Guida per i Broker. Sull assicurazione Ambientale. Ciò che ogni broker dovrebbe sapere per proteggere al meglio i propri clienti e se stesso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida per i Broker. Sull assicurazione Ambientale. Ciò che ogni broker dovrebbe sapere per proteggere al meglio i propri clienti e se stesso"

Transcript

1 Guida per i Broker Sull assicurazione Ambientale Ciò che ogni broker dovrebbe sapere per proteggere al meglio i propri clienti e se stesso

2 Mutati obblighi imposti dalle norme. Perché la copertura ambientale è indispensabile La normativa ambientale europea alza il valore della posta in gioco per il rischio inquinamento Negli ultimi decenni, grazie in parte anche ad una pressante campagna dei media, il riscaldamento del pianeta e i temi ambientali hanno sviluppato in tutto il mondo un elevata coscienza ambientale nell opinione pubblica. Con la recente introduzione della Direttiva Europea sulla responsabilità ambientale (1), l Unione Europea sta velocemente seguendo le orme di altri paesi del mondo per assicurare che l inquinatore cioè l industria paghi. La sempre più severa legislazione ambientale si può tradurre in un incremento dell ordine di milioni di euro di spese per bonifica, ripristino, interruzione di attività e danni a terzi, esponendo molte aziende ad un rischio potenzialmente devastante. Retroattiva della legge, evoluzione dei rischi e recente orientamento della giurisprudenza rivelano carenze di copertura economicamente rilevanti. Mentre il fardello finanziario dell industria sta crescendo, le polizze assicurative di responsabilità civile generale hanno fallito nel rispondere alle esigenze di tutela contro i rischi ambientali, limitando la copertura ai danni a terzi derivati da eventi inquinanti improvvisi e accidentali per i quali sia stata avanzata richiesta di risarcimento. Infatti oggi, al contrario, le aziende hanno l obbligo di sostenere i costi necessari al rispetto dei principi di precauzione e prevenzione, a seguito di evento inquinante e indipendentemente dalla richiesta di risarcimento; possono essere chiamate a risarcire il danno a specie e habitat naturali protetti a seguito di eventi graduali e/o ritenute oggettivamente responsabili per i rischi inconsapevolmente assunti da altro soggetto in caso di fusione o acquisizione. Inoltre i termini vincolanti per il recepimento della Direttiva sulla responsabilità civile per danno ambientale (1) nei singoli paesi dell Unione Europea 30 aprile 2007 rappresenta una data dopo la quale aumenterà l incertezza per l area dei rischi non coperti. Nel caso in cui uno stato non abbia ancora recepito la Direttiva infatti, un azienda può essere comunque chiamata a rispondere, a partire dal 30 aprile 2007 e sulla base degli obblighi stabiliti dalla Direttiva, dei danni provocati all ambiente. Ciò significa che un azienda senza copertura ambientale sarà costretta, in caso di sinistro, a risarcire di tasca propria le fattispecie di danno introdotte dalla Direttiva. (1) Direttiva 2004/35/EC del Parlamento Europeo del 21 aprile

3 Inquadrare il rischio ambientale con i vostri clienti con cinque semplici domande. In considerazione dell alta posta in gioco, nessuno dei soggetti coinvolti (sia esso broker, assicuratore o assicurato) può permettersi di gestire il rischio della responsabilità ambientale in modo scorretto. Le discipline scientifiche che studiano l ambiente possono essere complesse; parlare con i vostri clienti delle loro esposizioni ambientali è, in confronto, invece molto semplice. I broker possono effettivamente individuare i rischi a cui è esposto un cliente se pongono poche semplici domande. 1. Come vengono gestite le sostanze pericolose? Innanzitutto i broker devono determinare se i loro clienti impiegano sostanze pericolose, come ad esempio acidi, solventi, combustibili, in ciascuna delle operazioni svolte nell attività, dalla fase delle lavorazioni a quella del trattamento dei rifiuti, comprese quelle riguardanti gli impianti di servizio (es. impianti di refrigerazione). Anche se il prodotto finito non contiene sostanze pericolose, il loro utilizzo durante il ciclo produttivo può essere fonte di un esposizione a rischi ambientali con conseguenti costi di bonifica on o off site, danni a persone e danni materiali. L utilizzo e il contatto con materiali pericolosi è molto frequente. Qualsiasi attività: industrie alimentari, aziende agricole, autofficine, aziende farmaceutiche, industrie della plastica, dei polimeri, della carta, attività di commercio all ingrosso, industrie minerarie, impianti di trattamento rifiuti, anche se in misura diversa, comportano l impiego di sostanze pericolose almeno in alcune delle fasi della loro attività e per questo hanno l esigenza di tutelarsi con l acquisto di una copertura per i rischi ambientali. 2. I trasportatori di sostanze pericolose utilizzati sono in regola con le norme comunitarie? In secondo luogo i broker dovrebbero rilevare quali cautele vengono adottate dai clienti per accertarsi che i trasportatori terzisti di sostanze pericolose siano in regola con la normativa ambientale europea. A riguardo, infatti, le aziende possono essere coinvolte, con riferimento alla responsabilità derivante dalla committenza, nel caso in cui il trasportatore di sostanze e/o rifiuti pericolosi produca un danno durante la fase del trasporto. Nel rispetto di quanto precede, la copertura dei rischi ambientali può coprire anche il rilascio accidentale di inquinate durante il processo di trasporto, proteggendo gli assicurati dall impatto economico negativo derivante dal verificarsi di un danno ambientale. 3. Un azienda può pianificare, e in quale modo, gli oneri derivanti dai costi di bonifica a seguito di inquinamento? Terzo, se l azienda impiega sostanze pericolose, è in grado di pianificare il possibile esborso derivante dai costi di bonifica o dalle richieste di risarcimento di terzi pervenute a seguito di un evento inquinante? L entità dell impatto economico, considerando anche sanzioni, ammende e le perdite correlate al danno all immagine, può assumere dimensioni devastanti. Si prenda il caso di un azienda distributrice di prodotti chimici che ha subito un incidente autostradale durante una delle periodiche consegne di benzene (liquido infiammabile utilizzato come solvente nella produzione di plastica, detergenti, insetticidi e pitture). Il conducente del mezzo che trasportava la sostanza, nell attraversamento di un ponte, sterzò bruscamente rilasciando il benzene nell ambiente circostante. Decine di migliaia di persone nella zona furono costrette ad abbandonare le abitazioni e ad interrompere le loro attività. Non si registrò nessun danno grave, tuttavia molte delle persone esposte lamentarono mal di testa, capogiri e bruciore agli occhi. Migliaia di pesci e la vegetazione lungo il fiume invece furono distrutte dallo sversamento della sostanza. L azienda fu chiamata a sostenere i costi di bonifica e di risarcimento compresi quelli ai residenti per il danno esistenziale derivante dal timore che il rilascio potesse aumentare le probabilità di contrarre il cancro o altri gravi patologie. Un efficace programma di assicurazione ambientale può contribuire ad una ottimale tutela delle aziende nei confronti dei danni a beni di proprietà od a terzi causati da un evento di inquinamento quale quello appena descritto (2). (2) Gli scenari di sinistro descritti sono stati individuati appositamente per fornire una esemplificazione di tipo generale e non intendono riprodurre fatti o situazioni che possano o non possano essere ritenuti coperti dalla polizza. Tutti i sinistri sono soggetti a: termini, condizioni ed esclusioni della specifica polizza emessa; inoltre l operatività della copertura, per ciascun sinistro, è subordinata ai risultati dell analisi di tutti i fatti e le circostanze di quel particolare, specifico sinistro. 2

4 4. Il cliente ha verificato la sussistenza di passività ambientali nel caso di fusione o acquisizione? I broker dovrebbero anche rilevare se i clienti hanno effettuato la verifica dell esistenza di possibili passività ambientali in occasione di operazioni di fusione o acquisizione. L assunzione di queste esposizioni attraverso tali operazioni infatti può avere un impatto negativo rilevante sul bilancio dell azienda. In un sempre maggiore numero di casi le parti coinvolte nelle transazioni di fusione e/o acquisizione riconoscono il valore aggiunto fornito dell assicurazione nel sollecitare la valutazione delle partite da porre sugli stati patrimoniali in relazione alle passività ambientali. L assicurazione ambientale può quindi mitigare le incertezze che gravano sui bilanci delle aziende a seguito della scoperta e della gestione di un rischio ambientale assunto con transazioni di questo tipo, così come può attenuare le conseguenze dannose dei rischi operativi. 5. Il cliente possiede o gestisce elementi interrati? Infine i broker devono rilevare se i clienti possiedono o gestiscono elementi interrati destinati alla movimentazione, al trattamento od allo stoccaggio. Le stazioni di servizio per distribuzione gas, stazioni di distribuzione carburante, i garage, gli autotrasportatori e le catene di grandi magazzini rappresentano gli esempi più comuni e conosciuti di questa situazione di rischio. All esercizio della generica attività è riconducibile la responsabilità di un inquinamento prodotto da questi elementi, e quindi l obbligo di sostenere le spese di bonifica e di ripristino in caso di un rilascio, tanto all interno quanto all esterno del sito, così come i risarcimenti per danni a persone ed a beni di proprietà di terzi. Chi ha bisogno dell assicurazione ambientale? Agricoltura Allevamenti Commercianti di autoveicoli e di autotreni Operatori immobiliari Grandi magazzini Distributori di prodotti chimici Produttori di detergenti Produttori di fertilizzanti Trasporti Porti & cantieri navali Ferrovie Plastica Produttori di acciaio Produttori tessili Legno e legname Produzione di carta e cartone Biotecnologia Scuole e università Ospedali Laboratori medici Stampa Industria energetica Produttori di batterie Discariche di rifiuti Impianti di depurazione 3

5 Si è aperta una nuova strada, ora la puoi percorrere: EnviroPro, la soluzione! Chartis ha il piacere di presentare EnviroPro, una polizza di responsabilità ambientale completa, chiara ma soprattutto innovativa. Avvalendosi dell esperienza di leader di mercato quali sono le compagnie del gruppo Chartis le prime a lanciare l assicurazione della responsabilità da inquinamento più di 25 anni orsono EnviroPro è la risposta, frutto di un esperienza specialistica, ai maggiori e mutati bisogni di tutela nei confronti del rischio ambientale. Caratteristiche essenziali Costi di bonifica all interno ed all esterno del sito, compresi i costi di ripristino dei beni di proprietà dell assicurato. Danno a terzi, comprendente: la lesione personale, il danneggiamento di cose, l interruzione di attività (di terzi) a seguito di un evento di inquinamento. Interventi di riparazione del danno ambientale e di ripristino comprendente i costi per il reintegro di risorse equivalenti. Spese legali di difesa e valutazione della congruità delle richieste di risarcimento per danno ambientale. Interventi di messa in sicurezza di emergenza. Eventi improvvisi e accidentali così come quelli graduali. Copertura dei danni derivanti da eventi di inquinamento preesistenti, non noti all assicurato, con polizza di durata poliennale (fino a dieci anni). Coperture opzionali: Interruzione di attività dell assicurato. Operazioni di carico e scarico presso terzi di veicoli, effettuate con mezzi meccanici. Committenza del trasporto di merci pericolose. Attività dell appaltatore che include quelle affidate ai singoli subappaltatori. Per imprese multinazionali: Testi di polizza con wording del paese di emissione. Forme di assicurazione convenzionale e non convenzionale. Riassicurazione e servizio di captives. Punti di forza. Ampiezza e flessibilità della copertura. Personalizzazione del testo per rischi complessi. Comprovata esperienza e professionalità nella sottoscrizione e nella gestione dei sinistri. Pronta disponibilità del servizio e snellezza della gestione amministrativa. Solidità ed affidabilità finanziaria. Approccio alla sottoscrizione. Per la copertura dei rischi correlati all attività svolta e di quelli relativi a futuri eventi inquinanti, vi offriamo un processo assuntivo rapido e lineare nel quale, dalla richiesta di quotazione, si giunge all emissione della polizza semplicemente sulla base delle seguenti informazioni: 1. tipo di operazioni e caratteristiche delle attività svolte nel/i sito/i; 2. procedure per la gestione ambientale delle attività nel/i sito/i; 4

6 3. sensibilità ambientale dell area (circostante). Per i rischi di maggiore complessità e/o per gruppi multinazionali, offriamo una sottoscrizione personalizzata per soddisfare le singole specifiche necessità dell assicurato. In questi casi sono disponibili: Polizze di durata poliennale (fino a dieci anni). Polizze ad applicazione. Coperture con garanzie modulari. Coperture in eccesso di sinistro, differenza di condizioni, differenza di limite. Per avere ulteriori informazioni e scoprire come Chartis possa aiutarvi nello sviluppo di nuove soluzioni, contattate il nostro ufficio più vicino: CHARTIS EUROPE S.A. (ITALY) Via della Chiusa, Milano Tel Fax Siamo presenti anche a: TORINO (AREA NORD OVEST) Tel.: Fax: PADOVA (AREA NORD EST) Tel.: Fax: BOLOGNA (AREA CENTRO-SUD) Tel.: Fax: Chartis è una Compagnia di Assicurazione leader mondiale nei rami Property & Casualty che serve più di 40 milioni di clienti in più di 160 paesi. Con i suoi 90 anni di storia, una fra le più ampie offerte di prodotti e servizi, l esperienza nella gestione e liquidazione dei sinistri e la sua forza e solidità finanziaria, Chartis permette ai suoi clienti corporate ed individuali di far fronte ai propri rischi con assoluta tranquillità. Per qualsiasi ulteriore informazione, visitate il nostro sito Chartis Europe S.A. - Rappresentanza Generale per l Italia Sede Legale e Direzione Generale: Milano - Via della Chiusa, 2 Tel.: , Telefax: , Web: Il presente documento è fornito unicamente a scopo informativo e non può in alcun caso essere utilizzato per interpretare l ambito di copertura dell assicurazione la cui portata è soggetta ai termini ed alle condizioni della polizza disponibili su richiesta. Il prodotto descritto nel presente documento è emesso da Chartis Europe S.A.. Le condizioni quivi genericamente descritte possono variare a seconda del paese in cui è prestata la copertura; il prodotto potrebbe non essere disponibile in alcuni paesi.chartis Europe S.A. non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione riguardo alla prestazione o alla mancata prestazione di qualsiasi servizio da parte di prestatori indipendenti di servizi. 5

Strumenti assicurativi per il trasferimento dei Rischi Ambientali XL Insurance, Italia

Strumenti assicurativi per il trasferimento dei Rischi Ambientali XL Insurance, Italia Strumenti assicurativi per il trasferimento dei Rischi Ambientali XL Insurance, Italia Silvia Mariani, Marketing & Sales La Responsabilità per Danno Ambientale nel nuovo Codice D. Lgs. 152/2006 15 Maggio

Dettagli

Le coperture assicurative per il rischio ambientale e l impatto delle variazioni normative. Giovanni Faglia Pool Inquinamento

Le coperture assicurative per il rischio ambientale e l impatto delle variazioni normative. Giovanni Faglia Pool Inquinamento Le coperture assicurative per il rischio ambientale e l impatto delle variazioni normative Giovanni Faglia Pool Inquinamento Il rischio inquinamento Rischio inquinamento: case history 1) Treviso, incendio

Dettagli

Le coperture assicurative per il rischio ambientale

Le coperture assicurative per il rischio ambientale Le coperture assicurative per il rischio ambientale Giovanni Faglia - Pool Inquinamento Ecomondo 2015 - Rimini, 4 novembre 2015 La nuova tutela penale dell ambiente: problemi ed opportunità Rischio inquinamento:

Dettagli

TechPremier. Informazioni per il broker

TechPremier. Informazioni per il broker Informazioni per il broker TechPremier Le società informatiche operano in un ambiente potenzialmente molto rischioso. Tecnologie in rapida e costante evoluzione sono alla base del controllo di molte funzioni

Dettagli

2011 Polizza RA Insediamenti

2011 Polizza RA Insediamenti 2011 Polizza RA Insediamenti La Polizza di Responsabilità Ambientale Insediamenti (RA Insediamenti 2011) è il testo di polizza messo a punto per offrire, con un linguaggio chiaro e comprensibile, la più

Dettagli

RISCHIO INQUINAMENTO & SOLUZIONI ASSICURATIVE

RISCHIO INQUINAMENTO & SOLUZIONI ASSICURATIVE RISCHIO INQUINAMENTO & SOLUZIONI ASSICURATIVE Sala delle Colonne BPM Milano 29 aprile 2010 Francesco G. Paparella Presidente AIBA PERCHE IL BROKER Nel 2009 i broker: hanno intermediato il 46,1% dei rami

Dettagli

RISCHIO INQUINAMENTO E SOLUZIONI ASSICURATIVE

RISCHIO INQUINAMENTO E SOLUZIONI ASSICURATIVE RISCHIO INQUINAMENTO E SOLUZIONI ASSICURATIVE Giovanni Faglia Pool Inquinamento 21 settembre 2011 Rischio Inquinamento 2 INQUINAMENTO: E UN RISCHIO SPECIALE? E un rischio che richiede specifiche competenze:

Dettagli

Responsabilità Ambientale e soluzioni assicurative

Responsabilità Ambientale e soluzioni assicurative Bari Mediterraneo Assicurazione Agenzia Generale Responsabilità Ambientale e soluzioni assicurative COME PREVENIRE I REATI AMBIENTALI ROMA, 25 FEBBRAIO 2016 IL QUADRO NORMATIVO IL QUADRO NORMATIVO La novità

Dettagli

ARCHITETTI. Responsabilità Civile Professionale. Manuale Operativo

ARCHITETTI. Responsabilità Civile Professionale. Manuale Operativo ARCHITETTI Responsabilità Civile Professionale Manuale Operativo MARSH Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in relazione alla copertura assicurativa

Dettagli

L assicurazione della responsabilità civile professionale

L assicurazione della responsabilità civile professionale Broker di Assicurazioni L assicurazione della responsabilità civile professionale Proposta per gli associati all Ordine degli Architetti di Bologna Aprile 2012 La polizza di responsabilità civile del libero

Dettagli

Responsabilità A mbientale e soluzioni assicurative

Responsabilità A mbientale e soluzioni assicurative Responsabilità A mbientale e soluzioni assicurative Il rischio di danno ambientale coinvolge potenzialmente TUTTE le aziende manifatturiere, ANCHE LA VOSTRA. Vi invitiamo a scorrere le successive slides

Dettagli

CHECK-LIST PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE AMBIENTALE PARTE PRIMA

CHECK-LIST PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE AMBIENTALE PARTE PRIMA CHECK-LIST PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE AMBIENTALE PARTE PRIMA DATI GENERALI RIGUARDANTI IL SITO PRODUTTIVO Nome Azienda Sito produttivo/sede Ragione Sociale azienda Codice ISTAT N.ro Telefonico

Dettagli

LE SOLUZIONI ASSICURATIVE DEL MERCATO ITALIANO

LE SOLUZIONI ASSICURATIVE DEL MERCATO ITALIANO LE SOLUZIONI ASSICURATIVE DEL MERCATO ITALIANO Giovanni Faglia Responsabile Pool Inquinamento Convegno ANRA Rischio Inquinamento e soluzioni assicurative, Milano Rischio Inquinamento 2 Inquinamento Fiume

Dettagli

CHE COSA SI INTENDE PER RISCHIO?

CHE COSA SI INTENDE PER RISCHIO? Valutazione del rischio? Uno strumento per capire i pericoli ed i rischi alimentari ed indirizzare le eventuali decisioni: il ruolo del CSRA in ambito regionale La Sicurezza Alimentare rappresenta un interesse

Dettagli

Polizza di Assicurazione per la RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMPONENTI DI ORGANISMO DI VIGILANZA EX D.LGS. 231/2001 N. BLUE020003.

Polizza di Assicurazione per la RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMPONENTI DI ORGANISMO DI VIGILANZA EX D.LGS. 231/2001 N. BLUE020003. Polizza di Assicurazione per la RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMPONENTI DI ORGANISMO DI VIGILANZA EX D.LGS. 231/2001 N. BLUE020003 AON / mod. 91/1 Guida Operativa Sommario Informazioni sulla Polizza... 3

Dettagli

TechPremier. Informazioni per il broker

TechPremier. Informazioni per il broker Informazioni per il broker TechPremier Le società informatiche operano in un ambiente potenzialmente molto rischioso. Tecnologie in rapida e costante evoluzione sono alla base del controllo di molte funzioni

Dettagli

Esempi di applicazione della certificazione ambientale. La certificazione ambientale di un ente locale Il Comune di Varese Ligure

Esempi di applicazione della certificazione ambientale. La certificazione ambientale di un ente locale Il Comune di Varese Ligure Esempi di applicazione della certificazione ambientale La certificazione ambientale di un ente locale Il Comune di Varese Ligure 1 I riconoscimenti ottenuti 2 La dichiarazione ambientale 3 La dichiarazione

Dettagli

POLITICA DI APPROVVIGIONAMENTO SOSTENIBILE

POLITICA DI APPROVVIGIONAMENTO SOSTENIBILE 2015-2018 LE NOSTRE CONVINZIONI La nostra politica di approvvigionamento sostenibile si ispira ai principi del Codice di Condotta per la Pesca Responsabile della FAO Dipartimento Pesca. In particolare,

Dettagli

Complessità e specificità dell area industriale di Padova

Complessità e specificità dell area industriale di Padova COMUNE di PADOVA Complessità e specificità dell area industriale di Padova Patrizio Mazzetto, Capo Settore Ambiente del Comune di Padova Dennis Wellington, Settore Ambiente del Comune di Padova Padova,

Dettagli

INGEGNERI. Responsabilità Civile Professionale. Manuale Operativo

INGEGNERI. Responsabilità Civile Professionale. Manuale Operativo INGEGNERI Responsabilità Civile Professionale Manuale Operativo 2 agosto 2013 Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in relazione alla copertura

Dettagli

Polizza Auto SestoSenso KM

Polizza Auto SestoSenso KM Polizza Auto SestoSenso KM Dedicata a chi fa pochi chilometri e vuole risparmiare Paghi solo in base ai chilometri percorsi Assistenza satellitare inclusa SestoSenso KM Convenienza e protezione viaggiano

Dettagli

Polizza Auto SestoSenso KM

Polizza Auto SestoSenso KM Polizza Auto SestoSenso KM Dedicata a chi fa pochi chilometri e vuole risparmiare Paghi solo in base ai chilometri percorsi Assistenza satellitare inclusa SestoSenso KM Convenienza e protezione viaggiano

Dettagli

Polizza Auto Bonus Malus

Polizza Auto Bonus Malus Polizza Auto Bonus Malus Scegli il meglio per la tua polizza auto Protezione totale senza sorprese Abbinabile all assistenza satellitare SestoSenso Polizza Auto Bonus Malus Allianz Protezione totale senza

Dettagli

ISO 9001:2008 Certificato n. 4530

ISO 9001:2008 Certificato n. 4530 ISO 9001:2008 SICUREZZA SUL LAVORO CORSI DI FORMAZIONE PER LAVORATORI FORMAZIONE GENERALE (4 ORE) FORMAZIONE SPECIFICA (4-8-12 ORE) I nostri corsi forniscono ai Lavoratori la formazione Generale e la formazione

Dettagli

Nuovo accordo Stato Regioni sulla Formazione dei Dirigenti, dei Preposti, dei Lavoratori e dei Datori di lavoro/rspp

Nuovo accordo Stato Regioni sulla Formazione dei Dirigenti, dei Preposti, dei Lavoratori e dei Datori di lavoro/rspp Nuovo accordo Stato Regioni sulla Formazione dei Dirigenti, dei Preposti, dei Lavoratori e dei Datori di lavoro/rspp Il 21 dicembre 2011, la Conferenza Stato Regioni ha approvato gli accordi per la formazione

Dettagli

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale La plastica: maestra nell arte dell imballaggio In Europa oltre il 50 % delle merci è imballato in materiali plastici, nonostante ciò, in

Dettagli

ESTRATTO Catalogo sicurezza 2012

ESTRATTO Catalogo sicurezza 2012 ESTRATTO Catalogo sicurezza 2012 1 REBIS LA SICUREZZA REBIS si pone al fianco delle Aziende, con due obiettivi fondamentali: Incrementare la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro per la prevenzione

Dettagli

La vostra salute, la nostra specialità

La vostra salute, la nostra specialità La vostra salute, la nostra specialità UniSalute: la prima assicurazione sanitaria in Italia per numero di clienti gestiti Leader nel mercato dei Fondi nazionali e delle Casse di assistenza. UniSalute

Dettagli

La maggior parte dei processi produttivi

La maggior parte dei processi produttivi METODI Controllo valorizzare gli scarti della lavorazione: come trasformare un costo in opportunità La maggior parte dei processi produttivi comporta la produzione di scarti di lavorazione sotto forma

Dettagli

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B Essendo un modulo di specializzazione, esso tratta la natura dei rischi presenti nei luoghi di lavoro, correlati alle specifiche attività lavorative. La sua durata varia

Dettagli

SICUREZZA QUALITÀ AMBIENTE MEDICINA DEL LAVORO

SICUREZZA QUALITÀ AMBIENTE MEDICINA DEL LAVORO SICUREZZA QUALITÀ AMBIENTE MEDICINA DEL LAVORO Economie_corretto_14mar2011.indd 1 27-03-2011 17:07:00 2 Un azienda in regola è un azienda tranquilla. Un azienda tranquilla si dedica al proprio sviluppo.

Dettagli

SItI X Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica Pisa, 14 16 Ottobre 2007

SItI X Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica Pisa, 14 16 Ottobre 2007 SItI X Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica Pisa, 14 16 Ottobre 2007 NORME IN MATERIA AMBIENTALE LO STATO DI ATTUAZIONE DEL TESTO UNICO Antonio Faggioli INTRODUZIONE L ambiente, uno dei fattori determinanti

Dettagli

FLIGHT POWER Lithium Polymer Autography Flight Technology Ltd (UK) www.flightpower-italia.it

FLIGHT POWER Lithium Polymer Autography Flight Technology Ltd (UK) www.flightpower-italia.it 1. SICUREZZA ED USO FLIGHT POWER Lithium Polymer Autography Flight Technology Ltd (UK) Introduzione:Le moderne batterie ai Polimeri di Litio ( LiPo, LiPoly ) sono la fonte energetica preferita per i modelli

Dettagli

KOMSA nelle lavorazioni meccaniche

KOMSA nelle lavorazioni meccaniche KOMSA nelle lavorazioni meccaniche Soluzioni ottimali per voi, per i vostri dipendenti e per l ambiente Nelle lavorazioni del metallo si utilizzano macchine altamente produttive, ad elevata velocità di

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica.

Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica. 1 Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica. A2A Calore & Servizi, società del gruppo A2A attiva nella gestione del teleriscaldamento nelle città di Milano, Brescia

Dettagli

Elenco Corsi Sicurezza obbligatori comuni a tutti i settori integrato con parte dei contenuti

Elenco Corsi Sicurezza obbligatori comuni a tutti i settori integrato con parte dei contenuti Elenco Corsi Sicurezza obbligatori comuni a tutti i settori integrato con parte dei contenuti dell accordo Rep. 221 del 21/12/2011 e 223 del 21/12/2011 Stato/Regione Sono obbligate a possedere tutte le

Dettagli

MASTERPLUS DIRECTORS AND OFFICERS LIABILITY

MASTERPLUS DIRECTORS AND OFFICERS LIABILITY MASTERPLUS DIRECTORS AND OFFICERS LIABILITY La polizza di responsabilità civile degli amministratori, sindaci e direttori generali di società non quotate ed enti senza scopo di lucro LE SCELTE GESTIONALI

Dettagli

Polizza Auto SestoSenso KM

Polizza Auto SestoSenso KM Polizza Auto SestoSenso KM Dedicata a chi fa pochi chilometri e vuole risparmiare Paghi solo in base ai chilometri percorsi Assistenza satellitare inclusa SestoSenso KM Convenienza e protezione viaggiano

Dettagli

Quando si parla di inquinamento dell'acqua, si intende sia l'inquinamento dell'acqua superficiale (fiumi, laghi, mare) sia dell'acqua presente sotto

Quando si parla di inquinamento dell'acqua, si intende sia l'inquinamento dell'acqua superficiale (fiumi, laghi, mare) sia dell'acqua presente sotto L'acqua inquinata Quando si parla di inquinamento dell'acqua, si intende sia l'inquinamento dell'acqua superficiale (fiumi, laghi, mare) sia dell'acqua presente sotto il suolo (falde acquifere). Va tenuto

Dettagli

IL PROJECT LEASING. per. IMPIANTI di COGENERAZIONI ALIMENTATI DA BIOMASSA

IL PROJECT LEASING. per. IMPIANTI di COGENERAZIONI ALIMENTATI DA BIOMASSA IL PROJECT LEASING per IMPIANTI di COGENERAZIONI ALIMENTATI DA BIOMASSA NUOVE opportunità di sviluppo PER LA TUA IMPRESA nel settore dell Energia 1 GLI IMPIANTI DI COGENERAZIONE La cogenerazione, CHP (Combined

Dettagli

LE COPERTURE ASSICURATIVE PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

LE COPERTURE ASSICURATIVE PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI LE COPERTURE ASSICURATIVE PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Romina Ronchi Convegno Il IV conto energia: novità e aspetti di rilievo introdotti dal 4 conto energia in materia di fonti rinnovabili Pisa, 4 aprile

Dettagli

CURRICOLO DI TECNOLOGIA Scuola Primaria CLASSE 1^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ

CURRICOLO DI TECNOLOGIA Scuola Primaria CLASSE 1^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ CURRICOLO DI TECNOLOGIA Scuola Primaria CLASSE 1^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ RICONOSCERE E DESCRIVERE FENOMENI FONDAMENTALI DEL MONDO TECNOLOGICO - I bisogni primari dell uomo: gli oggetti,

Dettagli

All. 2. Profili professionali

All. 2. Profili professionali Profili professionali All. 2 Commerciale energie rinnovabili Mansioni La figura professionale individuata è un tecnico-commerciale con una specifica conoscenza del mercato e del territorio su cui opera.

Dettagli

CONSULENTI DEL LAVORO. Responsabilità Civile Professionale. Manuale Operativo

CONSULENTI DEL LAVORO. Responsabilità Civile Professionale. Manuale Operativo CONSULENTI DEL LAVORO Responsabilità Civile Professionale Manuale Operativo 10 ottobre 2014 Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in relazione

Dettagli

Aifm Associazione Italiana di Fisica Medica

Aifm Associazione Italiana di Fisica Medica RADIAZIONI PERICOLOSE PER LA SALUTE: VERO O FALSO? 1. Le radiazioni ionizzanti possono danneggiare l organismo dell uomo. Vero. Il danno provocato dalle radiazioni ionizzanti dipende da molti fattori,

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

PRESTAZIONI efficienti Linde ECO Mode. Linde Material Handling

PRESTAZIONI efficienti Linde ECO Mode. Linde Material Handling PRESTAZIONI efficienti Linde ECO Mode Linde Material Handling Una delle maggiori aziende di veicoli al mondo: L unica domanda quale versione Vi Linde PERFORMANCE Mode. Garantisce al carrello la piena

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ED AGROINDUSTRIALI

TECNICO SUPERIORE DELLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ED AGROINDUSTRIALI SETTORE AGRICOLTURA TECNICO SUPERIORE DELLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ED AGROINDUSTRIALI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLA COMMERCIALIZZAZIONE

Dettagli

Porte KONE per segmento ospedaliero

Porte KONE per segmento ospedaliero SICUREZZA, IGIENE, AFFIDABILITÀ ED ECO-EFFICIENZA Porte KONE per segmento ospedaliero KONE, il vostro partner di fiducia n L esperienza di KONE nel People Flow garantisce un flusso di persone e merci sicuro,

Dettagli

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni.

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni. INDICE SCHEDA 5 PROFILO PRO GLOBALE FABBRICATI Contratto di Assicurazione Incendio, Cristalli, R.C.G., Tutela Legale dedicato ad immobili destinati ad uso civile Cos è A chi è rivolto Caratteristiche del

Dettagli

Spunti emergenti dall esperienza ARPA Piemonte

Spunti emergenti dall esperienza ARPA Piemonte Convegno MONITORAGGIO, INFORMAZIONE E CONTROLLI AMBIENTALI PER LO SVILUPPO DELLA GREEN ECONOMY Roma, 23 novembre 2010 Spunti emergenti dall esperienza ARPA Piemonte Ing. Silvano Ravera Direttore Generale

Dettagli

L ASSICURAZIONE CONTRO LE CALAMITA ED AVVERSITA ATMOSFERICHE

L ASSICURAZIONE CONTRO LE CALAMITA ED AVVERSITA ATMOSFERICHE Presidenza Tel. 080/ 574. 77. 30 Bari 11 settembre 2006 Direzione Tel. 080/ 574. 46. 52-574. 48. 80 Centro Oper. Prov. Tel. 080/ 574. 48. 26-574. 47. 33 Telefax 080/ 527.73.42 L ASSICURAZIONE CONTRO LE

Dettagli

L assicurazione del rischio da prodotto difettoso.

L assicurazione del rischio da prodotto difettoso. L assicurazione del rischio da prodotto difettoso. Dott.ssa Raffaella Tassinari Treviso, 13/04/2012 D o Perché la polizza RC Prodotti? Mutate tecnologie di produzione; Molteplicità di partecipanti al processo

Dettagli

Milano, 14 settembre 2011

Milano, 14 settembre 2011 1 LA NUOVA DISCIPLINA IN MATERIA DI RIFIUTI ALLA LUCE DEL D. LGS. 3 DICEMBRE 2010, N. 205 Milano, 14 settembre 2011 2 1. I principi della gestione dei rifiuti Precauzione e quindi tutela dell ambiente

Dettagli

Una metodologia da utilizzare può essere così sintetizzata:

Una metodologia da utilizzare può essere così sintetizzata: 10 CRITERI TECNICI DELLE PRIORITÀ L elenco dei siti con gli indici di priorità contenuti nel presente piano, dovrà essere rivisto ed aggiornato alla luce delle risultanze emergenti dai piani di caratterizzazione.

Dettagli

The Environmental Technologies Eve

The Environmental Technologies Eve The Environmental Technologies Eve Milano, 24-27 gennaio 2006 24-27 gennaio 2006 Aria di rinnovamento a TAU, che diventa INTERNATIONAL Da quest anno la mostra si presenta completamente rinnovata: nuova

Dettagli

Cose da sapere IL BOLLINO BLU

Cose da sapere IL BOLLINO BLU Cose da sapere IL BOLLINO BLU Il Bollino Blu è un certificato che dimostra l avvenuto controllo dei gas di scarico di un automobile, per i Comuni e le aree a traffico limitato delle città in cui questo

Dettagli

Specialisti in sinistri nel rampo trasporti

Specialisti in sinistri nel rampo trasporti Specialisti in sinistri nel rampo trasporti Trasformiamo i sinistri in un vantaggio competitivo Il team di Collyers è specializzato nella gestione di sinistri e rischi relativi a responsabilità degli spedizionieri

Dettagli

Il programma Liability per i fornitori di Sogefi Group

Il programma Liability per i fornitori di Sogefi Group Creare cultura nella filiera: Il programma Liability per i fornitori di Sogefi Group Risk Manager Sogefi SpA Sogefi Group Risk Management Organizzazione di RM: creata nel Novembre 2002 Scopo: ottenere

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

DICHIARAZIONE DI HELSINKI (OTTOBRE 2013)

DICHIARAZIONE DI HELSINKI (OTTOBRE 2013) DICHIARAZIONE DI HELSINKI (OTTOBRE 2013) PREMESSE 1. L Associazione Medica Mondiale (WMA) ha elaborato la Dichiarazione di Helsinki come dichiarazione di principi etici per la ricerca medica che coinvolge

Dettagli

Assicurazioni: non solo criticità ma opportunità. Dott. Davide Vacher Mansutti S.p.A

Assicurazioni: non solo criticità ma opportunità. Dott. Davide Vacher Mansutti S.p.A Assicurazioni: non solo criticità ma opportunità Dott. Davide Vacher Mansutti S.p.A 1 Convegno Istituzionale Trasporto di Qualità per alimenti sicuri. Parte Prima: Stato dell arte e criticità 2 Chi siamo

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni

Dettagli

Redatto da Euroconsul s.r.l.. Tutti i diritti sono riservati

Redatto da Euroconsul s.r.l.. Tutti i diritti sono riservati La Responsabiilliità Verso ii Prestatorii d Opera Studio Assicurativo Redatto da Euroconsul s.r.l.. Tutti i diritti sono riservati La copertura R.C.O. La Ratio della Garanzia RCO Non sempre è chiaro per

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 3 TRIMESTRE Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

Cenni normativi e ottimizzazione ciclo di gestione reflui e scarti industriali

Cenni normativi e ottimizzazione ciclo di gestione reflui e scarti industriali Cenni normativi e ottimizzazione ciclo di gestione reflui e scarti industriali 24 gennaio 2013 Definizioni Cosa sono gli scarti di produzione o residui industriali (NON acque reflue industriali o rifiuti)

Dettagli

Politica di tutela ambientale, salute e sicurezza sul lavoro

Politica di tutela ambientale, salute e sicurezza sul lavoro Per l ambiente Politica di tutela ambientale, salute e sicurezza sul lavoro Tenaris si impegna a realizzare le proprie attività salvaguardando l ambiente, la salute e la sicurezza dei propri dipendenti,

Dettagli

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente Eugenio Bora Milano, 15 febbraio 2006 Rifiuti e legislazione I rifiuti sono un

Dettagli

La Fondazione ANIA collabora con la Polizia Stradale al progetto ICARO dal 2005

La Fondazione ANIA collabora con la Polizia Stradale al progetto ICARO dal 2005 La Fondazione Ania per la sicurezza stradale La Fondazione Ania per la Sicurezza Stradale nasce nel 2004 per volontà delle Compagnie di assicurazione, al fine di contribuire all impegno assunto da tutti

Dettagli

Orientamenti sui fondi separati

Orientamenti sui fondi separati EIOPA-BoS-14/169 IT Orientamenti sui fondi separati EIOPA Westhafen Tower, Westhafenplatz 1-60327 Frankfurt Germany - Tel. + 49 69-951119-20; Fax. + 49 69-951119-19; email: info@eiopa.europa.eu site: https://eiopa.europa.eu/

Dettagli

VADE RETRO CO2: PERCHÈ RESPINGERE LE RICHIESTE DELLA LOBBY DELL AUTO E DEL GOVERNO BERLUSCONI

VADE RETRO CO2: PERCHÈ RESPINGERE LE RICHIESTE DELLA LOBBY DELL AUTO E DEL GOVERNO BERLUSCONI Affrontare i cambiamenti climatici è cruciale per la salvaguardia del futuro del pianeta. Per l'europa significa avere nuove importanti opportunità. É arrivato il momento di coglierle con fiducia, e con

Dettagli

LINEE GUIDA DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA E CONDIZIONI DI NEGOZIAZIONE

LINEE GUIDA DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA E CONDIZIONI DI NEGOZIAZIONE Allegato 1 LINEE GUIDA DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA E CONDIZIONI DI NEGOZIAZIONE Le presenti LINEE GUIDA delle condizioni di polizza, costituiscono la base delle condizioni di negoziazione tra il Consiglio

Dettagli

VEICOLI BANCHI CONTAINERS PETIT FORESTIER IL NOLEGGIATORE DEL FREDDO. www.petitforestier.it

VEICOLI BANCHI CONTAINERS PETIT FORESTIER IL NOLEGGIATORE DEL FREDDO. www.petitforestier.it VEICOLI BANCHI CONTAINERS PETIT FORESTIER IL NOLEGGIATORE DEL FREDDO www.petitforestier.it PETIT FORESTIER SI OCCUPA DI TUTTO! Per il vostro veicolo refrigerato in noleggio a breve, medio o lungo termine,

Dettagli

Nominativo Anno inizio Attività Ordine di appartenenza

Nominativo Anno inizio Attività Ordine di appartenenza Questionario Responsabilità civile professionale Architetti, Architetto d interni, Ingegneri, Geometri, Periti Industriali, Geologi, Dottori Agronomi e Forestali, Periti Agrari Istruzioni per il richiedente

Dettagli

AREA GESTIONE D IMPRESA

AREA GESTIONE D IMPRESA AREA GESTIONE D IMPRESA IL CONTROLLO DI GESTIONE E ECONOMICO E FINANZIARIO: BUDGET E CENTRI DI COSTO Il modulo ha come obiettivo quello di affrontare il tema delle attività di controllo nell ambito della

Dettagli

www.rockwool-coresolutions.com Soluzioni innovative per pannelli sandwich con isolamento in lana di roccia

www.rockwool-coresolutions.com Soluzioni innovative per pannelli sandwich con isolamento in lana di roccia www.rockwool-coresolutions.com Soluzioni innovative per pannelli sandwich con isolamento in lana di roccia Da decenni i pannelli sandwich con isolamento in lana di roccia si rivelano estremamente efficaci

Dettagli

CREDITO, RISCHIO POLITICO E CAUZIONI

CREDITO, RISCHIO POLITICO E CAUZIONI CREDITO, RISCHIO POLITICO E CAUZIONI WILLIS NEL MONDO E IN ITALIA Willis è uno dei principali Gruppi di brokeraggio assicurativo e di risk management a livello mondiale con riconosciute competenze in tutti

Dettagli

Le coperture assicurative del. rischio fotovoltaico. Convegno ISES - Alliance Roma, 15 Settembre 2010

Le coperture assicurative del. rischio fotovoltaico. Convegno ISES - Alliance Roma, 15 Settembre 2010 Le coperture assicurative del rischio fotovoltaico 1 Chi siamo Ariscom è una Compagnia di Assicurazioni che nasce con il preciso obiettivo di fornire alle imprese italiane industriali, armatoriali, aeronautiche

Dettagli

Le regole e i contenuti della relazione sulla gestione della Dott.ssa Marina Torcello

Le regole e i contenuti della relazione sulla gestione della Dott.ssa Marina Torcello Le regole e i contenuti della relazione sulla gestione della Dott.ssa Marina Torcello Abstract La relazione sulla gestione costituisce uno dei principali documenti allegati al bilancio d esercizio, il

Dettagli

Oggetto: Informativa n. 2 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione.

Oggetto: Informativa n. 2 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. Alle ditte Clienti Loro sedi Parma, 6 febbraio 2015 Oggetto: Informativa n. 2 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. La presente per informarvi in merito ad alcune novità della FINANZIARIA

Dettagli

UNIPOL ASSICURAZIONI,

UNIPOL ASSICURAZIONI, La Dp Broker è un broker assicurativo regolarmente iscritto alla sezione B del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi (RUI) con il n B000380395. Siamo specializzati nella gestione

Dettagli

Polizza RC Professionale

Polizza RC Professionale Polizza RC Professionale Polizza RC Professionale tutela le perdite patrimoniali cagionate a terzi compresi i clienti, derivanti da errori e omissioni nell'esercizio dell'attività professionale. Coperture

Dettagli

...rendere semplici le cose complesse

...rendere semplici le cose complesse LP M E D I A Z I O N I...rendere semplici le cose complesse LP M E D I A Z I O N I LP Mediazioni LP MEDIAZIONI si propone sul mercato nazionale nei settori assicurativi e di risk management, svolgendo

Dettagli

mini guida Tipologia del risarcimento del danno

mini guida Tipologia del risarcimento del danno mini guida Tipologia del risarcimento del danno Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del TIPOLOGIA DEL RISARCIMENTO DEL DANNO: IN FORMA SPECIFICA O PER EQUIVALENTE Sono frequenti

Dettagli

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il sistema nervoso dell impianto elettrico Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il compito principale di un cavo è quello di trasportare l energia all interno di un

Dettagli

DOCUMENTO A SUPPORTO DEL PIANO DI RISANAMENTO DELLA QUALITA DELL ARIA

DOCUMENTO A SUPPORTO DEL PIANO DI RISANAMENTO DELLA QUALITA DELL ARIA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l Ambiente dell Emilia-Romagna Via Po, n. 5 40139 - BOLOGNA tel 051/6223811 - fax 051/543255 P.IVA e C.F. 04290860370 Sezione Provinciale di Forlì-Cesena C.P. 345

Dettagli

FORMAZIONE SUGLI ADEMPIMENTI AMBIENTALI

FORMAZIONE SUGLI ADEMPIMENTI AMBIENTALI FORMAZIONE SUGLI ADEMPIMENTI AMBIENTALI Negli ultimi anni, tra le istituzioni e le imprese è cresciuta la sensibilità verso le tematiche ambientali; di conseguenza, è stata aggiornata la normativa per

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N. 6 Quando c è la salute, c è tutto LA SALUTE, IL BENE PIÙ PREZIOSO Da quando nasciamo, e per tutta la vita, la salute è il bene più prezioso che abbiamo. Spesso però non

Dettagli

La sicurezza nel futuro del trasporto su strada di carburanti

La sicurezza nel futuro del trasporto su strada di carburanti ModenaFiere, 9-10-11 Maggio 2010 La sicurezza nel futuro del trasporto su strada di carburanti Danilo Delledonne Danilo Delledonne Sbg 10 maggio 2010 Focus L attività del trasporto su strada di prodotti

Dettagli

IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI

IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI Negli ultimi anni in Italia sono stati costruiti diversi impianti funzionanti a biomasse (biogas). BIOMASSE: in base all art. 2 del D.Lgs 387/2003

Dettagli

Gli incentivi non mettono in moto l automobile

Gli incentivi non mettono in moto l automobile 115 idee per il libero mercato Gli incentivi non mettono in moto l automobile di Andrea Giuricin Il rallentamento economico e la crisi finanziaria hanno avuto un forte impatto su uno dei settori più importanti

Dettagli

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa,

Dettagli

Consiglio Nazionale degli Ordini dei Consulenti del Lavoro. Manuale operativo RC PROFESSIONALE COMPLETA

Consiglio Nazionale degli Ordini dei Consulenti del Lavoro. Manuale operativo RC PROFESSIONALE COMPLETA Consiglio Nazionale degli Ordini dei Consulenti del Lavoro Manuale operativo RC PROFESSIONALE COMPLETA Contatti e informazioni: Professionisti.italy@marsh.com 05.2015 Introduzione Il manuale è costituito

Dettagli

Il Protocollo di Kyoto e fonti di energia alternativa Storia, significati e prospettive

Il Protocollo di Kyoto e fonti di energia alternativa Storia, significati e prospettive Il Protocollo di Kyoto e fonti di energia alternativa Storia, significati e prospettive In collaborazione con Laura Palomba I CAMBIAMENTI CLIMATICI ED IL PROTOCOLLO DI KYOTO L effetto serra è un fenomeno

Dettagli

2012 Scenari Energetici al 2040

2012 Scenari Energetici al 2040 212 Scenari Energetici al Sommario Fondamentali a livello globale 2 Settore residenziale e commerciale 3 Settore dei trasporti 4 Settore industriale 5 Produzione di energia elettrica 6 Emissioni 7 Offerta

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XI Introduzione...» 1

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XI Introduzione...» 1 INDICE SOMMARIO Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XI Introduzione...» 1 Capitolo I L ASSICURAZIONE FRA DIRITTO NAZIONALE E DIRITTO COMUNITARIO 1. Le fonti... Pag. 3 2. Assicurazione

Dettagli

PROFESSIONI TECNICHE. Responsabilità Civile Professionale. Leadership, Knowledge, Solutions Worldwide. . Catania, 15 Aprile 2011 Katiuscia Vanin

PROFESSIONI TECNICHE. Responsabilità Civile Professionale. Leadership, Knowledge, Solutions Worldwide. . Catania, 15 Aprile 2011 Katiuscia Vanin PROFESSIONI TECNICHE Responsabilità Civile Professionale. Catania, 15 Aprile 2011 Katiuscia Vanin Leadership, Knowledge, Solutions Worldwide. La professione tecnica La rilevanza della tutela assicurativa

Dettagli

Rapporto Statistico UE 27 Settore elettrico

Rapporto Statistico UE 27 Settore elettrico Rapporto Statistico UE 27 Settore elettrico Indice Introduzione... 2 Definizioni... 3 Evoluzione della produzione e della potenza per fonte nell UE 27... 5 Produzione e Potenza nel 2010 nell UE27... 6

Dettagli

Milano, 12 maggio 2014 Safety for food

Milano, 12 maggio 2014 Safety for food Milano, 12 maggio 2014 Safety for food Innanzitutto faccio i complimenti ai ministeri della Salute e delle Politiche Agricole, al CNR, a Cisco e al Museo della Scienza per aver promosso questa importante

Dettagli