Il sistema di elaborazione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il sistema di elaborazione"

Transcript

1 Il sistema di elaborazione Stefano Brocchi Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 1 / 37

2 Informatica Il termine informatica deriva dalle parole informazione e automatica Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 2 / 37

3 Hardware e software Combinazione dell hardware, l insieme dei componenti fisici del calcolatore e del software, insieme dei programmi contenuti nelle memorie che consentono l esecuzione del programma Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 3 / 37

4 Storia del calcolatore Primo calcolatore nel 1600: Blaise Pascal inventa un dispositivi in grado di eseguire automaticamente somme e sottrazioni Primo calcolatore programmabile realizzato da Konrad Zuse negli anni Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 4 / 37

5 Storia del calcolatore Un altro traguardo fu rappresentato dall ENIAC nel 47, una grande macchina programmabile molto più potente di qualsiasi altra esistente all epoca Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 5 / 37

6 Sviluppo del calcolatore Massicci sviluppi tecnologici hanno permesso l aumento di potenza e la miniaturizzazione dei computer Passo fondamentale: l invenzione del microchip Nel microchip, circuiti elettronici sono miniaturizzati in una piccola piastra (chip) solitamente di silicio Applicazione della tecnologia ai computer da fine anni 60, grande sviluppo portato avanti negli anni 70 nella silicon valley (california) Nascita dei personal computer negli anni 70 Ulteriori sviluppi hanno permesso la creazione di portatili, palmari e telefoni programmabili Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 6 / 37

7 Caratteristiche Flessibilità di uso: un moderno computer è programmabile, può eseguire cioè compiti generici Modularità della struttura: i diversi componenti si occupano di diverse funzionalità del computer Scalabilità dei componenti: i componenti sono standardizzati e sostituibili Crescente semplicità di utilizzo ed economicità Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 7 / 37

8 Architettura Architettura di Von Neumann: un paradigma che descrive un modello concettuale rappresentante un computer programmabile formato da Elaborazione: capacità di eseguire calcoli ed istruzioni Memorizzazione: possibilità di ricordare informazioni Interfaccia: l esistenza di canali per comunicare con l utente Interconnessione: la connessione fra le componenti di elaborazione, memorizzazione e interfaccia Elaborazione Memorizzazione Interconnessione Interfaccia Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 8 / 37

9 Realizzazione Nei moderni calcolatori, l elaborazione viene svolta dalla CPU (Central Processing Unit), che si occupa di eseguire le istruzioni ed i calcoli e di coordinare le altre risorse Le memorie sono adibite a immagazzinare i dati I dispositivi di Input ed Output (I/O) consentono la comunicazione con l utente in ingresso ed in uscita (tastiere, mouse, schermi...) Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 9 / 37

10 Realizzazione: interconnessione Queste componenti comunicano tramite un canale che li collega detto bus, che ha un flusso di dati, uno per gli indirizzi ed uno di controllo CPU Memorie Tastiera Schermo... Interfaccia I/O Interfaccia I/O Bus Controllo Dati... Indirizzi Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 10 / 37

11 Bus Il collegamento a bus comprende diversi vantaggi, tra cui: La semplicità: un unica linea di connessione collega i vari componenti L estendibilità: l aggiunta di nuovi dispositivi diventa molto semplice Standardizzazione: si possono definire regole per la comunicazione da parte di dispositivi diversi Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 11 / 37

12 Rappresentazione dell informazione Prima di scendere nel dettaglio di come sono realizzate i quattro componenti concettuali, occorre aprire una parentesi su come venga rappresentata l informazione sul calcolatore L informazione di base è il bit, una variabile che può assumere due diversi valori 1 e 0 Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 12 / 37

13 Realizzazione di un bit A livello elettronico, un bit in una memoria viene considerato uguale ad uno per valori di voltaggio sopra una certa soglia, ed uguale a zero al di sotto di un altra quantità Fra le due soglie, c è un intervallo di tensione non ammessa per minimizzare il margine di errore Valore bit: 1 Tensione Non permesso Valore bit: 0 Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 13 / 37

14 Rappresentazione dati tramite bit E facile vedere che avendo a disposizione un numero sufficiente di bit, si può rappresentare qualsiasi numero utilizzando la base 2 In contrapposizione, il sistema decimale usato normalmente è la base 10 (10 simboli utilizzabili) Base 10 Base 2 Base 10 Base Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 14 / 37

15 Rappresentazione altre informazioni A seconda del contesto, dati in binario possono rappresentare qualunque informazione, come caratteri o istruzioni. Per esempio, la sequenza può rappresentare Il numero 65 Il carattere A Un istruzione da eseguire... I bit verranno interpretati nel modo opportuno a seconda del contesto in cui si trovano Esempio: le sequenze di bit contenute in un file di testo verranno interpretate sempre come caratteri Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 15 / 37

16 Bit ed unità di misura 8 bit formano un byte, unità di misura di base delle memorie Per motivi architetturali, le capienze delle memorie sono tipicamente multipli di 2; per questo, le potenze del byte salgono con le potenze di 2 10 = 1024 Quindi, 1 KiloByte = 1024 byte, 1 MegaByte = 1024 KyloByte, 1 GigaByte = 1024 MegaByte... Esempio: un CD da 650MB contiene più di di byte Teoricamente, questo si dovrebbe esplicitare parlando, per esempio, di Kilo binario, ed utilizzando il simbolo Kibi invece di KB. In pratica, raramente questo viene fatto Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 16 / 37

17 Bit ed unità di misura A volte si possono avere delle ambiguità: quando si parla di Input/Output, solitamente si utilizza la base 10 Es. un collegamento a 20 Megabit (quindi 20/8 = 2.5 Megabyte) può trasferire esattamente 2.5 milioni di byte al secondo A volte viene utilizzata la base 10 anche per i dischi fissi Questo può portare a sovrastimare la dimensione del disco Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 17 / 37

18 Esecuzione e program counter Tornando alla fase di elaborazione svolta dalla CPU, il processore esegue istruzioni contenute in memoria rappresentate da sequenze di bit Il punto dove è arrivata l esecuzione è un indirizzo della memoria centrale detto program counter (PC) Un indirizzo di memoria è un numero ordinale relativo all inizio della memoria. Esempio (semplificato): PC = 100 vuol dire che deve essere eseguita l istruzione definita al centesimo byte della memoria Dopo ogni istruzione, il program counter viene incrementato di un indirizzo in modo che il processore esegua l istruzione successiva Eccezione: in caso di istruzioni di salto Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 18 / 37

19 Tipi di istruzione Alcuni tipi di istruzioni possibili: Aritmetiche: per eseguire somme, sottrazioni, moltiplicazioni, ecc... Possono essere eseguite operazioni solo tra un numero limitato di variabili all interno del processore dette registri Caricamento, salvataggio: per la manipolazione della memoria di variabili Salto condizionato: se si verifica una certa condizione, allora imposta il program counter ad un determinato indirizzo Il salto condizionato permette di programmare la logica di un programma Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 19 / 37

20 Parametri della CPU Molti parametri influenzano la velocità di esecuzione di una CPU: Frequenza di clock (uguale circa al numero di istruzioni al secondo) Numero di bit delle istruzioni supportate Semplificando, più bit permettono l esecuzione di istruzioni più complesse, e prestazioni migliori Attualmente, i processori stanno passando da 32 a 64 bit Velocità del bus Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 20 / 37

21 Multicore e prestazioni La frequenza all attuale stato tecnologico sembra difficilmente migliorabile. Per migliorare le prestazioni, si sta attualmente puntando sulla tecnologia multi-core: un chip contiene più CPU che lavorano contemporaneamente (es. un dual-core ha due CPU, un quad-core ne ha 4). Il numero di core è quindi un fattore determinante per la velocità di un processore Comunque, occorre considerare che la velocità complessiva di un computer dipende in primo luogo dal suo componente più lento Principio detto del collo di bottiglia. Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 21 / 37

22 Legge di Moore La legge di Moore sulle prestazioni delle CPU, è una predizione che sostiene che la velocità delle CPU raddoppia ogni due anni Dal 1971 ad oggi, la previsione si è rivelata in buona approssimazione veritiera Anche se con tempi diversi, tutte le componenti dei computer tendono a migliorare in modo esponenziale con l avanzare della tecnologia A causa di questa crescita esponenziale, i computer tendono a diventare macchine obsolete molto rapidamente Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 22 / 37

23 La memoria Dopo aver analizzato la realizzazione della componente di esecuzione, vediamo come viene realizzata la memorizzazione In un calcolatore esiste una memoria di supporto alla CPU nell esecuzione, dove sono contenuti sia dati che istruzioni In questo caso si utilizza una memoria elettronica, con le seguenti caratteristiche Velocità di accesso elevata Economicamente costosa Volatile: i dati contenuti vanno persi con lo spegnimento del computer Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 23 / 37

24 La memoria In un calcolatore è necessaria inoltre una memoria di archivio, capace di mantenere grandi quantità di dati anche a computer spento Solitamente, si utilizza all interno del computer una memoria a dischi magnetici, più economica ma notevolmente più lenta della memoria elettronica Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 24 / 37

25 Memorie esterne Per mantenere dati su un supporto slegato dal calcolatore, si possono utilizzare memorie USB, memorie elettroniche permanenti e riscrivibili Altre alternative per la memoria esterna: dischi basati su tecnologia ottica come CD e DVD Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 25 / 37

26 La memoria centrale La memoria centrale è quella che contiene i programmi attualmente in esecuzione ed i loro dati I dati nella memoria centrale sono associati ad un loro indirizzo, rappresentante la loro posizione E ad accesso casuale: i tempi di esecuzione al suo contenuto sono indipendenti dalla posizione del dato cercato o dall ordine di accesso I tempi di accesso sono inoltre indipendenti dal carico della memoria Chiamata per questo RAM (Random Access Memory, memoria ad accesso casuale) In contrapposizione, la memoria ad accesso sequenziale che richiede una lettura dei suoi dati ordinatamente Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 26 / 37

27 La memoria centrale Per modificare o leggere i dati dalla memoria, occorre utilizzare il bus per inviare l indirizzo desiderato (bus indirizzi) e per il dato (bus dati) da scrivere o leggere (specificare nel bus di controllo) Bus dati Bus indirizzi 7 Bus controllo scrivi Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 27 / 37

28 Memoria e CPU All attuale stato tecnologico, le CPU sono molto più veloci della memoria Le memorie sembrano crescere più in capacità che in velocità Se il processore dovesse attendere per troppo tempo la memoria, questo collo di bottiglia vanificherebbe la velocità del processore Analogamente, anche il bus per la comunicazione tra i due è a velocità limitata Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 28 / 37

29 Memoria interna alla CPU E possibile realizzare una memoria interna alla CPU per evitare i tempi di attesa per il trasferimento Tale memoria risulta però avere grandi limiti di capacità e risulta molto costosa Difficile mediare i requisiti di basso costo, alta velocità e capacità in un unica memoria Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 29 / 37

30 Memoria interna alla CPU Soluzione: utilizzare più tipi di memoria in combinazione Utilizzare una memoria piccola e veloce per i dati che (crediamo) vengano utilizzati più frequentemente Questa piccola memoria prende il nome di cache Nei moderni processori, questa idea viene iterata per creare due diversi tipi di cache, una di primo livello (più veloce) ed una di secondo (più lenta ma più grande) Spesso, esistono anche altri livelli, ognuno più grande e lento del precedente Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 30 / 37

31 Memorie: gerarchia Le memorie formano così una gerarchia: Velocita Registri: < 1KB Cache liv. 1: KB Registri CPU Cache livello 1 Cache liv. 2: 1-2 MB Cache livello 2 RAM: 2-8 GB Chip Memoria centrale (RAM) Memorie esterne Scheda madre Disco fisso: GB Disco fisso Capacita Computer Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 31 / 37

32 Utilizzo della cache Come decidere che dati mantenere nella cache in modo da ottimizare le prestazioni di sistema? Usati due criteri che danno solitamente una buona stima dei che dati saranno riutilizzati prossimamente Il primo è il principio di località spaziale ed il secondo è il principio di località temporale Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 32 / 37

33 Località spaziale Il principio di località spaziale dice che se si legge una cella di memoria, è probabile che le celle vicine saranno presto necessarie Durante l esecuzione di un programma, a meno di istruzioni di salto dopo aver caricato un istruzione sarà necessario caricare anche quella successiva Altro esempio: spesso alcuni file vengono caricati in memoria per intero; in questi casi, una volta letto il primo byte dovremo leggere anche tutti i byte successivi Come sfruttare questo principio: quando si carica una cella di memoria, viene caricato anche tutto il blocco di celle adiacenti In molti casi, per esempio nei dischi fissi, vedremo che questo non ha un costo molto superiore, in proporzione, al trasferimento di una singola cella Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 33 / 37

34 Località temporale Il principio di località temporale dice che una cella di memoria è stata letta o modificate recentemente, è probabile che sia utilizzata di nuovo in un futuro prossimo Quando si eseguono dei calcoli per esempio, è facile che la stessa variabile venga riutilizzata più volte Come sfruttare questo principio: quando la cache si riempie ed occorre rimuovere dei dati, viene eliminato il blocco di memoria utilizzato meno recentemente Politica chiamata LRU (Least Recently Used) Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 34 / 37

35 Prestazioni Molti indici per misurare le prestazioni di una memoria, tra cui: Volatilità o persistenza: la memoria si svuota se il computer viene spento? La capacità, anche in proporzione al costo La velocità, suddivisibile in tempo di accesso, la velocità di trasferimento ed il tempo di ciclo La modalità di accesso, che può essere casuale, sequenziale, mista,... Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 35 / 37

36 Memoria ROM All interno di un calcolatore esiste un ulteriore memoria molto importante: la memoria ROM (Read Only Memory, memoria a sola lettura) per il bootstrap, il processo di avvio del calcolatore Sigla ROM utilizzata anche per altre memorie in sola scrittura, come i CD-ROM Questa memoria ROM contiene le istruzioni di base che vengono eseguite quando viene acceso un computer, consentendo dei controlli di integrità e l avvio del sistema operativo In sola lettura perché così anche se tutto il resto della memoria viene persa, è possibile avere un piccolo programma di base che consente il ripristino del sistema Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 36 / 37

37 Domande da esame Da che parti è costituito un calcolatore nell architettura di Von Neumann? A che hardware corrispondono le varie componenti? Come avviene la comunicazione tra i dispositivi hardware? Come è rappresentata l informazione su di un calcolatore? Come viene misurata? Cosa dice la legge di Moore? Che tipi di memoria esistono nel calcolatore e per cosa differiscono? A cosa serve e come funziona la cache? Che criteri vengono impiegati nel suo utilizzo? Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 37 / 37

Il processore. Il processore. Il processore. Il processore. Architettura dell elaboratore

Il processore. Il processore. Il processore. Il processore. Architettura dell elaboratore Il processore Architettura dell elaboratore Il processore La esegue istruzioni in linguaggio macchina In modo sequenziale e ciclico (ciclo macchina o ciclo ) Effettuando operazioni di lettura delle istruzioni

Dettagli

Architettura di un computer

Architettura di un computer Architettura di un computer Modulo di Informatica Dott.sa Sara Zuppiroli A.A. 2012-2013 Modulo di Informatica () Architettura A.A. 2012-2013 1 / 36 La tecnologia Cerchiamo di capire alcuni concetti su

Dettagli

Architettura hardware

Architettura hardware Architettura dell elaboratore Architettura hardware la parte che si può prendere a calci Sistema composto da un numero elevato di componenti, in cui ogni componente svolge una sua funzione elaborazione

Dettagli

C. P. U. MEMORIA CENTRALE

C. P. U. MEMORIA CENTRALE C. P. U. INGRESSO MEMORIA CENTRALE USCITA UNITA DI MEMORIA DI MASSA La macchina di Von Neumann Negli anni 40 lo scienziato ungherese Von Neumann realizzò il primo calcolatore digitale con programma memorizzato

Dettagli

Componenti di base di un computer

Componenti di base di un computer Componenti di base di un computer Architettura Von Neumann, 1952 Unità di INPUT UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE (CPU) MEMORIA CENTRALE Unità di OUTPUT MEMORIE DI MASSA PERIFERICHE DI INPUT/OUTPUT (I/O)

Dettagli

Esame di INFORMATICA

Esame di INFORMATICA Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Lezione 4 MACCHINA DI VON NEUMANN Anni 40 i dati e i programmi che descrivono come elaborare i dati possono essere codificati nello

Dettagli

Informatica - A.A. 2010/11

Informatica - A.A. 2010/11 Ripasso lezione precedente Facoltà di Medicina Veterinaria Corso di laurea in Tutela e benessere animale Corso Integrato: Matematica, Statistica e Informatica Modulo: Informatica Esercizio: Convertire

Dettagli

ARCHITETTURA DEL CALCOLATORE

ARCHITETTURA DEL CALCOLATORE Orologio di sistema (Clock) UNITÀ UNITÀ DI DI INGRESSO Schema a blocchi di un calcolatore REGISTRI CONTROLLO BUS DEL SISTEMA MEMORIA DI DI MASSA Hard Hard Disk Disk MEMORIA CENTRALE Ram Ram ALU CPU UNITÀ

Dettagli

Appunti di Sistemi e Automazione

Appunti di Sistemi e Automazione Appunti di Sistemi e Automazione Il modello o macchina di Von Neumann rappresenta un computer con i suoi componenti principali e la sua organizzazione logico-funzionale. Tale progetto risale al 1945/1946.

Dettagli

CONCETTI BASE dell'informatica Cose che non si possono non sapere!

CONCETTI BASE dell'informatica Cose che non si possono non sapere! CONCETTI BASE dell'informatica Cose che non si possono non sapere! Pablo Genova I. I. S. Angelo Omodeo Mortara A. S. 2015 2016 COS'E' UN COMPUTER? È una macchina elettronica programmabile costituita da

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni LEZIONE 2 (HARDWARE) a.a. 2011/2012 Francesco Fontanella Tre concetti Fondamentali Algoritmo; Automa (o anche macchina); Calcolo; 2 Calcolatore MACCHINA

Dettagli

SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI

SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI Prof. Andrea Borghesan venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: martedì, 12.00-13.00. Dip. Di Matematica Modalità esame: scritto + tesina facoltativa 1

Dettagli

Lezione 3: Architettura del calcolatore

Lezione 3: Architettura del calcolatore Lezione 3: Architettura del calcolatore Architettura di Von Neumann BUS, CPU e Memoria centrale Ciclo di esecuzione delle istruzioni Architettura del calcolatore Il calcolatore è: uno strumento programmabile

Dettagli

Architettura dei computer

Architettura dei computer Architettura dei computer In un computer possiamo distinguere quattro unità funzionali: il processore (CPU) la memoria principale (RAM) la memoria secondaria i dispositivi di input/output Il processore

Dettagli

Fondamenti di informatica: un po di storia

Fondamenti di informatica: un po di storia Fondamenti di informatica: un po di storia L idea di utilizzare dispositivi meccanici per effettuare in modo automatico calcoli risale al 600 (Pascal, Leibniz) Nell ottocento vengono realizzati i primi

Dettagli

IL COMPUTER. Nel 1500 Leonardo Da Vinci progettò una macchina sui pignoni dentati in grado di svolgere semplici calcoli. Nel 1642 Blase Pascal

IL COMPUTER. Nel 1500 Leonardo Da Vinci progettò una macchina sui pignoni dentati in grado di svolgere semplici calcoli. Nel 1642 Blase Pascal IL COMPUTER. Nel 1500 Leonardo Da Vinci progettò una macchina sui pignoni dentati in grado di svolgere semplici calcoli. Nel 1642 Blase Pascal realizzò la prima macchina da calcolo con un principio meccanico

Dettagli

Appunti di informatica. Lezione 6 anno accademico 2015-2016 Mario Verdicchio

Appunti di informatica. Lezione 6 anno accademico 2015-2016 Mario Verdicchio Appunti di informatica Lezione 6 anno accademico 2015-2016 Mario Verdicchio RAM disco La RAM è basata su dispositivi elettronici, che funzionano con tempi molto rapidi, ma che necessitano di alimentazione

Dettagli

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI Il CASE o CABINET è il contenitore in cui vengono montati la scheda scheda madre, uno o più dischi rigidi, la scheda video, la scheda audio e tutti gli altri dispositivi hardware necessari per il funzionamento.

Dettagli

Vari tipi di computer

Vari tipi di computer Hardware Cos è un computer? Un computer è un elaboratore di informazione. Un computer: riceve informazione in ingresso (input) elabora questa informazione Può memorizzare (in modo temporaneo o permanente)

Dettagli

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore Dispensa di Fondamenti di Informatica Architettura di un calcolatore Hardware e software La prima decomposizione di un calcolatore è relativa ai seguenti macro-componenti hardware la struttura fisica del

Dettagli

All interno del computer si possono individuare 5 componenti principali: SCHEDA MADRE. MICROPROCESSORE che contiene la CPU MEMORIA RAM MEMORIA ROM

All interno del computer si possono individuare 5 componenti principali: SCHEDA MADRE. MICROPROCESSORE che contiene la CPU MEMORIA RAM MEMORIA ROM Il computer è un apparecchio elettronico che riceve dati di ingresso (input), li memorizza e gli elabora e fornisce in uscita i risultati (output). Il computer è quindi un sistema per elaborare informazioni

Dettagli

Organizzazione della memoria

Organizzazione della memoria Memorizzazione dati La fase di codifica permette di esprimere qualsiasi informazione (numeri, testo, immagini, ecc) come stringhe di bit: Es: di immagine 00001001100110010010001100110010011001010010100010

Dettagli

Hardware, software e periferiche. Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre

Hardware, software e periferiche. Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Hardware, software e periferiche Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Riepilogo - Concetti di base dell informatica L'informatica è quel settore scientifico disciplinare

Dettagli

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 20/10/2014

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 20/10/2014 Corso: Informatica+ Andrea Cremonini Lezione del 20/10/2014 1 Cosa è un computer? Un elaboratore di dati e immagini Uno smartphone Il decoder di Sky Una console di gioco siamo circondati! andrea.cremon

Dettagli

Unità Periferiche. Rete Di Controllo

Unità Periferiche. Rete Di Controllo MODELLO LOGICO-FUNZIONALE DI UN ELABORATORE Centrale di canale Periferiche CPU Memoria centrale ALU CU Memoria Locale ALU = Aritmetic Logic Unit CU = Registri CU ISTRUZIONE Decodificatore Rete Di Controllo

Dettagli

Struttura del calcolatore

Struttura del calcolatore Struttura del calcolatore Proprietà: Flessibilità: la stessa macchina può essere utilizzata per compiti differenti, nessuno dei quali è predefinito al momento della costruzione Velocità di elaborazione

Dettagli

Funzionalità di un calcolatore

Funzionalità di un calcolatore Funzionalità di un calcolatore Il calcolatore: modello concettuale 1. Elaborazione 2. Memorizzazione Interconnessione 3. Comunicazione (interfaccia) Architettura di un computer componenti per elaborare

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank Nome Cognome classe anno sc. 2008/09 INFORMATICA

Scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank Nome Cognome classe anno sc. 2008/09 INFORMATICA Scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank Nome Cognome classe anno sc. 2008/09 INFORMATICA Il termine informatica riassume due parole, informazione automatica, e si occupa dei sistemi per l elaborazione

Dettagli

MODULO 01. Come è fatto un computer

MODULO 01. Come è fatto un computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 02 Guardiamo dentro alla scatola: l hardware In questa lezione impareremo: a conoscere le parti che permettono a un computer di elaborare e

Dettagli

Introduzione all'architettura dei Calcolatori

Introduzione all'architettura dei Calcolatori Introduzione all'architettura dei Calcolatori Introduzione Che cos è un calcolatore? Come funziona un calcolatore? è possibile rispondere a queste domande in molti modi, ciascuno relativo a un diverso

Dettagli

ARCHITETTURA DELL ELABORATORE

ARCHITETTURA DELL ELABORATORE 1 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ANGIOY ARCHITETTURA DELL ELABORATORE Prof. G. Ciaschetti 1. Tipi di computer Nella vita di tutti giorni, abbiamo a che fare con tanti tipi di computer, da piccoli o piccolissimi

Dettagli

Corsi Speciali Abilitanti Indirizzo 2: Fisico-Matematico Modulo Didattico: Elementi di Informatica Classi: 48/A TEST D INGRESSO

Corsi Speciali Abilitanti Indirizzo 2: Fisico-Matematico Modulo Didattico: Elementi di Informatica Classi: 48/A TEST D INGRESSO Corsi Speciali Abilitanti Indirizzo 2: Fisico-Matematico Modulo Didattico: Elementi di Informatica Classi: 48/A TEST D INGRESSO NOME: COGNOME: LAUREA IN: ABILITAZIONI CONSEGUITE: ESPERIENZE DIDATTICHE

Dettagli

Le Memorie. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16

Le Memorie. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Le Memorie Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Memorie Memoria Principale (centrale) Si accede direttamente dalla CPU non permanente Memoria Secondaria (di massa) Si accede tramite il sottosistema di input/output

Dettagli

Calcolatore: Elaborare: Input: Output: John von Neumann: Device: Embedded: Sistemi programmabili:

Calcolatore: Elaborare: Input: Output: John von Neumann: Device: Embedded: Sistemi programmabili: Autore: Maria Chiara Cavaliere Informatica di base Lezione 1 del 21/3/2016 Il corso di Informatica di base si baserà sulla spiegazione di tre moduli: -Architettura Hardware; -Sistema operativo; Parte teorica

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica per chimica industriale e chimica applicata e ambientale LEZIONE 4 - parte II La memoria 1 La memoriaparametri di caratterizzazione Un dato dispositivo di memoria è caratterizzato da : velocità di accesso,

Dettagli

HARDWARE. Relazione di Informatica

HARDWARE. Relazione di Informatica Michele Venditti 2 D 05/12/11 Relazione di Informatica HARDWARE Con Hardware s intende l insieme delle parti solide o ( materiali ) del computer, per esempio : monitor, tastiera, mouse, scheda madre. -

Dettagli

Architettura del calcolatore

Architettura del calcolatore Architettura del calcolatore La prima decomposizione di un calcolatore è relativa a due macro-componenti: Hardware Software Architettura del calcolatore L architettura dell hardware di un calcolatore reale

Dettagli

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale MODULO 1 1.1 Il personal computer ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale 1.1 Il personal computer Il PC Hardware e software Classificazioni del software Relazione tra

Dettagli

MODULO 01. Come è fatto un computer

MODULO 01. Come è fatto un computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 02 Guardiamo dentro alla scatola: l hardware In questa lezione impareremo: a conoscere le parti che permettono a un computer di elaborare e

Dettagli

Ing. Paolo Domenici PREFAZIONE

Ing. Paolo Domenici PREFAZIONE Ing. Paolo Domenici SISTEMI A MICROPROCESSORE PREFAZIONE Il corso ha lo scopo di fornire i concetti fondamentali dei sistemi a microprocessore in modo semplice e interattivo. È costituito da una parte

Dettagli

Il calcolatore elettronico. Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Beraldi

Il calcolatore elettronico. Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Beraldi Il calcolatore elettronico Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Beraldi Introduzione Un calcolatore elettronico è un sistema elettronico digitale programmabile Sistema: composto da

Dettagli

Ferrante Patrizia Ghezzi Nuccia Pagano Salvatore Previtali Ferruccio Russo Francesco. Computer

Ferrante Patrizia Ghezzi Nuccia Pagano Salvatore Previtali Ferruccio Russo Francesco. Computer Computer Il computer, o elaboratore elettronico, è la macchina per la gestione automatica delle informazioni Componenti: Hardware (la parte fisica del computer) Software (la parte intangibile, insieme

Dettagli

I componenti di un Sistema di elaborazione. Memoria centrale. È costituita da una serie di CHIP disposti su una scheda elettronica

I componenti di un Sistema di elaborazione. Memoria centrale. È costituita da una serie di CHIP disposti su una scheda elettronica I componenti di un Sistema di elaborazione. Memoria centrale Memorizza : istruzioni dati In forma BINARIA : 10001010101000110101... È costituita da una serie di CHIP disposti su una scheda elettronica

Dettagli

processore case Le casse acustiche

processore case Le casse acustiche Nome: lasse: ognome: ata: Tutti i campi sono obbligatori 1 In un computer, quale tra i seguenti è un componente software? applicazione bus di sistema processore memoria 2 Scegli le parole corrette per

Dettagli

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer MONIA MONTANARI Appunti di Trattamento Testi Capitolo 1 Il Computer 1. Introduzione La parola informatica indica la scienza che rileva ed elabora l informazione, infatti : Informatica Informazione Automatica

Dettagli

Le infrastrutture Hardware: architettura

Le infrastrutture Hardware: architettura Le infrastrutture Hardware: architettura Corso di Informatica CdL: Chimica Claudia d'amato claudia.damato@di.uniba.it Il calcolatore: modello concettuale 1. Elaborazione 2. Memorizzazione Interconnessione

Dettagli

Parte II.2 Elaboratore

Parte II.2 Elaboratore Parte II.2 Elaboratore Elisabetta Ronchieri Università di Ferrara Dipartimento di Economia e Management Insegnamento di Informatica Dicembre 1, 2015 Elisabetta Elisabetta Ronchieri II Software Argomenti

Dettagli

La memoria centrale (RAM)

La memoria centrale (RAM) La memoria centrale (RAM) Mantiene al proprio interno i dati e le istruzioni dei programmi in esecuzione Memoria ad accesso casuale Tecnologia elettronica: Veloce ma volatile e costosa Due eccezioni R.O.M.

Dettagli

Le memorie. Università degli Studi di Salerno

Le memorie. Università degli Studi di Salerno Le memorie Università degli Studi di Salerno Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Informatica generale (matr. Dispari) Docente: Angela Peduto A.A. 25/26 Le memorie Cosa vorremmo : una memoria

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

Architettura hardware

Architettura hardware Ricapitolando Architettura hardware la parte che si può prendere a calci Il funzionamento di un elaboratore dipende da due fattori principali 1) dalla capacità di memorizzare i programmi e i dati 2) dalla

Dettagli

CPU. Maurizio Palesi

CPU. Maurizio Palesi CPU Central Processing Unit 1 Organizzazione Tipica CPU Dispositivi di I/O Unità di controllo Unità aritmetico logica (ALU) Terminale Stampante Registri CPU Memoria centrale Unità disco Bus 2 L'Esecutore

Dettagli

Architettura dei calcolatori II parte Memorie

Architettura dei calcolatori II parte Memorie Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Informatica ed Elementi di Statistica 3 c.f.u. Anno Accademico 2010/2011 Docente: ing. Salvatore Sorce Architettura dei calcolatori

Dettagli

Memoria secondaria. Architettura dell elaboratore. Memoria secondaria. Memoria secondaria. Memoria secondaria

Memoria secondaria. Architettura dell elaboratore. Memoria secondaria. Memoria secondaria. Memoria secondaria Architettura dell elaboratore Capacità di memorizzazione dei dispositivi di memoria: Memoria centrale attualmente si arriva ad alcuni GB centinaia di GB o TB Memoria principale e registri: volatilità,

Dettagli

Tecnologia dell Informazione

Tecnologia dell Informazione Tecnologia dell Informazione Concetti di base della tecnologia dell informazione Materiale Didattico a cura di Marco Musolesi Università degli Studi di Bologna Sede di Ravenna Facoltà di Giurisprudenza

Dettagli

La memoria - generalità

La memoria - generalità Calcolatori Elettronici La memoria gerarchica Introduzione La memoria - generalità n Funzioni: Supporto alla CPU: deve fornire dati ed istruzioni il più rapidamente possibile Archiviazione: deve consentire

Dettagli

Architettura dei calcolatori I parte Introduzione, CPU

Architettura dei calcolatori I parte Introduzione, CPU Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica C.I. 1 Informatica ed Elementi di Statistica 2 c.f.u. Anno Accademico 2009/2010 Docente: ing. Salvatore Sorce Architettura dei calcolatori

Dettagli

Struttura del Corso. Corso Integrato di Informatica e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni.

Struttura del Corso. Corso Integrato di Informatica e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Corso Integrato di Informatica e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Marco Falda Dipartimento di Ingegneria dell Informazione tel. 049 827 7918 marco.falda@unipd.it Corso di 35 ore: Struttura del

Dettagli

Introduzione all uso del Personal Computer

Introduzione all uso del Personal Computer Introduzione all uso del Personal Computer Cenni di storia dei calcolatori Il Personal Computer: Processo di avvio del computer Sistemi Operativi Il computer, invece, è composto da piccoli rettangoli

Dettagli

Anatomia e fisiologia del computer: l architettura del calcolatore

Anatomia e fisiologia del computer: l architettura del calcolatore Corso di Laurea Ingegneria Civile Fondamenti di Informatica Dispensa 01 Anatomia e fisiologia del computer: l architettura del calcolatore Marzo 2009 L architettura del calcolatore 1 Nota bene Alcune parti

Dettagli

Contenuti. Visione macroscopica Hardware Software. 1 Introduzione. 2 Rappresentazione dell informazione. 3 Architettura del calcolatore

Contenuti. Visione macroscopica Hardware Software. 1 Introduzione. 2 Rappresentazione dell informazione. 3 Architettura del calcolatore Contenuti Introduzione 1 Introduzione 2 3 4 5 71/104 Il Calcolatore Introduzione Un computer...... è una macchina in grado di 1 acquisire informazioni (input) dall esterno 2 manipolare tali informazioni

Dettagli

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 :

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 : Un Sistema Operativo è un insieme complesso di programmi che, interagendo tra loro, devono svolgere una serie di funzioni per gestire il comportamento del computer e per agire come intermediario consentendo

Dettagli

Componenti dell elaboratore

Componenti dell elaboratore L hardware del PC Componenti dell elaboratore Hardware Parte fisica del sistema Dispositivi fisici Software Parte logica del sistema Programmi e dati 2 Hardware dell elaboratore 3 L'architettura del calcolatore

Dettagli

Informatica. Nozioni di hardware. Componenti essenziali della struttura interna di un PC. docente: Ilaria Venturini. Disco rigido.

Informatica. Nozioni di hardware. Componenti essenziali della struttura interna di un PC. docente: Ilaria Venturini. Disco rigido. Informatica II Nozioni di hardware docente: Ilaria Venturini Componenti essenziali della struttura interna di un PC Porte Disco rigido CPU scheda video memorie scheda audio bus 1 Struttura hardware dell

Dettagli

Gerarchia delle memorie

Gerarchia delle memorie Memorie Gerarchia delle memorie Cache CPU Centrale Massa Distanza Capacità Tempi di accesso Costo 2 1 Le memorie centrali Nella macchina di Von Neumann, le istruzioni e i dati sono contenute in una memoria

Dettagli

Programmazione. Dipartimento di Matematica. Ing. Cristiano Gregnanin. 25 febbraio 2015. Corso di laurea in Matematica

Programmazione. Dipartimento di Matematica. Ing. Cristiano Gregnanin. 25 febbraio 2015. Corso di laurea in Matematica Programmazione Dipartimento di Matematica Ing. Cristiano Gregnanin Corso di laurea in Matematica 25 febbraio 2015 1 / 42 INFORMATICA Varie definizioni: Scienza degli elaboratori elettronici (Computer Science)

Dettagli

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Programma del corso Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Architettura di Von Neumann Memorie secondarie Dette anche Memoria

Dettagli

CORSO BASE DI TECNICO RIPARATORE HARDWARE Introduzione all informatica: Hardware e Software Docente: Dott. Ing. Antonio Pagano ORIGINI DEI CALCOLATORI Nato come potente strumento di calcolo per i centri

Dettagli

Lezione n.19 Processori RISC e CISC

Lezione n.19 Processori RISC e CISC Lezione n.19 Processori RISC e CISC 1 Processori RISC e Superscalari Motivazioni che hanno portato alla realizzazione di queste architetture Sommario: Confronto tra le architetture CISC e RISC Prestazioni

Dettagli

Calcolo numerico e programmazione Architettura dei calcolatori

Calcolo numerico e programmazione Architettura dei calcolatori Calcolo numerico e programmazione Architettura dei calcolatori Tullio Facchinetti 30 marzo 2012 08:57 http://robot.unipv.it/toolleeo Il calcolatore tre funzionalità essenziali:

Dettagli

Dispensa di Informatica I.1

Dispensa di Informatica I.1 IL COMPUTER: CONCETTI GENERALI Il Computer (o elaboratore) è un insieme di dispositivi di diversa natura in grado di acquisire dall'esterno dati e algoritmi e produrre in uscita i risultati dell'elaborazione.

Dettagli

Modello del Computer. Componenti del Computer. Architettura di Von Neumann. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012

Modello del Computer. Componenti del Computer. Architettura di Von Neumann. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012 Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Informazione Editoriale, Pubblica e Sociale Modello del Computer Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Componenti del Computer Unità centrale di elaborazione Memoria

Dettagli

Modulo 1 Le memorie. Si possono raggruppare i sistemi di elaborazione nelle seguenti categorie in base alle possibilità di utilizzazione:

Modulo 1 Le memorie. Si possono raggruppare i sistemi di elaborazione nelle seguenti categorie in base alle possibilità di utilizzazione: Modulo 1 Le memorie Le Memorie 4 ETA Capitolo 1 Struttura di un elaboratore Un elaboratore elettronico è un sistema capace di elaborare dei dati in ingresso seguendo opportune istruzioni e li elabora fornendo

Dettagli

L Architettura di un Calcolatore

L Architettura di un Calcolatore ASTE Information Technology Excellence oad (I.T.E..) L Architettura di un Calcolatore aurizio Palesi Salvatore Serrano aster ITE Informatica di Base aurizio Palesi, Salvatore Serrano 1 Sommario Architettura

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica per chimica industriale e chimica applicata e ambientale LEZIONE 4 La CPU e l esecuzione dei programmi 1 Nelle lezioni precedenti abbiamo detto che Un computer è costituito da 3 principali componenti:

Dettagli

Componenti del Sistema di Elaborazione

Componenti del Sistema di Elaborazione Componenti del Sistema di Elaborazione Il Sistema di Elaborazione Monitor Tastiera Processore Memoria Centrale (Programmi + Dati) Memorie di massa Altre periferiche Rete Rete a.a. 2002-03 L. Borrelli 2

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it La memoria principale 2 izzazione della memoria principale ria principale è organizzata come

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012

CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012 CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012 COS È L INFORMATICA? Il termine informatica proviene dalla lingua francese, esattamente da INFORmation electronique ou automatique ; tale termine intende che

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Stefano Brocchi brocchi@dsi.unifi.it Stefano Brocchi Il sistema di elaborazione 1 / 44 Informatica Il termine informatica deriva dalle parole informazione e automatica Stefano

Dettagli

Il computer. Il computer: un insieme di elementi. L'hardware

Il computer. Il computer: un insieme di elementi. L'hardware Il computer Il computer: un insieme di elementi Il computer è una macchina elettronica destinata all'elaborazione dei dati secondo una sequenza di istruzioni. Il computer è formato da due insiemi di elementi:

Dettagli

Elaborazione dei dati

Elaborazione dei dati Elaborazione dei dati Architettura dei computer Esploreremo i fondamenti dell architettura dei computer. Vedremo come un computer elabora i dati e comunica con periferiche come stampanti e tastiere. Linguaggio

Dettagli

Strutture di Memoria 1

Strutture di Memoria 1 Architettura degli Elaboratori e Laboratorio 17 Maggio 2013 Classificazione delle memorie Funzionalitá: Sola lettura ROM, Read Only Memory, generalmente usata per contenere le routine di configurazione

Dettagli

Organizzazione della memoria principale Il bus

Organizzazione della memoria principale Il bus Corso di Alfabetizzazione Informatica 2001/2002 Organizzazione della memoria principale Il bus Organizzazione della memoria principale La memoria principale è organizzata come un insieme di registri di

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

ARCHITETTURA CALCOLATORI: Memoria di massa (o secondaria)

ARCHITETTURA CALCOLATORI: Memoria di massa (o secondaria) ARCHITETTURA CALCOLATORI: Memoria di massa (o secondaria) Dispositivi per la memorizzazione di grandi masse di dati. I dati memorizzati su questo tipo di memoria sopravvivono all esecuzione dei programmi

Dettagli

La macchina programmata Instruction Set Architecture (1)

La macchina programmata Instruction Set Architecture (1) Corso di Laurea in Informatica Architettura degli elaboratori a.a. 2014-15 La macchina programmata Instruction Set Architecture (1) Schema base di esecuzione Istruzioni macchina Outline Componenti di un

Dettagli

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Prof. Michele Barcellona Hardware Software e Information Technology Informatica INFOrmazione automatica La scienza che si propone di raccogliere,

Dettagli

STRUTTURE DEI SISTEMI DI CALCOLO

STRUTTURE DEI SISTEMI DI CALCOLO STRUTTURE DEI SISTEMI DI CALCOLO 2.1 Strutture dei sistemi di calcolo Funzionamento Struttura dell I/O Struttura della memoria Gerarchia delle memorie Protezione Hardware Architettura di un generico sistema

Dettagli

Informatica per l Ingegneria Industriale. Introduzione ai calcolatori

Informatica per l Ingegneria Industriale. Introduzione ai calcolatori Informatica per l Ingegneria Industriale Introduzione ai calcolatori Gualtiero Volpe gualtiero.volpe@unige.it 1. Struttura del calcolatore 1 Che cosa è un computer? A prescindere dalle dimensioni e dal

Dettagli

Architettura del Calcolatore. Emilio Di Giacomo e Walter Didimo

Architettura del Calcolatore. Emilio Di Giacomo e Walter Didimo Architettura del Calcolatore Emilio Di Giacomo e Walter Didimo Computer e programmi Il computer è una macchina programmabile Grazie alla possibilità di eseguire programmi diversi, il computer può svolgere

Dettagli

La qualità di una memoria dipende da vari parametri: Modo di accesso: tecnica utilizzata per accedere al dato (casuale, sequenziale)

La qualità di una memoria dipende da vari parametri: Modo di accesso: tecnica utilizzata per accedere al dato (casuale, sequenziale) Tipologie di memoria: Elettroniche Magnetiche Ottiche La qualità di una memoria dipende da vari parametri: Modo di accesso: tecnica utilizzata per accedere al dato (casuale, sequenziale) Tempo di accesso:

Dettagli

Concetti fondamentali della Tecnologia Dell informazione Parte prima

Concetti fondamentali della Tecnologia Dell informazione Parte prima Concetti fondamentali della Tecnologia Dell informazione Parte prima 1 Concetti di base della tecnologia dell Informazione Nel corso degli ultimi anni la diffusione dell Information and Communication Technology

Dettagli

SOMMARIO. La CPU I dispositivi iti i di memorizzazione Le periferiche di Input/Output. a Montagn Maria

SOMMARIO. La CPU I dispositivi iti i di memorizzazione Le periferiche di Input/Output. a Montagn Maria Parte 4: HARDWARE SOMMARIO La CPU I dispositivi iti i di memorizzazione i Le periferiche di Input/Output na a Montagn Maria LA CPU CPU: Central Processing Unit. L unità centrale di processo si occupa dell

Dettagli

UNITÀ DI ELABORAZIONE (CPU) UNITÀ DI ELABORAZIONE (CPU) Opcode OpCode Operazione

UNITÀ DI ELABORAZIONE (CPU) UNITÀ DI ELABORAZIONE (CPU) Opcode OpCode Operazione RCHITETTUR DI UN ELORTORE MCCHIN DI VON NEUMNN Ispirata al modello della Macchina di Von Neumann (Princeton, Institute for dvanced Study, anni 40). UNITÀ FUNZIONLI fondamentali Processore (CPU) Centrale

Dettagli

Informatica per la Storia dell Arte. Anno Accademico 2014/2015

Informatica per la Storia dell Arte. Anno Accademico 2014/2015 Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica Informatica per la Storia dell Arte Anno Accademico 2014/2015 Docente: ing. Salvatore Sorce Architettura

Dettagli

Materiali per il modulo 1 ECDL. Autore: M. Lanino

Materiali per il modulo 1 ECDL. Autore: M. Lanino Materiali per il modulo 1 ECDL Autore: M. Lanino RAM, l'acronimo per "random access memory", ovvero "memoria ad acceso casuale", è la memoria in cui vengono caricati i dati che devono essere utilizzati

Dettagli

Architettura di un sistema di elaborazione dei dati

Architettura di un sistema di elaborazione dei dati Architettura di un sistema di elaborazione dei dati Questo modelio è stato proposto nei tardi anni 40 dall Institute for Advanced Study di Princeton e prende il nome di modello Von Neumann. E` costituito

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell Informazione Uso del computer e gestione dei file Elaborazione testi Fogli di Calcolo Reti informatiche

Concetti di base della Tecnologia dell Informazione Uso del computer e gestione dei file Elaborazione testi Fogli di Calcolo Reti informatiche Concetti di base della Tecnologia dell Informazione Uso del computer e gestione dei file Elaborazione testi Fogli di Calcolo Reti informatiche Laboratorio di Informatica - CLEF 7 Ci sono due modi per non

Dettagli

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano IL COMPUTER LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano LA TRASMISSIONE IN BINARIO I computer hanno un loro modo di rappresentare i

Dettagli