APPUNTI DI ACCESS2010:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPUNTI DI ACCESS2010:"

Transcript

1 APPUNTI DI ACCESS2010: 1.LE TABELLE Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/2014 1

2 Definizione di Database Un database è un insieme di informazioni correlate a un oggetto o a uno scopo particolare, ad esempio la registrazione degli ordini dei clienti o la gestione di una raccolta musicale. Se il database non è memorizzato in un computer o se vi sono memorizzate solo alcune parti, è necessario registrare le informazioni provenienti da più origini con conseguenti difficoltà di gestione e organizzazione. Si supponga, ad esempio, che i numeri telefonici dei fornitori siano memorizzati in diverse posizioni: in un file schedario e in un foglio di calcolo contenente i dati relativi agli ordini. Se un numero telefonico cambia, potrebbe essere necessario aggiornarlo in tutte e tre le posizioni. In un database è sufficiente aggiornare questi dati in un'unica posizione affinché vengano aggiornate automaticamente tutte le occorrenze presenti nel database. Con Microsoft Access è possibile gestire tutte le informazioni in un singolo file di database, all'interno del quale sono disponibili: Tabelle per la memorizzazione dei dati. Query per la ricerca e il recupero di dati specifici. Maschere per la visualizzazione, l'aggiunta e l'aggiornamento dei dati delle tabelle. Report per l'analisi e la stampa dei dati con layout specifici. Tabelle Una tabella è un insieme di dati relativi a un argomento specifico, ad esempio prodotti o fornitori. Utilizzando una tabella distinta per ogni argomento, i dati verranno memorizzati solo una volta rendendo il database più efficiente e riducendo gli errori di inserimento dei dati. Nelle tabelle i dati sono organizzati in colonne (campi) e righe (record). Ad esempio, tutti i campi di una tabella Prodotti includono lo stesso tipo di informazioni per ogni prodotto, come il nome del prodotto. Ogni record della tabella includerà tutte le informazioni relative a un prodotto, come il nome, l'id del fornitore, le unità disponibili in magazzino e così via. In visualizzazione Struttura di una tabella è possibile creare un'intera tabella da zero oppure aggiungere, eliminare o personalizzare i campi di una tabella già esistente. Per registrare ulteriori dati in una tabella, aggiungere altri campi. Se il nome di un campo esistente non è sufficientemente descrittivo, è possibile cambiarlo. L'impostazione del tipo di dati di un campo definisce il tipo di valori che è possibile immettere nel campo. Ad esempio, se si desidera che un campo ospiti valori numerici utilizzabili nei calcoli, impostare il tipo di dati Numerico o Valuta. Per identificare ogni record della tabella viene utilizzato un identificatore univoco, denominato chiave primaria, che viene utilizzato per fare riferimento ai record correlati di altre tabelle. Le proprietà di un campo sono un insieme di caratteristiche che forniscono un ulteriore livello di controllo sulla modalità di memorizzazione, immissione o visualizzazione dei dati di un campo. Le proprietà disponibili dipendono dal tipo di dati del campo specifico. Un campo comune mette in relazione due tabelle in modo da consentire di riunire i dati delle due tabelle per la visualizzazione, la modifica e la stampa. In una tabella il campo è una chiave primaria impostata nella visualizzazione Struttura della tabella. Lo stesso campo è anche presente nella tabella correlata come chiave esterna. Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/2014 2

3 Proprietà NomeCampo (FieldName) È possibile utilizzare la proprietà Nome campo per specificare il nome di un campo contenuto in una tabella. È possibile, ad esempio, specificare "Cognome" per un campo che memorizza i cognomi degli impiegati in una tabella Impiegati. Immettere il nome di un campo, seguendo le regole per la denominazione degli oggetti di Microsoft Access. Il nome non può essere il duplicato di nessun altro nome di campo contenuto nella tabella. Nota: Evitare di specificare un nome di un campo che potrebbe essere in conflitto con i nomi di proprietà o funzioni incorporati in Microsoft Access, come la proprietà NomeElemento. È possibile impostare tale proprietà nella sezione superiore della visualizzazione Struttura della tabella oppure utilizzando Visual Basic. Osservazioni Microsoft Access identifica un campo tramite il nome corrispondente. Una volta specificato un nome di campo in visualizzazione Struttura della tabella, è possibile utilizzarlo in espressioni, routine di Visual Basic e istruzioni SQL. Istruzioni per la denominazione di campi, controlli e oggetti I nomi dei campi, dei controlli e degli oggetti di Microsoft Access: Possono contenere fino a 64 caratteri. Possono contenere qualsiasi combinazione di lettere, numeri, spazi e caratteri speciali, ad eccezione del punto (.), del punto esclamativo (!), dell'accento grave (`) e delle parentesi quadre ([ ]). Non possono avere spazi iniziali. Sebbene sia possibile inserire degli spazi nei nomi di campi, di controlli e di oggetti, nella maggior parte degli esempi della documentazione di Microsoft Access vi sono nomi di campi e di controlli senza spazi, poiché gli spazi all'interno dei nomi potrebbero creare, in certi casi, dei conflitti di denominazione in Visual Basic. Per evitare risultati inaspettati, inoltre, utilizzare sempre l'operatore punto esclamativo (!), al posto dell'operatore punto (.) per fare riferimento al valore di un campo, di un controllo o di un oggetto. Utilizzo degli operatori punto esclamativo (!) e punto (.) nelle espressioni È possibile utilizzare gli operatori punto esclamativo (!) e punto (.) in un identificatore per indicare il tipo di elemento immediatamente successivo. L'operatore punto esclamativo (!) indica che ciò che segue è un elemento definito dall'utente, cioè un elemento di un insieme. È possibile utilizzare l'operatore punto esclamativo (!), ad esempio, per fare riferimento ad una maschera o ad un report aperto oppure ad un controllo di una maschera o di un report aperto. Identificatore Forms![Ordini] Reports![Fattura] Forms![Ordini]![idordine] Fa riferimento a Maschera aperta Ordini Report aperto Fattura Controllo idordine della maschera aperta Ordini Proprietà TipoDati (DataType) È possibile utilizzare la proprietà Tipo dati per determinare il tipo di dati memorizzati in un campo tabella. Ciascun campo e in grado di memorizzare dati di un solo tipo. Per la proprietà DataType sono disponibili le impostazioni seguenti. Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/2014 3

4 Tipo di dati Dimensione Testo predefinita. Testo o combinazioni di testo e numeri, compresi numeri che non richiedono calcoli, ad esempio i numeri di telefono. Fino a 255 caratteri oppure la lunghezza impostata dalla proprietà Dimensione Campo. Viene impostato il valore minore. Non viene riservato spazio per parti di campo di testo non utilizzate. Memo Testo lungo o combinazioni di testo e numeri. Fino a caratteri. Numero Dati numerici utilizzati in calcoli matematici. Per ulteriori informazioni relative all'impostazione di determinati tipi numerici, vedere l'argomento relativo alla proprietà Dimensione Campo. Data/Ora Valori data e ora per gli anni da 100 a byte. Valuta Numerazione Automatica Sì/No Valori per valuta e dati numerici utilizzati in calcoli matematici che impiegano dati contenenti da una a quattro posizioni decimali. Tali numeri hanno fino a quattro cifre a destra e 15 a sinistra del separatore decimale. Numero sequenziale univoco, cioè incrementato di un'unità, o numero casuale assegnato da Microsoft Access ogni volta che viene aggiunto un nuovo record a una tabella. Non è possibile aggiornare i campi di tipo Contatore. I valori e i campi Sì e No contenenti uno di due valori (Sì/No, True/False, On/Off). 1, 2, 4 o 8 byte 8 byte. 4 byte 1 bit. Collegamento ipertestuale Testo o combinazioni di testo e numeri memorizzate come testo e utilizzate come indirizzo di collegamento ipertestuale. Ognuna delle parti che compongono un tipo di dati Collegamento ipertestuale può contenere fino a 2048 caratteri. Allegato Ricerca guidata Qualsiasi tipo di file supportato Crea un campo che consente di scegliere un valore da un'altra tabella o da un elenco di valori utilizzando una casella di riepilogo o una casella combinata. Scegliendo tale opzione nell'elenco Tipo di dati si avvia la Ricerca guidata che crea un campo di ricerca. Al termine della ricerca il tipo di dati viene impostato in base ai valori selezionati nella procedura guidata. È possibile allegare immagini, fogli di calcolo, documenti, grafici e altri tipi di file supportati ai record del database, analogamente a come si allegano i file ai messaggi di posta elettronica. È inoltre possibile visualizzare e modificare i file allegati, a seconda del modo in cui viene impostato il campo Allegato durante la progettazione del database Stesse dimensioni del campo chiave primaria utilizzato per eseguire la ricerca, in genere 4 byte. Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/2014 4

5 Proprietà (Description) È possibile utilizzare la proprietà per fornire informazioni sugli oggetti contenuti nella finestra del database cosi come su singoli campi di query o tabella. Per un oggetto di database, scegliere il comando Proprietà dal menu Visualizza e immettere il testo della descrizione nella casella. Per tabelle o query è anche possibile immettere la descrizione nella finestra delle proprietà della tabella o della query. La descrizione di un oggetto viene visualizzata accanto al nome dell'oggetto nella finestra del database quando si sceglie Dettagli dal menu Visualizza. Per i singoli campi di tabelle o di query, immettere la descrizione del campo nella sezione superiore della visualizzazione Struttura della tabella o nella finestra delle proprietà relativa alle Proprietà campo della finestra della querv. La lunghezza massima consentita è di 255 caratteri. Osservazioni: La descrizione di un oggetto viene visualizzata nella colonna in visualizzazione Dettagli nella finestra del database. Se si creano controlli trascinando un campo dall'elenco del campi, Microsoft Access copia la proprietà del campo nella proprietà TestoBarraStato del controllo. Proprietà DimensioneCampo (FieldSize) È possibile utilizare la proprietà Dimensione campo per impostare la dimensione massima dei dati che è possibile memorizzare in un campo impostato al tipo di dati Testo. Numerico o Numerazone Automatica Se la proprietà Tipo Dati è impostata su Testo, immettere un numero compreso tra 0 e 255. L'impostazione predefinita è 255. Se la proprietà Tipo Dati è impostata su Numerazione automatica, è possibile impostare la proprietà Dimensione Campo su Intero lungo. Se la proprietà Tipo Dati è impostata su Numerico, le impostazioni della proprietà Dimensione Campo e i relativi valori sono correlati nel modo seguente. Precisione decimale Capacità di memoria Byte Memorizza numeri compresi tra 0 e 255. Non memorizza frazioni. Nessuna 1 byte Decimale Memorizza numeri compresi tra 10^38 1 e 10^38 1 (adp) 28 2 byte Intero Memorizza numeri compresi tra e Non memorizza frazioni. Nessuna 2 byte Intero lungo ( predefinita) Memorizza numeri compresi tra e Non memorizza frazioni. Nessuna 4 byte Precisione singola Precisione doppia Memorizza numeri compresi tra 3,402823E38 e 1,401298E 45 per valori negativi e tra 1,401298E 45 e 3,402823E38 per valori positivi. Memorizza numeri compresi tra 1, E308 e 4, E 324 per valori negativi e tra 4, E 324 e 1, E308 per valori positivi. 7 4 byte 15 8 byte È possibile impostare questa proprietà solo dalla finestra delle proprietà della tabella. È consigliabile utilizzare l'impostazione della proprietà Dimensione Campo con il valore più basso possibile, poiché dimensioni di dati più ridotte possono essere elaborate più velocemente e richiedono minore quantità di memoria. Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/2014 5

