Remote HelpDesk behind NAT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Remote HelpDesk behind NAT"

Transcript

1 1 Remote HelpDesk behind NAT Salamina Daniele VERSIONE: /11/2004

2 2 Indice Scopo dell' articolo/tutorial...3 Premessa...3 Introduzione al problema dell IP Privato...3 Alcune soluzioni(parziali) al problema...4 Funzionamento di Mozzarella e i problemi causati...4 Doppio SSH TUNNELING...5 Caratteristiche...5 Requisiti...5 Come funziona il doppio tunnel...5 Tutorial passo passo per utenti Windows/Linux...7 PC SERVER(PCS)...7 PC CLIENT(PCC)...12 Verifiche di connessione e risoluzione dei problemi...16 A cosa serve il keepalive agli utenti FW...16 Risoluzione dei problemi di keepalive...17 Automatizziamo la connessione con plink...18 COCLUSIONI...19

3 3 Scopo dell' articolo / tutorial Lo scopo di questo articolo/tutorial e quello di illustrare in pratica e in teoria il funzionamento della tecnica SSH Tunneling per l utilizzo da remoto, quindi dall esterno della rete Fastweb (da ora in poi FW), il proprio pc interno alla rete FW. Premessa La tecnica dell SSH TUNNELING può essere applicata in uno dei tanti modi, per la gestione da remoto di qualsiasi pc dietro NAT/PAT, e teoricamente ampliata per qualsiasi servizio server side dietro NAT/PAT. Con questa descrizione, faccio riferimento al provider Fastweb, trattandosi di una implementazione dell SSH TUNNELING che utilizzo regolarmente. Introduzione al problema dell IP Privato Ogni utente residenziale della rete FW ha un Ip privato che non è visibile dall esterno. Questa scelta architetturale da parte di FW è una delle maggiori limitazioni per gli utenti abbonati a FW. Infatti non è possibile accedere direttamente alla propia macchina, visto che l' IP non è visibile direttamente su internet, infatti ogni utente FW esce su internet con l IP del NAT/PAT (Network Address Translator / Port Address Translator). Questo risulta vantaggioso dal punto di vista della sicurezza con cui siamo esposti ad internet. Rispetto all indirizzamento pubblico(vedi per es. connessioni ad internet dial up, adsl,ecc..), il nostro IP non è visibile direttamente su internet, riducendo del tutto la finestra di attacchi diretti dall esterno verso le singole macchine collegate alla rete FW. Non potendo essere visibili direttamente dalla rete internet, non possono essere utilizzati DAGLI UTENTI ESTERNI ALLA RETE FW tutti quei servizi server side che richiedono una connessione diretta alla macchina FW (Remote Desktop, Server WEB, Server FTP, Server per il Gaming Online, ecc )

4 4 Alcune soluzioni(parziali) al problema Per poterci connettere da remoto ad una macchina interna alla rete FW sono state studiate e provate alcune tecniche che permettono di aggirare parzialmente il problema dell IP Privato, tra cui alcune di queste nei limiti della legalità Mozzarella/Pomodoro (bloccato da fastweb) Unione di una connessione FW e di una con IP Pubblico Utilizzo di IPv6 con FW SSH Tunneling Funzionamento di Mozzarella e i problemi causati. Fino a quando FW non ha modificato nuovamente la sua architettura di rete (Agosto 2003)[2], era possibile impiantare servizi server side utilizzando la tecnica chiamata Mozzarella. Questa soluzione è stata implementata nelle sue varianti di Pomodoro (in pratica si tratta di mozzarella con interfaccia grafica) grazie ad un articolo tecnico pubblicato su una ezine scritto da Naif (Fabio Pietrosanti componente di e ). In pratica, mozzarella sfruttava l apertura di connessioni fra l indirizzo IP privato del computer e interfaccia IP pubblica di uscita su internet tramite l effettuazioni di sessioni FTP in Port/Active Mode. Il problema era dovuto al fatto che il software Pomodoro ha avuto un ampia diffusione da parte degli utenti FW con una serie di server FTP pubblici inseriti nel pacchetto di Pomodoro. Questo ha causato un sovraccarico di accessi a quei server FTP pubblici (tra cui ftp.kernel.org), che hanno costretto gli amministratori di questi server, a bannare (bloccare) gli accessi a tutti gli utenti fastweb.

5 5 Doppio SSH TUNNELING Caratteristiche Bypass di ogni regola in ingresso del firewall (richiede aperta in uscita solo la porta 22) Difficile da hijackare/sniffare perché: o Il traffico VNC è criptato attraverso SSH o Tripla autenticazione : una login per ogni ssh client ed una login per accedere al VNC server o TightVNC può essere impostato per ricevere connessioni provenienti solo da locale (localhost) Permette la gestione remota in ambienti NAT Indipendente dal tipo di piattaforma utilizzata (ThightVNC è disponibile per la maggior parte dei sistemi operativi) Completamente realizzata con software open source Abbastanza veloce anche con connessioni lente (vengono sfruttati gli algoritmi di compressione SSH e e gli schemi di compressione di ThightVNC) Non c è bisogno di conoscere gli IP dei pc client e server Requisiti 1. ThightVNC client per il client e ThightVNC server installato sul pc server che deve essere gestito ( ). 2. Un server pubblico ssh raggiungibile dall esterno della rete FW, quindi con IP pubblico. (Nel mio caso utilizzo un server su cui è installata una distribuzione Debian connessa alla rete mediante ADSL) 3. Un client ssh per i pc. Uno tra i più famosi, versatile e free è Putty ( ) Come funziona il doppio tunnel

6 6 I vari passaggi possono essere compresi guardando la figura in basso. 0) Il pc server (da ora PCS) avvia ThightVNC server 1) PCS effettua una connessione SSH (viola) al server SSH (da ora PCH) (ip pubblico, porta 22 tcp aperta) 2) Il Client SSH di PCS crea un backward ssh tunnel (rosso) dal PCH ( ) al PCS ( ) per le porte 5800 e 5900 (da ora le chiameremo porte VNC) usando il protocollo TCP. Ora PCH collegandosi in localhost sulle porte VNC potrà gestire PCS. 3) Il pc client (da ora PCC) effettua una connessione SSH (blu) a PCH (allo stesso modo di PCS). 4) Il Client SSH di PCC crea un forward ssh tunnel (verde) dal PCC ( ) al PCH ( ) per le porte VNC. Ora PCC può collegarsi da locale ( ) a PCH sulle porte VNC. 5) I due tunnel SSH sono automaticamente fusi insieme e PCH permette al traffico di fluire da PCC a PCS. 6) PCC avvia il ThightVNC client e si connette in locale. 7) PCC ora può gestire PCS usando il ThightVNC client attraverso un doppio Tunnel SSH. (giallo)

7 7 Tutorial passo- passo per utenti Windows/Linux Indifferentemente dal tipo di sistema operativo utilizzato, riusciremo a creare il doppio tunnel, visto che gli strumenti utilizzati sono disponibili per la maggior parte dei sistemi operativi. Gli screenshot sono stati realizzati con windows e linux. PC SERVER(PCS) 1. Scaricare TigthVNC da e seguire le istruzioni di installazione. Può essere utilizzata la versione zippata che non necessita installazione.

8 8 2. Avviare il VNC Server (WinVNC.exe) e lasciare per ora le impostazioni di default. Con WinVNC.exe install è possibile installare come servizio di sistema il VNC Server. In questo modo VNC Server sarà avviato automaticamente all avvio di windows. 3. Scaricare Putty da 4. Putty non richiede installazione. Avviare Putty.exe. Apparirà una schermata simile a questa: 5. Riempire i campi cerchiati in rosso. In Host name inserire l indirizzo reale del pc su cui si possiede un account valido di un server SSH. Inserire il nome che si vuole dare alla connessione e cliccare su Save.

9 9 6. Ora cliccare sull opzione Connection. Apparirà una schermata simile a questa: 7. Di default, i pacchetti di keepalives sono settati a 0 e quindi disattivati. Impostare come valore un numero di secondi compreso tra 5 e 15. In seguito verrà spiegato perché impostare il keepalive. 8. Cliccare su Tunnels. Apparira una finestra simile a questa:

10 9. Riempire i campi come mostrato in figura e premere Add. Ritornare in Session, premere Save e cliccare su open. Se è la prima volta che ci colleghiamo all SSH server da questa macchina avremo una schermata simile: 10

11 11 10.Cliccare su Accept (oppure Yes in base alla versione di putty) e possiamo loggarci sul sistema inserendo username e password. A questo punto il grosso del lavoro fatto. Ci resta da sistemare qualche altra impostazione del VNC Server. 11.Avviare il VNC Server o altrimenti se abbiamo installato VNC Server come servizio di sistema è già avviato. Nel systray (affianco all orologio) c è l icona di VNC Server. Clicchiamo su Properties e ci apparirà una schermata del genere: 12.Cambiare entrambe le password e poi cliccare su Administration.

12 12 13.Abilitare Allow loopback connections e Allow only loopback connections. Premere ok. Allow only loopback connections deve essere disattivato nel caso in cui la macchina deve essere gestita anche da rete locale. Con Allow only loopback connections aumentiamo la sicurezza, visto che impediamo di connettersi alla macchina tutti gli utenti che appartengono alla rete fastweb. 14.Il sistema è pronto per ricevere connessioni. Se tutto è andato bene ci apparirà il prompt della shell. Per verificare se effettivamente la porta 5900 è stata aperta in locale sull SSH server basta che effettuiamo un netstat l. PC CLIENT(PCC) 1. Scaricare TigthVNC da e seguire le istruzioni di installazione. Può essere utilizzata la versione zippata che non necessita installazione. 2. Scaricare Putty da 3. Putty non richiede installazione. Avviare Putty.exe. Apparirà una schermata simile a questa:

13 13 4. Riempire i campi cerchiati in rosso. In Host name inserire l indirizzo reale del pc su cui si possiede un account valido di un server SSH. Inserire il nome che si vuole dare alla connessione e cliccare su Save. 5. Cliccare su Tunnels. Apparira una finestra simile a questa:

14 6. Riempire i campi come mostrato in figura (questa volta bisogna premere il check Local invece di Remote) e premere Add. Ritornare in Session, premere Save e cliccare su open. Se è la prima volta che ci colleghiamo all SSH server da questa macchina avremo una schermata simile: 14

15 15 7. Cliccare su Accept (oppure Yes in base alla versione di putty)e possiamo loggarci sul sistema inserendo username e password. 8. Ora possiamo lanciare TightVNC viewer e ci verrà mostrata una schermata simile a questa: 9. In VNC server inserire localhost ( ) e premere Connect. Se tutto è andato bene dovrebbe apparire la schermata di login : 10.Inserire la password che si è settata nel passo 12 della configurazione di VNC Server e premere OK. Ora possiamo utilizzare da remoto il sistema.

16 16 Verifiche di connessione e risoluzione dei problemi Nel caso in cui qualcosa è andato storto, possiamo verificare se il problema risulta essere la mancata creazione del tunnel da parte di putty. Questo lo verifichiamo con il comando netstat na da digitare al prompt dei comandi nel caso di windows o nella shell nel caso di Linux. Dobbiamo verificare se il client (PCC) e il server SSH risultino in ascolto (LISTENING) sulla porta Ssh server Client (PCC) Quindi verifichiamo se appaiono le due linee cerchiate in rosso dopo aver dato il comando netstat na. Se nell ssh server non appare la linea cerchiata in rosso, potrebbe essere che l amministratore del server ssh abbia disabilitato il port forwarding. In

17 17 questo caso, l unica possibilità che avete è di chiedere all amministratore del server ssh di abilitare il port forewarding. Comunque, sshd (il demone che gestisce il server ssh), di default ha abilitato il port forwarding. A cosa serve il keepalive agli utenti FW Con la migrazione alla nuova architettura di autenticazione, fastweb ha introdotto un timeout di 30 minuti per inattività della connessione. Ma quello che ci interessa nel nostro caso è la diminuzione del tempo di timeout su TCP/UDP per vari servizi, per cui si ha il reset delle connessioni tramite l invio di un pacchetto RST ad entrambi i peer coinvolti nel collegamento. Nel nostro caso, dopo alcuni minuti che non colloquiamo con il server ssh attraverso la shell, PCS viene disconnesso, impedendo così a PCC di collegarsi in remoto con il TightVNC viewer a PCS. Questo è il messaggio che ci viene visualizzato da putty dopo che è trascorso il tempo di timeout: Risoluzione dei problemi di keepalive Per ovviare a questo problema, possiamo utilizzare diverse soluzioni che ci permettono di tenere la connessione sempre attiva : La prima soluzione, abbastanza banale, è quella di effettuare un piccolo script che faccia qualcosa nella shell e ci mostri l output a video. In questo modo ci sarà sempre qualche pacchetto in transito tra PCS e il server SSH, impedendo così la caduta della connessione.

18 18 La seconda soluzione (quella che ho adottato io ed è usata nella configurazione di PCS nel punto 7) è quella di utilizzare l opzione disponibile in putty. Possiamo impostare i valori di keepalive anche a livello di sistema operativo, in modo che altre applicazioni sensibili a questo problema (IRC, Telnet, FTP e applicazioni di Home banking) ne traggono beneficio. Per i sistemi Win32 bisogna inserire dei parametri di KeepAlive nel registro di sistema: Questi sono i valori da inserire per sistemi Win32 nel registro nelle cartelle (regedit): Win95/98/ME : HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\VxD\MSTC P WinNT/2K/XP : HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\Tcpip\Para meters Win95 Win95/ME WinNT/200/ XP KeepAliveTime Dword Stringa Dword KeepAliveInterval 1000 Dword Stringa Dword SessionKeepAlive 15 Dword Stringa Sotto linux si opera sui seguenti valori: /proc/sys/net/ipv4/tcp_keepalive_time 15 /proc/sys/net/ipv4/tcp_keepalive_intvl 5 /proc/sys/net/ipv4/tcp_keepalive_probes 10 Per poter cambiare i valori del kernel a runtime si può utilizzare echo oppure sysctl. Modificare il file ssh_config (*nix) Si può ottenere lo stesso risultato di putty intervenendo manualemente sul file di configurazione ssh_config che risiede in /etc/ssh/. Basterà inserire in fondo al file ssh_config la stringa:

19 19 ServerAliveInterval 5 In questo modo, se non avviene nessuna comunicazione tra PCC e PCS, ssh invia automaticamente un pacchetto ogni 5 sec. a PCS in modo da tenere attiva la connessione. Automatizziamo la connessione con plink Questo meccanisco di autenticazione attraverso putty risulta essere un po scomodo se desideriamo automatizzare il collegamento al server ssh ogni volta che accendiamo il nostro pc casalingo. Plink è il putty senza gui. Possiamo utilizzare plink per permettere di stabilire una connessione al server ssh senza dover inserire a mano i vari parametri. La sintassi di plink è la seguente: plink sshserver.domain.it l username batch pw password R 5900:localhost: C 2 forza plink di utilizzare la versione 2 del protocollo ssh, mentre con C utilizziamo la compressione dei dati. Utilizzando plink per autenticarci presso il server ssh, siamo costretti ad inserire la password in chiaro nel file che conterra il piccolo script di collegamento. Conclusione L'SSH TUNNELING, oltre ad essere utile come nel caso di connessioni remote, possiamo utilizzarlo per qualsiasi tipo di servizio. Il procedimento da effettuare rimane lo stesso, basta forwardare le porte che ci interessano. Per es. se volessimo utilizzare la shell in remoto, aggiungiamo a plink R 222:localhost:22

20 20 Riferimenti Fastweb FAQ: Remote Helpdesk, Stefano Coletta.

Tecnica per help desk remoto

Tecnica per help desk remoto Tecnica per help desk remoto Guida scritta da Stefano Coletta (Creator) il 5 ottobre 2003 Contattatemi a creator@mindcreations.com o visitando http://www.mindcreations.com In breve Una soluzione multipiattaforma,

Dettagli

Guida al Controllo Remoto del proprio PC con VNC e Fastweb (Versione SSL)

Guida al Controllo Remoto del proprio PC con VNC e Fastweb (Versione SSL) Guida al Controllo Remoto del proprio PC con VNC e Fastweb (Versione SSL) Ver. 1.0 rev.1.1 del 14/12/2003 By EnergyDrink emailto:energydrink@fastwebnet.it Questa che segue, e una delle possibili soluzioni

Dettagli

2 Configurazione lato Router

2 Configurazione lato Router (Virtual Private Network), è un collegamento a livello 3 (Network) stabilito ed effettuato tra due o più reti LAN attraverso una rete pubblica che non deve essere necessariamente Internet. La particolarità

Dettagli

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 VADEMECUM TECNICO Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 1) per poter operare in Server Farm bisogna installare dal cd predisposizione ambiente server farm i due file: setup.exe

Dettagli

Introduzione ai servizi di Linux

Introduzione ai servizi di Linux Introduzione ai servizi di Linux Premessa Adios è un interessante sistema operativo Linux basato sulla distribuzione Fedora Core 6 (ex Red Hat) distribuito come Live CD (con la possibilità di essere anche

Dettagli

Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows

Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows 1. Introduzione Molti utenti lamentano la difficoltà di accedere alle riviste scientifiche quando non si trovano in Dipartimento di Fisica, il problema

Dettagli

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come accedere da Internet al vostro FRITZ!Box in ufficio o a casa, quando siete in mobilità o vi trovate in luogo

Dettagli

Istruzioni per il server

Istruzioni per il server Istruzioni per il server Alessandro Bugatti (alessandro.bugatti@istruzione.it) 9 dicembre 2007 Introduzione Questa breve dispensa riassume brevemente le procedure per connettersi al server che ci permetterà

Dettagli

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX Questa guida riporta i passi da seguire per la connessione dei DVR serie TMX ad Internet con indirizzo IP dinamico, sfruttando il servizio

Dettagli

Teleassistenza mediante PCHelpware

Teleassistenza mediante PCHelpware Teleassistenza mediante PCHelpware Specifiche tecniche Autore: G.Rondelli Versione: 1.3 Data: 26/8/2008 File: H:\Softech\Tools\PCH\doc\Teleassistenza PCHelpware - Specifiche tecniche 1.3.doc Modifiche

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router)

Guida rapida - rete casalinga (con router) Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 02 Settembre 2008 06:30 - Ultimo aggiornamento Martedì 10 Maggio 2011 17:15

Scritto da Administrator Martedì 02 Settembre 2008 06:30 - Ultimo aggiornamento Martedì 10 Maggio 2011 17:15 Entrare in un pc è una espressione un po generica...può infatti significare più cose: - Disporre di risorse, quali files o stampanti, condivise, rese fruibili liberamente o tramite password con i ripettivi

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 09 Settembre 2008 12:57 - Ultimo aggiornamento Domenica 12 Giugno 2011 00:48

Scritto da Administrator Martedì 09 Settembre 2008 12:57 - Ultimo aggiornamento Domenica 12 Giugno 2011 00:48 Sommario - Introduzione - Un modo migliore... - Tunnel auto-terminante - Ulteriori accorgimenti - Note Introduzione Il seguente articolo dovrebbe aiutare chiunque fosse interessato alla sicurezza nelle

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE VPN

ACCESSO AL PORTALE VPN Indice generale ACCESSO AL PORTALE VPN...3 ACCESSO CON MICROSOFT INTERNET EXPLORER...3 ACCESSO CON MOZILLA FIREFOX...4 ACCESSO CON GOOGLE CHROME...5 IL PORTALE PER LA GESTIONE DELLE CONNESSIONI...6 CONFIGURAZIONE

Dettagli

NOTA: La seguente procedura di installazione è riferita alla versione 3.0.4.1 di FileZilla

NOTA: La seguente procedura di installazione è riferita alla versione 3.0.4.1 di FileZilla FileZilla è un client Ftp facile da usare, veloce ed affidabile. Supporta molte opzioni di configurazione. Il programma offre la consueta interfaccia a due finestre affiancate, il resume automatico e la

Dettagli

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale )

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale ) Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser web aggiornato, per esempio Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-300T Modem ADSL Prima di cominciare Prima di cominciare

Dettagli

Dipartimento di Informatica e Scienze dell Informazione. OpenSSH. Simon Lepore. Corso di Sicurezza. DISI, Universita di Genova

Dipartimento di Informatica e Scienze dell Informazione. OpenSSH. Simon Lepore. Corso di Sicurezza. DISI, Universita di Genova Dipartimento di Informatica e Scienze dell Informazione OpenSSH Simon Lepore Corso di Sicurezza DISI, Universita di Genova Via Dodecaneso 35, 16146 Genova, Italia http://www.disi.unige.it 1 Contenuti Introduzione...3

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica.

Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica. Tecnologie informatiche ACCESSO REMOTO CON WINDOWS Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica. Un esempio di tale servizio

Dettagli

Raspberry Pi - Labolatorio Informatica

Raspberry Pi - Labolatorio Informatica Raspberry Pi - Labolatorio Informatica Indice 1 Prerequisiti 2 2 Installazione di Raspbian su scheda SD 2 2.1 Installazione con Linux...................................... 2 2.2 Installazione con Windows....................................

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di "Laboratorio di Sistemi Operativi".

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di Laboratorio di Sistemi Operativi. Sommario SAMBA Raphael Pfattner 10 Giugno 2004 Diario delle revisioni Revisione 1 10 Giugno 2004 pralph@sbox.tugraz.at Revisione 0 17 Marzo 2004 roberto.alfieri@unipr.it Samba - Monografia per il Corso

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL COLLEGAMENTO AL SERVER MATLAB DALL'ESTERNO DEL DIPARTIMENTO

ISTRUZIONI PER IL COLLEGAMENTO AL SERVER MATLAB DALL'ESTERNO DEL DIPARTIMENTO ISTRUZIONI PER IL COLLEGAMENTO AL SERVER MATLAB DALL'ESTERNO DEL DIPARTIMENTO Il DII (sede G) condivide col DEI uno stock di licenze di rete per MATLAB e per una serie di Toolbox. Le licenze sono gestite

Dettagli

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-504T ADSL Router Prima di cominciare Prima di iniziare la procedura d

Dettagli

DSL-G604T Wireless ADSL Router

DSL-G604T Wireless ADSL Router Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-G604T Wireless ADSL Router Prima di cominciare 1. Se si intende utilizzare

Dettagli

Scritto da Mino Lunedì 07 Luglio 2008 15:12 - Ultimo aggiornamento Martedì 09 Settembre 2008 10:04

Scritto da Mino Lunedì 07 Luglio 2008 15:12 - Ultimo aggiornamento Martedì 09 Settembre 2008 10:04 Vi è mai capitato di dovervi connettere ad un pc con XP attraverso il Desktop Remoto e accorgervi che questo non è abilitato? Beh per evitare di dover fisicamente andare sul pc interessato e abilitare

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 36 Requisiti necessari all installazione... 3 Configurazione del browser (Internet Explorer)... 4 Installazione di una nuova Omnistation... 10 Installazione

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II La VPN con il FRITZ!Box Parte II 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo com è possibile creare un collegamento su Internet tramite VPN(Virtual Private Network) tra il FRITZ!Box di casa o dell ufficio

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e MC-link Spa Pannello frontale del Vigor2700e Installazione hardware del Vigor2700e Questa sezione illustrerà come installare il router attraverso i vari collegamenti hardware e come configurarlo attraverso

Dettagli

CREARE UNA TAB DI FACEBOOK SULLA PAGINA AZIENDALE

CREARE UNA TAB DI FACEBOOK SULLA PAGINA AZIENDALE CREARE UNA TAB DI FACEBOOK SULLA PAGINA AZIENDALE Autore: KATIA D ORTA (@katiatrew) in collaborazione con MARISA FAUSONE (@Mfausone) 1 Questa guida è liberamente scaricabile sul sito cowinning.it 2 Questa

Dettagli

Esercitazioni - 2. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003

Esercitazioni - 2. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003 Esercitazioni - 2 Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003 Remotizzare le applicazioni grafiche: X-WINDOW Matteo Valsasna Remotizzazione del terminale testuale: telnet, ssh L utente interagisce

Dettagli

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Proteggere una piccola rete con stile ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando Comandi di Rete Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando PING: verifica la comunicazione tra due pc Il comando ping consente di verificare la connettività a livello

Dettagli

Comando Generale Arma dei Carabinieri

Comando Generale Arma dei Carabinieri Comando Generale Arma dei Carabinieri Configurazioni per il collegamento al CONNECTRA Si Applica a: Windows 2000 sp4; Windows XP sp2; Data: 03 settembre 2007 Numero Revisione: 2.1 Configurazione per il

Dettagli

W2000 WXP WVista W7 Ubuntu 9.10 VPN client - mini howto (ovvero come installare VPN client su quasi tutto)

W2000 WXP WVista W7 Ubuntu 9.10 VPN client - mini howto (ovvero come installare VPN client su quasi tutto) W2000 WXP WVista W7 Ubuntu 9.10 VPN client - mini howto (ovvero come installare VPN client su quasi tutto) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 Gennaio 2010 Una Virtual Private Network

Dettagli

:: Branzilla Operations www.branzilla.org ::

:: Branzilla Operations www.branzilla.org :: Hacking La Fonera con Firmware DD-WRT By Mattioli Brando Premessa Da un paio di anni, nel mio armadio, stava rinchiusa la Fonera. Un router molto elegante e compatto che veniva distribuito gratuitamente

Dettagli

Firewall e NAT A.A. 2005/2006. Walter Cerroni. Protezione di host: personal firewall

Firewall e NAT A.A. 2005/2006. Walter Cerroni. Protezione di host: personal firewall Firewall e NAT A.A. 2005/2006 Walter Cerroni Protezione di host: personal firewall Un firewall è un filtro software che serve a proteggersi da accessi indesiderati provenienti dall esterno della rete Può

Dettagli

Configurazione dell Accesso Internet AREA INFORMATICA E TELEMATICA

Configurazione dell Accesso Internet AREA INFORMATICA E TELEMATICA Configurazione dell Accesso Internet AREA INFORMATICA E TELEMATICA INDICE: Premessa... 3 1. Configurazione Connessione per gli Utenti Windows XP... 4 1. Wizard di Sistema.... 4 2. File di Installazione

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box Parte I. La VPN con il FRITZ!Box Parte I

La VPN con il FRITZ!Box Parte I. La VPN con il FRITZ!Box Parte I La VPN con il FRITZ!Box Parte I 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come realizzare un collegamento tramite VPN(Virtual Private Network) tra due FRITZ!Box, in modo da mettere in comunicazioni

Dettagli

LE POSSIBILITA' DI ACCESSO DA REMOTO ALLE RETI DI CALCOLATORI

LE POSSIBILITA' DI ACCESSO DA REMOTO ALLE RETI DI CALCOLATORI VPN: Reti Private Virtuali VPN: RETI PRIVATE VIRTUALI LE POSSIBILITA' DI ACCESSO DA REMOTO ALLE RETI DI CALCOLATORI 14 marzo 2006 Fondazione Ordine degli Ingegneri di Milano Corso Venezia Relatore Ing.

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

DrayTek Vigor 2710. Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7

DrayTek Vigor 2710. Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7 DrayTek Vigor 2710 Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7 INDICAZIONI E connessioni LED Stato Spiegazione ACT Lampeggio Il router

Dettagli

Titolo: Documento: Data di redazione: Contenuto del documento: 1: Cos è il servizio Dynamic DNS

Titolo: Documento: Data di redazione: Contenuto del documento: 1: Cos è il servizio Dynamic DNS Titolo: Documento: Data di redazione: Creazione di un account con NO-IP Dynamic DNS_TR02 Febbraio 2012 Contenuto del documento: Scopo di questo documento è spiegare come creare un account Dynamic DNS e

Dettagli

Configurazione apparecchio:

Configurazione apparecchio: Configurazione apparecchio: Inserise una sim abilitata al traffico dati (disabilitare la richiesta del codice pin) Alimentare l'apparecchio colleganto il cavo nero (-) ed il cavo rosso insieme al giallo

Dettagli

ADSL Router :: Ericsson B-Connect (HM220dp)

ADSL Router :: Ericsson B-Connect (HM220dp) ADSL Router :: Ericsson B-Connect (HM220dp) 1. Introduzione www.ericsson.com L Ericsson B-Connect HM220dp è un dispositivo di connessione ADSL che può essere configurato come Modem oppure come Router ADSL.

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client Introduzione Le applicazioni CIA,

Dettagli

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Data del manuale: 7/5/2013 Aggiornamento del manuale: 2.0 del 10/2/2014 Immagini tratte da Windows 7 Versione di AziendaSoft 7 Sommario 1. Premessa...

Dettagli

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows Configurazione accesso Proxy Risorse per sistemi Microsoft Windows (aggiornamento al 11.02.2015) Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line

Dettagli

Il Livello delle Applicazioni

Il Livello delle Applicazioni Il Livello delle Applicazioni Il livello Applicazione Nello stack protocollare TCP/IP il livello Applicazione corrisponde agli ultimi tre livelli dello stack OSI. Il livello Applicazione supporta le applicazioni

Dettagli

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Corso GNU/Linux - Lezione 6 Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Riepilogo TCP/IP Ogni host nella rete deve avere un proprio indirizzo ip Due o piu computer nella stessa rete, per poter comunicare

Dettagli

Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding)

Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding) Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding) 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo come creare le regole sul Firewall integrato del FRITZ!Box per consentire l accesso da Internet a dispositivi

Dettagli

Convertitore di rete NETCON

Convertitore di rete NETCON MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERFACCIA TCP/IP PER SISTEMI REVERBERI Convertitore di rete NETCON RMNE24I0 rev. 1 0708 I N D I C E 1. Scopo... 4 2. Descrizione... 4 3. Collegamenti elettrici del dispositivo...

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Versione ridotta Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client 21 1 - Prerequisiti

Dettagli

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi:

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi: Introduzione: VPN (virtual Private Network) è una tecnologia informatica che permette, agli utenti autorizzati, di collegare i PC personali alla rete del nostro Ateneo, tramite la connessione modem o ADSL

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

1-4 Accesa Indica che un computer è collegato alla relativa porta. 1-4 Lampeggiante Indica attività in corso tra il computer in questione e il modem

1-4 Accesa Indica che un computer è collegato alla relativa porta. 1-4 Lampeggiante Indica attività in corso tra il computer in questione e il modem MO201 / MO201UK Sweex ADSL 2/2+ Modem/Router Annex A Introduzione Non esporre lo Sweex ADSL 2/2+ Modem/Router Annex A a temperature estreme. Non lasciare mai l apparecchio alla luce diretta del sole o

Dettagli

su Windows XP con schede Cisco Aironet 350

su Windows XP con schede Cisco Aironet 350 su Windows XP con schede Cisco Aironet 350 WIFE è il servizio gratuito per l'accesso wireless a Internet. Tutti gli studenti in possesso di un computer portatile possono accedere alla rete Internet mediante

Dettagli

Procedura di Installazione del Modem 3Com ADSL DUAL LINK con intefaccia USB ed Ethernet, su protocollo PPP over ATM

Procedura di Installazione del Modem 3Com ADSL DUAL LINK con intefaccia USB ed Ethernet, su protocollo PPP over ATM Procedura di Installazione del Modem 3Com ADSL DUAL LINK con intefaccia USB ed Ethernet, su protocollo PPP over ATM Questo manuale è rivolto all utente finale, per fornire un supporto in fase di installazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DI PuTTY

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DI PuTTY ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DI PuTTY Per collegarsi a Sebina bisogna utilizzare PuTTY. PuTTY è un client SSH, Telnet e Rlogin per sistemi operativi Windows. È un programma open-source ed è completamente

Dettagli

Guida di Pro PC Secure

Guida di Pro PC Secure 1) SOMMARIO 2) ISTRUZIONI DI BASE 3) CONFIGURAZIONE 4) INFORMAZIONI AGGIUNTIVE 1) SOMMARIO Guida di Pro PC Secure Pro PC Secure è un programma che si occupa della protezione dagli attacchi provenienti

Dettagli

Come creare una connessione VPN e accedere al server con Windows7 (o similari)

Come creare una connessione VPN e accedere al server con Windows7 (o similari) Come creare una connessione VPN e accedere al server con Windows7 (o similari) Digita 149.132.157.86 come indirizzo internet. Puoi dargli il nome che vuoi, io ho messo libbicocca Usate la vostra utenza

Dettagli

Rete Mac -Pc. Mac Os X Dove inserire i valori (IP, Subnetmask, ecc) Risorse di Rete (mousedx-proprietà)>

Rete Mac -Pc. Mac Os X Dove inserire i valori (IP, Subnetmask, ecc) Risorse di Rete (mousedx-proprietà)> Rete Mac -Pc Una rete può essere costituita tramite cavo o senza fili ma per far comunicare più computer all'interno di essa bisogna innanzitutto impostare i valori di rete che sono: - IP, - SUBNETMASK,

Dettagli

Installation Guide. Pagina 1

Installation Guide. Pagina 1 Installation Guide Pagina 1 Introduzione Questo manuale illustra la procedura di Set up e prima installazione dell ambiente Tempest e del configuratore IVR. Questo manuale si riferisce alla sola procedura

Dettagli

Come si può notare ogni richiesta ICMP Echo Request va in timeout in

Come si può notare ogni richiesta ICMP Echo Request va in timeout in Comandi di rete Utility per la verifica del corretto funzionamento della rete: ICMP Nelle procedure viste nei paragrafi precedenti si fa riferimento ad alcuni comandi, come ping e telnet, per potere verificare

Dettagli

Eureka Web. Connessione remota a centrali via Web

Eureka Web. Connessione remota a centrali via Web Eureka Web Connessione remota a centrali via Web Luglio 2013 2 Connessione remota a centrali via Web INDICE ACCESSO E UTILIZZO DEL PANNELLO DI CONTROLLO DI EUREKA WEB IMPOSTAZIONE DI EUREKA WEB Impostazione

Dettagli

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-502T ADSL Router Prima di cominciare Prima di iniziare la procedura d

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

VPN RETI PRIVATE VIRTUALI: ACCESSO REMOTO

VPN RETI PRIVATE VIRTUALI: ACCESSO REMOTO TERMINAL SERVER E XSERVER VPN RETI PRIVATE VIRTUALI: ACCESSO REMOTO Fondazione dell'ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano Commissione per l'ingegneria dell'informazione ing. Gianluca Sironi

Dettagli

17.2. Configurazione di un server di Samba

17.2. Configurazione di un server di Samba 17.2. Configurazione di un server di Samba Il file di configurazione di default (/etc/samba/smb.conf) consente agli utenti di visualizzare le proprie home directory di Red Hat Linux come una condivisione

Dettagli

SISTEMA DI VIDEOCONFERENZA IFOAP

SISTEMA DI VIDEOCONFERENZA IFOAP SISTEMA DI VIDEOCONFERENZA IFOAP MANUALE UTENTE Prerequisiti La piattaforma IFOAP è in grado di fornire un sistema di videoconferenza full active: uno strumento interattivo di comunicazione audio-video

Dettagli

1. Servizio di accesso remoto con SSL VPN

1. Servizio di accesso remoto con SSL VPN Indice documento 1. Servizio di accesso remoto con SSL VPN 1 a. A chi è rivolto 1 b. Come funziona 1 c. Piattaforme supportate 1 d. Come si accede (Windows, Mac OS X, Linux) 2-3 2. Competente WSAM attivo

Dettagli

FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE

FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE Gentile utente Al fine di effettuare una demo, che ci consenta di operare in modo interattivo con Lei, è necessario verificare la presenza del software

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

GUIDA RAPIDA CONFIGURAZIONE RETE DDNS - INTERNET

GUIDA RAPIDA CONFIGURAZIONE RETE DDNS - INTERNET Pag. 33 e seguenti GUIDA RAPIDA CONFIGURAZIONE RETE DDNS - INTERNET Nota importante, se si eseguono modifiche alle impostazioni di rete, per renderle operative è necessario premere il pulsante Play, oppure

Dettagli

Zeroshell: VPN Lan-to-Lan. Il sistema operativo multifunzionale. creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net. www.zeroshell.net

Zeroshell: VPN Lan-to-Lan. Il sistema operativo multifunzionale. creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net. www.zeroshell.net Zeroshell: VPN Lan-to-Lan Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Assicurare la comunicazione fra due sedi ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

MC-link Connessione e configurazione del router PRESTIGE 650R per l accesso ad MC-link in ADSL. A cura del supporto tecnico di MC-link

MC-link Connessione e configurazione del router PRESTIGE 650R per l accesso ad MC-link in ADSL. A cura del supporto tecnico di MC-link MC-link Connessione e configurazione del router PRESTIGE 650R per l accesso ad MC-link in ADSL. A cura del supporto tecnico di MC-link Per la connessione del router PRESTIGE 650R ad un singolo computer

Dettagli

su Windows XP con schede D-Link DWL 650+

su Windows XP con schede D-Link DWL 650+ su Windows XP con schede D-Link DWL 650+ WIFE è il servizio gratuito per l'accesso wireless a Internet. Tutti gli studenti in possesso di un computer portatile possono accedere alla rete Internet mediante

Dettagli

Atlantis Land Technical Resources Product: A02-RA3 / A02-RA3+ / A02-WRA4-54G /A02-RA440 Subject: Remote Wake On LAN Language: Italiano

Atlantis Land Technical Resources Product: A02-RA3 / A02-RA3+ / A02-WRA4-54G /A02-RA440 Subject: Remote Wake On LAN Language: Italiano Atlantis Land Technical Resources Product: A02-RA3 / A02-RA3+ / A02-WRA4-54G /A02-RA440 Subject: Remote Wake On LAN Language: Italiano INTRODUZIONE Quando i pacchetti di WoL generati da una postazione

Dettagli

Servizio di accesso remoto con SSL VPN

Servizio di accesso remoto con SSL VPN Servizio di accesso remoto con SSL VPN A chi è rivolto A tutti, sia attuali clienti RUN che hanno un collegamento tra la loro intranet aziendale e RUN, sia futuri clienti che vogliono accedere alla loro

Dettagli

USO DEL LABOBORATORIO INFORMATICO

USO DEL LABOBORATORIO INFORMATICO USO DEL LABOBORATORIO INFORMATICO Orario di apertura: dal LUNEDÌ al VENERDÌ dalle 09.00 alle 18.00 Il laboratorio informatico è (per ora) diviso in due aule: aula A e aula B; una tabella che mostra l'occupazione

Dettagli

Sygate 5.5 Freeware : Guida all'uso

Sygate 5.5 Freeware : Guida all'uso Sygate 5.5 Freeware : Guida all'uso Per l'utente medio esistono molte scelte in tema di firewall e Sygate 5.5 free è un programma da prendere in seria considerazione perché è semplice da utilizzare e una

Dettagli

CONNESSIONE IPv6 tramite tunnelling Freenet6

CONNESSIONE IPv6 tramite tunnelling Freenet6 Guida all attivazione di una CONNESSIONE IPv6 tramite tunnelling Freenet6 Emanuele Goldoni Università degli studi di Pavia Sede di Mantova Laboratorio di Reti di Calcolatori 2006 1 Introduzione A distanza

Dettagli

Internet Wireless in Biblioteca

Internet Wireless in Biblioteca Sistema Bibliotecario Valle Seriana Internet Wireless in Biblioteca Per poter accedere a Internet tramite il sistema WiFi della Biblioteca connettersi alla rete protetta che si chiama hotspot_biblioteca

Dettagli

Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100)

Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100) Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100) Pagina 1 di 10 Per abilitare la modalità di autenticazione degli utenti occorre, prima di

Dettagli

MySQL Controllare gli accessi alla base di dati A cura di Silvio Bonechi per http://www.pctrio.com

MySQL Controllare gli accessi alla base di dati A cura di Silvio Bonechi per http://www.pctrio.com MySQL Controllare gli accessi alla base di dati A cura di Silvio Bonechi per http://www.pctrio.com 15.03.2006 Ver. 1.0 Scarica la versione pdf ( MBytes) Nessuno si spaventi! Non voglio fare né un manuale

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

I s t r u z i o n i o p e r a t i v e. S t a z i o n e A p p a l t a n t e. S i. C e. A n t.

I s t r u z i o n i o p e r a t i v e. S t a z i o n e A p p a l t a n t e. S i. C e. A n t. I s t r u z i o n i o p e r a t i v e S t a z i o n e A p p a l t a n t e S i. C e. A n t. Si.Ce.Ant. Emissione: 20/11/2014 Tutti i diritti riservati Pag. 1 di 4 Documentazione necessaria per lo START

Dettagli

SBLOCCARE E-MULE E ERRORE EVENTO TCP 4226 IN WINDOWS XP

SBLOCCARE E-MULE E ERRORE EVENTO TCP 4226 IN WINDOWS XP SBLOCCARE E-MULE E ERRORE EVENTO TCP 4226 IN WINDOWS XP I pregi di TCP-Z, senza dubbio, sono tre: 1)Sicuro e semplice perchè modifica il file tcpip.sys in memoria senza quindi toccare il file originale

Dettagli

Per la connessione del router 3Com Office Connect Remote 812 ad un singolo computer è sufficiente rispettare il seguente schema:

Per la connessione del router 3Com Office Connect Remote 812 ad un singolo computer è sufficiente rispettare il seguente schema: MC-link Connessione e configurazione del router 3Com Office Connect Remote 812 ADSL per l accesso ad MC-link in ADSL A cura del supporto tecnico di MC-link Per la connessione del router 3Com Office Connect

Dettagli

Guida all utilizzo. Versione guida: 0.1alpha No layout grafico. www.mediaservicesnc.it

Guida all utilizzo. Versione guida: 0.1alpha No layout grafico. www.mediaservicesnc.it 1 Guidaall utilizzo Versioneguida:0.1alpha Nolayoutgrafico www.mediaservicesnc.it 1 Introduzionealprodotto Smart Data Server è un prodotto pensato per le piccole imprese che popolano il tessuto commercialeitaliano.guardandoleofferteperildatastoragediretedisponibilioggigiornosul

Dettagli

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia Pubblicare le pagine via FTP Per pubblicare le pagine web della vostra Associazione sullo spazio all'indirizzo: http://www.associazioni.milano.it/nome occorrono i parametri sotto elencati, comunicati via

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

Software di monitoraggio UPS. Manuale utente Borri Power Guardian

Software di monitoraggio UPS. Manuale utente Borri Power Guardian Software di monitoraggio UPS Manuale utente Borri Power Guardian Per Microsoft Windows 8 Microsoft Windows Server 2012 Microsoft Windows 7 Microsoft Windows Server 2008 R2 Microsoft Windows VISTA Microsoft

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Configurazione del servizio Dynamic DNS. Questa procedura ti guiderà durante i 4 passi necessari alla messa in funzione del servizio.

Configurazione del servizio Dynamic DNS. Questa procedura ti guiderà durante i 4 passi necessari alla messa in funzione del servizio. Configurazione del servizio Dynamic DNS Questa procedura ti guiderà durante i 4 passi necessari alla messa in funzione del servizio. La prima operazione da svolgere consiste nella registrazione al sito:

Dettagli

Dopo aver installato WSFTP.le, alla prima schermata quando lo apriamo vedremo questo.

Dopo aver installato WSFTP.le, alla prima schermata quando lo apriamo vedremo questo. Dopo aver installato WSFTP.le, alla prima schermata quando lo apriamo vedremo questo. clicchiamo su Continue nella finestra successiva, spuntiamo la voce Other e clicchiamo su Next Nella terza schermata

Dettagli