Sistema Informativo Territoriale. DB topografico e toponomastica. DC Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema Informativo Territoriale. DB topografico e toponomastica. DC Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica"

Transcript

1 DC Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica Sistema Informativo Territoriale DB topografico e toponomastica Comune di Milano

2 2 L esistenza di una buona cartografia è condizione necessaria di uno sviluppo armonico delle risorse mondiali (Risoluzione 131/Vi del C.E.S. dell ONU 19 febbraio 1948).. conoscere il territorio per poterlo governare..

3 3 Dalla cartografia tradizionale al db topografico Cartografia in scala 1:1.000 di impianto con volo 2001 (integrato con volo 2004), ricognizione a terra, restituzione, editing post restituzione 341 fogli in scala 1:1.000 CTC del Comune di Milano Cartografia vettoriale numerica, strutturata secondo le Norme Intesa Stato -Regioni - EE.LL (consistente attività di strutturazione geodb ed editing sugli oggetti geografici) Ruolo del SIT e del db topografico per il governo del territorio (LR 12/2005) Dal 2006/2007 ridefinizione della struttura del db topografico secondo le Specifiche Tecniche emanate da Regione Lombardia; Strutturazione definitiva del db topografico (topologia, consistenza,..)

4 4 1. Primo aggiornamento CTC di impianto 2005: (volo + restituzione + ricognizione a terra + editing) per un totale di ha di aree trasformate 2. Predisposizione di un processo di identificazione aree trasformate tramite uso di immagini satellitari ad alta risoluzione (change detection) 3. Secondo aggiornamento 2006: (volo + restituzione + ricognizione a terra + editing) per un totale di ha 600 di aree trasformate 4. Terzo aggiornamento 2007: solo volo Change detection, ortofoto, pictometry, strumenti, metodi e prodotti per migliorare la qualità dell informazione sul territorio

5 5 Realizzato e reso operativo un ciclo continuo di aggiornamento Conoscenza del territorio completa e aggiornata

6 6 Finanziamento Regione Lombardia per l aggiornamento del db topografico in scala 1:1.000 del Comune di Milano: volo 2009, circa ha da restituire (tutte le aree di trasformazione, strade e viabilità,..), acquisizione ortofoto, produzione CTR, raccordo con comuni contermini Importanza delle relazioni : Provincia di Milano Utilizzo del db topografico negli ambiti dell Amministrazione Comunale: manutenzione strade, verde arredo urbano, pianificazione territoriale, edilizia privata, tributi, demanio e patrimonio, mobilità, trasporti, sottoservizi e reti, popolazione, servizi educativi, servizi sociali, sanitari, commercio, imprese, statistica, elettorale, industria, pianificazione e programmazione, comunicazione, lavori pubblici, piano dei servizi, pubblicità, location intelligence,.. Infrastruttura Informazione Territoriale

7 7 Ma com è il db topografico del Comune di Milano? Strutturato in strato/tema/classe è un continuo territoriale di oggetti geografici, topologicamente consistenti, si trova fisicamente nei server SIT (architettura Oracle ESRI): 10 strati, 41 features Superficie del Comune di Milano: mq _ numero Unità Volumetriche: _ numero Edifici: _ numero Manufatti Edilizi: _ numero Alberi: _ Aree Verdi: mq (il valore comprende molti layer del verde di Milano) _ Colture Agricole: mq _ Strade: mq

8 e di Milano 8

9 e di Milano 9

10 10 Tra i livelli informativi che costituiscono il db topografico, pur non derivando da volo aerofotogrammetrico, si ha la toponomastica: Viario e Numeri Civici La chiave territoriale per definizione necessaria per la ricerca degli oggetti geografici, ma anche chiave primaria di collegamento con tantissime banche dati: Immobili Anagrafe Statistica Autorizzazioni commerciali Servizi Catasto.. la connessione tra il territorio e l individuo che lo vive

11 11 Anno 2000: nel Comune di Milano, pur essendoci un Ufficio Toponomastica (owner) nell ambito della DC Sviluppo del Territorio, le banche dati che proprietarie di toponomastica propria erano numerose (anagrafe, commercio, statistica,..); Uno dei motivi che ha portato al proliferare di n banche dati toponomastiche era la difficoltà a creare un aggiornamento continuo proveniente dall owner d dato e dalla non necessità di un reale controllo sul territorio del dato (anagrafe) Ciò ha portato ad effettuare un forte lavoro di normalizzazione di banche dati, bonifica del db civici esistenti, con numerosi sopralluoghi..

12 l lavoro di normalizzazione ha portato ad avere un unica toponomastica, condivisa dai diversi uffi omunali tramite un sistema gestionale integrato completo e coerente con la componente eografica (web service) un totale di circa 3400 strade intitolate e numeri civici, aggiornati e condivisi in tempo re 12

13 13

14 14 Sistema Informativo Territoriale DB topografico e toponomastica

IL CONTESTO IN EMILIA-ROMAGNA. Le attività per l informazione geografica

IL CONTESTO IN EMILIA-ROMAGNA. Le attività per l informazione geografica ATTIVITA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER L INFORMAZIONE GEOGRAFICA Basi dati topografiche e infrastruttura GIS Stefano Olivucci Regione Emilia-Romagna Sistemi Informativi Geografici 1 IL CONTESTO internazionale

Dettagli

SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE

SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE ASSESSORATO ENTI LOCALI FINANZE ED URBANISTICA Direzione generale della pianificazione territoriale urbanistica e della vigilanza edilizia S E T T O R E SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE

Dettagli

Fornitura di data base topografici dei centri urbani e aree abitate della Sardegna, alla scala 1:2.000 e 1:1.000

Fornitura di data base topografici dei centri urbani e aree abitate della Sardegna, alla scala 1:2.000 e 1:1.000 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E DELLA VIGILANZA EDILIZIA SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il Sistema Informativo Territoriale (SIT) del Comune di Castelfiorentino è il punto d'accesso per i servizi e alle informazioni

Dettagli

Sistema di Gestione DBTR Manuale Utente

Sistema di Gestione DBTR Manuale Utente Sistema di Gestione DBTR Manuale Utente Progetto DB Topografico Versione 1.5 Data 29/05/2014 Sistema Gestione - manuale utente_1_5.doc 1 / 40 Indice generale 1. DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO... 3 1.1 OBIETTIVI

Dettagli

Accordo di Programma EXPO 2015

Accordo di Programma EXPO 2015 Accordo di Programma EXPO 2015 Tavolo di coordinamento L integrazione dei dati territoriali per il coordinamento degli interventi Nuovo spazio Guicciardini, 13 gennaio 2011 a cura del Settore Pianificazione

Dettagli

INVITO. MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo. esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia

INVITO. MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo. esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia Sistemi tecnologici e cooperazione interistituzionale per il governo del territorio MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo

Dettagli

Un opportunità di sviluppo delle autonomie locali. Milano, 21 gennaio 2003. Stefano Manini, Giorgio Ricotti

Un opportunità di sviluppo delle autonomie locali. Milano, 21 gennaio 2003. Stefano Manini, Giorgio Ricotti PROGETTO CATASTO Un opportunità di sviluppo delle autonomie locali. Milano, 21 gennaio 2003 Stefano Manini, Giorgio Ricotti www.tecter.it PROGETTO CATASTO Il quadro normativo. Gli obiettivi generali. Gli

Dettagli

Paolo Dilda Dipartimento di Architettura e Pianificazione Laboratorio Analisi Dati e Cartografia

Paolo Dilda Dipartimento di Architettura e Pianificazione Laboratorio Analisi Dati e Cartografia Informazioni geografiche per il governo del territorio. L uso di software open source per la gestione della cartografia comunale: l esperienza dei comuni della Provincia di Lecco Dipartimento di Architettura

Dettagli

IL SERVIZI TERRITORIALI DEL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA

IL SERVIZI TERRITORIALI DEL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA IL SERVIZI TERRITORIALI DEL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA Raffaele Gareri Area Innovazione e Territorio della Provincia di Brescia Brescia, 5 febbraio 2009 Strumenti GIS per il

Dettagli

Il Database Topografico Regionale

Il Database Topografico Regionale Il Database Topografico Regionale Stefano Olivucci Servizio Statistica e Informazione Geografica Regione Emilia-Romagna Firenze -18-19 marzo 2014 - Seminario DB Geo-Topografici - CISIS - CPSG Il Database

Dettagli

BNP Paribas Real Estate Investment Management Italy

BNP Paribas Real Estate Investment Management Italy BNP Paribas Real Estate Investment Management Italy Comune di Camposampiero (PD) IL PARCO DI CAMPOSAMPIERO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Sintesi non Tecnica 2 Studio di Impatto Ambientale Il Parco di Camposampiero

Dettagli

Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit

Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit Comune di Barletta Città della Disfida Medaglia d Oro al Valor Militare ed al Merito Civile Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit 1 COMUNE DI BARLETTA promotori Il

Dettagli

Le tecnologie ICT ed i progetti a favore degli Enti Locali in termine di gestione e valorizzazione del territorio

Le tecnologie ICT ed i progetti a favore degli Enti Locali in termine di gestione e valorizzazione del territorio Le tecnologie ICT ed i progetti a favore degli Enti Locali in termine di gestione e valorizzazione del territorio Alessandro Corrias Assessorato degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica Direzione Generale

Dettagli

Schede sintetiche applicazioni web e desktop SITR-IDT

Schede sintetiche applicazioni web e desktop SITR-IDT Schede sintetiche applicazioni web e desktop SITR-IDT Sistema Informativo Territoriale Regionale (SITR-IDT) Creatore Schede sintetiche applicazioni web e desktop SITR-IDT Servizio SITR Data 05/03/12 Soggetto

Dettagli

0 Modulo Base. 3.4.1 Tabelle riepilogative sulle operazioni necessarie

0 Modulo Base. 3.4.1 Tabelle riepilogative sulle operazioni necessarie .. Tabelle riepilogative sulle operazioni necessarie 0 Modulo Base Cod. Livello informativo Fonte Formato Operazioni Necessarie Stima dei tempi 0C Carta Tecnica Regionale Numerica Regione Veneto Digitale:

Dettagli

CAPITOLO 6 IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA BASILICATA

CAPITOLO 6 IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA BASILICATA CAPITOLO 6 IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA BASILICATA 189 IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA BASILICATA 6.1 Premessa Il Sistema Informativo

Dettagli

CONVENZIONE TRA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CARTA GEOGRAFICA UNICA DEL TERRITORIO FERRARESE

CONVENZIONE TRA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CARTA GEOGRAFICA UNICA DEL TERRITORIO FERRARESE CONVENZIONE TRA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI FERRARA - CONSORZIO GENERALE DI BONIFICA DELLA PROVINCIA DI FERRARA COMUNE DI FERRARA - REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CARTA GEOGRAFICA

Dettagli

www.arcadiasit.it Progetti GIS e WebGIS Spatial Geo Database Remote Sensing

www.arcadiasit.it Progetti GIS e WebGIS Spatial Geo Database Remote Sensing www.arcadiasit.it MISSIONE ARCADIA Sistemi Informativi Territoriali nasce dalla fusione di esperienze multidisciplinari, con l obiettivo di offrire ai propri clienti soluzioni integrate in grado di rispondere

Dettagli

P R O D O T T I P E R L A P U B B L I C A A M M I N I S T R A Z I O N E C U B E G I S S O L U Z I O N E P E R L A G E S T I O N E E I L C O N T R O L

P R O D O T T I P E R L A P U B B L I C A A M M I N I S T R A Z I O N E C U B E G I S S O L U Z I O N E P E R L A G E S T I O N E E I L C O N T R O L P R O D O T T I P E R L A P U B B L I C A A M M I N I S T R A Z I O N E C U B E G I S S O L U Z I O N E P E R L A G E S T I O N E E I L C O N T R O L L O D E L T E R R I T O R I O I N D I C E 5 S O

Dettagli

Il GIS per il monitoraggio del territorio... (Mattia Michelacci)

Il GIS per il monitoraggio del territorio... (Mattia Michelacci) Il GIS per il monitoraggio del territorio................. (Mattia Michelacci) PROGETTAZIONE DEL GIS L obiettivo di questo progetto è quello di realizzare un archivio digitale condivisibile e incrementabile

Dettagli

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano.

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Giovanni Di Trapani(*), Franco Guzzetti (**) e Paolo Viskanic (***) *) Comunità Montana Valtellina di Tirano, Via Maurizio Quadrio 11, I-23037

Dettagli

Rappresentazione del territorio e Sistemi Informativi Territoriali

Rappresentazione del territorio e Sistemi Informativi Territoriali Verso il Data Base Topografico: percorsi di DBT in Provincia di Milano zione Centrale ificazione e tto del itorio Esperienze e progetti di utilizzo di dati territoriali Il DBT in Provincia di Milano dr.

Dettagli

integrazione, modifica

integrazione, modifica ODS è un applicazione software per il caricamento e la gestione della Banca dati a supporto della gestione delle Opere di difesa del suolo. Il software permette di accedere ai dati anagrafici delle Opere

Dettagli

Basi di Dati Spaziali

Basi di Dati Spaziali degli Studi Basi di Dati Spaziali Introduzione ai Geographical Information Systems (GIS) Alessandra Chiarandini - Lezione 2 Le componenti dell Informazione Territoriale Introduzione ai GIS A. Chiarandini

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

Gli standard regionali per l aggiornamento dei DBT e il collaudo delle attività di rilevo sul territorio

Gli standard regionali per l aggiornamento dei DBT e il collaudo delle attività di rilevo sul territorio I vantaggi del Data Base Topografico (DBT) per migliorare i rapporti tra cittadini, imprese, professionisti ed enti locali: Il Progetto Pilota nel Comune di Castelvisconti Gli standard regionali per l

Dettagli

LA CARTA TECNICA REGIONALE IN SCALA 1:5000

LA CARTA TECNICA REGIONALE IN SCALA 1:5000 LA CARTA TECNICA REGIONALE IN SCALA 1:5000 Attualmente sono disponibili tre diverse edizioni di C.T.R. 1:5000: AL TRATTO realizzata dal 1977 al 1982 in base alle norme contenute nella L.R. n. 40 del 29/11/1974.

Dettagli

Convegno Tecnico. Il catasto e i fabbricati nascosti

Convegno Tecnico. Il catasto e i fabbricati nascosti Convegno Tecnico Il catasto e i fabbricati nascosti Giornata di studio sulle attività in corso per il censimento dei fabbricati non dichiarati e di quelli che hanno perso i requisiti di ruralità ai fini

Dettagli

Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR

Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Modelli digitali

Dettagli

Cartografia di base per i territori

Cartografia di base per i territori Cartografia di base per i territori L INFORMAZIONE GEOGRAFICA I dati dell informazione geografica L Amministrazione Regionale, nell ambito delle attività di competenza del Servizio sistema informativo

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI UFFICIO DEL PIANO EX ART. 12 L.R. 9/86 NODO PROVINCIALE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE PRESENTAZIONE BANCADATI CARTOGRAFICA E TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI

Dettagli

Seminario sull'informazione geografica

Seminario sull'informazione geografica DIREZIONE GENERALE PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E VIGILANZA EDILIZIA SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE Programma della giornata SESSIONE I: SardegnaGeoportale e SardegnaTerritorio

Dettagli

Database Topografico e Catasto: Integrazione Cartografica delle Banche Dati Territoriali. Franco Guzzetti, Alice Pasquinelli Politecnico di Milano

Database Topografico e Catasto: Integrazione Cartografica delle Banche Dati Territoriali. Franco Guzzetti, Alice Pasquinelli Politecnico di Milano Database Topografico e Catasto: Integrazione Cartografica delle Banche Dati Territoriali Franco Guzzetti, Alice Pasquinelli Politecnico di Milano Abstract La Lr 12/2005 di Regione Lombardia istituisce

Dettagli

Il valore dell esperienza di collaborazione tra la Provincia di Ferrara ed i Comuni nella prospettiva del costruendo federalismo fiscale comunale

Il valore dell esperienza di collaborazione tra la Provincia di Ferrara ed i Comuni nella prospettiva del costruendo federalismo fiscale comunale Il valore dell esperienza di collaborazione tra la Provincia di Ferrara ed i Comuni nella prospettiva del costruendo federalismo fiscale comunale Sala di Consiglio Provinciale CASTELLO ESTENSE - Ferrara,

Dettagli

Annarita Rizzati - Massimo Romagnoli Rovereto 8 maggio 2014

Annarita Rizzati - Massimo Romagnoli Rovereto 8 maggio 2014 Annarita Rizzati - Massimo Romagnoli Rovereto 8 maggio 2014 } La Regione Emilia-Romagna dal 1986 è detentrice di un censimento delle attività estrattive a scala regionale } a tale fine era stato predisposto

Dettagli

Soluzioni low cost di rilievo 3D e ortofoto ad altissima risoluzione per interi centri storici Dott. Stefano Picchio

Soluzioni low cost di rilievo 3D e ortofoto ad altissima risoluzione per interi centri storici Dott. Stefano Picchio Workshop regionale SMARTINNO 23 Ottobre 2014 Edifici storici e Città Soluzioni low cost di rilievo 3D e ortofoto ad altissima risoluzione per interi centri storici Dott. Stefano Picchio IL RILIEVO DELLA

Dettagli

GIS Turistico della Valdaso Venerdì 23 gennaio 2015 - Ortezzano - Sala Savini

GIS Turistico della Valdaso Venerdì 23 gennaio 2015 - Ortezzano - Sala Savini GIS Turistico della Valdaso Venerdì 23 gennaio 2015 - Ortezzano - Sala Savini Ing. Roberto Capancioni GEOSERVICE srl PORTALE TERRITORIALE TURISTICO PER LA PROMOZIONE DEL PATRIMONIO: storico-culturale enogastronomico

Dettagli

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI)

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) Servizi per gli uffici del comune Gestione accertamento edilizia privata con catasto storico Supporto alla attività amministrativa per

Dettagli

Politecnico di Milano, Diap, Laboratorio Analisi Dati e Cartografia

Politecnico di Milano, Diap, Laboratorio Analisi Dati e Cartografia Politecnico di Milano, Diap, Informazioni geografiche per il governo del territorio. L uso di software open source per la gestione della cartografia comunale: l esperienza dei comuni della Provincia di

Dettagli

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 PROVINCIA DI FORLI'-CESENA PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE COMUNE DI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 DISCIPLINA PARTICOLAREGGIATA DEGLI INSEDIAMENTI E INFRASTRUTTURE STORICI

Dettagli

IN DIRITTURA D ARRIVO IL SISTEMA INFORMATIVO DELL AGRICOLTURA DEL LAZIO di Mauro Salvemini*

IN DIRITTURA D ARRIVO IL SISTEMA INFORMATIVO DELL AGRICOLTURA DEL LAZIO di Mauro Salvemini* IN DIRITTURA D ARRIVO IL SISTEMA INFORMATIVO DELL AGRICOLTURA DEL LAZIO di Mauro Salvemini* Realizzare un sistema informativo in una organizzazione complessa come quella dell Assessorato all Agricoltura

Dettagli

ACI (Anagrafe Comunale Immobili) e ACSOR (Anagrafe Comunale Soggetti Oggetti e Relazioni) - Esperienze a confronto. Ferrara, 24 Maggio 2013

ACI (Anagrafe Comunale Immobili) e ACSOR (Anagrafe Comunale Soggetti Oggetti e Relazioni) - Esperienze a confronto. Ferrara, 24 Maggio 2013 ACI (Anagrafe Comunale Immobili) e ACSOR (Anagrafe Comunale Soggetti Oggetti e Relazioni) - Esperienze a confronto Ferrara, 24 Maggio 2013 ORGANIZZAZIONE UFFICIO ACI E ACSOR Rosa Fogli AGENDA ACI : cosa

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI UFFICIO DEL PIANO EX ART. 12 L.R. 9/86 NODO PROVINCIALE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE LE INIZIATIVE DELLA PROVINCIA DI TRAPANI NEL CAMPO DEI SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

Presentazione progetto S.I.T. del Comune di Varese. Autore: Geom. Michele Giudici Responsabile Ufficio S.I.T.

Presentazione progetto S.I.T. del Comune di Varese. Autore: Geom. Michele Giudici Responsabile Ufficio S.I.T. Presentazione progetto S.I.T. del Comune di Varese Autore: Geom. Michele Giudici Responsabile Ufficio S.I.T. 1 Nel corso del 2008, l Ufficio S.I.T. ha presentato un progetto per la realizzazione del Sistema

Dettagli

Problematiche di allineamento tra cartografie catastali e DB topografici

Problematiche di allineamento tra cartografie catastali e DB topografici Gabriele GARNERO garnero@agraria.unito.it Problematiche di allineamento tra cartografie catastali e DB topografici Seminario AM/FM Il decentramento del catasto ai Comuni BERGAMO, 07/05/02 Università degli

Dettagli

PROGETTO Ser.P.I.Co. (Servizi Permanenti Informativi Comunali)

PROGETTO Ser.P.I.Co. (Servizi Permanenti Informativi Comunali) PROGETTO Ser.P.I.Co. (Servizi Permanenti Informativi Comunali) PREMESSA Esigenza prioritaria ed urgente a suo tempo manifestata dal BIM Adige di Verona era quella di utilizzare parte delle risorse derivanti

Dettagli

PIANO PARTICELLARE DI ESPROPRIO

PIANO PARTICELLARE DI ESPROPRIO STAZIONE DI CAPODICHINO PIANO PARTICELLARE DI ESPROPRIO 1. PREMESSA 2. MAPPA CATASTALE 3. LA GEOREFERENZIAZIONE 4. LE TAVOLE GRAFICHE DEL PIANO PARTICELLARE 4.1. LA SIMBOLOGIA DEI TITOLI DI OCCUPAZIONE

Dettagli

Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT)

Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT) Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT) Versione 8.0 Marzo 2014 CRONOLOGIA DELLE RELEASE: Numero Data di release emissione

Dettagli

Sistema Informativo Territoriale Edilizio

Sistema Informativo Territoriale Edilizio Sistema Informativo Territoriale Edilizio SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Sistema Integrato Territoriale Edilizio Sportello unico per l edilizia - Ufficio tecnico La problematica riguardante la normativa

Dettagli

IL GLOBAL SERVICE, servizi complessivi

IL GLOBAL SERVICE, servizi complessivi IL GLOBAL SERVICE, servizi complessivi Il G.S. è inoltre lo strumento più idoneo con cui attivare un insieme di servizi quali: - reperibilità (24h/24h per 365 gg/anno) e pronto intervento (rimozione situazioni

Dettagli

I modelli cooperativi per la fruizione del dato geografico : la Cooperazione Applicativa quale strumento di integrazione e cooperazione istituzionale

I modelli cooperativi per la fruizione del dato geografico : la Cooperazione Applicativa quale strumento di integrazione e cooperazione istituzionale I modelli cooperativi per la fruizione del dato geografico : la Cooperazione Applicativa quale strumento di integrazione e cooperazione istituzionale ASITA Bari 2 dicembre 2009 Lucia Pasetti www.cartografia.regione.liguria.it

Dettagli

Sistema Antincendio Regione Abruzzo. Maurizio Facca

Sistema Antincendio Regione Abruzzo. Maurizio Facca Sistema Antincendio Regione Abruzzo Maurizio Facca WEB Architettura Architettura SOA (Service Oriented Architecture) Applicazione web multi-livello. Terminali e Database disconnessi Cartografie di terze

Dettagli

ACCORDO ATTUATIVO CATASTO FISCALITA' nella Provincia di Parma. Unioni che hanno partecipato ai bandi 2009-2010 per le Filiere 1-2-3:

ACCORDO ATTUATIVO CATASTO FISCALITA' nella Provincia di Parma. Unioni che hanno partecipato ai bandi 2009-2010 per le Filiere 1-2-3: ACCORDO ATTUATIVO CATASTO FISCALITA' nella Provincia di Parma Unioni che hanno partecipato ai bandi 2009-2010 per le Filiere 1-2-3: Unione Pedemontana (5 Comuni) Unione Terre Verdiane ( 9 Comuni) Comunità

Dettagli

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali La nostra società si avvale di professionisti e collaboratori con pluriennale esperienza e competenze diversificate nel campo della cartografia territoriale e della gestione ambien_ tale. La passione per

Dettagli

I principali formati digitali di codifica dell informazione geografica

I principali formati digitali di codifica dell informazione geografica I principali formati digitali di codifica dell informazione geografica I formati digitali di registrazione dell informazione geografica L informazione geografica digitale può essere archiviata secondo

Dettagli

inquadrare ing. elena grossi

inquadrare ing. elena grossi ing. elena grossi Assessorato Programmazione territoriale, urbanistica, reti di infrastrutture materiali e immateriali, mobilità, logistica e trasporti, D. G. Reti infrastrutturali, logistica e sistemi

Dettagli

Relatore: Prof. Pier Luigi PAOLILLO. Co-relatore: Prof. Franco GUZZETTI

Relatore: Prof. Pier Luigi PAOLILLO. Co-relatore: Prof. Franco GUZZETTI L integrazione del Database Topografico di Regione Lombardia con i dati provenienti dagli archivi catastali: la determinazione delle aree di pertinenza Relatore: Prof. Pier Luigi PAOLILLO Co-relatore:

Dettagli

GOLSIT SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE

GOLSIT SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GOLSIT SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GOLSIT è un software ideato per collegare la cartografia comunale in modo dinamico a qualsiasi dato gestito dai vari uffici; risulta perfettamente integrato con

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO INTEGRATO DEL SOTTOSUOLO

SISTEMA INFORMATIVO INTEGRATO DEL SOTTOSUOLO SISTEMA INFORMATIVO INTEGRATO DEL SOTTOSUOLO CONTENUTI 1. PREMESSA 1.1 I contenuti delle linee guida 2. PROGETTO REGIONALE DI INTEROPERABILITÀ 2.1 Le iniziative della Regione Lombardia 2.2 L interoperabilità

Dettagli

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 Comune di Sospirolo P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione

Dettagli

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Il progetto si pone l obiettivo di rilanciare la manutenzione diffusa del territorio montano attraverso l analisi delle basi informatiche

Dettagli

Sistemi informativi e Governo Integrato del territorio. DB topografico multiscala Arch. Chiara Dell Orto

Sistemi informativi e Governo Integrato del territorio. DB topografico multiscala Arch. Chiara Dell Orto Sistemi informativi e Governo Integrato del territorio DB topografico multiscala a Arch. Chiara Dell Orto Sistema Informativo Territoriale Definizione del S.i.t Il Db topografico multiscala Procedure di

Dettagli

ALLEGATO A - Prima ipotesi di regolamentazione

ALLEGATO A - Prima ipotesi di regolamentazione CN-ER.accordo attuativo territorio_fiscalità.v3.0_alla pag. 1 su 27 Accordo attuativo della convenzione costitutiva della COMMUNITY NETWORK EMILIA-ROMAGNA per la gestione condivisa dei Servizi SIGMA TER,

Dettagli

Linee guida per l attivazione

Linee guida per l attivazione Comune di Arese Progetto S.I.T. Linee guida per l attivazione settembre 2003 Direttore di Progetto Pianificazione Territoriale Ing. Marco Pompilio Comune di Arese Il Resp. del Settore Gestione del Territorio

Dettagli

Mappatura delle coperture in cemento-amianto

Mappatura delle coperture in cemento-amianto Piano Regionale Amianto della Lombardia Mappatura delle coperture in cemento-amianto Conferenza Regionale Amianto 2008 Le aree interessate dalla mappatura: Area Kmq Olona 653 Valtrompia 63 Valcamonica

Dettagli

Governo delle acque e del territorio

Governo delle acque e del territorio Governo delle acque e del territorio Indicazioni per una gestione comunale Sala Puerari Museo Civico Cremona 22/07/2010 1 Quadro Acque Cremona La realtà cremonese è interessata da un sistema delle acque

Dettagli

Prot: Del: Allegato Capitolato Tecnico. Sistema GAIA. Sistema informativo di governo dell Ambiente e flussi informativi ambientali verso gli utenti

Prot: Del: Allegato Capitolato Tecnico. Sistema GAIA. Sistema informativo di governo dell Ambiente e flussi informativi ambientali verso gli utenti REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE Via Ugo La Malfa, 169 Palermo Prot: Del: Allegato Capitolato Tecnico Sistema GAIA Sistema informativo di governo dell Ambiente e

Dettagli

Azione 1 CAPITOLATO TECNICO

Azione 1 CAPITOLATO TECNICO Azione 1 Conversione della CTR scala 1:5000, ed. 1998 e successivi aggiornamenti, qualora disponibili, in database topografico CAPITOLATO TECNICO 1 PREMESSA La Regione Campania nell ambito del complessivo

Dettagli

Fruibilità dell Informazione Ambientale

Fruibilità dell Informazione Ambientale Fruibilità dell Informazione Ambientale Nicoletta Sannio, Mariano Casula Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Difesa Ambiente, Sevizio S.A.V.I Abstract Il Sistema Informativo Regionale Ambientale

Dettagli

Benvenuto nel Sistema Informativo Territoriale della Comunità Montana del Catria e Nerone.

Benvenuto nel Sistema Informativo Territoriale della Comunità Montana del Catria e Nerone. Benvenuto nel Sistema Informativo Territoriale della Comunità Montana del Catria e Nerone. Leggi questa breve presentazione per capire come accedere al servizio e consultare al meglio tutte le informazioni

Dettagli

S.I.A.T. SISTEMA INFORMATIVO AMBIENTE E TERRITORIO STRUMENTI E TEMATISMI PER LA PIANIFICAZIONE

S.I.A.T. SISTEMA INFORMATIVO AMBIENTE E TERRITORIO STRUMENTI E TEMATISMI PER LA PIANIFICAZIONE Provincia Autonoma di Trento Assessorato all Urbanistica e Ambiente Materiali di supporto per la pianificazione territoriale S.I.A.T. SISTEMA INFORMATIVO AMBIENTE E TERRITORIO STRUMENTI E TEMATISMI PER

Dettagli

Comune di Rovigo - Servizio Controlli Interni e Qualità Piano dettagliato degli obiettivi 2010 - 1 -

Comune di Rovigo - Servizio Controlli Interni e Qualità Piano dettagliato degli obiettivi 2010 - 1 - Dirigente Dirigente Settore Viabilità, Urbanistica e SUAP CDC Urbanistica ed Edilizia Privata - 1 - OBIETTIVO N. 250N01 REDAZIONE PIANO DEGLI INTERVENTI - TRASFORMAZIONE AREE DESTINATE ALLA REALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI POTENZA (PZ) U.D. EDILIZIA E PIANIFICAZIONE

COMUNE DI POTENZA (PZ) U.D. EDILIZIA E PIANIFICAZIONE COMUNE DI POTENZA (PZ) U.D. EDILIZIA E PIANIFICAZIONE L INFORMATIZZAZIONE DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI IL MODELLO DI GESTIONE DEL TERRITORIO E LA DEMATERIALIZZAZIONE DEGLI ATTI PUBBLICI ATTRAVERSO LA

Dettagli

GUERRA LUCIO VIA DEL CERRETO N.2 61040 FRATTE ROSA (PU) uff. tecnico@cm-cagli.ps.it cm.cagli.tecnico@emarche.it

GUERRA LUCIO VIA DEL CERRETO N.2 61040 FRATTE ROSA (PU) uff. tecnico@cm-cagli.ps.it cm.cagli.tecnico@emarche.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Codice Fiscale GUERRA LUCIO VIA DEL CERRETO N.2 61040 FRATTE ROSA (PU) GRR LCU 65H02 D791R Telefono Uff. 0721/787068 335/6163282 Fax

Dettagli

IL PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO Sondrio 21 dicembre 2010

IL PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO Sondrio 21 dicembre 2010 IL PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO Sondrio 21 dicembre 2010 GLI STRUMENTI FONDAMENTALI DI GOVERNO DEL TERRITORIO LR 12/2005 Art. 3 SITI Art. 4 VAS Art. 5 OSSERVATORIO PERMANENTE

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO INTEGRATO DEL TERRITORIO SENESE

IL SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO INTEGRATO DEL TERRITORIO SENESE IL SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO INTEGRATO DEL TERRITORIO SENESE Paolo Menicori responsabile del SIT dell Amministrazione Provinciale di Siena - tel. 0577/241457 fax 0577/241470 e-mail menicori@provincia.siena.it

Dettagli

Pubblicazione della Banca Dati CARG sul Web

Pubblicazione della Banca Dati CARG sul Web Pubblicazione della Banca Dati CARG sul Web Uno strumento divulgativo a disposizione della comunità scientifica e dei professionisti AOSTA, 13 maggio 2014 Relatore: Flavio Vallet, Pubblicazione della Banca

Dettagli

La condivisione delle basi dei dati catastali tra Agenzia delle Entrate e Regione Lombardia

La condivisione delle basi dei dati catastali tra Agenzia delle Entrate e Regione Lombardia Workshop Programma strategico per lo sviluppo del Sistema Informativo Territoriale Integrato 2013-2018 La condivisione delle basi dei dati catastali tra Agenzia delle Entrate e Regione Lombardia Milano,

Dettagli

LA GESTIONE DEL DATO TERRITORIALE

LA GESTIONE DEL DATO TERRITORIALE LA GESTIONE DEL DATO TERRITORIALE L esperienza del Comune di Chiari Monza - mercoledì 25 settembre 2013 Una premessa.. e un punto di partenza.. D.Lgs. 267 18/08/2000. Il Comune ente territoriale.. Articolo

Dettagli

Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2010

Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2010 Progetto sperimentale per un servizio di monitoraggio integrato e e continuo della consistenza qualitativa della rete viaria della Benevento" Contesto patrimoniale quo ante Premio Best Practice Patrimoni

Dettagli

La Costruzione del Database Topografico Regionale in Lombardia

La Costruzione del Database Topografico Regionale in Lombardia La Costruzione del Database Topografico Regionale in Lombardia Piergiorgio Cipriano, Sinergis srl, Casalecchio di Reno (Bo) Donata Dal Puppo, Regione Lombardia, D. G. Territorio e Urbanistica Jody Marca,

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Architettura e funzionalità di una piattaforma GIS. Parte seconda:

Dettagli

STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE

STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE SEGRETERIA GENERALE SEGRETERIA Segreteria Generale Controlli integrati (Ufficio di Staff) Iter deliberazioni del Consiglio e della Giunta Iter decisioni di

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO PER IL RILIEVO DELLE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE, DELL ARREDO STRADALE E DELLO STATO DI AMMALORAMENTO DELLA VIABILITA COMUNALE.

SISTEMA INTEGRATO PER IL RILIEVO DELLE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE, DELL ARREDO STRADALE E DELLO STATO DI AMMALORAMENTO DELLA VIABILITA COMUNALE. SISTEMA INTEGRATO PER IL RILIEVO DELLE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE, DELL ARREDO STRADALE E DELLO STATO DI AMMALORAMENTO DELLA VIABILITA COMUNALE. 5 febbraio 2010 1 Esigenze del cliente Per la gestione

Dettagli

Manuale tecnico per la redazione dell'elaborato di inquadramento cartografico

Manuale tecnico per la redazione dell'elaborato di inquadramento cartografico Manuale tecnico per la redazione dell'elaborato di inquadramento cartografico Riassunto Manuale tecnico destinato ai progettisti che devono predisporre l'elaborato di inquadramento cartografico da allegare

Dettagli

Il Sistema Informativo Territoriale del Comune di Siena

Il Sistema Informativo Territoriale del Comune di Siena Il Sistema Informativo Territoriale del Comune di Siena Osservatorio della mobilità: registrazione e statistica incidenti 1 IL SIT DEL COMUNE DI SIENA assolve alle seguenti funzioni: 1. gestisce, nell

Dettagli

STATUTO CONSORTILE. Art. 50, comma 4

STATUTO CONSORTILE. Art. 50, comma 4 STATUTO CONSORTILE Art. 50, comma 4 Entro due anni dall approvazione dello statuto da parte della Giunta regionale, il Consorzio provvede ad esplicitare nell avviso di pagamento lo specifico beneficio

Dettagli

31 del D.Lgs. 267/00..

31 del D.Lgs. 267/00.. SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE UN SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE TRA I COMUNI DI MEZZANE DI SOTTO, SAN GIOVANNI LUPATOTO E SAN MARTINO BUON ALBERGO Premesso che i comuni di Mezzane di Sotto

Dettagli

GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI WEBGIS MEDIANTE ARCGIS

GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI WEBGIS MEDIANTE ARCGIS GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI WEBGIS MEDIANTE ARCGIS Data 28/02/2012 A- I Servizi WebGIS 1 Introduzione I Servizi WebGIS I servizi di webmapping o WebGIS sono sistemi informativi geografici (GIS) pubblicati

Dettagli

Il Sistema ecografico catastale della Regione Umbria

Il Sistema ecografico catastale della Regione Umbria Atti 12 a Conferenza Nazionale ASITA, L Aquila 21 24 ottobre 2008 Il Sistema ecografico catastale della Regione Umbria Ambra Ciarapica (*), Lucia Pannuti (*), Orietta Niciarelli (*), Paolo Tamagnini (*),

Dettagli

Comunità Montana del Catria e Nerone

Comunità Montana del Catria e Nerone Comunità Montana del Catria e Nerone IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL CATASTO EDILIZIA FISCALTA LOCALE GUERRA LUCIO Responsabile Area Tecnica Comunità Montana Catria e

Dettagli

RICHIESTA DI ALLACCIO IN FOGNA (in duplice copia) MODELLO DI DOMANDA CON LAYOUT DI PROGETTO. Cognome NATO A: PROV.: IN DATA:

RICHIESTA DI ALLACCIO IN FOGNA (in duplice copia) MODELLO DI DOMANDA CON LAYOUT DI PROGETTO. Cognome NATO A: PROV.: IN DATA: RICHIESTA DI ALLACCIO IN FOGNA (in duplice copia) MODELLO DI DOMANDA CON LAYOUT DI PROGETTO Provincia di Roma (modello 1) Comune di Fiumicino LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONE URBANA AL SETTORE INFRASTRUTTURE

Dettagli

Presidenza. Roma, 24 marzo 2009 Sindaco del Comune di

Presidenza. Roma, 24 marzo 2009 Sindaco del Comune di Protocollo n. 1814 allegati 3 Risposta alla nota n. del Roma, 24 marzo 2009 Ai Sigg. e p.c Ai Ai Al Sindaco del Comune di Responsabili dell Ufficio di Statistica - dei Comuni - degli UTG - Prefetture -

Dettagli

COMUNE DI CASALE SUL SILE

COMUNE DI CASALE SUL SILE COMUNE DI CASALE SUL SILE Provincia di Treviso PIANO URBANISTICO ATTUATIVO DELLA ZTO C2/020 DI VIA BONISIOLO ATTUAZIONE DELLA ZTO C2/020 MEDIANTE P.U.A. Articolo 21 NTO P.I. Articoli 19 e 20 Legge Regionale

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

DIECI ANNI DI ATTIVITA DI GESTIONE AGRO-FORESTALE DELLA PROVINCIA DI ROMA 1999-2009

DIECI ANNI DI ATTIVITA DI GESTIONE AGRO-FORESTALE DELLA PROVINCIA DI ROMA 1999-2009 DIECI ANNI DI ATTIVITA DI GESTIONE AGRO-FORESTALE DELLA PROVINCIA DI ROMA 1999-2009 Assessorato alle Politiche Il contributo della piattaforma Webgis a supporto della gestione delle attività agroforestali

Dettagli

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE Avviso per il cofinanziamento di progetti proposti dalle Alleanze Locali per l Innovazione (ALI) pubblicato sulla G.U. n 31 del 7/2/2007

Dettagli

RETICOLO IDRICO MINORE

RETICOLO IDRICO MINORE RETICOLO IDRICO MINORE Fondazione Idra ha ottenuto l affidamento per il continuo dei lavori del progetto FESTO, iniziato ormai da più di un anno e che ha visto l individuazione del reticolo principale,

Dettagli

MS e CLE: sistemi informativi e diffusione. Maria Ioannilli Università di Roma Tor Vergata

MS e CLE: sistemi informativi e diffusione. Maria Ioannilli Università di Roma Tor Vergata MS e CLE: sistemi informativi e diffusione Maria Ioannilli Università di Roma Tor Vergata La prevenzione del rischio sismico Dopo il terremoto in Abruzzo del 6 aprile 2009, lo Stato ha emanato un nuovo

Dettagli