La Strada Castellarte XX Festival Internazionale di Artisti IN Strada

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Strada Castellarte XX Festival Internazionale di Artisti IN Strada"

Transcript

1 La Strada Castellarte XX Festival Internazionale di Artisti IN Strada 26, 27 e 28 luglio 2013 Capocastello, Mercogliano (Av) Cartella stampa ufficio stampa: antonella russoniello contatti: di 23

2 1. IL SALUTO DELL ASSOCIAZIONE Siamo giunti fin qui dopo un lungo cammino, talvolta difficile e ostile, ma sempre affascinante e stimolante. Con convinzione abbiamo sostenuto che il nostro progetto non sarebbe mai stato condizionato da ingerenze esterne. La strada è stata la nostra unica fonte di ricchezza culturale, la nostra unica padrona. Lì abbiamo incontrato le prime forme d arte da proporre e rimodulare nel borgo di Capocastello. La strada è diventata luogo partecipato, dove consumare e godere la trasposizione del teatro, del tendone circense, dell auditorium. Nel 1993 la gente si è trovata di fronte, per la prima volta, qualcosa di cui forse aveva solo sentito parlare o visto distrattamente in televisione. Si è appassionata, ha premiato le scelte e numerosa si è riversata nelle strade di Capocastello con la dimestichezza di chi sa che cosa vuole e dove cercarla. Il loro gusto si è evoluto e noi non li abbiamo delusi. La strada e i suoi palcoscenici hanno saputo accogliere le migliaia di visitatori con franchezza. Non c è vicolo, piazzetta o stradina che si sia tirata fuori dal ruolo scenico, anche perché, ne siamo convinti, ne avrebbero sofferto la mancanza. A distanza di vent'anni la formula è rimasta pressoché invariata. Col tempo è cresciuta la consapevolezza dei mezzi, la professionalità dell azione programmatica, la ricerca dell innovazione. Il successo è stato consequenziale e straordinario per la dimensione raggiunta. Di questo non ci rendiamo ancora conto visto che proseguiamo imperterriti a utilizzare le nostre consolidate professionalità, tutte cresciute sul campo e prestate senza alcun compenso, come se nulla fosse cambiato o, ancora, come se il gioco della scommessa non avesse ancora avuto inizio. La cosa, a vederla oggi, è stata possibile perché in una terra ancora non logorata dal senso di appartenenza, mai limitata da regole rigide e priva di esperienze cooperativistiche, è forse più forte la voglia di divenire gruppo e sentirsi compartecipi di un progetto che accomuna. Il 26 luglio 2013 si apriranno i sipari e daremo il via alla ventesima edizione, forti del nostro passato e fiduciosi nel futuro. Al nostro pubblico diciamo grazie, alla strada c'inchiniamo in segno di riconoscenza perché ci ha consentito d'incontrare occhi, mani e sorrisi indimenticabili. 2.IL TEMA / LA STRADA Da anni frequentavamo festival in giro per l Italia e l Europa e, gradatamente, ci sentivamo sempre più coinvolti dalla metafora della strada e i suoi molteplici significati: luogo d incontro, di scambi, di baruffe, di vocii, di appartenenza, di celebrazione del quotidiano. Non avevamo messo in conto che ci saremmo indissolubil- mente legati a essa, innamorati della sua espressività e delle innumerevoli prospettive. In maniera incalzante ci è venuta incontro e ci ha condotto per mano spingendoci a una scelta irreversibile. Abbiamo trasferito questo nostro innamoramento nelle strade di Capocastello, le vecchie strade di Merco- gliano, le vere strade. Lì si consumavamo, e tutt ora si consumano, i riti antichi della partecipazione alla vita dell altro, la gente seduta davanti alle porte, il caffè che sbuffa dalle macchinette e pronto ad essere offerto quale rito di ospitalità, il profumo di cose buone da mangiare. Abbiamo intuito che avremmo ritrovato su quelle strade il gusto dello stare insieme fra pari senza barriere. Abbiamo riempito la strada di suoni, rumori e parole da ascoltare. Tanta gente ha incontrato quelle strade per la prima volta, anche se da secoli, pazientemente, esse aspettavano qualcuno. Sono arrivati gli artisti di strada, gli artisti dell anima, quelli che riempiono gli spazi con la loro risata e la capacità di trasmetterla, tutto da vicino, tutti in primo piano. Ogni angolo ha emanato sensazioni 2 di 23

3 positive, lo abbiamo capito dai volti sereni e dalla facilità di scambiare sorrisi. In migliaia hanno rivisto il significato di strada, non più e non solo il luogo dei cattivi incontri, della paura dell altro, del comportamento convenzionale, ma spazio vitale per conoscere l altro e il diverso da te. Ci piace pensare che le migliaia di persone che affollano ogni anno le nostre strade si siano innamorate come noi delle sensazioni positive che emanano, apprezzando anche di più i luoghi, le persone e la vita di ognuno. Questi nostri primi venti anni sono dedicati, a ragion veduta, alla nostra amica la strada, agli artisti che la arricchiscono, alla gente che la abita e a noi, che ne abbiamo fatta di strada! 3.DIREZIONE ARTISTICA Abbiamo scelto la strada perché la strada, per prima, ha scelto noi. Siamo stati folgorati dall immediatezza della proposta, dal fascino del contatto diretto con l artista, dall enfasi emotiva della gente. Del resto, nei secoli, il ruolo sociale della rappresentazione scenica di strada è stato utilizzato dal potere politico per imbonire le masse e, in un certo senso, pacificarle. Noi abbiamo scelto l arte in strada per il suo grande valore culturale e sociale, un mezzo per arrivare con semplicità fra la gente. Nel 1993, il 12 settembre, solca le strade di Capocastello un duo divenuto famoso grazie a Renzo Arbore e alla sua trasmissione L altra domenica. Si tratta di Otto e Barnelli, i due uomini orchestra che hanno spalancato le porte all arte di strada in Italia, espressione artistica già affermata nel resto dell Europa. Dal grande successo ottenuto, abbiamo compreso che la Direzione artistica aveva intrapreso la giusta via. Negli anni hanno animato le strade di Capocastello tanti artisti che hanno fatto del mestiere dell artista di strada non un passatempo occasionale, ma una professione dal grande valore artistico espressivo. Da Adrian Bandilari con i suoi pupazzi irriverenti, a Sicurteatro, il Fregoli dei trampoli; da The incredibile Jashgawronsky Brothers con la loro comicità dell assurdo, a Milo e Oliva e alla grande scuola di circo di Torino; dai Truki Trek e i burattini umani, al nipponico Senmaru Kagami con l arte della Daikagura; dal Teatro Necessario con le splendide invenzioni comiche, alle mongole Hulan dal contorsionismo esasperato; dal Circo Pitanga con le evoluzioni mozzafiato sul trapezio alle atletiche evoluzioni del Duo Tobarich, queste alcune delle espressioni teatrali e circensi più rappresentative. Senza dimenticare il teatro e le istallazioni e poi tanta musica di alta qualità, la Ma Bo Band, The Tzigane Brass Orchestra, Michele Rabbia e Giovanni Maier, Daniele Sepe, gli Opa Cupa, The Fantomatik Orchestra, la Fanfare du Cadors, i Violentango, i Jumpin Up, Guappecartò, I Matti delle Giuncaie e Zibba. Proseguiremo, anche per la ventesima edizione, nel segno della continuità ma anche dell innovazione, perché la formula vincente non si cambia, ma si arricchisce e allora: circo, teatro, istallazioni e musica, tanta musica. Vogliamo vedervi ballare e sorridere con il gusto di sempre. Buon divertimento a tutti. La Direzione Artistica è storicamente affidata ad Anna Di Nardo che è coadiuvata da un gruppo di giovani dell Associazione Castellarte ormai veri intenditori di arte di strada. 4. PREMIO UNA VITA PER L ARTE 3 di 23

4 Usare il palcoscenico di Castellarte per rendere omaggio agli irpini che si sono distinti per meriti artistici e culturali, ci è sembrato il modo migliore per far conoscere al grande pubblico del Festival i nomi e i volti di questi illustri conterranei. Da questa premessa nasce il Premio Una Vita per l Arte che, in occasione del ventennale di Castellarte, sarà assegnato ad un personaggio cui ci sentiamo particolarmente legati. Dopo lo scultore Giuseppe Antonello Leone (1996), il critico cinematografico Camillo Marino (1997), il pittore e scultore Giovanni Spiniello (1998), il compo- sitore di musica contemporanea Mario Cesa, il giornalista Antonio Aurigemmma (2002) e la poetessa Giuseppina Longo Bartolini (2004), il Premio Una Vita per l Arte 2013 sarà assegnato a Franco Dragone. Nato a Cairano, piccolo paese irpino ed emigrato in Belgio alla fine degli anni '50, Dragone è diventato uno dei show maker più famosi al mondo. Negli anni 80, infatti, si trasferì nel Québec e diventò regista di alcuni dei più importanti spettacoli del Cirque du Soleil (Alegria, Saltimbanco, Ô, Mystère,...), noto in tutto il mondo per l elevatissimo valore artistico e innovativo delle sue indimenticabili performance. Nel 2000 tornò in Belgio per fondare la sua compagnia, la Franco Dragone Entertainment Group. È sua convinzione che l'intrattenimento sia una forma d'arte che consiste nel cambiare il modo in cui le per- sone guardano il mondo e il modo in cui il mondo guarda le persone. Ogni suo evento è contraddistinto da una grande innovazione capace di spingere i confini delle arti dello spettacolo. Tra le sue più importanti creazioni degli ultimi dieci anni: Céline Dion, A new Day; Le Rêve (a Las Vegas); The House of Dancing Water (a Macao), Taboo (a Macao); Story of a Fort Legacy of a Nation (ad Abu Dhabi). La compagnia ha più che mai ambiziosi obiettivi internazionali con progetti futuri a Dubai, in Indonesia, in Brasile e nella Cina continentale. In tutti questi anni Franco Dragone è stato pluri- premiato per il suo lavoro: tre volte con l Obie Award, il premio del Village Voice riservato agli spettacoli Off Broadway più rilevanti di New York e del Los Angeles Critic Award oltre ad aver conseguito la laurea honoris causa dall Università del Quebec. Recentemente è stato insignito del titolo di Commendatore dell'ordine al Merito della Repubblica Italiana dall'ambasciatore italiano in Belgio in nome del Presidente Giorgio Napolitano. Negli ultimi anni Franco Dragone ha ricostruito i legami con il suo paese di origine Cairano e con l'irpinia contribuendo alla creazione di eventi culturali come "Cairano 7x" e "Teatro a Cairano. Le radici delle nuvole". La sua presenza a Castellarte è per noi un grandissimo onore, come lui infatti abbiamo condiviso l amore per il circo e come lui crediamo nella potenza creatrice dei sogni e della bellezza della nostra terra. 4 di 23

5 5. Il Cast Teatro LUGLIO // Teatro COMPAGNIA RADICI punto spettacolo 11 La Compagnia Radici è il frutto dell'atelier di teatro azione nato nel 2011 a Cairano e sviluppatosi nel 2013 con un laboratorio finalizzato alla realizzazione di un corto teatrale. Cairano con i suoi luoghi d'incontro, il silenzio e l'armonia, costituisce un modello di vita alternativo, trasmette emozioni che permettono di riflettere e dialogare. Per salvaguardare e valorizzare questa ricchezza nasce Teatro a Cairano, le radici delle nuvole che tenta di prospettare, grazie al teatro, un nuovo futuro al paese. Le ALI è la creazione collettiva scaturita dal laboratorio di teatro azione sviluppatosi nel 2013 e curato dalla Compagnia du Campus e dalla Compagnia Collectif Libertalia che ha visto il coinvolgimento diretto di cinque giovani cairanesi. Non partendo da un testo esistente ma creandolo attraverso un'attività di animazione strutturata si è riusciti a esprimere la realtà in cui si vive. Sicuramente abbiamo i piedi in terra...ma la testa spesso cerca le nuvole. Come per crescere. Come per raggiungere qualche inaccessibile stella. Come per dire: senza sogni, questo mondo è una prigione. E allora...scappiamo! Tutto ciò è possibile grazie all'ispirazione e sostegno di Franco Dragone, cairanese tra i più importanti show maker della scena mondiale tra i fondatori del Cirque du Soleil, al coordinamento di Dario Bavaro, direttore del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, all'organizzazione della Pro Loco di Cairano presieduta da Gerardo Marziello, al sostegno dell'amministrazione Comunale di Cairano e alla lungimiranza del sindaco Luigi D'Angelis LUGLIO // Teatro BENCE SARKADI Provenienza: Ungheria punto punto spettacolo 6 Bence Sarkadi è un marionettista ungherese, ha iniziato a lavorare nel Dal 2007 gira il mondo con i suoi one man show ; si è infatti esibito in Ungheria, Grecia, Cipro, Belgio, Colombia, Canada, Regno Unito, Olanda, Austria, Slo- venia, Ucraina, Spagna, Au- stralia, Russia e Sud Corea. L artista insegna Marionette Art presso l'istituto Kolibri School of Puppet Art di Bu- dapest e tiene workshop sulla manipolazione delle mario- nette a filo in tutto il mondo LUGLIO // Teatro DANTE CIGARINI punto spettacolo 4 Attore e ventriloquo, Dante Cigarini da quasi trent anni produce e realizza spettacoli per grandi e piccini sviluppando un cammino di incontro e fusione fra teatro di figura, ventriloquismo e teatro comico. E' stato ospite di importanti trasmissioni tv su RAI 1, RAI 5 di 23

6 2, RAI 3 e CANALE 5. Alterna alle produzioni teatrali la conduzione di Corsi di formazione sull arte del ventriloquismo ed è Direttore artistico delle Animation & Puppet School di Roma. E autore di pubblicazioni come: Ventriloquo si diventa, La valigia delle meraviglie, Pierin Fagiolo, Francigena ed altre. Workshop: VENTRILOQUO SI DIVENTA Dante Cigarini insegna le tecniche del ventriloquismo in modo semplice, pratico e divertente. E un mini-corso per aspiranti ventriloqui, artisti di strada, educatori, genitori, operatori per l'infanzia e a tutti coloro che vogliono provare a guardarsi dentro utilizzando i gesti e le parole di un pupazzo. Il numero degli allievi non deve superare le 20/25 unità. Ogni allievo che si iscriverà avrà il file della dispensa di 28 pagine dal titolo "Ventriloquo si diventa". Il workshop si svolgerà il 27 e 28 luglio mattina. La quota di partecipazione è di 30, l intero ricavato sarà devoluto in beneficenza a Don Vitaliano Della Sala. Gli interessati possono inviare un all indirizzo con i propri dati anagrafici, specificando in oggetto: partecipazione workshop ventriloquismo. 26 LUGLIO // Teatro CO.CIS.- DIARI DI VIAGGIO punto spettacolo 11 di Gianni Di Nardo e Francesco Di Nardo illustrazioni di Maria Teresa Sarno regia di Gianni Di Nardo Francesco ha solo diciannove anni quando si arruola volontario per la guerra, non sa cosa lo aspetta, non sa che così scoprirà la crudeltà e la follia dell uomo. Quando arriva l armistizio dell otto settembre, Francesco, come tanti soldati italiani, si trova, all improvviso, al di là delle linee nemiche. I tedeschi lo catturano e lo deportano in Germania. Diventa un IMI, uno schiavo di guerra, vilipeso, denutrito, venduto ogni giorno - in una nazione che odia gli Italiani ritenendoli traditori- a chi ha bisogno del lavoro delle sue braccia. Sopravvive per due anni in condizioni estreme ma, quando gli chiedono di entrare nelle schiere di Salò e poter tornare così in Italia, si rifiuta e preferisce il campo, il lager, alla farsa ormai palese ai suoi occhi del fascismo, nonostante la fame perenne, il freddo e la paura di morire. La vicenda di Francesco prosegue. Il racconto del testimone, sul palco, si intreccia con un nuovo viaggio, la strada ripercorsa settanta anni dopo insieme a suo figlio, Gianni, che lo accompagna lungo i luoghi della sua memoria, una memoria dolorosa, a volte, e, a volte, candida, animata ancora dall innocenza giovanile. Gianni e Francesco viaggiano insieme, lo scopo sembrerebbe quello di intessere di nuovo i fili dei ricordi, di un esperienza estrema che rischierebbe di dissolversi se non fosse fissata dalle immagini; eppure questo viaggio ha un duplice significato perché segna anche per il figlio un punto di svolta, la presa di coscienza di aver capito davvero, di aver trovato un dialogo profondo e diverso con Francesco, al di là dei legami di sangue, da uomo a uomo, da essere umano a essere umano. Lo spettacolo è prodotto dal Co.cis. e Teatro 99 posti di Mercogliano LUGLIO // Teatro LAURA KIBEL Provenienza: Svizzera punto spettacolo 6 Quello di Laura Kibel è un teatro di figura unico, al posto dei burattini, infatti, l artista usa piedi, braccia e mani per creare i suoi fantasiosi personaggi. I piedi, le mani, le ginocchia 6 di 23

7 della Kibel diventano facce vive ed espressive, in un susseguirsi di drammaturgie ironiche, poetiche e dissacranti, per uno show che ha conquistato ogni tipo di pubblico, in ogni luogo del mondo. I piedi, non più solo strumenti di deambulazione, si protendono verso il cielo e si trasformano in figure umane. Un po come burattini, con la differenza che i piedi sono vivi e trasmettono un energia incredibile. Dopo pochi istanti di sorpresa, ci si è già dimenticati che sono dei piedi, i personaggi prendono il sopravvento...ecco comparire una strega, un clown, Pinocchio! Presenza fissa della Televisione Svizzera Italiana, la Kibel è nel programma per l infanzia Peo. In Italia ha partecipato alle trasmissioni: Unomattina (Rai1), Artisti di strada a Vigevano (Rete4), Setteperuno (Rai1), Strano ma vero (Italia1). Con i suoi sketch è stata la prima testimonial di Telecom Italia; si è esibita in Solstrom, la fiction televisiva del Cirque du Soleil e ha partecipato a programmi tv in tutto il mondo come In attesa delle Olimpiadi della Tv della Repubblica Popolare Cinese. Ha partecipato a molti festival tra cui quelli di: Salonicco, Lione, Seul, Sofia, Belgrado,Sarajevo, Zagabria, Praga, Mosca e Vancouver. Il Cast Arte circense LUGLIO//Arte circense STRANGE COMEDY Provenienza: Canada punto spettacolo 4 Mia Shelly Kastner e Jason McPherson, lei canadese e lui statunitense, si sono incontrati nel 1998 durante il tour internazionale del Cirque Ingenieux, dove Shelly era una trapezista tra Seul, Sofia, Belgrado,Sarajevo, Zagabria, Praga, Mosca e Vancouver e Jason il pagliaccio. Dopo anni di lavoro insieme, raffinando le conoscenze apprese durante una rigorosa formazione (LAMDA, Ecole Jaques Lecoq, Ecole Philippe Gaulier, Teatro Barn Celebration, e The San Francisco School of Circus Arts), la coppia ha fondato la compagnia Strange Comedy. Il duo si è esibito in tutto il mondo, lavorando con il Cirque du Soleil a Las Vegas, con Le Plus Grand Cabaret du Monde a Parigi, per la China Central TV di Pechino, con il Wintergarten Variété a Berlino, il Friedrichsbau Variété Stuttgart e Dasdie Brettl Erfurt in Germania e così via. Il segreto del loro strepitoso successo è la somma di molteplici addendi: un talento innato, la straripante verve comica, ma anche la conoscenza del mestiere, del pubblico, degli strumenti in loro possesso per costruire uno spettacolo travolgente, unico per la varietà delle gag e delle situazioni comiche, unico anche per l armonia con cui le diverse discipline circensi ( teatro di figura, giocoleria, equilibrismo, cabaret) si fondono insieme. Strange Comedy regala 60 minuti di sorprese e acrobazie non- stop, di risate ed emozioni in uno spettacolo davvero folgorante LUGLIO//Arte circense DIOGO ALVARES Provenienza: Brasile punto spettacolo 6 7 di 23

8 Brasiliano, mestro di illusionismo e prestidigitazione, ha fatto dell Europa la sua casa. Il suo show è silenzioso, animato dalla musica e dalla sua grandissima abilità nel manipolare oggetti come: carte, palline da biliardo, sigarette ed altri oggetti. Agli spettatori il compito di farsi trascinare dalla sua simpatia, dalla musica e dagli incredibili trucchi che lo hanno reso famoso in Brasile ed in Europa. In patria ha partecipato a molte trasmissioni televisive, in Europa il suo estro e la sua bravura sono state accolte con entusiasmo. Il suo humour sottile, la sua classe innata e la sua rilassatezza mettono immediatamente il pubblico a proprio agio, nello stato d animo giusto per accogliere la bellezza del suo show tra tanti ooohhh di meraviglia. Ama stupire gradualmente il suo pubblico; seguendo lo spettacolo ci si accorge infatti della sua estrema bravura via via che si susseguono i numeri. Chi lo conosce o ha lavorato con lui lo descrive come un ragazzo dignitoso, leale, intelligente, avventuroso e che ama prendersi cura degli amici e dei collaboratori. Con il suo spettacolo Silent ha dimostrato che la sua arte non conosce confini e si può esprimere pienamente in ogni contesto, da uno studio tv brasiliano ad una qualsiasi piazza europea LUGLIO//Arte circense BAPO Provenienza: Olanda punto spettacolo 3 Michael Beckers è nato in Olanda, figlio di un diplomatico belga. Sin da piccolo viaggiò in molti paesi come Italia, Portogallo, Asia, Africa, Sud America, quando tornò si senti dire: Non hai l aspetto di un belga!. Dopo aver frequentato la Scuola di Circo di Bruxelles, partì per il Cile e l Argentina dove diventò Mr. Cascadia ; più avanti creò un nuovo personaggio Teorge Michael (metafora di Torch e George Michael ), che poi divenne Torch Michael. Intanto perfezionava la sua mirabolante performance con esibizioni in Europa dell Est, Sud America, Est Asia, ricevendo applausi, risate e tanti premi. La bicicletta acrobatica, le trombette di Bapo e l incredibile Pierrot acrobata e saltatore, sono alcuni dei volti di questo pirotecnico artista. Quale proporrà a Castellarte? Qualunque sia, ci sarà divertimento assicurato per grandi e piccini che saranno travolti dalla sua energia e dalla sua voglia di stupire sempre il suo pubblico. Bapo è una originale e divertente performance musicale con 22 trombette diversamente intonate attaccate sul corpo dell artista. Ne scaturisce un incredibile repertorio di rock, jazz, blues fino ad arrivare ai classici, agli evergreen, che sono combinati con acrobazie e giocoleria. Lo show è appositamente pensato per essere svolto camminando o in festival di artisti di strada o piazze. 26 LUGLIO // Arte circense ANDREA FIDELIO punto spettacolo 1 DJ Busker installa la sua radio itinerante portandovi in un universo musicale dove il linguaggio si fonde con la beat box, la giocoleria e l umorismo. Il DJ manipola i vinili, i cappelli e gli spettatori a un ritmo entusiasmante. ON AIR é uno spettacolo dal ritmo musicale coinvolgente. Un One Man Show che vi sintonizza sulla buona onda. Produzione vincitrice del concorso FNAS Cantieri di Strada 2013 / Sezione 8 di 23

9 Uanmensciò Andrea Fidelio è un artista di strada di circo e di teatro. Laureato al DAMS di Bologna e diplomato all Atelier Teatro Fisico Philippe Radice di Torino si dedica da più di dieci anni allo spettacolo sia come solista che in progetti con diverse compagnie. Nel 2001 lavora con il Living Theatre, nel 2003 collabora con Teatrino Clandestino e crea la Compagnia Vasi Comunicanti. Nel 2004 lavora al progetto Open (gruppo di ricerca formato da 10 danzatori e performer). Artista multiforme, si esibisce in strada così come in teatro e in circo. É attore e presentatore e formatore teatrale. Il Cast Musica LUGLIO // Musica GUAPPECARTÒ, Francia punto spettacolo 10 I Guappecartò nascono nel 2004, su una piccola collina tra Gubbio e Perugia. Ad unirli fu Madeleine Fischer, artista settantenne di origini tedesche, che aveva scritto un film musicale e, cercando come musicarlo, si era imbattuta in un gruppo di amici che suonavano per hobby e per guadagnare qualche spicciolo esibendosi per le strade perugine. Il gruppo era formato da: violino, chitarra, contrabbasso e fisarmonica, spesso sostituita da un tamburello. Il lavoro svolto con Madeleine portò alla luce 19 brani e il nome del gruppo: Guappecartò. Guappecartò è un espressione utilizzata a Napoli per insultare. Guappo vuol dire capo, boss, un tempo i camorristi si facevano chiamare così; ma se, subito dopo, si mette e Cartone, di cartone, allora diventa uno sberleffo per un guappo che non fa paura a nessuno! Messo a punto il progetto, i "Guappi" decidono partire alla volta della capitale europea dell arte: Parigi. Nel 2005 inizia la carriera parigina dei quattro musicisti; prima nelle strade e poi, pian piano, nei café e nei club, fino ai teatri e ai festival prestigiosi. Dopo due anni, i Guappecartò diventano un trio che presenta un repertorio al 100% originale. E così oggi il gruppo si presenta, con diversi brani strumentali, che parlano dei loro viaggi e dove la miglior definizione la può dare l ascolto. Il violino di O Malamente, la fisarmonica di Dottor Zingarone e la chitarra di Frank Cosentini vi invitano ad allacciare le cinture e lasciarsi trasportare dalla loro musica LUGLIO // Musica SUGAR DADDY AND THE CEREAL KILLERS punto spettacolo 1 Nascono nel 2009, Sugar Daddy & the Cereal Killers, una delle band più affermate nel circuito della scena vintage italiana. La band riprende lo stile "rhythm and blues" nella sua forma originaria attraverso brani inediti con una fusione di ritmo swing, blues e gospel in uno stile urbano molto popolare. Con un solido organico di sette elementi, Sugar Daddy & the Cereal Killers riportano in scena le sonorità e gli aspetti scenici caratteristici della Chicago del proibizionismo americano. La band conta più di 150 date ad oggi, oltre alla partecipazione a molti dei principali festival ad indirizzo vintage. 9 di 23

10 26 LUGLIO // Musica ALESSANDRO FINAZZO Alessandro Finazzo nasce a Volterra il 10 agosto 1969 e si avvicina alla musica all'età di 9 anni innamorandosi della chitarra grazie alla musica dei Beatles. Finito il liceo si iscrive alla facoltà di filosofia di Pisa dove si laurea con 110 e lode con una tesi su Martin Heidegger. Durante l'università, nacque una collaborazione intensa che lo portò al tour di Andrea Chimenti dove suona con Gianni Maroccolo (ex Litfiba) ed Enrico Greppi. Da qui scaturì l'amicizia e la collaborazione con Enrico che portò alla fondazione della Bandabardò all'inizio del Questo fu il vero inizio della sua carriera che lo portò a suonare sui palchi italiani ed esteri sia con la Bandabardò sia con numerosi artisti con cui ha collaborato. Accanto all'attività di chitarrista affianca quelle di produttore artistico e autore di colonne sonore: come produttore ha seguito i lavori di Folkabbestia, Working Vibes, Peppe Voltarelli, con il quale ha vinto il premio Tenco 2010, Porto Flamingo. Ha scritto per il cinema brani come Tempo 3 con Daniele Silvestri per il film Cuori al verde, il brano Distratto ma però con Voltarelli per il film Fuga dal call center, e sempre con Voltarelli la colonna sonora di Tatanka per la regia di Giuseppe Gagliardi, tratto da un libro di Roberto Saviano LUGLIO // Musica DJ PRAVDA punto punto spettacolo 4 Exclusive! Da qualche anno questo anomalo personaggio della scena alternativa europea incendia le sale con dj set a base di un letale mix di balkan beat, gipsy groove, russian ska, tarantella e latin patchanka! Un viaggio immaginario e a tratti lisergico tra gli Urali, i Balcani, gli Appennini e i Pirenei pas- sando attraverso tutto il Mediterraneo, in due parole World Music, ma quella che non ti fa tenere ferme le gambe e ti costringe a ballare! 26 LUGLIO // Musica VINIL GIANPY punto punto spettacolo 4 Soprannominato il dj del popolo, Vinyl Gianpy ritorna a Castellarte dopo tre memorabili edizioni con performance infuocate. Avellinese purosangue, armato di giradischi, vinili, cartelloni e megafono, gira da dieci anni senza sosta in tutto lo stivale e in Europa diffondendo la buona musica: rock and roll, beat, rhythm and blues. Vinyl Gianpy lo puoi incontrare in ogni bella canzone: viene fuori e, pren- dendoti per mano, ti trascina in un interminabile danza dell amore. Perché l amore non deve essere una pena, ma allegria. A furor di popolo, il dj del popolo: non potrete resistere! LUGLIO // Musica TRANS-SIBERIAN MARCH BAND Provenienza: Inghilterra 10 di 23

11 La Trans-Siberian March Band è una banda di ottoni balcanici composta da 13 elementi con sede a Londra. Formatasi nel 2007, il gruppo si è guadagnato ben presto una solida reputazione nella scena del Balkan Burlesque e dei Festival sia inglesi che altrove, grazie alle fiammeggianti ed energetiche performance. Una sconfinata miscela di stili musicali è adottata dalla band che mescola suoni klezmer, turchi, russi e latini. Esplosiva ed unica la TSMB presenta nei suoi show una vivida mistura di brani e danze, sia originali sia tradizionali, fatta apposta per far smuovere i piedi dell uditorio. Una spericolata miscela di clarinetti, ottoni, percussioni e voce che si abbina ad un look altrettanto particolare, strani costumi coloratissimi che rendono memorabile lo spettacolo. Nel 2012 sono stati in tour con Dj Yoda con cui hanno anche inciso delle tracce e partecipato a spettacoli come quello alla Camdem Roundhouse e a festival come il Womad, il Camp Bestival e lo Shambala ed Kendal Calling. La band si è esibita alla Royal Festival Hall, a Kensington Palace, alla Islington Union Chapel e poi ancora in Scozia e a Londra fino al celeberrimo festival di Glastombury. Di recente è stato pubblicato il loro primo cd dal titolo The Tractor Maker Ball LUGLIO // Musica EUSEBIO MARTINELLI & THE GIPSY ABARTH ORKESTAR punto spettacolo 9 Eusebio Martinelli, trombettista, collabora dapprima con orchestre come: l Orchestra del Teatro Regio di Parma ; l Orchestra della Giovane Compagnia di Operette di Corrado Abbati e la Giovane Orchestra Italiana. Nel 2000, dopo aver suonato un anno come prima tromba solista nella fanfara dei Carabinieri di Torino, si avvicina ad altri generi musicali e trascorre un lungo periodo a S. Francisco, California, dove suona con la Twister Kelly R&B Band, la Contemporary jazz Orchestra e con grandi musicisti come Bill Ortiz, trombettista di Santana. Nel 2002 prende parte al musical Il Ritorno di Re Tamarro ; dal 2003 al 2006 suona con orchestre da ballo classico e latino come la Castellina Pasi. Da maggio 2006 suona nella Band di Vinicio Capossela. Ha avuto modo di suonare con grandi musicisti tra i quali: Marc Ribot, Mauro Pagani, Roy Paci, Mario Brunello, Frank London, Michelle Godard, Calexico e molti altri e ha effettuato diverse tournée in tutta Europa, Stati Uniti e Sud America. Ha scritto per la casa editrice Carisch il libro/dvd The Circular Breathing, metodo di apprendimento sulla respirazione circolare pubblicato nel Luglio Sempre nel 2011 ha ideato e realizzato il progetto di musica gitana Eusebio Martinelli and the Gipsy Abarth Orkestar, producendo l album Gazpacho distribuito da CDbaby. 26 LUGLIO // Musica ZEKETAM punto spettacolo 1 11 di 23

12 ZekeTAM è una band Irpina di folk-rock che omaggia le culture musical-popolari di tutto il Meridione, e rivisita gli antichi canti Irpini con strumenti innovativi e l'energia del rock. Dal 2010 il gruppo collabora con il violinista partenopeo Antonio Fraioli. Ottimo il riscontro per i due tour della band Kuntamina Tour 2011/2012 e l attuale Si Dio Vole Tour, nel quale ZekeTam mette in scena il suo migliore sound di sempre. 26 LUGLIO // Musica Everibody Needs Some Blues punto spettacolo 9 Il progetto Everybody Needs Some Blues nasce nella sua attuale formazione nel 2010 con l'intento iniziale di far rivivere i suoni rhythm&blues, soul e rock'n'roll ispirati dal mito dei Blues Brothers. Successivamente il progetto si allontana da questa unica fonte di ispirazione per attingere ad un repertorio sempre più vasto e che viene adattato ai gusti e allo stile dei singoli componenti della band. Questa personalizzazione del sound porta a un esperienza di brani inediti che, nell'estate del 2011, li porta alla parte- cipazione al Music Village, evento musicale che vede la partecipazione di band emergenti da tutta Italia e di discografici e giornalisti del settore LUGLIO // Musica TAKABUM punto spettacolo 9 Il progetto Takabum nasce nel 2009 dall incontro tra Giuseppe Oliveto (trombone, composizioni e arrangiamenti) e Marco Mazzuca (sax baritono) e si concretizza nelle note di Gianfranco de Franco (sax contralto e clarinetto), Alberto La Neve (sax tenore), Alessandro La Neve (sax baritono), Francesco Caligiuri (sax baritono), Nando Farina (sax soprano), Luigi Paese (tromba), Dalius Buitvidas (tromba) Mario Gallo (sousaphone) e nei ritmi travolgenti di Francesco Montebello, Simone Ritacca e Francesco Gregorace alle percussioni. Ha partecipato festival come: Peperoncino Jazz Festival (apertura dei concerti di P. Fresu, S. Bollani e D. Rea); Roccella Jazz Festival; Festival delle Invasioni, Cosenza; Paola in Jazz; Festival Dea Ebe, Roma; Festival del cioccolato, Chieti; Festival delle mongolfiere e Giro di mezzanotte. Hanno partecipato al Premio Mia Martini come progetto più originale della Calabria per il Hanno collaborato alla realizzazione musicale di numerosi video ed inoltre l emittente locale Radio Sound ha scelto un brano dei Takabum quale sigla della trasmissione Sound show La band ha anche un progetto con il cantante marocchino Nour Eddine Fatty, dal titolo Zagora moon, con il quale ha partecipato al Blanda Festival, il primo festival di musica araba organizzato in Italia, tenutosi al Forum di Assago (Milano) nel 2012, aprendo il concerto di Nancy Ajram. 27 LUGLIO // Musica KARMAREGÀ punto spettacolo 1 12 di 23

13 KarmaRegà è l orchestra nata a Prata di Principato Ultra (Av) nell agosto del 2012, da un idea di Giuseppe De Micco, musicista- compositore e arrangiatore e Direttore Artistico del Progetto. Immagine-simbolo della band è una bambola di pezza, Holly, creata da De Micco per rappresentare la condizione dell uomo odierno. Hanno creato un nuovo genere: a nziriata che ha radici popolari e classiche ed è imparentata con la pizzica, la taranta, la tarantella e la tammurriata. 27 LUGLIO // Musica DIONISO FOLK BAND punto spettacolo 9 La Dioniso Folk Band nasce nel 2005 nella periferia nord di Napoli; il loro è un progetto all'insegna della mescolanza, del rinnovamento della tradizione folk e della resistenza alla musica e alla cultura preconfezionate. Hanno partecipato a importanti festival, concorsi ed eventi a carattere nazionale e regionale come: Afrakà, Un cuore per l Abruzzo, Popolo e Tammorra, Help for Haiti, MEI e tanti altri. Hanno pubblicato due dischi: Going back home e Sulla stella presepa e altre storie d assalto. 28 LUGLIO // Musica THE JUMPERS punto spettacolo 1 The Jumpers è un progetto musicale nato grazie alla passione per il beat dei cinque componenti Elia Scafuri, Nico Pisano, Michelino Nemo Niemand Gaeta, Davide il Presidente Cervone e Daniele Tyler Carullo. L idea è quella di voler ricreare l atmosfera tipica dei 60 ripercorrendo le tappe dei più grandi musicisti e cantanti italiani e non. Mescolando twist e rock n roll, con un abbigliamento sgargiante e tipico dell epoca, i ragazzi vi faranno ballare e cantare a squarciagola. 27 LUGLIO // Musica LUMANERA punto spettacolo 10 La Lumanèra nasce nel 2004 e spazia dalle tammurriate alle tarantelle campane, dalle pizziche salentine ai canti popolari del Sud Italia, proponendosi di realizzare un viaggio nei luoghi e nei tempi della cultura etnica dell area circum-mediterranea. Questo sentimento si sviluppa mantenendo sempre vivi quei canoni di fascino verace e di divertimento che sono l essenza stessa della musica popolare, con brani tradizionali e inediti. Tante le partecipazioni a feste e manifestazioni di piazza oltre ai Festival Internazionali di artisti di strada quali Castellarte ed altri, manifestazioni tradizionali come Juta a Montevergine. 27 LUGLIO // Musica SANDRO JOYEUX Provenienza: Francia punto punto spettacolo 8 13 di 23

14 Sandro Joyeux, musicista vagabondo, getta un ponte tra la la canzone francese e i ritmi del mondo, mescola musica di viaggi, di danza e di condivisione. I suoi concerti sono viaggi attraverso i ritmi del deserto e le strade polverose del West Africa, le banlieue parigine e il reggae dei ghetti giamaicani. Le sue canzoni parlano di città lontane, raccontano storie di villaggi, di bambini soldato, di fiumi e di foreste in pericolo. Il suo essere un one man band e la sua devozione per l autostop gli hanno permesso negli anni di suonare in diverse parti del mondo, da Brooklyn a Bamako, nelle situazioni più disparate incontrando musicisti e maestri con cui ha arricchito il suo stile musicale. La sua ispirazione fortemente votata al racconto di un mondo che migra e si trasforma, ne rende il messaggio quanto mai importante ed attuale. Registrato tra Napoli, Roma e Lille nel 2012 e prodotto da Mr. Few, il disco ''Sandro Joyeux'' è la summa dell'esperienza dell'artista francese che, negli ultimi sedici anni, ha viaggiato tra l'africa e l'europa. Mezzo milione di chilometri con la chitarra sulle spalle per raccogliere tradizioni, dialetti e suoni del sud del mondo. Vede la partecipazione di 13 musicisti provenienti da cinque diversi Paesi: tra questi Daniele Sepe al sax, Madya Diebaté alla kora, Moussa Traore alle percussioni e la voce di Ilaria Graziano. 26 LUGLIO // Musica 4MEDOUBLE DUB punto spettacolo 1 4MEDOUBLEDUB nasce da una costola di Addubbagò, progetto nato verso la fine del 2010, ad Avellino, dalla collaborazione tra Forlai, Singer Pan, Nuno, Janis e Family Man, che partendo dai diversi ambienti e background musicali di cui fanno parte, mette insieme l hip-hop, il reggae e il dub, alla ricerca di un suono nuovo e unico. 4MEDOUBLEDUB nasce con l idea di diffondere musica profonda, sotto chiave DUB con contaminazioni elettroniche e non solo, dedicandosi anche a palati sottili e morbidi con piccoli germogli ROOTS. 28 LUGLIO // Musica ANIMANOVA punto spettacolo 9 AnimaNova è il nome del progetto di Gabriella Cascella, Vincenzo De Martino, Federico Perfetto e Edoardo Di Maro. La band ha avuto modo di farsi conoscere grazie agli arrangiamenti eleganti e moderni di brani classici del repertorio musicale bossa nova e samba, ripro- ponendo in chiave nuova e moderna le canzoni di Cesaria Evora, Caetano Veloso, Tom Jobim, Paolo Conte e tanti altri. Nel 2012 lanciano il primo disco Embora in cui sono presenti brani classici come Manhã de Carnaval (Black Orpheus), Mais Feliz, La Bambola (di Patty Pravo). 6. MOSTRA / Obiettivo Castellarte Raccontare questi vent anni di Castellarte con le immagini, questo lo scopo della mostra che sarà ambientata nel vecchio Mulino, cuore pulsante del borgo di Capocastello. 14 di 23

15 In primis i nostri manifesti, sempre curatissimi e creativi per portare il nostro messaggio nelle strade di tutti i capoluoghi della Campania e sulla stampa. Due nomi tra gli autori di questa prima sezione: Franco Lancio e Grafistudio con Mario Marciano, Gerardo Aramino e da qualche anno Luca Daniele. Castellarte ha da sempre attratto fotografi e fotoamatori che girano il Festival a caccia di scatti unici e spettacolari; qui davvero non è difficile trovare spunti ed emozioni visive. Le immagini in mostra, però, provengono soprattutto dagli archivi di due storici amici di Castellarte: Antonio Bergamino e Francesco Chiorazzi. A loro il merito di aver saputo condensare le emozioni e l atmosfera unica del Festival negli scatti che portano la loro inconfondibile firma e che sono caratterizzati da un guizzo cinetico e cromatico che rende perfettamente ciò che l arte di strada è: contatto, divertimento, stupore e talento. 7.APPROFONDIMENTI/ CONVEGNO Castellarte, come di consueto, apre il Festival con un Convegno che ha il compito di sviscerare il tema proposto per l anno in corso con autorevoli esponenti della cultura e delle istituzioni. Quest anno abbiamo voluto soffermarci sulle potenzialità dell arte di strada come attrattore turistico per i piccoli borghi. Noi portiamo l esperienza del Festival che ha saputo convogliare decine di migliaia di persone ogni anno nel borgo antico di Mercogliano che, di conseguenza, è stato sottratto all oblio e reso oggetto di interventi di riqualificazione urbana ed edilizia che ne hanno saputo conservare la magia originaria. Il Festival, inoltre, è stato anche una palestra per tanti giovani che, agendo all interno dell Associazione, hanno imparato a mettersi in gioco, a fare da sé, ad uscire da una logica assistenzialista e clientelare, in una parola a diventare adulti liberi e desiderosi di impegnarsi nella vita. Ne abbiamo parlato il 12 Luglio con il prof. Adalgiso Amendola, docente di Economia internazionale all Università degli studi di Salerno. 8. EVENTO/ Storie di strada e di strade e il Salotto di Piueconomia L antico Mulino di Capocastello, uno dei luoghi-simbolo di Castellarte, si trasforma in una macina della cultura con un ciclo di incontri curati da Antonella Russoniello. Storia di strada e di strade è infatti il titolo di un ciclo di conversazioni che vedranno Antonella Russoniello intervistare quattro protagonisti della cultura. Venerdì 26, infatti, si parte con Dagli anni '80 ad oggi. Il pop visto da vicino con Bruno Ruffilli, giornalista musicale del quotidiano La Stampa, per raccontare il percorso di artisti come Brian Eno, Lisa Gerrard con i suoi Dead Can Dance, i Depeche Mode, i Kraftwerk, i Gorillaz ed altri, che hanno saputo attraversare due o tre decenni innovando costantemente, anticipando le tendenze ed i cambiamenti e lasciando una traccia indelebile nell'immaginario musicale. 15 di 23

16 Bruno Ruffilli - 45 anni fra poco, nato ad Avellino, ha studiato a Napoli e lasciato il cuore a Berlino. Come giornalista, dopo gli esordi e un lungo apprendistato con Ottopagine, ha collaborato con il Manifesto, Carta e Repubblica. Dal 2001 vive a Torino, dove per La Stampa si occupa di grafica editoriale e scrive di musica e tecnologia. Sabato 27 è la serata dei Salotti di Piueconomia Campania. Si inizia con Antonella Russoniello che intervista il prof. Sandro Strumia, botanico, docente presso la SUN Seconda Università di Caserta e il dott. Sabatino Troisi dell Istituto Gestione della Fauna Onlus. Attività antropica e tutela ambientale è il tema della conversazione con il veterinario Sabatino Troisi. Diversità vegetale della catena del Partenio è il tema della coversazione con il botanico Sandro Strumia. A seguire la ricca serie di interviste a imprenditori, sindacalisti, politici ed economisti curata dalla redazione di PiùEconomia.it che li inviterà nel suo Salotto per un confronto fresco ed informale sui temi dello sviluppo e dell economia dei nostri territori. Domenica 28 è la volta di Marco Ciriello con il suo ultimo romanzo Il Vangelo a Benzina (Bompiani) ambientato sulla Domiziana: la madre di tutte le strade. La Domiziana è una strada con troppi indirizzi, molte lingue misteriose e nessuna concessione alla normalità. Incrocio geografico che collega Lagos con Mosca, passando per la premier league. Sul suo asfalto corrono cecchini serbi, ragazze nigeriane, camorristi e comandamenti narcos, comboniani, concorrenti del Grande Fratello, killer sadomaso, tigri, gorilla, pornodivi e senatori, tutti inseguiti da un commissario, Claudio Valenzi: rugbista, con una sola preoccupazione: il suo cactus. Almeno fino a quando non incontra la Malinese, regina della strada e delle nigeriane. Ad animare ulteriormente le sue giornate, due eventi, quasi contemporanei: la strage di sei clandestini neri, compiuta per ordine del boss Casalese da un ex criminale di guerra serbo, Dragoslav, che suscita una vera e propria rivolta della comunità nigeriana, e l'omicidio del produttore di porno Gennaro Romeo, uomo della camorra nonché senatore della Repubblica, a opera di un attore stanco del mestiere e del suo sfigatissimo agente. Proprio l'attore e il suo agente, con le loro ingenuità, mettono in moto una catena rocambolesca di delitti e lezioni, cui Valenzi dovrà cercare di far fronte. Brani del libro saranno interpretati da Paolo Capozzo del Teatro 99 posti. Marco Ciriello (1975) scrive per Il Mattino, D di Repubblica. Ha pubblicato: In corsa, Qualcuno era venuto a turbare il nostro cuore, Tutti i nomi dell'estate, Grande Atlantico. Cargo ship stories, Pace alle acque e SanGennaroBomb, il suo blog è mexicanjournalist.wordpress.com. Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 20.00, è gradita la puntualità. 9.INSTALLAZIONE/Uànm Tv UàNM è una micro web tv indipendente, autogestita, autofinanziata e no profit. Nasce in Irpinia nel 2003 come programma tipo "BLOB" in una delle prime telestreet campane. Prosegue il suo cammino con proiezioni in strada e dal 2007 approda sul web, prima su YouTube e poi su uanm.info. Si occupa prevalentemente di raccontare e diffondere le lotte del popolo del mezzogiorno interno. Le lotte clamorose e quelle silenziose, per il lavoro, per i diritti, per l'ambiente, per il futuro. Uànm fa parte del circuito nazionale di Altra.Tv.tv, nel 2011 si posiziona al secondo posto ai Teletopi 2011, i premi italiani per le micro web 16 di 23

17 tv, nella sezione web tv di denuncia. Per la terza edizione consecutiva Uànm partecipa a Castellarte e come negli anni scorsi cercherà di raccontare i suoni, i colori e l'anima del festival giunto alla ventesima edizione. Oltre ad Antonello Carbone, ideatore della web tv, collaborano gratuitamente Carlo Fogliese, Mario Malegieri, Antonio Russo e Maurizio Venturiero, un team affiatato per un progetto piccolo ma duraturo ed efficace. Uànm Web Telestreet è all'indirizzo Per contatti: 10.MEDIA PARTNER Radio Punto Nuovo Per Castellarte è una certezza, Radio Punto Nuovo è da sempre al nostro fianco per divulgare, nei suoi format sempre frizzanti, le informazioni sul Festival e le voci degli artisti in cartellone. Abbiamo sempre creduto fortemente nel potere della radio di contattare un pubblico vastissimo, entrando nelle case, nelle automobili e negli esercizi commerciali. Radio Punto Nuovo è da anni l'emittente leader in Campania, grazie alla bravura dei conduttori, alla completezza del palinsesto e alla diffusione capillare dell'ottimo segnale che copre tutta la Campania ed arriva fino alla Calabria. Anche quest'anno ascolterete le interviste esclusive ai nostri artisti e potrete scoprire in anticipo le novità che abbiamo in serbo per voi per questo ventennale di Castellarte. Il Salotto di PiùEconomia Per il secondo anno consecutivo la redazione di Piueconomia.it si trasferisce per una sera a Capocastello per calare nel contesto del Festival le sue interviste ad imprenditori, sindacalisti, politici, esponenti della cultura. I Salotti di Piueconomia si svolgeranno sabato 27 luglio nel Mulino di Capocastello e saranno pagine vive di informazione ed approfondimento che resteranno in rete sul sito Piueconomia è la testata online dedicata ai temi dell'economia e dello sviluppo in Campania, cura la pagina della Campania su Affaritaliani.it la prima e la più letta testata giornalistica online italiana. 11. GIOVANNI SPINIELLO/ Operaio dell arte Castellarte è di sicuro un segno duraturo nel borgo di Capocastello, il Festival del resto nasce proprio per accendere un faro su questo luogo medievale un tempo dimenticato ed oggi in via di riqualificazione. Siamo orgogliosi di aver portato negli anni decine di migliaia di persone a conoscere queste antiche strade, piazzette e vicoletti inerpicati; il ventennale sarà l occasione per impreziosire Capocastello con una grande opera d arte. Il pittore, scultore e scenografo irpino Giovanni Spiniello, infatti, realizzerà in occasione del ventennale di Castellarte un grande murale dal titolo La favola della Torre dell Acqua, riprendendo in parte un precedente dipinto e ampliandolo con nuove immagini e simboli nel suo inconfondibile stile. Il dipinto sarà realizzato dal M Spiniello con la tecnica dei 17 di 23

18 murales a colori acrilici e con parti realizzate con la tecnica dell affresco. Ricordiamo, inoltre, che il M Spiniello è stato anche l autore delle immagini dei primi manifesti di Castellarte, questo dipinto, nelle intenzioni dell autore, è un invito a coltivare i sogni e a non arrendersi all apparente negatività del presente, cercando nuove strade per la favola ed il sogno. Biografia Giovanni Spiniello, operaio dell'arte Scultore, pittore, incisore, illustratore, ceramista. Nato a Grottolella il 5 marzo 1944 Giovanni Spiniello, diplomato all' Accademia delle Belle Arti di Napoli, ha insegnato presso l'istituto Statale d' Arte di Avellino disegno dal vero ed educazione visiva. Negli anni 60 ha elaborato una nuova tecnica: la fossilizzazione oggettuale. Nel 1968 viene notato da Giorgio Trentin che lo propone alla Biennale di Venezia. Nel 1978 viene segnalato da Enrico Crispolti nel catalogo Bolaffi con la seguente motivazione: rinnova efficacemente la tecnica incisoria attraverso l impronta rivolta ad accogliere memorie oggettuali molteplici, con esito di intenso lirismo. Parallelamente ai suoi percorsi di ricerca, fin dagli anni 60, promuove la funzione dell arte nel sociale attraverso happening con i bambini, portando le sue Feste del colore sulle aie dei contadini e nelle piazze di paesi e città. Dagli anni '60 svolge attività di illustratore in ambito editoriale e presta la sua consulenza alla realizzazione di importanti progetti grafici. Negli anni 90 ha intrapreso un nuovo percorso di ricerca, il suo terzo ciclo, reinterpretando le tradizioni contadine. Ha rielaborato la tecnica della tempera antica preparando i colori in laboratorio con gli antichi metodi, sperimentando costantemente nuove soluzioni. Nel suo attuale ciclo di ricerca innova la fossilizzazione oggettuale attraverso la temperaoggettografia e un nuovo cromatismo maturato nella sua ricerca antropologica e identitaria. Giovanni Spiniello affronta il rapporto tra terra e mito, folclore e favola. La sincresia tra Tradizione (la rielaborazione dei temi folclorici) e Innovazione (le tecniche proprie dell artista) è la sua caratteristica distintiva. Cantore delle tradizioni e delle favole popolari, il suo spessore è frutto di una ricerca continua e di una raggiunta maturità espressiva. 12. INSTALLAZIONE/ROBERTO LUCARIELLO Roberto Lucariello nasce a Napoli nel E un giovane artista napoletano che ama dirsi ancora in cerca di sé e che cerca la perfezione nell umano troppo umano. Egli stesso afferma: L arte comprende l insieme dell attività umana diretta alla creazione di un espressione estetica basandosi su accorgimenti tecnici derivanti dallo studio e dall esperienza. Addentrandosi però nel concetto di bellezza credo che l arte sia sì un espressione estetica, ma della propria interiorità. La nascita di un opera d arte parte da un impulso che registra il concetto di bellezza in modo oggettivo senza pensare di renderla per forza bella in modo oggettivo. E bella per me, rispecchia l emozione che ho dentro libera da qualsiasi pregiudizio rispetto alla situazione sociale, morale, culturale o religiosa del nostro tempo. Non è più, quindi,possibile fuggire da se stessi. Il bisogno di portare fuori le emozioni anche di un singolo momento, isolarlo e fissarlo nel tempo diventa un ossessione; un ossessione creativa che non ha più limiti e che necessita di nutrimento: inizia a frequentare corsi e workshop di pittura a olio. Nel maggio del 2009 passeggiando tra i vicoli del centro storico partenopeo,nota una vetrina di oggetti di ceramica fatti a mano: uno dei tanti laboratori di ceramica presenti a Napoli e che incrocia 18 di 23

19 il suo cammino. Inizia così un percorso di formazione per la foggiatura e scultura della ceramica. Da questo momento prenderà forma la sua vera inclinazione: la spasmodica ricerca della dinamismo, inteso come unione di materiali in un alchimia gentile e decisa di pittura, ceramica rame e luce; luce che trova grazie all utilizzo di strisce di led rossi,bianchi o di tipo RGB che producono una svariata gamma di colori. 13.ITINERARI TURISTICI Nel verde del Monte Partenio c è un luogo dove arte, cultura, natura e tradizione convivono in armonia, un luogo da scoprire e vivere. Un tempo santi e guerrieri hanno lasciato qui impronte indelebili, vive e profonde. Dal Santuario di Montevergine al Borgo di Capocastello, Mercogliano offre una suggestiva parentesi del buon vivere e di un turismo di alta qualità. Per creare affascinanti occasioni di scoperta Elisabetta De Feo, esperta in sviluppo e promozione turistica, ha predisposto ben cinque diversi itinerari e percorsi guidati per vivere un turismo alternativo e rurale a 360 gradi ed occupare le ore diurne in attesa di scatenarsi a Castellarte. Questi gli itinerari: Sulla strada delle rocche medievali - itinerario formula week end (3 giorni/ 2 notti) Strade medievali - itinerario formula one day On the road, trekking in colaborazione con F.I.E. e Irpina Trekking Cicloescursionismo Il Partenio montagna sacra in collaborazione con Senzarotelle F.I.A.B. Avellino Le strade di S. Guglielmo - percorso religioso Il programma dettagliato dei percorsi è disponibile sul sito Per info e contatti: Elisabetta De Feo, Travel Store Viaggi e Turismo via Ferrovia 16 - Serino (Uscita autostrada) cell / 14.EVENTO / YOGA AL TRAMONTO Per il secondo anno Castellarte propone l esperienza del rilassamento con lo Yoga al Tramonto dell Associazione JayAnanda Yoga di Avellino. Venerdì 26, sotto la guida del M Michelangelo Melchionna, chi vorrà potrà vivere un momento di movimento, respirazione, canto di mantra e conoscere meglio l Hatha Yoga o Yoga della salute fisica. Si consiglia abbigliamento comodo ed un telo o tappetino. Associazione culturale JayAnanda Yoga Via Circumvallazione, 108 Avellino Tel CAMPO S.C.I. Per il 5 anno consecutivo si organizza il Campo SCI - Servizio Civile Internazionale a Castellarte. Come tutti gli altri anni avremo 10 volontari provenienti dai Paesi più disparati come: Polonia, Turchia, Spagna (Paesi Baschi), Serbia, Russia e, dulcis in fundo, Taiwan. Quest'anno come tutti gli anni l'obiettivo del Campo di volontariato è di "abbellire", tramite pulizie e interventi di giardinaggio, la località di Capocastello per il festival Castellarte. 19 di 23

20 Sarà fondamentale, nel lavoro dei volontari, il supporto degli abitanti del posto, ricambiato dall'affetto dei volontari nei confronti degli stessi. 16. COLORIMEDITERRANEI FOTOCLUB Castellarte è da sempre un contesto particolarmente amato da fotografi e fotoamatori che non mancano mai, sicuri come sono di trovare immagini di forte impatto emozionale ed estetico. Quest'anno il nostro Festival sarà materia per una uscita dei fotoamatori dell'associazione Colorimediterranei che saranno a caccia di scorci suggestivi ed immagini emozionanti per mettere insieme il materiale per una mostra che si farà il prossimo anno. 17.AREE ESPOSITIVE L Associazione Animarte anche quest anno ha curato la selezione degli espositori tra gli artigiani che da molti anni scelgono Castellarte come vetrina delle loro produzioni e i tanti nuovi amici che hanno voluto essere presenti a Castellarte con le botteghe site negli antichi cellari del borgo o negli stand in strada. In strada e in bottega AREE ESPOSITIVE A CURA DI ANIMARTE Nella sede dell'associazione in via Scandone 53 Avellino funzionano laboratori artistici artigianali dedicati alla creazione di opere uniche ed originali. LUZ DEL SUR candele LIDIA MARTONE ceramiche estela lidia AREE ESPOSITIVE In strada e in bottega IN VIA SAN PIETRO TZIGANA / Artigianato dal mondo CIOCCOLATO BONTÀ / Cioccolato artigianale VULIE / Borse in ecopelle con applicazioni in alcantara MARU' CREAZIONI / Gioielli in cartone Fb: Mari Marù PATRIZIA MARESCA / Tegole dipinte di 23

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

OGGETTO Proposta Spettacoli

OGGETTO Proposta Spettacoli O n a r t s d i Soc.Coop.Artemente Via Ronchi 12, Ca tania Fax 095.2935784 Mobile 320 0752460 www.onarts.net - info@onarts.net OGGETTO Proposta Spettacoli Con la presente siamo lieti di presentarvi le

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 GIULIO BEGGIO - Guida alpina Classe 1958, guida alpina erbese, imprenditore nel settore dell attrezzatura da montagna, Giulio Beggio è un profondo conoscitore

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Presenta L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Premio IN-BOX 2014 LA CRITICA Uno spettacolo intenso... L'eco del diluvio è dilagata in noi con il suo fragore incontenibile

Dettagli

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 Che gibilée per quatter ghej! Con tutt el ben che te voeuri Il mercante di schiavi Qui si fa l Italia L ultimo arrivato e tutti sognano Chi la fa la spunti Chi

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali L impatto della musica nei locali pubblici L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali Le cinque verità 1. Le persone attribuiscono alla musica un enorme importanza.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i omaggio a leonildo marcheselli b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i I n t e r p r e t a t I d a g r a n d I f I s a r m o n I c I s t I massimo budriesi tiziano

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli