3 Geberit Mepla. 3.1 Sistema Descrizione del sistema Dati tecnici Dati chimici Omologazioni...

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "3 Geberit Mepla. 3.1 Sistema... 125 3.1.1 Descrizione del sistema... 125 3.1.2 Dati tecnici... 127 3.1.3 Dati chimici... 128 3.1.4 Omologazioni..."

Transcript

1 3.1 Sistem Descrizione del sistem Dti tecnici Dti chimici Omologzioni Progettzione Compenszione di diltzione Protezione custic Protezione dgli incendi Isolmento delle tubzioni Tempi di erogzione Determinzione dell dimensione tubo Montggio Fissggio dei tubi Piegtur di tubi Pos delle condotte Allccimenti per gomiti per rubinetti Corrosione Nstro riscldnte Collegmento equipotenzile Allccimento l boiler Risnmento dell'interno dei tubi Misure di montggio Attrezzi Istruzioni di montggio Colludo dopo il montggio

2 3.4 Mnutenzione Declcificzione di tubzioni Riscicquo di tubzioni Gmm Geberit Mepl

3 3.1 Sistem Descrizione del sistem Geberit Mepl è prticolrmente dtto per impinti domestici completi per l'cqu potbile ed il riscldmento. Il suo punto forte è l flessibilità d'impiego, si per condutture verticli si per collegmenti nel pino. I tubi possono essere piegti senz sforzo e, nonostnte l flessibilità impressionnte, mntengono l loro spicct stbilità. Geberit Mepl può essere impiegto senz problemi per tubzioni dell'cqu di rffreddmento e impinti d ri compress. Il sistem è composto di un tubo metllplstico multistrto e di un rccordo sintetico in PVDF ltmente resistente lle temperture, ll pressione e gli genti chimici. I pezzi dtttori sono in bronzo rosso. Il tubo metllplstico multistrto Geberit Mepl Il tubo interno nel qule scorre l'cqu è composto d polietilene reticolto (PE-Xb). Il tubo in lluminio sldto con sldtur longitudinle di test costituisce il cuore stbilizznte del sistem. Il procedimento di sldtur è brevettto. Uno strto protettivo in polietilene (PE-HD) riveste il tubo in lluminio. I fissggi coordinti Geberit Mepl e l tecnic di ppliczione semplice e chir completno il sistem. Giunzione Geberit Mepl Rccordi Geberit Mepl in PVDF Fig. 53: Struttur del rccordo in PVDF 1 Corpo del rccordo 2 O-Ring 3 Cmme di rresto 4 Dispositivo ntirotzione 5 Scnlture di rresto 6 Anello di guid per gnsce mors Fig. 52: Tubo metllplstico multistrto Geberit Mepl 1 Tubo interno in polietilene reticolto (PE-Xb) 2 Tubo in lluminio 3 Strto protettivo in PE-HD Il tubo in lluminio elimin le proprietà considerte svntggiose dell'elevt diltzione linere e delle ridotte distnze di fissggio per i tubi in mterile sintetico. 125

4 Giunzione pressre Geberit Mepl giunzione Geberit Mepl è un giunzione pressre non smontbile Fig. 54: Struttur dell giunzione pressre Geberit Mepl 1 Corpo del rccordo 2 O-Ring 3 Anello di supporto del tubo 4 Dispositivo ntitorsione 5 Scnlture di rresto 6 Disco nticorrosione 7 Anello di guid per gnsci mors 8 Tubo metllplstico multistrto Geberit Mepl Collegmento d innesto Geberit MeplFix Per un rpido llccimento idrico. Bst un "clic". Il collegmento d innesto Geberit MeplFix offre un collegmento ottimle per rubinetti. Grzie l consolidto collegmento per rubinetto MeplFix, premontto su tutti gli elementi d'instllzione, nche Geberit Mepl può essere montto in modo rpido e sicuro. A questo scopo si utilizz su MeplFix l'dtttore Mepl con il tppo di protezione blu, che v semplicemente inserito sul collegmento per rubinetto MeplFix. 8 Fig. 55: Struttur del collegmento d innesto Geberit MeplFix 1 Adtttore Geberit MeplFix 2 O-Ring 3 Bloccggio 4 Anello sctto 5 Adtttore Geberit PushFit con mnicotto d'innesto Geberit MeplFix Se non pressto -> non è ermetico sicurezz visibile Grzie ll'o-ring collocto in bsso sul nipplo pressione, le giunzioni non presste non sono ermetiche. Con un prov di pressione conforme ll norm è possibile individure in modo impeccbile i collegmenti non pressti. Settore d'impiego I principli settori d'impiego di Geberit Mepl sono: tubzioni dell'cqu cld e fredd riscldmento rffreddmento ri compress recupero del clore tubzioni per cqu slmstr Altri fluidi e settori d'impiego richiest. 126

5 3.1.2 Dti tecnici Crtteristiche del sistem Tbell 43: Crtteristiche del sistem Geberit Mepl Resistenz termic Tempertur d'esercizio Tr e 7 C d un pressione di 1 br Resistenz ll pressione Tempertur di mlfunzionmento Pressione di esercizio cqu fredd Pressione di esercizio cqu cld e di riscldmento Conducibilità elettric Tubzione di sistem Resistenz i rggi ultrvioletti Collegmento equipotenzile e mess terr Irrdizione solre Al mssimo 95 C (riscldmento mx. 1 C) per un totle di 1 ore durnte 5 nni 16 br, con un tempertur d'esercizio di - 2 C 1 br, con un tempertur d'esercizio di 2-7 C (riscldmento fino +8 C) Non conducibile elettricmente, in qunto sono ssenti le giunzioni metlliche dirette. Geberit Mepl può essere montto senz limitzioni monte e vlle come pure in mezzo tutti i mterili per tubzioni. Geberit Mepl non può essere usto come collegmento equipotenzile e pertnto non deve essere messo terr. Stbilizzto contro i rggi UV, m bisogn comunque evitre un'irrdizione solre continu. Resistenz ll corrosione Crtteristic di ntidiffusione Fluido Ambiente Crtteristic di ntidiffusione Geberit Mepl è resistente ll corrosione nei confronti dei fluidi elencti nell tbell 45, Geberit Mepl resistenz i liquidi, pgin 129 e tbell 46, Mepl resistenz lle sostnze gssose, pgin 129. Assolutmente resistente ll corrosione in mbienti normli e sciutti. Adottre opportune misure preventive in locli continumente o periodicmente umidi o in mbienti ggressivi (vedere Pos delle condotte pgin 146 e vedere Impinti esposti in mbienti rischio pgin 15.) Il tubo metllplstico multistrto Geberit Mepl è impermebile ll diffusione ed dtto per ppliczioni nel riscldmento. 127

6 Tbell 44: Dti tecnici dei tubi Geberit Mepl Denominzione Dimensione tubo ø [mm] Dimetro interno [mm] 11, ,6 Volume di cqu [l/m],14,177,314,531,855 1,385 2,29 3,38 unghezz per rotolo [m] unghezz per brr [m] 5 Peso del tubo senz guin di protezione tubi [kg/m],135,185,3,415,595,84 1,1 1,45 Peso del tubo con guin di protezione tubi [kg/m],185, Peso del tubo senz guin di protezione tubi con [kg/m],239,362,614,946 1,45 2,225 3,4 4,83 cqu 1 C Coefficiente di diltzione [mm/m K],26 Conduttività termic [W/m K],43 Cpcità termic [kj/m K],189,268,422,538,795 1,131 1,64 1,864 Rugosità del tubo [mm],7 Rggio di curvtur minimo 5,8 7, 9,3 11,6 16, 2, Dti chimici Resistenz lle sostnze chimiche Oltre ll'impiego per l'cqu potbile e per l'cqu di riscldmento, il sistem di limentzione Geberit Mepl è utilizzbile nche per le sostnze liquide e gssose elencte qui di seguito. In determinte condizioni, l sostnz stess può essere modifict d tubi o rccordi. 'idoneità di Mepl per le diverse sostnze non è quindi dt solmente dll resistenz dei tubi, bensì nche dllo scopo d'impiego dell sostnz. Richiest sull resistenz Prim di utilizzre Geberit Mepl per fluidi diversi d quelli riportti nell tbell seguente, è necessrio verificre l resistenz dei mterili e delle gurnizioni e richiedere l'utorizzzione di Geberit in proposito. Per l'utorizzzione serve qunto segue: sched tecnic del prodotto e sched tecnic di sicurezz del fluido tempertur di esercizio previst pressione di esercizio previst durt dell'zione, frequenz, quntità di flusso concentrzione del mezzo cmpione del fluido (secondo gli ccordi) e domnde sull resistenz lle sostnze chimiche possono essere poste online l sito 128

7 Tbell 45: Geberit Mepl resistenz i liquidi Sostnz Additivi / trttmento / delimitzione Temperture d'esercizio Pressione di esercizio mx. Acqu fredd D C +2 C 16 br Acqu cld D +2 C +7 C 1) Completmente e przilmente Acqu deslinizzt Addolcit fino fh D C +7 C 1) Trttmento trmite osmosi 2) Acqu di riscldmento D C +8 C 3) Acqu piovn Vlore ph > 6, D C +4 C Miscel cqu-ntigelo Acqu con liscivi Acqu con soluzione disinfettnte nell concentrzione d'uso (diluit) Refrigernte 9 % in volume di glicole 9 % in volume di Antifrogen 9 % in volume di Antifrogen N 9 % in volume di lcol etilico 5 % in volume di liscivi Composti di mmonio quternrio Composti di gunidinio Acido mminocetico Refrigernti trdizionli ll concentrzione d'uso D -1 C +4 C D C +4 C D -1 C +4 C 1 br 1) Tempertur di mlfunzionmento mssim 95 C per un totle di 1 ore in 5 nni. 2) I rccordi in ottone e in bronzo rosso cedono piccole quntità di ioni metllici ll'cqu trttt con osmosi. Se si desider un'cqu deionizzt, è necessrio un trttmento supplementre sui punti di prelievo. 3) Tempertur di mlfunzionmento mssim 1 C per un totle di 1 ore in 5 nni. Tbell 46: Mepl resistenz lle sostnze gssose Sostnz Additivi / trttmento / delimitzione Ari compress di clsse 1-3 secondo DIN ISO Contenuto di olio residuo Ari compress 1, mg/m 3 Contenuto di cqu residu,88 mg/m 3 Punto di rugid -2 C Azoto Depressione (vuoto) Temperture d'esercizio D C +4 C Pressione di esercizio mx. 1 br 2 mbr ssolut 1) 1) Per spiegzioni rigurdo l pressione dell'ri, vedere cpitolo "Pressione ssolut", pgin

8 Gs in mbito medico I sistemi di tubzioni Geberit non possono essere utilizzti per gs medici. Questi comprendono tr gli ltri i seguenti gruppi: Gs conformi i requisiti dell frmcope europe Gs consentiti come medicinli finiti i sensi delle disposizioni giuridiche sui frmci, d esempio gs nrcotici, ossigeno e cido crbonico per uso in mbito medico Omologzioni Omologzione del sistem Il sistem di limentzione Geberit Mepl è provvisto di omologzione SSIGA (Società Svizzer dell'industri del Gs e delle Acque) per instllzioni per l'cqu potbile Certificto No Ufficio federle dell protezione dell popolzione Geberit Mepl è rccomndto nche per l'impiego in strutture di protezione civile. Sistem di tubzioni Mepl Omologzione No

