Corso su LINQ Lezione 16. Introduzione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso su LINQ Lezione 16. Introduzione"

Transcript

1 LINQ to SQL Introduzione Con questa lezione introduciamo il flavor LINQ to SQL. Dopo aver visto quindi tutte le funzionalità e gli operatori di LINQ to Object, affronteremo ora la tematica riguardante l accesso ai dati contenuti in database tramite LINQ. Come vedremo più avanti, utilizzeremo tutti i concetti appresi fino ad ora insieme a nuove caratteristiche specifiche per l accesso ai dati presenti in database relazionali. I passi da seguire per poter accedere ai dati di un database relazionale e quindi non solo per poterli leggere ma anche per scriverli ed aggiornarli, sono sostanzialmente tre: Impostare il mapping tra le tabelle e le colonne del database verso le nostre classi di business che rappresenteranno le entità da manipolare Impostare opportunamente l oggetto DataContext che ci permetterà di accedere al mapping Impostare quindi le query vere e proprie che utilizzando il DataContext ed il mapping potranno accedere alla struttura del database e quindi manipolarlo. Ma vediamo un passo alla volta questi diversi momenti. Impostare il mapping Impostare il mapping tra gli oggetti di business ed il database significa sostanzialmente decorare le nostre classi (Libro, Autore, ecc) con degli attributi particolari che definiscono una relazione univoca tra le classi e le tabelle del database che contengono le informazioni trattate dalla nostra classe di business. Gianni Malanga - Merlin Wizard DMC 2009 Tutti i diritti riservati 1

2 Nell ambito di una classe poi, ogni proprietà potrà avere una corrispondenza con una colonna della tabella del database collegata alla sua classe di appartenenza. Questi particolari attributi di mapping sono contenuti nel namespace: System.Data.Linq.Mapping dell assembly System.Data.Linq, che dovrà quindi essere referenziato per poter far uso di questi attributi. Vediamo un esempio concreto utilizzando le nostre classi Libro e Autore. Le due classi che abbiamo utilizzato sino ad ora erano le seguenti: C# public class Libro public Libro() public string ISBN get; set; public Autore[] Autori get; set; public string Titolo get; set; public string Genere get; set; public decimal Prezzo get; set; public class Autore public Autore() public string Nome get; set; public string Cognome get; set; public string NomeCognome get return Nome + " " + Cognome; Ora vediamo come diventano una volta mappate sulle corrispondenti tabelle del database, tabelle che ovviamente dovremo preventivamente creare in un database esistente: C# using System.Data.Linq.Mapping [Table(Name="Libri")] public class Libro Gianni Malanga - Merlin Wizard DMC 2009 Tutti i diritti riservati 2

3 public Libro () [Column(Name = "ID", IsPrimaryKey = true)] public Guid Id get; set; public string ISBN get; set; [Column(Name="Autore")] public Guid IDAutore get; set; public string Titolo get; set; [Column(CanBeNull=true)] public string Commento get; set; public string Genere get; set; public decimal Prezzo get; set; [Table( Name="Autori")] public class Autore public Autore () [Column( Name="ID", IsPrimaryKey=true)] public Guid Id get; set; public string Nome get; set; public string Cognome get; set; public string NomeCognome get return Nome + " " + Cognome; Gianni Malanga - Merlin Wizard DMC 2009 Tutti i diritti riservati 3

4 Vediamo quindi che sono stati utilizzati sostanzialmente i due attributi Table e Column. Con Table definiamo la relazione Classe-Tabella mentre con l attributo Column definiamo la relazione Proprietà-Colonna. Entrambi questi attributi possiedono poi delle proprietà che è possibile impostare per definire meglio la relazione. Tra queste troviamo infatti la proprietà Name che viene utilizzata per specificare un nome differente per la Tabella o la Colonna rispetto al nome della Classe o della Proprietà. Poi per l attributo Column abbiamo, tra le altre, le proprietà IsPrimaryKey e CanBeNull le quali permettono di definire rispettivamente una colonna che rappresenta una chiave primaria della tabella del database ed una colonna che può contenere valori null, ovvero una colonna nullable del database. Per l occasione abbiamo anche apportato qualche modifica alle nostre due classi per adattarle meglio al nuovo contesto in cui ora dovranno essere utilizzate. Quindi vediamo che abbiamo aggiunto la nuova proprietà Id che rappresenta un codice univoco per ciascun libro e ciascun autore e abbiamo reso di tipo Guid la proprietà Autori[] in quanto ora la relazione Libro-Autore sarà implementata attraverso la presenza di un codice univoco tra la classe Libro e la Classe autore, esattamente come nelle classiche logiche relazionali dei database. E evidente che in questo caso potremo avere un solo autore per Libro, ma ovviamente è anche possibile avere una relazione uno-a-molti semplicemente introducendo una nuova tabella intermedia che faccia da ponte tra la tabella Libro e la tabella Autore. Per semplificare gli esempi successivi, adottiamo però la più semplice soluzione uno-a-uno. A questo punto qualcuno potrebbe pensare che tutto ciò non è esattamente il massimo della semplicità. Nel nostro piccolo esempio infatti abbiamo soltanto due classi contenenti un numero molto basso di proprietà, ma immaginiamo un caso reale in cui le classi e le tabelle in gioco siano numerose e ciascuna con numerose proprietà e colonne ciascuna con la sua particolarità (alcune con nomi diversi, alcune nullable altre no, alcune chiave ed altre no, alcune aventi tipi particolari, ecc). Bene, ora arriva la buona notizia. Sebbene abbiamo visto come avviene il mapping e quali siano gli attributi da utilizzare per impostarlo, in realtà questa operazione non dovrà essere quasi mai effettuata manualmente in quanto in Visual Studio è presente uno strumento che ci permette di impostare il mapping visualmente. Questo utile strumento si chiama LINQ to SQL Designer ed è un tool integrato totalmente in Visual Studio che permette di visualizzare il database di Gianni Malanga - Merlin Wizard DMC 2009 Tutti i diritti riservati 4

5 lavoro ed effettuare il mapping di ciascuna sua tabella con le nostre classi di business creando un particolare tipo di file con estensione.dbml. Vediamo le nostre due tabelle mappate all interno del designer: Figura 1 Per ottenere questo risultato vediamo come dobbiamo procedere. Facciamo click con il tasto destro del mouse sul progetto nel Solution Explorer e scegliamo Add New Item, scegliamo il template LINQ to SQL Classes e rinominiamo il file in Biblioteca.dbml (o comunque un qualsiasi altro nome che rappresenti l intero modello di dati che vogliamo mappare). Premiamo Add e poi Ok per confermare l inserimento della nuova classe all interno della folder App_Code. Abbiamo creato quindi il file di mapping all interno del quale definiremo tutti i mapping che ci serviranno per gestire la nostra libreria. La prima cosa che notiamo è che la superficie del designer è suddivisa in due parti. La parte di sinistra è la parte principale che visualizza le classi mappate, mentre la parte sulla destra è preposta a contenere i metodi del nostro mapping, ovvero le eventual Stored Procedure contenute nel database. Per il momento ignoriamo questa parte e concentriamoci sulla prima. Gianni Malanga - Merlin Wizard DMC 2009 Tutti i diritti riservati 5

6 Posizioniamoci sul Database Explorer di Visual Studio (se questo non è visibile è possibile selezionarlo dal menu View -> Database Explorer) e se non è presente una data connection verso il nostro database, creiamone una che punti al database di lavoro. Una volta che avremo il nostro database visibile nel Database Explorer, dovremo trascinare una ad una tutte le tabelle che intendiamo mappare dal Database Explorer sul designer di LINQ precedentemente aperto e precisamente sulla parte di sinistra. Trasciniamo quindi la tabella Libri e la tabella Autori sul designer e vedremo apparire le classi corrispondenti alle due tabelle che potremo posizionare a nostro piacimento sul designer. Figura 2 Fatto questo, il LINQ to SQL Designer avrà già creato il mapping di base al quale noi dovremo solo aggiungere qualche rifinitura, come ad esempio nel nostro caso la relazione Libro-Autore. In ogni caso anche questa relazione se fosse stata già impostata nel database, il designer l avrebbe riconosciuta e l avrebbe già inserita nel mapping. Visto che non abbiamo impostato una relazione a livello di database (che sarebbe l ideale) possiamo farlo a mano semplicemente cliccando con il tasto destro del mouse sulla superficie del designer e scegliendo la voce di menu Add -> Association. Verrà visualizzato l Association Editor il quale ci permette di specificare una relazione tra due tabelle. Scegliamo quindi Libri nell elenco di sinistra e Autori in quello di destra. Quindi nella griglia in basso, selezioniamo Autore tra le proprietà di Libri e ID tra le proprietà di Autori. Premuto OK vedremo apparire nel designer una Gianni Malanga - Merlin Wizard DMC 2009 Tutti i diritti riservati 6

7 freccia che mette in relazione la classe Libro con la classe Autore attraverso le loro proprietà Autore e ID. Figura 3 Ora possiamo liberamente selezionare classi o campi ed impostare le loro proprietà attraverso la Properties Window che appare in basso a destra nel designer di Visual Studio. Selezionando infatti una classe vedremo le sue proprietà: Figura 4 Gianni Malanga - Merlin Wizard DMC 2009 Tutti i diritti riservati 7

8 Similmente selezionando un campo della classe ne vedremo le proprietà: Figura 5 In effetti quello che abbiamo fatto è stato creare un file di mapping e delle nuove classi che rappresentano i Libri e gli Autori mappate sulle corrispondenti tabelle del database. In pratica siamo partiti dalle tabelle del database per ottenere delle classi che le rappresentassero. Capiamo quindi che nel caso in cui dovessimo già avere delle classi di business a disposizione dovremmo utilizzare la modalità manuale di mappatura. Mentre partendo fin dall inizio con il designer di LINQ to SQL possiamo creare contestualmente classi e mappatura a partire dalle tabelle del database. Nella prossima lezione affronteremo il secondo passo necessario per l utilizzo di LINQ to SQL, ovvero la creazione e la configurazione del DataContext. Gianni Malanga - Merlin Wizard DMC 2009 Tutti i diritti riservati 8

Database 1 biblioteca universitaria. Testo del quesito

Database 1 biblioteca universitaria. Testo del quesito Database 1 biblioteca universitaria Testo del quesito Una biblioteca universitaria acquista testi didattici su indicazione dei professori e cura il prestito dei testi agli studenti. La biblioteca vuole

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Esercizio data base "Biblioteca"

Esercizio data base Biblioteca Rocco Sergi Esercizio data base "Biblioteca" Database 2: Biblioteca Testo dell esercizio Si vuole realizzare una base dati per la gestione di una biblioteca. La base dati conterrà tutte le informazioni

Dettagli

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata:

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata: Creare un Database completo per la gestione del magazzino. Vedremo di seguito una guida pratica su come creare un Database per la gestione del magazzino e la rispettiva spiegazione analitica: Innanzitutto

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

BIBLIO. Fabio Cannone Consulente Software. Settembre 2014. email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb

BIBLIO. Fabio Cannone Consulente Software. Settembre 2014. email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb Fabio Cannone Consulente Software Settembre 2014 email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb BIBLIO è il software per la catalogazione e la gestione del prestito dei libri adottato

Dettagli

Guida all uso di Java Diagrammi ER

Guida all uso di Java Diagrammi ER Guida all uso di Java Diagrammi ER Ver. 1.1 Alessandro Ballini 16/5/2004 Questa guida ha lo scopo di mostrare gli aspetti fondamentali dell utilizzo dell applicazione Java Diagrammi ER. Inizieremo con

Dettagli

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Manuale Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Premessa Gestione Biblioteca scolastica è un software che permette di gestire in maniera sufficientemente

Dettagli

Cultura Tecnologica di Progetto

Cultura Tecnologica di Progetto Cultura Tecnologica di Progetto Politecnico di Milano Facoltà di Disegno Industriale - DATABASE - A.A. 2003-2004 2004 DataBase DB e DataBase Management System DBMS - I database sono archivi che costituiscono

Dettagli

www.saggese.it www.domenicosaggese.it Pagina 1 di 10

www.saggese.it www.domenicosaggese.it Pagina 1 di 10 Materiale prodotto da Domenico Saggese unicamente come supporto per i suoi corsi. E lecito trattenerne una copia per uso personale; non è autorizzato alcun uso commerciale o in corsi non tenuti od organizzati

Dettagli

schema riassuntivo del corso di access

schema riassuntivo del corso di access schema riassuntivo del maggio-settembre 2006 Materiale prodotto da Domenico Saggese unicamente come supporto per i suoi corsi. E lecito trattenerne una copia per uso personale; non è autorizzato alcun

Dettagli

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA PASSO 1 Per prima cosa pensiamo al formato generale della pagina: i margini richiesti da una tesi sono quasi sempre più ampi di quelli di un testo normale. Apriamo ora

Dettagli

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio Guida installare account in Outlook Express Introduzione Questa guida riguarda di sicuro uno dei programmi maggiormente usati oggi: il client di posta elettronica. Tutti, ormai, siamo abituati a ricevere

Dettagli

Questa utilissima funzione permette anche di inviare mail per il pagamento dei saldi o per inviare solleciti di pagamento.

Questa utilissima funzione permette anche di inviare mail per il pagamento dei saldi o per inviare solleciti di pagamento. FUNZIONALITA' AGGIUNTIVE INTEGRAZIONE CON PAYRIDER Una grande novità per il pagamento degli anticipi a conferma delle prenotazioni è l integrazione di Magellano con il sistema di pagamento online PayRider.

Dettagli

MySQL Server e Netbeans

MySQL Server e Netbeans Progettazione Applicazioni Web 09 MySQL Server e Netbeans Sommario INSTALLAZIONE DI MYSQL INSTALLAZIONE SU UN PC DI CUI SI HANNO I DIRITTI DI AMMINISTRATORE. INSTALLAZIONE SUI COMPUTER DALL AULA 5T. AVVIO

Dettagli

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access 1) Introduzione a Microsoft Access Microsoft Access è un programma della suite Microsoft Office utilizzato per la creazione e gestione di database relazionali. Cosa è un database? Un database, o una base

Dettagli

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2006/7. Il trattamento dei dati

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2006/7. Il trattamento dei dati Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2006/7 Il trattamento dei dati database: il linguaggio SQL seconda parte Prof. Valle D.ssa Folgieri Lez9 15.11.06 Trattamento dati. Database: il

Dettagli

Realizzare un film con Windows Movie Maker

Realizzare un film con Windows Movie Maker Realizzare un film con Windows Movie Maker La Teca Didattica Movie Maker è un applicazione di Windows poco sfruttata a scuola, ma molto carina e facile da usare per realizzare piccoli film con i compagni

Dettagli

DOCUMENTO ESPLICATIVO

DOCUMENTO ESPLICATIVO DOCUMENTO ESPLICATIVO Modificare il proprio sito con Web designer Digitate il vostro username e password e compariranno tre tasti: AREA RISERVATA, WEB DESIGNER e LOGOUT Cliccate sul tasto WEB DESIGNER

Dettagli

Modelli di Share point

Modelli di Share point Modelli di Share point Avendo tempo e voglia di giocare con la struttura di un cms si ha l impressione di avere a che fare con qualcosa di simile alle care vecchie costruzioni lego: alcuni pezzi preconfezionati

Dettagli

MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE

MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE STAMPA UNIONE CON MICROSOFT OFFICE WORD 2010 La Stampa Unione è un'importante funzione di Word che ci consente di creare delle lettere personalizzate da inviare

Dettagli

Le query di raggruppamento

Le query di raggruppamento Le query di raggruppamento Le "Query di raggruppamento" sono delle Query di selezione che fanno uso delle "Funzioni di aggregazione" come la Somma, il Conteggio, il Massimo, il Minimo o la Media, per visualizzare

Dettagli

DOCUMENTO ESPLICATIVO

DOCUMENTO ESPLICATIVO DOCUMENTO ESPLICATIVO Modificare il proprio menu con Web designer - CATEGORIA MENU Digitate il vostro username e password, vedrete comparire tre tasti: AREA RISERVATA, WEB DESIGNER e LOGOUT ( vedi foto

Dettagli

INPS. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area Invalidità Civile INVER INTERNET. Manuale utente e descrizione dell applicazione

INPS. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area Invalidità Civile INVER INTERNET. Manuale utente e descrizione dell applicazione Istituto Nazionale Previdenza Sociale INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area Invalidità Civile Documento: Manuale utente e descrizione dell applicazione Data: 21 Marzo 2013 Versione:

Dettagli

Microsoft Word 2007 Avanzato Lezione 16. Dimensione delle immagini

Microsoft Word 2007 Avanzato Lezione 16. Dimensione delle immagini Dimensione delle immagini e Scorrimento del testo Dimensione delle immagini Anche oggi parliamo di immagini. Cominciamo proponendo qualche considerazione circa le dimensioni e il ritaglio dell immagine

Dettagli

Lezioni di Laboratorio sui Data Base

Lezioni di Laboratorio sui Data Base Lezioni di Laboratorio sui Data Base Docente Tutor: Dott. Gianluigi Roveda Informatica per l'impresa Prima Parte: Open Office - Base PREMESSA Questo lavoro è stato realizzato a partire dalle slides del

Dettagli

Per effettuare la stampa di una cartella di lavoro si accede al comando. Stampa dal menu File o si utilizza il pulsante omonimo sulla barra

Per effettuare la stampa di una cartella di lavoro si accede al comando. Stampa dal menu File o si utilizza il pulsante omonimo sulla barra 4.5 Stampa 4.5.1 Stampare semplici fogli elettronici 4.5.1.1 Usare le opzioni di base della stampa Per effettuare la stampa di una cartella di lavoro si accede al comando Stampa dal menu File o si utilizza

Dettagli

IL MIO PRIMO SITO: NEWS

IL MIO PRIMO SITO: NEWS Pagina 1 IL MIO PRIMO SITO: NEWS Sommario IL MIO PRIMO SITO: NEWS...1 Introduzione...2 I Contenitori...2 Creo un Contenitore...3 I Tracciati...4 Creo le Notizie...6 Inserisco il Testo...6 Inserisco un

Dettagli

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione

Dettagli

Sviluppare un DB step by step

Sviluppare un DB step by step Sviluppare un DB step by step Creare un nuovo database Per prima cosa creiamo un nuovo DB vuoto Access di default salverà il db dandogli come nome Database 1 se è già presente un file con tale nome Database

Dettagli

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA REGISTRARSI AL SITO ALTERVISTA, PER OTTENERE SPAZIO WEB GRATUITO o Andare sul sito it.altervista.org o Nel riquadro al centro, scrivere

Dettagli

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica.

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. Il lavoro si presenta piuttosto lungo, ma per brevità noi indicheremo come creare la pagina iniziale,

Dettagli

Descrizione dettagliata dell ambiente Access 2007

Descrizione dettagliata dell ambiente Access 2007 01 Descrizione dettagliata dell ambiente Access 2007 Premessa Premettiamo da subito che Microsoft Access risulta essere uno degli applicativi della famiglia di Microsoft Office con una curva di apprendimento

Dettagli

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 Sommario Introduzione... 4 Caratteristiche del filrbox... 5 La barra principale del filrbox... 7 Elenco degli utenti... 8 Il profilo... 9 Le novità...

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

GUIDA AL COLLEGAMENTO AD UNA PRATICA ESISTENTE

GUIDA AL COLLEGAMENTO AD UNA PRATICA ESISTENTE GUIDA AL COLLEGAMENTO AD UNA PRATICA ESISTENTE Per potersi collegare ad una pratica esistente occorre previamente essere registrato e identificato sul sito. Per le relative procedure si rinvia alle relative

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta

Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta. Configurazione Account di posta dell Università di Ferrara con il Eudora email Eudora email può

Dettagli

Capitolo 3. L applicazione Java Diagrammi ER. 3.1 La finestra iniziale, il menu e la barra pulsanti

Capitolo 3. L applicazione Java Diagrammi ER. 3.1 La finestra iniziale, il menu e la barra pulsanti Capitolo 3 L applicazione Java Diagrammi ER Dopo le fasi di analisi, progettazione ed implementazione il software è stato compilato ed ora è pronto all uso; in questo capitolo mostreremo passo passo tutta

Dettagli

CATALOGO E-COMMERCE E NEGOZIO A GRIGLIA

CATALOGO E-COMMERCE E NEGOZIO A GRIGLIA CATALOGO E-COMMERCE E NEGOZIO A GRIGLIA In questo tutorial verrà illustrato come sfruttare la flessibilità del componente "Catalogo E-commerce" per realizzare un classico negozio a griglia, del tipo di

Dettagli

Partite... 2 Pulsanti... 2 Impostazione dati prepartita... 4 Schermata scelta convocati... 5 Assegnazione numeri di maglia e ruoli...

Partite... 2 Pulsanti... 2 Impostazione dati prepartita... 4 Schermata scelta convocati... 5 Assegnazione numeri di maglia e ruoli... Partite... 2 Pulsanti... 2 Impostazione dati prepartita... 4 Schermata scelta convocati... 5 Assegnazione numeri di maglia e ruoli... 9 Emissione distinta giocatori... 11 Caricamento moduli e schemi...

Dettagli

Come creare un manifesto con openoffice draw

Come creare un manifesto con openoffice draw Come creare un manifesto con openoffice draw Questo tutorial è stato realizzato usando lo stesso programma che useremo per realizzare il nostro manifesto. Il programma si chiama Draw, e fa parte della

Dettagli

Microsoft Access. Microsoft Access

Microsoft Access. Microsoft Access Microsoft Access E. Tramontana E. Tramontana 1 Microsoft Access Un Database è una collezione di dati relazionati e strutturati MS Access è uno strumento per la gestione di Database Consente di archiviare

Dettagli

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel [Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel Aperta in Excel una nuova cartella (un nuovo file), salviamo con nome in una precisa nostra cartella. Cominciamo con la Formattazione del foglio di lavoro.

Dettagli

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Web service Hello world con Visual Studio 2012 Si tratta di un semplice esempio di web service, infatti come tutti I programmi

Dettagli

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE...

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... Sommario SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... 4 INTRODUZIONE ALLE FUNZIONALITÀ DEL PROGRAMMA INTRAWEB... 4 STRUTTURA DEL MANUALE... 4 INSTALLAZIONE INRAWEB VER. 11.0.0.0... 5 1 GESTIONE INTRAWEB VER 11.0.0.0...

Dettagli

Quinta lezione: Stampare e salvare una mappa

Quinta lezione: Stampare e salvare una mappa Quinta lezione: Stampare e salvare una mappa Stampa e salvataggio in vari formati. Utilizzare il prodotto per inserirlo in relazioni, come base di disegni In questa lezione vedremo come creare una mappa

Dettagli

5.2.1 RELAZIONI TRA TABELLE 1. 5.2.4.1 Creare una relazione uno-a-uno, uno-a-molti tra tabelle 9

5.2.1 RELAZIONI TRA TABELLE 1. 5.2.4.1 Creare una relazione uno-a-uno, uno-a-molti tra tabelle 9 5.2.1 RELAZIONI TRA TABELLE 1 5.2.4.1 Creare una relazione uno-a-uno, uno-a-molti tra tabelle 9 Il grado di un verso di un associazione indica quanti record della tabella di partenza si associano ad un

Dettagli

Office 2007 Lezione 08

Office 2007 Lezione 08 Word: gli stili veloci e i temi Da questa lezione, iniziamo ad occuparci delle innovazioni che riguardano specificamente Word. Cominceremo parlando di stili e temi. Nella filosofia di questo nuovo Word,

Dettagli

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA Manuale Gestore Utilizzo Programma Magazzino Cosa puoi fare? GESTO: Acquisti OnLine Tramite il modulo di Gesto che verrà illustrato in seguito, potrai gestire in tempo

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

PROCEDURA GESTIONE LICENZE MULTIPLE

PROCEDURA GESTIONE LICENZE MULTIPLE GIUFFRÈ EDITORE PROCEDURA GESTIONE LICENZE MULTIPLE Manuale Gestione Licenze Assistenza Tecnica 1. Accesso al sistema di Provisioning Nel caso di abbonamenti con più di una utenza è necessario creare e

Dettagli

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base. Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base. Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati Corso di Access Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base 1 Prerequisiti Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati 2 1 Introduzione Un ambiente DBMS è un applicazione che consente

Dettagli

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente GESGOLF SMS ONLINE Manuale per l utente Procedura di registrazione 1 Accesso al servizio 3 Personalizzazione della propria base dati 4 Gestione dei contatti 6 Ricerca dei contatti 6 Modifica di un nominativo

Dettagli

INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO

INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Basi di dati: Microsoft Access INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Database e DBMS Il termine database (banca dati, base di dati) indica un archivio, strutturato in modo tale

Dettagli

MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE

MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE Indice 1. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA E CONTATTI PROGETTO RIGENER@... 3 2. IL PORTALE RIGENER@... 4 2.1 ACCESSO ALLE AREE PRIVATE... 7 2.1.1 Accesso al sito con Windows

Dettagli

Petra VPN 2.7. Guida Utente

Petra VPN 2.7. Guida Utente Petra VPN 2.7 Guida Utente Petra VPN 2.7: Guida Utente Copyright 1996, 2001 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

Appunti di Excel Macro Convalida Filtri Cerca.vert ---------------------------- Giuseppe Quaggiotto. Macro con Excel

Appunti di Excel Macro Convalida Filtri Cerca.vert ---------------------------- Giuseppe Quaggiotto. Macro con Excel Macro con Excel Le macro sono un insieme di comandi (istruzioni) per eseguire semplici e ripetitivie sequenze di operazioni. Le macro sono costruite con un linguaggio di programmazione detto Visual Basic

Dettagli

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS CONTENUTI: CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS Creazione database vuoto Creazione tabella Inserimento dati A) Creazione di un database vuoto Avviamo il programma Microsoft Access. Dal menu

Dettagli

DOCENTI - guida web. 1 LOGIN E BACHECA.. Pag 2. 2 MODIFICARE LA PASSWORD... Pag. 3. 3 CREARE UN ARTICOLO.. Pag. 4. 4 INSERIRE LE FOTO.. Pag.

DOCENTI - guida web. 1 LOGIN E BACHECA.. Pag 2. 2 MODIFICARE LA PASSWORD... Pag. 3. 3 CREARE UN ARTICOLO.. Pag. 4. 4 INSERIRE LE FOTO.. Pag. DOCENTI - guida web INDICE 1 LOGIN E BACHECA.. Pag 2 2 MODIFICARE LA PASSWORD... Pag. 3 3 CREARE UN ARTICOLO.. Pag. 4 4 INSERIRE LE FOTO.. Pag. 5 5 IL TAG MORE. Pag. 12 6 CREARE UN EVENTO..... Pag. 12

Dettagli

Microsoft Access 2000

Microsoft Access 2000 Microsoft Access 2000 Corso introduttivo per l ECDL 2004 Pieralberto Boasso Indice Lezione 1: le basi Lezione 2: le tabelle Lezione 3: creazione di tabelle Lezione 4: le query Lezione 5: le maschere Lezione

Dettagli

GUIDA ALLE FUNZIONI DELL AREA RISERVATA DEL SITO WWW.ADUTEI.IT

GUIDA ALLE FUNZIONI DELL AREA RISERVATA DEL SITO WWW.ADUTEI.IT GUIDA ALLE FUNZIONI DELL AREA RISERVATA DEL SITO WWW.ADUTEI.IT Lo scopo di questa guida è di indicare ai Soci di Adutei le funzioni presenti nell area riservata. Alcune indicazioni possono sembrare ovvie,

Dettagli

Il programma Power Point

Il programma Power Point Il programma Power Point ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Power Point In questo argomento del nostro corso affrontiamo il programma Power Point.

Dettagli

UTILIZZARE I SINOTTICI NEL PROGRAMMA DI TELEGESTIONE SWC701

UTILIZZARE I SINOTTICI NEL PROGRAMMA DI TELEGESTIONE SWC701 UTILIZZARE I SINOTTICI NEL PROGRAMMA DI TELEGESTIONE SWC701 GENERALITÁ I sinottici sono disegni che rappresentano graficamente uno o più impianti tecnici. Questi disegni sono completi di tutti gli accessori

Dettagli

Concetti fondamentali dei database database Cos'è un database Principali database

Concetti fondamentali dei database database Cos'è un database Principali database Concetti fondamentali dei database Nella vita di tutti i giorni si ha la necessità di gestire e manipolare dati. Le operazioni possono essere molteplici: ricerca, aggregazione con altri e riorganizzazione

Dettagli

06Ac-Cap03.qxd 24-01-2008 17:47 Pagina 43. 3Oltre le tabelle

06Ac-Cap03.qxd 24-01-2008 17:47 Pagina 43. 3Oltre le tabelle 06Ac-Cap03.qxd 24-01-2008 17:47 Pagina 43 3Oltre le tabelle Chiave primaria Progettare le tabelle di un database Relazioni Join Creare le relazioni Modificare una relazione Eliminare una o tutte le relazioni

Dettagli

A T I C _W E B G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O. Rev. 2.1

A T I C _W E B G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O. Rev. 2.1 G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O A T I C _W E B Rev. 2.1 1 1. ISCRIZIONE Le modalità di iscrizione sono due: Iscrizione volontaria Iscrizione su invito del Moderatore

Dettagli

Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II

Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II 1. Riesame delle conoscenze 2. Lavorare sui grafici 3. Ridimensionamento di righe e colonne 4. Le formule 5. Utilizzo di

Dettagli

Università degli Studi di Verona. Laboratorio di Basi di Dati

Università degli Studi di Verona. Laboratorio di Basi di Dati Università degli Studi di Verona Laboratorio di Basi di Dati Introduzione ad OOo Base: Creazione Tabelle Gabriele Pozzani: gabriele.pozzani@univr.it Materiale prodotto da: Dott.ssa Barbara Oliboni Database:

Dettagli

Interrogare il database: lavorare con le query

Interrogare il database: lavorare con le query Interrogare il database: lavorare con le query Il termine Query, significa interrogazione quindi estrazione di dati da una o più tabelle del Database. Dietro le query opera un linguaggio di programmazione,

Dettagli

TRUCCHI PER GIMP - Elemento a colori in foto bianco e nero

TRUCCHI PER GIMP - Elemento a colori in foto bianco e nero TRUCCHI PER GIMP - Elemento a colori in foto bianco e nero Salve Prof. Cantaro come promesso le mando un altro articolo da poter inserire nelle sue guide. Questa volta però a differenza dell'ultima,ho

Dettagli

Videoscrittura con OpenOffice Writer V

Videoscrittura con OpenOffice Writer V Videoscrittura con OpenOffice Writer V Videoscrittura con OpenOffice Writer V 1. Importare fogli di calcolo o altri oggetti 2. Tabulazione 3. Realizzazione di un volantino con suddivisione in colonne 4.

Dettagli

SITO DI ZONA WWW.AGESCIANCONA.ORG

SITO DI ZONA WWW.AGESCIANCONA.ORG SITO DI ZONA WWW.AGESCIANCONA.ORG Questa è come si presenta la Home page del sito. in questo documento vengono descritte le varie sezioni e come utilizzare alcune funzionalità Pagina 1 di 19 Menù principale

Dettagli

Capitolo 1 GESTIONE DEL SOFTWARE APPLICATIVO:

Capitolo 1 GESTIONE DEL SOFTWARE APPLICATIVO: Capitolo 1 GESTIONE DEL SOFTWARE APPLICATIVO: IL WORD PROCESSOR SOMMARIO 1. Introduzione. - 2. Requisiti di base per le operazioni di Word Processing. - 3. La creazione di un documento di testo. - 4. La

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Questa guida vi illustrerà i principali passaggi da eseguire per l'inserimento dei Bandi di gara.

Questa guida vi illustrerà i principali passaggi da eseguire per l'inserimento dei Bandi di gara. Piccolo Manuale Manuale Pt 1ª Registrazione (Login) Questa guida vi illustrerà i principali passaggi da eseguire per l'inserimento dei Bandi di gara. Riceverete una email contenente: Link della vostra

Dettagli

Guida OpenOffice.org Impress

Guida OpenOffice.org Impress Guida OpenOffice.org Impress Introduzione ad Impress IMPRESS è un programma nato per creare presentazioni e lezioni di aspetto professionale. È un programma inserito nella versione standard del pacchetto

Dettagli

CREARE IL SITO DI UN UFFICIO/STRUTTURA AMMINISTRATIVA

CREARE IL SITO DI UN UFFICIO/STRUTTURA AMMINISTRATIVA CREARE IL SITO DI UN UFFICIO/STRUTTURA AMMINISTRATIVA A. Come accedere alla propria area di lavoro B. Creare una nuova pagina C. Creare un sotto-sito D. Modificare lo stile dei menù E. Pubblicare le pagine

Dettagli

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Pagina 2 di 16 Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Introduzione a Legalmail Enterprise...3

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Struttura logica di un programma

Struttura logica di un programma Struttura logica di un programma Tutti i programmi per computer prevedono tre operazioni principali: l input di dati (cioè l inserimento delle informazioni da elaborare) il calcolo dei risultati cercati

Dettagli

Programmazione avanzata con Visual Basic 2005

Programmazione avanzata con Visual Basic 2005 Ambiente di sviluppo Visual P1 Creare una soluzione Visual Basic.NET 2005 nelle sue versioni (Standard Edition, Professional Edition) permette di creare diverse tipologie di progetti: Abbiamo anche Visual

Dettagli

Entrematic. Guida all e-commerce

Entrematic. Guida all e-commerce Entrematic Guida all e-commerce Introduzione alla guida Introduzione alla guida Introduzione alla guida Indice Attivazione di un account - Gestione dell account e modifica della password - Creazione e

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

L amministratore di dominio

L amministratore di dominio L amministratore di dominio Netbuilder consente ai suoi clienti di gestire autonomamente le caselle del proprio dominio nel rispetto dei vincoli contrattuali. Ciò è reso possibile dall esistenza di un

Dettagli

Figura 1 Le Icone dei file di Excel con e senza macro.

Figura 1 Le Icone dei file di Excel con e senza macro. 18 Le macro Le macro rappresentano una soluzione interessante per automatizzare e velocizzare l esecuzione di operazioni ripetitive. Le macro, di fatto, sono porzioni di codice VBA (Visual Basic for Applications)

Dettagli

Esercizio sui data base "Gestione conti correnti"

Esercizio sui data base Gestione conti correnti Database "Gestione conto correnti" Testo del quesito La banca XYZ vuole informatizzare le procedure di gestione dei conti correnti creando un archivio dei correntisti (Cognome, Nome, indirizzo, telefono,

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Sviluppo Applicazioni Mobile Lezione 12 JDBC. Dr. Paolo Casoto, Ph.D - 2012

Sviluppo Applicazioni Mobile Lezione 12 JDBC. Dr. Paolo Casoto, Ph.D - 2012 + Sviluppo Applicazioni Mobile Lezione 12 JDBC + Cosa vediamo nella lezione di oggi Oggi analizzeremo insieme una specifica tecnologia Java per l accesso e la manipolazione di basi di dati relazionali

Dettagli

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare.

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare. SOFTWARE CELTX Con questo tutorial cercheremo di capire, e sfruttare, le potenzialità del software CELTX, il software free per la scrittura delle sceneggiature. Intanto diciamo che non è solo un software

Dettagli

Progettare un DataBase

Progettare un DataBase 1 Progettare un DataBase Prima di iniziare a costruire un DB occorre aver ben chiari alcuni aspetti; un buon database prima si pensa a tavolino, e poi si realizza con il supporto informatico. I primi aspetti

Dettagli

Esercizi di Excel. Parte seconda

Esercizi di Excel. Parte seconda Esercizi di Excel Parte seconda Questa settimana verranno presentati alcuni esercizi sull'uso delle funzioni. Alcuni di questi esercizi presentano una certa difficoltà, ma si consiglia anche gli utenti

Dettagli

TEMPO X PRODURRE ARTICOLO QUANTITÀ LAVORAZIONE MACCHINA 1 PEZZO Taglio Seghetto 30 minuti. Tornitura Tornio 20 minuti

TEMPO X PRODURRE ARTICOLO QUANTITÀ LAVORAZIONE MACCHINA 1 PEZZO Taglio Seghetto 30 minuti. Tornitura Tornio 20 minuti PIANIFICAZIONE DELLA PRODUZIONE CON ACCESS E PROJECT 2007 In questo articolo esamineremo come una applicazione Access ed una applicazione Project 2007 possono interagire per creare un piano di produzione

Dettagli

Descrizione della logica dell applicazione

Descrizione della logica dell applicazione MFP 3.0 - GESTIONE COMUNITÀ Questa parte della piattaforma mfp riguarda la gestione dei clienti/pazienti inviati dai Ser.T. di cui si è richiesto l inserimento in Comunità Terapeutica, occupandosi di ricevere

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle Foglio di calcolo Il foglio di calcolo: Excel I dati inseriti in Excel sono organizzati in Cartelle di lavoro a loro volta suddivise in Fogli elettronici. I fogli sono formati da celle disposte per righe

Dettagli

Realizzare un sito con Google sites

Realizzare un sito con Google sites Realizzare un sito con Google sites Un Google Site, facile da realizzare e rapido da mantenere aggiornato, può essere un ottimo strumento per condividere costantemente ed in tempi brevi il materiale realizzato

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

Documentazione del Software Altairnet S.r.l.

Documentazione del Software Altairnet S.r.l. Documentazione del Software Altairnet S.r.l. Contenuti Introduzione... 2 Primi Passi... 3 Iscrizione, conferma dell account e primo accesso... 3 Acquisto del pacchetto Stabilimento... 3 Configurazione

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli