DOTTORATO DI RICERCA IN INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SCHEDA PER L AMMISSIONE AL III ANNO DI CORSO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOTTORATO DI RICERCA IN INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SCHEDA PER L AMMISSIONE AL III ANNO DI CORSO"

Transcript

1 DOTTORATO DI RICERCA IN INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SCHEDA PER L AMMISSIONE AL III ANNO DI CORSO Dottorando Maria Vittoria Milone Ciclo XVII Curriculum Infrastrutture Tutor Valerio Baiocchi SEZIONE A Ricerca di Dottorato 1 Aggiornamento del programma logico e cronologico delle attività L attività di dottorato è stata incentrata sull'ottimizzazione delle tecniche di features extraction da immagini satellitari ad altissima risoluzione con tecnologie object-oriented comparate alle più tradizionali tecniche pixel-based.sono stati a tal proposito, in collaborazione con l Università degli studi di Perugia, messi a confronto i risultati ottenuti con i due differenti software commerciali ENVI ed ecognition e si sono testate le potenzialità di un plugin di classificazione presente nel software GiS open sources QGIS del qual è in studio la possibilità di sviluppo in collaborazione con la Fondazione Edmund Munch di Trento. Parallelamente è stata approfondita anche l'estrazione di DEM/DSM da stereocoppie satellitari e da cartografia vettoriale attraverso l'impiego dei più accreditati software che implementano gli algoritmi più diffusi(pci Geomatica 2012, ERDAS). Tali modelli contenenti informazioni altimetriche consentono infatti di completare le informazione desunte dalle differenti tipologie di classificazione, aumentando l'accuratezza complessiva del risultato ottenuto. Fino ad ora questa metodologia è stata testata in un'area recentemente colpita da un importante evento sismico, L'Aquila e i suoi dintorni, al fine di valutare la possibilità di individuare, attraverso tale metodologia, i crolli degli edifici (si intendono per crolli in tal caso i collassi di intere strutture o i cedimenti totali delle coperture e dei tetti in quanto gli unici visibili da immagini satellitari). Per le considerazioni preliminari inerenti le tecniche di estrazione di modelli digitali sono state utilizzate due stereocoppie EROS-B: una prima pseudo-sterocoppia relativa all'area del centro storico dell'aquila, ed una seconda effettiva stereocoppia ricoprente le aree di Onna e Paganica, nelle immediate vicinanze del capoluogo abruzzese. Ulteriori studi sono poi stati condotti, sempre al fine di testare l'estrazione di DSM, su immagini non sempre relative ad aree interessate da eventi sismici e provenienti da diverse piattaforme satellitari (ad esempio sono state condotte delle sperimentazioni su una sterocoppia PRISM di Pescara). Nella fase conclusiva di questo dottorato di ricerca è previsto l'approfondimento delle tecniche di classificazione ed in particolar modo lo studio della possibile implementazione di un plugin di classificazione object oriented in ambiente GIS open sources, sviluppandone alcune alcune funzionalità di base all'interno di QGIS. E stato inoltre approvato dall ESA un progetto di ricerca proposto dalla candidata e da alcuni docenti del Dipartimento che permetterà l accesso ad alcune immagini CosmoSkyMED della medesima area di studio al fine di testare le tecniche di per estrazione di informazioni metriche sia per l'individuazione degli edifici crollati e dei cambiamenti sopraggiunti a seguito degli eventi sismici.

2 2 Attività di ricerca realizzata nei primi due anni Nei primi due anni di attività di ricerca ricerca si è studiata, in primo luogo, la possibilità di ottimizzare le tecniche di estrazione di DEM/DSM da immagini satellitari a media ed alta risoluzione. Sono studiate, infatti, le potenzialità di differenti tipologie di dato (stereocoppie e triplette PRISM, stereocoppie e pseudostereocoppie EROS-B) e di diversi software tra i quali PCI Geomatics ed ERDAS che implementano due degli algoritmi scientifici più accreditati. Diverse campagne GPS sono state effettuate in modo da poter disporre di Ground Control Points per l'estrazione dei modelli e vari algoritmi sono stati testati per la rimozione della foschia e della copertura nuvolosa che caratterizzavano alcuni dei dati a disposizione. I vari modelli ottenuti sono stati di volta in volta validati tramite confronto con dati cartografici, con dati LIDAR e con dati da laser scanning terrestre appositamente acquisiti, in ambiente GIS. Per quanto riguarda invece la classificazione di immagini si sono studiate le potenzialità delle tecniche pixel-based e objectoriented implementate all'interno di due diversi software : Ecognition ed ENVI. Iniziato lo studio su alcune aree ristrette, l'analisi è stata progressivamente estesa, una volta ottimizzata la procedura, a pozioni di territorio più ampie, arrivando a testare i parametri individuati su aree molto più estese di quelle su cui lavora normalmente la comunità scientifica. La classificazione ha infatti alla fine interessato una intera immagine monoscopica WordView-2 relativa alla zona dell'aquila e delle sue immediate vicinanze. I risultati ottenuti sono stati tra loro comparati ed inoltre è stato effettuato un confronto, in ambiente GIS, con i dati vettoriali della cartografia ufficiale della regione Abruzzo al fine di valutare l'accuratezza ottenibile in termini di edifici, integri o collassati, effettivamente riconosciuti attraverso la classificazione. I risultati della classificazione sono inoltre stati incrociati con quelli ricavati da un confronto tra modelli digitali pre e post sisma al fine di valutare quanto le variazioni di quota più significativa tra prima e dopo il terremoto consentano di individuare i crolli degli edifici. Si è iniziato a testare la classificazione implementata in QGIS con l'intento di comprenderne i principi e svilupparne le potenzialità per il nostro obiettivo. Da tale attività è scaturita una richiesta di collaborazione da parte dell University College of London (UCL) con la quale è in sviluppo un attività di scambio che prevederà la presenza della candidata presso i loro laboratori e la presenza di alcuni ricercatori dell UCL presso il DICEA. Infine uno studio preliminare sulle immagini radar e sulle tecniche interferometriche ad esse applicabili, già da ora iniziato, consentirà, una volta che saranno a disposizione i dati richiesti, di testare anche questa ulteriore metodologia in contesti post-sismici. Contestualmente all attività strettamente connessa al tema di tesi, la candidata si è anche interessata di sviluppare altre tematiche tra cui: -lo studio dei sistemi geodetici storici per l inquadramento delle cartografie realizzate nei secoli XX XIX e XVIII per l estrazione di informazione geometricamente correte in collaborazione con il Centro studi per ROMA (CROMA) dell Università degli studi Roma3 e con l ISPRA -lo sviluppo delle tecniche Multiconstellation per il pretrattamento di dati GPS-GNSS -tecniche di estrazione di informazioni metriche da immagini acquisite da UAV in collaborazione e supporto con la collega Ing. Martina Mormile -realizzazione di una base geometricamente corretta da immagini satellitari World View 2 per l intero territorio del comune di Roma e per alcuni territori limitrofi in collaborazione con il Centro -studi per ROMA (CROMA) dell Università degli studi Roma3 -studio delle trasformazioni di coordinate così come implementate nella maggior parte dei software attualmente utilizzati in collaborazione con diverse Università nazionali ed europee

3 3 Esame delle problematiche emerse e degli aspetti critici Nel corso della ricerca fino ad ora effettuata sono emerse alcune difficoltà legate in particolar modo all'estrazione di modelli digitali da immagini caratterizzate da una intensa copertura nuvolosa. Sono state testate alcune funzionalità software basate su algoritmi noti in letteratura al fine di rimuovere tale problematica ma allo stato attuale i risultati non sono ancora ottimali. Inoltre sono in fase di approfondimento tutte le problematiche legate agli errori della classificazione che possonolimitare l affidabilità e la consistenza del riconoscimento automatico degli edifici crollati attraverso tale metodologia. Attraverso la sperimentazione di vari rule-set si sta cercando di arrivare ad una procedura standardizzata per lo scopo che si vuole raggiungere limitando i false-detection anche attraverso l'introduzione nella classificazione di informazioni altimetriche. Inoltre alcune difficoltà si sono incontrate nel funzionamento del plugin di classificazione Semi-Automatica di Qgis con i dati a nostra disposizione; vari tentativi hanno portato alla soluzione di tali problematiche anche se resta da sperimentare la possibilità di ampliarne le funzionalità introducendo approcci ola filosofia object-oriented anche in ambiente open-sources. 4 Potenzialità di conseguire un impatto scientifico significativo L impatto scientifico delle attività di dottorato fino ad ora svolte o da svolgere in questa fase conclusiva risiede nella possibilità di definire e validare le capacità di estrazione automatica di edifici collassati nell immediato post sisma: tale possibilità potrà rivelarsi di particolare importanza in scenari quali quello del sisma di Haiti sul quale è in progettazione un attività di studio in collaborazione con il Politecnico di Torino. Sebbene è necessario sottolineare che con tali metodologii possono essere identificati solo danni visibili dall esterno, senza possibilità di identificare danni strutturali interni anche dalle gravi conseguenze (situazione più volte ricorrente, ad esempio nella città dell Aquila), l attività di studio permetterà di delle sfruttare appieno le potenzialità delle immagini satellitari in difficili contesti post-sismici al fine di operare vantaggiosamente un early damage assessment per gli scopi di Protezione Civile. Importanti sviluppi futuri dipenderanno dalla sempre maggiore ottimizzazione dei vari algoritmi di classificazione nonchè dalla possibilità di estrarre informazioni altimetriche sempre più accurate sia prima che dopo gli eventi sismici al fine di pervenire alla definizione di una metodologia rapida e corretta per l individuazione degli edifici collassati. SEZIONE B Attività di collaborazione e supporto; formazione ed acquisizione di capacità evolute 1 Partecipazione alle attività di didattica presso la struttura di afferenza Correlatrice nelle tesi di Laurea: Magistrale sede di Roma: Sara Pozzato - Tecniche di estrazione di features lineari ed areali mediante approccio object-oriented - 18/01/ Relatore Prof. Valerio Baiocchi Magistrale sede di Latina: Antonio Ceglia - Progettazione di un database georiferito per la tutela ambientale a scala provinciale - 24/05/ Relatore Prof. Valerio Baiocchi Triennale sede di Latina: Roberta Ialongo - Uso di immagini satellitari ad alta risoluzione in uno scenario postsismico - 13/11/ Relatore Prof. Valerio Baiocchi

4 Angela Lancia - Algoritmi di georeferenzizione e rettificazione- 28/05/ Relatore Prof. Valerio Baiocchi Chiara Piccaro - Estrazione e validazione di DSM da stereocoppie EROS-B- novembre Relatore Prof. Valerio Baiocchi Tutor per i corsi di Topografia e Geomatica presso il polo distaccato (Latina) dell'università "La Sapienza" nell'anno accademico , Prof. Valerio Baiocchi Tutor per i corsi di Topografia e Geomatica presso il polo distaccato (Latina) dell'università "La Sapienza" nell'anno accademico , Prof. Valerio Baiocchi Tutor per il corso di Laboratorio di progettazione e gestione della sicurezza dell'università "La Sapienza", corso di Laurea Magistrale in Ingegneria della sicurezza nell'anno accademico , Prof. Valerio Baiocchi 2 Attività di formazione Corsi speciali Marzo CASPUR- Corso di "calcolo scientifico e tecnico in linguaggio C" corso di lingua inglese tecnica presso la Facoltà di Ingengeria dell Università La Sapienza Gennaio nd Advanced course on Radar Polarimetry, presso la sede di Frascati dell ESA Convegni e Workshop Novembre Parma (Italia) - 15 Conferenza Nazionale ASITA Dicembre Roma (Italia) - I ecognition Day Marzo Roma (Italia) - ACS on Campus Survey Maggio Mykonos (Grecia) - 32nd EARSeL Symposium Giugno Palermo (Italia) - Seminario SIFET: La Geomatica per il monitoraggio delle strutture e del territorio Giugno Cluj-Napoca (Romania) - International Symposium "Historical maps in Environmental Geosciences" Novembre 2012 Vicenza (Italia) - 16 Conferenza Nazionale ASITA Aprile 2013 Firenze (Italia) 2GG Geomatica Giugno 2013 Ho Chi Minh (Vietnam) ICCSA Settembre 2013 Edimburgo (Scozia) - ESA Living Planet Symposium 2013 Settembre Roma (Italia) Convegno SAFE Settembre Roma (Italia) 8th International Workshop_Digital Approaches to Cartograpic Heritage Settembre Roma (Italia) PCI Day Settembre Roma (Italia) II ecognition Day 3 Collaborazione a studi, ricerche, programmi strutturati progetto CosmoCoast sull impiego delle immagini CosmoSkyMed ( principal Investigator Prof. Valerio Baiocchi) finanziato dall Agenzia Spaziale Italiana (ASI) attività del progetto nazionale di ricerca Prin- COFIN 2008 per la ricerca dal titolo Le immagini satellitari ad alta risoluzione a supporto delle emergenze: modelli di orientamento e procedure di classificazione ed estrazione di elementi antropici (Responsabile Scientifico

5 dell Unità di Ricerca prof. Valerio Baiocchi, coordinatore scientifico nazionale Piero Boccardo del Politecnico di Torino Partecipazione in collaborazione con il professor Luca Rizzetto e l'ing. Martina Mormile al CosmoSkyMed Project per la distribuzione di immagini radar da utilizzare nell'ambito della ricerca. ALLEGATO I Schema di impostazione della Tesi finale di Dottorato e analisi delle attività di completamento

6 Capitolo 1 Tecniche di estrazione di Features con approcci pixel-beased e object-oriented I due differenti approcci; L'approccio pixel-based; L'approccio object-oriented; - La segmentazione; - L'impostazione dei parametri; - La classificazione; - La valutazione dei risultati Capitolo 2 Sperimentazioni sulle tecniche classificazione delle immagini satellitari ad alta risoluzione: descrizione e risultati Test effettuati sull'immagine WorldView2; Scelta del rule-set ottimale; Esportazione dei risultati della classificazione ed incrocio con i dati cartografici; Capitolo 3: Metodi di estrazione di DSM Estrazione di DEM/DSM da stereocoppie effettive e pseudo; Validazione dei DSM ottenuti in ambiente GIS: Capitolo 4 L'analisi di contesti sismici e l'utilizzo della metodologia combinata 3D-oject oriented Il caso di studio: il terremoto dell'aquila; Individuazione dei collassi attraverso la classificazione; Individuazione dei collassi mediante la valutazione di variazioni altimetriche prima e dopo il sisma. Valutazioni conclusive sulla metodologia. ALLEGATO II Pubblicazioni durante il dottorato

7 [1] Pietrantonio G. (2010), "Applicabilità dell'approccio 'Multiconstellation' in condizioni operative di rilievo GNSS" Atti della XIV Conferenza Nazionale Asita [2] D. Dominici, A. Gregori. M. Elaiopoulos, M.V. Milone, M. Mormile M.Alicandro. (2012) Innovative Methodologies For Structural Control Of Masonry Monumental Buildings Under Preservation Or Reconstruction Using Geomatic And Topographical Techniques in proceedings First International Conference on Architecture and Urban Design, Tirana, Albania, April 19-21, 2012 [3] Baiocchi V., Giannone F., Milone M.V., Mormile M., Pietrantonio G. (2012)," Innovative Methodology for GNSS Data Processing in proceedings FIG Working Week 2012 Knowing to manage the territory, protect the environment, evaluate the cultural heritage Rome, Italy, 6-10 May 2012 [4] Baiocchi V., Milone M.V., Mormile M., Palazzo F. (2012) DSM extraction from PRISM stereopairs and triplet in proceedings Conference '32nd EARSeL Symposium and 36th General Assembly [5] Baiocchi V., Del Frate F., Dominici D., Latini D., Lelo K., Minchella A., Milone M.V., Mormile M., Palazzo F., Remondiere S. (2012 ) Observing coastlines with satellite data: a casestudy in Abruzzo (Italy) in proceedings Conference '32nd EARSeL Symposium and 36th General Assembly [6]* Baglioni R., Baiocchi V., Dominici D, Milone M.V., Mormile M. (2013): "Historic cartography of L Aquila city as a support to the study of earthquake damaged buildings" Geographia Technica; p. 1-9, ISSN: [7]* Baiocchi V., Lelo K., Milone M.V., Mormile M. (2013) : " Accuracy of different georeferencing strategies on historical maps of Rome", Geographia Technica; p , ISSN: [8]* Baiocchi V., Lelo K., Milone M.V., Mormile M., Tanga E. (2013): "Knowing the past for managing the present: a comparison between historical cartography and satellite images for the study of Rome s city centre", Geographia Technica; p , ISSN: [9] Baiocchi V., Milone M.V., MORMILE M. (2012). "ALOS PRISM Stereopair and triplet for extraction of digital elevation model". In: Sentinel-2 Preparatory Symposium ESA-ESRIN, Frascati, Italy [10] Baiocchi Valerio, Milone Maria Vittoria, MORMILE M. (2012). PRISM TRIPLET AND STEREOPAIRS TO BUILD DIGITAL SURFACE MODELS. In: -. Frascati (RM), April 2012, Noordwijk: ESA European Space Agency, vol. 1, p. ---, ISBN/ISSN: [11] Baiocchi V, Lelo K., Milone M.V., Mormile M. (2012): Comparaison de méthodes de géoréférencement de plants anciens, Géomatique Expert, vol. 88; p , ISSN: [12] Baiocchi V, Lelo K., Milone M.V., Mormile M., Tanga E. (2012): Connaître le passé puor gérer le présent: une comparaison entre la cartographie historique et les images satellites du centre de Rome, Géomatique Expert, vol. 88; p , ISSN:

8 [13] Baiocchi V, Lelo K., Milone M.V., Mormile M. (2012): " Conoscere il passato per governare il presente:un confronto tra cartografia storica e moderna per lo studio del centro di Roma", in proceedings of the XVI National Conference Asita 6-9 novembre, Vicenza, ISBN/ISSN: [14] Baiocchi V, Milone M.V., Mormile M., Palazzo F. (2012): " Estrazione di DSM da stereocoppie e triplette PRISM", in proceedings of the XVI National Conference Asita 6-9 novembre, Vicenza, ISBN/ISSN: [15] Baiocchi V, Milone M.V., Mormile M. (2012): " Accuratezza e precisione di modelli di georeferenziazione applicati alle cartografie storiche", in proceedings of the XVI National Conference Asita 6-9 novembre, Vicenza, ISBN/ISSN: [16] Baiocchi V., Ceglia A., Liso L., Milone M.V., Mormile M., Camuccio P. (2012): " Progettazione di database georiferito a scala provinciale per la tutela ambientale", in proceedings of the XVI National Conference Asita 6-9 novembre, Vicenza, ISBN/ISSN: [17] Baiocchi V, Milone M.V., Mormile M., Palazzo F. (2012): " Estrazione della linea di riva istantanea da immagini satellitari ad alta risoluzione ottiche e radar", in proceedings of the XVI National Conference Asita 6-9 novembre, Vicenza, ISBN/ISSN: [18] Baiocchi V., Brigante R., Dominici D., Milone M.V., Mormile M., Radicioni F. and Rosciano E. (2012): "Earthquake damage assessment using EROS B and Worldview II data: the example of L Aquila", in proceedings of MIMOS 2012, 9-11 Ottobre Roma [19] Baiocchi V., Milone M.V., Mormile M., Palazzo F. (2012): Extraction du trait instantané de côte à partir d images optiques satellites haute-résolution et radar, Géomatique Expert, vol. 89; p , ISSN: [20] Baiocchi V., Milone M.V., Mormile M., Palazzo F. (2012): Extraction de MNT à partir de paires ou triplets PRIMS, Géomatique Expert, vol. 89; p , ISSN: [21] Baiocchi V., Dominici D., Milone M.V., Mormile M. (2013): Experimentation of different techniques to extract DSM from EROS B imagery in a post seismic scenario in proceedings of 33rd EARSeL Symposium [22] * Baiocchi V., Dominici D., Milone M.V., Mormile M. (2013): Development of a software to plan UAVs stereoscopic flight: an application on post earthquake scenario in L Aquila city", Lecture Notes in Computer Science (including subseries Lecture Notes in Artificial Intelligence and Lecture Notes in Bioinformatics) 7974 LNCS (PART 4), pp [23]* Baiocchi V., Dominici D., Milone M.V., Mormile M. (2013): DSMs extraction methodologies from EROS-B pseudo-stereopairs, PRISM stereopairs in coastal and post-seismic areas, Lecture Notes in Computer Science (including subseries Lecture Notes in Artificial Intelligence and Lecture Notes in Bioinformatics) 7974 LNCS (PART 4), pp [24] Baiocchi V., Dominici D., Milone M.V., Mormile M. (2013): Improvement of different techniques for DSM extraction from EROS B stereopair of a post seismic scenario in proceeding of ESA Living Planet Symposium 2013

9 [25] Baiocchi V., Brigante R.,Dominici D., Milone M.V., Radicioni F.(2013): " Multispectral automatic feature extraction methodologies comparison" in proceedings of 33rd EARSeL Symposium [26] Baiocchi V., Lelo K., Milone M.V., Mormile M. (2013): Georeferencing historic cartographies: methods and accuracies evaluation in proceeding of 8th International Workshop_Digital Approaches to Cartograpic Heritage. * articoli indicizzati Scopus

DOTTORATO DI RICERCA IN INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SCHEDA PER L AMMISSIONE AL III ANNO DI CORSO. SEZIONE A Ricerca di Dottorato

DOTTORATO DI RICERCA IN INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SCHEDA PER L AMMISSIONE AL III ANNO DI CORSO. SEZIONE A Ricerca di Dottorato DOTTORATO DI RICERCA IN INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SCHEDA PER L AMMISSIONE AL III ANNO DI CORSO Dottorando Martina Mormile Ciclo XVII Curriculum Infrastrutture Tutor Valerio Baiocchi SEZIONE A Ricerca

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI Cognome e nome MONNI FRANCESCO Indirizzo di residenza VIA BAROCCO, 5 60010 OSTRA VETERE (AN) Telefono 3396088721 E-mail monni.f@gmail.com Nazionalità ITALIANA

Dettagli

Analisi del rischio territoriale dovuto a sisma

Analisi del rischio territoriale dovuto a sisma Analisi del rischio territoriale dovuto a sisma Valerio Baiocchi (*), Donatella Dominici (**), Rachele Ferlito (***), Francesca Giannone (*), Massimo Guarascio (****), Maria Zucconi (*, ****) (*)Area Geodesia

Dettagli

I servizi di posizionamento di precisione a supporto della gestione del territorio: la rete RESNAP-GPS e sue possibili applicazioni

I servizi di posizionamento di precisione a supporto della gestione del territorio: la rete RESNAP-GPS e sue possibili applicazioni I servizi di posizionamento di precisione a supporto della gestione del territorio: la rete RESNAP-GPS e sue possibili applicazioni M. Crespi, V. Baiocchi, A. Mazzoni, G. Reina Area di Geodesia e Geomatica

Dettagli

Estrazione di DSM da immagini del satellite Eros B acquisite in stereoscopia: studio preliminare nell area di Benevento

Estrazione di DSM da immagini del satellite Eros B acquisite in stereoscopia: studio preliminare nell area di Benevento Estrazione di DSM da immagini del satellite Eros B acquisite in stereoscopia: studio preliminare nell area di Benevento Stefano De Corso e Daniele Magrì IPT - Informatica per il Territorio, via Sallustiana,

Dettagli

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Presented by Paolo Bellofiore Telespazio Roma, 24 marzo 2011 CNR Piazzale A. Moro 7 Tecnologie satellitari Soluzione

Dettagli

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio

Dettagli

Dott. Raimondo De Laurentiis

Dott. Raimondo De Laurentiis Dott. Raimondo De Laurentiis RELAZIONE SULL'ATTIVITA' E LE RICERCHE SVOLTE ALLA CONCLUSIONE DEL II ANNO DEL XV CICLO DEL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE E INGEGNERIA DELLO SPAZIO 1. TEMATICHE

Dettagli

Implementazione ed ottimizzazione di algoritmi di processamento radargrammetrico ed interferometrico per la produzione di DEM da immagini COSMO SkyMed

Implementazione ed ottimizzazione di algoritmi di processamento radargrammetrico ed interferometrico per la produzione di DEM da immagini COSMO SkyMed Implementazione ed ottimizzazione di algoritmi di processamento radargrammetrico ed interferometrico per la produzione di DEM da immagini COSMO SkyMed AGENZIA SPAZIALE ITALIANA BANDO PERIODICO RISERVATO

Dettagli

Francesca Fratarcangeli via Colle Castagno 7/A, 03027 Ripi (FR) Telefono +393492256109 E-mail Nazionalità Italiana Data di nascita 22/11/1979

Francesca Fratarcangeli via Colle Castagno 7/A, 03027 Ripi (FR) Telefono +393492256109 E-mail Nazionalità Italiana Data di nascita 22/11/1979 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Francesca Fratarcangeli via Colle Castagno 7/A, 03027 Ripi (FR) Telefono +393492256109 E-mail Nazionalità Italiana Data di

Dettagli

Studio Tecnico Survey Project. Applicazioni Sviluppate

Studio Tecnico Survey Project. Applicazioni Sviluppate Studio Tecnico Survey Project La Ricerca applicata al Territorio Applicazioni Sviluppate Tecnici Dott. For. Johnny Moretto, Ph.D. Dott. Nicola Trolese Applicazioni Sviluppate Batimetria canali bagnati

Dettagli

Curriculum Vitae e Professionale

Curriculum Vitae e Professionale Curriculum Vitae e Professionale Dott. Forestale Cesare Carloni Il sottoscritto CARLONI CESARE nato a RIETI il 18/ 01 / 1975 (PROV.: RI) e residente ad ANTRODOCO in via SAN SEVERO n. 4, consapevole, ai

Dettagli

E FENOMENI FRANOSI: UTILIZZO INTEGRATO DI TECNICHE A SCANSIONE LASER E POSIZIONAMENTO GEODETICO

E FENOMENI FRANOSI: UTILIZZO INTEGRATO DI TECNICHE A SCANSIONE LASER E POSIZIONAMENTO GEODETICO IRPI Consiglio Nazionale delle Ricerche ISTITUTO DI RICERCA PER LA PROTEZIONE IDROGEOLOGICA GRUPPO DI GEOMONITORAGGIO - TORINO IL MONITORAGGIO DI CORSI D ACQUA E FENOMENI FRANOSI: UTILIZZO INTEGRATO DI

Dettagli

Bando Periodico ASI riservato alle PMI Secondo Bando Tematico Osservazione della Terra. Progetto WHERE. World HEritage monitoring by Remote sensing

Bando Periodico ASI riservato alle PMI Secondo Bando Tematico Osservazione della Terra. Progetto WHERE. World HEritage monitoring by Remote sensing Bando Periodico ASI riservato alle PMI Secondo Bando Tematico Osservazione della Terra Progetto WHERE World HEritage monitoring by Remote sensing Realizzazione di un sistema per il monitoraggio Sistema

Dettagli

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente Facoltà di Pianificazione del Territorio Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente 07 ottobre 2008 LABORATORIO ELABORAZIONE DI IMMAGINI della Facoltà di Pianificazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio e della Sicurezza

Dettagli

METODOLOGIE AUTOMATICHE NELL ELABORAZIONE DI IMMAGINI SATELLITARI STEREOSCOPICHE AD ALTA RISOLUZIONE PER APPLICAZIONI INGEGNERISTICHE

METODOLOGIE AUTOMATICHE NELL ELABORAZIONE DI IMMAGINI SATELLITARI STEREOSCOPICHE AD ALTA RISOLUZIONE PER APPLICAZIONI INGEGNERISTICHE METODOLOGIE AUTOMATICHE NELL ELABORAZIONE DI IMMAGINI SATELLITARI STEREOSCOPICHE AD ALTA RISOLUZIONE PER APPLICAZIONI INGEGNERISTICHE R. Brigante Università di Perugia Dipartimento di Ingegneria Civile

Dettagli

Estrazione di DSM dell immediato post sisma dell Aquila da stereo coppie EROS-B Across track

Estrazione di DSM dell immediato post sisma dell Aquila da stereo coppie EROS-B Across track Estrazione di DSM dell immediato post sisma dell Aquila da stereo coppie EROS-B Across track Valerio Baiocchi, Donatella Dominici, Francesca Giannone LE ORBITE Orbita polare eliosincrona Il satellite ritorna

Dettagli

Prima giornata di studio sulla GEOINFORMAZIONE Roma 11, aprile 2003

Prima giornata di studio sulla GEOINFORMAZIONE Roma 11, aprile 2003 GRS Charter Dottorato di Ricerca in GEOINFORMAZIONE AES Charter in collaborazione con Associazione Laureati in Ingegneria Università Tor Vergata Roma Prima giornata di studio sulla GEOINFORMAZIONE Roma

Dettagli

Curriculum Vitae di Andrea Ribichini

Curriculum Vitae di Andrea Ribichini Dati Anagrafici Nome: Andrea Cognome: Ribichini Data e luogo di nascita: 14/01/1973, Roma Cittadinanza: italiana Titoli di Studio Conseguiti 29/02/2008 Titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Informatica

Dettagli

Strumenti innovativi a basso costo per l acquisizione di informazioni territoriali

Strumenti innovativi a basso costo per l acquisizione di informazioni territoriali POLITECNICO DI TORINO Dipartimento di Ingegneria dell Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture Strumenti innovativi a basso costo per l acquisizione di informazioni territoriali Andrea LINGUA Marco

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2001/2002 Corso di laurea in MATEMATICA APPLICATA Classe 32 : Scienze Matematiche NUOVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA Le novità contenute

Dettagli

SOS-MT-Monitoring (SOil Slow MoTion Monitoring)

SOS-MT-Monitoring (SOil Slow MoTion Monitoring) 2 Bando Tematico riservato alle P.M.I. Osservazione della Terra SOS-MT-Monitoring (SOil Slow MoTion Monitoring) INNOVA Consorzio per l Informatica e la Telematica srl Dott. Antonio Valentino 13 luglio

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome FINOTTO Monica Data di nascita 31/08/1969 Qualifica Amministrazione Funzionario Tecnico COMUNE DI TERNI Incarico attuale Responsabile della Posizione Organizzativa di Direzione

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Decreto rettorale, 7 luglio 2009, n. 803 (prot. n. 46638) Corso di perfezionamento post

Dettagli

Introduzione. Cos è EPIQR? A chi si rivolge EPIQR?

Introduzione. Cos è EPIQR? A chi si rivolge EPIQR? La Comunità Europea presenta EPIQR. Questo software nasce per ripensare e migliorare la gestione degli immobili, sensibilizzando in particolare sugli aspetti energetici e di qualità dell ambiente interno

Dettagli

Haiti: l IREA-CNR ottiene una particolare misura degli spostamenti co-sismici utilizzando immagini COSMO ad alta risoluzione

Haiti: l IREA-CNR ottiene una particolare misura degli spostamenti co-sismici utilizzando immagini COSMO ad alta risoluzione Haiti: l IREA-CNR ottiene una particolare misura degli spostamenti co-sismici utilizzando immagini COSMO ad alta risoluzione A seguito del violento terremoto che ha colpito l isola di Haiti il 12 Gennaio

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE E TECNOLOGIA DELLO SPAZIO MULTIMEDIALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE E TECNOLOGIA DELLO SPAZIO MULTIMEDIALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE E TECNOLOGIA DELLO SPAZIO MULTIMEDIALE Art. 1 - Denominazione del Corso di studio È istituito presso la Rome University

Dettagli

GTP 2011. Corso annuale di aggiornamento GIS Telerilevamento Progettazione CAD. - Direttore Scientifico prof. Ermes Frazzi -

GTP 2011. Corso annuale di aggiornamento GIS Telerilevamento Progettazione CAD. - Direttore Scientifico prof. Ermes Frazzi - CRAST - CENTRO RICERCA ANALISI GEOSPAZIALE E TELERILEVAMENTO UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE SEDE DI PIACENZA GTP 2011 Corso annuale di aggiornamento GIS Telerilevamento Progettazione CAD - Direttore

Dettagli

VERBALE N. 3 RELAZIONE RIASSUNTIVA

VERBALE N. 3 RELAZIONE RIASSUNTIVA PROCEDURA SELETTIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI II FASCIA PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA DIPARTIMENTO DELLE CULTURE EUROPEE E DEL MEDITERRANEO:

Dettagli

DEVELOPMENT OF A NAVIGATION SYSTEM FOR AUTONOMOUS ROBOTS BASED ON OPEN SOURCE GIS TECHNOLOGIES. Michele Mangiameli

DEVELOPMENT OF A NAVIGATION SYSTEM FOR AUTONOMOUS ROBOTS BASED ON OPEN SOURCE GIS TECHNOLOGIES. Michele Mangiameli DIEEI International PhD in Electronic, Automation and Control of Complex Systems XXV Cycle DEVELOPMENT OF A NAVIGATION SYSTEM FOR AUTONOMOUS ROBOTS BASED ON OPEN SOURCE GIS TECHNOLOGIES Michele Mangiameli

Dettagli

Laboratorio di Geomatica per l ambiente e la conservazione dei beni culturali DICEA. Università degli Studi di Firenze

Laboratorio di Geomatica per l ambiente e la conservazione dei beni culturali DICEA. Università degli Studi di Firenze Laboratorio di Geomatica per l ambiente e la conservazione dei beni culturali DICEA Università degli Studi di Firenze Research team Director: Prof. Arch. Grazia Tucci PhD, Research Fellows: Arch. Valentina

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome: MAZZU SEBASTIANO E-mail: s.mazzu@unict.it Nazionalità: ITALIANA Data e luogo di nascita: 27/11/1967 - BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Dettagli

LINEA 9 Monitoraggio e early warning di strutture e infrastrutture strategiche

LINEA 9 Monitoraggio e early warning di strutture e infrastrutture strategiche LINEA 9 Monitoraggio e early warning di strutture e infrastrutture strategiche Coordinatore: Prof. Paolo GASPARINI Dipartimento di Scienze Fisiche Università di Napoli Federico II LINEA 9 Monitoraggio

Dettagli

SPACE APPLICATION AREA. 16 a Edizione 19-20-21 Marzo 2009 Fiera Roma

SPACE APPLICATION AREA. 16 a Edizione 19-20-21 Marzo 2009 Fiera Roma SPACE APPLICATION AREA 16 a Edizione 19-20-21 Marzo 2009 Fiera Roma Il contesto L Italia è il terzo contribuente di ESA (European Space Agency) con 370 milioni di Euro investiti nel 2007 su un budget di

Dettagli

Guido Fastellini. Curriculum vitae

Guido Fastellini. Curriculum vitae Guido Fastellini Curriculum vitae Nato a Perugia il 2.6.1977 Residente a Collazzone, Strada dei Canali, n.16 (PG) Servizio civile prestato presso il Comune di Collazzone nel periodo 1.4.2003-31.1.2004

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011) Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013

Dettagli

Programma delle attività di ricerca

Programma delle attività di ricerca Lotto 1: Sviluppo delle tecnologie per le reti geodetiche Fabio Radicioni Università di Perugia Facoltà di Ingegneria DICA Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale PREMESSA: Gruppi di ricerca PRIN

Dettagli

VERBALE DELLA SEDUTA D INSEDIAMENTO DELLA COMMISSIONE (n. 1)

VERBALE DELLA SEDUTA D INSEDIAMENTO DELLA COMMISSIONE (n. 1) VERBALE DELLA SEDUTA D INSEDIAMENTO DEL (n. 1) A seguito della nomina e della relativa comunicazione i sottoscritti commissari della valutazione comparativa citata in epigrafe prof. ELIO FALCHI presidente

Dettagli

ALCUNI EVENTI FORMATIVI ORGANIZZATI DAL CdS in SFP NELL A.A. 2014-2015

ALCUNI EVENTI FORMATIVI ORGANIZZATI DAL CdS in SFP NELL A.A. 2014-2015 Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Studi Umanistici Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria ALCUNI EVENTI FORMATIVI ORGANIZZATI

Dettagli

Il progetto è stato realizzato da: Dott. Flavio Bonsignore Responsabile del progetto Prof. Ing. Gabriele Bitelli DISTART dell Università di Bologna

Il progetto è stato realizzato da: Dott. Flavio Bonsignore Responsabile del progetto Prof. Ing. Gabriele Bitelli DISTART dell Università di Bologna Il progetto è stato realizzato da: Dott. Flavio Bonsignore Responsabile del progetto Prof. Ing. Gabriele Bitelli DISTART dell Università di Bologna Ing. Marco Gatti Facoltà di Ingegneria dell Università

Dettagli

TEXTURIZZAZIONE DI IMMAGINI TERMICHE SU NUVOLE DI PUNTI DA LASER SCANNER TERRESTRE

TEXTURIZZAZIONE DI IMMAGINI TERMICHE SU NUVOLE DI PUNTI DA LASER SCANNER TERRESTRE TEXTURIZZAZIONE DI IMMAGINI TERMICHE SU NUVOLE DI PUNTI DA LASER SCANNER TERRESTRE Ginevra BOATTO (*), Vladimiro ACHILLI (*), Andrea CABRUCCI (**), Massimo FABRIS (*), Marco NARDINI (**), Sergio PADOVANI

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail MARSELLA, STEFANO Stefano.marsella@gmail.com Nazionalità italiana Data di nascita [ 06, dicembre, 1960

Dettagli

Le strumentazioni laser scanning oriented per i processi di censimento anagrafico dei patrimoni

Le strumentazioni laser scanning oriented per i processi di censimento anagrafico dei patrimoni CONVEGNO FACILITY MANAGEMENT: LA GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI PUBBLICI GENOVA FACOLTA DI ARCHITETTURA 06.07.2010 Le strumentazioni laser scanning oriented per i processi di censimento anagrafico dei

Dettagli

IL LASER SCANNER E IL TERRITORIO: applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner terrestre

IL LASER SCANNER E IL TERRITORIO: applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner terrestre INN.TEC. srl Consorzio per l Innovazione Tecnologica Università degli Studi di Brescia IL LASER SCANNER E IL TERRITORIO: applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner

Dettagli

Candidato_ dott. VENDITTELLI Emilio

Candidato_ dott. VENDITTELLI Emilio Candidato_ dott. VENDITTELLI Emilio DATI GENERALI Luogo e data di nascita:campobasso, 05.09.1961 Laurea: architettura *** Sono presi in considerazione tutti i titoli e tutte le pubblicazioni presentate

Dettagli

La Commissione, nominata con decreto rettorale n. 3115 del 31.10.2003, e composta dai Signori:

La Commissione, nominata con decreto rettorale n. 3115 del 31.10.2003, e composta dai Signori: Procedura di valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di Ricercatore universitario presso l Università degli Studi di Genova, Facoltà di Ingegneria, settore scientifico disciplinareicar/09-

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Email nickname piattaforma francesca.giannone@unicusano.it (solo per comunicazioni interne ed amministrative) giannone.francesca Istruzione

Dettagli

REGOLAMENTO INERENTE LA TESI DI LAUREA, L ESAME FINALE DI LAUREA,

REGOLAMENTO INERENTE LA TESI DI LAUREA, L ESAME FINALE DI LAUREA, LE MODALITA' DI SVOLGIMENTO DEL LABORATORIO DI TESI DI LAUREA del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura U.E. Nuovo Ordinamento CdCS del 20-10-2010, 03-11-2010, 10-11-2010,

Dettagli

Workshop "VALUTAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO IN AMBITO MONTANO ED APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA ALLUVIONI"

Workshop VALUTAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO IN AMBITO MONTANO ED APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA ALLUVIONI Workshop "VALUTAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO IN AMBITO MONTANO ED APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA ALLUVIONI" Ing. Giorgio Cesari Autorità di bacino del Fiume Tevere Distretto Idrografico dell Appennino Centrale

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN INGEGNERIA ANTISISMICA (MIA)

MASTER DI II LIVELLO IN INGEGNERIA ANTISISMICA (MIA) MASTER DI II LIVELLO IN INGEGNERIA ANTISISMICA (MIA) in memoria del Prof. Giovanni Beolchini 1. CARATTERISTICHE GENERALI Durata: un anno accademico, corrispondente a 60 CFU Lingua: italiano Sede didattica:

Dettagli

SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE

SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE ASSESSORATO ENTI LOCALI FINANZE ED URBANISTICA Direzione generale della pianificazione territoriale urbanistica e della vigilanza edilizia S E T T O R E SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

Corso di laurea di I livello I N F O R M A T I C A (indirizzo Generale) (Classe 26)

Corso di laurea di I livello I N F O R M A T I C A (indirizzo Generale) (Classe 26) Corso di laurea di I livello I N F O R M A T I C A (indirizzo Generale) Struttura del corso Il Corso fornisce una solida preparazione di base in informatica, che riguarda il progetto e l analisi di algoritmi,

Dettagli

PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE

PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI II FASCIA PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO, FACOLTÀ DI INGEGNERIA, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello SISMO Storia sismica di sito di ManOppello Rapporto tecnico per conto del: Dr. Luciano D Alfonso, Sindaco Comune di Pescara (PE) Eseguito da: Umberto Fracassi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE EDILIZIA TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER I

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica)

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea Magistrale in Informatica CLASSE LM18 (Informatica) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico

Dettagli

CURRICULUM DELL'ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA DI AQUILA VILLELLA

CURRICULUM DELL'ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA DI AQUILA VILLELLA CURRICULUM DELL'ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA DI AQUILA VILLELLA Aquila Villella è nata a Sambiase ora Lamezia Terme, il 02/05/1963 e risiede in Lamezia Terme (CZ), Via del Progresso n. 61/H; ha conseguito

Dettagli

Ordine dei Geologi Regione del Veneto

Ordine dei Geologi Regione del Veneto Corso CARTOGRAFIA E GIS Luogo di svolgimento Cittadella (PD) Durata 10 moduli tra loro indipendenti da svolgersi tra aprile e giugno 2011. E possibile l iscrizione anche a singoli moduli. Docenti Dr. Lorenzo

Dettagli

PROGETTO FORMAZIONE OPERATORI GEOMATICI

PROGETTO FORMAZIONE OPERATORI GEOMATICI La Topografia è sempre stata una materia di primaria importanza per i Geometri. Adesso che la materia si evolve verso la Geomatica, le esigenze formative si fanno ancora più evidenti e pressanti, infatti

Dettagli

IL RILIEVO TOPOGRAFICO CON LASER SCANNER

IL RILIEVO TOPOGRAFICO CON LASER SCANNER IL RILIEVO TOPOGRAFICO CON LASER SCANNER fb.m. s.r.l. 1 Il continuo sviluppo della tecnica di rilievo e la ricerca continua del miglior risultato ore-lavoro, ha prodotto la strumentazione per il rilievo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN SCENOGRAFIA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN SCENOGRAFIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN SCENOGRAFIA Art. 1 - Denominazione del Corso di studio È istituito presso la Rome University of Fine Arts - Accademia di Belle

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CROTTA, Stefania Data di nascita 19.07.1969 Incarico attuale Responsabile Settore Sviluppo energetico sostenibile - Vicario della Direzione Innovazione, ricerca

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI CHE COS È LA CARTA DELLA QUALITA SERVIZI

CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI CHE COS È LA CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI CHE COS È LA CARTA DELLA QUALITA SERVIZI La Carta della qualità dei servizi risponde all esigenza di fissare principi e regole nel rapporto tra le amministrazioni che erogano

Dettagli

Verbale n. 2 (valutazione dei titoli e delle pubblicazioni scientifiche)

Verbale n. 2 (valutazione dei titoli e delle pubblicazioni scientifiche) Procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore ordinario per il settore scientifico-disciplinare ING INF/05 Sistemi di Elaborazione delle Informazioni presso la Facoltà

Dettagli

Programma del corso di Tecniche di Telerilevamento (Prof. P. Ciavola)

Programma del corso di Tecniche di Telerilevamento (Prof. P. Ciavola) Programma del corso di Tecniche di Telerilevamento (Prof. P. Ciavola) Concetti fondamentali sul Telerilevamento. Sensori e sistemi di telerilevamento: le caratteristiche dell'oggetto e dell'immagine. Le

Dettagli

Programma di tirocinio Agenzia Spaziale Italiane (ASI) -Università Italiane

Programma di tirocinio Agenzia Spaziale Italiane (ASI) -Università Italiane Programma di tirocinio Agenzia Spaziale ne (ASI) -Università ne I Bando 200, per 3 posti presso la sede centrale dell ASI e l ASDC ASI Science Data Center di Frascati. I Programmi di tirocinio della Fondazione

Dettagli

Sistemi Informativi Geografici

Sistemi Informativi Geografici Sistemi Informativi Geografici Introduzione ai dati geografici Alberto Belussi Anno accademico 2007-08 08 Sistemi Informativi Territoriali (SIT) o Geografici I Sistemi Informativi Territoriali (SIT) gestiscono

Dettagli

APPLICAZIONI IN POST-PROCESSAMENTO E IN REAL-TIME SU RETI LOCALI DI STAZIONI PERMANENTI GPS/GNSS

APPLICAZIONI IN POST-PROCESSAMENTO E IN REAL-TIME SU RETI LOCALI DI STAZIONI PERMANENTI GPS/GNSS APPLICAZIONI IN POST-PROCESSAMENTO E IN REAL-TIME SU RETI LOCALI DI STAZIONI PERMANENTI GPS/GNSS Fabio RADICIONI*, Aurelio STOPPINI* * Università degli Studi di Perugia, D.I.C.A., Via G.Duranti 93-06125

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INFORMATICA Classe LM-18 Informatica 1. ASPETTI GENERALI La durata normale del Corso di Laurea Magistrale in Informatica è di due anni. Lo

Dettagli

drini@unistrapg.cvcl.it

drini@unistrapg.cvcl.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome RINI DANILO MARIA VALERIO Indirizzo Telefono 3497336713 E-mail Nazionalità italiana Data di nascita 25 MAGGIO 1972 VIA CIALDINI 24, 06122 PERUGIA drini@unistrapg.cvcl.it

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Istruzione e formazione

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Istruzione e formazione Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome Alessandra Rosa E-mail alessandra.rosa3@unibo.it - rosa.ale2@gmail.com Cittadinanza Italiana Data di nascita 27/07/1978 Istruzione e Date 11/2007-11/2010

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Obiettivo didattico L obiettivo principale del corso di laurea è quello di formare

Dettagli

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Obiettivi del master Migliorare il grado di percezione, interpretazione, gestione e comunicazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Lorenzo RAMACCIATO

CURRICULUM VITAE di Lorenzo RAMACCIATO CURRICULUM VITAE di Lorenzo RAMACCIATO Indirizzo: via Gioberti 43 50121 FIRENZE Tel.: 055/679885 e 333/3698798 E-mail: l.ramacciato@inwind.it Informazioni personali Stato civile: Celibe Data di nascita:

Dettagli

OSSERVAZIONE DELLA TERRA

OSSERVAZIONE DELLA TERRA OSSERVAZIONE DELLA TERRA Gestione del Territorio Monitoraggio Ambientale Prevenzione Rischi Naturali Le caratteristiche di unicità della Telespazio Telespazio ha sviluppato Servizi Applicativi che rispondono

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. TRA Centro Regionale di Competenza Analisi e Monitoraggio del Rischio Ambientale SAM SOCIETA AEROSPAZIALE MEDITERRANEA S.C.R.L.

PROTOCOLLO D INTESA. TRA Centro Regionale di Competenza Analisi e Monitoraggio del Rischio Ambientale SAM SOCIETA AEROSPAZIALE MEDITERRANEA S.C.R.L. PROTOCOLLO D INTESA TRA Centro Regionale di Competenza Analisi e Monitoraggio del Rischio Ambientale SAM SOCIETA AEROSPAZIALE MEDITERRANEA S.C.R.L. PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA E PROGETTI PER LO SVILUPPO

Dettagli

f a c o l t à d i INGEGNERIA

f a c o l t à d i INGEGNERIA f a c o l t à d i INGEGNERIA UNIVERSITÀ politecnica delle marche facoltà di Via Brecce Bianche, 12 60131 Tel. 071 2204778 INGEGNERIA Per informazioni più approfondite relative alla didattica dei singoli

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Lorenzo Sulli Indirizzo(i) Via dell Oratorio 5, 50018 Scandicci (FI) Telefono(i) 055.26743244 Cellulare: 3283056126 PEC lorenzo.sulli@postacertificata.gov.it

Dettagli

Curriculum vitae del prof. Nicola Mazzocca

Curriculum vitae del prof. Nicola Mazzocca Curriculum vitae del prof. Nicola Mazzocca Attuale posizione accademica Nicola Mazzocca è professore ordinario di Sistemi di Elaborazione (settore ING INF/05) presso il Dipartimento di Informatica e Sistemistica

Dettagli

D.R. n. 1326 del 13/12/2013, - avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 100 4 a Serie Speciale - Concorsi ed Esami - del 20/12/2013)

D.R. n. 1326 del 13/12/2013, - avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 100 4 a Serie Speciale - Concorsi ed Esami - del 20/12/2013) SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO DI TIPOLOGIA a) PER IL SETTORE CONCORSUALE 02/A1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE FIS/01 PRESSO IL DIPARTIMENTO DI FISICA E ASTRONOMIA

Dettagli

ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/7

ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/7 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/7 CONVENZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA RETE DI STAZIONI PERMANENTI GPS NEL

Dettagli

Soluzioni low cost di rilievo 3D e ortofoto ad altissima risoluzione per interi centri storici Dott. Stefano Picchio

Soluzioni low cost di rilievo 3D e ortofoto ad altissima risoluzione per interi centri storici Dott. Stefano Picchio Workshop regionale SMARTINNO 23 Ottobre 2014 Edifici storici e Città Soluzioni low cost di rilievo 3D e ortofoto ad altissima risoluzione per interi centri storici Dott. Stefano Picchio IL RILIEVO DELLA

Dettagli

Autorità di Bacino Regionale Sinistra Sele

Autorità di Bacino Regionale Sinistra Sele Per la Previsione e Prevenzione dei Grandi Rischi Autorità di Bacino Regionale Sinistra Sele PIANO STRAORDINARIO PER LA RIMOZIONE DELLE SITUAZIONI A RISCHIO PIÙ ALTO contenente L INDIVIDUAZIONE E LA PERIMETRAZIONE

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA CIVILE (Classe Ingegneria Civile)

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA CIVILE (Classe Ingegneria Civile) 139 CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA CIVILE (Classe Civile) Referente del Corso di Laurea - Prof. Giovanni Vannucchi (Tel. 0/479621 e-mail: giovan@dicea.unifi.it.) OBIETTIVI FORMATIVI Il corso

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN VISUAL AND INNOVATION DESIGN

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN VISUAL AND INNOVATION DESIGN REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN VISUAL AND INNOVATION DESIGN Art. 1 - Denominazione del Corso di studio È istituito presso la Rome University of Fine Arts -

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica Titolo I - Istituzione ed attivazione Art. 1 - Informazioni generali 1. Il presente Regolamento didattico si riferisce al Corso di Laurea in Informatica,

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI

CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI Nome: Toletti Giovanni Data di nascita: 12 novembre 1970 Indirizzo: Via Norberto Bobbio 9, 20096 Pioltello (MI), Italy Telefono: +39 02 2399.2800 Fax: +39 02 2399.4083

Dettagli

APPLICAZIONI IN AMBITO IMPIANTISTICO ED INDUSTRIALE

APPLICAZIONI IN AMBITO IMPIANTISTICO ED INDUSTRIALE Università degli Studi di Brescia Prof. Giorgio Vassena APPLICAZIONI IN AMBITO IMPIANTISTICO ED INDUSTRIALE La tecnologia Laser Scanner La tecnologia si basa su uno strumento, denominato laser scanner,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE. Art. 1. (Ambito di applicazione)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE. Art. 1. (Ambito di applicazione) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE Art. 1 (Ambito di applicazione) Il presente Regolamento disciplina le finalità, l organizzazione

Dettagli

Formazione, attività scientifica e/o professionale

Formazione, attività scientifica e/o professionale IDA DE BONIS NATA A FONDI l'8/11/1985 Formazione, attività scientifica e/o professionale Titoli accademici e altri titoli Diploma di maturità classica con indirizzo piano nazionale informatico (PNI), c/o

Dettagli

Sintesi dei Titoli dei Candidati. Titoli di studio Laurea in Scienze dell'informazione con lode nel 1988 presso l'università degli Studi di Bari.

Sintesi dei Titoli dei Candidati. Titoli di studio Laurea in Scienze dell'informazione con lode nel 1988 presso l'università degli Studi di Bari. ALLEGATO v2-a al Verbale n. 2 Sintesi dei Titoli dei Candidati 1. Candidato Amodio Pierluigi Laurea in Scienze dell'informazione con lode nel 1988 presso l'università degli Studi di Bari. Ricercatore Universitario

Dettagli

Gianluca Serchia. Ing. Gianluca Serchia Via Memmingen, 19, 64100, TE. gianluca.serchia@virgilio.it gianluca.serchia@ingte.it

Gianluca Serchia. Ing. Gianluca Serchia Via Memmingen, 19, 64100, TE. gianluca.serchia@virgilio.it gianluca.serchia@ingte.it CURRICULUM VITAE Gianluca Serchia INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Indirizzo Ing. Gianluca Serchia Via Memmingen, 19, 64100, TE Telefono +39 0861-210114 Cellulare +39 333-2818849 E-mail PEC gianluca.serchia@virgilio.it

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Indirizzo Telefono E-mail. Aurora Cuntro. Data di nascita 16/10/1984 ESPERIENZA LAVORATIVA

INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Indirizzo Telefono E-mail. Aurora Cuntro. Data di nascita 16/10/1984 ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Aurora Cuntro Nazionalità Italiana Data di nascita 16/10/1984 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Anno Accademico 2014/2015

Dettagli

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE LA CONFERENZA DEI PRESIDI

Dettagli

Relazione sull attività svolta per il settore di documentazione nell ambito del progetto Is.I.A.O. nel Kurdistan Iracheno Novembre Dicembre 2007.

Relazione sull attività svolta per il settore di documentazione nell ambito del progetto Is.I.A.O. nel Kurdistan Iracheno Novembre Dicembre 2007. Relazione sull attività svolta per il settore di documentazione nell ambito del progetto Is.I.A.O. nel Kurdistan Iracheno Novembre Dicembre 2007. La convenzione stipulata tra la Soprintendenza per i Beni

Dettagli