UNA SOLA PAROLA: CRESCITA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNA SOLA PAROLA: CRESCITA"

Transcript

1 Anno X - Numero 6 Giugno Poste Italiane SpA - Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n.46) Art.1 Comma1 - LO/MI IL MENSILE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DEL TENNIS M A G A Z I N E UNA SOLA PAROLA: CRESCITA

2 CONDIVIDI LA TUA PASSIONE CON NOI SU WEARETENNIS.COM Seguici su:

3 il fondo La Grande Bellezza e i grandi numeri DI BEATRICE MANZARI Non sempre i numeri possono descrivere appieno un fenomeno sociale, culturale, economico o sportivo. E gli Internazionali BNL d Italia di quest anno, infatti, avevano provato già da subito a fare a meno dei numeri. Tutti hanno il tennis, solo noi abbiamo Roma, recitava la frase principale della comunicazione pubblicitaria scelta quest anno per lanciare il torneo del Foro e mai trovata promozionale si è rivelata alla fine così calzante. Varcando i portali d accesso al torneo, saltava subito agli occhi e alla memoria quella Grande Bellezza grazie alla quale Sorrentino e Roma sono diventati improvvisamente protagonisti dell immaginario collettivo mondiale. La si è ritrovata nell abbacinante lucore dei marmi, nel rosso infuocato dei campi solcati da tutti i grandi del passato, nei verdi viali ombreggiati dai pini romani, in una atmosfera che, svuotata dalle frotte di ragazzi vocianti, dai loro zainetti multicolori e dagli stand che sfoggiavano i più innovativi materia high tech, Goethe e Stendhal si sarebbero probabilmente trovati a loro agio. Una Grande Bellezza che, per qualità paesaggistica ed artistica, fa impallidire gli impianti di Melbourne, di Parigi, di Indian Wells o di Shanghai. E poi ci sono anche i numeri che, se da soli non fanno sospirare i più romantici, di fatto hanno reso quest ultima edizione degli Internazionali un clamoroso successo. Su tutti fronti. I numeri, dunque. Intanto sappiamo per approssimazione che centinaia di milioni di persone hanno seguito i match in tv, oppure ricevendo le informazioni su un pc, un tablet o uno smartphone o, ancora più tradizionalmente, leggendo un giornale. Il canale televisivo satellitare e digitale terrestre italiano della FIT, Super, ha avuto in questo maggio molto più del doppio dei contatti di due anni fa nello stesso periodo e per la prima volta dall anno della sua nascita, il 2008, ha trasmesso in chiaro anche le fasi finali del torneo maschile. I risultati dell Auditel sono stati una vera e propria consacrazione di Super, passata dai di lunedì 12 maggio al massimo di registrati nella domenica delle due finali. La finale femminile con Sara Errani e Serena Williams ha fatto registrare oltre 570mila spettatori. Gli uffici di rilevazione certificano che tra le 14 e le di domenica 18 maggio, prima che Sara si infortunasse e nei fatti chiudesse la finale, la tv del tennis ha ottenuto spettatori medi e 3,43 % di share nazionale. Un dato da canale generalista Ovviamente stracciati anche tutti i nostri record giornalieri con AM ascolto medio - sulle 24 ore e quasi dalle 7 all una di notte. Per dirla con linguaggio Auditel, hanno visto il nostro canale almeno 1 minuto nella sola giornata di domenica. A attirare il grande pubblico, non solo le partite di cartello ma anche le trasmissioni che hanno costellato il palinsesto speciale per gli Internazionali: la Rassegna Stampa del mattino con la partecipazione degli inviati dei principali giornali, Studio Foro Italico e Qui Foro Italico con interviste e commenti in diretta, Happy Hour con gli ospiti eccellenti nel salotto di Luca Barbarossa. E poi, ancora, gli incrementi fino al 51 per cento, rispetto all edizione del 2013, nei minuti di trasmissione seguiti attraverso il sito La nuova app per Android del canale televisivo, lanciata proprio alla vigilia del torneo, è stata scaricata da utenti durante la scorsa settimana. Altrettanto importanti i numeri del sito degli Internazionali, rinnovato per l edizione 2014 del torneo: dal 6 al 18 maggio ha avuto oltre un milione di visite. Il dato più significativo è quello della provenienza degli utenti: il 53 per cento è entrato in da altri 219 paesi (i siti maggiori italiani d informazione hanno meno del 10 per cento di visite da fuori il territorio nazionale). Questo exploit sarà particolarmente sottoposto ad attenta analisi perché è l interesse tecnicamente certificato da tutto il mondo, ci consente di dire che ovunque ci fosse una connessione Internet e una diretta tv qualcuno ha seguito l andamento dei tornei romani. Significativi anche i numeri che illustrano il successo dei social network: su Facebook la pagina dedicata agli Internazionali ha raccolto like e oltre 24 milioni di visualizzazioni, con un incremento dallo scorso anno di oltre il 200%. Mentre sono stati i nuovi follower su Twitter e 77mila le visualizzazioni dei video su YouTube. Nelle prime giornate di gare il torneo romano ha stracciato i precedenti primati di spettatori e di biglietti venduti ai botteghini. Mercoledì 14 maggio è stato stabilito il record storico di pubblico per una singola giornata: superato il tetto dei spettatori paganti. D altronde era facile intuire che il 2014 sarebbe stato un anno d oro poiché i bliglietti per le fasi finali erano esauriti da mesi, mentre gli incassi della prevendita già un mese prima avevano raggiunto i 5,6 milioni di euro. Alla fine, il nuovo record di spettatori, , e d incasso, 7,8 milioni di euro. Difficile fare meglio? E chi l ha detto? Super 3

4

5 FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS Presidente Angelo Binaghi Consiglio Federale Giovanni Milan (Vice Presidente Vicario) Sebastiano Monaco (Vice Presidente) Giuseppe Adamo Isidoro Alvisi Massimiliano Giusti Roland Sandrin Emilio Sodano Guido Turi Raimondo Ricci Bitti (atleta) Mara Santangelo (atleta) Fabrizio Maria Tropiano (atleta) Graziano Risi (tecnico) FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS Stadio Olimpico - Curva Nord Ingresso 44, Scala G Roma Telefono: Fax: SU QUESTO NUMERO ANDATO IN STAMPA IL 6 GIUGNO 2014 Primo piano 6 Una sola parola: crescita! 12 Grazie lo stesso Sara 16 Sfida tra titani 18 Trofeo Bonfiglio Russia e Usa si dividono la scena 26 Vita da circolo E se ognuno facesse qualcosa di più 28 L angolo tecnico Quanti fili ha la mia corda 32 Panorama News - Giudici 34 La voce delle Regioni 43 in Carrozzina Trionfa il francese Cattaneo IL MENSILE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DEL TENNIS M A G A Z I N E Le rubriche 21 IL PROCESSO DEL MESE Diversamente belle 23 LARGO AI GIOVANI Bianca Turati 25 COME ERAVAMO Azzurri Top 50: la rincorsa di Fognini 30 MAESTRI Gioca da campione con i campioni 45 LUGLIO 2014 SU SUPERTENNIS TV DIRETTORE Angelo Binaghi COMITATO DI DIREZIONE Angelo Binaghi, Giovanni Milan, Nicola Pietrangeli, Gianni Romeo, Felicetta Rossitto DIRETTORE RESPONSABILE Beatrice Manzari COORDINAMENTO REDAZIONALE Angelo Mancuso SUPER TENNIS TEAM Martina Cipriani Antonio Costantini (foto editor) Amanda Lanari Annamaria Pedani (grafica) FOTO Archivio FIT, Antonio Costantini, Angelo Tonelli HANNO COLLABORATO A QUESTO NUMERO: Stefano Benfenati, Riccardo Bisti, Roberto Bonigolo, Lazzaro Cadelano, Roberto Commentucci, Antonio Croglia, Ferdinando De Fenza, Demetrio De Gaetano, Giovanni Di Natale, Marcello Giordani, Rosaria Ionà, Stefano Izzo, Marianna La Forgia, Danilo Manganaro, Andrea Nizzero, Sergio Pioppi, Marco Preti, Enrico Roscitano, Ida Santilli, Roberto Senigalliesi, Fausto Serafini, Mauro Simoncini, Tiziana Tricarico, Piero Valesio, Ugo Veglia, Viviano Vespignani A CURA DI Sportcast srl Via Cesena, Roma PROGETTO GRAFICO REALIZZAZIONE Edisport Editoriale Srl STAMPA Arti Grafiche Boccia S.p.A. Salerno REDAZIONE E SEGRETERIA Stadio Olimpico - Curva Nord Ingresso 44, Scala G Roma Telefono: Fax: PUBBLICITÀ Comedi Srl via Don Luigi Sturzo, Pero (MI) Telefono: /502 Fax: Reg. Tribunale di Roma n. 1/2004 dell 8 gennaio 2004 La rivista non è in vendita in edicola e viene spedita in abbonamento postale. Abbonamento annuale (10 numeri): 30,00 euro Metodo di pagamento: - con assegno circolare, non trasferibile, intestato a Federazione Italiana da spedire a mezzo raccomandata a/r a FIT - Direzione Comunicazione, Stadio Olimpico, Curva Nord, Ingresso 44, Scala G, Roma - con bonifico bancario intestato a Federazione Italiana c/o Banca Nazionale del Lavoro - Ag. CONI IBAN IT31Y Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non si restituiscono. Super 5

6 primo piano Una sola parola: crescita! Gli Internazionali BNL d Italia sembrano sul punto di esplodere, in positivo, s intende. I migliori giocatori, un pubblico record e una location straordinaria ( Solo noi abbiamo Roma, diceva lo slogan promozionale) hanno decretato il successo di un evento che guarda al futuro con ambizioni rinnovate e soprattutto legittime. Ci metteremo subito al lavoro per garantire un edizione 2015 ancora migliore, ha detto il Presidente della FIT Angelo Binaghi nella conferenza di fine torneo DI RICCARDO BISTI Della vicenda agonistica si parla altrove. Qui dovremmo parlare del torneo nel suo complesso, scovando un idea che ci racconti la 71esima edizione degli Internazionali BNL d Italia. Non è difficile: dal 2014 emerge forte e chiara una parola, che poi è anche un concetto: crescita. Gli Internazionali BNL d Italia crescono talmente tanto che sembrano sul punto di esplodere (in positivo, s intende). I migliori giocatori, un pubblico super e una location straordinaria ( Solo noi abbiamo Roma, diceva lo slogan promozionale) hanno decretato il successo di un torneo che guarda al futuro con ambizioni rinnovate e soprattutto legittime. Ci metteremo subito al lavoro per garantire un edizione 2015 ancora migliore ha detto Super 12

7 Il pubblico del Foro e i tifosi di Camila Giorgi Angelo Binaghi nella conferenza di fine torneo a partire dalla biglietteria. La voglia di crescere, con tanto di appello all ATP per concedere un torneo più lungo, è un dato di fatto. Ma ci sarà tempo e modo per parlare del futuro. Adesso mettiamo da parte 10 fotografie, 10 immagini che tireremo fuori in inverno, quando sarà il momento di sfogliare i ricordi del Il bello è che, senza farlo apposta, tutti i 10 punti di questa top-ten hanno un comune denominatore. Manco a farlo apposta CRESCITA. Tecnica, organizzativa, ambientale e di immagine. IL RECORD DI PUBBLICO 1 Oltre spettatori. Record assoluto, anche se l incremento parla di appena unità. Ma è difficile fare di più, perché il Foro Italico è meraviglioso ma non si può ingrandire. E un incremento modesto, ma noi vogliamo trovare soluzioni per placare la fame di tennis che c è in Italia ha detto Binaghi. Nella giornata di mercoledì c erano oltre spettatori, clamoroso record di ogni tempo. L immagine più efficace è arrivata proprio da Binaghi: Quel giorno non sono riuscito ad andare a vedere Ivanovic- Cornet su un campo secondario perché sono stato letteralmente travolto da una muraglia umana. Vero: non si riusciva a camminare. Se la Sovrintendenza non ponesse certi limiti, il muro dei spettatori sarebbe già stato abbattuto. Sicuro. IL TEMPIO DEL PIETRANGELI 2 Roma vanta un primato: possiede il terzo campo più bello del mondo. Da quando è stato ripulito, il vecchio centrale è tornato agli antichi splendori, con le statue a vegliare su giocatori e pubblico. Quest anno è stato un delirio: tante partite degli azzurri si sono giocate proprio lì, ed era letteralmente IM- POSSIBILE (il maiuscolo è voluto) avvicinarsi agli spalti. Non entrava uno spillo, e c erano almeno 4-5 file di persone in piedi. Un clima pazzesco, pauroso come l ha definito Sara Errani. Un tifo del genere, così simile a quello degli anni 70 (ma con un grado di civiltà ben diverso) non si vede da nessuna parte, specie sui campi secondari. E il paragone con Madrid era francamente imbarazzante. Per loro. Chissà cosa avrà detto Manolo Santana, in visita a Roma, al suo boss Ion Tiriac. 3TUTTI VOGLIONO ROMA Gli Internazionali BNL d Italia sono un evento sempre più trendy. Nessuno vuole mancare: per questo, è la vetrina ideale per lanciare qualsiasi tipo di iniziativa. C era la fila per avere un po di spazio nella Sala Super 7

8 primo piano La finalista Sara Errani con il Presidente della FIT Angelo Binaghi Conferenze del Centro Media. Quest anno si sono susseguiti quattro eventi: la presentazione di due libri ( Excalibur di Roberto Commentucci, sul magico biennio di Sara Errani, e Doctor Laser di Angelo Mancuso, sull affascinante storia del dottor Pierfrancesco Parra), un iniziativa interessante come il Museo del che sorgerà presso il Club Ambrosiano di Milano. Senza dimenticare il lancio della rivoluzionaria Babolat Play, la racchetta del futuro (con relazione di Eric Babolat in persona). Sempre durante il torneo è stata annunciata una tappa del Senior Tour in Italia (17-18 ottore, a Genova e Milano, con Lendl e McEnroe). Tutti vogliono farsi vedere durante gli Internazionali: pensate sia un caso? SEMPLICEMENTE, SARA ERRANI 4 Spesso il giornalista abusa di linguaggi e metafore esagerate, ma quando una ragazza di 164 centimetri e senza il talento (tecnico) della Henin fa certe cose scivolare nella retorica è automatico. C era l angoscia di dover difendere la semifinale (un po fortunosa) dell anno scorso, e Sarita che ti combina? Batte due top-10 di fila, tra cui la temibile Na Li, e riporta l Italia in finale dopo 29 anni Un suggestivo scorcio del Pietrangeli Super 12

9 (in assoluto) e 64 dall ultima volta al Foro Italico. Ha fatto commuovere i vertici dello sport italiano e si è presa addirittura i complimenti e del premier Matteo Renzi. La romagnola si imbarazza e arrossisce quando le chiediamo cosa le manca per diventare la più forte italiana di sempre ( Non lo so, non lo so ), però è già la migliore secondo tanti parametri. La sua continuità è impressionante, così come quello spirito che l accompagna ancora oggi: Gioco la finale del Roland Garros e il primo turno di un dollari esattamente con lo stesso spirito. Per questo, continua a crescere. Crescere. Crescere. FINALI DA URLO 5 Tanti avrebbero voluto una bella prestazione di Roger Federer. Ma, per la qualità assoluta del torneo, la finale tra Rafael Nadal e Novak Djokovic era il massimo che si potesse chiedere. Nonostante acciacchi e forma non sempre al top, i due favoriti hanno onorato il Foro Italico con prestazioni tutto cuore. Rafa è stato sull orlo del baratro contro Murray, ma ha voluto il successo a tutti i costi, mentre Nole ha saputo resistere al bombardamento di un grande Raonic. Un tale impegno dei migliori è l attestato più importante per il torneo. Nessuno, per un solo istante, ha giocato pensando al Roland Garros. E se Nadal ha ceduto negli ultimi tre game, è solo perché non aveva più benzina. Tra le donne, Serena ha scelto di giocare nonostante il forfait di Madrid. Sicuri che lo avrebbe fatto se non ci avesse tenuto? Oppure che avrebbe lottato fino a vincere il torneo? Il modo in cui ha massacrato la Ivanovic dopo aver ceduto il primo set è un altro segno di rispetto verso un torneo che pesa sempre di più nel palmares dei campioni. IL RITORNO DEI BAGARINI 6 Intendiamoci: il bagarinaggio è un fenomeno deprecabile e va condannato senza sconti, perché toglie spazio e opportunità ai veri appassionati. Tuttavia, dove ci sono i bagarini vuol dire che l evento è sentito, desiderato, quasi bramato. Hanno cambiato tattica: negli anni scorsi erano quasi spudorati, mentre oggi sono più subdoli, mischiandosi al pubblico. La Guardia di Finanza ha avuto il suo bel daffare per bloccare otto bagarini che si erano infiltrati in mezzo alla gente, sequestrando 58 tagliandi per un valore di circa euro. Per i soggetti in questione è scattato il DASPO, come recitava il comunicato stampa diffuso ai giornalisti. A giudicare dalle voci incontrollate negli ultimi giorni, pare che una finale degli Internazionali di tennis abbia quasi lo stesso appeal di un concerto di Madonna o Bruce Springsteen. La premiazione dopo la finale maschile. Sotto Stefano Travaglia, grande sorpresa del torneo; dalle pre-qualificazioni al main draw 7 TRAVAGLIA, IL BELLO INIZIA OGGI E stato il personaggio dei primi giorni. Tre anni fa, Steto era un ex. L incidente domestico del 2011 lo ha tenuto fuori per un anno, costringendolo a ripartire da zero. Ancora oggi, non ha sensibilità sulle prime Super 9

10 primo piano Una veduta del Foro Italico durante il torneo quattro dita della mano destra. Ma il fisico è OK, così come un tennis totalmente ritrovato. Nello stile ricorda un po Juan Carlos Ferrero. Ha due problemi: un pizzico di incostanza e un rovescio da correggere in fase di manovra. Al Foro aveva perso nelle pre-qualificazioni, poi è addirittura entrato nel tabellone principale grazie alle vittorie su Montanes e Rola. Per poco non batteva Bolelli, ma sul più bello ha avuto un pizzico di paura. Il sogno di sfidare Raonic è franato a due punti dal match, ma a 22 anni è solo l inizio. Lo staff che lo segue a Jesi, presso uno dei Centri Periferici della FIT, è pronto a scommettere su di lui. Adesso deve superare lo scoglio dei tornei challenger: non sarà facile, ma se gioca come a Roma. QUANTE TESTATE STRANIERE! 8 Durante il torneo di Madrid, Neil Harman del Times aveva informato via Twitter che non gli era mai capitato di vedere un plotone così sparuto di giornalisti stranieri. Non è stato certo il caso del Foro Italico, dove c erano accreditati praticamente da tutto il mondo. Avevano un inviato persino due delle testate americane più importanti: il New York Times (rappresentato da Ben Rothenberg) e Sport Illustrated, con la penna ironica e brillante di Courtney Nguyen. C erano anche svizzeri, spagnoli, francesi (tra i giornalisti anche l ex top-5 Sebastien Grosjean) e persino bulgari. La mole di richieste è stata impressionante, con alcune migliaia di richieste di accredito. Per l ufficio stampa della FIT è stato un bel lavoro selezionarle tutte. Ad ogni modo, sono almeno quadruplicate fino a qualche anno fa. Perché a Roma non vuole mancare nessuno. GIOVANI LEONI 9 ALL ARREMBAGGIO Per me è perfettamente normale che i giovani come Dimitrov, Raonic e Nishikori vincano tante partite. Non era normale I campi secondari del Foro Italico Super 12

11 Una panoramica del Centrale esaurito in ogni ordine di posto Una veduta dello Stadio Nicola Pietrangeli gremito che vincessero sempre gli stessi. Credo che questi ragazzi vinceranno molto nei prossimi 5-6 anni. Parola di Rafael Nadal. Dopo che Madrid aveva lanciato la stella di Nishikori, al Foro Italico sono cresciuti due ragazzi con uno stile diverso ma dal sicuro avvenire. Raonic serve a 230 km/h ma ha imparato a giocare in ogni zona del campo, e per poco non faceva lo sgambetto a Djokovic. A conti fatti, è stato il suo avversario più duro. Dimitrov è la prosecuzione dei versi scritti da Federer. Contro Berdych ha fatto un capolavoro e si è preso la prima semifinale Masters 1000 in carriera. Peccato che abbia sbagliato tattica contro Nadal, accettando sfiancanti botte da fondocampo. Ma avrà tempo per crescere. Come fu 20 anni fa per Rios e Philippoussis, Roma porta bene ai giovani leoni. Certo, non hanno anni come succedeva allora, ma le giovani leve del 2014 sono loro. In attesa di una nuova nidiata che potrebbe anche parlare italiano. LA GRANDE SETTIMANA 10 DI SUPERTENNIS Gli ascolti sono sotto gli occhi di tutti. Il Presidente Angelo Binaghi tiene molto al concetto di combinato disposto, ed è convinto che la crescita degli Internazionali sia strettamente legata a quella di Super. I numeri gli danno ragione, ma qui vale la pena sottolineare lo sforzo produttivo dell emittente FIT. Come se la futura partnership con il basket abbia dato uno stimolo in più, gli Internazionali hanno goduto di una copertura straordinaria. Rassegna stampa, interviste, note di colore, riassunti e tanto dietro le quinte ha accompagnato i sette giorni di dirette. Al di là dei numeri, l apprezzamento verso Super è certificato dalle persone che si sbracciavano per essere inquadrate dietro lo studio approntato su Viale delle Olimpiadi. Queste cose andavano di moda negli anni 80-90, sono tornate di moda grazie a Super. E Roma cresce, cresce, cresce Super 11

12 primo piano Grazie lo stesso SARA In una settimana da favola, complice l aria della primavera romana, la Errani ha ritrovato se stessa ed è ritornata grande. Solo la sfortuna le ha impedito di giocarsi fino in fondo le sue chance di conquistare uno storico successo agli Internazionali BNL d Italia. Ci riproverà: lo ha promesso ad un pubblico incredibile che non ha smesso un attimo di sostenerla Sara Errani in azione al Foro Italico IDI TIZIANA TRICARICO La gioia di Sara Errani dopo la qualificazioni alla finale degli Internazionali BNL d'italia In una calda primavera romana Sara si è risvegliata. Ed è tornata grande. Di nuovo capace di esaltare, e di esaltarsi, con il suo tennis. Non che Sarita stesse poi giocando così male, anzi. Del resto l undicesima poltrona occupata in classifica mondiale non è certo da disprezzare. Il problema è che la 27enne romagnola ci aveva abituati bene. Fin troppo. Dalla splendida finale parigina del 2012 a quel best ranking da favola - numero 5 - a maggio 2013 subito dopo la semifinale agli Internazionali BNL d Italia ed appena tre settimane prima di un altra semifinale di prestigio, quella nello Slam francese. Un susseguirsi di alti e poi ancora alti, senza pause, con la ciliegina anche dal primato assoluto in doppio, insieme all amica e compagna Roberta Vinci. Anche la stagione in corso tutto sommato non era cominciata così male, a parte una trasferta Down Under piuttosto deludente (eliminata al primo turno a Melbourne esattamente come dodici mesi prima) arricchita in extremis dalla riconferma del titolo in doppio agli Australian Open. Stessa, inattesa sconfitta in finale al torneo di Parigi indoor (nel 2013 con la tedesca Barthel, quest anno con la russa Pavlyuchenkova. Poi però ecco venire meno i punti della finale a Dubai (rimpiazzata da un quarto) e, soprattutto della vittoria ad Acapulco, che fino allo scorso anno si disputava sulla terra battuta e che da questa stagione è diventato l ennesimo torneo sul veloce (l azzurra non lo Super 14

13 L'esultanza di Fabio Fognini con la maglia della Nazionale azzurra Il Presidente della FIT con Sara Errani dopo la finale Super 15

14 primo piano Sara Errani e Serena Williams durante la premiazione. Serena Williams con il trofeo gioca). La mancata conferma dei quarti sia ad Indian Wells che a Miami costa alla Errani, a fine marzo, l uscita dalle top ten dove aveva soggiornato stabilmente fin da giugno Sara accusa il colpo: le lacrime nel terzo set contro l astro nascente elvetico Belinda Bencic nei quarti di Charleston ne sono la prova («E stato un modo per sfogarmi di tante cose», ammetterà in seguito). Con l arrivo dei tornei sul rosso Sarita torna a sorridere con una semifinale a Stoccarda battuta solo da una Sharapova in versione extra lusso. Stop negli ottavi a Madrid, dove era stata semifinalista nel 2013, fermata da un altra giovane rampante, la francese Caroline Garcia. Alla Caja Magica, però, mette in bacheca il terzo trofeo di doppio stagionale dopo Melbourne e Stoccarda: una piccola iniezione di fiducia in vista di Roma, dove deve assolutamente difendere la semifinale del 2013 se non vuole allontanarsi dall elite del ranking. Al Foro Italico la metamorfosi è nei ricordi di tutti gli appassionati. Dalla crisi respiratoria del match d esordio con la Scheepers alla fredda lucidità della semifinale vinta contro la Jankovic sembra passare un eternità ed invece si tratta di soli cinque giorni. Sulla terra capitolina Sara ritrova se stessa. Dopo la sudafricana regola la Makarova (che aveva eliminato la Vinci), quindi sfata il tabù Cetkovska, si libera della sindrome Li Na (con la ceca e la cinese non aveva mai vinto) e rispedisce a casa Jelena. Tutto questo lasciando per strada un solo set (a Na Li nei quarti). E pensare che fino al successo con la cinese Sarita non batteva una top ten dal Masters Wta di Istanbul dello scorso ottobre (con due le vittorie nel giro di ventiquattr ore su Li Na e J.J. l azzurra ha portato a nove i suoi successi sulle top player). Così, alla nona partecipazione Super 14

15 Sara Errani e Roberta Vinci in doppio Fabio Fognini impegnato in una volée agli Internazionali BNL d Italia, arriva in finale. E già questo è un record. Diventa la prima azzurra a centrare il traguardo al Foro Italico 64 anni dopo Annelies Ulstein Bossi, giocatrice di origini tedesche che nel 1950 poi vinse addirittura il torneo (nel frattempo c è stata anche Raffaella Reggi, che nel 1985 ha fatto poi centro pieno, ma quell anno gli Internazionali si giocavano a Taranto). Non contenta centra il traguardo anche nel doppio, prima giocatrice dopo la spagnola Maria Jose Martinez Sanchez (2010) a poter puntare all en plein. Perché la favola si trasformi in realtà, però, a Sara serve un ultima impresa. La più difficile. Battere la numero uno del mondo, la campionessa in carica, la più forte - anche se forse non la più grande - di sempre. Ed anche per una che si è appena specializzata in imprese la faccenda appare piuttosto complicata: contro Serena Williams, infatti, la Errani non ha mai vinto, strappando un solo set sul cemento di Dubai Il sogno si trasforma invece in un incubo. Sarita ci prova, come sempre. Recupera da una partenza non felicissima (dall 1-4 al 3-4) poi, ad una quarantina di minuti dall inizio della finale, la sfortuna scende in campo. E si materializza sotto forma di una distrazione di secondo grado del tendine tensore della fascia lata sinistra (si saprà dopo la risonanza magnetica). La Errani resta stoicamente in campo fino al conclusivo che regala ad una Serena in versione blond hair la corona romana per la terza volta (la seconda consecutiva). Alla fine le sue lacrime di rabbia per non aver potuto giocarsi fino in fon- do le sue chance diventano un pianto senza fine che commuove il pubblico del Centrale che le tributa un grandissimo applauso. Per Sara portare a termine il discorso durante la premiazione è ancora più dura di quanto non fosse stato concludere il match: «Sono rimasta in campo per voi, siete stati un pubblico meraviglioso per tutta la settimana - dice tra le lacrime -. Mi sarebbe piaciuto giocamela fino in fondo. Sono molto dispiaciuta». E giusto perché la giornata tristissima (così l avrebbe poi definita l azzurra) sia completa, l eroico tentativo di scendere in campo per la finale del doppio finisce con la resa delle Cichis dopo soli quattro giochi. Il peggior risveglio possibile. Ma anche senza l happy end quella romana resta per Sara comunque una settimana da favola. La premiazione dopo la finale femminile. Sara Errani stringe la mano a Jelena Jankovic dopo la vittoria in semifinale Super 15

16 primo piano Sfida tra titani Il marchio Nadal-Djokovic impresso a fuoco nell albo d oro del Foro. Il monopolio del maiorchino, 7 volte Re di Roma, è divenuto duopolio per merito del serbo, venuto a prendersi a domicilio il trono del rivale. La 71esima edizione degli Internazionali BNL d Italia ha evidenziato come sia ancora prematuro vedere insidiare la leadership dei primi due giocatori al mondo. La new age del tennis, insomma, deve ancora aspettare Rafa Nadal e Novak Djokovic durante la premiazione CDI STEFANO IZZO Chris Kermode, ex tennista pro inglese e da quattro mesi alla guida dell Atp, si è detto letteralmente stregato dal successo della 71esima edizione degli Internazionali BNL d Italia. E se lo dice lui che era al Foro Italico non da semplice spettatore, ma nelle vesti di presidente, si hanno tutti i motivi per essere orgogliosi. Record di presenze puntualmente aggiornato. Sfondato il muro dei 30mila ingressi giornalieri in un Mercoledì da Leoni, il bilancio finale racconta di quasi 176 mila appassionati sbarcati al Foro, per una set- Novak Djokovic con il trofeo Super 14

17 La grinta del serbo timana vero e proprio ombelico della Capitale. Chissà cosa succederà, quando (sul se non sembrano esserci ormai troppi dubbi) Mr. Kermode e l Atp si decideranno a schiacciare il bottone di upgrade degli Internazionali al rango di Mini-Slam, spalmando il torneo su 10 giorni. Dal punto di vista tecnico, il tabellone maschile ha offerto quanto di meglio si potesse chiedere e sperare. La miglior finale possibile tra i primi due giocatori al mondo. Il marchio Nadal-Djokovic impresso a fuoco nell albo d oro del Foro, a completare un decennio targato Nole-Rafa. Il monopolio del maiorchino, 7 volte Re di Roma, divenuto duopolio per merito del serbo, venuto a prendersi a domicilio il trono del rivale. Il tris di Nole, dopo i successi del 2008 e 2011, ha di fatto ufficializzato la fine della monarchia di Rafa sulla terra, che dal 2005, anno della grande ascesa, aveva sempre vinto almeno due Masters 1000 colorati di Rosso e non aveva mai perso più di due match. La caduta in finale con Djokovic ha rappresentato il terzo ko stagionale sulla superficie preferita ed è arrivata al culmine di un percorso fin troppo accidentato già dai primi turni con Simon e Youzhny, fino al quasi crollo con Murray nei quarti. Piccole crepe, che Djokovic ha portato sotto la lente di ingrandimento e fatto diventare voragine. Nole, sbarcato anch egli nella Capitale con più di un punto interrogativo dovuto alla tenuta del polso dolorante, si è preso il terzo titolo romano vedendo salire la sua condizione, fisica e tennistica, step by step. Lottando, anche soffrendo. Fino ad ottenere la quarta vittoria di fila negli scontri diretti con Rafa, anticamera verso il ritorno in vetta all Atp. Un successo dal significato particolare perché rappresenta il primo titolo sulla terra per coach Boris Becker. Una sorta di rivincita per Bum Bum, che nella sua gloriosa carriera da giocatore mai aveva alzato al cielo un trofeo sulla superficie più lenta. Al di là dei rispettivi patimenti di Nadal e Djokovic, la 71esima edizione degli Internazionali BNL d Italia ha evidenziato come sia ancora prematuro vedere insidiare la leadership dei primi due giocatori al mondo. La new age del tennis, insomma, deve ancora aspettare. Giovani rampanti, che scalpitano alle spalle dei big per l ultimo grande salto. Parliamo dei vari Nishikori, Dimitrov e Raonic. Il giapponese, frenato più dalla schiena che da Nadal nella resa in finale a Madrid, ha dovuto disertare Roma proprio per l infortunio patito in Spagna. Il talento bulgaro e il gigante canadese hanno strappato applausi a scena aperta al pubblico del Foro. Il futuro è loro, non v è dubbio. Ma c è da aspettare. La lezione subita in semifinale da Mr. Sharapova, alias Grigor Dimitrov, è dura da digerire. E non solo perché si tratta della quinta bocciatura all esame col professor Rafa. Il ragazzone di Haskovo, con i suoi 23 anni il top 20 più giovane, predestinato a raccogliere l eredità di Roger Federer, ci era andato vicino nei quattro precedenti Novak Djokovic con un piccolo appassionato al Kid's Viallge rendez-vous. Nella semifinale romana, invece, la forbice tra i due sembra tornata ad allargarsi a favore del più forte in un match senza storia. Ma il talento, acclarato, e l età sono dalla sua parte. Come i centimetri sono dalla parte di Milos Raonic. Alle soglie della finale, il colosso canadese, di origini montenegrine, ha tenuto in scacco colui che avrebbe poi messo le mani sulla Coppa. Enormi i progressi compiuti dal Gulliver Milos, plasmato da Riccardo Piatti per incidere anche su terreni meno rapidi. E Roma ha segnato una tappa significativa nel suo inesorabile processo di crescita. Raonic, dall alto dei suoi 196 cm, è e resterà Mr Ace. Il suo tennis sarà sempre e comunque più muscolare che fantasioso, ma ha messo in vetrina diverse varianti sullo spartito. Non è un caso che Raonic, nella campagna primaverile sulla terra rossa, abbia raggiunto picchi sin qui inesplorati con enormi prospettive di crescita quando il circuito, a breve si trasferirà sui campi veloci, a lui più congeniali. Peccato che alla grande festa del Foro siano mancati gli invitati più attesi. Il nostro pubblico si è ampiamente rifatto grazie alle imprese di Sara Errani, ma il buco azzurro nel tabellone maschile è un dato in chiara controtendenza con il recente ritorno dell Italia nel Gotha della Coppa Davis. E andata male ai due eroi di Napoli, Fognini e Seppi. Peccato soprattutto per Fabio, incappato in un pomeriggio da dimenticare con Rosol. La prospettiva di continuare nell ascesa verso i top 10, l allettante chance di un tabellone che si sarebbe poi aperto con il prematuro ko di Federer, non sono bastati a far scoccare la scintilla. Il sogno che potesse essere finalmente l anno giusto si è scontrato forse con una pressione troppo grande per il sanremese, che a Roma non è mai riuscito ad esprimersi al meglio. La tradizionale empatia di Seppi col Foro Italico si è invece infranta sul muro eretto dall intramontabile tedesco Haas, vero e proprio tabù per Andy. Ecco allora che la nota più lieta al maschile è arrivata da Simone Bolelli, unico azzurro a raggiungere il secondo turno. Finalmente ritrovato il bolognese, che dopo essere ripartito dai Challenger, è rientrato nel suo habitat, dimostrando di poterci restare ancora a lungo. Super 17

18 primo piano Russia e Usa si dividono il Bonfiglio Sono stati Roman Safiullin e Catherine Bellis a firmare la 55esima edizione del Trofeo Bonfiglio andata in scena sui campi in terra del Tc Milano Bonacossa. Nessuno squillo tricolore: il torneo degli azzurri è finito negli ottavi, quello delle azzurre al secondo turno IDI TIZIANA TRICARICO Il russo Roman Safiullin e la statunitense Catherine Bellis, sono i vincitori della 55esima edizione del Trofeo Bonfiglio, disputato come da tradizione sui campi in terra rossa del Tc Milano Alberto Bonacossa. Le finali mai in discussione, disputate davanti a spettatori, hanno assegnato ruoli ben definiti fin dai primi scambi. In campo maschi- Roman Safiullin, vincitore dell'edizione 2014 maschile del Trofeo Bonfiglio e Katherine Cartan Bellis, trionfatrice dell'edizione 2014 femminile del Trofeo Bonfiglio Super 18

19 Il russo Roman Safiullin stringe la mano al finalista e connazionale Andrey Rublev le, dove i primi quattro del tabellone hanno fatto ben poca strada, Roman Safiullin ha saldato il suo conto aperto col Bonfiglio: il ragazzone (16 anni) di Podolsk City, sesto favorito del seeding - che lo scorso anno aveva dovuto fare le valigie già al secondo turno, stoppato dal tedesco Alexander Zverev lanciatissimo sulla strada per diventare il più giovane vincitore del Trofeo - questa volta ha fatto centro pieno imponendosi per nella finale/derby con il connazionale Andrey Rublev, numero cinque del tabellone. Il 16enne moscovita, talentuoso ma fisicamente ancora un po acerbo, che fino alla sfida per il titolo aveva concesso un solo set - più che altro per distrazione - al qualificato britannico Lizen al secondo turno, si è innervosito per un inizio non proprio brillante e non è più riuscito a trovare le contromisure al servizio ed al diritto del suo avversario. Safiullin ha così arricchito il proprio palmares - dove già figurava un titolo Itf, vinto lo scorso aprile a Karshi, in Uzbekistan (10mila dollari) - con il primo successo in un evento di Grado A in carriera. Nel torneo femminile si è imposta, invece, la californiana Catherine Cartan Bellis, alla sua prima finale di questo valore. La 15enne di San Francisco, accreditata della settima testa di serie, ha battuto per un altra Katherine Cartan Bellis con la bandiera a stelle e strisce sorpresa a questi livelli, l australiana Naiktha Bains, di sedici mesi più anziana, ed è diventata così la più giovane vincitrice di sempre del torneo. In una finale non esaltante i nervi hanno giocato un ruolo fondamentale ed i quindici doppi falli commessi dalla giocatrice Aussie (ma è nata a Leeds, in Inghilterra) ne sono la prova. L americana, che a Milano ha realizzato percorso netto senza perdere nemmeno un set, ha così ulteriormente ritoccato il suo ruolino di marcia in questa stagione che parla di 28 vittorie contro una sola sconfitta rimediata, proprio alla vigilia dell appuntamento milanese, nella finale del torneo di Santa Croce dalla russa Darya Kasatkina (contro la quale si è prontamente presa la rivincita nella semifinale del Bonfiglio). Il capitolo tricolore è legato, inevitabilmente, al passo falso di Filippo Baldi. L azzurro più atteso della vigilia (erano in undici ai nastri di partenza) ha steccato all esordio contro il colombiano Luis Valero, bravo a rimanere attaccato al match nonostante un avvio difficile. Baldi, infatti, diventato testa di serie numero 17 dopo il forfait del brasiliano Zormann, aveva portato a casa il primo set prima di lasciare strada al suo avversario ( ). Una sconfitta ancora più dura da digerire considerato che il 18enne lombardo ha fallito un match point sul 5-4 del terzo set: gli ottavi del 2013 (battuto dal futuro vincitore Zverev) resteranno così il miglior risultato di sempre del vigevanese in tre partecipazioni agli Internazionali d Italia junior. In casa Italia i migliori sono stati quindi il lombardo Stefano Roncalli ed il toscano Jacopo Stefanini, entrambi entrati in tabellone grazie ad una wild card ed eliminati negli ottavi per mano, rispettivamente, dal qualificato brasiliano Matos e dal croato Serdarusic. Per quanto riguarda le azzurre, invece, tre delle nove giocatrici al via hanno superato lo scoglio dell esordio ma sono poi uscite di scena nel turno successivo, tutte per mano di avversarie più quotate. Super 19

20 IL CONSUMO TI CONSUMA? Con le nostre doppie membrane a risparmio energetico ottieni un risparmio di energia almeno del 50%. ECOKIT applicabile anche a strutture esistenti a singola membrana. CLASSE A per coperture pressostatiche. PRIMA SRL - Costruzione impianti sportivi chiavi in mano, coperture pressostatiche a singola e a doppia membrana, strutture geodetiche, ad archi in legno lamellare o in acciaio. Ristrutturazione di strutture esistenti compresa la messa a norma. Via XX Settembre Gallarate (Varese) - Italy tel. (+39) fax (+39)

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Victoria MELBOURNE. Capitolo 3 E LO SPORT CON IL MIO AMICO GIANNI

Victoria MELBOURNE. Capitolo 3 E LO SPORT CON IL MIO AMICO GIANNI Victoria Capitolo 3 E MELBOURNE LO SPORT CON IL MIO AMICO GIANNI Nel mese di gennaio a Melbourne ci sono numerose manifestazioni sportive cui abbiamo assistito. La prima è stata una corsa ciclistica che

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Immagini durante la partita tra giovani ticinesi

Immagini durante la partita tra giovani ticinesi Immagini durante la partita tra giovani ticinesi Report fotografico dell evento IL GRANDE TENNIS TORNA IN TICINO Si ringraziano tutti i nostri sponsor che senza di loro questo evento non sarebbe stato

Dettagli

IL TIRO IN PORTA. Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011. Rubiu Stefano

IL TIRO IN PORTA. Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011. Rubiu Stefano Rubiu Stefano Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011 IL TIRO IN PORTA Il tiro in porta rappresenta l azione conclusiva delle varie strategie di gioco, al fine di raggiungere l obiettivo

Dettagli

CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. .01.02

CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. .01.02 dal 1976 CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. Situato a due passi dal mare, tra la vegetazione tipica dell isola e gli

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari NUMERO 04 MARZO 2010 il punto G del gioco ZERO ASSOLUTO CASINÒ DI SANREMO SPECIALE ENADA SPECIALE ENADA Il gioco ritorna in fiera POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari numero 04 marzo 2010 PAMELA

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria (Il Network Marketing)

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

FINAL FOUR COPPA ITALIA 2016

FINAL FOUR COPPA ITALIA 2016 FINAL FOUR COPPA ITALIA 2016 Tra sabato 16 e domenica 17 gennaio, Santa Lucia, Brianta 84, Giulianova e Porto Torres si contendono la coppa nazionale al PalaWhirpool di Varese. Differita RAI domenica alle

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica.

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica. PREMESSA I libri e i corsi di 123imparoastudiare nascono da un esperienza e un idea. L esperienza è quella di decenni di insegnamento, al liceo e all università, miei e dei miei collaboratori. Esperienza

Dettagli

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed.

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed. Cristiano Carli BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com I ed. marzo 2014 Copertina: Giulia Tessari about me giulia.tessari@gmail.com DISCLAIMER

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Numerose sono state le competizioni, per le varie discipline e per numerose classi. Mi limito qui ad uno scorcio che ho ritenuto di osservare con maggior interesse

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis - Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis Il Tennis e la preparazione mentale Progetto per la Stagione sportiva 2011/2012 Agosto 2011 Project Leader: Chiara Valdata Obiettivi del Progetto: Il progetto

Dettagli

A.S.D. Pallacanestro Piovese I O V E S E. Fai canestro con Noi!

A.S.D. Pallacanestro Piovese I O V E S E. Fai canestro con Noi! A.S.D. Pallacanestro Piovese A.S.D. PALLACANESTRO P I O V E S E Fai canestro con Noi! La nostra storia La pallacanestro a Piove di Sacco conta oramai quasi 80 anni di presenza, essendosi avventurati i

Dettagli

MANUALe Di EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2

MANUALe Di EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 MANUALe Di EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 1 Per iniziare 2 GIOCA ORA 5 Modalità di gioco 6 Allenamento 11 Xbox LIVE 13 Zona di creazione 16 Il mio Tennis 18 Per iniziare 2 EA SPORTS Grand Slam Tennis 2

Dettagli

Promuovere il Brand Italia in Germania: si parte da Francoforte giugno 26, 2014

Promuovere il Brand Italia in Germania: si parte da Francoforte giugno 26, 2014 Promuovere il Brand Italia in Germania: si parte da Francoforte giugno 26, 2014 La Settimana Italiana è ormai un appuntamento fisso nell estate di Francoforte sul Meno, la capitale economica della Germania.

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

MANUALE DI EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2

MANUALE DI EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 MANUALE DI EA SPORTS GRAND SLAM TENNIS 2 1 PER INIZIARE 2 GIOCA ORA 6 MODALITÀ DI GIOCO 7 ALLENAMENTO 12 GIOCA ONLINE 14 ZONA DI CREAZIONE 17 IL MIO TENNIS 19 PER INIZIARE 2 EA SPORTS Grand Slam Tennis

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA!

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! I piccoli reporter della Guglielmo Marconi intervistano la dott.ssa Laura Bottini, psicologa che collabora con il nostro istituto. A cura del gruppo 4 dei Piccoli Reporter Quando

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA CI IMPEGNAMO PER Orientare l attività a tutela dei diritti del bambino atleta. Attraverso le sue esperienze e le opportunità che gli verranno offerte potrà

Dettagli

Internazionali BNL d Italia

Internazionali BNL d Italia Vicenza, 03 settembre 2014 CIRCOLARE N. 1906 Responsabile attività: Salvatore Russo Internazionali BNL d Italia Tornei di Tennis ATP e WTA http://it.internazionalibnlditalia.com/ 1 1. Premessa Gli Internazionali

Dettagli

Puoi abbonarti inviando il tuo indirizzo postale e versando la somma indicata con un bonifico bancario a CSVVA iban IT30M0542850180000000089272

Puoi abbonarti inviando il tuo indirizzo postale e versando la somma indicata con un bonifico bancario a CSVVA iban IT30M0542850180000000089272 Sped. in abb. postale - 70% Fil. di Varese. TAXE PERÇUE. Euro 8,00 GENNAIO/FEBBRAIO 2015 - n. 347 La Rivista dei Volovelisti Italiani Caro volovelista, ti invio in omaggio una copia dell ultima rivista

Dettagli

fun and play, divertimento e gioco

fun and play, divertimento e gioco Ci sono due parole chiave nella missione della U.S Kids: fun and play, divertimento e gioco. La ricerca nell'ambito dello sviluppo nel mondo dei bambini ha dimostrato che quando il gioco del golf diventa

Dettagli

Michele Di Sano-Fc 118 Organismo Sociale Aziendale :

Michele Di Sano-Fc 118 Organismo Sociale Aziendale : Anno XXXIII Martedi 8 Luglio 2013 Giornale sportivo gratuito Osa, in uscita ogni Venerdi sul sito cral-osa.it - Email: cralosa@gmail.com Achille Lunghi-Presidente Osa E stata un esperienza nuova e positiva

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee PROGETTO VOLARE VOLLEY 2013/2014 INSIEME per VOLARE 1983-2013: 30 anni di Pallavolo

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FIGC Settore Giovanile e Scolastico e Coca-Cola presentano la 6^ edizione di FUORICLASSE CUP Fuoriclasse Cup è il programma didattico-sportivo promosso ed

Dettagli

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La splendida storia d amore di Ferruccio e Fabiola, due coniugi brindisini, ha fatto commuovere tutta l Italia. Ieri sera, i due sono stati

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

\ CENTRO INTERNAZIONALE SERVIZI EDITORIALI

\ CENTRO INTERNAZIONALE SERVIZI EDITORIALI \ CENTRO INTERNAZIONALE SERVIZI EDITORIALI Il Centro Internazionale Servizi Editoriali (CISE) è una società che nasce con lo scopo di riunire le case editrici e fornire loro tutti i servizi necessari,

Dettagli

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI?

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? Lui. Tempo fa ho scritto un libro tutto parole niente immagini. Lei. Bravo. Ma non mi sembra una grande impresa. Lui. Adesso vedrai: ho appena finito un libro tutto immagini

Dettagli

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati *Dopo il primo incontro con la monaca buddista Doyu Freire, i bambini sono stati invitati a raccontare liberamente l esperienza, appena fatta,

Dettagli

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi Ogni squadra necessita di un attacco organizzato in maniera da creare spazi liberi per guadagnare punti facili. Tuttavia, soprattutto con le squadre giovani,

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE

LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE Il calcio è ormai uno sport mondiale, si gioca infatti in ogni angolo del pianeta, anche i più remoti; i praticanti appartengono ad ogni età, razza, religione e sesso.

Dettagli

IL MINIBASKET in ITALIA :

IL MINIBASKET in ITALIA : IL MINIBASKET in ITALIA : l Emozione, la Scoperta e il Gioco. I primi intervento per l angolo tecnico del nostro sito li voglio prendere da una delle esperienze professionalmente più gratificanti della

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

I giochi tradizionali adatti alla pallavolo. Gli esercizi sul palleggio, bagher e battuta nel Minivolley

I giochi tradizionali adatti alla pallavolo. Gli esercizi sul palleggio, bagher e battuta nel Minivolley I giochi tradizionali adatti alla pallavolo e Gli esercizi sul palleggio, bagher e battuta nel Minivolley ricerca e composizione di: Rosario Ravalli docente regionale allenatori FIPAV Foggia Questo piccolo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Manuale Azzurro allegato D FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Modello per la creazione e gestione di un Club dei Giovani Il modello, tratto dall esperienza maturata nei Circoli che hanno svolto con successo l Attività

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951.

CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951. CS - CUS AD MAIORA RUGBY 1951: Lucas D'Angelo è il nuovo direttore tecnico del CUS Ad Maiora Rugby 1951. Lucas D Angelo: Nato a: Rosario (Argentina) Età: 38 anni Carriera: ha giocato per 19 anni nel Jockey

Dettagli

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16 prezzi e modalità di vendita Inizio Campagna Abbonamenti Dalle ore 17:00 di Lunedì 13 Luglio fino alle 13:00 di Sabato 25 Luglio gli abbonati alla stagione calcistica 2014/15

Dettagli

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra 1 Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra Giochi di motricità generale con l utilizzo della palla. Dopo aver organizzato la palestra in tanti

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

PREFAZIONE Bona Borromeo

PREFAZIONE Bona Borromeo 8 PREFAZIONE Bona Borromeo Mi sento molto lusingata di presentare questo piacevolissimo libro sulla fotografia dei giardini, anche se non sono mai stata un abile fotografa nè una brava floricoltrice. Il

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Circoli di lettura genitori. Ciliegie. Anno scolastico 2013-2014

Circoli di lettura genitori. Ciliegie. Anno scolastico 2013-2014 Circoli di lettura genitori Ciliegie Anno scolastico 2013-2014 CILIEGIE Circoli lettura genitori Istituto comprensivo di campomaggiore In questo anno scolastico 2013-2014, i genitori degli alunni sono

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo.

Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo. Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo. Gli sembrava di scalare il mondo e di salire in alto nel cielo, oltre le nuvole, per vedere la terra dallo spazio.

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2013

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2013 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2013 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2011 (31 ottobre 6 novembre 2011), all

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti 10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti Nel 2013 hanno chiuso in Italia oltre 50.000 aziende, con un aumento di oltre

Dettagli

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita.

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita. Il metodo Sorin Questo intervento sulla canoa polo non ha un nome, non è un lavoro scientifico ma può considerarsi come il punto di vista di un allenatore di olimpica, nonché giocatore di canoa polo, che

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli