CELEBRAZIONE DELLA GIORNATA DELL INFERMIERE La storia del nursing in Italia e nel contesto internazionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CELEBRAZIONE DELLA GIORNATA DELL INFERMIERE La storia del nursing in Italia e nel contesto internazionale"

Transcript

1 COLLEGIO IPASVI DI ROMA 11 Maggio 2015 Sala Congressi -Ministero della Salute- Lungotevere Ripa Roma CELEBRAZIONE DELLA GIORNATA DELL INFERMIERE La storia del nursing in Italia e nel contesto internazionale Con il patrocinio di: Federazione Nazionale dei Collegi Ipasvi

2 Obiettivi generali Con oltre 13 milioni di infermieri a livello globale, la professione infermieristica costituisce numericamente una delle più grandi professioni a livello mondiale. Lavorando tutti i giorni per migliorare la vita dei cittadini, gli infermieri garantiscono una sempre maggiore qualità delle cure per rispondere ai bisogni complessi di una società dinamica, flessibile in continuo cambiamento e mutamento. In tale cornice, questa giornata di celebrazione storica della professione infermieristica mira a dare risalto al passato per un nuovo futuro consapevole delle proprie importanti radici. Obiettivi specifici Presentazione di un testo sulla storia della professione infermieristica in Italia Promuovere uno specifico filone di ricerca sulla storia infermieristica nel contesto internazionale Aumentare le interconnessioni dei saperi storici nell arena globalizzata. PROGRAMMA 8,00-9,00 Registrazione partecipanti 9,00-9,30 Saluti istituzionali e introduzione ai lavori (A. Pulimeno M. Schiavon) 9,30 10,00 Presentazione del libro La storia del nursing in Italia e nel contesto internazionale (G. Rocco - C. Cipolla) 10,00-10,30 Figure e modelli dell infermieristica pre-professionale: l età del Risorgimento ed il ruolo di Cristina Trivulzio di Belgiojoso (A. Fabbri) 10,30-11,00 Florence Nightingale: tra mito e realtà (L. Sabatino R. Alvaro) 11,00-11,15 Discussione con i partecipanti Discussant: G. Rocco - C. Cipolla 11,15-11,30 Coffee break 11,30-12,00 La figura dell infermiere nel fiorire delle Scuole di infermieristica a cavallo fra Ottocento e Novecento (A. Ardissone) 12,00-12,30 La Scuola Convitto Regina Elena (M. Di Muzio) 12,30 13,00 Le infermiere volontarie CRI durante il terremoto calabro-siculo e nella guerra di Libia (C. Tavormina) Discussant: A. Pulimeno - A. Stievano

3 13,00-13,30 Cerimonia di presentazione targa in memoria di Cristina Trivulzio di Belgiojoso (A. Pulimeno G. Rocco S. Casciato) ,00 Test di valutazione ECM Consegna attestati di partecipazione Responsabili scientifici: Ausilia Pulimeno -Gennaro Rocco Costantino Cipolla Segreteria Scientifica: Rosaria Alvaro, Alberto Ardissone, Stefano Casciato, Marco di Muzio, Alessandro Fabbri, Natascia Mazzitelli, Mariagrazia Montalbano, Maria Grazia Proietti, Laura Sabatino, Alessandro Stievano, Calogera Tavormina, Carlo Turci, Maurizio Zega Segreteria Organizzativa: Marco Tosini, Simonetta Bartolucci, Girolamo De Andreis, Maurizio Fiorda, Claudia Lorenzetti, Ilma Molinaro, Matilde Napolano, Cinzia Puleio, Francesco Scerbo Partecipanti 90

4 Responsabili scientifici Pulimeno Ausilia Presidente Collegio Ipasvi di Roma Cipolla Costantino Professore Ordinario Sociologia Università Alma Mater Bologna Rocco Gennaro Direttore Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica Relatori Alvaro Rosaria Professore Associato di Nursing Università Tor Vergata Roma Ardissone Alberto Ricercatore in ambito sociologico -Università Alma Mater- Bologna Casciato Stefano Vice Presidente Collegio Ipasvi di Roma Di Muzio Marco Coordinatore Corso di laurea Magistrale in Scienze Infermieristico-ostetriche Università La Sapienza- Roma Fabbri Alessandro Ricercatore in ambito storico -Università Alma Mater- Bologna Sabatino Laura PhD Nursing Università Tor Vergata Roma Stievano Alessandro Ricercatore Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica Tavormina Calogera Docente di storia dell assistenza infermieristica

5 Curriculum vitae Informazioni personali Gennaro ROCCO Presidente Emerito AIT Attività professionale attualmente svolta: Direttore del Centro di Formazione e di Studi Sanitari dell IDI (IRCCS) di Roma dal 1994 Direttore del corso di laurea in infermieristica Università di Tor Vergata - sede IDI Coordinatore del Master di Management per le funzioni di coordinamento Università di Roma Tor Vergata sedi IDI di Roma, Taranto, Avellino, Castel Volturno (CE); Saronno (VA); Salerno, Napoli; Corigliano Calabro (CS); Carbonia Coordinatore Master in Infermieristica forense Università di Roma Tor Vergata Sede IDI Direttore dei Corsi per Operatori Socio Sanitari Direttore del Corso di Laurea in Fisioterapia presso l Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana E professore di Pedagogia sociale presso l Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana- Facoltà di Medicina e Chirurgia- Corso di Laurea in fisioterapia E presidente dei Corsi di laurea in Infermieristica e Fisioterapia dell Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana Incarichi ricoperti Direttore Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica (CECRI) del Collegio ipasvi di Roma. Segretario generale della Federazione Europea delle Professioni Infermieristiche- Fepi Componete segreteria nazionale ECM Roma lì 02/03/2015 In fede Gennaro Rocco

6 Curriculum vitae Informazioni personali Ausilia Pulimeno Vice Presidente AIT Presidente Collegio IPASVI di Roma Tesoriere Federzzione Nazionale dei Collegi ipasvi Direttrice corsi di Laurea in infermieristica Università degli Studi di Roma Sapienza. Direttrice master in coordinamento Università degli Studi di Roma Sapienza. Docente discipline infermieristiche corsi laurea in infermieristica e master Università La Sapienza di Roma. Relatore per le materie giuridiche e deontologiche del collegio Ipasvi di Roma. Ha pubblicato numerosi articoli di interesse infermieristico sulla responsabilità professionale. Roma lì 02/03/2015 In fede Ausilia Pulimeno

7 Curriculum vitae Informazioni personali Alessandro Stievano Presidente AIT CF STVLSN65E10Z241M Dottore Magistrale in Scienze Infermieristico-ostetriche, Dottore Magistrale in Scienze dell Educazione Esperto nei Processi Formativi. Dottore di Ricerca in Scienze Infermieristiche Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Ha pubblicato numerosi testi e articoli di interesse infermieristico. Tra le sue pubblicazioni si segnalano Nursing e Antropologia: due mondi che si incontrano Carocci Faber, 2006, Roma. Da molti anni si occupa di problematiche sanitarie inerenti nuovi bisogni di assistenza, emergenti da un diverso quadro societario che va caratterizzando il mondo del terzo millennio. E esperto di etica nella formazione infermieristica. Roma lì 02/03/2015 In fede Alessandro Stievano

8 Curriculum vitae Informazioni personali Costantino Cipolla Professore Ordinario di Sociologia Università Alma mater di Bologna. Autore di oltre 600 pubblicazioni in ambito scientifico. Coordinatore e princil investigator in centinaia di ricerche scientifiche finanziate anche in ambito Ministeriale. Si occupa di storia della salute italiana da molti anni e in tale ambito ha pubblicato numerosi volumi nell ambito della sua curatela. Roma lì 02/03/2015 In fede Costantino Cipolla Curriculum vitae Informazioni personali Calogera Tavormina Infermiera coordinatrice Azienda Ospedaliera Policlinico Umberto I di Roma.

9 E autrice di numerosi testi di storia infermieristica tra cui La professione infermieristica in Italia - Un viaggio tra storia e società dal 1800 a oggi McGraw-Hill edizioni, Milano, È infermiera e professore a contratto di Principi dell assistenza infermieristica e di teorie del nursing nel corso di laurea triennale in Infermieristica D presso la Sapienza Università di Roma. Roma lì 02/03/2015 In fede Calogera Tavormina Curriculum vitae Informazioni personali Laura Sabatino È dottore di ricerca in Scienze Infermieristiche presso l Università di Roma Tor Vergata. Laureata magistrale in Scienze dell Educazione, ha seguito il Master di secondo livello in Etica Pratica e Bioetica dell Università sapienza di Roma. Lavora come infermiera presso l Inail di Roma. Per la casa editrice Franco Angeli ha scritto (2011) La professione medica: la società complessa ed il professionalismo, in Lombi L., Stievano A. (a cura di), Introduzione alla sociologia della salute. Manuale per la professione infermieristica. E inoltre autrice di molti articoli di interesse internazionale.

10 Roma lì 02/03/2015 In fede Laura Sabatino Curriculum vitae Informazioni personali ROSARIA ALVARO Indirizzo 2, VIA G. DE ANGELIS D OSSAT, 00134, Roma Telefono Fax C.F. LVRRSR63E55H501O Nazionalità Italiana Data di nascita Qualifica lavorativa Contratto a tempo indeterminato - Professore Associato Settore Scientifico Disciplinare MED/45 Scienze Infermieristiche Generali Cliniche e Pediatriche Facoltà di Medicina Università Tor Vergata. Università degli Studi di Roma Tor Vergata Via Montpellier Roma Tipo di azienda o settore Università Facoltà di Medicina Principali mansioni e responsabilità Docente e coordinatore lauree di area sanitaria, delegato del Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Tor Vergata per l orientamento studente. - Master in Economia Sanitaria - Diploma Universitario in Scienze Infermieristiche - Diploma Dirigente dell Assistenza Infermieristica - Certificato di Abilitazione a Funzioni Direttive - Certificato di Specializzazione in Assistenza Chirurgica Diploma di Infermiere Professionale - Diploma di Infermiera Volontaria della C.R.I. nell'anno Maturità di Ragioniere e Perito Commerciale Tutti frequentati con successo Pagina 2 Presidente Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche Università di Roma Tor Vergata 2012 a tutt oggi Presidente Corso di Laurea triennale in Infermieristica Università di Roma Tor Vergata 2012 a tutt oggi Vicepresidente del Corso di Laurea in Infermieristica Pediatrica dell Università di Roma Tor Vergata. Titolare dell'insegnamento di Discipline Infermieristiche nell ambito della formazione di base, nella Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, nel Dottorato di Ricerca in Scienze

11 Infermieristiche, nei Master/Perfezionamenti di area infermieristica e nella formazione di personale di supporto (OTA, OSS). Roma lì 02/03/2015 In fede Rosaria Alvaro Curriculum vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome MARCO DI MUZIO Indirizzo Telefono Fax Nazionalità ITALIANA Data di nascita 23/07/1970 ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Dottorando di Ricerca in Scienze Infermieristiche presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata ; Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, conseguita presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza, riportando la seguente votazione: 110/110 e Lode; Diploma Universitario di Dirigente dell Assistenza Infermieristica (D.A.I.), conseguito nell A.A. 2001/2002, presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza, riportando la seguente votazione: 50/50 e Lode; Corso di Perfezionamento in Bioetica, conseguito nell anno accademico 2000/2001, presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza Dipartimento di Scienze Filosofiche; Diploma Universitario in Scienze Infermieristiche, conseguito nell anno accademico 1994/95, presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza, riportando la seguente votazione: 110/110 e Lode.

12 PUBBLICAZIONI 1. Di Muzio M, Di Simone E, Donati D, Tartaglini D. Farmaci Look Alike/Sound Alike: errori di somministrazione della terapia e sicurezza dei pazienti in ospedale. Trends Med 2015; 15 (1):5-10 (ISSN: ) 2. Di Muzio M, Tartaglini D, Stievano A. Indagine su conoscenze, attitudini, comportamenti e bisogni formativi degli infermieri sull utilizzo dei farmaci per via endovenosa nelle terapie intensive. Uno studio multicentrico italiano. Scientific Annual Report 2014 CECRI (Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica) del Collegio IPASVI di Roma. 3. Autore del Libro Nozioni essenziali di Nursing chirurgico MB Edizioni (ISBN: ); 2014 Roma 4. Revisore dell edizione italiana del libro Basi dell assistenza infermieristica di Daniels R, Grendell RN, Wilkins FR; Capitolo 28: Il Processo di terapia farmacologica. Ed. Piccin (ISBN: ); 2014 Padova 5. Di Muzio M, Cammilletti V, Moriconi A. La presa in carico di un paziente portatore LVAD AD - Jarvik Health Professionals Magazine HPM 2014; 2(2):65-74 DOI: /HPM Di Simone E, Di Muzio M: La gestione del catetere venoso periferico. Tecnica Ospedaliera 2014 (ISSN: ); (10): CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI PRIMA LINGUA ALTRE LINGUE Italiano Inglese Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI. INGLESE BUONO SCOLASTICO BUONO DAL 2003 AD OGGI - DOCENTE DI DISCIPLINE INFERMIERISTICHE PRESSO IL CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INFERMIERISTICA DI SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA DAL 2006 AD OGGI - DOCENTE DI DISCIPLINE INFERMIERISTICHE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE DI SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA ESPERIENZE CONGRESSUALI NAZIONALI IN QUALITÀ DI RELATORE ESPERIENZE CONGRESSUALI COME COMPONENTE COMITATO ORGANIZZATIVO Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno Roma, 1 marzo 2015 Firma

13 Curriculum Vitae di Alberto Ardissone Indirizzo: Via Chioggia Cesena Assegnista post-dottoralepresso il Dipartimento di Sociologia dell'università Alma Mater di Bologna, dal Dicembre 2010 al Novembre Supervisor: Prof. Leonardo Altieri. Percorso formativo Dottorato in Scienze del Lavoro Graduate School of Social, Economic and Political Sciences Università degli Studi di Milano Esame finale 29 Giugno 2010 Titolo della tesi: The medical profession and the reforms of the Italian health care system Laurea Magistrale in Scienze del Lavoro Università degli Studi di Milano, Facoltà di Scienze Politiche Laureato il 13 Luglio 2006 Voto finale: 110/110 e lode Titolo della tesi: I modelli regionali di governance scolastica in Italia. La scuola secondaria superiore in Emilia Romagna, relatori Proff. Maurizio Ferrera e Franca Maino Laurea I Livello Organizzazione e Risorse Umane Università degli Studi di Milano, Facoltà di Scienze Politiche Laureato il 14 Dicembre 2004 Voto finale: 107/110 Titolo della tesi: Processi di selezione del personale: vantaggi e svantaggi della selezione diretta. Studio empirico di un caso, relatore Prof. Ida Regalia Convegni & Summer Schools 2012, 16 Novembre Bologna Dieci anni dopo: Salute e Società tra bilanci e prospettive. Saggio presentato per la sezione e-health e professioni della salute : La medicina territoriale: prospettive europee. 2012, settembre

14 Rimini Ciclo seminariale di formazione E-methods and health sociology 2010, Settembre Milano IX Convegno Nazionale AIS Stati, Nazioni, Società globali: sociologicamente Saggio presentato per il forum Giovani: La professione medica e la riforma Bindi 2010, Luglio Brema (Germania) Joint Health Policy Workshop, organizzato presso la Universität Bremen dalla Bremen International Graduate School of Social Sciences BIGSSS, dalla Graduate School in Social, Economic and Political Sciences dell'università di Milano, dalla Graduate School of Social and Political Science, dell'università di Edinburgo, e dal Collaborative Research Center (CRC) di Brema 2009, Luglio Firenze ESPAnet Summer School Comparative research on social policies in Europe. Concepts and methods 2008, 6-8 Novembre Ancona I Conferenza di ESPAnet Italia Le politiche sociali in Italia nello scenario europeo Saggio presentato: Le riforme della professione medica in Italia negli anni Novanta e Duemila 2008, 4-6 Settembre Pavia XXII Congresso Società Italiana di Scienza Politica Saggio presentato: La professione medica tra novità e continuità nei percorsi di riforma. Una comparazione tra il caso italiano e quello inglese Didattica

15 29 marzo 2013: Lezione seminariale Dall'ipotesi all'analisi delle tabelle di contingenza 15 marzo 2013: Lezione Il mutamento delle politiche sociali per il Corso di Alta Formazione Dalla programmazione alla progettazione sociale. Nuovi strumenti di intervento socio-sanitario, diretto dal Prof. C. Cipolla. 19 Novembre 2012: Lezione Amartya Sen: l'equità come sviluppo delle capabilities per il Corso Giustizia ed equità sociale del Prof. Antonio Maturo. 9 Novembre 2012: Lezione Lemma Istituzione per il corso Sociologia generale del Prof. Leonardo Altieri. 13 Maggio 2011: Lezione EBM, Revisioni Sistematiche e metodo GRADE: criticità per il Corso di Alta Formazione e-health, Fascicolo sanitario elettronico e reti sociali, diretto dal Prof. C. Borghi e dal Prof. C. Cipolla. Progetti di Ricerca 2011-in corso: ESOPO - Epidemiological Study of Pain in Oncology, condotta dall'università di Bologna in collaborazione con la LILT e con il patrocinio di AIOM, responsabile scientifico: Prof. Costantino Cipolla (Università di Bologna). Ho partecipato alle fasi di costruzione del questionario, mantenendo inoltre i contatti con diverse strutture italiane, dislocate in Piemonte, Liguria, Marche, Calabria, Puglia, Sicilia, seguendo tutte le procedure per ottenere le approvazioni dei Comitati Etici e delle Aziende, e seguendo così la fase di somministrazione dei questionari e re-invio presso la struttura universitaria : Figure specialistiche ambulatoriali interne: situazione attuale e prospettive future, responsabile scientifico: Prof. Giovanni Bertin (Ca' Foscari Venezia). In particolare mi sono occupato di studiare la condizione della professione medica, lungo l'asse della medicina primaria, secondaria e terziaria, rispetto ad alcuni paesi europei, al fine di fornire un inquadramento generale per meglio comprendere tendenze e percorsi in un approccio comparativo con il caso italiano : I processi di trasformazione dei sistemi socio-sanitari nelle Regioni italiane, responsabile scientifico: Prof. Giovanni Bertin (Ca' Foscari Venezia). Mi sono occupato di studiare nello specifico la regione Emilia-Romagna, svolgendo sia un'analisi documentaria che fenomenologica, intervistando alcuni key-actors di un particolare distretto sociosanitario regionale, Ferrara Sud-Est. In una seconda fase, ho fatto un'analisi trasversale alle 5 regioni studiate relativa all'organizzazione delle cure primarie : PRIN 2008 Le disuguaglianze sociali in sanità.

16 Nell'ambito di questa importante ricerca, coordinata e diretta dal Prof. Costantino Cipolla, ho partecipato tanto al livello di coordinamento nazionale, agevolando il collegamento tra le diverse unità coinvolte, quanto a quello di coordinamento dello specifico target di ricerca dell'unità di Bologna, intitolato Disuguaglianze sociali e vissuto dei malati oncologici: soddisfazione per le cure, aderenza alla terapia e fiducia istituzionale. Ho contribuito a tutte le fasi della ricerca articolatasi secondo approcci qualitativi e quantitativi attraverso rassegna della letteratura nazionale e internazionale, interviste semi-strutturate, focus group, costruzione del questionario, validazione dello stesse, fino ad arrivare alla somministrazione dello stesso presso alcune strutture ospedaliere dell'emilia-romagna, con cui ho curato i rapporti, dopo aver espletato le procedure finalizzate ad ottenere l'autorizzazione del Comitato Etico dell'area Vasta Romagna e aziendali. Dalla presente ricerca sono nate due pubblicazioni alle quali ho potuto contribuire con la stesura di un capitolo, oltre all'introduzione, in ciascuno di esse : Le componenti professionali e volontarie della croce rossa italiana dalla nascita alla vigilia della I guerra mondiale, progetto di ricerca bandito dall'università Alma Mater di Bologna. Ho partecipato al coordinamento della ricerca svolta in Emilia-Romagna e anche al livello nazionale. La ricerca ha avuto un taglio sociologico ma si è avvalsa di molte metodologie provenienti dalla disciplina storica, anzitutto la ricerca di archivio. Da questa ricerca sono sorte diverse pubblicazioni a cui ho partecipato con la stesura di diversi contributi. Altre attività Formative 8 Gennaio - 31 Luglio Visiting student presso il Massachusetts Institute of Technology di Boston, con lo scopo di approfondire l'approccio teorico della ricerca di dottorato.

17 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Alessandro Fabbri Piazza Caduti di S. Ruffillo 3, 40141, Bologna (Bo) Telefono ; Nazionalità Italiana Data di nascita Bologna 3/7/1982 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTIVITÀ SCIENTIFICHE 23/2/ /9/2015 Attività di supporto alla didattica in Sociologia Corso Avanzato, II ciclo a.a , Università degli Studi di Bologna, Scuola di Scienze Politiche 15/5/ /5/2015 Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'economia dell'università di Bologna (settore disciplinare SPS/07) 20/2/ /2/2015 Intervistatore locale (collaborazione occasionale) per conto del Collegio IPASVI di Roma nell'ambito del progetto Infermiere di famiglia e infermiere di "comunità": nuovi protagonisti 24/2/ /9/2014 Attività di supporto alla didattica in Sociologia Corso Avanzato, II ciclo a.a , Università degli Studi di Bologna, Scuola di Scienze Politiche Novembre-dicembre 2013 Partecipante come intervistatore (collaborazione occasionale) alla ricerca Non mi ritiro: l allungamento della vita, una sfida per le generazioni, un opportunità per la società, diretta dal prof. Fausto Colombo e coordinata dal prof. Clemente Lanzetti, Dipartimento di Sociologia dell Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Responsabile, con Alberto Ardissone, della Segreteria Scientifica della Sezione Sociologia e storia della Croce Rossa della collana Laboratorio Sociologico, FrancoAngeli editore 1/12/ /11/2012 Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Sociologia dell'università di Bologna (settore disciplinare SPS/07) Responsabile della Sezione Sociologia e storia della collana Laboratorio Sociologico, FrancoAngeli editore Per la casa editrice FrancoAngeli di Milano ha condotto la cura redazionale ed editoriale di 16 volumi, fra i quali La storia del nursing in Italia e nel contesto internazionale Autore o co-autore di oltre 30 pubblicazioni scientifiche in volumi collettanei e in riviste scientifiche ISTRUZIONE E FORMAZIONE 20/4/ /10/ /07/2005 Dottore di ricerca in Storia medievale, Università degli Studi di Firenze, ciclo XXIII ( ). Laurea specialistica in Culture del Medioevo e archivistica (Storia Medievale, classe 97/S), Università degli Studi di Bologna, con punti 110 su 110 e lode. Laurea triennale in Storia (classe 38), Università degli Studi di Bologna, con punti 110 su 110 e lode.

18 CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI MADRELINGUA Italiana ALTRE LINGUE Comprensione Parlato Scritto Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Inglese B 1 B 1 B 1 B 1 B 1 Francese A 2 A 2 A 2 A 2 A 2 Tedesco A 1 A 1 A 1 A 1 A 1 CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. Il candidato presenta una buona vocazione all esecuzione di compiti, alla cooperazione e all aiuto reciproco nell ambito di attività editoriali, di ricerca e didattiche. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. Gestione e coordinamento di ampi gruppi di lavoro (attività di ricerca ed editoriali). Tenuta di agenda e organizzazione appuntamenti. Utilizzo dei programmi in ambiente Windows e pacchetto Office: Word, Excel, Access, Internet Explorer, Outlook Express. Particolare predisposizione a preparare presentazioni su slides in Power Point, PATENTE O PATENTI Patente di guida B (automunito) Data Firma Casciato Stefano Mettere CV del Collegio

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco?

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Al fine dell iscrizione alle Lauree specialistiche delle professioni sanitarie non è necessario

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Assunta Guillari Indirizzo Telefono Viale 4 Aprile 59, 80144, Napoli. +39 0817384537 Cellulare: +39 3391845680 Fax E-mail assia_g70@libero.it

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

TOMMASO BONETTI *** 7 ottobre 2002 - Laurea in Giurisprudenza conseguita presso la Facoltà eli

TOMMASO BONETTI *** 7 ottobre 2002 - Laurea in Giurisprudenza conseguita presso la Facoltà eli CURRICULUM VIT AB TOMMASO BONETTI Università IUA V eli Venezia Dipartimento di Progettazione e Pianificazione in Ambienti Complessi S. Croce 1957 30135 - Venezia (VE) e-mai!: tbonetti@iuav.it cell.~ ***

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

EVOLUZIONE DELLE COMPETENZE INFERMIERISTICHE

EVOLUZIONE DELLE COMPETENZE INFERMIERISTICHE EVOLUZIONE DELLE COMPETENZE INFERMIERISTICHE Documento approvato dal Comitato Centrale della Federazione Nazionale Collegi IPASVI con delibera n. 79 del 25 aprile 2015 Indice del Documento Parte prima

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE Prot. n. 21096/II/1 dell 11 giugno 2009 UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE VISTA la Legge 8 luglio 1998, n. 230, recante "Nuove norme in materia di obiezione

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli