RASSEGNA STAMPA del 31/08/2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA del 31/08/2010"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA del 31/08/2010

2 Sommario Rassegna Stampa dal al Adnkronos: Incendio a Venezia, Sgarbi: ''Danni non irreparabili al capolavoro di Tiziano''... 1 Adnkronos: Incendio in un appartamento a Palermo, salvata un'anziana... 2 Adnkronos: Incendio in una palazzina del centro storico di Palermo, morto un immigrato... 3 Adnkronos: Taranto, brucia palazzina. Nell'incendio perdono la vita padre e figlia di cinque anni... 4 Adnkronos: Venezia: incendio nella notte vicino a Basilica della Salute, danni a tela di Tiziano... 5 Adnkronos: Abruzzo, nuove soluzioni ecocompatibili per i sedimenti portuali... 6 Adnkronos: Indonesia: eruzione vulcano Sinabung, oltre 34mila le persone evacuate... 7 Adnkronos: Sumatra, nuova eruzione del vulcano Sinabung. Gli evacuati sono oltre 34mila... 8 Adnkronos: Arte: Sgarbi, per rilanciare architettura Italia prenda esempio da Cile... 9 Adnkronos: Umbria, situazione sotto controllo in comuni colpiti Adnkronos: Sumatra, nuova eruzione del Sinabung Adnkronos: Incendi: Canadair ed elicotteri in azione su 18 roghi America oggi online: Incendio in campo rom. Bambino muore carbonizzato ApCOM: Venezia, incendio vicino la Salute: danneggiata opera di Tiziano Articolo21.com: Cavallerizzo non ci sta ed annuncia l'abbattimento dei cancelli Articolo21.com: Le "cricche". Ma non si facciano cacce alle streghe Asca: MALTEMPO: DAL POMERIGGIO IN ARRIVO VENTI FORTI SU ISOLE E CENTROSUD Asca: VENEZIA: INCENDIO DANNEGGIA 'DAVIDE E GOLIA' DEL TIZIANO Asca: RUSSIA: INCENDIO IN CASA DI RIPOSO, 9 MORTI Asca: ABRUZZO/RICOSTRUZIONE: PERROTTI, A RISCHIO FONDI PER CENTRO DISABILI Asca: TAIWAN: TERREMOTO DI MAGNITUDO 5 FA TREMARE GLI EDIFICI DI TAIPEI Asca: TERREMOTO/PERUGIA: BERTINI, QUADRO COMPLETO TRA 48/72 ORE Asca: METEO: DA DOMANI TEMPO STABILE E SOLEGGIATO Asca: TERREMOTO/PERUGIA: UDC PROVINCIA, DA ISTITUZIONI FATTI NO PROTAGONISMI Asca: ABRUZZO/RICOSTRUZIONE: CHIODI, ALTRO VICE COMMISSARIO PER RAFFORZARCI Asca: ABRUZZO/RICOSTRUZIONE: UN POLO MUSEALE D'ECCELLENZA A BORGO RIVERA Asca: ABRUZZO/RICOSTRUZIONE: CHIODI, 1,5 MLN PER TRASPORTO UNIVERSITARI Asca: INCENDI: PROTEZIONE CIVILE, CANADAIR E ELICOTTERI ATTIVI SU 18 ROGHI AudioNews.it: Incendio a Venezia Blog Beppe Grillo: Il placido Vesuvio Blog Beppe Grillo: Il placido Vesuvio Blog Beppe Grillo: Il placido Vesuvio Corriere della Sera: Venezia, rogo accanto alla Basilica della Salute. Danni a un Tiziano Corriere della Sera: Il risveglio del vulcano addormentato da quattro secoli Corriere della Sera: Pellicola protettiva per rimuovere il Tiziano danneggiato L'Espresso (abbonati): Il Pakistan affonda L'Espresso (abbonati): Non si vive di sola Ducati L'Espresso (abbonati): Il Sole che ride non ride più Il Fattoonline.com: Martelive, finale Sud Italia sa di peperoncino. Elenco artisti La Gazzetta dello Sport (Abbonati): Cile, al via gli scavi per salvare i minatori La Gazzetta dello Sport (Abbonati): Scandalo Pakistan Proteste di piazza Il Giornale.it: Venezia, rogo alla Salute: danni a tela di Tiziano Il Giornale.it: Vulcano si risveglia dopo 4 secoli a Sumatra Esperti sbalorditi, evacuate 12mila persone Italia Oggi: Sisma in Abruzzo Studi agevolati ItaliaOggi7: Costruzione residenziale non in alveo JulieNews.it: Gev Albatros: al via i pattugliamenti notturni e

3 JulieNews.it: Incendio, nove anziani morti in una casa di riposo JulieNews.it: Alemanno: acceleriamo la distruzione dei campi rom Leggo: di Angela Camuso Il mare di notte si è portato via due ragazzi, questo sa Il Manifesto: Contestati Letta e mons. Molinari. Critiche a Cialente Il Manifesto: Così la Natura sta per toglierci la fiducia Il Manifesto: La lunga marcia dei «No Ponte» Il Messaggero: VENEZIA - Ancora fiamme e paura nella notte a Venezia. E, ancora una volta, a provocare Il Messaggero: L'AQUILA - Occorre chiarire pienamente l'eventuale sussistenza (e l'ent Il Nuovo.it: In arrivo venti forti su isole e centro Panorama.it: Katrina, cinque anni dopo l'america post-razziale è ancora lontana Panorama.it: Cile, i minatori intrappolati filmati da una microcamera - Foto Rai News 24: Incendio in una casa di riposo in Russia, nove morti Rai News 24: Al via gli scavi per recupero dei 33 minatori cileni La Repubblica: "ecco il mio film girato in abruzzo così ho voluto aiutare i terremotati" - silvia bizio los angeles La Repubblica: venezia, colata di cemento al lido ma il palazzo del cinema è fermo - francesco erbani La Repubblica: tragico bagno di mezzanotte un ragazzo morto e uno disperso - federica angeli La Repubblica: nata 10 anni fa per ricordare un desaparecido, è diventata un evento da non mancare - eduardo Repubblica.it: Clooney solidale, "il mio film per i terremotati" Repubblica.it: Minatori in Cile, domani si trivella Per il salvataggio c'è un piano B Il Secolo XIX: Canadairin azionenel Sud Italia Il Secolo XIX: L'Aquila, il progetto caseminacciato dalla polvere Il Sole 24 Ore Online: Incendio accanto alla basilica della Salute a Venezia. Danni a una tela del Tiziano Il Sole 24 Ore Online: Voci e volti da sottoterra Il Sole 24 Ore Online: Al via lo scavo per salvare i Il Sole 24 Ore Online: Agenda d'autunno. Il mondo in cerca di equilibrio tra ripresa lenta e costo degli aiuti Il Sole 24 Ore: NEL RIFUGIO DA 25 GIORNI Il Sole 24 Ore: Il mondo alla ricerca di un nuovo ordine La Stampa: Pioggia di fuoco a Sumatra La Stampa: Doppio rogo "in replica" a Fosseto e a Fresonara La Stampa: "Salvate il nostro paese" Un festival dopo la frana La Stampa: Chiusa per l'inverno la pista del Melezet La Stampa: Cile, voci dalla miniera "La notte ci consuma" La Stampa: I soccorsi adottano il quad del futuro La Stampa: Canelli: festa dei volontari con qualche forfait di troppo La Stampa: MICHELE COSTANTINI La Stampa: L'eremo di Saint-Julien a due passi dal cielo La Stampaweb: Venezia, in fiamme la basilica Danneggiato un capolavoro di Tiziano La Stampaweb: Cile, l'urlo dei minatori ai parenti La Stampaweb: Pakistan, il disastro che non commuove TGCom: TRAGICO ROGO TGCom: ROGO IN LAGUNA Vita non profit online:. Ecco chi ha vinto il bando Cai da 750mila euro l'unità.it: Venezia, incendio a Basilica Salute l'unità.it: Giornata nera per il mare mosso Un annegato e tre dispersi

4 Adnkronos Incendio a Venezia, Sgarbi: ''Danni non irreparabili al capolavoro di Tiziano'' Un particolare di 'Davide e Golia' di Tiziano ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 15:40 Venezia - (Adnkronos/Ign) - La tela, 'Davide e Golia', è rimasta danneggiata dall'acqua delle pompe azionate per spegnere il rogo. Doveva essere una delle opere di richiamo di una rassegna sul Vasari. Il sovrintendente: ''Lievemente colpite dai getti anche 'Abele e Caino' e 'Abramo e Isacco'''. La restauratrice Merlini: ''Se i colori originali non sono alterati nessun problema'' commenta 0 vota 0 invia stampa Venezia, 30 ago. (Adnkronos/Ign) - Nel corso della notte, un incendio si è sviluppato nei pressi dalla Basilica di Santa Maria della Salute a Venezia e ha causato diversi danni all'interno della sacrestia del seminario, da dove si sono generate le fiamme. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco, allertati dai custodi, che in breve tempo hanno domato il rogo. Nel corso delle operazioni di spegnimento dell'incendio, le cui cause sono ancora da accertare, sono state danneggiate diverse opere presenti all'interno della sacrestia. In particolare, ad aver subito i danni maggiori è la tela 'Davide e Golia' di Tiziano. L'opera è rimasta danneggiata, non dalle fiamme ma dall'acqua delle pompe azionate dai vigili del fuoco penetrata nei piani sottostanti e, per ordine della sovrintendenza, è stata subito distaccata dal soffitto cui era appesa. Sul posto si sono recati il comandante del comando provinciale dei vigili del fuoco di Venezia, l'ufficiale di guardia dello stesso comando e la Sovrintendenza dei beni artistici per valutare i danni artistici e strutturali all'interno della sacrestia. Il 'Davide e Golia' di Tiziano ''non ha subito danni irreparabili dal punto di vista della 'presentazione' né per quanto riguarda lo stato dei colori. Il restauro non dovrebbe essere problematico'', ha assicurato all'adnkronos il sovrintendente per i Beni artistici statali, Vittorio Sgarbi, precisando che le tele di Tiziano 'colpite' dai getti d'acqua che hanno spento l'incendio ''sono tre: 'Abele e Caino', 'Abramo e Isacco' e 'Davide e Golia'''. ''Le prime due tele - spiega - sono state solamente sfiorate dal getto e dovrebbero aver subito danni solo al telaio, mentre - prosegue Sgarbi - l'altra è stata investita da un'ondata potente e continua e lì il telaio è stato sicuramente danneggiato''. 'Davide e Golia' di Tiziano era stato restaurato alcuni anni fa e doveva essere una delle opere di richiamo di una rassegna sul Vasari, curata dallo stesso Sgarbi. ''E' necessario - conclude il Sovrintendente - agire proprio sui lavori dell'ultimo restauro che potrebbero essere stati alterati dall'acqua dolce''. La restauratrice Valeria Merlini spiega all'adnkronos: ''Se non sono stati intaccati i colori originali il recupero della tela non dovrebbe comportare rischi o particolari problemi''. ''Quando si compie un restauro, come quello realizzato vent'anni fa per 'Davide e Golia' di Tiziano - spiega Merlini, nota soprattutto per i sui restauri di opere del Caravaggio - vengono utilizzati colori 'reversibili' che, se da un lato possono essere facilmente modificati in caso di errori o imprecisioni, dall'altro sono maggiormente alterabili se entrano in contatto con acqua o altri agenti esterni. Dunque se si tratta di agire sulle tinte usate vent'anni fa - conclude - il dipinto non dovrebbe essere in pericolo''. NAZIONALE Pag. 1

