Anno 4 - N 3 MAGGIO 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno 4 - N 3 MAGGIO 2015"

Transcript

1 The Voice Siamo arrivati ormai al traguardo del nostro anno scolastico! Un anno intenso, pieno di attività e di condivisione insieme! E anche questo terzo numero di The Voice, il giornalino della Scuola Dame Inglesi di Vicenza, è carico di rubriche e di interessanti articoli: lo spazio della immagini, la ricetta di cucina, i consigli musicali e letterari, il sondaggio, alcuni consigli per la visita del nostro territorio (in questo numero, il Museo del Risorgimento di Vicenza e alcuni percorsi sui Colli Berici). Inoltre non mancano approfondimenti legati a temi sportivi, alle uscite didattiche svolte dalle classi e all attività di lettorato in lingua inglese. Che dire quindi? Buona lettura! E soprattutto buone vacanze.tra mare, montagna e campagna! 1 The Voice

2 FORME, DISEGNI, COLORI La rubrica dei disegni e delle immagini, curata dalle classi 1^A e 1^ B della nostra scuola primaria, questa volta è divista in due parti: un laboratorio in cui gli alunni hanno sperimentato le forme attraverso il disegno e il progetto continuità insieme con i bambini della nostra scuola dell infanzia. 2

3 LE RICETTE DELLE DAME INGLESI MEZZI PACCHERI AL TONNO E LIMONE Ingredienti per 4 persone: 300 gr di mezzi paccheri rigati, 200 gr di tonno sott olio sgocciolato, 70 gr. Di olive taggiasche snocciolate, 1 limone, prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale. Procedimento: Profumare l acqua di cottura della pasta con la scorza grattugiata dell intero limone. Salatela, portatela a bollire e tuffatevi i mezzi paccheri. Tritate un bel ciuffo di prezzemolo e mescolate con il succo del limone e con 80 gr. di olio. Scaldate una padella velata di olio, unite la pasta saltatela per pochi istanti, quindi spegnate, aggiungete il tonno sminuzzato, le olive e condite con l olio al limone e prezzemolo tritato. BUON APPETITO!!! 3 Le classi 2 A e 2 B primaria

4 Spazio Musica 4

5 5

6 L ANGOLO DEL SONDAGGIO Siamo ormai giunti alla fine dell'anno scolastico e l'estate di avvicina. Per questo noi ragazzi di quarta elementare abbiamo pensato di chiedervi dove vi piacerebbe trascorrere le vostre vacanze estive. Abbiamo selezionato un campione di 103 bambini della scuola primaria e le riposte sono state divise per fasce d'età e sesso. Questi sono i risultati: 6/7 ANNI IN AL MARE IN CITTA' AL CAMPO SCUOLA MONTAGNA M F M F M F M F /8 ANNI IN MONTAGNA AL MARE IN CITTA' AL CAMPO SCUOLA M F M F M F M F /9 ANNI IN MONTAGNA AL MARE IN CITTA' AL CAMPO SCUOLA M F M F M F M F /10 ANNI 6

7 IN MONTAGNA AL MARE IN CITTA' AL CAMPO SCUOLA M F M F M F M F /11 ANNI IN MONTAGNA AL MARE IN CITTA' AL CAMPO SCUOLA M F M F M F M F LEGENDA M: maschi F: femmine Le classi 4^A e 4^ B 7

8 Alla scoperta del nostro territorio A Monte Berico non solo religione ma anche storia e cultura. Viaggio al Museo del Risorgimento a Monte Berico Il Museo del Risorgimento e della Resistenza con sede a Vicenza raccoglie memorie di eventi e di personaggi che appartengono alla storia d'italia e che furono protagonisti nelle vicende storiche della città di Vicenza. L istituto raccoglie una grande documentazione, per esempio pubblicazioni a stampa, periodici, giornali, manoscritti, ritratti, quadri, stampe, diari, bandi e proclami, decreti, atti privati, monete, medaglie e decorazioni, carte geografiche civili e militari, armi bianche e da fuoco, bandiere, oggettistica militare di vario genere. Essi rappresentano un interessante testimonianza di avvenimenti vicentini e nazionali che, in un secolo e mezzo, hanno trasformato il volto storico, politico ed economico d Italia e dell Europa: dalla prima campagna d'italia di Napoleone nel 1796 alla fine della Seconda Guerra Mondiale e alla lotta di liberazione nel Nel Museo si svolgono anche stimolanti laboratori didattici per la scuola primaria. Qualcuno per guidare gli studenti verso un esperienza di studio diretto sulle fonti scritte, altri invece per approfondire alcune tematiche, come dell attrezzatura militare o tese ad imparare la storia tramite l osservazione e la comprensione dei dipinti. Inoltre, dopo la visita al Museo, per noi bambini, è possibile fare la coinvolgente caccia al oggetto per capire e comprendere meglio il susseguirsi degli eventi storici che portarono all unificazione. Insomma un esperienza significativa in cui si intrecciano sia cultura e conoscenza sia divertimento e curiosità. Classe 5^A 8

9 Su e giù per i Colli Berici Lo sapevate che tantissimi anni fa i Colli Berici erano sommersi dal mare? Ebbene sì proprio così! Nel corso di centinaia di milioni di anni, dalla pianura alluvionale, presente nella parte sud della provincia di Vicenza, si è sviluppata una serie di colli dal profilo leggermente arcuato, compatto e non molto elevato rispetto alla pianura. Lungo tutti i Colli Berici, si possono trovare moltissimi comuni, tra cui: Agugliaro, Albettone, Alonte, Asigliano Veneto, Arcugnano, Barbarano Vicentino, Brendola, Campiglia dei Berici e tantissimi altri ancora. Pensate che in tutto sono ben 24 comuni!!!sui Colli Berici si possono trovare molti laghetti, tra cui il lago di Fimon, uno degli ambienti naturalistici più interessanti del territorio vicentino. Oltre alla grande valenza paesaggistica, la sua importanza è legata alla presenza di flora e fauna tipiche delle zone umide, nonché di notevoli rinvenimenti archeologici del Neolitico, Età del Rame ed Età del Bronzo, dovute alla frequentazione antropica perilacustre. Nelle vicinanze del lago, possiamo trovare numerosi sentieri e percorsi da fare a piedi con amici e famiglie, per una domenica in compagnia, all insegna del movimento e della natura! Ecco di seguito riportati i principali sentieri: SENTIERO DEGLI SCARANTI DI FIMON Punto di partenza: Fimon, via Fontanelle Lunghezza: km 9.5 (3-4 ore) Visita alle contrade più interne delle valli di Fimon. Dalle Fontanelle in paese si percorre la Valle dei Mulini, dove funzionavano vari mulini ad acqua. Oltre il pittoresco borgo di Villa di Fimon si risale fino alla Dorsale dei Berici, poi da Perarolo la vecchia Strada del Raposso scende a S. Maria di Fimon. SENTIERO DEGLI ZANCHI Punto di partenza: Capitello di Contrà Pauloni, ai Celibi di Arcugnano 9

10 Lunghezza: km 9 (3 ore circa) Facile escursione dalla dorsale di Arcugnano verso la Valle dei Calvi che permette di scoprire alcune fontane. Risalendo la via Longa, oltre Castelpietro, si attraversa la contrada Zanchi con l elegante Oratorio di S. Pietro, sfiorando poi altre cascine rustiche padronali e godendo di una bella vista su Vicenza. SENTIERO DELLE QUATTRO FONTANE Punto di partenza: Lago di Fimon, parcheggio Lunghezza: km 6 (2-3 ore) Passeggiata sui colli di Lapio sopra il Lago di Fimon. Per Valdemarca, con il noto sito preistorico di Molino Casarotto, si oltrepassa Ca dell Oca giungendo in Contrà Covolo. Saliti poi nell altopiano di Lapio con panorama verso le Piccole Dolomiti, si scopre la fonte Pozzo del Pastore e quindi si ritorna al lago. SENTIERO DELLE PRIARE DI VILLABALZANA Punto di partenza: Villabalzana, chiesa Lunghezza: km 10 circa (3-4 ore circa) Escursione panoramica attorno a Villabalzana con vari scorci sul Lago di Fimon. Ampio giro in quota lungo vecchie strade che raggiungono fontane e priare attraversando boschi e contrade semiabbandonate. SENTIERO DELLE DOLINE DI LAPIO Punto di partenza: Lapio, via Zambalda Lunghezza: km 4 circa (2 ore circa) Breve escursione in ambiente rurale nella dorsale di Lapio tra una fitta rete di sentieri: coltivi ed aree boschive si alternano a numerose vallecole chiuse, adattate ad uso agricolo (doline, morfologie carsiche, ecc.) Scegliete il percorso più adatto a voi e Buona camminata e buona estate!!! Classe 5^B 10

11 Le grandi interviste Intervista a Elena Dalla Via, insegnante della scuola secondaria - Da quanto tempo insegna nella nostra scuola? Insegno in questa scuola da 6 anni. - Cosa l ha spinta a diventare un insegnante? L insegnare non è un semplice lavoro. Credo che sia una vera e propria missione che una persone può avere dentro di sé. Puoi realmente capire che è la tua strada quando ti senti bene in classe non smetteresti mai di insegnare! - In quale università ha studiato? Ha svolti studi all estero? Mi sono laureata presso l Università degli Studi di Padova. Ho inoltre frequentato un corso di studi internazionali presso l Università di Francoforte, in Germania. - Che cosa preferisce del suo lavoro? Che cosa non sopporta? Mi piacciano particolarmente le mie lezioni di lingua tedesca: in queste occasioni riesco a interagire con gli studenti facendo anche delle belle attività. Sinceramente non mi piacciono le verifiche scritte! - Se dovesse trasferirsi all estero, dove vorrebbe vivere? Perché? Andrei sicuramente a vivere a Monaco di Baviera, in Germania. È una città europea che conosco, dove sono stata molte volte e penso che qui si viva molto bene. - Quali sono gli impegni di una vicepreside? Ci sono riunioni con i vari insegnanti insieme con la preside, per discutere di eventuali problemi o questioni che si presentano ogni giorno. Ma cerchiamo sempre di trovare una soluzione. Intervista realizzata da Celeste Scarpetti, classe 2 secondaria 11

12 UNO SPORT DAVVERO SPECIALE: TRIATHLON Il triathlon nacque nel 1977 da una scommessa tra un gruppo di amici su di una spiaggia di Honolulu, alle Hawaii. Il gruppo discuteva su un ipotesi di gara particolarmente difficile: 3,8 km a nuoto, 180 km di bici e 42 km di corsa. Fu il comandante di marina statunitense John Collins a suggerire di combinare le tre specialità (corsa, nuoto e ciclismo) in un0ì unica gara. Questa idea nasceva dalla necessità che ha l uomo moderno di praticare più cose e più specialità. Negli ultimi anni si sono il numero dei praticanti è notevolmente aumentato e in molti paesi nel mondo si pratica questo spot. Esso risulta sicuramente un sport per tutti, con un grande valore salutistico e propedeutico, oltre che altamente spettacolare anche perché risulta essere un unica prova suddivisa in tre specialità. I concorrenti infatti devono passare senza interruzioni da una frazione di gara all altra dimostrando ottime capacità di condizionali, quali forza e resistenza, così come la coordinazione. Ecco perché il triathlon può essere considerato anche non come una somma di sport, ma come un unica specialità. Luisa Meneguzzo, classe 2 secondaria 12

13 Alla scoperta della Vicenza Romana Le classi 5^ della scuola primaria hanno approfondito lo studio della storia romana con una visita nel percorso archeologico presente presso la città di Vicenza. In questa sorta di viaggio nel tempo una delle tappe più interessanti è risultato il tratto di strada romana, uno dei cardini minori dell antica Vicenza, rinvenuto presso corso Antonio Fogazzaro; la strada romana risulta essere lastricata in basoli poligonali di trachite con le tracce del transito dei carri. Altra tappa molto importante è stata la visita al criptoportico romano situato presso piazza Duomo. Nel 1954, durante i lavori per la costruzione della canonica della cattedrale, fu scoperta questa antica struttura a galleria, con il piano a più di 6 metri di profondità dal livello attuale. L antica costruzione si articolava con tre bracci a navata unica: ognuno era dotato di 31 finestrelle a bocca di lupo che si aprivano sul giardino, dando aria e luce all interrato. L accesso al piano superiore avveniva tramite una stretta scala. Secondo gli archeologi la costruzione è databile tra la fine del I secolo a.c. e gli inizio del I secolo d.c.; alcuni studi ci dicono che fu utilizzata per alcuni secoli, almeno fino al IV secolo d.c.. Sono questi solo alcuni dei tanti segni delle antiche origini della città di Vicenza; il primo insediamento, alla confluenza tra i fiumi Astico e Retrone, è databile VI secolo a.c.. L arrivo dei romani nelle nostre zone avverrà invece nella metà del II secolo a.c.. Domenico Bagnato, classe 5^ primaria 13

14 FORTE BELVEDERE: QUANDO LA STORIA SI PUO TOCCARE Venerdì 24 aprile 2015 le classi della nostra Scuola Secondaria di primo grado sono andate in gita presso il Forte Belvedere a Lavarone. Dopo il viaggio di andata siamo stati accolti da un signore che indossava una vecchia divisa dell esercito austro-ungarico che apparteneva a suo nonno, quale aveva combattuto con gli austriaci: egli sarebbe stato la guida per il due gruppi della I e della II media. Diversamente la classe III sarebbe stata accompagnata nel Forte dal signor Bruno, un alpino del gruppo di Torri di Quartesolo che alcuni giorni prima aveva tenuto proprio a scuola un approfondimento sulla Grande Guerra e sulla vita in trincea. In quella bella occasioni gli alpini avevamo raccontato i momenti più importanti del conflitto della Grande Guerra e ci avevamo mostrato tutta una serie di cimeli, oggetti che i soldati usavano in guerra: dagli elmi dalla divisa fino allo zaino del soldato. Durante la visita ci ha colpito particolarmente come il Forte era difeso, da potenti cannoni che possono solo in parte farci capire in che modo si svolgeva il conflitto tra il 1915 e il La particolarità di questa struttura risulta essere il suo stato di particolare cura: il Belvedere oggi è infatti quasi interamente originale, poiché durante il regime fascista non è stato demolito per ricavarne ferro e altri materiali per l industria. Il percorso inoltre ci ha portato a visitare differenti postazioni di tiro, da dove i soldati sparavano direttamente contro gli avversari: di fatto il forte risultava un avamposto nel confine tra Italia e Austria, una linea che risulta essere diversa rispetto a quella attuale. La zona che abbiamo visitato noi oggi appartiene al nostro paese semplicemente perché fu assegnata all Italia proprio in seguito alla vittoria nella Prima Guerra Mondiale. È stato sicuramente interessante un argomento storico così importante vedendo dal vivo i luoghi della storia, a noi così vicini. Matilde Scuccato, classe 3^ secondaria 14

15 ABOUT PAT by Year 2 students from secondary school Who s Pat? She s the mother tongue teacher who s been teaching English classes on Wednesdays to the students attending secondary school since October Year 2 students wanted to know Pat better so last Wednesday they asked her about her past, her life and her interests. Here is the interview. Class: Hallo Pat! How are you today? Great, thank you! Class: Today we would like to ask you some questions. Ok, I m ready! Class: Good, so, let s start the interview! What is your full name? Patricia Class: Do you like your nickname? Yes, I do. I have another nickname. My colleagues call me Grumpy ( brontolona, in Italian) because I often complain about things. Class: When were you born? I was born on 26 th October Class: Where were you born? I was born in Switzerland but my parents are Italian. They moved to Switzerland for work reasons. Then, an uncle from Canada invited us to move there and they accepted. I was only a child. 15

16 Class: Where did you live in Canada? Class: and I lived in Quebèc, a French region. So you can speak English, Italian French, of course, because Quebèc is a French speaking region. Then I learnt English because I went to a catholic English school. Class: And what about your childhood? I lived my childhood in Sept-Iles, by the sea until 16. There s a big river there, the St. Lawrence. It has salted water. I used to spend the summer there with my friends, on the beach, cooking marshmallows (soft pink or white sweets) and meat around the fire. We also used to swim in the river, the water was so cold! Class: Did you go to university? Yes, I did. I studied Psychology in Ottawa, the capital of Canada. Class: Why did you come to Italy? I came to Italy because I met a beautiful man (my future husband) who invited me to Italy to see him. I was 23 years old. Class: How long have you lived in Italy? For 30 years. I live in Case di Malo, about 25 minutes by car from here. Class: Do you prefer Italy or Canada? It s a difficult question! I prefer Italy when I m in Canada but I prefer Canada when I m in Italy. However, I d like to live in Canada because I feel at home there. Class: And what about your family? Have you got any children? Yes, I have three children, a son who lives in Montreal - and two daughters. 16

17 Class: And do you like animals, don t you? Yes, I love them! I ve got three pets, a dog, Rory, and two cats, Sasha and Lady. They don t get on very well. Rory is my favourite as he s always very happy to see me. Class: Pat, now we have a few more questions about your interests and your future. What s your favourite colour? I ve got four favourite colours, actually: black, white, purple and blue. Class: What s your favourite food? I love sushi and vegetables but I prefer sweets. I ve a sweet tooth (that is to say, I like sweet foods). Ice-cream is fantastic, liquorice is my favourite flavour. Class: What s your favourite song? I don t have a favourite song. It depends on my mood. Class: So what type of music do you like listening to? I enjoy funk, rock and music from the 80s. I don t have a favourite singer in particular, I like pop music singers, like Mika. I also used to like Madonna. I definitely don t like rap and techno. Class: Have you got any plans for your summer yet? Yes, I m going to work in an English summer camp as a teacher. It s a full immersion camp for students who want to improve their English. Class: Have you got any dreams? Of course, I have! In the future I d like to travel more, depending on time and money. I d also like to move to a beautiful place like Costarica. I ve some friends there and they say that it s a very quiet and relaxing country. Class: Ok Pat! Thank you very much for your time and for this interview. 17

18 Thank you too, class, it s been a pleasure to answer your questions! Bye everyone, I wish you all a great summer holiday! Class: Thank you!!! Pat and the journalists from Dame Inglesi ODISSEA, DUE PAROLE SUL TEMA DELLE RECITE 2015 La storia di Ulisse inizia durante gli ultimi sette di prigionia nella lontana isola di Ogigia, dove viveva la bellissima ninfa Calipso. Quest ultima si era innamorata perdutamente del re di Itaca e lo tenne con sé per sette anni. Il messaggero di dei Ermes però convinse la ninfa e lasciarlo andare. Ma Ulisse, dopo aver realizzato una zattera, naufragò; riuscì a salvarsi nell isola dei Feaci, dove incontrò la principessa Nausicaa. Sarà lei a invitarlo nella sua reggia e Ulisse racconterà tutte le sue avventure dai tempi della caduta della città di Troia. La flotta achea, dopo aver saccheggiato la città di Ismara, approdò nella terrà dei Lotofaci. Ulisse e i suoi compagni furono catturati da Polifemo, e successivamente aiutati dal dio del vento Eolo per ritornare a Itaca. In seguito il convoglio raggiunse l isola della maga Circe, che trasformò molti dei suoi marinai in maiali. In seguito Ulisse avrebbe intrapreso un viaggio nel regno dei morti. Ripreso il viaggio e sfuggito al canto delle sirene, Ulisse perse gran parte del suo equipaggio per colpa del mostro marino Scilla e del gorgo Cariddi e per l ira del dio del sole Apollo. Saranno i Feaci a riportare Ulisse a casa, il quale dopo aver sconfitto i proci, potrà rivedere la moglie Penelope. Alessandro Sartore, 1^Secondaria 18

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Sette

U Corso di italiano, Lezione Sette 1 U Corso di italiano, Lezione Sette M Two friends meet at the restaurant U Ciao, Paola M Hi, Paola U Ciao, Paola D Ciao Francesco, come stai? F Hi Francesco, how are you? D Ciao Francesco, come stai?

Dettagli

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is Scuola Elementare Scuola Media AA. SS. 2004 2005 /2005-2006 Unità ponte Progetto accoglienza Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventotto

U Corso di italiano, Lezione Ventotto 1 U Corso di italiano, Lezione Ventotto M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione di spaghetti M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we?

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we? Lesson 1 (A1/A2) Verbo to be tempo presente Forma Affermativa contratta Negativa contratta Interrogativa Interrogativo-negativa contratta I am ( m) I am not ( m not) Am I? Aren t I? you are ( re) you are

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE Verbi ESSERE e AVERE TO BE e TO HAVE (TO indica l infinito) Sono verbi ausiliari (aiutano gli altri verbi a formare modi e tempi verbali): TO BE (forma progressiva, forma

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Sedici

U Corso di italiano, Lezione Sedici 1 U Corso di italiano, Lezione Sedici U Dove abiti? M Where do you live? U Dove abiti? D Abito nella città vecchia, davanti alla chiesa. F I live in the old town, in front of the church. D Abito nella

Dettagli

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi Istituto Comprensivo San Cesareo Viale dei Cedri San Cesareo Lingua Inglese Classi I II III IV V Scuola Primaria E Giannuzzi Anno Scolastico 2015/16 1 Unità di Apprendimento n. 1 Autumn Settembre/Ottobre/Novembre

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Otto

U Corso di italiano, Lezione Otto 1 U Corso di italiano, Lezione Otto U Ti piace il cibo somalo? M Do you like Somali food? U Ti piace il cibo somalo? D Sì, mi piace molto. C è un ristorante somalo a Milano. É molto buono. F Yes, I like

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dieci

U Corso di italiano, Lezione Dieci 1 U Corso di italiano, Lezione Dieci U Ricordi i numeri da uno a dieci? M Do you remember Italian numbers from one to ten? U Ricordi i numeri da uno a dieci? U Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette,

Dettagli

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti)

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) La seguente scansione dei saperi è da considerare come indicazione di massima. Può essere utilizzata in modo flessibile in riferimento ai diversi libri di testo

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

dopo tanti anni passati insieme a studiare l'inglese, spero di essere riuscita a trasmettervi la passione per questa lingua o almeno la curiosità.

dopo tanti anni passati insieme a studiare l'inglese, spero di essere riuscita a trasmettervi la passione per questa lingua o almeno la curiosità. Cari ragazzi, dopo tanti anni passati insieme a studiare l'inglese, spero di essere riuscita a trasmettervi la passione per questa lingua o almeno la curiosità. Vi auguro di far sempre meglio negli anni

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Due

U Corso di italiano, Lezione Due 1 U Corso di italiano, Lezione Due U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? M Hi, my name is Osman. What s your name? U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? D Ciao,

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

Italian Section 28 - Online activitites

Italian Section 28 - Online activitites No. 01 Il tempo The weather Piove C'è il sole. Nevica. Sono tutto bagnato. Ho caldo. Ho freddo. Aiuto! I'm wet. I'm cold Help! No. 02 Gioco di memoria Memory game c'è il sole ho caldo ho freddo I'm cold.

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS)

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) PREMESSA: RICHIAMI DI GRAMMATICA Il pronome (dal latino al posto del nome ) personale è quell elemento della frase

Dettagli

Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale

Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale PROGRAMMA CORSO INGLESE CLASSE 1 ELEMENTARE Formule di saluto. Espressioni per chiedere e dire il proprio nome. (What s your name? My name is ) (How

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

Compiti (students going from level 2 to level 3 in August)

Compiti (students going from level 2 to level 3 in August) Compiti (students going from level 2 to level 3 in August) (Before doing this homework, you might want to review the blendspaces we used in class during level 2 at https://www.blendspace.com/classes/87222)

Dettagli

Italian Section 34 - Print activities

Italian Section 34 - Print activities No. 01 La piramide alimentare ogni giorno ogni settimana alcune volte il mese alcune volte la settimana Food Pyramid daily weekly occasionally a few times a week No. 02 Cruciverba Crossword No. 03 Un po'

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME Tutti gli indirizzi

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME Tutti gli indirizzi ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE EINAUDI SCARPA MONTEBELLUNA DIPARTIMENTO LINGUE STRANIERE - INGLESE SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME Tutti gli indirizzi ENTRY TEST: 1 ORA MODULO DI RECUPERO 1 TEMPO

Dettagli

CORSO DI RECUPERO DI INGLESE PER IL BIENNIO CLASSI SECONDE Docente: Prof. Giorgia Lo Cicero

CORSO DI RECUPERO DI INGLESE PER IL BIENNIO CLASSI SECONDE Docente: Prof. Giorgia Lo Cicero 15.01.2016 Durante le due ore di corso sono stati ripetuti e approfonditi collettivamente e individualmente i seguenti argomenti: Question words Who? = chi? Ex.: Who is (Who s) that girl? (Chi è quella

Dettagli

THREE LITTLE PIGS. Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY. Obiettivi linguistici:

THREE LITTLE PIGS. Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY. Obiettivi linguistici: THREE LITTLE PIGS Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY Obiettivi linguistici: - ascoltare - comprendere - memorizzare lessico e strutture attraverso un testo narrativo noto - seguire

Dettagli

Young Learners English

Young Learners English University of Cambridge ESOL Examinations Young Learners English Movers Informazioni per i candidati Informazioni per i candidati il YLE Movers Caro Genitore, la ringraziamo per aver incoraggiato suo figlio

Dettagli

Come stai? / Vieni stato (gentile)? Prego!

Come stai? / Vieni stato (gentile)? Prego! English Phrases Frasi Italiane English Greetings Hi! Good morning! Good evening! Welcome! (to greet someone) How are you? I'm fine, thanks! And you? Good/ So-So. Thank you (very much)! You're welcome!

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

Argomento: L Odissea Destinatari: studenti con una competenza linguistica B2 Classi: 1^ Istituto Tecnico Tecnologico e Liceo delle Scienze Applicate

Argomento: L Odissea Destinatari: studenti con una competenza linguistica B2 Classi: 1^ Istituto Tecnico Tecnologico e Liceo delle Scienze Applicate Argomento: L Odissea Destinatari: studenti con una competenza linguistica B2 Classi: 1^ Istituto Tecnico Tecnologico e Liceo delle Scienze Applicate Il contenuto è la semplificazione di un libro di testo

Dettagli

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro Interface Grammar for All 2 Ripasso sommativo per l Esame di Stato 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro traduzione. 1 w A contento 2 x d B imbarazzato 3 p s C

Dettagli

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) LINEE DI PROGETTAZIONE ANNUALE DELLA CLASSE Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 Traguardi PREMESSA per lo sviluppo DISCIPLINARE delle competenze L apprendimento

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

hasn t he / she / it got? I / you / we / they have not / haven t got he / she / it has not / hasn t got

hasn t he / she / it got? I / you / we / they have not / haven t got he / she / it has not / hasn t got Lesson 2 (A1/A2) Verbo to have tempo presente Forma Affermativa Interrogativa Negativa Interrogativo-negativa I / you / we / they have / ve got he / she / it has / s got have I / you / we / they got? has

Dettagli

3. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza dalla lettura di testi;

3. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza dalla lettura di testi; COMPETENZE SPECIFICHE DELLE LINGUE STRANIERE Lingua Inglese 1. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad esempio informazioni di base sulla persona

Dettagli

Italian Section 34 - Online activitites

Italian Section 34 - Online activitites No. 01 Gli alimenti Food items il pane la frutta le verdure la carne il pollo il pesce la pasta pasta il riso rice il formaggio l'uovo egg l'insalata la minestra soup il panino roll il cornetto croissant

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quattro

U Corso di italiano, Lezione Quattro 1 U Corso di italiano, Lezione Quattro U Buongiorno, mi chiamo Paolo, sono italiano, vivo a Roma, sono infermiere, lavoro in un ospedale. M Good morning, my name is Paolo, I m Italian, I live in Rome,

Dettagli

Documentazione Progetto

Documentazione Progetto Documentazione Progetto Progetto rivolto ai bambini della Scuola dell Infanzia di Molina Anno Scolastico 2009/2010 Docente: Anna Teresa Vitale Il progetto I colori del grigio affronta il tema della diversità

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

LINGUE COMUNITARIE: INGLESE

LINGUE COMUNITARIE: INGLESE LINGUE COMUNITARIE: INGLESE COMPETENZE AL TERMINE DEL SECONDO BIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA COMPETENZA 1 ABILITÀ CONOSCENZE STRUTTURE LINGUISTICHE Comprendere e ricavare informazioni dall ascolto e dalla

Dettagli

Italian II Chapter 9 Test

Italian II Chapter 9 Test Match the following expressions. Italian II Chapter 9 Test 1. tutti i giorni a. now 2. di tanto in tanto b. sometimes 3. ora c. earlier 4. tutte le sere d. usually 5. qualche volta e. every day 6. una

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania. Test d ingresso Classi Prime 2015-16 Potenziamento Inglese. Cognome... Nome...

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania. Test d ingresso Classi Prime 2015-16 Potenziamento Inglese. Cognome... Nome... Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania Test d ingresso Classi Prime 2015-16 Potenziamento Inglese Cognome... Nome... Punteggio della prova Domande di Inglese Punti... Domande di Matematica Punti...

Dettagli

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ):

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ): Lesson 17 (B1) Future simple / Present continuous / Be going to Future simple Quando si usa Il future simple si usa: per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi

Dettagli

PROGETTO INGLESE Anno Scolastico 2008/2009 Realizzato in tutte le scuole dell Infanzia dell Istituto Comprensivo dall insegnante Elisa Erbacci

PROGETTO INGLESE Anno Scolastico 2008/2009 Realizzato in tutte le scuole dell Infanzia dell Istituto Comprensivo dall insegnante Elisa Erbacci PROGETTO INGLESE Anno Scolastico 2008/2009 Realizzato in tutte le scuole dell Infanzia dell Istituto Comprensivo dall insegnante Elisa Erbacci PRIMA LEZIONE : HELLO! Hello, I m (nome dell alunno) What

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Piano di lavoro A.S. 2014-15

Piano di lavoro A.S. 2014-15 ISTITUTO COMPRENSIVO VERONA N. 6 CHIEVO BASSONA BORGO NUOVO Via Puglie, 7/e 37139 Verona Tel.: 045.565602 Fax: 045.572033 e-mail: dirigente@ic6verona.it Piano di lavoro A.S. 2014-15 Docente Disciplina

Dettagli

Gara del 13 marzo 2008

Gara del 13 marzo 2008 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI - COSTRUZIONI AERONAUTICHE CORSO

Dettagli

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso.

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso. CLASSE 1^ Classe 1^ re vocaboli, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano, pronunciati chiaramente e lentamente relativi a se stesso. Produrre frasi significative riferite a oggetti e situazioni

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

Collezione. di FRANCOBOLLI. di Francesco DAURELIO et Giuseppe DAURELIO ******************

Collezione. di FRANCOBOLLI. di Francesco DAURELIO et Giuseppe DAURELIO ****************** Collezione di FRANCOBOLLI di Francesco DAURELIO et Giuseppe DAURELIO ****************** iniziata da Mio Padre ( Francesco ) a soli 11 anni, nel 1933, poi incrementata allorché si imbarcò, per lavoro, giovanissimo

Dettagli

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Units 1-2 Pronomi personali soggetto be: Present simple, forma affermativa Aggettivi possessivi Articoli: a /an, the Paesi e nazionalità Unit

Dettagli

OFFERTA PER CORSI D INGLESE NELLA SCUOLA PRIMARIA. Roma, 14 novembre 2012 Istituto Comprensivo D Avarna Via Valagussa, 28 00100 Roma

OFFERTA PER CORSI D INGLESE NELLA SCUOLA PRIMARIA. Roma, 14 novembre 2012 Istituto Comprensivo D Avarna Via Valagussa, 28 00100 Roma Roma, 14 novembre 2012 Istituto Comprensivo D Avarna Via Valagussa, 28 00100 Roma C.A. Dirigente Scolastico prof. Roberto Tassani Trinity School, è una accademia linguistica certificata ISO, sede d esame

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

FOUNDATION CERTIFICATE OF SECONDARY EDUCATION UNIT 1 - RELATIONSHIPS, FAMILY AND FRIENDS (ITALIAN) LISTENING (SPECIMEN) LEVEL 4.

FOUNDATION CERTIFICATE OF SECONDARY EDUCATION UNIT 1 - RELATIONSHIPS, FAMILY AND FRIENDS (ITALIAN) LISTENING (SPECIMEN) LEVEL 4. FOUNDTION ERTIFITE OF SEONDRY EDUTION UNIT 1 - RELTIONSHIPS, FMILY ND FRIENDS (ITLIN) LISTENING (SPEIMEN) LEVEL 4 NME TOTL MRK: NDIDTE NUMBER ENTRE NUMBER 10 Task 1 Personal details What does this girl

Dettagli

for MV 0424 79098B INTRODUCTION

for MV 0424 79098B INTRODUCTION S C U O L A P R I M A R I A MY PORTFOLIO DOSSIER for MV 0424 79098B INTRODUCTION TABLE OF CONTENTS Introduction Una lettera per te La mia scheda personale Contatti con amici e paesi di lingua inglese Leggo,

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE)

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE) PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE) secondo le Indicazioni del 2012. Unità di apprendimento n.1 cl. IV 1- Dati identificativi Titolo: Welcome to the B & B Materia : Lingua

Dettagli

University of Cambridge ESOL Examinations. Young English. Informazioni per i candidati

University of Cambridge ESOL Examinations. Young English. Informazioni per i candidati University of Cambridge ESOL Examinations Young Learners English Starters Informazioni per i candidati Informazioni per i candidati il YLE Starters Caro Genitore, la ringraziamo per aver incoraggiato suo

Dettagli

Compiti (for students going from level 1 to level 2 in August)

Compiti (for students going from level 1 to level 2 in August) Compiti (for students going from level 1 to level 2 in August) Please, note that this packet will be recorded as four grades the first week of school: 1) homework grade 2) test grade 3) essay grade 4)

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

CYNTHIA GILMORE ALSTON - PATRIZIA CAROTI. Corso di Inglese per la Scuola Secondaria di Primo Grado

CYNTHIA GILMORE ALSTON - PATRIZIA CAROTI. Corso di Inglese per la Scuola Secondaria di Primo Grado CYNTHIA GILMORE ALSTON - PATRIZIA CAROTI LIBRO MISTO PROGETTO Connecting Friends Corso di Inglese per la Scuola Secondaria di Primo Grado WELCOME FOLDER Welcome Folder Il Welcome Folder ti aiuterà a ripassare

Dettagli

BOLOGNA CITY BRANDING

BOLOGNA CITY BRANDING BOLOGNA CITY BRANDING La percezione di Bologna Web survey su «testimoni privilegiati» FURIO CAMILLO SILVIA MUCCI Dipartimento di Scienze Statistiche UNIBO MoodWatcher 18 04 2013 L indagine Periodo di rilevazione:

Dettagli

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI LOVERE VIA DIONIGI CASTELLI, 2 - LOVERE Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Le programmazioni didattiche sono state stese in base

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

TREKKING IN VAL MASTALLONE

TREKKING IN VAL MASTALLONE TREKKING IN VAL MASTALLONE ITINERARIO N 1 : Santa Maria (Fobello) Colle d Egua Partenza: Santa Maria di Fobello Arrivo : Colle d Egua Codice catasto : 517 Tempo : 3 ore e 15 minuti Dislivello : 1064 m

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno Scolastico 2012/2013 Contenuti 1. Aspetti generali 1.1 La nostra storia 1.2 Il nostro metodo 2. Progetto educativo 2.1 Le attività didattiche 2.2 Le attività ludiche 3.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI SECONDE A. SC. 2015-16

ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI SECONDE A. SC. 2015-16 ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE-VE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI SECONDE A. SC. 2015-16 OBIETTIVI FORMATIVI: Ascoltare, partecipare ed interagire, per affrontare argomenti di esperienza

Dettagli

Section I Reading Skills

Section I Reading Skills Section I Reading Skills 0 marks Attempt Questions 4 Allow about hour and 20 minutes for this section Answer the questions in ENGLISH in the spaces provided. Question (4 marks) SCUOLA ESTIVA PER I GIOVANI

Dettagli

Villaggi Walser a due passi dal Cielo

Villaggi Walser a due passi dal Cielo Martedì 7 Luglio Villaggi Walser a due passi dal Cielo I Walser, popolo di coloni contadini dissodatori, arrivò nel medioevo nell alta Valle di Gressoney, allora disabitata, attraverso il Monte Rosa fondando

Dettagli

ACTIVE ENGLISH. Roma, 28 aprile 2014 Istituto Comprensivo D Avarna Via Valagussa, 28 00100 Roma. C.A. Graziella Bianco

ACTIVE ENGLISH. Roma, 28 aprile 2014 Istituto Comprensivo D Avarna Via Valagussa, 28 00100 Roma. C.A. Graziella Bianco Roma, 28 aprile 2014 Istituto Comprensivo D Avarna Via Valagussa, 28 00100 Roma C.A. Graziella Bianco Il programma English Summer Camp predisposto da Trinity School è un occasione unica di apprendimento

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 Scuola Sec. di 1 grado Classe 1 - sez. B Disciplina/e Inglese Ins. Apetri Norica N di alunni 21, di cui 9 maschi e 12 femmine.

Dettagli

Interview to Igor. C.H.: Were you you always wear. happy, when the black? Mr. Igor: I don t know, the look of our day!

Interview to Igor. C.H.: Were you you always wear. happy, when the black? Mr. Igor: I don t know, the look of our day! 24/10/2011 The Big Eyes Issue 00 First page: Exclusive: Interview to Igor New pages on Facebook Frederick Frankenstein s letter Interview to Igor C.H.: Good morning course! Perhaps I m C.H.: Thank you,

Dettagli

Joint staff training mobility

Joint staff training mobility Joint staff training mobility Intermediate report Alessandra Bonini, Ancona/Chiaravalle (IT) Based on https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/belgium-flemish- Community:Overview and

Dettagli

Circolare n. 61 Perugia, 01 ottobre 2015. Agli alunni delle classi seconde terze quarte Ai genitori Al personale ATA Sede

Circolare n. 61 Perugia, 01 ottobre 2015. Agli alunni delle classi seconde terze quarte Ai genitori Al personale ATA Sede Chimica, Materiali e Biotecnologie Grafica e Comunicazione Trasporti e Logistica Istituto Tecnico Tecnologico Statale Alessandro Volta Scuol@2.0 Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06135 Perugia Centralino

Dettagli

FRIDAY, 4 MAY 1.30 PM 2.30 PM. Date of birth Day Month Year Scottish candidate number

FRIDAY, 4 MAY 1.30 PM 2.30 PM. Date of birth Day Month Year Scottish candidate number FOR OFFICIAL USE C Total 900/3/0 NATIONAL QUALIFICATIONS 0 FRIDAY, 4 MAY.30 PM.30 PM ITALIAN STANDARD GRADE Credit Level Reading Fill in these boxes and read what is printed below. Full name of centre

Dettagli

Fare: to do/to make. io faccio. voi date. io vado. chap. 2A irregular are verbs.notebook. August 14, 2013. noi andiamo. gli amici. stanno. Front.

Fare: to do/to make. io faccio. voi date. io vado. chap. 2A irregular are verbs.notebook. August 14, 2013. noi andiamo. gli amici. stanno. Front. chap. 2A irregular are verbs.notebook August 14, 2013 Fate Ora: Complete each sentence with the correct word/verb from the choices given. 1. Mi piace a calcio con i miei amici. (gioco, giochiamo, giocare)

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

Examiners: Ms Claire Buckley. Q.1. COMPRENSIONE: Read the following text and answer the questions in ENGLISH.

Examiners: Ms Claire Buckley. Q.1. COMPRENSIONE: Read the following text and answer the questions in ENGLISH. Cork Institute of Technology Higher Certificate in Business in Tourism Award Higher Certificate in Business Award (NFQ Level 6) Summer 2007 Italian (Time: 3 Hours) Instructions Answer all FIVE questions

Dettagli

Il Futuro. The Future Tense

Il Futuro. The Future Tense Il Futuro The Future Tense UNIT GOALS Unit Goals By the end of this unit the learner will be able to: 1. Conjugate the Futuro Semplice Simple Future regular verbs of all three major Italian conjugations.

Dettagli

Fate Ora: 1. quaderno é rosso. (my) Possessive Adjectives. Possessive Adjectives **Must agree in gender and number!!

Fate Ora: 1. quaderno é rosso. (my) Possessive Adjectives. Possessive Adjectives **Must agree in gender and number!! Fate Ora: Using the model, write that the object given belongs to the subject given. EX: macchina/marcello La macchina di Marcello. 1. la famiglia/carlo 2. la zia/ Maria e Giuseppe 3. la cognata/ Rosa

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA LINGUA INGLESE CLASSE SECONDA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA LINGUA INGLESE CLASSE SECONDA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA LINGUA INGLESE (Settembre, Ottobre, Novembre) OBIETTIVI 1. CONOSCENZE CLASSE SECONDA Conoscere il lessico: Saluti nei vari momenti della giornata. Numeri 1-10 (revisione). Gli

Dettagli

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga è un metodo per insegnare ai bambini, fin dall età prescolare ad acquisire la capacità di controllare la propria

Dettagli

MATERIALE DI SUPPORTO RILEVAZIONE SITUAZIONE IN INGRESSO SUPPORT MATERIAL ENTRY TEST

MATERIALE DI SUPPORTO RILEVAZIONE SITUAZIONE IN INGRESSO SUPPORT MATERIAL ENTRY TEST Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Comune di Pontassieve Centro Interculturale Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi MATERIALE DI SUPPORTO RILEVAZIONE SITUAZIONE IN INGRESSO

Dettagli

CONGIUNTIVO IMPERFETTO Imperfect subjunctive

CONGIUNTIVO IMPERFETTO Imperfect subjunctive CONGIUNTIVO IMPERFETTO Imperfect subjunctive The congiuntivo presente and congiuntivo passato that we have learned in Unit 9 are used only when the verb in the main clause (expressing a thought, opinion,

Dettagli

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Roma, 19 settembre 2014 Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee m.persotti@palazzochigi.it Cosa fa

Dettagli

Estate. 2012 Le proposte degli Oratori del Centro Storico di Brescia per bambini e ragazzi

Estate. 2012 Le proposte degli Oratori del Centro Storico di Brescia per bambini e ragazzi Estate 2012 Le proposte degli Oratori del Centro Storico di Brescia per bambini e ragazzi Oratorio sant Afra Passpartù 11-29 giugno vicolo dell Ortaglia, 6 25121 - Brescia 030 3750299-335 233737 oratoriosantafra@gmail.com

Dettagli

Si ricorda cosa le hanno detto, come l ha saputo?

Si ricorda cosa le hanno detto, come l ha saputo? Intervista rilasciata su videocassetta dalla Sig.ra Miranda Cavaglion il 17 giugno 2003 presso la propria abitazione in Cascine Vica, Rivoli. Intervistatrice: Prof.ssa Marina Bellò. Addetto alla registrazione:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO PIANO ANNUALE DI LAVORO Anno scolastico 2013/2014

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO PIANO ANNUALE DI LAVORO Anno scolastico 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO PIANO ANNUALE DI LAVORO Anno scolastico 2013/2014 Classe: 1 B Disciplina: LINGUA INGLESE Docente: MASSIMILIANO LATINO PARTE PUBBLICA Le competenze che da raggiungere fanno riferimento

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli