LA CITTÀ DI RUBACAVA Sbarcati a Rubacava, saliamo per le scale e raggiungiamo la tavola calda dove

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA CITTÀ DI RUBACAVA Sbarcati a Rubacava, saliamo per le scale e raggiungiamo la tavola calda dove"

Transcript

1 GRIM FANDANGO L'AVVELENAMENTO DI MASSA Non appena avremo il controllo di Manny, ci troveremo nel nostro ufficio, e sentiremo attraverso il viva-voce che è giunto un messaggio: avviciniamoci al tubo vicino alla finestra e prendiamo il messaggio. Dopo averlo letto, usciamo dall'ufficio e saliamo sull'ascensore a sinistra (oltre la segretaria), che ci porterà direttamente in garage. Appena si apriranno le porte dell'ascensore, noteremo che l'ultima macchina disponibile se ne sta andando. Raggiungiamo il gabbiotto del meccanico nell'angolo in fondo a sinistra e parliamo con Glottis, utilizzando le seguenti scelte di dialogo: la 1, 1, 1, 1,1, 3. Al termine, scopriremo che il nostro autista è stato premiato con una licenza che lo terrà lontano tutto il giorno (proprio oggi!), perciò dovremo cercare di far firmare al capo l'ordine del giorno di Glottis, se vogliamo raggiungere la terra dei vivi. Torniamo al piano superiore e parliamo con Eva chiedendole se il capo può firmarci l'ordine: all'interfono Copal ci farà chiaramente capire che è occupato. Scendiamo nell'atrio del palazzo utilizzando l'ascensore di fronte a Eva, e usciamo dall'edificio. Dirigiamoci a destra e imbocchiamo la prima via a sinistra, poi osserviamo la corda di cravatte colorate che pende dal marcapiano: usiamola per arrampicarci fino in cima e entriamo dalla finestra nell'ufficio del capo. Sembra che Don abbia impostato il suo computer per rispondere automaticamente all'interfono. Cambiamo la risposta con la numero 5: "Maledizione Eva firmatelo da sola, sono occupato!". Poi torniamo da Eva, diamole l'ordine del giorno e facciamocelo firmare. Ora Glottis potrà modificare un pochino l'auto d'ordinanza e portarci nella terra dei vivi. Usiamo la falce sull'involucro a terra e aiutiamo il nostro cliente a liberarsi delle spoglie mortali. Dopo una breve scena filmata ci troveremo di fronte a Eva. MERCEDES COLOMAR Entriamo nel nostro ufficio e prendiamo il mazzo di carte appoggiato sul tavolino a sinistra, poi avviciniamoci alla scrivania di Eva e usiamo la foratrice per segnare la carta da gioco che abbiamo in mano. Scendiamo nell'atrio del palazzo e parliamo (o meglio, ascoltiamo) il demone della manutenzione che si lamenta per i danni subiti dallo smistatore del tubo pneumatico. Usciamo dall'edificio, proseguiamo verso destra e raggiungiamo il clown che sta creando figure strane attorcigliando i palloncini. Utilizziamo le seguenti scelte di dialogo: la 1, 1, 1, 1 ; poi la 1 e 3. E così avremo il gatto e il verme. Chiediamogli di nuovo il verme morto, poi osserviamo la bancarella di destra e prendiamo uno sfilatino di pan de muertos. Torniamo nell'atrio del palazzo e proseguiamo verso sinistra fino a raggiungere la stanza d'imballaggio. Usiamo uno dei palloncini sgonfi con la pompa rossa e l'altro palloncino sgonfio con quella blu: ora abbiamo due palloncini riempiti di sostanze diverse, ma insieme pericolosissime Torniamo nel nostro ufficio e infiliamo nel tubo porta messaggi prima l'uno e poi l'altro palloncino, e assistiamo alla scena! Scendiamo nell'atrio del palazzo e proseguiamo a destra: questa volta ci troveremo

2 nella stanza di smistamento dei messaggi (esattamente di fronte alla stanza d'imballaggio). Osserviamo il demone che cerca di pulire il macchinario e prendiamo l'estintore. Poi avviciniamoci alla porta di ferro del macchinario e giriamo la serratura in modo che la porta rimanga sempre aperta. Parliamo con il demone e, quando esce, rientriamo. Apriamo la porta (peraltro è già aperta) e infiliamo la carta da gioco perforata nell'unico tubo rosso: abbiamo trovato un'altra cliente! Accomodiamoci nel nostro ufficio e controlliamo il curriculum della bella Mercedes stranamente non ci è possibile darle un biglietto per il numero nove, anche se sembra che i requisiti non le manchino. Raggiungiamo il capo, Don Copal che vorrà vederci, e beh, siamo proprio nei guai! Come punizione per aver allungato di circa 3 anni, 11 mesi, 29 giorni, 23 ore e 56 minuti il viaggio della bella Mercedes, verremo rinchiusi nello stanzino di Glottis. SALVADOR IL RIVOLUZIONARIO Bussiamo alla porta e parliamo con il misterioso interlocutore dall'altra parte. Diciamogli che vogliamo smascherare DDM perché gioca sporco, e vogliamo portare a galla il marcio che c'è nell'agenzia di viaggi. Per nostra fortuna, dall'altra parte della porta c'è Salvador Limones, noto rivoluzionario, che ci porterà nel nascondiglio segreto dei rivoluzionari. Ci verrà chiesto di fare parte di questa associazione di spionaggio, dove il nostro compito sarà trovare prove che possano inchiodare DDM. Accettiamo di aiutarlo, e saremo portati nel quartier generale dei ribelli. Salvador ci spiegherà che per comunicare tra i ribelli è necessario un efficace servizio di piccioni viaggiatori, che però vanno allevati sin da piccoli, ancora chiusi nelle loro uova. Il nostro compito sarà quindi quello di salire sul tetto e prendere qualche uovo. Arrampichiamoci sul marcapiano grazie alla corda di cravatte, e giunti in cima entriamo nell'ufficio di Domino (l'ultimo a sinistra dietro l'angolo), avviciniamoci al suo punching-ball e colpiamolo tre volte, così da far cadere per terra la dentiera. Prendiamola e andiamo dal cassetto della scrivania, all'interno del quale troveremo un corallo verde scintillante. Usciamo dall'ufficio e torniamo sul marcapiano, dove pende la corda. Raccogliamo l'estremità della corda più corta e leghiamovi il corallo; poi lanciamolo verso la scala di ferro in modo che si agganci. Ora possiamo salire sul tetto Giunti in cima, appoggiamo il palloncino a forma di gatto sul bocchettone del condizionatore che sembra un piatto, e sbricioliamoci sopra il pan de muertos. Quando i piccioni saranno scappati, avviciniamoci al nido e prendiamo le uova. Scendiamo dal tetto, e giunti nella vietta chiusa, entriamo nel garage. Raggiungiamo l'ufficio di Glottis e usiamo la dentiera di Domino sotto il riempi-corpi automatico (sembra una macchinetta per il caffè). Poi usiamo la dentiera su di noi per lasciarvi il calco dei nostri denti. Usciamo dal garage, osserviamo la placca del muro con incastonata una pietra blu, e così facendo raggiungeremo il laboratorio segreto. Diamo le uova (che abbiamo in mano) a Salvador e poi la dentiera a Eva. Salvador ci indicherà la strada per lasciare la città, alla ricerca della nostra prima, vera, utile, e scomparsa cliente. LA FORESTA PIETRIFICATA Non appena giunti nella foresta pietrificata, proseguiamo verso destra e parliamo con Glottis, che triste per il licenziamento subito, si strapperà il cuore, lanciandolo

3 dietro alle sue spalle. Corriamo verso nord, prendiamo un osso e tiriamolo contro la ragnatela dove è impigliato il suo cuore; poi usiamo la falce sulla ragnatela, torniamo da Glottis e prendiamo il cuore da terra: non ci resta che rimettere il cuore al disperato Glottis, e rianimarlo un po'. EL MIDOLLO Dopo la scena filmata, proseguiamo con la macchina verso destra fino a raggiungere la locazione dove si estrae il midollo. Al centro vi è un grosso albero, con 4 pompe ai lati (due per ogni lato), e dal quale partono 4 tubi che giungono fino all'interruttore. Prendiamo la carriola e avviciniamoci al tubo in mezzo: il nostro scopo è quello di far sì che le due pompe su ogni lato si pieghino contemporaneamente: se teniamo premuto un tubo appoggiandovi sopra la carriola, noteremo che la pompa corrispondente si ferma, quindi basterà spostare la carriola dal tubo nel momento giusto per far si che riprenda a pompare simultaneamente con quella sopra (o sotto a seconda di quale tubo si tiene schiacciato). Quando le pompe si muoveranno in modo sincronizzato a due a due, l'albero si muoverà in modo più marcato, scuotendosi: abbassiamo la leva del pannello di controllo e Glottis si arrampicherà sull'albero per bilanciarlo. Mentre Glottis è ancora appeso all'albero, azioniamo nuovamente la leva del pannello e assistiamo alla scena. IL CRATERE Torniamo nella schermata principale dove si dipartono i sentieri, e prendiamo il cartello. Poi, con il cartello in mano, dirigiamoci verso nord-ovest e giunti in questo immenso spiazzo, puntiamo il cartello per terra: noteremo che il cartello tenderà a indicare una direzione; seguiamo la direzione indicata dal cartello e piantiamolo di nuovo. Dobbiamo raggiungere un punto preciso della locazione dove piantare il cartello, ovvero un piccolo puntino scuro circondato da un alone più chiaro, poco a destra del cratere scuro circolare ben visibile circa a sud ovest del centro della foresta (quando arriviamo in questa zona, puntiamo il cartello e seguiamo le indicazioni che ci dà): se pianteremo il cartello nel punto giusto, si aprirà una porta enorme dalla quale si accede a una grotta. Entriamo nella grotta e osserviamo lo stendardo. Dopo aver letto l'iscrizione, prendiamo la chiave rossa e usciamo. DEMONI CASTORI Scendiamo dalla macchina e dirigiamoci verso nord. Ci troveremo di fronte a un cancello con un lucchetto, e una porta sulla destra. Apriamo la porta e avviciniamoci al ponte fatto di ossa e raccogliamone tre o quattro (tre bastano, ma non si sa mai.). Scendiamo per il sentiero a sinistra, e ci troveremo sotto a una roccia sporgente. Se tiriamo l'osso in acqua, il demone castoro infuocato si arrampicherà sulla roccia sopra la nostra testa, e si butterà in acqua per prendere l'osso: perciò buttiamo l'osso nell'acqua, poi quando il castoro sta per gettarsi in acqua, usiamo l'estintore. Dopo aver "estinto" i tre castori, usciamo dalla porta e usiamo la chiave rossa per aprire il lucchetto del cancello. LA CITTÀ DI RUBACAVA Sbarcati a Rubacava, saliamo per le scale e raggiungiamo la tavola calda dove

4 lavora Celso. Parliamo con lui, utilizziamo sempre la 3 scelta di dialogo, poi usciamo dalla tavola calda, scendiamo per le scale e giriamo a destra e Velasco ci salverà la vita (ma non siamo già morti?) recuperando le nostre quattro ossa dall'acqua. Quando ci saremo un po' ripresi, scendiamo per le scale e raggiungiamo Velasco e Glottis che stanno conversando. Parliamo con Velasco e diciamogli di non voler interrompere il loro discorso, poi mostriamogli la foto che ci ha dato Celso. Rispondiamo al capitano che non crediamo che la moglie di Celso se ne sia andata via, e ripetiamogli di non voler interrompere la loro discussione. Così facendo otterremo il registro di bordo, che correremo a mostrare a Celso, alla tavola calda; risultato: Celso se ne andrà disperato, e noi erediteremo il locale a Rubacava. COME AVERE LA NAVE È già passato un anno, e il piccolo locale di Celso è diventato il Cafè Calavera. Rientriamo nel nostro studio e prendiamo la lettera di Salvador appoggiata sulla scrivania. Scendiamo per le scale, e dopo aver parlato con la guardarobiera, usciamo dal Cafè attraverso la porta a sinistra del guardaroba; poi scendiamo per le scale fino al terrazzo, e lì incontreremo Meche o meglio un terribile incubo che ci porterà di nuovo tra le braccia di Velasco. Parliamo con il capitano (accidenti che luna ) utilizzando sempre la scelta di dialogo numero 1. Poi torniamo al Cafè Calavera. COME AVERE LA TESSERA DELLA FEDERAZIONE Per raggiungere il Cafè, dobbiamo prendere la via a nord-ovest dalla rotonda, oltrepassare l'ingresso del club Blue Casket, e salire sull'ascensore. Quando l'ascensore si fermerà al piano superiore, saliamo per le scale a sinistra e arriveremo al Cafè. Avviciniamoci al bancone del bar nella stanza dove Glottis sta suonando il piano e prendiamo la bottiglia di Gold Flake; poi entriamo nella sala da gioco e parliamo con Charlie, seduto al tavolino. Utilizziamo le seguenti scelte di dialogo: la 1, 1, 1, 3. Ora che abbiamo l'ingresso VIP per la sala corse e la stampante di matrici false, diamo l'ingresso VIP a Glottis e scendiamo alla rotonda dalla quale si dipartono quattro strade. Imbocchiamo quella a sud-est, e noteremo di fronte a noi una leva da azionare, che allungherà il ponte che ci permette di arrivare dall'altra parte. Entriamo nella sala corse e proseguiamo dritti nella stanza con la teca contenente un enorme gattone impagliato: sulla destra, c'è una porticina, e appena entrati nella immensa lettiera per gatti, prendiamo l'apriscatole sul bidone. Usciamo dalla lettiera, saliamo per le scale e proseguiamo lungo il corridoio a destra. Di fronte a noi vi è l'ingresso alla cucina e, più a destra, il privè. Entriamo in cucina e prendiamo la siringa da tacchino appoggiata sul carrello, poi aspettiamo che entri il cameriere francese e che vada in cambusa: approfittiamo di questa ghiotta occasione per chiudere le porte della cambusa dietro di lui, e usare la falce per tenerle ben serrate. Saliamo per le scale a pioli e avviciniamoci al barile, poi usiamo l'apriscatole sul barile e (premendo enter) entriamoci. Non appena giungeremo nella stiva, usciamo dalla botte, saliamo sul muletto e guidiamo il potente mezzo dentro all'ascensore. All'interno dell'ascensore, giriamo il muletto di 180 e cerchiamo di posizionare le sbarre del muletto infilandole nel buco a

5 destra della rete di protezione dell'ascensore. Poi scendiamo dal muletto, premiamo il pulsante rosso per avviare l'ascensore e risaliamo svelti sul muletto: non appena vedremo l'ingresso di un corridoio, spingiamo il muletto in avanti, in modo che le sbarre impediscano all'ascensore di muoversi. Scendiamo dal mezzo e azioniamo la leva sul lato sinistro del muletto per alzarne le sbarre. Proseguiamo lungo il corridoio e giunti alla fine, prendiamo la valigetta piena di biglietti "doppia N" per il numero 9 che ci aveva chiesto Charlie. Neanche il tempo di uscire dall'ascensore e avremo la tessera della federazione! COME SOSTITUIRE IL MARINAIO Per raggiungere il club Blue Casket, dobbiamo prendere la via a nord-ovest dalla rotonda; una volta entrati, oltrepassiamo il salone con i tavolini e raggiungiamo il retro del club. Qui incontreremo Lola, che riuscirà ad immortalare il bacio proibito tra Nick e Olivia. Tagliamo corto con Olivia e entriamo in cucina. Usiamo la siringa da tacchino nel lavello e poi raggiungiamo il sommergibile illuminato di rosso di Toto il tatuatore. Per raggiungere la locazione di Toto, dobbiamo arrivare alla banchina dove c'è la leva che aziona il ponte della sala corse, e proseguire lungo le rotaie fino alla fine della banchina: poi scendiamo per le scalette e entriamo nel sommergibile. Avviciniamoci al frigorifero che si trovo a sinistra alle spalle di Toto, e apriamo l'anta; poi apriamo anche il cassetto a destra così l'anta non si potrà più chiudere. Mentre il frigorifero è aperto, il cavo dell'anestetico si bloccherà e il marinaio Naranja soffrirà come un cane! Approfittiamo del dolore che lo distrae per versare il contenuto della siringa nella bottiglia che ogni tanto il marinaio afferra. Quando il mariano sarà K.O., avviciniamoci e prendiamo le sue targhette di metallo per l'identificazione. Usciamo dal sottomarino e corriamo alla sala corse. Saliamo per le due rampe di scale e ci ritroveremo sul tetto. Proseguiamo salendo per le scale di ferro e raggiungeremo il metal detector. Beviamo un goccio di Gold Flake e corriamo sotto il metal detector prima di digerire la poderosa bevanda. Non appena saremo soli con Carla, diciamole che ha un bellissimo metal detector e poi diciamole chiaramente che non ci importa nulla di lei. Infuriata, Carla butterà il metal detector manuale giù dalla finestra nel nella lettiera gigante! Corriamo alla sala corse e entriamo nella lettiera. Raggiungiamo la fine del trampolino (leggermente sulla destra) e tiriamo fuori la falce: passandola sulla sabbia sentiremo suonare il metal detector, così da poterlo individuare. Ora non ci resta che raggiungere Membrillo, il becchino, nella sala mortuaria: per arrivarci, prendiamo l'ascensore a sinistra dell'ingresso del Blue Casket, scendiamo per le scale a destra e entriamo nella prima porta a sinistra. Usiamo le targhette metalliche di Naranja sul uno dei corpi, e poi diamo il metal detector a Membrillo: dopo un'attenta analisi delle targhette, il becchino chiamerà Velasco per riferirgli la morte di Naranja! COME PRENDERE LE ATTREZZATURE AUTENTICHE "APE MARINA" Entriamo nel Blue Casket e parliamo con gli avventori dell'ultimo tavolo a destra vicino al retro del locale. All'inizio non vorranno parlare con noi perché ci classificheranno come "capitalisti", indegni di partecipare ai progetti rivoluzionari, poi, dopo aver discusso un po' con loro, mostriamogli la lettera che ci ha spedito

6 Salvador, e chiediamogli di prendere il libro appoggiato al tavolo. Usciamo dal club e proseguiamo verso sinistra. In fondo al molo noteremo un gruppetto di api marine che stanno discutendo: diamogli il libro sulle organizzazioni di lavoratori, e attendiamo che si risvegli in loro una coscienza di classe. Dopo questa brevi parentesi politica, Terry verrà arrestato e ci chiederà di trovagli un avvocato. Raggiungiamo il privè della sala corse (a destra della cucina dove abbiamo rinchiuso il cameriere nella cambusa) e parliamo con Nick. Diciamogli che ci serve un avvocato e che lui è il migliore sulla piazza; poi rivolgiamoci a lui di nuovo e spieghiamogli che abbiamo davvero bisogno di un avvocato, altrimenti dovremo rivelare a Max la tresca tra lui e Olivia. Di fronte a questo innocentissimo ricattino, Nick se ne andrà senza fare una piega, e noi ci renderemo conto che più che una minaccia, è necessaria una prova. Prendiamo il portasigarette di Nick, e raggiungiamo Carla al metal detector. Diamo il portasigarette a Carla e diciamole di averlo trovato sotto al sua scrivania. Per assicurarsi che non sia una bomba, Carla distruggerà il portasigarette e noi potremo prendere la chiave nascosta al suo interno. Corriamo al faro (è la stradina a destra dalla locazione delle api) e apriamo la porta grazie alla chiave appena trovata. Dopo la tragica scomparsa di Lola, prendiamo contromarca del nuovo sistema di schedatura dei cappotti che la bella fotografa ci ha lasciato e torniamo al Cafè Calavera. Diamo la contromarca a Lupe e osserviamo la giacca da donna che ci darà: al suo interno troveremo una fogliettino. Attraversiamo la rotonda e raggiungiamo Toto il tatuatore nel suo studio: mostriamogli il fogliettino e Toto ci darà la foto di un suo tatuaggio, che rappresenta le corse dei gatti. Andiamo alla sala corse e osserviamo la placchetta sotto la teca del gattone: sembra che sia deceduto durante la 2 settimana; la foto di Toto, invece, rappresenta la corsa numero 6. Prendiamo la stampante di matrici false e mettiamo a sinistra il numero 02, a destra il numero 06 e al centro il giorno martedì: poi con la scommessa stampata presentiamoci allo sportello a sinistra delle scale al primo piano. Dopo aver ritirato la vincita, potremo essere sufficientemente convincenti e presentarci da Nick, chiedendo i suoi servigi come avvocato. Torniamo nel privè e mostriamo a Nick la fotografia che lo ritrae mentre bacia Olivia, e in meno di un secondo, scarcereremo Terry, l'ape rivoluzionaria; così facendo avremo anche l'attrezzatura autentica "Ape marina". COME SMUOVERE GLOTTIS Ora abbiamo davvero tutto: la nave, il marinaio, gli attrezzi: manca solo colui in grado di far ripartire la nave Glottis! Impegnato nello scommettere sui gatti da corsa, non sarà facile convincerlo ad andare via, quindi l'unica soluzione al problema è che lo sbattano fuori dalla sala corse! Torniamo in ufficio, al Cafè Calavera e avviciniamoci alla scrivania; premendo sul pannello in rilievo, apriremo il dispositivo che controlla il gioco della roulette nella sala al piano inferiore. Quando sarà accesa la luce verde sulla ruota più a destra, premiamo tasto a destra con disegnato il magnete, in modo da far uscire un numero diverso da quello in cui si era fermata la pallina. Bogan, il capo della polizia, pare non abbia gradito questa intrusione mentre si apprestava a giocare, e quindi deciderà di fare una retata nel nostro Cafè, tenendolo chiuso per un po'. Ma a Rubacava le voci girano, e alle corse di gatti non vorranno fare più credito a Glottis, che verrà immediatamente

7 sbattuto fuori. Ora siamo davvero al completo e possiamo salpare alla ricerca di Meche. LA FUGA DAL PORTO Entriamo nella porta a sinistra poi scendiamo per le scalette di ferro: ci troveremo di fronte ad un autentico massacro: tutti i marinai sono morti e Glottis ci salverà la vita prima che riescano a sparare anche a noi. Ci ritroveremo quindi rinchiusi nella sala macchine, e dovremo trovare il modo per fuggire dai complici di Hector Lemans. Premiamo pulsante rosso a destra per tirare su ancora di tribordo; poi usiamo i controlli e abbassiamo la leva di destra (premendo la freccia a destra); premiamo il pulsante rosso a destra e tiriamo giù l'ancora poi premiamo di nuovo lo stesso pulsante per tirarla su: così facendo si incastrerà all'ancora di babordo. Usiamo la falce sull'ancora di tribordo (agganciata a quella di babordo) cosicché si incastrerà all'oblò. Premiamo il pulsante rosso a sinistra, per tirare su l'ancora di babordo, infine usiamo i controlli e abbassiamo le leve. La nave, tranciata in due, si allontanerà dal porto, e dopo una breve corsa, sprofonderà in mare. NELLE PROFONDITÀ DELL'OCEANO Aspettiamo nel nostro minuscolo angolino di oceano illuminato che ci passi davanti Chepito: parliamo con lui, poi diciamogli che non vogliamo interrompere la sua passeggiata: non appena se ne sarà andato, afferriamo la sua lampada e giriamoci verso Glottis. Ora potendo illuminarci il cammino per raggiungere la luminosissima perla gigante. Giunti nel pressi della perla, assisteremo alla cena della piovrona. Camminiamo verso la roccia conica che spunta in fondo alla cresta di pietra. Giunti alla roccia, giriamoci intorno in senso antiorario, così Chepito ci seguirà e rimarrà incastrato tra le alghe della roccia: sarà inevitabile quindi che la piovrona lo catturi, portandolo nel suo nascondiglio. IL CONFINE Giunti nella terra al confine, proseguiamo dritti di fronte a noi e saliamo sull'ascensore. Giunti in cima, seguiamo la passerella di ferro verso destra e entriamo nell'ufficio di Domino. Parliamo con Meche e dopo una breve sequenza filmata, ci troveremo in quello che sembra essere il nostro ufficio, in compagnia di due bimbetti ossuti rinchiusi in una gabbia. Parliamo con loro, cerchiamo di spiegargli che vogliamo aiutarli e farli uscire dalla gabbia, e che vogliamo bene a Meche, ma non siamo riusciti a proteggerla; infine diciamogli che gli daremmo volentieri una mano, ma non abbiamo gli attrezzi che hanno loro (per terminare la discussione diciamogli di tornare al lavoro); a seguito di questa frase, il bimbo ossuto ci lancerà il suo martello. Prendiamolo, usciamo dall'ufficio e seguendo la passerella di ferro, corriamo all'ufficio di Meche. Dobbiamo cercare di spostare il posacenere pochi istanti prima che lei vi faccia cadere la cenere dentro, così le cadrà sulle sue calze che si romperanno. Prendiamo le calze dal cestino, torniamo all'ascensore e proseguiamo verso l'angolo a sinistra in basso dello schermo, per raggiungere Chepito al lavoro. Diamogli il martelletto che ci ha dato il bimbo ossuto e avremo in cambio il suo Spacca-tutto, e poi diamogli le calze di seta di Meche per avere in cambio una semiautomatica senza proiettili. Proseguendo verso destra

8 arriveremo di fronte a un nastro trasportatore: facciamoci trasportare verso est e, raggiunta la nave, parliamo con Glottis. Poi risaliamo il nastro fino a raggiungere la schermata dove vi è una leva alla sinistra del nastro. LA GRU Azioniamo la leva, poi saliamo sul nastro trasportatore (basta guardarlo e premere "Invio" sulla nostra tastiera) finché non ci porterà fuori dell'acqua. Giunti in superficie, proseguiamo verso sinistra, saliamo per le scale e ci troveremo a dover manovrare la gru. Portiamo la gru tutta a destra e srotoliamo la catena (premiamo la freccia verso il basso). Poi, premendo enter, scendiamo dalla gru, scivoliamo lungo la parete del macchinario e raggiungiamo la tenaglia. Usiamo lo Spacca-tutto sulla tenaglia per separarla dalla catena. Torniamo sulla gru e abbassiamo nuovamente la catena per poi tirarla su: adesso abbiamo definitivamente spaccato il meccanismo! Riportiamo la gru nella posizione di partenza, tutto a sinistra e abbassiamo la catena, cosicché si infili nel nastro trasportatore. Scendiamo dalla gru, e saliamo sul nastro trasportatore per tornare alla locazione con la leva. Azioniamola, per far cambiare direzione di scorrimento del nastro; infine azioniamo di nuovo la leva e in questo modo la catena si aggancerà all'ancora di ferro. Torniamo sulla gru e solleviamo la catena. Finalmente siamo riusciti a riportare a galla la nostra nave! Poi spostiamo la gru dall'altro lato e, sempre scendendo attraverso il nastro trasportatore, attraversiamo la locazione dove si trova Chepito, prendiamo l'ascensore e raggiungiamo l'ufficio di Meche. LA PRIGIONE DI MECHE Diamo la pistola che abbiamo barattato con Chepito a Meche, e dopo che sarà stata incarcerata, raggiungiamo la porta di ferro che si incontra dopo l'ascensore. Girando la ruota nel mezzo del portone faremo scattare i quattro chiavistelli: dobbiamo girarli in modo che la parte piatta del chiavistello sia girata verso destra. Per fare questo, giriamo la ruota tutta a destra, finché il chiavistello più in alto sia girato giusto, poi giriamo la ruota verso sinistra finché non sarà nella giusta posizione anche il secondo. Giriamo a destra ancora, e quando anche il terzo sarà girato verso destra, giriamo la ruota a sinistra. Quando tutti e quattro saranno nella posizione giusta, blocchiamoli con la falce, giriamo la maniglia a sinistra e entriamo nella stanza. Poi richiudiamo la porta alle nostre spalle e usiamo la falce per premere la targhetta gialla sopra la porta: ora abbiamo aperto la stanza segreta dove è rinchiusa Meche, e sembra che non abbiamo più vie d'uscita. Usiamo la falce su i tubi del sistema antincendio sopra la nostra testa e facciamo allagare il pavimento; poi ruotiamo la rotellina del tubo a destra: mentre l'acqua scola lentamente, noteremo che sembra scivolare attraverso una mattonella in particolare, quella bianca alla destra della mattonella blu nel centro. Prendiamo l'ascia gigante della locazione attigua, trasciniamola sulla mattonella in questione e poi lasciamocela cadere sopra con un tonfo: la mattonella si spaccherà, rivelando un tombino che sembra essere proprio la via d'uscita che cercavamo. Dopo una breve sequenza filmata saremo costretti a confrontarci con Domino. Cerchiamo di sconfiggerlo con la falce, ma ci renderemo presto conto che ben più abile di noi colpiamo allora, con tutte le nostre forze, l'occhio della piovra alle nostre spalle.

9 IL SOGNO DI GLOTTIS Scendiamo per le scale e avviciniamoci alla bara: apriamola e ascoltiamo allibiti lo sfogo di Bruno, poi torniamo all'ingresso della ferrovia con la tazza di bruno in mano e osserviamo la sequenza filmata. Non appena cercheremo di scendere le scale nuovamente, il demone del portone ci darà un messaggio di Hector Lemans. Scendiamo la prima rampa di scale, poi entriamo nella stanza dove entra il cavo. All'interno troveremo Glottis agonizzante: il nostro amico ha bisogno di mettere le mani su qualche nuovo motore per rivitalizzarsi un po'. Parliamo con lui e chiediamogli come possiamo aiutarlo, poi chiediamogli se gli piacerebbe avere un nuovo mezzo. Scendiamo in cucina, appendiamo la tazza di Bruno al porta-tazze, apriamo il cassetto e prendiamo lo straccio. Usciamo dalla cucina e usiamo lo straccio sul bidone di olio a sinistra; a questo punto torniamo in cucina e usciamo lo straccio imbevuto di olio nel tostapane abbiamo appena scoperto un combustibile che potrebbe essere usato come propellente per razzi! RITORNO A RUBACAVA Appena arrivati scopriremo che la nostra macchina è stata intrappolata da un congegno collegato a una bomba. Corriamo al molo da Velasco e prendiamo la bottiglia dentro la quale stava costruendo il veliero. Poi corriamo al Blue Casket e riempiamo la bottiglietta con la gelatina contenuta nella botte. Torniamo da Glottis e diamogli la bottiglia: dopo essersela scolata tutta, non sazio, correrà al Blue Casket per tracannarsi la botte intera. Ma dopo che gli avremo ricordato che si è scolato una botte di gelatina per carne in scatola, troveremo il nostro amico un po' contrariato Yecch! Corriamo da Toto e apriamo l'armadietto della farmacia che si trova appeso al muro a destra, di fianco al libro verde, e prendiamo il nitrogeno liquido. Corriamo da Glottis e versiamo il nitrogeno sulla gelatina, per congelarla, poi raggiungiamo la bomba dietro la macchina e disinnestiamola. UN PO' DI TRUCCO E UN ABITO ADEGUATO Avviciniamoci al corpo monco del soldato e prendiamo il suo braccio. Poi parliamo con Meche e proseguiamo oltre Glottis, saliamo per la scala a pioli e infine, nella stanza dove c'è la scritta "casino", saliamo ancora per la scala a pioli. Prendiamo la caffettiera e saliamo per le scalette alle spalle dei due attori; poi, all'alto, rovesciamo il caffè bollente su di loro per farli scappare. Usiamo il braccio sul tritatutto e prendiamo lo strano apparecchio (con ancora il braccio dentro) che potrà servirci più tardi. Scendiamo per le scale, riponiamo la caffettiera dove l'abbiamo presa e entriamo nella stanza a destra, dove la truccatrice, per un disguido, truccherà anche noi. Torniamo al corridoio dove abbiamo notato la targa "Casino" e entriamovi. Parliamo con il tizio con l'impermeabile (che scopriremo essere il soldato monco di prima) e poi parliamo con Meche (dobbiamo rivolgerle la parola un paio di volte, perché all'inizio non ci riconoscerà!). Quando avremo il lenzuolo in mano, gettiamolo su Charlie e poi corriamo dal soldato con l'impermeabile e parliamo con lui. Infine seguiamo Charlie e, quando se ne sarà andato via con Meche, entriamo nella toilette di fianco alla porta dalla quale siamo entrati. Ora che abbiamo trucco e abito degni per l'occasione, sarà meglio trovarci una buona pistola!

10 UNA PISTOLA ULTIMO MODELLO Usciamo dal casino da dove siamo entrati e scendiamo per le scale a destra. Torniamo al quartier generale di Salvador e prendiamo la fotografia che noteremo nel cestino. Poi avviciniamoci al piccione viaggiatore, diamogli il messaggio di Hector Lemans e poi mostriamogli la foto: il piccione, ben istruito, volerà da Bowlsley, il fioraio e gli mostrerà il messaggio. Dopo la sequenza filmata, usciamo dal quartier generale e andiamo dove abbiamo visto cadere il fioraio: lì Glottis ci sta aspettando in macchina. Prendiamo il telecomando dalle mani di Glottis (ci sta giocando). Proseguiamo dentro alla grotta di destra e entriamo nel tunnel in fondo a destra. Usiamo il tritatutto nel tunnel, così potremo seguire la scia dei fiorellini verdi, e poi affrontiamo il coccodrillo con l'aiuto di Glottis. Spingiamoci con la macchina più in avanti che possiamo, poi azioniamo il telecomando per alzare le sospensioni della macchina, rimettiamolo in tasca e scendiamo dalla macchina. Raggiungiamo la fine della passerella di ferro, poi fingiamo di scendere per le scalette (facciamolo solo fino a metà) e subito risaliamo svelti sulla passerella. Intanto, il coccodrillo si girerà verso di noi: prima che si avvicini troppo, e che la sua coda sia fuori della portata delle sospensioni della macchina, azioniamo il telecomando per abbassarle, e così intrappoleremo la coda del coccodrillo. Dobbiamo però essere velocissimi a usare il telecomando, altrimenti il coccodrillo riuscirà a divincolarsi. Una volta che avremo immobilizzato il coccodrillo, proseguiamo verso nord e entriamo nel negozio del fioraio. Usiamo la falce per rompere vaso che copre la campanella sulla porta, poi usciamo e rientriamo nel negozio, e avremo la 9 millimetri che stavamo cercando! HECTOR LEMANS Torniamo al corridoio dove c'è l'ingresso al casino e parliamo con il buttafuori che piantona l'ascensore. Per poter salire da Hector, dovremo essere in grado di rispondere alla domanda che ci viene posta; la risposta è proprio dietro di noi, infatti, osservando il cartellone alle nostre spalle, noteremo che dopo ogni domanda sul cartellone si aggiunge un numero: quello è la risposta esatta alla domanda appena formulata. Per scegliere la risposta esatta tra le opzioni che compaiono, usiamo le frecce verso il basso e verso l'alto. Se sbagliamo a rispondere alla prima domanda (e anche alla seconda) non preoccupiamoci, teniamo d'occhio il tabellone e cerchiamo di rispondere nel modo giusto. Una volta giunti al piano superiore incontreremo una vecchia conoscenza, Celso (sembra che abbia ritrovato la moglie finalmente), che sta decidendo se accettare o meno la proposta di Lemans. Parliamo con lui e utilizziamo le seguenti scelte di dialogo: la 2, 3, 3, 3, 3 ; poi gustiamoci una sequenza filmata. L'INSEGNA LUMINOSA Raggiungiamo le scalette e saliamo sul tetto, poi proseguiamo verso destra e osserviamo il pezzo di cemento che tiene fissa l'insegna al muro: noteremo delle crepe. Tritiamo un po' di braccio avanzato nel tritatutto sulla crepa, e poi versiamoci sopra la germoglina ad azione rapida: i fiori germoglieranno così in fretta da allargare la spaccatura nella pietra e quindi far cadere in parte l'insegna luminosa. Avviciniamoci al bordo di pietra e scivolando sulla gamba dell'insegna,

11 raggiungeremo il tetto dell'edificio dove Lemans ha abbandonato la valigia. L'ennesima sequenza filmata chiarirà dove finiranno i biglietti, poi ci troveremo in macchina con Olivia. LA SERRA Il viaggio in macchina con Olivia sarà un po' meno piacevole del previsto, specie per Salvador Usciti dalla macchina, saliamo sulla collinetta e avviciniamoci alla serra. Dopo il simpatico téte-a- téte con Hector, usiamo il nitrogeno liquido sul fiorellino che ci sta germogliando addosso, e stacchiamolo. Torniamo alla macchina e parliamo con Salvador (o meglio, con quel che ne rimane ) che si trova sul sedile posteriore: dopo una breve scenetta, nella quale Olivia uscirà (finalmente) di scena, prendiamo il biglietto che si è attaccato a Salvador, e corriamo dietro alla serra. Il biglietto, non appena si avvicinerà al punto in cui è germogliato il "corpo" di Salvador, incomincerà a vibrare rumorosamente, quindi non sarà difficile trovare il punto esatto dove cercarlo. Una volta trovato il resto di Salvador, prendiamo la chiave e torniamo alla macchina. Usiamo la chiave per aprire il bagagliaio e prendere la pistola, poi corriamo verso il silos e spariamovi contro un paio di proiettili. Corriamo alla serra e apriamo la porta: il silos collegato alla serra, bucandosi, provocherà una fuoriuscita di gas che stroncherà il nostro amico Hector, in un meritatissimo finale!

ALLA RICERCA DEL PARTICOLARE

ALLA RICERCA DEL PARTICOLARE 1 ALLA RICERCA DEL PARTICOLARE Colora i disegni. Ti accorgerai che in ogni immagine manca un particolare. Spiega che cosa manca e disegnalo. Obiettivo: individuare gli elementi essenziali di immagini date

Dettagli

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti In questa unità didattica si impara come si può aiutare una persona a muoversi, quando questa persona non può farlo in modo autonomo. Quindi, è necessario

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

Appunti per il CoderDojo Fosso+Sandon

Appunti per il CoderDojo Fosso+Sandon Appunti per il CoderDojo Fosso+Sandon 17 maggio 2014 Presentazione del CoderDojo Facciamo una brevissima presentazione del CoderDojo e ripassiamo i comandi di Scratch più importanti, prima di partire con

Dettagli

COME TI SOSTITUISCO L'OLIO DEI FRENI

COME TI SOSTITUISCO L'OLIO DEI FRENI COME TI SOSTITUISCO L'OLIO DEI FRENI GUIDA PER CHI VUOLE CIMENTARSI NELL'ARTE DEL FAI DA TE Iniziamo con gli strumenti del mestiere Come detto più volte, è fondamentale utilizzare attrezzi di buona qualità:

Dettagli

6.3 Organizzare l ambiente

6.3 Organizzare l ambiente 6.3 Organizzare l ambiente 6.3.1. Introduzione Il normale ambiente domestico può creare alla persona di cui ci si prende cura problemi di accesso, come le scale, e può anche essere pericoloso, come varie

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

SCHIACCIARE DEI NUMERI

SCHIACCIARE DEI NUMERI Scuola dell'infanzia Barchetta Sezione 4 anni Ins.: Rosa Aggazio PROVIAMO AD ANDARE INDIETRO NEL TEMPO: ESTATE, MACCHINA FOTOGRAFICA E VIA ALLA RICERCA DI NUMERI! LE FOTO SONO UN OTTIMO AIUTO PER PORTARCI

Dettagli

domani 1 cortometraggio Petali

domani 1 cortometraggio Petali domani 1 cortometraggio Petali regia: Giacomo Livotto soggetto: Luca Da Re sceneggiatura: Giacomo Livotto montaggio: Franco Brandi fotografia: Michele Carraro interpreti: Erika Cadorin, Fabio Degano, Giacomo

Dettagli

FLL 2014 - Maserati 1.0 - RELAZIONE TECNICA

FLL 2014 - Maserati 1.0 - RELAZIONE TECNICA La nostra storia FLL 2014 - Maserati 1.0 - RELAZIONE TECNICA Prima di parlare della meccanica del robot e delle missioni che dovrà compiere, pensiamo sia opportuno presentarci. Siamo un gruppo formato

Dettagli

Le avventure di Crave

Le avventure di Crave Le avventure di Crave Damiano Alesci LE AVVENTURE DI CRAVE www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Damiano Alesci Tutti i diritti riservati CRAVE E GLI ANTIFURTI A. A. L. (AGENZIA ANTI LADRI) L agenzia

Dettagli

FUNZIONAMENTI, MECCANISMI E CONGEGNI

FUNZIONAMENTI, MECCANISMI E CONGEGNI FUNZIONAMENTI, MECCANISMI E CONGEGNI TRA REALTA E FANTASIA TRA ARTE E CREATIVITA di Anna Aiolfi Giugno 2014 Documentazione a cura di Anna Aiolfi Dai traguardi di sviluppo delle Indicazioni Nazionali 2012

Dettagli

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.)

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) Questa è la storia di una donna perseguitata da un eco di una memoria, un sogno

Dettagli

CONTROLLI INIZIALI MANOVRE E PARCHEGGI POSIZIONAMENTO DEL MEZZO

CONTROLLI INIZIALI MANOVRE E PARCHEGGI POSIZIONAMENTO DEL MEZZO CONTROLLI INIZIALI MANOVRE E PARCHEGGI POSIZIONAMENTO DEL MEZZO I CONTROLLI INIZIALI PRIMA DI METTERSI AL VOLANTE E OPPORTUNO CONTROLLARE: REGOLAZIONE DELLA POSIZIONE DI GUIDA QUANTITA DI CARBURANTE DISPONIBILE

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Scuola dell infanzia Fornase Anno Scolastico 2007-08 Gruppo bambini di 5 anni Periodo gennaio-febbraio Ins. Gennari Manuela

Scuola dell infanzia Fornase Anno Scolastico 2007-08 Gruppo bambini di 5 anni Periodo gennaio-febbraio Ins. Gennari Manuela Scuola dell infanzia Fornase Anno Scolastico 2007-08 Gruppo bambini di 5 anni Periodo gennaio-febbraio Ins. Gennari Manuela - osservare consapevolmente i fenomeni e le cose di ogni giorno - raccontare

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Anna e Alex alle prese con i falsari

Anna e Alex alle prese con i falsari Anna e Alex alle prese con i falsari Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato: insieme, ne hanno viste delle belle. Sono proprio due

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Usare un programma di video-scrittura per realizzare un IPERTESTO

Usare un programma di video-scrittura per realizzare un IPERTESTO (Laboratorio d informatica e scienza per la scuola primaria) Usare un programma di video-scrittura per realizzare un IPERTESTO (ovvero un piccolo libro digitale) Indice ipertestuale (cliccare su una voce

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

PROGETTO L.D.T. PRIMA SCIENZA

PROGETTO L.D.T. PRIMA SCIENZA I.C. PACINOTTI PONTEDERA SCUOLA dell INFANZIA DIAZ a.s. 2012/2013 PROGETTO L.D.T. PRIMA SCIENZA L ACQUA SI INFILTRA Sezione III Bambini di 5 anni Insegnanti: Daniela Luschi e Chiara Salvadori 1 MACCHIE

Dettagli

Appunti per il CoderDojo Fosso+Sandon

Appunti per il CoderDojo Fosso+Sandon Appunti per il CoderDojo Fosso+Sandon 22 marzo 2014 Presentazione ai del CoderDojo CoderDojo è un movimento senza scopo di lucro nato in Irlanda nel 2011, rivolto a bambini e adolescenti, con lo scopo

Dettagli

VENERABILE ARCICONFRATERNITA MISERICORDIA DI FIRENZE GRUPPO FORMAZIONE AUTISTI VOLONTARI

VENERABILE ARCICONFRATERNITA MISERICORDIA DI FIRENZE GRUPPO FORMAZIONE AUTISTI VOLONTARI VENERABILE ARCICONFRATERNITA MISERICORDIA DI FIRENZE PERCHÉ SONO QUA: sono l istruttore che si occupa del vostro addestramento alla sicurezza nella conduzione di mezzi speciali in emergenza, il mio compito

Dettagli

TOUR ALLA SCOPERTA DELLO ZAINO SCOLASTICO

TOUR ALLA SCOPERTA DELLO ZAINO SCOLASTICO LEZIONE DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE Insegnante: Londei Fabiola anno scolastico 2012-2013 Ciao cari ragazzi e ragazze di quarta B e C, sono un vostro quotidiano osservatore, vi guardo tutte le mattine arrivare

Dettagli

Vivere in sicurezza a scuola e... a casa

Vivere in sicurezza a scuola e... a casa ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CORIO Via Ponte Picca, 2 10070 CORIO (TO) iccorio@libero.it www.iccorio.altervista.org Vivere in sicurezza a scuola e... a casa 1 SOMMARIO TI SPIEGO LE PAROLE DIFFICILI

Dettagli

Regole del gioco SENET

Regole del gioco SENET Regole del gioco SENET Senet è un gioco per due giocatori. Ogni giocatore cerca di sconfiggere l altro finendo il percorso con tutti i suoi pezzi come indicato nel disegno. Ogni giocatore ha 5 pezzi bianchi

Dettagli

Innanzitutto andiamo sul sito http://www.dropbox.com/ ed eseguiamo il download del programma cliccando su Download Dropbox.

Innanzitutto andiamo sul sito http://www.dropbox.com/ ed eseguiamo il download del programma cliccando su Download Dropbox. Oggi parlerò di qualcosa che ha a che fare relativamente con la tecnica fotografica, ma che ci può dare una mano nella gestione dei nostri archivi digitali, soprattutto nel rapporto professionale con altre

Dettagli

LA SUA CAMERA È PIENA DI FOTOGRAFIE, PUPAZZI E LIBRI SUGLI ELEFANTI.

LA SUA CAMERA È PIENA DI FOTOGRAFIE, PUPAZZI E LIBRI SUGLI ELEFANTI. ANNA È UNA BAMBINA CHE AMA GLI ELEFANTI. LA SUA CAMERA È PIENA DI FOTOGRAFIE, PUPAZZI E LIBRI SUGLI ELEFANTI. IL GIORNO DEL SUO QUINTO COMPLEANNO, IL 25 OTTOBRE I SUOI GENITORI LA PORTANO A VISITARE UNO

Dettagli

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su Traduzione e adattamento a cura di Gylas per Giochi Rari Versione 1.0 Novembre 2001 http://www.giochirari.it e-mail: giochirari@giochirari.it NOTA.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

GIOCHI CON I COLORI!

GIOCHI CON I COLORI! ww.lagiostra.biz PROGETTO DIDATTICO SPECIALE LE FILASTROCCHE DEI COLORI Elio Giacone propone tanti GIOCHI CON I COLORI! CAMBIA E SCAMBIA (ADATTO ANCHE PER I BAMBIN IDEL NIDO) Gioco per i più piccoli. Si

Dettagli

Spostamento della stampante

Spostamento della stampante Spostamento della stampante Spostamento della stampante 1 Per spostare la stampante, è necessario rimuovere i materiali di consumo e le opzioni collegate per evitare eventuali danni. Per rimuovere le opzioni

Dettagli

LA MACCHINA FOTOGRAFICA

LA MACCHINA FOTOGRAFICA D LA MACCHINA FOTOGRAFICA Parti essenziali Per poter usare la macchina fotografica, è bene vedere quali sono le sue parti essenziali e capire le loro principali funzioni. a) OBIETTIVO: è quella lente,

Dettagli

Programma giochi 14 novembre 1999. Viaggio in cina

Programma giochi 14 novembre 1999. Viaggio in cina Programma giochi 14 novembre 1999 Viaggio in cina La muraglia cinese (1) Pallone Questo gioco serve per fare le squadre. Tutti i giocatori si piazzeranno nella posizione B1. Un animatore si piazzerà invece

Dettagli

I segreti del fabbro I CLASSICI

I segreti del fabbro I CLASSICI I segreti del fabbro I CLASSICI Un manuale per aprire le serrature Autore: Michael Bübl 5 ADD Michael Bübl on Facebook NOW! Colofone Tutti i diritti appartengono alla casa editrice, anche per le traduzioni

Dettagli

Alice Terasc (Val Bavona), 7a+ (6b+ obbl.)

Alice Terasc (Val Bavona), 7a+ (6b+ obbl.) Alice Terasc (Val Bavona), 7a+ (6b+ obbl.) Matia, L3, 7a+, nel didiedro Dario, L10, 6c, non sono in vena Alice Descrizione della via (aperta dal basso) La via propone un arrampicata molto varia che si

Dettagli

Presentazioni pratiche integrate del modello culturale di riferimento

Presentazioni pratiche integrate del modello culturale di riferimento 2012 Federazione Italiana Pallacanestro SGMS Presentazioni pratiche integrate del modello culturale di riferimento A cura di Maurizio Cremonini - Tecnico Federale Settore Giovanile Minibasket Scuola 0

Dettagli

Capitolo 6. Facciamo un patto

Capitolo 6. Facciamo un patto Capitolo 6. Facciamo un patto Esamina la capsula: ti serviranno vari codici per aprirla. Esamina il corrimano e prendi l ornamento. Tira la leva che si trova accanto all asta e prendi la bandiera. Utilizza

Dettagli

di Svetlana Prodan Classe 3A Scuola media Colombo a.s. 2010-2011

di Svetlana Prodan Classe 3A Scuola media Colombo a.s. 2010-2011 di Svetlana Prodan Classe 3A Scuola media Colombo a.s. 2010-2011 Schema di una relazione Titolo Scopo dell esperimento Materiale occorrente Previsione di ciò che succede Istruzioni o descrizioni Osservazioni

Dettagli

I.C. BALANGERO. scuola casa. e... Vivere in sicurezza a a. pag. 1

I.C. BALANGERO. scuola casa. e... Vivere in sicurezza a a. pag. 1 I.C. BALANGERO scuola casa Vivere in sicurezza a a pag. 1 e... FILASTROCCA SICURA Ecco arriva la bidella che ci suona la campanella, se sicuro vuoi entrare certo non devi accelerare. Ecco posa la cartella

Dettagli

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE:

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: La frase la maestra scrive sulla lavagna Chiara una foto ai bambini fa Una torta prepara la mamma al cioccolato Giocano con la corda i ragazzi

Dettagli

Elettricità (+) o (-)

Elettricità (+) o (-) tradizione e rivoluzione nell insegnamento delle scienze Istruzioni dettagliate per gli esperimenti mostrati nel video Elettricità (+) o (-) prodotto da Reinventore con il contributo del MIUR per la diffusione

Dettagli

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE Liceo G. Cotta Corso L.I.M. a.s. 2011-12 Marco Bolzon L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE 1 OPERAZIONI PRELIMINARI Prenotare l aula (registro vicino fotocopiatore 1 piano). Provare prima

Dettagli

PROVA PER CANI E PADRONI BUONI CITTADINI PRECEDUTA DA TEST COMPORTAMENTALE

PROVA PER CANI E PADRONI BUONI CITTADINI PRECEDUTA DA TEST COMPORTAMENTALE BH PROVA PER CANI E PADRONI BUONI CITTADINI PRECEDUTA DA TEST COMPORTAMENTALE approvato dal Consiglio Direttivo del 24.2.2011 su parere conforme della Commissione Tecnica Centrale del 14.1.2011 in vigore

Dettagli

LASER: pro e contro nel loro impiego tattico

LASER: pro e contro nel loro impiego tattico LASER: pro e contro nel loro impiego tattico Si sa! E da ormai molti anni che questo simpatico accessorio la fa da padrone nei più diffusi e costosi film d azione o action movie per dirla all americana.

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Orchid Telecom DX900. Manuale d Uso

Orchid Telecom DX900. Manuale d Uso Orchid Telecom DX900 Manuale d Uso Indice Accessori & Contenuto 2 Installazione 2 Montaggio a Parete 2 Caratteristiche 3 Tasti di Funzione 4 Impostazioni Menu Principale 7 Impostazioni 8 - Lingua 8 - Prefisso

Dettagli

RAGAZZO Tutto quello che sto per scrivere è la vera storia di come abbiamo imparato che il freddo modifica la traiettoria dei pesci.

RAGAZZO Tutto quello che sto per scrivere è la vera storia di come abbiamo imparato che il freddo modifica la traiettoria dei pesci. INT. GIORNO La mdp riprende, di spalle un ragazzo che sta scrivendo ad un computer. Mentre sul monitor vediamo apparire le parole, il ragazzo dice quello che scrive. RAGAZZO Tutto quello che sto per scrivere

Dettagli

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo.

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo. ATTENTO ALLA TRUFFA! Sei appena stata in Banca a ritirare denaro o in Posta per prendere la pensione. All uscita ti si avvicinano una o più persone sconosciute che ti mostrano un tesserino e ti dicono:

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Storie di gatti Episodio 1 Sceneggiatura di Cristina Berta

Storie di gatti Episodio 1 Sceneggiatura di Cristina Berta Storie di gatti Episodio 1 Sceneggiatura di Cristina Berta Scena 1 Titolo del film. Animazione di Tino, il gatto protagonista. Scena 2 [Esterno giorno Gabbione] Primo Piano di un gatto che si riposa e

Dettagli

Capitolo 3. Chi diavolo è Cletus?

Capitolo 3. Chi diavolo è Cletus? Capitolo 3. Chi diavolo è Cletus? Dopo il movimentato risveglio di Gal, ti trovi nuovamente nell ambulatorio. Parla con Elisea, che ti nominerà un uomo chiamato Cletus. Gonfia un palloncino con gas esilarante

Dettagli

Manuale d'uso DENVER VPL-120. Giradischi a valigia

Manuale d'uso DENVER VPL-120. Giradischi a valigia Manuale d'uso DENVER VPL-120 Giradischi a valigia LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DELL'USO E CONSERVARLE IN UN LUOGO SICURO PER FUTURE CONSULTAZIONI ITA-1 DESCRIZIONE 1. Chiusura a scatto 2. Copertura

Dettagli

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file Guida n 2 Organizzare i file Le cartelle e i file Copiare, cancellare, spostare file e cartelle Cercare file e cartelle Windows funziona come un "archivio virtuale" particolarmente ordinato. Al suo interno,

Dettagli

Il programma Power Point

Il programma Power Point Il programma Power Point ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Power Point In questo argomento del nostro corso affrontiamo il programma Power Point.

Dettagli

Eccoci... La partenza...

Eccoci... La partenza... Eccoci... Noi siamo due ragazzi che vogliono esplorare tutti i tipi di natura... dopo lunghi anni di ricerca siamo riusciti ad esplorarla tutta quanta e vi abbiamo portato un riassunto del nostro viaggio...

Dettagli

Guida alla pulizia dell'interno del carter pignone

Guida alla pulizia dell'interno del carter pignone Guida alla pulizia dell'interno del carter pignone La guida è stata realizzata da persone non professioniste o esperte del settore, pertanto GsrItalia non è responsabile di eventuali danni derivanti dall'utilizzo

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

La deposizione di Elisabetta Ballarin davanti al gip (27 gennaio e 5 marzo 2004)

La deposizione di Elisabetta Ballarin davanti al gip (27 gennaio e 5 marzo 2004) Altri misteri I delitti delle cosiddette bestie di Satana La deposizione di Elisabetta Ballarin davanti al gip (27 gennaio e 5 marzo 2004) Ecco il racconto di Elisabetta Ballarin rilasciato al gip il 27

Dettagli

TECNICHE DI DISTRAZIONE

TECNICHE DI DISTRAZIONE TECNICHE DI DISTRAZIONE Dobbiamo renderci conto che l ansia, la paura, la preoccupazione, sono sempre associati ad alcuni Pensieri Particolari per ogni persona, ed ognuno di noi Pensa, ha Immagini Particolari

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

I POSSIBILI PERICOLI NELL'AMBIENTE SCOLASTICO

I POSSIBILI PERICOLI NELL'AMBIENTE SCOLASTICO I POSSIBILI PERICOLI NELL'AMBIENTE SCOLASTICO Finestre, pavimenti, porte, termosifoni, costituiscono il rischio maggiore all interno della classe. Le ante delle finestre in particolare causano un infinità

Dettagli

Il mago nascosto dietro a un muretto si spanciava dalle risate.

Il mago nascosto dietro a un muretto si spanciava dalle risate. Il Mago Burlone Alla corte di un re di un paese lontano c era un mago burlone. Lo chiamavano così perché si divertiva a fare le magie a tutti quelli che incontrava. Il mago burlone viveva nella parte più

Dettagli

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare.

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare. SOFTWARE CELTX Con questo tutorial cercheremo di capire, e sfruttare, le potenzialità del software CELTX, il software free per la scrittura delle sceneggiature. Intanto diciamo che non è solo un software

Dettagli

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati Creazione e gestione file e cartelle Le finestre e l organizzazione dati 34 Organizzare i file sul desktop Le icone, i file e le cartelle che abbiamo sul desktop (desktop è la schermata iniziale del PC,

Dettagli

ESERCIZI FISICI Esercizio 1. Schiena e spalle Esercizio 2. Collo e vertebre cervicali

ESERCIZI FISICI Esercizio 1. Schiena e spalle Esercizio 2. Collo e vertebre cervicali ESERCIZI FISICI Sono utili da eseguire prima o dopo la pratica sul pianoforte, per sciogliere, allungare e rinforzare le parti coinvolte nell azione pianistica. Devono essere affrontati con ritmo cadenzato

Dettagli

Le principali tappe dello sviluppo tra i 6 mesi e i 6 anni

Le principali tappe dello sviluppo tra i 6 mesi e i 6 anni Le principali tappe dello sviluppo tra i 6 mesi e i 6 anni I bambini si sviluppano con un ritmo individuale, per questo è impossibile dire esattamente quando acquisiranno una data capacità. Le tappe dello

Dettagli

ANYWAY - IN NESSUN MODO

ANYWAY - IN NESSUN MODO ANYWAY - IN NESSUN MODO Non voglio sapere che devo morire Non avrò bisogno di sapere che devo provare Non imparerò mai come muovermi a tempo Non riesco a sentirlo in nessun modo Non terrò gli occhi aperti

Dettagli

Monte Nagià-Grom, Valle di Gresta, percorso storico I G.M.

Monte Nagià-Grom, Valle di Gresta, percorso storico I G.M. Monte Nagià-Grom, Valle di Gresta, percorso storico I G.M. Escursione T, per turisti, che da Manzano ci porta a visitare il Caposaldo Austro-Ungarico di Nagià-Grom (768). Descrizione breve: percorso tematico

Dettagli

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200 Rolleiflex T (Type 1)" Capire l esposizione Una breve guida di Massimiliano Marradi mmarradi.it Prima di tutto occorre scegliere il modo in cui valutare l esposizione. Se valutativa, quindi a vista, useremo

Dettagli

sedia a rotelle elettrica

sedia a rotelle elettrica sedia a rotelle elettrica Manuale d uso attenzione: Gli operatori devono leggere e capire completamente questo manuale prima di utilizzare il prodotto. M27729-I-Rev.0-07.11 1 I. PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO

Dettagli

ATTIVITA LABORATORIALI SVOLTE CON ROSANNA PETITI novembre 2011 / gennaio 2012

ATTIVITA LABORATORIALI SVOLTE CON ROSANNA PETITI novembre 2011 / gennaio 2012 ATTIVITA LABORATORIALI SVOLTE CON ROSANNA PETITI novembre 2011 / gennaio 2012 Scuola primaria «Calvino» - Moncalieri - Laboratorio "LUCE E VISIONE" con Rosanna Petiti 1 1^ incontro Scoprire quali sono

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

CANOVACCIO PER LA CONDUZIONE DELL ANIMAZIONE TEATRALE NELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO

CANOVACCIO PER LA CONDUZIONE DELL ANIMAZIONE TEATRALE NELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO CANOVACCIO PER LA CONDUZIONE DELL ANIMAZIONE TEATRALE NELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO Durata complessiva: max. 1h30-2h Persone necessarie: un attore, un attrice, uno/due animatore/i (nel caso di

Dettagli

Il computer. Piccola guida introduttiva alla conoscenza

Il computer. Piccola guida introduttiva alla conoscenza Il computer Piccola guida introduttiva alla conoscenza FREDA Annibale -2005 In questo nostro piccolo viaggio cercheremo di capire meglio come utilizzare uno strumento ormai diventato fondamentale nelle

Dettagli

WINDOWS XP: PRIMI PASSI

WINDOWS XP: PRIMI PASSI 1 WINDOWS XP: PRIMI PASSI 2 WINDOWS XP Windows Xp è un sistema operativo di qualche generazione fa, ma attualmente è il più usato, sia per la sua semplicità che per la sua velocità su hardware meno potenti,

Dettagli

Akrotiri. Pagina 1 (regolamento inglese)

Akrotiri. Pagina 1 (regolamento inglese) Akrotiri Traduzione solo testuale del regolamento originale inglese. Per le figure fare riferimento al manuale incluso nella scatola del gioco. Traduzione a cura di Andrea Casarino "turing70" per la Tana

Dettagli

FLL Relazione Tecnica - Maserati

FLL Relazione Tecnica - Maserati La nostra squadra: FLL Relazione Tecnica - Maserati Siamo un gruppo di studenti delle classi 1 a e 2 a del Liceo delle Scienze Applicate (opzione informatico) dell Istituto Maserati di Voghera. È la seconda

Dettagli

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo Pratica 3 Creare e salvare un documento Creare e salvare un file di testo Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi Luglio 2015 Realizzato da RTI Ismo

Dettagli

La luce e le ombre. idrogeno + idrogeno = elio + energia

La luce e le ombre. idrogeno + idrogeno = elio + energia Laboratorio di scienze La luce e le ombre Questo laboratorio ti farà sperimentare che cosa è l energia radiante (quella dei raggi solari, la luce). Inoltre scoprirai come si possa anche giocare con i raggi

Dettagli

Il sogno dentro il sogno. di Alessia Franco

Il sogno dentro il sogno. di Alessia Franco Il sogno dentro il sogno di Alessia Franco 1 Ho sognato di sognare. Ho sognato che il mio sogno era la realtà e che la mia realtà era solo un sogno. Ho sognato di sognare che, terminato il mio lavoro,

Dettagli

tutorial di fotografia e video

tutorial di fotografia e video tutorial di fotografia e video tutorial di fotografia e video per rendere il tuo annuncio più visibile su idealista.it è imprescindibile inserire immagini e video. in questo modo i tuoi annunci riceveranno

Dettagli

TECHNO WITCHES PAGINA UNO

TECHNO WITCHES PAGINA UNO TECHNO WITCHES PAGINA UNO Un gioco da 2 a 4 potenti, magici, acrobatici aviatori da 10 anni in su. VISIONE GENERALE Nel gioco introduttivo, scuola di volo, il gatto è l obiettivo di tutti i novizi streghe

Dettagli

4A - LM_09reksio. SCUOLA primaria E. MORANTE INS. LM CLASSE IV IN DATA AUTUNNO 2009

4A - LM_09reksio. SCUOLA primaria E. MORANTE INS. LM CLASSE IV IN DATA AUTUNNO 2009 SCUOLA primaria E. MORANTE INS. LM CLASSE IV IN DATA AUTUNNO 2009 LM01_09reksio RIC: adesso ti puoi sedere lì e mi racconti quello che hai visto. LM01: c è: un un cagnolino che sbuca fuori da una: # da

Dettagli

Creare tabelle con Word

Creare tabelle con Word Creare tabelle con Word Premessa In questa breve guida userò spesso il termine "selezionare". "Selezionare", riferito ad un documento informatico, vuol dire evidenziare con il mouse, o con altre combinazioni

Dettagli

Packard Bell Easy Repair

Packard Bell Easy Repair Packard Bell Easy Repair Serie EasyNote MX Instruzioni di riparazione del disco rigido www.packardbell.com Istruzioni importanti di verifica della sicurezza Si devono leggere tutte le istruzioni con attenzione

Dettagli

Esercizi aerobici con palla

Esercizi aerobici con palla Esercizi aerobici con palla Passaggio, conduzione, cross, colpo di testa, dribbling, tiro e difesa individuale sono gli aspetti tecnici stimolati dal circuito. Forza veloce, agilità e forza pliometrica

Dettagli

Istruzioni per la configurazione di IziOzi

Istruzioni per la configurazione di IziOzi Istruzioni per la configurazione di IziOzi Installazione L'applicazione si può installare da qualunque dispositivo Android a partire dalla versione 4.1 con la procedura standard tramite Google Play Store.

Dettagli

I N T E RVENTI IN CASO DI ASCENSORE GUASTO

I N T E RVENTI IN CASO DI ASCENSORE GUASTO I N T E RVENTI IN CASO DI ASCENSORE GUASTO Passo dopo passo, le fasi dell intervento d emergenza quando si verifica l arresto dell impianto di risalita. Dott. Ing. Maurizio Alivernini - Comandante provinciale

Dettagli

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica guardano cosa c è dentro al bidone poi prendono le bottiglie

Dettagli

Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND

Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND Gigisland I edizione 2011 Luigi Giulio Bonisoli Responsabile della pubblicazione: Luigi Giulio Bonisoli Riferimenti web: www.melacattiva.com www.scribd.com/luigi Giulio

Dettagli

Packard Bell Easy Repair

Packard Bell Easy Repair Packard Bell Easy Repair Serie EasyNote MZ Istruzioni di riparazione del disco rigido 7429170006 7429170006 Versione documento: 1.0 - Maggio 2007 www.packardbell.com Istruzioni importanti di verifica della

Dettagli

Di Günter Cornett (co-autore: Volker Schäfer) Regole generali... 2

Di Günter Cornett (co-autore: Volker Schäfer) Regole generali... 2 Di Günter Cornett (co-autore: Volker Schäfer) Argomento Pagina Regole generali... 2 Il Capitano Fedele (per 2 giocatori da 10 anni in su)... 2 Circondare i pirati avversari. Non è così semplice come sembra.

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

un nuovo modo di fare calcio

un nuovo modo di fare calcio un nuovo modo di fare calcio I Piccoli Amici Si parte da qui! E l inizio del percorso calcistico, un inizio che di anno in anno viene sempre più anticipato. Un momento in cui è essenziale gettare le basi

Dettagli

Palla a muro con una mano sola su un piede solo girando le spalle al muro

Palla a muro con una mano sola su un piede solo girando le spalle al muro Palla a muro Il gioco è molto semplice e consiste nel tirare una palla contro un muro per poi riprenderla senza farla cadere. Le regole che governano il gioco sono dettate dalle stesse filastrocche che

Dettagli