MONZACLUB TROVARE CASA? È DAVVERO UN IMPRESA FABIO FENAROLI. La rivista della nuova Provincia. di pregio a Monza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MONZACLUB TROVARE CASA? È DAVVERO UN IMPRESA FABIO FENAROLI. La rivista della nuova Provincia. di pregio a Monza"

Transcript

1 Mensile di attualità, cultura e politica di Monza e Brianza. Anno IX - Dicembre Euro 5 MONZACLUB La rivista della nuova Provincia. n 70 Da tre generazioni il suo cognome è sinonimo di immobili di pregio a Monza FABIO FENAROLI TROVARE CASA? È DAVVERO UN IMPRESA

2

3 Buon Natale e Buon 2012 Maya permettendo... Editoriale uesto editoriale è stato scritto Q con un certo anticipo. Di solito è l ultimo pezzo cui mi dedico prima di mandare in stampa il giornale, ma stavolta ho voluto cambiare la tabella di marcia. C è un motivo per questa scelta e tutto sommato è abbastanza intuitivo. Non volevo perdere le sensazioni e il clima generale dei giorni appena trascorsi. Questione di pelle. Perché che piacciano o no, che siano celebrati o vituperati, quelli che stiamo vivendo sono momenti intensi non soltanto a livello politico. Personalmente credo che chi ha festeggiato le dimissioni di Silvio Berlusconi stappando bottiglie di spumante in piazza, abbia sbagliato. Si può eventualmente, se lo si crede, celebrare la fine di un epoca e senza dubbio penso che sotto molti aspetti lo sia ma mai la fine di un uomo. Mi fa pensare a certe scene che, per grazia generazionale, mi sono risparmiata e che non vorrei vedere in un Paese civile quale dovrebbe essere l Italia. Mi si passi il condizionale, ma purtroppo talvolta è ancora d obbligo. E lo è in un senso che va ben oltre la politica. La sensazione che a tratti ho avuto attorno a questi momenti di concitazione prescinde, infatti, da qualsiasi appartenenza a partiti, movimenti o quant altro. Premetto che la mia in qualche modo è quasi un iperbole, ma fino ad un certo punto. Il dibattito attorno al neo Governo Monti, più che Mani Pulite e le monetine lanciate contro Bettino Craxi fuori dall Hotel Rafael, mi ha ricordato piuttosto le imprese di Luna Rossa, quando all improvviso tutti gli italiani si scoprirono skipper. Non è una battuta e faccio un esempio. Mi è capitato di scrivere un post su facebook relativo ai curricula dei nuovi ministri. E mi sono permessa di aggiungere che a mio avviso sarebbe stato auspicabile per il futuro che tutti i ministri a cominciare proprio da quelli politici fossero scelti sulla base della loro preparazione. Tradotto: di Simona Calvi meritocrazia e competenza. Ma ecco che all improvviso quella che era una semplice considerazione di carattere generale, si è trasformata in un dibattito politico su Monti e la sua squadra. Per carità, nulla di male, anche perché quando si trovano interlocutori intelligenti c è soltanto da imparare. Ma il problema di fondo rimane. E un timore. Che questi giorni non siano che l ennesimo infervoramento nazionale che poi passa senza lasciar traccia. È il salto dalla pancia alla testa quello di cui avrebbero davvero bisogno gli italiani, capaci di scegliere, di valutare, di premiare chi ha mantenuto il proprio programma e di punire chi lo ha disatteso. Senza isterismi, ma soprattutto senza scambiare la politica per lo stadio. Lo scorso anno, insieme agli auguri - che vi ripropongo da parte di tutta la redazione di Monza Club - avevo auspicato che non si dovesse più parlare di meritocrazia. Non perché dimenticata, ma perché attuata. L auspicio, francamente, è andato un po disatteso, ma voglio essere ottimista e pensare che proprio situazioni come quella, grave, che stiamo attraversando possano insegnare a tutti noi qualcosa. Quindi, all applicazione del criterio meritocratico, quest anno aggiungerei sotto l albero anche un altro desiderio: che il 2012 ci porti una democrazia un po più matura. Perché più maturi (ed europei) siano diventati nel frattempo anche gli italiani. È un desiderio di civiltà, che ci permetta di manifestare, protestare, costruire nel rispetto degli altri, ma soprattutto dell intelligenza altrui. E siccome il 2012 è anche l anno che i Maya indicarono per la fine del mondo, direi che tutto sommato sarebbe bene impegnarsi tutti. Anche soltanto un pochino di più Auguri ancora a tutti di cuore e ci rivediamo a febbraio. 1

4 Pizzeria - Steak House V. Bellini, 12 - Monza Tel Chiuso Martedì Ristorante - Pizzeria V. T. Edison, 4 - Villasanta Tel Giardino Estivo - Parcheggio Interno

5 SOMMARIO In breve 8 Lorenzo Ornaghi, un ministro made in Brianza 9 Operazione Infinito: mille anni di carcere 11 Il Rally di Monza ricorda Simoncelli Chi, dove, come 112 Beat Leukemia: Guarire oggi si può 18 Zelig e Colorado Café: ridere...di cuore 22 La Meridiana, un progetto di Slancio 23 Con Auchan si impara l ecologia 24 Sporting Club: Buon Natale signor Nino 27 Valeria Santamaria, un podio in Olanda 28 Mb Circle: Un anno di emozioni I protagonisti 30 Fabio Fenaroli: Cercasi casa, ma solo se... reale 36 Focus: L economia brianzola resiste 42 Il 2011? Un anno in bianco e nero Il Personal Shopper di Monza Club 48 I sogni son desideri...da trovare sotto l Albero 66 Regali extra per una festa da capogiro 70 Innocenti evasioni...i libri imperdibili 72 Sì, viaggiare. E non solo con la fantasia Arte, cultura, società 78 Mario Calabresi: Cosa tiene accese le stelle 80 Luca Bonfanti: Atmosfere e intimismo del colore 82 MuSes, i giovani talenti d Europa in musica 83 Il mio mal superbo? Le rime in libertà Il consulente 91 Assicurazioni 92 Legale 93 Lavoro Tempo libero 4 I numeri del mese 5 Chi sale: Giancarlo Sangalli 86 Mostre&Eventi 88 Il look perfetto per... un sognante Happy Christmas 94 Dove&Come 95 Oroscopo 96 La foto del mese Contributors Marco Colombo: Im... presa diretta 6 Martina Sassoli: Al femminile 7 Monza Marathon Team: Atleti per solidarietà 76 Luca Tommasi: Esperto d arte 84 waiting for christmas Caldo, intrigante, festoso e accogliente. Famigliare e sorprendente. Dicembre è sinonimo di Natale. E per tutti i lettori di Monza Club torna il nostro speciale, ricco di idee regalo, di spunti divertenti e per chi lascerà Monza giusto il tempo di una meritata vacanza, anche tante mete curiose e insolite. Per scoprire ancora una volta la magia della festa più attesa e più bella dell anno. 47

6 I numeri del mese Gli spettatori accorsi al Brianteo per assistere al primo match di Heineken Cup tra gli Aironi di Viadana e i Leicester Tigers. Il risultato finale ha premiato i britannici, ma come vuole la tradizione di questa disciplina lo spettacolo è stato soprattutto fuori e non si è limitato agli 80 minuti di gioco. Inglesi, giunti in Brianza in circa un migliaio, e italiani si sono mischiati nel piazzale antistante lo stadio in un clima da vera e propria festa dello sport. 27 Gli anni del giovane ricercatore Michele Fumagalli. Nato a Lesmo, ha studiato prima al Frisi di Monza, poi alla Bicocca, ma oggi è dottorando di ricerca all University of California- Santa Cruz. Di recente con i suoi studi ha scoperto la presenza di gas risalenti ai primi istanti dell universo, ovvero nuvole che si sono formate due miliardi di anni fa. Una scoperta che ha trovato ampio risalto sulle pagine dell accreditata rivista scientifica Science L anno in cui l interprete besanese Manuela Spinelli ha iniziato a lavorare per Giovanni Trapattoni, commissario tecnico della nazionale irlandese di calcio. Eppure solo da lunedì 7 novembre è al centro di una vera e propria esposizione mediatica. Da quando è scoppiata a ridere in sede di conferenza stampa di fronte ai numerosi cronisti. Galeotto quel tentativo di Trapattoni di tradurre in un inglese maccheronico il suo famoso detto Non dire gatto se non ce l hai nel sacco. Come biasimarla? 700 Gli studenti delle scuole superiori del territorio che hanno partecipato al Teatro Manzoni di Monza al primo convegno sulla ricerca organizzato da amministrazione comunale, Osservatorio scolastico, Università Bicocca, Rottapharm e Sapio. Un appuntamento con importanti relatori, docenti universitari e che si è aperto con l appassionato intervento di Alessandro Cecchi Paone sul tema dell importanza dello studio e della conoscenza. 4

7 GIANCARLO SANGALLI Chi sale In cinquant anni ha costruito un impero. Ma dallo scorso novembre ci ha aggiunto anche una stelletta. Anzi un Sigillo. Quello dei benemeriti di Regione Lombardia. Giancarlo Sangalli, noto imprenditore monzese, è stato infatti tra i premiati 2011 con il sigillo longobardo destinato dal Pirellone ai lombardi che si sono distinti nelle arti e nei mestieri. Un riconoscimento che ha diviso con altri due brianzoli di prestigio, Giancarlo Morelli, chef del Pomiroeu di Seregno e Alberto Dossi, presidente del Gruppo Sapio. u 5

8 Im...presa diretta Marco colombo* SE MILANO - LONDRA DIVENTA SOLO ANDATA Ho viaggiato spesso negli ultimi anni tanto da rendermi conto che, tra i diversi sistemi economici, quello anglosassone attrae molti dei nostri migliori talenti. Perchè? Le ragioni possono essere diverse. Iniziamo con il dire che, in sistemi basati sul merito e dove il risultato è ciò che conta, difficilmente troveremo persone che non vogliono mettersi in gioco e puntare tutto su se stessi. Spesso questi sono ricercatori, giovani con in mente una brillante idea imprenditoriale (ma con pochi o nessun mezzo), fini pensatori, professionisti di caratura internazionale (medici, avvocati e via dicendo). Altre volte sono studenti capaci che, attratti dal settore finanziario, trovano maggiori soddisfazioni, di carriera e monetarie, nello spostare il centro delle proprie attività in Paesi di stampo anglosassone. Ma è così vero che il nostro sistema non premia il merito? Purtroppo sì. Anche se passi avanti ne sono stati fatti, la nostra nazione non è riconosciuta, a livello internazionale, come un Paese dove la meritocrazia è diffusa e dove chi è bravo avanza. Tutt altro. Siamo ancora visti (con ragione direi) come un Paese dove sono i contatti a premiare, le conoscenze. Non la propria capacità o le proprie idee. Questo è dimostrato anche da alcuni dati sull età media delle persone che raggiungono posizioni apicali all interno del nostro sistema economico e lavorativo (incluso quello universitario). Siamo uno degli ultimi Paesi europei a livello di capacità di rinnovo di una classe dirigente che stenta a lasciare il passo alle nuove generazioni. Ma cosa possiamo fare? Tante, in realtà, sono le possibilità: da una maggiore apertura del sistema del credito alle idee e iniziative imprenditoriali nuove (i cosiddetti start up) al riconoscimento dei giovani talenti che abbiamo all interno delle nostre università (che abbiamo inventato noi, ndr). Da una sana competizione, anche elettorale, su chi veramente merita di essere eletto (quindi l abolizione di un sistema elettorale che non permette ai cittadini di premiare ed eleggere chi vogliono) all introduzione di coefficienti di merito anche per i docenti. Insomma una vera e propria riforma meritocratica che parta da un assunto di base: una nazione può progredire solo se è in grado di trattenere i propri talenti e di attrarne dall estero. Senza sconti, senza scorciatoie, senza ulteriori possibilità di rinvio. Occorre che, insieme alle riforme fiscali e del mercato del lavoro indispensabili per tutti, si abbia il coraggio di affrontare il tema della meritocrazia e si riformi il sistema Italia in tal senso. Il nuovo Governo Monti ha anche questa grande opportunità: dare una nuova giovinezza al Paese e investire sulle nuove generazioni garantendo a tutti noi un futuro migliore. Altrimenti continueremo a vedere i nostri giovani comprare biglietti Milano Londra. Solo andata. u *Presidente GGI Confindustria Monza e Brianza 6

9 Al femminile martina sassoli* le donne del Presidente La rivincita della qualità Austerità, equità e sobrietà. No, non sono queste le tre preferite del neo presidente del Consiglio, Mario Monti. O meglio, non solo queste. Il dubbio sarebbe sacrosanto, vista la ripetitività con cui evoca questi tre principi, nemmeno fosse un mantra personale per scongiurare l eventuale fallibilità del governo più tecnico d Europa da lui stesso presieduto. In questo caso, parliamo delle sue favorite in carne e ossa, quelle che ha scelto come ministri: Anna Maria Cancellieri, Paola Severino ed Elsa Fornero. Tre superdonne dai superpoteri, considerata la delicatezza delle deleghe loro affidate, ma anche e soprattutto in virtù del loro background. Chi sono dunque queste strawomen? La prima, già prefetto di Brescia, Catania e Genova, dopo un esperienza come commissario straordinario a Bologna e a Parma, si occuperà di Interni. Al nuovo guardasigilli, Paola Severino, esimia giurista nonché avvocato di tutto rispetto che vanta nel proprio portafoglio clienti personalità del calibro di Romano Prodi e Cesare Geronzi, spetterà l arduo compito di portare a termine (o ricominciare ex novo?) la riforma della giustizia. Infine, a Elsa Fornero, docente universitaria a Torino, forte della propria esperienza come direttore del Cerp (Centre for Research on Pensions), ossia uno degli istituti di ricerca più accreditati d Europa sul fronte del Welfare, il fardello della riforma più temuta e attesa d Italia: quella del sistema pensionistico. Di tutte e tre tutto si può dire tranne che siano state scelte grazie alla dilagante filosofia delle quote rosa. O meglio, la campagna di sensibilizzazione agita su Monti da parte di associazioni e società civile avrà sicuramente influito sull opportunità di circondarsi di volti femminili, ma ciò non toglie che le donne oggi ministro siano un esempio lampante di qualità al femminile. Ho trovato alquanto discutibile, infatti, la posizione assunta da alcune esponenti del post-tardo-femminismo, in base alla quale si rimarca la non sufficiente presenza numerica di donne all interno dell esecutivo (3 su un totale di 17). Al contrario, credo che la scelta di delegare loro incarichi tanto strategici per il futuro del nostro Paese, indichi la determinata volontà del presidente Monti di mettere la persona giusta al posto giusto non in base a una selezione dei sessi quanto a capacità personali e professionali. Una dimostrazione preventiva di quanto da lui stesso dichiarato nella prima conferenza stampa in cui si è impegnato a garantire una maggior apertura a donne (e giovani) in ambito lavorativo. Ancora non ci è dato sapere, al di là delle buone intenzioni, cosa Monti con il suo tecnicissimo governo sarà in grado di fare per il bene attuale e futuro dell Italia, ma un primo grande merito iniziale gli va già riconosciuto: quello di aver, finalmente, ribaltato la prospettiva della presenza delle donne nei luoghi decisionali dal mero valore numerico al più pregnante e lungimirante valore della qualità. u *Assessore alle Pari opportunità del Comune di Monza 7

10 In breve Un ministro made in Brianza: Ornaghi nel Governo a cura della redazione I l messaggio postato su Twitter da un suo studente aveva confermato le indiscrezioni della vigilia. Poche ore dopo, è arrivata anche l ufficialità direttamente dal neo presidente del Consiglio, Mario Monti. È Lorenzo Ornaghi il nuovo ministro ai Beni culturali. La Brianza è protagonista del governo tecnico che guiderà l Italia in questa complessa fase politico - economica perché Ornaghi è nato a Villasanta il 25 ottobre Persona gentile e riservata, così lo descrivono i suoi concittadini per una designazione che mette d accordo tutti. Il suo curriculum è lungo. Si è laureato in Scienze politiche alla Cattolica nel 1972, sotto la direzione del professore Gianfranco Miglio, con una tesi in Scienza della politica sui modelli d analisi della ricostruzione dei processi d integrazione internazionale nei Paesi in via di svluppo. In quello stesso Ateneo del quale è diventato rettore nel 2002 e dove si è fatto apprezzare dai suoi studenti per disponibilità e per quella competenza che ha fatto sì che ricevesse, nel 2006, anche l Ambrogino d Oro. Si possono contare sulle dita di una mano gli esponenti politici che dalla Brianza hanno spiccato il volo verso Roma assumendo l incarico di ministro. Il primo è stato il democristiano Vittorino Colombo, originario di Albiate, entrato in Parlamento negli anni 50 con un consenso altissimo, l ultimo Paolo Romani, fedelissimo di Silvio Berlusconi, nominato nel 2010 ministro allo Sviluppo economico. u 8

11 INFINITO: MILLE ANNI DI CARCERE Q uasi mille anni di carcere. Centodieci condanne. È questo il primo bilancio dell operazione Infinito condotta l anno scorso dai carabinieri di Monza insieme alla Procura di Milano e ai Ros che aveva scoperchiato il pentolone della ndrangheta in Brianza. Lo scorso 19 novembre il giudice Roberto Arnaldi, al processo con rito abbreviato per alcuni degli imputati, ha pronunciato una sentenza quasi epocale. A soli 14 mesi dagli arresti. In tutto sono stati 119 gli imputati che hanno chiesto la procedura alternativa. Tra i condannati alcuni personaggi residenti sul territorio. Come Giuseppe Moscato, condannato a 11 anni e Giuseppe Sgrò (otto anni), il fratello Edoardo, condannato a sette anni di reclusione. Rispettivamente 10 e otto anni sono stati inflitti a Rocco e Francesco Cristello, attivi a Seregno e a Mariano Comense. Tra gli imputati c erano anche coloro che parteciparono e organizzarono il famoso incontro di Paderno Dugnano, all interno del circolo intitolato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Fra questi Pasquale Zappia, boss eletto durante la riunione, condannato a 12 anni e Alessandro Manno, 16 anni di carcere. Il giudice ha riconosciuto il danno d immagine ai Comuni di Paderno, Desio, Seregno e Giussano che si sono costituiti parti civili. u In breve SAN GERARDO: ARRIVA IL CUORE «RICARICABILE» N uovi passi avanti nella cardiochirurgia monzese. All ospedale San Gerardo l equipe guidata da Giovanni Paolini ha eseguito un intervento senza precedenti, installando su un paziente un cuore elettrico. L operazione è stata eseguita su un uomo di 56 anni, colpito da un grave infarto. Tecnicamente si chiama Vad, acronimo per Ventricular Assist Devise. In parole più semplici si tratta di una pompa in miniatura capace di funzionare ad energia elettrica, svolgendo i compiti del ventricolo non più funzionante. I medici hanno spiegato che questo tipo di soluzione verrà applicata in due casi: come protesi in attesa di un trapianto oppure in funzione permanente, ma soltanto se l altro ventricolo risulta funzionante in modo ottimale. Grazie a questa nuova soluzione, il paziente è in grado di svolgere ogni attività quotidiana senza problema, con un solo vincolo, quello di portare con sé una apparecchiatura monitor in grado di fornire indicazioni sullo stato di salute della persona. L utilizzo del Vad consente una riduzione dei medicinali assunti per via orale. Naturalmente, hanno sottolineato i medici, l apparecchio sarà utilizzato quando tutte le condizioni lo permettono, anche considerato l ancora elevato impatto economico di questo piccolo cuore elettrico. u 9

12 di Fenaroli F. Realimmobiliare Realimmobiliare MONZA Piazza Citterio 2 Tel Affiliato "Disponiamo di numerose soluzioni abitative e commerciali in affitto. Alcuni esempi:" MONZA inizi via Lecco Fronte parco, prestigioso loft di 260 mq, indipendente, su un unico livello, finiture esclusive, autorimessa, giardino e terrazzo , 00 MONZA adiacenze centro storico In signorile casa dʼepoca ristrutturata, prestigioso attico e superattico di ampia metratura, oltre terrazzino, termoautonomo. Cantina e box doppio in larghezza MONZA Centro storico, isola pedonale, in signorile casa dʼepoca, prestigioso attico e superattico di ampia metratura con terrazzo. Box doppio. Trattative riservate. MONZA centro storico Esclusiva porzione di casa dʼepoca, finemente ristrutturata, di 600 mq, disposta su tre livelli oltre ampio terrazzo di 100 mq ed autorimessa per 6 autovetture. Trattative riservate. MONZA cazzaniga Appartamento di pregio, doppio ingresso, salone con terrazzo coperto, cucina abitabile con terrazzino, 3 camere e due bagni ,00. Possibilità box Box MONZA Villa Reale In prestigioso complesso condominiale, porzione di villa disposta su due livelli con terrazzo, oltre mansarda e taverna, giardino e box , 00 CASATENOVO Residence Leoni In esclusivo residence immerso nel verde, recente villa singola di 310 mq su un unico livello oltre a interrato. Parco privato di 5000 mq. Possibilità di ampliamento per ulteriori 110 mq ,00 MONZA parco, In signorile residenza, luminoso piano alto, ingresso, salone doppio, cucina abitabile, 3 camere, studio (poss.tà 4 camera), 3 bagni, 3 balconi e cantina ,00 Poss.tà box triplo MONZA Centro storico, isola pedonale In prestigioso restauro di un ex convento del 1300, term o a u t o n o m o, ampio 2 locali, finemente arredato. Soffitti a cassettoni, marmi e parquet MONZA Centro Storico Signorile porzione di villa trifamiliare di testa di 160 mq, composta da 4 locali e tripli servizi. Finiture esclusive, parquet, sauna e idromassaggio. Cantina e box doppio ,00 MONZA Adiacenze centro storico Luminosissimo, ingresso, salone, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, ripostiglio, e ampio balcone. Cantina , 00. Possibilità posto auto coperto. VEDANO AL LAMBRO Confine Monza Signorile, termoautonomo, attico e superattico di mq 300, finiture esclusive: salone con camino, cucina abitabile, 3 camere, 2 bagni, lavanderia, terrazzo. Mansarda con camera, bagno e terrazzino. Cantina e box doppio ,00 VEDANO AL LAMBRO acquedotto In zona residenziale, totalmente ristrutturata, porzione di villa su due livelli abitativi oltre taverna. Completano la proprietà lʼautorimessa e il giardino di 180 mq ,00 MONZA centro storico, isola pedonale In casa dʼepoca ristrutturata, signorile, attico e superattico di 160 mq. Finiture di pregio ,00 Poss.tà box MONZA Rondò dei Pini Interessante 3 locali composto da ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile, 2 camere, 2 bagni, ripostiglio oltre 3 balconi e cantina , 00 Poss.tà box AFFARE BIASSONO Parco Signorile villa singola di 700 mq disposta su due livelli, con oltre mq di giardino e autorimessa. Anche divisibile in due unità. Trattative riservate MONZA Adiacenze centro storico Fronte stazione, luminoso, piano alto, appartamento completamente ristrutturato composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere, 2 bagni, balconi e cantina ,00 MILANO washinghton Milano, in zona De Angeli/Washinghton,luminosissimo appartamento allʼ8 ed ultimo piano di mq 120 così composto: ingresso, ampio soggiorno con balcone, 2 camere grandi di cui una con cabina armadio,cucina abitabile con balcone, 2 bagni. Solaio. Richiesta MONZA Triante In signorile residenza, ultimo piano, luminoso appartamento composta da ingresso, ampio soggiorno, cucina, 3 camere da letto, 2 bagni, 2 balconi e cantina ,00 VEDANO AL LAMBRO In recente signorile palazzina, termoautonomo, ingresso, ampio soggiorno con affaccio sul terrazzino, cucina abitabile, 2 camere da letto, 2 bagni, balconi e cantina ,00 MONZA Adiacenze centro storico In signorile residenza con ampio parco condominiale, totalmente ristrutturato, tre locali e doppi servizi con terrazzino, 2 balconi, oltre cantina , 00 Poss.tà box BIASSONO Zona Rovagnati Signorile, recente villa singola, disposta su 2 livelli, oltre mansarda e taverna. Completano la proprietà il giardino di 700 mq e lʼautorimessa doppia ,00 LESMO In signorile villa del ʻ700, finemente ristrutturata, appartamento di 270 mq con terrazzo e autorimessa. Finiture esclusive , 00 MONZA centro storico, isola pedonale Ristrutturato, signorile, ingresso, salone doppio, cucina abitabile, 2 camere, 2 bagni, ripostiglio, terrazzo di 100 mq, cantina. Nuda proprietà. Ottimo investimento , 00. MONZA centro storico Centro storico, bilocale totalmente arredato, composto da soggiorno e angolo cottura, camera e bagno. 600,00 con spese. MONZA Centro storico, isola pedonale In signorile casa dʼepoca, termoautonomo, prestigioso appartamento di 240 mq disposto su 2 livelli con terrazzo di 20 mq. Parzialmente arredato. Box ,00.

13 Giorgio Galletti mette in mostra la sua Estetica del lavoro In breve U na mostra dedicata allo scultore desiano Giorgio Galletti e allestita al Pirellone dal titolo L estetica del lavoro. La crisi economica di questi tempi ha riportato alla sua essenza il significato della parola lavoro, intesa come impegno dell uomo a trasformare la materia. Perché il lavoro è innanzitutto fatica. Osservare Giorgio Galletti in azione è il modo migliore per comprendere che significato egli dia alla parola lavoro. C è tutta la fatica, il travaglio, del passare dall idea alla forma, ma c è anche una stima profonda del lavoro proprio e degli altri. Questa mostra, organizzata dall associazione Don Luigi Bonanomi di Muggiò, sarà visitabile fino al 22 gennaio, presentando una storia tutta lombarda, il cui protagonista è uno scultore che attraversa due tra gli ambiti più significativi della storia della scultura a Milano. La frequentazione del cantiere del Duomo e la storica fonderia Battaglia, tappa d obbligo di ogni scultore che abbia lavorato nella città meneghina. u Il rally tra show e ricordi In memoria di marco simoncelli L a Honda con il mitico numero 58 di Marco Simoncelli. Inutile dirlo, è stato questo il pezzo raro dell ultimo Monza Rally Show. Un assenza quella del giovanissimo campione scomparso circa un mese e mezzo fa in un incredibile incidente durante la gara di Sepang, che ha accompagnato il pur festoso e importante appuntamento con il rally monzese. La Honda di Simoncelli è stata messa a disposizione dal Team Gresini ed esposta nell Exhibition Area situata all interno dei paddock. Accanto è stato allestito un pannello riservato ai messaggi dei tifosi e alle manifestazioni d affetto che hanno accompagnato in vita - e drammaticamente nella scomparsa - il fuoriclasse di Coriano. A Marco Simoncelli è stato inoltre dedicato il Master Show, la prova tradizionalmente più spettacolare dell evento monzese, caratterizzata da continui drift, ossia manovre particolarmente complesse effettuate con i bolidi in pista. Naturalmente, ospite d eccezione e attesissimo dai tifosi, Valentino Rossi. Il campione della Moto Gp, terminata la stagione, si è presentato a Monza annunciando già nei giorni precedenti che avrebbe gareggiato con una Ford Fiesta RS WRC con il numero 58 stampato sui lati posteriori. Un omaggio, ancora una volta, all amico Simoncelli che, secondo gli esperti, avrebbe calcato le orme del pilota di Tavullia. u 11

14 Chi, dove, come Beat Leukemia Perché vincere Oggi è possibile di Martina Sassoli Lo scorso 11 novembre, oltre 420 persone hanno partecipato all annuale cena organizzata da Beat Leukemia all Autodromo di Monza. Una serata all insegna della solidarietà e della commozione, in ricordo di Alessandro Cevenini 12

15

16 Chi, dove, come S ostenere le persone malate di leucemia. Aiutarle a sentirsi meno sole. Far loro capire che é necessario parlarne, per permetterne la conoscenza, ma soprattutto per favorire la ricerca, unico grande strumento per combattere e battere la leucemia. Beat Leukemia, appunto. Un associazione dal nome talmente semplice e immediato da lasciare quasi perplessi, soprattutto, quando si apprende che a crearla é stata proprio un ragazzo che, dal proprio letto di ospedale, ha voluto dare vita a una grande community che avvicinasse idealmente tutti i malati ematologici del mondo. Tutti quelli che come lui, da un giorno all altro, si sono visti spezzare il diritto a un futuro, a quel futuro che lentamente si stavano costruendo con impegno e sacrifici, ma anche con determinazione e ottimismo. Era il 2007 quando Alessandro Cevenini, milanese di nascita ma monzese di adozione, al rientro da una vacanza con gli amici a Sharm el Sheik, scopre che il mondo, il suo mondo stava per cambiare radicalmente. Lui, un ragazzo di 24 anni, laureando pronto per avventurarsi nel mondo del lavoro con la fame aspirazionale tipica dei migliori studenti della Bocconi, si ritrova a confrontarsi con una malattia di cui non 14

17 conosceva nulla, se non il nome ma solo per sentito dire: la leucemia mieloide acuta. E quando inizia a cercare informazioni aggiuntive oltre a quelle ricevute dall equipe medica, Alessandro scopre in rete una giungla di documenti, di ricerche, di notizie inadeguate a rispondere ai timori, alle paure, alla sensazione di solitudine di una persona nella sua condizione. È così che, dopo aver vissuto un mese in coma in cui ogni speranza sembrava svanita, Alessandro torna alla vita e con l ottimismo e determinazione che lo hanno sempre contraddistinto, decide di creare il primo e più importante esperimento di informazione medica worldwide sulla leucemia attraverso il social network che proprio in quegli anni stava esplodendo anche in Italia: Facebook. Nasce quindi il gruppo Beat Leukemia con l obiettivo di creare un unica piattaforma dove l informazione medica certificata potesse incontrarsi con le parole, Alla mia diagnosi, mi sono chiesto perché non avessi fatto qualcosa prima, quando era in mio potere cambiare le cose. Non voglio che nessuno si debba mai trovare a sentirsi come mi sono sentito io allora. La buona notizia è che, insieme, possiamo cambiare il nostro futuro impegnandoci tutti a sostenere la ricerca scientifica. Ricalciamo questa palla in faccia a chi ce l ha mandata. Non l abbiamo chiesta, e non ce la meritiamo. Alessandro Cevenini i timori, ma anche le speranze dei malati. Ragazzi giovani, come adulti, da tutto il mondo iniziano a frequentare il gruppo, scambiandosi parole di sostegno e raccontandosi le relative esperienze, in termini di cure, di terapie, di interventi subiti o ancora da fare. Così come avviene spontaneamente tra le camere nei reparti ematologici degli ospedali, dove le persone cercano di offrire e ricevere sostegno reciproco, allo stesso modo un semplice gruppo di Facebook ha unito tutto il mondo, grazie alla disponibilità di coloro che, dal proprio letto così come faceva Alessandro, traducevano 15

18 Chi, dove, come le informazioni mediche nella propria lingua e con una scelta terminologica comprensibile e immediata a tutti. Alessandro capisce di non essere solo, ma soprattutto capisce di aver dato vita a un qualcosa di speciale in grado di avvicinare tutti, malati, parenti, medici ma anche tante associazioni di volontariato che da subito trovano in Beat Leukemia un punto di riferimento per fare squadra. Un qualcosa di talmente speciale da rappresentare oggi, a quasi due anni dalla sua scomparsa, una realtà estremamente importante, evolutasi nel tempo tanto da divenire un sito internet tradotto in 16 lingue e, dal 2009, una Onlus e una Fondazione operative in tutto il mondo, fortemente volute dalla famiglia di Alessandro, con mamma Cristina, papà Maurizio e il fratello Michele (presidente di Beat Leukemia) in prima linea, e sostenute dai tantissimi volontari che hanno reso il sito internet unico nel suo genere per informazione ai malati. Ma Beat Leukemia non è solo questo. È anche una meravigliosa macchina che consente ogni anno di svolgere attività diretta e indiretta di fund raising a favore della ricerca e dei ricercatori, in particolare finanziando le borse di studio ai migliori studenti italiani specializzati in ematologia, come quella da euro assegnata quest anno attraverso la Società Italiana di Ematologia (SIE). Alessandro, pur non avendo potuto vincere la sua personale battaglia contro la malattia, ha però vinto da solo e nel momento più difficile della sua breve vita la battaglia più insidiosa, quella contro l indifferenza, contro l egoismo e a favore della solidarietà. Una battaglia che deve continuare a essere combattuta da una squadra che, senza il suo primo comandante, ha bisogno dell aiuto di tutti e non solo delle famiglie dei malati che oggi si ritrovano a vivere lo stesso calvario di Alessandro. u Su facebook gruppo Beat Leukemia 16

19

20 Chi, dove, come LO show CON ZELIG E COLORADO BRILLA LA SOLIDARIETà di Eleonora Villa Grande spettacolo al PalaIper con i comici delle fortunate trasmissioni televisive per sostenere la casa di accoglienza destinata ai minori in difficoltà Sostenere un progetto importante, come la comunità alloggio Millesoli di Monza per i minori in gravi difficoltà. Ma farlo ridendo. È stato possibile sabato 19 novembre con uno spettacolo davvero unico. Insieme sul palco alcuni dei comici più noti nel panorama televisivo e non solo, provenienti dai fortunati programmi Colorado Café e Zelig. Il meglio della comicità in circolazione per conciliare risate e solidarietà. L iniziativa porta la firma dell associazione Zeroconfini Onlus, capitanata dall instancabile Antonetta Carrabs, con il supporto e il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Monza, One More Smile, Leo Club Monza e Fidapa Monza e Brianza. L obiettivo, appunto, quello di sostenere una realtà difficile quale può essere quella dei ragazzi in situazioni famigliari ed economiche estremamente delicate. La struttura, attualmente, si trova in via Torti e ospita 9 minori tra i 12 e i 16 anni di età, affidati alla comunità dal Tribunale per i minori. Alle spalle storie complesse di disagio affettivo e socio - culturale che proprio nella comunità alloggio trovano luoghi di sfogo e possibilità di superamento. Millesoli, infatti, oltre ad offrire gli spazi per ospitare i ragazzi, fornisce anche supporto con operatori ed educatori impiegati non soltanto in direzione dei minori, ma 18

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli