L'evoluzione della TV ad alta definizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'evoluzione della TV ad alta definizione"

Transcript

1 L'evoluzione della TV ad alta definizione Sebastiano Trigila Vicepresidente, HD Forum Italia E t Wi l M lti t TV Evento Wireless Multicast TV Palazzo Ducale, Urbino,

2 Alta Definizione: un bersaglio mobile HD Era analogica Era digitale RAI) Arlecchino(

3 Sommario dei contenuti 1. L Alta Definizione oggi Negli studi televisivi Nella rete di diffusione SAT DTT IP A casa dell utente t 2. Evoluzione della HDTV (in ordine temporale) Interattività e non linearità Terza dimensione Risoluzione e dimensione schermo 3

4 Indice 1. L Alta Definizione i i negli studi televisivi i i 2. Piattaforme di diffusione dell Alta Definizione 3. L Alta Definizione a casa dell utente 4. HDTV, broadband e Web Oltre l Alta Definizione 4

5 TV digitale RIGHE Risoluzio one vertic cale pixel Risoluzione orizzontale Immagine come array di righecostituite da pixel Numero di pixel per riga: risoluzione orizzantale Numero di righe: risoluzione verticale Nella tecnologia digitale, tutte le definizioni utilizzano gli stessi principi e modelli Un pixel può essere descritto secondo il modello di colore RGB oppure secondo l equivalente modello YCrCb (luma + chroma). In questo modello, un pixel viene codificato con un byte per Y e un byte per Cr e Cb, con possibilità di sottocampionamento delle componenti differenza di colore (4:2:2, 4:1:1, 4:2:0) 5

6 Pi Principalii liformati per la televisione i digitaleit SDTV (solo scansione interallacciata) 576/50/i (Europa) e 480/60/i (Nord America) HDTV a scansione interlacciata 1080/50/i (Europa) e 1080/60/i (Nord America) D-Cinema: 1080/24/p HDTV a scansione progressiva 720/50/p (Europa) e 720/60/p (Nord America) 1080/25/p (Europa) e 1080/30/p (Nord America) 1080/50/p (Europa) e 1080/60/p (Nord America) Il numero di pixel di ogni quadro si dice risoluzione spaziale La frequenza di quadro, ossia il numero di quadri completi al secondo (24, 25, 30, 50, 60) si dice risoluzione temporale 6

7 I numeri del video digitale in formato SD nativo Un semplice calcolo dimostra le necessità di memoria per secondo girato e di frequenza di cifra, nel caso tipico 576i / 4:2:2 lines pixels/li fps storage required bandwidth required Y ,4 Mbytes 83 Mbps Cr ,2 Mbytes 41 Mbps Cb ,2 Mbytes 41 Mbps Total 20,7 Mbytes 166 Mbps Aggiungendo audio e dati di servizio e di controllo, come definiti negli standard internazionali, risulta necessaria una banda di : 270 Mb/s (SDTV) 7

8 I numeri del video digitale in formato HD nativo Un semplice calcolo dimostra le necessità di memoria per secondo girato e di frequenza di cifra, nel caso tipico 1080i / 4:2:2 lines pixels/line fps storage required bandwidth required Y ,8 Mbytes 415 Mbps Cr ,9 Mbytes 207 Mbps Cb ,9 Mbytes 207 Mbps Total 103,7 Mbytes 829 Mbps Aggiungendo audio e dati di servizio e di controllo, come definiti negli standard internazionali, risulta necessaria una banda di : 1,5 Gb/s (HDTV) 8

9 Tipici requisiti di banda e occupazione di memoria per segnale digitale i in formato nativo SDI ITU-R (BT656)/SMPTE 259M HD SDI ITU-R(BT 709)/SMPTE 292M 270 Mbit/s 1,484Gbit/s 576i / 4:2:2 1080i / 4:2:2 Mem. richiesta: 2Gbyte/min Mem. richiesta: 11Gbyte/min Da qui l ovvia necessità di Compressione video Compressione audio 9

10 Requisiti di banda per segnale digitale compresso: MPEG-2 vs MPEG-4 Requisiti di servizio MPEG-2 MPEG-4 e di qualità bit rate (Mbps) bit rate (Mbps) Qualità VHS 2 1 News e talk shows Qualità brodcast Buona qualità broadcast (sitcoms) Ottima qualità broadcast (sport e 8+ 6 film d azione) HDTV 19 Eccessiva 8-10 Accettabile 10

11 Indice 1. L Alta Definizione i i negli studi televisivi i i 2. Piattaforme di diffusione dell Alta Definizione 3. L Alta Definizione a casa dell utente 4. HDTV, broadband e Web Oltre l Alta Definizione 11

12 Prestazioni delle piattaforme via etere Anno In rete Bit rate DVB-S 1994 Si 38 Mbps ETSI EN DVB-S Si 54 Mbps ETSI EN DVB-T ETSI EN DVB-T2 ETSI EN Anno In rete Bit rate 1997 Si 24 Mbps 2006 Trial 40 Mbps Seconda generazione: Maggiore bit rate a parità di risorsa spettrale Alla migrazione SD HD si accompagnerà una migrazione da prima a seconda generazione 12

13 Vantaggi combinati di sistemi di modulazione di seconda generazione e di MPEG-4 HDTV Broadcasting in DVB-S + MPEG-2 2 programmi HD HDTV Broadcasting in DVB-S2 + MPEG-4 AVC 6 programmi HD S D HDTV Broadcasting in DVB-T + MPEG-2 1 programma HD + 1 SD HDTV Broadcasting in DVB-T2 + MPEG-4 AVC 4 programmi HD 13

14 Diffusione TV via IP (video-streaming) Web TV Assicurata da video server dovunque nella rete Internet pubblica e accessibili come siti Web Nessuna garanzia di disponibilità Nessuna garanzia di qualità di servizio (trasporto best effort) IPTV Assicurata da un gestore ISP Può contare su una banda di accesso minima garantita La qualità di servizio è assicurata da una CDN (Content Delivery Network) dedicata e dalla presenza di video server in prossimità dell ultimo miglio (DSLAM, etc.) 14

15 IPTV tramite xdsl Traditional configuration Data Network Splitter Copper Splitter DSL Modem Data DSLAM Voice Network ONU Voice 640Kbps 2Mbps 7 20 Mbps Triple play IP Data Network Incumbent Central Office Fiber link Copper HAG BBRAS FastWeb DSLAM Voice, Data & Video 15

16 IPTV tramite fibra Fibra Mbps Alla dorsale HAG IP switch Con il futuro accesso residenziale e fino a Mpbs la fruizione parallela di più canali IPTV, all interno di una casa, non sarebbe più un problema 16

17 La TV via IP: idonea per la HD? Web TV x HD IPTV x HD Streaming diretto: impossibile First download, then play: pratico solo per cortometraggi Streaming diretto: possibile se la connessione di accesso è almeno 10Mbps Anche in tal caso, gli utenti in una casa non potranno vedere contemporaneamente due diversi programmi IPTV First download, then play: assolutamente fattibile Per molti generi, la visione in differita è perfettamente accettabile: film, documentari, etc. 17

18 Indice 1. L Alta Definizione i i negli studi televisivi i i 2. Piattaforme di diffusione dell Alta Definizione 3. L Alta LAlta Definizione a casa dell utente 4. HDTV, broadband e Web Oltre l Alta Definizione 18

19 Apparati HD: la scelta dell utente Gli utenti hanno estremo bisogno di aiuto su molti aspetti Tecnologie degli schermi Plasma / LCD / LCD LED / OLED / Proiettori Risoluzione degli schermi Formati legacy dal mondo IT (768, 1050, ) Interfacce di ricezione(dvb-s/s2, i DVB-T/T2, IPTV) Prestazioni di interattività (MHP) Tecniche codifica e compressione (MPEG-2, MPEG-4) Interfacce e connettori (HDMI, Scart, audio, ) Accesso condizionato e Protocolli di protezione (HDCP) Conformità a profili tecnici nazionali 19

20 Marchi di conformità europea EICTA 20

21 Specifiche HD Forum Italia per i costruttori HD Book Collection Struttura modulare Baseline Volume : Multiplatform guidelines & Overall Specs (expected Dec. 08) Volumes devoted to the different platforms: DTT; SAT; IPTV; Package Media Issued: Volume 1 DTT- in cooperation with DGTVi (released Oct. 08) Issued: Volume 2 SAT in cooperation with TivuSat (released Feb 10) Next to be issued: Edition 2 of Volume 1 DTT (May 2010) HD Book collection HD Book HD Book DTT HD Book SAT HD Book IPTV HD Book Package MEDIA vol. 0 vol. 1 vol. 2 vol. 3 vol. 4 21

22 Main requirements in the HD Book DTT, Vol.1 Band/Channels VHF band III /(European & Italian); UHF band IV-V V [M] OK Video codec. SD (1) MPEG-2 [M]; H264 AVC 3.1[M] OK Video codec. HD (1) H264 AVC 3.2/4.0 [M]; H264 AVC 4.2 (2) [future] OK Audio codec. Stereo Ch. MPEG-1 L1&2; Multi Ch. AC3+ & HE-AAC (Downmix at least) OK Audio o/p mapping. Analogue (RCA; SCART); Digital PCM o Dolby AC3+ (HDMI); AC3 o DTS (SPDIF) OK Audio multichannel Transcoding into AC3 o DTS on output SPDIF [M] OK HDMI (3) audio lipsync support.; HDCP 1.3 default on [M] OK HDTV on analogue o/p Y-Cr-Cb component downscaled only (SD) [M] OK Teletext on HDMI o/p STB mandatory to interpret with VBI reinsertion. [M] OK Other Supp. Services descriptive audio; commentary track; DVB subtitles [M] OK LCN priority channel priority based on Network_id to avoid cross border conflicts [M] OK SD/HD Simulcast EiCTA signalisation proposal under approval to DVB pending DVB-T2 is considered for future use. Next HD-Book will define the technical characteristics OK Middleware MHP (4) v Profile IBC on STB; EBC on idtv; IBC on idtv with Return channel [M] OK Conditional Access CAS embedded (STB); CI plus (scrambled o/p) (IDTV) [M] OK Return channel BroadBand wireline on STB [M]; BroadBand wireline on IDTv [R] OK STB o/p mode HD fixed mode (default 720p50) [R]: Dynamic mode SD 576p50 [M], OK LCN HD/SD numbering (EICTA: HD simulcast descriptor) OK (1) - licensing H264 not fully defined yet (2) p50 the next HD-Book version will define its specs (3) - an authority for management of the HDCP protocol needs to be defined yet (4) - MHP: IBP interactive broadcast profile, EBP Enhanced broadcast profile Requirement legend [M]: mandatory [O]: optional [R]: reccomended 22

23 Programma Bollini DGTVi per ricevitori DTT Bollini Prestazioni App.ti Specifiche STB & idtv FTA; PAY-TV; MHP ; HD idtv only FTA; PAY-TV; HD Oct. 08 HD Book STB (84) idtv (1094) LED: 28 8 LCD: 14 PDP: 4 LED: 38 - LCD: 43 PDP: 16 FTA; PAY-TV; MHP WHITE label FTA; PAY-TV FTA; (HD) Oct. 04 STB & LED: 2 60 idtv PDP: 2 idtv only D Book - LED: 58 LCD: 768 PDP: 121 Zapper HD Book 16 - Subset 16 costruttori di idtv e 28 costruttori di STB hanno già aderito al programma Bollino DGTVi 23

24 Guida HD Forum Italia per gli utenti Promossa e redatta da esperti messi a disposizione dagli Associati di HD Forum Italia Pensata per spiegare al consumatore quelle nozioni tecniche che possano aiutarlo a scegliere un sistema ad Alta Definizione per la casa Prodotta in cooperazione con CEI - Comitato Elettrotecnico Italiano, Un volume di circa 70 pagine, di cui una diecina di carattere introduttivo e le altre di approfondimento Pubblicata a gennaio

25 Guida per gli utenti: contenuti - Vantaggi della HDTV rispetto alla SDTV - Formato 4:3 rispetto al formato 16:9 - Posizionamento nel salotto e distanza di visione - Principali caratteristiche della HD - Suggerimenti per scegliere un tv HD Plasma rispetto ad LCD Marchi HD Ready e HDTV MPEG2, MPEG-4/AVC DVB DVB-S, DVB-S2, DVB-T, IPTV HDMI, HDCP e connettori tradizionali - Sistemi audio multicanale 25

26 Connettori video, audio e di rete USB port to play content from external media RF IN/OUT port for antenna IN & OUT ETHERNET port connecting to an Internet router SPD/IF port for multichannel digital audio SCART (composite and/or RGB) HDMI port HD signal (A/V) Audio/Video RCA RCA Courtesy of Telsey, Italy 26

27 Indice 1. L Alta Definizione negli studi televisivi 2. Piattaforme di diffusione i dell Alta Definizione i i 3. L Alta Definizione a casa dell utente 4. HDTV, broadband e Web Oltre l Alta Definizione 27

28 Portali WEB-TV dei broadcaster I broadcaster arricchiscono i loro portali con sempre più numerosi contenuti video WebTV: programmi live catch-up dei canali Video on demand Esempi: BBC i-player (un intera settimana di programmazione disponibile) ha generato 1/3 del traffico Internet UK di it ma il mercato si muove 28

29 2009: la comparsa dei Net TV Motivazione: Perché non rendere direttamente disponibili sul TV alcuni portali di WebTV, eliminando l intermediazione del PC? Risposte del mercato: L industria consumer lancia alcuni idtv con tuner DVB-T e interfaccia Ethernet/Internet LG (Netcast) Samsung Panasonic (Viera Cast) Philips Net TV Sony (Bravia Internet Video Link) Si muove anche l industria dei STB ADB, Amino, Humax, LG 29

30 2009: i Net TV come sfida per i broadcaster Sfide: tecnologica: proliferazione di piattaforme proprietarie business: nuovi attori si inseriscono nella tradizionale relazione tra broadcaster e audience televisiva i YouTube Picasa Facebook Twitter perdita dello schermo dell utente: banner / widget / blog. 30

31 Contesto normativo per i broadcaster Frammentazione delle piattaforme aperte di interattività di prima generazione (MHEG5, MHP, nessuna,...) Base installata (legacy) di milioni di STB con piattaforma di prima generazione (MHP in Italia, MHEG-5 in UK) Rilevanza delle soluzioni già proposte o allo studio da parte di organismi internazionali 31

32 L interattività di prima generazione Contenuti ti TV FORNITORI DI CONTENUTI Head End, Multiplazione e Trasporto Diffusione OPERATORE DI RETE TV Servizi Terzi (applicazioni MHP) Centro Servizi Canale di interazione STB (client) FORNITORE DI SERVIZI FORNITORE DI SERVIZI O DI CONTENUTI TELECOM OPERATOR UTENTE 32

33 L interattività di seconda generazione Contenuti ti TV FORNITORI DI CONTENUTI Head End, Multiplazione e Trasporto Diffusione OPERATORE DI RETE BROADCAST Siti WebTV TV Fornitori Open IPTV Rete IP Canale broadband STB (client) Servizi Web 2.0 TELECOM OPERATOR UTENTE 33

34 La risposta franco-tedesca: HBBTV (assenza di middleware legacy) Controllo applicazioni broadband tramite canale broadcast Source of HBBTV: Philips, ANT, APS, IRT, French HD FORUM, Samsung e Sony Specification submitted to ETSI (gruppo JTC) 34

35 La risposta UK March 2009: Specifica D-BOOK 6 Introduce HDTV, DVB-T2 e un canale di ritorno MHEG con media streaming 2010: Lancio della piattaforma" Canvas con VoD DTT. Non solo una piattaforma tecnologica, ma anche un intesa commerciale Consente video H264 per HDTV Deve supportare DVB, MHEG-5, HTML-5, OIPF,.. Aperta a diversi broadcaster Aperta a diversi ISP 35

36 La risposta italiana: ricevitori ibridi 01/ Associazione italiana operatori IPTV (http://www.associazioneiptv.it/) Telecom Italia, Fastweb e Wind si associano per favorire un offerta integrata di canali DTT e SAT, in chiaro e a pagamento, in uno scenario triple play Possibilità di definire un decoder ibrido DTT+IP comune a tutti gli operatori (attualmente il mercato è totalmente verticale) 09/2009 DGTVi definisce un Broadband Addendum al suo D-Book O2/2010 HD Forum Italia pubblica il suo HD Book Sat, che include il Broadband Addendum 5/2010 (?) HD Forum Italia pubblicherà la seconda versione del suo HD Book DTT, includendovi DVB-T2 e il Broadband Addendum 36

37 Obbiettivi e contenuti del Broadband Addendum BROADBAND ADDENDUM Settembre 2009 Obbiettivo: Consentire la fornitura di servizi audiovisivi e xlets/applicazioni attraverso connessioni IP Open Internet best-effort effort sotto il controllo del broadcaster (OTT, Over The Top) Modelli di servizio: Streamed Contents on Demand (CoD) Download CoD (Optional) Formati: Tutti i formati dello HD Book: MPEG2; H264AVC; HE-AAC; Ac3 DD Ulteriori formati audio: MP3 e AAC Contenitori MPEG-2 TS (SPTS) MP4 File Format Protocolli: HTTP 1.1 con Range Header Ambiente applicativo: Procedurale: MHP based (PAE) Dichiarativo: Opzionale, for Further Study (DAE) 37

38 Il profilo MHP italiano : abilitante di servizi ibridi Over the Top In arrivo le controparti OTT basate su MHP di servizi TV catch-up per il PC DGTVi prevede, entro il 2010, la vendita di oltre * apparati Bollino Gold (STB o idtv) conformi alle specifiche HD Book DTT Vol.1 + BA. *DGTVi assessment based on GfK sell out data 38

39 Vantaggi dell integrazione BB/DVB Grazie alla risorsa DVB Canali lineari generalisti Canali lineari tematici Applicazioni interattive (secondo il codice MHP contenuto nei programmi via etere...) Push VoD (via broadcast) su STB dotati di hard-disk Grazie alla risorsa BB Integrabili in una sola EPG la TV lineare e la TV catch-up Vod:catchup catch-up TV, contenuti premium e teche Applicazioni di e-government in piena funzionalità (senza le restrizioni dei programmi di T-government degli albori della DTT) Pubblicità personalizzata Tracciamento e profilazione degli utenti, rilevazioni audience real-time Ricerca avanzata (nello stile YouTube) dei contenuti disponibili... Il brodcaster può attrarre la sua audience guidandola nel Web2.0 39

40 Indice 1. L Alta Definizione negli studi televisivi 2. Piattaforme di diffusione i dell Alta Definizione i i 3. L Alta Definizione a casa dell utente 4. HDTV, broadband e Web Oltre l Alta Definizione 40

41 TV 3D Lato produzione Ripresa con due telecamere posizionate ad una definita angolazione reciproca Disponibili video camere (dual-objective) con ottica duale integrata (NAB 2010, Las Vegas) Ognuno dei due segnali è un 1080i compresso MPEG-4 AVC Lato utente Decoder 3D Visualizzazione con coppie di proiettori o con display 3D (questi ultimi appena annunciati sul mercato) Visione con occhiali Passivi (a differenti tipi di polarizzazione) Attivi Visione senza occhiali (non sembra affermarsi, per ora) 41

42 TV 3D : sarà un successo come il cinema 3D? Le chiavi del successo cinematografico L aspettativa creata: di cinema 3D si parla da anni. Il grande schermo facilita l immersione nella scena 3D Agisce l effetto rete (tutti ne parlano, le sale si adeguano) Notevole l impatto mediatico di film come Avatar e Alice in Wonderland La situazione in TV Un canale sperimentale 3D disponibile da due anni su satellite Eutelsat Quest anno BSkyB (UK) ha lanciato un canale 3D Già disponibili sul mercato consumer i primi TV LCD 3D Il 3D per uso generale: andrà valutato in base alla user experience che verrà rilevata nel corso dei prossimi anni Per specifiche applicazioni, dove la terza dimensione aggiunge informazione significativa: un futuro certo Le tecniche di ripresa sono tutte da re-inventare 42

43 L evoluzione della risoluzione spaziale SDTV HDTV 2k 4k SHV 8k 43 x>

44 Super High Vision Al NAB 2006 (Las Vegas) NHK presentò uno schermo 10mt x 7mt con audio 22.2, basato su immagini x pixel, una risoluzione 16 volte la HD Ultra HDTV poi rinominata Super High Vision NHK ha stretto accordi with BBC e RAI per sperimentazioni congiunte Una prima demo ha avuto luogo alla passata esposizione IBC, Amsterdam 2009 In collegamento banda larga da Londra (680Mbps) In collegamento da satellite (2 full trasponder da 36Mhz per trasmettere 140Mbps di video/audio) C.V.D., l alta definizione è un bersaglio mobile! 44 x>

45 Alcune cifre su 4K e 8K Possibili applicazioni del 4K Cinema Digitale (standard SMPTE) con distribuzione via satellite o via fibra ottica Il segnale 4K può essere compresso entro i Mb/s con MPEG 4/AVC e trasmesso su DVB S2 (2 programmi per transponder) o con DVB T2 (1 programma per canale VHF/UHF) Cifre per 8K Bit rate nativo: 24 Gbps Bit rate dopo compressione: Non dovrebbe superare i 140Mb/s per non utilizzare più di due trasponder DVB S2 Può consentirsi fino a 640Mbps su fibra ottica, nella NGN 45

46 Grazie! ti bit

CI Plus, fondamentale distinzione. Chi è interessato alla visione di. banco prova QUANTO COSTA

CI Plus, fondamentale distinzione. Chi è interessato alla visione di. banco prova QUANTO COSTA Ricevitore DTT HD CI+ TELE System TS6600HD CI Plus, fondamentale distinzione QUANTO COSTA Euro 129,90 TELE System TS6600HD è il primo decoder terrestre dotato di slot Common Interface Plus in grado di

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas. www.pro.sony.

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4 e software di editing Vegas. www.pro.sony. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas Pro* Operazioni versatili per registrazioni Full HD 3D e 2D professionali HXR-NX3D1E è un camcorder professionale

Dettagli

Ricevitore digitale terrestre ad alta definizione SRT 8300 CI

Ricevitore digitale terrestre ad alta definizione SRT 8300 CI Ricevitore digitale terrestre ad alta definizione SRT 8300 CI Immagine simile Manuale d uso INDICE 1.0 INTRODUZIONE 2 1.1 Istruzioni per la sicurezza 2 1.2 Imballo 3 1.3 Installazione 3 1.4 Caratteristiche

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione SKY on DEMAND Guida all attivazione e navigazione . Il Nuovo Sky On Demand: dettagli 1/2 Che cosa è il nuovo Sky On Demand Il nuovo Sky On Demand è il Servizio che consente di accedere ad un intera videoteca

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6 G U I D A A L L U S O S O M M A R I O Benvenuti in MySKY... 4 Vista frontale e vista in prospettiva del Decoder MySKY... 4 A cosa serve questo manuale... 5 Cosa è la TV digitale satellitare... 5 Il Decoder

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

AVer MediaCenter 3D. Manuale utente

AVer MediaCenter 3D. Manuale utente AVer MediaCenter 3D Manuale utente ESONERO DELLA RESPONSABILITA Tutte le schermate in questa documentazione sono solo immagini di esempio. Le immagini possono variare a seconda del prodotto e la versione

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

FD Trinitron Colour Television

FD Trinitron Colour Television R 4-093-786-21 (1) FD Trinitron Colour Television Manuale d Istruzioni IT KV-29CL10E 2003 by Sony Corporation DICHIARAZIONE DI CONFORMITA IN BASE ALL ARTICOLO 2 PARAGRAFO B DEL D.M. 26.03.1992 Si dichiara

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

VIDEOCONFERENZA STREAMING. Prodotti per. Audioconferenza e

VIDEOCONFERENZA STREAMING. Prodotti per. Audioconferenza e Prodotti per VIDEOCONFERENZA Audioconferenza e STREAMING C/O Polo Tecnologico - Via dei Solteri, 38-38121 Trento TEL +39 0461 1865865 - FAX +39 0461 1865866 E-mail: info@edutech.it Sito web: www.edutech.it

Dettagli

Guida tecnica alla tecnologia video di rete.

Guida tecnica alla tecnologia video di rete. Guida tecnica alla tecnologia video di rete. Tecnologie e fattori da valutare per sviluppare con successo applicazioni di sorveglianza E di monitoraggio remoto basate su IP. 2 Guida tecnica di Axis alla

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi:

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Routing (instradamento) in Internet Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Stub AS: istituzione piccola Multihomed AS: grande istituzione (nessun ( transito Transit AS: provider

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

v in v out x c1 (t) Molt. di N.L. H(f) n

v in v out x c1 (t) Molt. di N.L. H(f) n Comunicazioni elettriche A - Prof. Giulio Colavolpe Compito n. 3 3.1 Lo schema di Fig. 1 è un modulatore FM (a banda larga). L oscillatore che genera la portante per il modulatore FM e per la conversione

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

WD TV. LIVE Lettore multimediale in streaming. Manuale d'uso

WD TV. LIVE Lettore multimediale in streaming. Manuale d'uso WD TV LIVE Lettore multimediale in streaming Sommario 1 Informazioni importanti per l'uso............... 1 Istruzioni importanti per la sicurezza......................... 1 Servizio e assistenza WD.................................

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

TRASMISSIONE DATI SU RETE TELEFONICA. 1 Fondamenti Segnali e Trasmissione

TRASMISSIONE DATI SU RETE TELEFONICA. 1 Fondamenti Segnali e Trasmissione TRASMISSIONE DATI SU RETE TELEFONICA Fondamenti Segnali e Trasmissione Trasmissione dati su rete telefonica rete telefonica analogica ISP (Internet Service Provider) connesso alla WWW (World Wide Web)

Dettagli

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 1. Introduzione al Piano Nazionale Scuola Digitale Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) comprende una pluralità di azioni coordinate, finalizzate a creare ambienti

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Il Wi-Fi e il suo uso per reti pubbliche

Il Wi-Fi e il suo uso per reti pubbliche Il Wi-Fi e il suo uso per reti pubbliche Francesco Vatalaro Dipartimento di Ingegneria dell Impresa Mario Lucertini Università di Roma Tor Vergata Padova, Orto Botanico - Aula Emiciclo, 27 Marzo 2015 Contenuti

Dettagli

Francesco Fumelli. iphone. Cos è, come funziona. Simonelli electronic Book

Francesco Fumelli. iphone. Cos è, come funziona. Simonelli electronic Book Francesco Fumelli iphone The Line by Simonelli Editore Cos è, come funziona Simonelli electronic Book Simonelli electronic Book «iphone: Cos è, come funziona» di Francesco Fumelli ISBN 978-88-7647-327-2

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Indice ITALIANO. 3. Regolazione delle impostazioni OSD (On-Screen Display)...15

Indice ITALIANO. 3. Regolazione delle impostazioni OSD (On-Screen Display)...15 Indice Informazioni sulle normative...2 Descrizione dei simboli di avvertimento...2 Informazioni sulla sicurezza...2 Introduzione...4 Garanzia e assistenza/riparazione...4 Pulizia...4 1. Operazioni preliminari...5

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

IL FUTURO DELLA RETE FISSA HA UN CUORE ANTICO

IL FUTURO DELLA RETE FISSA HA UN CUORE ANTICO 4 NETWORK IL FUTURO DELLA RETE FISSA HA UN CUORE ANTICO Giancarlo Lepidi, Roberto Giuseppe Opilio 5 La rete di Telecom Italia ha un cuore antico e il suo futuro, con la sua capacità di innovarsi e di rimanere

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Entra nell era dell alta definizione

Entra nell era dell alta definizione BENVENUTI IN SKY HD Entra nell era dell alta definizione con sky hd SKY HD è il Decoder innovativo che ti permette di guardare i tuoi programmi SKY in Alta Definizione, la tecnologia televisiva che rende

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Elementi di rete che permettono lo scambio dei messaggi di segnalazione

Elementi di rete che permettono lo scambio dei messaggi di segnalazione SEGNALAZIONE Segnalazione e sistemi di segnalazione Segnalazione Messaggi tra elementi di una rete a commutazione di circuito (apparecchi di utente e centrali o fra le varie centrali) che permettono la

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Micro HI-FI Component System

Micro HI-FI Component System 3-097-194-91(1) Micro HI-FI Component System Istruzioni per l uso CMT-DH3 2008 Sony Corporation Si dichiara che l apparecchio è stato fabbricato in conformità all art.2, Comma 1 del D.M. 28.08.1995 n.548.

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI IL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA PASSIONE I VOSTRI CAVALLI La nostra iniziativa vuole essere un aiuto agli allevatori per raggiungere ogni potenziale cliente e trasformarlo

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli