note per l insegna nte

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "note per l insegna nte 2012-2013"

Transcript

1 note per l insegna nte Oggitalia Quadro Comune Europeo OGGITALIA è una rivista linguistica finalizzata allo studio e approfondimento della lingua e cultura italiana, che si basa sulle indicazioni del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. In relazione ai tre livelli di riferimento (livello base [A1, A2], livello autonomo [B1, B2], livello avanzato di padronanza [C1, C2]) la rivista OGGITALIA si inserisce tra i livelli C1 e C2. La rivista è composta di sei numeri distribuiti durante tutto l anno, con periodicità mensile e/o bimestrale. Ogni numero di OGGITALIA fornisce testi autentici e aggiornati, tratti da quotidiani e periodici della stampa italiana. La struttura Ogni numero della rivista è strutturato in sezioni tematiche per attività di lettura e comprensione / riflessione e confronto / approfondimento lessicale, a partire dall inchiesta delle pagine 4-7. Giochi e attività coinvolgenti a pagina 22 permettono di riprendere ed esercitare in modo personale e piacevole i contenuti linguistici e culturali degli articoli. Gli studenti di livello avanzato saranno in grado di comprendere il linguaggio specifico utilizzato da giornalisti ed esperti dei vari settori della società italiana, produrre testi relativi a tematiche di loro interesse, descrivere esperienze personali e/o avvenimenti storici e attuali, sintetizzare e commentare testi complessi su argomenti concreti e astratti. La rivista OGGITALIA rappresenta quindi uno strumento didattico ideale per: stimolare l interazione e il confronto interculturale promuovere l interdisciplinarietà favorire l autoapprendimento e l autoverifica incentivare la ricerca tematica su Internet Rubriche Eventi (p. 3) Inchiesta (pp. 4-7) Musica e spettacolo (pp. 8-9) Curiosità (p. 10) Itinerari (p. 11) Poster fotografico (pp ) Arte e Design (pp ) Cinema / Sport (pp ) Tradizioni (pp ) Scrittori italiani (pp ) Giochi e attività (p. 22) Sapori d Italia (p. 24) Audio L abbonamento alla rivista OGGITALIA include la possibilità di scaricare gratuitamente, in formato MP3, i testi registrati dall area Risorse del sito inserendo il codice di accesso presente in ogni numero della rivista. Questa guida on line offre all insegnante: Mappa di siti e link utili per la consultazione e la ricerca tematica su Internet Attività supplementari Soluzioni

2 Mappa di siti e link utili per navigare con Oggitalia 2 Giornali, periodici e tv Musei, biblioteche e monumenti Toscana Marche Umbria Itinerari turistici e culturali Lazio Valle d Aosta Piemonte Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria turismoinliguria.com Abruzzo Campania Molise Basilicata Puglia Calabria Sicilia Emilia Romagna Sardegna

3 Oggitalia n. 1 Settembre/Ottobre - A.S Attività supplementari Enrico Caruso: un mito della musica italiana Qui dove il mare luccica e soffia forte il vento su una vecchia terrazza davanti al golfo di Surriento (Lucio Dalla, 1986) Leggi la biografia di Enrico Caruso, poi completala con i dati e le parole mancanti San Carl o - 25% - napoletane - tecnologia - 48 anni Sorrento Nacque a Napoli nel da una famiglia molto povera. Dopo aver frequentato le scuole regolari, a dieci anni andò a lavorare con il padre in fonderia ma sotto l insistenza della madre si iscrisse a una scuola serale dove scoprì di essere portato per il disegno. Ma qualcosa stava crescendo in lui: la sua voce. Le prime arie d opera e le prime nozioni di canto gli vennero insegnate dai maestri Schirardi e De Lutio. Oltre a cantare nel coro della chiesa, Enrico fece qualche apparizione in spettacoli teatrali. Il baritono Eduardo Missiano lo presentò al maestro Guglielmo Vergine il quale accettò di dargli lezioni ma pretese da lui il dei suoi guadagni con un contratto che sarebbe durato cinque anni. Dopo le lezioni con il maestro Vergine, Caruso esordì il 16 novembre. Iniziò ad esibirsi nei teatri italiani e fece la sua prima esibizione all estero al Cairo. Nel 1898 Caruso esordì al Teatro Lirico di Milano, seguirono poi tournées in tutta Europa, l anno dopo si presentò a Buenos Aires. Nel 1900 Caruso cantò nuovamente alla Scala nella Bohème diretta da Arturo Toscanini e nel 1091 a Napoli al Teatro. Qui, la sua emozione non lo fece cantare al meglio. Fortemente deluso dalla reazione dei suoi concittadini e dalle critiche, decise di non cantare mai più nella sua città natale. A Milano incise nel 1902 dieci dischi con arie d opera per conto della casa discografica inglese Gramophone & Typewriter Company. Il cantante napoletano fu il primo a cimentarsi nella nuova, e questo determinò il suo successo e quello della casa discografica. Caruso pretendeva ingaggi esorbitanti ma era anche capace di cantare gratis per gli emigranti. Nel 1909 incise ventidue canzoni che comprendevano anche Core ngrato, canzone ispirata alle sue vicende sentimentali. Dopo una lunga tournée in Nordamerica, nel 1920, la salute del tenore iniziò a peggiorare. L 11 dicembre, il tenore ebbe una forte emorragia alla gola: la rappresentazione fu sospesa dopo il primo atto. Fu solo il giorno di Natale che fu diagnosticata una pleurite infetta. Operato al polmone sinistro, trascorse la convalescenza in Italia, a. Dopo una lieve ripresa ebbe una ricaduta: morì in una stanza dell albergo Vesuvio a all età di.

4 Oggitalia n. 2 Novembre - A.S Attività supplementari L arte della fuga Sempre più spesso prestigiosi musei contemporanei scelgono curatori italiani. 4 Tratto da L Espresso Di Alessandra Mammì Un giovane curatore italiano, direttore della fiera più trendy e chic del Paese (Artissima a Torino), ha vinto il posto di direttore artistico della Tate Gallery di Liverpool. Si scopre che gli inglesi hanno insistito per invitarlo a concorrere. Sembra un racconto di Natale. Invece è verità di cronaca. Francesco Manacorda, nato nel 1974 a Torino, ragazzo di buona e colta famiglia, che sognava da piccolo di fare l archeologo, si è trasferito nel fascinoso edificio che si riflette nelle acque dell Albert Dock. L ennesimo* italiano rapito dall arte contemporanea e trascinato all estero. La nostra patria, che investe poco sulla cultura del presente e del passato, genera molti figli dotati per apprendere le lingue e per dirigere moderni musei e fondazioni. Altrove*. Ed ecco Francesco Bonami che a forza di lavorare negli Stati Uniti ha ottenuto la cittadinanza. Il giovane Massimiliano Gioni, quando ha lasciato Milano per New Museum di New York, ha portato con sé la compagna Cecilia Alemani che si è dimostrata tanto brava da essere nominata curatrice dell High Line (futuro museo all aperto). Fabio Cavallucci invece, ex curatore della Galleria di Trento, è sbarcato a Varsavia per dirigere il Castello di Ujazdowski e farlo diventare un polo culturale dell est europeo. Non basta. Nella power list di Art Review tra i primi cento nomi appare quello italianissimo di Paola Antonelli, designer e architetto del MoMa. Da un anno, un altra signora italiana, Mariolina Bassetti, è confermata nel ruolo di Vice Chairman di Christie s Italy e ha iniziato a dividersi tra Roma-Milano-Londra come Direttore Internazionale della sezione di arte contemporanea della casa di aste più potente del mondo. Italiana di cittadinanza e adozione Carolyn Christov-Bakargiev, laureata a Pisa e ex-dirigente del Castello di Rivoli, firma Documenta 13, la rassegna quadriennale di Kassel (Germania), un paradigma* per il mondo dell arte. Per capire questo fenomeno internazionale, chiediamo al nuovo direttore della Tate Gallery di Liverpool che cosa ha spinto gli inglesi a scegliere lui contro decine di concorrenti globali. Quel che vale per me, vale per gli altri colleghi. Il punto di forza è la solida formazione sui classici e una cultura generale di base che non ha paragoni con i colleghi anglosassoni. Questo si traduce nella possibilità di usare la Storia in modo disinvolto, consapevoli che il passato è un territorio che nasconde tante storie. Quello che invece manca in Italia è il tempo. La Tate offre contratti a tempo indeterminato che non significa eterno, vista la mobilità del lavoro che caratterizza il mondo internazionale dell arte. In Italia le opportunità sono scarse e le nomine quasi sempre legate a logiche politiche vengono rinegoziate dopo pochi anni. Troppo pochi per portare a termine un progetto museale. Questa frammentarietà distrugge il sistema dell arte italiano. Per tutto questo si emigra, con qualche rimpianto*. Cosa mancherà dell Italia a Francesco Manacorda? Quelle geniali maestranze* che risolvono sempre qualunque cosa. Quel non spaventarsi di fronte all emergenza. La storia. La qualità della vita. Il sole. Glossario altrove: (qui) in un altro paese ennesimo: ancora uno maestranze: lavoratori, operai paradigma: (qui) punto di riferimento fondamentale rimpianto: sentimento di mancanza

5 Oggitalia n. 2 Novembre - A.S Attività fotocopiabili 1. Nomi italiani nel mondo dell arte internazionale. Leggi l articolo e rispondi alle domande. 1. Quali sono gli italiani citati nell articolo?. 2. In quali Paesi svolgono la loro attività? Per quali istituzioni pubbliche o private lavorano? 4. Quali requisiti hanno i curatori italiani invitati all estero? 5. Secondo te, per quale motivo accettano di lasciare l Italia? 6. Quali cose mancheranno al nuovo direttore della Tate di Liverpool? 2. Le frasi del che Completa queste 10 frasi relative contenute nell articolo. 1. Francesco Manacorda A. che caratterizza il mercato dell arte 2. Si è trasferito nel fascinoso edificio B. che vale per me 3. La nostra patria C. che sognava da piccolo 4. Francesco Bonami D. che nasconde tante storie 5. Cecilia Alemanni E. che si riflette nelle acque 6. Quel F. che ha ottenuto la cittadinanza 7. Una cultura generale di base G. che non significa eterno 8. Un territorio H. che si è dimostrata tanto brava 9. Tempo indeterminato I. che non ha paragoni 10. La mobilità del lavoro L. che investe poco sulla cultura 3. Lavorare all estero: sì o no? Ora rifletti e/o parla con i tuoi compagni, poi scrivi la tua opinione..

6 Oggitalia n. 3 Dicembre/Gennaio - A.S Attività supplementari E-book ha fatto boom Gli editori italiani affrontano la crisi con i prodotti on line. 6 Tratto da L Espresso Di Antonella Fiori L e-book si sta affermando anche in Italia. Merito di Banana Yoshimoto, Amos Oz e Stefano Benni. E di Zoom, collana della casa editrice Feltrinelli che permette di scaricare a 99 centesimi le novità. Primi commenti in Rete: Era ora. Così scaricare un libro in digitale conviene. Il prezzo è basso, mentre la qualità degli autori è alta (sono in arrivo saggi di Diamanti, Lerner e Saviano). Va tutto bene? No. Con 99 centesimi ti arriva sul tablet in alcuni casi la preview di un romanzo, in altri casi solamente raccontini. Rivolta on line dei lettori, che sono disposti a pagare, non a scaricare illegalmente, ma per l intero testo. Il vero nodo* però è il seguente: con l arrivo di Amazon e di Apple si compra ormai con molta facilità. Gli editori quindi abbassano i prezzi. La casa editrice Mondadori ha una politica aggressiva: tutte le novità a 6,99 o 9,99 euro. Ma oltre ai prezzi concorrenziali, il maggior deterrente al download pirata è l engagement : coinvolgere il lettore in modo da far percepire che l acquisto on line dà più possibilità rispetto al cartaceo. Ad esempio, avere l opportunità di fare domande e avere risposte da Andrea Camilleri, mentre si legge il suo ultimo libro. Business alternativi Tra il 2011 e il 2012 ci sono stati in Italia circa 800 mila download dai vari e-book store (Bol, Ibs, Book Republic, Amazon, Ultima Books) a un prezzo medio di 8-9 euro. Sono dati in costante crescita e gli editori investono nel settore, a* scapito del cartaceo: meno 30 per cento. Come sarà il futuro dunque? Il mercato americano insegna. Se non si vuole diventare prigionieri di Amazon, la soluzione è quella di cercare più canali possibili e modelli di business alternativi per gestire il patrimonio di diritti, spiega Marco Ferrario di Book Republic. Self publishing Tra gli esempi più significativi di nuove forme di editoria c è il self-publishing: l autore fa* a meno dell editore. È stata però la casa editrice Penguin a creare una piattaforma on line per mettere in contatto autori e lettori: una forma di self-publishing. Autopubblicarsi, oltre a far cadere la distinzione tra autore, agente, editore, distributore, libraio apre nuovi scenari che riguardano la proprietà intellettuale. È una questione cruciale*, non solo per ragioni commerciali, ma anche per il futuro del sapere umano. Case editrici e lettori nativi digitali La vera scommessa del futuro è creare libri fatti appositamente per e-book. Si tratterebbe di testi multimediali: ad esempio, una scena di azione potrebbe essere proposta anche come videogioco. Oppure si potrebbe riprodurre una scena di un film, citato in un romanzo. Perché non si fa? Semplice: mancano gli editor con un simile know-how e i costi sarebbero ancora altissimi. Per ora in Italia esistono le case editrici native digitali che trasformano il file tradizionale in digitale. Ma il mercato editoriale si muove a grande velocità. In attesa delle sorprese. Glossario a scapito: contro, a svantaggio di cruciale: fondamentale, essenziale fa a meno: non usa nodo: problema, questione

7 Oggitalia n. 3 Dicembre/Gennaio - A.S Attività fotocopiabili 1. L Italia digitale Leggi l articolo e completa le seguenti informazioni. 1. L e-book si sta affermando anche Gli editori italiani. 3. L acquisto on line.. rispetto al cartaceo. 4. Tra il 2011 e il 2012 ci sono stati in Italia dai book store. 5. Attraverso il self-publishing l autore La proprietà intellettuale per il futuro del sapere umano Quante parole nuove! Abbina le parole inglesi dell articolo alla loro traduzione italiana. Ricorda però che in Italia si usano le parole inglesi! 1. e-book A. anteprima 2. tablet B. scaricamento 3. preview C. libreria virtuale 4. on line D. autopubblicazione 5. download E. conoscenza/competenza 6. e-book store F. tavoletta digitale 7. self-publishing G. libro digitale 8. know-how H. sulla rete digitale 3. Pro e contro Leggi le diverse affermazioni sui libri digitali, poi parla con i tuoi compagni e scrivi la tua opinione. 1. Gli e-book saranno gratuiti o costeranno pochissimo, dato che non ci sono costi. Gli e-book contengono il lavoro dell autore e dell editore, la comunicazione e i sistemi informativi. 2. Il self-publishing eliminerà gli editori. Gli editori garantiscono la qualità delle pubblicazioni. 3. Le leggi per tutelare il copyright minacciano la libertà di stampa. Il copyright è un diritto importante che rafforza la libertà di stampa. 4. Gli scrittori possono svolgere la loro attività come passione personale. Il lavoro degli scrittori è un lavoro intellettuale che deve essere riconosciuto e pagato.

8 Oggitalia n. 4 Febbraio - A.S Attività supplementari Ma è lui o non è lui? Storia e leggenda sulla morte di Leonardo da Vinci in Francia. 8 Tratto da Il Venerdì di Repubblica Di Paola Zanuttini Amboise. Nebbia in Val di Loira. La mattina alle 8 arriva un po di luce, ma non c è grande movimento per le strade di questa cittadina, un tempo crocevia* della storia di Francia. Anzi, non c è un cane, e neanche un gatto. Solo colombi che tubano sugli spalti del castello. Sul fiume, non si vedono battelli. È la bassa stagione. Se qualcuno esce da queste case antichissime, ti guarda sorpreso e poi saluta, come nei sentieri di montagna. Per andare allo Château Royal si prende Rue de la Concorde. Il grande castello domina il paesaggio. Nel castello è sepolto (o non è sepolto?) Leonardo da Vinci, che passò gli ultimi tre anni di vita ad Amboise. Ci arrivò nell autunno del 1516, attraversando le Alpi su un mulo prima che cadesse la neve. Portò con sé i discepoli più devoti e il servitore Battista de Villanis. Nelle sue borse di cuoio aveva tre dipinti di un certo valore: La Gioconda, San Giovanni Battista e Sant Anna, la Vergine e il Bambino. Leonardo era stato invitato a corte da Francesco I, suo grande ammiratore. Ad Amboise il giovane sovrano, mecenate e promotore del Rinascimento francese, gli diede il piccolo castello di Clos Lucé e una rendita annua di mille corone e lo nominò primo pittore, ingegnere e architetto del re. Tre anni di tranquillità, anche economica, per progettare feste, castelli, opere idrauliche. Francesco I lo visitava tutti i giorni e lo chiamava mon père. Tutto questo è storia, il resto è leggenda. Anche la tomba è sospesa fra verità, invenzione e qualche mistero. Sulla lapide* si vede un medaglione con il profilo di Leonardo. Più in basso, si legge il suo nome. Sulla parete, due iscrizioni, in francese e in italiano, specificano che i suoi presunti resti ritrovati durante gli scavi del 1863 sono stati trasferiti in questa cappella. È un reperto* anche la cronaca del letterato romantico Arsène Houssaye che descrive il cranio* leonardesco: La fronte avanza sugli occhi, alta e larga. L arco occipitale è ampio e puro. Tutto ha dominato, niente ha predominato. Il sapiente ha servito l artista, l ingegnere ha consultato l architetto, il filosofo ha illuminato il ricercatore, il poeta ha ascoltato il musicista. Allora, è lui? Marc Métay, vicedirettore del castello, presenta altre ipotesi: Recentemente è uscito un articolo in cui si sosteneva che durante la Seconda guerra mondiale, con l occupazione nazista, Enrico d Orléans conte di Parigi portò via i resti di Leonardo per nasconderli e poi riportarli qui. Ma non ci sono testimonianze orali o scritte. Però i visitatori arrivano ugualmente. Ma non sanno niente neanche loro. Marc Métay non si stupisce: Vengono per la bellezza, per la storia. Il successo del romanzo (e del film) Codice da Vinci non ha aumentato i visitatori che sono 400 mila all anno. Invece, al piccolo castello Clos Lucé la gente viene per Leonardo, per vedere dove lavorava e dove è morto, per visitare il museo con i modelli delle sue invenzioni e il parco con le sue macchine a grandezza naturale. Glossario cranio: testa crocevia: (qui) punto di incontro lapide: pietra reperto: documento storico

9 Oggitalia n. 4 Febbraio - A.S Attività fotocopiabili 1. Leonardo in Francia Leggi l articolo e scrivi nella tabella le informazioni mancanti. 1. Arrivo di Leonardo ad Amboise Quando? Con chi? Concessione ricevuta Che cosa? Da chi? L ultima fase della vita Quanto tempo? Come? La tomba e i resti di Leonardo Dove? Quali ipotesi? I visitatori del castello Quanti? Perché? Impersonale o riflessivo? Trova nell articolo le frasi che contengono il pronome si, poi indica l uso di questo pronome Artisti geniali Scrivi le definizioni di Leonardo da Vinci contenute nell articolo e prova a fare un confronto con un genio del tuo Paese. Leonardo da Vinci

10 Oggitalia n. 5 Marzo/Aprile - A.S Attività supplementari Pilota a Kabul Nelle zone di conflitto* ci sono anche le donne italiane e hanno ruoli sempre più importanti. 10 Tratto da Il Venerdì di Repubblica Di Riccardo Bianchi Per mesi ha sorvolato i cieli afgani, ora è rientrata a casa dal fidanzato, anche lui pilota dell esercito, e ci dice: Non conta la forza fisica, è più una questione di autocontrollo. Mi è capitato di intervenire, certo. Ho sparato. Tra parate militari e altre occasioni ufficiali, le immagini delle donne soldato sono ormai una presenza fissa in televisione, anche le Forze Armate spingono le militari davanti alle telecamere con la speranza di convincere altre ragazze ad arruolarsi*. Quasi 200 delle donne soldato (il 4 per cento delle forze armate italiane) sono in missione per i vari continenti, impegnate a pattugliare* il confine tra Libano e Israele o a fermare i pirati nel Mar Rosso o nell Oceano Indiano. A Herat ci sono mamme, donne che grazie a Skype rivedono i propri figli la sera e per sei mesi possono parlare con loro solo dallo schermo di un computer. C è anche un maggiore architetto, sposata con un tenente colonnello, entrambi in Afghanistan: Ma non possono dormire insieme, precisa il comando in Afghanistan. Ma una cosa è vederle in una caserma o lungo Fori Imperiali, a Roma, il 2 giugno, un altra cosa è ritrovarle al fronte. L incidente di Monica Contraffatto, la ragazza di Gela (in Sicilia) gravemente ferita in Afghanistan, ha ricordato che oltre alle ragazze che sfilano durante le parate militari con pantaloni cachi e tacchi bassi, ci sono molte altre ragazze che ogni giorno indossano la tuta mimetica per ritrovarsi nelle strade di Herat (Afghanistan), nei mari del sud o in mezzo a conflitti etnici. Nulla le differenzia dai compagni uomini: si occupano di mortai, si muovono negli avamposti, stanno al fucile quando i mezzi si spostano per la città. C è anche Pamela Sabato, che ha 29 anni, vola in elicottero ed è l unica donna italiana a pilotare gli elicotteri Mangusta da combattimento. Glossario arruolarsi: entrare nelle forze armate conflitto: guerra, scontro armato 1. Donne italiane in guerra Leggi i brani dell articolo e mettili in ordine. 2. Storie di donne soldato Prova a raccontare le esperienze di Monica Contraffatto e Pamela Sabato, poi fai un confronto con la protagonista del romanzo Limbo di Melania Mazzucco

11 Oggitalia n. 6 Maggio/Giugno - A.S Attività supplementari L em ozione della pasta fredda Una ricetta per l estate, semplice e leggera, offerta da un grande cuoco italiano. Tratto da Il Venerdì di Repubblica Di Gianfranco Vissani La pasta fredda è un piatto facile da realizzare dal punto di vista tecnico, ma mette alla prova tutta l abilità del cuoco per quanto riguarda la strutturazione e la composizione della ricetta. Noi italiani siamo abituati alla pasta servita al giusto punto di cottura ( al dente, ndr), non amiamo né la pasta scotta né la pasta fredda, a meno che non sia concepita a regola d arte, cioè strutturata dai profumi giusti, dalle note di sapore che sanno generare quella nostalgia del piatto che lo rende memorabile e ci dà la voglia di gustarlo ancora. 11 Ingredienti per 2 persone 200 g di spaghetti 10 pomodorini un mazzetto di maggiorana 2 zucchine 50 g di parmigiano olio extravergine di oliva Preparazione Scottate i pomodori, raffreddateli in acqua e ghiaccio e togliete la loro pelle, poi tagliateli in quattro spicchi ed eliminate i semi. Mettete i filetti di pomodoro in infusione nell olio d oliva con alcune foglie di maggiorana, per circa due ore. Pelate le zucchine con un pelapatate e tagliate alla julienne la parte verde. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli e conditeli in un insalatiera con i filetti di pomodoro marinati, un filo d olio d oliva e un po di parmigiano. Disponete gli spaghetti al centro del piatto, mettete sopra le striscioline finissime di zucchina e decorate con qualche foglia di maggiorana, versate il condimento rimasto e spolverate con il parmigiano. Completate il piatto con un filo d olio d oliva. 1. Gli imperativi di una ricetta Trova e trasforma dal voi al tu i verbi all imperativo contenuti nella preparazione di questa ricetta! Voi Tu. 2. La cucina, che passione! Ti piace cucinare? Prova a preparare questo piatto, poi inventa un altra ricetta e confrontala con quelle dei tuoi compagni...

12 Oggitalia A.S Soluzioni delle Attività supplementari Oggitalia n , 25%, 1894, San Carlo, tecnologia, napoletane, Sorrento, 48 anni. 12 Oggitalia n Francesco Manacorda, Francesco Bonanni, Massimiliano Gioni, Cecilia Alemani, Fabio Cavallucci, Paola Antonelli, Mariolina Bassetti. 2 Gran Bretagna, Stati Uniti, Polonia, Germania. 3 Tate Gallery di Liverpool, New Museum di NY, Castello di Ujazdowski, MoMa, Christie s Italy, Documenta La formazione sui classici e la cultura generale. 5 (Risposta possibile) Per condizioni di lavoro migliori. 6 (Risposta possibile) Collaboratori sempre disponibili e capaci di affrontare le emergenze, la qualità della vita C, 2 E, 3 L, 4 F, 5 H, 6 B, 7 I, 8 D, 9 G, 10 A. 3. Risposta libera. Oggitalia n in Italia, 2 abbassano i prezzi, 3 è in costante crescita, 4 circa 800 mila download, 5 fa a meno dell editore, 6 è una questione cruciale G, 2 F, 3 A, 4 H, 5 B, 6 C, 7 D, 8 E. 3. Risposta libera. Oggitalia n Nel 1516, con Battista de Villanis. 2 Il piccolo castello di Clos Lucé, da Francesco I. 3 Gli ultimi tre anni, in tranquillità. 4 Luogo incerto: Castello di Amboise o di Clos Lucé. 5 Circa 400 mila all anno, per la bellezza e la storia del castello Non si vedono battelli impersonale. 2 Si prende Rue de la Concorde impersonale. 3 Si vede un medaglione impersonale, 4 Si legge il suo nome impersonale. 5 Si sosteneva che - impersonale. 6 Marc Métay non si stupisce riflessivo sapiente, 2 artista, 3 ingegnere, 4 architetto, 5 filosofo, 6 ricercatore, 7 poeta, 8 musicista. Oggitalia n Tra parate militari, 2 Ma una cosa è vederle, 3 Quasi 200 delle donne soldato, 4 Nulla le differenzia, 5 Per mesi ha sorvolato, 6 A Herat ci sono mamme 2. Monica Contraffatto: è stata gravemente ferita in Afghanistan Pamela Sabato: vola in elicottero da combattimento. Confronto con la protagonista di Limbo: Risposta libera. Oggitalia n scottate scotta, raffreddateli raffreddali, togliete togli, tagliateli tagliali, eliminate elimina, mettete metti, pelate pela, tagliate taglia, cuocete cuoci, scolateli scolali, conditeli condiscili, disponete disponi, mettete metti, decorate decora, versate versa, spolverate spolvera, completate completa. 2. Risposta libera. note per l insegnante di gigliola Capodaglio ELI s.r.l. -stampato in italia da tecnostampa s.r.l. Italia: eli srl - Direttore responsabile: lamberto pigini. aut. trib. MC n 234 del 04/07/1984

BENVENUTI nel questionario sul gradimento di CulturaItalia. Per la compilazione del questionario sarà necessaria una decina di minuti.

BENVENUTI nel questionario sul gradimento di CulturaItalia. Per la compilazione del questionario sarà necessaria una decina di minuti. BENVENUTI nel questionario sul gradimento di CulturaItalia Grazie per voler dedicare del tempo prezioso per rispondere ad alcune domande su CulturaItalia. Per la compilazione del questionario sarà necessaria

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Qual è la percentuale di popolazione in Italia raggiunta da servizi di accesso a Internet a banda larga e a banda ultralarga? Quanto

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

La dura realtà del guadagno online.

La dura realtà del guadagno online. La dura realtà del guadagno online. www.come-fare-soldi-online.info guadagnare con Internet Introduzione base sul guadagno Online 1 Distribuito da: da: Alessandro Cuoghi come-fare-soldi-online.info.info

Dettagli

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING Guida Pratica per Evitare gli Errori da Principianti e Imparare a Guadagnare con il Forex 2 Titolo LE BASI DEL FOREX TRADING Autore Davide Colonnello Editore

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare!

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! FiorinCittà.it ti offre la possibilità di avere un negozio online personalizzato in base al tuo comune di residenza. Ad esempio, se il tuo negozio si

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

OBIETTIVI DELL UNITÀ:

OBIETTIVI DELL UNITÀ: Funzioni comunicative Lessico Morfosintassi Chiedere e dire dove si abita (Dove abiti?, Abito a Roma / Abito in Italia) Descrivere foto e immagini di luoghi (città e paesaggi) Chiedere di raccontare un

Dettagli

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015 Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità Ferrara - Novembre 2015 1 Invitalia per la crescita e la competitività del sistema produttivo Sosteniamo la nascita di nuove imprese la realizzazione

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA VOLUME 1 CAPITOLO 0 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: Terra... territorio...

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N. 3 LA SCUOLA CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno, sono

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana giugno 2011 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE 2 PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 2009-2010 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: 2 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

L Italia dei libri 2011-2013

L Italia dei libri 2011-2013 L Italia dei libri 2011-2013 Gian Arturo Ferrari 20 marzo 2014 Roma, Biblioteca Angelica Il metodo L affidamento a L inserimento dei libri nel Panel Consumer 3000 famiglie al mese per tre mesi, 9000 famiglie

Dettagli

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini)

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Come scoprire i significati della comunicazione non verbale per sedurre gli uomini. IlTuoCorso - Ermes srl Via E.De Amicis

Dettagli

Le biblioteche raccontate a mia fi glia

Le biblioteche raccontate a mia fi glia La collana Conoscere la biblioteca si rivolge direttamente agli utenti delle biblioteche per spiegare, con un linguaggio semplice, il ruolo e i diversi aspetti di questo servizio. Per tali caratteristiche

Dettagli

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA Ufficio Stampa EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA TURISMO ESTERO, CONFESERCENTI- REF: GLI STRANIERI CONTINUANO A SCEGLIERE L ITALIA, MA CONOSCONO POCO IL SUD: PREFERITO IL CENTRO-

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico

Dettagli

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero Chi è? Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici porre semplici domande su una persona i verbi essere e avere i numeri il genere (dei nomi e dei sostantivi) Svolgimento L insegnante distribuisce

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico la

Dettagli

L Italia dei libri 2011-2013

L Italia dei libri 2011-2013 L Italia dei libri 2011-2013 Gian Arturo Ferrari 20 marzo 2014 Roma, Biblioteca Angelica Il metodo L affidamento a L inserimento dei libri nel Panel Consumer 3000 famiglie al mese per tre mesi, 9000 famiglie

Dettagli

GUIDA RAPIDA all'uso

GUIDA RAPIDA all'uso GUIDA RAPIDA all'uso versione del 07.11.2010 Indice: 1. CHE COS'E' MediaLibraryOnLine? 2. GUIDA ALL'USO 2.1 Come si accede a MediaLibraryOnLine 2.2 Come navigare 2.3 Il check "Media consultabili da questa

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

ITALIA SITO UFFICIALE DEL TURISMO IN ITALIA

ITALIA SITO UFFICIALE DEL TURISMO IN ITALIA CULTURA E TURISMO Navigando s impara 17 www.italia.it ITALIA SITO UFFICIALE DEL TURISMO IN ITALIA 39 Questo portale è il punto di riferimento ufficiale di chi vuole scoprire le bellezze naturali e storiche

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

CHI SIAMO. www.telepaviaweb.tv. La tua finestra televisiva su Pavia e Provincia

CHI SIAMO. www.telepaviaweb.tv. La tua finestra televisiva su Pavia e Provincia CHI SIAMO Telepaviaweb.tv, la prima vetrina televisiva sul mondo della provincia di Pavia che grazie alle potenzialità della rete abbatte limiti e confini dei mezzi di comunicazione tradizionali. Telepaviaweb.tv

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIA PROVA PRIVATISTA. Esercizio 3: AMBITO DELLA COMUNICAZIONE: ITALIANO

DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIA PROVA PRIVATISTA. Esercizio 3: AMBITO DELLA COMUNICAZIONE: ITALIANO DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIA PROVA PRIVATISTA Esercizio 3: AMBITO DELLA COMUNICAZIONE: ITALIANO DICEMBRE 2007 Cognome e nome: 1/5 Tef. 945 01 83 40 - Fax 945 01 83 36 - E-mail: huisrped@ej-gv.es 1 DIPLOMA

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

CHI È Il suo vero nome è Maria Chiara Fraschetta. Si è affermata a partire dalla canzone 50mila, uscita nel 2009 e cantata insieme a Giuliano Palma.

CHI È Il suo vero nome è Maria Chiara Fraschetta. Si è affermata a partire dalla canzone 50mila, uscita nel 2009 e cantata insieme a Giuliano Palma. UNITÀ 6. LIVELLO > A2 50mila CONTENUTI GRAMMATICALI > mi piace / mi piacciono, imperativo negativo, numeri cardinali (decine, centinaia, migliaia) CONTENUTI COMUNICATIVI > esprimere i gusti personali,

Dettagli

Ciao Pizza, per chi ha il gusto del business.

Ciao Pizza, per chi ha il gusto del business. Ciao Pizza, per chi ha il gusto del business. La nostra storia. Ciao Pizza nasce nel 1996 dall idea di tre giovani imprenditori di creare un realtà stabile nel settore della piccola ristorazione. Non c

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

PAESAGGIO E SOSTENIBILITÀ GLI STUDENTI PROPONGONO NUOVE IDEE DI TURISMO SCOLASTICO2

PAESAGGIO E SOSTENIBILITÀ GLI STUDENTI PROPONGONO NUOVE IDEE DI TURISMO SCOLASTICO2 PAESAGGIO E SOSTENIBILITÀ GLI STUDENTI PROPONGONO NUOVE IDEE DI TURISMO SCOLASTICO2 Dicembre 2011 Maggio 2012 secondo anno di collaborazione Italia Nostra Onlus- MIUR MIUR ITALIA NOSTRA più di 10 anni

Dettagli

Indice. Imparare a imparare

Indice. Imparare a imparare Indice Imparare a imparare Perché fai una cosa? 8 Attività 1 Il termometro della motivazione 8 Attività 2 Quantità o qualità? 9 Attività 3 Tante motivazioni per una sola azione 10 Organizzare il tempo

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

1 Completate il cruciverba.

1 Completate il cruciverba. Esercizi 1 Completate il cruciverba. Orizzontali 1. Giulia scrive messaggini a tutti con il... 2. Che bello... gli amici! 3. Amo... lezione d italiano. 4. Il primo giorno di scuola conosco nuovi... Verticali

Dettagli

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite secondo il ritmo e la logica di un altra lingua, quella

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Mini progetti Nuovo Progetto italiano 2 UNITÀ 1

Mini progetti Nuovo Progetto italiano 2 UNITÀ 1 Chi studia meno, studia meglio! UNITÀ 1 A coppie, preparate un questionario da presentare agli studenti della scuola, per capire quante ore dedicano allo studio della lingua e cultura italiana. Andate

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΑΡΧΗ 1ΗΣ ΣΕΛΙΔΑΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΠΑΝΕΛΛΗΝΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΕΙΣΑΓΩΓΗΣ ΣΤΗΝ ΤΡΙΤΟΒΑΘΜΙΑ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΕΙΔΙΚΟΥ ΜΑΘΗΜΑΤΟΣ ΞΕΝΗΣ ΓΛΩΣΣΑΣ ΚΕΙΜΕΝΟ PERCHÉ LEGGERE I CLASSICI

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli

www.nomadidigitali.it

www.nomadidigitali.it PRESS KIT www.nomadidigitali.it Quelli Che Girano il Mondo Lavorando Ovunque Grazie a Internet Contatti Facebook: Nomadi Digitali Twitter: @nomadidigitali Alberto Mattei mob: + 39 3381410803 skype: Albmatt.69

Dettagli

KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE

KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE dagli 11 anni KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE VAURO SENESI Serie Rossa n 80 Pagine: 272 Codice: 978-88-566-3712-0 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTORE Giornalista e vignettista satirico, Vauro Senesi

Dettagli

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO APPRENDIMENTO L apprendimento è un processo attivo di costruzione di conoscenze, abilità e competenze in un contesto di interazione dei ragazzi con gli insegnanti, i

Dettagli

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 PREMESSA Il progetto annuale è stato definito secondo il modello di programmazione per sfondo integratore. Il GIRO D

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Test di Ingresso. Italiano classi prime

Test di Ingresso. Italiano classi prime Test di Ingresso Italiano classi prime 1. Inserisci nella frase il termine corretto: da, dà, da a. Ho fatto una lunga camminata casa al mare b. Non mi mai la mano c. il vestito a tua sorella 2. In quale

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

NONA LEZIONE L AUTOSTOP

NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE 96 L autostop Scendi pure tu dalla macchina? Devo spingere anch io? Sì, se vuoi. Ma scusa, quanto è distante il distributore di benzina? Non lo so qualche chilometro.

Dettagli

On air, on stage, on line

On air, on stage, on line via Thaon di Revel, 21-20159 Milano 02.36571080 www.fonderiamercury.it info@fonderiamercury.it On air, on stage, on line con Parliamo di radiodrammi, storie concepite espressamente per l oralità e l'udito.

Dettagli

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico.

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. Calcola la tua Libertà Finanziaria Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. 1 Prima ci presentiamo. Siamo Antonella Lamanna - Business Coach e Trainer e Amedeo Marinelli Networker

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA Roma, 11 Settembre 2015 I giovani presi in carico sono 441.589. A quasi 159 mila è stata proposta almeno una misura. Il Ministro Poletti ha dato il via al progetto Crescere in Digitale durante la conferenza

Dettagli

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino. Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.it/ L approvazione della legge n. 128/2013 consente da quest

Dettagli

E ora, col cuore leggero per lo scampato pericolo, andiamo ad approfondire, e a scoprire:

E ora, col cuore leggero per lo scampato pericolo, andiamo ad approfondire, e a scoprire: di Pier Francesco Piccolomini 1 Dopo aver spiegato come si accende il computer e come si usano mouse e tastiera, con questa terza puntata della nostra guida entriamo trionfalmente all interno del PC, dove

Dettagli

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia?

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia? La nostra biografia Ecco la rielaborazione degli alunni di 5^ dell anno scolastico 2006/2007 delle notizie acquisite dalla lettura della sua biografia e dall incontro con il prof. Paolo Storti, ex allievo

Dettagli

RELAZIONE SUL PERCORSO ESPERIENZIALE (prof. Trinchero)

RELAZIONE SUL PERCORSO ESPERIENZIALE (prof. Trinchero) RELAZIONE SUL PERCORSO ESPERIENZIALE (prof. Trinchero) Ins. Margherio Guglielmina. Scuola Primaria di Mazzè. Classe Seconda. Anno scolastico 2013-2014 Gli incontri con il prof. Trinchero sono stati molto

Dettagli

PRESENTAZIONE. Creazione e Distribuzione. Materiale cartaceo: - Volantini. - Brochure. - Locandine. in tutta ITALIA

PRESENTAZIONE. Creazione e Distribuzione. Materiale cartaceo: - Volantini. - Brochure. - Locandine. in tutta ITALIA PRESENTAZIONE Creazione e Distribuzione Materiale cartaceo: - Volantini - Brochure - Locandine in tutta ITALIA Agenzia Leader in campo politico VAL D AOSTA PIEMONTE LOMBARDIA TRENTINO ALTO ADIGE VENETO

Dettagli

per il mondo INSIEME Paolo Cadorna Monica Poisa SPORTELLO BES

per il mondo INSIEME Paolo Cadorna Monica Poisa SPORTELLO BES INSIEME per il mondo Paolo Cadorna Monica Poisa SPORTELLO BES Per tutti i docenti che adottano, un servizio di consulenza gratuita fornito da un team di esperti sulle problematiche quotidiane legate alla

Dettagli

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 (Gennaio 2014) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati al 20 dicembre 2013. I dati elaborati e qui pubblicati sono

Dettagli

Lezione 3. Coordinatrice didattica: Paola Baccin

Lezione 3. Coordinatrice didattica: Paola Baccin Lezione 3 Coordinatrice didattica: Paola Baccin IL VERBO PIACERE La professoressa Roberta Ferroni, alla fine della lezione scorsa, ci ha fatto notare che una delle difficoltà degli studenti brasiliani

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

La Direttiva 2000/60/CE nei siti internet istituzionali delle regioni italiane

La Direttiva 2000/60/CE nei siti internet istituzionali delle regioni italiane La Direttiva 2000/60/CE nei siti internet istituzionali delle regioni italiane a cura di Andrea Cori 3 settembre 2014 La Direttiva 2000/60/CE nei siti internet istituzionali delle regioni italiane Introduzione

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

29-01-2016. Data Pagina Foglio IMEC.ORG.UK 1 / 2. Codice abbonamento:

29-01-2016. Data Pagina Foglio IMEC.ORG.UK 1 / 2. Codice abbonamento: IMEC.ORG.UK Data 29-01-2016 1 / 2 IMEC.ORG.UK Data 29-01-2016 2 / 2 SOLOLIBRI.NET (WEB2) Data 03-02-2016 1 Informativa RUBRICHE RECENSIONI DI LIBRI Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

domani 1 cortometraggio Petali

domani 1 cortometraggio Petali domani 1 cortometraggio Petali regia: Giacomo Livotto soggetto: Luca Da Re sceneggiatura: Giacomo Livotto montaggio: Franco Brandi fotografia: Michele Carraro interpreti: Erika Cadorin, Fabio Degano, Giacomo

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 PRONOMI ACCOPPIATI es: Carlo mi porta il libro Carlo me lo porta Mario ci porta gli sci Mario ce li porta Carlo le regala un libro Carlo glielo regala. indiretti diretti IO ME TU TE LUI GLIE - LO LEI GLIE

Dettagli

UdA 1: introduzione all inquadratura (2 incontri)

UdA 1: introduzione all inquadratura (2 incontri) UdA 1: introduzione all inquadratura (2 incontri) Obiettivi: abilità sociali (S): consolidare il clima di fiducia, lavorare sulla costruzione del gruppo fotografia (F): conoscenza dei diversi piani (figura

Dettagli

LA NOSTRA FILOSOFIA : La SCUOLA

LA NOSTRA FILOSOFIA : La SCUOLA LA NOSTRA FILOSOFIA : La SCUOLA Il Centro Linguistico Mappamondo in collaborazione con la Top One Tour Operator opera con il proposito di offrire ai suoi ospiti (studenti, turisti in viaggio in Italia

Dettagli

LABORATORIO DI CUCINA AL C.S.E.p.

LABORATORIO DI CUCINA AL C.S.E.p. Mar Ionio FRIULI VENEZIA GIULIA VALLE D AOSTA TRENTINO ALTO ADIGE VENETO LOMBARDIA PIEMONTE EMILIA ROMAGNA LIGURIA Mar Adriatico TOSCANA Mar Ligure BASILICATA CAMPANIA Mar Tirreno SARDEGNA SICILIA LABORATORIO

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 17 Il Centro Territoriale Permanente In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sui Centri Territoriali Permanenti per l istruzione e la formazione in età adulta parole

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza elementare 1 Presentarsi Ciao! Mi chiamo John e sono senegalese. Il mio Paese è il Senegal. Il Senegal è uno Stato dell Africa. Ho 17 anni e vivo in Italia,

Dettagli

nome classe data la repubblica, la costituzione Quanti voti ha ricevuto la monarchia? Quanti la repubblica?...

nome classe data la repubblica, la costituzione Quanti voti ha ricevuto la monarchia? Quanti la repubblica?... Giugno 946, nasce la Repubblica Leggi il testo poi osserva la tabella con i dati del referendum e rispondi alle domande. Dopo la guerra era necessario creare uno Stato nuovo in cui venissero riconosciuti

Dettagli

IL GIORNALE GIORNALE CARTACEO

IL GIORNALE GIORNALE CARTACEO IL GIORNALE Il Giornale è un mezzo di INFORMAZIONE che offre le ultime notizie dell Italia e del mondo. Può essere: cartaceo (quotidiano e periodico) radiofonico (radio-giornale) televisivo (tele-giornale)

Dettagli

Diventare grandi in tempi di crisi I GIOVANI LAUREATI UMBRI Andrea Orlandi

Diventare grandi in tempi di crisi I GIOVANI LAUREATI UMBRI Andrea Orlandi Diventare grandi in tempi di crisi I GIOVANI LAUREATI UMBRI Andrea Orlandi La transizione nell età adulta. I laureti umbri La distanza sociale come marca il percorso di transizione alla vita adulta, l

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

A Su e giù per le Alpi

A Su e giù per le Alpi Tema A Su e giù per le Alpi In viaggio per le Alpi Viaggi, incontri, attività da turisti Materiale Attività introduttiva: alcuni fonecessario gli formato A 4 Punto 1: un dado per gruppo e una pedina per

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli