USI&CONSUMI USI&CONSUMI USI&CONSUMI 1, Mar mag :52

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "USI&CONSUMI USI&CONSUMI USI&CONSUMI 1, Mar mag 2001 13:52"

Transcript

1 Da: "ADUC" A: Data: 28, Sab apr :09 Oggetto: USI&CONSUMI USI&CONSUMI USI&CONSUMI TerritorioScuola Riceve in Redazione 21 Aprile 2001 ore 16:00, il n.18/xi, Aprile 2001 rassegna stampa settimanale europea ed internazionale sulle utenze ed i consumi edita dall'aduc, associazione per i diritti degli utenti e consumatori LE 29 TESTATE SELEZIONATE Austria: DIE PRESSE; Francia: LE MONDE, LE FIGARO, LIBERATION, L'EXPRESS, L'EVENEMENT DU JEUDI, LE NOUVEL OBSERVATEUR; Germania: FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG, SUEDDEUTSCHE ZEITUNG, DIE ZEIT, DER SPIEGEL; Gran Bretagna: FINANCIAL TIMES, THE TIMES, THE ECONOMIST; Italia: CORRIERE DELLA SERA, LA REPUBBLICA, LA STAMPA, IL GIORNALE, IL MESSAGGERO, IL SOLE 24 ORE, L'ESPRESSO, PANORAMA; Spagna: EL PAIS, CAMBIO16; Stati Uniti d'america: INT. HERALD TRIBUNE, THE WALL STREET JOURNAL, TIME, NEWSWEEK; Svizzera: NEUE ZUERCHER ZEITUNG. mailto: URL redazione: Firenze, via Cavour 68 tel , fax direttore: Vincenzo Donvito /05/01 Giovedi EUROPA ACQUA / QUANTITA' / CLASSIFICA L'EXPRESS Risorse di acque interne rinnovabili nei Paesi europei, anno 2000, fonte Pnud. Ben provvisti: Islanda, Norvegia, Finlandia, Svezia, Irlanda, Slovenia. Sufficientemente forniti: Estonia, Austria, Svizzera, Grecia, Portogallo, Francia. Con carenze: Spagna, Italia, Regno Unito, Slovacchia, Lussemburgo, R.Ceca. Scarsita': Polonia, Germania, Belgio, Danimarca, Olanda, Ungheria /04/01 Lunedi ALIMENTI / BIO / ILLUSIONI LA STAMPA Non bisogna illudersi quando si comprano prodotti con l'etichetta 'biologico': in tempi di Bse e di afta, nemmeno il timbro 'bio' puo' essere una garanzia. La fine di questo mito rassicurante arriva dal primo Forum sulla Sicurezza alimentare, in corso a Milano. Sotto accusa la mancanza di controlli pubblici sulle coltivazioni 'pulite', che spesso non sfuggono alle contaminazioni chimiche. Pagina 1 di 42

2 /04/01 Giovedi U.E. / F / ALIMENTI / BISCOTTI / MERCATO LE NOUVEL OBSERVATEUR Con 9 chilogrammi di dolciumi a testa, il consumo annuale dei francesi non aumenta piu'. E cio' costringe i re dei biscotti a rinnovarsi in continuazione, e ad usare l'artiglieria pesante contro i giganti della distribuzione che li copiano senza pudore. Tanto che alcuni biscotti sono simili a intarsi, mosaici, vere opere d'arte della pasticceria. Praticamente inimitabili /04/01 Martedi U.E. / GB / ALIMENTI / CARNE / AFTA LA STAMPA L'afta epizootica potrebbe aver colpito un essere umano. La notizia non e' ancora certa, ma il Ministero per l'agricoltura ha comunicato che sono in corso esami su un uomo, la cui identita' non e' stata diffusa; e' un addetto alla macellazione dei maiali colpiti dall'epidemia. Le sue condizioni non destano preoccupazione /04/01 Martedi U.E. ALIMENTI / CARNE / BSE DER SPIEGEL, NEUE ZUERCHER Z. / 23/04 / FRANKFURTER 24/04 A Bodden, nell'isola baltica di Riems, sara' istituita una 'banca dei tessuti' dei bovini tedeschi colpiti da Bse. Questo archivio dovra' servire per un nuovo studio sul morbo. Corea del Nord: e' in arrivo un carico di 712 t di carne bovina ('di prima qualita'') regalate dalla Svizzera. Ue: Afta e Bse comporteranno, per il 2002, un onere finanziario aggiuntivo di 400 milioni di euro /04/01 Lunedi ALIMENTI / CARNE / CONSUMO IL SOLE 24 ORE Un saldo negativo secco del 37%: e' questa la dimensione del calo dei consumi di carni bovine in Italia nei quattro mesi seguiti alla crisi della Bse. Lo rende noto una recente analisi dell'ismea, l'istituto del ministero delle Politiche agricole, fotografando nel dettaglio le dinamiche d'acquisto nelle varie fasi della crisi. Conclusione: dopo 'mucca pazza', una persona su tre ha scelto una dieta alternativa /04/01 Mercoledi U.E. ALIMENTI / CARNE / EPIDEMIE DIE PRESSE, NEUE ZUERCHER Z. / 24/04 / EL PAIS, IL SOLE 24 ORE, Austria: nessun caso positivo tra i test Bse effettuati. Svizzera: allentato il divieto di import di carne da Francia e Irlanda. Ue: prolungato il divieto delle farine animali nei mangimi, ma senza una data di scadenza. Pagina 2 di 42

3 Germania: insiste nel bando totale delle farine animali e chiede una nuova strategia comunitaria di lotta all'afta. Francia: sollecita l'italia a riprendere l'importazione di carne bovina /04/01 Venerdi ALIMENTI / CARNE / EPIDEMIE LE MONDE 26/04 / CORSERA, FRANKFURTER 27/04 / Francia: sospettato di pratiche fraudolente nella fabbricazione e vendita di farine animali, Y.Chatoui, dirigente della Euro Feed Industries, e' in stato d'arresto; un ragazzo di 19 anni, Arnaud, e' la terza vittima (sospetta) della variante umana della Bse. Uruguay: individuati almeno 4 focolai di afta epizootica nel dipartimento di Soriano al confine con l'argentina; decretato lo stop alle esportazioni di carne /04/01 Lunedi ALIMENTI / COCOMERI / NOVITA' LA STAMPA La ricerca della qualita', abbinata a quella di prodotti nuovi e innovativi anche come aspetto, e' uno dei segreti per conquistare nuovi mercati alimentari. Esempio di prodotto di nicchia con queste caratteristiche e' un esclusivo e curioso cocomero monodose. Proprio per questa sua proprieta' si chiama 'single', spiegano alla Pienosud, la societa' che commercializza ortofrutta di qualita' /04/01 Lunedi ALIMENTI / CONSERVE / MERCATO IL SOLE 24 ORE La crisi rischia di condizionare ancora a lungo il mercato delle conserve vegetali e, in primo luogo, il pomodoro in scatola. Nel 2000 il fatturato delle aziende del settore e' sceso a miliardi dai del Principale causa di questa tendenza negativa e' l'eccesso di produzione registratosi negli Stati Uniti, che ha indotto il crollo del mercato dei concentrati /04/01 Lunedi ALIMENTI / DOLCI / MERCATO IL SOLE 24 ORE In crescita, ma con moderazione: cosi' il settore dolciario (gelati esclusi) ha chiuso il 2000, secondo le stime dell'associazione industrie dolciarie italiane. La produzione e' aumentata solo dell'1% rispetto al 1999; la confetteria e' il comparto risultato piu' debole; le esportazioni sono aumentate del 7,7% nei primi sette undici mesi. Buoni risultati per i prodotti da forno, in particolare per panettoni e colombe pasquali /04/01 Lunedi ALIMENTI / FARINACEI / MERCATO Pagina 3 di 42

4 IL SOLE 24 ORE Pasta e riso conquistano la tavola degli stranieri. Nel 2000, il 45% della produzione di pasta (pari a 1,3 milioni di tonnellate, +8,6% rispetto al 1999) e' stato assorbito dalle vendite all'estero. L'export di spaghetti e' salito del 9%; la Germania e' al primo posto tra i Paesi destinatari. Anche il riso contribuisce a trainare la crescita del settore alimentare: due terzi del riso prodotto varcano i confini /04/01 Lunedi ALIMENTI / LATTICINI / MERCATO IL SOLE 24 ORE Latte, formaggio, yogurt e gelati sono gli anelli piu' importanti del lattiero caseario, uno tra i comparti di maggior peso dell'alimentare. Nel 2000 la produzione e' aumentata del 2% rispetto al '99, chiuso con un fatturato di 25 mila miliardi e 35 mila addetti. Nei primi dieci mesi del 2000, l'export e' stato del +4,3%. Le aziende italiane lavorano ogni anno 13 milioni di t di latte, il 10% della produzione /04/01 Lunedi AMERICHE / U.S.A. / ALIMENTI / MELE / BIOLOGICHE CORSERA 22/04 / DER SPIEGEL 23/04 / Le mele biologiche sono le migliori, anche da un punto di vista organolettico. Risulta da uno studio pubblicato su 'Nature', curato dai ricercatori della 'Washington State University', che hanno messo a confronto le produzioni convenzionali, integrate, biologiche. Il primo posto e' stato assegnato sia per l'assenza di inquinamento ambientale, sia per i minori consumi di energia e acqua, sia per le rese produttive /04/01 Lunedi ALIMENTI / OLIO / MERCATO IL SOLE 24 ORE Dopo il boom del 1999, gli operatori avevano previsto che la produzione di olio d'oliva nel 2000 fosse in flessione. Non pero' con quella entita'. Se le stime Ismea verranno confermate, la produzione di olio d'oliva dell'anno scorso dovrebbe essere scesa sotto i 5 milioni di quintali, contro gli oltre 7 milioni dell'annata precedente, con un calo del 32%. Sulla produzione 2000 hanno pesato sia il clima sia il ciclo vegetativo /04/01 Lunedi ALIMENTI / ORTOFRUTTA / MERCATO IL SOLE 24 ORE Gia' dalla settimana di Pasqua i mercati ortofrutticoli hanno avviato una fase di quotazioni molto elevate, soprattutto per gli ortaggi. Le ragioni sono due. A una domanda sempre vivace e interessata si e' contrapposta una situazione climatica decisamente invernale, accompagnata dal fatto che per molte colture in questo periodo c'e' il passaggio dal tunnel al pieno campo. Pagina 4 di 42

5 /04/01 Lunedi ALIMENTI / PESCE / MERCATO IL SOLE 24 ORE La caduta dell'offerta, per le cattive condizioni metereologiche, e' il motivo del mantenimento dei prezzi elevati, registrati nella settimana precedente la Pasqua a carico del prodotto ittico fresco. Ancora premiati i crostacei in generale, con gli astici che stanno raggiungendo gli stessi prezzi delle aragoste. Mercato ben impostato anche per i gamberi. Bene i frutti di mare in generale, e forte richiesta di capesante /04/01 Lunedi ALIMENTI / PESCE / SURGELATO IL SOLE 24 ORE Il mercato del pesce surgelato ha continuato a crescere a un tasso annuo del 5%, a partire dal quando scoppio' la crisi della Bse in Gran Bretagna. Un boom previsto, ma superiore alle aspettative. Nel 2000, il consumo di prodotti ittici (pesce al naturale, impanato e preparati) e' salito a 64 mila tonnellate (+0,3% sul 1999) mentre quello di molluschi e crostacei e' cresciuto del 3,3% /04/01 Venerdi U.E. / A / WIEN ALIMENTI / QUALITA' / CRITICHE DIE PRESSE L'Associazione viennese dei consumatori (Ak) rende noto che continuano a essere troppe le note negative in merito alla qualita' degli alimenti. L'anno scorso, il 26% dei controlli effettuati e' stato giudicato carente. Sono stati identificati prodotti guasti, dei quali ritenuti addirittura nocivi per la salute. Ak auspica che a capo della politica alimentare ci sia un 'Consiglio di saggi' /04/01 Martedi U.E. / D / KOELN ALIMENTI / RISTORAZIO / NOVITA' SUEDDEUTSCHE Z. 'Anche i ciechi apprezzano la buona tavola', afferma A.Rudolph, l'ideatore della prima sala da pranzo 'invisibile' in Germania, una sala in cui si passa l'intera serata al buio. Con un duplice obiettivo: da una parte fare in modo che l'ospite si concentri unicamente sul cibo, sfruttando di piu' gli altri sensi; dall'altra, favorire la immedesimazione con chi vive senza il dono della vista /04/01 Mercoledi U.E. / F / ALIMENTI / RISTORAZIO / RAPIDA LE FIGARO La ristorazione rapida e' in trasformazione. Dopo l'espansione dei 'fast-food' americani, la crisi della Bse ha messo in luce le difficolta' Pagina 5 di 42

6 della formula. Nel primo trimestre McDonald's ha perso il 16%. Ma ha subito reagito, promuovendo i panini 'non-boeuf'. Il concorrente Quick, anch'esso alle prese con vistosi cali di fatturato, sta pubblicizzando un sandwich tostato a base di tacchino /04/01 Lunedi ALIMENTI / SALUMI / MERCATO IL SOLE 24 ORE La crisi della Bse ha rilanciato il consumo di carni suine. Un comparto in cui l'italia primeggia nel panorama europeo. I salumi italiani a marchio Dop sono 18, quelli che possono fregiarsi del bollino Igp sono 6. Il 48% della produzione e' rappresentata dal prosciutto crudo e cotto. Sulle tavole degli italiani il salume piu' consumato e' il prosciutto cotto, con una quota del 27,8% rispetto al totale /04/01 Lunedi U.E. ALIMENTI / SICUREZZA / NORME IL SOLE 24 ORE Sono piu' di 130 mila i provvedimenti che in Europa puntano a garantire la sicurezza alimentare. Ma la cronaca ha dimostrato che il sistema legislativo Ue non e' adeguato. Una svolta verso una reale politica europea dovrebbe arrivare dall'attuazione del Libro bianco, pubblicato dalla Commissione nel gennaio scorso: oltre a disegnare l'architettura dei principi base, indica 84 azioni concrete sulle iniziative da prendere /04/01 Mercoledi ALIMENTI / SICUREZZA / SENTENZA IL SOLE 24 ORE La sicurezza a tavola passa attraverso la coscienza del commerciante. Spetta a quest'ultimo adottare tutte le cautele necessarie per garantire la bonta' dei prodotti che vende. La Corte di cassazione, con la sentenza della III sezione penale, radica la tutela del consumatore piu' nel buonsenso e nella professionalita' di chi commercia in alimenti che non in specifiche disposizioni di legge /04/01 Mercoledi AMBIENTE / ARIA / INQUINAMEN IL GIORNALE Il Paese con l'aria piu' irrespirabile d'europa e' l'italia. Lo certifica il 'Center for International Earth Science Information Network' della Columbia University di New York. Uno studio autorevole, rilanciato dall'associazione dei consumatori Aduc. L'Italia e' fanalino di coda per qualita' dell'aria, sulla base di tre inquinanti: anidride solforosa (So2), biossido di azoto (No2) e particelle sospese /04/01 Venerdi U.E. / F / Pagina 6 di 42

7 AMBIENTE / AUTOMOBILI / CRITICHE LE MONDE Il ministro dell'ambiente ha inviato una rimostranza a Renault e Peugeot Citroen per 'i ritardi accumulati dai costruttori francesi' rispetto alle vetture 'pulite'. Nella sua missiva ai responsabili dei due gruppi, D.Voynet lamenta inoltre 'l'assenza di offerta significativa in materia di veicoli nuovi a gpl', il cui acquisto beneficia, dall'inizio dell'anno, di un credito d'imposta /04/01 Martedi AMBIENTE / CLIMA / ACCORDI LE MONDE L'opposizione netta degli Stati Uniti al protocollo di Kyoto ha il merito di avere fatto chiarezza. Ora il negoziato ha assunto un carattere propriamente politico e impegna la credibilita' dei principali attori, Usa ed Europa. Il Sud del mondo e' un testimone piuttosto vicino agli europei, ma non si sbilancia. Il Giappone, ad esempio, non e' pronto a rompere con gli Usa, benche' sia legato al protocollo firmato a casa propria /04/01 Lunedi AMBIENTE / CLIMA / PROPOSTE IL GIORNALE Per ora, nonostante il coro di critiche, gli Usa non recedono dalla loro posizione. 'Il protocollo di Kyoto e' morto', sostiene K.Brill, il capo delegazione Usa al vertice Onu sullo sviluppo sostenibile in corso a New York. E ieri e' arrivata la conferma che l'amministrazione Bush lavora a una controproposta intorno alla quale si potrebbero aggregare anche altri Paesi, come Canada ed Australia /04/01 Mercoledi AMBIENTE / ELETTROSMO / SITUAZIONE LA STAMPA L'Italia e' stata il primo Paese d'europa a darsi una legge quadro sull'inquinamento elettromagnetico. E' previsto anche un catasto dei siti interessati; gia' censite 55 mila antenne per Tlc e si stima che gli impianti fuori norma siano Ad una sola grande antenna sono preferibili gruppi di antenne piu' piccole. Quasi esclusa l'incidenza nei casi di leucemia infantile. Radon e benzene sono piu' inquinanti /04/01 Mercoledi U.E. / F / AMBIENTE / LITORALE / ABUSIVISMO LE FIGARO Capanni e capannoni da spiaggia imperversano sulle coste francesi, da Finistere alla Costa Azzurra. In piena illegalita' e spesso nell'indifferenza. Tranne che in Corsica dove i capanni hanno conquistato la cronaca. L'associazione France nature envirronement (Fne) ha deciso di partire lancia in resta contro queste installazioni abusive, che violano la Pagina 7 di 42

8 legge del Essa vieta qualsiasi costruzione a 100 m dalla riva /04/01 Lunedi U.E. / E / AMBIENTE / MARE / BALNEAZION EL PAIS Il 98,4% delle acque marittime e l'82,2% delle acque interne sono balneabili, stando ai risultati diffusi dal Programma nazionale di vigilanza sulla qualita' delle acque. Il Programma 2000 ha analizzato le acque di stazioni balneari disseminate tra tutte le province costiere e del 68% dei siti delle province peninsulari (175). L'analisi annuale, avviata nel 1986, si basa su parametri igienico-sanitari obbligatori /04/01 Mercoledi AMBIENTE / OZONO / FASCIA SUEDDEUTSCHE Z. L'Organizzazione mondiale di metereologia ha diffuso dati sorprendentemente positivi per la fascia di ozono nella regione artica. I valori misurati in inverno e in primavera sopra l'artico risultano infatti nettamente superiori a quelli degli ultimi anni. Infatti, i livelli registrati quest'anno sono solo il 5% inferiori a quelli del 1980, definiti 'normali' dall'onu /04/01 Venerdi U.E. / A / WIEN AMBIENTE / RUMORE / SITUAZIONE DIE PRESSE Sullo sfondo un martello pneumatico; davanti il traffico delle auto; poi musica a tutto volume e sopra alla testa il passaggio di un aereo: un viennese su due e' infastidito dal rumore. Lo rileva l'ultima indagine sui problemi ambientali: il 56% si lamenta per l'inquinamento acustico (ma era il 74% nel 1982). Il piu' insopportabile risulta essere il traffico stradale, seguito da quello su rotaia; e poi i cantieri aperti e gli aerei /04/01 Martedi U.E. / F / ASSICURAZI / ABITAZIONI / GARANZIE LE FIGARO Alla luce dei disastri del dicembre 1999, e nel momento in cui alcune zone sono ancora alle prese con le alluvioni, molti francesi si sono messi a rileggere le clausole dei loro contratti assicurativi sull'abitazione, sottoscritti distrattamente o solo in base al premio da pagare. E fanno bene ad accertarsi sulle reali garanzie offerte: in questo ambito le coperture variano molto a seconda delle compagnie e delle formule /04/01 Mercoledi U.E. / GB / ASSICURAZI / POLIZZE / GENETICA FINANCIAL TIMES Le assicurazioni hanno promesso che non utilizzeranno i test genetici per Pagina 8 di 42

9 valutare quanto e' rischioso concedere la polizza a un proprio cliente. Le assicurazioni degli assicuratori sono state bene accette dalla British Society for Human Genetics, che rappresenta i medici e gli scienziati che si occupano delle malattie genetiche /04/01 Venerdi ASSICURAZI / POLIZZE / SCADENZE IL MESSAGGERO Se avete cambiato assicurazione, ma esponete il vecchio contrassegno assicurativo, in caso di incidente, a risarcire i danni che provocate, potrebbe essere la precedente compagnia. E' questo il senso di una sentenza della Cassazione che ha accolto il ricorso di una ragazza romana, tamponata il 9/11/90. Importante pero' e' la garanzia oltre-scadenza /04/01 Lunedi ASSICURAZI / RC AUTO / ANALISI LA REPUBBLICA Un'analisi dei recenti aumenti tariffari nella Rc auto dimostra che essi non sono dettati dalle regole del mercato. Sono state infatti penalizzate le classi di merito piu' virtuose. Non solo. Il ventaglio delle tariffe rilevate da Isvap in ciascuna citta' ha piu' o meno la stessa ampiezza per tutti i profili di rischio; cio' significa che le assicurazioni non si sono contese piu' di tanto i clienti piu' prudenti /04/01 Lunedi U.E. / D / ASSISTENZA / SVILUPPO / CONTRIBUTI FRANKFURTER Nel 2000, la Germania ha destinato lo 0,27% del Pil allo sviluppo nel Terzo mondo. E' un leggero miglioramento rispetto ai due anni precedenti, quando la quota era allo 0,26%. La Germania si colloca a meta' strada per 'generosita'' nella classifica dei Paesi donatori, ma la ministra per lo Sviluppo, Wieczorek-Zeul, ha affermato che occorre aumentare costantemente i mezzi finanziari per combattere Aids e poverta' /04/01 Venerdi ASSISTENZA / SVILUPPO / SUSSIDI NEUE ZUERCHER Z. Nel 2000, gli aiuti dei Paesi industrializzati al Terzo mondo sono scesi del 6% nominale e dell'1,6% reale, a 53,1 miliardi di dollari. Il calo piu' vistoso l'hanno fatto registrare i Paesi del G-7, il cui contributo e' diminuito del 4,8% in valore effettivo. Non e' pero' una svolta politica; si tratta piuttosto di fattori contingenti, come la crisi economica che ha indotto il Giappone a un drastico taglio /04/01 Martedi U.E. / F / BEVANDE / VINO / MERCATO Pagina 9 di 42

10 LE FIGARO Primo vigneto del mondo, il Bordelais ha festeggiato il suo ventesimo compleanno nel Un compleanno all'insegna della maturita' per quanto riguarda i prezzi. Oggi, comprare una bottiglia di Bordeaux costa infatti il 14% in meno dell'anno scorso. Decisione saggia: 3 milioni e mezzo di ettolitri venduti nel corrispondono a un ritmo di vendita di 14,7 bottiglie al secondo, un milione al giorno /04/01 Sabato BEVANDE / VINO / QUALITA' FINANCIAL TIMES I migliori rivenditori di vino italiano in Usa sono: Italian Wine Merchants, Vino, Sherry Lehmann, Zachy's, Sam's e McCarthy & Sheiring. Il Chianti quasi unanimemente riconosciuto come il migliore, anche a detta dei piu' proibizionisti fra gli esperti britannici /05/01 Sabato BEVANDE / VINO / SFIDE PANORAMA Gli italiani preferiscono il rosso, spendono di piu', ma ne consumano sempre meno. Ed esportano vino per 5 mila miliardi. Ma come si sta a qualita'? Ha iniziato 'Wine Spectator', la bibbia degli enologi, votando il Solaia 1997 miglior vino del pianeta. Poi sono venute le conferme degli esperti. L'ultima? Lo spumante Giulio Ferrari ha sconfitto in un confronto diretto il mitico champagne Dom Perignon /04/01 Lunedi COMPORTAME / CONSUMATOR / ACQUISTI IL SOLE 24 ORE Secondo un'indagine realizzata da Astra-Demoskopea, il consumatore italiano va a caccia della polisensualita' nei punti di vendita. Fare spesa significa infatti sempre piu' essere colpiti da una quantita' di stimolazioni sensoriali. La ricerca rileva che due italiani su tre, ossia 31,3 milioni di persone tra i 15 e i 79 anni, sanno e dicono che e' in atto un forte recupero dei sensi nell'ambito dello shopping /04/01 Mercoledi AMERICHE / USA / COMPORTAME / CONSUMATOR / FIDUCIA FINANCIAL TIMES L'indice del Conference Board ha registrato un calo nella fiducia dei consumatori. I punti da marzo a aprile sono scesi da a 109.2, toccando il minimo degli ultimi 4 anni. Il dato non e' allarmante del tutto, perche' poco tempo addietro (a settembre) era stato raggiunto l'apice dal /04/01 Giovedi U.E. / F / Pagina 10 di 42

11 COMPORTAME / CONSUMATOR / FIDUCIA LE FIGARO Sorprendente mese di marzo: tempo orrendo, afta epizootica e Bse a deprimere le campagne, eppure i francesi hanno battuto tutti i record di consumo. Gli acquisti di prodotti manifatturieri (un quarto della spesa familiare) sono aumentati dell'1,3% rispetto a febbraio e del 4,7% in confronto all'anno scorso. Insomma i francesi si comportano da cicala, forse perche' gli stipendi sono piu' alti dell'inflazione /04/01 Venerdi COMPORTAME / CONSUMATOR / FIDUCIA IL SOLE 24 ORE Mentre i consumatori Usa appaiono giu' di corda, quelli italiani sembrano aver ritrovato il sorriso. Cosi' ieri l'indice di fiducia dell'isae, elaborato ogni mese sulla base delle risposte fornite da un campione di 2 mila intervistati, e' salito per la seconda volta consecutiva, portandosi a quota 122,8 contro 121,2 di marzo. Le famiglie sono ottimiste riguardo a economia ed occupazione, preoccupate per il carovita /05/01 Giovedi U.E. / F / COMPORTAME / CONSUMATOR / NOLEGGIO L'EXPRESS I francesi stanno forse scoprendo le virtu' della filosofia aristotelica, quando dice: 'c'e' piu' ricchezza nell'uso che nella proprieta''? In effetti, il noleggio sembra avere la meglio sull'acquisto. Dal vestito da sposa alla friggitrice alla videocamera agli animali: tutto in affitto. E' un fenomeno recente, esploso dopo l'uscita dalla crisi. Al Credoc dicono che i francesi ormai comprano servizi e non piu' prodotti /04/01 Lunedi COMPORTAME / CONSUMATOR / TENDENZE CORSERA Il posto fisso e' un volano per i consumi e gli investimenti in Borsa. Invece la troppa flessibilita' mette a rischio gli uni e gli altri. Risulta da una ricerca della Banca d'italia che, analizzando la relazione tra il reddito da lavoro e titoli rischiosi in Italia, rileva che oggi, come in Usa, anche nel nostro Paese 'la perdita del posto di lavoro di un membro della famiglia riduce significativamente il consumo familiare' /04/01 Giovedi EUROPA / RUSSIA / COMPORTAME / CONSUMATOR / TENDENZE IL SOLE 24 ORE Da qualche anno in Russia esiste una classe media, che e' determinante come potere d'acquisto, soprattutto rispetto ai prodotti importati. Per ora essa e' presente solo nelle grandi citta', ma si sviluppa per consistenza e propensione ai consumi. E' formata da quadri dirigenziali, impiegati, piccoli o medi imprenditori, proprietari immobiliari. Sono tutti attratti da Pagina 11 di 42

12 alimenti e abbigliamento d'importazione /04/01 Venerdi COMUNICAZI / INTERNET / DIVIETI HERALD TRIBUNE Parecchi sono i modi che i Governi adottano per controllare e limitare l'accesso a Internet. In Arabia Saudita, un server centrale filtra l'intero traffico; chi risiede in Myanmar, e non ha titoli da potente, non puo' navigare; i provider cinesi hanno l'obbligo di sbarrare la via ai siti di informazione occidentali; il Broadcasting Services Act proibisce in Australia la divulgazione porno /04/01 Sabato COMUNICAZI / INTERNET / RISPARMI THE TIMES Il clima degli investimenti e dei risparmi via web e' sempre piu' grigio: sensatezza e prudenza hanno rimpiazzato la voglia di grandezze di qualche anno fa. Secondo Carruthers di Interactive Investors adesso effettuare transazioni via web richiede esperienza e almeno 4 anni prima che arrivino frutti. I consumatori sono riluttanti nei confronti di Internet come verso i tradizionali canali di informazione /04/01 Giovedi COMUNICAZI / INTERNET / SMS CORSERA La moda dei messaggi di testo ai cellulari si e' estesa da tempo a Internet. Numerosi portali offrono l'invio gratuito, ma la pacchia e' finita. Le compagnie telefoniche hanno stretto un accordo sulla 'tariffa di interconnessione', una quota che il gestore che consente l'invio paga al gestore che consente la ricezione. In pratica e' la fine dei messaggi gratis dalla rete /04/01 Mercoledi U.E. / D / COMUNICAZI / POSTE / EFFICIENZA SUEDDEUTSCHE Z. Il 95% delle lettere gestite da Deutsche Post arriva a destinazione nei Paesi europei entro tre giorni, contro una media europea del 92,5%. Questo risultato colloca Dp in un'ottima posizione internazionale in quanto a efficienza dei servizi erogati /04/01 Lunedi COMUNICAZI / TELEFONIA / LIBERALIZZ LA REPUBBLICA Quando si parla di liberalizzazione dell'ultimo miglio, la risposta dei vertici delle compagnie telefoniche e' unanime: e' un passaggio storico per Pagina 12 di 42

13 il mercato delle Tlc. Ma a che punto siamo? All'inizio di luglio l'ex monopolista dovra' consentire l'accesso anche agli altri gestori ad almeno 500 siti di centraline. Poi ci vorra' tempo per installare le attrezzature. A settembre, la piena operativita' /04/01 Venerdi COMUNICAZI / TELEFONIA / TARIFFE IL GIORNALE Ribassi in arrivo per le telefonate da un apparecchio fisso a un telefonino, l'ultimo 'segmento' in cui le tariffe telefoniche sono rimaste particolarmente alte. L'Autorita' per le Tlc decidera', sembra abbastanza presto, una nuova riduzione. Secondo l'authority, nel fisso-mobile ci sarebbe poca concorrenzialita', a differenza degli altri segmenti, dove la concorrenza ha dato buoni risultati /04/01 Lunedi AMERICHE / USA / COMUNICAZI / TELEFONINI / RISCHI HERALD TRIBUNE Per l'industria della telefonia mobile arriva un duro colpo. E' in corso infatti una nuova serie di azioni legali, tra le quali una presentata in un tribunale del Maryland. L'accusa sostiene che i produttori di cellulari trascurano volutamente ogni possibile rapporto cancro-cellulari e censurano i rapporti scientifici a riguardo /04/01 Mercoledi U.E. COMUNICAZI / TELEFONINI / ROAMING IL SOLE 24 ORE Gli accordi strutturali tra operatori di telefonia mobile europei danneggiano gli utenti. Lo sospetta il commissario Ue per la concorrenza, Mario Monti. Il roaming mostra una quasi totale assenza di concorrenza con prezzi alti e rigidi. Sono in corso indagini sugli accordi internazionali che regolano le tariffe delle chiamate all'estero sulle reti altrui /04/01 Martedi COSMETICA / MERCATO / TENDENZE LA REPUBBLICA Nel 2000, il mercato della cosmesi in Italia ha fatturato 15 mila miliardi (+9%). Cresce soprattutto la cura della persona nei centri specializzati. Secondo i dati di Unipro, le vendite di cosmetici a istituti di bellezza ed estetiste (parrucchieri esclusi) hanno fatto registrare un incremento del 12,1% sul 1999, per un giro d'affari di 370 miliardi. Tendenze: trattamenti alquanto sofisticati e navi trasformate in beauty farm da crociera /04/01 Mercoledi DIRITTI / RISERVATEZ / CERTIFICAT IL SOLE 24 ORE Pagina 13 di 42

14 Il nuovo modello di tessera elettorale non piace al Garante per la privacy. Secondo l'autorita', viola la riservatezza dei cittadini e lede il principio della segretezza del voto. Il Garante ha pertanto inviato al ministero una nota con la quale, dopo avere illustrato i punti deboli, auspica 'un riesame urgente dell'intera questione dopo la prossima tornata elettorale' /04/01 Mercoledi U.E. / E / DIRITTI / RISERVATEZ / SENTENZA EL PAIS Un anno di carcere, due di interdizione professionale, una multa di peseta e un risarcimento di 2 milioni di peseta. Questa la condanna inflitta da Tribunal Supremo a una dottoressa che nel 1996 rivelo' due aborti volontari di una donna della propria comunita'. La motivazione della sentenza: avere vulnerato il diritto della paziente alla riservatezza /04/01 Martedi U.E. / D / ELETTRONIC / DI CONSUMO / MERCATO FRANKFURTER Buone notizie per l'elettronica di consumo, che ha comunicato il bilancio del Lo scorso anno sono stati spesi 39,6 miliardi di marchi in acquisto di televisori, videoregistratori, impianti ad alta fedelta', telefonini e pc, pari a un aumento del 16% sul Dopo gli anni di stagnazione e di lenta ripresa, il 2000 ha segnato una svolta sorprendente, tanto da accrescere del 6% il fatturato complessivo /05/01 Giovedi U.E. / F / ENERGIA / CARBURANTI / BIOLOGICI L'EXPRESS Colpo di acceleratore per i biocarburanti. Il Governo Jospin ha deciso di aumentare le aree dedicate alla produzione di Diester ed etanolo: questa primavera si coltiveranno ettari aggiuntivi. Il Diester e' un olio vegetale composto di colza e girasole, che permette di ridurre le emissioni di ossido di carbonio. Come aggiunta, questa sostanza ossigena il gasolio, migliorando la combustione dei motori /04/01 Venerdi ENERGIA / CARBURANTI / DISTRIBUZI LA STAMPA Un gruppo di aziende della grande distribuzione chiede che la liberalizzazione del mercato dei carburanti non resti solo sulla carta della Gazzetta Ufficiale. Cosi', la prossima settimana una delegazione che rappresenta tra gli altri Esselunga, Coop, Carrefour, Gruppo Rinascente presentera' le sue proposte al ministero dell'industria e all'antitrust. A giugno la 'rivoluzione' partira' da Nichelino con Carrefour /04/01 Lunedi Pagina 14 di 42

15 U.E. / E / ENERGIA / CARBURANTI / PREZZI EL PAIS La liberalizzazione del mercato dei carburanti non ha prodotto gli effetti sperati, visto che non sono diminuiti ne' i prezzi della benzina ne' quelli del gasolio. Al contrario, da ottobre data in cui il Governo decreto' la liberta' dei prezzi fino a dicembre 2000, la benzina senza piombo e' rincarata di quasi il 30%: da 109,2 a 140,5 peseta al litro. Il gasolio, liberalizzato dal 1996, e' aumentato del 45% /04/01 Mercoledi U.E. / D / ENERGIA / CARBURANTI / PREZZI SUEDDEUTSCHE Z. Dopo i prezzi record dei giorni scorsi, per i carburanti sembra profilarsi una schiarita. Ieri, Esso ed Aral hanno venduto la loro benzina a 2,10 marchi al litro, la super a 2,14, la super plus a 2,22 e il diesel a 1,65 marchi. Si tratta di una riduzione di circa tre Pfennig rispetto al giorno prima /04/01 Giovedi U.E. / E / ENERGIA / CARBURANTI / PREZZI EL PAIS Nel mese di marzo, i prezzi della benzina super e della benzina verde sono aumentati in Spagna, mentre sono mediamente calati nella Ue, stando ai dati del ministero dell'economia. La super e la benzina senza piombo sono aumentate rispettivamente di 0,30 e di 0,58 peseta al litro, contro una riduzione media europea di 0,89 peseta nel primo caso e di 1,06 nel secondo /04/01 Sabato U.E. / F / ENERGIA / CARBURANTI / PREZZI LE FIGARO Alla vigilia del ponte del primo maggio, i prezzi della benzina continuano a salire. In un mese sono aumentati di 40 centesimi, per cui oggi un litro di benzina super senza piombo costa in media 7,20 franchi. Il Governo ha annunciato una stabilizzazione dei prezzi, ma gli automobilisti considerano la fattura ancora troppo alta /04/01 Venerdi EUROPA / LITUANIA / ENERGIA / ELETTRICA / MERCATO THE WALL STREET JOURNAL Il processo di privatizzazione dell'energia elettrica e' in fase avanzata, come piu' o meno accade negli altri servizi. Dal tempo dell'ottenuta indipendenza dall'urss (1991) lo Stato ha rinunciato a oltre l'80% delle infrastrutture. La Ue considera la riforma dell'energia elettrica come la chiave per permettere alla Lituania di aggregarsi agli altri membri dell'unione. Pagina 15 di 42

16 /04/01 Mercoledi U.E. / F / ENERGIA / NUCLEARE / CONTAMINAZ LE MONDE A quindici anni dall'esplosione del reattore nucleare di Chernobyl, la contaminazione non e' cessata. Criirad (Commissione di ricerca e d'informazione indipendente sulla radioattivita', creata nel maggio 1986) ha realizzato una mappa dettagliata della contaminazione del suolo. Lo studio rileva che la contaminazione c'e', e non e' poca. Ad esempio, nell'altopiano di Vercors esiste una concentrazione molto alta di cesio /04/01 Giovedi EUROPA ENERGIA / NUCLEARE / RISCHI IL GIORNALE Da quattro mesi sono tutte spente le ciminiere di Chernobil e sono cominciati i lavori di smantellamento della centrale. Ma a 15 anni dal piu' grave disastro nella storia dell'uso civile dell'energia nucleare, i problemi di un'ulteriore contaminazione continuano a preoccupare Ucraina ed Europa. Il sarcofago costruito attorno alla centrale numero quattro e' infatti considerato insicuro dagli esperti /04/01 Sabato ENERGIA / VARIE / TARIFFE CORSERA Bollette del gas e della luce piu' leggere nel prossimo bimestre. La buona notizia e' arrivata ieri dall'autorita' per l'energia elettrica e il gas che, in base al minor costo del petrolio registrato nell'ultimo quadrimestre 2000, ha ridotto le tariffe elettriche del 4,3% e quelle del gas del 2,9%. Per la famiglia-tipo il risparmio previsto e' di 180 mila lire all'anno. E' il calo piu' consistente dall'inizio del /04/01 Martedi FISCO / FONDI / NOVITA' CORSERA Una novita', passata inosservata, e' che da quest'anno i fondisti italiani sono ingiustamente discriminati rispetto ai risparmiatori non residenti che investono nei nostri fondi comuni. Infatti, i primi possono correre il rischio di pagare una tassa (assurda) sulle perdite, mentre i secondi sono protetti dal meccanismo del credito d'imposta. Una discriminazione, che ci rende cittadini europei di serie B /04/01 Martedi GIUSTIZIA / ASCENSORE / SENTENZA LA REPUBBLICA L'ascensore e' sicuramente un luogo aperto al pubblico ma nel momento in cui le porte si chiudono, e si va da un piano all'altro, diventa un luogo Pagina 16 di 42

17 riservato. E quindi anche gli atti osceni che eventualmente si compiono li' dentro, a porte chiuse, non sono compiuti in pubblico, dunque non sono perseguibili d'ufficio. Lo ha stabilito la Cassazione /04/01 Giovedi U.E. IMMOBILI / ABITAZIONI / ENERGIA FRANKFURTER Se si adottassero misure piu' rigorose nel costruire e ristrutturare le abitazioni, si potrebbe risparmiare almeno un quinto di energia domestica. Per raggiungere lo scopo, la Commissione europea ha presentato una proposta di direttiva, in base alla quale i Paesi membri dovrebbero impegnarsi a fissare i criteri del risparmio energetico per ogni tipo di edificio. La proposta contiene anche misure per il controllo degli impianti /04/01 Lunedi IMMOBILI / ABITAZIONI / GARANZIE IL SOLE 24 ORE Una polizza fidejussoria che copra gli acquirenti di case in costruzione. Ossia, se l'impresa immobiliare fallisce, il cliente avra' una copertura. L'impegno e' dell'ance (Associazione nazionale costruttori): le aziende edili che aderiranno all'iniziativa, impegnandosi a stipulare i contratti, riceveranno un marchio di qualita'. L'iniziativa partira' a settembre /04/01 Giovedi U.E. / E / IMMOBILI / ABITAZIONI / PREZZI EL PAIS La societa' Tasaciones Inmobiliarias (Tinsa) prevede che nei prossimi mesi gli incrementi dei prezzi delle abitazioni saranno piu' moderati dell'anno scorso (+14,5%), e che a fine anno gli aumenti oscilleranno tra il 7% e il 10%. I dati del primo trimestre 2001 indicano una frenata sia per le abitazioni nuove sia per le usate, benche' l'offerta sia analoga a quella del primo trimestre /04/01 Venerdi U.E. / D / IMMOBILI / ABITAZIONI / VUOTE DIE ZEIT Nella Germania orientale si registrano oltre un milione di abitazioni vuote, per lo piu' in edifici vecchi. La causa non e' un esodo massiccio verso l'ovest ne' la mancanza di soldi per ristrutturare le case. I problemi sono altri e presto toccheranno anche le Regioni occidentali: la popolazione continua a diminuire e inoltre cresce il desiderio di acquisire una casa in proprio. Cosi' il centro delle citta' si svuota /04/01 Martedi IMMOBILI / CASE / MERCATO CORSERA Pagina 17 di 42

18 Nel 2000 le compravendite di appartamenti al mare, in montagna o attorno ai laghi hanno sfiorato le 25 mila unita', con un aumento del 6% sull'anno precedente. Questo maggiore interesse, dovuto anche alle performance negative della Borsa, ha trascinato i prezzi al rialzo del 5%. La primavera ha portato piu' prenotazioni anche per le locazioni estive /04/01 Sabato IMMOBILI / LOCAZIONI / PREZZI IL SOLE 24 ORE Locazioni di immobili urbani: la Gazzetta ufficiale 96 del 26 aprile ha pubblicato il comunicato Istat con l'indice dei prezzi al consumo ai sensi dell'art.81 della legge 392/78 e dell'art.54 della 449/97. La tabella riportata riguarda tutti i mesi del 2000 e i primi tre del A marzo 2001 l'indice base 1995=100 e' 114,4, mentre la variazione rispetto all'anno precedente e' 2,8% /04/01 Sabato U.E. / D / IMMOBILI / NEGOZI / MERCATO FRANKFURTER Canoni d'affitto in rialzo e aumento della clientela lo stanno a dimostrare: il centro urbano delle citta' tedesche occidentali attrae sempre di piu' i consumatori. Il merito principale e' del commercio al dettaglio che, dopo anni di incertezza su come costruire, strutturare, arredare i negozi, ha trovato buone soluzioni e nuovi criteri per un 'ritorno nella city' /04/01 Mercoledi U.E. / F / IMMOBILI / POPOLARI / NORME LE MONDE Il consiglio dei ministri ha adottato un progetto di legge di misure economiche e finanziarie urgenti per l'edilizia popolare. Ha introdotto un emendamento alla legge 'Sru', che il Consiglio costituzionale aveva invalidato per alcune sanzioni previste contro i Comuni restii a costruire il 20% di alloggi popolari sul loro territorio. Tenuto conto delle decisioni del Consiglio, il Governo ha varato le nuove disposizioni /04/01 Giovedi U.E. / F / IMMOBILI / TERRENI / PREZZI LE FIGARO La desertificazione ancora non minaccia le campagne francesi. Da oltre tre anni la domanda di campi, prati, vigneti e case rurali supera l'offerta. Risultato? I prezzi hanno continuato a salire. Nel 2000 il prezzo a ettaro agricolo e' aumentato del 6,2%, quello dei rustici del 14,6%, per i vigneti del 15%. La causa principale di questo dinamismo e' la riduzione dei 'diritti di mutazione' decisa tre anni fa /04/01 Mercoledi Pagina 18 di 42

19 U.E. / F / INFORMAZIO / CINEMA / ABBONAMENT LE MONDE Il sistema degli abbonamenti alle sale cinematografiche di tipo 'illimitato' ha un bel futuro davanti a se', dicono gli esperti di consulenza strategica dell'agenzia A.D.Little. Se l'acquisto delle tessere proseguira' al ritmo attuale e alle stesse condizioni (98 franchi -14,94 euro- al mese per un impegno da sei a dodici mesi), nel 2003 potrebbero arrivare a un milione, e portare gli spettatori a 210 milioni l'anno /04/01 Mercoledi EUROPA / SVIZZERA / INFORMAZIO / GIORNALI / MERCATO NEUE ZUERCHER Z. In Svizzera il numero dei giornali e' sceso di un quarto negli ultimi venti anni: da 266 a 201. Dal 1980 al 1999 si sono prodotte molte fusioni e concentrazioni di testate, e dal 1990 si e' verificato un calo del 22% dei giornali a cadenza settimanale e del 29% tra quelle che sono definite unita' pubblicistiche. Contemporaneamente sono aumentate del 10% le fusioni, in particolare tra i quotidiani di lingua tedesca (25%) /04/01 Venerdi AMERICHE / USA / INFORMAZIO / GIORNALI / PUBBLICITA THE WALL STREET JOURNAL Mentre i quotidiani nazionali e dei singoli Stati, come Usa Today o il Wall Street J., vedono incrementare costantemente le entrate pubblicitarie, i loro parenti minori versano in brutte condizioni. Se i big registrano su basse annua un aumento del 20%, la differenza per i giornali locali o specializzati pubblicati da Dow Jones sara' del -30% tra i primi due trimestri di quest'anno /05/01 Venerdi INFORMAZIO / QUOTIDIANI / VENDITE L'ESPRESSO Vendite medie giornaliere dei principali quotidiani di marzo. Fonte: Fieg. Confronto tra marzo 2001 e marzo 'La Repubblica' registra il maggior incremento di vendite (+5%) mentre 'Corriere della Sera', sempre al primo posto per diffusione, scende dell'1,1%. Buoni risultati anche per 'La Stampa' (+4,6%), 'Il Giornale' (+4,2%) e 'Il Mattino' di Napoli (+4,7%). In calo 'Gazzetta dello Sport' (-2,8%) /04/01 Martedi INFORMAZIO / RADIO / TENDENZE IL SOLE 24 ORE Il mondo della radiofonia locale e' interessato da alcune trasformazioni. La prima e' la sparizione di molte emittenti piccole e poco strutturate; la seconda e' la formazione di una tipologia di emittenti fortemente radicate nei territori d'origine, che sono interessate ad estendere la propria Pagina 19 di 42

20 copertura nei territori limitrofi, o dove sia possibile stabilire accordi di affiliazione o acquisizione con altre radio /04/01 Lunedi INFORMAZIO / TG / ASCOLTO LA REPUBBLICA Inevitabilmente i Tg assorbono i successi e gli insuccessi di rete. Cosi', rispetto alle medie settimanali del passato, il Tg 5 cresce di due punti, portandosi al 29,4%, grazie alle repliche dello sceneggiato 'Ultimo'. Il Tg1 non avanza ne' retrocede, fermo come per incantesimo al 32,2% con 7 milioni 247 mila fedeli /04/01 Mercoledi INFORMAZIO / TV / PAYTV LA REPUBBLICA La fusione tra Stream e Telepiu, che' dara' vita ad un'emittente unica con 2,5 mln abbonati e con i diritti dell'intera Serie A di calcio, dovra' superare il via libera delle autorita' antitrust italiana e europea, sentinelle della libera concorrenza. Se tutto andra' liscio, entro settembre ci sara' il decoder unico /04/01 Martedi INFORMAZIO / TV / SATELLITAR IL SOLE 24 ORE La parabola satellitare e' presente nel 16% delle famiglie italiane, pari a circa tre milioni e mezzo di abitazioni. E' la stima contenuta nella terza indagine Makno. Altri dati: in un anno sono cresciuti del 43% gli impianti per ricevere la tv satellitare; Eurosport e' il canale piu' seguito (17% degli intervistati); RaiSat si avvia ad avere un milione di contatti; salgono a 800 mila le tessere 'pirata' /04/01 Sabato AMERICHE / COLOMBIA / LIBRI / LETTURA / SITUAZIONE EL PAIS La quattordicesima Fiera internazionale del Libro di Bogota' si e' aperta all'insegna di un'indagine negativa: i colombiani sono tra i peggiori lettori dell'america Latina. Se in Argentina la media e' di 14 libri l'anno, in Colombia la quota scende a 2,3. Ma a preoccupare e' soprattutto il disinteresse: il 40% dei colombiani non legge perche' non e' attratto dai libri; poco tempo e pochi soldi sono infatti meno rilevanti /04/01 Sabato U.E. / E / LIBRI / LETTURA / TENDENZE EL PAIS Nel primo trimestre di quest'anno il numero dei lettori e' sceso del 3% Pagina 20 di 42

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Il mercato del vino: evoluzioni e tendenze. Maggio 2014

Il mercato del vino: evoluzioni e tendenze. Maggio 2014 Il mercato del vino: evoluzioni e tendenze Maggio 2014 1 Sommario 1. IL CONSUMO DI VINO 3 2. TENDENZE DEL COMMERCIO MONDIALE DI VINO NEL 2013 6 3. PRINCIPALI ESPORTATORI NEL 2013 8 4. PRINCIPALI IMPORTATORI

Dettagli

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3 IL QUADRO AGGREGATO Come già avvenuto nel primo trimestre dell anno, anche nel secondo il prodotto interno lordo ha conosciuto una accelerazione sia congiunturale che tendenziale. Tra aprile e giugno dell

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche EUROPA Il mercato delle autovetture Aprile 2012 Nell Europa27+EFTA 1 sono state registrate complessivamente 1,06 milioni di vetture nel mese di aprile 2012, con una flessione del 6,5 % rispetto allo stesso

Dettagli

OSSERVATORIO SANA 2015

OSSERVATORIO SANA 2015 Progetto promosso da: Progetto realizzato da: Progetto realizzato con il patrocinio di: OSSERVATORIO SANA 2015 A CURA DI NOMISMA L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO La filiera biologica italiana

Dettagli

Ottobre 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

Ottobre 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 30 ottobre 2015 Ottobre 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di ottobre 2015, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

Maggio 2014 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

Maggio 2014 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 30 maggio 2014 Maggio 2014 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di maggio 2014, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo dei

Dettagli

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale Il commercio con l estero dell Italia: I vini Doc-Docg e PREVISIONI Igt nel 2014 di PRODUZIONE Il commercio con l estero dell Italia 14 aprile 2015 L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro:

Dettagli

PROSPETTO 3. INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO NIC, PER PRODOTTI A DIVERSA FREQUENZA DI ACQUISTO Giugno 2014, variazioni percentuali (base 2010=100)

PROSPETTO 3. INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO NIC, PER PRODOTTI A DIVERSA FREQUENZA DI ACQUISTO Giugno 2014, variazioni percentuali (base 2010=100) 30 giugno 2014 Giugno 2014 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di giugno 2014, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo dei

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA UFFICIO STATISTICA Via dell'annona, 210 51100 PISTOIA Tel.0573 / 371 922 - Fax 371 928 e mail : statistica@comune.pistoia.it UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO

Dettagli

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza IL REAL ESTATE RESIDENZIALE Paola Dezza Immobiliare, asset class vincente Le ricerche sull impiego del capitale nel lungo periodo mostrano quasi sempre l ottima prestazione del mattone rispetto ad altre

Dettagli

Marzo 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

Marzo 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 31 marzo 2015 Marzo 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di marzo 2015, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi,

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA Piazza del Duomo 51100 Pistoia Tel. 0573.3711 Ufficio Statistica via dei Macelli 11/C 51100 Pistoia Tel. 0573 371 922 911 - Fax 0573 371928 - e-mail statistica@comune.pistoia.it UFFICIO

Dettagli

Fig. 1.24 - Indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale (NIC). Variazione tendenziale annua. Roma e Italia, anni 2002-2006

Fig. 1.24 - Indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale (NIC). Variazione tendenziale annua. Roma e Italia, anni 2002-2006 1.8 Prezzi e inflazione Se nel corso del 2004 i prezzi romani, dopo le tendenze inflazionistiche degli anni precedenti, hanno mostrato un percorso di progressiva decelerazione, l anno 2005 è caratterizzato

Dettagli

L ESPORTAZIONE DI VINO 1

L ESPORTAZIONE DI VINO 1 L ESPORTAZIONE DI VINO 1 Premessa L Italia, come è noto, è uno dei principali produttori di vino, contendendo di anno in anno alla Francia, a seconda dell andamento delle vendemmie, la leadership mondiale.

Dettagli

08.15 RAPPORTO MENSILE

08.15 RAPPORTO MENSILE 08.15 RAPPORTO MENSILE Agosto Crescita economica, Imprese 1 Mercato del lavoro 3 Inflazione 5 Commercio estero 6 Turismo 8 Credito 9 Frutticoltura, Costruzioni 10 Congiuntura internazionale 11 Autori Luciano

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI Grexit butta acqua sul fuoco" della ripresa, ma non la ferma MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI In Italia c'è ancora incertezza, ma piace agli investitori esteri Il no greco getta acqua sul fuoco

Dettagli

Più centrali? Più carbone? E l efficienza energetica? E il fotovoltaico?

Più centrali? Più carbone? E l efficienza energetica? E il fotovoltaico? Più centrali? Più carbone? E l efficienza energetica? E il fotovoltaico? Ing. Paolo M. Rocco Viscontini Enerpoint S.r.l. IEFE Milano 29 Aprile 2005 Il fotovoltaico è ancora troppo costoso: non vale la

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 2. L agricoltura italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, secondo i conti economici dell agricoltura pubblicati da Eurostat, il reddito agricolo italiano

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007 L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell 4a edizione - Marzo 2007 SINTESI Confindustria pubblica per la quarta volta L vista dall Europa, documento annuale che fa il punto

Dettagli

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014 FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DEI PRODUTTORI DI BENI STRUMENTALI E LORO ACCESSORI DESTINATI ALLO SVOLGIMENTO DI PROCESSI MANIFATTURIERI DELL INDUSTRIA E DELL ARTIGIANATO IL SETTORE DEI BENI

Dettagli

Retribuzioni, produttività e distribuzione del reddito un confronto internazionale

Retribuzioni, produttività e distribuzione del reddito un confronto internazionale Retribuzioni, produttività e distribuzione del reddito un confronto internazionale di Giuseppe D Aloia 1 L inflazione Negli anni scorsi tutto il dibattito sul potere d acquisto delle retribuzioni si è

Dettagli

L industria della comunicazione in Italia Andamento dei mercati e raffronti con l estero. IEM-Fondazione Rosselli

L industria della comunicazione in Italia Andamento dei mercati e raffronti con l estero. IEM-Fondazione Rosselli L industria della comunicazione in Italia Andamento dei mercati e raffronti con l estero IEM-Fondazione Rosselli La mission Quinto Summit sull Industria della Comunicazione IL DECIMO RAPPORTO IEM Riunire

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 31 ottobre 2013 Ottobre 2013 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di ottobre 2013, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA UFFICIO STATISTICA Via dell'annona, 210 51100 PISTOIA Tel.0573 / 371 922 - Fax 371 928 e mail : statistica@comune.pistoia.it UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA Piazza del Duomo 51100 Pistoia Tel. 0573.3711 Ufficio Statistica via dei Macelli 11/C 51100 Pistoia Tel. 0573 371 922 911 - Fax 0573 371928 - e-mail statistica@comune.pistoia.it UFFICIO

Dettagli

L IMPRESA PRESENTA IL CONTO! Perché?

L IMPRESA PRESENTA IL CONTO! Perché? 1 L IMPRESA PRESENTA IL CONTO! Perché? La crisi che ormai da alcuni anni sta sconvolgendo la nostra economia ed il nostro lavoro ha colpito più di altri, alcuni comparti, caratterizzati dalla presenza

Dettagli

Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici:

Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici: Barometro Ipsos / Europ Assistance Intenzioni e preoccupazioni degli europei per le vacanze estive Sintesi Ipsos per il Gruppo Europ Assistance Giugno 2015 Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici: Fabienne

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 30 settembre 2013 Settembre 2013 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di settembre 2013, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

L inflazione nel 2004

L inflazione nel 2004 L inflazione nel 2004 Un quadro generale In Italia l inflazione media annua per l anno 2004 si è attestata intorno al 2,2%, un risultato di gran lunga migliore rispetto al 2003 quando il valore medio di

Dettagli

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA.

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. I rincari del carburante non rappresentano più una sorpresa per gli automobilisti italiani. I prezzi della

Dettagli

BIELLA Associazione Provinciale. Energia, bolletta molto salata per le piccole imprese

BIELLA Associazione Provinciale. Energia, bolletta molto salata per le piccole imprese BIELLA Associazione Provinciale Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121- Fax: 015 351426 Internet: www.biella.cna.it email: mailbox@biella.cna.it Certificato n IT07/0030 Energia, bolletta molto

Dettagli

LA RECENTE DINAMICA DEI PREZZI AL CONSUMO

LA RECENTE DINAMICA DEI PREZZI AL CONSUMO 27 ottobre 2014 Anno 2014 LA RECENTE DINAMICA DEI PREZZI L inflazione (misurata dall indice armonizzato dei prezzi al consumo, IPCA), già in forte decelerazione nel 2013 (+1,3% in media d anno, dal +3,3%

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Energetica: obiettivi, norme e gas climalteranti. Prof. Ing. GIORGIO RAFFELLINI

Università degli Studi di Firenze. Energetica: obiettivi, norme e gas climalteranti. Prof. Ing. GIORGIO RAFFELLINI Università degli Studi di Firenze Facoltà di Architettura Dipartimento di Tecnologia e Design Pierluigi Spadolini Energetica: obiettivi, norme e gas climalteranti. Prof. Ing. GIORGIO RAFFELLINI Programma

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO. Gennaio 2012. Dati provvisori. 3 febbraio 2012

PREZZI AL CONSUMO. Gennaio 2012. Dati provvisori. 3 febbraio 2012 3 febbraio 2012 Gennaio 2012 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di gennaio, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), comprensivo dei

Dettagli

Scenari petroliferi ed energetici

Scenari petroliferi ed energetici Confindustria Siracusa Scenari petroliferi ed energetici A cura dell Area comunicazione ed organizzazione Ufficio studi e statistiche Elaborazione su dati dell Unione Petrolifera IL MERCATO PETROLIFERO

Dettagli

14. Interscambio commerciale

14. Interscambio commerciale 14. Interscambio commerciale La crescita economica del Veneto è sempre stata sostenuta, anche se non in via esclusiva, dall andamento delle esportazioni. La quota del valore totale dei beni esportati in

Dettagli

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato 1 Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato quindi un milione di copie, pari a poco meno del 20% del

Dettagli

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto

Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto ciò che riguarda la circolazione tramite diverse sistemi

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività 28 febbraio 2014 Febbraio 2014 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di febbraio 2014, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

L inflazione, gli indici dei prezzi ed il costo della vita

L inflazione, gli indici dei prezzi ed il costo della vita L inflazione, gli indici dei prezzi ed il costo della vita 1 L inflazione durante il 2002 ed il divario -Italia. Il tasso di variazione medio dell indice dei prezzi al consumo rilevato dall Istat per l

Dettagli

SINTESI PER LA STAMPA

SINTESI PER LA STAMPA SINTESI PER LA STAMPA Troppo spesso quando policy makers e opinione pubblica si occupano dei Trasporti le attenzioni vengono rivolte principalmente agli effetti negativi che questi generano: consumi energetici,

Dettagli

Alimentazione naturale

Alimentazione naturale B Alimentazione naturale Secondo i dati dell ISMEA (Osservatorio del mercato dei prodotti biologici), in un anno di crisi come il 2010 i consumi di prodotti ortofrutticoli biologici hanno avuto un andamento

Dettagli

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività 4 gennaio 2012 Dicembre 2011 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di dicembre, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), comprensivo

Dettagli

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY Istituto nazionale per il Commercio Estero Nota Congiunturale URUGUAY Maggio 2011 L'economia uruguaiana, nel 2010, ha registrato una significativa crescita del PIL dell 8,5% rispetto al 2009 e, nel primo

Dettagli

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI Roma, 31 ottobre 2012 ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI (-3,5%) Obiettivo UE 2010 (-50% morti sulle strade): Italia non raggiunge target nemmeno nel 2011 ma fa meglio della

Dettagli

A. Consistenze e caratteristiche generali della rete

A. Consistenze e caratteristiche generali della rete REPORT SULLA DISTRIBUZIONE DEI CARBURANTI IN ITALIA SETTEMBRE 2013 1 A. Consistenze e caratteristiche generali della rete Tav.1 Evoluzione della rete di distribuzione carburanti 2000 2005 2010 2011 Autostradali

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

Gli acquisti domestici di prodotti biologici confezionati in Italia nella GDO

Gli acquisti domestici di prodotti biologici confezionati in Italia nella GDO Maggio 2012 In sintesi Il quadro internazionale dell agricoltura biologica Nel 2010, secondo gli ultimi dati disponibili, l agricoltura biologica a livello mondiale ha sostanzialmente confermato l estensione

Dettagli

MEDIAZIONE E GIUSTIZIA ORDINARIA: TEMPI E COSTI PER LE IMPRESE ITALIANE

MEDIAZIONE E GIUSTIZIA ORDINARIA: TEMPI E COSTI PER LE IMPRESE ITALIANE MEDIAZIONE E GIUSTIZIA ORDINARIA: TEMPI E COSTI PER LE IMPRESE ITALIANE maggio 2010 commissione conciliazione Marcello Guadalupi Laura Pigoli Massimo Oldani Pietro Biagio Monterisi PREMESSA Il presente

Dettagli

Mercoledì 3 giugno 2015

Mercoledì 3 giugno 2015 Comunicato stampa 15 Barometro Vacanze Ipsos / Europ Assistance Crisi alle spalle? Il 60% degli Europei (+6 punti rispetto al 2014) dichiara che andrà in vacanza quest estate. Italiani su di 8 punti percentuali

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

Gli incentivi non mettono in moto l automobile

Gli incentivi non mettono in moto l automobile 115 idee per il libero mercato Gli incentivi non mettono in moto l automobile di Andrea Giuricin Il rallentamento economico e la crisi finanziaria hanno avuto un forte impatto su uno dei settori più importanti

Dettagli

Andamento della congiuntura economica in Germania

Andamento della congiuntura economica in Germania Andamento della congiuntura economica in Germania La flessione dell economia tedesca si è drasticamente rafforzata nel primo trimestre 2009 durante il quale il PIL ha subito un calo del 3,5% rispetto all

Dettagli

8 Consumer & Retail Summit Un autunno pieno di incognite

8 Consumer & Retail Summit Un autunno pieno di incognite 8 Consumer & Retail Summit Un autunno pieno di incognite Gregorio De Felice Servizio Studi e Ricerche Milano, 9 ottobre 214 Agenda 1 Italia: in lento recupero dal 215 2 Consumi: il peggio è alle spalle?

Dettagli

Newsletter 2001. Notiziario settimanale Informazione. 17-23 dicembre 2001. 3-9 dicembre 2001. 26 novembre - 2 dicembre 2001. 10-16 dicembre 2001

Newsletter 2001. Notiziario settimanale Informazione. 17-23 dicembre 2001. 3-9 dicembre 2001. 26 novembre - 2 dicembre 2001. 10-16 dicembre 2001 Newsletter 2001 Notiziario settimanale Indice 17-23 dicembre 2001 Privacy e perizie neuropsichiatriche Giovanni Buttarelli presidente dell Autorità di Controllo Schengen Il Garante tedesco critico sul

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

MUTUI CASA: SEPPUR IN CALO, I NOSTRI TASSI DI INTERESSE RIMANGONO PIU ALTI DELLA MEDIA UE

MUTUI CASA: SEPPUR IN CALO, I NOSTRI TASSI DI INTERESSE RIMANGONO PIU ALTI DELLA MEDIA UE MUTUI CASA: SEPPUR IN CALO, I NOSTRI TASSI DI INTERESSE RIMANGONO PIU ALTI DELLA MEDIA UE Nel primo trimestre del 2015 il mercato della compravendita degli immobili residenziali non dà segni di ripresa.

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Senato della Repubblica X Commissione Permanente Industria, Commercio, Turismo Indagine conoscitiva sulla dinamica dei prezzi della

Dettagli

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 A cura dell Ufficio Studi Euler Hermes Italia FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 L Economia Italiana nel 2004 Gli Sviluppi Recenti Dopo la battuta d arresto avvenuta alla fine dell anno scorso, l economia italiana è tornata a crescere nel

Dettagli

Panel Famiglie. La spesa domestica per i prodotti biologici confezionati nel 2002

Panel Famiglie. La spesa domestica per i prodotti biologici confezionati nel 2002 OSSERVATORIO CONSUMI Panel Famiglie La spesa domestica per i prodotti biologici confezionati nel 2002 Gli acquisti nazionali Si stima in 301 milioni di euro il valore degli acquisti domestici di prodotti

Dettagli

NUMERI CHIAVE DELLA FILIERA BIOLOGICA dalla produzione al consumatore: il ruolo dell ortofrutta

NUMERI CHIAVE DELLA FILIERA BIOLOGICA dalla produzione al consumatore: il ruolo dell ortofrutta NUMERI CHIAVE DELLA FILIERA BIOLOGICA dalla produzione al consumatore: il ruolo dell ortofrutta Silvia ZUCCONI Coordinatore Area Agroalimentare NOMISMA > SUPERFICI BIO SUPERFICI BIOLOGICHE (milioni di

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ Se confrontata con i principali paesi europei, l Italia si colloca nella fascia bassa, per quanto riguarda la presenza di imprese estere sul proprio territorio.

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

lo scenario internazionale lorena vincenzi Ozzano dell Emila 22 aprile 2013

lo scenario internazionale lorena vincenzi Ozzano dell Emila 22 aprile 2013 lo scenario Ozzano dell Emila 22 aprile 2013 internazionale lorena vincenzi riservatezza Questo documento è la base per una presentazione orale, senza la quale ha quindi limitata significatività e può

Dettagli

Le polizze auto L andamento della raccolta premi, tra innovazione di prodotto e nuove sfide

Le polizze auto L andamento della raccolta premi, tra innovazione di prodotto e nuove sfide FORUM BANCASSICURAZIONE 2015 Le polizze auto L andamento della raccolta premi, tra innovazione di prodotto e nuove sfide Umberto Guidoni Servizio Auto Agenda Focus sulla raccolta premi in Italia Il mercato

Dettagli

Gennaio 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

Gennaio 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 3 febbraio 2015 Gennaio 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di gennaio 2015, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei pacchetti vacanza...7. I prezzi più caldi e più freddi...

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei pacchetti vacanza...7. I prezzi più caldi e più freddi... Indice Presentazione............................................................. 3 In sintesi................................................................. 4 Confronto con l Europa......................................................5

Dettagli

MADE IN ITALY SENZA ITALY I nuovi scenari della Moda e del Lusso

MADE IN ITALY SENZA ITALY I nuovi scenari della Moda e del Lusso MADE IN ITALY SENZA ITALY I nuovi scenari della Moda e del Lusso Moda e lusso nell attuale contesto macroeconomico Intervento di Gregorio De Felice Chief Economist, Intesa Sanpaolo 8 Novembre 2013 (Sintesi)

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 I TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 I TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo CONGIUNTURA AREA PELLE Servizio Economico 2015 I TRIMESTRE Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI L andamento dei listini nel primo trimestre

Dettagli

GLI STRANIERI SONO TORNATI A INVESTIRE IN ITALIA

GLI STRANIERI SONO TORNATI A INVESTIRE IN ITALIA GLI STRANIERI SONO TORNATI A INVESTIRE IN ITALIA Purtroppo, però, rimaniamo ancora poco attrattivi =================== Nel 2014 gli Ide (Investimenti diretti esteri) in entrata nel nostro paese ammontavano

Dettagli

USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO

USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO Rc auto: Ania, prezzi -6% in 2014, si riduce gap con

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it ADSL Consumer

Osservatorio SosTariffe.it ADSL Consumer Osservatorio SosTariffe.it ADSL Consumer Le tariffe per l abbonamento ADSL in Europa: analisi su prezzi e velocità proposti dai principali Provider europei INDICE p. 1 1. Le tariffe ADSL in Europa e in

Dettagli

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia.

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia. IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015 I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia Vittorio D Ermo Direttore Osservatorio Energia AIEE Aprile 2015 Sommario n

Dettagli

IN CALO LE PRINCIPALI TARIFFE PUBBLICHE. COSA MAI AVVENUTA DA 20 ANNI A QUESTA PARTE I prezzi di luce e gas, però, sono tra i più alti d Europa.

IN CALO LE PRINCIPALI TARIFFE PUBBLICHE. COSA MAI AVVENUTA DA 20 ANNI A QUESTA PARTE I prezzi di luce e gas, però, sono tra i più alti d Europa. IN CALO LE PRINCIPALI TARIFFE PUBBLICHE. COSA MAI AVVENUTA DA 20 ANNI A QUESTA PARTE I prezzi di luce e gas, però, sono tra i più alti d Europa. =========== Le tariffe pubbliche cominciano a scendere:

Dettagli

La Stampa in Italia (2010 2012)

La Stampa in Italia (2010 2012) (2010 2012) Roma 5 giugno 2013 La crisi dell editoria quotidiana e periodica: la negativa congiuntura economica, l evoluzione tecnologica e i fattori di criticità strutturali L editoria quotidiana e periodica

Dettagli

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6 35 3 Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie (anno 29; % sul totale mondo) 28,3 25 2 15 16,4 18,2 24,1 22, 1 5 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3, Regno Unito 5,6 8,7 Francia Germania Giappone

Dettagli

La guerra (taciuta) dell aria

La guerra (taciuta) dell aria La guerra (taciuta) dell aria Ogni anno 67.921 morti invisibili per lo Stato Ogni anno 43 miliardi di euro l anno di costi L inquinamento ci costa 2.5 punti di PIL Lo studio sulla qualità dell aria e la

Dettagli

Costruzioni, investimenti in ripresa?

Costruzioni, investimenti in ripresa? Costruzioni, investimenti in ripresa? Secondo lo studio Ance nelle costruzioni c'è ancora crisi nei livelli produttivi ma si riscontrano alcuni segnali positivi nel mercato immobiliare e nei bandi di gara

Dettagli

N 348 del 7 febbraio 2015

N 348 del 7 febbraio 2015 N 348 del 7 febbraio 2015 Il mercato nazionale dei prodotti lattiero caseari Prezzi settimanali di alcuni prodotti lattiero-caseari in Italia ( / kg) 2 feb. sett. 1 anno 2015 precedente prima sett. Parmigiano

Dettagli

IL FUTURO DEL VINO (E IL VINO DEL FUTURO)

IL FUTURO DEL VINO (E IL VINO DEL FUTURO) I Forum di Cronache di Gusto Taormina, 20 ottobre 2014 IL FUTURO DEL VINO (E IL VINO DEL FUTURO) DENIS PANTINI Direttore Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa I temi di approfondimento Lo scenario:

Dettagli

CONSUMI E DIMENSIONI DEL

CONSUMI E DIMENSIONI DEL CONSUMI E DIMENSIONI DEL BIOLOGICO IN ITALIA FABIO DEL BRAVO ISMEA 12 settembre 2015 www.ismea.it www.ismeaservizi.it AGENDA Il contesto Le dinamiche recenti Il valore del mercato bio Il ruolo della GDO

Dettagli

Giovanni Peira. Università degli studi di Torino

Giovanni Peira. Università degli studi di Torino Giovanni Peira Università degli studi di Torino L agricoltura dalla parte del consumatore Domanda e offerta di prodotti agroalimentari: il punto di vista del consumatore. 2 dicembre 2008, Torino 1 Evoluzione

Dettagli

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso di inflazione, il mercato ha avuto un calo improvviso

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 20 novembre 2014 S.A.F.

Dettagli

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export Roberto Monducci Istituto nazionale di statistica Direttore del Dipartimento per i conti nazionali e le statistiche

Dettagli