISITE. 2 - VERIFICARE CHE NELL AMBITO DELLA CONVENZIONE EX-CNIPA SERVIZIO PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ (FORNITORE TELECOM ITALIA S.P.A) VENGANO CORRETTAMENTE EROGATI I SERVIZI DI CONNESSIONE ATTIVATI E SIANO RISPETTATI GLI SLA PATTUITI. LIQUIDARE AL FORNITORE LE COMPETENZE SPETTANTI. 3 - ADERIRE ALLA CONVENZIONE CONSIP CONNETTIVITÀ SPC IN CORSO DI AGGIUDICAZIONE, O IN CASO DI SUA MANCATA ATTIVAZIONE, PROROGARE ULTERIORMENTE LA CONVENZIONE EX-CNIPA SERVIZIO PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ ALLA SCADENZA DI QUEST ULTIMA FISSATA PER IL 25/05/2015. A SEGUITO DEL CAMBIO DI CONVENZIONE VERRANNO EFFETTUATE LE MIGRAZIONE DI TUTTE LE LINEE NECESSARIE. 4 - VERIFICARE CHE NELL AMBITO DELLA CONVENZIONE CONSIP CONNETTIVITÀ SPC O NELL AMBITO DELLA PROROGA DELLA CONVENZIONE EX-CNIPA SERVIZIO PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ VENGANO CORRETTAMENTE EROGATI I SERVIZI DI CONNESSIONE ATTIVATI E SIANO RISPETTATI GLI SLA PATTUITI. LIQUIDARE AL FORNITORE LE COMPETENZE SPETTANTI. Data Fine Maggio 2015 Fine Maggio 2015 LA SCHEDA HA LO SCOPO DI FINANZIARE IL FUNZIONAMENTO DEI COLLEGAMENTI INTRANET, EXTRANET, INTERNET DELL ASSEMBLEA LEGISLATIVA E DEI SERVIZI CHE CONSENTONO LA VISIBILITÀ NEL WEB DEI SITI ISTITUZIONALI, SOVVENZIONANDO AL CONTEMPO AZIONI CHE HANNO QUALE OBIETTIVO QUELLO DI OTTIMIZZARNE I COSTI E DI INCREMENTARNE BANDA E TOLLERANZA AI GUASTI CON EFFETTI SUL GRADO DI SODDISFAZIONE DELL UTENZA. Descrizione Spese per noleggi e manutenzione impianti telefonici nonche' canoni e conversazioni , , ,00 Totale ,00 8

8 Scheda Progetto 7.2 GESTIONE BANCHE DATI CD - COMITATO DI DIREZIONE GARANTIRE L'ACCESSO ALLE BANCHE DATI E PROVVEDERE AL LORO POTENZIAMENTO E/O RAZIONALIZZAZIONE IN RELAZIONE: ALLE ESIGENZE DELL'ISTITUZIONE; ALLE DISPOSIZIONI NORMATIVE; ALL ESIGENZA DI CONTENERE I COSTI; ALLE ESIGENZE DEGLI UFFICI E DELL UTENZA. P13-SVILUPPARE E GESTIRE IL SISTEMA INFORMATIVO 1 - PROVVEDERE AL NOLEGGIO DI ACCESSI A NUOVE BANCHE DATI/DOCUMENTALI, DI ACCESSI AGGIUNTIVI O POTENZIATI (IN TERMINI DI CONTENUTI VISIBILI) A QUELLE ESISTENTI. TALI NOLEGGI VERRANNO EFFETTUATI PRESSO OPERATORI SPECIALIZZATI DEL SETTORE ATTRAVERSO DELLE TRATTATIVE EXTRA-MEPA. 2 - RINNOVARE IN CORSO D ANNO LE BANCHE DATI/DOCUMENTALI IN USO CORRISPONDENTI A: SOLUZIONE PA (EDITORE IL SOLE 24 ORE ) GEO WEB STARTER (EDITORE ISTITUTO TAGLIACARNE ) - LEGGI D ITALIA ESTENSIONE IL FISCO (EDITORE WOLTERS KLUWER ) LEXITALIA (EDITORE GIURICONSULT ) ITALGIURE (EDITORE CORTE SUPREMA CASSAZIONE ) - DE JURE (EDITORE GIUFFRE ) IPSOA (EDITORE WOLTERS KLUWER ) - LEGGI D'ITALIA (EDITORE WOLTERS KLUWER ). VERIFICARE LA CORRETTA EROGAZIONE DEI SERVIZI DI ACCESSO. LIQUIDARE LE COMPETENZE FISSE E VARIABILI SPETTANTI. 3 - VERIFICARE LA CORRETTA EROGAZIONE DEI SERVIZI DI ACCESSO DA PARTE DEI SOGGETTI AFFIDATARI. LIQUIDARE LE COMPETENZE FISSE E VARIABILI SPETTANTI. Data LA SCHEDA HA LO SCOPO DI FINANZIARE L ACCESSO ALLE BANCHE DATI/DOCUMENTALI UTILIZZATE DALL UTENZA DEL CONSIGLIO REGIONALE, SOVVENZIONANDO AL CONTEMPO AZIONI CHE HANNO QUALE OBIETTIVO QUELLO DI OTTIMIZZARNE I COSTI, DI INCREMENTARE IL NUMERO DI ACCESSI CONCORRENTI, DI AMPLIARNE I CONTENUTI, DI POTENZIARE L OFFERTA SU RICHIESTA DEGLI UFFICI O DEGLI UTENTI. Descrizione Spese per il collegamento e l'acquisto di banche dati (canoni telecom e di utenza, diritti di accesso) , , ,00 Totale ,00 9

9 Scheda Progetto 8.1 NUOVO PROGETTO (MIGLIORAMENTO) SVILUPPO, GESTIONE E MANUTENZIONE DEI SERVIZI E DEI SISTEMI AFFERENTI ALL'E-DEMOCRACY US - UFFICIO STAMPA 7 - INTEGRARE I TRADIZIONALI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE A RASSEGNE, FORUM, MOSTRE, ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CON LE POTENZIALITÀ COMUNICATIVE OFFERTE DAL WEB E DALLA MULTIMEDIALITÀ, METTENDO INSIEME I DIVERSI MESSAGGI E LINGUAGGI CHE LO STRUMENTO CONSENTE (DALLO SCRITTO AL PARLATO, DALLE IMMAGINI FISSE AI FILMATI) E UTILIZZANDO OGNI MEZZO E TECNICA DISPONIBILI (DAL COMUNICATO AL VIDEOCOMUNICATO, DAL NOTIZIARIO ALLA DIRETTA, DAL SATELLITE ALLA WEB CAM) 1 - ASSICURARE LO SVILUPPO, LA GESTIONE, LA MANUTENZIONE E L'UTILIZZO DEI SERVIZI E DEI SISTEMI AFFERENTI ALL'E-DEMOCRACY MEDIANTE L'ACQUISIZIONE O IL NOLEGGIO DEI BENI E SERVIZI NECESSARI. PIU' IN DETTAGLIO, PER QUANTO ATTIENE LO SVILUPPO, QUESTO VERRA' INDIRIZZATO, ATTRAVERSO AFFIDAMENTI DI MODESTA ENTITA', VERSO L'ESTENSIONE DEL PORTALE DEDICATO E DELLE CONSULTAZIONI ON LINE (CORO), L'INTEGRAZIONE CON LE PIATTAFORME DI COMUNICAZIONE PIU' AFFERMATE IN AMBITO WEB 2.0, GLI OPEN DATA, IL CONFRONTO CON LA CITTADINANZA, L'ASCOLTO DELLE COMUNITA'. Data Fine Maggio 2015 CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE PER LA PARTECIPAZIONE E INFORMAZIONE ELETTORALE 2015: IDEAZIONE E PROGRAMMAZIONE SU STAMPA RADIO E TV LOCALI E WEB DI INSERZIONI GRAFICHE, SPOT AUDIO E SPOT VIDEO. Descrizione Spese per il progetto e-democracy "Terzo Veneto" , , ,00 Totale ,00 10

10 Scheda Progetto 9.1 PROSECUZIONE RINNOVO CERTIFICAZIONE UNI EN ISO 9001:2008 SG - SG - CONFERMARE LA CERTIFICAZIONE DEL SISTEMA DI GESTIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE SECONDO LA NORMA ISO 9001:2008 Data 1 - Conferma della Certificazione UNI EN ISO 9001:2008 Fine Marzo MIGLIORAMENTO DEL SISTEMA DI GESTIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE ATTRAVERSO AGGIORNAMENTO DELLA DOCUMENTAZIONE, FORMAZIONE DEL PERSONALE ECC... ASSICURARE IL MANTENIMENTODELLA CERTIFICAZIONE ISO 9001:2008 Descrizione Spese per il mantenimento e miglioramento del sistema di gestione del Consiglio regionale certificato UNI EN ISO 9001: , , ,00 Totale 6.342,78 11

11 Scheda Progetto 10.1 PROSECUZIONE LABORATORIO PERMANENTE DI DIRITTO PARLAMENTARE SG - SG ALLINEARE L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E CONSULENZA TECNICA ALLE COMMISSIONI A QUELLA DELLE PIÙ EFFICIENTI ASSEMBLEE LEGISLATIVE REGIONALI ITALIANE ED EUROPEE Data 1 - CONSULENZA E DRAFTING PER LA REVISIONE DEL REGOLAMENTO CONSILIARE 2 - SEMINARI ED INCONTRI DI CONFRONTO SU ESPERIENZE DI FUNZIONAMENTO E SUI SERVIZI DI SUPPORTO AL FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE LEGISLATIVE 3 - ACQUISTO PUBBLICAZIONI E/O PUBBLICAZIONE DI ATTI RELATIVE ALLE ATTIVITÀ OGGETTO DI APPROFONDIMENTO CONFRONTO DI ESPERIENZE CON TECNICI E FUNZIONARI DI ALTRE ASSEMBLEE LEGISLATIVE E ATTIVITÀ DI CONSULENZA PER IL DRAFTING DI NORMATIVE REGIONALI. Descrizione Spese per l'acquisto di periodici, libri, pubblicazioni cartacei e su supporto elettronico e multimediale ,00 0,00 0,00 Corsi di aggiornamento per il personale dipendente (L.R , N.53) , , ,00 Spese per compensi onorari e rimborsi per consulenze prestate da enti o privati (L.R , N. 5) , , ,00 Totale ,00 12

12 Scheda Progetto 11.1 PROSECUZIONE MIGLIORAMENTO DEI SERVIZI E ATTIVITA' DI COMUNICAZIONE CON I CONSIGLIERI SG VADEMECUM DEL CONSIGLIERE Data 1 - REALIZZAZIONE VADEMECUM DEL CONSIGLIERE Fine Settembre 2015 PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE DEL VADEMECUM DEL CONSIGLIERE Descrizione Spese per il mantenimento e miglioramento del sistema di gestione del Consiglio regionale certificato UNI EN ISO 9001: , , ,00 Totale 7.772,22 13

13 Scheda Progetto 12.1 ATTIVITA' DI RICEVIMENTO E DI RAPPRESENTANZA SG - ANNULLATA Descrizione Spese per ospitalità, ricevimenti, ecc. per esigenze di interesse del Consiglio regionale ed altre di rappresentanza , , ,00 Totale 2.000,00 14

14 Scheda Progetto 13.1 SERVIZI DI POSTA E SPEDIZIONE FORNITI DAL CENTRO POSTA DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO UPA - UNITA' ARCHIVIO E PROTOCOLLO GESTIRE I SERVIZI POSTALI E DI SPEDIZIONE ORDINARIA 2 - SERVIZI POSTALI E DI SPEDIZIONE STRUTTURE AMMINISTRATIVE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO (ERUO ,00) Data 3 - SERVIZI POSTALI E DI SPEDIZIONE PER I GRUPPI CONSILIARI (EURO ,00) GESTIRE I SERVIZI POSTALI E DI SPEDIZIONE ORDINARIA Descrizione Spese postali, telegrafiche e di spedizione , , ,00 Spese per manutenzione di mobili, macchine contabili e per scrivere ed altre macchine , , ,00 Spese di spedizione, telefoniche, di cancelleria, duplicazione e stampa, (l.r , n. 56 e s.m.i) , , ,00 Totale ,00 15

15 Scheda Progetto 14.1 NUOVO PROGETTO (MIGLIORAMENTO) INFORMATIZZAZIONE ARCHIVIO STORICO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO UPA - UNITA' ARCHIVIO E PROTOCOLLO PUBBLICARE SUL SITO INTERNET DOCUMENTAZIONE PROCEDIMENTI LEGISLATIVI DELLE PRIME SETTE LEGISLATURE Data 1 - SERVIZIO DA AFFIDARE, IN CONTINUITÀ CON ANNI PRECEDENTI, A BASSILICHI SPA DI FIRENZE (EURO ,00) PUBBLICARE SUL SITO INTERNET DOCUMENTAZIONE RELATIVA PROCEDIMENTI LEGISLATIVI DELLE PRIME SETTE LEGISLATURE. Descrizione Riorganizzazione e informatizzazione archivio storico del Consiglio regionale , , ,00 Totale ,00 16

16 Scheda Progetto 15.1 INTERVENTI URGENTI PER LA SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO SG - SG - APPLICAZIONE DI TUTTE LE NORME IN MATERIA DI TUTELA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO. Data 1 - CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO SULLA SICUREZZA DEL LAVORO. 2 - CONSULENZE, INDAGINI, FORMAZIONE AL DATORE DI LAVORO E AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE. 3 - SORVEGLIANZA SANITARIA DEI LAVORATORI E SPESE PER IL MEDICO COMPETENTE. 4 - SPESE PER CERTIFICAZIONI E ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA INERENTE LA SICUREZZA DEI LAVORATORI 5 - INTERVENTI URGENTI IN MATERIA DI SICUREZZA E ACCESSIBILITA' DELLE SEDI CONSILIARI ADIBITI A LUOGHI DI LAVORO DEL CONSIGLIO REGIONALE GARANTIRE L'APPLICAZIONE DELLE NORME SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO IVI COMPRESA L'ESECUZIONE DI TUTTI GLI INTERVENTI ED ATTIVITÀ CHE DOVESSERO ESSERE NECESSARI. Descrizione Spese per la sicurezza del lavoro (D.Lgs. 81/2008) , , ,00 Totale ,00 17

17 Scheda Progetto 17.1 PROSECUZIONE ACQUISIZIONE E ARCHIVIAZIONE MATERIALE FOTOGRAFICO E AUDIOVISIVO US - UFFICIO STAMPA 7 - INTEGRARE I TRADIZIONALI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE A RASSEGNE, FORUM, MOSTRE, ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CON LE POTENZIALITÀ COMUNICATIVE OFFERTE DAL WEB E DALLA MULTIMEDIALITÀ, METTENDO INSIEME I DIVERSI MESSAGGI E LINGUAGGI CHE LO STRUMENTO CONSENTE (DALLO SCRITTO AL PARLATO, DALLE IMMAGINI FISSE AI FILMATI) E UTILIZZANDO OGNI MEZZO E TECNICA DISPONIBILI (DAL COMUNICATO AL VIDEOCOMUNICATO, DAL NOTIZIARIO ALLA DIRETTA, DAL SATELLITE ALLA WEB CAM) 1 - PROSECUZIONE ATTIVITA' DI INDICIZZAZIONE MATERIALE AUDIOVISIVO E MIGRAZIONE DEL MATERIALE GIA' ARCHIVIATO Data SEMPRE PIU' SPESSO AI GIORNALI, OLTRE AI COMUNICATI, VENGONO SPEDITE IMMAGINI DEGLI AVVENIMENTI TRATTATI, OLTRE ALLA PROPRIA PRODUZIONE L'UFFICIO, PER AVVENIMENTI DI PARTICOLARE RILIEVO, SI AVVALE DELLA COLLABORAZIONE DI AGENZIE/PROFESSIONISTI PER RICOPRIRE LE ESIGENZE DELLA STRUTTURA E DEI MEDIA. L'UFFICIO STAMPA HA PREDISPOSTO UN ARCHIVIO STORICO SU TUTTO IL MATERIALE AUDIOVISIVO PRODOTTO DA METÀ DEGLI '80 AD OGGI. I FILMATI, ORIGINARIAMENTE CONTENUTI IN CIRCA 1000 CASSETTE DI DIVERSO TIPO, SONO STATI TRASFERITI SU SUPPORTI MAGNETICI UNIFORMI. L'ATTIVITA', CON LA PIATTAFORMA MAM, PROSEGUE CON L'INDICIZZAZIONE DEL MATERIALE AUDIOVISIVO DELLA IX LEGISLATURA E LA MIGRAZIONE DELL'ARCHIVIATO PREGRESSO DEL NUOVO SISTEMA. Descrizione Spese per iniziative promozionali per la divulgazione dell'attività del Consiglio e delle commissioni consiliari , , ,00 Totale ,00 18

18 Scheda Progetto 19.1 PROSECUZIONE CONVENZIONE RAI PER CONSULTAZIONE E UTILIZZAZIONE PROGRAMMI, PER REALIZZAZIONE VIDEO RASSEGNA QUOTIDIANA E PER GESTIONE ARCHIVIO STORICO FILMATI US - UFFICIO STAMPA 7 - INTEGRARE I TRADIZIONALI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE A RASSEGNE, FORUM, MOSTRE, ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CON LE POTENZIALITÀ COMUNICATIVE OFFERTE DAL WEB E DALLA MULTIMEDIALITÀ, METTENDO INSIEME I DIVERSI MESSAGGI E LINGUAGGI CHE LO STRUMENTO CONSENTE (DALLO SCRITTO AL PARLATO, DALLE IMMAGINI FISSE AI FILMATI) E UTILIZZANDO OGNI MEZZO E TECNICA DISPONIBILI (DAL COMUNICATO AL VIDEOCOMUNICATO, DAL NOTIZIARIO ALLA DIRETTA, DAL SATELLITE ALLA WEB CAM) 1 - PROSECUZIONE ATTIVITA' DI INDICIZZAZIONE MATERIALE AUDIOVISIVO E MIGRAZIONE DEL MATERIALE GIA' ARCHIVIATO Data Fine Dicembre 2016 COME PREVISTO DAL DECRETO DELL'UFFICIO STAMPA (N. 80 DEL 9 DICEMBRE 2014) È IN ATTO TRA IL CONSIGLIO REGIONALE E LA RAI UNA CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI UN SISTEMA DI ARCHIVIAZIONE DIGITALE AUTOMATICA IN GRADO DI REGISTRARE E INDICIZZARE I PROGRAMMI RADIOTELEVISIVI MESSI IN ONDA DALLE TV NAZIONALI E DALLE EMITTENTI REGIONALI AL FINE DI ATTUARE UN MONITORAGGIO COSTANTE DELLA PRODUZIONE TELEVISIVA E RADIOFONICA. IL SISTEMA CONSENTE: 1. LA DISPONIBILITÀ PER 6 MESI DI TUTTO IL REGISTRATO; 2. LA PREDISPOSIZIONE DI UNA RASSEGNA VIDEO GIORNALIERA DAI NOTIZIARI DELLE EMITTENTI LOCALI E DELLA RETE GIORNALIERA RAI. Descrizione Spese per iniziative promozionali per la divulgazione dell'attività del Consiglio e delle commissioni consiliari , , ,00 Totale ,00 19

19 Scheda Progetto 20.1 RASSEGNA STAMPA US - UFFICIO STAMPA 7 - INTEGRARE I TRADIZIONALI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE A RASSEGNE, FORUM, MOSTRE, ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CON LE POTENZIALITÀ COMUNICATIVE OFFERTE DAL WEB E DALLA MULTIMEDIALITÀ, METTENDO INSIEME I DIVERSI MESSAGGI E LINGUAGGI CHE LO STRUMENTO CONSENTE (DALLO SCRITTO AL PARLATO, DALLE IMMAGINI FISSE AI FILMATI) E UTILIZZANDO OGNI MEZZO E TECNICA DISPONIBILI (DAL COMUNICATO AL VIDEOCOMUNICATO, DAL NOTIZIARIO ALLA DIRETTA, DAL SATELLITE ALLA WEB CAM) METTERE A DISPOSIZIONE DEI CONSIGLIERI REGIONALI, DELLE STRUTTURE DEL CONSIGLIO E DI UN SELEZIONATO GRUPPO DI UTENTI ESTERNI RASSEGNE STAMPA E RASSEGNE VIDEO QUOTIDIANE OLTRE A PERIODICI DOSSIER TEMATICI Descrizione Spese per iniziative promozionali per la divulgazione dell'attività del Consiglio e delle commissioni consiliari , , ,00 Totale ,00 20

20 Scheda Progetto 21.1 CONVENZIONI CON LE AGENZIE GIORNALISTICHE ANSA, AGI, ADNKRONOS E ASKANEWS US - UFFICIO STAMPA 7 - INTEGRARE I TRADIZIONALI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE A RASSEGNE, FORUM, MOSTRE, ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CON LE POTENZIALITÀ COMUNICATIVE OFFERTE DAL WEB E DALLA MULTIMEDIALITÀ, METTENDO INSIEME I DIVERSI MESSAGGI E LINGUAGGI CHE LO STRUMENTO CONSENTE (DALLO SCRITTO AL PARLATO, DALLE IMMAGINI FISSE AI FILMATI) E UTILIZZANDO OGNI MEZZO E TECNICA DISPONIBILI (DAL COMUNICATO AL VIDEOCOMUNICATO, DAL NOTIZIARIO ALLA DIRETTA, DAL SATELLITE ALLA WEB CAM) METTERE A DISPOSIZIONE DEI CONSIGLIERI LA CONSULTAZIONE DELLE PRINCIPALI AGENZIE DI STAMPA: ANSA, ADNKRONOS, AGI, ASKANEWS (ART. 68, CO. 1, REGOLAMENTO INTERNO DI AMMINISTRAZIONE, CONTABILITÀ E SERVIZI IN ECONOMIA) Descrizione Spese per il noleggio telescrivente e per canoni derivanti da convenzioni con agenzie giornalistiche , , ,00 Totale ,31 21

21 Scheda Progetto 22.1 ACQUISTO DI MATERIALE E ATTREZZATURE AUDIO VIDEO PER IL FUNZIONAMENTO DELL'UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO US - UFFICIO STAMPA 7 - INTEGRARE I TRADIZIONALI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE A RASSEGNE, FORUM, MOSTRE, ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CON LE POTENZIALITÀ COMUNICATIVE OFFERTE DAL WEB E DALLA MULTIMEDIALITÀ, METTENDO INSIEME I DIVERSI MESSAGGI E LINGUAGGI CHE LO STRUMENTO CONSENTE (DALLO SCRITTO AL PARLATO, DALLE IMMAGINI FISSE AI FILMATI) E UTILIZZANDO OGNI MEZZO E TECNICA DISPONIBILI (DAL COMUNICATO AL VIDEOCOMUNICATO, DAL NOTIZIARIO ALLA DIRETTA, DAL SATELLITE ALLA WEB CAM) 1 - PROSECUZIONE ATTIVITA' DI INDICIZZAZIONE MATERIALE AUDIOVISIVO E MIGRAZIONE DEL MATERIALE GIA' ARCHIVIATO Data Fine Dicembre 2017 ACQUISIZIONE ATTREZZATURE AUDIO-VIDEO E MATERIALE DI CONSUMO PER IL FUNZIONAMENTO DELL'UFFICIO STAMPA. Descrizione Spese per l'acquisto di mobili, oggetti di arredamento, macchine, apparecchiature ed attrezzature varie per gli uffici , , ,00 Totale ,00 22

22 Scheda Progetto 24.1 ACQUISIZIONE BANCA DATI GIORNALISTICA "MEDIA DRESS ON LINE" US - UFFICIO STAMPA 7 - INTEGRARE I TRADIZIONALI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE A RASSEGNE, FORUM, MOSTRE, ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CON LE POTENZIALITÀ COMUNICATIVE OFFERTE DAL WEB E DALLA MULTIMEDIALITÀ, METTENDO INSIEME I DIVERSI MESSAGGI E LINGUAGGI CHE LO STRUMENTO CONSENTE (DALLO SCRITTO AL PARLATO, DALLE IMMAGINI FISSE AI FILMATI) E UTILIZZANDO OGNI MEZZO E TECNICA DISPONIBILI (DAL COMUNICATO AL VIDEOCOMUNICATO, DAL NOTIZIARIO ALLA DIRETTA, DAL SATELLITE ALLA WEB CAM) SI TRATTA DI UNA PIATTAFORMA ON LINE DEDICATA ALLA GESTIONE DEI CONTATTI CON LA STAMPA ITALIANA ED EUROPEA Descrizione Spese per il collegamento e l'acquisto di banche dati (canoni telecom e di utenza, diritti di accesso) , , ,00 Totale 1.805,21 23

23 Scheda Progetto 77.1 PROSECUZIONE PROGETTO DI AMMODERNAMENTO ED ESTENSIONE DELLA RETE WLAN AGEVOLARE L'IMPIEGO E L'UTILIZZO DEGLI APPARATI MOBILI DI ULTIMA GENERAZIONE IN DOTAZIONE AI CONSIGLIERI REGIONALI E A TUTTI COLORO CHE OPERANO NELLE SEDI DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA PIATTAFORMA MOBILE DEL CONSIGLIERE P-13 SVILUPPARE E GESTIRE IL SISTEMA INFORMATIVO Data 1 - DEFINIZIONE PROGETTO DI DETTAGLIO DELLA WLAN. Fine Giugno INDIVIDUAZIONE FORNITORE. Fine Settembre IMPLEMENTAZIONE E CONSEGNA NUOVA WLAN. L'ATTUALE RETE WLAN DEL CONSIGLIO REGIONALE, MESSA IN OPERA NELLA SCORSA LEGISLATURA, NON SUPPORTA LE PIU' RECENTI INNOVAZIONI TECNOLOGICHE CHE TROVANO AMPIO IMPIEGO NEGLI APPARATI MOBILI DI ULTIMA GENERAZIONE (SMARTPHONE, TABLET E NOTEBOOK). AL FINE QUINDI DI RENDERE SODDISFACENTE E PROFITTEVOLE L'UTILIZZO DI TALI NUOVI DISPOSITIVI NELL'AMBITO DELLA INTRANET DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA SI RENDE NECESSARIO PROCEDERE AD UN AMMODERNAMENTO E AD UN ESTENSIONE DELLA RETE WLAN IN ESERCIZIO. Descrizione Spese per lo sviluppo del sistema informativo (progetti, analisi, acquisto di hardware e software) ,00 0,00 0,00 Totale ,00 24

24 Scheda Progetto 87.0 RILEGATURA DOCUMENTAZIONE D'ARCHIVIO UPA - UNITA' ARCHIVIO E PROTOCOLLO NECESSITÀ DI RILEGARE LA DOCUMENTAZIONE DA CONSERVARE PRESSO L'ARCHIVIO DEL CONSIGLIO REGIONALE 3 - RILEGARE PER LA CONSERVAZIONE PER ARCHIVIO DOCUMENTAZIONE RELATIVA ALLA NONA LEGISLATURA. (EURO ,00) Data RILEGARE PER LA CONSERVAZIONE PER ARCHIVIO DOCUMENTAZIONE RELATIVA NONA LGISLATURA Descrizione Spese per la catalogazione e la rilegatura di libri e di riviste ,00 0,00 0,00 Totale 0,00 25

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

AREA STRATEGICA 2 - ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI GESTIONE

AREA STRATEGICA 2 - ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI GESTIONE OBIETTIVO OPERATIVO DESCRIZIONE ATTIVITA' SOGGETTI RESPONSABILI INDICATORI TARGET 2.1.1 2.1.2 Ottimizzazione della Struttura Organizzativa Adozione di un nuovo Organigramma e Funzionigramma della Direzione

Dettagli

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE Deliberazione Giunta Regionale 14 novembre 2014 n. 10/2637 Determinazioni in ordine a: "Promozione e coordinamento dell'utilizzo del patrimonio mobiliare dismesso dalle strutture sanitarie e sociosanitarie

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 17.715,12 01 Non vincolato 17.162,78 01 Ecc da FF non vincolati 2.697,58 02 CC famm alunni

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

I Professionisti della digitalizzazione documentale

I Professionisti della digitalizzazione documentale CON IL PATROCINIO DI PROGRAMMA MASTER COURSE ANORC MILANO, dal 3 al 26 NOVEMBRE 2015 Hotel degli Arcimboldi (Viale Sarca, n. 336) I Professionisti della digitalizzazione documentale Guida formativa per

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 31.551,42 01 Non vincolato 30.426,92 02 Vincolato 1.124,50 02 Finanziamenti dello Stato 52.872,58

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 15.000,00 01 Non vincolato 11.602,54 02 Vincolato 3.397,46 02 Finanziamenti dello Stato 1.500,00

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

Cagliari, 22 luglio 2010

Cagliari, 22 luglio 2010 Cagliari, 22 luglio 2010 L azione dell Ance L Associazione Nazionale Costruttori Edili si è da sempre posta l obiettivo di supportare le imprese associate nella adozione di strumentazione organizzativa

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP Vista la Legge N 228 del 24/12/2012 (entrata in vigore il 01/01/2013) e la circolare n 18/2013 Prot. N. 11054, nell ottica di procedere in modo uniforme all

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI LISTI INO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI APRILE 2012 APICE Listino Prezzi 04/2012 Indice dei contenuti ARMADI GESTIONE CHIAVI... 3 1. KMS... 4 1.1. ARMADI KMS COMPLETI DI CENTRALINA ELETTRONICA E TOUCH

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione. RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL CONTO CONSUNTIVO 2013 La presente relazione illustra l andamento della gestione dell istituzione scolastica e i risultati conseguiti in relazione agli obiettivi programmati

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

l Agenzia per l Italia Digitale, istituita ai sensi del D.L 22 giugno 2012 n. 83, convertito con modificazioni nella Legge 7 agosto 2012 n.

l Agenzia per l Italia Digitale, istituita ai sensi del D.L 22 giugno 2012 n. 83, convertito con modificazioni nella Legge 7 agosto 2012 n. CONTRATTO QUADRO N. 2/2014 PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTERCONNESSIONE TRA SISTEMA PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ E RETE NAZIONALE INTERBANCARIA, NELL AMBITO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO DEI PAGAMENTI DELLA

Dettagli