6 Proprietà Maschera Di lnput (InputMask) Lo scopo di questa proprietà è semplificare l'immissione di dati e definire i valori che gli utenti possono immettere in un controllo casella combinata. Le maschere di input sono utili per operazioni di immissione di dati, ad esempio la maschera di input per un campo Numero telefonico che indica esattamente come immettere un nuovo numero: ( ) -. Per impostare la proprietà, risulta spesso più facile utilizzare la Creazione guidata Maschera di input. Quando si crea una maschera di input, è possibile, utilizzando caratteri speciali, richiedere che vengano immessi determinati dati, ad esempio l'indicativo di località di un numero di telefono, e che altri dati siano facoltativi, ad esempio l'interno di un numero di telefono. Tali caratteri specificano il tipo di dati, numero o carattere, che è necessario immettere per ciascun carattere contenuto nella maschera di input. È possibile definire una maschera di input utilizzando i caratteri riportati di seguito: Carattere 0 Cifra da 0 a 9. Immissione obbligatoria. Segni più (+) e meno (-) non consentiti. 9 Cifra o spazio. Immissione facoltativa. Segni più e meno non consentiti. # L Cifra o spazio. Immissione facoltativa. Gli spazi vengono visualizzati come vuoti in modalità Modifica, ma i vuoti vengono rimossi quando i dati vengono memorizzati. Segni più e meno consentiti. Lettera da A a Z. Immissione obbligatoria.? Lettera da A a Z. Immissione facoltativa. A a & C., : ; - / Lettera o cifra. Immissione obbligatoria. Lettera o cifra. Immissione facoltativa. Qualsiasi carattere o uno spazio. Immissione obbligatoria. Qualsiasi carattere o uno spazio. Immissione facoltativa. Segnaposto decimale e separatori delle migliaia, di data e di ora. Il carattere effettivamente utilizzato dipende dalle impostazioni configurate nella finestra di dialogo Opzioni internazionali del Pannello di controllo di Windows. < Converte tutti i caratteri in minuscolo. > Converte tutti i caratteri in maiuscolo. L'impostazione della proprietà Maschera di input su "Password" crea un controllo di immissione della password. Qualsiasi carattere digitato nel controllo viene memorizzato come carattere ma visualizzato come asterisco (*). Utilizzare la maschera di input Password per impedire la visualizzazione dei caratteri digitati. Nella tabella riportata di seguito vengono mostrati alcune maschere di input utili e i tipi di valori che è possibile immettervi. Maschera di input Valori di esempio (000) (206) (999) (206) ( ) (000) AAA-AAAA (206) 555-TELE # >L????L?000L0 GREENGR339M3 MAY R 452B7 >L0L 0L0 T2F 8M Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/2014 6

7 >L<?????????????? Maria SSN SSN >LL DB E possibile utilizzare la proprietà Format per personalizzare il modo in cui vengono visualizzati e stampati numeri, date, ore e testo. Questa proprietà utilizza diverse impostazioni per diversi tipi di dati. Proprietà Format - Tipo di dati Data/ora Data generica Data estesa predefinita. Se il valore indica solo la data, non viene visualizzata l'ora; se il valore indica solo l'ora, non viene visualizzata la data. Questa impostazione è la combinazione delle impostazioni Data breve e Ora estesa. Esempi: 04/03/ oppure 04/03/ Equivalente all'impostazione Data estesa nelle opzioni internazionali di Windows. Esempio: sabato 3 aprile Data breve Esempio: 3 apr 96. Data in cifre Ora estesa Equivalente all'impostazione Data breve nelle opzioni internazionali di Windows. Esempio: 04/03/96. AVVERTENZA L'impostazione Data in cifre suppone che le date tra il 01/01/00 e 31/12/29 facciano riferimento al ventunesimo secolo, vale a dire agli anni compresi tra il 2000 e il Le date comprese tra il 01/10/30 e 31/12/99 fanno, invece, riferimento al ventesimo secolo, vale a dire agli anni compresi tra il 1930 e il Equivalente all'impostazione delle opzioni internazionali di Windows nella scheda Ora. Esempio: Ora breve 12h Esempio: Ora breve 24h Esempio: Proprietà Formato - Tipi di dati Numerico e Valuta Numero generale Valuta Euro Fisso Standard ( predefinita) Visualizza il numero come è stato digitato. Utilizza il separatore delle migliaia. Vengono utilizzate le impostazioni specificate nelle opzioni internazionali di Windows per i numeri negativi, i simboli decimali e di valuta e le posizioni decimali. Utilizza il simbolo dell'euro ( ), indipendentemente dal simbolo della valuta specificato nelle opzioni internazionali di Windows. Visualizza almeno una cifra. Vengono utilizzate le impostazioni specificate nelle opzioni internazionali di Windows per i numeri negativi, i simboli decimali e di valuta e le posizioni decimali. Utilizza il separatore delle migliaia. Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/2014 7

8 Percentuale Moltiplica il valore per 100 e aggiunge il simbolo di percentuale (%). Scientifica Utilizza la notazione scientifica standard. Proprietà Formato - Tipi di dati Testo e Memo È possibile creare formati testo e memo personalizzati utilizzando i simboli seguenti. Carattere di testo obbligatorio (un carattere o uno spazio). & Carattere di testo non obbligatorio. < Converte tutti i caratteri in minuscolo. > Converte tutti i caratteri in maiuscolo. Esempio Vengono riportati di seguito alcuni esempi di formati Testo e Memo personalizzati. Dati Visualizzazione > < giorgi GIORGI Giorgi giorgi GIORGI Giorgi GIORGI GIORGI GIORGI giorgi giorgi Valore Null Sconosciuto Stringa di lunghezza zero Testo di qualsiasi tipo Sconosciuto Visualizza il testo immesso Proprietà PosizioniDecimali (DecimalPlaces) È possibile utilizzare la proprietà PosizioniDecimali per specificare il numero di posizioni decimali utilizzate da Microsoft Access per la visualizazione di numeri. La proprietà PosizioniDecimali viene impostata come riportato di seguito. Per la proprietà Posizioni Decimali vengono utilizzate le impostazioni riportate di seguito. Visual Basic Automatica 255 predefinita. I numeri vengono visualizzati come specificato dall'impostazione della proprietà Format. Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/2014 8

9 Da 0 a 15 Da 0 a 15 Le cifre a destra del separatore decimale vengono visualizzate secondo il numero specificato di posizioni decimali. Le cifre a sinistra del separatore decimale vengono visualizzate come specificato dall'impostazione della proprietà Format. L'impostazione della proprietà Posizioni Decimali non ha effetto se la proprietà Format è vuota o impostata su Numero generico. La proprietà Posizioni Decimali riguarda solo il numero di posizioni decimali visualizzate, non il numero di posizioni decimali memorizzate. Per modificare il modo in cui viene memorizzato un numero, è necessario modificare la proprietà Dimensione Campo in visualizzazione Struttura della tabella. Proprietà Etichetta (Caption) E possibile utilizzare la proprietà Etichetta per fornire tramite etichette informazioni utili riguardanti oggetti in diverse visualizzazioni: Campi - determina il testo delle etichette allegate a controlli creati trascinando un campo contenuto nell'elenco dei campi e viene utilizzata come intestazione della colonna per il campo della tabella o della query in Visualizzazione Foglio Dati.. Maschere - determina il testo che viene visualizzato nella barra del titolo in visualizazione Maschera.. Report - determina il titolo del report in Anteprima dì stampa Pulsanti ed etichette - determina il testo che viene visualizato nel controllo La proprietà Etichetta è un'espressione stringa e non può contenere più di 2048 caratteri. Le etichette per le maschere e per i report che risultano troppo lunghe per essere visualizzate nella barra del titolo vengono troncate. Osservazioni: Se non si specifica alcuna etichetta per un campo tabella, I'impostazione della proprietà Nome campo per il campo viene utilizzata come etichetta di un controllo o come intestazione della colonna in visualizzazione Foglio dati. È possibile utilizzare la proprietà Etichetta per assegnare a un controllo o ad un pulsante di comando un tasto di scelta. Proprietà Valore Predefinito (DefaultValue) È possibile utilizare la proprietà ValorePredefinito per specificare un valore immesso automaticamente in un campo al momento della creazione dl un nuovo record. È possibile, ad esempio, impostare in una tabella indirizi il valore predefinito per il campo Città a Milano. Quando si aggiunge un nuovo record alla tabella è possibile accettare tale valore o immettere il nome di un'altra città. La proprietà ValorePredefinito viene applicata a tutti i campi della tabella, ad eccezione di quelli con tipo di dati Numerazione Automatica o Allegato. La proprietà ValorePredefinito specifica il testo o un espressione che vengono immessi automaticamente in un campo o in un controllo al momento della creazione di un nuovo record. Se, ad esempio, la proprietà ValorePredefinito per il controllo di una casella di testo viene impostata a = Now ( ), il controllo visualizza la data e l'ora correnti. La lunghezza massima per l'impostazione della proprietà ValorePredefinito è di 255 caratteri. Osservazioni: La proprietà ValorePredefinito viene applicata solo quando si aggiunge un nuovo record. Se la propnetà ValorePredefinito viene modificata, la modifica non viene applicata automaticamente ai record esistenti. Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/2014 9

10 Proprietà ValidoSe, MessaggioErrore (ValidationRule ValidationText) È possibile utilizzare la proprietà ValidoSe per specificare i requisiti relativi a dati immessi in un record, campo o controllo. Quando si immettono dati che violano l'impostazione della proprietà ValidoSe, è possibile specificare il messaggio da visualizzare all'utente impostando la proprietà MessaggioErrore. Immettere un'espressione per l'impostazione della proprietà ValidoSe e il testo per l'impostazione della proprietà MessaggioErrore. La lunghezza massima per l'impostazione della proprietà ValidoSe è di 2048 caratteri, quella della proprietà MessaggioErrore è di 255 caratteri. E possibile impostare le proprietà ValidoSe e MessaggioErrore: Nella sezione Proprietà campo della visualizazione Struttura della tabella. per una regola di convelida di campi. Nella finestra delle proprietà per una tabella selezionando Proprietà nel menu Visualizza della visualizzazione Struttura della tabella, per una regola di convalida di record.. Nella finestra della proprietà per un controllo di una maschera. Osservazioni: I valori vengono automaticamente convalidati sulla base del tipo di dati di un campo. Non è consentito, ad esempio, immettere testo in un campo numerico. Utilizzando la proprietà ValidoSe è possibile impostane più regole specifiche. Se viene impostata la proprietà ValidoSe, ma non la proprietà MessaggioErrore, nel caso venga violata la regola di convalida viene visualizzato un messaggio di errore standard. Se viene impostata la proprietà MessaggioErrore, il messaggio di errore è rappresentato dal testo immesso. Quando si aggiunge, ad esempio, un recond relativo a un nuovo impiegato, è possibile immettere una proprietà ValidoSe che richiede che il valore del campo Data di inizio relativo all'impiegato sia compreso tra la data di fondazione della società e la data corrente. Se la data immessa non è compresa nell'intervallo, è possibile visualizzare il messaggio della proprietà MessaggioErrore: "Data di inizio inesatta." Le regole di convalida di controllo, campo e record vengono applicate come riportato di seguito: Le regole di convalida impostate per campi e controlli vengono applicate quando si modificano i dati e il campo oppure il controllo non ha più lo stato attivo. Le regole di convalida per i record vengono applicate quando si effettua uno spostamento a un altro record. La tabella riportata di seguito include esempi di espressioni relative alle proprietà ValidoSe e MessaggioErrore. Proprietà Valido Se Proprietà Messaggio Errore <> 0 Il valore immesso deve essere un valore diverso da 0. > 1000 or Is Null Like "A????" Non deve esservi alcun valore o il valore immesso deve essere maggiore di Il valore immesso deve essere di cinque caratteri e cominciare con la lettera "A". >= #1/1/96# And <#1/1/97# Il valore immesso deve essere una data del Proprietà Richiesto (Required) È possibile utilizzare la proprietà Required per determinare se un valore deve essere richiesto in un campo. Se la proprietà è impostata a Sl, quando si immettono dati in un record, è necessario immettere un valore nel campo o in un qualsiasi controllo associato e il valore non può essere Null. Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/

11 È possibile, ad esempio, che si desideri essere certi che il controllo Cognome abbia un valore in ciascun record. Quando si desidera consentire in un campo valori Null, non basta impostare la proprietà Required a No, ma in presenza dell'impostazione della proprieta ValidoSe è necessario che essa riporti esplicitamente "regolaconvalida Or Is Null". Nota: La proprietà Required non si applica a campi di tipo Numerazione Automatica. La proprietà Required viene impostata come riportato di seguito. Visual Basic Sì True (-1) Il campo richiede un valore. No False (0) ( predefinita) Il campo non richiede un valore. È possibile impostare questa proprietà per tutti i campi tabella, tranne i campi con tipo di dati Contatore. utilizzando la finestra delle proprietà della tabella. Proprietà Indicizzato (Indexed) È possibile Utilizzare la proprietà Indicizzato per impostare un indice a campo singolo. Un indice rende più veloce le query (ricerche) su campi indicizzati così come le operazioni di ordinamento e raggruppamento. Se, ad esempio, si cercano i nomi di determinati impiegati nel campo Cognome, è possibile creare un indice relativo a tale campo. La proprietà Indicizzato viene impostata come riportato di seguito. No Sì (Duplicati ammessi) Sì (Duplicati non ammessi) ( predefinita) Nessun indice. L'indice consente duplicati. L'indice non consente duplicati. È possibile impostare questa proprietà solo nella sezione Proprietà campo in visualizzazione Struttura della tabella. È possibile impostare un indice a campo singolo impostando la proprietà Indicizzato nella sezione Proprietà campo in visualizazione Struttura della tabella. È inoltre possibile impostare indici multicampo nella finestra degli indici scegliendo Indici dal menu Visualizza. Osservazioni: Utilizzare la proprietà Indicizzato per trovare e ordinare record utilizzando un campo singolo in una tabella. Il campo può contenere valori univoci o non univoci. È possibile, ad esempio, creare un indice in un campo IDlmpiegato di una tabella Impiegati in cui ciascun ID impiegato è univoco oppure è possibile creare un indice basato su un campo Nome in cui alcuni nomi possono essere duplicati. Nota: Non è possibile indicizzare campi contenenti il tipo di dati Memo Collegamento ipertestuale o Allegato. È possibile creare indici secondo le necessità. Gli indici vengono creati salvando la tabella e vengono aggiornati automaticamente quando si modificano o aggiungono record. È possibile aggiungere o eliminare indici in qualsiasi momento in visualizzazione Struttura della tabella. Se la chiave primaria di una tabella è un campo singolo, la proprietà Indicizzato viene automaticamente impostata a Si (senza duplicati). Se si desidera creare indici multicampo, utilizzare la finestra degli indici. Appunti di Access 2010: 1.Le Tabelle - Ultimo aggiornamento 17/01/

ACCESS FONDAMENTA DEL DATA BASE UN ERRORE A QUESTO LIVELLO SI RIPERCUOTE SU TUTTO IL DATABASE.

ACCESS FONDAMENTA DEL DATA BASE UN ERRORE A QUESTO LIVELLO SI RIPERCUOTE SU TUTTO IL DATABASE. ACCESS 1. AVERE BEN CHIARO COSA VOGLIO FARE 2. SAPERE A COSA SERVONO I VARI ELEMENTI TABELLE: FONDAMENTA DEL DATA BASE UN ERRORE A QUESTO LIVELLO SI RIPERCUOTE SU TUTTO IL DATABASE. QUERY: STRUMENTO DI

Dettagli

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database Cosa è Basi di dati Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Microsoft Access Access è un DBMS relazionale in grado di supportare: Specifica grafica dello schema della base dati Specifica grafica delle interrogazioni

Dettagli

LABORATORIO DI BASI DI DATI LEZIONE 1. Tutor: Giacomo Carli

LABORATORIO DI BASI DI DATI LEZIONE 1. Tutor: Giacomo Carli 1 LABORATORIO DI BASI DI DATI LEZIONE 1 Tutor: Giacomo Carli Presentazione 2 Lezioni per conoscere Access Supporto alla realizzazione del progetto per l esame Le slide sono funzionali alla comprensione

Dettagli

Vantaggi dell'utilizzo dei database

Vantaggi dell'utilizzo dei database Vantaggi dell'utilizzo dei database Access consente di sfruttare appieno il valore dei propri dati. Un database è molto di più di un semplice elenco o tabella. Offre la possibilità di gestire appieno i

Dettagli

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database.

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database. 1 di 13 22/04/2012 250 Supporto / Access / Guida e procedure di Access 2007 / Tabelle Guida alle relazioni tra tabelle Si applica a: Microsoft Office Access 2007 Uno degli obiettivi di una buona strutturazione

Dettagli

Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI

Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI Nell organizzazione di un archivio informatizzato è indispensabile poter definire univocamente le informazioni in esso inserite. Tale esigenza è abbastanza ovvia se

Dettagli

Microsoft Access 2000

Microsoft Access 2000 Microsoft Access 2000 Corso introduttivo per l ECDL 2004 Pieralberto Boasso Indice Lezione 1: le basi Lezione 2: le tabelle Lezione 3: creazione di tabelle Lezione 4: le query Lezione 5: le maschere Lezione

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

INFORMATICA PER L IMPRESA (Docente Prof. Alfredo Garro)

INFORMATICA PER L IMPRESA (Docente Prof. Alfredo Garro) INFORMATICA PER L IMPRESA (Docente Prof. Alfredo Garro) ESERCIZIO 1a a) Creare, utilizzando Microsoft Access, la base di dati Università,, seguendo lo schema logico relazionale seguente: DATABASE Università

Dettagli

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali Il DATABASE Access Concetti Fondamentali Con la nascita delle comunità di uomini, si è manifestata la necessità di conservare in maniera ordinata informazioni per poi poterne usufruire in futuro. Basta

Dettagli

Modulo 5 Database. Diapo: 1

Modulo 5 Database. Diapo: 1 Modulo 5 Database Diapo: 1 5.1 Usare l applicazione 5.1.1 Concetti FondamentaliCos è un database??? Database: Insieme di dati riguardanti lo stesso argomento (o argomenti correlati) Insieme strutturato

Dettagli

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS CONTENUTI: CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS Creazione database vuoto Creazione tabella Inserimento dati A) Creazione di un database vuoto Avviamo il programma Microsoft Access. Dal menu

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Access - Lezione 02. Basi di dati. Parte seconda. (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante)

Access - Lezione 02. Basi di dati. Parte seconda. (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) Access - Lezione 02 Basi di dati Parte seconda (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) 1.0 Operazioni di base 1.1 Impostare e pianificare un

Dettagli

corso di Access MICROSOFT ACCESS Docente: Andrea Mereu Università degli studi di Cagliari 16 aprile 9 maggio 2012

corso di Access MICROSOFT ACCESS Docente: Andrea Mereu Università degli studi di Cagliari 16 aprile 9 maggio 2012 1 MICROSOFT ACCESS 1 Docente: Andrea Mereu Università degli studi di Cagliari 16 aprile 9 maggio 2012 Che cos'è Access? 2 Access è un'applicazione database (DBMS), cioè un programma che serve a gestire

Dettagli

Corso di Archivistica

Corso di Archivistica Corso di Archivistica e gestione documentale Prima Parte - Area Informatica Le tabelle Lezione 6 Creare un data base Introduzione La presente è la prima di una serie di lezioni finalizzate alla creazione

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione

Dettagli

INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO

INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Basi di dati: Microsoft Access INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Database e DBMS Il termine database (banca dati, base di dati) indica un archivio, strutturato in modo tale

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

Organizzazione delle informazioni: Database

Organizzazione delle informazioni: Database Organizzazione delle informazioni: Database Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Operazioni preliminari Creare la cartella Documenti\Base. Copiare northwind.odb (seguendo le indicazioni del docente) nella cartella Documenti\Base.

Operazioni preliminari Creare la cartella Documenti\Base. Copiare northwind.odb (seguendo le indicazioni del docente) nella cartella Documenti\Base. Pieralberto Boasso, Esercizi per OpenOffice.org Base 2.0 (Modulo 5 ECDL) 1. Operazioni di base Operazioni preliminari Creare la cartella Documenti\Base. Copiare northwind.odb (seguendo le indicazioni del

Dettagli

Prima lezione di Access 2000

Prima lezione di Access 2000 Corso di Access Lezione 1 Lezione 2 Lezione 3 Lezione 4 Lezione 5 Lezione 6 Lezione 7 Lezione 8 Lezione 9 Lezione 10 Lezione 11 Prima lezione di Access 2000 Creare una Tabella La tabella è l'elemento principale

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access 1) Introduzione a Microsoft Access Microsoft Access è un programma della suite Microsoft Office utilizzato per la creazione e gestione di database relazionali. Cosa è un database? Un database, o una base

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

Indice generale. Parte I Le nozioni di base... 9. Introduzione...xiii. Presentazione... 1. Capitolo 1 Un po di teoria...11

Indice generale. Parte I Le nozioni di base... 9. Introduzione...xiii. Presentazione... 1. Capitolo 1 Un po di teoria...11 Indice generale Introduzione...xiii A chi si rivolge il libro...xiii Organizzazione del libro... xiv Novità rispetto alla precedente edizione del libro... xv Convenzioni adottate... xv Presentazione...

Dettagli

Master in Evidence-Based Practice e Metodologia della Ricerca Clinico Assistenziale Mita Parenti. Introduzione ai Database Relazionali

Master in Evidence-Based Practice e Metodologia della Ricerca Clinico Assistenziale Mita Parenti. Introduzione ai Database Relazionali Master in Evidence-Based Practice e Metodologia della Ricerca Clinico Assistenziale Mita Parenti Introduzione ai Database Relazionali Obiettivo e Struttura del corso Comprendere i concetti e gli aspetti

Dettagli

ECDL AM5 Access Advanced

ECDL AM5 Access Advanced SANDRO GALLEA ECDL AM5 Access Advanced Guida alla prova d esame per la patente europea di informatica Indice Premessa...pag. 9 AM5.1 Progettazione delle tabelle AM5.1.1 Campi, colonne...» 11 AM5.1.1.1

Dettagli

I database relazionali (Access)

I database relazionali (Access) I database relazionali (Access) Filippo TROTTA 04/02/2013 1 Prof.Filippo TROTTA Definizioni Database Sistema di gestione di database (DBMS, Database Management System) Sistema di gestione di database relazionale

Dettagli

Access INTRODUZIONE. Cos'è un Database? Probabilmente il modo migliore per spiegarlo è attraverso un esempio: una rubrica telefonica.

Access INTRODUZIONE. Cos'è un Database? Probabilmente il modo migliore per spiegarlo è attraverso un esempio: una rubrica telefonica. Access INTRODUZIONE Cos'è un Database? Probabilmente il modo migliore per spiegarlo è attraverso un esempio: una rubrica telefonica. Nome Indirizzo Città CAP PR Tel ITIS Amedeo Avogadro c. San Maurizio,

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione Sommario Prefazione... 15 Parte 1 - Introduzione 1.1 L interfaccia utente e le operazioni più comuni... 19 La scheda File...24 Ridurre la barra multifunzione...29 Personalizzare la barra multifunzione...29

Dettagli

Corso di Informatica II. Corso di Informatica II. Corso di Informatica. Access 22/03/2009. Ing. Dario Sguassero. Ing.

Corso di Informatica II. Corso di Informatica II. Corso di Informatica. Access 22/03/2009. Ing. Dario Sguassero. Ing. Lezione del 20 marzo 2009 Introduzione ad Access Informatica Presentazione di Microsoft Access Access Accessè un programma della suite Office per la gestione dei database (archivi) Un database è una raccolta

Dettagli

6. Applicazione: gestione del centro sportivo Olympic

6. Applicazione: gestione del centro sportivo Olympic LIBRERIA WEB 6. Applicazione: gestione del centro sportivo Olympic PROGETTO Il centro sportivo Olympic organizza corsi di tipo diverso: nuoto, danza, karate, ecc. Ogni corso ha un unico istruttore prevalente,

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

Microsoft Excel Nozioni di base

Microsoft Excel Nozioni di base Sistemi di elaborazione delle informazioni Microsoft Excel Nozioni di base Luca Bortolussi SOMMARIO Introduzione Interfaccia Excel Celle Immissioni dati Formattazione Gestione fogli di lavoro Formattazione

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Manuale Access 1/32

Università degli Studi Roma Tre. Manuale Access 1/32 I N F O R M A T I C A Università degli Studi Roma Tre Manuale Access 1/32 10.1 Introduzione Microsoft Access 2000 per Windows 98 è un sistema di gestione di database, o DBMS ( Data Base Management System).

Dettagli

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA (C) ESERCIZI DI COMPRENSIONE

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA (C) ESERCIZI DI COMPRENSIONE (A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA Dare una breve descrizione dei termini introdotti: Caselle di testo Caselle di riepilogo Caselle combinate Gruppo di opzioni Pulsanti di comando (B) CONOSCENZA E COMPETENZA

Dettagli

1. Le macro in Access 2000/2003

1. Le macro in Access 2000/2003 LIBRERIA WEB 1. Le macro in Access 2000/2003 Per creare una macro, si deve aprire l elenco delle macro dalla finestra principale del database: facendo clic su Nuovo, si presenta la griglia che permette

Dettagli

Via Olivetani 17 35040 SANT'ELENA www.cedic.it info @ cedic.it 0429 690907 0339 6543320 ACCESS 2000. Introduzione ai database relazionali

Via Olivetani 17 35040 SANT'ELENA www.cedic.it info @ cedic.it 0429 690907 0339 6543320 ACCESS 2000. Introduzione ai database relazionali SCUOLA DI INFORMATICA Centro Dati s.a.s. Via Olivetani 17 35040 SANT'ELENA www.cedic.it info @ cedic.it 0429 690907 0339 6543320 ACCESS 2000 2000 Introduzione ai database relazionali Copyright 2001 Cedic

Dettagli

Database e Microsoft Access. Ing. Antonio Guadagno

Database e Microsoft Access. Ing. Antonio Guadagno Database e Microsoft Access Ing. Antonio Guadagno Database e Microsoft Access Un Database non è altro che un insieme di contenitori e di strumenti informatici che ci permette di gestire grossi quantitativi

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Sommario del Corso

MICROSOFT ACCESS. Sommario del Corso MICROSOFT ACCESS Revisione dispense n 5 Sommario del Corso MICROSOFT ACCESS... 1 INTRODUZIONE... 2 Il Database di Microsoft Access... 2 GLI OGGETTI... 3 Gli oggetti del database... 3 Visualizzazioni degli

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

Schema Modulo 5 ECDL Access

Schema Modulo 5 ECDL Access Schema Modulo 5 ECDL Access Argomento DBMS (Data Base Management System) sono software specifici per la gestione di banche dati. Un database è costituito da un insieme di strumenti, come tabelle, query,

Dettagli

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record 5.3 TABELLE In un sistema di database relazionali le tabelle rappresentano la struttura di partenza, che resta poi fondamentale per tutte le fasi del lavoro di creazione e di gestione del database. 5.3.1

Dettagli

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico Piano didattico Word Specialist Creare un documento Iniziare con Word Creare un documento Salvare un file per utilizzarlo in un altro programma Lavorare con un documento esistente Modificare un documento

Dettagli

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access Scopo: Familiarizzare con le funzionalità principali del DBMS (Database Management System) Microsoft

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Cultura Tecnologica di Progetto

Cultura Tecnologica di Progetto Cultura Tecnologica di Progetto Politecnico di Milano Facoltà di Disegno Industriale - DATABASE - A.A. 2003-2004 2004 DataBase DB e DataBase Management System DBMS - I database sono archivi che costituiscono

Dettagli

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Funzionamento La stampa unione è costituita da tre elementi diversi. La stampa unione prevede l'utilizzo di tre elementi diversi: Il

Dettagli

Free.intershop.it Manuali gratis online Microsoft Office Access

Free.intershop.it Manuali gratis online Microsoft Office Access Free.intershop.it Manuali gratis online Microsoft Office Access Corso di Access INTRODUZIONE AL DATABASE Struttura del Database Il Database è un archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia

Dettagli

Modulo AM5. Database. Livello Avanzato. Software di Riferimento: Microsoft Access 2000/XP OpenOffice.org / StarOffice

Modulo AM5. Database. Livello Avanzato. Software di Riferimento: Microsoft Access 2000/XP OpenOffice.org / StarOffice Silvana Lombardi Marina Cabrini Paolo Fezzi Modulo AM5 Database Guida Critica del Syllabus 1.0 per Esaminatori Livello Avanzato Edizione Giugno 2006 Software di Riferimento: Microsoft Access 2000/XP OpenOffice.org

Dettagli

AM5 ADVANCED MODULE 5 Database

AM5 ADVANCED MODULE 5 Database AM5 ADVANCED MODULE 5 Database Testo per la preparazione all esame ECDL AM5, Database Livello avanzato, basato sul Syllabus pubblicato sul sito ufficiale della ECDL Foundation Ltd. Pagina 1 di 82 INTRODUZIONE...

Dettagli

Capitolo IX Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Capitolo IX Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Capitolo IX Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione della biblioteca universitaria; il

Dettagli

Microsoft Access. Microsoft Access

Microsoft Access. Microsoft Access Microsoft Access E. Tramontana E. Tramontana 1 Microsoft Access Un Database è una collezione di dati relazionati e strutturati MS Access è uno strumento per la gestione di Database Consente di archiviare

Dettagli

INTRODUZIONE. Caratteristiche generali di Microsoft Access

INTRODUZIONE. Caratteristiche generali di Microsoft Access INTRODUZIONE Microsoft Access è un programma semplice e potente utilizzabile in primo luogo per archiviare e gestire dati; la sua flessibilità è comunque notevole, e i campi di utilizzo molteplici: dalla

Dettagli

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche Word 2007 nozioni di base Word 2007 barra multifunzione Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

I Database con ACCESS. Prof. Michele SIMONE

I Database con ACCESS. Prof. Michele SIMONE I Database con ACCESS Archivi tradizionali Database Definizione di ARCHIVIO Un archivio è un insieme organizzato di informazioni tra cui esiste un nesso logico, cioè una raccolta di dati correlati tra

Dettagli

disponibili nel pacchetto software.

disponibili nel pacchetto software. Modulo syllabus 4 00 000 00 0 000 000 0 Modulo syllabus 4 DATABASE 00 000 00 0 000 000 0 Richiede che il candidato dimostri di possedere la conoscenza relativa ad alcuni concetti fondamentali sui database

Dettagli

Access. P a r t e p r i m a

Access. P a r t e p r i m a Access P a r t e p r i m a 1 Esempio di gestione di database con MS Access 2 Cosa è Access? Access e un DBMS che permette di progettare e utilizzare DB relazionali Un DB Access e basato sui concetti di

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Creare un nuovo database. Aprire un database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Creare un nuovo database. Aprire un database Access Microsoft Access Anno accademico: 2011 2012 (Versione 2007) È un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: Un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di

Dettagli

CORSO ACCESS PARTE II. Esistono diversi tipi di aiuto forniti con Access, generalmente accessibili tramite la barra dei menu (?)

CORSO ACCESS PARTE II. Esistono diversi tipi di aiuto forniti con Access, generalmente accessibili tramite la barra dei menu (?) Ambiente Access La Guida di Access Esistono diversi tipi di aiuto forniti con Access, generalmente accessibili tramite la barra dei menu (?) Guida in linea Guida rapida Assistente di Office indicazioni

Dettagli

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni Microsoft Excel Sommario Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle Numeri, date, formule, testo, funzioni Formattazione dei dati Creazione di serie di

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione e ampliamento, nella prima parte, delle dispense di???]

Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione e ampliamento, nella prima parte, delle dispense di???] 2000 Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione e ampliamento, nella prima parte, delle dispense di???] Access, della Microsoft, è uno dei programmi di gestione dei database (DBMS, Data Base Management System)

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL

SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL Un "FOGLIO DI CALCOLO" è un oggetto di un programma per computer costituito da un insieme di celle, organizzate in righe e colonne, atte a memorizzare dati ed effettuare operazioni

Dettagli

Le variabili di Visual Basic consentono di memorizzare temporaneamente valori durante

Le variabili di Visual Basic consentono di memorizzare temporaneamente valori durante Tiipii dii Datii iin Viisuall Basiic Le variabili di Visual Basic consentono di memorizzare temporaneamente valori durante l'esecuzione di un'applicazione. Alle variabili è associato un nome, utilizzato

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Preparati per il compito in classe Modulo 6

Preparati per il compito in classe Modulo 6 Preparati per il compito in classe Modulo 6 Una società di assicurazioni vuole gestire le polizze assicurative in un database Access. Per ogni polizza si vogliono memorizzare in una tabella i seguenti

Dettagli

Microsoft Access Maschere

Microsoft Access Maschere Microsoft Access Maschere Anno formativo: 2007-2008 Formatore: Ferretto Massimo Mail: Skype to: ferretto.massimo65 Profile msn: massimoferretto@hotmail.com "Un giorno le macchine riusciranno a risolvere

Dettagli

Dispensedi Access. Via Paleologi, 22

Dispensedi Access. Via Paleologi, 22 Accreditamento Regione Piemonte Sede operativa di formazione professionale Organismo: certificato nr. 098/001 ER 0988/2003 ES-0988/2003 ISO 9001:2000 Dispensedi Access CampusLab - Agenzia Formativa Sede

Dettagli

Dispense Corso Access

Dispense Corso Access Dispense Corso Access Introduzione La dispensa più che affrontare Access, dal punto di vista teorico, propone l implementazione di una completa applicazione Access, mettendo in risalto i punti critici

Dettagli

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata:

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata: Creare un Database completo per la gestione del magazzino. Vedremo di seguito una guida pratica su come creare un Database per la gestione del magazzino e la rispettiva spiegazione analitica: Innanzitutto

Dettagli

Microsoft Excel. Sommario. Cosa è un foglio elettronico. L interfaccia Utente. La cartella di Lavoro. Corso di introduzione all informatica

Microsoft Excel. Sommario. Cosa è un foglio elettronico. L interfaccia Utente. La cartella di Lavoro. Corso di introduzione all informatica Corso di introduzione all informatica Microsoft Excel Gaetano D Aquila Sommario Cosa è un foglio elettronico Caratteristiche di Microsoft Excel Inserimento e manipolazione dei dati Il formato dei dati

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 La fase di riclassificazione del bilancio riveste un ruolo molto importante al fine di comprendere l andamento aziendale; essa consiste,

Dettagli

ECDL - Modulo 5 - Basi di dati

ECDL - Modulo 5 - Basi di dati ECDL - Modulo 5 - Basi di dati Roberto Albiero 1 Usare l applicazione 1.1 Concetti fondamentali Quotidianamente, nel nostro lavoro, abbiamo la necessità di trovare, manipolare e gestire dei dati. Essi

Dettagli

Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima

Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima Cenni preliminari... 1 Elementi sullo schermo... 2 Creazione di una cartella di lavoro... 3 Utilizzo di celle e intervalli... 3 Gestione della cartella

Dettagli

Politecnico di Milano Corso di Impianti di Elaborazione A.A. 2007/2008 Introduzione ad Access 2003

Politecnico di Milano Corso di Impianti di Elaborazione A.A. 2007/2008 Introduzione ad Access 2003 Introduzione ad Access 2003 Lucidi realizzati da: Danilo Ardagna, Cinzia Cappiello e Pierluigi Plebani Indice Struttura dell elaborato per l esame Il sistema informativo di un sistema alberghiero Le tabelle

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

MODULO 5 DATA BASE PROGRAMMA. Progettazione rapida introduzione alla progettazione di DB

MODULO 5 DATA BASE PROGRAMMA. Progettazione rapida introduzione alla progettazione di DB MODULO 5 DATA BASE MODULO 5 - DATA BASE 1 PROGRAMMA Introduzione: concetti generali di teoria Progettazione rapida introduzione alla progettazione di DB Utilizzo di Access pratica sulla creazione e l utilizzo

Dettagli

copia personale di Marco Tommasi - marco.tommasi@uniud.it - Tavagnacco Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 5

copia personale di Marco Tommasi - marco.tommasi@uniud.it - Tavagnacco Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 5 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 5 Basi di dati Access Argomenti del Syllabus 5.0 2 Modulo 5 Basi di dati Access 3 5.1 Premessa... 6 Gli archivi... 6 Il database... 7 Cosa

Dettagli

Microsoft Access Guida Rapida

Microsoft Access Guida Rapida Microsoft ccess Guida Rapida E ()Pulsante di Microsoft Office (Menu) Visualizza un menu di comandi di uso comune (Nuovo, pri, Salva con nome, Stampa, hiudi database ecc.) e sostituisce il menu File che

Dettagli

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it Excel A cura di Luigi Labonia e-mail: luigi.lab@libero.it Introduzione Un foglio elettronico è un applicazione comunemente usata per bilanci, previsioni ed altri compiti tipici del campo amministrativo

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 5 Basi di dati Access Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 5 Basi di dati Access Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 5 Basi di dati Access Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 5: Basi di dati con Access 2 Modulo 5 Basi di dati Access G. Pettarin

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Antonino Bella Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute Istituto Superiore di Sanità 1 Base di Dati 2 Database: Concetti (1) Database Collezione

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

PROGETTARE UN DATABASE CON ACCESS

PROGETTARE UN DATABASE CON ACCESS PROGETTARE UN DATABASE CON ACCESS Una delle funzioni più comuni per un computer è quella di archiviare dati e documenti. Per questo motivo, fin dalla diffusione dei primi computer, i programmatori informatici

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Basi di dati Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Impostazione di un database Query,maschere,report Informatica - 2006-2007

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli