Vademecum per le richieste di rimborso spese sanitarie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vademecum per le richieste di rimborso spese sanitarie"

Transcript

1 Vademecum per le richieste di rimborso spese sanitarie ed. 05/2015

2 Il presente documento è divulgato a titolo puramente informativo e viene rilasciato per rendere nota la convenzione stipulata con la Cassa Sanitaria Carlo De Lellis. Le condizioni di riferimento sono quelle contenute nella polizza sottoscritta dall azienda Associata alla Cassa Sanitaria Carlo De Lellis e da Aviva Italia S.p.A. L operatività delle garanzie è subordinata alla validità della polizza sottoscritta dall azienda associata alla cassa Sanitaria Carlo De Lellis con Aviva Italia S.p.A.

3 INDICE DISPOSIZIONI GENERALI Modalità per le richieste di rimborso... 2 Termini per le richieste di rimborso... 4 Disposizioni generali sulla documentazione... 5 RICOVERI OSPEDALIERI E DAY HOSPITAL... 6 RICOVERI OSPEDALIERI E DAY HOSPITAL Parto... 7 PRESTAZIONI EXTRAOSPEDALIERE Alta Specializzazione... 8 PRESTAZIONI EXTRAOSPEDALIERE Cure ed accertamenti diagnostici... 9 Prestazioni infermieristiche professionali...10 Cure fisioterapiche e riabilitative...11 Sedute di psicoterapia...12 Occhiali e lenti a contatto...13 Protesi ortopediche e apparecchi acustici...14 Medicinali...15 Ticket servizio sanitario nazionale...16 MEDICINA PREVENTIVA...17 PRESTAZIONI ONCOLOGICHE...19 CURE E PROTESI DENTARIE...20 RIMBORSO INTEGRATIVO ALLA QUAS...21 PRESTAZIONI DI ASSISTENZA...22

4 DISPOSIZIONI GENERALI DUE MODALITA A DISPOSIZIONE PER LE RICHIESTE DI RIMBORSO CARICAMENTO PRATICHE ON-LINE In riferimento alle sole richieste di rimborso di spese sanitarie (escluse le odontoiatriche) è possibile caricare ed inviare alla Cassa i documenti previsti tramite upload nell area riservata. Procedura: FASE 1: selezionare la tipologia di pratica; FASE 2 : effettuare l upload dei documenti richiesti dal sistema in formato digitale; FASE 3: concludere la pratica. caricare una pratica per ogni singola patologia e singolo componente del nucleo familiare. Vantaggi: Non occorre la compilazione del modulo RRG; Non bisogna inviare alcuna documentazione via posta; Riduzione delle tempistiche. Per ulteriori chiarimenti è disponibile il video tutorial nella home page del sito della Cassa De Lellis all indirizzo: che illustra analiticamente la procedura guidata per il caricamento della pratica. 2

5 INVIO TRAMITE POSTA Le richieste di rimborso per le spese sanitarie devono essere effettuate tramite comunicazione scritta da inviare, con raccomandata A.R., all attenzione dell Ufficio sinistri di: Assidir srl Via Stoppani, Milano telefono diretto (da lunedì a venerdì dalle ore 9,00 alle 12,30) Le spese sostenute devono essere dichiarate compilando uno dei seguenti moduli ai quali è necessario allegare la documentazione medica e fiscale delle spese sostenute in fotocopia. MODULO RRG Per rimborso spese ospedaliere ed extraospedaliere MODULO RRO Per rimborso cure odontoiatriche 3 I moduli RRG e RRO possono essere scaricati dal sito oppure possono essere richiesti/ritirati presso gli uffici di Assidir.

6 TERMINI PER LE RICHIESTE DI RIMBORSO La documentazione deve essere caricata online o inviata: A. nel caso di singola ed unica prestazione (es: singola visita specialistica): entro 60 giorni dalla data in cui è stata sostenuta la spesa; B. nel caso di più prestazioni relative alla medesima patologia (es. visita specialistica più prestazione diagnostica più fisioterapia): entro 30 giorni dall evento o dalla prima prestazione medica effettuata che preveda ulteriori prestazioni è necessario inviare una all indirizzo comunicando l inizio del ciclo di visite e/o cure con indicazione della patologia; entro 60 giorni dalla data risultante sull ultima fattura di spesa dovrà essere inviata la richiesta di rimborso con documentazione allegata. C. per i casi che prevedono una serie di più cure nel periodo a cavallo di due anni, anche se non ancora concluse, le fatture dovranno essere presentate entro il 31/12 dell anno in cui il sinistro è stato denunciato, fermo restando il limite massimo di 60 giorni dalla data dell ultimo documento di spesa. La Società provvederà alla liquidazione applicando il relativo scoperto pari al 20% e l eventuale proseguimento del ciclo di cure (per la medesima patologia) dovrà essere denunciato nel nuovo anno, precisando che, per quanto riguarda la prescrizione medica, si terrà conto di quella presentata per il precedente sinistro già liquidato, applicando sempre lo scoperto pari al 20% (il minimo di scoperto previsto verrà applicato comunque una sola volta). 4

7 DISPOSIZIONI GENERALI SULLA DOCUMENTAZIONE Per ogni singola malattia / infortunio deve essere aperta una pratica. Per ogni pratica deve essere compilato un solo modulo. Tutti i documenti relativi alla stessa pratica devono essere raccolti e inviati in unica soluzione. Spese relative ad una pratica documentate successivamente, non vengono rimborsate. Della documentazione deve sempre far parte la prescrizione medica che attesti l alterazione dello stato di salute, cioè la patologia o il sospetto di patologia o il tipo di infortunio (per le prestazioni odontoiatriche vale il solo modulo RRO che riporta una sezione che deve essere compilata dal medico che ha effettuato la cura). Per le spese sostenute all estero bisogna sempre produrre la traduzione completa, in lingua italiana, delle voci elencate e il controvalore in euro. Le fatture di spesa devono essere in fotocopia e fiscalmente in regola, in particolare per importi superiori a 77,47 deve essere ben visibile anche sulla fotocopia la marca da bollo da 2,00. Non devono recare cancellazioni e/o correzioni, devono riportare la data, e l indicazione del luogo dove è avvenuta la prestazione. Devono inoltre essere quietanzate dal medico, dal professionista o dalla struttura medico/ambulatoriale (timbro con dicitura pagato e firma). La documentazione da produrre varia a seconda del tipo di prestazione secondo l elenco che segue. Per i rimborsi relativi alla forma Integrativa QuAS leggere quanto riportato a pagina 21. 5

8 RICOVERI OSPEDALIERI E DAY HOSPITAL Principali garanzie prestate: rimborso retta per ricovero in istituto di cura o clinica; rimborso retta per Day Hospital; rimborso spese mediche collegate al ricovero sostenute nei 90 giorni precedenti il ricovero e nei 90 giorni successivi la data di dimissione o dall intervento se ambulatoriale; rimborso spese per medicinali solo se prescritti all atto della dimissione e da somministrarsi per un massimo di 30 giorni; diaria sostitutiva per ricovero in ospedale del Servizio Sanitario Nazionale ( 60,00 giornalieri per un massimo di 150 giorni). Massimali e limiti di rimborso annuo per nucleo Massimale Limiti Comprese , ,00 per grandi interventi Nessuna franchigia o scoperto Sottolimiti specifici per spese di trasporto, retta accompagnatore, assistenza infermieristica, attrezzature protesiche e terapeutiche. Spese sostenute nei 90 giorni pre e nei 90 giorni post ricovero. Copia della cartella clinica (le spese sostenute per richiedere la cartella clinica non vengono rimborsate); fattura quietanzata della clinica o dell ospedale che riporti data, luogo e spese di ricovero; in caso di Day Hospital dichiarazione dell Ente (ambulatorio, clinica, ospedale) con la specifica del tipo di intervento e del regime in cui è stato eseguito. 6

9 RICOVERI OSPEDALIERI E DAY HOSPITAL - PARTO Principali garanzie prestate: Rimborso spese per: a) parto normale, pilotato, con applicazione di forcipe, con episiotomie, con episioraffie, con sutura di lacerazioni, anche non comportante intervento chirurgico; b) parto cesareo avvenuto in istituto di cura; c) aborto spontaneo o post traumatico comportante ricovero in istituto di cura. Massimali e limiti di rimborso annuo per nucleo Massimale Limiti Comprese a) 2.100,00 b) e c) ,00 Nessuna franchgia o scoperto Sottolimiti specifici per spese di trasporto, retta accompagnatore, assistenza infermieristica, attrezzature protesiche e terapeutiche. Spese sostenute nei 90 giorni pre e nei 90 giorni post ricovero prescrizione con indicazione della gravidanza (per ogni spesa); copia della cartella clinica (le spese sostenute per richiedere la cartella clinica non vengono rimborsate); fatture quietanzate relative al ricovero e alle pre e post ricovero. 7

10 PRESTAZIONI EXTRAOSPEDALIERE Alta Specializzazione Principali garanzie prestate: Rimborso delle spese sostenute per: angiografia; diagnostica radiologica; doppler; ecografia; elettrocardiografia; elettroencefalografia; esami tiroidei e paratiroidei; markers epatite B e C; MOC/DOC; risonanza magnetica nucleare; scintigrafia; TAC; telecuore; chemioterapia; cobaltoterapia; dialisi; laserterapia. Massimali e limiti di rimborso annuo per nucleo Massimale Limiti 5.000,00 Scoperto del 20% con il minimo di 50,00 per evento prescrizione con la specifica della diagnosi; fattura quietanzata dal medico o dalla struttura specialistica autorizzata che specifica il tipo ed il numero di prestazioni eseguite ed il costo distinto di ogni prestazione; fatture quietanzate relative al ricovero e alle pre e post ricovero. 8

11 PRESTAZIONI EXTRAOSPEDALIERE Cure ed accertameni diagnostici domiciliari ed ambulatoriali Principali garanzie prestate: rimborso spese per visite mediche in genere anche non specialistiche (escluso dentarie); rimborso spese per accertamenti diagnostici ordinari diaria per cure termali ( 31,00 per ogni giorno di permanenza nella stazione termale per un massimo di 20 giorni per assistito e per anno; l importo complessivo della diaria non può superare l importo della spesa effettivamente sostenuta). Massimale Limiti 2.600, ,00 per ogni familiare assistito oltre il dipendente. Scoperto del 20% con il minimo di 50,00 prescrizione medica con la specifica della diagnosi; fattura quietanzata che riporti tipo e numero di prestazioni eseguite, data e luogo delle visite, costo di ogni prestazione; eventuali scontrini fiscali. 9

12 CASI PARTICOLARI Le prestazioni qui sotto dettagliate rientrano nella categoria PRESTA- ZIONI EXTRAOSPEDALIERE - Cure ed accertamenti diagnostici domiciliari ed ambulatoriali e come tali i rimborsi effettuati concorrono al raggiungimento del massimale annuo disponibile di 2.600, ,00 per ogni familiare assistito oltre il dipendente. PRESTAZIONI INFERMIERISTICHE PROFESSIONALI Massimale annuo rimborsabile per nucleo: le spese per prestazioni infermieristiche professionali concorrono al raggiungimento del massimale rimborsabile per le Prestazioni extraospedaliere Cure ed accertamenti diagnostici domiciliari ed ambulatoriali. Limiti: 26,00 giornaliere per un massimo di 60 giorni; Scoperto del 20% con il minimo di 50,00. prescrizione medica con la specifica della diagnosi; fattura quietanzata riportante onorario, tipo e numero di prestazioni eseguite. Queste prestazioni sono rimborsabili solo se prestate da infermieri professionisti; è quindi necessario che il documento di spesa quietanzato riporti il numero del diploma dell infermiere professionale. 10

13 CURE FISIOTERAPICHE E RIABILITATIVE Prestazioni rimborsabili solo se effettuate: da medico chirurgo; da soggetti che hanno conseguito regolare diploma di fisioterapista e terapista della riabilitazione presso ambulatori e centri medico-specialistici autorizzati, che attestino l identità e l idoneità dei professionisti che effettuano le cure riabilitative secondo quanto riportato al punto precedente. A titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, le prestazioni effettuate da soggetti diversi da quanto sopra esposto (vedasi chiropratici, logopedisti, agopuntori, etc...) non saranno rimborsate a meno che gli stessi non siano anche medici chirurghi. Massimale annuo per nucleo: Le cure fisioterapiche e riabilitative concorrono al raggiungimento del massimale rimborsabile per le Prestazioni extraospedaliere - Cure ed accertamenti diagnostici domiciliari ed ambulatoriali. Limiti: Scoperto del 20% con il minimo di 50,00. prescrizione medica con la specifica della diagnosi e del numero di sedute necessarie; fattura quietanzata riportante onorario, tipo e numero di prestazioni eseguite con la specifica della durata effettiva del ciclo di cura; A) dichiarazione del fisioterapista riportante numero del diploma, ente che lo ha rilasciato (oppure, fotocopia del Diploma); B) indicazione dell ambulatorio o del centro degli estremi dell autorizzazione all esercizio della fisioterapia rilasciata a norma di legge. 11

14 SEDUTE DI PSICOTERAPIA Le prestazioni sono rimborsabili limitatamente alla cura delle nevrosi e solo se effettuate da medico laureato in medicina e chirurgia, con specializzazione in psicologia o psicoterapia o psichiatria o neurologia. La sola laurea in psicologia non sarà ritenuta valida. Massimale annuo per nucleo: Le sedute di psicoterapia concorrono al raggiungimento del massimale rimborsabile per le Prestazioni extraospedaliere - Cure ed accertamenti diagnostici domiciliari ed ambulatoriali. Limiti: Scoperto del 20% con il minimo di 50,00. prescrizione medica con la specifica della diagnosi e numero sedute necessarie; fattura quietanzata riportante onorario, tipo e numero di prestazioni eseguite con la specifica della durata effettiva del ciclo di cure. 12

15 OCCHIALI E LENTI A CONTATTO Rimborso delle spese sostenute per acquisto di lenti correttive, comprese le relative montature, nonché di lenti a contatto. Massimale annuo per ciascun assistito: le spese per occhiali e lenti a contatto concorrono al raggiungimento del massimale rimborsabile per le Prestazioni extraospedaliere - Cure ed accertamenti diagnostici domiciliari ed ambulatoriali. Limiti: 130,00 per assistito se vi è modifica del visus; 60,00 per assistito senza modifica del visus; escluse lenti a contatto monouso; escluse montature in metallo prezioso. prescrizione dell oculista o dell ottico optometrista indicante il grado del difetto visivo con indicazione se è intervenuta o meno variazione del visus; fattura dettagliata e quietanzata; per lenti a contatto: è necessario fornire la dichiarazione del modello di lenti, allegando il talloncino identificativo staccato dalla confezione del prodotto. NB: gli scontrini parlanti non sono validi ai fini del rimborso. 13

16 PROTESI ORTOPEDICHE E APPARECCHI ACUSTICI Rimborso delle spese sostenute per acquisto, noleggio e riparazione di protesi ortopediche e apparecchi acustici. Massimale annuo per nucleo: le spese per protesi ortopediche (intese come apparecchiature che sostituiscono in tutto o in parte un organo o una funzione) concorrono al raggiungimento del massimale rimborsabile per le Prestazioni extraospedaliere - Cure ed accertamenti diagnostici domiciliari ed ambulatoriali. Sono comprese inoltre le calzature correttive di serie e le calzature ortopediche su misura (vedi sotto). Limiti: 1.100,00 per anno e per nucleo; scoperto del 20% con il minimo di 100,00 per evento; massimo due paia di calzature per anno solare (12 mesi consecutivi a partire dal primo documento di spesa). A. prescrizione medica con la specifica della diagnosi per: calzature correttive di serie (vendute preconfezionate da laboratori ortopedici, sanitari, farmacie); calzature ortopediche su misura (vendute confezionate su misura da laboratori autorizzati specializzati). B. documento di spesa quietanzato rilasciato da esercizio autorizzato alla vendita di articoli sanitari. 14

17 MEDICINALI Rimborso delle spese sostenute per acquisto di medicinali anche omeopatici purché prescritti da personale medico e riportati dall informatore farmaceutico (sono esclusi quindi i parafarmaci). Massimale annuo per nucleo: le spese per medicinali concorrono al raggiungimento del massimale rimborsabile per le Prestazioni extraospedaliere - Cure ed accertamenti diagnostici domiciliari ed ambulatoriali. Limiti: Scoperto del 20% con il minimo di 50, Medicinali di tipo tradizionale prescrizione medica con relativa diagnosi; fustella: il talloncino staccabile dalle scatole dei medicinali, con prezzo del farmaco, nome merceologico e tipologia dello stesso (compressa, pastiglia, sciroppo ecc ). Sono rimborsabili unicamente i farmaci classificati come tali dall informatore farmaceutico Sono pertanto esclusi i parafarmaci; scontrino fiscale col codice fiscale dell assistito o componente del nucleo familiare. Medicinali di tipo omeopatico prescrizione medica con relativa diagnosi; scontrino fiscale col codice fiscale dell assistito o componente del nucleo familiare; fustella: il talloncino staccabile dalle scatole dei medicinali, con prezzo del farmaco, nome merceologico e tipologia dello stesso (compressa, pastiglia, sciroppo, etc... ) Sono rimborsabili unicamente i farmaci classificati come tali dall informatore farmaceutico. Medicinali compositi/galenici prescrizione medica intestata all assistito con diagnosi, timbrata dalla farmacia con specifica dell importo del farmaco; scontrino fiscale col codice fiscale dell assistito o componente del nucleo familiare; dichiarazione del farmacista attestante che l importo sullo scontrino è relativo al prodotto prescritto.

18 TICKET SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE Rimborso integrale dei ticket previsto a carico dell assistito, senza applicazione di scoperto e/o franchigia. Non sono però rimborsabili i ticket riferiti all acquisto dei medicinali. Massimale annuo per nucleo: le spese per ticket concorrono al raggiungimento del massimale rimborsabile per le singole tipologie di prestazioni. Sono previste due possibili procedure per la richiesta di rimborso: nel caso di più prestazioni (effettuate sia in forma privata che col SSN) relative alla medesima patologia allegare i documenti amministrativi quietanzati rilasciati dall ente di SSN assieme alle altre fatture relative alla stessa patologia i ticket vengono così rimborsati, senza applicazione di franchigie e/o scoperti, nell ambito della liquidazione della pratica; per ticket SSN non collegati ad altre fatture di spesa riunire i documenti amministrativi quietanzati rilasciati dall ente di SSN, anche relativi a diverse patologie, ed inviarli in due tranches, rispettivamente: entro il 30 settembre (per il periodo 1 gennaio - 31 luglio); entro il 28 febbraio dell anno successivo (per il periodo 1 agosto - 31 dicembre). NB: il ticket deve sempre riportare il dettaglio della prestazione erogata: descrizioni generiche quali ad es. analisi di laboratorio, radiologia, etc... non sono ritenute valide. 16

19 MEDICINA PREVENTIVA Principali garanzie prestate: Rimborso spese per controlli effettuati una volta ogni due anni a puro scopo preventivo (in assenza di stati patologici). Ecco l elenco specifico delle prestazioni sanitarie di prevenzione per le quali è previsto il rimborso, divise per fasce di età e sesso. UOMO ETA DONNA Esami ematochimici basali * ANNI (Compiuti) Esami ematochimici basali* Esami ematochimici basali; * Ecografia Addominale ANNI (Compiuti) Esami ematochimici basali*; Ecografia Addominale; Ecografia Mammaria; Pap Test Esami ematochimici basali; * Ecografia Addominale; PSA; RX Torace ANNI (Compiuti) Esami ematochimici basali*; Ecografia Addominale; Mammografia; Pap Test; Rx Torace Esami ematochimici basali; * Ecografia Addominale; PSA; RX Torace; Ecografia Prostatica; Coprocoltura OLTRE 50 ANNI Esami ematochimici basali*; Ecografia Addominale; Rx Torace; Mammografia; Ecografia mammaria; Pap Test; Coprocoltura *Per Esami ematochimici basali si intendono : emocromo con formula - glicemia - got - gpt gamma gt - creatinina totale - trigliceridi - colesterolo totale - esame urine completo 17

20 300,00 Massimale Limiti Prestazioni rimborsabili ogni due anni prescrizione medica con dicitura controllo e/o esami a scopo preventivo ; documenti di spesa quietanzati. 18

21 PRESTAZIONI ONCOLOGICHE Principali garanzie prestate: Rimborso spese per visite, esami, prestazioni mediche, acquisto di medicinali (questi ultimi entro il limite del 20% della somma assicurata). Massimali e limiti di rimborso annuo per nucleo 5.000,00 Massimale Limiti Nessuna franchigia e/o scoperto a carico dell assistito Medicinali massimo 20% della somma assicurata prescrizione medica con la specifica della diagnosi; fattura quietanzata che riporti tipo e numero di prestazioni eseguite, data e luogo delle visite, costo di ogni prestazione; eventuali scontrini fiscali; per i medicinali vedi relativa sezione; per le prestazioni medico infermieristiche vedi relativa sezione. Garanzia facoltativa, valida solo se espressamente opzionata. Interviene escusivamente dopo l esaurimento dei massimali relativi alle prestazioni extraospedaliere di alta specializzazione e cure ed accertamenti diagnostici domiciliari ed ambulatoriali. 19

22 CURE E PROTESI DENTARIE Principali garanzie prestate: Rimborso spese sostenute per: 1. cure odontoiatriche; 2. cure ortodontiche; 3. protesi ortodontiche; 4. acquisto e ribasamento di protesi odontoiatriche. Massimali e limiti di rimborso annuo per nucleo Massimale 1.100,00 ( 620,00 per forma integrativa QuAS) Limiti Scoperto del 20% con il minimo di 75, ,00 per ogni familiare oltre il dipendente assistito Per protesi ortodontiche sottolimite di 250,00 per evento ( 210,00 per la forma integrativa QuAS) (per questo tipo di cure non è ancora prevista l apertura della pratica online) Originale del modulo RRO compilato e firmato a cura del medico curante odontoiatra e controfirmato dall assistito con indicati: date inizio e termine cura; numero e tipo di prestazioni eseguite; denti su cui sono state effettuate le prestazioni; importo distinto per ciascuna prestazione eseguita. documento di spesa quietanzato, in fotocopia. Non sono ammesse fatture di odontotecnici e/o odontoprotesisti, nè sono rimborsabili le visite odontoiatriche in genere. 20

23 RIMBORSO INTEGRATIVO ALLA QuAS* * vale solo per i dipendenti con qualifica di Quadro che hanno scelto la forma Integrativa QuAS Principali garanzie prestate: Per i dipendenti con la qualifica di Quadro che usufruiscono, secondo contratto collettivo, dei rimborsi di spese sanitarie da parte del fondo sanitario QuAS, la Cassa Sanitaria Carlo De Lellis prevede la possibilità di ottenere le prestazioni in forma integrativa: viene pagata cioè l eccedenza di spesa non coperta dal Tariffario della QuAS. Le prestazioni (garanzie, massimali, franchigia, esclusioni, ) sono le medesime della polizza in forma completa Il massimale relativo alle cure e protesi dentarie è pari a 620,00 Attenzione: questa formula non si applica mai ai componenti del nucleo familiare; se la QuAS, per qualsiasi motivo, non effettua il rimborso, la Cassa Sanitaria Carlo De Lellis non procederà all indennizzo; i Quadri assicurati con la forma integrativa QuAS non possono ottenere i rimborsi diretti per le spese di ricoveri in cliniche private convenzionate con Blue Assistance. Per le richieste di rimborso i passi da seguire sono: 1. Presentare alla QuAS la richiesta di rimborso secondo le sue procedure; 2. Entro 60 giorni dal ricevimento di avviso di rimborso da parte della QuAS, inviare ad Assidir il modulo RRG e/o RRO in originale con i seguenti allegati: fotocopia della lettera di rimborso della QuAS; fotocopie di tutti i documenti medici e delle fatture inviate alla QuAS (includendo la ricevuta di invio e la cartolina di ricevuta di ritorno della raccomandata inviata alla QuAS) e compreso l eventuale modulo rimborso spese dentistiche previsto dalla QuAS. 21

24 PRESTAZIONI DI ASSISTENZA Per usufruire dell Assistenza nelle emergenze sanitarie telefonare alla Struttura Organizzativa di Blue Assistance S.p.A.: Dall Italia: NUMERO VERDE Dall estero: Fax: In ogni caso dovrà comunicare con precisione: 1. il tipo di assistenza di cui necessita; 2. nome e cognome; 3. numero di polizza; 4. indirizzo del luogo in cui si trova; 5. il recapito telefonico dove Struttura Organizzativa provvederà a richiamare nel corso dell assistenza. Nota bene: l intervento di assistenza deve essere richiesto sempre prima alla Struttura Organizzativa Blue Assistance S.p.A.: non verrà effettuato alcun rimborso su prestazioni non preventivamente autorizzate. Per informazioni sulla rete di centri convenzionati in Italia contattare la Struttura Organizzativa di Blue Assistance S.p.A. (medesimi numeri sopra indicati). La Struttura Organizzativa di Blue Assistance S.pA.: effettua servizio di prenotazione per ricoveri e rimborso diretto delle spese relative ai professionisti e alle cliniche convenzionati (il servizio di rimborso diretto non vale per gli assistiti quadri con forma integrativa QuAS). Per le prestazioni specialistiche diagnostiche extraospedaliere offre servizio di informazione e prenotazione nelle strutture convenzionate: in questo caso non vi sarà rimborso diretto, ma verranno applicate le tariffe migliorative previste dalla convenzione con Blue Assistance. 22 Le prestazioni di assistenza nelle emergenze sanitarie vengono gestite dalla Struttura Organizzativa di Blue Assistance S.p.A. 24 ore su 24, 365 giorni all anno, in tutto il mondo.

25 ed. A 05/2015

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE 1 Richiesta informazioni Contattare la Centrale Operativa di Unisalute dalle ore 8,30 alle 19,30 dal lunedì al venerdì 800.822.472 051.63.89.046 dall

Dettagli

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL 2012 Dipendenti appartenenti alle Aree Professionali e ai Quadri Direttivi BNL Cassa Sanitaria BNL per il personale appartenente alle Aree Professionali ed

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

Piano Completo Redazione Dicembre 2013

Piano Completo Redazione Dicembre 2013 Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione sanitaria Redazione Dicembre 2013 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del Glossario; b) Condizioni di assicurazione;

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2013 1 Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Guida al Piano sanitario Guida al Piano Sanitario Fondo FASDA

Guida al Piano sanitario Guida al Piano Sanitario Fondo FASDA Guida al Piano sanitario Guida al Piano Sanitario Fondo FASDA Fondo FASDA Fondo integrativo di Assistenza Sanitaria per i Dipendenti dei servizi Ambientali 1 Per tutte le prestazioni previste dal Piano

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN SEDE DI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI (pena l esclusione dal reclutamento)

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN SEDE DI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI (pena l esclusione dal reclutamento) DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN SEDE DI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI (pena l esclusione dal reclutamento) 1. Tutti i convocati (uomini e donne) dovranno presentarsi con: - originale o copia

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI Come si detraggono le spese per l acquisto dei farmaci? Cosa deve contenere lo scontrino fiscale emesso dalla farmacia? A cosa serve la tessera sanitaria?

Dettagli

GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ. (edizione per il 730/2014)

GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ. (edizione per il 730/2014) GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ (edizione per il 730/2014) Premessa La presente GUIDA si prefigge lo scopo di dare istruzioni a tutti gli operatori dei CAF aderenti

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N.

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. RIEPILOGO CONDIZIONI PER L ASSICURAZIONE CONVENZIONE MULTIRISCHI PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI, LESIONI MORTE, MALATTIA, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa

Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa Part Time settore Terziario ENTE DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI Servizio

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

MODALITA DI PRENOTAZIONE

MODALITA DI PRENOTAZIONE DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA MEDICINA DELLO SPORT MODALITA DI PRENOTAZIONE U.O.C.- CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT DI 2 LIVELL O CASALECCHIO DI RENO AMBULATORI DI 1 LIVELLO Per prenotare le visite di

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI.

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. - Il professionista, medico specialista, il medico veterinario e delle altre professionalità sanitarie di cui

Dettagli

Contratto di assicurazione Malattie per aziende rimborso spese mediche per dipendenti e apprendisti part time Aziende Farmaceutiche speciali

Contratto di assicurazione Malattie per aziende rimborso spese mediche per dipendenti e apprendisti part time Aziende Farmaceutiche speciali Contratto di assicurazione Malattie per aziende rimborso spese mediche per dipendenti e apprendisti part time Aziende Farmaceutiche speciali Fondo Est ed.01/01/2012 Il presente Fascicolo informativo, contenente

Dettagli

ezione II NOMENCLATORE SANI.IN.VENETO

ezione II NOMENCLATORE SANI.IN.VENETO SANI.IN.VENETO ezione II NOMENCLATORE 1. Persone Assicurate L adesione al programma è rivolto a tutti i dipendenti in attività delle imprese comprese nel campo di applicazione dei CCNL e\o CCRL siglati

Dettagli

PREMESSA. La GIUNTA della Camera di Commercio di Brescia

PREMESSA. La GIUNTA della Camera di Commercio di Brescia DISCIPLINARE TECNICO E AMMINISTRATIVO VERIFICAZIONE PERIODICA DI ESECUZIONE DELLA PREMESSA L art. 11 del T.U. delle leggi sui pesi e sulle misure, approvato con R. D. 23 agosto 1890 n. 7088, stabilisce

Dettagli

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA Esenzione dalla spesa farmaceutica Tabella Riepilogativa - Modalità di compilazione della a partire dal 1 luglio 2011 ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA a carico Esenzione Totale e quota E03 E04

Dettagli

Guida alle prestazioni Polizza di gruppo

Guida alle prestazioni Polizza di gruppo Programmi sanitari internazionali Guida alle prestazioni Polizza di gruppo Valida dal 1º novembre 2014 La copertura sanitaria La presente guida spiega le prestazioni e i termini della copertura offerta

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

Linee di indirizzo per l attività libero professionale intramuraria

Linee di indirizzo per l attività libero professionale intramuraria Linee di indirizzo per l attività libero professionale intramuraria 1/24 NORMATIVA DI RIFERIMENTO Decreto Legislativo 30.12.1992, n. 502 (e successive modificazioni ed integrazioni); Legge 23 dicembre

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Nota informativa, comprensiva del glossario; le ; il Modulo di proposta, deve essere consegnato

Dettagli

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ)

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ) Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Unità di direzione assicurazione malattia e infortunio Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l.

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l. PROVVEDIMENTO 20 luglio 2000. Istituzione dell'elenco delle specialità medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale ai sensi della legge 648/96. LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ. (edizione per il 730/2015)

GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ. (edizione per il 730/2015) GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ (edizione per il 730/2015) Premessa La presente GUIDA si prefigge lo scopo di dare istruzioni a tutti gli operatori dei CAF aderenti

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria -

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - ART. 1 - Oggetto: Il presente Regolamento disciplina i casi e

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it Progetto grafico Avenida Stampa Artestampa srl Diffusione 50.000 copie Dicembre 2003 www.policlinico.mo.it

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Guida al Piano sanitario Fondo SAN.ARTI. Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell artigianato I

Guida al Piano sanitario Fondo SAN.ARTI. Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell artigianato I Guida al Piano sanitario Fondo SAN.ARTI. Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell artigianato I Per tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario diverse dal ricovero consultare:

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC (*risponde l infermiera / l ostetrica/ il medico) AGGIORNATO A Maggio 2009 1 CHE COSA E UN PROGRAMMA

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Linee guida per la classificazione e conduzione degli studi osservazionali sui farmaci IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto del Ministero della Salute

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

LA MALATTIA NEL RAPPORTO DI LAVORO. Nozione di malattia, casi equiparati, infortunio sul lavoro e malattia professionale

LA MALATTIA NEL RAPPORTO DI LAVORO. Nozione di malattia, casi equiparati, infortunio sul lavoro e malattia professionale Indice (con i link ai capitoli) LA MALATTIA NEL RAPPORTO DI LAVORO Nozione di malattia, casi equiparati, infortunio sul lavoro e malattia professionale Certificato medico di malattia: riepilogo della disciplina

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli