POLIZZA CONVENZIONE ASSICURATIVA AUTO. stipulata tra. BANCA AGRILEASING S.p.A. P.I.: P.le L. Sturzo, ROMA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLIZZA CONVENZIONE ASSICURATIVA AUTO. stipulata tra. BANCA AGRILEASING S.p.A. P.I.: 01122141003 P.le L. Sturzo, 23 00144 ROMA"

Transcript

1 Polizza n. 798/13/ sostituisce polizza n. 410/13/ ex n. 610/13/ Agenzia Gerenza di Segrate Broker: Sequax Insurance Brokers POLIZZA CONVENZIONE ASSICURATIVA AUTO stipulata tra BANCA AGRILEASING S.p.A. P.I.: P.le L. Sturzo, ROMA e ASSIMOCO S.p.A. Centro Direzionale Milano Oltre Palazzo Giotto Via Cassanese SEGRATE MI Effetto: ore 24 del 31/12/2004 Scadenza: ore 24 del 31/12/2005 La presente polizza emessa in Segrate, il 28 dicembre 2004 in Quattro originali, si compone di n.17 fogli progressivamente numerati. 1

2 LA SOCIETA' : CONTRAENTE: ASSICURATO : UTILIZZATORE: BROKER: ASSIMOCO S.p.A. BANCA AGRILEASING S.p.A. BANCA AGRILEASING S.p.A. Il Contraente del contratto di locazione finanziaria SEQUAX INSURANCE BROKERS Premesso che la BANCA AGRILEASING S.p.A. con Sede in Roma, Piazzale L. Sturzo, 23 in seguito denominata Contraente, effettua operazioni di leasing, finanziamento e noleggio a lungo temine di motoveicoli, autoveicoli, rimorchi e veicoli con caratteristiche atipiche compresi quadricicli e minicars,come definiti dal Codice della Strada (il tutto come risultante dai documenti di inclusione che saranno emessi in dipendenza di questa Convenzione) e che la stessa Banca Agrileasing si impegna ad inserire in tale convenzione tutti i veicoli per i quali è richiesta la copertura dagli utilizzatori, ASSIMOCO S.p.A. - in seguito denominata Società, assicura secondo i termini in appresso riportati i veicoli della Contraente, nei termini seguenti: A) - La Contraente notificherà mensilmente alla Società od al Broker, entro i 90 giorni successivi al mese cui la notifica si riferisce, per mezzo dei tabulati tutti i veicoli inseriti in garanzia, nonché lo stato aggiornato delle applicazioni. Tali tabulati dovranno contenere i seguenti dati: - utilizzatore - tipo, telaio, provincia di immatricolazione, o targa del veicolo; - capitale assicurato - giorno di consegna - alternativa di copertura prestata Tale tabulato conterrà inoltre lo sviluppo del relativo premio. Nelle garanzie di polizza possono essere inclusi veicoli nei termini previsti anche in data successiva alla decorrenza del contratto di leasing. La Società semprechè la Contraente abbia ottemperato all'obbligo di assicurare tutti i veicoli per i quali è stata richiesta la copertura dall'utilizzatore, dichiara che la validità delle applicazioni alla medesima non sarà in alcun modo pregiudicata da involontari errori, omissioni o ritardi nella notifica o erronee trasmissioni di dati da parte della BANCA AGRILEASING S.p.A.. Sul tabulato dei mesi successivi verranno indicati i dati mancanti e/o quelli trasmessi in modo erroneo, nonché gli eventuali veicoli omessi. In tale convenzione possono essere inclusi tutti gli autoveicoli targati adibiti al trasporto di persone e/o materiali nonché veicoli di proprietà della Contraente o alla stessa in leasing. 2

3 B) TASSI LORDI MENSILI e alternative di coperture prestate.omissis.. C) PAGAMENTO DEL PREMIO omissis C O N D I Z I O N I G E N E R A L I Art GARANZIE Si intendono prestate le garanzie scelte dall Assicurato in base alle alternative di cui al precedente punto B INCENDIO La Società risponde dei danni subiti dal veicolo in conseguenza di incendio (combustione con sviluppo di fiamma), fulmine, scoppio del serbatoio o dell'impianto di alimentazione FURTO La Società risponde della perdita del veicolo o di sue parti in conseguenza di furto o rapina, nonchè dei danni subiti dal veicolo stesso nell'esecuzione o nel tentativo di tali reati DANNI ACCIDENTALI La Società risponde dei danni subiti dal veicolo assicurato in conseguenza di COLLISIONE con altri veicoli, RIBALTAMENTO, URTO, USCITA DI STRADA. In caso di DANNO PARZIALE la Società rimborsa, senza tener conto del degrado d'uso, le spese sostenute per riparare o sostituire le parti danneggiate o distrutte; l'indennizzo complessivo non può comunque superare, nel 3

4 limite del capitale assicurato, il valore del veicolo determinato in base ai criteri di indennizzo stabiliti per i danni totali DANNI A SEGUITO DI FURTO La Società risponde dei danni subiti dalla carrozzeria del veicolo assicurato durante la circolazione abusiva successiva al furto - I danni alle parti meccaniche provocati dagli autori del furto sono esclusi salvo che siano conseguenti a collisione con veicoli identificati, urto o ribaltamento. In caso di ritrovamento all estero del veicolo rubato o rapinato la Società concorre al rimborso delle spese di rimpatrio e trasporto nella misura del 50% delle stesse e fino a oltre a quanto spettante a termini di polizza RICORSO TERZI DA INCENDIO La Società assicura la Responsabilità Civile per danni materiali e diretti provocati a terzi dall'incendio (combustione con sviluppo di fiamma), dallo scoppio del serbatoio o dell'impianto di alimentazione del veicolo assicurato quando lo stesso non è in circolazione ai sensi della Legge 24/12/1969 n. 990, fino a concorrenza per capitali, interessi e spese di ,00 per ogni sinistro. Definizione di Terzi: Non sono considerati terzi le persone indicate alle lettere a), b), e d) dell'art. 4 della Legge 24/12/1969 n. 990 e i dipendenti del Contraente, dell'assicurato e del conducente addetti al servizio del veicolo DANNI AL VEICOLO PER ASPORTARE COSE NON ASSICURATE La Società si obbliga a risarcire, sino alla concorrenza di 250, a condizione che sia prestata la garanzia furto, i danni materiali e diretti, esclusi i cristalli, subiti dal veicolo nell'esecuzione o nel tentativo di furto o rapina di oggetti in esso contenuti e non assicurati EVENTI SOCIOPOLITICI La Società risponde dei danni e della perdita del veicolo assicurato avvenuti in occasione di tumulti popolari, scioperi, sommosse, dimostrazioni, atti di terrorismo, sabotaggio e vandalismo EVENTI NATURALI 4

5 La Società risponde dei danni e della perdita del veicolo assicurato in occasione di trombe, tempeste, uragani, grandine, inondazioni, mareggiate, frane e smottamenti ROTTURA CRISTALLI La Società rimborsa le spese sostenute per sostituire i cristalli dell'autovettura assicurata a seguito di rottura dei medesimi comunque verificatisi. La garanzia è prestata fino a 200 per ogni sinistro indipendentemente dal numero dei cristalli rotti. La garanzia non comprende: - rigature e segnature; - i danni causati ad altre parti dell autovettura assicurata, dalla rottura dei cristalli FENOMENI ELETTRICI La Società si obbliga a risarcire, sino alla concorrenza di 250 per sinistro, i danni subiti dagli impianti elettrici, circuiti compresi, del veicolo, dovuti a fenomeno elettrico, comunque manifestatosi. Art DURATA DELLA CONVENZIONE La presente convenzione viene stipulata per la durata di 1 ANNO e cioè dalle ore del 31/12/2004 alle ore del 31/12/2005. Successivamente si intenderà tacitamente rinnovata di anno in anno in mancanza di disdetta sia da parte degli assicuratori che da parte dell'assicurata nei termini previsti. La copertura è prestata per tutte le applicazioni già in essere al come da tabulato in possesso della Società e per le singole applicazioni poste in essere durerà comunque fino al termine dei relativi contratti di locazione finanziaria anche in caso di disdetta della presente polizza convenzione. Si dà e si prende atto inoltre che per tutti i veicoli assicurati le garanzie previste valgono regolarmente anche oltre la scadenza del relativo contratto di leasing, semprechè tali veicoli risultino inclusi negli elenchi mensili successivi e venga corrisposto il relativo premio DISDETTA DEL CONTRATTO 5

6 La Società e la BANCA AGRILEASING S.p.A. si riservano il diritto di disdire il presente contratto con preavviso di 90 giorni da notificarsi a mezzo di lettera raccomandata. Art CAPITALE ASSICURATO Il capitale assicurato deve identificarsi con quanto evidenziato nella fattura di acquisto (IVA compresa o esclusa), che il Contraente o l Utilizzatore sono tenuti a presentare in caso di danno. Le garanzie si intendono estese agli accessori, compresi fonoriproduttori e ricetrasmittenti stabilmente installati sul veicolo al momento dell'acquisto ed il cui valore sia compreso nel capitale iniziale assicurato; per la identificazione degli accessori si farà riferimento alle relative fatture di acquisto, copie delle quali dovranno essere esibite in caso di sinistro RIMBORSO I.V.A. Nella determinazione dell'ammontare del danno si terrà conto dell'i.v.a. semprechè l Utilizzatore la tenga a suo carico e l'importo dell'imposta sia compreso nella somma assicurata. La liquidazione verrà così effettuata: in caso di danno parziale verrà compresa nell'indennizzo l'i.v.a., calcolata sull'importo della riparazione, purchè venga consegnata alla Società la fattura originale o la ricevuta fiscale originale quietanzate della riparazione avvenuta. In caso di danno totale verrà compresa nell'indennizzo l'i.v.a. corrisposta sui canoni fino al momento dell'evento dannoso, comunque con un importo che non potrà essere superiore all'imposta compresa nel valore che il veicolo ha al momento dell'evento dannoso calcolata secondo quanto previsto all'art In ogni caso la liquidazione del danno verrà effettuata tenendo conto degli scoperti e dei limiti di indennizzo previsti LIMITI ASSUNTIVI Possono essere inseriti automaticamente in garanzia veicoli fino ai seguenti capitali assicurati per ogni singolo contratto di leasing e per ogni veicolo nel caso in cui il contratto di leasing prevede più veicoli: a) AUTOVETTURE, AUTOCARRI fino a 35 q.li e AUTOVEICOLI PER TRASPORTO PROMISCUO b) AUTOCARRI oltre 35 q.li, TRATTORI STRADALI, AUTOTRENI, AUTOARTICOLATI, AUTOSNODATI, 6

7 AUTOBUS c) AUTOCARAVAN d) MOTOVEICOLI e) VEICOLI CON CARATTERISTICHE ATIPICHE E QUADRICICLI (minicars) Tali limiti sono intesi quale massimo assicurabile anche per veicoli di valore superiore, con applicazione della regola proporzionale in caso di sinistro in tali casi. Art RIPARTIZIONE TERRITORIALE, SCOPERTI E FRANCHIGIE La ripartizione territoriale è stabilita in base alla provincia di residenza dell Utilizzatore AUTOVETTURE ED AUTOCARRI FINO A 35 Q.LI DI PESO COMPLESSIVO A PIENO CARICO, AUTOVEICOLI PER TRASPORTO PROMISCUO RIPARTIZIONE TERRITORIALE I ZONA - Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia; II Zona - Toscana, Sardegna, Abruzzo, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Lombardia esclusa provincia di Milano, Lazio esclusa provincia di Roma, Molise, Val D'Aosta, Repubblica di San Marino, Stato Città del Vaticano, Piemonte escluso provincia di Torino; III Zona - Liguria, Basilicata, Provincia di Roma, Provincia di Milano, Provincia di Torino, Sicilia esclusa provincia di Catania, Campania escluse provincie di Napoli e Salerno, Puglia escluse le provincie di Bari e Foggia, Calabria; IV Zona Provincia di Catania, Provincie di Napoli e Salerno, Provincie di Bari e Foggia SCOPERTI E FRANCHIGIE Per le zone territoriali I, II e III : Scoperto 10% del danno con il minimo di 250 per le garanzie di cui agli art , , , Per la zona territoriale IV: Scoperto 20% del danno con il minimo di 250 per le garanzie di cui agli art , ,

8 Scoperto 20% del danno con il minimo di 500 per la garanzia di cui all'art AUTOCARRI SUPERIORI A 35 Q.LI DI PESO COMPLESSIVO A PIENO CARICO AUTOBUS, AUTOSNODATI, TRATTORI STRADALI, AUTOTRENI, AUTOARTICOLATI, AUTOCARAVAN RIPARTIZIONE TERRITORIALE Non esiste ripartizione territoriale SCOPERTI E FRANCHIGIE Scoperto 10% del danno con il minimo di 500 per le garanzie di cui agli art , , Scoperto 10% del danno con il minimo di per la garanzia di cui all'art MOTOVEICOLI, VEICOLI CON CARATTERISTICHE ATIPICHE, QUADRICICLI (minicars) RIPARTIZIONE TERRITORIALE 1, 2, 3 Zona Tutte le Provincie eccetto quelle indicate nella Zona 4 4 Zona Provincia di Catania, Provincie di Napoli e Salerno, Provincie di Bari e Foggia Franchigie Per ogni danno, tranne quelli di cui alla garanzia , viene applicata una franchigia fissa di 500. Art EFFETTO DELLE GARANZIE Tutti i veicoli, per i quali è richiesta la copertura dagli utilizzatori, si intendono in copertura dal momento della consegna del veicolo all'utilizzatore. In caso di sinistro dovrà essere fornita alla Società copia di tale verbale, nonchè copia dell'allegato assicurativo al contratto di locazione. Art DETERMINAZIONE DELL'AMMONTARE DEL DANNO L'ammontare del danno è dato dalla differenza tra il valore che il veicolo o le sue parti avevano al momento del sinistro ed il valore di ciò che eventualmente 8

9 resta dopo il sinistro, senza tener conto delle spese di ricovero dei danni da mancato godimento o d'uso o di altri pregiudizi Limitatamente alle autovetture qualora il sinistro avvenga entro SEI mesi dalla data di prima immatricolazione o circolazione, l'ammontare del danno viene determinato, nei limiti del capitale assicurato, senza tener conto del degrado d'uso dipendente da vetustà del veicolo o delle sue parti. In tutti gli altri casi l'ammontare del danno viene determinato secondo la media risultante dei valori indicati sulle pubblicazioni EUROTAX BLEU e GIALLO. Non sono indennizzabili le spese per modificazioni, aggiunte o migliorie apportate al veicolo in occasione della riparazione. Art ESTENSIONE TERRITORIALE - ESCLUSIONI - SINISTRI ESTENSIONE TERRITORIALE L'assicurazione vale per il territorio della Repubblica Italiana, dello Stato Città del Vaticano e della Repubblica di San Marino. L'assicurazione è estesa alla temporanea circolazione all'estero e più precisamente per tutti i Paesi nei quali è valida la carta verde. Per danni subiti in conseguenza di sinistri verificatisi nei suindicati Paesi, il risarcimento, verrà effettuato in Italia ed in lire italiane ESCLUSIONI Sono in ogni caso esclusi i danni e la perdita avvenuti in occasione di guerre, insurrezione e movimenti tellurici, nonchè i danni derivanti dal mancato uso del veicolo e dal suo deprezzamento. Sono inoltre esclusi i danni causati da dolo dell'assicurato e degli utilizzatori, mentre sono regolarmente compresi quelli causati da colpa grave FURTO La garanzia non comprende: - l appropriazione indebita (art. 646 c.p.); - il furto e la rapina commessi dai dipendenti del Contraente o dell Utilizzatore durante lo svolgimento dell attività lavorativa DANNI ACCIDENTALI La garanzia non opera: 9

10 - se il conducente non è abilitato a norma delle disposizioni in vigore; - durante la partecipazione del veicolo a corse, gare e relative prove - per i danni determinati da oggetti trasportati dal veicolo stesso - per i danni subiti a causa di traino attivo o passivo, di manovre a spinta od a mano o di circolazione fuori dalla sede stradale - per i danni alle ruote cerchioni, coperture e camere d aria se verificatisi non congiuntamente ad altro danno indennizzabile a termini di polizza RICORSO TERZI DA INCENDIO La garanzia non comprende i danni: - alle cose in uso, custodia o possesso del Contraente o dell Utilizzatore; - da inquinamento dell acqua, dell aria e del suolo; - a mezzi di trasporto sotto carico o scarico ovvero in sosta nell ambito di esecuzione delle anzidette operazioni; provocati da: - operazioni di riempimento e/o svuotamento dei serbatoi del veicolo non effettuate secondo le disposizioni in vigore; - persone non autorizzate dall Assicurato e non abilitate alle manovre necessarie secondo le disposizioni in vigore RIPARAZIONI Salvo per le riparazioni di prima urgenza, necessarie per portare il veicolo danneggiato nella rimessa o nell officina, l Utilizzatore non deve provvedere a riparazione alcuna prima di aver ricevuto il consenso della Società o in mancanza prima che siano trascorsi 15 giorni dalla spedizione della denuncia di sinistro nella quale dovranno essere indicati luogo, giorni ed ore in cui il veicolo danneggiato è disponibile per l accertamento del danno. L inadempimento di tale obbligo comporterà la perdita totale o parziale dell indennizzo DENUNCE SINISTRI Tutte le denunce riguardanti la presente convenzione, verranno inviate agli uffici della SEQUAX INSURANCE BROKERS che successivamente provvederà a trasmetterle agli uffici della Società. La denuncia dovrà essere effettuata utilizzando possibilmente il modulo all'uopo predisposto. 10

11 DOCUMENTI COMPLEMENTARI ALLA DENUNCIA DI SINISTRO E OBBLIGHI SUCCESSIVI - Garanzia Incendio L'Utilizzatore deve, in caso di danno totale, far pervenire alla Società la scheda di demolizione e l'estratto cronologico generale rilasciati dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico) nonchè copia del verbale dei Vigili del Fuoco, se intervenuti, o dichiarazione equivalente rilasciata dalle competenti Autorità. - Garanzia Furto L'Utilizzatore deve presentare denuncia all'autorità di Polizia e fare pervenire attestato di resa denuncia alla Società. La Società stessa ha inoltre la facoltà prima di pagare l'indennizzo in casi assolutamente particolari e che saranno tempestivamente segnalati dalla stessa, di attendere la chiusura del procedimento penale conseguente alla denuncia e richiedere all'utilizzatore la relativa documentazione. L'Utilizzatore deve inoltre, in caso di perdita totale del veicolo, far pervenire alla Società la scheda di perdita di possesso e l'estratto cronologico generale rilasciati dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico). - Garanzia Danni Accidentali L'Utilizzatore deve, in caso di perdita totale del veicolo, far pervenire alla Società la scheda di demolizione e l'estratto cronologico generale rilasciati dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico). - Garanzia Eventi Sociopolitici L'Utilizzatore deve presentare denuncia alla Autorità di Polizia e fare pervenire attestato di resa denuncia alla Società. La Società ha inoltre la facoltà prima di pagare l'indennizzo, di attendere la chiusura del procedimento penale conseguente alla denuncia e richiedere all'assicurato la relativa documentazione. In caso di danno totale l'utilizzatore deve far pervenire alla Società l'estratto cronologico generale rilasciato dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico) nonchè: - se il danno totale è conseguente a furto del veicolo, la scheda di perdita di possesso rilasciata dal PRA; - se il danno totale è conseguente a distruzione del veicolo, la scheda di demolizione rilasciata dal PRA. 11

12 - Garanzia Eventi Naturali In caso di danno totale l'utilizzatore deve far pervenire alla Società l'estratto cronologico generale rilasciato dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico) nonchè: - se il danno totale è conseguente a distruzione del veicolo, la scheda di demolizione rilasciata dal PRA. - Garanzia Ricorso Terzi da Incendio L'Utilizzatore deve informare la Società dei procedimenti giudiziari promossi nei suoi confronti fornendo tutta la documentazione utile alla difesa. Fermo il disposto dell'art. 1917, 3 comma c.c., la Società ha la facoltà di assumere la gestione delle vertenze e di provvedere per la difesa giudiziale dell'assicurato. L'Utilizzatore deve astenersi da qualunque transazione o riconoscimento della propria responsabilità senza il consenso della Società DEROGA PER DANNI TOTALI Qualora non fosse possibile ottenere scheda di demolizione o la perdita di possesso rilasciato dal PRA entro tempi ragionevoli, l'utilizzatore ha la facoltà di far pervenire, in sostituzione, copia della richiesta al PRA, copia del contratto leasing e del verbale di consegna del veicolo; resta comunque l'obbligo alla consegna dei documenti di cui all'art , non appena siano in possesso dell'utilizzatore stesso PAGAMENTO DEGLI INDENNIZZI In caso di sinistro risarcibile a termini di polizza i pagamenti degli indennizzi saranno effettuati, per il tramite della Sequax Insurance Brokers: - per importi fino a per veicoli fino a 13 HP ed a per veicoli di potenza superiore, direttamente all Utilizzatore; - per importi superiori ai limiti suddetti all Utilizzatore, previo benestare scritto della Contraente; in assenza di tale benestare, gli indennizzi saranno pagati direttamente alla Contraente; - per danni totali, direttamente alla Contraente. E' fatta salva la facoltà della Contraente di chiedere la distrazione a proprio favore di tutti i summenzionati indennizzi CONTROVERSIE SULLA LIQUIDAZIONE DEI DANNI Mancando l'accordo sulla liquidazione dei danni la controversia è deferita a due periti, uno per parte. Tali periti, persistendo il disaccordo, ne nominano un terzo: le decisioni sono prese a maggioranza. 12

13 Se una parte non provvede o se manca l'accordo sulla nomina del terzo perito, la scelta è fatta, ad istanza della parte più diligente, dal Presidente del Tribunale di Roma o del luogo ove ha sede l Agenzia alla quale è assegnato il contratto. Ciascuna delle parti sostiene la spesa del proprio perito; quella del terzo perito fa carico metà all'utilizzatore, che conferisce alla Società la facoltà di liquidare e pagare detta spesa e di detrarre la quota da lui dovuta dalla indennità spettantegli INDENNIZZO IN FORMA SPECIFICA E ACQUISTO DEL RELITTO La Società ha facoltà di fare eseguire direttamente le riparazioni occorrenti al ripristino del veicolo danneggiato nonchè di sostituire il veicolo stesso, o le sue parti, invece di pagare l'indennizzo, come pure di subentrare nella proprietà di quanto residua del veicolo dopo il sinistro LIQUIDAZIONE DEI DANNI ACCIDENTALI Nel caso in cui il sinistro rientri in una delle ipotesi previste dalla Convenzione Indennizzo Diretto (CID), la liquidazione del danno è cumulata con quella effettuata dalla Società in base alla Convenzione Indennizzo Diretto, con il limite dell'ammontare effettivo del danno RECESSO DELLA SOCIETA' IN CASO DI SINISTRO Dopo ogni denuncia di sinistro e sino al 60 giorno dalla definizione dei rapporti fra le parti la Società ha facoltà di recedere dal contratto limitatamente al veicolo colpito dal sinistro; il recesso è notificato mediante lettera raccomandata e con preavviso di 60 giorni, tenendo a disposizione dell Utilizzatore la parte di premio, al netto delle imposte, relativa al rischio non corso DIRITTO DI RIVALSA La Società è surrogata, in base all'art c.c., nei diritti dell'utilizzatore verso i terzi responsabili, fino a concorrenza dell'ammontare dell'indennizzo pagato. La Società RINUNCIA a tale diritto nei confronti dei conducenti dei veicoli assicurati con la presente convenzione. Art COMPETENZA TERRITORIALE 13

14 Per le controversie concernenti l'esecuzione del contratto è esclusivamente competente, a scelta della parte attrice, l'autorità Giudiziaria di Roma o quella del luogo ove ha sede l'agenzia alla quale è assegnato il contratto. Art IMPOSTE E TASSE Le imposte, le tasse e tutti gli altri oneri stabiliti per legge, presenti e futuri, relativi al premio, al contratto ed agli atti da esso discendenti sono a carico del Contraente, anche se il pagamento sia stato anticipato dalla Società. Art COASSICURAZIONE E DELEGA La presente polizza è assunta in coassicurazione fra le Compagnie di Assicurazione e con le quote sotto indicate : ASSIMOCO 60% FATA ASSICURAZIONI 40% Le parti contraenti convengono di affidare la delega del presente contratto alla ASSIMOCO SPA. Di conseguenza, tutti i rapporti inerenti il presente contratto saranno svolti dalla Contraente unicamente nei confronti della Compagnia Delegataria, tramite la SEQUAX INSURANCE BROKERS la quale dovrà informare le Compagnie Coassicuratrici. Queste saranno tenute a riconoscere validi ed efficaci anche nei propri riguardi tutti gli atti di ordinaria gestione compiuti dalla Compagnia delegata, per conto comune, sia per quanto concerne l applicazione ed esazione premi, sia per la liquidazione dei danni. Le compagnie Coassicuratrici concorreranno al pagamento del risarcimento liquidato in proporzione alla quota assunta e saranno responsabili soltanto per essa, il rapporto di coassicurazione non implicando alcuna responsabilità solidale. Art RINVIO ALLE NORME DI LEGGE Per quanto non regolato dal presente contratto valgono le norme di legge. *** *** *** Segrate, 28 dicembre

15 IL CONTRAENTE ASSIMOCO SPA LE COASSICURATRICI 15

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ASSOCIAZIONE DI BOLOGNA Servizi alla Comunità Settore Autoriparazione AUTO SOSTITUTIVA ISTRUZIONI PER L USO Premessa pag. 3 Tipologie con le quali è possibile gestire il servizio pag. 4 Aspetti gestionali

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E CORPI VEICOLI TERRESTRI Autocarri Camper - Autocase - Motocarri - Targhe Prova Autobus Filobus Macchine Operatrici e carrelli Macchine Agricole

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx)

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx) SVILUPPO ITALIA Contratto di assicurazione Incendio-Furto dedicato alle Attività Produttive destinatarie delle agevolazioni finanziarie concesse dall Agenzia Nazionale per l attrazione degli investimenti

Dettagli

VALUE COVEA FLEET S.A. CONTRATTO di ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI ALL AUTOVEICOLO NUMERO 8427290 FASCICOLO INFORMATIVO.

VALUE COVEA FLEET S.A. CONTRATTO di ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI ALL AUTOVEICOLO NUMERO 8427290 FASCICOLO INFORMATIVO. COVEA FLEET S.A. del Gruppo COVEA CONTRATTO di ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI ALL AUTOVEICOLO VALUE NUMERO 8427290 FASCICOLO INFORMATIVO Il presente Fascicolo Informativo, contenente: 1) Nota Informativa

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO ZuriGò Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e Altri Rischi Diversi Autobus, rimorchi di autobus, autocarri, rimorchi di autocarri, motocarri, ciclomotori per trasporto cose, macchine

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DI ALTRI VEICOLI Genertel S.p.A. G l S A ALTRI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare 1. In generale Conformemente all articolo 4 capoverso 2 dell ordinanza dell Assemblea federale

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

COMUNE DI LARI Piazza Vittorio Emanuele II 56035 Lari Pisa

COMUNE DI LARI Piazza Vittorio Emanuele II 56035 Lari Pisa Contraente: COMUNE DI LARI Piazza Vittorio Emanuele II 56035 Lari Pisa Partita IVA: 00350160503 Periodo di efficacia dell assicurazione: Premio: - Effetto dalle ore 24 del: 30/04/2009 - Scadenza alle 24

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

Cons. autom. Serie A CIRCOLAZIONE STRADALE

Cons. autom. Serie A CIRCOLAZIONE STRADALE PROINCIA DI TARANTO Cons. autom. Serie A CIRCOLAZIONE STRADALE A0001 A0002 A0003 A0004 A0005 A0006 Sono classificati veicoli secondo il CDS 1 le macchine uso bambini 2 i ciclomotori 3 le macchine uso disabili

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

Multirischi Abitazione

Multirischi Abitazione Multirischi Abitazione Contratto di assicurazione Collettivo multirischi per l'abitazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli

TELECOM ITALIA SPA 1 SEM. Anno di riferimento: 2014 Periodo di rilevazione dei dati: 2 SEM. X ANNO Intero 1/39

TELECOM ITALIA SPA 1 SEM. Anno di riferimento: 2014 Periodo di rilevazione dei dati: 2 SEM. X ANNO Intero 1/39 Qualità dei servizi internet da postazione fissa - Delibere n. 131/06/CSP, 244/08/CSP e 400/10/CONS Anno riferimento: 2014 Periodo rilevazione dei dati: 2 SEM. X Per. Denominazione incatore Tempo attivazione

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione

Condizioni generali di assicurazione Condizioni generali di assicurazione per l assicurazione veicoli a motore FORMULA Indice A. DISPOSIZIONI COMUNI Pagina 1. Basi del contratto 3 2. Genere d assicurazione 3 3. Veicolo assicurato / Veicolo

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie.

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie. ENTRA IN VIGORE LA PATENTE UNICA EUROPEA (parte generale) 19 gennaio 2013: entra in vigore la patente dell Unione Europea, unica ed uguale per tutti i cittadini europei, in formato card, con la foto digitale

Dettagli

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A.

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE Genertel S.p.A. CASA Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato al contraente

Dettagli

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante REGOLAMENTO FUI anni termici 2014-2016 Regolamento disciplinante le procedur re concorsuali per l individuazione dei fornitori i di ultima istanza di gass naturale per il periodo 1 ottobre 2014-30 settembre

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO ANNUALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO ANNUALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. N. 8 ASOLO Via Forestuzzo, 41 31011 Asolo (TV) c.f. e p.i.v.a. 00896810264 DECORRENZA ORE 24.00 DEL 30.06.2012 SCADENZA ORE 24.00 DEL 30.06.2013

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Multirischi Abitazione

Multirischi Abitazione Multirischi Abitazione Contratto di assicurazione Collettivo multirischi per l'abitazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

Contratto di Assicurazione Autovetture

Contratto di Assicurazione Autovetture Fascicolo Informativo Modello 35000 - Edizione Aprile 2015 Contratto di Assicurazione Autovetture Responsabilità Civile verso Terzi, Incendio e Furto, Cristalli e Perdite Pecuniarie, Kasko, Eventi Naturali

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL headerl_headerr_footerr[jpiepag_con1]_footerl[jpiepag_con1] $c1$ c:\form\logo\unipol_div_sai.jpg c:\form\logo\ c:\form\logo\piedino_solo_datisoc.bmp 70 50 c:\form\logo\unipol_bollino.bmp 100 Ellena_unipolsai.png

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Cosa fanno gli altri?

Cosa fanno gli altri? Cosa fanno gli altri? Sig. Morgan Moras broker di riassicurazione INCENDIO (ANIA) Cosa fanno gli altri? rami assicurativi no copertura polizza incendio rischi nominali - rischio non nominato - esplosione,

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

C A P I T O L A T O POLIZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO I RISCHI:

C A P I T O L A T O POLIZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO I RISCHI: C A P I T O L A T O POLIZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO I RISCHI: SEZIONE I. INCENDIO ED ALTRI EVENTI SEZIONE II. INCENDIO ED ALTRI EVENTI BENI IMMOBILI STORICO-ARTISTICI. SEZIONE III. FURTO ED ALTRI EVENTI

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA (modello MHFBDM0712 - data dell ultimo aggiornamento: Luglio 2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: - LA NOTA INFORMATIVA,

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI stipulata tra il COMUNE DELLA SPEZIA e l'impresa di Assicurazioni: Decorrenza: ore 24,00 del 31/12/2012 Scadenza: ore 24,00 del 31/12/2015 1 Le

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco Contratto di assicurazione per la copertura dei Rischi Tecnologici POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa,

Dettagli

Polizza BNL Formula Continua

Polizza BNL Formula Continua CARGEAS Assicurazioni S.p.A. Polizza BNL Formula Continua Contratto di Assicurazione per la copertura dei Danni Indiretti Data ultimo aggiornamento: 0 Aprile 015 Il presente Fascicolo Informativo contenente:

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI

ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI Sommario: 5064.0 QUADRO GENERALE 5064.1 ORARIO DI LAVORO 5064.1.1 Durata dell'orario di lavoro settimanale 5064.1.2 Riposi intermedi 5064.1.3

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

IL TRIBUNALE DELLE IMPRESE. Dalle Sezioni Specializzate della proprietà p industriale e intellettuale alle Sezioni Specializzate dell Impresa.

IL TRIBUNALE DELLE IMPRESE. Dalle Sezioni Specializzate della proprietà p industriale e intellettuale alle Sezioni Specializzate dell Impresa. Milano, 16 aprile 2012 CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO LE RECENTI NOVITA' NORMATIVE E IL LORO IMPATTO SUL MONDO DELLA GIUSTIZIA:

Dettagli

AUTOTUTELA Ed.05/2015

AUTOTUTELA Ed.05/2015 AUTOTUTELA Ed.05/2015 Polizza di Responsabilità Civile da circolazione e altri rischi relativi al veicolo o al conducente. SETTORI: III-IV-VI-VII Linea Protezione Patrimonio Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Comune di Lavis PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTI COMUNALI Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Approvato con deliberazione consiliare n. 57 di data 11/08/2011 1 ARTICOLO 1 OGGETTO

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono : - per Assicurato si intende il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione (a titolo esemplificativo: il Professionista, lo Studio Associato,

Dettagli

Bici 2 Go. Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista. Fascicolo Informativo

Bici 2 Go. Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista. Fascicolo Informativo sara assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell'automobile Club d'italia Bici 2 Go Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA IN DESTRA DEL FIUME SELE. Corso Vittorio Emanuele,143. 84143 Salerno. Codice Fiscale: 80000590655

CONSORZIO DI BONIFICA IN DESTRA DEL FIUME SELE. Corso Vittorio Emanuele,143. 84143 Salerno. Codice Fiscale: 80000590655 Assicurazione RESPONSABILITA' CIVILE Verso TERZI e PRESTATORI D'OPERA CONSORZIO DI BONIFICA IN DESTRA DEL FIUME SELE Corso Vittorio Emanuele,143 84143 Salerno Codice Fiscale: 80000590655 CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli