ESPERIENZA LAVORATIVA Date da 9/2007-a oggi dal 2008 a oggi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESPERIENZA LAVORATIVA Date da 9/2007-a oggi dal 2008 a oggi"

Transcript

1 CURRICUUM VITAE aggiornato al di Misura dell obliquità dell asse terrestre allo Gnomone Clementino. 9 pagine ESPERIENZA AVORATIVA Date da 9/2007-a oggi dal 2008 a oggi Pagina 1 - Curriculum vitae di dal 2007 a oggi dal 2002 a oggi 200 dal 2003 dal 1994 a oggi dal 2002 a oggi dal 2000 al 2002 e 2006 dal 2001 al 2002 dal 2000 al 2001 dal 1997 al 2000 dal 1994 al 1997 ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date dal 2007 dal 2000 al 2002 ottobre-novembre 2006 dal 1994 al 1998 dal 1993 al 1998 dal 1988 al COABORAZIONI INTERNAZIONAI PRINCIPAI PUBBICAZIONI RICERCA E DIDATTICA Nome Recapiti VIA SESTO CEERE, ROMA Sito eb.icra.it/solar Nazionalità: Italiana Nascita ROMA, 21/08/1969 auree FISICA (ASTRONOMIA X) 21/07/1994 TEOOGIA (ASTRONOMIA NEI VANGEI) 24/6/1998 Dottorati FISICA TEORICA (COSMOOGIA DEI NEUTRINI) 04/0/1998 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Qualifiche Professione Incarichi Accademici Ricerca ASTROFISICA REATIVISTICA (EIOMETRIA) CICO UNIVERSITÀ DI NIZZA 1994 FIDA: AENATORE FEDERAE DI SATO IN UNGO 2010 PROVINCIA DI ROMA: GUIDA TURISTICA DI ROMA E PROVINCIA PROF. DI RUOO FISICA E ABORATORIO A038 1/09/2002 IISS A.VOTA, ROMA STORIA DE ASTRONOMIA (FIS/0) A TERRA NE SISTEMA SOARE (GEO/04) ABORATORIO ASTROMETRIA SOARE AB ANAISI STATISTICA DEI DATI ASTROMETRIA SOARE, VARIAZIONI SECOARI DE DIAMETRO DE SOE Dottorando di Astrofisica Relativistica IRAP-PhD su Astrometria Solare ad alta risoluzione, Université de Nice e con borsa Univ. Franco-Italiana, Membro del Centro Fermi (raytracing per telescopi per muoni) e della Scientific Instruments Commission, commissione internazionali strumenti di fisica antichi. Membro della S.I.F. Società Italiana di Fisica e della A.P.S. American Physical Society Professore incaricato di Astronomia al dipartimento di Geografia della Sapienza -Università di Roma Visiting Professor Sejong University(ARCSEC)Seoul Corea del Sud con Borsa del Ministero Affari Esteri Coordinatore di convegni internazionali su Silvestro II con Patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura. Membro ICRA, International Center for Relativistic Astrophysics Professore di Fisica di ruolo. Cattedra A038 all IISS Alessandro Volta di Roma (ora in congedo straordinario per studio). Membro dell AAVSO American Association of Variable Stars Observers Visiting Scholar alla Yale University Dipartimento di Astronomia, centro di Fisica Solare (USA) Assegnista di Ricerca Università a Sapienza Neutrini in cosmologia. Borsista Osservatorio Astronomico di Roma e Yale University Misura del diametro solare da eclissi Borsista ICRA, Università a Sapienza, vincitore di concorso a cattedra A038 scuola secondaria Dottorando Università a Sapienza e (1996) docente abilitato di Religione Cattolica ITC XVIII Roma Dottorando in Astrofisica Relativistica Université de Nice-Sophia Antipolis Mesures du diamètre solaire depuis la Terre en support de la mission PICARD, conclusione prevista 10/2010 Postdoctoral Scholarship alla Yale University Misura delle variazioni secolari del diametro solare. Visiting Scholar allo Yale Astronomy Department (ref. Prof. Sabatino Sofia) Dottorato in Fisica Teorica Sulle perturbazioni di densita di fermioni non collisionali nell Universo in espansione (4//1998 Sapienza Università di Roma, giudizio: molto positivo, rel. Prof. Remo Ruffini) Scuola Nazionale di Astrofisica (Università di Padova) aurea in Teologia (riconosciuta con decreto dall ordinamento italiano) Astronomia nei Vangeli (24/6/1998 Pontificia Università ateranense, Summa cum aude, rel. Prof. Romano Penna) Vincitore di una Borsa di studio Cardinal Marella alla ateranense, e di una Enrico Persico ai incei aurea in Fisica Prospettive nell osservazione degli ammassi di galassie nei raggi X con lo strumento a concentratore di SAX (21/7/1994 Sapienza Università di Roma, ode,rel.prof. C. Perola) Maturità Scientifica, iceo Scientifico Giambattista Morgagni, Roma 60/60 Astrometria Solare: Strumenti e metodi per l osservazione astrometrica del Sole da Terra da pallone e dallo spazio, con l Observatoire de la Côte d Azur (Nizza, Jean Arnaud direttore di FIZEAU), l IRSO, Istituto Ricerche Solari ocarno (Michele Bianda, direttore), la Yale University, Department of Astronomy (Sabatino Sofia), lo IOTA (David W. Dunham), l Università di Roma, Tor Vergata (Alberto Egidi), Sapienza con Paolo de Bernardis, ed Alessandro Cacciani (+2007). Storia dell Astronomia: astrometria solare con grandi meridiane nelle chiese, con John. Heilbron (Berkeley); Gerbert d Aurillac musico, scienziato e papa dell anno mille, con Flavio G. Nuvolone (Friburgo, CH) Paolo Rossi (Pisa) e con il Pontificio Consiglio per la Cultura Vaticano; variabilità stellare delle stelle Mira, in collaborazione con l AAVSO e Dorrit Hoffleit (+2007, Yale University USA). Relatività con Remo Ruffini, ICRA. C.Sigismondi, Guidelines for measuring solar radius ith Baily beads analysis, Sci China G 2, 1773 (2009); C. S., et al., Atlas of Baily Beads , Solar Physics 28, 191 (2009); A. Kilcik, C. S., et al., Solar Radius Determination from Total Solar Eclipse of March, , Solar Physics 27, 237 (2009); C. S., redazione Angelus di Benedetto XVI sul solstizio d Inverno C. S., Effemeridi, introduzione al calcolo astronomico, UPRA 2008; C. S., Astronomia di Posizione per Muoni, UPRA 2008; C.Sigismondi, R. Ruffini eds., NONINEAR GRAVITODYNAMICS World Scientific pub. Singapore C.S., Measuring the solar angular diameter using to pinholes, Am. J. Phys ; C.S., Gerberto e la misura delle canne d organo, Archivum Bobiense 29, ; C.S., ong Waves Perturbations to Astronomical Tides in Adriatic and Tyrrenian Sea, AIPC 966, , aboratorio di Fisica Solare Alessandro Cacciani :.icra.it/solar

2 INGUE PARATE-SCRITTE INCARICHI CORSI UNIVERSITARI alla Sapienza Università di Roma Facoltà di ettere e Filosofiadipartimenti di Geografia e di Anglistica all Università Campus BioMedico, Roma e alla Un. Pontificia Regina Apostolorum ATRE ESPERIENZE DI DOCENZA PROGETTI INTERNAZIONAI: COORDINATORE CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE: CONVEGNI, MOSTRE, IYA 12//2004 presento al Papa il CD della mostra su Gerberto PARTECIPAZIONE A CONVEGNI INTERNAZIONAI 2//2000, Giubileo degli Scienziati: Un telescopio al Papa per leggere i cieli con spirito scientifico. COMPETENZE COMPUTER Pagina 2 - Curriculum vitae di INGESE E FRANCESE Capacità di lettura/scrittura/orale Eccellente STORIA DE ASTRONOMIA E DE PENSIERO SCIENTIFICO FIS/0 4CFU STORIA DEE IMPRESE SCIENTIFICHE INGESI -IN/10 4 CFU ETTERATURA SCIENTIFICA ANGO-AMERICANA -IN/11 4 CFU STORIA DE ASTRONOMIA E DE PENSIERO SCIENTIFICO FIS/0 4CFU STORIA DE PENSIERO SCIENTIFICO INGESE -IN/10 4CFU STORIA DE ASTRONOMIA E DE PENSIERO SCIENTIFICO FIS/0 4CFU ANAISI STATISTICA DEI DATI MAT/06 4CFU ANAISI STATISTICA DEI DATI MAT/06 4CFU STORIA DE ASTRONOMIA E DE PENSIERO SCIENTIFICO FIS/0 4CFU A TERRA NE SISTEMA SOARE GEO/04 4CFU ANAISI STATISTICA DEI DATI MAT/06 4CFU A TERRA NE SISTEMA SOARE GEO/04 4CFU A TERRA NE SISTEMA SOARE GEO/04 4CFU OCEANOGRAFIA-ONDE UNGHE E GEODESIA ATIMETRIA CON GPS GEO 4 CFU STORIA DE ASTRONOMIA FIS/0 2CFU A TERRA NE SISTEMA SOARE GEO/04 4CFU FIOSOFIA DE ASTRONOMIA FO2190 2CFU STORIA DE ASTRONOMIA FIS/0 2CFU : Università a Sapienza - docente della parte sperimentale del corso di aboratorio di Astrofisica dei prof. De Bernardis e Cacciani (+2007): Astrosismologia con Fotometri; Variazioni Secolari del Diametro Solare Pinhole Solar Monitor Misura del diametro solare da eclissi Diametro con transiti a 300 fps : Yale University: ectures on History of Astronomy for International Graduate Students; corso Working at Teaching: nuovi metodi di strategie didattiche; Docente ai Seminari di Astronomia iceo Scientifico GB Morgagni Roma 2001: Invited Teacher alla Trinity School di Ne York City Università di Padova: Scuola Nazionale di Astrofisica (scuola di dottorato,contr. talks) Coordina le campagne osservative della IOTA, International Occultation Timing Association- European Section, la raccolta e l analisi dei dati da eclissi per la misura del diametro solare (cfr. Solar Phys. 28, 191). È responsabile della misura hires del diametro solare del progetto CAVIUS interregionale tra C. Ticino(CH) e ombardia (cfr. AIP Conf. Proc , 2008.) Organizzatore ed editore dei proceedings dei seguenti convegni: ense-thirring effect tenuto a Roma e a Pescara dal 29/6 al 4/7/1998 Convegni internazionali su Silvestro II Gerberto d Aurillac- il papa astronomo, col patrocinio del Pontificio Consilium de Cultura, il 12 maggio dal Curatore di mostre e dei cataloghi alla Biblioteca Casanatense Roma 12/-29//2004 Quadraturae Siderales 8-21/6/2004 SAROS transiti eclissi ed occultazioni tra la Minerva e il Collegio Romano; 4-19 marzo 200 Meridiani e ongitudini a Roma Conferenze per le settimane scientifiche nazionali su (dal 2003) e per l anno internazionale dell astronomia recensite su.astronomy2009.it keyord Sigismondi Relatore al Marcel Grossmann Meeting on General Relativity MG VIII Gerusalemme 1997, Inner Space/Outer Space II al Fermilab-Chicago 1999, Invited speaker all ESO Chile, Santiago 1999, MG IX Roma 2000, Ne Vies on the Moon Berlino 2002, AAVSO Annual Meeting Spring 2002, HST egacy Chicago 2002, MGX Rio de Janeiro 2003, Italia Korea Seoul 200. IAU 233 Symposium on Solar Physics il Cairo, Egitto, 1-4 Aprile 2006; MGXI a Berlino uglio 2006, Italia Korea Pescara 2007, V Sino-italian orkshop Taian 28 maggio - 1 giugno 2008, XXVII ESOP Drebach (D) 2008 invited, isboa XVII SIC Symposium 2008, Sejong University Seoul Korea invited, Italia China e Italia Pakistan (Pescara) 2009, XXVIII ESOP Niepolomice (P) 2009 invited, IAGA2 Cairo 2009 invited, ACGR Christchurch (NZ) invited 2009 (in lingua Inglese). Nice: Cycle des Grandes Conférences des Dominicains 2008; Université de Nice conférence du mai italien 2009 (invitato in lingua Francese) Partecipazione come relatore, anche su invito, a vari convegni organizzati in Italia da: Ministero Pubblica Istruzione; GAD, Gruppo Astronomia Digitale; UAI, Unione Astrofili Italiana ; SAIt, Società Astronomica Italiana; SIA Società Italiana di Archeoastronomia; ICRANet, International Center for Relativistic Astrophysics Netork, e diverse amministrazioni comunali. Windos e Office, programmi di Effemeridi, Eclissi e Raytracing. Analisi foto e Video aboratorio di Fisica Solare Alessandro Cacciani :.icra.it/solar

3 CONTRIBUTED TAKS TO INTERNATIONA CONFERENCES, EVIDENZIATI GI INVITED TAKS: , Christchurch, Ne Zealand, Measuring solar diameter ith Baily beads: from Watts to Kaguya's lunar profiles invited talk, , Il Cairo, Egypt, IAGA2 Meeting, Solar diameter variations from recent eclipse data ( ) invited talk, , Niepolomice, Poland, XXVIII ESOP Meeting , Workshop on solar diameter measurements, invited talk , Pescara, Italy, Italy-China Meeting Astronomy around 1609: the status of art in Europe. 2009, Pescara, Italy, Italy-Pakistan Meeting ong Term Variations of Solar Radius , Seoul, South Korea, Sejong University, 11 June 2009, Galileo and Sylvester II, invited talk , Nice, France, Astronomie et Astrophysique dans son développement historique, 2 may Campus St. Jean d'angély, inv , Nizza, Francia, es origines de l univers : entre cosmologie et astrophysique, 1 october, rue St. Francis de Paule Salle de Conférence des Dominicains, invité , isboa, Portugal, Astrometric recognition of the Clementine gnomon and its deviation from celestial North, and Teaching astronomy ith the clementine gnomon: measuring sun radius, obliquity, nutation and eccentricity of ecliptic, XXVII Symposium of the Scientific Instrument Commission at the Museum of Science, University of isbon (16-21 September 2008) , Drebach Germany, Measuring Solar Diameter ith Eclipses, XXVII ESOP meeting, invited talk. Aug (2008) , Pescara, Italy, Nonlinearity in astronomy: the case of lunar acceleration. Ho ancient occultations and eclipses have been used to recover this parameter, 3rd Stueckelberg Workshop July, ; Taipei-Hualien, Taian, Measures of Solar Diameter With Eclipses: Data Analysis, Problems and Perspectives, in ight from Dark Universe V Sino-Italian Workshop, May 28-June 1, Pescara, Italy, September 3-7, Meteotsunami detection in Adriatic and Tyrrenian Sea, XXIV ICRANetork Workshop Pescara, Italy, July 20-30, Solar radius in 2006; Perturbations to Astronomical Tides in Pescara Seaport, IV Sino-Italian Meeting Pescara, Italy, June 2-30, 2007, Relativistic Corrections to unar Occultations, 10 th Italo-Korean Meeting on Relativistic Astrophysics Ne Haven, CT Yale University Astronomy dept., Nov. 1 h. 3 pm, Solar Diameter Measurements ith Transits and Eclipses, invited talk Berlin, Germany July 23-29, 2006, Secular Variations of Solar Diameter; Asteroidal Occultations and Relativity; Relativistic Measurements ith the Clementine ine in Santa Maria degli Angeli in Rome XI Marcel Grossmann Meeting , Cairo, Egypt, April 1-4, 2006, Solar Radius in 200 and 2006; Testing Pinhole Solar Monitor ith the Meridian ine of Santa Maria degli Angeli in Rome, IAU 233 Symposium Solar Activity and its Magnetic Origin Stillater, Oklahoma, September , Measuring Solar Diameter ith Eclipses; The asteroidal occultation of Regulus, IOTA 200 Annual Meeting. 20. Seoul, South Korea, Sejong University, IX meeting Italia Korea in General Relativity July , " Secular Variation of Solar Diameter". 21. Daejeon, South Korea, Korean Astronomical Science Institute - Solar and Space Weather Research Group July, 29, 200 "Accuracy of Solar Diameter Measurements ith Eclipses and Transits", invited talk 22. Gimhae, South Korea, Inje University July 30, 200 "Accuracy of Solar Diameter Measurements ith Eclipses and Transits. The accuracy of ANGBU-IGU Sundial", invited talks ICRANet Pescara, September 20-23, 2004 Testing the Equivalence Principle in Space and on Ground; Introduction to Error Analysis in Equivalence Principle Tests European Student Forum, Terni, April 2, 2004, Environmental Influences on Athletic Performances Italia-Korea Meeting on General Relativity, Pescara, August, , Astrometry and Relativity ; Measuring Relativistic Effects in Astrophysical Objects ; Solar Oblateness from Archimedes to Dicke ; Dark Matter in an Onedimensional Universe X Marcel Grossmann Meeting on General Relativity Rio de Janeiro, July 22-27, 2003, ong-term analysis of variable star luminosities: from Eddington to present time ; Precession in Relativity Hubble Space Telescope Science Heritage Workshop, Chicago April , Correlation of Maxima in ong- Period Variable Stars ; Variability of Solar-Type Stars and of the Sun Ne Vies of the Moon, Europe Future unar Exploration, Science Objectives, and Integration of Datasets, Berlin, Germany January 18-22, 2002, The uminous Efficiency of Hypervelocity Impacts on the Moon, ith David W. Dunham Yale University Astronomy Department Colloquia, Yale Ne Haven September, Research Projects in Solar Physics invited talk Trinity School, Ne York City, May, invited talk on Recent Discovery in Astrophysics and didactic demonstrations on pinhole astronomy The 90th Spring AAVSO Meeting. Madison, Wisconsin May 3-6, Mira and the Star of Bethlehem ith Dorrit Hoffleit Physics in the XXI Century, University of Tor Vergata, Rome Sept. 3-6, 2000, The Observation of unar Meteors: the uminous Efficiency Problem ; Kepler and Thyco s Measurement of the Solar Diameter IX Marcel Grossmann Meeting on General Relativity, Rome July 2-8, 2000, The Tidal Origin of Fine Structure in the 1998 eonids Fireballs Peak ; The Measurement of Three Planetary Distances ith One Observation ; The Role of Free Streaming in Cosmology ; Probing the Origin of Intracluster Gas ith X-Rays ; The Measurement of the Solar Diameter by Tycho and Kepler ; Bright unar Impacts and Sporadic Meteors ESO Colloquium, European Southern Observatory, Santiago-de-Chile, Chile, June, , invited talk The Stability of Dark Matter Density Fluctuations in arge Scale Structure Formation CECS, Centro Estudios Cientificos de Santiago, Santiago-de-Chile, June , invited talk, The Kinematical and Pagina 3 - Curriculum vitae di aboratorio di Fisica Solare Alessandro Cacciani :.icra.it/solar

4 Dynamical imits of Free Streaming Scale of Fermions in Cosmology Fermi National Accelerator aboratory, Batavia, Illinois U.S., May 26-29, David N. Schramm Memorial Symposium Inner Space/Outer Space II, Standard Candles Masses in arge Scale Structure Formation International Workshop on Dynamics and Structure of Galaxies, Venezia, Italy, March Dynamics of Building Blocks of Galaxies in the Gravitational Instability Scenario Workshop The Chaotic Universe Roma-Pescara, Italy, February 1 -, A Scale Invariant Property in the arge Scale Structure Formation III W. Fairbank Meeting and First ICRA Netork Workshop, Rome and Pescara, Italy, June 29-July 4, 1998, An Universe Made of Neutrinos is still Possible? Workshop Vies on Distance Indicators S.Agata sui due Golfi, Napoli, Italy, September 2 6, 1997, The Galaxy Distribution and the Hubble a in a Neutrino Dominated Universe VIII Marcel Grossmann Meeting on General Relativity, Jerusalem, Israel June 22 27, 1997 On the Poer a Dependence of the Average Density of the Galaxies in the Universe Italian-Russian Meeting IKI-ICRA, Rome University a Sapienza, Italy, October 6-10, 1996 Dark Matter in Clusters of Galaxies Convegno dell'astrofisica Romana, Rome, Italy, October 1-16, The Observation of Clusters of Galaxies ith SAX X-ray Telescopes IV Meeting Italian-Korean on Relativistic Astrophysics, Rome, Gran Sasso, Pescara, Italy, July 9-1, 199, Perspectives on the Observation of Clusters in X-ray Band ith SAX (X-ray Astronomy Satellite). IST OF PUBICATIONS: 1. Perspectives on the Observation of Clusters of Galaxies in X-ray Band ith SAX (X-ray Astronomy Satellite)., C. Sigismondi, Il Nuovo Cimento 112 B, 01-1 (1997). 2. The Galaxy Distribution and the Hubble a in a Neutrino Dominated Universe., C. Sigismondi, S. Filippi, R. Ruffini,. A. Sanchez, in MemSAIt J. of Italian Astronomical Society-, 69, (1998). 3. Observing the evidence of atmospheric coverage on Titan ith amateurs' equipment, P. Colona, C. Sigismondi, Nuovo Cimento, 11 B, (2000). 4. Contemplare i Cieli. Un telescopio al Papa per leggere i cieli con spirito scientifico, Book presented to His Holiness, Pope John Paul II, on behalf of Scientists in occasion of the Jubilee of Scientists, St Peter's Basilica, Vatican City May 2, The observation of unar Impacts, C. Sigismondi, G. Imponente, WGN, the Journal of the IMO 28, 4-7 (2000). 6. The observation of unar Impacts part II. C. Sigismondi, G. Imponente, WGN, the Journal of the IMO (2000). 7. Ejection Velocity of Meteoroids from Comet Surfaces, G. Imponente, C. Sigismondi; WGN, The Journal of the IMO, 29, (2001). 8. On the Fine Structure in the Fireballs Peak of the 1998 eonids, C. Sigismondi, astro-ph/ Damping time and stability of density fermion perturbations in the expanding universe, C. Sigismondi, S. Filippi, R. Ruffini,. A. Sanchez; International Journal of Modern Physics D (2001). 10. Measurements of the Solar Diameter in Kepler's Time, C. Sigismondi and F. Fraschetti; The Observatory (2001) ong-term Behavior of Mira Ceti Maxima, C. Sigismondi, D. Hoffleit, R. Coccioli; 90th AAVSO meeting, Madison (WI) JAAVSO, Journal Am. Ass. of Variable Stars Observers (2001). 12. Fermi and the Statistics of Comets C. Sigismondi, F. Maiolino, Nuovo Cimento 117 B, (2002). 13. Enrico Fermi and X-Ray Imaging, C. Sigismondi, A. Mastroianni, The Observatory, 122 (2002) Measuring the solar angular diameter using to pinholes, C. Sigismondi, American Journal of Physics (2002). 1. Chemical Potential of Massive Neutrinos in an Expanding Universe, R. Ruffini, M. attanzi, C. Sigismondi, G. Vereshchagin, Spacetime & Substance No. 4 (14), (2002). 16. Mira and the Star of Bethlehem C. Sigismondi, Online Journal of Christian Theology and Philosophy, vol. 4 n. 1 (2002). 17. a Formazione delle Strutture a arga Scala nell'universo C. Sigismondi, Il Giornale di Fisica 44, (2003). 18. arge-scale structure formation in a one-dimensional Universe, C. Sigismondi Nuovo Cimento B 118, 1149 (2003). 19. Gerberto Scienziato e Papa, C. Sigismondi, Astronomia. UAI,, p (2004) 20. Correlation of Successive Maxima in Mira, Chi Cygni, R eonis, and R Hydrae, C. Sigismondi JAAVSO, 32, (2004). 21. Dungal, ettera sulla duplice Eclissi di Sole dell anno 810 C. Sigismondi e P. Zanna, Archivum Bobiense (2004). 22. Astrometry and Relativity, C. Sigismondi, Nuovo Cimento B 120, (200) 23. Solar Oblateness from Archimedes to Dicke, P. Oliva, C. Sigismondi, Nuovo Cimento B 120, 1181 (200) 24. Astronomia nelle Chiese, C. Sigismondi, Amici dei Musei , (2006) 2. Gerberto e la misura delle canne d organo, Archivum Bobiense 29, C. Sigismondi, (2007). 26. Moti e distanze angolari in cielo con telescopio e cronometro, C. Sigismondi, Astronomia UAI n.4, p (2008). 27. Angelus Astronomico di papa Benedetto XVI del , C. Sigismondi, redazione del testo (2008) Solar Radius Determination from Total Solar Eclipse of March, , A. Kilcik, C. Sigismondi, J-P. Rozelot, K. Guhl, Solar Physics 27, 237 (2009). 29. Atlas of Baily s Beads , C. Sigismondi, et al., Solar Physics 28, 191 (2009). 30. Guidelines for measuring solar radius ith Baily beads analysis, C. Sigismondi, Sci China 2 G, 1173 (2009). 31. Relativistic Corrections to unar Occultations, C. Sigismondi, Journal of Korean Physical Society, (2010) in press. 32. C. Sigismondi, o Gnomone Clementino, astronomia meridiana in Basilica, Emmeciquadro 3, 31-48, aprile (2009). Pagina 4 - Curriculum vitae di aboratorio di Fisica Solare Alessandro Cacciani :.icra.it/solar

5 33. C. Sigismondi, misura del ritardo accumulato dalla rotazione terrestre, DUT1, alla meridiana clementina dellabasilica di Santa Maria degli angeli in Roma, in M. Incerti, E. Pavini, Mensura Caeli, 177, University of Ferrara Press (2009). 34. ong Term Variations of Solar Radius, General Relativity and Gravitation (2010) BOOKS 1. Nonlinear Gravitodynamics:The ense-thirring effect Edited by R. Ruffini and C. Sigismondi, World Scientific Publisher, Singapore (2003). 2. Atti del Convegno del Millenario di Silvestro II, Geografia (2003), C. Sigismondi, a cura di. 3. Meridiani e ongitudini a Roma Rivista Semestrale di Studi di Geografia, a cura di Costantino Sigismondi, Università a Sapienza (2006). 4. C. Sigismondi, Effemeridi - Introduzione al Calcolo Astronomico, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum Roma (2008). ISBN C. Sigismondi, a Sfera da Gerberto al Sacrobosco, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum Roma (2008). ISBN C. Sigismondi, ed. CVMINA ROMVEA, Fede e Scienza in Gerberto, Papa Filosofo, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum Roma (2008). ISBN C. Sigismondi, Astronomia di Posizione per muoni, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum Roma (2008). ISBN C. Sigismondi, o Gnomone Clementino, a Grande Meridiana di Santa Maria degli Angeli, tipolitografia del Trullo, Roma (2009) 9. C. Sigismondi, ed. DOCTISSIMA VIRGO, la Sapienza di Gerberto, Papa Scienziato, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum Roma (2009).ISBN C. Sigismondi, Astronomia en la Iglèsia, Il Cigno GG Edizioni, Roma (2009). ISBN CONFERENCE REFERRED PROCEEDINGS 3. On The Poer a Dependence of the Average Density of the Galaxies in the Universe, C. Sigismondi, S. Filippi, R. Ruffini, Proc. of VIII Marcel Grossmann Meeting, Jerusalem 1997, World Scientific Publ. (1999). 36. andau Damping of Fermion Perturbation in an Expanding Universe, S. Filippi, C. Sigismondi,. A. Sanchez, Proc. of VIII Marcel Grossmann Meeting, Jerusalem 1997, World Scientific Publ. (1999). 37. The Arro of Time / a Freccia del Tempo Ilya Prigogine, italian text C. Sigismondi, ICRA Netork Publication n. 4 F.lli Palombi ed., Roma (1999). 38. A Scale Invariant Property in the arge Scale Structure Formation, C. Sigismondi, S. Filippi, R. Ruffini, Proc. of Second ICRA Netork Workshop on Chaos in the Universe, Roma-Pescara 1-/2/1999, R. Ruffini and V. G. Gurzadyan editors., World Scientific Publ. p (2000). 39. The Physical Reason of Cut-off Radius in the to Points Correlation Function of Galaxies, C. Sigismondi, R. Ruffini, Proc. of Second ICRA Netork Workshop on Chaos in the Universe, Roma-Pescara 1-/2/1999, R. Ruffini and V. G. Gurzadyan editors., World Scientific Publ. p. 7-8 (2000). 40. Variable stars magnitudes estimations exploiting the eye physiology, C. Sigismondi, Proc. of the Conference -Einstein 120-, publ. By Kyrgiz State National University, Bishkek (2000). 41. Measuring the Earth-Sun distance during a moon eclipse C. Sigismondi, Proc. Of the conference -Einstein 120-, publ. By Kyrgiz State National University, Bishkek (2000). 42. Introduction to pinhole Astronomy, Proc. Of the conference -Einstein 120-, publ. By Kyrgiz State National University, Bishkek (2000). 43. The 1998 eonids' Shoer Seen from Rome: Observations near the Peak, Proc. Of the conference -Einstein 120-, publ. By Kyrgiz State National University, Bishkek (2000). 44. Fine structure in the fireballs peak of 1998 eonids' shoer: a tidal origin, C. Sigismondi, Proc. IX Marcel Grossmann Meeting, Roma 2-8/7/2000, R. Ruffini ed., World Scientific Publ. p (2001) 4. The measurement of the Solar Diameter by Thyco and Kepler, C. Sigismondi and F. Fraschetti, Proc. IX Marcel Grossmann Meeting, Roma 2-8/7/2000, R. Ruffini ed., World Scientific Publ. p (2001). 46. The Measurement of three planetary distances ith a single observation C. Sigismondi and R. Klippert, Proc. IX Marcel Grossmann Meeting, Roma 2000, R. Ruffini ed., World Scientific Publ. p (2001) 47. Probing the Origin of Intracluster Gas ith X-ray Telescopes, C. Sigismondi, Proc. of IX Marcel Grossmann Meeting, Roma 2-8/7/2000, R. Ruffini ed., World Scientific Publ. p (2001). 48. The uminous Efficiency of Hypervelocity Impacts on the Moon, C. Sigismondi and David W. Dunham; Ne Vies of the Moon, Europe Future unar Exploration, Science Objectives, and Integration of Datasets, David Heather editor, Berlin, Germany (2002). 49. Fermi and X- Ray Imaging: an Overvie from his Thesis Work to Astronomical Applications, C. Sigismondi and A. Mastroianni, Nuovo Cimento 117 B, (2002). 0. Pinhole Solar Monitor to Detect 0.01 Radius Variations C. Sigismondi and C. Contento, IAU XXV General Assembly, Sydney July (2003). 1. Solar Astrometry ith Pinholes, C. Sigismondi and. Cesario, IAU XXV General Assembly, Sydney July (2003). 2. A to color pupil imaging method to detect stellar oscillations Cacciani, A.; Dolci, M.; Jefferies, S. M.; Finsterle, W.; Fossat, E.; Sigismondi, C.; Cesario,.; Bertello,.; Varadi, F., Memorie della Societa Astronomica Italiana Supplement, v.2, p.172 (2003). 3. e Ore della Preghiera e i Monaci Astronomi C. Sigismondi, Atti del Convegno di Teologia Sapienziale Monte Oliveto Maggiore 2-4 Ottobre 2003, a cura di P. Roberto Nardin, Città Nuova Precessions in General Relativity, C. Sigismondi, Proc. of X Marcel Grossmann Meeting, Rio de Janeiro World Scientific Pagina - Curriculum vitae di aboratorio di Fisica Solare Alessandro Cacciani :.icra.it/solar

6 Pub., 2033 (200). ong-term analysis of variable star luminosities: from Eddington to present time, C. Sigismondi, Proc. of Marcel Grossmann Meeting X Rio de Janeiro World Scientific Pub., 2038 (200) 6. Pinhole Solar Monitor Tests in the Basilica of Santa Maria degli Angeli in Rome, C. Sigismondi, in Solar Activity and its Magnetic Origin Proc. IAUC233 Cairo, March 31-April 4, V. Bothmer and A. Hady eds. Cambridge University Press (2006) p Solar Radius in 200 and 2006, C. Sigismondi, in Solar Activity and its Magnetic Origin Proc. IAUC233 Cairo, March 31-April 4, V. Bothmer and A. Hady eds. Cambridge University Press (2006) p Tramonto sul mare: la rifrazione differenziale e la forma del Sole, C. Sigismondi, Astronomia UAI 3 22 (2006). 9. A Vibo Valentia la storica occultazione asteroidale di Regolo, C. Sigismondi, D. Troise Astronomia UAI 3 19 (2006). 60. Osservare le eclisse solari dal bordo della fascia di totalità, C. Sigismondi, P. Oliva Astronomia UAI 3 14 (2006). 61. Fermioni in astrofisica, C. Sigismondi, Astronomia UAI 3 10 (2006). 62. Stellar and Solar Positions in observed by F. Bianchini at the Clementine Meridian ine and its Calibration Curve, C. Sigismondi, Proc. XI Marcel Grossmann Meeting on General Relativity, Berlin 2006, R. Ruffini R. T. Jantzen and H. Kleinert eds. World Scientific Publisher, p (2008). 63. Solar Radius at the End of Cycle 23. C. Sigismondi, Proc. XI Marcel Grossmann Meeting on General Relativity, Berlin July 22-29, 2006 R. Ruffini R. T. Jantzen and H. Kleinert eds. World Scientific Publisher, p (2008). 64. Asteroidal Occultation of Regulus: Differential Effect of ight Bending, C. Sigismondi, D. Troise, Proc. XI Marcel Grossmann Meeting on General Relativity, Berlin July 22-29, 2006 R. Ruffini R. T. Jantzen and H. Kleinert eds. World Scientific Publisher, p (2008). 6. ong Waves Perturbations to Astronomical Tides in Adriatic and Tyrrenian Sea, C. Sigismondi, Proc. IV Sino-Italian Workshop, Pescara, July 22-29, AIP Conference Proceedings 966, , Solar Radius Variations Measured in Central Eclipses, C. Sigismondi, Proc. IV Sino-Italian Workshop, Pescara, July 22-29, AIP Conference Proceedings 966, , a Terra come osservatorio astronomico: la correzione al raggio solare medio nel eclissi anulare del 22 settembre 2006, C. Sigismondi, in Innovazione Cartografica e Geografia a cura di R. Morri e C. Pesaresi, Semestrale di Studi e Ricerche di Geografia 2007 (1), , SapienzaUniversità di Roma, (2007). 68. Measures of Solar Diameter With Eclipses: Data Analysis, Problems and Perspectives, C. Sigismondi, in ight from Dark Universe, Proc. of V Sino-Italian Workshop, May 28-June 1, 2008 AIP Conf. Proc , European Projects of Solar Diameter Monitoring, in ight from Dark Universe, C. Sigismondi, M. Bianda, J. Arnaud, Proc. of V Sino-Italian Workshop, May 28-June 1, 2008 AIP Conf. Proc , Measuring solar disk shape up to relativistic accuracy: the role of scintillation in ancient naked eye observations, C. Sigismondi, R. Nugent. G. Dangl, Proc. of III Stueckelberg orkshop, Pescara July Gerberto e gli indizi dell optimum climatico medievale, C. Sigismondi, in Doctissima Virgo, p , UPRA (2009). 72. Silvestro II di venerata memoria e la meridiana di piazza S. Pietro, C. Sigismondi, in Doctissima Virgo, p , UPRA (2009). 73. "Transito di Venere, rotazione terrestre e unità astronomica" C. Sigismondi, Astronomia UAI (200) 74. "a Supernova galattica e' in ritardo?". Sigismondi, Astronomia UAI 3, 41 (200) 7. "Il sistema multiplo di Spica dalle osservazioni di occultazioni lunari del Padre Giovanni Battista Audiffredi nel 173. Sigismondi, Astronomia UAI 3, 30 (200) 76. Gerberto e la misura delle canne d organo C. Sigismondi, in Cvlmina Romvlea, 8-93, UPRA, Roma, (2008). 77. emisfera di Gerberto nella lettera a Costantino di Fleury M. di Curzio, C. Sigismondi, in Cvlmina Romvlea, 93-98, UPRA, Roma, (2008). 78. Gerberto Scienziato e Papa Paul Poupard e Costantino Sigismondi, Geografia, , 8-6 (2003). 79. Gerberto e l'astronomia, Costantino Sigismondi, Geografia , (2003). 80. Gerberto e la Geografia Tolemaica Costantino Sigismondi, Geografia , 70-7 (2003) Marte in Grande Opposizione, C. Sigismondi, Geografia, , 8-14 (2003). 2. Solstizi equinozi e bisestili nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, C. Sigismondi, Geografia, , 2-8 (2003). 3. eonardo da Vinci torna ad Arezzo, C. Pesaresi e C. Sigismondi, Geografia , (2003). 4. Identification of Relativistic Effects in X-Ray Astrophysical Source, C. Sigismondi astro-ph/ (200).. Note su Marte Costantino Sigismondi, Geografia , (2004). 6. equazione del tempo, Costantino Sigismondi, Geografia , (2004). 7. Misura dell Unità Astronomica con il transito di Venere, C. Sigismondi, Geografia , (200). INTERVISTE 11. TG2 Intervista di oretta Cavaricci 10 aprile 2009 h. 20:8 Il Calcolo della Pasqua 12. RAI International Intervie on Oceanographic Research (2007) 13. TG TEESTUDIO (RM ch 61 PE ch 22) intervista di Antonio Panei, 20 marzo 2008, a meridiana nella Basilica di S. Maria degli Angeli a Roma [10 min] 14. RADIOVATICANA 10 FM intervista di Fabio Colagrande 22 dicembre 2008 Angelus Astronomico [10 min] 1. RADIOVATICANA 10 FM intervista di Fabio Colagrande 10 gennaio 2009 I Cieli Narrano [42 min] 16. RADIOVATICANA 10 FM intervista di Emanuela Campanile 20 marzo 2009 h. 8:41 equinozio di primavera [2 m] 17. RADIOVATICANA 10 live Intervista di Fabio Colagrande 28 marzo 2009 h e serate galileiane 18. Rivista Servi della Sofferenza, numero di aprile 2009 Se guardo il cielo, opera delle Tue dita: intervista ad un astronomoteologo di Alessandro Bramanti. Pagina 6 - Curriculum vitae di aboratorio di Fisica Solare Alessandro Cacciani :.icra.it/solar

7 19. sul conferimento della medaglia Galileiana dell Accademia Patavina DESCRIZIONE DE ATTIVITÀ DI RICERCA DI ASTROMETRIA SOARE VARIAZIONI SECOARI DE DIAMETRO SOARE Dalla Relatività al Sole ( ) Dopo la aurea in Fisica (1994) con una tesi in Astronomia X, dove ho simulato l emissione X degli ammassi di galassie per il telescopio ad incidenza radente di BeppoSAX, ho conseguito il dottorato in Fisica Teorica (1998) trattando del ruolo dei fermioni nella cosmologia relativistica. e competenze in Relatività Generale e l attenzione agli aspetti osservativi mi hanno portato allo studio del diametro solare. o schiacciamento polare (oblateness) è notoriamente legato al momento di quadrupolo solare, e la sua misura è fin dai primordi della nuova teoria gravitazionale einsteniana uno dei test osservativi della Relatività. Per individuare l oblateness è necessaria una risoluzione spaziale migliore di 1 parte su sulla misura dell intero diametro, e la questione della variabilità solare si apre proprio alla medesima risoluzione angolare, migliore di 1 parte su Diametro del Sole con eclissi e transiti ( ) Dopo l eclissi europea del 1999, nel 2000, ho vinto una borsa postdottorato all Osservatorio Astronomico di Roma per seguire il progetto di ricerca sulla misura del diametro solare da eclissi e sono stato visiting scholar alla Yale University, dipartimento di Astronomia, dove la tradizione sugli studi di astrometria solare risale al XIX secolo, c era il primo eliometro americano usato per la misura della parallasse solare durante il transito di Venere del Eliometro su pallone stratosferico (SDS, ) A Yale sono due i metodi per la misura del diametro solare ad alta risoluzione: la tecnica del timing dei Baily s beads durante le eclissi centrali (anulari e totali), e la misura diretta con l esperimento da pallone stratosferico SDS Solar Disk Sextant (con voli dal 1992 al 2001 ed uno previsto per il 2010) che ripropone il metodo dell Eliometro di Fraunhofer (~1838) mutatis mutandis implementato a Goettingen nel 189 mediante un prisma con apertura ad angolo fisso davanti all obbiettivo. Ho sviluppato un softare di analisi rapida dei dati dell esperimento SDS. Archivio di dati di eclissi storiche e video recenti ( , ) Ho lavorato sia alla creazione di un archivio di osservazioni di eclissi storiche a cui attingere, sia ho collaborato con D. Dunham (Johns Hopkins AP) A. Fiala (US Naval Observatory) e D. Herald (IOTA Australia) alla messa a punto del softare Baily Beads per l analisi dei dati da eclissi. Questo softare tiene conto delle effemeridi del Sole e della una e della posizione dell osservatore e simula i Baily s beads prodotti dalla luce solare attraverso le valli lunari il cui profilo è quello di C.B. Watts (1962) che proprio nel mese di novembre 2009 è stato sostituito da quello, notevolmente più preciso, generato dal aser ATimeter della sonda giapponese Kaguya. Ho intrapreso lo studio dei dati da eclissi storiche (a partire dal 167) e l analisi di quei dati con il nuovo softare, poiché queste eclissi contengono l unica informazione diretta disponibile sul diametro solare a quell epoca, e quindi un monitoraggio, sia pure discontinuo, delle recenti variazioni secolari del diametro solare. Nuove osservazioni ( ) Tuttavia una traduzione tout-court dei dati riportati negli articoli scientifici o nei report osservativi nel computer non ha prodotto dei risultati completamente affidabili. È stato necessario ripetere personalmente alcune delle esperienze osservative descritte. Per questa ragione ho osservato personalmente il transito di Venere del 2004, l eclissi anulare del 200 in Spagna, quella totale del 2006 in Egitto e quella anulare del 2006 in Guyana Francese, mentre quella totale del 2008, intenzionalmente, la ho osservata al telescopio di ocarno dove era parziale radente e quella totale del 2009 di nuovo da ocarno. o scopo di queste osservazioni in simultanea con quelle dei Baily beads nei luoghi della totalità fatte dagli studiosi dello IOTA International Occultation Timing Association, è quello di calibrare le misure fuori eclissi con il dato spaziale delle eclissi, non soggetto a turbolenza atmosferica. Monitoraggio continuo del diametro solare ( ) e eclissi, sappiamo, sono piuttosto rare ed il diametro solare viene campionato in media una volta all anno, occorre mettere a punto dei metodi di monitoraggio più continuo. Nel 2007 ho vinto un dottorato internazionale con una borsa di studio della Università Franco-Italiana, per affiancarmi al progetto PICARD, microsatellite del CNES francese, che misurerà il diametro solare in simultanea con l esperimento PICARD-sol all osservatorio di Calern, dove un telescopio simile a quello su satellite (anche questo con prisma obiettivo) seguirà da Terra il diametro solare, calibrato dallo spazio. A Calern gli astrolabi solari hanno lavorato ininterrottamente e quotidianamente dal 197 ed è lì che sono stati sviluppati gli studi di ottica atmosferica applicati al Sole, per cercare di separare i contributi della turbolenza atmosferica dalle reali variazioni solari. Gli astrolabi solari si basano sull osservazione simultanea dell immagine solare diretta e di quella ottenuta dalla riflessione su un piano orizzontale di mercurio, le misure degli astrolabi sono quelle dei tempi di contatto delle due immagini in movimento. esperimento PICARD torna al principio dell eliometro, dove il diametro è ricavato dalla misura dei gap tra l immagine principale del Sole e quelle secondarie. Il progetto CAVIUS che ho contribuito a far nascere all osservatorio di ocarno nel canton Ticino (con finanziamento INTERREG tra Ticino e ombardia), il maggiore telescopio solare dell Europa continentale, Gregory Coudé di 4 cm evacuato, segue la tecnica classica del transito meridiano (applicata al Campidoglio e a Greenich) estendendola, grazie al driftscan method (il motore di inseguimento del telescopio è arrestato durante la misura), anche fuori dal passaggio al meridiano. Ho eseguito numerosi test allo gnomone clementino, il grande telescopio a foro stenopeico, fisso, nella basilica di S. Maria degli Angeli per mettere a punto un metodo di misura del seeing diurno. Sono stato premiato con la medaglia dorata Galileiana dell'accademia Patavina il in S. Maria degli Angeli per le mie ricerche interdisciplinari col drift-scan method applicato a questo straordinario strumento storico, fisso tra le mura romane delle terme di Diocleziano. Prospettive Il progetto di lavoro che sto seguendo è dunque suddiviso in due aspetti: variazioni secolari, dati storici (Atlante dei Baily beads e delle eclissi) e monitoraggio quotidiano (correlazione tra misure istantanee di seeing e valore del diametro misurato). I risultati preliminari sono pubblicati per l eclissi totale del 2006 nel lavoro su Solar Physics 2009 Kilcik, Sigismondi, Rozelot e Guhl, e su Sigismondi et al. Atlas of Baily beads Solar Physics 2009 e coronano l ultimo decennio di lavoro: il diametro solare è misurato al meglio di 0.04 su Gli inviti da parte della comunità internazionale sono cominciati dal 2008 in Germania, poi Pagina 7 - Curriculum vitae di aboratorio di Fisica Solare Alessandro Cacciani :.icra.it/solar

8 in Francia, Polonia, Egitto e Nuova Zelanda, ed i referee hanno accolto con favore questo filone di ricerca. Entro la fine del 2010 con i dati di PICARD ci si attende un fattore 10 di miglioramento, oltre alla riduzione dei dati da eclissi già pubblicati con il nuovo profilo lunare del satellite giapponese Kaguya. SUBMITTED 20. o Gnomone Clementino, Astronomia Meridiana in Basilica submitted to Astronomia UAI (2008). 21. x Astronomia UAI (2009) Diametro solare ad almucantarat 0, Impatti unari, Epistolario di Gerberto in Italiano, Incontri Celesti, vita del Padre Clavio, Misura quantitativa del seeing. All by C. Sigismondi Eventi, Video, CD-ROM, eb-cd, contributi eb 22. Galileo Galilei, uomo tra due mondi, anciano 24 Aprile 2009 h. 17:30 Sala Convegni Palazzo degli Studi Matteo Ricci un ponte tra l Europa e la Cina, Montecompatri, 24 ottobre 2009 h. 16 Palazzo Aldobrandini 23. Sopralluogo eggere il Cielo C. Sigismondi, A. Giansanti, R. Fioravanti, National Week of Culture 2000, February 29, 2000 Biblioteca Nazionale Casanatense and transmitted aslo by the Radio Vaticana in the program Jubilaeum, Rome. Real- Video Under the Aegis of the Pontificium Consilium de Cultura. (2000). Video 24. Incontro con l'astronomia: eggere il cielo al tempo di Keplero C. Sigismondi, R. Capuzzo Dolcetta, R. Fioravanti, National Week of Culture 2000, March 27, 2000 Biblioteca Nazionale Casanatense, Rome. Under the Aegis of the Pontificium Consilium de Cultura. (2000). Video 2. eggere il cielo dei tempi di Keplero C. Sigismondi, A. M. ombardi, G. Monaco, E. Vampa, National Week of Culture 2000, March 29, 2000 Biblioteca Universitaria Alessandrina, Rome. Real-Video Under the Aegis of the Pontificium Consilium de Cultura. (2000). 26. 'eclisse del Venerdi' Santo C. Sigismondi, National Week of Culture 2000, March 31, 2000 Biblioteca Nazionale Angelica, Rome. Video. Under the Aegis of the Pontificium Consilium de Cultura. (2000). 27. Web CD eggere il Cielo ai Tempi di Keplero (2002). 28. Serata Galileiana (English and Italian) XII Settimana Nazionale della Cultura Scientifica e Tecnologica (2002). 29. Gerberto e l'astronomia, Costantino Sigismondi, Convegno del Millenario della morte di Silvestro II, Pontificia Università ateranense 12 maggio 2003, Video conferenza. a Sfera del Sacrobosco lezione audio-video nel eb CD Catalogo delle Cinquecentine del fondo antico della Biblioteca Universitaria Alessandrina (2004) 30. Il Sole nel Piede del Serpentario Universita della Calabria (2004) 31. a una di Natale Universita della Calabria (2004) Non solo Galileo, Science Religion and Media, nesletter n. 92, intervista di Paolo Centofanti 32. Vita extraterrestre: le prospettive dell'astrobiologia, Science Religion and Media, nesletter n. 94 intervista di Paolo Centofanti 33. C. Sigismondi, Seguendo la Stella, Anno Internazionale dell Astronomia (2008) 34. C. Sigismondi, o Gnomone Clementino al tempo degli orologi atomici e dei video ad alta frequenza, Anno Internazionale dell Astronomia OROOGI-ATOMICI-E-DEI-VIDEO-AD-ATA-FREQUENZA (2008) 3. C. Sigismondi, a Sfera da Gerberto al Sacrobosco, Anno Internazionale dell Astronomia (2008). 36. C.Sigismondi, eggere il Cielo sulle spalle dei giganti CIEO-SUE-SPAE-DEI-GIGANTI (2009). 37. Da Galileo al GPS Tavola Rotonda, XV Settimana Scientifica Nazionale, Biblioteca Casanatense 14 Marzo 200. Costantino Sigismondi, C. Palagiano, P. Battinelli, A. Ceen a gravitazione universale: dalle leggi di Keplero al caos. Temi di fisica classica e frontiere della dinamica nonlineare in occasione dell'anno mondiale della fisica. C. Sigismondi e S. Filippi, XV Settimana Scientifica Nazionale, Campus Biomedico, 17 Marzo 200 Conf Astrofisica e Relatività a 100 anni dall'annus Mirabilis di Einstein C. Sigismondi, R. Ruffini, XV Settimana Scientifica Nazionale, ICRA Net Pescara, 18 Marzo 200 Conferenza Origine dell Universo e la Formazione delle Galassie C. Sigismondi, Roma, 23 marzo 2004, XIV Settimana Nazionale della Cultura Scientifica e Tecnologica (2004). 41. Clima e Città del Futuro C. Sigismondi e C. Palagiano, Roma, 2 marzo 2004, XIV Settimana Nazionale della Cultura Scientifica e Tecnologica (2004). 42. Gerberto e la Scienza dell Anno Mille C. Sigismondi, Roma, 27 marzo 2004, XIV Settimana Nazionale della Cultura Scientifica e Tecnologica (2004). 43. Environmental Influences on Athletic Performances, European Student Forum on Environment, Terni, April 2, Pagina 8 - Curriculum vitae di aboratorio di Fisica Solare Alessandro Cacciani :.icra.it/solar

9 44. a una di Natale C. Sigismondi. Portale dell'università della Calabria, facoltà di Scienze della comunicazione. 4. Natale al posto del Sole Invitto, un opzione culturale C. Sigismondi. Portale dell'università della Calabria, facoltà di Scienze della comunicazione Natale, questione di date C. Sigismondi. Portale dell'università della Calabria, facoltà di Scienze della comunicazione Il Sole nel piede del Serpentario C. Sigismondi Computer o Typeriter C. Sigismondi. Portale dell'università della Calabria, facoltà di Scienze della comunicazione. dykjlo9cehrfuq6lzck6rg 49. a stella di Betlemme. C. Sigismondi. Intervista Radio Rai NesGeneration 24 dicembre a Supernova di Keplero C. Sigismondi. Intervista Radio Rai NesGeneration 9 ottobre C. Sigismondi, P. Centofanti, Astronomia all'ateneo Regina Apostolorum: l'occultazione di Venere del 1 dicembre 2008, tabid/323/default.aspx 2. unar eonids: report of a flash during the total lunar eclipse of January 2000 D. Dunham, G. Emerson and C. Sigismondi IOTA, International Occultations Timing Association ebsite (2000). unar Meteoritic Impact Search 2001 C. Sigismondi, contributed observations, unar Planetary aboratory, Arizona University ebsite (2001) unar eonid Observations D. Dunham et al., C. Sigismondi, contributed observations, IOTA, International Occultation Timing Association, IOTA ebsite (2001). 3. Measuring the Solar Diameter during a Partial Eclipse of the Sun, C. Sigismondi, (2001). International Timing Occultation Association eb archive 4. C. Sigismondi, Witness report of April 6, 2009 Earthquake (91 Km from epicenter hich as in Aquila), European Mediterranean Seismological Center ebsite The Sun in the Church: Cathedrals as Solar Observatories C. Sigismondi, Book Revie for the Yale ibrary of Science Kline ibrary (2000) 6. The Sun at Yale, Three Centuries of Observations at the Astronomy Department, C. Sigismondi, Yale Tercentennial Exibition, Sterling ibrary, Yale University (2001). Feb. 1st April 1st, eggere il Cielo, corso di Astronomia per la scuola secondaria e l università. Atti del corso di formazione del MIUR ISPEF, Istituto di Studi Pedagogici e Filosofici, (2004). 8. An universe made of neutrinos is still possible?, C. Sigismondi, S. Filippi,. A. Sànchez and R. Ruffini, poster at the ense-thirring Meeting in Pescara, (1998). Pagina 9 - Curriculum vitae di aboratorio di Fisica Solare Alessandro Cacciani :.icra.it/solar

La formazione delle strutture a larga scala nell universo

La formazione delle strutture a larga scala nell universo Costantino Sigismondi (Università degli Studi di Roma La Sapienza e ICRA, International Center for Relativistic Astrophysics) La formazione delle strutture a larga scala nell universo Sommario. Il problema

Dettagli

Lo Gnomone Clementino: Astronomia Meridiana in Chiesa dal 700 ad oggi

Lo Gnomone Clementino: Astronomia Meridiana in Chiesa dal 700 ad oggi Lo Gnomone Clementino: Astronomia Meridiana in Chiesa dal 700 ad oggi Storia dell Astronomia, Sapienza,Università di Roma, 6 ottobre 2010 sigismondi@icra.it Abstract The Clementine Gnomon is a giant pinhole

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca. INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna

IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca. INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna Ma l Universo è costituito solo da materia luminosa? La forza di gravità Galileo

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

La meridiana di Egnazio Danti nella Torre dei Venti in Vaticano: un'icona della riforma Gregoriana del calendario

La meridiana di Egnazio Danti nella Torre dei Venti in Vaticano: un'icona della riforma Gregoriana del calendario La meridiana di Egnazio Danti nella Torre dei Venti in Vaticano: un'icona della riforma Gregoriana del calendario di Costantino Sigismondi Introduzione: Egnazio Danti ed i suoi strumenti astronomici La

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

L Astrofisica su Mediterranea

L Astrofisica su Mediterranea Is tuto Nazionale di Astrofisica Consorzio Interuniversitario per la Fisica Spaziale Proge o Mediterranea L Astrofisica su Mediterranea L Astrofisica su Mediterranea è un progetto d introduzione all Astrofisica

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

Foto scattate il 23/7/2003 alle 14:57 UT Nella meridiana fotografata sopra abbiamo la rappresentazione degli analemmi per tutte le ore, tranne

Foto scattate il 23/7/2003 alle 14:57 UT Nella meridiana fotografata sopra abbiamo la rappresentazione degli analemmi per tutte le ore, tranne L Equazione del Tempo Costantino Sigismondi Università di Roma La Sapienza e ICRA, International Center for Relativistic Astrophysics sigismondi@icra.it Abstract: the equation of time is fundamental for

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove)

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove) mappa 3. Il sistema solare IL SISTEMA SOLARE il Sole Mercurio pianeti terrestri Venere Terra Marte 8 pianeti Giove Il Sistema solare 69 satelliti principali pianeti gioviani Saturno Urano Nettuno migliaia

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata Ufficio Istruzione dell Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese nella Repubblica Italiana Indirizzo: Via Armando Spadini 9, 00197, Roma Tel: 06-32629872 Fax:06-32502846

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Altezza del sole sull orizzonte nel corso dell anno

Altezza del sole sull orizzonte nel corso dell anno Lucia Corbo e Nicola Scarpel Altezza del sole sull orizzonte nel corso dell anno 2 SD ALTEZZA DEL SOLE E LATITUDINE Per il moto di Rivoluzione che la Terra compie in un anno intorno al Sole, ad un osservatore

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE Nell ultima notte di osservazione abbiamo visto bellissime immagini della Galassia, delle sue stelle e delle nubi di gas che la compongono.

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Lezioni ed esercizi di Astronomia

Lezioni ed esercizi di Astronomia Agatino Rifatto INAF- Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli Lezioni ed esercizi di Astronomia Ad uso degli studenti del modulo di Astronomia corso di laurea in Fisica - Università di Salerno

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

La sicurezza dell LHC Il Large Hadron Collider (LHC) può raggiungere un energia che nessun altro acceleratore di particelle ha mai ottenuto finora,

La sicurezza dell LHC Il Large Hadron Collider (LHC) può raggiungere un energia che nessun altro acceleratore di particelle ha mai ottenuto finora, La sicurezza dell LHC Il Large Hadron Collider (LHC) può raggiungere un energia che nessun altro acceleratore di particelle ha mai ottenuto finora, ma la natura produce di continuo energie superiori nelle

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Prefazione alla II edizione

Prefazione alla II edizione Prefazione alla II edizione La seconda edizione di questo testo mantiene tutte le caratteristiche della prima edizione, progettata in modo specifico per i corsi semestrali della Laurea Magistrale in Fisica:

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

A Ferrara, 14 miliardi di anni fa

A Ferrara, 14 miliardi di anni fa A Ferrara, 14 miliardi di anni fa 1 L eredità di Copernico Quale è la relazione fra l uomo e l universo per ciò che riguarda: x : lo spazio t : il tempo m: la materia m t C X 2 Un viaggio nel tempo t di

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica

Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica Materiale didattico di supporto al corso di Complementi di macchine Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica Michele Manno Dipartimento di Ingegneria Industriale Università

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST emanuela.canepa@unipd.it Biblioteca di psicologia Fabio Metelli Università degli Studi di Padova Materiale didattico: guida corso Casella della biblioteca

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Seminario Valutazione PON Roma, 29 marzo 2012 La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Elena Meroni - Università di Padova e INVALSI Daniele Vidoni

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Come creare un satellite metereologico?

Come creare un satellite metereologico? NATIONAL OCEANIC AND ATMOSPHERIC ADMINISTRATION U.S. DEPARTMENT OF COMMERCE Come creare un satellite metereologico? Libretto adattato dal lavoro originale di Ed Koenig Sono un metereologo. Devo poter vedere

Dettagli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli La realtà non è come ci appare carlo rovelli 450 a.e.v. Anassimandro cielo terra Anassimandro ridisegna la struttura del mondo Modifica il quadro concettuale in termine del quali comprendiamo i fenomeni

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante!

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport non solo stanno meglio in salute ma prendono anche voti migliori a scuola! Lo dimostra una ricerca svolta al dipartimento

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

Potenze di 10 e il SI

Potenze di 10 e il SI Le potenze di 10 e il SI - 1 Potenze di 10 e il SI Particolare importanza assumono le potenze del numero 10, poiché permettono di semplificare la scrittura di numeri grandissimi e piccolissimi. Tradurre

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli IL PIANETA TERRA IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli all a r e a su. EQUATORE: piano perpendic lare all i rotazione,

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014 Cognome Nome Qualifica Dipartimento Ha usufruito di un periodo di congedo per motivi di studio

Dettagli

Derivazione elementare dell espressione della quantità di moto e dell energia in relativività ristretta

Derivazione elementare dell espressione della quantità di moto e dell energia in relativività ristretta Derivazione elementare dell espressione della quantità di moto e dell energia in relativività ristretta L. P. 22 Aprile 2015 Sommario L espressione della quantità di moto e dell energia in relatività ristretta

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

M A N U A L E D E L L U T E N T E

M A N U A L E D E L L U T E N T E MANUALE D E L L U T E N T E SkyScout - Indice analitico Introduzione.........................................pg 2 Identificazione dei componenti...........................pg 2 Approntamento.......................................pg

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

una chiave di lettura

una chiave di lettura LA SCIENZA NEL MEDIO EVO TRA OXFORD E PARIGI una chiave di lettura Alberto Strumia CIRAM - Università di Bologna Dipartimento di Matematica Università di Bari I L M E D I O E V O L U N I T À D E L S A

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa è un programma internazionale di viaggio, studio e tirocinio promosso dallo IUAV e dall ENA di Rabat e aperto ai corsi di studio in architettura di questi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli