SOMMARIO GENERALE. Capitolo 3: Normative sui campi elettromagnetici, Luisa Biazzi Le raccomandazioni internazionali ed europee, le leggi italiane

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOMMARIO GENERALE. Capitolo 3: Normative sui campi elettromagnetici, Luisa Biazzi Le raccomandazioni internazionali ed europee, le leggi italiane"

Transcript

1 SOMMARIO GENERALE INDICE SPECIFICO 2-4 Introduzione generale, Giovanni Bellenda, Rino Pavanello 5-48 Capitolo 1: Principi fisici-interazioni-effetti, Luisa Biazzi Premessa: quale elettrosmog?, fisica dei campi elettromagnetici, esposizione a CEM-NIR, effetti sul corpo umano, dosimetria interferenze dei CEM-NIR sulle apparecchiature sorgenti ed esposizioni CEM-NIR Capitolo 2: Valutazione-percezione-comunicazione del rischio, Luisa Biazzi Rischio e valutazione del rischio, percezione del rischio, confronto tra approcci al rischio, comunicazione del rischio, dimensione sociale del rischio Capitolo 3: Normative sui campi elettromagnetici, Luisa Biazzi Le raccomandazioni internazionali ed europee, le leggi italiane Capitolo 4: Disposizioni di prevenzione, Luisa Biazzi e Tiziana Trevisani Sistemi di protezione dai campi, disposizioni di protezione per la popolazione e per i lavoratori, confronto disposizioni protettive lavorative e residenziali, DPI, regole di prevenzione da inquinamento elettromagnetico Capitolo 5: Tecniche di misura e strumenti, Luisa Biazzi e Tiziana Trevisani Valutazioni dei livelli campo elettromagnetico (approccio), misure dosimetriche, misure di esposizione strumentazione per misure di esposizione, misure a bassa e ad alta frequenza, errori di misura, metodi di calcolo Capitolo 6: Elettrodotti e perdita di valore degli immobili Percezione di insicurezza: risvolti economici e normativi, Enrico Valmarin Percezione di insicurezza, la servitù di elettrodotto, disciplina per costruzione e esercizio elettrodotti, ricadute su edificabilità delle aree, timore inquinamento elettromagnetico, peggioramento servitù di elettrodotto, aggiornamento indennizzo da servitù, qualità ambientale e valore commerciale degli immobili Capitolo 7, Compatibilità elettromagnetica, misurazione dei campi elettromagnetici, situazioni di esposizione, relazione tecnica, mappature elettromagnetiche, Giovanni Bellenda Compatibilita elettromagnetica, misurazione dei campi elettromagnetici, situazioni di esposizione, relazione tecnica, mappature elettromagnetiche La Normativa principale

2 INDICE GENERALE INDICE SPECIFICO 2-4 INTRODUZIONE GENERALE, Giovanni Bellenda, Rino Pavanello TABELLA DELLE PRINCIPALI GRANDEZZE FISICHE. CAMPI ELETTROMAGNETICI: PRINCIPI, CAMPI STATICI, VICINI, LONTANI ESEMPI DI DISTANZE DI RIFERIMENTO PER INDUZIONE MAGNETICA. CAMPI ELETTROMAGNETICI DI ORIGINE NATURALE E ARTIFICIALE.. LA SEGNALETICA LIVELLI DI CAMPO ELETTRICO, MAGNETICO ED ELETTROMAGNETICO LO SPETTRO Capitolo 1, Luisa Biazzi PRINCIPI FISICI-INTERAZIONI-EFFETTI-ESPOSIZIONI 1. PREMESSA: QUALE ELETTROSMOG?.. 2. LA FISICA DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI 2.1. I CAMPI ELETTROMAGNETICI 2.2. SPETTRO DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI (CEM) 2.3. CAMPI ELETTROMAGNETICI NON IONIZZANTI (CEM NIR), tabelle CARATTERISTICHE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI (CEM) DIPENDENZA DEL CAMPO INCIDENTE DALLA DISTANZA. 3. ESPOSIZIONE A CEM-NIR, EFFETTI SUL CORPO UMANO, DOSIMETRIA ESPOSIZIONI E INTERAZIONI FISICHE PROPAGAZIONE DEL CAMPO ELETTROMAGNETICO NEL TESSUTO 3.3. I LIMITI DI BASE EFFETTI BIOLOGICI DOSIMETRIA E PARAMETRI DI MISURA: LIVELLI RIFERIMENTO 3.6. EFFETTI SANITARI NOCIVI ( Effetti acuti Effetti tardivi) BASI RAZIONALI PER I LIMITI DI ESPOSIZIONE LE RICERCHE E LA LETTERATURA (Basse frequenze - Alte frequenze) INTERFERENZE DEI CEM-NIR SULLE APPARECCHIATURE. 5. SORGENTI ED ESPOSIZIONI CEM-NIR NELL AMBIENTE ESTERNO E DOMESTICO (Basse - Alte frequenze) AMBIENTI DI LAVORO (Basse - Alte frequenze), tabelle.. Capitolo 2, Luisa Biazzi VALUTAZIONE-PERCEZIONE-COMUNICAZIONE DEL RISCHIO. 1. RISCHIO E VALUTAZIONE DEL RISCHIO 2. PERCEZIONE DEL RISCHIO 2. CONFRONTO TRA APPROCCI AL RISCHIO 3. COMUNICAZIONE DEL RISCHIO DIMENSIONE SOCIALE DEL RISCHIO

3 CAPITOLO 3, Luisa Biazzi LE NORMATIVE SU CAMPI ELETTROMAGNETICI 1. LE RACCOMANDAZIONI INTERNAZIONALI 2. LE RACCOMANDAZIONI EUROPEE.. 3. LE LEGGI ITALIANE IL PRINCIPIO DI PRECAUZIONE I RIFERIMENTI LEGISLATIVI VIGENTI DPCM 23 APRILE 1992 (basse frequenze-elettrodotti e cabine elettriche) DM 10/09/1998 n.381 (alte frequenze-sistemi fissi di telecomunicazione) 3.5. LA LEGGE QUADRO 22 FEBBRAIO 2001 n DM 2 AGOSTO1991 E AFFINI (Risonanza magnetica nucleare NMR) Capitolo 4, Luisa Biazzi Disposizioni di prevenzione per vari impieghi 1. SISTEMI DI PROTEZIONE DAI CAMPI 1.1. CAMPO ELETTRICO CAMPO MAGNETICO IN-UTILITA DI GADGET PROTETTIVI E RILEVATORI DOMESTICI.. 2. DISPOSIZIONI DI PROTEZIONE PER LA POPOLAZIONE DISPOSIZIONI DI PROTEZIONE PER I LAVORATORI 4. CONFRONTO DISPOSIZIONI PROTETTIVE LAVORATIVE E RESIDENZIALI 5. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) REGOLE PREVENZIONE DA INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO SICUREZZA ALL ARIA APERTA SOTTO I TRALICCI 6.2. SICUREZZA NELL AMBIENTE (ELETTRO) DOMESTICO SICUREZZA NELL AMBIENTE DI LAVORO SICUREZZA CON IL TELEFONINO (CELLULARE) SICUREZZA DI CHI ACQUISTA CASA REGOLE FONDAMENTALI GENERALI DI PREVENZIONE Capitolo 5, Luisa Biazzi TECNICHE DI MISURA E STRUMENTI. 1. VALUTAZIONI DEI LIVELLI CAMPO ELETTROMAGNETICO (APPROCCIO) 2. MISURE DOSIMETRICHE. 3. MISURE DI ESPOSIZIONE. 4. STRUMENTAZIONE PER MISURE DI ESPOSIZIONE.. 5. MISURE A BASSA FREQUENZA 6. MISURE AD ALTA FREQUENZA ERRORI DI MISURA. 8. METODI DI CALCOLO

4 Capitolo 6, Enrico Valmarin Elettrodotti, valore immobili, risvolti economici e normativi 1. PERCEZIONE DI INSICUREZZA LA SERVITÙ DI ELETTRODOTTO DISCIPLINA PER LA COSTRUZIONE E L ESERCIZIO DI ELETTRODOTTI 4. RICADUTE SULL EDIFICABILITÀ DELLE AREE 5. IL TIMORE DI INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO 6. PEGGIORAMENTO DELLA SERVITÙ DI ELETTRODOTTO AGGIORNAMENTO DELL INDENNIZZO DA SERVITÙ 8. QUALITÀ AMBIENTALE E VALORE COMMERCIALE DEGLI IMMOBILI.. Capitolo 7, Giovanni Bellenda Compatibilità elettromagnetica, misurazione dei campi elettromagnetici, situazioni di esposizione, relazione tecnica, mappature elettromagnetiche 1. COMPATIBILITA ELETTROMAGNETICA GENERALITÀ ED INQUADRAMENTO NORMATIVO 1.2 MISURE DI EMISSIONE ELETTROMAGNETICA IRRADIATA. 1.3 MISURE DI EMISSIONI ELETTROMAGNETICHE CONDOTTE 1.4 VERIFICHE DI SUSCETTIBILITÀ ELETTROMAGNETICA 2. MISURAZIONE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI MISURE A BANDA LARGA. 2.2 MISURE A BANDA STRETTA. 2.3 MISURE DI COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA MODELLI PREVISIONALI SITUAZIONI DI ESPOSIZIONE CAMPI ELETTROMAGNETICI AMBITI RESIDENZIALI E INDUSTRIALI 3.2 CAMPI ELETTROMAGNETICI IN AMBIENTE DI LAVORO.. 4. RELAZIONE TECNICA 4.1 ESEMPI DI RELAZIONI TECNICHE (vari esempi). 5. MAPPATURE ELETTROMAGNETICHE. 5.1 AMBIENTE CON LAVORAZIONI DI SALDATURA DIELETTRICA INSTALLAZIONI RADIO-BASE TELEFONIA MOBILE: BANDA STRETTA 5.3 ZONA CON APPARECCHIATURE RISCALDAMENTO A INDUZIONE 5.4 CARATTERIZZAZIONE ELETTROMAGNETICA PC CON MONITOR CRT La Normativa principale LEGGE 22 FEBBRAIO 201, N. 36 ( LEGGE-QUADRO ) DPR 23 APRILE DPCM 28 SETTEMBRE DECRETO 10 SETTEMBRE 1998, N D.L.GS. 12 NOVEMBRE 1996, N RACCOMANDAZIONE DEL CONSIGLIO 12 LUGLIO 1999 (ESTRATTO) Elenco di siti WEB utili. 288

5 Capitolo 1 Principi fisici-interazioni-effetti-sorgenti-esposizioni 1. PREMESSA: QUALE ELETTROSMOG? 2. LA FISICA DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI 2.1. I CAMPI ELETTROMAGNETICI 2.2. SPETTRO DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI (CEM) 2.3. CAMPI ELETTROMAGNETICI NON IONIZZANTI (CEM NIR) 2.4 CARATTERISTICHE GENERALI DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI (CEM) 2.5. DIPENDENZA DEL CAMPO INCIDENTE DALLA DISTANZA Campo lontano (radiativo) Campo vicino reattivo Campo intermedio (vicino radiativo) 4. ESPOSIZIONE AI CEM-NIR, EFFETTI SUL CORPO UMANO, DOSIMETRIA 4.1. ESPOSIZIONI E INTERAZIONI FISICHE 3.2. PROPAGAZIONE DEL CAMPO ELETTROMAGNETICO NEL TESSUTO BIOLOGICO Interazioni a basse frequenze Effetti diretti Effetti indiretti Interazioni ad alte frequenze Frequenza di risonanza 4.3. I LIMITI DI BASE 4.4. EFFETTI BIOLOGICI 4.5. DOSIMETRIA E PARAMETRI DI MISURA: I LIVELLI DI RIFERIMENTO 3.6. EFFETTI SANITARI O NOCIVI Effetti acuti Effetti tardivi 3.7. BASI RAZIONALI PER I LIMITI DI ESPOSIZIONE 3.8. LE RICERCHE E LA LETTERATURA Basse frequenze Alte frequenze 4. INTERFERENZE DEI CEM-NIR SULLE APPARECCHIATURE 5. SORGENTI ED ESPOSIZIONI CEM-NIR 5.1. NELL AMBIENTE ESTERNO E DOMESTICO Basse frequenze Alte frequenze 5.2. AMBIENTI DI LAVORO Basse frequenze Alte frequenze 6. BIBLIOGRAFIA

6 Capitolo 2 Valutazione-percezione-comunicazione del rischio-confronti 1. RISCHIO E VALUTAZIONE DEL RISCHIO 1.1.CONCETTO DI ATTIVITÀ SICURA: IL RISCHIO ACCETTABILE 1.2. CONFRONTO TRA RISCHI DIVERSI 1.3. TIPI DI APPROCCIO ALLA STIMA DEL RISCHIO Approccio scientifico alla valutazione del rischio Stima scientifica del rischio 2. PERCEZIONE DEL RISCHIO 2.1. APPROCCIO INTUITIVO ALLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO 3. CONFRONTO TRA APPROCCI AL RISCHIO 4. COMUNICAZIONE DEL RISCHIO 4.1 RAPPORTI TRA ESPERTI E PUBBLICO 4.2 REQUISITI DEL COMUNICATORE 4.3 APPROCCIO ALLA COMUNICAZIONE Il modello analisi-decisione-comunicazione Il modello analisi-comunicazione-decisione 5. DIMENSIONE SOCIALE DEL RISCHIO 6. CONCLUSIONI 7. BIBLIOGRAFIA

7 Capitolo 3 Normative di protezione per campi elettrici, magnetici, elettromagnetici 1. LE RACCOMANDAZIONI INTERNAZIONALI 2. LE RACCOMANDAZIONI EUROPEE 3. LE LEGGI ITALIANE 3.1. IL PRINCIPIO DI PRECAUZIONE 3.2. I RIFERIMENTI LEGISLATIVI VIGENTI 3.3. DPCM 23 APRILE 1992 (basse frequenze-elettrodotti e cabine elettriche) 3.4. DM 10 SETTEMBRE 1998 n.381 (alte frequenze-sistemi fissi di telecomunicazione) 3.5. LA LEGGE QUADRO 22 FEBBRAIO 2001 n I criteri adottati I livelli radiometrici Il principio di precauzione Lo scopo Il campo di applicazione Il catasto nazionale Il comitato interministeriale I compiti delle istituzioni I livelli, le misure, le valutazioni La tutela ambientale e gli adempimenti per le nuove installazioni I piani di risanamento delle installazioni esistenti Le informazione sui rischi e l etichettatura Gli apparecchi domestici e per usi individuali o lavorativi L educazione ambientale La promozione della ricerca Gli organi di controllo Le sanzioni 3.6. DM 2 AGOSTO1991 E AFFINI (Risonanza magnetica nucleare NMR) 4. BIBLIOGRAFIA

8 Capitolo 4 Disposizioni di prevenzione per vari impieghi 1. SISTEMI DI PROTEZIONE DAI CAMPI 1.1. CAMPO ELETTRICO 1.2. CAMPO MAGNETICO 1.3. IN-UTILITA DI GADGET PROTETTIVI E RILEVATORI DOMESTICI 2. DISPOSIZIONI DI PROTEZIONE PER LA POPOLAZIONE 2.1. TRALICCI AD ALTA TENSIONE,CABINE E SOTTOSTAZIONI ELETTRICHE 2.2. SISTEMI FISSI DI TELECOMUNICAZIONE: STAZIONI RADIO BASE PER TELEFONIA CELLULARE, STAZIONI RADIOTELEVISIVE E RADAR 2.3. VARCHI MAGNETICI, SISTEMI ANTIFURTO, TELEPASS 2.4. IMPIEGHI DOMESTICI (ELETTRODOMESTICI E FORNI A MICROONDE) 2.5. TELEFONO CELLULARE (SICUREZZA DEL DISPOSITIVO) 3. DISPOSIZIONI DI PROTEZIONE PER I LAVORATORI 4. CONFRONTO TRA DISPOSIZIONI PROTETTIVE LAVORATIVE E RESIDENZIALI 5. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) 6. REGOLE DI PREVENZIONE GENERALE DALL INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO 6.1. SICUREZZA ALL ARIA APERTA SOTTO I TRALICCI 6.2. SICUREZZA NELL AMBIENTE (ELETTRO) DOMESTICO 6.3. SICUREZZA NELL AMBIENTE DI LAVORO 6.4. SICUREZZA CON IL TELEFONINO (CELLULARE) 6.5. SICUREZZA DI CHI ACQUISTA CASA 6.6. REGOLE FONDAMENTALI GENERALI DI PREVENZIONE 7. CONCLUSIONI

9 Capitolo 5 Tecniche di misura e strumentazione 1. APPROCCIO ALLA VALUTAZIONI DEI LIVELLI DI CAMPO ELETTROMAGNETICO 2. MISURE DOSIMETRICHE 3. MISURE DI ESPOSIZIONE 4. STRUMENTAZIONE PER MISURE DI ESPOSIZIONE 4.1. CARATTERISTICHE DEI SENSORI 4.2. STRUMENTI A BANDA LARGA E A BANDA STRETTA 4.3. SICUREZZA E COMPATIBILITA 4.4. SCELTA DEL TIPO DI MISURA 4.5. ALTRE CONSIDERAZIONI 5. MISURE A BASSA FREQUENZA 6. MISURE AD ALTA FREQUENZA 7. ERRORI DI MISURA 8. METODI DI CALCOLO 9. BIBLIOGRAFIA

10 Capitolo 6 Elettrodotti e perdita di valore degli immobili Percezione di insicurezza: risvolti economici e normativi 1. PERCEZIONE DI INSICUREZZA 2. LA SERVITÙ DI ELETTRODOTTO 3. DISCIPLINA PER LA COSTRUZIONE E L ESERCIZIO DI ELETTRODOTTI 4. RICADUTE SULL EDIFICABILITÀ DELLE AREE 5. IL TIMORE DI INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO 6. PEGGIORAMENTO DELLA SERVITÙ DI ELETTRODOTTO 7. AGGIORNAMENTO DELL INDENNIZZO DA SERVITÙ 8. QUALITÀ AMBIENTALE E VALORE COMMERCIALE DEGLI IMMOBILI

11 Capitolo 7 Compatibilità elettromagnetica, misurazione dei campi elettromagnetici, situazioni di esposizione, relazione tecnica, mappature elettromagnetiche 1. COMPATIBILITA ELETTROMAGNETICA 1.1 GENERALITÀ ED INQUADRAMENTO NORMATIVO 1.2 MISURE DI EMISSIONE ELETTROMAGNETICA IRRADIATA Alcuni risultati di misura e considerazioni tecniche Analisi dei risultati 1.3 MISURE DI EMISSIONI ELETTROMAGNETICHE CONDOTTE Riepilogo dei risultati e considerazioni tecniche Analisi tecnica e valutazioni complessive dei risultati di prova 1.4 VERIFICHE DI SUSCETTIBILITÀ ELETTROMAGNETICA 2. MISURAZIONE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI 2.1 MISURE A BANDA LARGA 2.2 MISURE A BANDA STRETTA 2.3 MISURE DI COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA 2.4 MODELLI PREVISIONALI 3. SITUAZIONI DI ESPOSIZIONE 3.1 CAMPI ELETTROMAGNETICI IN AMBIENTE RESIDENZIALE E DELL INDUSTRIA LEGGERA Prescrizioni normative specifiche ambiente residenziale Cosa fare per valutare la propria esposizione ai CEM 3.2 CAMPI ELETTROMAGNETICI IN AMBIENTE DI LAVORO Prescrizioni normative specifiche ambiente di lavoro Valutazione del rischio in ambito industriale 4. RELAZIONE TECNICA 4.1 ESEMPI DI RELAZIONI TECNICHE Relazione tecnica per valutazione del rischio elettromagnetico in ambiente di lavoro 5. MAPPATURE ELETTROMAGNETICHE 5.1 AMBIENTE INDUSTRIALE CON LAVORAZIONI DI SALDATURA DIELETTRICA AD ALTA FREQUENZA 5.2 INSTALLAZIONI RADIO-BASE PER TELEFONIA MOBILE: MISURA A BANDA STRETTA 5.3 ZONA OPERATORE DI APPARECCHIATURE PER RISCALDAMENTO AD INDUZIONE 5.4 CARATTERIZZAZIONE ELETTROMAGNETICA DI UN PC CON MONITOR CRT 6. CONCLUSIONI

Introduzione al catasto

Introduzione al catasto Introduzione al catasto Angela Alberici ARPA Lombardia CASTEL Catasto Informatizzato degli Impianti di Telecomunicazione e Radiotelevisione Sala Riunioni 1 - XXVI piano Palazzo Pirelli Via Fabio Filzi,

Dettagli

Il Catasto Regionale degli impianti radioelettrici

Il Catasto Regionale degli impianti radioelettrici Il Catasto Regionale degli impianti radioelettrici A cura della Sezione di Fisica Ambientale dell ARPA del Friuli Venezia Giulia La legge quadro n 36 del 2001 istituisce il catasto nazionale che integra

Dettagli

LE AREE TEMATICHE : L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO

LE AREE TEMATICHE : L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO LE AREE TEMATICHE : L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO Quando si parla di inquinamento elettromagnetico o più comunemente elettrosmog ci si riferisce alle alterazioni del campo magnetico naturale generate

Dettagli

Campi elettromagnetici e radiazioni ionizzanti

Campi elettromagnetici e radiazioni ionizzanti RSA rovincia di Milano Campi elettromagnetici e radiazioni ionizzanti L insieme di tutte le onde elettromagnetiche, classificate in base alla loro frequenza, costituisce lo spettro elettromagnetico, che

Dettagli

Campi Elettromagnetici in Alta Frequenza. Sorgenti, Misure, Effetti, Normativa

Campi Elettromagnetici in Alta Frequenza. Sorgenti, Misure, Effetti, Normativa Campi Elettromagnetici in Alta Frequenza Sorgenti, Misure, Effetti, Normativa Campi elettromagnetici ad alta frequenza I campi elettromagnetici non ionizzanti (sorgenti NIR) hanno una banda compresa tra

Dettagli

Il ruolo delle Agenzie in Italia

Il ruolo delle Agenzie in Italia Il ruolo delle Agenzie in Italia Salvatore Curcuruto ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) Riferimenti normativi LQ n.36/2001 ( Legge quadro sulla protezione dalle esposizioni

Dettagli

Liceo Scientifico Statale R.L. Satriani di Petilia Policastro (KR)

Liceo Scientifico Statale R.L. Satriani di Petilia Policastro (KR) Liceo Scientifico Statale R.L. Satriani di Petilia Policastro (KR) Progetto Nazionale SeT progetto nazionale per l educazione scientifica e tecnologica - Annualità 2004 Monitoriamo l ambiente del Parco

Dettagli

PORTICI (NA) RELAZIONE TECNICA sulle misure di campo elettromagnetico in BANDA LARGA effettuate IN QUOTA nella città di

PORTICI (NA) RELAZIONE TECNICA sulle misure di campo elettromagnetico in BANDA LARGA effettuate IN QUOTA nella città di RELAZIONE TECNICA sulle misure di campo elettromagnetico in BANDA LARGA effettuate IN QUOTA nella città di PORTICI (NA) 1 SOMMARIO INTRODUZIONE 3 NORMATIVA VIGENTE 4 MISURE IN BANDA LARGA 5 COPIA DEI CERTIFICATI

Dettagli

Con il termine elettrosmogsi designa il presunto inquinamento derivante dalla formazione di campi elettromagnetici (CEM) dovuti a radiazioni

Con il termine elettrosmogsi designa il presunto inquinamento derivante dalla formazione di campi elettromagnetici (CEM) dovuti a radiazioni ELETTROSMOG Con il termine elettrosmogsi designa il presunto inquinamento derivante dalla formazione di campi elettromagnetici (CEM) dovuti a radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti, quali quelle prodotte

Dettagli

Maria Logorelli - ISPRA

Maria Logorelli - ISPRA Catasto nazionale delle sorgenti fisse e mobili dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici: sviluppi normativi in attuazione dell art.4, comma 1, lettera c della Legge Quadro n. 36/2001 Maria Logorelli

Dettagli

RELAZIONE TECNICA sulle misure di campo elettromagnetico in BANDA STRETTA E LARGA effettuate nella città di POSITANO (SA)

RELAZIONE TECNICA sulle misure di campo elettromagnetico in BANDA STRETTA E LARGA effettuate nella città di POSITANO (SA) RELAZIONE TECNICA sulle misure di campo elettromagnetico in BANDA STRETTA E LARGA effettuate nella città di POSITANO (SA) 1 SOMMARIO INTRODUZIONE 3 NORMATIVA VIGENTE 4 MISURE IN BANDA STRETTA 5 MISURE

Dettagli

CAPITOLO 1. 1. Cenni storici... 1 2. La medicina del lavoro attuale... 2 3. L igiene del lavoro... 4 CAPITOLO 2

CAPITOLO 1. 1. Cenni storici... 1 2. La medicina del lavoro attuale... 2 3. L igiene del lavoro... 4 CAPITOLO 2 CAPITOLO 1 LA MEDICINA E L IGIENE DEL LAVORO Sommario 1. Cenni storici... 1 2. La medicina del lavoro attuale... 2 3. L igiene del lavoro... 4 CAPITOLO 2 FIGURE E COMPITI DELLA MEDICINA DEL LAVORO Il medico

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Ancona Servizio Radiazioni/Rumore

Dipartimento Provinciale di Ancona Servizio Radiazioni/Rumore Dipartimento Provinciale di Ancona Servizio Radiazioni/Rumore RETE DI MONITORAGGIO DEI LIVELLI DI INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO DEL COMUNE DI JESI RAPPORTO ANNO 2009 Servizio Radiazioni/Rumore Dipartimento

Dettagli

CAPO IV - PROTEZIONE DEI LAVORATORI DAI RISCHI DI ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

CAPO IV - PROTEZIONE DEI LAVORATORI DAI RISCHI DI ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI CAPO IV - PROTEZIONE DEI AVORATORI DAI RISCHI DI ESPOSIZIONE A CAMPI EETTROMAGNETICI Articolo 206 - Campo di applicazione 1. Il presente capo determina i requisiti minimi per la protezione dei lavoratori

Dettagli

INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO

INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO Programma Regionale I.N.F.E.A. Informazione Formazione ed Educazione Ambientale PROGETTO GEO Sensibilizzazione alla sostenibilità ambientale INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO Dott. A.Zari - Dipartimento A.R.P.A.T.

Dettagli

1 PREMESSA... 3 3 RIEPILOGO DEI RISULTATI... 8 4 CONCLUSIONI... 10

1 PREMESSA... 3 3 RIEPILOGO DEI RISULTATI... 8 4 CONCLUSIONI... 10 Firmato digitalmente da Hermann Kohlloffel O = non presente C = IT 1 PREMESSA... 3 2 EFFETTI DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI (CEM) SUGLI ESSERI UMANI... 4 2.1 Riferimenti legislativi... 4 2.2 Metodologia di

Dettagli

Le grosse elettrocalamite per il sollevamento o la cernita di materiali ferrosi rientrano tra le sorgenti pericolose?

Le grosse elettrocalamite per il sollevamento o la cernita di materiali ferrosi rientrano tra le sorgenti pericolose? Un antenna WiFi posizionata nella tromba delle scale, che quindi fornisce il segnale a più piani, può causare danni alle persone e in particolare ai bambini? Non ci sono evidenze scientifiche di danni

Dettagli

MISURAZIONE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI DA STAZIONI RADIO BASE NEL COMUNE DI MONSUMMANO TERME

MISURAZIONE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI DA STAZIONI RADIO BASE NEL COMUNE DI MONSUMMANO TERME MISURAZIONE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI DA STAZIONI RADIO BASE NEL COMUNE DI MONSUMMANO TERME Oggetto: SRB c/o stadio Richiedente: Comune di Monsummano Terme (PT) Scandicci, 30 novembre 2012 Il Tecnico

Dettagli

1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2 2. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 2 3. DESCRIZIONE DEGLI IMPIANTI 2 3.1 LINEA MT 2

1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2 2. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 2 3. DESCRIZIONE DEGLI IMPIANTI 2 3.1 LINEA MT 2 Sommario 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2 2. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 2 3. DESCRIZIONE DEGLI IMPIANTI 2 3.1 LINEA MT 2 4. MISURE ADOTTATE CONTRO L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO 2 4.1 PREMESSA 2 4.1.1

Dettagli

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 Relazione di calcolo illuminotecnico Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 PREMESSA Oggetto del seguente lavoro è il calcolo illuminotecnico da effettuarsi nel

Dettagli

Regolamento Approvato con delibera C.C. n. 35/91/190 del 29/03/2004

Regolamento Approvato con delibera C.C. n. 35/91/190 del 29/03/2004 Regolamento Comunale per l installazione e l esercizio degli impianti radiobase per telefonia mobile e per teleradiocomunicazioni per la diffusione di segnali radio e televisivi. Regolamento Approvato

Dettagli

La valutazione dei rischi da campi elettromagnetici in ambiente lavorativo

La valutazione dei rischi da campi elettromagnetici in ambiente lavorativo La valutazione dei rischi da campi elettromagnetici in ambiente lavorativo Generalità sui campi elettromagnetici (CEM) Campi elettromagnetici naturali Campo elettrico Campo magnetico Campi elettromagnetici

Dettagli

Misure di prevenzione Misure di prevenzione. o Aumento distanza dalla fonte.

Misure di prevenzione Misure di prevenzione. o Aumento distanza dalla fonte. LEZIONE 11 Le radiazioni ionizzanti i rischi Particolarità o La loro rilevazione risulta complessa o Necessaria in contesti chimici, sanitari e nucleari. I rischi per la salute dei lavoratori o Apparato

Dettagli

CRITERI di LOCALIZZAZIONE degli IMPIANTI

CRITERI di LOCALIZZAZIONE degli IMPIANTI COMUNE DI VIAREGGIO Area Assetto e Gestione del Territorio Ufficio Urbanistica - Ambiente Programma Comunale degli impianti (art. 9 della L.R. 49/11) CRITERI di LOCALIZZAZIONE degli IMPIANTI Viareggio,

Dettagli

Cellulare e pacemaker: vanno d accordo?

Cellulare e pacemaker: vanno d accordo? Cellulare e pacemaker: vanno d accordo? ASL Città di Milano Dipartimento di Prevenzione Unità Operativa Tossicologia ed Epidemiologia Ambientale A cura di: Simonetta Chierici - Marina Rampinini Si ringraziano:

Dettagli

EFFETTI BIOLOGICI DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI

EFFETTI BIOLOGICI DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI EFFETTI BIOLOGICI DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI In questo capitolo analizzeremo le problematiche legate agli effetti che i campi elettromagnetici a radiofrequenza possono avere nei confronti dell uomo. Verranno,

Dettagli

NUMERO DI SITI DI TELEFONIA CELLULARE E RADIOTELEVISIVI PRESENTI NEL LAZIO

NUMERO DI SITI DI TELEFONIA CELLULARE E RADIOTELEVISIVI PRESENTI NEL LAZIO NUMERO DI SITI DI TELEFONIA CELLULARE E RADIOTELEVISIVI PRESENTI NEL LAZIO Anno 2014 Inquadramento del tema L esposizione a campi elettromagnetici (CEM) associata al rischio per la salute rappresenta una

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA ANCI E MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI

PROTOCOLLO D INTESA ANCI E MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI PROTOCOLLO D INTESA TRA ANCI E MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI Per l installazione, il monitoraggio, il controllo e la razionalizzazione degli impianti di stazioni radio base Vista la legge del 22 febbraio

Dettagli

ONDE ELETTROMAGNETICHE

ONDE ELETTROMAGNETICHE ONDE ELETTROMAGNETICHE ONDE ELETTROMAGNETICHE Sono parte integrante dell ambiente in cui viviamo e lavoriamo Di origine artificiale (per esempio le onde radio, radar e nelle telecomunicazioni) Di origine

Dettagli

Presentazione Regolamento Comunale per l installazione di impianti di telefonia cellulare e radioelettrici

Presentazione Regolamento Comunale per l installazione di impianti di telefonia cellulare e radioelettrici CITTA DI GIAVENO Presentazione Regolamento Comunale per l installazione di impianti di telefonia cellulare e radioelettrici Anno 2006 1 CAPPELLO La Città di Giaveno ha partecipato ad un protocollo d intesa

Dettagli

Relazione tecnica n. 07_187_RF del 20/11/2007

Relazione tecnica n. 07_187_RF del 20/11/2007 CENTRO REGIONALE PER LE RADIAZIONI IONIZZANTI E NON IONIZZANTI Struttura Semplice 21.03 Radiazioni Non Ionizzanti Misura di campi elettrici e magnetici ELF Cabina elettrica di trasformazione MT/BT Via

Dettagli

AGENTI FISICI: Campi Elettromagnetici. Radiazioni Ottiche Artificiali

AGENTI FISICI: Campi Elettromagnetici. Radiazioni Ottiche Artificiali AGENTI FISICI: Campi Elettromagnetici Radiazioni Ottiche Artificiali Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 Titolo I: Disposizioni generali + Sanzioni Titolo I: da art. 1 a 61 Titolo II: Luoghi di lavoro

Dettagli

NUOVO CENTRO SPORTIVO Bologna Football Club 1909 S.p.a Comune di Granarolo Località Quarto Inferiore Via Prati

NUOVO CENTRO SPORTIVO Bologna Football Club 1909 S.p.a Comune di Granarolo Località Quarto Inferiore Via Prati 31 GENNAIO 2013 NUOVO CENTRO SPORTIVO Bologna Football Club 1909 S.p.a Comune di Granarolo Località Quarto Inferiore Via Prati ARPA Sezione Provinciale di Bologna Direttore Sezione - Dott.ssa M.Adelaide

Dettagli

RILEVAZIONE DELL INDUZIONE MAGNETICA AI SENSI DEL DPCM 08.07.03 E DEL RES DEL COMUNE DI CASTELFRANCO DI SOTTO n 32 del 14.07.2010

RILEVAZIONE DELL INDUZIONE MAGNETICA AI SENSI DEL DPCM 08.07.03 E DEL RES DEL COMUNE DI CASTELFRANCO DI SOTTO n 32 del 14.07.2010 RILEVAZIONE DELL INDUZIONE MAGNETICA AI SENSI DEL DPCM 08.07.03 E DEL RES DEL COMUNE DI CASTELFRANCO DI SOTTO n 32 del 14.07.2010 DATA: 07 Febbraio 2014 UBICAZIONE: Piano Lottizzazione Isolato n 3 Castelfranco

Dettagli

Protezione dei lavoratori contro i rischi per la salute e la sicurezza derivanti dall esposizione ai campi elettromagnetici nelle fonderie

Protezione dei lavoratori contro i rischi per la salute e la sicurezza derivanti dall esposizione ai campi elettromagnetici nelle fonderie Protezione dei lavoratori contro i rischi per la salute e la sicurezza derivanti dall esposizione ai campi elettromagnetici nelle fonderie Fabio Baronio Laboratorio di Campi Elettromagnetici e Fotonica,

Dettagli

Liceo Tecnologico. Indirizzo Elettrico Elettronico. Indicazioni nazionali per Piani di Studi Personalizzati

Liceo Tecnologico. Indirizzo Elettrico Elettronico. Indicazioni nazionali per Piani di Studi Personalizzati Indicazioni nazionali per Piani di Studi Personalizzati Obiettivi Specifici d Apprendimento Discipline con attività di laboratorio 3 4 5 Fisica 99 Gestione di progetto 132 99 *Tecnologie informatiche e

Dettagli

Impianti Tecnologici

Impianti Tecnologici Impianti Tecnologici OGGETTO: ELENCO DELLE PRINCIPALI NORME E GUIDE CEI Il presente Registro è redatto in n. 11 pagine (copertina presente) ver. 1.0 1 Elenco Norme e Guide CEI 0-1 Adozione di nuove norme

Dettagli

Viaggio tra le ONDE PER SAPERNE DI PIU

Viaggio tra le ONDE PER SAPERNE DI PIU PER SAPERNE DI PIU Su queste tematiche esiste una notevole pubblicistica, di seguito si segnalano alcuni siti web di valenza istituzionale, che si occupano di salute e di ambiente e quindi anche dell argomento

Dettagli

Via Ildebrando Vivanti 148-00144 Roma Tel:0657302234 Fax: 0657289271 Cell:3471207819 E-mail : info@aeroambiente.com Sito: www.aeroambiente.

Via Ildebrando Vivanti 148-00144 Roma Tel:0657302234 Fax: 0657289271 Cell:3471207819 E-mail : info@aeroambiente.com Sito: www.aeroambiente. Via Ildebrando Vivanti 148-00144 Roma Tel:0657302234 Fax: 0657289271 Cell:3471207819 E-mail : info@aeroambiente.com Sito: www.aeroambiente.com Data relazione: 13/11/2007 AUTORE: Ing. Valerio Briotti Firma

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Direzione Generale per le Valutazioni Ambientali RELAZIONE AL PARLAMENTO SULL ATTUAZIONIONE DELLA LEGGE QUADRO N. 36 DEL 22 FEBBRAIO 2001

Dettagli

Le novità della Norma CEI 64-8

Le novità della Norma CEI 64-8 Le novità della Norma CEI 64-8 Giuseppe Bosisio Comitato Elettrotecnico Italiano 1 Le novità della Norma CEI 64-8 -COME CAMBIA - Parte 1- Oggetto, scopo e principi - fondamentali - Parte 2 Definizioni

Dettagli

N. del APPROVAZIONE PIANO DI LOCALIZZAZIONE DELLE STAZIONI RADIO BASE PER LA TELEFONIA CELLULARE E DELLE STAZIONI RADIOTELEVISIVE - ANNO 2013.

N. del APPROVAZIONE PIANO DI LOCALIZZAZIONE DELLE STAZIONI RADIO BASE PER LA TELEFONIA CELLULARE E DELLE STAZIONI RADIOTELEVISIVE - ANNO 2013. N. del OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO DI LOCALIZZAZIONE DELLE STAZIONI RADIO BASE PER LA TELEFONIA CELLULARE E DELLE STAZIONI RADIOTELEVISIVE - ANNO 2013. PROPOSTA DI DELIBERA Premesso: - che la Legge 28

Dettagli

RASSEGNA SULLE PRINCIPALI MISURE DI RIDUZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETROMAGNETICI (0 300 GHz)

RASSEGNA SULLE PRINCIPALI MISURE DI RIDUZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETROMAGNETICI (0 300 GHz) RASSEGNA SULLE PRINCIPALI MISURE DI RIDUZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETROMAGNETICI (0 300 GHz) Iole Pinto Fisico Responsabile AUSL 7 di Siena Laboratorio Agenti Fisici Area Vasta Toscana Sud E-mail:

Dettagli

Misure di compatibilità elettromagnetica (EMC: ElectroMagnetic Compatibility)

Misure di compatibilità elettromagnetica (EMC: ElectroMagnetic Compatibility) Misure di compatibilità elettromagnetica (EMC: ElectroMagnetic Compatibility) Compatibilità Elettromagnetica sta ad indicare l idoneità di un apparecchio o di un sistema a funzionare nel proprio campo

Dettagli

si intende il valore di campo elettrico, magnetico ed elettromagnetico, considerato come valore di immissione, definito ai fini della tutela della

si intende il valore di campo elettrico, magnetico ed elettromagnetico, considerato come valore di immissione, definito ai fini della tutela della 1 2 si intende il valore di campo elettrico, magnetico ed elettromagnetico, considerato come valore di immissione, definito ai fini della tutela della salute da effetti acuti, che non deve essere superato

Dettagli

Sicurezza nel Laboratorio: Radiazioni non ionizzanti

Sicurezza nel Laboratorio: Radiazioni non ionizzanti Sicurezza nel Laboratorio: Radiazioni non ionizzanti Per questo corso non si consiglia nessun libro di testo t pertanto t il file contiene sia pagine didattiche sia pagine di approfondimento messe a punto

Dettagli

Corso di Formazione per TEC ICO COMPETE TE I ACUSTICA AMBIE TALE - Anno 2011 -

Corso di Formazione per TEC ICO COMPETE TE I ACUSTICA AMBIE TALE - Anno 2011 - Corso di Formazione per TEC ICO COMPETE TE I ACUSTICA AMBIE TALE - Anno 2011 - Modulo 1 Ore 8 Elementi di fisica acustica - 25 e 26 marzo 2011 - Suono: formazione, propagazione lunghezza d onda e frequenze

Dettagli

GRUPPO CONSILIARE MOVIMENTO 5 STELLE MONTEGRANARO

GRUPPO CONSILIARE MOVIMENTO 5 STELLE MONTEGRANARO GRUPPO CONSILIARE MOVIMENTO 5 STELLE MONTEGRANARO All Ill.mo Sig. Sindaco della Città di Montegranaro All Ill.mo Sig. Presidente del Consiglio Comunale di Montegranaro e, p.c. Ai Capigruppo Consiliari

Dettagli

Esposizione ai campi elettromagnetici

Esposizione ai campi elettromagnetici Esposizione ai campi elettromagnetici Campi elettromagnetici I campi elettromagnetici si propagano sotto forma di onde elettromagnetiche, frequenza numero di oscillazioni che l'onda elettromagnetica compie

Dettagli

Raccomandazioni generali Il CIG consiglia che: Corsi di formazione propedeutici a percorsi di qualificazione/certificazione siano tenuti da docenti

Raccomandazioni generali Il CIG consiglia che: Corsi di formazione propedeutici a percorsi di qualificazione/certificazione siano tenuti da docenti Programma corsi di formazione per qualificazione/certificazione degli operatori del post contatore gas ai sensi della norma UNI 11554 e del PdR 11/2014. Premessa Il presente documento riporta indicazioni

Dettagli

INDICE PRESENTAZIONE... PREMESSA...

INDICE PRESENTAZIONE... PREMESSA... INDICE PRESENTAZIONE... PREMESSA... XIII XV GLOSSARIO... 1 ADDETTO Servizio Prevenzione e Protezione... 3 ADEMPIMENTO... 6 ADDESTRAMENTO... 8 AGENTI:... 9 Biologici... 9 Chimici... 9 Fisici... 10 Cancerogeni

Dettagli

CHECK LIST CAMPI ELETTROMAGNETICI

CHECK LIST CAMPI ELETTROMAGNETICI CHECK LIST CAMPI ELETTROMAGNETICI 1. ALTA FREQUENZA Macchinari e/o dispositivi in grado di emettere campi elettromagnetici con frequenze naturali da 100 khz a 40 GHz. Viene condotta una singola misura

Dettagli

Tecnologie informatiche - Tecniche per la sicurezza - Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni - Requisiti

Tecnologie informatiche - Tecniche per la sicurezza - Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni - Requisiti CEI UNI ISO/IEC 27001 CEI EN 62056-7-6 CEI EN 62056-8-3 S001 Tecnologie informatiche - Tecniche per la sicurezza - Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni - Requisiti Trazione elettrica

Dettagli

Tecniche di Misura e Strumentazione per l adeguamento alle nuove

Tecniche di Misura e Strumentazione per l adeguamento alle nuove Tecniche di Misura e Strumentazione per l adeguamento alle nuove Normative Alessandro ROGOVICH Dept. of Information Engineering, Pisa University, Pisa, Italy Microwave & Radiation Laboratory alessandro.rogovich@iet.unipi.it

Dettagli

I criteri di valutazione dell esposizione umana ai campi elettromagnetici e le tecniche di rilevazione

I criteri di valutazione dell esposizione umana ai campi elettromagnetici e le tecniche di rilevazione INCONTRO DI STUDIO Quarto corso Guido Galli di approfondimento tematico delle tecniche di indagine. Disciplina penale delle immissioni ambientali e tutela della salute I criteri di valutazione dell esposizione

Dettagli

Le attività di Arpa Puglia: controllo, rapporti con le ASL e la P.A., informazione

Le attività di Arpa Puglia: controllo, rapporti con le ASL e la P.A., informazione Le attività di Arpa Puglia: controllo, rapporti con le ASL e la P.A., informazione LEGISLAZIONE Legge Quadro n. 36/01 sulla protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici

Dettagli

Valutazione delle esposizioni. Valutazione delle esposizioni

Valutazione delle esposizioni. Valutazione delle esposizioni Convegno Nazionale Salute e campi elettromagnetici: dalla ricerca alla protezione I sessione Il quadro delle conoscenze: aspetti fisici Valutazione delle esposizioni Valutazione delle esposizioni Ing.

Dettagli

Analisi campo Elettromagnetico ai sensi del DPCM 8/7/03 Verifica strumentale dell esposizione ai campi elettromagnetici nel Comune di Figino Serenza

Analisi campo Elettromagnetico ai sensi del DPCM 8/7/03 Verifica strumentale dell esposizione ai campi elettromagnetici nel Comune di Figino Serenza Analisi campo Elettromagnetico ai sensi del DPCM 8/7/03 Verifica strumentale dell esposizione ai campi elettromagnetici nel Comune di Figino Serenza Committente Comune di Figino Serenza Data e nome documento

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Ancona Servizio Radiazioni/Rumore

Dipartimento Provinciale di Ancona Servizio Radiazioni/Rumore RETE DI MONITORAGGIO DEI LIVELLI DI INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO DEL COMUNE DI JESI RAPPORTO ANNO 2011 Servizio Radiazioni/Rumore Dipartimento Provinciale ARPAM di Ancona La rete di monitoraggio Il Comune

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DI LOCALIZZAZIONE DELL'EMITTENZA RADIO-TELEVISIVA Scheda di identificazione dei siti esistenti

PIANO PROVINCIALE DI LOCALIZZAZIONE DELL'EMITTENZA RADIO-TELEVISIVA Scheda di identificazione dei siti esistenti PIANO PROVINCIALE DI LOCALIZZAZIONE DELL'EMITTENZA RADIO-TELEVISIVA Scheda di identificazione dei siti esistenti Sito n. 007-03 Nome MONTE CAVALLO 1 Comune di Località Indirizzo CESENA MONTE CAVALLO Tipologia

Dettagli

NOTA: Il presente documento è un estratto del documento originale impostato su carta intestata CIG Comitato italiano Gas reperibile sul portale CIG

NOTA: Il presente documento è un estratto del documento originale impostato su carta intestata CIG Comitato italiano Gas reperibile sul portale CIG Pagina 1 di 5 NOTA: Il presente documento è un estratto del documento originale impostato su carta intestata CIG Comitato italiano Gas reperibile sul portale CIG Programma corsi di formazione per qualificazione/certificazione

Dettagli

Impianti telefonici interni (Scheda) IMPIANTI TELEFONICI INTERNI. Ultimo aggiornamento: 1 apr. 2008

Impianti telefonici interni (Scheda) IMPIANTI TELEFONICI INTERNI. Ultimo aggiornamento: 1 apr. 2008 IMPIANTI TELEFONICI INTERNI Sistema di alimentazione: Le società telefoniche, con le quali occorre prendere accordi, forniscono un armadietto unificato (420x140x70 mm) con sportello a serratura, per la

Dettagli

RELAZIONE TECNICA CAMPAGNA DI MISURA DI CAMPO ELETTROMAGNETICO. Comune di Bassano del Grappa

RELAZIONE TECNICA CAMPAGNA DI MISURA DI CAMPO ELETTROMAGNETICO. Comune di Bassano del Grappa Ing. Gian Luca Passarini Via Daniele Manin, 20 36061 Bassano del Grappa RELAZIONE TECNICA CAMPAGNA DI MISURA DI CAMPO ELETTROMAGNETICO Comune di Bassano del Grappa Caratteristiche della campagna di misura

Dettagli

Analisi normativa nazionale vigente: problemi aperti e criticità

Analisi normativa nazionale vigente: problemi aperti e criticità Analisi normativa nazionale vigente: problemi aperti e criticità Salvatore Curcuruto ISPRA Romualdo Amodio ISPRA Problemi aperti Essenzialmente legati all attuazione di alcune disposizioni della legge

Dettagli

Normativa e compiti di ARPA nella valutazione delle SRB

Normativa e compiti di ARPA nella valutazione delle SRB ArpaInforma iniziative di informazione alla popolazione e di supporto tecnico agli Enti locali Comune di Scandiano Normativa e compiti di ARPA nella valutazione delle SRB Maurizio Poli, Paolo Zanichelli

Dettagli

Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici

Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici Anna Maria Vandelli Dipartimento di Sanità Pubblica AUSL Modena SPSAL Sassuolo Campo Elettrico: si definisce campo elettrico il fenomeno fisico che conferisce

Dettagli

Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici. Anna Maria Vandelli Dipartimento di Sanità Pubblica AUSL Modena SPSAL Sassuolo

Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici. Anna Maria Vandelli Dipartimento di Sanità Pubblica AUSL Modena SPSAL Sassuolo Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici Anna Maria Vandelli Dipartimento di Sanità Pubblica AUSL Modena SPSAL Sassuolo Campo Elettrico: si definisce campo elettrico il fenomeno fisico che conferisce

Dettagli

Ciclo di 8 corsi su: Direttive di prodotto europee

Ciclo di 8 corsi su: Direttive di prodotto europee Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia Commissione Industriale Organizza un: Ciclo di 8 corsi su: Direttive di prodotto europee presso la sede dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA

PROGRAMMA DEL CORSO PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA PROGRAMMA DEL CORSO PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA Organizzato da Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno in collaborazione con Sonora srl MODULO 1 - FONDAMENTI DI ACUSTICA Lezione di teoria

Dettagli

Relazione Tecnica. INDAGINI INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO (Wi-Fi) presso SEDE ISPRA di via Vitaliano Brancati 48

Relazione Tecnica. INDAGINI INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO (Wi-Fi) presso SEDE ISPRA di via Vitaliano Brancati 48 Relazione Tecnica INDAGINI INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO (Wi-Fi) presso SEDE ISPRA di via Vitaliano Brancati 48 ISPRA - Roma, 18 maggio 2010 SOMMARIO: : 1 PREMESSA 3 2 SITO OGGETTO DI INDAGINI 3 3 NORMATIVA

Dettagli

La direttiva europea 2004/40/CE per la protezione dei lavoratori dalle esposizioni ai campi elettromagnetici

La direttiva europea 2004/40/CE per la protezione dei lavoratori dalle esposizioni ai campi elettromagnetici La direttiva europea 2004/40/CE per la protezione dei lavoratori dalle esposizioni ai campi elettromagnetici Paolo Rossi Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro (ISPESL) Monte Porzio

Dettagli

Radiazioni non ionizzanti

Radiazioni non ionizzanti 12. Da sempre sulla Terra è presente un fondo naturale di radiazione elettromagnetica non ionizzante dovuto ad emissioni del sole, della Terra stessa e dell atmosfera. Il progresso tecnologico ha aggiunto

Dettagli

CAMPI ELETTROMAGNETICI

CAMPI ELETTROMAGNETICI CAMPI ELETTROMAGNETICI EFFETTI SANITARI Nembro 9 ottobre 2007 Dr. Pietro Imbrogno Dr.ssa Lucia Antonioli Area Dipartimentale SALUTE E AMBIENTE Esposizione ai campi elettromagnetici L umanità è sempre stata

Dettagli

ONDE IN CHIARO. Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto. A proposito di. inquinamento elettromagnetico

ONDE IN CHIARO. Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto. A proposito di. inquinamento elettromagnetico Ns.rif.:web/banca_dati/linee_guida/elettrosmog/Anno2004/018 ONDE IN CHIARO Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto A proposito di. inquinamento elettromagnetico Termini

Dettagli

DELL'ATTO DI NOTORIETA'

DELL'ATTO DI NOTORIETA' via iscritto in data incaricato dal Sig, in qualità di REDIGE LA SEGUENTE PERIZIA DI ASSEVERAMENTO SULL IMPIANTO ELETTRICO 1 via iscritto al della provincia di al N in data incaricato dal Sig, in qualità

Dettagli

RETE REGIONALE MONITORAGGIO CAMPI ELETTROMAGNETICI - MODENA

RETE REGIONALE MONITORAGGIO CAMPI ELETTROMAGNETICI - MODENA Report Campagna di misura Abitazione Privata Via Mincio 243/1 Savignano sul Panaro 6 Settembre 16 Ottobre 2013 Le principali sorgenti di campo elettromagnetico ad alta frequenza presenti in questo sito

Dettagli

Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico

Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico La formazione riferita a questo modulo formativo intende far acquisire le nozioni relative alla normativa e ai processi operativi che governano

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Pavia

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Pavia DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Pavia Via A. Ferrata, 1 27100 PAVIA Tel. 0382.985.250 0382.985.251 Fax 0382.422.276 E-mail: segret@unipv.it Partita IVA Università 00462870189

Dettagli

COMUNE DI FORMIGINE AMBIENTE. Presentazione del Piano di Localizzazione per gli impianti di telecomunicazione della telefonia mobile

COMUNE DI FORMIGINE AMBIENTE. Presentazione del Piano di Localizzazione per gli impianti di telecomunicazione della telefonia mobile Presentazione del Piano di Localizzazione per gli impianti di telecomunicazione della telefonia mobile Il fenomeno elettromagnetico ad oggi è prodotto dai grandi conduttori di energia elettrica, dai trasmettitori

Dettagli

ACUSTICA E INQUINAMENTO DA RUMORE

ACUSTICA E INQUINAMENTO DA RUMORE ACUSTICA E INQUINAMENTO DA RUMORE IL SUONO Propagarsi di onde meccaniche in un mezzo. Le onde fanno vibrare la membrana del timpano dando la sensazione sonora. La frequenza del suono è data dal numero

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Ancona Servizio Radiazioni/Rumore

Dipartimento Provinciale di Ancona Servizio Radiazioni/Rumore RETE DI MONITORAGGIO DEI LIVELLI DI INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO DELLA PROVINCIA DI ANCONA RAPPORTO ANNO 2004 Servizio Radiazioni/Rumore Dipartimento Provinciale ARPAM di Ancona La rete di monitoraggio

Dettagli

DATI E INFORMAZIONI DI INTERESSE AMBIENTALE E TERRITORIALE Seconda sessione: DATI E INFORMAZIONI INERENTI I FATTORI DI PRESSIONI SULL AMBIENTE La banca dati impianti radio-telecomunicazioni ARPA Piemonte

Dettagli

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI E DEI PREPOSTI SECONDO L ACCORDO STATO REGIONI 21.12.2011 FORMAZIONE GENERALE Lavoratori definiti secondo

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Ancona Servizio Radiazioni/Rumore

Dipartimento Provinciale di Ancona Servizio Radiazioni/Rumore Via Cristoforo Colombo, 106 60127 ANCONA Cod. Fisc./P. IVA 01588450427 TEL. 071/28732.720 /29 - FAX 071/28732.721 e-mail: radiazioni.rumorean@ambiente.marche.it RETE DI MONITORAGGIO DEI LIVELLI DI INQUINAMENTO

Dettagli

elettrosmog radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti frequenze.

elettrosmog radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti frequenze. Con il termine elettrosmog si intende l'inquinamento elettromagnetico derivante da radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti quali quelle prodotte dalle infrastrutture di telecomunicazioni come la radiodiffusione

Dettagli

Nuove norme CEI giugno 2004

Nuove norme CEI giugno 2004 Nuove norme CEI giugno 2004 CEI EN 50155/A1 Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane Equipaggiamenti elettronici utilizzati sul materiale rotabile; CEI EN 50317 Applicazioni ferroviarie,

Dettagli

Relazione tecnica n. 07_190_ELF del 21.11.2007

Relazione tecnica n. 07_190_ELF del 21.11.2007 CENTRO REGIONALE PER LE RADIAZIONI IONIZZANTI E NON IONIZZANTI Struttura Semplice 21.03 Radiazioni Non Ionizzanti Misure di campo elettrico e magnetico a frequenze estremamente basse (ELF) Cabina ENEL

Dettagli

BENVENUTI AL CORSO DI FORMAZIONE per RSPP e ASPP. Filippo Macaluso - Corso di formazione per RSPP e ASPP Modulo A 1

BENVENUTI AL CORSO DI FORMAZIONE per RSPP e ASPP. Filippo Macaluso - Corso di formazione per RSPP e ASPP Modulo A 1 BENVENUTI AL CORSO DI FORMAZIONE per RSPP e ASPP Filippo Macaluso - Corso di formazione per RSPP e ASPP Modulo A 1 MODULO 1 Ruolo di RSPP Presentazione del corso Filippo Macaluso - Corso di formazione

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore Statale Cigna - Garelli - Baruffi Sede: IPSIA "F. Garelli" Via Bona n 4 12084 Mondovì (CN) tel.

Istituto d Istruzione Superiore Statale Cigna - Garelli - Baruffi Sede: IPSIA F. Garelli Via Bona n 4 12084 Mondovì (CN) tel. Istituto d Istruzione Superiore Statale Cigna - Garelli - Baruffi Sede: IPSIA "F. Garelli" Via Bona n 4 12084 Mondovì (CN) tel. 0174/42611 A. s. 2014 / 15 Corso: MANUTENZIONE ASSISTENZA TECNICA Materia:

Dettagli

SITE ACQUISITION REPORT (SAR) TIPOLOGIA DI SITO: RAW LAND

SITE ACQUISITION REPORT (SAR) TIPOLOGIA DI SITO: RAW LAND SITE ACQUISITION REPORT (SAR) TIPOLOGIA DI SITO: RAW LAND Site ID : ROMA 003 VE Nome del Sito : CIMITERO Posizione del sito & contatti Site ID: ROMA 003 VE Nome del candidato: Cimitero Coordinate della

Dettagli

PROGETTO DI LINEA ELETTRICA MT-BT IN CAVO SOTTERRANEO E N 1 CABINA DI TRASFORMAZIONE MT-BT IN LOCALITA GOLGO IN AGRO DEL COMUNE DI BAUNEI (OG)

PROGETTO DI LINEA ELETTRICA MT-BT IN CAVO SOTTERRANEO E N 1 CABINA DI TRASFORMAZIONE MT-BT IN LOCALITA GOLGO IN AGRO DEL COMUNE DI BAUNEI (OG) PROGETTO DI LINEA ELETTRICA MT-BT IN CAVO SOTTERRANEO E N 1 CABINA DI TRASFORMAZIONE MT-BT IN LOCALITA GOLGO IN AGRO DEL COMUNE DI BAUNEI (OG) RELAZIONE DI VALUTAZIONE PREVISIONALE CAMPO ELETTRICO E MAGNETICO

Dettagli

MISURA DEI LIVELLI DI CAMPI ELETTROMAGNETICI PRODOTTI DA SISTEMI Wi-Fi

MISURA DEI LIVELLI DI CAMPI ELETTROMAGNETICI PRODOTTI DA SISTEMI Wi-Fi MISURA DEI LIVELLI DI CAMPI ELETTROMAGNETICI PRODOTTI DA SISTEMI Wi-Fi PRESSO L ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI MINERBIO CAVOUR Dott.ssa Cristina Volta Dott. Daniele Bontempelli P.i. Simone Colantonio

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI Data 18-02-2010 Rev. N. 00 Pagina 1 di 7 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI Documento unico formato da 7 pagine INDICE ISTITUTO MAGISTRALE STATALE LEONARDO DA

Dettagli

COMUNE DI BREMBATE DI SOPRA (PROVINCIA DI BERGAMO)

COMUNE DI BREMBATE DI SOPRA (PROVINCIA DI BERGAMO) COMUNE DI BREMBATE DI SOPRA (PROVINCIA DI BERGAMO) CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI AD ALTA FREQUENZA SUL TERRITORIO COMUNALE 1 Relazione Tecnica Revisione: Novembre 2009 Via Cavour n.

Dettagli

OGGETTO: misure di campo elettromagnetico effettuate presso la palazzina di via Bettolino Secondo,1 Caleppio di Settala (Milano).

OGGETTO: misure di campo elettromagnetico effettuate presso la palazzina di via Bettolino Secondo,1 Caleppio di Settala (Milano). Dipartimento Provinciale di Milano Sede di Milano Via Filippo Juvara, 22 20129 MILANO Tel. 0274872260/61 Fax 0270124857 U.O. Agenti Fisici Milano Prot. N. Da citare nella risposta Class. 3.3.5 Pratica

Dettagli

Spett.li: Istituto Istruzione Superiore S. D Arzo Montecchio Emilia Dirigente Scolastico Rossana Rossi reis00400d@pec.istruzione.

Spett.li: Istituto Istruzione Superiore S. D Arzo Montecchio Emilia Dirigente Scolastico Rossana Rossi reis00400d@pec.istruzione. Sezione Provinciale di Reggio Emilia Via Amendola, 2-42122 Reggio Emilia Tel. 0522/336011 Fax 0522/330546 e-mail: urpre@arpa.emr.it pec: aoore@cert.arpa.emr.it http://www.arpa.emr.it/reggioemilia Pratica

Dettagli

CAMPI ELETTROMAGNETICI. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

CAMPI ELETTROMAGNETICI. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali CAMPI ELETTROMAGNETICI 209 CAMPI ELETTROMAGNETICI La crescente domanda di accesso in mobilità al mondo delle informazioni e dell intrattenimento sta comportando l aumento del numero di impianti per la

Dettagli

Dirigente Fisico (rapporto non esclusivo) AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Responsabile - Servizio di Fisica Sanitaria

Dirigente Fisico (rapporto non esclusivo) AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Responsabile - Servizio di Fisica Sanitaria INFORMAZIONI PERSONALI Nome Bonacci Francesco, Filippo Data di nascita 26/05/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Fisico (rapporto non esclusivo) Responsabile

Dettagli

CORSO SICUREZZA ELETTRICA

CORSO SICUREZZA ELETTRICA CORSO SICUREZZA ELETTRICA BREVE PRESENTAZIONE La sicurezza sul lavoro è un valore aggiunto, ma anche una fonte di risparmio. In campo elettrico, la sicurezza è di fondamentale importanza per chi produce

Dettagli

Energetic Building Biology. Energia Elettromagnetica

Energetic Building Biology. Energia Elettromagnetica Energetic Building Biology Energia Elettromagnetica CEM - effetti sulla salute umana, cenni sulle indagini epidemiologiche e sui test biologici Negli anni 50 l inquinamento elettromagnetico (il cosiddetto

Dettagli