Curriculum Vitae. STUDIO GRASSI di Geom. Otello Grassi, Dott.Geol. Alessio Grassi, Dott.Ing. Silvia Grassi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae. STUDIO GRASSI di Geom. Otello Grassi, Dott.Geol. Alessio Grassi, Dott.Ing. Silvia Grassi"

Transcript

1 Curriculum Vitae STUDIO GRASSI di Geom. Otello Grassi, Dott.Geol. Alessio Grassi, Dott.Ing. Silvia Grassi Rilevamenti topografici, geologici, Laser Scanning, Monitoraggi di movimenti e deformazioni Via Romeo Gallenga, Perugia Tel.: Fax: / / sito web: Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome ome Grassi Otello Telefono Mobile: Luogo e data di nascita Perugia, Titoli di studio Titoli professionali Principali esperienze lavorative DIPLOMA DI GEOMETRA conseguita nell A.S. 1951/52 Iscrizione all Albo Professionale dei Geometri della Provincia di Perugia con 507 dal 1955 Insegnante tecnico pratico di ruolo per le discipline di topografia e fotogrammetria presso l Istituto Tecnico per Geometri di Perugia dal 1953 al 1988 Direttore del gabinetto di fotogrammetria del I.T.G. di Perugia dal 1970 al 1988 Socio accomandatario della TO.GE.CO. s.a.s. esercente attività di rilevamento in Italia ed all estero fino al 1998 Segretario nazionale della SIFET - Societa Italiana di Fotogrammetria e Topografia Membro della commissione ministeriale per l abilitazione all insegnamento delle discipline topografiche e fotogrammetriche dell Italia centromeridionale Responsabile della commissione topografia, fotogrammetria e catasto del Collegio dei Geometri della Provincia di Perugia Coordinatore del Congresso azionale ASITA tenuto a Perugia nell anno 2002 CV -STUDIO GRASSI 06.doc 1

2 Presidente della g.p. (associazione dei geometri del perugino) Coordinatore del Centro di Formazione e Ricerca icola e Giovanni Pisano Occupazione attuale Attività di libero professionista nell ambito della topografia, geodesia, fotogrammetria, catasto e monitoraggio dei movimenti e delle deformazioni. (1953 ad oggi) Componente, dal 2005 ad oggi, dello STUDIO GRASSI di Geom.Otello Grassi, Geol.Alessio Grassi e Ing.Silvia Grassi Associazione professionale costituita in data 25 Ottobre 2005 e finalizzata all esercizio di attività topografiche, geologico/geotecniche e idrogeologiche. Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome ome Grassi Alessio Telefono Mobile: intogeo.it Luogo e data di nascita Perugia, Titoli di studio MATURITÀ SCIETIFICA conseguita nell A.S. 1989/1990 LAUREA in SCIEZE GEOLOGICHE conseguita presso l Università degli Studi di Perugia il 13/12/1996. Titolo Tesi di Laurea Il Monitoraggio Geotecnico e Geodetico di un area in dissesto nel territorio di Montone (Cattedra di Geologia Applicata); Titoli professionali Principali esperienze lavorative Abilitazione alla Professione di Geologo conseguita nel maggio 1997 ed Iscrizione all Albo Professionale con 269 dal Servizio civile in qualità di Geologo presso l Osservatorio Sismico A. Bina di Perugia durante la crisi simica Umbro Marchigiana del settembre 1997; Socio della ditta di indagini Geognostiche, Geotecniche e Geofisiche GEO.AP s.n.c. che si occupa di sondaggi geognostici, prove penetrometriche e prospezioni geofisiche, nel periodo Occupazione attuale Attività di libero professionista nell ambito della geologia, geotecnica, indagini in situ, rilevamenti geomeccanici, analisi di stabilità dei versanti e monitoraggio dei movimenti e delle deformazioni. (dal 1997 ad oggi). Componente, dal 2005 ad oggi, dello STUDIO GRASSI di Geom.Otello Grassi, Geol.Alessio Grassi e Ing.Silvia Grassi Associazione professionale costituita in data 25 Ottobre 2005 e finalizzata all esercizio di attività topografiche, geologico/geotecniche e idrogeologiche. CV -STUDIO GRASSI 06.doc 2

3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome ome Grassi Silvia Telefono Mobile: intogeo.it Luogo e data di nascita Perugia, Titoli di studio MATURITÀ SCIETIFICA conseguita nell A.S. 1986/87 LAUREA in IGEGERIA CIVILE Difesa del Suolo e Pianificazione Territoriale (D.S.P.T.) conseguita presso l Università degli Studi di Perugia il 05/11/1996. Titolo Tesi di Laurea La fotogrammetria digitale per il controllo delle modificazioni del territorio (Cattedra di Topografia); DOTTORATO di RICERCA in IGEGERIA CIVILE XVI Ciclo ( ) conseguito presso l Università degli Studi di Perugia il 23/01/2004. Titolo Tesi di Dottorato Correzione geometrica di immagini satellitari ad alta risoluzione per uso ingegneristico. Titoli professionali Principali esperienze lavorative Abilitazione alla Professione di Ingegnere conseguita nel maggio 1997 ed Iscrizione all Albo Professionale con A1542 dal 20/06/97. Attività a tempo determinato in qualità di Topografo presso la Società AQUATER S.p.A. (PS) del Gruppo EI nell ambito del progetto Determinazione analitica delle coordinate plano-altimetriche della maglia primaria dei punti fiduciali del catasto eseguita con metodologia GPS ( ); Attività di dipendente a tempo determinato presso l Istituto di Ingegneria Ambientale della Facoltà di Ingegneria di Perugia Laboratorio di Topografia con le mansioni di gestione e mantenimento della Stazione Permanente GPS situata all interno dell Istituto e facente parte della rete nazionale ASI ed internazionali EUREF ed IGS, di sviluppo delle metodologie di fotogrammetria digitale e di collaborazione in tutte le attività riguardanti il Laboratorio di Topografia ( ); Attività di borsista presso il Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale della Facoltà di Ingegneria di Perugia Laboratorio di Topografia. Titolo della Borsa: Applicazioni avanzate di Fotogrammetria Digitale ( ); Dottorato in Ingegneria Civile (XVI ciclo ) presso il Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale della Facoltà di Ingegneria di Perugia Laboratorio di Topografia; Attività di ricerca presso il "Canada Centre of Remote Sensing, atural Resources Canada" (CCRS) di Ottawa - Canada nell'ambito del Dottorato di Ricerca su temi riguardanti il trattamento di immagini satellitari ad alta risoluzione (Marzo Agosto 2003); Attività di ricerca presso l Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale con Assegno per la collaborazione ad attività di ricerca nell ambito del progetto dal titolo Reti locali integrate con stazioni permanenti GPS/GSS per applicazioni ingegneristiche, cartografiche e catastali (ovembre 2003 ovembre 2005). Occupazione attuale Attività di libero professionista nell ambito della topografia, geodesia, fotogrammetria, remote sensing e monitoraggio dei movimenti e delle deformazioni. (1997 ad oggi). CV -STUDIO GRASSI 06.doc 3

4 Alcuni lavori significativi: Componente, dal 2005 ad oggi, dello STUDIO GRASSI di Geom.Otello Grassi, Geol.Alessio Grassi e Ing.Silvia Grassi Associazione professionale costituita in data 25 Ottobre 2005 e finalizzata all esercizio di attività topografiche, geologico/geotecniche e idrogeologiche. Laser scanning Architettura e Beni Culturali Rilevamento laser scanning del Cronometro Solare del prof. Luigi Mori nell ambito del progetto di manutenzione conservativa. Città di Castello Perugia - Arch. Francesco Rosi per Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell Umbria (2009) Rilevamento della Rocca di Passignano tramite sistemi laser da terra finalizzato al progetto di restauro conservativo - Comune di Passignano sul Trasimeno (Perugia) (2006) Rilevamento della Chiesa di San Bevignate (Perugia) - Comune di Perugia (Perugia) (2006) Rilevamento della Fontana Maggiore e delle Facciata del Palazzo dei Priori di Perugia tramite sistemi laser da terra - Facoltà di Ingegneria - Università degli Studi di Perugia (Perugia) (2002) Laser scanning Ambiente, Idraulica, Geologia, Ingegneria Rilevamento Laser scanning nell ambito del monitoraggio tridimensionale dei movimenti e deformazioni di un fabbricato in località Massa Martana (Perugia) SGA - Studio Geologi Associati (Pg) Rilevamento di n.2 cave dismesse in località Umbertide (PG) finalizzato alla loro riqualificazione ambientale - Comune di Umbertide (per conto della Regione Umbria) ( in corso) Rilevamento di una traversa sul fiume Chiascio in località Pianello - Perugia Provincia di Perugia (2007) Attività di rilevamento laser scanner della Galleria del Bergimo in località Limone sul Garda - Brescia Comune di Limone sul Garda Brescia (2007) Impiego del sistema laser scanning aereo per il rilevamento dell edificato urbano e nelle valutazioni di rischio idrogeologico per gli alvei fluviali. Facoltà di Ingegneria - Università degli Studi di Perugia (2001) Laser scanning Archeologia Rilevamento laser scanning del sito archeologico di Velia (SA): Masseria Cobellis e Castelluccio - A&C2000 s.r.l (Roma) CV -STUDIO GRASSI 06.doc 4

5 Rilevamento laser scanning degli scavi archeologici di Stobi Macedonia - IMG International Management Group Geologia e geotecnica Collaborazione alla stesura del Programma integrato di recupero del centro storico di Assisi, realizzato nel novembre 1998, nell ambito della ricostruzione post-terremoto delle aree colpite dal sisma. Importo dei lavori L Progetto di ristrutturazione di parte della rete di acquedotti, serbatoi e sorgenti, inseriti all'interno dell'obiettivo 5b della Regione dell'umbria, del comprensorio comunale di Valfabbrica (PG) nell anno Importo dei lavori L Progetto di recupero funzionale di 10 tratti stradali nel comune di Sellano inseriti all'interno dell'obiettivo 5b della Regione dell'umbria, nell'anno Importo dei lavori L Progetto di recupero funzionale di 2 tratti stradali nel comune di Assisi inseriti all'interno dell'obiettivo 5b della Regione dell'umbria, nell'anno Importo dei lavori L Progetto delle Infrastrutture a rete della località di Sterpeto, nel comune di Assisi, all'interno del P.I.R. nell'anno Importo dei lavori L Progetto di ristrutturazione di parte della rete di acquedotti, serbatoi e sorgenti del comprensorio comunale di Valtopina (PG), nell anno Importo dei lavori L Progetto delle Infrastrutture a rete della località di Molinaccio, nel comune di ocera Umbra, all'interno del P.I.R. nell'anno Importo dei lavori L Progetto delle Infrastrutture a rete della località di Colle Croce, nel comune di ocera Umbra, all'interno del P.I.R. nell'anno Importo dei lavori L Progetto di ampliamento del cimitero comunale di Foligno nel gennaio Importo dei lavori L Monitoraggio, indagini geognostiche, verifiche di stabilità e progetto di stabilizzazione di un versante in frana in Loc. Torre nel comune di Sellano, nell'anno Importo dei lavori L Progetti esecutivi per la ricostruzione di 5 U.M.I. nell'abitato di loc. Villa, frazione di Annifo, nel territorio comunale di Foligno, nell'anno Importo dei lavori L Progetto di miglioramento sismico di un edificio scolastico in loc. Valfabbrica, nel marzo Importo dei lavori L Progetto di ampliamento e consolidamento della struttura ospedaliera "Casa di cura Madonna degli Angeli" (Clinica Lami) in Perugia, nel giugno Importo dei lavori L Progetto di consolidamento e recupero funzionale della struttura monumentale della "Rocca Minore" di Assisi, nel giugno Importo dei lavori L CV -STUDIO GRASSI 06.doc 5

6 Studio di fattibilità con valutazioni idrauliche sul rischio esondazione del Torrente Verde in loc. Pontremoli (MS), finalizzato alla realizzazione di un parcheggio pluripiano, nel novembre Importo dei lavori L Studio idrogeologico mediante prospezione di tomografia sismica a rifrazione finalizzato all individuazione e potenziamento della sorgente di Acquaviva in località Valtopina, nel settembre Studio geologico-geotecnico di fattibilità e relativa campagna di indagini geognostiche finalizzato alla realizzazione di un parcheggio pluripiano interrato prospiciente la caserma Gonzaga di Foligno, nel febbraio Variante al Piano Regolatore Generale del Comune di Pontremoli (MS) in relazione alla realizzazione di una nuova zona commerciale, nel giugno Studio idrologico-idraulico sul rischio esondazione del Fiume Chiascio e Tescio nel comprensorio comunale di Assisi ad integrazione della Variante Generale al P.R.G. di Assisi, nel dicembre 2001-gennaio Progetto di recupero funzionale di 2 tratti stradali dissestati nel comune di Sellano per conto dell Amministrazione Comunale, nel gennaio Importo dei lavori Studio geologico geotecnico e relativa campagna di indagini in merito al progetto di un centro polifunzionale cinema e tempo libero in località Centova (PG), nel gennaio Importo dei lavori Studio geologico-geotecnico e DL geologica per la progettazione di due parcheggi pluripiano nella cittadina di Assisi nelle aree di Porta uova e S. Pietro per la SABA S.p.a., nel Progetto di recupero funzionale dei tratti stradali di Brigolante, Le casacce e S. Anna-S. Pietro nel territorio di Assisi e per conto dell amministrazione comunale, per un importo complessivo di , nell agosto Studio geologico-geotecnico relativo al progetto di ampliamento di un ponte stradale per conto dell amministrazione pubblica di Corciano (PG) nel settembre Studio geologico-geotecnico definitivo relativo alla realizzazione di un parcheggio pluripiano prospiciente alla caserma Gonzaga di Foligno, nel dicembre Studio geologico-geotecnico esecutivo relativo alla realizzazione di un fabbricato ad uso commerciale e residenziale su una struttura adibita a parcheggio nel centro abitato di Pontremoli (MS), nel gennaio Studio geologico-geotecnico esecutivo per conto dell amministrazione comunale di Corciano (PG), relativo alla progettazione del nuovo tracciato stradale S.Mariano-Solomeo (Ellera), nel dicembre Consulenza esterna per lo studio Tosti Associati di Perugia, relativa alla progettazione delle opere fondali per il restauro e recupero funzionale a sede espositiva e Urban Center del complesso delle Officine Grandi Riparazioni di Torino, per un importo dei lavori finanziato di circa ,00, nel gennaio-febbraio CV -STUDIO GRASSI 06.doc 6

7 Studio geologico-geotecnico esecutivo relativo al piano attuativo per la realizzazione di un complesso residenziale nell area di Fontivegge a Perugia per complessivi m3 di volumi, nel luglio Studio Geologico Idrologico/Idraulico relativo al progetto di realizzazione di un attraversamento viario (ponticello) in loc. S. Mariano per conto dell Amministrazione pubblica di Corciano nel marzo Studio geologico-geotecnico relativo alla realizzazione del nuovo complesso scolastico di S.Mariano per conto dell Amministrazione pubblica di Corciano nel settembre Verifica della Vulnerabilità sismica delle Caserme dei Carabinieri di Velletri, Falconara Marittima e Fontana Liri, mediante prospezioni sismiche e indagini geologico-geotecniche, secondo quanto prescritto dall OPCM 3274 e s.m.i., su incarico del Comando Generale dell Arma dei Carabinieri, nel Marzo Studio geologico geotecnica per la realizzazione di un attraversamento viario (ponte stradale) del Torrente Genna in loc. Centova (PG), nel giugno Verifica delle potenzialità estrattive di una cava di basalti su una superficie di 45 ha, in loc. Viterbo per conto dell impresa MAS S.p.a. di Perugia, nel marzo 2008 Verifica di vulnerabilità sismica del complesso scolastico ITIS Franchetti di Città di Castello (PG) per conto della Provincia di Perugia, nell agosto Verifica della vulnerabilità sismica del complesso ospedaliero SS. Giacomo e Cristoforo di Massa Carrara per conto della ASL n.1, nel luglio-settembre Remote Sensing e Fotogrammetria Produzione di Ortofotopiano mosaicato e mappe tematiche da immagini satellitari QuickBird. Comunità Montana del Catria e erone Cagli (PU) (2007) Rilevamento fotogrammetrico delle Cascate delle Marmore (Terni). Consorzio S.C.I.R.E. - Scientific Consortium for the Industrial Research and Engineering - apoli (2007) Produzione cartografica di ortofotopiani e mappe tematiche da immagini satellitari ad alta risoluzione QuickBird del Comune di Foligno (Pg) - Facoltà di Ingegneria - Università degli Studi di Perugia Comune di Foligno (Perugia) (2004) Rilevamento fotogrammetrico basato su immagini storiche della statua del David di Michelangelo (Firenze) - Facoltà di Ingegneria - Università degli Studi di Perugia (2004) Ortoproiezione di immagini da satellite QuickBird (Pozzuolo-Perugia) Facoltà di Ingegneria - Università degli Studi di Perugia (2003) CV -STUDIO GRASSI 06.doc 7

8 Topografia e Batimetria Rilevamento topografico della discarica di materiale da demolizione situata in localita Misciano orcia (Perugia) - EICA s.r.l. - Estrazione Inerti Calcestruzzi-Asfalti (2009) Rilevamento batimetrico dell area estrattiva in localita azzano (Roma) Cemencal Italcementi Group Perugia (2009) Sezioni topografiche sul Fiume Tevere e Torrente Resina in località Resina (Perugia) Provincia di Perugia Perugia Attività topografica nell ambito della Esecuzione di verifiche tecniche dei livelli di sicurezza sismica di edifici pubblici e opere infrastrutturali, ai sensi dell opcm n.3502 del REGIOE TOSCAA - AZIEDA U.S.L.1 DI MASSA E CARRARA Attività topografica nell ambito della Verifica della vulnerabilità di edifici in zona sismica per le caserme di Velletri S. D Acquisto, Falconara Marittima 5.E.C. e la Stazione CC di Fontana Liri-Comando Interregionale Carabinieri Podgora Roma (2007) Rilevamento topografico e batimetrico dell invaso della diga di Arezzo in Località Spoleto (PG) - Lusios s.n.c. Perugia (2006/2007) Rilevamento topografico periodico di una cava in località Misciano orcia (Perugia) - EICA s.r.l. - Estrazione Inerti Calcestruzzi-Asfalti (2006 oggi) Rilevamento topografico di una cava in località Savelli-orcia (Perugia) - EICA s.r.l. - Estrazione Inerti Calcestruzzi-Asfalti (2006) Rilevamento dei locali del complesso monumentale della Rocca Paolina- Comune di Perugia (2000) Rilevamento dell area limitrofa al fiume Chiani per la progettazione della seconda Cassa d espansione - Consorzio per la Bonifica della Val di Chiana Romana e Val di Paglia Chiusi Stazione (2000) Rilevamento per la Progettazione esecutiva strutturale dell ampliamento della Casa di Cura di Cremona per conto dell Istituto Figlie di S. Camillo. Studio Associato SI.PRO. Perugia (2000) Rilevamento topografico del complesso monumentale della Chiesa di S. Francesco al Prato Perugia e delle aree adiacenti - Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio, per il Patrimonio Storico, Artistico e Demoetnoantropologico-Perugia (2000) CV -STUDIO GRASSI 06.doc 8

9 Fornitura di tutte le attività topografiche necessarie alla realizzazione del centro Gherlinda e Warner Village di Corciano (PG). Tracciamento e posizionamento di tutte le opere. - Soc. Gherlinda & PROGECO (1998/2000) Rilevamento topografico del complesso storico monumentale e delle aree adiacenti, sede della Residenza Municipale del Comune di Assisi (Perugia) - Comune di Assisi Perugia (1998) Rilevamento e restituzione fotogrammetrica terrestre dei fabbricati facenti parte del Complesso delle azioni Unite in Addis Abeba (Etiopia) - Studio Valle - Roma per O..U. (1995) Monitoraggi di movimenti e deformazioni Monitoraggio dei movimenti e deformazioni di n.2 paratie funzionali alla costruzione di un fabbricato in via XX Settembre Perugia. Residenze Venti Settembre s.r.l. (Pg) (2009 in corso) Monitoraggio tridimensionale dei movimenti e deformazioni di un fabbricato in località Massa Martana (Perugia) - SGA - Studio Geologi Associati (Pg) (2008 oggi) Monitoraggio topografico delle strutture del nuovo parcheggio interrato S.Pietro in loc. Assisi Perugia - SEA- Societa Edile Appalti S.P.A Marsciano (PG) Monitoraggio in corso di collaudo di due cavalcavia e due viadotti a raso lungo la s.s. Flaminia in località ocera Umbra (Perugia) ARCADIA PROGETTI Ing. Mauro Fiorini - Perugia (2006) Monitoraggio delle deformazioni altimetriche di n.3 fabbricati facenti parte del complesso Il Girasole in località San Mariano di Corciano (Pg). Condominio Il Girasole - San Mariano di Corciano (Pg) (2003 oggi) Rilevamento topografico e monitoraggio altimetrico di alta precisione nell ambito del progetto Monitoraggio geotecnica e topografico del Lago di Piediluco Terni - Arpa Umbria PG (2002/2003) Incarico di "Collaborazione scientifica per il monitoraggio geotecnico e topografico di scavi in sotterraneo - Rilevamento topografico e monitoraggio dei movimenti e deformazioni" Spoleto (PG) nell ambito del Progetto di mobilità alternativa di Spoleto città aperta all uomo. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale della Facoltà di Ingegneria di Perugia (2002) Altro Studio di incidenza ambientale e Studio di Impatto Ambientale nell ambito del progetto di ripristino della funzionalità idraulica con difese di sponda e taglio selettivo della vegetazione lungo il tratto SS 397 Cul del Monte - Provincia di Perugia Perugia CV -STUDIO GRASSI 06.doc 9

10 Collaudo informatico e geometrico dell aggiornamento delle ortofoto digitali a colori della Regione dell'umbria - Regione dell'umbria - SIT (2006) Collaudo del rilevamento delle discariche regionali, effettuato con laser scanner aereo dalla Compagnia Generale Riprese - Regione dell'umbria - SIT (2005) Studio di incidenza ambientale per la realizzazione di un complesso turistico-ricettivo in località Colle della Trinità - Ing. Sergio Falchetti Perugia (2005) Collaudo informatico e geometrico delle ortofoto digitali a colori della Regione dell'umbria - Regione dell'umbria - SIT (2001) Strumentazione tecnica a disposizione: Laser scanner HDS3000 di Leica Geosystems con relativi accessori d uso e con programmi specifici per il trattamento dei dati (Ciclone v.x, CloudWorks v.x); Laser scanner HDS2500 di Leica Geosystems con relativi accessori d uso e con programmi specifici per il trattamento dei dati (Ciclone v.x, CloudWorks v.x); Stazione Totale TCR 1101 di Leica Geosystems con relativi accessori d uso, anche per centramento forzato, dotata di distanziometro con e senza riflettore. Consente misure angolari fino a 0,0001 gradi centesimali (verticali ed orizzontali) con precisione di 1.5 (0.5 mgon) e di distanza con accuratezza 2 mm + 2 ppm;. 2 GPS Geodetici a doppia frequenza Leica 1200 di Leica Geosystems con relativi accessori d uso;. 2 GPS a doppia frequenza Topcon con relativi accessori d uso; Teodolite ottico meccanico Wild T2 con accessori d uso; Autolivello digitale Zeiss Dii11 con stadie di invar e relativi accessori d uso (deviazione standard 0.3 mm/km minima unità di lettura altezza 0.01 mm); Autolivello di precisione Kern con coppia di stadie; Ecoscandaglio single-beam Eagle 502c; Due distanziometri disto; Freatimetro mod. Pasi 50 m; Poket Penetrometer; Accessori vari. Perugia, STUDIO GRASSI Geom. Otello Grassi Dott.Geol. Alessio Grassi Dott.Ing Silvia Grassi CV -STUDIO GRASSI 06.doc 10

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione 2.2. Il modello di denuncia e la documentazione Per tutte le opere e gli interventi sottoposti a denuncia e sull intero territorio regionale, la denuncia è redatta ai sensi dell art. 93 del D.P.R. 380/2001

Dettagli

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica scanstation 2 ha portato la scansione laser a un livello più alto, grazie a un incremento di 10 volte della velocità

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Cartografia di base per i territori

Cartografia di base per i territori Cartografia di base per i territori L INFORMAZIONE GEOGRAFICA I dati dell informazione geografica L Amministrazione Regionale, nell ambito delle attività di competenza del Servizio sistema informativo

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Valutazione dei rischi legati all'ambiente nell'intorno della diga

Valutazione dei rischi legati all'ambiente nell'intorno della diga REPORT FINALE Valutazione dei rischi legati all'ambiente nell'intorno della diga Davide Damato Alessio Colombo Luca Lanteri Rocco Pispico Arpa Piemonte, DT Geologia e Dissesto geologia.dissesto@arpa.piemonte.it

Dettagli

Capitolato prestazionale di progetto OPERE STRADALI

Capitolato prestazionale di progetto OPERE STRADALI Capitolato prestazionale di progetto OPERE STRADALI Layout Giulio Andreolli Studio Massimo Zuani Grafica digitale Pierluigi Moschini Stampa Tipoffset Moschini Ordine degli Ingegneri della Provincia di

Dettagli

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO DIREZIONE URBANISTICA SERVIZIO Edilizia Privata, DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO Deliberazione Consiglio Comunale n. 13/2014 SCHEDA INFORMATIVA Aprile 2014 In data 25 marzo

Dettagli

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol.

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania - Napoli - 2009 c REGIONE CAMPANIA Assesorato all'ambiente Piano Stralcio per l'assetto Idrogeologico dell'autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania

Dettagli

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840 Assessorat des Ouvrages Publics de la protection des sols et du logement public Assessorato Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica Premessa Le fondamentali indicazioni riportate

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Livellazione Geometrica Strumenti per la misura dei dislivelli

Livellazione Geometrica Strumenti per la misura dei dislivelli Università degli studi di Brescia Facoltà di Ingegneria Corso di Topografia A Nuovo Ordinamento Livellazione Geometrica Strumenti per la misura dei dislivelli Nota bene: Questo documento rappresenta unicamente

Dettagli

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011 Piano di Ambito Revisione Triennio 2009-2011 ALLEGATO 3 CANONI DI CONCESSIONE per: - concessioni ex ANAS - concessioni ANAS-Ferrovie - concessioni derivazioni idriche - concessioni ai fini idraulici REPORT

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 artt. 7, d.p.r. 7 settembre 2010, n. 160)

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 artt. 7, d.p.r. 7 settembre 2010, n. 160) Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo Indirizzo PEC / Posta elettronica RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

Valutazione modellistica ricaduta al suolo delle emissioni dell impianto Rena Energia srl

Valutazione modellistica ricaduta al suolo delle emissioni dell impianto Rena Energia srl Valutazione modellistica ricaduta al suolo delle emissioni dell impianto Rena Energia srl Studio Settembre 2014 1 Pag / indice 3 / Premessa 4 / Descrizione della catena modellistica 6 / Lo scenario simulato

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO Autorità di Bacino Regionale della Campania Centrale PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO G R U P P O D I P R O G E T T O R.U.P. arch. Marina Scala ASPETTI GEOLOGICI geol. Federico Baistrocchi geol.

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni culturali (articolo 21, comma 4, d.lgs. n.

Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni culturali (articolo 21, comma 4, d.lgs. n. PROTOCOLLO Responsabile del procedimento 14,62 Al Ministero per i beni e le attività culturali Soprintendenza..... Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni

Dettagli

Risposta sismica dei terreni e spettro di risposta normativo

Risposta sismica dei terreni e spettro di risposta normativo Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Aerospaziale e Geotecnica Risposta sismica dei terreni e spettro di risposta normativo Prof. Ing. L.Cavaleri L amplificazione locale: gli aspetti matematici u=spostamentoin

Dettagli

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO OGGETTO : PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO PER L AREA D1 DELLA ZONA P1.8 DEL P.R.G.C. RIF. CATASTALI : FOGLIO 26 MAPP.NN.232(ex36/a), 233(ex37/a, 112, 130, 136, 171,

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Introduzione al GIS (Geographic Information System)

Introduzione al GIS (Geographic Information System) Introduzione al GIS (Geographic Information System) Sommario 1. COS E IL GIS?... 3 2. CARATTERISTICHE DI UN GIS... 3 3. COMPONENTI DI UN GIS... 4 4. CONTENUTI DI UN GIS... 5 5. FASI OPERATIVE CARATTERIZZANTI

Dettagli

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o Come disposto nelle norme di attuazione, artt. 15, 16, 17 e dall Allegato 5 alle NTA del PTC2 gli strumenti urbanistici generali e le relative varianti assumono l obbiettivo strategico e generale del contenimento

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI. Prof. Ing. Francesco Zanghì LAVORI PRIVATI AGGIORNAMENTO 07/04/2013

Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI. Prof. Ing. Francesco Zanghì LAVORI PRIVATI AGGIORNAMENTO 07/04/2013 Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI Prof. Ing. Francesco Zanghì LAVORI PRIVATI AGGIORNAMENTO 07/04/2013 NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DPR N 380 DEL 06/06/2001 (TUE) Il Testo Unico per l Edilizia

Dettagli

Norme del Documento di Piano

Norme del Documento di Piano Norme del Documento di Piano SOMMARIO: ART. 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 ART. 2. CONTENUTO DEL DOCUMENTO DI PIANO... 4 ART. 3. RINVIO AD ALTRE DISPOSIZIONI DIFFORMITÀ E CONTRASTI TRA DISPOSIZIONI, DEROGHE...

Dettagli

GLI IMPIANTI IDROELETTRICI IN VALLE ORCO, VAL DI SUSA e SUL FIUME PO

GLI IMPIANTI IDROELETTRICI IN VALLE ORCO, VAL DI SUSA e SUL FIUME PO GLI IMPIANTI IDROELETTRICI IN VALLE ORCO, VAL DI SUSA e SUL FIUME PO Gli impianti idroelettrici Iren Energia è la società del Gruppo Iren che opera nei settori della produzione e distribuzione di energia

Dettagli

SOMMARIO: LEGGI SU CUI SI BASANO LE ATTUALI NORME LE NUOVE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI E L AZIONE SISMICA

SOMMARIO: LEGGI SU CUI SI BASANO LE ATTUALI NORME LE NUOVE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI E L AZIONE SISMICA LEGGI FONDAMENTALI DELLE NORMESISMICHE SOMMARIO: LEGGI SU CUI SI BASANO LE ATTUALI NORME SISMICHE LE NUOVE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI E L AZIONE SISMICA Giacomo Di Pasquale, Dipartimento della Protezione

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Decreto dirigenziale interministeriale del 6 febbraio 2004 (G.U. n. 52 del 3 marzo 2004), concernente la Verifica dell interesse culturale dei beni immobili di utilità pubblica, così come modificato ed

Dettagli

Bando di concorso per opere d arte

Bando di concorso per opere d arte MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE ALLE OO.PP. PER IL LAZIO ABRUZZO E SARDEGNA Bando di concorso per opere d arte Art. 1 Oggetto del concorso Il Provveditorato

Dettagli

Legge regionale 10 luglio 2008, n. 12. Il Consiglio regionale ha approvato. LA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA. la seguente legge:

Legge regionale 10 luglio 2008, n. 12. Il Consiglio regionale ha approvato. LA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA. la seguente legge: Legge regionale 10 luglio 2008, n. 12 Norme per i centri storici. Il Consiglio regionale ha approvato. LA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA la seguente legge: TITOLO I FINALITÀ E AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 1) CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 2) AGENDA Il Consorzio Le Aziende Consorziate I Servizi I Nostri Clienti Mission Dove Siamo Dove Operiamo (Pag. 3) IL CONSORZIO.: Il nasce da un team di imprese

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli

Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA

Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA (aggiornata a gennaio 2014) 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... pag. 3 IL PIANO CASA IN TOSCANA... pag. 4 INTERVENTI DI AMPLIAMENTO....pag. 5 INTERVENTI DI DEMOLIZIONE

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

Regol@mento edilizio ed urbanistico

Regol@mento edilizio ed urbanistico . Comune di Spoleto Direzione Pianificazione Urbanistica Regol@mento edilizio ed urbanistico.......... Il Regolamento edilizio ed urbanistico è stato adottato dal Consiglio comunale con la deliberazione

Dettagli

del (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI COINVOLTI ) DATI DELLA DITTA O SOCIETA

del (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI COINVOLTI ) DATI DELLA DITTA O SOCIETA Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo SCIA SCIA con richiesta contestuale di atti presupposti Indirizzo PEC / Posta elettronica SEGNALAZIONE

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE foglio mappale dimensione in mq 23 42 1.388 mq 23 35 1.354 mq 23

Dettagli

P.R.G.C. DI MATTIE - REL. ILLUSTRATIVA - VAR. IN ITINERE ALLA VAR. STRUTTUR. E DI ADEG. AL P.A.I. - D.C.C.20/ 28.09.2011

P.R.G.C. DI MATTIE - REL. ILLUSTRATIVA - VAR. IN ITINERE ALLA VAR. STRUTTUR. E DI ADEG. AL P.A.I. - D.C.C.20/ 28.09.2011 0 INDICE RELAZIONE ILLUSTRATIVA RI 2 1) PRESENTAZIONE. 3 2) LO STRUMENTO URBANISTICO DEL COMUNE DI MATTIE.. 3 3) LE MOTIVAZIONI DELLA VARIANTE ATTUALE. 4 4) I REQUISITI FORMALI DEGLI ATTI Dl VARIANTE.

Dettagli

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09 Unione Europea Regione Siciliana Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali Codice POR: 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0334 Ambito territoriale dei Monti di Trapani PIANO DI GESTIONE versione conforme

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO N. 1 (aggiornato G.U.R.I. N. 96 26/04/2014) ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI (Barrare la categoria di specializzazione SOA) Categorie opere generali (ex D.P.R.

Dettagli

meglio descritte nella relazione tecnica allegata

meglio descritte nella relazione tecnica allegata Modello 05: Spazio riservato all Ufficio Protocollo Marca da bollo 14,62 Al Dirigente del Settore II Comune di Roccapalumba Oggetto: l sottoscritt nat a ( ) il / / residente a ( ) in via n. C.F. in qualità

Dettagli

Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali

Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali Francesco Comiti, Daniela Campana Libera Università di Bolzano Sustainable use of biomass in South

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4

INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4 INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4 2. VALUTAZIONI DI CARATTERE ECONOMICO... 6 2.1 COSTO DI PRODUZIONE DI UN FABBRICATO... 6 2.2 INCIDENZA DEL VALORE DEL TERRENO SUL FABBRICATO...

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 1388/2013 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 30 del mese di settembre dell' anno 2013 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori:

Dettagli

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II.

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II. REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE Servizio 3 "ASSETTO DEL TERRITORIO E DIFESA DEL SUOLO (P.A.I.) (ART.1 D.L.

Dettagli

NUOVO PIANO REGOLATORE GENERALE

NUOVO PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNE DI PERUGIA Settore Governo e Sviluppo del Territorio e dell Economia U.O. Urbanistica NUOVO PIANO REGOLATORE GENERALE TESTO UNICO DELLE NORME DI ATTUAZIONE Parte strutturale e parte operativa Aprile

Dettagli

COMUNE DI CARUGATE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO ALLEGATO 1 - PIANO DEI SERVIZI

COMUNE DI CARUGATE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO ALLEGATO 1 - PIANO DEI SERVIZI COMUNE DI CARUGATE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO ALLEGATO 1 - PIANO DEI SERVIZI NORMATIVA TECNICA RELATIVA ALLA COMPONENTE COMMERCIALE DEL PGT (L.R. 12/05 e smi) IN FUNZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO «Quello Quello che per un uomo è "magia", per un altro è ingegneria». Robert Anson Heinlein ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA Corso di aggiornamento sulle Norme

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

Contenuti dello studio di impatto ambientale (SIA)

Contenuti dello studio di impatto ambientale (SIA) Contenuti dello studio di impatto ambientale (SIA) Ai progetti sottoposti alla procedura di impatto ambientale ai sensi degli articoli 52 e seguenti, è allegato uno studio di impatto ambientale, redatto

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Indice. Parte Prima. Premessa... pag. 2. Contenuti e limiti previsti dal Piano Casa 2 3. Parte Seconda. A) Definizioni. pag. 9

Indice. Parte Prima. Premessa... pag. 2. Contenuti e limiti previsti dal Piano Casa 2 3. Parte Seconda. A) Definizioni. pag. 9 Indice Parte Prima Premessa... pag. 2 Contenuti e limiti previsti dal Piano Casa 2 3 Parte Seconda A) Definizioni. pag. 9 B) Disposizioni riguardanti aspetti generali. 10 C) Disposizioni in materia di

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI TIPOLOGIE RISORSE Entrate aventi destinazione vincolata per legge Entrate acquisite mediante contrazione di

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

Disciplinare di produzione dell'olio extravergine di oliva "Umbria" a Denominazione di Origine Controllata

Disciplinare di produzione dell'olio extravergine di oliva Umbria a Denominazione di Origine Controllata Disciplinare di produzione dell'olio extravergine di oliva "Umbria" a Denominazione di Origine Controllata DM 6 agosto 1998 GURI n. 193 del 20 agosto 1998 (Iscrizione nel "Registro delle denominazioni

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

V ar i a nt e spec if ic a ai s ens i de l l a rt. 17 c o mm a 8 de l l a L.R. 56 /7 7 e s.m.i.

V ar i a nt e spec if ic a ai s ens i de l l a rt. 17 c o mm a 8 de l l a L.R. 56 /7 7 e s.m.i. Inquadramento generale e obiettivi delle modifiche La Variante specifica art. 17 comma 7 definita nei suoi obiettivi generali come anticipatoria di alcuni contenuti della variante Strutturale Qualità è

Dettagli

GURS Parte I n. 12 del 2007 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12

GURS Parte I n. 12 del 2007 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12 Page 1 of 10 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PARTE PRIMA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12 SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI' DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE:

Dettagli

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella "Carta di Sintesi" 25 27 B LOCALITA'

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella Carta di Sintesi 25 27 B LOCALITA' LOALITA' Aa NTRO STORIO I b γ Ab NTRO STORIO I Ac NTRO STORIO I a LASS I IONITA' URANISTIA IR. 7/LAP ascia fluviale ex PS PRSRIZIONI INTGRATIV RISPTTO Presenza di tratti stradali, convoglianti le acque

Dettagli

VARIANTE AGLI ARTT. 32, 36, 37, 38, 46, 54, 87 DEL VIGENTE P.R.G. ADEGUATO AL P.P.A.R.

VARIANTE AGLI ARTT. 32, 36, 37, 38, 46, 54, 87 DEL VIGENTE P.R.G. ADEGUATO AL P.P.A.R. VARIANTE AGLI ARTT. 32, 36, 37, 38, 46, 54, 87 DEL VIGENTE P.R.G. ADEGUATO AL P.P.A.R. VIGENTE MODIFICATO ARTICOLO 31 ZONE AGRICOLE 1. Sono considerate zone agricole assimilabili alle zone E del D.M. n

Dettagli

DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L.

DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L. DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L. 64/2013 Fatture in C/Capitale non estinte alla data dell'8 Aprile 2013 1 F.lli

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

L applicazione dell IVA agevolata del 10% per le opere di MANUTENZIONE ORDINARIA E MANUTENZIONE STRAORDINARIA

L applicazione dell IVA agevolata del 10% per le opere di MANUTENZIONE ORDINARIA E MANUTENZIONE STRAORDINARIA Studio Tecnico Geometri SAPINO Giuseppe e PEDERZANI Fabio Via Pollano, 26 12033 MORETTA (CN) - tel. 0172.94169 fax 172.917563 mail: gsapino@geosaped.com fpederzani@geosaped.com P.E.C.: giuseppe.sapino@geopec.it

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

Present-day Vertical kinematic. Northern Italy form permanent GPS stations

Present-day Vertical kinematic. Northern Italy form permanent GPS stations Present-day Vertical kinematic pattern in the Central and Northern Italy form permanent GPS stations N. Cenni 12, P. Baldi 2, F. Loddo 3, G. Casula 3, M. Bacchetti 2 (1) Dipartimento Scienze Biologiche,

Dettagli