Serie elettrochimica I

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Serie elettrochimica I"

Transcript

1 Serie elettrochimica I Li/Li+ -3,045 Al/Al3+ -1,66 Co/Co2+ -0,30 K/K+ -2,925 Ti/Ti2+ -1,63 Ni/Ni2+ -0,25 Sr/Sr2+ -2,89 Zr/Zr4+ -1,53 Mo/Mo3+ -0,20 Ca/Ca2+ -2,87 Mn/Mn2+ -1,19 Sn/Sn2+ -0,140 Na/Na+ -2,713 Zn/Zn2+ -0,763 Pb/Pb2+ -0,126 Mg/Mg2+ -2,37 Cr/Cr3+ -0,74 Cu/Cu2+ +0,337 Be/Be2+ -1,85 Fe/Fe2+ -0,44 Ag/Ag2+ +0,800 Potenziali normali di elettrodo di alcuni metalli in riferimento all elettrodo standard ad idrogeno Serie elettrochimica II Serie galvanica di alcuni metalli e leghe in acqua di mare. Estremità anodica Magnesio Zinco Alluminio Acciaio al carbonio Acciaio legato Ghisa Acciai inossidabili martensitici (attivi) Acciai inossidabili ferritici (attivi) Acciai inossidabili austenitici (attivi) Ottone Bronzo Rame Cupronichel Nichel Inconel Acciai inossidabili martensitici (passivi) Acciai inossidabili ferritici (passivi) Acciai inossidabili austenitici (passivi) Titanio Argento Oro Platino Estremità catodica 1

2 Meccanismi di corrosione Corrosione in umido Elettrochimica Generalizzata Vaiolatura Interstiziale Corrosione a caldo Reazioni Me Me n+ + ne - (1) Me n+ + ne - Me (2) 2 + 2e - 2H H 2 (3) O e - 2H 2 O (soluzioni acide) (4) O 2 + 2H 2 O + 4e - 4OH - (soluzioni neutre o basiche) (5) Me 3+ + e - Me 2+ (6) Se si è in ambiente acquoso, in contatto con l'aria, la reazione catodica più comune è la (5). 2

3 Corrosione Riduzione catodica dell'ossigeno su ferro e rame, e dissoluzione del solo ferro. E' il classico esempio della corrosione di una coppia galvanica formata da un chiodo di ferro che unisce due piastre di rame. O 2 Cu Cu OH - O 2 Fe Fe OH - Fe ++ Fe ++ 2e 2e 2e Fe ++ O 2 OH - Cu Cu Soluzione Corrosione galvanica Fe ++ Anodo Fe ++ Fe e e Fe ++ H 2 e e Catodo Corrosione localizzata in un'area anodica e sviluppo di idrogeno in un'area catodica in un elettrodo di acciaio bifasico. 3

4 Corrosione in umido Ruggine Acqua O 2 (g) fi O 2 (aq) O 2 (aq) + 2H 2 O(liq) + 4e - fi 4OH - (aq) Crateri Fe 2+ (aq) + 2OH - (aq) fi Fe(OH) 2 (s) Fe(s) fi Fe 2+ (aq) + 2e - Ferro Corrosione del ferro da parte di una goccia di acqua. Il fenomeno inizia quando l'ossigeno disciolto nell'acqua viene a contatto con il metallo, di solito in microcrateri presenti sulla superficie, i quali diventano progressivamente più profondi. La formazione della ruggine è più intensa sul bordo della goccia dove maggiore è la concentrazione di ossigeno disciolto e dove è più facilitata la formazione di idrossido ferrico. Vaiolatura I (a) (b) Tipi di vaiolo o pits che si possono verificare su acciai inossidabili: (a) di tipo penetrante (b) di tipo cavernoso 4

5 Andamento schematico della formazione di un vaiolo o pits su una superficie di acciaio inossidabile: (a) vaiolo in fase di incubazione, con la lettera C è indicata la localizzazione dell area catodica (b) fase di accrescimento (c) vista in pianta del vaiolo con la caratteristica conformazione ad alone dell area catodica Vaiolatura II (a) (b) (c) Corrosione interstiziale Possibilità di corrosione interstiziale originata da giunzioni o montaggi non corretti, oppure da depositi di materiali, anche inerti, su superfici di acciai inossidabili. Alcuni esempi di giunzione e montaggi corretti di particolari di acciai inossidabili, per evitare fenomeni di corrosione interstiziale. 5

6 Curve di polarizzazione I Esempio qualitativo di curva potenziodinamica di polarizzazione anodica per un acciaio inossidabile del tipo AISI 304 in soluzione di acido solforico. Nel diagramma sono evidenziati i campi dei potenziali attivi, passivi e transpassivi. Curve di polarizzazione II Andamento di una curva potenziodinamica di polarizzazione anodica in una soluzione di acido solforico per un acciaio inossidabile contenente il 18% di Cr e l 8% di Ni (a) e per altri due acciai dello stesso tipo, ma contenenti quantità inferiori di Cr, rispettivamente il 14% (b) ed il 12% (c). Diminuendo il tenore di Cr in lega, le curve si spostano verso dx nel diagramma. 6

7 Curve di polarizzazione III Esempio qualitativo di andamento di curve potenziodinamiche di polarizzazione anodica per un acciaio inossidabile del tipo AISI 304 in soluzione di acido solforico (3) ed in soluzioni di acido solforico contenenti quantità sempre maggiori di NaCl. La curva (2) contiene quantitativi di NaCl inferiori a quelli contenuti nella soluzione della curva (1). Aumentando il tenore di NaCl in soluzione le curve si spostano verso dx nel diagramma Corretta progettazione Montaggi e disposizioni corretti e non corretti di vari particolari 7

8 Giunzione Esempio di giunzione corretta tra un elemento di acciaio inossidabile ed uno di materiale meno nobile Resistenza alla corrosione Tipologie Velocità di corrosione [g/m^2 giorno] Tipologie Profondità media del pit [µm] Risultati comparativi di corrosione di acciai inox in atmosfera industriale 8

Gli acciai inossidabili

Gli acciai inossidabili Gli acciai inossidabili Gli acciai inossidabili sono delle leghe a base di ferro, di cromo e di carbonio ed anche di altri elementi quali il nichel, il molibdeno, il silicio, il titanio, che li rendono

Dettagli

FENOMENI DI CORROSIONE ED OSSIDAZIONE La corrosione è un fenomeno di degrado dei metalli. E un fenomeno termodinamico (chiamato anche

FENOMENI DI CORROSIONE ED OSSIDAZIONE La corrosione è un fenomeno di degrado dei metalli. E un fenomeno termodinamico (chiamato anche FENOMENI DI CORROSIONE ED OSSIDAZIONE La corrosione è un fenomeno di degrado dei metalli. E un fenomeno termodinamico (chiamato anche antimetallurgia) che si manifesta spontaneamente se: G

Dettagli

DANNEGGIAMENTI IN ESERCIZIO FENOMENI DI DANNEGGIAMENTO IN ESERCIZIO IN COMPONENTI MECCANICI REALIZZATI CON MATERIALI METALLICI

DANNEGGIAMENTI IN ESERCIZIO FENOMENI DI DANNEGGIAMENTO IN ESERCIZIO IN COMPONENTI MECCANICI REALIZZATI CON MATERIALI METALLICI FENOMENI DI DANNEGGIAMENTO IN ESERCIZIO IN COMPONENTI MECCANICI REALIZZATI CON MATERIALI METALLICI 1 LA CORROSIONE Fenomeno elettrochimico che si può manifestare quando un metallo o una lega metallica

Dettagli

corrosione corrosione chimica

corrosione corrosione chimica La corrosione La corrosione è un consumo lento e continuo di un materiale (generalmente metallico) dovuto a fenomeni chimici o, più frequentemente, elettrochimici. La corrosione è dovuta al fatto che tutti

Dettagli

Diapositiva 1. M1 Mary; 14/03/2007

Diapositiva 1. M1 Mary; 14/03/2007 LA CORROSIONE M1 1 Diapositiva 1 M1 Mary; 14/03/2007 Cos'è la corrosione? E' un fenomeno elettrochimico spontaneo ed irreversibile che comporta il graduale decadimento tecnologico del materiale metallico

Dettagli

Acciai inossidabili. Trattamenti termici:

Acciai inossidabili. Trattamenti termici: Acciai inossidabili L aggiunta di Cromo in percentuale superiore all 11% rende l acciaio non più ossidabile. Praticamente non si scende al di sotto del 12-13% per gli acciai di corrente impiego. L inossidabilità

Dettagli

Gli Acciai Inossidabili

Gli Acciai Inossidabili Gli Acciai Inossidabili Bibliografia: Metals Handbook, vol. 1, IX ed. Gli acciai inossidabili G. Di Caprio Bib. Tec. Hoepli UNI-Euronorm Inossidabile? La resistenza alla corrosione degli acciai è funzione

Dettagli

Come proteggere il dispersore dalla corrosione

Come proteggere il dispersore dalla corrosione Come proteggere il dispersore dalla corrosione Pubblicato il: 15/12/2003 Aggiornato al: 15/12/2003 di Gianluigi Saveri Dal punto di vista chimico fisico i metalli e le leghe, nelle normali condizioni ambientali,

Dettagli

Materiali per alte temperature

Materiali per alte temperature Materiali per alte temperature Prof. Barbara Rivolta Dipartimento di Meccanica Politecnico di Milano 14 Novembre 2013, Lecco Fenomeni metallurgici ad alta temperatura 2 Fenomeni meccanici: sovrasollecitazioni

Dettagli

CAPITOLO 14 Corrosione e protezione dei materiali ESERCIZI CON SOLUZIONE SVOLTA. Problemi di conoscenza e comprensione

CAPITOLO 14 Corrosione e protezione dei materiali ESERCIZI CON SOLUZIONE SVOLTA. Problemi di conoscenza e comprensione CAPITOLO 14 Corrosione e protezione dei materiali ESERCIZI CON SOLUZIONE SVOLTA Problemi di conoscenza e comprensione 14.1 Un potenziale standard di ossidoriduzione è il potenziale elettrico (tensione)

Dettagli

L Acciaio Inossidabile e la Corrosione

L Acciaio Inossidabile e la Corrosione L Acciaio Inossidabile e la Corrosione Che cos è la corrosione? Tutti i metalli, fatta eccezione per i metalli nobili come oro e platino che si trovano in natura al loro stato naturale, vengono estratti

Dettagli

PROBLEMI DI CORROSIONE NELLE RETI DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA

PROBLEMI DI CORROSIONE NELLE RETI DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA PROBLEMI DI CORROSIONE NELLE RETI DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA Tommaso Pastore Dipartimento di Progettazione e Tecnologie Università di Bergamo Riassunto L articolo descrive le principali forme di corrosione

Dettagli

Corrosione dei materiali metallici

Corrosione dei materiali metallici Corrosione dei materiali metallici Nel corso del loro impiego, i materiali metallici sono spesso in contatto con un mezzo aggressivo liquido oppure gassoso: la tendenza generale dei sistemi fisici a raggiungere

Dettagli

2 PRINCIPALI FORME DI CORROSIONE

2 PRINCIPALI FORME DI CORROSIONE 2 PRINCIPALI FORME DI CORROSIONE In molti sistemi di corrosione ha luogo la separazione geometrica tra aree anodiche e aree catodiche: questa auto-organizzazione del sistema, che massimizza la velocità

Dettagli

Corrosione e protezione in acqua di mare

Corrosione e protezione in acqua di mare Corrosione e protezione in acqua di mare Luciano Lazzari Laboratorio di Corrosione dei Materiali P. Pedeferri Dip. Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica G. Natta Politecnico di Milano Le strutture Le

Dettagli

Metodologie metallurgiche e metallografiche

Metodologie metallurgiche e metallografiche Metodologie metallurgiche e metallografiche Prof. Francesco Iacoviello Email: iacoviello@unicas.it Tel: 0776299681 Fax: 0776310812 Studio: 2 piano, Facoltà di Ingegneria 1 Programma Introduzione al corso

Dettagli

1 CORROSIONE A UMIDO

1 CORROSIONE A UMIDO 1 CORROSIONE A UMIDO I processi di corrosione dei metalli sono reazioni chimiche e ad essi si applicano tutte le leggi della chimica: le relazioni stechiometriche; le leggi di conservazione della materia

Dettagli

Gli elementi di transizione

Gli elementi di transizione Gli elementi di transizione A partire dal quarto periodo del Sistema Periodico, nella costruzione della configurazione elettronica degli elementi, dopo il riempimento degli orbitali s del guscio di valenza

Dettagli

CAPITOLO 18 18 FENOMENI DI CORROSIONE. Sinossi. 18.1 L attacco chimico

CAPITOLO 18 18 FENOMENI DI CORROSIONE. Sinossi. 18.1 L attacco chimico CAPITOLO 18 18 FENOMENI DI CORROSIONE Sinossi a durabilità e l affidabilità nel tempo delle L strutture dipendono, oltre che dalle proprietà intrinseche dei materiali di cui sono costituite, anche da molti

Dettagli

1.3.1 SALDATURA DI ACCIAI LEGATI, ACCIAI DISSIMILI E DI COMPOSIZIONE SCONOSCIUTA

1.3.1 SALDATURA DI ACCIAI LEGATI, ACCIAI DISSIMILI E DI COMPOSIZIONE SCONOSCIUTA 1.3 BACCHETTE CASTOTIG 1.3.1 SALDATURA DI ACCIAI LEGATI, ACCIAI DISSIMILI E DI COMPOSIZIONE SCONOSCIUTA 45507W Ø 1.0-1.2-1.6-2.0 Bacchetta TIG per riparazione e ricarica di acciai, unione di acciai dissimili,

Dettagli

LA CORROSIONE DEI METALLI

LA CORROSIONE DEI METALLI LA CORROSIONE DEI METALLI a) I processi di corrosione sono determinati dall ossidazione dei metalli: Me (s) Me n+ + n e - OSSIDAZIONE = CORROSIONE. I metalli si corrodono perchè si ossidano facilmente

Dettagli

DEFINIZIONE Leghe ferro-cromo o ferro-cromo-nichel la cui caratteristica principale è la resistenza alla corrosione, dovuta alla proprietà di passivarsi in condizioni ossidanti. 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

Dettagli

La corrosione 2 3 4 5 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Reazione anodica e catodica 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 La passivazione 34 35 36 37 38 39 40 41 Pitting Corrosione interstiziale Corrosione

Dettagli

Biomateriali metallici

Biomateriali metallici Biomateriali metallici 9.1 Generalità Solidi cristallini (CCC, CFC, ) Legame metallico conduzione di elettricità e calore Duttilità, malleabilità, resistenza alla fatica, elevato carico di snervamento

Dettagli

Prof. M. Maja (Politecnico di Torino) "CORROSIONE E OSSIDAZIONE ANODICA DEL TITANIO"

Prof. M. Maja (Politecnico di Torino) CORROSIONE E OSSIDAZIONE ANODICA DEL TITANIO Prof. M. Maja (Politecnico di Torino) "CORROSIONE E OSSIDAZIONE ANODICA DEL TITANIO" In questi ultimi anni, sono stati fatti molti studi riguardanti la corrosione del titanio, a testimonianza del crescente

Dettagli

Argomenti trattati. Acciai per uso strutturale:

Argomenti trattati. Acciai per uso strutturale: Argomenti trattati Acciai per uso strutturale: Tipologie di acciai utilizzati in edilizia Processi produttivi Caratterizzazione degli acciai da costruzione Controlli di accettazione in cantiere Tipi di

Dettagli

CORROSIONE INTERSTIZIALE

CORROSIONE INTERSTIZIALE CORROSIONE INTERSTIZIALE La corrosione interstiziale presenta alcuni aspetti in comune con la pitting corrosion. Si tratta di corrosione localizzata e si manifesta con la formazione di caverne in corrispondenza

Dettagli

Aspetti generali della corrosione

Aspetti generali della corrosione Aspetti generali della corrosione Definizione di corrosione Si definisce Corrosione l interazione chimica (molto spesso elettrochimica) tra un materiale ( di norma metalli) e l ambiente circostante che

Dettagli

Elettrochimica. 1. Celle elettrolitiche. 2. Celle galvaniche o pile

Elettrochimica. 1. Celle elettrolitiche. 2. Celle galvaniche o pile Elettrochimica L elettrochimica studia l impiego di energia elettrica per promuovere reazioni non spontanee e l impiego di reazioni spontanee per produrre energia elettrica, entrambi i processi coinvolgono

Dettagli

... corso di chimica elettrochimica 1

... corso di chimica elettrochimica 1 ... corso di chimica elettrochimica 1 CONTENUTI reazioni elettrochimiche pile e celle elettrolitiche potenziale d elettrodo e forza elettromotrice equazione di Nernst elettrolisi leggi di Faraday batterie

Dettagli

APCE PLivorno. PoliLaPP. Protezione catodica ad anodi galvanici. Marco Ormellese

APCE PLivorno. PoliLaPP. Protezione catodica ad anodi galvanici. Marco Ormellese Protezione catodica ad anodi galvanici Marco Ormellese Laboratorio di Corrosione dei Materiali P. Pedeferri Dip. Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica G. Natta Politecnico di Milano Protezione catodica

Dettagli

Mtll Metallurgia Acciai e ghise

Mtll Metallurgia Acciai e ghise Acciai e ghise Mtll Metallurgia Acciai e ghise Prof. Studio: piano terra Facoltà di Ingegneria, stanza 25 Orario di ricevimento: i Mercoledì 14.00-16.00 Tel. 07762993681 E-mail: iacoviello@unicas.itit

Dettagli

ELETTROCHIMICA. Uso di reazioni chimiche per produrre corrente elettrica (Pile)

ELETTROCHIMICA. Uso di reazioni chimiche per produrre corrente elettrica (Pile) ELETTROCHIMICA Uso di reazioni chimiche per produrre corrente elettrica (Pile) Uso di forza elettromotrice (fem) esterna per forzare reazioni chimiche non spontanee (Elettrolisi) Coppia redox: Ossidazione

Dettagli

Corrosione. Quando si progetta un manufatto bisogna porsi il problema di dove questo sia messo in opera

Corrosione. Quando si progetta un manufatto bisogna porsi il problema di dove questo sia messo in opera Corrosione Quando si progetta un manufatto bisogna porsi il problema di dove questo sia messo in opera Generalità: Possiamo classificare la corrosione come l anti-metallurgia, ossia,al contrario dell ultima

Dettagli

Classe 5^ - Tecnologie mecc. di proc e prod. - UdA n 1 - La corrosione LA CORROSIONE

Classe 5^ - Tecnologie mecc. di proc e prod. - UdA n 1 - La corrosione LA CORROSIONE LA CORROSIONE Col termine CORROSIONE si indicano i fenomeni chimici ed elettrochimici indesiderati, che causano, col passare del tempo, la degradazione o addirittura la distruzione di un materiale metallico

Dettagli

I problemi dell Acciaio Inossidabile LA CORROSIONE

I problemi dell Acciaio Inossidabile LA CORROSIONE I problemi dell Acciaio Inossidabile LA CORROSIONE LA CORROSIONE Una delle caratteristiche peculiari degli acciai inossidabili e una delle ragioni del continuo diffondersi del loro impiego è certamente

Dettagli

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2%

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2% Cr > 10,5% C < 1,2% Cos è l acciaio inossidabile? Lega ferrosa con contenuti di cromo 10,5% e di carbonio 1,2% necessari per costituire, a contatto dell ossigeno dell aria o dell acqua, uno strato superficiale

Dettagli

I MATERIALI SCELTA DEL MATERIALE SCELTA DEL MATERIALE FUNZIONALITÀ

I MATERIALI SCELTA DEL MATERIALE SCELTA DEL MATERIALE FUNZIONALITÀ SCELTA DEL MATERIALE I MATERIALI LA SCELTA DEL MATERIALE PER LA COSTRUZIONE DI UN PARTICOLARE MECCANICO RICHIEDE: LA CONOSCENZA DELLA FORMA E DELLE DIMEN- SIONI DELL OGGETTO LA CONOSCENZA DEL CICLO DI

Dettagli

METALLI FERROSI GHISA ACCIAIO

METALLI FERROSI GHISA ACCIAIO METALLI FERROSI I metalli ferrosi sono i metalli e le leghe metalliche che contengono ferro. Le leghe ferrose più importanti sono l acciaio e la ghisa. ACCIAIO: lega metallica costituita da ferro e carbonio,

Dettagli

GALVANICA CEDRATESE trattamenti superficiali dei metalli

GALVANICA CEDRATESE trattamenti superficiali dei metalli GALVANICA CEDRATESE Fondata nel 1952 con un organizzazione a carattere artigianale, la Galvanica Cedratese opera nel settore meccanico dei trattamenti superficiali dei metalli da oltre 60 anni. Oggi un

Dettagli

perforazione Durata Versatilità Precisione Affidabilità

perforazione Durata Versatilità Precisione Affidabilità Durata Versatilità Precisione Affidabilità Tabella per la scelta delle punte in funzione del materiale da lavorare MATERIALE DA LAVORARE QUALITA VELOCITA DIAMETRO PUNTA REFRIGERANTE PUNTA PERIFERICA mt

Dettagli

La corrosione. Carmelo De Maria carmelo.demaria@centropiaggio.unipi.it carmelo.demaria@for.unipi.it

La corrosione. Carmelo De Maria carmelo.demaria@centropiaggio.unipi.it carmelo.demaria@for.unipi.it La corrosione Carmelo De Maria carmelo.demaria@centropiaggio.unipi.it carmelo.demaria@for.unipi.it 17 dicembre 2012 Corrosione elettrochimica dei metalli Processo di degradazione in cui un metallo viene

Dettagli

SVILUPPI DEI TRATTAMENTI TERMOCHIMICI DI DIFFUSIONE DA FASE GAS MEDIANTE CARATTERIZZAZIONE SUPERFICIALE GDOES

SVILUPPI DEI TRATTAMENTI TERMOCHIMICI DI DIFFUSIONE DA FASE GAS MEDIANTE CARATTERIZZAZIONE SUPERFICIALE GDOES SVILUPPI DEI TRATTAMENTI TERMOCHIMICI DI DIFFUSIONE DA FASE GAS MEDIANTE CARATTERIZZAZIONE SUPERFICIALE GDOES Salsomaggiore Terme 6 Maggio 2009 20 Convegno Nazionale dei Trattamenti Termici Gianluca Mancuso

Dettagli

2.1 Peso superficiale delle pareti, tetti e coperture

2.1 Peso superficiale delle pareti, tetti e coperture 2.1 Peso superficiale delle pareti, tetti e coperture Note - Peso superficiale espresso in dan/m 2 dei materiali diritti e delle pareti senza intonaco. - 10 dan/m 2 = 10 kg/m 2. - s = spessore. Materiali

Dettagli

IL QUADRO ELETTRICO INOX. in AMBIENTE ALIMENTARE e FARMACEUTICO

IL QUADRO ELETTRICO INOX. in AMBIENTE ALIMENTARE e FARMACEUTICO IL QUADRO ELETTRICO INOX in AMBIENTE ALIMENTARE e FARMACEUTICO Direttive e norme La direttiva sull igiene dei prodotti alimentari e la HACCP (Hazard-Analysis-Critical-Control-Points) Tra le norme che regolano

Dettagli

Gli acciai inox e la resistenza alla corrosione

Gli acciai inox e la resistenza alla corrosione materiali Gli inossidabili sono leghe ferrose che riescono a unire le proprietà meccaniche, tipiche degli acciai, alle caratteristiche intrinseche dei materiali nobili quali, tipicamente, le notevoli doti

Dettagli

Corrosione dei metalli: introduzione

Corrosione dei metalli: introduzione Corrosione dei metalli - introduzione Professore di Scienza dei Materiali Dipartimento di Chimica Inorganica ed Analitica Università degli Studi di Cagliari http://dipcia.unica.it/superf/ Email: belsener@unica.it

Dettagli

ACCIAI. Normative e designazione Caratteristiche chimiche Proprietà meccaniche

ACCIAI. Normative e designazione Caratteristiche chimiche Proprietà meccaniche ACCIAI m4 Normative e designazione Caratteristiche chimiche Proprietà meccaniche CLASSIFICAZIONI LEGHE FERROSE NORMAZIONE SCOPO : STABILIRE LE CONDIZIONI TECNICHE PER LO SCAMBIO DI PRODOTTI E DI SERVIZI

Dettagli

Classificazione dei metalli

Classificazione dei metalli Prof. Carlo Carrisi Classificazione dei metalli Leggeri: magnesio (Mg), alluminio (Al), titanio (Ti) hanno buona resistenza meccanica e sono molto leggeri. Ferrosi: il ferro (Fe) è il metallo più usato

Dettagli

Classificazione acciai

Classificazione acciai Leghe ferrose Classificazione acciai Acciai al Carbonio: Fe + C (%C da 0,06% a 2,06 %) High Strengh Low Alloy (HSLA): contengono 0.2% di C, 1.5% Mn e piccoli tenori di Si, Cu, V, Nb), sono prodotti con

Dettagli

CHIMICA E LABORATORIO

CHIMICA E LABORATORIO [Digitare il testo] CHIMICA E LABORATORIO classe seconda ITT Dipartimento di Scienze IIS Primo Levi 1. LE SOLUZIONI. Una soluzione è un miscuglio omogeneo di due o più sostanze; le sue prorietà sono costanti

Dettagli

La resistenza alla corrosione degli acciai duplex

La resistenza alla corrosione degli acciai duplex La resistenza alla corrosione degli acciai duplex Francesco Iacoviello Università di Cassino Di.M.S.A.T. Via G. di Biasio 43, 03043 Cassino (FR) iacoviello@unicas.it Introduzione. Gli acciai inossidabili

Dettagli

TECNOLOGIA. Gianfranco Cunsolo Tecnologia meccanica. Dalla protezione dei materiali metallici alla qualità totale

TECNOLOGIA. Gianfranco Cunsolo Tecnologia meccanica. Dalla protezione dei materiali metallici alla qualità totale 1 2 3 Gianfranco Cunsolo Tecnologia meccanica per Meccanica, Meccatronica ed Energia Dalla protezione dei materiali metallici alla qualità totale TECNOLOGIA Gianfranco Cunsolo Tecnologia meccanica per

Dettagli

LA RISPOSTA AL PREZZO INSTABILE DEL NICKEL

LA RISPOSTA AL PREZZO INSTABILE DEL NICKEL L RISPOST L PREZZO INSTBILE DEL NICKEL J4 cciaio austenitico Cr-Mn 441(EN 1.4509) cciaio ferritico ELI Padana Tubi & Profilati cciaio S.p.. Head Office: Via Portamurata 8/, 42016 Guastalla (RE) +39 0522

Dettagli

- l'elettrochimica studia i processi di trasformazione di energia chimica (di legame) in energia elettrica e viceversa;

- l'elettrochimica studia i processi di trasformazione di energia chimica (di legame) in energia elettrica e viceversa; - l'elettrochimica studia i processi di trasformazione di energia chimica (di legame) in energia elettrica e viceversa; - una reazione redox è una reazione in cui una sostanza si ossida, cedendo elettroni

Dettagli

Scritto Chimica generale 13.02.2012 Gruppo A

Scritto Chimica generale 13.02.2012 Gruppo A Scritto Chimica generale 13.02.2012 Gruppo A 1. Calcolare il ph di una soluzione ottenuta mescolando 12.0 ml di una soluzione 1.00 M di nitrato di calcio, 150 ml di una soluzione 1.00 M di acido cloridrico,

Dettagli

INDICE. Premessa, XII

INDICE. Premessa, XII INDICE Premessa, XII 1. Prestazioni dei materiali e progetto, 3 1.1 Comportamento meccanico, 6 1.2 Azione dell ambiente, 6 1.3 Vita di servizio e durabilità, 11 1.4 Prevenzione del degrado, 16 1.5 Restauro,

Dettagli

Analisi Chimica. AISI: 410 EN: 1,4006 C max: 0,08 0,15 Mn max: 1,5 P max: 0,04 S max: 0,015 Si max: 1 Cr: 11,5 13,5 Ni: 0,75 Mo: - Altri: -

Analisi Chimica. AISI: 410 EN: 1,4006 C max: 0,08 0,15 Mn max: 1,5 P max: 0,04 S max: 0,015 Si max: 1 Cr: 11,5 13,5 Ni: 0,75 Mo: - Altri: - 410 AISI: 410 EN: 1,4006 C max: 0,08 0,15 Cr: 11,5 13,5 Ni: 0,75 Acciaio inossidabile a struttura martensitica al Cr di uso generale. Il trattamento di bonifi ca migliora la resistenza alla corrosione

Dettagli

Prevenzione della Corrosione

Prevenzione della Corrosione DL MK1 BANCO DI LAVORO PER LA PROTEZIONE CATODICA La Protezione Catodica è una tecnica di controllo della corrosione di una superficie metallica facendola funzionare come il catodo di una cella elettrochimica.

Dettagli

L'acqua nei circuiti termici. Dott. Michele Canauz

L'acqua nei circuiti termici. Dott. Michele Canauz L'acqua nei circuiti termici Dott. Michele Canauz L'acqua Viene utilizzata per la sua capacità di trasportare energia E' un ottimo solvente per sali inorganici(bicarbonati, idrossidi, fosfati, silicati

Dettagli

ESERCIZI Tabella dei potenziali

ESERCIZI Tabella dei potenziali ESERCIZI 1) Una pila chimica è un dispositivo in cui si ha trasformazione di: a. energia elettrica in energia chimica b. energia chimica in energia elettrica c. entalpia in energia elettrica d. entropia

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

I.I.S. Morea Vivarelli --- Fabriano. Disciplina: SCIENZE TECNOLOGIE APPLICATE. Modulo N. 1 _ MATERIALI DA COSTRUZIONE

I.I.S. Morea Vivarelli --- Fabriano. Disciplina: SCIENZE TECNOLOGIE APPLICATE. Modulo N. 1 _ MATERIALI DA COSTRUZIONE I.I.S. Morea Vivarelli --- Fabriano Disciplina: SCIENZE TECNOLOGIE APPLICATE Modulo N. 1 _ MATERIALI DA COSTRUZIONE Questionario N. 1C - Materiali Metallici per la classe 2^ C.A.T. Questo questionario

Dettagli

I metalli non ferrosi si distinguono in:

I metalli non ferrosi si distinguono in: MATERIALI METALLICI NON FERROSI Si dicono materiali non ferrosi, tutti quei materiali che non contengono ferro, ma sono costituiti da altri materiali o loro leghe. I metalli non ferrosi si distinguono

Dettagli

PILE ZINCO-CARBONE (Pile Leclanché)

PILE ZINCO-CARBONE (Pile Leclanché) Tipi di pile PILE ZINCO-CARBONE (Pile Leclanché) Grafite (catodo) Chiusura in plastica Impasto di ZnCl 2, NH 4 Cl e polvere di carbone L involucro di zinco: Zn (s) Zn 2+ (aq) + 2 e - Sulla superficie di

Dettagli

I MATERIALI METALLICI CORSO DI TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO PROF. ILARIA GALLITELLI

I MATERIALI METALLICI CORSO DI TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO PROF. ILARIA GALLITELLI I MATERIALI METALLICI CORSO DI TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO PROF. ILARIA GALLITELLI ferrosi Ghise/acciai metalli pesanti non ferrosi leggeri ultraleggeri I materiali metallici MATERIALI METALLICI FERROSI

Dettagli

Equilibri di precipitazione

Equilibri di precipitazione Equilibri di precipitazione Molte sostanze solide sono caratterizzate da una scarsa solubilità in acqua (ad es. tutti i carbonati e gli idrossidi degli elementi del II gruppo) AgCl (a differenza di NaCl)

Dettagli

3 CORROSIONE E PROTEZIONE NEL TERRENO

3 CORROSIONE E PROTEZIONE NEL TERRENO 3 CORROSIONE E PROTEZIONE NEL TERRENO 3.1 FATTORI. TIPI DI CORROSIONE. RIVESTIMENTI. PROTEZIONE CATODICA. Nel sottosuolo sono posati vari tipi di strutture metalliche: condotte in acciaio o ghisa per il

Dettagli

Protezione catodica galvanica per impedire la corrosione dell acciaio

Protezione catodica galvanica per impedire la corrosione dell acciaio Protezione catodica galvanica per impedire la corrosione dell acciaio Protezione catodica galvanica per impedire la corrosione dell acciaio Il sistema di protezione catodica galvanica può essere utilizzato

Dettagli

guida alla qualifica di saldatura

guida alla qualifica di saldatura guida alla qualifica di saldatura» le norme» i processi» le qualifiche 4 EDIZIONE a prefazione Scriviamo questa terza edizione della GUIDA ALLA QUALIFICA DI SALDATURA, aggiornandola con le norme EN 287.1

Dettagli

ELETTROLISI TRASFORMAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA IN ENERGIA CHIMICA

ELETTROLISI TRASFORMAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA IN ENERGIA CHIMICA ELETTROLISI TRASFORMAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA IN ENERGIA CHIMICA L elettrolisi è una reazione non spontanea ( G>0) di ossidoriduzione provocata dal passaggio di corrente tra due elettrodi immersi in

Dettagli

L acqua, H2O, è un composto chimico formato da idrogeno

L acqua, H2O, è un composto chimico formato da idrogeno COME ELIMINARE CORROSIONI Antonio De Marco L azione nociva dell acqua negli impianti termici si manifesta sotto tre distinte forme: incrostazioni, trascinamenti e corrosioni. Le incrostazioni rappresentano

Dettagli

Essi possono contenere, oltre al cromo (12% 30%) e al nichel (0% 35%), anche altri componenti chimici a seconda delle specifiche esigenze.

Essi possono contenere, oltre al cromo (12% 30%) e al nichel (0% 35%), anche altri componenti chimici a seconda delle specifiche esigenze. Gli acciai inossidabili sono leghe FERRO-CROMO o FERRO-CROMO-NICHEL, di varia composizione, la cui principale caratteristica è la resistenza alla corrosione. Essi possono contenere, oltre al cromo (12%

Dettagli

Acque naturali classificazione e parametri di corrosione. M.Cabrini

Acque naturali classificazione e parametri di corrosione. M.Cabrini Acque naturali classificazione e parametri di corrosione M.Cabrini Ciclo dell acqua Classificazione delle acque in funzione della qualità Acque piovane Acque di superficie Acque sotterranee Acque piovane

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata SALDATURA

Università di Roma Tor Vergata SALDATURA SALDATURA La saldatura è un tipo di giunzione che consente di unire permanentemente parti solide, realizzando la continuità del materiale. Materiale d apporto Materiale base Materiale base = Materiale

Dettagli

SISTEMI PER IMPIANTI DI MESSA A TERRA

SISTEMI PER IMPIANTI DI MESSA A TERRA SISTEMI PER IMPIANTI DI MESSA A TERRA CARATTERISTICHE TECNICHE I materiali usati per i dispersori devono resistere agli effetti elettrici ed elettrodinamici della corrente ed agli sforzi accidentali prevedibili

Dettagli

G. M. La Vecchia Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università di Brescia

G. M. La Vecchia Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università di Brescia G. M. La Vecchia Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università di Brescia Solubilizzazione Cementazione Nitrurazione Tempra di soluzione ed invecchiamento Coltre bianca cementato Nitrurazione 550 C x

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL PUNTO DI FINE TITOLAZIONE MEDIANTE METODI CHIMICO-FISICI

DETERMINAZIONE DEL PUNTO DI FINE TITOLAZIONE MEDIANTE METODI CHIMICO-FISICI DETERMINAZIONE DEL PUNTO DI FINE TITOLAZIONE MEDIANTE METODI CHIMICO-FISICI - si sfrutta una proprietà chimico-fisica o fisica che varia nel corso della titolazione - tale proprietà è in genere proporzionale

Dettagli

Studio dei fenomeni di corrosione negli imballaggi metallici mediante misure elettrochimiche. C. Sinagra

Studio dei fenomeni di corrosione negli imballaggi metallici mediante misure elettrochimiche. C. Sinagra Studio dei fenomeni di corrosione negli imballaggi metallici mediante misure elettrochimiche C. Sinagra Applicazioni nel packaging rigido Applicazioni nel packaging semi rigido Applicazioni nel packaging

Dettagli

TECNOLOGIE APPLICATE AL PROCESSO E PRODOTTO PROGRAMMA V ANNO MECCANICA MECCATRONICA ED ENERGIA

TECNOLOGIE APPLICATE AL PROCESSO E PRODOTTO PROGRAMMA V ANNO MECCANICA MECCATRONICA ED ENERGIA TECNOLOGIE APPLICATE AL PROCESSO E PRODOTTO PROGRAMMA V ANNO MECCANICA MECCATRONICA ED ENERGIA - Principali Forme di Corrosione - Sensori e Trasduttori - Sistemi Automatici di Misura - Lavorazioni non

Dettagli

Esame di Chimica Generale (M-Z) A.A. 2011-2012 (25 gennaio 2012)

Esame di Chimica Generale (M-Z) A.A. 2011-2012 (25 gennaio 2012) CORSO DI LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE Esame di Chimica Generale (M-Z) A.A. 2011-2012 (25 gennaio 2012) 1) Bilanciare la seguente ossidoriduzione: KMnO 4 + H 2 O 2 + H 2 SO 4 MnSO 4 + K 2 SO 4 + O 2 + H

Dettagli

CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI

CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI La classificazione e la designazione degli acciai sono regolamentate da norme europee valide in tutte le nazioni aderenti al Comitato Europeo di Normazione (CEN).

Dettagli

Blanke Profilo di chiusura

Blanke Profilo di chiusura Dati tecnici Blanke Profilo di chiusura Per la protezione dei bordi in caso di chiusure di rivestimenti al pavimento ed alle pareti Uso e funzioni: Blanke Profilo di chiusura è un profilo speciale per

Dettagli

Trattamenti termici dei metalli

Trattamenti termici dei metalli Trattamenti termici dei metalli TRATTAMENTI TERMICI Trasformazioni di fase: termodinamica vs cinetica Trattamenti che portano le leghe verso le condizioni di equilibrio (es: ricottura) Trattamenti che

Dettagli

CAPITOLO 9 Materiali metallici ESERCIZI CON SOLUZIONE SVOLTA. Problemi di conoscenza e comprensione

CAPITOLO 9 Materiali metallici ESERCIZI CON SOLUZIONE SVOLTA. Problemi di conoscenza e comprensione CAPITOLO 9 Materiali metallici ESERCIZI CON SOLUZIONE SVOLTA Problemi di conoscenza e comprensione 9.1 (a) La ghisa grezza è tipicamente estratta da minerali di ossido di ferro in un altoforno in cui il

Dettagli

PREVENZIONE E PROTEZIONE DALLA CORROSIONE

PREVENZIONE E PROTEZIONE DALLA CORROSIONE PREVENZIONE E PROTEZIONE DALLA CORROSIONE Si può operare in 3 modi: Controllo della aggressività ambientale (temperatura, concentrazione ossigeno ed anioni particolari, ph, moto del fluido, uso di inibitori)

Dettagli

Franco Quaranta. La protezione catodica dello scafo, del propulsore e del timone

Franco Quaranta. La protezione catodica dello scafo, del propulsore e del timone Franco Quaranta La protezione catodica dello scafo, del propulsore e del timone Sommario 1. Introduzione 1.1. il fenomeno della corrosione 1.2. il degrado della carena dovuto ai fenomeni elettrochimici

Dettagli

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI La massa dei singoli atomi ha un ordine di grandezza compreso tra 10-22 e 10-24 g. Per evitare di utilizzare numeri così piccoli, essa è espressa relativamente a

Dettagli

RESISTENZA ALLA PROPAGAZIONE DELLA CRICCA DI FATICA IN UN ACCIAIO INOSSIDABILE AUSTENO-FERRITICO 21 Cr 1 Ni

RESISTENZA ALLA PROPAGAZIONE DELLA CRICCA DI FATICA IN UN ACCIAIO INOSSIDABILE AUSTENO-FERRITICO 21 Cr 1 Ni RESISTENZA ALLA PROPAGAZIONE DELLA CRICCA DI FATICA IN UN ACCIAIO INOSSIDABILE AUSTENO-FERRITICO 21 Cr 1 Ni V. Di Cocco 1, E. Franzese 2, F. Iacoviello 1, S. Natali 2 1 Università di Cassino, Di.M.S.A.T.,

Dettagli

Sgrassature alcaline senza cianuri

Sgrassature alcaline senza cianuri Via E. Mattei,6 20010 Pogliano M.se ( MI ) Tel. 02/38005106 Fax. 02/38006211 E-mail: info@galvanotecnicaitaliana.com Sgrassature alcaline senza cianuri SGRASSATURE CHIMICHE ULTRASUONI DETERS AL DETERS

Dettagli

Composizione degli acciai Conoscere bene per comprare meglio

Composizione degli acciai Conoscere bene per comprare meglio Composizione degli acciai Conoscere bene per comprare meglio Manuele Dabalà Dip. Ingegneria Industriale Università di Padova Introduzione Cos è l acciaio? Norma UNI EN 10020/01 Materiale il cui tenore

Dettagli

Azione dell'acqua nelle caldaie ossia gli inconvenienti derivanti ai circuiti acquavapore dalle impurità contenute nell'acqua

Azione dell'acqua nelle caldaie ossia gli inconvenienti derivanti ai circuiti acquavapore dalle impurità contenute nell'acqua Azione dell'acqua nelle caldaie ossia gli inconvenienti derivanti ai circuiti acquavapore dalle impurità contenute nell'acqua Le condizioni di lavoro in cui avvengono gli scambi termici nelle caldaie e

Dettagli

SISTEMA DI DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI. Ing. PIATTI MARISA

SISTEMA DI DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI. Ing. PIATTI MARISA SISTEMA DI DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI Ing. PIATTI MARISA 1 SOMMARIO Acciai classificazione definizioni Normative ed enti (cenni) Norma italiana UNI EN 10027 designazione alfanumerica (parte 1 a ) designazione

Dettagli

L utilizzo dell acciaio inox nelle apparecchiature elettriche antideflagranti

L utilizzo dell acciaio inox nelle apparecchiature elettriche antideflagranti L utilizzo dell acciaio inox nelle apparecchiature elettriche antideflagranti Giugno 2015 Negli impianti industriali come quelli petrolchimici, petroliferi, chimici ed in generale in luoghi con atmosfera

Dettagli

RISANAMENTO DI COPERTURE CON LAMIERINI PREVERNICIATI VERNEST UN INTERVENTO ECONOMICO E DEFINITIVO

RISANAMENTO DI COPERTURE CON LAMIERINI PREVERNICIATI VERNEST UN INTERVENTO ECONOMICO E DEFINITIVO RISANAMENTO DI COPERTURE CON LAMIERINI PREVERNICIATI VERNEST UN INTERVENTO ECONOMICO E DEFINITIVO La UNIMETAL S.p.A, azienda specializzata nella produzione di coperture metalliche e lattonerie, costantemente

Dettagli

03 - Unità di misura, tabelle di conversione

03 - Unità di misura, tabelle di conversione 0 0 - Unità di misura, tabelle di conversione - Tabella unità di misura sistema internazionale - Tabelle di conversione - Tabelle pesi specifici e temp. di fusione - Tabelle filettature - Tabelle pesi

Dettagli

COMMERCIO ALL INGROSSO DI MINERALI METALLIFERI, DI METALLI FERROSI E PRODOTTI SEMILAVORATI

COMMERCIO ALL INGROSSO DI MINERALI METALLIFERI, DI METALLI FERROSI E PRODOTTI SEMILAVORATI STUDIO DI SETTORE WM82U ATTIVITÀ 46.72.10 COMMERCIO ALL INGROSSO DI MINERALI METALLIFERI, DI METALLI FERROSI E PRODOTTI SEMILAVORATI ATTIVITÀ 46.72.20 COMMERCIO ALL INGROSSO DI METALLI NON FERROSI E PRODOTTI

Dettagli

Celle a combustibile Fuel cells (FC)

Celle a combustibile Fuel cells (FC) Celle a combustibile Fuel cells (FC) Celle a combustibile Sono dispositivi di conversione elettrochimica ad alto rendimento energetico. Esse trasformano in potenza elettrica l energia chimica contenuta

Dettagli

CORROSIONE DEI MATERIALI METALLICI

CORROSIONE DEI MATERIALI METALLICI CORROSIONE DEI MATERIALI METALLICI 1 Sand Point Magnuson Park, Seattle, ingresso al Bunker http://commons.wikimedia.org/wiki/file: Magnuson_Bunker_Entrance.jpg Corrosione galvanica scaturita dall'accoppiamento

Dettagli

Trasformazioni materia

Trasformazioni materia REAZIONI CHIMICHE Trasformazioni materia Trasformazioni fisiche (reversibili) Trasformazioni chimiche (irreversibili) È una trasformazione che non produce nuove sostanze È una trasformazione che produce

Dettagli