F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Il presente Curriculum Vitae viene redatto da Gentili Gilberto Nato a Fossombrone (PU) il 06/08/1958 Ai sensi degli ARTT. 46 e 47 del D.P.R. N. 445/2000, CONSAPEVOLE DELLE SANZIONI PENALI, NEL CASO DI DICHIARAZIONI NON VERITIERE, DI FORMAZIONE O USO DI ATTI FALSI, RICHIAMATE DALL ART. 76 DEL D.P.R. N. 445/2000. INFORMAZIONI PERSONALI Nome GILBERTO GENTILI Indirizzo Via Bellini, Senigallia (Ancona) Telefono Fax 071/ Nazionalità Italiana Data di nascita 6/8/1958 ESPERIENZA LAVORATIVA Dal ad oggi Direttore del Dipartimento di Assistenza Territoriale; Direttore U.O. Assistenza pediatrica di base e Tutela Salute Adulto; Direttore del Distretto di Senigallia Area Vasta 2 Dal 22 al 27 settembre 2005; dal 9 al 28 agosto 2010; dal 8 al 20 agosto Dal al Dal 2010 al 2011 Anno 2010 AA Dal al Dal 2008 al 2009 Dal 2008 al 2009 Dal al Dal 2007 al 2010 Funzioni vicarie del Direttore zona Zt 4 Senigallia Direttore ad interim della U.O. Anziani Attività di insegnamento per il Corso per Operatori Socio- Sanitari presso la ex ZT 4 di Senigallia sulla disciplina: Elementi di Igiene Attività di insegnamento al Corso per assistenti familiari nella Provincia di Ascoli Docenza a contratto alla Facoltà di Economia di Ancona sulla disciplina: I Piani sanitari regionali: il modello organizzativo della Regione Marche Direttore Sanitario Aziendale presso l ASUR MARCHE con funzioni di governo clinico ed assistenza distrettuale Attività di docenza al MASTER II LIVELLO dell UNIVPM di Ancona sulla Strategia e gestione delle organizzazioni a rete in sanità Attività di docenza al Corso di Laurea in Servizi Sociali presso l UNIVPM di Ancona sull Assistenza Primaria Commissario straordinario ZT 13 Ascoli Piceno Attività di docenza al Master II livello presso Bari Libera Università Mediterraneo Dal al Coordinatore dei Distretti Sanitari e Responsabile del Poliambulatorio Consulente presso il Servizio Salute della Regione Marche in merito alle problematiche del territorio Dal 2005 al 2007 Attività di insegnamento svolta per il Corso per operatori socio sanitari della Provincia di Ancona sulla disciplina: Elementi di Igiene Dal 2002 al 2009 Collaborazione con la Scuola di Pubblica Amministrazione di Lucca- DAMS Dipartimento Amministrazione Sanitaria per i corsi: Modulo sui Distretti del Corso di Management Sanitario ; L Assistenza Domiciliare Integrata ; I Distretti e l Integrazione Socio-Sanitaria ; La Gestione Manageriale e il budget del Distretto ; Master II Livello ; Strategia e gestione delle organizzazioni a rete in sanità. Il Attività di docenza per la THOLOSEDIZIONI al Percorso master in Management avanzato per Direttori e Dirigenti di Unità Operativa di Distretto Socio Sanitario su Organizzazione del distretto in unità operative e servizi sanitari e di supporto amministrativo. Le alternative territoriali al ricovero ospedaliero tenutosi ad Alberobello.

2 Dal 2002 al 2003 Dal 2001 al 2013 Il Dal al Attività di insegnamento su Elementi di Igiene per il corso per OSS presso Asl 4 di Senigallia Docente a contratto all UNIVPM Scuola Specializzazione di Igiene, materie di insegnamento: Legislazione sanitaria- Organizzazione dei Servizi Sanitari; Programmazione ed organizzazione dei servizi territoriali 2; Organizzazione del Distretto Responsabile Distretto Sanitario di Cartoceto-Lucrezia Ex. U.S.L. 4 Fano Coadiutore dei Servizi Sanitari di Base Responsabile Distretto Sanitario di Cagli presso Ex Usl Cagli Dal 1990 al 1996 Attività di insegnamento in educazione sanitaria; ortopedia; Medicina preventiva Corso Caposala; Geriatria presso la Scuola Infermieri di Fano: Il Coordinatore dei Distretti Sanitari e Responsabile del Poliambulatorio Ex U.S.L. 1 Novafeltria Coadiutore dei Servizi Sanitari di Base Il Medico di Distretto Ex.U.S.L. 7 Cagli Assistente interino e poi di ruolo in Organizzazione Servizi Sanitari di Base. Dal 1984 al 1989 Guardia Medica- Medicina di base presso la ex USL 6 di Fossombrone ISTRUZIONE E FORMAZIONE Anno 2007 Dal 2001 al 2002 Anno 1996 Anno 1991 Anno 1988 Anno 1983 Anno 1977 Dal 1995 al Torino Ottobre Urbino Luglio ore Urbino Milano-Bocconi Regione Emilia Romagna Ancona Regione Marche Urbino Bologna Madrid 26/27/28-4/ Iesi Senigallia Senigallia Senigallia Senigallia Senigallia Iesi Firenze Regione Marche Senigallia Pavia Gubbio Assisi Iesi Loreto 21 e22/6/ Matelica Iesi Master di secondo livello in strategia e gestione delle organizzazioni a rete in sanità conseguito presso l Università Politecnica delle Marche- Facoltà di Economia Giorgio Fuà Corso biennale manageriale per i responsabili di Distretto svoltosi presso la Regione Marche Azienda Sanitaria Regionale Specializzazione Igiene e Tecnica Ospedaliera presso l Università di Bologna Specializzazione in Medicina dello Sport presso l Università di Bologna Specializzazione in Igiene e Sanità Pubblica presso l Università di Bologna Laurea in Medicina conseguita presso l Università di Bologna con votazione 110/110 e lode Maturità Classica presso Liceo Nolfi di Fano Partecipazione ai seguenti corsi e convegni di aggiornamento: 1. V Conferenza di Sanità Pubblica 2. Il riordino del sistema sanitario: i dipartimenti ospedalieri 3. Problem solving Tecniche creative per la risoluzione dei problemi ASL Senigallia 4. I dipartimenti ospedalieri. Confronto con un esperienza concreta 5. A.D.I. consumi sanitari e ruolo delle imprese 6. Formazione e organizzazione 7. Sanità Pubblica: quale futuro? 8. Gestione delle Az.San.-C.C.N Dlgs502/92 Dlgs29/93 9. La delega: vincolo od opportunità? 10. Aspetti gestionali dell A.D.I European Conference on advances in Wound management 12. L organizzazione del lavoro del pediatra di base 13. Corso di formazione per Dirigenti sanitari ed amministrativi dei Dip. E delle U.U.O.O. sulla Privacy-L.R.675/ Nuovi profili professioni infermieristiche tecniche e sanitarie 15. La valutazione dei Dirigenti nella Azienda Sanitaria. 16. Consenso informato 17. Gli aspetti penali delle professioni infermieristiche tecniche e sanitarie 18. Presente e futuro delle R.S.A. nelle Marche 19. Congresso nazionale della S.I.M.G. 20. Seminario di formazione su Ruolo e responsabilità della Dirigenza del Comparto Sanità nel quadro del Dlgs 229/99 e del CCNNLL Dirigenza comparto sanità 21. La comunicazione e l informazione nelle Amministrazioni Pubbliche di tipo sanitario 22. Acquisizione di beni di consumi e forniture nel campo delle lesioni cutanee croniche 23. La spesa farmaceutica convenzionata 24. L applicazione del budget nelle aziende sanitarie 25. I Convegno nazionale dei Distretti sanitari 26. Conferenza regionale sulla Sanità 27. Laboratorio per il miglioramento dei servizi sanitari al cittadino 28. Processi clinico-assistenziali in psicogeriatria 29. Le relazioni di Distretto della Regione Marche:valutazioni nella prospettiva dei Patti Territoriali per la salute

3 29. Iesi Ancona Senigallia Senigallia Roma, /11/ Pesaro Bologna 3-4 febbraio Senigallia Loreto /1/ Ancona Maglie 7/5/ Macerata Jesi Ancona Jesi Foligno Loreto ottobre Venezia 8.9./ Senigallia Jesi Senigallia Senigallia Pomezia Giugno Senigallia Senigallia Senigallia Senigallia Ancona Reggio Emilia Venezia Senigallia Senigallia Fano Roma Pesaro Pesaro Dicembre Roma Roma Francavilla Genova Genova Senigallia Senigallia Senigallia Bologna 25/ Ancona Senigallia Senigallia Senigallia Cernobbio 17/18/ Senigallia Lisbona Maggio Ascoli Piceno Senigallia Bologna Senigallia Pisa 19/21 marzo Milano Marzo Ancona Ancona Maggioli formazione 90. Roma Aprile Le basi della nutrizione artificiale 31.BLS 6 ECM 32. Internet per la sanità 8 ECM 33. Convegno Nazionale Dei Distretti 34. L assistenza all anziano oggi fino all eutanasia 4 ECM 35. Verso l'accreditamento: nuove strategie e nuovi servizi per la qualità nell'assistenza agli anziani 10 ECM 36. L'autismo nelle Marche: verso un progetto di vita 37. II conferenza regionale sulle politiche sociali 38. Sicurezza del paziente ed Evidence Based risk management 39. La gestione del rischio nelle ASL: Analisi dei primi dati dell indagine policentrica sulla motivazione del personale ASL 40. V Congresso Regionale MMG 41. Il distretto tra integrazione e produzione 6 ECM 42. Gli anziani nelle Marche: i bisogni di salute e le risposte dei servizi 43. Le cure Domiciliari nelle Marche: stato dell arte e progetti di lavoro 44. Il nuovo Distretto tra integrazione socio sanitaria e governo clinico 6ECM 45. Conferenza sanitaria regionale 46. La comunicazione nella strategia di governo del distretto 12 ECM 47. La genitorialità nell evento separativo: la mediazione familiare 4 ECM 48. Il sistema dei ruoli e delle responsabilità nel riordino del S.S.Regionale 49. La gestione del paziente multiproblematico 5 ECM 50. L appropriatezza nei servizi sanitari:aspetti clinici ed organizzativi 5 ECM 51. Strumenti e pratiche per la pianificazione e la gestione coordinata della comunicazione nel distretto 9 ECM 52. Meccanismi di finanziamento della spesa sanitaria e governo clinico 53. La costruzione di CDR-CDC nel distretto: la catena delle responsabilità 4 ECM 54. La metodologia del lavoro di gruppo: dinamiche relazionali e gestione dei conflitti 4 ECM 55.II Convegno interregionale dei Distretti: Le cure primarie attualità e prospettive 4 ECM 56. Anziani e livelli essenziali di assistenza 57. Comunità e salute: il contributo delle cure primarie 15 ECM 58. Gli accordi regionali nella medicina di famiglia 5 ECM 59. Le medicazioni avanzate: aspetti gestionali, impatto economico, valutazione degli esiti 60.5 ECM 60. I Distretti d Italia: la sanità del territorio tra bisogni e progetti 7 ECM 61. Il punto sull eco color doppler 62. Regioni e Asl Meridiano Sanità 63. Il Distretto tra mito e realtà 4 ECM 64. Il Distretto nella Regione Marche:valorizzare l esperienza pregressa e concertare prospettive di sviluppo 11 ECM 65. Il Budget nel Distretto 8 ECM 66. La casa della salute 67. III Evento Mattoni 68. Convegno interregionale distretti: il Distretto porta d accesso ai servizi 4 ECM 69. Congresso nazionale AIUC 10 ECM 70. Consensus conference Governo clinico del dolore nel paziente con lesione cutanea cronica 2 ECM 71.L organizzazione a rete delle cure primarie nel distretto:aspetti organizzativi ed esperienze 8 ECM 72. Il consenso informato 5 ECM 73. Il profilo di assistenza per la gestione e il trattamento del pz. Con frattura di femore over 65 4 ECM 74.1 Confererenza nazionale cure primarie del Ministero della Salute 75. L epidemiologia nelle Marche: un lavoro a rete 76. Lo stato di nutrizione nelle strutture ospedaliere e territoriali delle Marche 5 ECM 77. Sistema delle cure primarie: interazione ospedale territorio 78. La cartella domiciliare integrata 2 ECM 79. Forum sanità futura 80. Sanità ed euro progettazione 8 ECM 81. European Wound Management Association Conference 82. Seminario su vaccinazioni: HPV e problematiche correlate 4 ECM 83. Consensus conference sul consenso informato Conferenza nazionale Gimbe 85. Nefropatia diabetica nel 3 millennio 5 ECM Congresso nazionale distretti. Il distretto come produttore di salute 87. Qualità, equità, appropriatezza nella formazione e gestione delle liste d attesa in Sanità. Gestire con intelligenza ed efficacia il fattore tempo 11 ECM

4 91. Helsinky Torino Maggio Iesi Iesi Senigallia Riviera Senigallia Firenze 18/ Senigallia Iesi Castelraimondo 25/ Montecatone Aprile Ancona Napoli Pomezia Senigallia Gardone Francavilla Roma Verona Este Roma 14/15.aprile Roma Foligno Roma Milano Palermo Fano Fermo Senigallia Este Roma Roma Civitanova Civitanova Trieste Milano Copenhagen Maggio Roma Firenze Roma Milano 19/21 settembre Bologna Bologna 7/8,11, Fano Senigallia Perugia Torino Una rete oncologica per le Marche 89. Le ultime novità in materia di organizzazione e gestione del personale nelle Aziende Sanitarie 90. Per una sanità di valore. Il ruolo del medico manager 91.European Wound Management association 92. La Direzione in sanità 15 ECM 93. La rete,le relazioni,la multidimensionalità del prendersi cura 94. Audit aziendale sulle liste di attesa 95. Giornata seminariale: il sistema ASUR per la gestione della sicurezza aziendale 96. XXXI Seminario dei Laghi Federalismo e SNN 12 ECM Gardone 97.Gest. Clin. Soc. della demenza: problema o importante occasione di confronto 3 ECM 98. Appropriatezza terapeutica ed aderenza alle terapie nei pz. A rischio cv: una sfida quotidiana per una assistenza sostenibile e migliore 99.Appropriatezza terapeutica nella BPCO e nelle dislipidemie 4 ECM 100. Il ruolo del distretto nei processi del governo clinico 101. Convivi di sanità Pubblica UVPM 102. Congresso nazionale medici manager 103. Costruire insieme salute 104. Convegno Nazionale AMDO 15ECM 105. La comunicazione transculturale per migliorare l accesso e l appropriatezza dei servizi territoriali 106. L Etica dell assistenza nel sistema territoriale 9 ECM 107. Seminario dei laghi: il rapporto dinamico tra h e territorio 108. La cultura manageriale dell assistenza territoriale nelle ASL 6 ECM 109. Integrare la rete dei servizi distrettuali. Contenuti, forme e risultati della best practice Nuovi scenari per l assistenza distrettuale 111. Card Veneto per un sistema distrettuale convincente Congresso SIMM 113. Sanit ROMA I piani di rientro:opportunità e prospettive 114. Centralità del Distretto per la continuità delle cure e la promozione della salute 9ECM 115. Sanit ROMA I modelli org. Della M.G. nella gestione delle patologie croniche 116. Nuove sosten. per la salute di tutti. Azioni di valore dei Distretti in tempi di crisi 6 ECM 117. ll Distretto ospedaliero nel disegno strategico di un piano di sostenibilità del S.S.R Vaccinazioni: attualità e nuovi orizzonti 119. Convegno Regionale CARD Marche 5,3 ECM 120. La formazione continua nel sistema qualità come leva strategica del gov clinico 16 ECM 121. Il Distretto conveniente è sempre convincente. Card Veneto convegno regionale 122. La presa in carico degli anziani non autosuff. Age.na.s 123. Governance in diabetes 124. I Distretti tra farmaco econ. e iniziativa nella gestione delle malattie cv. 3,5 ECM 125. Esiste un riferimento per l ass. sul territorio? 3,5 ECM 126. Interregionale Card nord: Innovazione e sviluppo PDTA nel distretto patient and community oriented 6 ECM 127. Progetto aderenza paziente 5,3 ECM 128. EWMA 2013 Congresso europeo di Wound management 129. Congresso nazionale Associazione Medici Diabetologi 130. Linee guida sanità elettronica 4 ECM 131.Quality of care and quality of cure in diabets 132. Congresso Nazionale AIUC 133. Innovazione e ricerca quale impatto sulle cure primarie 6 ECM 134. Nuovi strumenti di clinical governante:metodi ed applicazioni 13.4 ECM 135. Produrre salute: i PDTA come strumento di contrasto alla cronicità 136. Attività sociali a rilevanza sanitaria e attività sanitaria a rilevanza sociale 15 ECM 137. Congresso regionale Card UMBRIA 7 ECM Congresso nazionale Card: la sfida del distretto. Produrre salute nel territorio 10 ECM

5 CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI MADRELINGUA Italiano ALTRA LINGUA Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale INGLESE Buono Buono Elementare CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Attività di coordinamento e rappresentanza enti. Alla ASL 2 Urbino ha ricoperto ruoli e funzioni quali: Membro del comitato consultivo aziendale per la Medicina Generale; Membro della Commissione Provinciale di Vigilanza il Pubblico Spettacolo; Delegato al Comitato zonale per la specialistica ambulatoriale; Delegato per il Comitato Regionale per la Medicina Pediatrica convenzionata. Presso la ASL 4 SENIGALLIA: Presidente della Commissione per la Gestione dell Assistenza indiretta (ex legge 50); Membro del comitato consultivo aziendale per la Medicina Generale; Membro comitato consultivo aziendale per la Pediatria di Base; Delegato al Comitato zonale per la specialistica ambulatoriale; Delegato per il Comitato Regionale per la Medicina Pediatrica convenzionata; Delegato al gruppo tecnico zonale per l integrazione socio sanitaria; Delegato alla trattativa per l elaborazione dell accordo regionale per la medicina generale. Presso la REGIONE MARCHE: Coordinatore tecnico della cabina regionale per la assistenza territoriale e del gruppo di progetto: Linee regionali sul Governo della cabina di regia della integrazione socio sanitaria giusto; Decreto del Dirigente del Servizio Salute 4/504 del ; Componente comitato budget a supporto Dirigente servizio salute giusto decreto Dirigenziale 63 del ; Componente Gruppo di lavoro Alzheimer Decreto Dirigente Servizio Salute n 143/S04 del 22/12/2008; Componente del gruppo tecnico per lo sviluppo dell ospedale di comunità della casa della salute in area vasta ex D.G.R.M. 274 del Presso l ASUR MARCHE: Direzione distrettuale del progetto di care management delle malattie cardiovascolari (Progetto Raffaello) giusto determina 180 DG del 22/02/2008; Componente comitato provinciale della specialistica ambulatoriale giusto determina Digerente 364 del ; Componente della delegazione trattante con le OO.SS di Area Vasta; Presidente della commissione ex art.25 legge regionale 7/1982; Referente progetto SIVEAS BOCCONI per la elaborazioni dei percorsi dello scompenso/ ictus/ percorso nascita. Presso l ASUR AREA VASTA 2: Componente comitato specialistica provinciale determina DG 704 DEL ; Componente comitato per la pediatria determina DG ; Presso l AGENAS ROMA: Componente per conto della Regione Marche del gruppo di progetto; Rilevazione sulle tipologie di assistenza socio-sanitaria agli anziani non autosufficienti ( ); Componente gruppo di lavoro per lo studio sullo stato di attuazione dei distretti ( ). Lo studio ha ricevuto il premio di Eccellenza nei Public Affairs 2011 nella sessione Istituzioni Pubbliche ; Progetto CCM 2012 L impatto dei modelli proattivi innovativi implementati a livello regionale per l assistenza alle persone affette da patologie croniche PROGETTO QUADRO: AUDIT CLINICO PER LA B.P.C.O. : Componente comitato scientifico Componente comitato scientifico FONDAZIONE CANNARELLA ISCRIZIONE ELENCO IDONEI ALLA: DIREZIONE GENERALE ASL Regione Marche (DGR ) Regione Umbria (deliberazione n.1468 del 19/11/12)

6 Regione Veneto (decreto 141/ Segretario alla Sanità) Regione Lazio (DGR 348/2013) CAPACITÀ E COMPETENZE PROFESSIONALI Attività di progettazione eventi formativi e docenza presso la Fondazione Opera Pia Mastai Ferretti di Senigallia, struttura residenziale con 220 posti letto, su argomenti quali: Le demenze: aspetti clinici e medico legali ; Le patologie cardiovascolari: clinica prevenzione e nursing ; Le BPCO: prevenzione e nursing ; Sindrome da immobilizzazione: clinica prevenzione e nursing ; La responsabilità professionale ; Le nuove cronicità: aspetti clinici e nursing ; Le patologie cardiache ; Le lesioni da decubito ; Gli esami di laboratorio ; Le patologie osteoarticolari ; Attività di gestione e coordinamento dei seguenti corsi e convegni con durata superiore ad un giorno: Corso di formazione manageriale per il personale Dirigente Amministrativo e Sanitario; Sistemi di gestione budgettaria nelle aziende sanitarie; Il budget per i medici di medicina generale; La gestione dei processi nelle Aziende Sanitarie; Gli indicatori per il territorio e l ospedale; UCAD: Ufficio di coordinamento attività distrettuali, organizzati dall ente SDA BOCCONI; Controllo di gestione; Gestione strategica delle risorse umane; L Organizzazione e la gestione dei Distretti Sanitari- Modelli Organizzativi per i Distretti organizzati dall ente LUISS MANAGEMENT; La legge a tutela della privacy e il trattamento dei dati sanitari da parte di soggetti pubblici e privati; I nuovi accordi collettivi nazionali per la disciplina dei rapporti con i medici organizzati dall ente C.E.I.D.A.; Controllo di gestione nelle Aziende Sanitarie organizzato dal Centro di Formazione Sole 24 ore; La riforma Brunetta sul lavoro pubblico: il decreto di attuazione (D.Lgs 150/09) organizzato dall ente Synergia Formazione; Privacy in campo sanitario; Ruolo del manager e comportamenti organizzativi; Sostenere il processo strutturale di riorganizzazione e omogeneizzazione per Aree Vaste nell Asur promossi dall ente ASUR MARCHE AV2 FORMIMPRESA. Partecipazione in qualità di docente, ai corsi quali: 1. Corso di aggiornamento per amministrativi dei Distretti della A.S.L. 2 Urbino dal 7.9 al , materia dì insegnamento: L organizzazione distrettuale ; 2. Processo di aziendalizzazione e organizzazione dipartimentale Urbino 15.22/5 5/ materia di insegnamento L organizzazione distrettuale 3. Corso organizzato dalla A.S.L. 4 su mandato regionale dal titolo L Assistenza Domiciliare integrata Senigallia Febbraio- Maggio Corso di formazione sull A.D.I. 8 giornate 52 ore Urbino materie oggetto di insegnamento L home-care ed il ruolo del Distretto e Il nuovo assetto del Dipartimento di Assistenza Territoriale 5. Il medico di medicina generale alle soglie del 2000: ruoli e prospettive. Senigallia Cure domiciliari nel paziente oncologico terminale Senigallia crediti Dinamiche relazionali nel lavoro in gruppo multidisciplinare con particolare riguardo alla continuità assistenziale 7. Corso di formazione aziendale per formatori della Sanità Maglie Le funzioni di committenza e produzione 8. I distretti e l integrazione socio sanitaria tra sviluppo e federalismo Senigallia al ECM Il Distretto nella evoluzione e nel quadro normativo nazionale 9. Meccanismi di finanziamento della spesa sanitaria e governo clinico Senigallia ECM 10. Ruolo e compiti del medico di medicina generale e del centro diabetologico nella gestione del paziente diabetico di tipo 2 Senigallia ECM Confronto dibattito tra operatori e discussione plenaria dei lavori di gruppo. 11.La responsabilità professionale Senigallia ottobre re 8 ECM 12. Le malattie rare nelle Marche dai dati del registro alla costruzione della rete Ancona 29 maggio ECM 13. I principali cambiamenti sociali in atto ed il loro impatto sui servizi sanitari e socio sanitari Fermo giugno-novembre ore 8 ECM 14. Prospettive obiettivi ZT 4 Senigallia Senigallia Il distretto tra valutazione, gestione e formazione delle risorse: semplice facilitazione o attore principale? Torino Convegno regionale Card Veneto Padova 5 aprile ECM Spanding review e continuità delle cure Partecipazione in qualità di relatore, ai corsi quali: 1. Aspetti gestionali dell A.D.I. Cagli Qualità nella sanità:come cambiano i servizi amministrativi Urbino Il

7 cambiamento organizzativo. L articolazione dei servizi territoriali 3. Aspetti gestionali dell A.D.I. Cagli Ospedale di comunità: il progetto Arcevia Le strutture residenziali 5. Il sistema qualità territoriale Senigallia L organizzazione del Dipartimento di Assistenza Territoriale 6. Accessibilità e fruibilità dei servizi sanitari da parte della popolazione multietnica Iesi L esperienza della A.S.L. 4 nella gestione di un ambulatorio STP 7. Salute ed immigrazione An L esperienza della A.S.L. 4 nella gestione di un ambulatorio per immigrati 8. La progettazione delle cure primarie: l iter certificativo della U.V.D. della A.S.L ore Senigallia Modelli organizzativi territoriali 9. Assistenza domiciliare e cure palliative al malato neoplastico: aspetti etici ed organizzativi Senigallia L A.D.I. nel sistema delle cure primarie del Distretto. 10. Il Distretto nei piani sanitari regionali: secondo convegno nazionale dei distretti Roma Presentazione documento della Confederazione Associazioni Regionali 11. Il distretto e le cure intermedie 2 Convegno Nazionale sui distretti Riccione crediti La valutazione multidisciplinare e multiprofessionale 12. Corso di formazione per dirigenti sanitari ed amministrativi Lecce Mission e vision del distretto. 13. Percorsi Assistenziali Avigliano Umbro ECM Tavola rotonda Congresso Nazionale Distretti Il Distretto tra governo e governante Bari ECM Progettazione e verifica di una equipe territoriale nel Comune di Arcevia 19. IX Convegno Nazionale sui sistemi di classificazione dei pazienti Ferrara La rivisitazione del sistema delle cure domiciliari nella Regione Marche 18 Congresso Nazionale del SIMET Otranto Relatore Le nuove alternative per le cure intermedie: sinergie tra medico di famiglia, Ospedale e distretto 21. L appropriatezza nel S.S.N. Roma L appropriatezza e il governo della assistenza primaria 22. Patologia osteoarticolare: incontro tra professionalità Senigallia ECM 23. La gestione territoriale del pz. con bisogni complessi Otranto Le procedure per le dimissioni ospedaliere protette 24. Congresso regionale Distretti Puglia Tricase ECM - L equipe territoriale e le UTAP: illustrazione di una esperienza regionale consolidata. L H di comunità e le RSA: pregi e difetti - Le dimissioni osp.protette: illustrazione di un modello consolidato Congresso Nazionale Distretti. Welfare, devolution distretto S.Marino Settembre ECM Implementazione sul territorio del trattamento delle ferite difficili con medicazioni avanzate: percorsi di reclutamento val/gest.costo/ben 26. L appropriatezza nel S.S.N. 2 Convegno Nazionale Roma Aprile 2007 La formazione come strumento di facilitazione nella ricerca della appropriatezza tra il sistema ospedaliero ed il sistema territoriale. 27. Incontro regionale FADOI Fabriano Tavola rotonda: La medicina interna tra H e territorio nel disease management delle cronicità e delle fragilità 28. Ulcere e vasculopatie Bologna La valutazione farmacoeconomica 29. Conferenza programmatica regionale dell assistenza distrettuale Marciano Giugno 2007 Presentazione di esperienze significative di ospedale di comunità 30. Congresso regionale SID-AMD Senigallia La salute del respiro.epidemiologia, costi sanitari ed implicazioni sociali delle malattie resp. Cronico ostruttive Ancona Relatore Ruolo del distretto nella gestione della BPCO: l integrazione ospedale territorio 32. Punto unico di accesso Il Progetto nazionale di ricerca finalizzata e la trasferibilità dei risultati nel contesto marchigiano. Porto S. Elpidio Il PSR e i lavori della cabina di regia sull integrazione socio-sanitaria 33. Salute e distretto sanitario in Campania esperienze a confronto Il pz. Complesso ed il sistema delle cure dom. res. e semiresidenziali Taranto 01/02 dicembre Le medicazioni bioattive Iesi La rete vulnologica marchigiana 36. Convegno AIUC Nazionale Firenze La rete vulnologica marchigiana 37. Il ruolo del distretto nei processi del governo clinico Iesi Approccio multidisciplinare al pz.vulnopatico Iesi Lo stato dell arte nella presa in carico del paziente vulnopatico 39. Ascolto e relazione come obiettivi e strumenti di governo nel distretto Bologna Le reti assistenziali e l integrazione socio sanitaria Taranto giugno 2010 Un

8 esempio di rete multidisciplinare: la rete vulnologica marchigiana 41. Innovazione e territorio S.Martino al Cimino (VT) Tavola rotonda: I modelli organizzativi 42. Integrare la rete dei servizi distrettuali: forme contenuti e risultati delle best practice in Italia Roma Congresso SIMG Firenze La Card. L associazione dei Dirigenti di Distretto 44. La realizzazione del PTA in Sicilia, i distretti, la riforma, la svolta Palermo I Programmi della Card: un programma convincente 45. Pensare globalmente agire localmente: quale PRP per le Marche? Pesaro agire localmente 46. Convegno regionale ADDIS Campania Napoli L assistenza domiciliare nei distretto 47. Convegno Age.na.s La rete dei Distretti sanitari in Italia Roma Tavola rotonda: Impegni istituzioni e società scientifiche per lo sviluppo della rete distrettuale 48. L appropriatezza del SSN: condivisione di strategie tra ospedale e territorio Napoli 31.3 e Presa in carico e continuità della assistenza per una reale centralità del paziente 49. Convegno regionale Card Veneto Este Il futuro dei distretti nella prospettiva federale del SSN 50. IX Convegno Nazionale Card. Le cure domiciliari tra utopia e quotidiano Roma Relazione introduttiva del Pres. Nazionale 51. Sanit Roma Roma giugno 2011La cooperazione in sanità; dibattito con le associazioni La governance del Distretto 52. Siti Roma XII Conferenza di sanità pubblica Roma ECM Rapporti tra società scientifiche 53. XXXIII Semibario dei Laghi Bologna 20-21/10/2011Il Distretto 54. Il Distretto socio sanitario: una identità incompiuta? Bari ttobre 2011 Presa in catico e cont. Dell assistenza per una reale centralità del paziente 55. La sostenibilità del SSN. La sfida del distretto in Puglia Bari novembre Il pz. Anziano tra scienza ed economia S.Benedetto La domanda di ospedalizzazione 57. Convegno Nazionale SiINPE Treviso L integrazione tra i professionisti 58. Seminario Agenas su cure primarie Roma Distretto socio-sanitario: luogo di interazione e cooperazione per un'ass. primaria efficace ed efficiente" 59. X Congresso Nazionale Distretti Sanitari. I Distretti tra sostenibilità, equità e lavoro. esiste ancora la salute per tutti? Siracusa Ruolo del distretto nella presa in carico dei disabili 60. Assistenza primaria tra luci e ombre. Quando il professionista varca la soglia Corinaldo ECM 61.Convegno Nazionale Appropriatezza Napoli 9-10 Maggio Congresso Nazionale Card II Conferenza cure domiciliari Roma Maggio 2013 Relazione introduttiva del Presidente Nazionale 63. La vera urgenza è la cronicità :congresso nazionale SNAMI Salerno Insuff. Cardiaca: up to date Fermo Target lipidici Senigallia Presa in carico paziente fragile Tempio Pausania La scheda SVAMA Tempio Pausania Congresso SIM Roma Tavola rotonda: professionisti a confronto 69. Marche barometer diabetes forum Ancona Seconda giornata sulla libera professione infermieristica Bologna Il l.p. nel mercato del lavoro e nel mercato san. E socio san. 71. Distretti e ospedali nell era della spending review Palermo Il ruolo dei distretti sanitari territoriali 72. Innovazione e sussidiarietà Cuneo 13/ La continuità assistenziale come presa in carico territoriale 73. IX Congresso Card PugIla Bari 10/11 aprile 74. L Assistente familiare in Italia Roma L assistente familiare e i distretti 75. Gestione integrata della malattia diabetica Ancona Il ruolo del distretto 76. Dica 38: dolore cronico e tutela del appropriatezza terapeutica Senigallia Congresso medici manager Roma giugno Italian Barometer Diabetes forum Roma luglio 2014Tavola rotonda : Path diagnostic therapeutic care Corso di aggiornamento per amministrativi dei Distretti della A.S.L. 2 e Processo di aziendalizzazione e organizzazione dipartimentale ad Urbino; Aspetti gestionali dell A.D.I. presso Cagli; Partecipazione in qualità di coordinatore, ai corsi quali:

PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE

PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE Curriculum formativo ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Perugia in data 25/7/85 con voti 110/110 e

Dettagli

232, Via Antonio Gramsci - 40010 Sala Bolognese (Bo) Telefono Cellulare 346 3870980; telefono casa 0516814348 pao.fanin50@gmail.

232, Via Antonio Gramsci - 40010 Sala Bolognese (Bo) Telefono Cellulare 346 3870980; telefono casa 0516814348 pao.fanin50@gmail. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo 232, Via Antonio Gramsci - 40010 Sala Bolognese (Bo) Telefono Cellulare 346 3870980;

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE 1. INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome: Di Bernardo Carmine Luogo e data di nascita: Napoli 30/11/1958 Residenza: Pesaro Via N. Bixio n.38 Recapito telefonico: 339/8371439

Dettagli

digenerale@aosgmoscati.av.it

digenerale@aosgmoscati.av.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROSATO GIUSEPPE Indirizzo Telefono 0825203004 Fax 0825203637 E-mail N. 2, Fraternità della Misericordia, 83100 Avellino digenerale@aosgmoscati.av.it Nazionalità

Dettagli

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 - PADOVA Incarico di direzione strutt.semplice DISTRETTO SOCIO SANITARIO N.2 DIREZIONE DEL DISTRETTO

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 - PADOVA Incarico di direzione strutt.semplice DISTRETTO SOCIO SANITARIO N.2 DIREZIONE DEL DISTRETTO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome BASTA GIUSEPPINA Data di nascita (gg/mm/aaaa) 25/08/1957 Qualifica Dirigente medico a rapp.esclusivo ( +15) Amministrazione Incarico attuale In servizio presso l Unità

Dettagli

Direttore UOC Anziani e Cure Domiciliari Azienda Sanitaria Provinciale di Catania ASP di Catania

Direttore UOC Anziani e Cure Domiciliari Azienda Sanitaria Provinciale di Catania ASP di Catania INFORMAZIONI PERSONALI DI FRANCO, Maria Antonina numero telefonico aziendale: 0952545746 numero telefonico aziendale: 3356005678 Viale Regina Margherita, 38-95024, Catania, Acireale Data di nascita [ 31

Dettagli

tirocinio pre-laurea presso la Clinica Nefrologica del Policlinico di Bari;

tirocinio pre-laurea presso la Clinica Nefrologica del Policlinico di Bari; Curriculum Vitae Informazioni Personali Nome e Cognome ANNA MARIA CARRERA Data di nascita 22/06/53 Qualifica DIRIGENTE MEDICO Amministrazione ASL LE - LECCE Incarico attuale DIRIGENTE MEDICO Telefono Ufficio

Dettagli

CINZIA RAMELLO VIA VIGNE 11 A CHERASCO 12062 (CN) cinzia.ramello@gmail.com

CINZIA RAMELLO VIA VIGNE 11 A CHERASCO 12062 (CN) cinzia.ramello@gmail.com F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CINZIA RAMELLO VIA VIGNE 11 A CHERASCO 12062 (CN) Telefono 3284260136-3468449054 Fax 0173/440406 E-mail cinzia.ramello@gmail.com

Dettagli

CURRICULUM VITAE TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

CURRICULUM VITAE TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Tumiati Marina Data di nascita 31 gennaio 1964 Qualifica Infermiera Amministrazione Azienda U.L.S.S. 19 Incarico attuale Infermiera con incarico di tutor degli

Dettagli

Dichiarazione4 sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

Dichiarazione4 sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) Dichiarazione4 sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) Il sottoscritto Schiavon Luigino dichiara sottola propria, consapevole delle sanzioni penali previste dall art. 76 del

Dettagli

DIR.MEDICO INCARICO STRUTTURA COMPLESSA (RAPPORTO ESCLUSIVO)

DIR.MEDICO INCARICO STRUTTURA COMPLESSA (RAPPORTO ESCLUSIVO) INFORMAZIONI PERSONALI Cognome BENTIVOGLIO Nome TIZIANA Data di Nascita 07.11.1953 Qualifica (1) DIR.MEDICO INCARICO STRUTTURA COMPLESSA (RAPPORTO ESCLUSIVO) Amministrazione ASUR ZT 8 CIVITANOVA MARCHE

Dettagli

responsabile Unità OPerativa Semplice Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Tutela Salute Minori Famiglia Donna

responsabile Unità OPerativa Semplice Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Tutela Salute Minori Famiglia Donna INFORMAZIONI PERSONALI Nome giacomucci giancarlo Data di nascita 28/01/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio responsabile Unità OPerativa Semplice ZONA TERRITORIALE

Dettagli

ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA, 28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di: LUIGI CATERINO

ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA, 28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di: LUIGI CATERINO ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA, 28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di: LUIGI CATERINO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome/Nome CATERINO LUIGI Indirizzo Via Giotto, 87 AVERSA Telefono 081 5001215

Dettagli

Titolo di studio Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (1982)

Titolo di studio Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (1982) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SICILIANO GIOVANNI Data di nascita 28.07.1958 Qualifica II Fascia Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale Responsabile Direzione Medica di Presidio Ospedaliero

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASSANTE MARIA DOLORES Data di nascita 3/07/1957 Qualifica Dirigente medico Unità operativa/ ufficio Cure Primarie Distretto di Serra San Bruno Incarico attuale

Dettagli

Curriculum formativo della Sig.ra Botticelli Luigina nata ad Ascoli Piceno il 17-08-1967 e residente a Porto Sant'Elpidio in via Umberto I 765.

Curriculum formativo della Sig.ra Botticelli Luigina nata ad Ascoli Piceno il 17-08-1967 e residente a Porto Sant'Elpidio in via Umberto I 765. INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Botticelli Luigina Data di Nascita 17-08-1967 Qualifica Coordinatore Infermieristico Amministrazione ASUR ZT 11 FERMO Incarico attuale P.O. Dipartimento Salute Mentale

Dettagli

Dottor Pio Pellegrini Nato il 14/05/1959 a Castrocielo (FR) Residente a Castrocielo (FR) in Via Leuciana, 51 Telefono 0776/799938

Dottor Pio Pellegrini Nato il 14/05/1959 a Castrocielo (FR) Residente a Castrocielo (FR) in Via Leuciana, 51 Telefono 0776/799938 Dottor Pio Pellegrini Nato il 14/05/1959 a Castrocielo (FR) Residente a Castrocielo (FR) in Via Leuciana, 51 Telefono 0776/799938 CURRICULUM FORMATIVO-PROFESSIONALE ( GENERALE ) 1978 Maturità scientifica

Dettagli

Via Tartini, n.5 Padova (PD) C.A.P. 35131 +39 3357767447 annamaria.saieva@sanita.padova.it. Sesso F Data di nascita 09/11/1958 Nazionalità italiana

Via Tartini, n.5 Padova (PD) C.A.P. 35131 +39 3357767447 annamaria.saieva@sanita.padova.it. Sesso F Data di nascita 09/11/1958 Nazionalità italiana INFORMAZIONI PERSONALI ANNA MARIA SAIEVA Via Tartini, n.5 Padova (PD) C.A.P. 35131 +39 3357767447 annamaria.saieva@sanita.padova.it Sesso F Data di nascita 09/11/1958 Nazionalità italiana DICHIARA QUANTO

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. MEDICI Dirigente medico a rapp.esclusivo. Amministrazione Azienda Ulss n.20

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. MEDICI Dirigente medico a rapp.esclusivo. Amministrazione Azienda Ulss n.20 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome [COGNOME, Nome] Data di nascita Qualifica TROIANI MONICA 22-apr-62 MEDICI Dirigente medico a rapp.esclusivo Amministrazione Azienda Ulss n.20 Incarico attuale

Dettagli

Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate

Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate 1. L azione dell Assistente Sanitaria per l indagine nella convivenza del malato. I Convegno delle Assistenti Sanitarie dei Consorzi Provinciali Antitubercolari,

Dettagli

Via Cornio, n. 5C Vigonovo (VE) C.A.P. 30030 +39 3489839424 rosaria.cacco@sanita.padova.it. Sesso F Data di nascita 22/03/1967 Nazionalità italiana

Via Cornio, n. 5C Vigonovo (VE) C.A.P. 30030 +39 3489839424 rosaria.cacco@sanita.padova.it. Sesso F Data di nascita 22/03/1967 Nazionalità italiana INFORMAZIONI PERSONALI ROSARIA CACCO Via Cornio, n. 5C Vigonovo (VE) C.A.P. 30030 +39 3489839424 rosaria.cacco@sanita.padova.it Sesso F Data di nascita 22/03/1967 Nazionalità italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CECCARINI ELIO Telefono 348.7705431 Fax 075.5784090 E-mail elio.ceccarini@ospedale.perugia.it ESPERIENZA

Dettagli

01/02/2008 DANILO MASSAI / ALESSANDRO MANCINI

01/02/2008 DANILO MASSAI / ALESSANDRO MANCINI LA SALUTE PER TUTTI EFFICACIA Qualità dell assistenza (uso ottimale delle risorse) SERVIZI SANITARI (sistema sanitario, strutture, operatori) EQUITA Razionamento (uso appropriato delle risorse) RISORSE

Dettagli

I risvolti operativi dei DCA 429/12 e 431/12. Criticità e proposte

I risvolti operativi dei DCA 429/12 e 431/12. Criticità e proposte Appropriatezza clinico-organizzativa nella Regione Lazio I Decreti Commissariali: approfondimenti su DCA 206/2013, DCA 429 e 431 del 24/12/2012, DCA 71/12 I risvolti operativi dei DCA 429/12 e 431/12.

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Indirizzo Telefono NATUCCI LUISA VIA DEL BRENNERO 4116/A S. PIETRO A VICO LUCCA

INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Indirizzo Telefono NATUCCI LUISA VIA DEL BRENNERO 4116/A S. PIETRO A VICO LUCCA C U R R I C U L U M V I T A E Natucci Luisa INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono NATUCCI LUISA VIA DEL BRENNERO 4116/A S. PIETRO A VICO LUCCA Fax 0583/449885 E-mail l.natucci@usl2.toscana.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Affanni Paola ESPERIENZA LAVORATIVA Date Settembre ad oggi: Responsabile del Servizio Infermieristico e Tecnico

Dettagli

ALLEGATO _C _ Dgr n. del pag. 1/7

ALLEGATO _C _ Dgr n. del pag. 1/7 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO _C _ Dgr n. del pag. 1/7 Progetto ex Accordo Stato-Regioni rep. atti 13/CSR del 20/02/ 2014 per l utilizzo delle risorse vincolate per la realizzazione degli obiettivi

Dettagli

Marco Masina. Sanitario

Marco Masina. Sanitario INFORMAZIONI PERSONALI Marco Masina 051 6644394 marco.masina@ausl.bo.it Sesso Maschile Data di nascita 18/06/1957 Nazionalità Italiana POSIZIONE RICOPERTA TITOLO DI STUDIO DICHIARAZIONI PERSONALI Direttore

Dettagli

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

ISTRUZIONE E FORMAZIONE F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome D'AGOSTINO CASSANDRA Indirizzo Telefono Ufficio 055 5662960 Fax Ufficio 055 5662613 E-mail c.dagostino@meyer.it

Dettagli

DIMISSIONI PROTETTE E ASSISTENZA DOMICILIARE. MARIA IMMACOLATA COZZOLINO GERIATRA DIRETTORE DISTRETTO RMF1 mariai.cozzolino@aslrmf.

DIMISSIONI PROTETTE E ASSISTENZA DOMICILIARE. MARIA IMMACOLATA COZZOLINO GERIATRA DIRETTORE DISTRETTO RMF1 mariai.cozzolino@aslrmf. DIMISSIONI PROTETTE E ASSISTENZA DOMICILIARE MARIA IMMACOLATA COZZOLINO GERIATRA DIRETTORE DISTRETTO RMF1 mariai.cozzolino@aslrmf.it Popolazione anziana Distretto RMF1 Dati 2000 65-74 75-84 >85 M 3397

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Donetti Loredana Data di nascita 08/07/1954. Farmacista direttore FF di Struttura Complessa

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Donetti Loredana Data di nascita 08/07/1954. Farmacista direttore FF di Struttura Complessa INFORMAZIONI PERSONALI Nome Donetti Loredana Data di nascita 08/07/1954 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Farmacista direttore FF di Struttura Complessa ASL DI NOVARA

Dettagli

Il management dei servizi ADI: l esperienza dei Distretti

Il management dei servizi ADI: l esperienza dei Distretti Le cure a casa in uno scenario di sicurezza: dal censimento al libro bianco Il management dei servizi ADI: l esperienza dei Distretti Masselli Mariella - Mete Rosario Roma 7 Luglio 2010 Il ruolo strategico

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO DEL SIG. GAETANO ANANIA NATO A NEMOLI 15/08/1953 ED IVI RESIDENTE ALLA C/DA LAGO SIRINO, 57.

CURRICULUM FORMATIVO DEL SIG. GAETANO ANANIA NATO A NEMOLI 15/08/1953 ED IVI RESIDENTE ALLA C/DA LAGO SIRINO, 57. CURRICULUM FORMATIVO DEL SIG. GAETANO ANANIA NATO A NEMOLI 15/08/1953 ED IVI RESIDENTE ALLA C/DA LAGO SIRINO, 57. Il sottoscritto dopo le scuole dell obbligo il 16/08/1970 si è arruolato nella Marina Militare.

Dettagli

Fondazione don Ambrogio Cacciamatta onlus Residenza Sanitaria Assistenziale Casa Albergo Centro Diurno Integrato Assistenza Domiciliare Integrata

Fondazione don Ambrogio Cacciamatta onlus Residenza Sanitaria Assistenziale Casa Albergo Centro Diurno Integrato Assistenza Domiciliare Integrata Fondazione don Ambrogio Cacciamatta onlus Residenza Sanitaria Assistenziale Casa Albergo Centro Diurno Integrato Assistenza Domiciliare Integrata SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E CURE PALLIATIVE CARTA

Dettagli

CURARE A CASA Aspetti organizzativi clinici e relazionali di interesse per il Medico di Medicina Generale

CURARE A CASA Aspetti organizzativi clinici e relazionali di interesse per il Medico di Medicina Generale CURARE A CASA Aspetti organizzativi clinici e relazionali di interesse per il Medico di Medicina Generale Introduzione Reggio Emilia, 19 e 26 maggio 2010 Riferimenti normativi Accordo Collettivo Nazionale

Dettagli

Via Manzoni 14 17100 Savona www.asl2.liguria.it

Via Manzoni 14 17100 Savona www.asl2.liguria.it Via Manzoni 14 17100 Savona www.asl2.liguria.it CURRICULUM VITAE DOTT. RAITERI DORANNA Data 20 febbraio 2014 Cognome e Nome RAITERI DORANNA Data di nascita 23/07/1959 Qualifica Collaboratore Professionale

Dettagli

PROPOSTA DI DISEGNO DI LEGGE INFERMIERI DI FAMIGLIA CONVENZIONATI

PROPOSTA DI DISEGNO DI LEGGE INFERMIERI DI FAMIGLIA CONVENZIONATI PROPOSTA DI DISEGNO DI LEGGE INFERMIERI DI FAMIGLIA CONVENZIONATI 1 / 8 RELAZIONE Egregi colleghi, la legislazione vigente riconosce già all infermiere un ruolo fondamentale in assistenza domiciliare,

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Porretto Simone Lazzaro Data di nascita 20/03/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Dirigente Medico Direttore di Struttura Complessa ASL AL ALESSANDRIA Direttore

Dettagli

Dott.ssa Laura Calcara Dott.ssa Julie Lidia Citarrella U.O.C. Integrazione Socio-Sanitaria ASP PALERMO. Le dimissioni protette: esperienze sul campo

Dott.ssa Laura Calcara Dott.ssa Julie Lidia Citarrella U.O.C. Integrazione Socio-Sanitaria ASP PALERMO. Le dimissioni protette: esperienze sul campo Dott.ssa Laura Calcara Dott.ssa Julie Lidia Citarrella U.O.C. Integrazione Socio-Sanitaria ASP PALERMO Le dimissioni protette: esperienze sul campo Il territorio dell ASP Palermo Comprende la provincia

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CLAUDIA LEPRATTO Indirizzo ASL AL SEDI DI OVADA E ACQUI TERME Telefono 0143/826402-0144 777374 Fax 0143 /826404-0144

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Annamaria Ferraresi. Redatto ai sensi dell Art 46 DPR 28 Dicembre 2000 n 445

CURRICULUM VITAE. Annamaria Ferraresi. Redatto ai sensi dell Art 46 DPR 28 Dicembre 2000 n 445 CURRICULUM VITAE Annamaria Ferraresi Redatto ai sensi dell Art 46 DPR 28 Dicembre 2000 n 445 LUOGO E DATA DI NASCITA: Ferrara, 25 Agosto 1967 FORMAZIONE 1986 Diploma di Infermiera Professionale, presso

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FUCCI, DISTASO, SISTO, CIRACÌ, LAFFRANCO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FUCCI, DISTASO, SISTO, CIRACÌ, LAFFRANCO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2537 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI FUCCI, DISTASO, SISTO, CIRACÌ, LAFFRANCO Modifiche agli articoli 3-quinquies e 3-sexies del

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nicolini Fausto Indirizzo c/o Azienda USL, via Amendola 2 42100 Reggio Emilia Telefono 0522.335563 Fax 0522.335200 E-mail info.direzionegenerale@ausl.re.it

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome ANTONINO CARTABELLOTTA Nazionalità Italiana Data di nascita 1965

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome ANTONINO CARTABELLOTTA Nazionalità Italiana Data di nascita 1965 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONINO CARTABELLOTTA Nazionalità Italiana Data di nascita 1965 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro

Dettagli

La specializzazione in Medicina di Comunità è stata collocata nella classe della Medicina Clinica Generale.

La specializzazione in Medicina di Comunità è stata collocata nella classe della Medicina Clinica Generale. La specializzazione in Medicina di Comunità è stata collocata nella classe della Medicina Clinica Generale. Decreto MIUR su Riassetto delle Scuole di specializzazione di area sanitaria G.U. n. 285 del

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SANTAPAOLA GIOVANNI Indirizzo (Via Olimpia) cpl. E.N.E.S. pal. I n 4 98168 Messina Telefono 090-356785 cell.

Dettagli

Il progetto della sanità di iniziativa in Toscana

Il progetto della sanità di iniziativa in Toscana Il progetto della sanità di iniziativa in Toscana Giornata di lavoro Il percorso dell assistito con patologia cronica ad alta prevalenza Milano, 13 novembre 2013 francesco.profili@ars.toscana.it paolo.francesconi@ars.toscana.it

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Nome ANSANELLI MATILDE Nazionalità ITALIANA Data di nascita 21 GENNAIO 1957 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Date (da a) DAL 1/5/2003 AD OGGI Indirizzo sede Lavorativa

Dettagli

Elena Saccenti Curriculum vitae. Dati personali. telefono ufficio 0521 393506 fax ufficio 0521 393509. esaccenti@ausl.pr.it

Elena Saccenti Curriculum vitae. Dati personali. telefono ufficio 0521 393506 fax ufficio 0521 393509. esaccenti@ausl.pr.it Elena Saccenti Curriculum vitae Dati personali telefono ufficio 0521 393506 fax ufficio 0521 393509 esaccenti@ausl.pr.it Percorso di studio e formativo Laurea in Giurisprudenza presso l Università degli

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marino Gaetana Data di nascita 13/04/1947 Qualifica Direttore Distretto Sanitario 41

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marino Gaetana Data di nascita 13/04/1947 Qualifica Direttore Distretto Sanitario 41 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marino Gaetana Data di nascita 13/04/1947 Qualifica Direttore Distretto Sanitario 41 Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio ASL DI NAPOLI 2 NORD Responsabile

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E CURE PALLIATIVE CARTA DEI SERVIZI

SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E CURE PALLIATIVE CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E CURE PALLIATIVE 1. La Fondazione nella rete dei servizi. CARTA DEI SERVIZI La Fondazione Don Ambrogio Cacciamatta onlus gestisce in Iseo l omonima RSA, a Monticelli

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (Artt. 46 e 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Il sottoscritto CLAUDIO GARBELLI nato a MILANO (prov. MI) il 11 MAGGIO 1952 residente in MILANO (prov. MI)

Dettagli

scadoni@aslsanluri.it

scadoni@aslsanluri.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CADONI SERENELLA Indirizzo Telefono 0709359571 Fax 0709359473 E-mail scadoni@aslsanluri.it Nazionalità Italiana Data di nascita 31/05/1957

Dettagli

Seminario GSK. Il progetto QuADRO Quando il Governo passa dai dati CARD. GlaxoSmithKline. Friuli Occidentale. dell apparato respiratorio, Bari

Seminario GSK. Il progetto QuADRO Quando il Governo passa dai dati CARD. GlaxoSmithKline. Friuli Occidentale. dell apparato respiratorio, Bari Seminario GSK Il progetto QuADRO Quando il Governo passa dai dati Gilberto Gentili Onofrio Palombella Ovidio Brignoli Giorgio Simon Vincenza Giorgio Presidente Nazionale CARD Direttore Affari Regionali

Dettagli

ENRICA ALESSANDRA PAGLIARI

ENRICA ALESSANDRA PAGLIARI Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) ENRICA ALESSANDRA PAGLIARI Telefono(i) +39 0734/631275 Mobile 339/6363771 Cittadinanza Data di nascita Italiana 20/03/1973 a Fermo (AP) Occupazione

Dettagli

Curriculum Vitae e Professionale

Curriculum Vitae e Professionale Curriculum Vitae e Professionale Dott. de Flandre Nicola Informazioni personali Cognome e Nome de Flandre Nicola Indirizzo Via P. Nenni N. 56/E 71016 SAN SEVERO (FG) Telefono +390882332353 Cellulare: +3932871188787

Dettagli

Caregiver DayRegionale

Caregiver DayRegionale Caregiver DayRegionale Giornata del caregiver familiare - Carpi, 25 maggio 2013 - Mariella Martini Direttore Generale Azienda USL di Modena Previsioni popolazione anziana residente in provincia di Modena.

Dettagli

DAL DEGAN SONIA 34, VIA ROMA CALDOGNO (VI) - ITALIA Ab. 0444.905623 cell. 348.6996584 0444.905623 soniadaldegan@gmail.com daldegansonia@legalmail.

DAL DEGAN SONIA 34, VIA ROMA CALDOGNO (VI) - ITALIA Ab. 0444.905623 cell. 348.6996584 0444.905623 soniadaldegan@gmail.com daldegansonia@legalmail. FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail DAL DEGAN SONIA 34, VIA ROMA CALDOGNO (VI) - ITALIA Ab. 0444.905623 cell. 348.6996584 0444.905623 soniadaldegan@gmail.com

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE. Esperienze Lavorative Precedenti PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE. Esperienze Lavorative Precedenti PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Sandra Ballardini Nazionalità Italiana Data di nascita 09/01/1958 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 1/11/2007 ad oggi Indirizzo sede

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI ZENNARO ISABELLA AGGIORNATO AL 2 MARZO 2015 TITOLI CULTURALI GENERALI

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI ZENNARO ISABELLA AGGIORNATO AL 2 MARZO 2015 TITOLI CULTURALI GENERALI 1 CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI ZENNARO ISABELLA AGGIORNATO AL 2 MARZO 2015 TITOLI CULTURALI GENERALI Diploma di Maturità Tecnica (1988) Istituto Tecnico Margherita di Savoia di Roma TITOLI PROFESSIONALI

Dettagli

L A GE G S E T S I T ON O E N E TE T R E R R I R TO T R O I R ALE L E DE D L E L PA P Z A I Z EN E T N E T

L A GE G S E T S I T ON O E N E TE T R E R R I R TO T R O I R ALE L E DE D L E L PA P Z A I Z EN E T N E T 2 Convegno COSiPS LA GESTIONE TERRITORIALE DEL PAZIENTE ONCOLOGICO ANTONIO TOTO ASSISTENZA MEDICA NEL TERRITORIO REGIONE LAZIO DECRETI DEL COMMISSARIO AD ACTA DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA 24 dicembre

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRANCO CESARE RIBOLDI Nazionalità Italiana Data di nascita 5 GENNAIO 1950 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da

Dettagli

CURRICULUM VITAE : PASQUOT LOREDANA CURRICULUM DI STUDIO

CURRICULUM VITAE : PASQUOT LOREDANA  CURRICULUM DI STUDIO CURRICULUM VITAE Cognome - Nome: PASQUOT LOREDANA Nata a San Donà di Piave (VE) il 6 aprile 1957 Residenza: Via Quadronno 4, 20122 MILANO Cittadinanza: Italiana Stato Civile: Coniugata con Ermes Fornasier.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ANTONIO NAVA Data di nascita 17/11/1955 Dirigente Amministrativo

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ANTONIO NAVA Data di nascita 17/11/1955 Dirigente Amministrativo CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONIO NAVA Data di nascita 17/11/1955 Qualifica Dirigente Amministrativo Amministrazione ASL Lodi Incarico attuale Direttore Dipartimento PAC Responsabile

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Maria Giovanna Pellegrino Via Venere 5-95042 Grammichele (CT) - Italia Telefono 3356005889-093339631 Fax 0933 23037 E-mail

Dettagli

ISTRUZIONE E FORMAZIONE F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. [CANTINOTTI Enrica] enrica.cantinotti@asl5.liguria.it ESPERIENZA LAVORATIVA

ISTRUZIONE E FORMAZIONE F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. [CANTINOTTI Enrica] enrica.cantinotti@asl5.liguria.it ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome [CANTINOTTI Enrica] Data di nascita [ 30 LUGLIO 1965 ] Tel. Fax 0187/535074-0187/533909 E-mail enrica.cantinotti@asl5.liguria.it Nazionalità

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Giuseppe Marmo marmogiuseppe@tiscali.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Via Vittorio Veneto, n. 21 Albignasego (PD) C.A.P. 35020 +39 3409867729 ketty.ottolitri@sanita.padova.it

Via Vittorio Veneto, n. 21 Albignasego (PD) C.A.P. 35020 +39 3409867729 ketty.ottolitri@sanita.padova.it KETTI OTTOLITRI INFORMAZIONI PERSONALI KETTI OTTOLITRI Via Vittorio Veneto, n. 21 Albignasego (PD) C.A.P. 35020 +39 3409867729 ketty.ottolitri@sanita.padova.it Sesso F Data di nascita 31/03/1971 Nazionalità

Dettagli

Stato della Città del Vaticano

Stato della Città del Vaticano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRANCO BERTI Nazionalità Italiana Data di nascita 9 novembre 1950 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Marzo 2008 - oggi Nome e indirizzo

Dettagli

AIDA ADVANCED INTEGRATION FOR A DIGNIFIED AGEING

AIDA ADVANCED INTEGRATION FOR A DIGNIFIED AGEING AIDA ADVANCED INTEGRATION FOR A DIGNIFIED AGEING DEFINIZIONE DI LINEE GUIDA PER L INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA RIVOLTA A PERSONE ANZIANE IN CONDIZIONE DI FRAGILITA E A DISABILI GRAVI Presentazione a cura

Dettagli

L innovazione dei servizi per la cura delle malattie croniche

L innovazione dei servizi per la cura delle malattie croniche Cooperativa Sociale Nòmos onlus Bagno a Ripoli, 2011 Convegno L evoluzione dei bisogni degli anziani: Le risposte dei servizi alle esigenze emergenti L innovazione dei servizi per la cura delle malattie

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Cicogna Vittorio Amedeo. Data di nascita 29/01/1953. Numero telefonico dell ufficio

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Cicogna Vittorio Amedeo. Data di nascita 29/01/1953. Numero telefonico dell ufficio INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 29/01/1953 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Cicogna Vittorio Amedeo Direttore Sanitario ASL DI RM/B Dirigente - Direzione

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI LOFRANO PASQUALE. Cell. Aziendale 3355335382. pasquale.lofrano@asmbasilicata.it ESPERIENZA LAVORATIVA

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI LOFRANO PASQUALE. Cell. Aziendale 3355335382. pasquale.lofrano@asmbasilicata.it ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome LOFRANO PASQUALE Indirizzo Via Salvo D Acquisto, 2 75025 Policoro (MT) Telefono Ab. 0835973540 Cell. 3385310892 Cell. Aziendale 3355335382

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Coppe Alberto Data di Nascita 23.11.1963 Qualifica Collaboratore Professionale Sanitario Esperto - Infermiere - Amministrazione ULSS 2 Feltre Servizio delle Professioni Sanitarie

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo lavoro PACE ANNA Telefono lavoro 011-5664082 VIA BERRUTI E FERRERO 3 TORINO ISTITUTO PENALE MINORILE

Dettagli

SCARPINATO FRANCESCO VIA ROMA N 34 90030 GIULIANA (PA)

SCARPINATO FRANCESCO VIA ROMA N 34 90030 GIULIANA (PA) IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo SCARPINATO FRANCESCO VIA ROMA N 34 90030 GIULIANA (PA) Telefono 3393366986 Fax E-mail scarpinatofrancesco@libero.it STATO CIVILE CONIUGATO CON

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. patrizia.mondini@meyer.it ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. patrizia.mondini@meyer.it ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONDINI PATRIZIA NATA AD AREZZO 2.1.1957 Telefono Fax Email patrizia.mondini@meyer.it Nazionalità Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA Date

Dettagli

L Opportunità dell Assistenza Domiciliare Ospedaliera Integrata Giovanni Seccia. Responsabile U.O.S. Assistenza Domiciliare Ospedaliera Ospedaliera

L Opportunità dell Assistenza Domiciliare Ospedaliera Integrata Giovanni Seccia. Responsabile U.O.S. Assistenza Domiciliare Ospedaliera Ospedaliera L Opportunità dell Assistenza Domiciliare Ospedaliera Integrata Giovanni Seccia Responsabile U.O.S. Assistenza Domiciliare Ospedaliera Ospedaliera Spesa complessiva del Servizio Sanitario Nazionale 2011

Dettagli

direttoresanitario@irccsdebellis.it luigi.lestingi@libero.it

direttoresanitario@irccsdebellis.it luigi.lestingi@libero.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo LESTINGI LUIGI Telefono 080 4994188 Fax 080 4994353 E-mail VIA DELLA COSTITUENTE N. 43/R - BARI

Dettagli

Responsabile Staff Direzione Sanitaria

Responsabile Staff Direzione Sanitaria C U R R I C U L U M V I T A E CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE FORMULATO AI SENSI DEGLI ARTT. 6 E 8 DPR 484/97 E DEGLI ARTT. 46 E 47 DPR 445/2000 (DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE

Dettagli

Poletti Massimo. 03 Settembre 1961

Poletti Massimo. 03 Settembre 1961 CURRICULUM VITAE Informazioni Personali Nome Poletti Massimo Data di nascita 03 Settembre 1961 Codice fiscale Qualifica Amministrazione PLT MSM 61P03 D921 M Incarico attuale Assegnatario di posizione organizzativa

Dettagli

CURRICULUM VITAE Russo Marcello Direttore Struttura Complessa Assistenza Domiciliare 2011

CURRICULUM VITAE Russo Marcello Direttore Struttura Complessa Assistenza Domiciliare 2011 CURRICULUM VITAE Cognome: Russo Nome: Marcello Dipendente Azienda ASL Frosinone Qualifica Direttore Struttura Complessa Assistenza Domiciliare Luogo di nascita: Cervaro (FR) Data di nascita: 29 Dicembre

Dettagli

CONFERENZA STAMPA. L ASL di Brescia presenta un progetto rivolto ai malati oncologici terminali con il sostegno della Fondazione Berlucchi.

CONFERENZA STAMPA. L ASL di Brescia presenta un progetto rivolto ai malati oncologici terminali con il sostegno della Fondazione Berlucchi. DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE Servizio Comunicazione viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030/3838315 Fax 030/3838280 E-mail: servizio.comunicazione@aslbrescia.it

Dettagli

19.08.1955 AZIENDA OSPEDALIERA PAPA GIOVANNI XXIII DIRETTORE USC DIREZIONE MEDICA PRESIDIO OSPEDALIERO

19.08.1955 AZIENDA OSPEDALIERA PAPA GIOVANNI XXIII DIRETTORE USC DIREZIONE MEDICA PRESIDIO OSPEDALIERO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Nome FABIO PEZZOLI Telefono 0352675175 E-mail Nazionalità Fax 0352674971 fpezzoli@hpg23.it ITALIANA Data di nascita Amministrazione Incarico

Dettagli

ASL S A L E R N O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI

ASL S A L E R N O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI ASL S A L E R N O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Dott. Schipani Giuseppe Indirizzo Via Rosario, 24 84091- Battipaglia (SA) Telefono 0828-210235

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Codice fiscale CAPELLI ROSSELLA Via Nino Bertocchi 22 3482941779 0513143004 rossella.capelli@ausl.bologna.it

Dettagli

Allegato A. 1. Il modello assistenziale

Allegato A. 1. Il modello assistenziale Allegato A Accordo tra Regione Toscana e Organizzazioni Sindacali rappresentative della Medicina Generale sul ruolo della Medicina Generale nell attuazione del PSR 2008-2010 Premessa La regione Toscana

Dettagli

Azienda Sanitaria territoriale pubblica del Sistema sanitario Nazionale. Governo Economico dell Azienda..

Azienda Sanitaria territoriale pubblica del Sistema sanitario Nazionale. Governo Economico dell Azienda.. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail SALVATORE DE PAOLA Nazionalità Data di nascita Italiana 1 LUGLIO 1955 IN COSENZA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Lucia Di Furia Indirizzo Via Toti 6 Ancona Telefono 3386268893 Fax E-mail lucia.difuria@regione.marche.it

Dettagli

Cure Domiciliari. Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012

Cure Domiciliari. Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012 Cure Domiciliari Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012 DEFINIZIONE DELLE CURE DOMICILIARI Le cure domiciliari consistono in trattamenti medici, infermieristici, riabilitativi, prestati da personale

Dettagli

Direttore di Unità Operativa - UOC Medicina Interna

Direttore di Unità Operativa - UOC Medicina Interna INFORMAZIONI PERSONALI Nome sapienza mauro Data di nascita 28/08/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia ASP DI ENNA Direttore di Unità Operativa - UOC

Dettagli

DOCENZE. Data 2008 Ente organizzatore Istituto clinico Città di Brescia s.p.a.

DOCENZE. Data 2008 Ente organizzatore Istituto clinico Città di Brescia s.p.a. DOCENZE Data 2010 Ente organizzatore Montedomini, centro servizi e formazione Titolo del corso Aggiornamento teorico pratico per personale operante in strutture sanitarie riabilitative Docenza Riprogettazione

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE, ISTRUZIONE E FORMAZIONE. FRISON TIZIANA Data di nascita 09/08/1955. Cognome e Nome

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE, ISTRUZIONE E FORMAZIONE. FRISON TIZIANA Data di nascita 09/08/1955. Cognome e Nome INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome FRISON TIZIANA Data di nascita 09/08/1955 Qualifica Collaboratore Professionale Sanitario Esperto Infermiere esperto Ds 2 Amministrazione Incarico attuale In servizio

Dettagli

MiMS. Master in Management Sanitario. Il territorio

MiMS. Master in Management Sanitario. Il territorio 1 Il territorio 2 Il territorio: tendenze evolutive Aumentata l aspettativa di vita: U = 76 anni D = 82,4 anni Patologie croniche prevalgono su quelle acute Possibilità di eseguire piccoli interventi chirurgici

Dettagli

Luogo di nascita: Zafferana Etnea (CT) Residenza: Vittorio Emanuele 144 Zafferana Etnea CAP 95019

Luogo di nascita: Zafferana Etnea (CT) Residenza: Vittorio Emanuele 144 Zafferana Etnea CAP 95019 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Carmelo Russo INFORMAZIONI PERSONALI Stato civile: coniugato Nazionalità: italiana Data di nascita: 25/04/1960 Luogo di nascita: Zafferana

Dettagli

FONDAZIONE OSPEDALE MARCHESI di INZAGO D.g.r. 23 febbraio 2004 n. 7/16452 ADI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI 2015

FONDAZIONE OSPEDALE MARCHESI di INZAGO D.g.r. 23 febbraio 2004 n. 7/16452 ADI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI 2015 FONDAZIONE OSPEDALE MARCHESI di INZAGO D.g.r. 23 febbraio 2004 n. 7/16452 ADI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI 2015 1. La Fondazione Ospedale Marchesi nella rete dei servizi.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI NOME PANGALLO DOMENICO ANTONIO DATA DI NASCITA 23/10/1950 QUALIFICA I FASCIA Dirigente di Struttura Semplice II FASCIA (dal 22/0/2004 al 18/05/2006 Dirigente Struttura

Dettagli

IL PERCORSO DELL ASSISTITO CON PATOLOGIA ACUTA TRA TERRITORIO E OSPEDALE

IL PERCORSO DELL ASSISTITO CON PATOLOGIA ACUTA TRA TERRITORIO E OSPEDALE SITI LOMBARDIA: PERCORSO DI FORMAZIONE IL PERCORSO DELL ASSISTITO CON PATOLOGIA ACUTA TRA TERRITORIO E OSPEDALE MILANO, 9 ottobre2013 Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco Dott.ssa Patrizia Monti

Dettagli

Gli interventi delle professioni sanitarie

Gli interventi delle professioni sanitarie Gli interventi delle professioni sanitarie 19 febbraio 2015 Dott. BALDINI CLAUDIO Direttore UOC Direzione Professioni Sanitarie Territoriali ASL 11 EMPOLI 23/02/2015 1 Secondo me la missione delle cure

Dettagli

Equipe territoriali: Il Servizio Infermieristico nel processo di presa in carico

Equipe territoriali: Il Servizio Infermieristico nel processo di presa in carico Il Distretto Socio Sanitario: una identità incompiuta? Esperienze a confronto Equipe territoriali: Il Servizio Infermieristico nel processo di presa in carico Bari 28 ottobre 2011 Dott. Giuseppe Chiodo

Dettagli