REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione"

Transcript

1 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione Proposta nr. 91 del 19/08/ Determinazione nr del 19/08/2014 OGGETTO: Lavori di realizzazione della Circonvallazione di San Vito al Tagliamento (PN). P/376. Espropriazione per pubblica utilità: Acquisizione aree. Ditte varie 1^ Parte. Impegno di spesa. Modifica parziale determinazione dirigenziale n del I L D I R I G E N T E Premesso: che la Regione Friuli Venezia Giulia, con Decreto del Direttore del Servizio Viabilità n. VTP/255/VS.4.4 del 16 ottobre 2000, ha delegato alla Provincia di Pordenone la progettazione per la realizzazione della circonvallazione di San Vito al Tagliamento; che a seguito di tale atto la Provincia di Pordenone ha elaborato la progettazione preliminare della circonvallazione di San Vito al Tagliamento che è stata adottata con deliberazione di Giunta Provinciale n. 183 del 22 agosto 2007; che con deliberazione di Giunta Provinciale n. 79 del , dichiarata immediatamente eseguibile, la Provincia ha adottato il nuovo progetto definitivo dei lavori per la realizzazione integrato con le prescrizioni contenute nella deliberazione della Giunta Regionale n.1242 del che in data , è stato approvato il progetto definitivo dei lavori di realizzazione della Circonvallazione di San Vito al Tagliamento (PN), da parte della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con sede in Trieste Direzione Centrale Infrastrutture, Mobilità, Pianificazione Territoriale e Lavori Pubblici giusta Decreto n. INF/62/VS.4.4 che ha comportato la dichiarazione di pubblica utilità dei lavori, condizione per poter espropriare le aree necessarie alla realizzazione dell opera ai sensi dell art. 8 del DPR 327/2001 e successive modificazioni; che per la realizzazione dei lavori in argomento si rende necessaria l'espropriazione per pubblica utilità di aree appartenenti a soggetti privati; che gli interventi previsti in progetto risultano essere conformi allo strumento urbanistico del Comune di San Vito al Tagliamento (PN), sussistendo sui terreni privati il vincolo preordinato all esproprio a seguito dell approvazione della variante n. 57 al vigente P.R.G.C., del Comune di San Vito al

2 Tagliamento (PN), approvata con deliberazione del Consiglio Comunale n. 62 del , e successivo avviso di approvazione pubblicato sul BUR n.36/2011 datato ; che l'approvazione del progetto definitivo ha comportato, ai sensi dell'art. 12 comma 1 lett. a) del D.P.R. 327/2001 e dell'art. 67 della L.R. 14/2002 e s.m.i., la dichiarazione di pubblica utilità dei lavori di che trattasi; Rilevato : che la realizzazione dei lavori in argomento richiede consistenti acquisizioni di proprietà privata, mediante procedura espropriativa, ai sensi del D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii.; che tali aree sono state individuate nel Piano Particellare di Esproprio e nella Planimetria Mappale che sono stati redatti dal personale tecnico dell Ufficio Espropri di questo Ente ed ivi depositati unitamente agli altri elaborati del progetto definitivo; che, alle ditte proprietarie delle predette aree è stata trasmessa la comunicazione di avvio del procedimento diretto alla dichiarazione di pubblica utilità dell opera di cui all art.16, comma 4, del citato D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii, formalizzata dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con sede in Trieste Direzione Centrale Infrastrutture, Mobilità, Pianificazione Territoriale e Lavori Pubblici giusta Decreto sopra richiamato; Dato atto: che ai sensi dell art.67 della L.R. 14/2002 e ss.mm.ii. e dell art.12, comma 1, del D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii., il suddetto atto ha comportato la dichiarazione di pubblica utilità dell opera, esplicitando i propri effetti dalla data di efficacia della suddetta deliberazione con i termini temporali previsti dall art.13, comma 4, del D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii.; che l Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Pordenone ha approvato i tipi di frazionamento Protocollo nn.: , , , , , dell , , , del e sono quindi state identificate, nei lori estremi catastali, le aree da acquisire in proprietà per la realizzazione dei lavori in argomento; Viste le relazioni di stima datate 16 Aprile 2014 a firma del Funzionario Tecnico titolare di posizione organizzativa, arch. Mauro Colussi del Servizio Espropri -Settore Viabilità Stradale ed acquisite agli atti, dalle quali risulta che i terreni porzioni, interessati dall intervento in oggetto sono ricompresi secondo le indicazioni urbanistiche dettate dal P.R.G. del Comune di San Vito al Tagliamento (PN) e in cui viene determinata, l indennità, in applicazione dell art.40 comma 1 e art.33 del D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii., con le prescrizioni dettate dalla sentenza della Corte Costituzionale; Richiamate: la determinazione dirigenziale n. 993 del , esecutiva a termini di legge, così come modificata dalla determinazione dirigenziale n del che qui si hanno per integralmente richiamate, con le quali si è provveduto a determinare in via provvisoria l indennità di espropriazione da corrispondere ai proprietari dei beni immobili occorrenti all esecuzione del progetto di cui sopra, ai sensi dell art.20, comma 3, del D.P.R. 327/2001 ss.mm.ii.;

3 la nota con cui dette determinazioni dirigenziali sono state notificate ai proprietari catastali ai sensi e per gli effetti dell art.20, comma 4, del D.P.R. 327/2001 ss.mm.ii.; la determinazione n.2002 del che qui si ha per integralmente richiamata con la quale, tra l altro, veniva disposto l ordine di deposito presso la Cassa Depositi e Prestiti S.p.a. Sezione Tesoreria Provinciale dello Stato di Pordenone, previa pubblicazione del relativo avviso nel B.U.R. della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia a favore della ditta catastale di seguito indicata, della somma riportata a titolo d indennità di espropriazione rifiutata, relativamente all area di rispettiva comproprietà interessata dai lavori di che trattasi: Ditta comproprietaria catastale: PP.11 - Catasto Terreni Fg. 10 mapp. 789 (ex 456/a) di mq seminativo Proprietari catastali: ROS Elia (C.F. RSOLEI63H24B940I) n. a Casarsa della Delizia (PN) il , Via Valvasone CASARSA DELLA DELIZIA (PN) ROS Loredana (C.F. RSOLDN61M42B940I) n. a Casarsa della Delizia (Pn) il , Via Pasubio n. 31/d CASARSA DELLA DELIZIA (PN) ROS Riccardo (C.F. RSORCR56T19B940C) n. a Casarsa della Delizia (Pn) il , Via Pasubio n. 31/d CASARSA DELLA DELIZIA (PN) per l importo complessivo di ,60.= a titolo di indennità provvisoria di espropriazione rifiutata, su cui non andrà applicata, al momento della liquidazione/svincolo, alcuna ritenuta a titolo d imposta in applicazione dell art.81, comma 1, lett. b), ultima parte del T.U.I.R. (D.P.R. 917/1986), in quanto le aree risultano ricadenti in zona agricola E4a così come specificato con determinazione dirigenziale n del , che qui si ha per integralmente richiamata; Atteso che in data , il signor ROS Elia (C.F. RSOLEI63H24B940I) nato a Casarsa della Delizia (PN) il , Via Valvasone 67 - CASARSA DELLA DELIZIA (PN), con comunicazione acquisita agli atti di questa Provincia e pervenuta al Protocollo dell Ente in data n /2014, ha dichiarato di condividere l indennità di esproprio accettandola incondizionatamente e dichiarando tra l altro di essere unico proprietario delle suddette aree, oggetto di procedura espropriativa, esibendo il titolo di proprietà giusta accettazione di eredità e stralcio quota divisionale Rep del registrato a Pordenone il al n mod. 1T a cura del Notaio Dott. Luca Sioni con sede in San Vito al Tagliamento iscritto al Collegio Notarile di Pordenone, e depositando contemporaneamente la documentazione comprovante la piena proprietà del bene, così censito: PP.11 - Comune di San Vito al Tagliamento (PN) - Catasto Terreni Fg. 10 mapp. 789 (ex 456/a) di mq 2795 seminativo Ditta proprietaria catastale : ROS Elia (c.f. RSOLEI63H24B940I) nato a Casarsa della Delizia (PN) il , residente in Via Valvasone 67 a Casarsa della Delizia (PN), proprietà per 1/1 in regime di separazione dei beni, per l importo complessivo di ,60.= a titolo di indennità provvisoria di espropriazione accettata; Atteso altresì che detta accettazione tardiva non apporta alcun pregiudizio alla certezza e tempestività dell azione amministrativa, anzi consente di chiudere la vicenda ablatoria risparmiando le complicate successive procedure di nuove determinazioni dell indennità per cui non si intravedono ostacoli all accoglimento della stessa;

4 Ritenuto, pertanto, di rettificare il precedente provvedimento n.2002 del che qui si ha per integralmente richiamata non essendo ancora avvenuta l apertura del deposito di che trattasi presso la Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. Sezione Tesoreria Provinciale dello Stato di Pordenone ordinando il pagamento diretto dell indennità di esproprio anziché il deposito ai sensi del combinato disposto degli artt.70 della L.R. 14/2002 ss.mm.ii., 20, comma 8, e 26, comma 1-bis del D.P.R. 327/2001 ss.mm.ii. a favore del signor ROS Elia (c.f. RSOLEI63H24B940I) nato a Casarsa della Delizia (PN) il , residente in Via Valvasone 67 a Casarsa della Delizia (PN), proprietà per 1/1 in regime di separazione dei beni, per la cessione in argomento per l importo complessivo di ,60.= a titolo di indennità provvisoria di espropriazione accettata, su cui non andrà applicata, al momento della liquidazione, alcuna ritenuta a titolo d imposta in applicazione dell art.81, comma 1, lett. b), ultima parte del T.U.I.R. (D.P.R. 917/1986), in quanto le aree risultano ricadenti in zona agricola E4a così come specificato con determinazione dirigenziale n del , che qui si ha per integralmente richiamata; Richiamato il provvedimento dirigenziale n del confermandolo in ogni sua parte, per quanto non modificato; Ritenuto di provvedere alla pubblicazione del presente provvedimento, per estratto, sul Bollettino Ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia ai sensi e per gli effetti di cui all art.26, commi 7 e 8 del D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii., dando atto che lo stesso diventerà esecutivo nel termine di trenta giorni dal compimento delle predette formalità se non è proposta dai terzi opposizione per l ammontare delle indennità o per la garanzia; Che la suddetta pubblicazione viene eseguita senza alcun onere a carico dell Ente richiedente, giusta entrata in vigore della L.R. n. 11 dell ; Accertata la sussistenza dei presupposti di legge; Richiamati: il D.Lgs. 267/2000; il D.Lgs. 165/2001; la L.R , n.14 e ss.mm.ii.; il D.P.R. 327/2001 ss.mm.ii. (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità); la sentenza della Corte Costituzionale n. 348 del ; la sentenza della Corte Costituzionale del 10 giugno 2011 n. 181; Considerato che nella seduta del , con provvedimento n.33, il Consiglio Provinciale ha approvato il Bilancio di Previsione 2014 e Bilancio Pluriennale 2014/2016; Evidenziato che, in ordine alla regolarità tecnica ed amministrativa, il presente atto è assunto nel rispetto dell art. 147-bis del D.Lgs. n. 267/2000, così come introdotto con D.L. 174 del , convertito in Legge n. 213/2012 e dell art.12 del Regolamento del Sistema Integrato dei Controlli Interni approvato con delibera di Consiglio Provinciale n.1 del ; Visto l art.183 del D.Lgs. n. 267/2000 del T.U.EE.LL.; Tutto ciò premesso,

5 D E T E R M I N A 1. di modificare parzialmente, per i motivi espressi in premessa, la determinazione dirigenziale n del , ordinando ai sensi del combinato disposto di cui agli artt. 70 della L.R. n. 14/2002 ss.mm.ii. e 20 comma 8 e 26 comma 1bis, art.45 del D.P.R. 327/2001 ss.mm.ii. il pagamento diretto anziché il deposito dell indennità accettata a seguito accettazione tardiva da parte del legittimo proprietario, come segue: PP.11 - Comune di San Vito al Tagliamento (PN) - Catasto Terreni Fg. 10 mapp. 789 (ex 456/a) di mq 2795 seminativo Proprietario : ROS Elia (c.f. RSOLEI63H24B940I) nato a Casarsa della Delizia (PN) il , residente in Via Valvasone 67 a Casarsa della Delizia (PN), proprietà per 1/1 in regime di separazione dei beni, per l importo complessivo di ,60.= a titolo di indennità provvisoria di espropriazione, su cui non andrà applicata, al momento della liquidazione, alcuna ritenuta a titolo d imposta in applicazione dell art.81, comma 1, lett. b), ultima parte del T.U.I.R. (D.P.R. 917/1986), in quanto le aree risultano ricadenti in zona agricola E4a così come specificato con determinazione dirigenziale n del , che qui si ha per integralmente richiamata; 2. di provvedere alla successiva acquisizione del terreno in argomento, mediante decreto di espropriazione e conseguente esecuzione con spese a carico della Provincia di Pordenone quantificabili in 2.103,00=, giusta art.10 D.Lgs 23/2011 in vigore dal primo gennaio 2014, somma già impegnata con la richiamata determinazione n del ; 3. di pubblicare il presente provvedimento, per estratto, sul Bollettino Ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia ai sensi e per gli effetti di cui all art.26, commi 7 e 8 del D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii., dando atto che lo stesso diventerà esecutivo nel termine di trenta (30) giorni dal compimento delle predette formalità se non è proposta dai terzi opposizione per l ammontare delle indennità o per la garanzia; 4. di dare atto che la suddetta pubblicazione viene eseguita senza alcun onere a carico dell Ente richiedente, giusta entrata in vigore della L.R. n. 11 dell ; 5. di autorizzare l economo provinciale ad anticipare la somma di 2.103,00.=già impegnata con precedente atto, relativa alle spese contrattuali, dando atto che la stessa sarà inserita nei periodici rendiconti di economato, ovvero di liquidare le stesse con ordinanza dirigenziale; 6. di dare atto che la spesa complessiva di ,60.= (di cui ,60 per indennità espropri ed 2.103,00 per spese contrattuali) è stata già impegnata al Tit. 2 Fun. 6 Ser. 1 Int. 1 Cap Res Realizzazione della circonvallazione di San Vito al Tagliamento- Finanziamento con Fondi della L.R. 22/85, che presenta la chiesta disponibilità, giusta determinazione dirigenziale n del ; 7. di provvedere alla liquidazione delle suddette somme con successive ordinanze dirigenziali a conseguita esecutività del presente provvedimento, a seguito della conclusione delle formalità di cui all art.26, commi 7 e 8 del D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii.; 8. di richiamare e confermare integralmente la determinazione dirigenziale n del per quanto non modificato con il presente provvedimento;

6 9. di evidenziare che, in ordine alla regolarità tecnica ed amministrativa, il presente atto è assunto nel rispetto dell art. 147-bis del D.Lgs. n. 267/2000, così come introdotto con D.L. 174 del , convertito in Legge n. 213/2012 e dell art.12 del Regolamento del Sistema Integrato dei Controlli Interni approvato con delibera di Consiglio Provinciale n.1 del Pordenone, lì 19/08/2014 IL DIRIGENTE arch. Eddi Dalla Betta Sottoscritto digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 e successive modifiche ed integrazioni

7 Elenco firmatari ATTO SOTTOSCRITTO DIGITALMENTE AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 E DEL D.LGS. 82/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI Questo documento è stato firmato da: NOME: EDDI DALLA BETTA CODICE FISCALE: DLLDDE71C23G645C DATA FIRMA: 19/08/ :01:00 IMPRONTA: 5D8C433E5D7B3D0D675DCC731CD8D19803FBE F3105BEC804027EF 03FBE F3105BEC804027EFAF31AA32E004E151E9A F62C AF31AA32E004E151E9A F62CBB67DCCA65C6C BFBC8B9B09 BB67DCCA65C6C BFBC8B9B09B45CFA723F43DE97C984A6DEA

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione I L D I R I G E N T E REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione Proposta nr. 25 del 25/02/2014 - Determinazione nr. 501 del 26/02/2014 OGGETTO: Riqualificazione ed allargamento della

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione Proposta nr. 89 del 19/08/2014 - Determinazione nr. 2221 del 19/08/2014 OGGETTO: Lavori di realizzazione della Circonvallazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Amministrativa Lavori Pubblici

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Amministrativa Lavori Pubblici REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Amministrativa Lavori Pubblici Proposta nr. 27 del 22/05/2014 - Determinazione nr. 1265 del 22/05/2014 OGGETTO: lavori di

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-19 / 164 del 12/03/2013 Codice identificativo 880934

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-19 / 164 del 12/03/2013 Codice identificativo 880934 COMUNE DI PISA TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-19 / 164 del 12/03/2013 Codice identificativo 880934 PROPONENTE Area Sviluppo Territorio OGGETTO ESPROPRIO AREE PER REALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO TECNICO COMUNALE Dott. Ing. Massimo Dessanai COPIA DETERMINAZIONE N. 65 DEL 11/02/2013 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 73 DEL 11/02/2013

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Innovazione e Sviluppo Servizi per l' Impresa I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Innovazione e Sviluppo Servizi per l' Impresa I L D I R I G E N T E REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Innovazione e Sviluppo Servizi per l' Impresa Proposta nr. 94 del 26/03/2015 - Determinazione nr. 647 del 27/03/2015 OGGETTO: Incarico

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione Proposta nr. 66 del 30/07/2014 - Determinazione nr. 1964 del 31/07/2014 OGGETTO: Lavori di realizzazione della Circonvallazione

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 30 DD. 06/04/2005 DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SEGRETERIA

DETERMINAZIONE N. 30 DD. 06/04/2005 DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SEGRETERIA COMUNE DI CARISOLO Provincia di Trento Tel. 0465 501176 (n. 2 linee) Fax 0465 501335 sito: www.carisolo.com e mail comune@carisolo.com segreteria@carisolo.com C.F. e P.IVA: 00288090228 DETERMINAZIONE N.

Dettagli

AREA POLITICHE ATTIVE E MERCATO DEL LAVORO DIREZIONE

AREA POLITICHE ATTIVE E MERCATO DEL LAVORO DIREZIONE AREA POLITICHE ATTIVE E MERCATO DEL LAVORO DIREZIONE Determinazione nr. 1239 Trieste 23/04/2012 Proposta nr. 398 Del 19/04/2012 Oggetto: Incentivi per l'assunzione di soggetti disabili ai sensi dell'art.

Dettagli

OGGETTO : VARIANTE AL PIANO URBANISTICO ATTUATIVO CON I CONTENUTI DI PIANO DI LOTTIZZAZIONE, DEL COMPARTO C 3.31 DEL CAPOLUOGO. ADOZIONE.

OGGETTO : VARIANTE AL PIANO URBANISTICO ATTUATIVO CON I CONTENUTI DI PIANO DI LOTTIZZAZIONE, DEL COMPARTO C 3.31 DEL CAPOLUOGO. ADOZIONE. OGGETTO : VARIANTE AL PIANO URBANISTICO ATTUATIVO CON I CONTENUTI DI PIANO DI LOTTIZZAZIONE, DEL COMPARTO C 3.31 DEL CAPOLUOGO. DITTA "CONSORZIO DI LOTTIZZAZIONE MARCO POLO". ADOZIONE. LA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura I L FUNZIONARIO DELEGATO

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura I L FUNZIONARIO DELEGATO REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 31 del 07/08/2014 - Determinazione nr. 2039 del 07/08/2014 OGGETTO: Concessione di contributi

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura IL FUNZIONARIO DELEGATO

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura IL FUNZIONARIO DELEGATO REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 44 del 03/12/2013 - Determinazione nr. 2877 del 03/12/2013 OGGETTO: Servizio di consulenza

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 62 del 05/06/2014 - Determinazione nr. 1376 del 05/06/2014 OGGETTO: L.R. 10/1988 art. 27

Dettagli

CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del. Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco

CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del. Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco CITTA DI CASTELVETRANO Rep. n. 8402 Provincia di Trapani del 13.05.2014 CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco Archeologico

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili Proposta nr. 22 del 22/08/2013 - Determinazione nr. 2039 del 22/08/2013 OGGETTO: OGGETTO: DPR 462/2001. Verifica

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA'

AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA' AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA' Determinazione nr. 1710 Trieste 05/06/2014 Proposta nr. 553 Del 05/06/2014 Oggetto: Trasporti Eccezionali on line. Attivazione del servizio pos virtuale "Monetawebonline".

Dettagli

AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA'

AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA' AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA' Determinazione nr. 3696 Trieste 04/12/2014 Proposta nr. 1340 Del 04/12/2014 Oggetto: Trasporti Eccezionali on line. Mantenimento del servizio di pos virtuale "Monetawebonline".

Dettagli

COMUNE DI UDINE. OGGETTO: Approvazione P.A.C. di iniziativa privata in via Cotonificio scheda norma C.21. IL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI UDINE. OGGETTO: Approvazione P.A.C. di iniziativa privata in via Cotonificio scheda norma C.21. IL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI UDINE C.C. 28/09/2015 2 OGGETTO: Approvazione P.A.C. di iniziativa privata in via Cotonificio scheda norma C.21. IL CONSIGLIO COMUNALE Visto il vigente Piano Regolatore Generale Comunale approvato

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 Prot. 3731/2014 adottata nella seduta del 5 febbraio 2014

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 Prot. 3731/2014 adottata nella seduta del 5 febbraio 2014 PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 Prot. 3731/2014 adottata nella seduta del 5 febbraio 2014 alla quale partecipano i Signori: GHERGHETTA Enrico Presidente P ČERNIC

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 37 del 22/04/2014 - Determinazione nr. 1015 del 22/04/2014 OGGETTO: L.R. 10/1988 art. 37,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE ECOLOGIA TUTELA DEL SUOLO E RIFIUTI

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE ECOLOGIA TUTELA DEL SUOLO E RIFIUTI REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE ECOLOGIA TUTELA DEL SUOLO E RIFIUTI Proposta nr. 118 del 18/05/2015 - Determinazione nr. 1167 del 18/05/2015 OGGETTO: DPR n. 59/2013 Autorizzazione Unica

Dettagli

35ª Proposta (Dec. G.C. del 6 marzo 2015 n. 14)

35ª Proposta (Dec. G.C. del 6 marzo 2015 n. 14) BOZZA DI STAMPA Protocollo RC n. 1078/15 Anno 2015 Ordine del giorno n. 11 35ª Proposta (Dec. G.C. del 6 marzo 2015 n. 14) Autorizzazione all'acquisizione al Patrimonio Capitolino delle aree di proprietà

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO Determinazione nr. 3137 Trieste 20/10/2014 Proposta nr. 2162 Del 16/10/2014 Oggetto: Revoca del contributo concesso e impegnato con determinazione dirigenziale

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 218 del 09/10/2015 - Determinazione nr. 2384 del 09/10/2015 OGGETTO: L.R. 17/2008 articolo

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 2470 Trieste 26/09/2013 Proposta nr. 1810 Del 25/09/2013 Oggetto: Avvio tirocinio formativo e di orientamento (art. 18 L.196/97

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Centrale Unica Acquisti Avvocatura e Contratti Patrimonio DIRETTORE GHILARDI avv. LAMBERTO Numero di registro Data dell'atto 10 14/01/2016 Oggetto : Accorpamento

Dettagli

CITTA DI MOLFETTA. Provincia di Bari ORIGINALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 29 DEL 13/02/2013

CITTA DI MOLFETTA. Provincia di Bari ORIGINALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 29 DEL 13/02/2013 CITTA DI MOLFETTA Provincia di Bari SETTORE TERRITORIO Numero Gen. 233 ORIGINALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 29 DEL 13/02/2013 OGGETTO: Approvazione schema di convenzione da stipularsi per la trasformazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 67 del 24/06/2014 - Determinazione nr. 1606 del 25/06/2014 OGGETTO: "VIBRACTION 2014".

Dettagli

N. 1/2011 Seduta del 26.01.2011

N. 1/2011 Seduta del 26.01.2011 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 1/2011 Seduta del 26.01.2011 OGGETTO REALIZZAZIONE DI IMPIANTO SOLLEVAMENTO ACQUE REFLUE NELL AMBITO DELL ESTENSIONE RETE DI RACCOLTA IN VIA ROMA (S.P. 34): VARIANTE

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO Determinazione nr. 1915 Trieste 01/08/2013 Proposta nr. 351 Del 24/05/2013 Oggetto: Avviso pubblico per la presentazione di domande di contributo destinate

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-644 del 18/09/2014 Oggetto Direzione Amministrativa. Area

Dettagli

Guida pratica sulle principali fasi della procedura espropriativa per l esecuzione di opere di pubblica utilità.

Guida pratica sulle principali fasi della procedura espropriativa per l esecuzione di opere di pubblica utilità. Guida pratica sulle principali fasi della procedura espropriativa per l esecuzione di opere di pubblica utilità. CAP.1: Presupposti per l avvio della procedura espropriativa. La presente guida si riferisce

Dettagli

N. 61 DEL 22.10.21015

N. 61 DEL 22.10.21015 COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza Cod. 10980 N. 61 DEL 22.10.21015 OGGETTO: APPROVAZIONE VARIANTE PROGETTO PRELIMINARE PER OPERE DI RIQUALIFICAZIONE DI VIA PRINCIPALE S.P. 154 CON INTERVENTI

Dettagli

Comune di Crespellano Provincia di Bologna

Comune di Crespellano Provincia di Bologna Comune di Crespellano Provincia di Bologna COPIA DELL ORIGINALE DETERMINAZIONE n. 57 del 10/05/2013 Oggetto: INCARICO PATROCINIO LEGALE PER RESISTERE ALLE AVVERSE DEDUZIONI OPPOSTE AL DECRETO INGIUNTIVO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche Riproduzione informale REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 44 del 21/06/2011 - Determinazione nr. 1520 del 21/06/2011 OGGETTO: L.R.

Dettagli

SERVIZIO TECNICO URBANISTICO

SERVIZIO TECNICO URBANISTICO COMUNE DI ALA PROVINCIA DI TRENTO SERVIZIO TECNICO URBANISTICO DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO COMUNALE N. 536-2011/STU Archivio determinazioni di data 30.12.2011 Visto regolarità contabile di data 30.12.2011

Dettagli

IL DIRIGENTE DI AREA. l'amministrazione comunale, con Deliberazione Consiliare n. 53 del 21 maggio 1999, ha

IL DIRIGENTE DI AREA. l'amministrazione comunale, con Deliberazione Consiliare n. 53 del 21 maggio 1999, ha Pag. 1 / 10 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CITTA' E TERRITORIO REG. DET. DIR. N. 5563 / 2012 Prot. corr. Prot. corr. N 2012/5/1

Dettagli

CONVENZIONE in attuazione della delibera del Consiglio comunale di Spinea n. 32 del 25/05/2012

CONVENZIONE in attuazione della delibera del Consiglio comunale di Spinea n. 32 del 25/05/2012 CONVENZIONE in attuazione della delibera del Consiglio comunale di Spinea n. 32 del 25/05/2012 fra il COMUNE DI SPINEA, cf. 82005610272, rappresentato in questo atto dall arch. Fiorenza Dal Zotto nata

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE IL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE IL DIRIGENTE SETTORE: 3 Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO SERVIZIO: Servizi alla Città e al Territorio UFFICIO : Pianificazione Urbanistica DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE individuato con Determinazione del

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 42 del 06/05/2014 - Determinazione nr. 1090 del 06/05/2014 OGGETTO: L.R. 10/1988 art. 37,

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** ORIGINALE Pubblicata sul sito istituzionale il 18/01/2012 - N. 56 del Reg. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** 5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 27 del 26/06/2014 - Determinazione nr. 1613 del 26/06/2014 OGGETTO: LR 6/2010, art.13 -

Dettagli

GIUNTA COMUNALE DI BRESCIA

GIUNTA COMUNALE DI BRESCIA GIUNTA COMUNALE DI BRESCIA Delib. n. 343-6.8.2013 N. 74658 P.G. OGGETTO: Area Centro Storico e Servizi Tecnici. Settore Logistica Tecnica. Area Gestione del Territorio Settore Urbanistica. Acquisizione

Dettagli

DI ANGUILLARA SABAZIA

DI ANGUILLARA SABAZIA 1 CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA Area Urbanistica - Edilizia Privata - Patrimonio - Edilizia Residenziale Pubblica MODULO C.I.L.A. In duplice copia COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA

Dettagli

SEGNALA di dare inizio

SEGNALA di dare inizio Protocollo generale n. AL SIG. SINDACO del Comune di CARONNO PERTUSELLA P.zza A. Moro, 1 21042 CARONNO PERTUSELLA (VA) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ ai sensi dell art. 19 legge n. 241/1990

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O.

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O. AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 202 Trieste 29/01/2015 Proposta nr. 50 Del 28/01/2015 Oggetto: Regolamento di cui agli artt. 29, 30, 31, 32, 33 e 48 L. R.

Dettagli

AATO VERONESE Autorità Ambito Territoriale Ottimale Veronese - Servizio idrico integrato

AATO VERONESE Autorità Ambito Territoriale Ottimale Veronese - Servizio idrico integrato AATO VERONESE Autorità Ambito Territoriale Ottimale Veronese - Servizio idrico integrato IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Verbale della Deliberazione n. 49 dell 11 dicembre 2008 località Pignatte Comune

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 2144 Trieste 26/08/2013 Proposta nr. 1616 Del 23/08/2013 Oggetto: Avvio tirocinio formativo e di orientamento (art. 18 L.196/97

Dettagli

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia Oggetto : INDIVIDUAZIONE ZONA DI RECUPERO A NORMA DELL ART. 27 LEGGE 457/78 IN VIA DELLA SUARDA E ADOZIONE RELATIVO PIANO DI RECUPERO Testo Proposta: VISTO che

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione I L D I R I G E N T E REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione Proposta nr. 1 del 16/01/2014 - Determinazione nr. 113 del 16/01/2014 OGGETTO: Servizio di assistenza,

Dettagli

COMUNE DI ERULA. Provincia di Sassari C O P I A RESPONSABILE DEL SERVIZIO TORTU CARLO. N. Gen.

COMUNE DI ERULA. Provincia di Sassari C O P I A RESPONSABILE DEL SERVIZIO TORTU CARLO. N. Gen. COMUNE DI ERULA Provincia di Sassari C O P I A N. Gen. 662 Data: 06/11/2015 RESPONSABILE DEL SERVIZIO TORTU CARLO OGGETTO: acquisizione immobili per ampliamento parco comunale. Rideterminazione superfici

Dettagli

Determinazione del Responsabile. del. Dipartimento Gestione Territorio e Ambiente

Determinazione del Responsabile. del. Dipartimento Gestione Territorio e Ambiente Determinazione del Responsabile del Dipartimento Gestione Territorio e Ambiente n.. 14 del 08/01/2008 Oggetto: affidamento diretto dell'incarico professionale per la stesura dell atto notarile per la cessione

Dettagli

COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 28.04.2011

COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 28.04.2011 COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA Oggetto: Determinazione del prezzo di prima cessione degli alloggi e.r.p. del Piano urbanistico attuativo PN 15/1 Cà Tron di Dolo - Indirizzi L assessore all urbanistica

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione IL DIRIGENTE

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione IL DIRIGENTE REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione Proposta nr. 5 del 28/02/2013 - Determinazione nr. 614 del 06/03/2013 OGGETTO: Servizio di assistenza,

Dettagli

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania Cod. Fisc. 80009050875 - P.I. 01826320879

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania Cod. Fisc. 80009050875 - P.I. 01826320879 AREA TECNICA PROPOSTA N. 80 DEL 01/08/2014 RESPONSABILE DELLA AREA TECNICA: DOTT. ING. PLACIDO MANCARI PROPOSTA DI DELIBERA PER IL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Variante ordinaria al vigente PRG D.A.R.T.A.

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunitaria

Deliberazione della Giunta Comunitaria Deliberazione della Giunta Comunitaria N 48 Reg. Data 17/09/2012 OGGETTO: SERVIZIO PUBBLICO DI CONSULTAZIONE TELEMATICA CATASTALE PRESSO LO SPORTELLO CATASTALE DECENTRATO DI QUESTA COMUNITA MONTANA.APPROVAZIONE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi Proposta nr. 29 del 17/02/2014 - Determinazione nr. 448 del 19/02/2014 OGGETTO: Noleggio auto con la società Arval

Dettagli

copia N 54 del 28/07/2011

copia N 54 del 28/07/2011 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE copia N 54 del 28/07/2011 OGGETTO : Acquisizione al Patrimonio comunale area distinta in catasto al Foglio 27, part. 339 sita

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE ECOLOGIA Qualità dell' Aria

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE ECOLOGIA Qualità dell' Aria REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE ECOLOGIA Qualità dell' Aria Proposta nr. 42 del 16/04/2014 - Determinazione nr. 992 del 17/04/2014 OGGETTO: D.Lgs n. 152/06 e s.m.i. e DPR 59/2013 Autorizzazione

Dettagli

Compilare tutti i campi della presente dichiarazione e allegare copia del documento di riconoscimento

Compilare tutti i campi della presente dichiarazione e allegare copia del documento di riconoscimento Timbro del Protocollo Generale PRATICA N. Allo Sportello Unico per le Attività Produttive COMUNE DI BRA Piazza Caduti Libertà n. 4 04 BRA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (articolo

Dettagli

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI POTENZA

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI POTENZA Prot. N 611 Del 2 FEB. 2012 CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI POTENZA DELIBERA COMMISSARIALE N 12 del 2 Febbraio 2012 OGGETTO: Consegna anticipata porzione lotto di cui alla delibera

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 213 SETTORE Settore Lavori Pubblici NR. SETTORIALE 50 DEL 08/03/2016 OGGETTO: ASSENSO AL SUBENTRO CONTRATTUALE DELLA DITTA D.E.S.I SRL DA MILANO ALLA

Dettagli

AREA TECNICA-AMBIENTE-TERRITORIO. SERVIZIO: Lavori Pubblici

AREA TECNICA-AMBIENTE-TERRITORIO. SERVIZIO: Lavori Pubblici COMUNE DI SANT EGIDIO ALLA VIBRATA (Provincia di Teramo) Tel. 0861/846511 Fax 0861/840203 Part. IVA:00196900674 e-mail:info@comune.santegidioallavibrata.te.it AREA TECNICA-AMBIENTE-TERRITORIO SERVIZIO:

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 6 del 27/01/2014 - Determinazione nr. 238 del 29/01/2014 OGGETTO: VIBRACTION 2014-LA PROVINCIA

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 114 DEL 18/01/2016

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 114 DEL 18/01/2016 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 114 DEL 18/01/2016 SETTORE LAVORI PUBBLICI 2 SERVIZIO MANUTENZIONE FABBRICATI E IMPIANTI SPORTIVI OGGETTO: IMPORTO 4.189,00 SERVIZIO FUNZIONI RSPP IN MATERIA DI SICUREZZA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 98

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 98 COPIA Città di Latisana Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Registro delibere di Giunta N. 98 L anno 2015 il giorno 03 del mese di AGOSTO alle ore 10:00, nella Residenza Municipale

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Gestione del Personale

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Gestione del Personale REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Gestione del Personale Proposta nr. 130 del 13/09/2013 - Determinazione nr. 2209 del 17/09/2013 OGGETTO: Proroga assunzione

Dettagli

DECRETO COMMISSARIALE n. 110 del 16 aprile 2013

DECRETO COMMISSARIALE n. 110 del 16 aprile 2013 (D.P.C.M. 21 gennaio 2011) DECRETO COMMISSARIALE n. 110 del 16 aprile 2013 OGGETTO: Accordo di Programma sottoscritto il 14 dicembre 2010 tra il MATTM e la Regione Basilicata. - Intervento di Consolidamento

Dettagli

(Provincia di Parma) Piazza Libertà n 1 - Telefono 0521/669611 fax 0521/669669 (C.A.P. 43058)

(Provincia di Parma) Piazza Libertà n 1 - Telefono 0521/669611 fax 0521/669669 (C.A.P. 43058) (Provincia di Parma) Piazza Libertà n 1 - Telefono 0521/669611 fax 0521/669669 (C.A.P. 43058) Proposta n 206/2010 DETERMINAZIONE N. 193 IN DATA 27.09.2010 SERVIZIO ASSETTO ED USO DEL TERRITORIO, SVILUPPO

Dettagli

Determinazione n... 1048 del.22/07/2015

Determinazione n... 1048 del.22/07/2015 DIPARTIMENTO GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO INFRASTRUTTURE Determinazione n... 1048 del.22/07/2015 OGGETTO: Incarico professionale redazione frazionamento nell ambito dei lavori di riqualificazione Via

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi Proposta nr. 101 del 27/05/2013 - Determinazione nr. 1308 del 27/05/2013 OGGETTO: Rimborso dell'addizionale provinciale

Dettagli

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO. ATTO N.

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO. ATTO N. COMUNE DI MOSCUFO Provincia di Pescara ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO ATTO N. 90 del 28/11/2014 Reg. Gen 487 Oggetto: Servizio di manutenzione servoscala

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili IL DIRIGENTE

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili IL DIRIGENTE REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili Proposta nr. 8 del 18/02/2016 - Determinazione nr. 302 del 18/02/2016 OGGETTO: Servizio di pulizia ed igienizzazione

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 285 del Reg. del 21/12/2005 OGGETTO: Assegnazione del lotto n. 68 in Zona P.I.P. alla Ditta D'ATTIS

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 112 del 04/09/2014 - Determinazione nr. 2321 del 04/09/2014 OGGETTO: Mostra NEL SELVAGGIO

Dettagli

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Area Tecnica OGGETTO: Gara per l'affidamento, mediante procedura aperta con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, dei

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche FUNZIONARIO INCARICATO

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche FUNZIONARIO INCARICATO REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 16 del 11/02/2015 - Determinazione nr. 288 del 11/02/2015 OGGETTO: Concessione di un contributo

Dettagli

Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG

Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG Oggetto: URBANISTICA - PRESA D'ATTO DI UN PROGETTO PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E AMPLIAMENTO IN EDIFICIO

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO COMUNALE n. DLCC/2014/13

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO COMUNALE n. DLCC/2014/13 COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO COMUNALE n. DLCC/2014/13 O G G E T T O Permuta aree tra Comune di Rovigo e ditta POLECASA S.c. per la

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO

SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO N. 11 SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO L anno del mese di del giorno. dinanzi a me Dott. Notaio in, iscritto presso il Collegio Notarile dei Distretti di.. si costituiscono: da una parte: il Comune

Dettagli

ACCORDO. (ex art. 6 della L.R. n. 11/2004) tra IL COMUNE DI CASALEONE

ACCORDO. (ex art. 6 della L.R. n. 11/2004) tra IL COMUNE DI CASALEONE ACCORDO (ex art. 6 della L.R. n. 11/2004) tra IL COMUNE DI CASALEONE e AMBROSI NERINO, AMBROSI FABIO, AMBROSI ROBERTO I sottoscritti AMBROSI NERINO nato a Casaleone il 05.02.1965, residente in Casaleone

Dettagli

COMUNE DI QUART REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA. Deliberazione della Giunta Comunale N. 129

COMUNE DI QUART REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA. Deliberazione della Giunta Comunale N. 129 C O P I A COMUNE DI QUART REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA Deliberazione della Giunta Comunale N. 129 OGGETTO: PROGETTO PER REALIZZAZIONE DI PARCHEGGIO ESTERNO PRESSO FABBRICATO INDUSTRIALE IN LOC.

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233 COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233 SERVIZIO AFFARI GENERALI Ufficio: RAGIONERIA DETERMINAZIONE n. 102 del 10-12-2014 Oggetto: Autorizzazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE FAUNISTICO Caccia e Pesca (Pianificazione Faunistico-Venatoria ed Accademia di San Floriano)

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE FAUNISTICO Caccia e Pesca (Pianificazione Faunistico-Venatoria ed Accademia di San Floriano) REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE FAUNISTICO Caccia e Pesca (Pianificazione Faunistico-Venatoria ed Accademia di San Floriano) Proposta nr. 23 del 04/02/2014 - Determinazione nr. 276 del

Dettagli

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese 1 SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese DETERMINAZIONE N. 74 DEL 26 settembre 2011 N. Registro generale: 428 OGGETTO: Cessione in proprietà di aree già concesse in diritto di superficie.

Dettagli

UFFICIO TECNICO IV SETTORE URBANISTICO - EDILIZIA PRIVATA CONCESSIONE EDILE IN SANATORIA OGGETTO

UFFICIO TECNICO IV SETTORE URBANISTICO - EDILIZIA PRIVATA CONCESSIONE EDILE IN SANATORIA OGGETTO COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO C.F. 83000790820 UFFICIO TECNICO IV SETTORE URBANISTICO - EDILIZIA PRIVATA CONCESSIONE EDILE IN SANATORIA Pratica N. 247 Anno 1986 Concessione N. 351/S

Dettagli

Direzione Territorio e Ambiente 2015 03531/009 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 189 approvata il 5 agosto 2015

Direzione Territorio e Ambiente 2015 03531/009 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 189 approvata il 5 agosto 2015 Direzione Territorio e Ambiente 2015 03531/009 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 189 approvata il 5 agosto 2015 DETERMINAZIONE: ESPROPRIO AREE PER L_AMPLIAMENTO E L_URBANIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista. COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani Riservato all Ufficio Protocollo SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.org ) Applicare marca da Bollo di. 16,00 AL

Dettagli

SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura

SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 46 del 27/12/2012 - Determinazione nr. 3021 del 27/12/2012 OGGETTO: LR 22.07.1996, n. 25,

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione del Consiglio Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione del Consiglio Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del IL SINDACO Proposta N. 10 del 31/01/2014 SERVIZIO --Pianificazione Urbanistica Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione del Consiglio Comunale

Dettagli

La Regione Autonoma FVG, rappresentata da e La Provincia di Pordenone, rappresentata da..

La Regione Autonoma FVG, rappresentata da e La Provincia di Pordenone, rappresentata da.. SCHEMA ATTO DI RINEGOZIAZIONE DELL ACCORDO DI PROGRAMMA STIPULATO IN DATA 15 GENNAIO 2001 TRA LA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA E LA PROVINCIA DI PORDENONE, COME SUCCESSIVAMENTE MODIFICATO IN DATA

Dettagli

AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA'

AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA' AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA' Determinazione nr. 3695 Trieste 04/12/2014 Proposta nr. 1338 Del 04/12/2014 Oggetto: Trasporti Eccezionali. Affidamento del servizio per la manutenzione, l'aggiornamento

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 66 DATA 13/11/2014 OGGETTO: Misure organizzative per assicurare la tempestività

Dettagli

L.R. 20/2015, art. 4, c. 16, 17, 18, 19 B.U.R. 12/10/2015, S.O. n. 38. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 6 ottobre 2015, n. 0207/Pres.

L.R. 20/2015, art. 4, c. 16, 17, 18, 19 B.U.R. 12/10/2015, S.O. n. 38. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 6 ottobre 2015, n. 0207/Pres. L.R. 20/2015, art. 4, c. 16, 17, 18, 19 B.U.R. 12/10/2015, S.O. n. 38 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 6 ottobre 2015, n. 0207/Pres. Regolamento recante i criteri e le modalità per la concessione dei

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL 5. SETTORE SVILUPPO E AMBIENTE SERVIZIO 5. SETTORE SVILUPPO E AMBIENTE Numero 58 del 12/11/2014 Numero 580 Reg. Generale

Dettagli

Comune di Piacenza Direzione Operativa Riqualificazione e Sviluppo del Territorio U.O.Sport

Comune di Piacenza Direzione Operativa Riqualificazione e Sviluppo del Territorio U.O.Sport Comune di Piacenza Direzione Operativa Riqualificazione e Sviluppo del Territorio U.O.Sport Determinazione n. 693 del 11/06/2015 Oggetto: MPEGNO E LIQUIDAZIONE DI UN CONTRIBUTO IN CONTO CAPITALE A FONDO

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 50 del 22/02/2013. Proposta n. 50

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 50 del 22/02/2013. Proposta n. 50 Estratto DETERMINAZIONE N. 50 del 22/02/2013 Proposta n. 50 Oggetto: LOCAZIONE N. 4 BOX AUTO SITI NEL FABBRICATO DI VIA ALLIAUD 40. DETERMINA A CONTRARRE Area Lavori Pubblici tecnico manutentiva e ambiente

Dettagli