9 3.2 Progettzione Compenszione di diltzione e tubzioni si diltno in modo diverso per effetto del clore second del tipo di mterile. Già in fse di progettzione degli impinti Geberit Mepl è necessrio considerre l diltzione termic dei tubi metllici in presenz di temperture dei fluidi superiori ll tempertur mbiente (25 C). Durnte l pos si deve tener conto di questo fttore: crendo spzio di diltzione instllndo compenstori di diltzione predisponendo punti fissi e mobili (scorrevoli) e sollecitzioni di torsione e piegtur che si presentno durnte il funzionmento di un tubzione vengono ssorbite con sicurezz tenendo conto dell compenszione di diltzione. Elementi che influenzno l compenszione di diltzione: mterile condizioni costruttive condizioni di esercizio Vrizioni minime dell lunghezz delle tubzioni possono essere ssorbite dll'elsticità del sistem di tubzioni o per mezzo di isolnti (vedere Compenszione di diltzione medinte isolnte pgin 132). Per reti di tubzioni più grndi le diltzioni dei tubi devono essere ssorbite d compenstori di diltzione. Nell seguente tbell sono riportte le misure di progettzione d dottre second del tipo di impinto. Tbell 47: Compenszione dell vrizione dell lunghezz Fluido Acqu fredd Acqu cld / ricircolo / riscldmento Dimensione tubo ø [mm] ø ø ø Tubzione rettiline 12 m Tubzione rettiline 12 m Un compenszione dell vrizione di lunghezz per mezzo dei brcciletti scorrevoli e dei punti fissi non è necessri se l tubzione è isolt. 1) Un compenszione dell vrizione di lunghezz per dei brcciletti scorrevoli e dei punti fissi non è necessri se l tubzione è isolt. 1) Un compenszione dell vrizione di lunghezz per mezzo dei brcciletti scorrevoli e dei punti fissi non è necessri se l tubzione è isolt. 1) compenszione dell diltzione linere vviene per mezzo di brcciletti scorrevoli e punti fissi. 1) Esecuzione dell'isolmento vedere Compenszione di diltzione medinte isolnte pgin

10 Compenszione di diltzione medinte isolnte 1 2 Il mterile isolnte deve vere lmeno uno spessore 1.5 volte mggiore dell'umento dell lunghezz. Per instllzioni domestiche con un tempertur dell'cqu cld fino 6 C (ΔT = 5 K) bisogn tenere conto di un cmbimento dell lunghezz dell condott per metro linere Δl di.83 mm, pri d uno spessore dell'isolmento di 1.3 mm per metro linere di condott. Regol empiric: spessore isolmento = 1.5 x vrizione di lunghezz F G G G G G G F U Fig. 58: Compenszione di diltzione medinte curv U unghezz dell tubzione U unghezz del brccio diltnte (curv U) F Punto fisso G Punto mobile (scorrevole) Per le condotte montnti che si estendono su diversi pini e presentno di conseguenz più punti fissi, l vrizione di lunghezz tr i singoli punti fissi deve essere ssorbit per mezzo di brcci diltnti B. Il punto mobile (scorrevole) orizzontle rppresent un punto fisso (G/F) dell diltzione verticle. Fig. 56: diltzione viene ssorbit dll'isolmento G B 5 Compenszione dell vrizione dell lunghezz per mezzo dei compenstori di diltzione Come compenstori di diltzione si possono utilizzre: G B 4 G/F G/F G G brccio diltnte B curv U U e seguenti illustrzioni mostrno l struttur fondmentle del brccio diltnte e dell curv U. 5 4 G 3 F B 3 G/F G F G 1 G B 1 G B G B 1 G/F G G F 2 B 2 G/F G Fig. 57: Compenszione di diltzione medinte brccio diltnte unghezz dell tubzione B unghezz del brccio diltnte F Punto fisso G Punto mobile (scorrevole) Fig. 59: Punto fisso del pino centrle unghezz dell tubzione B unghezz del brccio diltnte F Punto fisso G Punto mobile (scorrevole) 132

11 G B 4 G B 3 G/F G G G/F G B G B 1 G/F G 2 G 1 G/F G G/F G G Fig. 6: Punto fisso del pino inferiore unghezz dell tubzione B unghezz del brccio diltnte F Punto fisso G Punto mobile (scorrevole) Tbell 48: Disposizione di brcci diltnti nei vni tecnici per tubi Senz isolmento Senz isolmento Con isolmento s = 1,5 Δl s = 2, mm/m 133

12 Compenszione di diltzione medinte brccio diltnte diltzione delle tubzioni dipende tr l'ltro dl mterile. Nell determinzione dell lunghezz del brccio diltnte se ne tiene conto con prmetri dipendenti dl mterile. seguente tbell elenc i prmetri per Geberit Mepl. Tbell 49: Mterile tubzione PE-Xb/Al/ PE-HD Prmetri dipendenti dl mterile per l determinzione dell lunghezz del brccio diltnte Geberit Mepl Coefficiente di diltzione termic α [mm/(m K)] Costnte del mterile C U, determinzione dell lunghezz del brccio diltnte comprende le seguenti fsi: determinzione dell vrizione dell lunghezz Δl determinzione dell lunghezz del brccio diltnte B oppure U Determinzione dell vrizione dell lunghezz Clcolo dell vrizione dell lunghezz Δl vrizione dell lunghezz viene determint con l seguente formul: Δl α I = α T Vrizione dell lunghezz [mm] unghezz dell tubzione [m] Coefficiente di diltzione termic [mm/(m K)] (vedere tbell 49 pgin 134) ΔT Differenz di tempertur [K] (tempertur di esercizio - tempertur mbiente durnte il montggio) Esempio di clcolo Dti conosciuti: mterile: tubo metllplstico multistrto Geberit Mepl =3 m α =,26 mm/(m K) ΔT =5K D determinre: vrizione dell lunghezz Δl Soluzione: I = α T Δl = 3,26 5 Δl = 39 mm m mm K = mm m K 134

13 Tbell per il rilevmento dell vrizione di lunghezz Δl vrizione di lunghezz Δl può essere ricvt per semplicità dll seguente tbell. Tbell 5: unghezz dell condott [m] Modific dell lunghezz Δl per Geberit Mepl Differenz di tempertur ΔT [K] Vrizione di lunghezz Δl [mm]

14 Rilevmento dell lunghezz del brccio diltnte B e U determinzione dell lunghezz del brccio diltnte dipende dl tipo di brccio diltnte: compenszione di diltzione medinte brccio di tubo per condott di derivzione: rilevmento dell lunghezz del brccio diltnte B compenszione di diltzione con curv U U Clcolo per il rilevmento dell lunghezz del brccio diltnte B lunghezz del brccio diltnte B d clcolre in cso di compenszione di diltzione medinte brccio di tubo e per condotte di derivzione viene definit: ΔI lunghezz del brccio diltnte B si clcol con l seguente formul: B = C d I B unghezz del brccio diltnte [mm] C Costnte del mterile [-] (vedere tbell 49 pgin 134) d Dimetro esterno tubo [mm] Δl Vrizione di lunghezz [mm] Esempio di clcolo Dti conosciuti: mterile: tubo metllplstico multistrto Geberit Mepl C = 33 d = ø 32 = 32 mm Δl = 39 mm D determinre: F G B lunghezz del brccio diltnte B Soluzione: G F B = C d I mm mm = mm B = B = 1166 mm = 1.17 m Fig. 61: Compenszione di diltzione medinte brccio di tubo Δl Vrizione di lunghezz B unghezz del brccio diltnte F Punto fisso G Punto mobile (scorrevole) G B I I F G Fig. 62: Compenszione di diltzione per condott di derivzione Δl Vrizione di lunghezz B unghezz del brccio diltnte F Punto fisso G Punto mobile (scorrevole) 136

15 Determinzione grfic dell lunghezz del brccio diltnte B I vlori che possono essere ricvti dl seguente grfico si bsno sul clcolo generle dell lunghezz del brccio diltnte B. 8 d 16 d 2 d 26 d 32 d 4 d 5 d d l [mm] B [m] Fig. 63: Determinzione dell lunghezz del brccio diltnte B per Geberit Mepl 137

16 Clcolo per il rilevmento dell lunghezz del brccio diltnte U (curv U) lunghezz d clcolre del brccio diltnte U viene definit come segue: ~ u 2 Fig. 64: Compenszione di diltzione dell curv U dl tubo piegto Δl Vrizione di lunghezz U unghezz del brccio diltnte F Punto fisso G Punto mobile (scorrevole) F F G G I 2 I 2 3 d I 2 I 2 u G u G F F lunghezz del brccio diltnte U si clcol con l seguente formul: U = U d I U unghezz del brccio diltnte [mm] U Costnte del mterile [-] (vedere tbell 49 pgin 134) d Dimetro esterno tubo [mm] Δl Vrizione di lunghezz [mm] Esempio di clcolo Dti conosciuti: mterile: tubo metllplstico multistrto Geberit Mepl U =19 d = ø 32= 32mm Δl =39mm D determinre: lunghezz del brccio diltnte U Soluzione: U = U d I U = U = 671 mm =.67 m mm mm = mm Fig. 65: Compenszione di diltzione dell curv U relizzt con rccordi pressre Δl Vrizione di lunghezz U unghezz del brccio diltnte F Punto fisso G Punto mobile (scorrevole) ~ u 2 138

17 Determinzione grfic dell lunghezz del brccio diltnte U I vlori che possono essere ricvti dl seguente grfico si bsno sul clcolo generle dell lunghezz del brccio diltnte U. Δl [mm] d 16 d 2 d 26 d 32 d 4 d 5 d 63 d U [m] Fig. 66: Determinzione dell lunghezz del brccio diltnte U per Geberit Mepl 139

18 3.2.2 Protezione custic In cso di determinzione del dimetro dei tubi ed esecuzione effettute regol d'rte, le tubzioni Geberit Mepl non producono lcun rumore. Tuttvi queste trsmettono i rumori provenienti dgli impinti snitri, pprecchi e rubinetti. Pertnto questi rumori sono d isolre con l'pposito isolmento fonossorbente il qule sepr efficcemente le tubzioni dll costruzione. Fig. 69: Set fonossorbente (Art. No ) Brcciletti per tubi Per l'isolmento dl suono intrinseco utilizzre i brcciletti Geberit Mepl 6x.7..1 e 3x Fig. 7: Chiusur finle dell guin per curv di llccimento Geberit (Art. No ) Fig. 67: Brcciletto con inserto fonossorbente senz coppelle per brcciletto Protezione dgli incendi Vedere cpitolo «Sistemi di limentzione per impinti snitri in generle», "Protezione dgli incendi", pgin 9 Fig. 68: Brcciletto con inserto fonossorbente con coppelle per brcciletto Isolmento delle tubzioni Vedere cpitolo «Sistemi di limentzione per impinti snitri in generle», "Isolmento delle tubzioni", Seite Tempi di erogzione Rccordi per rubinetti Il fissggio dei rccordi per rubinetti deve essere eseguito seprtmente dll costruzione ed essere protetto dlle impurità (es. mlt). Instllzioni d incsso con set fonossorbente o con plcche di montggio premontte / / / Instllzioni esterne con pistrine insonorizznti o con plcche di montggio premontte / / Vedere cpitolo «Sistemi di limentzione per impinti snitri in generle», "Tempi di erogzione", pgin Determinzione dell dimensione tubo Vedere cpitolo «Sistemi di limentzione per impinti snitri in generle», "Determinzione dell dimensione tubo", pgin 19 14

19 3.3 Montggio Fissggio dei tubi I fissggi dei tubi dempiono diverse funzioni: oltre sostenere l tubzione, guidno nche nell direzione desidert le vrizioni dell lunghezz dovute ll tempertur. I fissggi dei tubi vengono suddivisi in bse ll loro ttività: punto fisso = montggio rigido dell tubzione punto mobile = supporto scorrevole sull'sse dell tubzione I punti mobili (scorrevoli) devono essere predisposti in modo tle d impedire che diventino involontrimente punti fissi durnte il funzionmento. Gli llccimenti devono essere lunghi sufficienz per poter compensre le diltzioni in lunghezz nel sistem di condotte. Nelle condotte di dirmzione o nei cmbimenti di direzione, nel montggio del primo punto scorrevole, il brccio diltnte risultnte dll modific dell lunghezz è predefinito come distnz minim. Un percorso di un tubo che non viene interrotto d un modific di direzione o che non contiene lcun compenszione di diltzione, può contenere solmente un punto fisso. Per percorsi di tubi lunghi si consigli d es. di predisporre un punto fisso l centro del percorso del tubo, l fine di orientre l diltzione in due direzioni. Quest situzione si present d es. con sezioni verticli su più pini che non hnno inserito lcun compenszione di diltzione. In questo modo, che prevede il fissggio centrle dell conduttur verticle, l diltzione termic viene orientt in due direzioni e l sollecitzione delle brghe viene ridott. Distnze dei brcciletti per tubi in brre Geberit Mepl Per il fissggio dei tubi si consiglino le gli ppositi brcciletti Geberit Mepl con inserto fonossorbente M8 / M1. distnz necessri dei brcciletti è riportt qui di seguito nell tbell 51 pgin 142 e nell tbell 52 pgin 142. Fig. 72: RA mx Fissggio per tubzioni vist (montggio esterno) Fig. 71: Fissggio di tubzioni continue con un solo punto fisso G Punti mobili (scorrevoli) F Punto fisso F G 141

20 Tbell 51: Dimensione tubo ø [mm] Distnz mssim dei fissggi per tubi in brre Geberit Mepl Distnz dei brcciletti senz cnle portnte Distnz dei brcciletti con cnle portnte Forz peso per dei brcciletti / tubo pieno d'cqu 1 C Brcciletto RA [m] RA [m] FG [N] Art. No. 16 1, 1,5 2, , 1,5 3, ,5 2, 9, , 18, , 29, , 44, ,5 85, ,5 12, Dimensionmento del fissggio con brcciletti per tubi Il dimetro dell'stin filettt dipende dll distnz dl soffitto e dll prete delle tubzioni. Tbell 52: Dimensionmento dei fissggi dei brcciletti per tubi metllplstico multistrto Geberit Mepl pos liber = distnz dl soffitto in cm Dimensione tubo ø [mm] Brcciletto soffitto fino 1 M8 M8 M8 M8 M8 M1 M1 1/2" 11-2 M8 M8 M8 M1 M1 M1 M1 1/2" 21-3 M8 M8 M1 M1 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" 31-4 M1 M1 M1 M1 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" 41-6 M1 M1 M1 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" Brcciletto prete = distnz dll prete in cm fino 1 M8 M8 M8 M8 M1 M1 M1 1/2" 11-2 M1 M1 M1 M1 M1 M1 M1 1/2" 21-3 M1 M1 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" /2" 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" 1/2" I brcciletti come punto fisso vengono fissti con stin filettt 1/2" d un distnz fino 25 cm dl soffitto o dll prete. 142

21 Distnze di fissggio Geberit Mepl Fissggio tubi nei sistemi d'instllzione Geberit Geberit GIS Nel sistem d'instllzione Geberit GIS in prete pplict, i tubi Geberit Mepl vengono instllti con pposite clip lle seguenti distnze: A 3 3 Fig. 73: Fissggio delle tubzioni sul pvimento con bride per tubi Tbell 53: Distnz mssim dei fissggi per tubi in rotoli Geberit Mepl ø [mm] Distnze di fissggio tr le bride per rccordi e curve Tbell 54: Distnze di fissggio dei tubi Geberit Mepl nell prete pplict Geberit GIS ø [mm] A Geberit Duofix Nel sistem d'instllzione Geberit Duofix in prete pplict, i tubi Geberit Mepl vengono instllti con pposite clip lle seguenti distnze: Fig. 74: Fissggio di incroci Geberit Mepl I fissggi non fonossorbenti sono d pplicre sempre sopr il mterile isolnte. Vrie tubzioni di ø 16 o ø 2 mm possono essere poste in un cnlin elettric estern. In questo modo si riduce il dispendio di tempo durnte per il fissggio. A Fig. 75: Montggio in cnlin elettric Tbell 55: Distnze di fissggio dei tubi Geberit Mepl nell prete pplict Geberit Duofix ø [mm] A

22 Coppelle per brcciletti Coppelle con il brcciletto come punto fisso Per l struttur del punto fisso vengono utilizzte, per i brcciletti Geberit con inserto fonossorbente 6x.7..1 e , l flngi per muro ed inoltre le coppelle per brcciletti 6x e due semi-coppelle identiche si bloccno ttorno ll'nello guid del rccordo. Il punto fisso ottenuto grntisce, oltre ll solidità dello stesso, nche un'insonorizzzione pprovt. Tbell 56: Brcciletti Geberit con coppelle per brcciletti ø [mm] Brcciletto Coppelle Art. No. Art. No Brcciletto come punto fisso 1 Incstro delle coppelle per brcciletti ttorno ll'nello guid sul rccordo. 2 Appliczione dei brcciletti intorno ll coppell per brcciletti. Distnze dei punti fissi Fig. 76: Punti fissi con un distnz fino 25 cm dl soffitto o dll prete con fissggio medinte brcciletto 1/2" e flngi per muro Fig. 77: Punti fissi con un distnz di oltre 25 cm dl soffitto o dll prete con supporto tipo mensol 144

23 Coppell con brcciletto come punto scorrevole Se l coppell viene conness unicmente l tubo Geberit Mepl e fisst con un brcciletto, si ottiene un brcciletto con le crtteristiche di un punto scorrevole. Per i brcciletti scorrevoli vengono utilizzte i brcciletti Geberit con inserto fonossorbente 6x.7..1 e ed inoltre le coppelle 6x e coppelle per brcciletti grntiscono uno scorrimento uniforme con un forz definit. Il fissggio dei brcciletti dipende dll distnz dl soffitto o dll prete. Forze determinnti per i punti di fissggio: Vedere tbell 53, Distnz mssim dei fissggi per tubi in rotoli Geberit Mepl, pgin 143. Brcciletto come punto scorrevole 1 Incstro delle coppelle per brcciletti sul tubo Geberit Mepl Piegtur di tubi In line di mssim è possibile piegre i tubi Geberit Mepl con dimensione A questo proposito bisogn rispettre tuttvi i criteri riportti nell tbell 57 pgin 145. D osservre: I tubi curvti non devono presentre segni di pressione né ondulzioni nel rggio interno o strto protettivo esterno in PE-HD del tubo Geberit Mepl non deve essere dnneggito Tbell 57: Requisiti delle curve Dimensione tubo ø [mm] Ovlità: dimetro più piccolo Rggio di curvtur minimo x min. r m min. 16 1,5 5,8 2 1,9 7, 26 2,4 9,3 32 3, 11,6 4 3,7 16, 5 4,7 2, x r m 2 Appliczione del brcciletto intorno ll coppell montt. I tubi Geberit Mepl ø 63 mm e ø 75 mm non devono essere piegti. Qulor bisogn piegre un tubo già pressto, è necessrio fissre i punti di rccordo. 145

24 Piegtur mnule I tubi Geberit Mepl nei dimetri 16 e 2 mm possono essere curvti gevolmente mno Pos delle condotte Pos sull solett in clcestruzzo grezzo e tubzioni poste nell solett grezz (nel betoncino) devono essere posizionte vicine e ordinte per fcilitre l mssimo l'ppliczione dell'isolmento nticlpestio. Fig. 78: Piegtur mnule Piegtur con moll piegtubi Per evitre distorsioni e strozzture durnte l piegtur mno, è possibile utilizzre l moll piegtubi estern (Art. No x..1) per le dimensioni 16 e 2. Fig. 79: Rggio di curvtur (r m ) 6 d 2 x r m Piegtur mnule con moll piegtubi estern Fig. 8: Pos delle tubzioni sull solett grezz 1 Rivestimento superiore 2 Betoncino 3 Fogli 4 Isolmento termico e nticlpestio 5 Geberit PushFit 6 Isolmento 7 Solett in clcestruzzo grezzo I tubi Geberit Mepl non possono essere piegti con un moll piegtubi intern, poiché il tubo interno potrebbe essere dnneggito. 146

25 Condotte d incsso Crezione di spzio di diltzione Per le tubzioni si distingue second del tipo di pos: dvnti ll prete nei vni tecnici d incsso sotto sottofondi flottnti Dvnti ll prete o nei vni tecnici è previsto uno spzio per l diltzione. Per le tubzioni d incsso è necessrio tener presente che devono essere collocte in un'imbottitur elstic in mterile fibroso, d es. ln minerle o ln di vetro oppure in resin espns celle chiuse (vedere Compenszione di diltzione medinte isolnte pgin 132). In tl modo si dempie contempornemente i requisiti di isolmento custico. e tubzioni sotto il sottofondo flottnte vengono poste nello strto nticlpestio e possono diltrsi libermente. È richiest prticolre ttenzione per le uscite verticli dei tubi dl sottofondo: nell're del sottofondo flottnte le brghe devono essere dotte di un mnicotto di gurnizione elstico. o stesso vle per tubzioni che ttrversno preti e soffitti, dove è presente un libertà di movimento in tutte le direzioni grzie ll'imbottitur. 1 2 Fig. 82: Tubzione sotto sottofondo flottnte 1 Solett mssicci 2 Strto isolnte 3 Sottofondo flottnte 4 Mnicotto di gurnizione elstico 5 Copertur Fig. 83: Tubzione sotto le perture nel soffitto 1 Imbottitur elstic 2 Soffitto Fig. 81: Tubzione incsst 1 Imbottitur elstic 147

26 Pos delle tubzioni ttrverso cvità e tubzioni poste in pposite cvità nelle solette non vnno mi curvte sopr spigoli per evitre strozzture. Fig. 84: Pos tubzioni in pposite cvità nelle solette Protezione dgli urti I rccordi e i tubi Geberit Mepl devono essere opportunmente protetti dll sollecitzione meccnic e dgli urti (d es. in cso di pos sul pvimento grezzo / ultimto). Protezione contro il gelo Nelle zone rischio di gelo, le tubzioni Geberit Mepl devono essere protette dl congelmento. Questo deve essere previsto già in fse di progettzione. In cso di pos delle tubzioni in edifici riscldti, le tubzioni vnno poste in punti dell costruzione dove l tempertur si superiore C. Se le tubzioni sono poste nche solo in prte in punti rischio di gelo (ponti freddi), ument il pericolo di congelmento dell stgnzione. e misure idonee per evitre il rischio di gelo sono le seguenti: pos esclusivmente in punti cldi dell'edificio instllzione di un protezione ntigelo possibilità di rresto e svuotmento del trtto di tubo interessto 148

27 3.3.4 Allccimenti per gomiti per rubinetti Fig. 85: b c Plcche di montggio per distnze di llccimento: AD 15,3, 7,65 cm AD 1,, 12, cm Allccimento singolo Fig. 89: Montggio dvnti l vno tecnico Fig. 86: Brcciletto per l'llccimento dello scrico (lvbo) lle plcche di montggio Fig. 9: Allccimento i rubinetti d'rresto d ngolo con brcciletto per tubo di scrico del lvbo Fig. 91: Allccimento rettilineo per rubinetto d girdino Fig. 87: Protezione contro gli spruzzi d'cqu per costruzioni leggere e in legno Fig. 88: Montggio con binrio WEKA (fonte d'cquisto: rivenditori di prodotti di ferrment) Fig. 92: Montggio in preti in costruzione legger Rigips (fonte d'cquisto: Gipsunion AG, 5113 Holderbnk) 149

28 3.3.5 Corrosione Impinti esposti in mbienti rischio Il tubo metllplstico multistrto Geberit Mepl è protetto contro l corrosione dllo strto esterno in PE. Nei punti di tglio del tubo esposti, è possibile che l'lluminio si soggetto corrosione. Per le instllzioni poste in mbienti rischio (con forte umidità o gs ggressivi) le estremità dei tubi in lluminio e i rccordi dopo l presstur dovrnno essere protette medinte degute fsce nticorrosione oppure con mterili termorestringenti. Esempio: ocli con condizioni mbientli ggressive: stlle (mmonic) ltterie / cseifici (cido nitrico) piscine / centrli di piscine (cloro, cido cloridrico) ocli continumente o periodicmente umidi: mcelli, mcellerie (idropulitrici) stzioni di lvggio per utomobili docce pistrellte, spzi wellness cucine di grndi dimensioni locli dove sussiste il pericolo che l'cqu penetri dll'esterno piscine, sune Tubzione poste sotto intonco: betoncino clcestruzzo Betoncino utolivellnte Nell pos dei sistemi di tubi nei mterili edili in docce e bgni pubblici, locli igienico-snitri industrili, ecc., si possono formre condizioni ggressive ttorno l tubo dovute inflitrzioni di umidità permnente. In tli csi si dovrnno prendere opportuni provvedimenti. Per l protezione dll corrosione possono essere utilizzti mnicotti di gurnizione, bendggi di tenut o ltri mterili idonei. Fig. 93: Mnicotto di gurnizione Geberit Mepl ø mm, Art. No , , Fig. 94: Mnicotto di gurnizione Geberit Mepl montto Per le dimensioni ø i migliori risultti sono stti ottenuti con il bendggio in butilene P-1 (lrghezz 3 o 5 mm) dell ditt Gyso (tel ). Per l lvorzione, si l giunzione che il tubo ed il rccordo devono essere sciutti. Fig. 95: Fig. 96: Appliczione del bendggio sull giunzione pressre Geberit Mepl Protezione nticorrosione con llccimento per rccordo T (Art. No ), prim e dopo l'ppliczione del bendggio di tenut 15

29 3.3.6 Nstro riscldnte 'nim in lluminio del tubo Geberit Mepl ssicur un cessione di clore uniforme ttorno l tubo. Il nstro riscldnte può essere posto direttmente sul tubo Geberit Mepl. selezione e il fissggio vvengono in bse lle istruzioni del produttore: temperture normli interne dell'edificio è sufficiente un fissggio con fscette serrcvi o nstro desivo. A temperture mbiente inferiori 15 C, il nstro riscldnte utoregolnte deve essere fissto con nstro desivo in lluminio. I trtti chiusi delle tubzioni non devono essere riscldti, per impedire un umento non mmesso dell pressione dovuto l riscldmento. Si deve grntire che l tempertur dell prete intern del tubo non superi i 6 C, lungo termine. Per l disinfezione termic sono mmessi 7 C per un'or l giorno Collegmento equipotenzile Tr il tubo Geberit Mepl e il rccordo in bronzo rosso, nel collegmento è presente un rondell in PE. In tl modo si esclude l conducibilità elettric del collegmento tr l tubzione ed il rccordo in bronzo rosso. Geberit Mepl non può essere usto come collegmento equipotenzile e pertnto non deve essere messo terr. Il costruttore dell'impinto elettrico è competente e responsbile del collegmento equipotenzile Allccimento l boiler Il collegmento diretto di tubi Geberit Mepl senz sezione metllic è sempre possibile qulor nel boiler non veng supert l tempertur mx. di 7 C Risnmento dell'interno dei tubi Geberit Mepl non è dtto per il risnmento interno dei tubi. In cso di risnmento per mezzo del rivestimento dei tubi deve essere chirito con ttenzione prim di inizire il lvoro quli sono i mterili delle tubzioni presenti, in modo che non si rrivi un rivestimento non intenzionle. Fig. 97: Tubo Geberit Mepl con nstro riscldnte 151

30 3.3.1 Misure di montggio Misure minime per combinzioni di rccordi d d Tbell 58: ø [mm] d unghezz minim del tubo tr due rccordi con giunzione pressre ,5 6, 6,9 7,9 9,1 1,3 15, 19, d d Tbell 59: unghezz del tubo minim e distnz tr due gomiti di 45 ø [mm] PVDF 7,1 6,9 8,1 7,9 9,5 9,1 1,8 1,3 14,6 15, 17,5 19, d d Tbell 6: unghezz del tubo minim e distnz tr due gomiti di 9 ø [mm] PVDF 9,1 5,5 9,8 6, 11,5 6,9 13,3 7,9 15,7 9,1 18,1 1,3 25,6 15, 3,9 19, 152

31 d2 d1/d3: pssggio d2: dirmzione d1/d3 Tbell 61: unghezz del tubo minim e distnz tr pezzo T e gomito di 45 d1/d3 d2 [mm] [mm] PVDF 7,6 6,9 26 PVDF 7,5 6,9 8,5 7,9 32 PVDF 7,8 6,9 8,7 7,9 1,1 9,1 4 PVDF 8,1 6,9 9,3 7,9 1,5 9,1 5 PVDF 8,8 6,9 9,7 7,9 1,9 9,1 12, 1,3 63 PVDF 9,5 6,9 1,5 7,9 11,6 9,1 12,7 1,3 16,3 15, 75 PVDF 9,9 6,9 1,7 7,9 11,9 9,1 13,2 1,3 16,8 15, 19,7 19, 153

32 d2 d1/d3 d1/d3: pssggio d2: dirmzione Tbell 62: unghezz del tubo minim e distnz tr pezzo T e gomito di 9 d1/d3 d2 [mm] [mm] Rg/Ms 1,2 6, 1,9 6,5 2 Rg/Ms 1,4 6, 26 Rg/Ms 1,7 6, 32 Rg/Ms 11,1 6, 16 PVDF 9,5 5,5 1,1 6, 2 PVDF 9,5 5,5 1,1 6, 11,4 6,9 26 PVDF 9,9 5,5 1,7 6, 11,4 6,9 12,9 7,9 32 PVDF 1,2 5,5 11, 6, 11,8 6,9 13,2 7,9 15,7 9,1 4 PVDF 11,4 6, 12,2 6,9 14, 7,9 16,2 9,1 5 PVDF 13,2 6,9 14,6 7,9 16,8 9,1 18,6 1,3 63 PVDF 14,1 6,9 15,7 7,9 17,8 9,1 19,7 1,3 25,5 15, 75 PVDF 14,4 6,9 16, 7,9 18,2 9,1 2,3 1,3 26,3 15, 3,9 19, 154

33 d2 d1 Tbell 63: Dimensioni in cso di combinzione di un pezzo T con filetto femmin e un gomito di 9 con filetto mschio vvitti d1 d2 [mm] [mm] Rg 4,1 4, Rg 4, Rg 4,9 5,7 6, Rg - 5,2 6,2 6,5 7, Spzio necessrio per l presstur con gli ppositi ttrezzi I tubi di sistem Geberit Mepl devono essere montti sull costruzione in modo tle d grntire lo spzio necessrio ll presstur. Tbell 64: Spzio necessrio ll presstur con presstrice mnule per montggio ngolre e prete lisci C B A C B A ø [mm] A B C ø [mm] A B C 16 1,5 3,8 4,2 16 1,9 3, 5, 2 1,6 4,2 4,4 2 2, 3,1 5,5 26 1,9 4,7 5,3 26 2,3 3,3 6,2 155

34 Tbell 65: Spzio necessrio per presstur con ttrezzo per presstur elettrico con gnsci mors Comptibilità [1] per montggio ngolre e prete lisci C C A C B A ø [mm] A C ø [mm] A B C 16 1,5 3,5 16 1,8 2,8 5,5 2 1,7 4,2 2 2, 3,3 5,5 26 2, 4,8 26 2,2 3,5 6, 32 2,5 5,5 32 2,6 3,8 6,6 4 2,9 6,8 4 3, 4,6 7,4 Tbell 66: Spzio necessrio per presstur con ttrezzo per presstur elettrico con gnsci mors Comptibilità [2] per montggio ngolre e prete lisci C C A C B A ø [mm] A C ø [mm] A B C 16 1,6 4,2 16 1,9 3,1 5,8 2 1,8 4,6 2 2, 3,4 5,7 26 2,1 5,3 26 2,3 3,7 6,2 32 2,7 6,2 32 2,7 4,5 6,7 4 3,1 7,2 4 3,1 5,1 7,7 5 4, 9,5 5 4, 6, 9,5 156

35 Tbell 67: Spzio necessrio per presstur con ttrezzo per presstur elettrico con gnsci cten Comptibilità [2] per montggio ngolre e prete lisci A A C C C B ø [mm] A C ø [mm] A B C 63 8, 11, 63 8, 9, 11, 75 9,5 15, 75 9,5 1, 15, Preprzione e misure per piegtubi ø mm rm d Tbell 68: Dimensioni di piegtur ø [mm] r m min. Curv Spostmento x min. x min. 16 5, , , , Fig. 98: x min. Misur minim per curv d Esecuzione con piegtubi X rm 2 rm x min. Fig. 99: Misur minim per spostmento Fig. 1: Misurre e piegre l curv 157

36 Esecuzione di ulteriori llccimenti Allccimento tubzioni esistenti Qulor nell tubzione esistente debb essere relizzto un ulteriore llccimento, è possibile utilizzre per le dimensioni 16-5 mm l'pposito giunto lungo Art. No. 6x insieme d un pezzo T. Collegmento di colonne montnti di elementi idrosnitri prefbbricti Per relizzre in mnier omogene gli elementi idrosnitri prefbbricti e compensre le tollernze di costruzione, si utilizz per il collegmento delle colonne montnti 16-5 mm il giunto lungo Art. No. 6x In questo modo è possibile relizzre gli elementi idrosnitri in modo tle che le estremità dei tubi non sporgno oltre gli elementi stessi durnte il trsporto. Fig. 11: Sequenz di presstur Tbell 69: Spezzone del tubo e misur Z minim per l'inserimento di un pezzo T Pezzo T Spezzone Totle di tubo Pssggio Dirmzione Z d1 / d3 d ,5 21, ,5 21, ,5 22, ,5 23, , 26, , 26, , 27, Z Pezzo T Spezzone Totle di tubo Pssggio Dirmzione Z d1 / d3 d , 26, , 27, , 27, , 28, , 31, , 31, , 32, , 33, , 36, , 37, 5 5 2, 38, Tbell 7: Spezzone del tubo e misur Z minim per l'inserimento di un pezzo T con filetto femmin Pezzo T Spezzone Totle di tubo Pssggio Dirmzione Z d1 / d2 Rp 26 1/2" 14,1 27,1 26 3/4" 14,1 27,7 32 1/2" 13,8 28,1 32 3/4" 13,8 28,7 32 1" 13,8 29,5 4 1/2" 16,4 32,1 4 1" 16,4 33, /4" 16,4 34, /2" 18,4 39,2 Se lo spezzone di tubo tglito è più lungo dell misur Z totle (Z), si dovrà scegliere uno spezzone di tubo, necessrio per l'inserimento del giunto lungo, dell lunghezz pproprit. 158

37 Allccimenti per gomiti per rubinetti I collegmenti per rubinetti vengono fissti in modo preciso con plcche di montggio Geberit. Art.-Nr Art.-Nr Fig. 16: Plcche di montggio Geberit per distnze di llccimento: - AD 15,3, 7,65 cm - AD 1,, 12, cm - Allccimento singolo 3 Art.-Nr Fig. 12: Montggio semplice e sicuro con le plcche di montggio Geberit Fig. 13: Profondità di montggio dell'llccimento per rubinetto d incsso con plcc di montggio Geberit fino cm 1 4 cm 4 cm 1 4 cm Fig. 14: Profondità di montggio per murtur di forte spessore con plcc di montggio Geberit fino cm Fig. 15: Misure per il montggio esterno 4 cm 4 Fig. 17: Dimetro dell circonferenz pssnte per i centri dei fori dell plcc di montggio Geberit 4 cm Allccimenti per gomiti per rubinetti premontti Tutte le plcche di montggio Geberit Mepl sono disponibili nche in versione premontt con Geberit MeplFix. Set per llccimento rubinetto singolo Geberit Mepl con Geberit MeplFix, rientrnte Set per llccimento rubinetto Geberit Mepl con Geberit MeplFix, rientrnte e Set per llccimento rubinetto per lvbo Geberit Mepl con Geberit MeplFix, rientrnte Set per llccimento rubinetto singolo Geberit Mepl con Geberit MeplFix, dritto Set per llccimento rubinetto Geberit Mepl con Geberit MeplFix, dritto e

38 Attrezzi Vedere cpitolo «Sistemi di limentzione per impinti snitri in generle», "Attrezzi per il montggio", pgin 21 Tglio misur del tubo di sistem 1 Tglire misur perpendicolrmente i tubi di sistem ø mm con le forbici Geberit Mepl Istruzioni di montggio Esecuzione di un collegmento Geberit Mepl relizzzione di un sistem di tubzioni Mepl vviene con le seguenti fsi Tglio misur del tubo di sistem pgin 16 Sbvtur e clibrtur pgin 161 Pulizi dei tubi e unione dei rccordi pgin 161 Esecuzione dell presstur: Presstur con presstrice mnule Geberit (ø mm) pgin 162 Presstur con ttrezzo per presstur Geberit (ø 16-5 mm) pgin 163 Presstur con ttrezzo per presstur Geberit (ø 63 e 75 mm) pgin 163 Nell'esecuzione con guin di protezione tubi, tglire poi il tubo di protezione con le forbici Geberit Mepl. 2 I sistemi di tubzioni Geberit possono essere lvorti temperture d -2 C +6 C. e presstrici limentte con ccumultore possono essere utilizzte solo con temperture d -1 C +5 C. Gli ttrezzi di sistem Geberit Mepl sono regolti in bse i requisiti di sistem e devono essere utilizzti obbligtorimente. 1 Tglire misur i tubi di sistem ø mm con l'ttrezzo tglitubo Geberit Mepl. Evitre di usre seghe ed ltri ttrezzi con produzione di trucioli per tglire i tubi del sistem Geberit Mepl, poiché i trucioli possono rimnere impigliti ttorno gli O-Ring compromettendone l'ermeticità. ø 16-5 mm, Art ø mm, Art

39 Sbvtur e clibrtur 1 Sbvre e clibrre i tubi di sistem ø mm con le forbici Geberit Mepl. Pulizi dei tubi e unione dei rccordi ATTENZIONE Giunzione non ermetic cus di trucioli. 1 Pulire i tubi di sistem di trucioli. Sbvre e clibrre i tubi di sistem ø mm con lo sbvtore e clibrtore Geberit Mepl. d I rccordi sono forniti già lubrificti. Non utilizzre lcun lubrificnte per non compromettere l qulità dell'cqu potbile. 2 Inserire il rccordo con leggeri movimenti rottori sul tubo Geberit Mepl fino ll'rresto. d 63 Sbvre e clibrre i tubi di sistem ø 75 mm con lo sbvtore Geberit Mepl. d 75 ø mm, Art ø 16-5 mm, Art ø 63 mm, Art ø 75 mm, Art

40 Esecuzione dell presstur Prerequisiti I tubi di sistem e i rccordi sono privi di tensione. tubzione o gli elementi costruttivi prefbbricti sono llineti. ATTENZIONE Giunzioni non ermetiche dopo l presstur cus dell'llinemento dei tubi Allinere l tubzione prim dell presstur. Presstur con presstrice mnule Geberit (ø mm) Accertrsi che l presstrice mnule si idone l dimetro del rccordo pressre. 1 Collocre l'ttrezzo per presstur mnule sull'nello di guid del rccordo e sul tubo. presstur può essere eseguit con un ttrezzo per presstur meccnico o elettrico. 'ttrezzo per presstur mnule esercit un presstur forzt. gnsci si pre solo presstur vvenut, cioè dopo ver rggiunto l posizione previst. 2 Serrre completmente l pinz. 3 'ttrezzo si pre, rimuovere l pinz. 162

41 Presstur con ttrezzo per presstur Geberit (ø 16-5 mm) Accertrsi che l'ttrezzo per presstur e l gnsci mors sino dtti l dimetro del rccordo pressre. 1 Collocre l'ttrezzo per presstur con l gnsci mors sull'nello di guid del rccordo e sul tubo. Presstur con ttrezzo per presstur Geberit (ø 63 e 75 mm) 1 Collocre l gnsci cten sull'nello di guid del rccordo e sul tubo. Ø 16 Ø 16 2 Chiudere l gnsci cten e l stff di bloccggio. 2 Eseguire l presstur. Ø 16 Ø 16 click! 3 Unire l pinz intermedi con l gnsci cten e pressre

42 Ø 16 3 Geberit Mepl Presstur lle colonne montnti Fsi di montggio di un giunzione pressre priv di tensioni per un derivzione dell colonn montnte. 1 Porre il tubo nel brcciletto scorrevole. 2 Inserire il rccordo con leggeri movimenti rottori fino ll'rresto. 3 Pressre. Successiv piegtur dei tubi pressti In cso di un successiv piegtur di tubi pressti, fre ttenzione che le forze vengno ssorbite d prte di un contropressione (F = punto fisso). F 3 Ø Evitre le tensioni sull giunzione pressre, nche durnte il processo di presstur. 1 Geberit MeplFix Per un rpido llccimento idrico. Bst un "clic". Il collegmento d innesto Geberit MeplFix offre un collegmento ottimle per rubinetti. Grzie l consolidto collegmento per rubinetti Geberit MeplFix, premontto su tutti gli elementi d'instllzione, nche Geberit Mepl può essere montto in modo rpido e sicuro. A questo scopo si utilizz su MeplFix l'dtttore Mepl con il cppuccio di protezione blu, che v semplicemente inserito sul collegmento per rubinetto MeplFix. Adtttore Geberit MeplFix Con l'dtttore Geberit MeplFix possono essere utilizzti solo rccordi con l'involucro di protezione blu Geberit MeplFix. 164

43 Relizzzione del collegmento d innesto Geberit MeplFix 1 Avvitre l'dtttore Geberit MeplFix fino ll'rresto del filetto. Relizzzione del collegmento vite 1 Allentre l'dtttore Geberit MeplFix. 2 Rimuovere il coperchio di protezione blu. 2 Incnpre il filetto. 3 Rimuovere il coperchio di protezione blu dl rccordo Geberit Mepl. 3 Avvitre il rccordo l filetto interno 1/2". Ø 2 mm 4 Unire i rccordi. Bst un "clic" e l giunzione è pront Colludo dopo il montggio 5 Verificre l resistenz ll trzione del collegmento d innesto Geberit MeplFix tirndo brevemente. Vedere cpitolo «Sistemi di limentzione per impinti snitri in generle», "Colludo dopo il montggio", pgin

44 3.4 Mnutenzione Declcificzione di tubzioni Vedere cpitolo "Sistemi di limentzione per impinti snitri in generle", prgrfo "Declcificzione di tubzioni", pgin Riscicquo di tubzioni Vedere cpitolo "Sistemi di limentzione per impinti snitri in generle", prgrfo "Pulizi delle tubzioni", pgin

45 3.5 Gmm Geberit Mepl I principli disegni quotti sono riportti nel libretto "Misure Z". gmm complet con i disegni quotti è riportt nel ctlogo generle Geberit. 167

8 Geberit Mepla. 8.1 Sistema Descrizione del sistema Dati tecnici Dati chimici

8 Geberit Mepla. 8.1 Sistema Descrizione del sistema Dati tecnici Dati chimici 8.1 Sistem........................................... 38 8.1.1 Descrizione del sistem.............................. 38 8.1.2 Dti tecnici........................................... 31 8.1.3 Dti chimici...........................................

Dettagli

Pareti verticali Cappotto esterno

Pareti verticali Cappotto esterno Preti verticli Cppotto esterno L isolmento termico dei fbbricti dll esterno, comunemente detto cppotto, h vuto le sue prime ppliczioni lcuni decenni f e ncor oggi costituisce uno dei sistemi di isolmento

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

PORTE PROGET MULTIUSO REI 30 REI 60 - REI 120

PORTE PROGET MULTIUSO REI 30 REI 60 - REI 120 PORTE PROGET MULTIUSO REI 30 REI 60 - REI 120 14 15 INDICE PORTE PROGET PAGINA INDICE PORTE PROGET 16 ILLUSTRAZIONI PORTE PROGET 17 18 TIPOLOGIE/CERTIFICATI PORTE PROGET REI 30 E REI 60 AD UNA ANTA 19

Dettagli

ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1

ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1 Sched tecnic rev. 1 EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE ncornte chimico d iniezione in resin epossicrilto/vinilestere bicomponente d ltissim resistenz Che cos'è È un ncornte chimico d iniezione composto

Dettagli

DUOSTEEL GD. Canne Fumarie Doppia Parete Grandi Diametri Coibentazione 50 mm. Canne fumarie in acciaio Inox

DUOSTEEL GD. Canne Fumarie Doppia Parete Grandi Diametri Coibentazione 50 mm. Canne fumarie in acciaio Inox Cnne Fumrie Doppi Prete Grndi Dimetri Coientzione 50 mm Cnne fumrie in cciio Inox Cnne fumrie Doppi Prete Grndi Dimetri INDICE 1 Elemento diritto mm 500... pg. 3 2 Elemento diritto mm 1000... pg. 3 3 Elemento

Dettagli

DUOSTEEL 25. Canne Fumarie Doppia Parete Coibentazione 25 mm. Canne fumarie in acciaio Inox

DUOSTEEL 25. Canne Fumarie Doppia Parete Coibentazione 25 mm. Canne fumarie in acciaio Inox Cnne Fumrie Doppi Prete Coibentzione 25 mm Cnne fumrie in cciio Inox CERTIFICAZIONI Cnne fumrie Doppi Prete INDICE 1 Elemento diritto mm 250... pg. 4 2 Elemento diritto mm 500... pg. 4 3 Elemento dritto

Dettagli

Attuatori pneumatici fino 700 cm 2 Tipo 3271 e Tipo 3277 per montaggio integrato del posizionatore

Attuatori pneumatici fino 700 cm 2 Tipo 3271 e Tipo 3277 per montaggio integrato del posizionatore Attutori pneumtici fino cm Tipo e Tipo per montggio integrto del posiziontore Appliczione Attutore linere per il montggio su vlvole di regolzione, soprttutto per l Serie,, e vlvol microflusso Tipo dimensione

Dettagli

RUBINETTI D ARRESTO DA INCASSO PER IMPIANTI IDRICI

RUBINETTI D ARRESTO DA INCASSO PER IMPIANTI IDRICI RUBINETTI D ARRESTO DA INCASSO PER IMPIANTI IDRICI PRODOTTI E SISTEMI PER L IDROTERMICA WELCO-Idro Rubinetti d rresto d incsso per impinti idrici I rubinetto d'rresto è un importnte orgno d'intercettzione

Dettagli

Workbook 2-35. Statica 36-49. Resistenza al fuoco 50-53. Estetica 54-55. Ecologia 56-73. Isolamento acustico 74-89. Acustica del locale 90-101

Workbook 2-35. Statica 36-49. Resistenza al fuoco 50-53. Estetica 54-55. Ecologia 56-73. Isolamento acustico 74-89. Acustica del locale 90-101 2-35 Sttic 36-49 Resistenz l fuoco 50-53 Estetic 54-55 Ecologi 56-73 Isolmento custico 74-89 Acustic del locle 90-101 Isolmento termico 102-113 Progettzione esecutiv Workook 114-121 122-127 Montggio Multifunzionle

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Gruppo Imr ISTRUZIONI DI MONTAGGIO collettori sul tetto Figur 1 - I collettori DB possono essere montti fcilmente con il sistem di montggio per l sovrpposizione ll fld d due persone, senz necessità di

Dettagli

Problemi di collegamento delle strutture in acciaio

Problemi di collegamento delle strutture in acciaio 1 Problemi di collegmento delle strutture in cciio Unioni con bulloni soggette tglio Le unioni tglio vengono generlmente utilizzte negli elementi compressi, quli esempio le unioni colonn-colonn soggette

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Marcianise Provincia di Caserta. Lavori di Manutenzione Straordinaria -Parco Mazziotti Edificio B OGGETTO:

COMPUTO METRICO. Comune di Marcianise Provincia di Caserta. Lavori di Manutenzione Straordinaria -Parco Mazziotti Edificio B OGGETTO: Comune di Mrcinise Provinci di Csert pg. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Lvori di Mnutenzione Strordinri -Prco Mzziotti Edificio B COMMITTENTE: I.A.C.P. di Csert Dt, 01/04/2008 IL TECNICO PriMus by Guido Cinciulli

Dettagli

Linea di mobili in metallo per la realizzazione di postazioni di lavoro complete

Linea di mobili in metallo per la realizzazione di postazioni di lavoro complete Line di mobili in metllo per l relizzzione di postzioni di lvoro complete NEW Nuovi cssetti Cssetti con mniglie in lluminio. Nuovo sistem di guide Guide telescopiche con ortizzmento in fse di chiusur.

Dettagli

Scale con rampe diritte. Scala rettilinea a una rampa. Scala rettilinea a due rampe. Scala destra a una rampa a chiocciola (con un quarto di giro)

Scale con rampe diritte. Scala rettilinea a una rampa. Scala rettilinea a due rampe. Scala destra a una rampa a chiocciola (con un quarto di giro) 0.0 Scle di legno 9 0.0 Scle di legno Le scle servono superre le differenze di ltezz. Nelle cse unifmiliri sono sovente costruite in legno. Un scl è definit tle se formt d lmeno tre sclini consecutivi,

Dettagli

tubi corrugati in polietilene

tubi corrugati in polietilene tubi corrugti in polietilene Sistemi integrli per trsporto ed il trttmento dei fluidi tubi corrugti in polietilene istino cvidotti e drenggi PERETE INTERNA PRODOTTA CON PE ADDITIVATO PER FACIITARE O SCORRIMENTO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO. FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in Ingegneria Meccanica. Tesina del corso di

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO. FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in Ingegneria Meccanica. Tesina del corso di UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di lure in Ingegneri Meccnic Tesin del corso di TRASMISSIONE DEL CALORE Docente Prof. Ing. Gennro Cuccurullo Tesin n.7a Effetti termici del

Dettagli

TUBI MULTI-CALOR ISOLINE PE-X/Al/PE-X - PN 10-95 C in rotoli (Ø da 14 a 32) - RIVESTITI

TUBI MULTI-CALOR ISOLINE PE-X/Al/PE-X - PN 10-95 C in rotoli (Ø da 14 a 32) - RIVESTITI (Ø d 14 32) - RIVESTITI DESCRIZIONE I tubi multi-clor dei dimetri compresi tr i 14 e i 32 mm vengono forniti nche due versioni pre-isolte l cui denomzione è tubi multi-clor isole: - con gu di colore verde

Dettagli

Sistema d'ancoraggio Monotec Cassaforma a telaio Framax Xlife

Sistema d'ancoraggio Monotec Cassaforma a telaio Framax Xlife 999805705-03/2014 it I tecnici delle csseforme. Sistem d'ncorggio Monotec ssform telio rmx Xlife Informzioni prodotto Istruzioni di montggio e d'uso 9764-445-01 Introduzione Informzioni prodotto Sistem

Dettagli

Attuatori pneumatici 1400, 2800 e 2 x 2800 cm² Tipo 3271 Comando manuale Tipo 3273

Attuatori pneumatici 1400, 2800 e 2 x 2800 cm² Tipo 3271 Comando manuale Tipo 3273 Attutori pneumtici 00, 00 e x 00 cm² Tipo Comndo mnule Tipo Appliczione Attutore linere per il montggio su vlvole di regolzione Serie 0, 0 e 0 Dimensione: 00 e 00 cm² Cors: fino 0 mm Gli ttutori pneumtici

Dettagli

Figura 47: i ponti termici possono essere causati da discontinuità dei materiali o da discontinuità geometriche.

Figura 47: i ponti termici possono essere causati da discontinuità dei materiali o da discontinuità geometriche. Prestzioni PONTI TERMICI Normlmente il clcolo delle dispersioni termiche di un edificio viene svolto considerndo che le temperture interne ed esterne sino costnti (Regime Termico tzionrio). Questo signific

Dettagli

Gioco Interno Tipologie e Norme

Gioco Interno Tipologie e Norme Gioco Interno Tipologie e Norme Per gioco interno si intende l misur complessiv di cui un nello si può spostre rispetto ll ltro in direzione oppost. E necessrio distinguere fr gioco rdile e gioco ssile.

Dettagli

BOZZA. 1 2a S/2 S/2. Lezione n. 27. Le strutture in acciaio Le unioni bullonate Le unioni saldate

BOZZA. 1 2a S/2 S/2. Lezione n. 27. Le strutture in acciaio Le unioni bullonate Le unioni saldate Lezione n. 7 Le strutture in cciio Le unioni bullonte Le unioni sldte Unioni Le unioni nelle strutture in cciio devono grntire un buon funzionmento dell struttur e l derenz dell stess llo schem sttico

Dettagli

UNITÀ DI GUIDA E SLITTE

UNITÀ DI GUIDA E SLITTE UNITÀ DI GUIDA E SLITTE TIPOLOGIE L gmm di unità di guid e di slitte proposte è molto mpi. Rggruppimo le guide in fmiglie: Unità di guid d ccoppire cilindri stndrd Si trtt di unità indipendenti, cui viene

Dettagli

Progetto LO 100 di Andrea Sacchetti andreasacchetti1965@gmail.com scala 1:4 Tavola 4 S 6061 sp 9% al 31% 1b

Progetto LO 100 di Andrea Sacchetti andreasacchetti1965@gmail.com scala 1:4 Tavola 4 S 6061 sp 9% al 31% 1b tgli d effetture per fcilitre l'sportzione prim del rivestimento del dorso e crere lo spzio per i portionett 1 1 le centine d 1 4 sono di compensto di etull d 4 mm, per le centine d 5 15 si può usre compensto

Dettagli

A Ftn,aEtE. PQArcQA architettura ecologica e risparmio energetico www. prooere, it info@prooere,it pag. I. Coso unifomigliare a Givoletto (TO)

A Ftn,aEtE. PQArcQA architettura ecologica e risparmio energetico www. prooere, it info@prooere,it pag. I. Coso unifomigliare a Givoletto (TO) A Ftn,EtE Edif izio ecologico ed o bosso consumo energetico Coso unifomiglire Givoletto (TO) P r ogett zione b iocf imotico ed orch ítettonico, direzíone lovori: Tng. Clemente Rebor - ProAere - Avigliono

Dettagli

NORME APPLICABILI ALLE ARMATURE 9

NORME APPLICABILI ALLE ARMATURE 9 QUADERNO III Strutture in clcestruzzo rmto e legno CALCESTRUZZO ARMATO Sched N : NORME APPLICABILI ALLE ARMATURE 9 Not generle: le indiczioni nel seguito riportte sono trtte dlle norme frncesi BAEL 91

Dettagli

Veneziane e tende tecniche

Veneziane e tende tecniche DECORAZIONE 04 Montre Venezine e tende tenihe 1 Gli ttrezzi LIVELLA A BOLLA RIGHELLO METRO TRAPANO VITI E TASSELLI MATITA CACCIAVITE SEGA PER METALLO TAGLIALAMELLE PER VENEZIANE FORBICI PER TENDE A RULLO

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "FERMI"

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE FERMI ISTITUTO TECNICO INDUSTIALE STATALE "EMI" TEVISO GAA NAZIONALE DI MECCANICA 212 ropost di soluzione rim rov cur di Benetton rncesco (vincitore edizione 211 unzionmento: L gru bndier girevole sopr riportt

Dettagli

Fisica Tecnica Ambientale

Fisica Tecnica Ambientale Università degli Studi di Perugi Sezione di Fisic Tecnic Fisic Tecnic Ambientle Lezione del 11 mrzo 2015 Ing. Frncesco D Alessndro dlessndro.unipg@cirif.it Corso di Lure in Ingegneri Edile e Architettur

Dettagli

Distributori per serie R2 - WR2

Distributori per serie R2 - WR2 Distributori per serie - Il distributore BC, il cuore dell serie / Il distributore BC dell serie CMB-P-V-G colleg sino d un mssimo di 16 unità e con l unità estern e distribuisce efficcemente il refrigernte

Dettagli

Istruzioni per l installazione e la manutenzione. Spaziozero Solar System 4

Istruzioni per l installazione e la manutenzione. Spaziozero Solar System 4 Istruzioni per l instllzione e l mnutenzione Spziozero Solr System 4 IT INDICE AVVERTENZE SULLA DOCUMENTAZIONE 1 Avvertenze per l sicurezz e prescrizioni... 4 1.1 Consevzione dell documentzione... 4 1.2

Dettagli

Installazione e manutenzione

Installazione e manutenzione Instllzione e mnutenzione per ttrezztur con tubo guid singolo 893008/04 2 INDICE Questo "mnule di instllzione e mnutenzione" rigurd l'ttrezztur con singolo tubo guid per mixer serie 400, 430-480 Introduzione

Dettagli

La saldatura: Pregi e difetti dei collegamenti saldati:

La saldatura: Pregi e difetti dei collegamenti saldati: L sldtur: Pregi e difetti dei collegmenti sldti: Vntggi: sono di rpid esecuzione permettono strutture più leggere consentono l perfett tenut richiedono poche lvorzioni meccniche hnno un bsso costo complessivo

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Portici Provincia di Napoli. Manutenzione ordinaria edilizia pubblica abitativa Manutenzione ordinaria edilizia pubblica

COMPUTO METRICO. Comune di Portici Provincia di Napoli. Manutenzione ordinaria edilizia pubblica abitativa Manutenzione ordinaria edilizia pubblica Comune di Portici Provinci di Npoli pg. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Mnutenzione ordinri edilizi pubblic bittiv Mnutenzione ordinri edilizi pubblic COMMITTENTE: Comune di Portici - Settore Ptrimonio Dt,

Dettagli

CON BENDING TUBI PERFETTAMENTE PIEGATI. SEMPRE

CON BENDING TUBI PERFETTAMENTE PIEGATI. SEMPRE CON BENDING TUBI PEFETTAMENTE PIEGATI. SEMPE Conveniente, ccurt ed eseguit su misur Siete ll ricerc di tui perfettmente piegti in 2 o 3D? Allor lscite che ce ne occupimo noi. Dteci semplicemente i rggi

Dettagli

Movimentazioni lineari

Movimentazioni lineari Sistemi lineri I sistemi lineri ACK sono costituiti d 2 brre d cciio sezione circolre temprte e rettificte in tollernz h e nche cromte nei dimetri. A richiest in ccioi inox. Sono montte rigide e prllele

Dettagli

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici.

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici. Il Primo Principio dell Termodinmic non fornisce lcun indiczione rigurdo d lcuni spetti prtici. l evoluzione spontne delle trsformzioni; non individu cioè il verso in cui esse possono vvenire. Pistr cld

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI FISICA PRIMO BIENNIO CLASSI SECONDE

PROGRAMMAZIONE DI FISICA PRIMO BIENNIO CLASSI SECONDE PROGRAMMAZIONE DI FISICA PRIMO BIENNIO CLASSI SECONDE Nel pino di lvoro sono indicte con i numeri d 1 5 le competenze di bse che ciscun unit' didttic concorre sviluppre, secondo l legend riportt di seguito.

Dettagli

Manuale per l installatore. Per il tecnico qualificato. Manuale per l installatore VAI 3-025 WN VAI 3-035 WN VAI 3-050 WN.

Manuale per l installatore. Per il tecnico qualificato. Manuale per l installatore VAI 3-025 WN VAI 3-035 WN VAI 3-050 WN. Mnule per l instlltore Per il tecnico qulificto Mnule per l instlltore VAI 3-025 WN VAI 3-035 WN VAI 3-050 WN Unità A Prete IT LISTA DI IMBALLAGGIO L'unità è dott degli elementi indicti nell seguente Tbell

Dettagli

Sistemi di riscaldamento a pavimento FLOORTEC

Sistemi di riscaldamento a pavimento FLOORTEC Sistemi di riscldmento pvimento FLOORTEC Indice 53 Aspetti generli Informzioni prodotto 54 Dti tecnici e istruzioni di montggio Impinti, componenti e ccessori 58 Progettzione 70 1 ULOW-E2 Rditori profilti

Dettagli

Copyright by Allestimenti Palladio snc

Copyright by Allestimenti Palladio snc I principli tipi d interventi mmessi ll detrzione Irpef del 36% Ecco un elenco esemplifictivo d interventi mmissibili fruire dell detrzione Irpef. In ogni cso, deve essere verifict l conformità lle normtive

Dettagli

Istruzioni per l'installazione del kit valvola TBVL GOLD/COMPACT

Istruzioni per l'installazione del kit valvola TBVL GOLD/COMPACT IT.TBV.10929 Istruzioni per l'instllzione del kit vlvol TBVL GOLD/COMPACT 1. Generlità Il kit di vlvole TBVL è un kit di componenti per il controllo di un btteri di riscldmento/rffreddmento e consiste

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

www.frank-italy.com egcobox isolamento termico calcolo secondo EC 2

www.frank-italy.com egcobox isolamento termico calcolo secondo EC 2 www.rnk-itly.com egcobox isolmento termico clcolo secondo EC 2 FRANKtem Tecnologie per l` edilizi FRANK Itly S.r.l. D ormi oltre 40 nni l ditt FRANK è l ditt leder nell mbito di costruzioni in cemento

Dettagli

LFS Catalogo 2011. Sistemi di canalizzazioni LFS

LFS Catalogo 2011. Sistemi di canalizzazioni LFS LFS Ctlogo 2011 Sistemi di cnlizzzioni LFS Benvenuti l servizio di ssistenz clienti Telefono per ssistenz: 011-95 48 811 Fx per domnde: 011-95 48 899 Fx per ordini: 011-95 48 899 E-Mil: info@obo.it Internet:

Dettagli

Copertura a falde all estradosso dell ultima soletta

Copertura a falde all estradosso dell ultima soletta Copertur flde ll estrdosso dell ultim solett L isolmento termico dell ultim solett effettuto ll estrdosso costituisce uno dei sistemi di isolmento più dottti nei fbbricti coperti con tetti flde inclinte,

Dettagli

FASCICOLO TECNICO PRESTAZIONI ENERGETICHE SOLAI

FASCICOLO TECNICO PRESTAZIONI ENERGETICHE SOLAI Pgin di 7 Rel. ermic soli Fscicolo tecnico per il clcolo delle prestzioni energetiche di soli lstre trliccite ( predlles ) IN ACCORDO ALLA NORMA UNI EN ISO 6946:008 0 07.0.00 Rev. Dt Descrizione Redtto

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

Larghezza 910 mm. Grafi9 ARMADI A 3 VANI

Larghezza 910 mm. Grafi9 ARMADI A 3 VANI 9 103 Grfi 9 Lrghezz 910 L serie è crtterizzt d un lrghezz estern di 910 (892 utile interno). 6 ltezze di ingomro disponiili d 490 1840. Tutte le esecuzioni sono disponiili in due profondità: 330 e 460.

Dettagli

8 Controllo di un antenna

8 Controllo di un antenna 8 Controllo di un ntenn L ntenn prbolic di un rdr mobile è montt in modo d consentire un elevzione compres tr e =2. Il momento d inerzi dell ntenn, Je, ed il coefficiente di ttrito viscoso, f e, che crtterizzno

Dettagli

Corso di Componenti e Impianti termotecnici IL PROGETTO TERMOTECNICO PARTE SECONDA

Corso di Componenti e Impianti termotecnici IL PROGETTO TERMOTECNICO PARTE SECONDA IL PROGETTO TERMOTECNICO PARTE ECONDA 1 I ponti termici Il ponte termico può essere definito come: un elemento di elevt conduttività inserito in un prete o elemento di prete di minore conduttività. I ponti

Dettagli

kyla collaudata gamma Mixproof

kyla collaudata gamma Mixproof . kyl colludt gmm Mixproof Vlvol Mixproof SMP-BC Concetto SMP-BC è un vlvol sede pneumtic per ppliczioni snitrie progettt per grntire sicurezz e rilevmento di eventuli perdite qundo due prodotti diversi

Dettagli

FG7R-0,6/1 kv FG7OR-0,6/1 kv

FG7R-0,6/1 kv FG7OR-0,6/1 kv Bss tensione - Energi, segnlmento e comndo FG7R-0,6/1 kv FG7OR-0,6/1 kv Costruzione e requisiti: CEI 20-13 IEC 60502-1 CEI UNEL 35375 CEI UNEL 35377 Non propgzione dell incendio: CEI 20-22 II Non propgzione

Dettagli

MGMD srl PORTE E PORTONI TAGLIAFUOCO E MULTIUSO. Via Libertà, 171-90143 Palermo. Tel. 091.343828-091.349929 Fax. 091.6265934 e-mail: info@mgmd.

MGMD srl PORTE E PORTONI TAGLIAFUOCO E MULTIUSO. Via Libertà, 171-90143 Palermo. Tel. 091.343828-091.349929 Fax. 091.6265934 e-mail: info@mgmd. MGMD srl Vi Liertà, 171-90143 Plermo Tel. 091.343828-091.349929 Fx. 091.6265934 e-mil: info@mgmd.it PORTE E PORTONI TAGLIAFUOCO E MULTIUSO Tutte le misure indicte si intendono in mm ILLUSTRAZIONI Porte

Dettagli

FACSIMILE. Mod. DC14 ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ. Verifica di tenuta/collaudo impianti gas

FACSIMILE. Mod. DC14 ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ. Verifica di tenuta/collaudo impianti gas Mod. DC14 ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Verific di tenut/colludo impinti gs (Sez. III Qudro B Sez. IV) Art. 7, comm 2, del Decreto 22 gennio 2008, n. 37- Deliber 40 / 04 e ss.mm.i.

Dettagli

Lavorazioni delle materie plastiche

Lavorazioni delle materie plastiche Lvorzioni delle mterie plstiche CONTENUTI Lvorzione delle mterie plstiche con prticolre rigurdo llo stmpggio iniezione PREREQUISITI Conoscenz delle proprietà dei mterili Conoscenz degli elementi costituenti

Dettagli

W116.ch. W11.ch Pareti autoportanti Knauf. Novità

W116.ch. W11.ch Pareti autoportanti Knauf. Novità W11.ch Sistemi di costruzione secco 03/2016 W11.ch Preti utoportnti Knuf W111.ch W112.ch W113.ch W115.ch Novità - Preti Knuf orditur metllic semplice e rivestimento monostrto - Preti Knuf orditur metllic

Dettagli

Hörmann schede tecniche

Hörmann schede tecniche Porte tglifuoco Sfer e Mtrix Rei 60-120 Vlido dl 01. 06. 2009 2009 Hörmnn schede tecniche PORTE SFERA INDICE PORTE SFERA ILLUSTRAZIONI - PORTE SFERA TIPOLOGIE/CERTIFICATI - PORTE SFERA AD UNA E DUE ANTE

Dettagli

Sistemi modulari a condensazione MODULO NOVAKOND

Sistemi modulari a condensazione MODULO NOVAKOND M A D E I N I TA LY Sistemi modulri condenszione MODULO NOVAKOND SoluzioniIntegrte per il riscldmento GENERATORI SISTEMI MODULARI DI ARIA A CONDENSAZIONE CALDA A PAVIMENTO Combinndo i genertori NOVAKOND

Dettagli

Ventilazione residenziale. VMC con recupero di calore. I benefici. Valore aggiunto all edificio

Ventilazione residenziale. VMC con recupero di calore. I benefici. Valore aggiunto all edificio I benefici L VMC (Ventilzione Meccnic Controllt) doppio flusso con recupero di clore è un soluzione semplice d instllre, ltmente efficce per grntire il ricmbio d ri continuo, 24 ore su 24, in tutt l cs

Dettagli

LINEA Aquera Soluzioni modulari di griglie di drenaggio e ventilazione.

LINEA Aquera Soluzioni modulari di griglie di drenaggio e ventilazione. Aquer LINEA Aquer Soluzioni modulri di griglie di drenggio e ventilzione. L'mbiente urbno è prte integrnte dell nostr società modern. Questo h portto d un incremento delle zone edificte crtterizzte d superfici

Dettagli

Anno 5. Applicazione del calcolo degli integrali definiti

Anno 5. Applicazione del calcolo degli integrali definiti Anno 5 Appliczione del clcolo degli integrli definiti 1 Introduzione In quest lezione vedremo come pplicre il clcolo dell integrle definito per determinre le ree di prticolri figure pine, i volumi dei

Dettagli

CA SA A NZIA NI C A S L A NO - 2

CA SA A NZIA NI C A S L A NO - 2 S NZI NI S L NO - 2 LEGEND :. NUOV S NZINI. INGRESSO PRINIPLE. INGRESSO ENTRO DIURNO E NOTTURNO D. PRHEGGI E. INGRESSO VEIOLRE UTORIMESS F. ORTE G. GIRDINO OMUNE H. GIRDINO PROTETTO D + 0.00 H + 6.50 G

Dettagli

Stabilità dei sistemi di controllo in retroazione

Stabilità dei sistemi di controllo in retroazione Stbilità dei sistemi di controllo in retrozione Criterio di Nyquist Il criterio di Nyquist Estensione G (s) con gudgno vribile Appliczione sistemi con retrozione positiv 2 Criterio di Nyquist Stbilità

Dettagli

Serie 240 Valvola pneumatica Tipo e Tipo Valvola a via diritta Tipo 3241

Serie 240 Valvola pneumatica Tipo e Tipo Valvola a via diritta Tipo 3241 Serie 240 Vlvol pneumtic Tipo 3241-1 e Tipo 3241-7 Vlvol vi diritt Tipo 3241 Appliczione Vlvol di regolzione per l impintistic Dimetri DN 15 DN 300 Pressioni PN 10 PN 40 Temperture 196 450 C Vlvol vi diritt

Dettagli

Catalogo Tecnico R PANEL PIASTRE RADIANTI A BASSA TEMPERATURA CLASSE A R PANEL. Modello Scaldasalviette da ST2 a ST9 R PANEL. Modello Orizzontale

Catalogo Tecnico R PANEL PIASTRE RADIANTI A BASSA TEMPERATURA CLASSE A R PANEL. Modello Scaldasalviette da ST2 a ST9 R PANEL. Modello Orizzontale R PANEL PIASTRE RADIANTI A BASSA TEMPERATURA CLASSE A R PANEL Modello Scldslviette d ST2 ST9 R PANEL Modello Orizzontle R PANEL Modello Sottofinestr verticle d ST2 d ST9 R PANEL è intermente costruit in

Dettagli

Elettricità e riscaldamento, nella media potenza.

Elettricità e riscaldamento, nella media potenza. RISCALDAMENTO A PELLET Pellemtic e-mx Elettricità e riscldmento, nell medi potenz. www.okofen-e.com Pellemtic e-mx d prte del consumtore gioc un ruolo fondmentle non solo nel settore privto. Anche nelle

Dettagli

PARTE SECONDA Adempimenti D.Lgs. 311/06

PARTE SECONDA Adempimenti D.Lgs. 311/06 COMUNE DI PADOVA SETTORE EDILIZIA PRIVATA GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLE NORME TRANSITORIE DI CUI AL D.LGS. N.192 DEL 19 AGOSTO 2005 E AL D.LGS. N.311 DEL 29 DICEMBRE 2006 PARTE SECONDA Adempimenti D.Lgs.

Dettagli

REQUISITI ENERGETICI DEGLI EDIFICI. 1. Indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale

REQUISITI ENERGETICI DEGLI EDIFICI. 1. Indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale Allegto C REQUISITI ENERGETICI DEGLI EDIFICI 1. Indice di prestzione energetic per l climtizzzione invernle 1.1 Edifici residenzili dell Clsse E1, esclusi collegi, conventi, cse di pen e cserme Tbell 1.1

Dettagli

Allegato B Modello di classificazione dell'attività di Marina Resort

Allegato B Modello di classificazione dell'attività di Marina Resort Allegto B Modello di clssificzione dell'ttività di Mrin Resort CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE ALL ARIA APERTA DENOMINATE MARINA RESORT (L.R. 16/04 e sm.i. e DGR 1198/14) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Dettagli

ATTUATORE A VITE TRAPEZIA DIMENSIONI DI INGOMBRO. Lunghezza con Attacco A1 Attacco A2 Lc [mm] 142 + Corsa 150 + Corsa T [mm] 129 + Corsa 136 + Corsa

ATTUATORE A VITE TRAPEZIA DIMENSIONI DI INGOMBRO. Lunghezza con Attacco A1 Attacco A2 Lc [mm] 142 + Corsa 150 + Corsa T [mm] 129 + Corsa 136 + Corsa ATTUATORE A VITE TRAPEZIA CLA 20 DIMENSIONI DI INGOMBRO Cors L =Lc + Cors Lc T L =Lc + Cors Lc T Supporto posteriore SP Perno Interruttori FC e potenziometro Attcco A1 Attcco A2 Lunghezz cvo motore 0.3

Dettagli

L EVOLUZIONE DELLA PORTA TAGLIAFUOCO IN LEGNO! TANGANICA BIANCO CILIEGIO ROVERE WENGÉ VERT.

L EVOLUZIONE DELLA PORTA TAGLIAFUOCO IN LEGNO! TANGANICA BIANCO CILIEGIO ROVERE WENGÉ VERT. MODELLI/FINITURE L EVOLUZIONE DELLA PORTA TAGLIAFUOCO IN LEGNO! Porte tglifuoco serie ECONOM in legno rivestite in CPL e certificte secondo l norm Europe UNI EN 1634-1. Estetic superiore ll medi d un prezzo

Dettagli

Manuale d'installazione

Manuale d'installazione Mnule d'instllzione Sctol opzionle monoblocco per bsse temperture Dikin Altherm EKCB07CAV Mnule d'instllzione Sctol opzionle monoblocco per bsse temperture Dikin Altherm Itlino Sommrio Sommrio Note reltive

Dettagli

I costi dell impresa. Litri di benzene per unità di tempo. Linea di isocosto

I costi dell impresa. Litri di benzene per unità di tempo. Linea di isocosto 7 I costi dell impres 7.1. Per l combinzione di equilibrio dei due input, si ved il grfico successivo. L pendenz dell line di isocosto e` pri ll opposto del rpporto tr i prezzi dei fttori: -10 = 2 = -5.

Dettagli

Sistemi di Bloccaggio

Sistemi di Bloccaggio Sistemi di loccggio Sistemi Clmp Grnzi Condizioni di grnzi per i sistemi clmp Le condizioni generli e i termini di grnzi pplicti dll Hem Mschinen-und pprteschutz GmbH e si possono leggere nel sito www.hem-shutz.de.

Dettagli

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata Edizione dicembre 20 - Rev 0 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Presentzione 2 Elementi bse Logotipo generico 3-4 Logotipo d personlizzre 5-8

Dettagli

Installazione e utilizzo di ImageShare

Installazione e utilizzo di ImageShare Instllzione e utilizzo di Copyright 2000-2002: Polycom, Inc. Polycom, Inc., 4750 Willow Rod, Plesnton, CA 94588 www.polycom.com Polycom e il logo Polycom sono mrchi registrti di Polycom, Inc. è un mrchio

Dettagli

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65%

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% IN COSA CONSISTE? L gevolzione consiste nel riconoscimento di detrzioni dll impost IRPEF / IRES,

Dettagli

Manuale Generale Sintel Guida alle formule di aggiudicazione

Manuale Generale Sintel Guida alle formule di aggiudicazione MANUALE DI SUPPOTO ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFOMA SINTEL GUIDA ALLE FOMULE DI AGGIUDICAZIONE Pgin 1 di 21 AGENZIA EGIONALE CENTALE ACQUISTI Indice 1 INTODUZIONE... 3 1.1 Cso di studio... 4 2 FOMULE DI CUI

Dettagli

THISION L THISION L. ELCO Solutions

THISION L THISION L. ELCO Solutions 6 7 8 11 15 16 THISION L Descrizione del prodotto Codici prodotto e prezzi Accessori Proposte di sistem THISION L Dimensioni di ingombro e ttcchi THISION L Dti Tecnici Dir. Rend. 92/42/CEE Le illustrzioni

Dettagli

ACCESSORI PVC. K-FLEX PACK CURVE SE 90 Tipo S K-FLEX PACK RS 590. K-FLEX PACK BENDS CA 200 Tipo W MATERIALI DI FISSAGGIO

ACCESSORI PVC. K-FLEX PACK CURVE SE 90 Tipo S K-FLEX PACK RS 590. K-FLEX PACK BENDS CA 200 Tipo W MATERIALI DI FISSAGGIO ACCESSORI PVC K-FLEX PACK RS 590 Lmin di protezione. E un lmin in PVC rigido utovvolgente con superficie lisci di colore grigio in rotoli. K-FLEX PACK CURVE SE 90 Tipo S Curv 90Q PVC pezzo unico stmpto

Dettagli

Sezione I ELEMENTI DI BASE I.1

Sezione I ELEMENTI DI BASE I.1 Sezione I ELEMENTI DI BASE I.1 I. mrchio pg. I. 5 I..1 SIGILLO pg. I. 6 I..2 LOGOTIPO pg. I. 7 I..3 PAY OFF pg. I. 8 I. Colori del mrchio pg. I. 9 I.c Configurzioni mmesse pg. I. 10 I.d Altre specificazioni

Dettagli

I N D I C A Z I O N E D E L L E P R E S T A Z I O N I 57 - COSTI PER LA SICUREZZA, ORGANIZZAZIONE DI CANTIERE

I N D I C A Z I O N E D E L L E P R E S T A Z I O N I 57 - COSTI PER LA SICUREZZA, ORGANIZZAZIONE DI CANTIERE Lvori: Cod. 11346 - Sicurezz - Intervento di degumento dell'rgintur in destr idrogrfic del T. Bgnz nel trtto compreso tr il Ponte Nuovo e l Tngenzile Sud. pg. 1 di 7 57 - COSTI PER LA SICUREZZA, ORGANIZZAZIONE

Dettagli

PAGINA INDICE GENERALE 01 PRESENTAZIONE DITTA 02 PORTE UNIVER REI 60 REI 120 04 21 PORTE PROGET MULTIUSO REI 30 REI 60 REI 120 22 85

PAGINA INDICE GENERALE 01 PRESENTAZIONE DITTA 02 PORTE UNIVER REI 60 REI 120 04 21 PORTE PROGET MULTIUSO REI 30 REI 60 REI 120 22 85 EDIZIONE 11/07 INDICE GENERALE PAGINA INDICE GENERALE 01 PRESENTAZIONE DITTA 02 PORTE UNIVER REI 60 REI 120 04 21 PORTE PROGET MULTIUSO REI 30 REI 60 REI 120 22 85 PORTE MULTIUSO REVER 86 92 PORTONI GIREVOLI

Dettagli

SICU FORMULARIO PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI PROSPETTO RIEPILOGATIVO

SICU FORMULARIO PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI PROSPETTO RIEPILOGATIVO D restituire 60 giorni prim dell inizio dell evento PREVENZIONE INCENDI REZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI DATI DA COMPILARE OBBLIGATORIAMENTE A CURA DEL PARTECIPANTE:

Dettagli

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Decreto del Ministero dello sviluppo economico 11 mrzo 2008 Attuzione dell'rt. 1, comm 24, letter ), dell Legge 24/12/2007, n 244, per l definizione dei vlori limite di fbbisogno di energi primri nnuo

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DIREZIONE DI AREA 3 Orgnizzzione e Risorse SETTORE SEDI, LOGISTICA E INTERVENTI PER LA SICUREZZA SERVIZIO DI INDAGINI PRELIMINARI AL PROGETTO DI RESTAURO DELLE SUPERFICI DECORATE DI ALCUNE SALE DEI PALAZZI

Dettagli

LCA e prevenzione dei rifiuti: caso di studio sull acqua da bere

LCA e prevenzione dei rifiuti: caso di studio sull acqua da bere Anlisi del ciclo di vit del sistem di gestione rifiuti in Lombrdi Milno 8 Mggio 212 LCA e prevenzione dei rifiuti: cso di studio sull cqu d bere S. Nessi Politecnico di Milno DIIAR Sezione mbientle Obiettivo

Dettagli

CONDIZIONAMENTO DELL ARIA

CONDIZIONAMENTO DELL ARIA Corso di Impinti Tecnici.. 009/00 Docente: Prof. C. Isetti CAPITOLO 7 7. Generlità Come si ricorderà, per condizionmento dell ri si intende un intervento volto relizzre il controllo dell tempertur e del

Dettagli

pag. 1 unità P R E Z Z O UNITARIO Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura

pag. 1 unità P R E Z Z O UNITARIO Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura pg. 1 Nr. 1 Mssetto sottile sottofondo in preprzione del pino pos dell impermebilizzzione, dello spessore lmeno 2 cm, E.07.010.010 tirt con regolo per l livellzione dell superficie: con mlt fine clce e

Dettagli

SOLUZIONI PER INTERNI RIVESTIMENTO A PARETE. Pensa Trespa

SOLUZIONI PER INTERNI RIVESTIMENTO A PARETE. Pensa Trespa SOLUZIONI PER INTERNI RIVESTIMENTO A PARETE Pens Tresp Spring rchitecten, Pesi Bssi Clusol di esclusione dell responsilità Tresp Interntionl B.V., con sede Weert (Pesi Bssi), di seguito Tresp, declin ogni

Dettagli

PACCHETTO PREMIUM DI AGGIORNAMENTO

PACCHETTO PREMIUM DI AGGIORNAMENTO Innov-ís 4500D/4000D/4000 PACCHETTO PREMIUM DI AGGIORNAMENTO Mnule d istruzioni del kit di ggiornmento ll versione 4.0 Prim di utilizzre il kit di ggiornmento, ssicurrsi di leggere questo Mnule d istruzioni

Dettagli

Dati elettrici Tensione nominale AC/DC 24 V Frequenza della tensione nominale 50/60 Hz. Nota riguardante il segnale di comando Y Impedenza 100 kω

Dati elettrici Tensione nominale AC/DC 24 V Frequenza della tensione nominale 50/60 Hz. Nota riguardante il segnale di comando Y Impedenza 100 kω Sched ecnic NV4A-SR-PC Attutore modulnte per vlvole gloo -vie e 3-vie Forz di zionmento 000 N ensione nominle AC/DC 4 V Comndo: modulnte DC (0) V...0 V Cors nominle 0 mm Dti tecnici Note di sicurezz Dti

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO EDIFICI

RISPARMIO ENERGETICO EDIFICI RISPARMIO ENERGETICO EDIFICI COME FACCIO A RISPARMIARE ENERGIA? COME FACCIO AD AVERE AGEVOLAZIONI? COME UTILIZZARE LE ENERGIE ALTERNATIVE? INSERTO A CURA DI CONFCONSUMATORI DELL EMILIA ROMAGNA Decreto

Dettagli

Corso di Fisica tecnica ambientale e Impianti tecnici a.a. 2008/2009

Corso di Fisica tecnica ambientale e Impianti tecnici a.a. 2008/2009 Corso di Fisic tecnic mbientle e Impinti tecnici.. 008/009 CAPITOLO. Generlità Come si ricorderà, per condizionmento dell ri si intende un intervento volto relizzre il controllo dell tempertur e del contenuto

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO. RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA SEDI STRADALI DI MACHERIO E BAREGGIA (ai sensi dell art. 17 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n.

PROGETTO ESECUTIVO. RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA SEDI STRADALI DI MACHERIO E BAREGGIA (ai sensi dell art. 17 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. Comune di Mcherio Provinci di Monz e Brinz Allegto 3 PROGETTO ESECUTIVO RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA SEDI STRADALI DI MACHERIO E BAREGGIA (i sensi dell rt. 17 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207) ELENCO

Dettagli

Acidi Deboli. Si definisce acido debole un acido con K a < 1 che risulta perciò solo parzialmente dissociato in soluzione. Esempi di acidi deboli:

Acidi Deboli. Si definisce acido debole un acido con K a < 1 che risulta perciò solo parzialmente dissociato in soluzione. Esempi di acidi deboli: Acidi Deboli Si definisce cido debole un cido con < 1 che risult perciò solo przilmente dissocito in soluzione. Esempi di cidi deboli: Acido cetico (H OOH) 1.75 1-5 Acido scorbico (vitmin ) 1 6.76 1-5.5

Dettagli

grawo -Il modulo salva energia

grawo -Il modulo salva energia grwo -Il modulo slv energi per il risprmio energetico Profilo superiore d incstro Mrctur d incstro (devono sempre coincidere!) Mrctur d tglio orizzontle Mrctur d tglio verticle Mrctur di giunzione verticle

Dettagli

IRRAGGIAMENTO: APPLICAZIONI ED ESERCIZI

IRRAGGIAMENTO: APPLICAZIONI ED ESERCIZI Elis Gonizzi N mtricol: 3886 Lezione del -- :3-:3 IRRAGGIAMENO: APPLICAZIONI ED EERCIZI E utile l fine di comprendere meglio le ppliczioni e gli esercizi ricordre cos si intend con i termini CORPI NERI

Dettagli