ISTITUTO COMPRENSIVO I. NIEVO DI CAPRI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO COMPRENSIVO I. NIEVO DI CAPRI"

Transcript

1 ISTITUTO COMPRENSIVO I. NIEVO DI CAPRI DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANERE: INGLESE TEDESCO p.2 DIPARTIMENTO MATERIE ESPRESSIVE: ARTE E IMMAGINE MUSICA SCIENZE MOTORIE RELIGIONE p.6 DIPARTIMENTO MATERIE SCIENTIFICHE: MATEMATICA SCIENZE TECNOLOGIA p.11 DIPARTIMENTO MATERIE LETTERARIE: ITALIANO STORIA GEOGRAFIA p.27 Individuazine degli biettivi minimi nelle single discipline che gli alunni stranieri in difficltà devn raggiungere per pter essere ammessi alla frequenza della classe successiva. 1

2 DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANERE INGLESE TEDESCO ANNI 5 Infanzia Cntenuti Cmprende i saluti; Si presenta; ricnsce i clri; Esegue i cmandi base della classrm English; Cnsce i simbli del Natale. Cntenuti Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Cmprende i saluti e rispnde; frmula un salut in relazine alle parti della girnata; ricnsce i clri primari; cnsce i numeri fin a 10; cmprende i simbli del Natale e della Pasqua. Presentare se stess agli altri; esegue i cmandi relativi alle attività di classe; ricnsce e dice i nmi dei clri primari e secndari; cmprende brevi testi di pesie sul Natale e sulla Pasqua. Cnsce i nmi e i mesi delle stagini; chiede e dice l età; cnta da 1 a 20; sa nminare ggetti sclastici di us persnale; cnsce e cmprende usi e cstumi dei paesi anglfni. Identifica capi di abbigliament; chiede e frnisce infrmazini sulle cndizini atmsferiche; Identifica i membri della famiglia; cnsce e cmprende usi e cstumi dei paesi anglfni. Cnta fin a 100; chiede e frnisce indicazini su dve vive; identifica gli animali della fattria; Identifica i nmi di alcuni negzi; cnsce e cmprende usi e cstumi dei paesi anglfni. 2

3 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE Classe I - Ascltare: Cmprendere semplici frasi di us qutidian - Leggere: Cmprendere il tema generale in testi brevi e semplici accmpagnati da supprti visivi - Parlare: Scambiare semplici infrmazini attinenti alla sfera persnale. - Scrivere: Frmulare brevi messaggi, anche se frmalmente difettsi, purchè cmprensibili. Funzini: -Salutare - Presentarsi - Descrivere se stessi (caratteri fisici e abbigliament) - Parlare di azini qutidiane - Esprimere capacità e preferenze - Chiedere un permess - Cmprendere ed eseguire rdini - Esprimere l ra - Cntare usand i numeri da 1 a 100 -Esprimere pssess. - Individuazine del livell di partenza del singl alunn attravers test scritti e rali - Preparazine di materiale (ftcpie) di recuper delle cnscenze di base, se presenti, dve si riscntran carenze. - Esercizi di cmprensine di semplici dialghi relativi alla vita qutidiana, attravers semplici questinari. - Esercizi di trascrizine dei dialghi letti in classe cn puntualizzazine del significat delle parle nuve. Strutture: -Frme di salut -Presente semplice dei verbi ausiliari e dei più cmuni verbi rdinari - Esercizi lessicali basati sull abbinament parlaimmagine. - esercizi di cpiatura per fissare rtgrafia. - Prepsizini di stat in lug - Lessic relativ alle funzini citate. - Semplici cnversazini. - Utilizz di cmputer e LIM. Classe II Ascltare: Cmprendere le infrmazini principali di un discrs. Funzini: -Ricnscere alcune azini della rutine - Preparazine di materiale (ftcpie) di recuper delle cnscenze di base, 3

4 - Leggere: Cmprendere in md generale testi semplici e brevi. - Parlare: Interagire in un semplice dialg. - Scrivere: Frmulare semplici frasi usand un lessic semplice e una sintassi elementare. qutidiana. - raccntare una girnata tip. - Ricnsce ed esprimere azini in svlgiment. -Esprimere semplicemente i prpri gusti (cibi, bevande, sprt, musica). - Ricnscere la differenza tra azini presenti e passate. - Esprimere una data anche legata a ricrrenze. dve si riscntran carenze. - Esercizi di cmprensine di semplici dialghi attravers semplici questinari. - Esercizi di trascrizine dei dialghi letti in classe cn puntualizzazine del significat delle parle nuve. - Esercizi lessicali basati sull abbinament parleimmagini, fraseimmagine. - Esercizi di cpiatura per fissare rtgrafia. - Esercizi di prduzine scritta cn utilizz del lessic nt. - Semplici cnversazini - Utilizz di cmputer e LIM. Classe III Ascltare: Cmprendere le infrmazini principali di un discrs, brevi cnversazini annunci. - Leggere: Cmprendere in md generale e dettagliat testi semplici e brevi. - Parlare: Sstenere un semplice dialg. - Scrivere: Frmulare semplici frasi usand un lessic e una sintassi Funzini: -Cmprendere ed usare semplici strutture linguistiche per esprimere azini presenti, passate e future. - Chiedere e dare infrmazini relative alla salute. - Dare semplici cnsigli. - Preparazine di materiale (ftcpie) di recuper delle cnscenze di base, dve si riscntran carenze. - Esercizi di cmprensine di semplici brani attravers semplici questinari. - Esercizi di prduzine scritta cn utilizz del lessic nt. 4

5 semplici. - Fare semplici paragni. - Interagire in semplici cnversazini di situazini di vita qutidiana e familiare. - Cmprendere un semplice test scritt cgliendne l argment e traendne infrmazini esplicite. - Prdurre un semplice test scritt (lettera e e- mail) usand un lessic adeguat. Strutture: - Presente semplice e prgressiv, passat semplice e futur. - Prepsizini di stat in lug e di temp - Ampliament del lessic relativ alle funzini citate. - Semplici cnversazini. - Utilizz di cmputer e LIM. - Utilizz del dizinari per il cntrll rtgrafic. 5

6 DIPARTIMENTO MATERIE ESPRESSIVE ARTE E IMMAGINE MUSICA SCIENZE MOTORIE RELIGIONE Scula dell Infanzia I SEZIONE II SEZIONE III SEZIONE Sperimentare diverse frme di espressine artistica dand frma all'esperienza. Esprimere la prpria capacità di espressine e cmunicazine. Utilizzare una varietà creativa di materiali (parlare di sé). SCUOLA PRIMARIA Arte Mtria Musica Classe I Individua una prima rganizzazine spaziale e di grandezza Organizza in md spntane il prpri mviment nell spazi in rapprt agli altri e agli ggetti. Usa la vce per riprdurre un semplice cant crdinand la prduzine vcale a gesti mtri. Classe II Ricnsce un rdine temprale in una breve sequenza di immagini Crdina e cllega in md fluid il maggir numer di mvimenti naturali e sa cntrllare il crp in situazini di Esegue in grupp semplici brani vcali stt direzine gestuale. 6

7 Classe III Osserva e riprduce immagini di paesaggi, usa il clre cn intenzine ed efficacia. disequilibri. ( cme spra) Esegue gichi musicali;inventa ed esegue semplici ritmi cn gli strumenti realizzati. Classe IV Cnsce alcuni termini della cmpsizine visuale e le caratteristiche Cntrlla gli equilibri psturali e dinamici ;si muve in situazini cmplesse e nel gic cn gesti crdinati ed efficaci. Usa vce, gesti e strumenti in md creativ. Classe V Cnsce alcuni linguaggi espressivi e grammatiche annesse ( cme spra ) Crea e/ esegue cllettivamente e individualmente brani vcali curand intnazine, espressività, interpretazine SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Arte Mtria Musica Classe I Ricnscere gli elementi principali di un messaggi visiv. Descrivere un test visiv cn un linguaggi semplice ma crrett. Individuare le parti del prpri crp. Partecipare attivamente ai gichi di squadra semplificati assumend i ruli più semplici Cnscere ed usare i primi elementi di ntazine musicale. Ricnscere e differenziare i generi musicali più diffusi. Saper intnare facili canti per imitazine Classe II Cmprendere i significati di un messaggi visiv descrivendl cn un linguaggi apprpriat. Prdurre un elabrat in md apprpriat e Padrneggiare cn sicurezza gli schemi mtri di base in cmbinazine tra lr. Partecipare attivamente ai gichi di squadra Cnscere gli elementi di ntazine fin alla crma e relativa pausa. Saper intnare semplici meldie per imitazine e rispettand i parametri 7

8 persnale diverse tecniche e materiali. assumend i ruli a secnda della situazine. musicali. Saper ricnscere e descrivere un stile un a frma musicale del passat. Classe III Cmprendere i significati di un messaggi visiv, descrivendl cn un linguaggi specific ed esprimend persnali cnsiderazini. Prdurre un elabrat persnale e creativ, scegliend le tecniche più idnee. Individuare gli apparati le parti del crp sulle quali si effettua l attività mtria. Partecipare attivamente ai gichi di squadra assumend i ruli più semplici. Cnscere ed usare gli elementi di ntazine musicale. Saper analizzare un bran musicale d autre nei sui vari parametri. Saper parlare di un genere di un stile musicale del nstr temp. Religine cattlica SCUOLA DELL INFANZIA Alunni di tre anni Alunni di quattr anni Alunni di cinque anni Cgliere i segni essenziali del Cristianesim Esprimere cn un disegn una frase semplice ciò che si è appres dall asclt di un raccnt ( parabla, vita di Gesù, vita dei Santi) Cnscere gli insegnamenti di Gesù attravers il raccnt. Ricnscere i principali simbli cristiani che ci sn nell ambiente in cui si vive. Esprimere cn un disegn cn una frase semplice alcune parable e alcuni episdi della vita di Gesù. 8

9 SCUOLA PRIMARIA Classe I Classe II Cgliere i segni essenziali del Natale e della Pasqua. Intuire alcuni aspetti del messaggi di Gesù Cnscere gli insegnamenti di Gesù attravers l asclt. Ascltare brani dei testi sacri. Esprimere cn un disegn una semplice frase ciò che si è appres dall asclt di un raccnt ( parabla, vita di Gesù di santi). Classe III Cnscere gli insegnamenti di Gesù attravers l asclt e la lettura. Cnscere alcuni brani dei testi sacri. Cnscere alcune figure significative della stria della salvezza. Esprimere cn un disegn una semplice frase ciò che si è appres dalla lettura di un raccnt (parabla, vita di santi) Classe IV Cnscere e cmprendere alcuni brani dei testi sacri. Ricnscere i principali simbli cristiani. Classe V Cnscere gli insegnamenti di gesù attravers l asclt e la lettura. 9

10 Cnscere alcuni brani dei testi sacri ed intervenire nelle cnversazini relative agli argmenti religisi. Ricnscere i principali simbli cristiani nell arte. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Classe I Classe II Classe III Saper apprezzare il valre della Risurrezine. Saper ricercare nella Bibbia i passi citati secnd l indicazine:libr,capitl, versett. Saper spiegare in md elementare il sens dei dcumenti presentati. Saper cnsultare dcumenti e fnti. Saper utilizzare i termini specifici del linguaggi religis. Saper ricnscere, nei tratti essenziali, la stria e l svilupp della Chiesa. Saper superare gni frma di intlleranza aprendsi ad un atteggiament csciente di accettazine e di rispett delle altrui esperienze religise e culturali. Saper ricnsce la gerarchia di valri religisi e mrali necessari per un prgett di vita. 10

11 DIPARTIMENTO MATERIE SCIENTIFICHE MATEMATICA SCIENZE TECNOLOGIA MATEMATICA Scula dell Infanzia I sezine Raggruppa e rdina secnd criteri II sezine Cnfrnta e valuta quantità: III sezine Raggruppa e rdina secnd criteri diversi, cnfrnta e valuta quantità: utilizza semplici simbli per registrare; cmpie misurazini mediante semplici strumenti. Classe I SCUOLA PRIMARIA Obiettivi Cntenuti Strategie Leggere e scrivere i numeri entr il 20 Eseguire addizini cn supprt grafic Cnscere i principali cncetti tplgici Rislvere semplici prblemi additivi La struttura psizinale del numer. Unine di quantità, aggiunta di elementi. Tecniche per smmare. Pian quadrettat,punti di riferiment. Semplici prblemi nn matematici e matematici. Lavr di grupp: -gruppi mgenei -gruppi etergenei -gruppi elettivi -gruppi di livell. Insegnament tutriale. Us delle metdlgie grafiche:tabelle,schemi,grafici, diagrammi di fluss ecc. Us di materiale semplificat. Smministrazine di esercizi guidati già parzialmente rislti. 11

12 Classe II Leggere e scrivere i numeri entr il 100 Cnscere il valre psizinale delle cifre (da u) Eseguire addizini in clnna senza il cambi Acquisire il cncett di mltiplicazine cme quantità ripetuta e prdtt cartesian Saper utilizzare la tavla pitagrica Eseguire mltiplicazini cn una cifra senza il riprt Acquisire il cncett di divisine Eseguire semplici divisini cn la rappresentazine grafica Descrivere le principali figure piane Cnscere le caratteristiche delle linee Acquisire il cncett di regine e cnfine Scegliere l unita di misura adeguata ad un determinat cntest Leggere semplici rappresentazini statistiche Rislvere semplici situazini prblematiche utilizzand perazini aritmetiche e / rappresentazini grafiche I numeri fin a99. Il valre psizinale delle cifre. Addizini e sttrazini in riga e in clnna. Addizine ripetuta e prdtt cartesian. Mltiplicazini in clnna. Divisini. Linee e figure piane. Misure di lunghezza capacità,pes. Semplici prblemi nn matematici e matematici. Smministrazine di prve di verifica: -a rispsta multipla -cn frasi da cmpilare -cn esercizi di crrispndenza tra immagini e termini specifici. Lavr di grupp: -gruppi mgenei -gruppi etergenei -gruppi elettivi -gruppi di livell. Insegnament tutriale. Us delle metdlgie grafiche:tabelle,schemi,grafici, diagrammi di fluss ecc. Us di materiale semplificat. Smministrazine di esercizi guidati già parzialmente rislti. Smministrazine di prve di verifica: -a rispsta multipla -cn frasi da cmpilare -cn esercizi di crrispndenza tra immagini e termini specifici. Classe III Leggere e scrivere i numeri entr il 1000 Cnscere il valre I numeri naturali entr il 1000e il sistema decimale. Addizini,sttrazini,mltiplicazini Lavr di grupp: -gruppi mgenei -gruppi etergenei 12

13 psizinale delle cifre (h da u ) Cntare in sens prgressiv e regressiv Effettuare cnfrnti e rdinamenti Cnscere l algritm delle quattr perazini Cnscere pligni linee e angli Ricnscere perimetri e superfici utilizzand mdelli grafici e materiali Classificare almen in base ad una prprietà Leggere grafici e tabelle Ricnscere e utilizzare il metr e i sui sttmultipli Analizzare il test di un prblema e ne individua il cntest, i dati e la richiesta Eseguire semplici prblemi cn addizini e sttrazini (cn una dmanda e un perazine) Cmprendere a livell intuitiv situazini prblematiche cn mltiplicazini e divisini e divisini. Linee,rette,semirette segmenti e angli. Pligni e nn pligni. Semplici prblemi nn matematici e matematici. -gruppi elettivi -gruppi di livell. Insegnament tutriale. Us delle metdlgie grafiche:tabelle,schemi,grafici, diagrammi di fluss ecc. Us di materiale semplificat. Smministrazine di esercizi guidati già parzialmente rislti. Smministrazine di prve di verifica: -a rispsta multipla -cn frasi da cmpilare -cn esercizi di crrispndenza tra immagini e termini specifici. Classe IV Leggere e scrivere i numeri entr le centinaia di migliaia Cnscere il valre psizinale delle cifre Saper eseguire la mltiplicazine cn due cifre al mltiplicatre e le divisini cn una cifra al divisre Mltiplicare e dividere per cn i numeri interi Ricnscere e descrivere le principali figure I numeri entr le centinaia di migliaia e valre psizinale. Operazini e algritmi di calcl. Mltiplicazini e divisini per 10,100,1000. Perimetr di figure piane. Misure di lunghezza,capacità, pes/massa. Il test del prblema:dati e dmande. Lavr di grupp: -gruppi mgenei -gruppi etergenei -gruppi elettivi -gruppi di livell. Insegnament tutriale. Us delle metdlgie grafiche:tabelle,schemi,grafici, diagrammi di fluss ecc. Us di materiale semplificat. Smministrazine di esercizi guidati già parzialmente rislti. Smministrazine di prve di verifica: -a rispsta multipla -cn frasi da cmpilare 13

14 gemetriche piane Calclare il perimetr di una figura piana Classificare numeri, figure, ggetti in base ad una più prprietà Rappresentare relazini e dati cn diagrammi, frecce e tabelle Cnscere le unita di misura cnvenzinali Rislvere un prblema utilizzand le quattr perazini -cn esercizi di crrispndenza tra immagini e termini specifici. Classe V Leggere, scrivere ed perare cn i numeri interi e decimali Cnscere il valre psizinale delle cifre (fin alle migliaia) Eseguire le quattr perazini cn i numeri interi e decimali Eseguire divisini cn due cifre al divisre Individuare multipli di un numer Leggere, scrivere e rappresentare frazini Calclare la frazine di un numer Ricnscere frazini decimali Ricnscere e denminare varie tiplgie di linee e angli Ricnscere le principali figure gemetriche piane e slide Calclare perimetr e area di semplici figure piane Rislvere semplici prblemi gemetrici applicand le frmule di perimetr e area Organizzare i dati di un indagine in semplici Perid dei milini. Il valre psizinale delle cifre (fin alle migliaia). Gli algritmi delle quattr perazini. Frazini. La frazine di un numer. Perimetri e aree di semplici figure piane. Misure di lunghezza,pes/massa,capacità Prblemi di misura,gemetrici, di pes nett,lrd,tara,di cmpravendita. Lavr di grupp: -gruppi mgenei -gruppi etergenei -gruppi elettivi -gruppi di livell. Insegnament tutriale. Us delle metdlgie grafiche:tabelle,schemi,grafici, diagrammi di fluss ecc. Us di materiale semplificat. Smministrazine di esercizi guidati già parzialmente rislti. Smministrazine di prve di verifica: -a rispsta multipla -cn frasi da cmpilare -cn esercizi di crrispndenza tra immagini e termini specifici. 14

15 tabelle e grafici Ricnscere le misure del sistema S.I. ed eseguire equivalenze anche cn l ausili di tabelle Rislvere prblemi cn dmande, due perazini e dati espliciti: prezz unitari e ttale, pes lrd, nett, tara, di cmpravendita. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE Classe I Eseguire cnfrnti tra numeri cnsciuti (naturali, interi e decimali) Utilizzare i simbli di maggire e minre Eseguire le quattr perazini cn i numeri cnsciuti (naturali e decimali Eseguire semplici scmpsizini in fattri primi Cnscere descrivere e riprdurre figure gemetriche Rappresentare punti segmenti e figure sul pian cartesian Numeri naturali e le quattr perazini Multipli e divisri Le ptenze Le frazini Misura e sistemi di misura Elementi fndamentali della gemetria Angli e pligni Tabelle e grafici Lavr di grupp, studi guidat, us di materiale di studi semplificat Smministrazine di esercizi guidati parzialmente svlti Utilizz della tecnlgia LIM e supprti didattici digitali semplificati. Rislvere semplici prblemi utilizzand le prprietà gemetriche delle figure Effettuare misure Cnscere la ptenza quadrata e cubica di un numer naturale Eseguire 15

16 semplici espressini di calcl, cnscend l us delle parentesi e le cnvenzini sulla precedenza delle perazini Saper leggere semplici tabelle e grafici Classe II Eseguire semplici espressini cn frazini Cnscere il significat della radice quadrata Saper utilizzare le tavle numeriche per la ricerca di quadrati e radici quadrate Saper calclare le percentuali Il calcl frazinari La radice quadrata Rapprti e prprzini Isperimetria ed equivalenza di figure piane Terema di Pitagra Calcl percentuale Rappresentazine dei dati tramite tabelle Lavr di grupp, studi guidat, us di materiale di studi semplificat Smministrazine di esercizi guidati parzialmente svlti Utilizz della tecnlgia LIM e supprti didattici digitali semplificati Calclare semplici prprzini Cnscere descrivere e riprdurre figure gemetriche Rappresentare figure gemetriche nel pian cartesian Disegnare e misurare angli, lati Calclare perimetr e area dei principali pligni Selezinare i dati in base ad una caratteristica, rdinarli, rganizzarli in tabelle Classe III Rappresentare i numeri relativi sulla retta rientata Svlgere perazini ci numeri relativi Eseguire semplici espressini ci numeri relativi Gli insiemi I numeri relativi Il calcl letterale Equazini Diagramma cartesian La prbabilità Vlumi ed aree di semplici slidi Lavr di grupp, studi guidat, us di materiale di studi semplificat Smministrazine di esercizi guidati parzialmente svlti Utilizz della tecnlgia LIM e supprti didattici 16

17 Cnscere il significat di mnmi e plinmi equazini di prim grad digitali semplificati Eseguire semplici Cstruire e disegnare i slidi studiati Misurare e calclare vlumi e aree di superfici di alcuni slidi Rislvere semplici prblemi utilizzand le prprietà gemetriche della figura Stabilire relazini tra numeri ed ggetti Descrivere reglarità utilizzand strumenti matematici Rappresentare relazini sul pian cartesian Utilizzare la ntazine frazinaria per indicare la prbabilità di un event Utilizzare le frequenze e le percentuali in diversi ambiti 17

18 SCIENZE SCUOLA DELL INFANZIA LA CONOSCENZA DEL MONDO Anni 3 Anni 4 Anni5 Scula Primaria Classe I Classe II Obiettivi Cllca crrettamente nell spazi se stess, Osserva i fenmeni naturali. Cglie le trasfrmazini naturali. Riferisce eventi del passat recente dimstrand cnsapevlezza della lr cllcazine temprale; Frmula crrettamente riflessini e cnsiderazini relative al futur immediat. Obiettivi Cntenuti Strategie per tutte le classi Sa utilizzare l esplrazine sensriale per cnscere l ambiente circstante, secnd percrsi guidati Sa perare semplici cnfrnti e classificazini, cn l aiut dell insegnante Sa rispndere a semplici dmande finalizzate alla rilevazine dei dati di una esperienza Sa utilizzare l esplrazine sensriale per cnscere l ambiente circstante, secnd percrsi guidati Sa perare semplici cnfrnti e classificazini, cn l aiut N.B I cntenuti varian secnd il test adttat Lavr di grupp: -gruppi mgenei -gruppi etergenei -gruppi elettivi -gruppi di livell. Insegnament tutriale. Smministrazine di prve di verifica: -a rispsta multipla -cn frasi da cmpilare -cn esercizi di crrispndenza tra immagini e termini specifici. 18

19 dell insegnante Sa eseguire prcedure per cndurre semplici esperienze di tip scientific, cn l aiut dell insegnante Classe III Classe IV Sa prre l attenzine sul fenmen ggett dell sservazine, all scp di rilevare semplici caratteristiche Sa perare cnfrnti Sa classificare ggetti e semplici fenmeni Sa eseguire prcedure per cndurre semplici esperienze di tip scientific cn l aiut dell insegnante Sa prre l attenzine sul fenmen ggett dell sservazine, all scp di rilevare semplici caratteristiche e frmulare semplici dmande Sa seguire prcedure per rispndere a dmande per verificare un iptesi... Classe V Sa prre l attenzine sul fenmen ggett dell sservazine, all scp di rilevare caratteristiche e frmulare dmande Sa seguire prcedure per rispndere a dmande per verificare un iptesi Sa cllegare crrettamente cause ed effetti Sa perare cnfrnti e cmpiere classificazini tra fenmeni e situazini 19

20 Relazinare Classe I Sa sservare immagini e illustrazini all scp di acquisire infrmazini, seguend le indicazini dell insegnante Sa rispndere a semplici dmande riguardanti le esperienze cndtte Classe II Classe III Sa sservare immagini e illustrazini per acquisire infrmazini Sa descrivere attravers il disegn le fasi di una esperienza Sa rispndere a semplici dmande riguardanti le esperienze cndtte Sa sservare e interpretare illustrazini e immagini ftgrafiche semplici di cntenut scientific Leggere un elementare test di infrmazine scientifica e sa rispndere a semplici dmande Sa descrivere in md sequenziale le principali fasi di una esperienza cn l aiut del supprt grafic Sa utilizzare in md apprpriat semplici termini scientifici Classe IV Classe V Sa leggere e spiegare semplici prcedure illustrate, grafici e immagini ftgrafiche riferiti a fenmeni di carattere scientific Sa descrivere in md sequenziale le principali fasi di una esperienza Sa utilizzare in md apprpriat termini scientifici Sa esprre le infrmazini acquisite Sa leggere e spiegare prcedure illustrate, grafici e immagini ftgrafiche riferiti a fenmeni di carattere scientific Sa descrivere in md sequenziale le fasi di una esperienza Sa utilizzare in md apprpriat termini scientifici Sa esprre le infrmazini acquisite cn dmande -guida 20

21 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE Classe I Sa individuare gli elementi più rilevanti di un sservazine Sa fare esempi dei fenmeni studiati, tratti dal mnd qutidian Se guidat, sa distinguere la causa e l effett in semplici fenmeni sservati La materia e i sui stati di aggregazine I viventi e il lr ambiente Utilizz di mappe, schemi grafici e scalette Utilizz della tecnlgia LIM e supprti didattici digitali semplificati Lavr cperativ Se guidat, sa seguire prcedure per rispndere a dmande per verificare un iptesi Sa descrivere in md meccanic quant sservat Sa utilizzare alcuni termini specifici delle discipline scientifiche per descrivere il mnd naturale Sa classificare e rdinare gli ggetti dell sservazine in base a single caratteristiche sservate Se guidat, sa interpretare grafici, tabelle e schemi che illustran fenmeni 21

22 scientifici Sa riprdurre, cn l aiut dell insegnante, semplici grafici e tabelle per illustrare fenmeni scientifici Sa applicare semplici relazini matematiche per calclare la misura di grandezze fisiche Classe II Sa selezinare gli elementi più rilevanti di un sservazine Sa cllegare i fenmeni studiati cn esempi tratti dal mnd qutidian La materia Semplici cncetti di chimica Il crp uman e i sui apparati Utilizz di mappe, schemi grafici e scalette Utilizz della tecnlgia LIM e supprti didattici digitali semplificati Lavr cperativ Sa distinguere la causa e l effett in semplici fenmeni sservati Se guidat, sa ricnscere se un sservazine permette di cnvalidare cnfutare un iptesi Sa descrivere in md sequenziale quant sservat Sa descrivere alcuni fenmeni del mnd naturale utilizzand in md abbastanza crrett il linguaggi specific Sa classificare e rdinare gli ggetti dell sservazine in base 22

23 a single caratteristiche sservate Se guidat, sa interpretare grafici, tabelle e schemi che illustran fenmeni scientifici Sa cstruire, cn l aiut dell insegnante, semplici grafici e tabelle per illustrare fenmeni scientifici Sa applicare semplici relazini matematiche per calclare la misura di grandezze fisiche Classe III Sa analizzare cn semplici esperimenti i cncetti di elettricità e magnetism Sa interpretare i più evidenti fenmeni celesti attravers l sservazine del ciel Se guidat, sa classificare rcce, minerali e fssili Il sistema nervs e gli rgani di sens La genetica e la riprduzine La terra L astrnmia L elettricità e il magnetism Utilizz di mappe, schemi grafici e scalette Utilizz della tecnlgia LIM e supprti didattici digitali semplificati Lavr cperativ Sa utilizzare le infrmazini apprese di anatmia per una crretta gestine del prpri crp Sa descrivere in md sequenziale quant sservat Sa descrivere alcuni fenmeni del mnd naturale utilizzand in 23

24 md abbastanza crrett il linguaggi specific Sa classificare e rdinare gli ggetti dell sservazine in base a single caratteristiche sservate Se guidat, sa interpretare grafici, tabelle e schemi che illustran fenmeni scientifici Sa cstruire, cn l aiut dell insegnante, semplici grafici e tabelle per illustrare fenmeni scientifici Sa applicare semplici relazini matematiche per calclare la misura di grandezze fisiche 24

25 TECNOLOGIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE Classe I Cnscere gli strumenti per il disegn e il lr us specific. Cnscere i principali elementi della gemetria piana e saperli rappresentare. Cnscere l utilizz dei materiali e la lr prduzine. Cnscere i principali fattri inquinanti per l ambiente: cmprendere l imprtanza della racclta differenziata, del riciclaggi e del recuper delle materie prime. Cncett di misura. Rappresentazine di elementi della gemetria piana: punt, linea, angl, triangl, quadrat, cerchi. Materiali: legn, carta, vetr. Racclta differenziata, riciclaggi e recuper delle materie prime. Percrsi individualizzati. Utilizz di mappe cncettuali, schede, audivisivi, lavagna LIM, strumenti da disegn, PC persnale, labratri di infrmatica. Lavr di grupp. Classe II Cnscere slidi elementari, partend dall esperienza qutidiana. Cnscere il metd delle priezini rtgnali ed applicarl nell esecuzine di disegni di figure piane. Saper rdinare dati e saperli rappresentare graficamente. Cnscere i settri della prduzine. Cnscere la prduzine Rappresentazine di elementi gemetrici più cmplessi: pligni reglari. Rappresentazine di figure piane e di slidi elementari in priezine rtgnale. Racclta e rappresentazine grafica di dati. Ecnmia e prduzine. Materiali: fibre tessili, naturali e sintetiche, materiali metallici e Percrsi individualizzati. Utilizz di mappe cncettuali, schede, audivisivi, lavagna LIM, strumenti da disegn, PC persnale, labratri di infrmatica. Lavr di grupp. 25

26 e l utilizz di alcuni materiali. Cnscere i principali mezzi di trasprt. leghe. Le infrastrutture e mezzi di trasprt. Classe III Cnscere i slidi elementari. Cnscere il metd dell assnmetria ed applicarl nell esecuzine di slidi elementari. Saper rdinare dati e saperli rappresentare graficamente. Cnscere la prduzine e l utilizz di materiali. Cnsce gli elementi strutturali di un edifici e la suddivisine degli spazi interni. Gli impianti di una casa. Cnscere l elettricità e le principali applicazini. Cnscere le principali fnti di energetiche esauribili e rinnvabili. Cnscere i principali mezzi di cmunicazine. Rappresentazine di pligni reglari e di semplici slidi in assnmetria. Racclta di dati e di infrmazini ed eventuale lr rappresentazine grafica. Materiali: materie plastiche e gmme, materiali per l edilizia. Le strutture degli edifici. I principali impianti degli edifici. Fnti energetiche esauribili e rinnvabili. La crrente elettrica e i sui effetti. Tiplgie delle cmunicazine di massa. Percrsi individualizzati. Utilizz di mappe cncettuali, schede, audivisivi, lavagna LIM, strumenti da disegn, PC persnale, labratri di infrmatica. Lavr di grupp. 26

27 DIPARTIMENTO MATERIE LETTERARIE ITALIANO STORIA GEOGRAFIA ITALIANO I DISCORSI E LE PAROLE SCUOLA DELL INFANZIA OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE 3 anni Esprimere i prpri bisgni. 4 anni Interagire verbalmente cn i cmpagni. Partecipare attivamente alle cnversazini 5 anni Utilizzare frasi cmplete e termini nuvi. Ascltare e prdurre brevi descrizini. Raccntare strie e inventarle. Cmprendere e utilizzare simbli della lingua scritta 27

28 SCUOLA PRIMARIA ascltare e parlare OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE Classe I Ascltare e cmprendere semplici cnsegne perative. Cmprendere i cntenuti essenziali di una semplice spiegazine. Riferire semplici rescnti di esperienze persnali di testi letti e/ ascltati. Classe II Ascltare, cmprendere ed eseguire cnsegne perative via via più cmplesse. Cmprendere il significat basilare di brevi testi. Riferire, cn dmande guida, il cntenut di un esperienza. Classe III Ascltare e cmprendere il significat essenziale di brevi testi. Raccntare ralmente una semplice stria rispettandne l rdine crnlgic. 28

29 Classe IV Ascltare e cmprendere il significat glbale di testi letti dall insegnante. Raccntare ralmente una semplice stria in md sufficientemente chiar. Classe V Ascltare e ricavare le infrmazini principali e secndarie di un test. Rispndere a dmande di cmprensine relative a un test ascltat. Riferire le infrmazini principali di un test anche di studi. riflettere OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE Classe I Classe II Ricnscere e rispettare alcune difficltà rtgrafiche. Ricnscere in una semplice frase articl e nme. Classe III Ricnscere e rispettare le fndamentali difficltà rtgrafiche. 29

30 Ricnscere in una frase articli, nmi, aggettivi qualificativi e verbi. Ricnscere l rdine alfabetic Classe IV Ricnscere le parti variabili del discrs: articl, nme, verb, aggettiv. Ricnscere la frase minima. Ricnscere sggett e predicat all intern di una frase. Classe V Sapere usare le principali cnvenzini rtgrafiche. Ricnscere le parti variabili (nme, articl, aggettiv, verb) e alcune parti invariabili (prepsizini semplici). Ricnscere in una semplice frase sggett, predicat ed espansine diretta ed indiretta. Ricercare parle sul vcablari. leggere OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE Classe I Leggere ad alta vce e cmprendere frasi 30

31 minime anche cn l aiut di illustrazini Classe II Classe III Leggere ad alta vce e cmprendere frasi cn espansine Leggere in md crrett, rispettand la punteggiatura Cmprendere il cntenut essenziale di testi di divers tip Ricnscere in un breve test persnaggi, lughi e tempi Classe IV Leggere cn sufficiente scrrevlezza Ricavare in un test infrmazini esplicite Cmprendere il significat di un test Classe V Leggere cn sufficiente intnazine un test nt Sa distinguere le principali tiplgie testuali Sa distinguere un test petic da un test in prsa scrivere OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE 31

32 Classe I Ricnscere la crrispndenza fnema/grafema. Cpiare brevi testi in stampatell maiuscl. Scrivere stt dettatura in stampatell maiuscl semplici frasi brevi testi. Scrivere autnmamente in stampatell maiuscl parle cn due più sillabe. Classe II Usare il crsiv. Scrivere semplici frasi sia autnmamente sia stt dettatura. Prdurre semplici testi, anche se cn alcuni errri, data una serie di immagini sequenze. Classe III Scrivere brevi testi rispettand le principali cnvenzini rtgrafiche. Prdurre testi cn l aiut di tracce e schemi guida. Classe IV Ordinare i fatti rispettandne la crnlgia. Prdurre brevi testi utilizzand i dati sensriali. Ridurre le sequenze di 32

33 un bran in semplici didascalie. Classe V Scrivere un breve test cn semplici frasi che rispettin le fndamentali cnvenzini rtgrafiche e la punteggiatura. Saper riassumere e sintetizzare un bran. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Classe I Leggere Leggere semplici e brevi testi letterari, esprimend pareri persnali su di essi. Ascltare e parlare Cgliere l argment principale dei discrsi altrui. Prendere la parla negli scambi cmunicativi,rispettand i turni di parla, pnend dmande pertinenti e chiedend chiarimenti. Scrivere Prdurre raccnti scritti di esperienze persnali vissute da altri che cntengan infrmazini essenziali su situazini,lughi,tempi e azini. Riflettere sulla lingua Ricnscere le parti variabili e invariabili del discrs. Individuare e usare in md cnsapevle mdi e tempi del verb. Prdurre testi semplici crretti dal punt di vista rtgrafic Classe II Leggere Leggere ad alta vce testi letterari e petici. 33

34 Ascltare e parlare Riferire su esperienze persnali rganizzand il raccnt in md essenziale e chiar, rispettand l rdine crnlgic e/ lgic. Organizzare un breve discrs rale su un tema affrntat in classe su un argment di studi. Scrivere Scrivere una lettera adeguand le frme espressive al destinatari. Esprimere per iscritt esperienze, emzini, stati d anim stt frma di pagina di diari. Riassumere Classe III Leggere Riflettere sulla lingua Analizzare la frase nelle sue funzini principali (sggett, predicat e principali cmplementi) Leggere ad alta vce in md crrett testi letterari e petici. Individuare l scp reale di un test. Ascltare e parlare Seguire e ascltare senza distrarsi. Rielabrare le infrmazini racclte attravers l asclt. Organizzare in md lgic e cn lessic semplice ma crrett argmenti di studi. Scrivere Cnscere e applicare in md sufficientemente crrett le regle mrf-sintattiche e di punteggiatura. Scrivere testi semplici di vari genere. Riflettere sulla lingua Individuare e analizzare il sggett, il grupp verbale e nminale e i principali cmplementi. Analizzare la struttura del perid ricnscend e denminand le prpsizini principali, subrdinate e crdinate. 34

35 STORIA SCUOLA PRIMARIA OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE Classe I Avere la cnsapevlezza del trascrrere del temp Rilevare i cambiamenti prdtti dal temp sulle cse Ordinare fatti secnd il criteri della successine temprale Classe II Ricnscere relazini di successine e cntempraneità in esperienze vissute Ricnscere i cicli temprali: settimane, mesi, stagini Cnscere gli strumenti che servn per la misurazine del temp: calendari Classe III Utilizzare in md apprpriat gli indicatri temprali Cnscere le tiplgie delle fnti Cgliere la cnvenzinalità del sistema di datazine Cgliere relazini causaeffett Cnscere i principali eventi del perid stric trattat 35

36 Classe IV Ricstruire il passat utilizzand semplici fnti dcumentarie cn l ausili di dmande guida Leggere e ricavare infrmazini da fnti scritte cn l ausili di dmande guida (ppure ricavare infrmazini da un test) Cmprendere le infrmazini principali di un test di studi Cllcare fatti ed eventi sulla linea del temp Stabilire rapprti di causaeffett tra i fatti ed eventi Riferire in md sufficientemente chiar i cntenuti di un test di studi cn l ausili di dmande Classe V Cllcare fatti ed eventi sulla linea del temp Cnscere e utilizzare i principali termini specifici della discipline Leggere la carta gestrica Utilizzare semplici fnti striche per ricavare infrmazini Individuare le caratteristiche principali delle diverse civiltà studiate Riferire semplici infrmazini inerenti argmenti trattati cn 36

37 l ausili di dmande stiml SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Classe I Classe II Classe III Cllcare fatti ed eventi sulla linea del temp Memrizzare i principali fatti strici Usare gli elementi minimi del lessic specific Riferire semplici infrmazini su argmenti trattati Cllcare fatti ed eventi sulla linea del temp Memrizzare i principali fatti strici Ricnscere gli elementi principali inerenti ai quadri di civiltà Riferire infrmazini su argmenti trattati Memrizzare i principali fatti strici Usare elementi del lessic specific Ricnscere gli elementi principali inerenti ai quadri di civiltà Stabilire rapprti di causa e effett tra fatti ed eventi 37

38 GEOGRAFIA SCUOLA PRIMARIA OBIETTIVI CONTENUTI STRATEGIE Classe I Cllcare se stess in un spazi cnsciut. Cllcare ggetti in un spazi definit. Riprdurre graficamente spazi nti. Classe II Cnscere e utilizzare gli indicatri tplgici. Leggere e interpretare la pianta di un spazi nt. Individuare gli elementi fisici e antrpici di un spazi cnsciut. Classe III Orientarsi in base a punti di riferiment arbitrari e cnvenzinali. Ricnscere gli elementi caratteristici dei diversi ambienti: mare, mntagna pianura. 38

39 Classe IV Orientarsi nel prpri ambiente utilizzand i punti cardinali. Cmprendere la differenza tra carta fisica e plitica. Leggere le principali infrmazini da una carta. Cnscere gli spazi fisici dell Italia:la mrflgia delle regine mntusa, cllinare, pianeggiante, mediterranea. Cn l aiut di dmande guida riferire in md sufficientemente chiar i cntenuti di un test di studi. Classe V Cnscere la funzine del planisfer e del mappamnd. Orientarsi sulla carta plitica. Leggere e trarre semplici infrmazini dall sservazine di carte fisiche, plitiche e tematiche. Ricnscere i principali elementi caratteristici delle regini italiane. Utilizzare il linguaggi specific della disciplina. C l aiut di dmande 39

40 guida riferire in md sufficientemente chiar i cntenuti di un test di studi. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Classe I Classe II Classe III Leggere e decdificare semplici immagini gegrafiche Ricnscere vari tipi di carte gegrafiche (fisica, plitica e tematica) Cnscere le principali caratteristiche delle regini italiane Usare gli elementi minimi del lessic specific Leggere e decdificare semplici immagini gegrafiche Ricnscere vari tipi di carte gegrafiche (fisica, plitica e tematica) Cnscere le principali caratteristiche delle regini eurpee Usare gli elementi del lessic specific Saper sservare e cdificare immagini gegrafiche Saper leggere i vari tipi di carte gegrafiche (fisica, plitica e tematica) Saper interpretare i vari tipi di grafici Ricnscere i principali elementi caratteristici degli stati del mnd Utilizzare cn sufficiente chiarezza il linguaggi gegrafic 40

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria ISTITUTO COMPRENSIVO CASALPUSTERLENGO (Ldi) CURRICOLO DI MATEMATICA della scula primaria CURRICOLO DI MATEMATICA al termine della classe prima della scula primaria...2 CURRICOLO DI MATEMATICA al termine

Dettagli

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE STORIA SCUOLA PRIMARIA

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE STORIA SCUOLA PRIMARIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE STORIA SCUOLA PRIMARIA I CICLO L alunn usa la linea del temp per cllcare un fatt un perid stric. L alunn cnsce elementi significativi del passat del su ambiente

Dettagli

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze - CLASSE I Cmpetenze MATEMATICA Nucle tematic: il numer Utilizzare le tecniche e le prcedure del calcl aritmetic in N, rappresentandle anche in frma grafica. Rislvere i prblemi facend us delle perazini

Dettagli

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado A S C O L T A R E padrneggiare le abilità di ascltare; sfruttare tali abilità per acquisire una piena cmpetenza testuale e cmunicativa CURRICOLO DI ITALIANO Classe secnda Scula Secndaria di prim grad INDICATORI

Dettagli

o o o ASCOLTO E PARLATO Classi 2ª o o

o o o ASCOLTO E PARLATO Classi 2ª o o A. S. 2014 15 CLASSE 2 1 BIMESTRE: OTTOBRE NOVEMBRE 2014 RISULTATI ATTESI L ALUNNO INDICATORI ITALIANO Risultati cme cntenuti e cme prcessi: Dalla frase al test. ASCOLTO E PARLATO LETTURA Ascltare gli

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P.ALDI - GROSSETO SEZIONE LICEO SCIENTIFICO

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P.ALDI - GROSSETO SEZIONE LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P.ALDI - GROSSETO SEZIONE LICEO SCIENTIFICO PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2013/2014 MATERIA: MATEMATICA ED INFORMATICA Test: MATEMATICA.BLU vl.1 Autri :BERGAMINI-TRIFONE-BAROZZI

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. SECONDO BIENNIO DISCIPLINA Lettere TERZA E QUARTA DOCENTI Pimazzni, Cnchett, Dall

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI MATEMATICA

CURRICOLO VERTICALE DI MATEMATICA 1 CURRICOLO VERTICALE DI MATEMATICA DIREZIONE DIDATTICA DI SAN DANIELE DEL FRIULI Mdell di matrice adttata per la cstruzine del curricl Camp di esperienza/area disciplinare Perid di riferiment Traguardi

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI MATEMATICA

CURRICOLO VERTICALE DI MATEMATICA 1 CURRICOLO VERTICALE DI MATEMATICA DIREZIONE DIDATTICA DI SAN DANIELE DEL FRIULI Mdell di matrice adttata per la cstruzine del curricl Camp di esperienza/area disciplinare Perid di riferiment Traguardi

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA) Minister dell'istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENVO RITA LEVI-MONTALCINI Via Pusterla,1 25049 Ise (Bs) C.F.80052640176 www.icise.gv.it e-mail: BC80300R@ISTRUZIONE.IT e-mail: BC80300R@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014. Scuola Primaria Classe 3 - sez. A - 27 ore

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014. Scuola Primaria Classe 3 - sez. A - 27 ore PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Ann Sclastic 2013-2014 Scula Primaria Classe 3 - sez. A - 27 re Disciplina/e matematica e Tecnlgia, lingua inglese Ins. Sara Mntanari N di alunni 18, di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014. Scuola Primaria Classe 3^- sez. B - 27 ore

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014. Scuola Primaria Classe 3^- sez. B - 27 ore PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Ann Sclastic 2013-2014 Scula Primaria Classe 3^- sez. B - 27 re Disciplina/e matematica, Gegrafia, Scienze e Tecnlgia, Musica Ins. PIERINI FRANCA N di alunni

Dettagli

I.C. NOLE SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSI TERZE

I.C. NOLE SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSI TERZE I.C. NOLE SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSI TERZE INSEGNANTI: Nle: Bertett Vincenzina, Cirianni Dmenic, Fabris Sabrina, Fardella Maria Cncetta, Finamre Angilina,

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE 5^

ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE 5^ \ ISTITUTO COMPRENSIVO VERBICARO SCUOLA INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA I GRADO Via Mlinelli, 27-87020 - Verbicar (CS) - Tel.0985 6114-60365 Fax.0985 6114 pec: csic834009@pec.istruzine.it e-mail: csic834009@istruzine.it

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Fax 02/2611.7878-e-mail grupph@licecaravaggi.cm PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO STUDENTE/SSA CLASSE DOCENTE COORDINATORE DIAGNOSI: specialista struttura data INFORMAZIONI DALLA FAMIGLIA: itinerari per avere

Dettagli

Programmazione annuale A.S: 2015/2016. Insegnanti: Muscio Maria Caglia Cristiana Guglielmucci Pasqualina ISTITUTO COMPRENSIVO C. GESUALDO CLASSE II A

Programmazione annuale A.S: 2015/2016. Insegnanti: Muscio Maria Caglia Cristiana Guglielmucci Pasqualina ISTITUTO COMPRENSIVO C. GESUALDO CLASSE II A ISTITUTO COMPRENSIVO C. GESUALDO CLASSE II A SCUOLA PRIMARIA L. LAVISTA VENOSA (PZ) Prgrammazine annuale A.S: 2015/2016 Insegnanti: Musci Maria Caglia Cristiana Guglielmucci Pasqualina 1 ISTITUTO COMPRENSIVO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE 1. PRIMO BIENNIO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 DISCIPLINA MATEMATICA DOCENTI ZANINI- FATTORELLI Cmpetenze

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA PRIMARIA

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA PRIMARIA Scula dell Infanzia Primaria Secndaria 1 Grad Via San Bernard, 10 29017 Firenzula d Arda www.istitutcmprensivfirenzula.gv.it Email: pcic818008@istruzine.it Pec.:pcic818008@pec.istruzine.it PIANO DIDATTICO

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GOZZI-OLIVETTI Via Bardassano, 5-10132 TORINO - tel. 011/4438780 - fax 011/4438744 C.F. 97602450013 - C.M.

ISTITUTO COMPRENSIVO GOZZI-OLIVETTI Via Bardassano, 5-10132 TORINO - tel. 011/4438780 - fax 011/4438744 C.F. 97602450013 - C.M. 1. COMPETENZE E CONOSCENZE ATTESE: TRAGUARDO DELL ANNO SCOLASTICO IN CORSO DI ITALIANO 1.1 COMPETENZE SPECIFICHE DELLA DISCIPLINA Obiettivi didattici a) ascltare: - ascltare cn attenzine e saper prendere

Dettagli

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori DESCRITTORI/INDICATORI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA DI RILEVAZIONE iniziale, intermedia e finale. N. Alunn: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittri COMPETENZE Cmunicazine verbale

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO RETE DSA PINEROLESE RETE DSA Ist. superiri di Pinerl I.I.S. Buniva Pinerl L.S. Curie Pinerl L.G. Prprat Pinerl I.I.S. Prr Pinerl I.I.S. Prever - Pinerl I.I.S. Prever sezine agrari Osasc PIANO DIDATTICO

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente:

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente: UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Cmprendente: UDA PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE IC Rvig 3 - Insegnanti: Osti

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE Bambini di 5 anni Destinatari Campi d esperienza Il sé e l altr, il crp e il mviment, la cnscenza del mnd Le cmpetenze Cmpetenza 3 Cmpetenza 4 Gicare e cnfrntarsi in md

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CROCE MOZZILLLO

ISTITUTO COMPRENSIVO CROCE MOZZILLLO ISTITUTO COMPRENSIVO CROCE MOZZILLLO PROGRAMMAZIONE ANNULE CLASSI TERZE SEZ. A/B/C/D SCUOLA PRIMARIA 1 PREMESSA Per l'ann sclastic 2014/2015, in riferiment alle nuve Indicazini Nazinali, per le classi

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE Ban Jana - inglese Bizijak Magda - lettere slvene e stria Krizmancic Viviana - lettere italiane Samec Nevenka - matematica applicata Rebula

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA Ann Sclastic 2013-2014 PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA PERCORSO DIDATTICO SCUOLA PRIMARIA FINALITA : Acquisire una miglire cnscenza del territri e dei rischi presenti in ess, al fine di predisprre

Dettagli

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/BES Allievi cn altri Bisgni Educativi

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

Piano di Lavoro di ITALIANO CLASSE 4 AM

Piano di Lavoro di ITALIANO CLASSE 4 AM Lice Scientific Istitut Tecnic Industriale ALDO MORO Via Gall Pecca n. 4/6 10086 RIVAROLO CANAVESE Tel 0124 454511 Fax 0124 454545 Cd. Fiscale 85502120018 E-mail: segreteria@istitutmr.it Url: www.istitutmr.it

Dettagli

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace Studiare men, studiare megli: supprtare i figli nell acquisizine di un metd di studi persnalizzat ed efficace 1 Argmenti 1. Perché ccuparci dei cmpiti sclastici? 2. Il rul dei genitri nell aiut cmpiti

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO L.PILLA VENAFRO (IS) VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A.S. 2012/2013 Funzine Strumentale N 1 Prf.ssa Annamaria Scire Prf.ssa M.Gabriella

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 37122 VERONA E-mail: inf@licemntanari.it C.F. 80011840230 Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO A. S. 2013-2014 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO 1. Titl del prgett PROGETTO SALUTE Belli Dentr e Belli

Dettagli

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE Obiettiv Imparare a PROGRAMMARE LA PROGRAMMAZIONE: Algritmi e prgrammi Imparare a cstruire PROGRAMMI che permettan, tramite l us di cmputer, di rislvere prblemi di divers tip. Prblema Dal prblema al risultat

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 37122 VERONA C.F. 80011840230 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 E-mail: inf@licemntanari.it Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

decoratore con fiori/decoratrice con fiori

decoratore con fiori/decoratrice con fiori rdinament frmativ per la prfessine ggett d apprendistat decratre cn firi/decratrice cn firi 1. Prfil prfessinale 2. Durata dell apprendistat e titl cnseguibile 3. Referenziazini della figura 4. Pian frmativ

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

Sommario. Corso di Statistica Facoltà di Economia francesco mola a.a. 2010-2011. Fasi di un indagine statistica. L indagine statistica.

Sommario. Corso di Statistica Facoltà di Economia francesco mola a.a. 2010-2011. Fasi di un indagine statistica. L indagine statistica. Smmari Crs di Statistica Facltà di Ecnmia francesc mla a.a. 2010-2011 Lezine n 1 Che csa è la statistica? L scprirem a fine crs! altrimenti che gust c è? L indagine I cncetti di base Unità statistica.

Dettagli

Alunno/a: Coordinatore di classe/ Team: Componenti G.L.I.: Funzioni Strumentali: Referenti:

Alunno/a: Coordinatore di classe/ Team: Componenti G.L.I.: Funzioni Strumentali: Referenti: Istitut Cmprensiv Savna IV P.le Mrni, 28 17100 Savna P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi cn Disturbi Specifici di Apprendiment (DSA-Legge 170/2010) Per allievi cn altri Bisgni Educativi Speciali

Dettagli

I.C. "L.DA VINCI" LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 STORIA. localizzare e collocare se stesso, oggetti e persone nello spazio

I.C. L.DA VINCI LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 STORIA. localizzare e collocare se stesso, oggetti e persone nello spazio Il bambin Sa cllcare le azini qutidiane nel temp della girnata e della settimana Riferisce crrettamente eventi del passat recente Osserva cn attenzine gli rganismi viventi, i fenmeni naturali e si accrge

Dettagli

PIANIFICAZIONE TRIENNALE. a.s. 2011/12, 2012/13, 2013/14

PIANIFICAZIONE TRIENNALE. a.s. 2011/12, 2012/13, 2013/14 PIANIFICAZIONE TRIENNALE a.s. 2011/12, 2012/13, 2013/14 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO Ogni scula è chiamata a predisprre il CURRICOLO cn libertà ed autnmia in rispett alle indicazini nazinali che fungn

Dettagli

Caselli Marconi Monna Agnese

Caselli Marconi Monna Agnese PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic 2014-15 Scula secndaria ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CASELLI VIA ROMA 67-53100 SIENA -TEL:0577-40394 www.istitutprfessinalecaselli.it Caselli - GRUPPO ASSISTENZA

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

INDICATORI PER LA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO

INDICATORI PER LA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO INDICATORI PER LA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO Comunicare oralmente in modo adeguato. Leggere e comprendere parole, frasi e semplici brani. Produrre semplici testi scritti. Svolgere attività esplicite

Dettagli

Prot. N. Ai responsabili di plesso di Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di primo grado A tutti i docenti

Prot. N. Ai responsabili di plesso di Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di primo grado A tutti i docenti ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Giuseppe GARIBALDI Via delle Rimembranze n. 72 81058 VAIRANO PATENORA (CE) 0823 985250 D.S. 0823 643210 /0823 643907 - Fax 0823/985250 C.F. 95003860616 < ceic885003@istruzine.it

Dettagli

DISCIPLINA: Matematica Ordinamento CLASSE: 3^ SEZ.: Alunno/a:. Voto proposto dal Consiglio di Classe:..

DISCIPLINA: Matematica Ordinamento CLASSE: 3^ SEZ.: Alunno/a:. Voto proposto dal Consiglio di Classe:.. DISCIPLINA: Matematica Ordinament CLASSE: 3^ SEZ.: in termini di cnscenze relative ai cntenuti minimi: Disequazini: Abilità di calcl Gemetria Analitica: Analisi e cmprensine del test di un prblema Impstazine

Dettagli

Muse in OrchestranDO ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MCIC83600N ANNO SCOLASTICO 2012/2013. 1.1 Denominazione Progetto

Muse in OrchestranDO ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MCIC83600N ANNO SCOLASTICO 2012/2013. 1.1 Denominazione Progetto ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO VIA UGO BASSI Via U. Bassi n 30-62012 CIVITANOVA MARCHE Tel. 0733 772163- Fax 0733 778446 mcic83600n@istruzine.it, MCIC83600N@PEC.ISTRUZIONE.IT www.circlugbassi.gv.it -

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA LICEO GINNASIO STATALE G. B. BROCCHI Classic Linguistic - delle Scienze Sciali Scientific - Scientific/Tecnlgic fndat nel 1819 Allegat alla PROGRAMMAZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

Liceo Classico Liceo Artistico Liceo Scientifico I.P.S.I.A.

Liceo Classico Liceo Artistico Liceo Scientifico I.P.S.I.A. I.I.S.S. "V. IGNAZIO CAPIZZI" BRONTE Lice Classic Lice Artistic Lice Scientific I.P.S.I.A. Obiettivi del dipartiment: L biettiv principale che si vule perseguire è quell di sviluppare nell studente un

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

Liceo Scientifico E. Mattei. Viale delle Querce 87012 Castrovillari

Liceo Scientifico E. Mattei. Viale delle Querce 87012 Castrovillari Lice Scientific E. Mattei Viale delle Querce 87012 Castrvillari PROGRAMMAZIONE PER ASSI CULTURALI II BIENNIO CLASSE III SCIENZE APPLICATE Crdinatre: Prf.ssa Maria Grec Ann Sclastic 2014-2015 a. PROFILO

Dettagli

Anno Scolastico 2014 2015 Classi I II III IV V

Anno Scolastico 2014 2015 Classi I II III IV V Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Stoppani Scuole primarie Cadorna e Stoppani Scuola secondaria di primo grado ad indirizzo musicale Don Milani Via Carroccio,

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

INSEGNANTE PROF. ROSARIO BERARDI

INSEGNANTE PROF. ROSARIO BERARDI INSEGNANTE PROF. ROSARIO BERARDI PREMESSA Mettere in att un insegnament della tecnlgia di significative valenze frmative, richiede un impstazine disciplinare in grad di prtare gli alunni, in rapprt alla

Dettagli

Libro di testo e materiale didattico: Cloud - Piero Gallo, Fabio Salerno Minerva Scuola. Appunti scaricabili dal sito web dell Istituto.

Libro di testo e materiale didattico: Cloud - Piero Gallo, Fabio Salerno Minerva Scuola. Appunti scaricabili dal sito web dell Istituto. Crs di Infrmatica Prgramma svlt nella classe V sez. D Infrmatica ann sclastic 2014/2015 Prf. Enni Ranucci Prf. Margherita Puca (labratri) Finalità: Gestire il prgett e la manutenzine di sistemi infrmativi

Dettagli

ITALIANO LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO BIENNIO

ITALIANO LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO BIENNIO ITALIANO LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO BIENNIO PRIMO ANNO I T A L I A N O Cmpetenze disciplinari Padrneggiare gli strumenti espressivi ed argmentativi indispensabili per gestire la cmunicazine in

Dettagli

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI L Asil Nid La Crte dei Bambini ffre ai genitri e bambini accglienza e asclt cn una particlare attenzine ai bisgni persnali di crescita e di svilupp individuali. Pensa al

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. PRIMO BIENNIO DISCIPLINA INFORMATICA DOCENTI BOTTARI LUISA Cmpetenze da cnseguire

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI LORETO http://www.istitutocomprensivosolari.it/ INDICATORI DI APPRENDIMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA

ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI LORETO http://www.istitutocomprensivosolari.it/ INDICATORI DI APPRENDIMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI LORETO http://www.istitutocomprensivosolari.it/ INDICATORI DI APPRENDIMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA anno scolastico 2013 2014 1 CLASSE PRIMA ITALIANO - Ascoltare, comprendere

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI MATEMATICA E/O MATEMATICA-INFORMATICA PER IL SECONDO BIENNIO (TERZO ANNO ) E TRIENNIO BIOLOGICO ISTITUTO E.

PROGRAMMAZIONE DI MATEMATICA E/O MATEMATICA-INFORMATICA PER IL SECONDO BIENNIO (TERZO ANNO ) E TRIENNIO BIOLOGICO ISTITUTO E. PROGRAMMAZIONE DI MATEMATICA E/O MATEMATICA-INFORMATICA PER IL SECONDO BIENNIO (TERZO ANNO ) E TRIENNIO BIOLOGICO ISTITUTO E.DI SAVOIA Organizzazine dei cntenuti per quadrimestre Matematica e/ Matematica

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Data e luogo di nascita

Data e luogo di nascita ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE SILVIO DE PRETTO Via XXIX Aprile, 40-36015 SCHIO (VI) PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI CON DSA Istitut Tecnic Industriale Statale Silvi De Prett Schi ANNO

Dettagli

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti.

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti. DISCIPLINA: LINGUE STRANIERE - INGLESE Ann sclastic 2013-2014 Perid Autre: CLASSE QUINTA Dipartiment Lingue PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA Premessa: tutti gli studenti dvrann raggiungere un livell B2 di

Dettagli

INSEGNANTE PROF. ROSARIO BERARDI

INSEGNANTE PROF. ROSARIO BERARDI INSEGNANTE PROF. ROSARIO BERARDI PREMESSA Mettere in att un insegnament della tecnlgia di significative valenze frmative, richiede un impstazine disciplinare in grad di prtare gli alunni, in rapprt alla

Dettagli

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA 1. Leggere, studiare e meditare la Bibbia Prima di intraprendere un studi sul cme interpretare la Bibbia, è imprtante cgliere le differenze che intercrrn fra i diversi mdi di

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE I.T.C.G. "CATTANEO" - LICEO "DALL'AGLIO" Via G. Impastat, 3 Castelnv ne' Mnti (RE) Tel.0522/810083 Prf : Luisa Belli Materia: Inglese PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Classe 3 sez. M (lice delle scienze umane,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SCUOLA PRIMARIA IST. COMP. DON MILANI - CERNUSCO S/N CLASSE TERZA LINGUA ITALIANA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SCUOLA PRIMARIA IST. COMP. DON MILANI - CERNUSCO S/N CLASSE TERZA LINGUA ITALIANA TRAGUARDI 1 ASCOLTARE, COMPRENDERE, COMUNICARE ORALMENTE ED ESPRIMERE GIUDIZI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SCUOLA PRIMARIA IST. COMP. DON MILANI - CERNUSCO S/N CLASSE TERZA LINGUA ITALIANA 2 LEGGERE,

Dettagli

Testo misto (giornalistico). Testo poetico. Presentazione in power- point. Relazione finale dello studente. Evidenze osservabili

Testo misto (giornalistico). Testo poetico. Presentazione in power- point. Relazione finale dello studente. Evidenze osservabili UNITA' DI APPRENDIMENTO Denminazine Nella mente del bull Test mist (girnalistic). Prdtti Test petic. Lg. Presentazine in pwer- pint. Filmat. Relazine finale dell studente. Cmpetenze mirate Cmuni/cittadinanza

Dettagli

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011 Il metd Zugeer Sabrina Tnielli Zugeer 05/01/2011 IL METODO ZUGEER Il metd Zugeer Pag. 2 INDICE 1. COME E NATA L IDEA... 4 2. IL METODO... 4 3. PERCHE ZUGEER... 4 4. IN COSA CONSISTE... 5 5. LE REGOLE...

Dettagli

Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda

Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda di valutazione delle classi di Scuola Primaria C. Goldoni

Dettagli

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/DSA Indirizz: Classic Scientific ANNO

Dettagli

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere ITS S. Bandini Siena Indirizz Turism pag. 1/5 Turism Chi è? Eredita il vecchi crs per Perit Turistic Il Diplmat nel Turism ha cmpetenze specifiche nel cmpart delle imprese del settre turistic e cmpetenze

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO MINISTERO DELL ISTRUZIONE UNIVERSITA RICERCA Direzine Didattica Statale Infanzia e Primaria III CIRCOLO SAN GIOVANNI BOSCO Via Amand Vescv, 2-76011 Bisceglie (BT) Cdice Fiscale 83006560722 - Cdice Meccangrafic

Dettagli

Dipartimento di LINGUE

Dipartimento di LINGUE Dipartiment di LINGUE Finalità generali cmuni a tutti gli indirizzi L apprendiment di una lingua straniera è un prcess cmpless che cinvlge l intera persnalità del discente e pertant tale insegnament cntribuisce,

Dettagli

Progetto di Istituto LEGALITA

Progetto di Istituto LEGALITA Prgett di Istitut LEGALITA Il seguente prgett investe tutti e tre gli rdini sclastici (infanzia, primaria e secndaria di I grad),in quant l Istitut, pne al centr del Pian dell Offerta Frmativa l educazine

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B

CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B ISTITUTO PLURICOMPRENSIVO-LAIVES (BZ) Scula elementare in lingua italiana M. Gandhi CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B LAIVES Ann sclastic 2013/2014 In cmune abbiam i vstri figli: i vstri figli sn i

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI FONDAZIONE MALAVASI Scula secndaria di 1 grad A. MANZONI PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: MATEMATICA DOCENTE: Prf. Tmmas Gall CLASSE II A.S.2016 /2017 1. ANALISI INIZIALE (Cmpsizine

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D AREA DI MATEMATICA_. SECONDO BIENNIO e QUINTO ANNO (Liceo Scientifico/Scienze Applicate) ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTI:

PROGRAMMAZIONE D AREA DI MATEMATICA_. SECONDO BIENNIO e QUINTO ANNO (Liceo Scientifico/Scienze Applicate) ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTI: PROGRAMMAZIONE D AREA DI MATEMATICA_ SECONDO BIENNIO e QUINTO ANNO (Lice Scientific/Scienze Applicate) ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTI: BRAMBILLA RITA CAMPOLONGO FRANCESO COLOMBO GIANMARIO GARDI DANIELA

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA I.S.I.S.S. ANTONIO SANT'ELIA

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA I.S.I.S.S. ANTONIO SANT'ELIA Psta Elettrnica Certificata isissantnisantelia@pec.cm.it Cdice Meccangrafic: COIS003007 - Cdice Fiscale: 81004210134 Cd. Mecc. COTL00301X COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO (Ist. Tecnic settre tecnlgic)

Dettagli

NATURA E FANTASIA. Una proposta per produrre conoscenza scientifica con bambini dai 3-5 anni

NATURA E FANTASIA. Una proposta per produrre conoscenza scientifica con bambini dai 3-5 anni FORMAT EDUCATIVO DIDATTICO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA NATURA E FANTASIA Una prpsta per prdurre cnscenza scientifica cn bambini dai 3-5 anni IDEA DI FONDO L intent è quell di prprre un esperienza frmativa

Dettagli

Comprende quindi,suddivisi in aree, attività e progetti che la scuola attua anche in collaborazione con altre agenzie formative e esperti.

Comprende quindi,suddivisi in aree, attività e progetti che la scuola attua anche in collaborazione con altre agenzie formative e esperti. Istitut Cmprensiv San Cascian V.P. LA PROGETTAZIONE EXTRACURRICOLARE Rappresenta un integrazine alla prgettazine curriclare, vlta a ptenziare l fferta frmativa e a valrizzare le risrse del territri. Cmprende

Dettagli

AUTONOMIA. IL DOCENTE DI FRONTE ALLA DISLESSIA di Caterina Scapin. DISLESSIA: che fare a scuola? SCUOLA INFANZIA PRIMARIA PRIMARIA SECONDARIA

AUTONOMIA. IL DOCENTE DI FRONTE ALLA DISLESSIA di Caterina Scapin. DISLESSIA: che fare a scuola? SCUOLA INFANZIA PRIMARIA PRIMARIA SECONDARIA IL DOCENTE DI FRONTE ALLA DISLESSIA di Caterina Scapin AUTONOMIA DISLESSIA: che fare a scula? SCUOLA INFANZIA PRIMARIA PRIMARIA SECONDARIA ATTIVITA FONOLOGICA Prgett Tutti i bambini vann bene a scula MISURE

Dettagli

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro DataCubex Business Intelligence Sluzini del futur pagina 2 Intrduzine L analisi OLAP (On Line Analytical Prcessing) è un insieme di tecniche sftware utilizzate per analizzare velcemente grandi quantità

Dettagli

Programmazione del Dipartimento di Lingua Inglese

Programmazione del Dipartimento di Lingua Inglese I.I.S.S. "V. IGNAZIO CAPIZZI" BRONTE Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. CM: CTIS00900X Prgrammazine del Dipartiment di Lingua Inglese Ann Sclastic: 2014/2015 I.I.S.S. "V. IGNAZIO

Dettagli

Oggetto: Attivazione percorsi di didattica laboratoriale. Modalità e procedura d iscrizione

Oggetto: Attivazione percorsi di didattica laboratoriale. Modalità e procedura d iscrizione Prt. N 6670/c29d Telese Terme, 22 ttbre 2015 Ai dcenti Agli studenti Ai genitri p.c al DSGA Web Oggett: Attivazine percrsi di didattica labratriale. Mdalità e prcedura d iscrizine L istitut d Istruzine

Dettagli

PROTOCOLLO CONTINUITA

PROTOCOLLO CONTINUITA PROTOCOLLO CONTINUITA Premessa La continuità educativa e didattica costituisce un valore fondamentale per la formazione e la crescita dei bambini e dei ragazzi. Essa è richiamata più volte dalla normativa

Dettagli