Le immagini presenti in questo lavoro scolastico rispettano il diritto di copyright in quanto sono state preventivamente degradate e corrispondono

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le immagini presenti in questo lavoro scolastico rispettano il diritto di copyright in quanto sono state preventivamente degradate e corrispondono"

Transcript

1 Le immagini presenti in questo lavoro scolastico rispettano il diritto di copyright in quanto sono state preventivamente degradate e corrispondono alla normativa vigente che consente l'esposizione in base all'articolo 70 della legge 633 del 22 aprile 1941 e sue modificazioni

2 Prima che si spengano le luci dei mondiali di calcio in Sudafrica, non desiderate conoscere qualcosa in più su questo Paese? Sìììì! Cominciamo a darvi qualche informazione sulla popolazione e sull economia.

3 Le popolazioni del Sudafrica La popolazione del Sudafrica è multietnica,il 75,2% è costituito da neri, il 13,6% da bianchi, l 8,6% da etnie miste, dette coloured, e il 2,6% da asiatici. I neri appartengono a numerosi gruppi etnici bantu, tra cui gli zulu, gli xhosa, i sotho, i tswana, i venda, gli ndebele, i tsonga, gli swazi e i pedi. Di questi, gli zulu sono il gruppo più numeroso e rappresentano il 20% della popolazione totale. La maggior parte dei bianchi discende dagli inglesi, dai tedeschi e dagli olandesi, primi colonizzatori europei conosciuti come afrikaner (o boeri). I coloured, che abitano soprattutto nelle province del Capo, sono di razza mista, derivati principalmente da incroci tra neri e afrikaner. La maggior parte degli asiatici ha origini indiane e si trova soprattutto nella provincia di KwaZulu-Natal. Anche un piccolo gruppo d origine malese è compreso nella popolazione asiatica e vive prevalentemente nelle province del Capo. Gli Afrikaner (ampiamente noti fino al XX secolo come boeri, dall'olandese boer, "contadino") discendono principalmente dai coloni calvinisti bianchi che occuparono il Capo di Buona Speranza durante il periodo di amministrazione ( ) della Compagnia Olandese delle Indie Orientali e nel susseguente periodo di amministrazione britannica. La Colonia del Capo, che nacque come stazione di rifornimento, fu fondata dagli olandesi nel Nel 1688 il numero dei coloni aumentò per l'arrivo di un piccolo gruppo di Ugonotti francesi. Le file degli afrikaner vennero inoltre ingrossate da nuovi coloni provenienti da altre regioni d'europa come la Scandinavia e le isole britanniche. Si calcola inoltre che il 5-7% dei primi coloni fossero di origine non europea.

4 Zulu La comunità rurale degli Zulu vive in villaggi, spesso senza elettricità e acqua corrente, in case costruite in una mistura di mattoni di fango e materiali più moderni ma economici. L'aristocrazia Zulu tende ancora a giocare un ruolo superiore nella guida del popolo Zulu rurale. I locali amakhosi tendono ad avere una certa influenza sulla gente della loro area. Alcune comunità Zulu vivono vendendo articoli di vimini e collanine ai turisti e agli abitanti della città. Alcuni sono solo semplici contadini, seguendo un'agricoltura di sussistenza. Gli Zulu più poveri vivevano nelle township, come conseguenza dell'apartheid. Comunque, un gran numero di Zulu adesso sono diventanti membri della classe media e vivono nei sobborghi delle città. La lingua del popolo Zulu è lo Zulu. Esso è il linguaggio principalmente parlato in Sudafrica, con più di metà della popolazione sudafricana capace di comprenderlo. Gran parte degli Zulu parla anche l'inglese, l'afrikaans e altre tra le undici lingue ufficiali del Sudafrica

5 Lingua Afrikaans L'afrikaans è una lingua germanica occidentale parlata principalmente in Sudafrica e Namibia. Deriva dal dialetto detto kaap-nederlands (olandese del Capo) che si sviluppò fra i coloni boeri e i lavoratori portati nella Colonia del Capo. I boeri erano originari soprattutto delle Province Unite (gli odierni Paesi Bassi), sebbene vi fossero anche molti tedeschi, francesi e scozzesi. Molte parole Afrikaans riflettono la loro origine del XVII secolo dai dialetti olandesi meridionali.

6 L'economia del Sudafrica è la più sviluppata del continente africano. Il Paese produce da solo oltre un quarto del reddito continentale, grazie soprattutto alle risorse minerarie (oro, diamanti, platino, ferro, cromo, carbone) e alle industrie collegate. L'agricoltura è tra le più sviluppate dell'africa, anche se con forti squilibri: alle efficienti e produttive aziende agricole che attuano un'agricoltura di piantagione altamente specializzata si affiancano le agricolture di sussistenza, praticate nei villaggi con metodi tradizionali. L'agricoltura e la pesca non solo soddisfano l'intero fabbisogno nazionale, ma producono anche prodotti di esportazione. La produzione di cereali è concentrata nel cosiddetto "triangolo del mais", cioè l'area compresa fra la città di Mafikeng, il Lesotho e lo Swaziland.

7 Il 69 per cento del terreno agricolo del paese è comunque destinato all'allevamento: il Sudafrica è uno dei principali produttori di lana di pecora e di pellicce di karakul. Per quanto riguarda la silvicoltura, il paese ha messo a punto programmi di rimboschimento di pini ed eucalipti, specie che sono alla base delle esportazioni di legno grezzo e dello sviluppo d'importanti attività industriali. Le aree dove tale settore è più sviluppato sono il Mpumalanga e la zona di George. Si è sviluppata anche un'importante industria pesante, che va a sommarsi a quelle che producono beni di consumo (meccaniche, tessili e alimentari) o di lavorazione dei prodotti agricoli e della pesca. Il livello relativamente alto di sviluppo economico del paese non impedisce una larga diffusione della povertà: circa il 40% della popolazione del paese vive con meno di 2 dollari statunitensi al giorno.

8

9 Il Sudafrica è in crisi. Colpa della recessione mondiale, ma anche delle promesse non mantenute dal partito di Nelson Mandela, l African National Congress, al potere da 15 anni. Con la povertà ha ancora a che fare ogni giorno quasi la metà della popolazione. Si è sviluppata una classe media nera benestante, che ha approfittato della fine dell apartheid per arricchirsi, ma è una minoranza. Sconfiggere la povertà è da 15 anni l obiettivo dell ANC: il percorso è ancora lungo, ma le basi ci sono: il Sudafrica è il primo produttore di platino, il terzo d oro, il quarto di diamanti. Il 43% della popolazione è al di sotto della soglia di povertà, un milione di famiglie vivono nelle bidonville, la disoccupazione è al 40%. Un ulteriore problema è l Aids, che riguarda il 18,3% della popolazione, è micidiale anche per l economia: dimezza la manodopera, abbassa la produttività, fa esplodere la spesa sanitaria. E a proposito di forza lavoro, c è il problema dei bianchi. L ANC ha aperto ai neri i posti che 15 anni fa erano riservati ai bianchi. Nelle aziende l obiettivo dello Stato è di riservare una quota del 40% ai neri nelle funzioni dirigenziali. Un inevitabile politica di riequilibrio che ha messo in fuga molti bianchi, emigrati in Gran Bretagna, Australia, Nuova Zelanda.

10 Diamanti in Sudafrica Quanto ai diamanti, lo stato ha una produzione colossale; tale attività fa capo alla compagnia De Beers, che controlla gran parte del commercio mondiale delle pietre. Per i diamanti vanno soprattutto ricordate le miniere di Kimberley (Provincia del Capo), Premier (Transvaal). KIMBERLEY Kimberley è una città del Sudafrica, capoluogo della provincia del Capo Settentrionale. Si trova nei pressi del fiume Vaal. Conta circa abitanti. La zona di Kimberley è nota soprattutto per le importanti miniere di diamanti.

11 Oro in Sudafrica Il Sudafrica è per tradizione il paese dei diamanti e dell'oro; tuttavia le sue risorse sono molto più varie e in alcuni casi grandiose. Benché sia ormai estratto a notevole profondità e quindi a costi crescenti, l'oro è una sbalorditivo primato sudafricano; l'area di estrazione più famosa è il Rand (Transvaal). TRANSVAAL Il Transvaal è stato una delle province del Sudafrica dal 1910 al La provincia non esiste più, e il suo territorio ora forma tutto, o parte del territorio delle, province di Gauteng, North West, Limpopo e Mpumalanga.

12

13 Città, Stadio e Capacità Johannesburg, FNB Stadium posti Johannesburg, Ellis Park Stadium posti Città del Capo, Green Point Stadium posti Durban, Moses Mabhida Stadium posti Tshwane / Pretoria, Loftus Versfeld Stadium posti Nelson Mandela Bay / Port Elizabeth, Nelson Mandela Bay Stadium posti Mangaung / Bloemfontein, Free State Stadium posti Nelspruit, Mbombela Stadium posti Polokwane, Peter Mokaba Stadium posti

14 FNB STADIUM JOHANNESBURG 11 Giugno esordio campionato del mondo: Sud Africa Messico. L FNB Stadium ospiterà la finale l 11 luglio.

15 Investimenti del Sud Africa IL SUD AFRICA E PRONTO AD OSPITARE IL MONDIALE DI CALCIO 2010: UN LAVORO PREPARATO DA TEMPO PER FARE IN MODO CHE OGNI COSA VADA PER IL MEGLIO. I MONDIALI DI CALCIO SONO UN IMPORTANTE SCOMMESSA PER IL FUTURO DELLA NAZIONE: SI STIMA CHE CONTRIBUIRANNO ALL ECONOMIA DEL PAESE CON UN APPORTO DI 4,6 MILIARDI DI EURO SOLO CON GLI INVESTIMENTI FATTI NELLE COSTRUZIONI E CON UN ULTERIORE CONTRIBUTO DI 1,5 MILIARDI DI EURO.

16 SICUREZZA IL COLONNELLO VISH NAIDOO HA DETTO: LA NAZIONE ITALIANA AVRA SUFFICIENTE PROTEZIONE ANCHE SE NON POSSIAMO RIVELARE MOLTI DETTAGLI SU QUESTO TEMA. NEL GIUGNO 2008 IL PAESE OSPITANTE HA PRESENTATO ALLA FIFA UN PIANO DI SICUREZZA MOLTO DETTAGLIATO COMPRENDETENTE LE MISURE PER FARE FRONTE A MINACCE TERRORISTICHE, VIOLENZA DEI TIFOSI E CRIMINALITA. 44 MILA AGENTI IN UNIFORME SARANNO DESTINATI A VIGILARE SUI MONDIALI DI CALCIO SUD AFRICA IN AZIONE 39 ELICOTTERI DELLA POLIZIA CON L APPOGGIO SUPPLEMENTARE DELL ESERCITO. SONO STAI INVESTITI 67 MILIONI DI EURO PER PREPRARE L EVENTO.

17 Creata dal designer italiano Silvio Gazzaniga nel 1970, verrà alzata dai vincitori del torneo l 11 luglio

18 Gli Stadi dei Mondiali 2010 Stadi Sud Africa In totale il governo ha investito 170miliardi di Rand (circa 15,5 miliardi di euro) dal 2005/2006 al 2009/2010 nel sistema dei trasporti. Per quanto riguarda gli aeroporti, gli investimenti più importanti riguardano i tre principali scali internazionali: Johannesburg, Cape Town e Durban. Per gestire il traffico aereo portuale di circa mezzo milioni di visitatori sono stati investiti circa 35 milioni di dollari in un programma di gestione tecnologica dei passeggeri. Per gli spostamenti all'interno delle città, il governo ha investito nel sistema Bus Rapid Transit (Brt), attivo 18 ore al giorno, estensibili a 24. Questo sistema prevede nelle città ospitanti una fermata ogni 500 metri, con telecamere collegate a una stazione di controllo per la sicurezza di pendolari e turisti. I Mondiali 2010 di Sudafrica si giocherà in dieci stadi di nove tra le più importanti città sudafricane. La maggior parte sono concentrati nella zona nord-orientale del paese africano, ma gli stadi più importanti, in cui verranno disputate le gare più attese, si trovano nella parte meridionale e centrale del paese. Tutti gli stadi dei Mondiali 2010 hanno subito un lavoro di restayling o sono stati costruiti completamente nuovi. Johannesburg sarà l unica città con due impianti di gioco.

19 Polokwane, vista della città e dello stadio dove si svolgeranno i mondiali di calcio questa estate. Dedicato ad un figlio dell emancipazione dall apartheid sudafricana, nato nella città di Polokwane, lo stadio è di nuova costruzione e sarà completato in prossimità dell inizio della manifestazione iridata. Costruito vicino al vecchio impianto, denominato con lo stesso del nuovo stadio, potrà contenere circa spettatori. La struttura si ispira all icona locale degli alberi di baobab. In questo stadio verranno disputate quattro gare, tutte della prima fase a gironi, tra cui Francia-Messico e Grecia-Argentina.

20 Free State Stadium Noto per ragioni di sponsor come Vodacom Park, è uno stadio multiuso per rugby e calcio. Ospita le partite casalinghe di due squadre di rugby: i Free State Cheetahs e i Central Cheetahs, ma anche i match del Bloemfontein Celtic, squadra di calcio che gioca nella Premier Soccer League. L impianto si trova a 1700 metri di altitudine. Free Stadium di Blomfontein, conosciuto per ragioni di sponsor come Vodacom Park, è lo satdio che ospiterà sei gare, tra cui la sfida tra la Francia e i padroni di casa, oltre ad un ottavo di finale. I lavori di ristrutturazione hanno previsto la costruzione di una nuova gradinata, che porterà la capienza a spettatori, ma saranno rimodernate le strutture tecniche, come i tornelli di ingresso, i tabelloni elettronici, il sistema sonoro e saranno potenziati i riflettori. Lo stadio occupa, come la maggior parte degli impianti di questi Mondiali 2010, gare di rugby e calcio, tra cui il Bloemfontein Celtic della Premier Soccer League sudafricana, ma anche le gare dei Free State Cheetahs e dei Central Cheetahs. Ha ospitato tre gare del campionato del mondo di rugby del 1995 e anche quattro gare della Confederations Cup 2009.

21 Green point stadium Il Green Point Stadium è situato nei pressi del centro di Città del Capo, tra l Oceano Atlantico e il Victoria & Alfred Waterfront, famoso luogo turistico e sede di negozi. L impianto precedente è stato demolito nel 2007 ed è stata la casa delle squadre di calcio del Santos Football Club e dell Ajax Cape Town. Il vecchio impianto è stato anche prevalentemente utilizzato per ospitare grandi concerti, come quello di Micheal Jackson o degli U2. Terminati i lavori nel 2009, avrà una capienza massima di spettatori e ospiterà otto gare del campionato del Mondo, tra cui un ottavo di finale, un quarto e una semifinale, oltre a cinque gare della prima fase, tra cui Italia-Paraguay, Uruguay-Francia e Camerun-Olanda. Dopo il Mondiale verrà utilizzato per incontri di rugby e di calcio. Il Green Point Stadium sorge sui piedi del Table Mountain. Il Table Mountain fa parte di un complesso di rilievi che include a est il Devil's Peak (1.000 m) e a nord Lion's Head (669 m) e la collina di Signal Hill.Il punto più alto della montagna, il "Maclear's Beacon" è situato a 1,086 m s.l.m., e prende il nome da un segnale (beacon) postovi da Thomas Maclear come punto di riferimento per calcoli trigonometrici. Non si tratta di un vero e proprio picco, in quanto si trova appena 19 metri sopra il punto di arrivo della cabinovia che sale le pendici del monte partendo dalla città.

22 Ora che avete abbastanza informazioni sui Mondiali, vi consigliamo di visitare alcuni tra i più bei parchi del Sudafrica: Addo Elephant; Table Mountain; Kruger

23 Una delle maggiori attrattive turistiche del Sudafrica è sicuramente costituita dalla natura, riscontrabile un po ovunque in un paese capace di offrire un estrema varietà ambientale che spazia dai deserti del Kalahari alle alte montagne del Drakensberg, fino alle acque dell oceano Indiano popolate tra l altro da pinguini, balene, squali e megattere, ma in particolare nelle numerose aree protette, che in sud africa iniziarono ad essere istituite prima che altrove. Oggi esiste una rete di parchi nazionali (in tutto sono 18) e di riserve pubbliche e private che non trova uguali nel mondo e che si autofinanziano proprio con il turismo. Per non parlare poi delle Game Farm, fattorie in cui al posto degli animali domestici vengono allevati animali selvatici come leoni, ghepardi, struzzi e coccodrilli. Prima ancora della fauna, l estrema varietà della flora rappresenta la principale ricchezza ambientale del Sudafrica, con oltre 22 mila specie. La grande attrattiva per i turisti è però costituita dagli animali, facilmente avvistabili nei parchi,qui vivono: l elefante africano, il rinoceronte bianco, l ippopotamo, la giraffa, il ghepardo, il toporagno, scarabeo-rinoceronte, tessitore dei bufali, toporagno elefante, testuggine leopardina e formacaleone. Straordinaria anche la varietà degli uccelli, con ben 900 specie. I principali parchi nazionali sono: Addo Elephant Park, il Kruger e il Table Mountains.

24 Impossibile se si visita il sud africa saltare questa tappa, il meraviglioso parco Nazionale Addo Elephant, poiché potrete ammirare da vicino la maestosa imponenza degli elefanti, la vivacità dei pinguini africani e la stranezza dello scarabeo stercorario, infatti questa specie si può trovare solo all Addo Elephant. Il Parco è uno dei venti parchi nazionali del Sudafrica. Si trova nella provincia di Eastern Cape, circa 70 km a nordest di Port Elizabeth. Il territorio del parco è costituito di zone a vegetazione bassa, simili a steppa, e aree semidesertiche.prima dell'avvento dei coloni europei, gli elefanti erano diffusi in quasi tutta la parte meridionale del Sudafrica; furono gradualmente cacciati per far posto alle coltivazioni. All'inizio del XX secolo la caccia si intensificò, e la strage di pachidermi finì per interessare l'allora nascente movimento della protezione animale. Nel 1931, si contavano appena 11 elefanti sopravvissuti. Il parco Addo Elephant copre una superficie complessiva di km². Recentemente, al Parco sono state unite altre due riserve, il Woody Cape Nature Reserve e una riserva marina. Ospita, tra l'altro, la seconda più grande colonia di pinguini africani. L'insieme dell'addo e di queste due riserve aggiuntive ha un'area di km² e prende il nome di Greater Addo Elephant National Park.

25 Nel suo complesso, il Greater Addo Elephant National Park è molto probabilmente l'unico parco al mondo a ospitare i cosiddetti Big 7 ("i grandi 7"): elefante, rinoceronte, leone, bufalo, leopardo, balena e squalo bianco. Oggi il parco ospita oltre 420 elefanti, 450 bufali, una trentina di zebre, una quindicina di rinoceronti neri, centinaia di facoceri e una grande varietà di specie di antilopi. Recentemente sono stati introdotti nel parco anche leoni e iene maculate. Vi si trova anche una specie endemica di scarabeo stercorario incapace di volare, il Circellium bacchus.

26 L'elefante africano è il più grande animale terrestre. Mediamente, i maschi misurano 6-6,5 metri di lunghezza, circa 3,5 metri di altezza al garrese e il peso si aggira sui kg. Le femmine sono più piccole, arrivano a 3 tonnellate di peso. L'esemplare più grande conosciuto fu ucciso in Angola nel 1974 e misurava 4,2 metri di altezza per un peso di circa 12 tonnellate. Questo animale ha orecchie enormi, che oltre ad assicurargli un udito molto fine sono anche utili per la dispersione di calore. Le zanne, che sono gli incisivi superiori allungati, sono molto grandi e nei maschi superano il metro e mezzo di lunghezza. Gli elefanti femmina del parco Addo sono sprovvisti di zanne.

27 La parte preponderante del suo pasto quotidiano è costituita da vegetazione erbacea come le graminacee, ma si nutre abbondantemente anche di fogliame, frutti, corteccia. Grazie alla sua lunga e robusta proboscide è in grado di raggiungere anche i rami più alti. Se non riesce ad arrivarvi, spesso l'elefante ricorre ad una soluzione drastica, e abbatte l'albero per nutrirsi delle sue fronde. Un branco di elefanti quindi esercita un certo impatto sull'ambiente, arrivando anche a disboscare piccole aree di vegetazione. Mediamente, questo animale deve ingerire circa 300 kg di cibo al giorno. Grazie alla notevole lunghezza del suo intestino riesce a digerire qualsiasi tipo di vegetale. Proporzionatamente, gli elefanti depositano 250 kg di escrementi al giorno, che fungono da immensa riserva per gli scarabei stercorari. L'elefante è un animale sociale che vive in grandi branchi, che possono arrivare a contare anche una settantina di individui. Questi gruppi hanno struttura matriarcale e sono guidati solitamente dalla femmina più anziana. Questo animale ama molto l'acqua che è fondamentale per rinfrescarsi e pulirsi; usa la sua proboscide per raccogliere parecchi litri d'acqua e spruzzarsela addosso a mo' di doccia. L'elefante è un animale notoriamente molto longevo; vive mediamente anni; in almeno un caso noto un individuo ha superato gli 80 anni.

28 Il parco ebbe fra gli anni '40 e gli anni '60 una sorta di involontario "eroe" animale. Un grande elefante maschio, a cui fu dato il nome di Hapoor, fu colpito da un proiettile che gli bucò un orecchio, senza ucciderlo. Questo avvenimento contribuì a rendere Hapoor, già di temperamento notoriamente focoso, un nemico giurato degli esseri umani. Hapoor era a capo di un branco di una ventina di individui (e arrivò a uccidere un pretendente al trono). Nel 1968, all'età di 44 anni, Hapoor venne infine scacciato dal branco da un contendente più giovane; rimasto solo, riuscì a scavalcare l'alta barriera di protezione che delimitava il territorio dell'addo, ciò che nessun elefante aveva mai tentato prima. Hapoor fu alla fine abbattuto perché pericoloso; oggi la sua testa, con l'orecchio bucato, si trova nella sala del ristorante principale del parco.

29 Il Circellium bacchus è una specie di scarabeo stercorario endemica del Sudafrica. Si trova in pochissime aree, fra cui l'addo Elephant National Park. È l'unica specie del genere Circellium. È privo di ali, e specializzato nella raccolta di escrementi di grandi mammiferi come elefanti e bufali. Fra le caratteristiche peculiari di questa specie di stercorari c'è una cavità sotto le elitre (nel luogo dove mancano le ali) che consente una particolare respirazione con pochissima dispersione di umidità. Come gli altri stercorari, il C. bacchus crea pallottole di sterco di qualche centimetro di diametro, e le fa poi rotolare fino alla tana. Di questo compito si occupano un maschio e una femmina; la femmina spinge la pallottola e il maschio la segue, proteggendo la compagna da eventuali aggressori (in particolare, altri scarabei che tentino di rubare la pallottola). In genere, gli scarabei dell'addo si trovano a doversi avventurare sulle strade del parco, preferite dagli elefanti per gli spostamenti e quindi ricche di sterco; numerosi cartelli segnalano ai turisti di fare attenzione a non calpestare questi insetti o schiacciarli durante gli spostamenti in automobile. Quando la coppia di scarabei raggiunge la tana, la femmina depone nella palla di sterco un singolo uovo. Dopo pochi giorni l'uovo si schiude e la larva inizia a nutrirsi dello sterco raccolto dai genitori.

30

31 Pinguini?! In Sud Africa?! Li avete mai visti? Se volete passeggiare tra questi piccoli animali, visitate il parco: Table Mountains!!! Sarà una giornata indimenticabile!

32 Il Parco nazionale di Table Mountain è un'area protetta istituita nel 1998 che si trova in Sudafrica nella Provincia del Capo Occidentale. Questa area protetta conserva una notevole biodiversità relativamente alla flora endemiche detta fynbos. Il parco è stato istituito come Parco Nazionale del Sudafrica il 29 maggio 1998 con il nome di Cape Penisula National Parc. I vari habitat che compongono il parco ospitano una notevole varietà di fauna.purtroppo nessuno dei grandi mammiferi, che pure popolavano questa area, come il leone, il leopardo e la iena, è sopravvissuto alla caccia ed al degrado ambientale. Tuttavia grazie ad un attento programma di allevamento molte specie sono state conservate. Quest area è abitata da babbuini, struzzi, balene,pinguini, zebre e molti altri animali di piccola e grossa taglia. Dal 2004 il parco è entrato a far parte, insieme ad altri sette siti del Sudafrica, dei beni dell'umanità protetti dall'unesco con il nome di Area protetta della Regine Florale del Capo.

33 Un tempo il parco di Table Mountains copriva esclusivamente aree terrestri. Attualmente esiste una sezione meridionale del parco costituita dalla riserva, detta Cape of Good Hope Nature Reserve, creata nel I principali punti di interesse di questa sezione sono: il villaggio di conservazione di Scarborough sulla costa ovest, la spiaggia di Boulders Beach con la colonia di pinguini africani e naturalmente i promontori di Capo Point e Capo di Buona Speranza. Nell area marina di questa sezione è severamente vietata la pesca.

34 Il pinguino del Capo o pinguino africano è un pinguino diffuso in Sudafrica e su alcune isole della Namibia. È anche detto pinguino asino perché raglia. La sua lunghezza può raggiungere i cm ed il suo peso i 2,9 chilogrammi circa. Il dorso dello Spheniscus demersus è di colore grigio-nero scuro mentre il ventre, il petto ed il collo sono bianchi. Una sorta di banda nera scende dal petto fino alle zampe dell'animale. Sopra l'occhio ha una macchia rossa. Ha zampe palmate,e come tutti i pinguini non sa volare. Si nutre soprattutto di gamberetti che si trovano nel mare detti "krill.

35 Lo struzzo è una specie di uccello dell'ordine degli Struthioniformes che, anche per via della sua incapacità di volare, risulta essere il più grande tra i pennuti viventi. Ha un corpo molto robusto, il collo lungo, la testa piccola e piatta, il becco dritto, ottuso, poco arrotondato nella parte anteriore e piatto in punta. Il maschio ha tutte le piume del tronco di color nerocarbone, quelle della coda e dell'ala bianche, il collo rosso-vivo e le cosce carnicine; le femmine sono grigio-brune e bianco-sporche sulle ali e sulla coda, e ripetono la colorazione dei compagni negli occhi bruni e nel becco giallo-corneo. Si nutrono principalmente di sostanze vegetali, pascolando tra le erbe fresche e tenere e beccando i semi, senza però mai razzolare, e danno pure la caccia ai piccoli vertebrati. Corre molto rapidamente e può raggiungere una velocità massima di circa 70 km/h, il che lo rende il più veloce uccello corridore.

36 I Babbuini (Papio) sono un genere di primati della famiglia Cercopithecidae. Sono animali onnivori, la cui dieta è costituita prevalentemente di vegetali: frutta, foglie, erba, semi e radici. La dieta include anche insetti e piccoli vertebrati. In qualche caso si cibano anche di mammiferi, fino alle dimensioni di cuccioli di gazzella. Ambedue i sessi hanno un pronunciato muso canino, occhi ravvicinati e una forte. mascella. Il muso e le natiche sono glabri. Il colore dipende dalla specie e dal sesso: può essere giallastro, oliva, marrone e argenteo. I babbuini comunicano tra loro con complessi sistemi sia vocali che gestuali.

37 Flora del Sudafrica In relazione alle variazioni climatiche, la copertura vegetale è alquanto differenziata; sugli altipiani predominano le praterie temperate, che trapassano in steppe cespugliose e xerofile verso le aree meridionali ed occidentali meno piovose; sul versante orientale si incontrano savane arbustive, spesso associate a piante d'alto fusto come acacia e baobab, e lembi di foresta tropicale, con carattere di foresta a galleria lungo i corsi di alcuni fiumi (Tugela). La copertura vegetale tipica della fascia sud-occidentale del paese, che gode di clima mediterraneo, è la macchia sempreverde; si trova in questa zona il Cape Floral Kingdom, una delle sei ecoregioni floristiche del mondo

38 Parco nazionale Kruger Flora e fauna Vegetazione Il Kruger Park è suddiviso in 6 ecosistemi con diversi tipi di vegetazione, dai fitti boschi di acacie, sicomori e salici spinosi del sudovest alla savana della regione centrale. Complessivamente, il parco ospita circa specie di piante. Fauna Nel parco si incontrano oltre 500 diverse specie di uccelli, alcune residenti, altre migratorie o nomadi.il Kruger ospita tutti i membri del gruppo dei big five: bufali, leopardi, circa 1200 leoni, rinoceronti (sia neri che bianchi) ed elefanti. Altri mammiferi presenti nelparco includono zebre, ghepardi, giraffe, kudu, ippopotami, impala, moltespecie di antilopi, iene, facoceri, gnu, e via dicendo.

39 Nell'ultimo ventennio circa il parco ha sofferto di un'eccessiva crescita della popolazione degli elefanti, che crea notevoli problemi all'ecosistema. A partire dal 1989 il parco ha preso a vendere sistematicamente i propri elefanti ad altre riserve, e dal 1995 ha iniziato ad applicare la somministrazione annuale di farmaci contraccettivi. Nel parco si trovano inoltre 120 specie di rettili (tra cui circa 5000 coccodrilli), 52 specie di pesci, e 35 di anfibi.

40 Parco transfrontaliero Kgalagadi Flora La flora è caratterizzata da un bush arido e da dune di sabbia rossa Fauna Tutto l'ambiente circostante è un habitat adatto per i grossi predatori. Sono presenti nel parco iene, sciacalli, leoni, ghepardi, leopardi e molte specie di uccelli, soprattutto rapaci e struzzi. Inoltre vi si possono vedere grandi branchi di antilopi camoscio, di antilopi saltante (springbok), di antilopi alcina, gnu e zebre

41 Karoo Il progetto Quagga Il Karoo National Park è anche noto per il cosiddetto "Progetto Quagga". Il progetto, guidato dal tedesco Reinhold Rau, si propone di ricreare il quagga, un animale simile alla zebra estinto dai cacciatori alla fine del XIX secolo, attraverso una pratica nota come breeding back. L'idea originale venne proprio di Rau, che lavorava come tassidermista per il South African Museum di Città del Capo. Mentre stava restaurando un quagga impagliato, Rau trovò sotto la pelle dell'animale parti di sangue e muscolo disidratati. Su questi tessuti fu possibile eseguire un'analisi del DNA, arrivando a provare che il quagga non era una specie indipendente, ma una sottospecie della zebra delle pianure. Sulla base di questa scoperta, Rau suggerì di riportare alla luce il corredo genetico del quagga attraverso incroci controllati fra zebre selezionate per la loro somiglianza fisica con i quagga originali.

42 Le zebre adatte a questo progetto furono selezionate in numerosi parchi del Sudafrica e della Namibia, e nel 1987 il progetto di incroci ebbe inizio. Oggi, il parco del Karoo ospita circa 53 individui, molti dei quali assomigliano abbastanza ai quagga; un piccolo con striature quasi identiche a quelle dei quagga è nato nel 2005.

43 Progetti di sviluppo del parco Il Karoo National Park è gestito dal National Parks Board, e in parte finanziato dal WWF. All'origine, il territorio gestito era all'80% montagnoso e al 20% pianeggiante; in seguito furono gradualmente annesse nuove zone di plateau semidesertico. Questo processo di ampliamento del parco ha comportato anche l'acquisto dei terreni di grandi fattorie come Doringhoek e Sandrivier. Attualmente, l'amministrazione del Karoo National Park sta cercando un accordo per includere anche le proprietà di Gamka Dam e Grootplaat, a nordest del parco; l'obiettivo è quello di raggiungere un'estensione totale di km². La zona di Gamka Dam è particolarmente importante perché costituisce l'habitat di alcune specie di uccelli acquatici che non si trovano altrove nel Karoo. L'ampliamento territoriale ha anche lo scopo di contrastare la principale minaccia all'ecosistema del parco, che deriva dall'uso di pesticidi nelle fattorie circostanti.

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L AFRICA VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: deserto...... Sahara...... altopiano...... bacino......

Dettagli

Unità di Apprendimento ideata da Sabrina Ercolani nell'ambito dell'attività per l'integrazione.

Unità di Apprendimento ideata da Sabrina Ercolani nell'ambito dell'attività per l'integrazione. Unità di Apprendimento ideata da Sabrina Ercolani nell'ambito dell'attività per l'integrazione. Destinatario: alunno con deficit cognitivo di grado lieve e sindrome ipercinetica da danno cerebrale lieve

Dettagli

Masai Mara. foto di Lucia Congregati. di Simone Meniconi

Masai Mara. foto di Lucia Congregati. di Simone Meniconi 18 foto di Lucia Congregati di Simone Meniconi La National Reserve si trova a circa 250 chilometri da Nairobi in direzione ovest al confine con la Tanzania. Ha una superficie di quasi 1600 chilometri quadrati

Dettagli

Sudafrica e Mauritius

Sudafrica e Mauritius Sudafrica e Mauritius I Parchi Parco Kruger E la più grande riserva naturale del Sudafrica, Si estende su di un'area di circa 20.000 km² con un'estensione di 350 km da nord a sud e 67 km da est a ovest.

Dettagli

Moneta: Popolazione: Area: Forma di governo Lingua: Capitali Confini Territorio e clima Storia

Moneta: Popolazione: Area: Forma di governo Lingua: Capitali Confini Territorio e clima Storia SWAIZLAND Moneta: Rand Popolazione: 50 milioni Area: 1.200.000 km² Forma di governo:repubblica parlamentare Lingua: Zulu, afrikaans e inglese Capitali:Pretoria(amministrativa), Bloemfontein(giudiziaria),

Dettagli

La Repubblica Sudafricana è situata nella punta. La Repubblica Sudafricana

La Repubblica Sudafricana è situata nella punta. La Repubblica Sudafricana La Repubblica Sudafricana La Repubblica Sudafricana è situata nella punta meridionale del continente africano e si affaccia sugli oceani Atlantico e Indiano. Dalla fine del regime razzista noto come apartheid

Dettagli

I PAESAGGI NATURALI DELLA FASCIA TROPICALE

I PAESAGGI NATURALI DELLA FASCIA TROPICALE 1 I PAESAGGI NATURALI DELLA FASCIA TROPICALE Nella fascia tropicale ci sono tre paesaggi: la foresta pluviale, la savana, il deserto. ZONA VICINO ALL EQUATORE FORESTA PLUVIALE Clima: le temperature sono

Dettagli

SUD AFRICA - The Big Five Land

SUD AFRICA - The Big Five Land SUD AFRICA - The Big Five Land Tour con Guida per Famiglie Un viaggio straordinariamente affascinante pensato principalmente per tutti coloro che anche nel periodo dell estate locale non vogliono eseguire

Dettagli

Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it pagina 1 di 5

Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it pagina 1 di 5 L Africa è il terzo continente della terra per superficie. Ha una forma simile a un triangolo, le coste sono poco articolate. A ovest è bagnata dall Oceano Atlantico, a sud è bagnata dall Oceano Indiano

Dettagli

Spedizioni 2005. Tanzania Malawi. Malawi Tanzania. Partenza Dar es Salaam il 31/07 Arrivo a Lilongwe il 14/08

Spedizioni 2005. Tanzania Malawi. Malawi Tanzania. Partenza Dar es Salaam il 31/07 Arrivo a Lilongwe il 14/08 Spedizioni 2005 Tanzania Malawi Partenza Dar es Salaam il 31/07 Arrivo a Lilongwe il 14/08 Malawi Tanzania Partenza da Lilongwe il 21/08 Arrivo a Dar es Salaam il 03/09 Tanzania e Malawi I parchi più segreti,

Dettagli

Sudafrica ZZimbabwe & Botswana

Sudafrica ZZimbabwe & Botswana Sudafrica ZZimbabwe & Botswana Città del Capo, Parco Kruger, Cascate Victoria e Parco Chobe Dal 27 dicembre 2014 al 8 gennaio 2015 1 giorno 27 Dicembre - ITALIA/CAPE TOWN Incontro alle ore 16 in aeroporto

Dettagli

Taste of South Africa e Maurutius Speciale Honeymooners (Sudafrica, Mauritius: 13 giorni / 10 notti

Taste of South Africa e Maurutius Speciale Honeymooners (Sudafrica, Mauritius: 13 giorni / 10 notti Taste of South Africa e Maurutius Speciale Honeymooners (Sudafrica, Mauritius: 13 giorni / 10 notti Itinerario di viaggio: Lunedì ITALIA / JOHANNESBURG Partenza con volo di linea per Johannesburg con scalo

Dettagli

SUDAFRICA ACCESSIBILE

SUDAFRICA ACCESSIBILE SUDAFRICA ACCESSIBILE 11 GIRONI CITTA DEL CAPO E PARCO NAZIONALE DEL Questo è un itinerario classico, ma sicuramente permette di vivere a pieno gli aspetti salienti della straordinaria regione del Capo

Dettagli

Il Clima. Le zone climatiche e gli ambienti naturali terrestri. Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore

Il Clima. Le zone climatiche e gli ambienti naturali terrestri. Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Il Clima Le zone climatiche e gli ambienti naturali terrestri Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Tempo e clima sono termini che vengono spesso confusi ma in realtà sono ben distinti.

Dettagli

La zanzara tigre (Aedes albopictus)

La zanzara tigre (Aedes albopictus) La zanzara tigre (Aedes albopictus) Introduzione In questo capitolo saranno descritte alcune caratteristiche della zanzara tigre al fine di capire meglio: perché la si cerca e combatte come riconoscerla

Dettagli

Golf Tour Cape Town, Regione dei vini e Garden Route

Golf Tour Cape Town, Regione dei vini e Garden Route Golf Tour Cape Town, Regione dei vini e Garden Route Prezzo Tour ZAR (per persona ) Giocatore Non giocatore Alta Stagione (dal 1 sett.10 al 30 apr.2011) R19,950.00 R16,850.00 Bassa Stagione (dal 1 mag.10

Dettagli

Sudafrica. Cape Town. la culla dell umanità. Marzo - Aprile 2015

Sudafrica. Cape Town. la culla dell umanità. Marzo - Aprile 2015 Cape Town Sudafrica la culla dell umanità Marzo - Aprile 2015 Incentive 2014 Cape Town: è frizzante come la Londra degli Anni 60 e vive un anno straordinario sotto il segno della creatività. Per il Guardian

Dettagli

Tour SUD AFRICA Classico

Tour SUD AFRICA Classico Tour SUD AFRICA Classico Sud Africa Classico La terra del Sole Una volta, durante un safari avevo visto un branco di bufali sbucare dalla nebbia del mattino sotto un cielo di rame, ad uno ad uno; pareva

Dettagli

Kenya e Seychelles: un sogno diventa realtà. Gli sposi: Marisa e Stefano

Kenya e Seychelles: un sogno diventa realtà. Gli sposi: Marisa e Stefano Kenya e Seychelles: un sogno diventa realtà Gli sposi: Marisa e Stefano Programma di viaggio 26 ottobre 2012- VENEZIA/DUBAI Ore 21:50 partenza da Venezia con volo di linea Emirates in classe economica.

Dettagli

Tour del Sud Africa Dal 16 al 25 maggio 2014 10 giorni / 7 notti

Tour del Sud Africa Dal 16 al 25 maggio 2014 10 giorni / 7 notti Tour del Sud Africa Dal 16 al 25 maggio 2014 10 giorni / 7 notti DATA DI PARTENZA: 16/05/2014 OPERATIVO VOLI (soggetto a riconferma): TK1876 16 MAY MXPIST 1840 2225 TK 40 17 MAY ISTJNB 0055 0940 MN109

Dettagli

MERAVIGLIE SUDAFRICANE

MERAVIGLIE SUDAFRICANE MERAVIGLIE SUDAFRICANE ESPLORANDO TRASPORTO: AEREO DURATA: 10 GIORNI / 7 NOTTI IN HOTEL E LODGE DATE DI PARTENZA: 11 luglio, 22 agosto, 19 settembre, 17 ottobre 2011 PARTENZE, PROGRAMMA E NORMATIVE COME

Dettagli

Fatevi regalare un viaggio!

Fatevi regalare un viaggio! Fatevi regalare un viaggio! La nostra agenzia, sul mercato da oltre 40 anni, mette a Vostra completa disposizione il nostro personale che lavora nel turismo da oltre 20 anni. Grazie all esperienza acquisita

Dettagli

TANZANIA. I grandi parchi del nord 4*

TANZANIA. I grandi parchi del nord 4* TANZANIA I grandi parchi del nord 4* Un itinerario che include la visita alle tre mete più classiche e indimenticabili di questo meraviglioso paese: il Cratere Ngorongoro, la grande caldera di quello che,

Dettagli

Kenia. scaricato da www.risorsedidattiche.net

Kenia. scaricato da www.risorsedidattiche.net TERRITORIO ED ESTENSIONE Il Kenya confina a nord con Etiopia e Sudan, a sud con la Tanzania, a ovest con l'uganda, a est con la Somalia e a sud-est con l'oceano Indiano. Superficie Totale: 582.000 kmq.

Dettagli

2010 FIFA World Cup TM CITTA DEL CAPO con voli di linea ITALIA - PARAGUAY PROGRAMMA

2010 FIFA World Cup TM CITTA DEL CAPO con voli di linea ITALIA - PARAGUAY PROGRAMMA Segui gli Azzurri in Sudafrica ai Mondiali di Calcio 2010 FIFA World Cup TM CITTA DEL CAPO con voli di linea ITALIA - PARAGUAY PROGRAMMA 1 giorno 10 giugno 2010 - Italia Sudafrica Partenza con volo di

Dettagli

TEORIA DI LAMARCK O DELLA EREDITARIETA DEI CARATTERI ACQUISITI

TEORIA DI LAMARCK O DELLA EREDITARIETA DEI CARATTERI ACQUISITI L EVOLUZIONE IN PASSATO SI PENSAVA CHE LE SPECIE ANIMALI E VEGETALI CHE OGGI POPOLANO LA TERRA AVESSERO AVUTO SEMPRE LA FORMA ATTUALE. SI CREDEVA CIOE NELLA TEORIA DELCREAZIONISMO (NELLA CREAZIONE ORIGINALE)

Dettagli

La Finlandia confina a nord con la Norvegia, a est con la Russia, a ovest con la Svezia; a sud e a ovest è bagnata dal Mar Baltico.

La Finlandia confina a nord con la Norvegia, a est con la Russia, a ovest con la Svezia; a sud e a ovest è bagnata dal Mar Baltico. Finlandia La Finlandia confina a nord con la Norvegia, a est con la Russia, a ovest con la Svezia; a sud e a ovest è bagnata dal Mar Baltico. Il suo territorio fu ricoperto da antichi ghiacciai che hanno

Dettagli

SUD AFRICA E MAURITIUS su misura

SUD AFRICA E MAURITIUS su misura SUD AFRICA E MAURITIUS su misura CittÄ di partenza tutta Italia Giorni di partenza dal 2 maggio al 27 settembre incluso Durata 16 giorni- 13 notti A partire da 3.580 stampa itinerario scarica locandina

Dettagli

Laboratorio UniMondo - Simone Zocca

Laboratorio UniMondo - Simone Zocca Laboratorio UniMondo - Simone Zocca Classe 1 A Liceo Nazione: Romania La Romania è un paese dell est europeo, confinante con Bulgaria, Ucraina, Ungheria e Moldavia, ma anche con il Mar Nero. La sua capitale

Dettagli

PERCHE GLI ANIMALI MIGRANO? OBIETTIVO SOPRAVVIVERE!!

PERCHE GLI ANIMALI MIGRANO? OBIETTIVO SOPRAVVIVERE!! Le migrazioni sono spostamenti che gli animali compiono in modo regolare, periodico (stagionale), lungo rotte ben precise (ed in genere ripetute), e che coprono distanze anche molto grandi, ma che, poi,

Dettagli

36. REPUBBLICA SUDAFRICANA

36. REPUBBLICA SUDAFRICANA O C E A N O A T L A N T I C O Città del Capo Orange MODULO F GLI STATI DEL MONDO MINORI 36. REPUBBLICA SUDAFRICANA O C Tropico del Capricorno Catena A l G r a n d e Piccolo Karroo t o S c a r p a t a n

Dettagli

ELIMINARE LA FAME E LA POVERTÀ

ELIMINARE LA FAME E LA POVERTÀ Secondo le Nazioni Unite, circa 25 mila persone muoiono di fame tutti i giorni, soprattutto bambini e anziani. Per ELIMINARE LA FAME E LA POVERTÀ, è prioritario affrontare la questione della terra, del

Dettagli

Base di lavoro. Idea principale

Base di lavoro. Idea principale Base di lavoro Idea principale «Gli esseri viventi vivono in relazione tra loro e con l ambiente che li ospita, all interno di particolari ecosistemi dotati di un equilibrio ben preciso. Tutti gli organismi

Dettagli

Kalahari e Okavango, alla scoperta del mito

Kalahari e Okavango, alla scoperta del mito Kalahari e Okavango, alla scoperta del mito Nel corso di questo safari si soggiorna in 2 parti molto diverse del Botswana - vale a dire la Riserva Faunistica del Kalahari Centrale e il Delta dell'okavango.

Dettagli

L ECOSISTEMA. Educazione ambientale

L ECOSISTEMA. Educazione ambientale L ECOSISTEMA Sai che cos è un ambiente? Il tuo ambiente, ad esempio, è il posto dove vivi ed è fatto dalla casa dove vivi, ma anche dalle persone, delle piante, degli animali che vi abitano. Un ambiente

Dettagli

La Regione francese. Il territorio. La Regione francese si trova nell Europa occidentale. È formata da 4 Stati: Francia, Belgio, Lussemburgo e Monaco.

La Regione francese. Il territorio. La Regione francese si trova nell Europa occidentale. È formata da 4 Stati: Francia, Belgio, Lussemburgo e Monaco. La Regione francese BELGIO LUSSEMBURGO FRANCIA La Regione francese si trova nell Europa occidentale. È formata da 4 Stati: Francia, Belgio, Lussemburgo e Monaco. MONACO Il territorio Mare del Nord TERRITORIO

Dettagli

INVITO AL SUD AFRICA CON ESTENSIONE CASCATE VICTORIA E PARCO CHOBE

INVITO AL SUD AFRICA CON ESTENSIONE CASCATE VICTORIA E PARCO CHOBE INVITO AL SUD AFRICA CON ESTENSIONE CASCATE VICTORIA E PARCO CHOBE Un itinerario rivolto a tutti quanti desiderino scoprire i diversi volti della celebre nazione arcobaleno. Dalla interessantissima visita

Dettagli

LA DIVERSITÀ BIOLOGICA

LA DIVERSITÀ BIOLOGICA LA DIVERSITÀ BIOLOGICA Partiamo da noi Cosa conosco di questo argomento? Cosa si intende con biodiversità? Ma quante sono le specie viventi sul pianeta? ancora domande Come mai esistono tante diverse specie

Dettagli

Viaggio di Nozze di. Maria Vittoria & Simone

Viaggio di Nozze di. Maria Vittoria & Simone Viaggio di Nozze di Maria Vittoria & Simone SUDAFRICA, VICTORIA FALLS, BOTSWANA & SEYCHELLES 20 luglio Milano Abu Dhabi h1115 h1930 21 luglio Abu Dhabi - Johannesburg h0205 h 0815+1 21 luglio Johannesburg

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO T: ANARDI SCUOLA PRIMARIA S. MARIA DELLE GRAZIE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 - CLASSE III D IPERTESTO. Il mondo della natura

ISTITUTO COMPRENSIVO T: ANARDI SCUOLA PRIMARIA S. MARIA DELLE GRAZIE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 - CLASSE III D IPERTESTO. Il mondo della natura ISTITUTO COMPRENSIVO T: ANARDI SCUOLA PRIMARIA S. MARIA DELLE GRAZIE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 - CLASSE III D IPERTESTO Il mondo della natura Non viventi Viventi animali piante funghi invertebrati vertebrati

Dettagli

Simba Safari: Manyara, Serengeti e Ngorongoro

Simba Safari: Manyara, Serengeti e Ngorongoro Simba Safari: Manyara, Serengeti e Ngorongoro Descrizione del Viaggio e Mappa dei Parchi La destinazione del nostro viaggio e la Tanzania, nel cuore dell Africa Orientale. La Tanzania e la terra dell immensa

Dettagli

IL CLIMA IN EUROPA PRINCIPALI TIPI DI CLIMA CHE SI INCONTRANO IN EUROPA. ATLANTICO ALPINO MEDITERRANEO CONTINENTALE U N I T A N 1 1

IL CLIMA IN EUROPA PRINCIPALI TIPI DI CLIMA CHE SI INCONTRANO IN EUROPA. ATLANTICO ALPINO MEDITERRANEO CONTINENTALE U N I T A N 1 1 U N I T A N 1 1 IL CLIMA IN EUROPA PRINCIPALI TIPI DI CLIMA CHE SI INCONTRANO IN EUROPA. ATLANTICO ALPINO MEDITERRANEO CONTINENTALE Libro di geografia classe 1 - Scuola secondaria di primo grado Pagina

Dettagli

Testo informativo: «La balenottera azzurra». Lavoro collettivo realizzato dagli alunni di 4^ B con l utilizzo della LIM. Sono state lette le

Testo informativo: «La balenottera azzurra». Lavoro collettivo realizzato dagli alunni di 4^ B con l utilizzo della LIM. Sono state lette le Testo informativo: «La balenottera azzurra». Lavoro collettivo realizzato dagli alunni di 4^ B con l utilizzo della LIM. Sono state lette le informazioni a disposizione. Sono state selezionate quelle più

Dettagli

L'Africa è il terzo continente per estensione dopo l'asia e le Americhe. La sua superficie, pari a 30.227.467 km², rappresenta il 20,2% delle terre

L'Africa è il terzo continente per estensione dopo l'asia e le Americhe. La sua superficie, pari a 30.227.467 km², rappresenta il 20,2% delle terre L'Africa è il terzo continente per estensione dopo l'asia e le Americhe. La sua superficie, pari a 30.227.467 km², rappresenta il 20,2% delle terre emerse del pianeta; i suoi abitanti (oltre 920.000.000

Dettagli

,, GL QR GL VD V X D UL U Visita alla mostra

,, GL QR GL VD V X D UL U Visita alla mostra Visita alla mostra Prima di cominciare Queste diapositive raccolgono, come in un diario, le impressioni di noi bambini di fronte alle riproduzioni dei dinosauri ammirate durante la visita. In ogni pagina

Dettagli

Pumba Safari: Serengeti e Ngorongoro

Pumba Safari: Serengeti e Ngorongoro Pumba Safari: Serengeti e Ngorongoro Descrizione del Viaggio e Mappa dei Parchi La destinazione del nostro viaggio e la Tanzania, nel cuore dell Africa Orientale. La Tanzania e la terra dell immensa pianura

Dettagli

Descrizione di alcuni deserti

Descrizione di alcuni deserti Descrizione di alcuni deserti Nello stato del Rajasthan( INDIA), si trova il Deserto di Thar, noto anche come il Gran Deserto Indiano, una grande ed arida regione nella parte nord-occidentale del subcontinente

Dettagli

LISTA NOZZE. VIRGINIA ed ENRICO

LISTA NOZZE. VIRGINIA ed ENRICO LISTA NOZZE VIRGINIA ed ENRICO Lo spettacolo di una flora e di una fauna uniche e maestose.il richiamo della natura e l invito a tornare indietro nel tempo a cio che una volta eravamo, alle origini dell

Dettagli

Presentazione. L Italia è lo stato in cui viviamo. E divisa in regioni. Il Veneto è la nostra regione. Osserviamo le seguenti cartine:

Presentazione. L Italia è lo stato in cui viviamo. E divisa in regioni. Il Veneto è la nostra regione. Osserviamo le seguenti cartine: CONOSCERE IL NOSTRO TERRITORIO anno scolastico 2003-2004 classi terze A-B plesso Don Milani Presentazione L Italia è lo stato in cui viviamo. E divisa in regioni. Il Veneto è la nostra regione. Osserviamo

Dettagli

Namibia. e subito dopo aver festeggiato con voi l inizio della nostra vita insieme, partiremo per trascorrere la luna di miele nella meravigliosa

Namibia. e subito dopo aver festeggiato con voi l inizio della nostra vita insieme, partiremo per trascorrere la luna di miele nella meravigliosa e subito dopo aver festeggiato con voi l inizio della nostra vita insieme, partiremo per trascorrere la luna di miele nella meravigliosa Namibia Con un volo aereo via Francoforte, il 28 giugno, raggiungeremo

Dettagli

Dopo il grande successo del raid estivo del 2015 abbiamo deciso di replicare, accompagnandovi nuovamente in Sudafrica attraverso un suggestivo nuovo

Dopo il grande successo del raid estivo del 2015 abbiamo deciso di replicare, accompagnandovi nuovamente in Sudafrica attraverso un suggestivo nuovo Dopo il grande successo del raid estivo del 2015 abbiamo deciso di replicare, accompagnandovi nuovamente in Sudafrica attraverso un suggestivo nuovo itinerario, aperto a moto e 4x4, nella parte più avventurosa

Dettagli

L'Africa Meridionale

L'Africa Meridionale L'Africa Meridionale Il silenzio regna sovrano durante il volo, un paio di minuti carichi di tensione come un ansia da eccitazione, una nebbia bianca come una nuvola s'innalza verso il cielo davanti a

Dettagli

AVVENTURA IN SUDAFRICA

AVVENTURA IN SUDAFRICA AVVENTURA IN SUDAFRICA Un paese dalla natura ricca e spettacolare che sorprende il visitatore per la varietà e la bellezza del suo territorio. Un lembo d Africa inaspettato, tanto affascinante nei suo

Dettagli

BIODIVERSITA. Biovarietà o varietà della vita. Mauro Sabatini e Leonardo Barbaresi 12/04/2012 1

BIODIVERSITA. Biovarietà o varietà della vita. Mauro Sabatini e Leonardo Barbaresi 12/04/2012 1 BIODIVERSITA Biovarietà o varietà della vita. Mauro Sabatini e Leonardo Barbaresi 12/04/2012 1 Biodiversità 1 Significato del termine 2 Dal punto di vista dell uomo 3 Dal punto di vista biologico 4 I numeri

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

Africa NORD OVEST EST Il territorio confini bagnata SUD territorio territorio sistemi montuosi montagne deserti fi ume laghi

Africa NORD OVEST EST Il territorio confini bagnata SUD territorio territorio sistemi montuosi montagne deserti fi ume laghi NORD Mar Mediterraneo Atlante Nilo S OVEST Il territorio confini L è bagnata: a Nord dal Mar Mediterraneo a Ovest dall Oceano Atlantico a Est dall Oceano Indiano e dal Mar Rosso. OCEANO ATLANTICO a h a

Dettagli

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI La geografia studia le caratteristiche dell ambiente in cui viviamo, cioè la Terra. Per fare questo, il geografo deve studiare: com è fatto il territorio (per esempio se ci

Dettagli

Botswana Kalahari Delta Kwando Chobe

Botswana Kalahari Delta Kwando Chobe Botswana Kalahari Delta Kwando Chobe 11 giorni 10 notti 2 notti Kalahari 2 notti Delta dell'okavango 2 notti Kwando 2 notti nel Moremi 2 notti nel Chobe Programma di viaggio... 1 Giorno (-/-/D) ~ MAUN

Dettagli

Fulvo di Borgogna (direttive d allevamento svizzere)

Fulvo di Borgogna (direttive d allevamento svizzere) Fulvo di Borgogna (direttive d allevamento svizzere) Redatto da: Urban Hamann Storia della razzahte Nascita relativamente sconosciuta Conigli selvatici giallo rossi furono incrociati con diverse razze

Dettagli

Sudafrica in charme Safari ed escursioni attraverso gli intensi paesaggi del Sudafrica

Sudafrica in charme Safari ed escursioni attraverso gli intensi paesaggi del Sudafrica Sudafrica in charme Safari ed escursioni attraverso gli intensi paesaggi del Sudafrica Intenso tour attraverso alcuni dei più affascinanti paesaggi del Sud Africa. Verremo accolti da Cape Town, la Città

Dettagli

Viaggio in Sudafrica Dal 20 al 30 agosto 2005

Viaggio in Sudafrica Dal 20 al 30 agosto 2005 Viaggio in Sudafrica Dal 20 al 30 agosto 2005 Itinerario: Cape Town, Mpumalanga, Parco Kruger, Pretoria, Johannesburg e Victoria Falls. Il Sudafrica è un Paese prevalentemente secco e soleggiato nel quale

Dettagli

Wonders of South Africa WOSA

Wonders of South Africa WOSA Wonders of South Africa WOSA 1 Itinerario WOSA GIORNO SISTEMAZIONE PASTI ATTIVITA 1 Johannesburg/ Mpumalanga Hulala Lakeside Lodge 4 star 2 - Mpumalanga Hulala Lakeside Lodge 4 star 3 Riserva Privata nella

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

INDIMENTICABILE SUDAFRICA Il tuo Viaggio di Nozze

INDIMENTICABILE SUDAFRICA Il tuo Viaggio di Nozze INDIMENTICABILE SUDAFRICA Il tuo Viaggio di Nozze Fly & Drive da agosto a novembre 2012 Un paese dalla natura ricca e spettacolare che sorprende il visitatore per la varietà e la bellezza del suo territorio.

Dettagli

PRIMA DELLA VISITA SUL CAMPO

PRIMA DELLA VISITA SUL CAMPO PRIMA DELLA VISITA SUL CAMPO Abbiamo effettuato una sorta di progettazione partecipata per individuare obiettivi ed attività da svolgere durante l esperienza sul campo, stimolando i ragazzi ad individuarli/proporli

Dettagli

COME NASCONO LE MONTAGNE

COME NASCONO LE MONTAGNE Le montagne sono dei rilievi naturali più alti di 600 metri. Per misurare l ALTITUDINE di una montagna partiamo dal LIVELLO DEL MARE. Le montagne in base a come e dove sono nate sono formate da vari tipi

Dettagli

Safari Grande Migrazione: Serengeti e Ngorongoro

Safari Grande Migrazione: Serengeti e Ngorongoro Safari Grande Migrazione: Serengeti e Ngorongoro La destinazione del nostro viaggio e la Tanzania, nel cuore dell Africa Orientale. La Tanzania e la terra dell immensa pianura del Serengeti e della Grande

Dettagli

UNITA N 8 parte seconda I BIOMI

UNITA N 8 parte seconda I BIOMI UNITA N 8 parte seconda I BIOMI LA TAIGA E LA TUNDRA Al di sopra dei 50-60 gradi di latitudine si estendono gli ambienti freddi e glaciali, caratterizzati da temperature particolarmente basse. Il sole,

Dettagli

Il paese dell arcobaleno Poche destinazioni al mondo possono competere con il Sudafrica per la bellezza e la varietà dei panorami, tali e tanti sono gli scenari naturali che offre. Paesaggi mozzafiato,

Dettagli

I SETTORI DELL'ECONOMIA

I SETTORI DELL'ECONOMIA I SETTORI DELL'ECONOMIA L'ECONOMIA È L'INSIEME DELLE ATTIVITÀ CHE SERVONO A DARE BENI E SERVIZI ALLA POPOLAZIONE L'ECONOMIA HA TRE SETTORI: SETTORE PRIMARIO SONO LAVORI A CONTATTO CON L'AMBIENTE NATURALE:

Dettagli

LA REGIONE BRITANNICA

LA REGIONE BRITANNICA LA REGIONE BRITANNICA La Regione Britannica è formata solo da isole. Le più grandi sono Gran Bretagna e Irlanda (che è divisa in due parti: l Irlanda del Nord e L Eire). QUANTE ISOLE FORMANO LA REGIONE

Dettagli

Abete. Quercia. Orso bruno. Volpe. Ciclamini. Fragole. Lupo

Abete. Quercia. Orso bruno. Volpe. Ciclamini. Fragole. Lupo Il bosco e il sottobosco Il bosco è un ambiente naturale caratterizzato da alti alberi con grandi chiome. Gli alberi proteggono la parte più bassa del bosco, detta sottobosco, dal sole e dal vento. Abete

Dettagli

Viaggio tra la scoperta dei grandi luoghi della

Viaggio tra la scoperta dei grandi luoghi della Viaggio tra la scoperta dei grandi luoghi della 15 giorni/ 12 notti Parco Majete con i famosi big five (elefante, leone, leopardo, bufalo, rinoceronte) Safari in barca nel parco Liwonde La magica biodiversità

Dettagli

Attività/ settori economici

Attività/ settori economici 1 PRIMARIO SECONDARIO Attività/ settori economici TERZIARIO 2 ATTIVITA ECONOMICHE: Servono ad organizzare le risorse disponibili per soddisfare i BISOGNI dell uomo. BISOGNO: tutto ciò di cui l uomo ha

Dettagli

TUNDRA. Sara Rosa Giulia

TUNDRA. Sara Rosa Giulia TUNDRA Sara Rosa Giulia Sierra Nevada Tundra Canada TUNDRA Russia TUNDRA Lapponia TUNDRA ORSO Lapponia TUNDRA LUPI Artide TUNDRA FOCA Artide TUNDRA RENNA Artide TUNDRA PINGUINI CAMPANELLA TUNDRA ARTICA

Dettagli

FCI Standard N 8 / 05.09.2013 AUSTRALIAN TERRIER. La fotografia non rappresenta necessariamente il tipo ideale della razza.

FCI Standard N 8 / 05.09.2013 AUSTRALIAN TERRIER. La fotografia non rappresenta necessariamente il tipo ideale della razza. FCI Standard N 8 / 05.09.2013 AUSTRALIAN TERRIER La fotografia non rappresenta necessariamente il tipo ideale della razza. 2 LINGUA ORIGINALE FCI DI TRADUZIONE: tedesco ORIGINE: Australia DATA DI PUBBLICAZIONE

Dettagli

IL PARCO NAZIONALE DI DGHOUMES ( SUD TUNISIA): un esperienza di conservazione attiva della natura Sahelo-sahariana, una possibile collaborazione.

IL PARCO NAZIONALE DI DGHOUMES ( SUD TUNISIA): un esperienza di conservazione attiva della natura Sahelo-sahariana, una possibile collaborazione. Mi è sempre piaciuto il deserto. Ci si siede su una duna di sabbia. Non si vede nulla. Non si sente nulla. E tuttavia qualche cosa risplende nel silenzio. Antoine de Saint Exupery. Il Piccolo Principe

Dettagli

AFRICA. Le pianure sono poche, lungo le coste. IDROGRAFIA

AFRICA. Le pianure sono poche, lungo le coste. IDROGRAFIA AFRICA È il terzo continente per estensione. Ha forma triangolare. È tagliata in due dall'equatore. Ricca di tavolati e altipiani, altitudine media (700 m). Nella zona centro-orientale c'è una spaccatura

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 6 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 6 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VLUME 3 CPITL 6 MDUL D LE VENTI REGINI ITLINE LE MERICHE 1. Parole per capire lla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: altopiano... ambiente naturale... foresta di conifere...

Dettagli

IL PROFILO DEL SUOLO

IL PROFILO DEL SUOLO Cognome... Nome... IL PROFILO DEL SUOLO Se scaviamo una buca abbastanza profonda in un terreno, osserviamo che la parete tagliata presenta una successione di strati, di diverso colore e struttura, che

Dettagli

Viaggio di Nozze. Luisa e Davide. Sud Africa e Madagascar

Viaggio di Nozze. Luisa e Davide. Sud Africa e Madagascar Viaggio di Nozze Luisa e Davide Sud Africa e Madagascar Viaggio di Nozze Sud Africa e Madagascar Es.Voli Milano Linate / Amsterdam Amsterdam / Cape Town Cape Town / Hoedspruit Kruger Hoedspruit Kruger

Dettagli

Botswana Parco Chobe Mal d'africa assicurato!

Botswana Parco Chobe Mal d'africa assicurato! Il paese è decisamente piccolo, circa 700.000 Kmq., privo di ricchezze naturali e senza sbocco sul mare, coperto dal deserto del Calahari, che poi è un deserto per modo di dire, perché si presenta come

Dettagli

Altopiano del Cansiglio CLASSI QUARTE

Altopiano del Cansiglio CLASSI QUARTE Altopiano del Cansiglio CLASSI QUARTE L'Altopiano del Cansiglio si è formato dalla spinta del continente afri-cano verso quello europeo formando delle pieghe come la montagna dell Alpago, che si vede sullo

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L SI VOLUME 3 CPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITLINE 1. Parole per capire lla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: isola...... penisola...... arcipelago...... ghiacciaio......

Dettagli

Saremo lieti di darvi tutte le informazioni

Saremo lieti di darvi tutte le informazioni Per partecipare alla lista nozze potete contattarci telefonicamente al numero 02653431 oppure via e-mail all indirizzo skorpiontravel@skorpiontravel.com Saremo lieti di darvi tutte le informazioni Programma

Dettagli

Sud Africa Cuccioli in Vacanza

Sud Africa Cuccioli in Vacanza Sud Africa Cuccioli in Vacanza 1 giorno Italia/Johannesburg Partenza dalla città prescelta con voli di linea South African Airways. Pasti e pernottamento a bordo. 2 giorno Johannesburg/Cape Town (20 Km)

Dettagli

Lineamenti Geografici

Lineamenti Geografici Peculiarità del continente Numerose peculiarità differenziano l'antartide dagli altri continenti della Terra. Innanzi tutto, si caratterizza per la presenza di una calotta glaciale che copre la quasi totalità

Dettagli

I principali poli di sviluppo locale in Sud Africa

I principali poli di sviluppo locale in Sud Africa I principali poli di sviluppo locale in Sud Africa Istituto nazionale per il Commercio Estero Sezione per la Promozione degli Scambi dell Ambasciata d Italia 42 Chester Road 2193 Parkwood Johannesburg,

Dettagli

ALPENLÄNDISCHE DACHSBRACKE FCI Standard N 254 / 13.09.2000 ORIGINE: Austria

ALPENLÄNDISCHE DACHSBRACKE FCI Standard N 254 / 13.09.2000 ORIGINE: Austria ALPENLÄNDISCHE DACHSBRACKE FCI Standard N 254 / 13.09.2000 ORIGINE: Austria Commento di Luisa Salinas UTILIZZAZIONE: questo cane robusto e resistente alle intemperie viene utilizzato dal cacciatore in

Dettagli

Le principali catene montuose sono: Sistema Iberico. Sistema Centrale. Pirenei

Le principali catene montuose sono: Sistema Iberico. Sistema Centrale. Pirenei Parte A: aspetto fisico e clima. La Spagna è una nazione dell'europa sud-occidentale, che comprende circa l'84% della penisola iberica. E localizzato a Nord-ovest rispetto all Italia. Confina a: Nord con

Dettagli

VERIFICA Climi e biomi I/1 I/2 I/3. Vero o Falso? Vero o Falso? Indica tra quelli elencati quali sono gli elementi che determinano il clima.

VERIFICA Climi e biomi I/1 I/2 I/3. Vero o Falso? Vero o Falso? Indica tra quelli elencati quali sono gli elementi che determinano il clima. ERIICA Climi e biomi Cognome Nome Classe Data I/1 ero o also? Il clima della fascia mediterranea è caratterizzato da estati calde e siccitose La regione della vite corrisponde all incirca alla fascia climatica

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Ecolezione : a cura di Matteo Franco e Andrea Bortolotto classe 2 c IPAA G. Corazzin, ISISS Cerletti

Ecolezione : a cura di Matteo Franco e Andrea Bortolotto classe 2 c IPAA G. Corazzin, ISISS Cerletti Ecolezione : a cura di Matteo Franco e Andrea Bortolotto classe 2 c IPAA G. Corazzin, ISISS Cerletti Cos è la biodiversità? Il termine biodiversità è stato coniato nel 1988 dall'entomologo americano Edward

Dettagli

. E di Flora Ginepro Coccolone

. E di Flora Ginepro Coccolone Un Po di Storia La riserva di Vendicari è una riserva orientata che differisce dalla riserva integrale per la possibilità di interventi antropici a norma! Essa infatti può essere visitata dall uomo. Andando

Dettagli

Garden Route & Shamwari

Garden Route & Shamwari Garden Route & Shamwari 3 giorni per visitare Città del Capo, scoprire con un auto a noleggio la Garden Route e poi suggestivi fotosafari guidati e pensione completa in riserva privata malaria free. Cape

Dettagli

Informazioni generali: - Sardegna -

Informazioni generali: - Sardegna - Informazioni generali: - Sardegna - LE ORIGINI DEL NOME: Il nome deriva dall antico popolo che la abitava: i Sardi. Colonizzata dai Fenici, poi dai Greci, fu da questi ultimi chiamata Ienusa, perché nella

Dettagli

FCI Standard N 341/ 06.09.2013 TERRIER BRASILEIRO. L illustrazione non rappresenta necessariamente il tipo ideale della razza.

FCI Standard N 341/ 06.09.2013 TERRIER BRASILEIRO. L illustrazione non rappresenta necessariamente il tipo ideale della razza. FCI Standard N 341/ 06.09.2013 TERRIER BRASILEIRO L illustrazione non rappresenta necessariamente il tipo ideale della razza. 2 LINGUA ORIGINALE FCI DI TRADUZIONE: inglese. ORIGINE: Brasile DATA DI PUBBLICAZIONE

Dettagli

Le parole per dirlo. Emigranti -Migranti. Immigrati. Rifugiato. Clandestino-irregolare. Aree di accoglienza. Flussi migratori

Le parole per dirlo. Emigranti -Migranti. Immigrati. Rifugiato. Clandestino-irregolare. Aree di accoglienza. Flussi migratori In viaggio Le parole per dirlo Emigranti -Migranti Immigrati Rifugiato Clandestino-irregolare Aree di accoglienza Flussi migratori Carta dei flussi migratori Condizioni di vita insostenibili Le cause economia

Dettagli

I paradisi del Sud Africa

I paradisi del Sud Africa I paradisi del Sud Africa (11 notti) Durante questo bellissimo viaggio visiterete i piu bei parchi del Sud Africa in liberta. Partirete con la vibrante Cape Town ed i suoi bellissimi dintorni. Proseguirete

Dettagli

Le attività umane. Mondadori Education

Le attività umane. Mondadori Education Le attività umane L economia di uno Stato comprende le risorse naturali e le attività lavorative praticate dai suoi cittadini. L economia è divisa in tre settori: primario, secondario, terziario. Il settore

Dettagli