5 Adnkronos Incendio in un appartamento a Palermo, salvata un'anziana ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 10:59 Palermo - (Adnkronos) - Le fiamme in via Marche. Un secondo rogo è divampato ieri sera in una casa in via Luigi Eredia per cause legate verosimilmente ad un corto circuito: nessun ferito commenta 0 vota 0 invia stampa Palermo, 30 ago. - (Adnkronos) - Momento di terrore per un'anziana donna di Palermo tratta in salvo da un incendio scoppiato nella sua abitazione intorno alle di ieri in via Marche, dove sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Resuttana Colli. Le fiamme, spente dai vigili del fuoco, hanno causato lievi danni ai mobili e ai suppellettili. Nessuna conseguenza seria per la vedova 88enne trovata all'interno e tratta in salvo. Un secondo incendio e' divampato intorno alle di ieri in via Luigi Eredia dove si sono recati i carabinieri della Stazione di Altarello di Baida. Le cause sarebbero legate verosimilmente ad un corto circuito. La casa, che si trova al piano terra, e' abitata da alcuni extracomunitari in corso di identificazione che non erano presenti al momento dell'incendio. Nessun ferito. NAZIONALE Pag. 2

6 Adnkronos Incendio in una palazzina del centro storico di Palermo, morto un immigrato ultimo aggiornamento: 27 agosto, ore 13:44 Palermo - (Adnkronos) - Il rogo, domato dai Vigili del fuoco, potrebbe essere di natura dolosa. Il 26enne tunisino, insieme ad una 24enne eritrea, che ora è ora in prognosi riservata, si trovava al piano terra dello stabile in via Parrocchia dei Tartari commenta 0 vota 2 invia stampa Palermo, 27 ago. - (Adnkronos) - Un immigrato tunisino di 26 anni e' morto stanotte nell'incendio di una palazzina nel centro storico di Palermo. L'uomo, insieme ad una donna di 24 anni, originaria dell'eritrea, si trovava al piano terra di uno stabile in via Parrocchia dei Tartari, in cui non c'erano altri inquilini. Le fiamme, divampate per cause ancora da accertare, sono state domate dai vigili del fuoco, ma per il cittadino extracomunitario non c'e' stato nulla da fare ed e' deceduto per l'intossicazione causata dal fumo. La donna che era con lui e' stata invece ricoverata in prognosi riservata alla Camera iperbarica dell'ospedale Civico. Sul posto e' intervenuta la Polizia. Secondo le prime informazioni l'incendio, domato dai vigili del fuoco potrebbe essere di natura dolosa. NAZIONALE Pag. 3

7 Adnkronos Taranto, brucia palazzina. Nell'incendio perdono la vita padre e figlia di cinque anni ultimo aggiornamento: 28 agosto, ore 13:08 Taranto - (Adnkronos/Ign) - Il rogo, divampato nella notte in un appartamento delle case popolari di Castellaneta, sarebbe stato causato dal malfunzionamento di un impianto elettrico. Feriti altri due familiari, la moglie e il figlio di dieci anni, oltre a una terza persona.incendio nel centro storico di Palermo, morto un immigrato commenta 0 vota 2 invia stampa Taranto, 28 ago. - (Adnkronos/ign) - Avrebbe tentato disperatamente di salvare entrambi i suoi figli Giuseppe Di Turo, 71 anni, morto con la sua bimba più piccola di cinque anni nel rogo divampato questa notte attorno alle 2,45 in un appartamento di viale Aldo Moro, nelle palazzine dell'istituto autonomo case popolari di Castellaneta in provincia di Taranto. Dalle prime testimonianze sembra che l'uomo sia riuscito a portare fuori il figlio di dieci anni, Francesco e poi sia rientrato nella casa per salvare la figlioletta, ma non ce l'ha fatta. I feriti sono la moglie, Lucia Di Napoli, 37 anni, e l'altro figlio Daniele, oltre a una quinta persona non ancora identificata. Sono stati ricoverati all'ospedale di Castellaneta con sintomi da intossicazione, ma non sono in pericolo di vita. Per cercare di salvarsi si sono lanciati da un balcone dell'abitazione che si trova al piano rialzato. Non è chiaro se le vittime siano morte a causa della caduta o dell'intossicazione. I dieci alloggi dell'edificio sono stati evacuati e i condomini sono stati alloggiati presso strutture ricettive della zona. NAZIONALE Pag. 4

8 Adnkronos Venezia: incendio nella notte vicino a Basilica della Salute, danni a tela di Tiziano ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 09:33 commenta 0 vota 1 invia stampa Venezia, 30 ago. - (Adnkronos) - Nel corso della notte, un incendio si e' propagato nei pressi dalla Basilica di Santa Maria della Salute a Venezia e ha causato diversi danni alle opere presenti all'interno della sacrestia del seminario, da dove si sono generate le fiamme. NAZIONALE Pag. 5

9 Adnkronos Abruzzo, nuove soluzioni ecocompatibili per i sedimenti portuali ultimo aggiornamento: 27 agosto, ore 16:39 Pescara - (Adnkronos) - Un sistema tecnico-normativo, organico e omogeneo, che può ben definire chiare e spedite procedure per addivenire all'attività di dragaggio secondo principi di efficienza ed efficacia e nel rispetto dell'ecosistema marino commenta 0 vota 2 invia stampa Pescara, 27 ago. - (Adnkronos) - L'assessore abruzzese ai Lavori pubblici, Angelo Di Paolo, ha annunciato la partecipazione della Regione Abruzzo al Bando Life 2010, presentando un progetto per sperimentare nuove soluzioni per il dragaggio e il trattamento ecocompatibile dei sedimenti portuali. "Le problematiche attinenti le attività di dragaggio nei porti e le possibilità e modalità di riutilizzo dei materiali dragati - spiega l'assessore - impongono di affrontare sia aspetti tecnico scientifici, sia aspetti gestionali. Quindi, un sistema tecnico-normativo, organico e omogeneo, può ben definire chiare e spedite procedure per addivenire all'attività di dragaggio secondo principi di efficienza ed efficacia e nel rispetto dell'ecosistema marino. Il progetto permetterà di verificare e sperimentare le migliori soluzioni di dragaggio e trattamento dei sedimenti, e in termini economici e in termini ambientali". Il progetto, del valore di 2 milioni di euro, è coordinato dalla Direzione Lavori Pubblici, Servizio Opere Martittime e Qualita' delle Acque Marine, in stretta collaborazione con la Direzione Protezione Civile, Rifiuti e Ambiente e prevede la partecipazione scientifica del Centro di Ricerca Interuniversitario High Tech Recycling e degli Spin off di ricerca dell'università dell'aquila Beep Innovation e Biomaterials Engineering. NAZIONALE Pag. 6

10 Adnkronos Indonesia: eruzione vulcano Sinabung, oltre 34mila le persone evacuate ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 11:50 commenta 0 vota 1 invia stampa Giakarta, 30 ago. - (Adnkronos/Aki) - E' salito a oltre 34mila il numero delle persone evacuate per l'eruzione del vulcano Sinabung. Per la Protezione civile indonesiana, riferisce l'agenzia di stampa 'Okezone', e' necessario ''prendere tutte le precauzioni possibili'' perche' non esistono ''dati noti su questo vulcano''. Intanto il ministro per i Beni sociali, Agung Laksono, ha fatto sapere che il costo dell'operazione pesera' sulle casse dello Stato per l'equivalente di quasi ''14 milioni di euro''. ''Sinora sono stati stanziati 500 milioni di rupiah'', circa 44mila euro, ha detto il ministro a 'Detikcom'. NAZIONALE Pag. 7

11 Adnkronos Sumatra, nuova eruzione del vulcano Sinabung. Gli evacuati sono oltre 34mila Sumatra, nuova eruzione del Sinabung. (Xinhua) ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 17:55 Giacarta - (Adnkronos/Ign) - Oltre 34mila gli evacuati per il vulcano che si è risvegliato dopo 410 anni. Gianfilippo De Astis, dell'istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia: ''Causa dell'eruzione è la subduzione della placca indo-australiana, non ci sono collegamenti con altri vulcani dell'area'' commenta 0 vota 2 invia stampa Giacarta, 30 ago. (Adnkronos/Ign) - Nuova eruzione del vulcano Sinabung intorno alle 6.30 di questa mattina nell'isola di Sumatra, in Indonesia. Per cause legate all'eruzione è stata confermata ufficialmente la morte di due persone mentre è salito a oltre 34mila il numero delle persone evacuate. Per la Protezione civile indonesiana, riferisce l'agenzia di stampa 'Okezone', è necessario ''prendere tutte le precauzioni possibili'' perché non esistono ''dati noti su questo vulcano''. Il ministro per i Beni sociali, Agung Laksono, ha fatto sapere che il costo dell'operazione peserà sulle casse dello Stato per l'equivalente di quasi ''14 milioni di euro''. ''Sinora sono stati stanziati 500 milioni di rupiah'', circa 44mila euro, ha detto il ministro a 'Detikcom'. Gli sfollati sono stati trasferiti in centri allestiti per l'emergenza, dove dovranno restare fino a quando non sarà sceso il livello di allarme. Il vulcano Sinabung, inattivo da 410 anni, si è risvegliato ieri ed è uno dei 35 vulcani attivi a Sumatra. La montagna, di circa duemila metri, fa parte della catena del Bukit Barisan. L'arcipelago indonesiano si trova nell'anello di fuoco del Pacifico, una zona sismica molto attiva, con 129 vulcani in attività. I più attivi sono Kelut e Merapi, entrambi nell'isola di Giava. NAZIONALE Pag. 8

12 Adnkronos Arte: Sgarbi, per rilanciare architettura Italia prenda esempio da Cile ultimo aggiornamento: 28 agosto, ore 17:09 commenta 0 vota 1 invia stampa Venezia, 28 ago. - (Adnkronos) - Per rilanciare l'architettura occorre ''la presenza del governo in modo da ricostruire il rapporto tra 'polis' e politica, e l'architetto deve affrontare il sistema con la politica al suo fianco''. Cosi' il sovrintendente del polo museale di Venezia Vittorio Sgarbi ha inaugurato la mostra 'Ailati. Riflessi dal futuro' presentata stamane nell'ambito del padiglione Italia della XII Biennale di Architettura di Venezia. "In questa Biennale -ha detto Sgarbi- ho visto tante divertenti 'trovate', come se l'architetto volesse dire 'non posso lavorare, quindi mi diverto'". Cio' sebbene il Padiglione Italia per il sovrintendente sia "il piu' serio, il piu' strutturato e presenta una fotografia ottima degli ultimi trent'anni rivelandosi esemplare sul piano didascalico". Secondo Sgarbi, l'italia dovrebbe prendere esempio dal Padiglione del Cile, che il sovrintendente ha trovato straordinario, la cui inaugurazione e' stata accompagnata dalla presenza del ministro della Cultura cileno. "Il loro lavoro -ha sottolineato Sgarbi- e' concretamente mirato a trovare una o piu' idee possibili per risolvere il problema enorme del terremoto che li ha colpiti il 27 febbraio scorso". Secondo il critico d'arte "il Cile non e' stato a guardare ma si e' posto soluzioni concrete e questo si raffronta ai 42 anni di terremoti in Italia e a come la politica li abbia affrontati". NAZIONALE Pag. 9

13 Adnkronos Umbria, situazione sotto controllo in comuni colpiti ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 19:10 Perugia - (Adnkronos) - Bertini: "Solo qualche ordinanza di sgombero parziale a Montefalco" commenta 0 vota 0 invia stampa Perugia, 30 ago. - (Adnkronos) - Si e' svolto questa mattina nel comune di Castel Ritaldi la riunione istituzionale per fare il punto sulla situazione provocata dal recente evento sismico verificatosi nella zona e al quale hanno partecipato il Presidente della Regione dell'umbria Katiuscia Marini, l'assessore provinciale alla protezione civile Roberto Bertini, rappresentanti della Sovraintenza ai beni culturali e i sindaci dei comuni colpiti (Castel Ritaldi, Montefalco, Trevi, Campello sul Clitunno, Bevagna e Gualdo Cattaneo). ''Dopo i sopralluoghi fatti, anche personalmente, nei giorni scorsi - ha detto Bertini - e' emersa una situazione completamente sotto controllo, dalla quale non emergono situazioni di particolare criticita', salvo alcune ordinanze di sgombero parziale a Montefalco. Un quadro completo lo avremo comunque tra 48/72 ore, dopo che i tecnici dei vari enti avranno finito di effettuare i molteplici sopralluoghi richiesti dai cittadini. La Provincia ha, come noto, messo a disposizione il suo staff, che ha ormai una esperienza notevole sul campo e che collaborera' attivamente con Regione e Comuni''. ''L'episodio comunque si presta ad una riflessione -prosegue Bertini -Oggi dobbiamo imparare ed attrezzarci a convivere con questo fenomeno. In poco tempo, nel nostro territorio, sono avvenuti tre eventi sismici (Spina, Pietralunga e Montefalco) con centinaia di scosse. Per questa ragione noi potenzieremo la nostra attivita' di prevenzione, con il gia' preventivato aumento dei controlli sulle nuove abitazioni e sulle ristrutturazioni delle vecchie. Costruire e mettere a norma le strutture edilizie e' l'elemento fondamentale per affrontare questi eventi che ormai fanno, purtroppo, parte della nostra vita. Ne sono la prova i recenti controlli effettuati su alcune case nelle zone dove la terra ha tremato, che hanno tenuto perfettamente''. NAZIONALE Pag. 10

14 Adnkronos Sumatra, nuova eruzione del Sinabung. (Xinhua) ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 17:55 Giacarta - (Adnkronos/Ign) - Oltre 34mila gli evacuati per il vulcano che si è risvegliato dopo 410 anni. Gianfilippo De Astis, dell'istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia: ''Causa dell'eruzione è la subduzione della placca indo-australiana, non ci sono collegamenti con altri vulcani dell'area'' commenta 0 vota 2 invia stampa Giacarta, 30 ago. (Adnkronos/Ign) - Nuova eruzione del vulcano Sinabung intorno alle 6.30 di questa mattina nell'isola di Sumatra, in Indonesia. Per cause legate all'eruzione è stata confermata ufficialmente la morte di due persone mentre è salito a oltre 34mila il numero delle persone evacuate. Per la Protezione civile indonesiana, riferisce l'agenzia di stampa 'Okezone', è necessario ''prendere tutte le precauzioni possibili'' perché non esistono ''dati noti su questo vulcano''. Il ministro per i Beni sociali, Agung Laksono, ha fatto sapere che il costo dell'operazione peserà sulle casse dello Stato per l'equivalente di quasi ''14 milioni di euro''. ''Sinora sono stati stanziati 500 milioni di rupiah'', circa 44mila euro, ha detto il ministro a 'Detikcom'. Gli sfollati sono stati trasferiti in centri allestiti per l'emergenza, dove dovranno restare fino a quando non sarà sceso il livello di allarme. Il vulcano Sinabung, inattivo da 410 anni, si è risvegliato ieri ed è uno dei 35 vulcani attivi a Sumatra. La montagna, di circa duemila metri, fa parte della catena del Bukit Barisan. L'arcipelago indonesiano si trova nell'anello di fuoco del Pacifico, una zona sismica molto attiva, con 129 vulcani in attività. I più attivi sono Kelut e Merapi, entrambi nell'isola di Giava. NAZIONALE Pag. 11

15 Adnkronos Incendi: Canadair ed elicotteri in azione su 18 roghi ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 18:50 commenta 0 vota 2 invia stampa Roma, 30 ago. - (Adnkronos) - I Canadair e gli elicotteri coordinati dalla Protezione Civile nazionale sono intervenuti a supporto delle squadre di terra su 18 roghi, di cui nove sono stati gia' spenti o messi sotto controllo. NAZIONALE Pag. 12

16 America oggi online Incendio in campo rom. Bambino muore carbonizzato Un bambino è morto carbonizzato in un incendio in un campo nomadi alle porte di Roma. Tra gli altri feriti anche una donna ed un neonato. "La morte atroce di un bambino romeno di tre anni è un grave lutto che colpisce la nostra città. Sono i terribili rischi e i drammi che si vivono negli accampamenti abusivi che da troppi anni esistono a Roma", ha detto il sindaco Gianni Alemanno ROMA -Un bambino di tre anni è morto a causa di un incendio scoppiato in una baracca in un campo nomadi di Roma. Ustionati anche una donna e un neonato di 3 mesi. Il campo nomadi si trova sulla direttrice Roma-Fiumicino, all'altezza di Parco dei Medici, in via Morselli. I vigili del fuoco sono arrivati verso l'una e trenta nel campo nomadi con quattro mezzi, allertati perché un incendio era esploso nel campo e si era sviluppato in quattro baracche. Nel momento in cui hanno concluso le operazioni di spegnimento, i vigili del fuoco hanno trovato, in una delle baracche, il corpo del bambino. Il neonato è stato portato all'ospedale San Camillo, dove è ricoverato in gravi condizioni. Il piccolo, a quanto si è appreso dai carabinieri, sarebbe il fratellino del bimbo di 3 anni morto carbonizzato. I genitori dei bambini sono stati accompagnati da un'ambulanza del 118 all'ospedale Sant'Eugenio. A quanto si è appreso avrebbero riportato ustioni di lieve entità. Il neonato dall'ospedale San Camillo è stato invece trasferito al policlinico Gemelli. Pur essendo grave non sarebbe in pericolo di vita. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri e dei vigili del fuoco per stabilire le cause dell'incendio divampato all'interno del campo nomadi Muratella, cause che al momento rimangono "imprecisate". CARBONIZZATO NEL LETTINO - Il cadavere del bimbo di tre anni, Mario, è stato trovato carbonizzato nel suo lettino. Ciò che rimane delle quattro baracche distrutte nell'incendio è un mucchio di cenere dove si distinguono soltanto le reti dei materassi, un passeggino bruciacchiato e qualche straccio. I genitori di Mario, di 23 e 21 anni, si erano trasferiti nell'insediamento romano da circa un mese e venivano da Brescia. Gli abitanti del campo hanno riferito che il padre dei due bambini si guadagna da vivere raccattando e vendendo ferro. L'incendio è divampato all'1.30 e gli otto abitanti delle quattro baracche, distrutte in venti minuti dalle fiamme molto alte, hanno tentato invano di spegnere il fuoco gettando secchiate d'acqua, dopo aver dato l'allarme a carabinieri e vigili del fuoco. CAUSE ACCIDENTALI E NON DOLOSE - Sono accidentali le cause che hanno provocato la scorsa notte l'incendio nel campo nomadi abusivo della capitale e la morte di un bimbo di tre anni. Gli investigatori hanno infatti escluso le cause dolose. Bisognerà però aspettare la conclusione dei rilievi da parte dei carabinieri della stazione Torrino nord e del Nucleo Investigativo di via In Selci e del Nucleo Investigativo Antincendio dei vigili del fuoco. Tra le ipotesi più probabili è che il rogo sia stato appiccato da una candela lasciata accesa o da una sigaretta spenta male; viene invece esclusa quella di un pentolino lasciato su un fornelletto IN CAMPO VIVONO ROMENI IN 40 BARACCHE - L'insediamento abusivo di via Morselli è a poca distanza dal campo nomadi della Muratella, a circa un paio di chilometri. In via Morselli vivono centinaia di romeni in una quarantina di baracche. I carabinieri e il nucleo investigativo dei vigili del fuoco sono impegnati per i rilievi; i vigili urbani hanno isolato l'area per evitare che curiosi e fotoreporter possano avvinarsi. DELEGATO COMUNE,AIUTEREMO LA FAMIGLIA - "Voglio esprimere il mio cordoglio alla famiglia del bimbo morto la scorsa notte. Speriamo che i familiari riescano a superare questo choc e daremo loro tutto l'aiuto e il supporto di cui avranno bisogno. Mi auguro che tutto questo non accada più". Lo ha detto il delegato per i Rom del Comune di Roma Najo Aszovic parlando della morte di Mario, 3 anni, carbonizzato durante un incendio divampato nel campo rom abusivo in via Morselli, a Roma, nella zona periferica della Magliana. Aszovic, che sta andando sul luogo della tragedia per rendersi conto di ciò che è accaduto e delle condizioni in cui vivono gli altri abitanti del campo, ha ricordato che il campo nomadi di via Morselli "é un campo abusivo, già sgomberato dal Comune di Roma". SOPRAVVISSUTI, SVEGLIATI DA URLA - "Siamo stati svegliati dalle grida 'al fuoco' e dalla puzza di fumo. Siamo subito scappati fuori con i nostri bambini e voltandoci abbiamo visto la nostra casa in fiamme. Sembrava un incubo". E' il racconto di alcuni romeni sopravvissuti all'incendio nel campo nomadi abusivo a Roma, nel quartiere periferico della Magliana, che ha coinvolto quattro baracche. "Stavamo tutti dormendo e ci siamo accorti delle fiamme troppo tardi - hanno aggiunto i superstiti -, anche gli abitanti delle altre baracche erano chiusi nelle loro dimore". NAZIONALE Pag. 13

17 America oggi online Incendio in campo rom. Bambino muore carbonizzato ABITANTI DA OGGI IN NUOVE STRUTTURE - "Le ruspe smantelleranno nelle prossime ore le baracche del campo abusivo mentre arriveranno dei pullman che già oggi daranno assistenza alle famiglie di romeni che abitavano l'insediamento per una sistemazione alloggiativa temporanea nelle strutture del Comune da oggi. Sono già pronte". Lo ha detto il delegato capitolino del sindaco alla sicurezza, Giorgio Ciardi, giunto all'insediamento abusivo alla periferia di Roma dove questa notte un bimbo è morto carbonizzato a causa di un incendio. All'interno del campo gli abitanti cominciano già a mobilitarsi per portare via le proprie cose e salire a breve sui pullman che li porteranno alle nuove strutture. Sul posto, a coordinare le operazioni di sgombero, ci sono gli agenti della polizia municipale dell'ufficio operativo per gli insediamenti nomadi, guidati da Antonio Di Maggio. ALEMANNO, GRAVE LUTTO PER LA CITTA' - "La morte atroce di un bambino romeno di tre anni è un grave lutto che colpisce la nostra città. Sono i terribili rischi e i drammi che si vivono negli accampamenti abusivi che da troppi anni esistono a Roma". Lo afferma il sindaco di Roma, Gianni Alemanno commentando la tragedia costata la vita a un bimbo rom di 3 anni nel campo nomadi di via Morselli, a Roma, nella zona periferica della Magliana. "Questo dimostra - prosegue Alemanno - che bisogna andare avanti rapidamente sul nostro piano nomadi che nella sua piena realizzazione prevede lo sgombero di tutti i campi abusivi per portare coloro che non hanno residenze fisse all'interno di campi autorizzati pienamente controllati sul piano della legalità, della sicurezza e della vivibilità. Rifletta chi ci lancia accuse di deportazioni quando sgomberiamo accampamenti abusivi per trasferire nomadi e baraccati dentro campi regolari e strutture di accoglienza". ZINGARETTI,TRAGEDIA DA DRAMMA IRRISOLTO - "Voglio esprimere tutta la vicinanza mia e dell'amministrazione provinciale alla famiglia colpita dall'assurdo rogo che ha provocato la morte di un bambino". Lo afferma, in una nota, il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti. "Non dobbiamo chiudere gli occhi di fronte a una tragedia che colpisce una famiglia della nostra città e che nasce - spiega Zingaretti - da un dramma irrisolto. La presenza di nomadi a Roma non è solo una questione di ordine pubblico, ma di dignità e rispetto della persona umana, tanto più - continua Zingaretti - quando si parla di bambini, e come tale deve essere affrontata. C'é un immenso tema di ricostruzione di una politica di inclusione sociale e integrazione in grado di garantire condizioni di vita decenti anche a questi cittadini nel rispetto delle regole e nella legalità". "Una sfida di idee e organizzazione nella quale - conclude Zingaretti - coinvolgere tutte le forze di quel grande esercito della solidarietà che rappresenta una risorsa di Roma". CAMPO IN AREA PRIVATA,NATO 5 ANNI FA - I primi abitanti dell'insediamento rom abusivo a Roma, nella zona periferica della Magliana, dove la scorsa notte un bimbo di tre anni è morto carbonizzato a causa di un incendio, hanno cominciato a popolare il campo cinque anni fa con poche baracche. L'area immersa nel verde, attualmente popolata da 80 romeni che vivono in 30 baracche, è in una proprietà privata non ancore messa in sicurezza ed era stata parzialmente sgomberata e ripulita un anno fa. Le baracche, tutte piccole e di legno, sono costruite con pezzi di mobili, tavole e specchi. Da alcune di queste spunta anche qualche antenna. All'esterno delle costruzioni di fortuna ci sono materassi e poltrone impolverati e ovunque pezzi di mattoni rotti. All'interno vivono nuclei familiari di tre o quattro persone, tra cui diversi giovani e bimbi. La maggior part NAZIONALE Pag. 14

18 ApCOM Venezia, incendio vicino la Salute: danneggiata opera di Tiziano 08:31 - CRONACA- 30 AGO 2010 Fiamme e fumo nella sacrestia, si indaga sulle cause Roma, 30 ago. (Apcom) - Incendio nella notte a Venezia, nel seminario attiguo alla Basilica della Salute nel sestriere Dorsoduro. L'allarme ai vigili del fuoco è giunto ieri verso le Le fiamme hanno interessato soprattutto la sacrestia della chiesa, ma è stato il fumo a procurare i danni maggiori. In particolare, riferiscono i vigili, l'opera di Tiziano 'Davide e Golia' avrebbe subito notevoli danni. Sul posto sono ancora al lavoro alcune squadre di vigili per i sopralluoghi e gli accertamenti per determinare le cause del rogo. NAZIONALE Pag. 15

19 Articolo21.com Cavallerizzo non ci sta ed annuncia l'abbattimento dei cancelli di Giulia Fresca Era il 7 marzo 2005 quando le immagini di Cavallerizzo fecero il giro del mondo per il movimento franoso che ne interessò una parte, a prima vista considerevole, del territorio. Dopo cinque anni i cittadini di quel centro storico dalle origini albanesi non ci stanno a sentirsi additati ancora in una fase emergenziale ed hanno convocato per questa mattina, con inizio alle 10, un raduno di protesta davanti ai cancelli della "città chiusa" per riportare l'attenzione delle Istituzioni ad una situazione non più sostenibile. Ad organizzarlo, l'associazione "Cavallerizzo Vive - Kajverici Rron" che ha invitato a partecipare i cittadini provenienti da diversi comuni limitrofi nonché dalla stessa città di Cosenza in forma di solidarietà contro le violenze attuate dalle Istituzioni sul territorio a danno delle popolazioni locali. Saranno presenti delegazioni del sindacato regionale della Cgil, della presidenza regionale del movimento Italia Nostra, oltre a rappresentanze degli altri comuni di lingua albanofona. Vi sarà anche l'intervento di una delegazione degli sfollati de L'Aquila. «Cavallerizzo è il simbolo del business dell'emergenza da quando qualcuno ha deciso di rendere fruttuoso quell'evento, in parte annunciato dalle continue rotture della condotta dell'acquedotto Abatemarco che rigonfiava le falde presenti generando un fronte in frana. -ci ha detto Luigi Guido, portavoce dell'associazione "Cavallerizzo Vive" - Bertolaso ed i suoi uomini, operando la tecnica del terrore, in quelle ore, a caldo, chiese ai cittadini se volessero case nuove e riuscì a stimolare la risposta affermativa. Oggi le case della "new town" rappresentano uno degli affari delle famiglie di Stato e da trenta alloggi necessari ne sono stati realizzati 264 che non saranno disponibili prima di due anni. Perché tanto spreco? Non si poteva operare sulla messa in sicurezza del centro storico considerato che anche il progetto Amamir messo a punto dalla Provincia di Cosenza ha evidenziato che negli ultimi due anni non c'è stato alcun cedimento del terreno? Non c'è un motivo oggettivo perché perdurare lo stato di emergenza - ha detto Guido- Troppe analogie con San Giuliano di Puglia, a cominciare dai progettisti e dal progetto fotocopia, alle imprese di Anemone, fino ai troppi interessi in fase di realizzazione delle opere. Viene sfruttato il titolo dell'emergenza per spendere del denaro pubblico in deroga a tutte le leggi dello Stato ed addirittura piegando le più nobili risorse dell'8 per mille introducendovi delle cause di emergenza in frana. Da un importo iniziale di 28,7 milioni di euro, si è giunti ad una spesa di oltre 70 milioni di euro, oltre alle somme erogate per il sostenimento delle locazioni private e commerciali a carico degli sfollati». A tutto questo Cavallerizzo non ci sta e non vuole che lo additi come il "paese inghiottito dalla frana". «Cavallerizzo vive con una delegazione di aquilani, Italia Nostra e tanti cittadini del centro storico di Cosenza e dei paesi viciniori, farà sentire la sua voce». I Nomi Dopo l'evento franoso del 7 marzo 2005, nell'immediatezza del giorno seguente, fu lo stesso vice capo della Protezione Civile, Marcello Fiori, a dichiarare che «non sarà più possibile ricostruire Cavallerizzo», nonostante la frana abbia danneggiato solo una ventina di case e secondo i dati ufficiali della Protezione Civile solo l'11,5% di Cavallerizzo. Il progetto per la "Nuova Cavallerizzo" è affidato allo studio genovese "5+1AA" fondato dagli architetti Alfonso Femia e del savonese Gianluca Peluffo, fratello di Paolo Peluffo, ex capo ufficio stampa di Carlo Azeglio Ciampi presso la Presidenza del Consiglio, poi direttore della comunicazione del Ministero del Tesoro (1996, Ministro Ciampi), consigliere per la stampa e l'informazione del Presidente della Repubblica (Ciampi, 1999) e Cavaliere di Gran Croce dell'ordine Pontificio di San Gregorio Magno. Accanto al "5+1AA" appaiono quali progettisti anche gli architetti Annalaura Spalla e Alfonso Femia, colui che ha progettato il grattacielo più alto dell Expò di Milano, ed indagato nella maxinchiesta fiorentina su mattoni e tangenti con l'accusa di turbativa d asta" Annalaura Spalla è la figlia del dell'architetto Giovanni Spalla, presidente del Comitato Scientifico Legambiente Liguria ed amica di Gloria Piermarini, moglie di Guido Bertolaso, con la quale ha redatto il progetto della Nuova Sede Agenzia Spaziale Italiana, Roma-Tor Vergata, unitamente al gruppo "5+1AA". È raccapricciante la similitudine tra i progetti redatti da Femia e Spalla riguardanti la ricostruzione di san Giuliano di Puglia e Cavallerizzo, tanto da ipotizzare che un unico progetto sia stato usato (e pagato!) due volte. Attraverso l'inchiesta "grandi eventi" di Firenze e Perugia emerge, nell'elenco dei lavori edili effettuati da Diego Anemone, il lavoro della New Town di Cavallerizzo di Cerzeto per 60 milioni di euro, auto gestito dalla Protezione Civile NAZIONALE Pag. 16

20 Articolo21.com Cavallerizzo non ci sta ed annuncia l'abbattimento dei cancelli dell'emergenza per la frana di Cavallerizzo, dove Guido Bertolaso era commissario straordinario. Emerge altresì che l'inegngnere Claudio Rinaldi (braccio destro di Angelo Balducci) è il soggetto attuatore di San Giuliano di Puglia e della "Nuova Cavallerizzo". Le imprese esecutrice per la costruzione della "Nuova Cavallerizzo" di Guido Bertolaso sono Costruzioni Zinzi S.r.l. (Capogruppo) in associazione temporanea di imprese con Consorzio Stabile Centro Italia S.c.p.A. che fa parte dianemone Group di Diego Anemone(Anemone Costruzioni s.r.l). Raffaele Zinzi, della Costruzioni Zinzi S.r.l Catanzaro) è ex presidente della Confindustria calabrese, Il progetto strutturale è redatto dalla SEAP Engineering Consulting S.r.l (di Roma e Catanzaro) per un importo totale dei lavori di 14 milioni di euro ed avente quale responsabile Tecnico l'ingegnere Paolo Giancotti, marito di Raffaella Zinzi, figlia del costruttore Raffaele Zinzi (Costruzioni Zinzi Srl Perché si e' imposta la delocalizzazione dell'intero paese di Cavallerizzo quando solo 11,5% e' stato interessato dalla frana del 7 marzo 2005? A chi gli faceva comodo? NAZIONALE Pag. 17

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Innocenzo Mastronardi, Ingegnere Civile, professionista antincendio, PhD student in S.O.L.I.P.P. XXVI Ciclo Politecnico di Bari INTRODUZIONE Con l

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Pagina 1 di 5 Giovedì, 8 Maggio 2008 Notizie Web Politica NOTIZIE Cronaca Economia Esteri Politica Scienze e Tech Spettacoli Sport Top New MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Presentata

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Ogni volta che un evento naturale come un terremoto, un eruzione

Ogni volta che un evento naturale come un terremoto, un eruzione Ci si può difendere dai terremoti? Sebbene si sappia da molto tempo che l Italia è un paese sismico la storia della classificazione sismica e quindi anche della normativa che avrebbe potuto ridurre i danni

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili RICHIAMO AL TESTO UNICO PER LA SICUREZZA D.lgs.vo 9 aprile 2008 n 81 Dott. Ing Luigi ABATE DPR N NN 37 3712 12 gennaio 1998 regolamento

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

"Ogni persona, indipendentemente dal grado di. disabilità, ha il diritto fondamentale di influenzare

Ogni persona, indipendentemente dal grado di. disabilità, ha il diritto fondamentale di influenzare "Ogni persona, indipendentemente dal grado di disabilità, ha il diritto fondamentale di influenzare mediante la comunicazione le condizioni della sua vita". Questo è l'incipit della Carta dei Diritti della

Dettagli

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata LEADER EUROPEO Blocchi e Solai in Legno Cemento Struttura antisismica testata e collaudata Come da Linee Guida del Ministero LLPP Luglio 2011 TERREMOTO IN EMILIA 2012 Asilo a Ganaceto (MO) Intervento a

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Rassegna del 15/04/2015

Rassegna del 15/04/2015 Rassegna del 15/04/2015 SANITA' REGIONALE 15/04/15 Gazzetta del Sud 17 Lavori in corso nel centrodestra - «Un ponte tra chi non dialoga più» Costa Luana 1 15/04/15 Gazzetta del Sud 17 Le nomine fatte dai

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS Pagina 1 di 5 Home 0881.568734 redazione@teleradioerre.it CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA SANITÀ CULTURA Invia query BREAKING NEWS un corso educativo per la vignetta razzista

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Dai diamanti non nasce niente

Dai diamanti non nasce niente LA NOSTRA IDEA IN POCHE PAROLE Innanzitutto, un cambio di prospettiva. Il centro non è la violenza, ma ciò che resta. Importa ciò che vive, ha un corpo, segni tangibili e un dolore sommerso e stordente,

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO L ITALIA È PIENA DI ZINGARI FALSO. In Italia rom, sinti e camminanti sono circa 170mila cioè lo 0,25% della popolazione complessiva, UNA DELLE PERCENTUALI PIÙ

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 23 novembre 1944, n. 382

DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 23 novembre 1944, n. 382 DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 23 novembre 1944, n. 382 Norme sui Consigli degli Ordini e Collegi e sulle Commissioni centrali professionali Pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 98 del 23 Dicembre

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

SICUREZZA NELL EMERGENZA

SICUREZZA NELL EMERGENZA SICUREZZA NELL EMERGENZA Come le emozioni intralciano la ragione e influenzano la capacità di mettere in atto quanto appreso Dott.ssa Elena Padovan Centro congressi alla Stanga Padova, 14 ottobre 2011

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Un sistema europeo comune di asilo. Affari interni

Un sistema europeo comune di asilo. Affari interni Un sistema europeo comune di asilo Affari interni Europe Direct è un servizio a vostra disposizione per aiutarvi a trovare le risposte ai vostri interrogativi sull Unione europea. Numero verde unico (*):

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli