CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN ASSISTENZA AL PAZIENTE GERIATRICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN ASSISTENZA AL PAZIENTE GERIATRICO"

Transcript

1 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN ASSISTENZA AL PAZIENTE GERIATRICO RESPONSABILE SCIENTIFICO Prof. Paolo Falaschi C.F. FLSPLA47RO2G003U PROGRAMMA DEL CORSO Modulo 1: Il concetto di fragilità nell anziano 25 Marzo 2013 Aula E Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori La sindrome clinica da fragilità Le dimensioni del fenomeno Fattori di rischio e determinanti della fragilità Gli strumenti di valutazione Gestione e trattamento del paziente fragile Pausa Il ruolo del nursing nel paziente fragile Strategie organizzative e management nel paziente fragile Prof. Paolo Falaschi Dott. Antonio Martocchia Dott.ssa Cristiana Giacani Educazione terapeutica al paziente fragile e ai caregiver Dott.ssa Daniela Forte Test di valutazione dell apprendimento e di gradimento Chiusura dei lavori

2 Modulo 2: Le grandi sindromi geriatriche 12 Aprile 2013 Aula E Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori La malnutrizione La sindrome da immobilità Dott.ssa Laura Tafaro Il diabete mellito nell'anziano: complicanze acute e Dott. Massimiliano croniche Rocchietti March L osteoporosi e le fratture Prof. Paolo Falaschi Pausa Le broncopneumopatie Le anemie Prof.ssa Rosalba Benvenuto Le malattie reumatiche Test di valutazione dell apprendimento e di gradimento Chiusura dei lavori Modulo 3: L assistenza al paziente geriatrico nei diversi setting di cura 24 Maggio 2013 Aula F Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori Setting di cura per acuti: l assistenza in ospedale Dott.ssa Marima L assistenza nelle degenze post acuzie e riabilitative Cozzolino L assistenza domiciliare Pausa Il modello organizzativo assistenziale del case management L infermiere case manager Dott.ssa Antonella Leto Il Case management geriatrico: percorsi di continuità nei processi assistenziali al paziente anziano fragile Test di valutazione dell apprendimento e di gradimento Chiusura dei lavori Modulo 4: Le emergenze geriatriche 21 Giugno 2013 Aula B Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori Il paziente geriatrico in Pronto Soccorso Dott.ssa Cristina Di Florio Le emergenze mediche e chirurgiche nel paziente Dott. Massimiliano geriatrico Vario L anestesia nel paziente geriatrico Prof. Saul Collini Pausa Il trattamento assistenziale in unità di cura intensiva Dott. Francesco Iavarone Test di valutazione dell apprendimento e di gradimento Chiusura dei lavori

3 Modulo 5: Aspetti psico-sociali ed implicazioni etiche nell assistenza al paziente geriatrico 20 Settembre 2013 aula F Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori La rappresentazione sociale dell anziano Aspetti psico-affettivi e relazionali nella terza età La qualità di vita e le aree di disagio Dott. Stefano Eleuteri La comunicazione con il paziente anziano, la sua famiglia ed i caregiver Gli sportelli sociali Pausa Il dolore e le cure palliative Manifestazione di volontà, qualità di vita ed accanimento terapeutico Dott.ssa Stefania Perugino Cure di fine vita nel paziente anziano Test di valutazione dell apprendimento e di gradimento Chiusura dei lavori Modulo 6: La valutazione multidimensionale 18 ottobre Aula F Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori Finalità della valutazione multidimensionale Dott. Antonio Martocchia Strumenti operativi e metodi L Unità Valutativa Geriatrica: funzioni e modalità organizzative Pausa Costruire un piano personalizzato di assistenza e cura Dott.ssa Luisiana Colombo Presentazione di casi clinici Dott.ssa Lucia Mielli Test di valutazione dell apprendimento e di gradimento Chiusura dei lavori Modulo 7: La struttura organizzativa nella rete dei servizi all anziano 22 Novembre 2013 Aula F Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori Organizzazione ed articolazione della rete dei servizi all anziano Classificazione e tipologie di strutture e servizi Dott.ssa Laura Tafaro Il Punto Unico di Accesso (PUA) Pausa La valutazione multidimensionale come strumento Dott.ssa Laura Tafaro per la progettazione dei percorsi di assistenza e di cura Test di valutazione dell apprendimento e di gradimento Chiusura dei lavori

4 Modulo 8: La Qualità e la sicurezza delle cure all anziano 20 dicembre 2013 Aula F Registrazione dei partecipanti Apertura dei lavori Le lesioni da pressione Dott. Francesco Iavarone Dott. Diego Ceci La prevenzione delle cadute Dott. Diego Ceci Pausa Le infezioni correlate all assistenza: linee guida e procedure Dott.ssa Cristiana Luciani La polifarmacoterapia ed il rischio clinico Dott. Diego Ceci Test di valutazione dell apprendimento e di gradimento Chiusura dei lavori PERSONA DI RIFERIMENTO PER LA SEGRETERIA SCIENTIFICA Dott.ssa Igina Maria Breccia Dott.ssa Alessandra Salvi C.F. BRCGMR63H62D024U C.F SLVLSN83R50H501V Telefono: Fax: PERIODO E LUOGO DI SVOLGIMENTO Il Corso ha la durata di 1 anno accademico. Le attività si svolgeranno nel periodo marzo dicembre 2013 presso la sede della Facoltà di Medicina e Psicologia, Sapienza Università di Roma. DESTINATARI Il corso è rivolto ad infermieri già coinvolti nell assistenza al paziente geriatrico oppure ad infermieri interessati ad approfondire quest'area di crescente interesse assistenziale. Sono ammessi al corso coloro che sono in possesso della Laurea triennale in Infermieristica o di altri titoli equipollenti, per un totale di 30 partecipanti. VALUTAZIONE La valutazione sarà effettuata attraverso test di gradimento e di verifica finale al termine di ciascun modulo didattico.

5 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN ASSISTENZA AL PAZIENTE GERIATRICO Dichiarazione del Responsabile Scientifico sul razionale dell iniziativa RESPONSABILE SCIENTIFICO Prof. Paolo Falaschi. RAZIONALE SCIENTIFICO L allungamento della speranza di vita sta modificando radicalmente la domanda di salute della popolazione italiana per le nuove peculiari necessità di un numero sempre crescente di anziani. Questo cambiamento di scenario ha ricadute importanti sul sistema delle cure che deve rispondere ai nuovi bisogni di salute con logiche di servizio innovative. L'allungamento della vita, la cura delle malattie a più alti livelli di eccellenza scientifico-sanitaria, lo sviluppo della tecnologia, le possibilità diagnostiche avanzate offrono nuove opportunità di trattamento e cura a soggetti anziani e fragili in cui è rilevante il fabbisogno assistenziale. Si avverte così la necessità del trasferimento culturale delle procedure e dei principi propri dell assistenza geriatrica anche in quei luoghi non specificamente geriatrici, che ugualmente curano un numero elevato di anziani e dove troviamo ancora oggi un insoddisfacente livello di cura. Il Corso di Alta Formazione in Assistenza Geriatrica è un corso teorico-pratico di formazione ed aggiornamento rivolto alle professionalità infermieristiche che operano stabilmente nei contesti di cura all anziano, ma anche a quanti si trovano a gestire pazienti anziani fragili nei diversi setting, sia pur in modo non continuativo. Il percorso formativo, orientato al potenziamento delle competenze di ruolo e allo sviluppo delle professionalità, è stato progettato per favorire l acquisizione di conoscenze e competenze specialistiche nuove ed approfondite. Infatti i bisogni continuano a crescere e cambiare e un numero sempre maggiore di infermieri, pur operando in settori di non abituale cura agli anziani, deve necessariamente occuparsi di cronicità e fragilità. Il Corso intende quindi perseguire questa duplice finalità di sviluppare nelle professionalità infermieristiche le necessarie competenze per garantire un assistenza globale, integrata e continuativa rispondente ai bisogni di salute dell anziano nel contesto ospedaliero, familiare e della comunità e di soddisfare il bisogno di aggiornamento e di più elevata qualificazione per quegli infermieri che lavorano stabilmente in ambito geriatrico. Roma, 04 gennaio 2013 Il Responsabile Scientifico Prof. Paolo Falaschi

6 Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome CRISTIANA LUCIANI Indirizzo VIA Renato Fucini Roma Telefono lav cell Fax Cittadinanza Italiana Data di nascita 12 Maggio 1965 sesso Femmina Professione Collaboratore professionale sanitario esperto coordinatore ISTRUZIONE E FORMAZIONE Ai sensi dell art 46 del DPR 28/12/2000 n 445 dichiara: o di essere iscritta al Master di II livello in Organizzazione, management, innovazione nelle Pubbliche amministrazioni Università Unitelma Sapienza Roma aa 2011/2012 o di essere in possesso del seguente titolo di studio: Corso di alta formazione in Economia e Management in ospedale conseguito il 19/10/07 presso Dipartimento di Medicina sperimentale Università degli Studi di Roma La Sapienza. Titolo della tesi La funzione di controllo sull attivita di ricovero ospedaliero o di essere in possesso del seguente titolo di studio: Master di II livello in Ingegneria e gestione della Qualità conseguito il 9/7/07 presso Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Roma La Sapienza Dipartimento di Meccanica ed Aeronautica. Titolo della tesi il process management come strumento di governo di un azienda ospedaliera: un esperienza o di essere in possesso del seguente titolo di studio: Laurea specialistica in Scienze infermieristiche ed ostetriche conseguito il 26/2/06 presso Università degli Studi di Roma La Sapienza con votazione 110 e lode. Titolo della tesi La gestione controllata dei processi: le procedure o di essere in possesso del seguente titolo di studio: Diploma di Dirigente dell Assistenza Infermieristica conseguito il 2/4/96 presso Università degli Studi di Roma La Sapienza con votazione 50/50. Titolo della tesi Valutazione e revisione della qualità. Uno strumento per la definizione di un assistenza infermieristica sistematizzata in una terapia intensiva post-operatoria cardiochirurgia o di essere in possesso del seguente titolo di studio: Abilitazione alle funzioni direttive conseguito il 1/7/1993 presso la Scuola per I.I.P.P. San Giuseppe Roma con votazione prova scritta 63/70; prova orale 63/70; prova pratica 68/70 o di essere in possesso del seguente titolo di specializzazione in Rianimazione e Terapia Intensiva conseguito il 18/3/1991 presso la V clinica Chirurgica Generale Università degli Studi La Sapienza Roma o di essere in possesso del seguente titolo di specializzazione: Assistenza chirurgica conseguito il 27/7/1988 presso la Scuola per I.I.P.P. C. Forlanini Roma o di essere in possesso del seguente titolo di studio: Diploma di Infermiere professionale conseguito il 3/7/1987 presso la Scuola per I.I.P.P. San Giuseppe Roma con votazione prova scritta 52/70; prova orale 60/70; prova pratica 64/70. Iscrizione al Collegio IPASVI Roma con numero di posizione 9867 IP effettuata il 13/7/1987 o di essere in possesso del seguente titolo di studio: Diploma di perito aziendale e corrispondente in lingue estere conseguito il 30/7/1984 presso Istituto tecnico Maria Immacolata Roma con votazione 38/60

7 ALTRI TITOLI PROFESSIONALI Anno 2006 Iscrizione al Registro dei Facilitatori per la qualità Laziosanità-Agenzia di Sanità Pubblica, istituito con decisione del Direttore Generale n.80 1/4/05. Numero iscrizione FI Anno 2003 o Partecipazione al percorso formativo per Valutatori per l accreditamento (Aprile- Dicembre) realizzato nell ambito del Programma di ricerca sanitaria finalizzata Collaborazione interregionale per lo sviluppo ed il mantenimento di competenze qualificate per le verifiche di accreditamento (ex art 12 e 12 bis del D.Lgs. 502/92 finanziato dal Ministero della Salute articolato in 3 Fasi presso Sede di Roma ASP Regione Lazio e Sede di Bologna ASR Emilia-Romagna che ha previsto: o Conseguimento idoneità per Facilitatore per l accreditamento rilasciato dall Agenzia Sanità Pubblica Reg Lazio o Conseguimento attestato per valutatore responsabile ISO 9001:2000 settore sanitario Novembre 40 ore sede di Bologna (40 crediti ECM) rilasciato dalla BVQI e ASR Emilia Romagna o Svolgimento e superamento esame CEPAS per Auditor/Responsabili Gruppo di Audit SGQ nel settore sanitario in data 10 Dicembre sede di Bologna Anno 2001 o Conseguito attestato di Defibrillazione precoce per Istruttore secondo linee-guida AHA e direttive AIET-CNE, tenutosi a Colleferro l 8 Novembre Anno 2000 o Conseguito attestato di Istruttore B.L.S. secondo le linee-guida dell American Heart Association e direttive Associazione Italiana Emergenza Territoriale (AIET) Colleferro 7-8 Aprile o Conseguito attestato di PBLS esecutore rilasciato dall ASL RMG secondo le linee-guida dell American Heart Association e direttive AIET con performance del 100% tenutosi a Valmontone il 18 Maggio CAPACITA E COMPETENZE PERSONALI Madrelingua: Italiana Anno 2010 o Conseguito livello elementare lingua spagnolo A1.2 del QRE rilasciato da Trinity school-academia Linguistica Anno 2008 o Conseguito 4 livello corso di lingua inglese rilasciato dalla Berlitz Language centers srl Anno 2003 o Conseguito 2nd level Certificate in English Language presso la Windsor School Roma Anno 1998 o Conseguito il III livello del corso di lingua inglese rilasciato da Training Scuola di lingue Company Service SAS Roma, svoltosi presso il Policlinico Umberto I Anno 1997 o Conseguito certificato di II livello del corso di lingua inglese rilasciato dalla Scuola di Formazione Linguistica Aziendale Britannica Educational Division Roma, svoltosi presso il Policlinico Umberto I Roma Conoscenza scolastica del francese scritto e parlato Autovalutazione Comprensione Parlato Scritto

8 Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Ing Buono Ing Ottimo Ing Buono Ing Buono Ing Buono/ottimo Fra discreto n Fra Buono n Fra n Suff Fra suff n Sp Sp Sp Buono Discreto Spa Suff Suff Spa Discreto a a a Capacità e competenze: le competenze acquisite in materia di qualità, process management, accreditamento istituzionale e all eccellenza (ISO-EFQM ecc), nonché gestione del rischio sono state acquisite: attraverso attività formative specifiche (master e corsi di formazione), lavorando in tale ambito a livello di Direzione Aziendale (11 anni), attraverso il confronto con altre realtà sanitarie nazionali e non e attraverso la collaborazione con agenzie sanitarie regionali. ESPERIENZA PROFESSIONALE Posizione attuale: Area socio sanitaria personale tecnico-amministrativo Università La Sapienza Roma categoria D2 equiparato al ruolo di collaboratore professionale sanitario esperto (caposala) DS6 (comparto sanità) ai sensi dell art 31 della 761/79 presso la UOC Qualità e accreditamento AO Sant Andrea Roma II Facoltà di Medicina e chirurgia La Sapienza Anno 2008 o Assegnazione con nota del DG 27/6/08 prot 4166 alla UOC Qualità e Accreditamento (ex UOS Qualità determina DG 13 del 7/4/08) collocata in staff alla Direzione Generale nell ambito dell Area Programmazione, Internal Auditing, Governo Clinico e Controllo Strategico. Anno 2006 o Dal 1 Agosto assegnata mediante ordine di servizio alla UOS Qualità AO Sant Andrea Roma Anno 2004 o Referente per la UOS Qualità AO Sant Andrea e definizione delle funzioni fino al 1/8/06 o Dal 16 Aprile assegnata mediante mobilità alla Direzione Sanitaria/Servizio Infermieristico AO Sant Andrea Roma dalla Direzione Sanitaria/UO Qualità Azienda Policlinico Umberto I Roma con le stesse funzioni Anno 1999 o Assegnata mediante ordine di servizio dell Amministratore Straordinario dell Azienda Policlinico Umberto I Roma, alla Direzione Sanitaria del Presidio/U.O per il miglioramento continuo della Qualità in qualità di Dirigente dell Assistenza Infermieristica con funzioni di integrazione tra qualità dell assistenza ed organizzazione, gestione, motivazione e formazione del personale (dal 19/10/1999 al 15/4/04) o Riconoscimento giuridico ed inquadramento nella ex-vii qualifica funzionale area sociosanitaria con il profilo di caposala ai sensi dell art 22 DPR 319/90 a decorrere dal 1/11/99 con provvedimento direttoriale o Caposala facente funzioni presso il reparto di Terapia intensiva post-operatoria cardiochirurgica II Divisione, Azienda Policlinico Umberto I Roma dal 1/2/1999 e ufficializzazione dell incarico con ordine di servizio della Direzione Sanitaria dal 25/3/1999. o Incarico di referente per l Ufficio Qualità Azienda Policlinico Umberto I Roma con nomina da parte dell Amministratore Straordinario Anno 1997 o Caposala facente funzioni a tempo determinato presso il reparto di Terapia Intensiva Postoperatoria cardiochirurgica Azienda Universitaria Policlinico Umberto I in sostituzione della titolare. Anno 1990 o Assunta con contratto a tempo indeterminato previo concorso pubblico presso l Università La Sapienza Roma, Policlinico Umberto I, in qualità di Infermiera Professionale Fra n suff

9 nell Ist.to di Chirurgia del Cuore e Grossi Vasi, reparto di Terapia Intensiva Postoperatoria. (15/9/90) o Assunta con contratto annuale presso L Università La Sapienza Roma, Policlinico Umberto I, in qualità di Infermiera Professionale nell Ist.to di Chirurgia del Cuore e Grossi Vasi, reparto di Terapia Intensiva Postoperatoria (9 Aprile-14 Settembre) Anno 1987 o Assunta presso la Casa di Cura Quisisana Roma in qualità di Infermiera Professionale con contratto a tempo indeterminato. (7/10/87-6/4/90) ATTIVITA PROFESSIONALE AO Sant Andrea Roma Dal 16/4/04 ad oggi svolgimento delle seguenti attività presso la UOC Qualità e Accreditamento. Elaborazione, con criteri oggettivi e condivisi e secondo metodologia EBP, di documenti (linee-guida, procedure, protocolli ecc), su aree di intervento trasversali all Azienda, per regolamentare processi ad elevata complessità legati sia alla risoluzione di criticità individuate che per rispondere ad obblighi cogenti. Elaborazione e/o *supporto nell elaborazione di documenti (procedure, protocolli LG ecc) per la risoluzione di problemi legati alla gestione routinaria e non delle attività di Direzione Sanitaria, Infermieristica, altre funzioni in staff (DG/DA, Servizi Informatici ecc) e delle UUOO. Il *supporto si configura come partecipazione attiva nell elaborazione del documento e obbligatoriamente come attività di conservazione e codifica dello stesso. Svolgimento delle seguenti attività legate alla elaborazione dei documenti: analisi approfondita del processo (mappatura) che si intende affrontare ponendo particolare attenzione alle interfacce analisi della bibliografia di riferimento analisi di eventuali altri documenti a supporto del processo individuato stesura del documento e controllo accurato dei contenuti condivisione con le funzioni coinvolte ed effettuazione ciclo di approvazione divulgazione del documento o mediante trasmissione diretta alle UUOO interessate, oppure attraverso incontri ufficiali per la loro presentazione e condivisione con il personale coinvolto Elaborazione e referente di progetti orientati al miglioramento continuo della qualità e sulla base di criticità emerse dai questionari di qualità percepita Svolgimento di attività di monitoraggio di progetti/documenti/processi. Tale attività prevede: Applicazione di indicatori ove previsti ed analisi degli stessi Conduzione di audit sulla documentazione per verificare la modificazione della pratica clinica a seguito dell implementazione di strumenti e documenti Condivisione dei risultati di monitoraggio attraverso elaborazione di report e/o incontri con gli operatori coinvolti in collaborazione con eventuali funzioni coinvolte (es Direzione Sanitaria) Controllo dei costi in materia di superfici antidecubito Collaborazione con la Direzione Amministrativa per la stesura di capitolati speciali di appalto con particolare riferimento ai criteri per la valutazione della qualità dei beni e/o servizi Costituzione di gruppi di miglioramento per l elaborazione di strumenti operativi a risoluzione di criticità individuate in accordo con la Direzione Sanitaria Aziendale fornendo il sostegno metodologico e tecnico; Svolgimento di attività di formazione Q oriented;attività di monitoraggio dei progetti implementati anche attraverso l utilizzo di indicatori Organizzazione e svolgimento di incontri formativi in collaborazione con la UO Igiene e Tecnica Ospedaliera per promuovere l appropriatezza

10 nell utilizzo di risorse materiali finalizzate alla prevenzione delle infezioni ospedaliere Supporto alle UUOO in percorsi di accreditamento all eccellenza in particolare: Percorso di Accreditamento EUSOMA per l Unità diagnostica di senologia Percorso di Certificazione delle UOC di Istopatologia e Diagnostica Cellulare Svolgimento di attività di audit in qualità di Auditor (AUD) e/o Responsabile Gruppo di Audit (RGA) secondo quanto previsto dalla ISO 19001:2003 per le UUOO certificate Referente per le attività legate alla elaborazione della Carta dei servizi Collaborazione nell elaborazione di opuscoli-guide ai servizi ecc.. delle UUOO Coordinamento e svolgimento attività di indagini di qualità percepita e percezione del comfort-accoglienza Progettazione di azioni (progetti) legate al miglioramento continuo a risoluzione di criticità individuate da una analisi della struttura e/o da input ricevuti sia dagli operatori che dalla Direzione Aziendale Responsabile della tenuta sotto controllo dei documenti secondo quanto specificato nella P/919/00 Procedura aziendale di redazione e gestione dei documenti del sistema qualità AO Sant Andrea e secondo anche quanto previsto dal punto della norma ISO 9001:2008 Anno 2011 o Nomina in qualità di Referente aziendale progetto di audit civico ciclo regionale lazio 2011 promosso da Cittadinanzattiva-Regione Lazio su mandato del Commissario Straordinario. o Componente gruppo di lavoro per la stesura di disciplinari tecnici e definizione dei punteggi per la valutazione della qualità del servizio offerto per i seguenti beni e servizi: o Trasporti interni Anno 2009/2010 o Componente gruppo di lavoro per la stesura di disciplinari tecnici e definizione dei punteggi per la valutazione della qualità del servizio offerto per i seguenti beni e servizi: o Lavanolo o Centro stampa o Trasporto infermi o Sistemi di riscaldamento attivo dei pazienti e scaldaliquidi o Sistemi a pressione negativa per il trattamento di ferite o Nomina in qualità di componente equipe operativa locale per il progetto Audit civico ciclo regionale lazio con Del 556 del 30/10/2009 a firma del Direttore generale, organizzato da Cittadinanza attiva ed approvato dalla Regione Lazio-Dipartimento sociale con nota prot del 9 marzo Anno 2006 o Componente commissione di gara per l affidamento dei servizi di pulizia AO Sant Andrea Roma o Incarico di referente di progetto per l Azienda Ospedaliera Sant Andrea Roma su mandato del Direttore Generale nell ambito del Premio regionale all eccellenza in Sanità Edizione 2006 organizzato dall Agenzia di Sanità Pubblica Reg. Lazio. Il progetto: Il process mangement come strumento per affrontare un problema di rilevanza sociale: le lesioni cutanee da pressione è risultato finalista (II classificato) Anno 2005 o Incarico di referente per l AO Sant Andrea per il rischio clinico su mandato del Direttore Sanitario aziendale per l Agenzia di Sanità Pubblica Reg. Lazio o Referente per il progetto di prevalenza sulle lesioni da pressione in collaborazione con ASP lazio su mandato del Direttore Sanitario. Il progetto rientra in un programma di gestione del rischio clinico

11 o Incarico di referente di progetto per l Azienda Ospedaliera Sant Andrea Roma nell ambito del Premio regionale all eccellenza in Sanità Edizione 2005 organizzato dall Agenzia di Sanità Pubblica Reg. Lazio su mandato del Direttore Generale. Il progetto è risultato finalista o Componente commissione di gara a trattativa privata per la fornitura a noleggio materassi antidecubito su mandato del Direttore Generale AO Sant Andrea Anno 2004 a tutt oggi o Componente Comitato e Giunta esecutiva Ospedale Senza Dolore AO Sant Andrea Roma su mandato della Direzione Generale/Direzione Sanitaria Sistema di gestione della Qualità (ISO 9001:2008-Accreditamento istituzionale) Da Marzo 2006 attività di implementazione e monitoraggio dei sistemi di gestione per la qualità in conformità alla normativa ISO9001:2008 e 19011:2003 e attività di supporto alle unità operative interessate. Svolgimento Audit in qualità di Auditor (AUD) e/o Responsabile Gruppo di Audit (RGA) e/o funzione valutata come svolgimento attività previste nell ambito lavorativo di appartenenza che su incarico di altre istituzioni sanitarie: Anno 2011 o Partecipazione all audit (verifica di mantenimento) svolto dal Cermet come supporto all UOC Diagnostica cellulare e UOC Istopatologia AO Sant Andrea (funzioni sottoposte a valutazione) o Incarico di RGA per la conduzione della verifica ispettiva interna secondo ISO9001:2008 e ISO 19011:2000 presso la UOC di Diagnostica Cellulare AO Sant Andrea Roma. L intero percorso di auditing ha previsto 3 giornate: 2/3 riunione per la preparazione della visita; 3/3 visita sul campo; 4/3 stesura rapporto finale. Settore EA 38 o Incarico di RGA per la conduzione della verifica ispettiva interna secondo ISO9001:2008 e ISO 19011:2000 presso la UOC di istopatologia AO Sant Andrea Roma. L intero percorso di auditing ha previsto 3 giornate: 15/3/11 riunione per la preparazione della visita; 16/3/11 visita sul campo; 17/3/11 stesura rapporto finale. Settore EA 38 o Partecipazione all audit svolto dal Centro Nazionale Trapianti/Centro regionale Trapianti come supporto al Coordinamento locale prelievi organi e tessuti dell AO Sant Andrea (funzione sottoposta a valutazione) Anno 2010 o Partecipazione all audit (verifica di mantenimento) svolto dal Cermet come supporto all UOC Diagnostica cellulare e UOC Istopatologia AO Sant Andrea (funzioni sottoposte a valutazione) o Incarico di RGA per la conduzione della verifica ispettiva interna secondo ISO9001:2008 e ISO 19011:2000 presso la UOC di Diagnostica Cellulare AO Sant Andrea Roma. L intero percorso di auditing ha previsto 3 giornate: 23 /2 riunione per la preparazione della visita; 24/2 visita sul campo; 25/2 stesura rapporto finale. Settore EA 38 o Incarico di RGA per la conduzione della verifica ispettiva interna secondo ISO9001:2008 e ISO 19011:2000 presso la UOC di istopatologia AO Sant Andrea Roma. L intero percorso di auditing ha previsto 3 giornate: 13/4 riunione per la preparazione della visita; 14/4 visita sul campo; 15/4 stesura rapporto finale. Settore EA 38 o Partecipazione all audit svolto dal Centro Nazionale Trapianti/Centro regionale Trapianti come supporto al Coordinamento locale prelievi organi e tessuti dell AO Sant Andrea (funzione sottoposta a valutazione) Anno 2009

12 o Nomina in qualità di componente equipe operativa locale per il progetto Audit civico ciclo regionale lazio con Del 556 del 30/10/2009 a firma del Direttore generale, organizzato da Cittadinanza attiva ed approvato dalla Regione Lazio-Dipartimento sociale con nota prot del 9 marzo o Incarico di Team Leader da parte di Laziosanità-ASP per la verifica sperimentale ai fini dell accordo di collaborazione ASP-AMNDO alla Direzione Sanitaria Azienda Ospedaliera San Filippo Neri. L intero percorso di auditing ha previsto 4 giornate: 15 giugno 2009 preparazione della visita; 7-8 luglio 2009 verifica sul campo; 9 luglio 2009 stesura rapporto di verifica. Settore EA 38 o Supporto metodologico e tecnico alle UUOO di Istopatologia e Diagnostica Cellulare per il rinnovo e conferma della certificazione ISO9001:2008 o Partecipazione all audit svolto dal Centro Nazionale Trapianti/Centro regionale Trapianti come supporto al Coordinamento locale prelievi organi e tessuti dell AO Sant Andrea (funzione sottoposta a valutazione) L intero percorso di auditing ha previsto 2 giornate: 12/1 riunione per la preparazione della visita; 15/1 svolgimento audit Anno 2008 o Incarico di RGA per la conduzione della verifica ispettiva interna secondo ISO9001:2000 e ISO 19011:2000 presso la UOC di Istopatologia AO Sant Andrea Roma. L intero percorso di auditing ha previsto 3 giornate: 7 /4 riunione per la preparazione della visita; 8/4 visita sul campo; 9/4 stesura rapporto finale. Settore EA 38 o Incarico di RGA per la conduzione della verifica ispettiva interna secondo ISO9001:2000 e ISO 19011:2000 presso la UOC di Diagnostica Cellulare AO Sant Andrea Roma. L intero percorso di auditing ha previsto 3 giornate: 6/3 riunione per la preparazione della visita;10/3 visita sul campo;11/3 stesura rapporto finale. Settore EA 38 Anno 2007 o Incarico di RGA per la conduzione della verifica ispettiva interna secondo ISO9001:2000 e ISO 19011:2000 presso la UOC di Istopatologia AO Sant Andrea Roma. L intero percorso di auditing ha previsto 3 giornate: 28/3 riunione per la preparazione della visita;29/3 visita sul campo; 30/3 stesura rapporto finale. Settore EA 38 Anno 2007 ad oggi o Supporto alle funzioni valutate per competenze legate al ruolo di referente UOC Qualità e Accreditamento durante verifiche da parte di ente certificatore nelle seguenti date: 31/3/2009 Diagnostica cellulare 16/3/2010 Diagnostica cellulare 13/5/2009 Istopatologia 8/3/2007 Diagnostica cellulare Anno 2006 o Incarico da parte dell UO Qualità Agenzia Regionale Emergenza Sanitaria 118 in qualità di RGA nell esercitazione congiunta con il Dipartimento di Soccorso dei Vigili del Fuoco e dal Ministero degli Interni (Difesa Civile), ARES 118, NATO-RUSSIA Council Exercise secondo quanto previsto dalle norme ISO 9001:2000 e ISO L intero percorso di auditing ha previsto 3 giornate: 24/10 riunione per la preparazione della visita; 26/10 visita sul campo; 28/10 stesura rapporto finale o Incarico di seguire il processo di certificazione delle UO di Diagnostica Cellulare e Lab Istopatologia e svolgimento attività di auditing. Il percorso ha previsto: Marzo/Aprile revisione della documentazione in preparazione alla visita di certificazione. Partecipazione in qualità di AUD osservatore in rappresentanza della Direzione Sanitaria-UO Qualità che ha previsto 4 giornate totali per lo svolgimento della verifica ispettiva di certificazione per entrambe le Unità Operative. Settore EA 38 Anno 2005 Collaborazione con ASR Emilia Romagna o Membro del team di visita di verifica di accreditamento del Dipartimento di Neuroscienze AOSP Ferrara su chiamata dell Agenzia Sanitaria Regionale Emilia Romagna. Tale attività ha previsto anche l assegnazione di 3 crediti ECM da parte della commissione regionale

13 Emilia-Romagna configurando tale attività come formazione sul campo di tipo avanzato per i valutatori. L intero percorso di auditing ha previsto 4 giornate: o 26 Ottobre2005 preparazione della visita o Novembre 2005 verifica sul campo o 17 Novembre 2005 stesura rapporto finale Collaborazione con Laziosanità-Agenzia di Sanità Pubblica - Altri Incarichi Professionali Anno 2010 o Incarico di docente nell ambito del percorso formativo per facilitatori e Valutatori per la qualità e l accreditamento-fase facilitatori, Laziosanità-Agenzia di Sanità Pubblica- Regione Lazio o Incarico di Tutor per i project work nell ambito del percorso formativo per facilitatori e Valutatori per la qualità e l accreditamento-fase facilitatori, Laziosanità-Agenzia di Sanità Pubblica- Regione Lazio Anno 2005 o Incarico di supervisione dei project work nell ambito del corso di Facilitatori per l accreditamento organizzato dalla Fondazione Internazionale fatebenefratelli in collaborazione con ASP Lazio Anno 2006 ad oggi o Nulla osta al servizio esterno da parte Direttore generale AO Sant Andrea Roma per svolgimento attività legate all accreditamento istituzionale presso laziosanità-agenzia di Sanità Pubblica su richiesta del DG Agenzia Sanità Pubblica in particolare: o definizione di strumenti per l accreditamento istituzionale (dicembre 2006-giugno 2007) Del. 52 del 26 gennaio 2007 o definizione di strumenti per l accreditamento istituzionale (dicembre 2007-dicembre 2008) Del. 219 del 4 aprile 2008 o definizione di strumenti per l accreditamento istituzionale con particolare riferimento alle modalità per le visite sul campo (febbraio 2009-febbraio 2010) Del 118 del 24 febbraio 2009 o attività collegate alla qualificazione dei servizi sanitari e in particolare alla definizione di strumenti, quali requisiti ulteriori e procedure (aprile 2010-marzo 2012) Del 242 del 17 Maggio 2010 Azienda Policlinico Umberto I Roma Dal 1999 al 15 Aprile 2004 Partecipazione per l attuazione di progetti strategici aziendali di Direzione Sanitaria/UO Qualità Azienda Policlinico Umberto I Roma e Svolgimento di attività legate al miglioramento continuo della qualità in supporto alla Direzione Sanitaria mediante elaborazione di procedure/linee- guida aziendali, attività di formazione e attivazione di progetti strategici su mandato della Direzione Sanitaria Aziendale. Assegnazione di incarichi professionali su mandato della Direzione Aziendale precisamente: Dal 2002 Ad Aprile 2004 o Attività di Coordinamento e supervisione per i seguenti progetti strategici su mandato della Direzione Sanitaria Aziendale: -elaborazione delle Linee-guida per l asepsi nelle zone ad alto rischio -ridefinizione protocolli igienico-sanitari -riorganizzazione attività settore amministrativo di Direzione Sanitaria mediante elaborazione procedure Anno 2003 o Incarico di referente di progetto per l Azienda Policlinico Umberto I Roma nell ambito del Premio regionale all eccellenza in Sanità Edizione 2003 organizzato dall Agenzia di Sanità Pubblica Reg. Lazio su mandato del Direttore Generale. Il progetto è risultato finalista (III classificato)

14 o Componente di una Commissione di gara per la fornitura di un Kit per l inserimento di CVC per l Azienda Policlinico Umberto I con nomina da parte del Direttore Generale o Componente gruppo di lavoro per i seguenti progetti strategici di Direzione Aziendale: - Progetto cartella clinica unificata - Razionalizzazione e centralizzazione delle attività di preparazione farmaci antiblastici - Procedura per l utilizzo dei farmaci antiblastici in SO - Procedura per la gestione delle apparecchiature elettromedicali - Procedura di riparazione/sostituzione dei presidi medico-chirurgici forniti dall Armamentario chirurgico - Servizio di Ingegneria clinica: progetto di acquisizione attrezzature sanitarie Anno 2002 o Oltre a svolgere le attività previste dalla UO Qualità incarico di Coordinatore Infermieristico di Direzione Sanitaria per il Dipartimento di chirurgia P. Valdoni su mandato della Direzione Sanitaria Azienda Policlinico Umberto I Roma (1/ /4/04) o Incarico di collaborare con il Servizio di Prevenzione e Protezione dell Azienda Policlinico Umberto I Roma per la programmazione ed attivazione di corsi di formazione al personale sui rischi connessi all utilizzo dei gas medicali su mandato del Direttore Sanitario Aziendale o Componente di una Commissione di gara per la fornitura di un servizio a noleggio di materassi antidecubito per l Azienda Policlinico Umberto I con nomina da parte del Direttore Generale Anno 2001 o Incarico di coordinatore locale per l azienda policlinico Umberto I Roma per uno studio europeo organizzato dell european pressure ulcer advisory panel di indagine di prevalenza delle lesioni da decubito su mandato del Direttore Sanitario Aziendale Anno 1999 o Componente di una Commissione di gara per la fornitura di pannolini e pannoloni per l Azienda Policlinico Umberto I con nomina da parte del Direttore Generale Dal 1990 al 1999 o ha prestato servizio presso la Terapia Intensiva post-operatoria cardiochirugica (TIPOCCH) nell Ist.to di Chirurgia del Cuore e Grossi Vasi Policlinico Umberto I Roma prima come infermiera (TIPOCCH I div) e poi come caposala (TIPO CCH II div chirurgia cardiaca adulti e pediatrica) INCARICHI PROFESSIONALI IN AMBITO SCIENTIFICO-DIDATTICO Dal 2000 a tutt oggi o Membro del Comitato di Redazione della rivista Professioni Infermieristiche rivista ufficiale della CNAI Anno 2004 o Partecipazione in qualità di collaboratore al progetto di ricerca qualitativa Il contributo infermieristico alla sicurezza del paziente in ospedale: studio multicentrico sui near misses promosso dal Collegio IPASVI di Roma in collaborazione con l Università di Toronto- Canada. Anno 2002 o Componente della Segreteria Scientifica per la 2 Giornata di Studio per infermieri Competenze infermieristiche in dialisi: dall ospedale al domicilio tenutosi presso l Azienda Policlinico Umberto I a Novembre in collaborazione con il Collegio IPASVI Roma. L evento è stato accreditato secondo normativa ECM Anno 2000 o Componente del comitato organizzativo del Convegno Regionale ANIARTI, Il ruolo dell infermiere in area Critica, tenutosi presso l Azienda Policlinico Umberto I Roma a Giugno Anno 1999

15 o Componente del comitato scientifico del X Congresso Nazionale VRQ Il miglioramento continuo della Qualità in una Sanità che cambia tenutosi ad Ottobre in Sicilia o Membro del comitato scientifico ed organizzativo per la giornata di studio Assistenza in Terapia intensiva cardiologica e cardiochirurgica tenutosi a settembre presso l Azienda Policlinico Umberto I, patrocinato dal Collegio IPASVI Roma organizzato dall Istituto di Chirurgia del Cuore e Grossi Vasi Anno o Membro del comitato direttivo della Società Italiana di VRQ Anno 1995/1996 o Incarico di responsabile del settore Inf.co per la Società Italiana di VRQ sezione Calabria (anno 1995/96) PUBBLICAZIONI Riviste o 2009 Pubblicazione del lavoro: La qualità di vita e il supporto sociale nelle donne con carcinoma mammario: studio di ricerca in Professioni Infermieristiche, 2009;62(3): o 2007 Pubblicazione del lavoro: Analisi comparativa di due studi circa il rapporto Docente- Discente a dieci anni di distanza in: Professioni Infermieristiche, 2007;60(2):67-74 o 2007 Pubblicazione del lavoro: la gestione del rischio nel processo terapeutico: la scheda di terapia integrata. Un esperienza in un ottica di miglioramento continuo della qualità (MCQ) in: Professioni Infermieristiche, 2007;60(1):19-25 o 2006 Pubblicazione dell articolo la gestione del rischio nel processo terapeutico: la scheda di terapia integrata in: Panorama Sanità n12 marzo 2006; pag o 2005 Pubblicazione del lavoro: L importanza dell approccio per processi: esperienza di un Azienda universitaria in: Professioni Infermieristiche, 2005; 58(3): o 2004 Pubblicazione del lavoro: Miglioramento continuo della qualità: elaborazione ed applicazione della cartella infermieristica all interno di una organizzazione complessa. L esperienza dell azienda Policlinico Umberto I di Roma in: Professioni Infermieristiche, 2004; 57(1):15-48 o 2002 Pubblicazione del lavoro: L importanza dell educazione sanitaria nelle scuole. Una strategia per la prevenzione delle malattie cardiovascolari in: Professioni Infermieristiche, 2002; 55(4): o 2002 Pubblicazione del lavoro: Pianificazione strategica: integrazione fra formazione e qualità. l esperienza dell Azienda Policlinico Umberto I di Roma in: Professioni Infermieristiche, 2002; 55(1):3-6 o 2001 Pubblicazione del lavoro: L accreditamento professionale dei servizi di pronto soccorso. Il percorso del Policlinico Umberto I di Roma in: Professioni Infermieristiche, 2001; 54(1):55-61 o 2000 Pubblicazione del lavoro: Differenze e punti in comune tra una Unità di Terapia Intensiva cardiologia e cardiochirurgica in: International Journal of Cardiovascular Diseases, 2000;vol.XVII n.2: o 2000 Pubblicazione del lavoro: Educazione e informazione preoperatoria. Elaborazione di un protocollo informativo multidisciplinare per i pazienti in attesa di intervento cardiochirurgico in: International Journal of Cardiovascular Diseases, 2000;vol.XVII n.1: o 1996 Pubblicazione del lavoro Costruzione di un protocollo multidisciplinare sulla emodiafiltrazione artero-venosa continua (CAVHD) in una terapia intensiva post-operatoria cardiochirurgica in: Professioni Infermieristiche, 1996;49(3): Collaborazioni o Collaborazione nella traduzione del testo Fondamenti di Infermieristica autore White, pubblicato da EDISES 2008

16 o Collaborazione per la stesura editoriale del lavoro: elaborazione di protocolli e procedure in emodialisi: un esperienza professionale in: Professioni Infermieristiche, 2001; 54(3): Giornali/opuscoli o 2002 Pubblicazione del lavoro: La formazione per l igiene ospedaliera, inserto Aziende Sanitarie e comunità in: Giornale dei servizi ambientali (GSA) n 4 Aprile 2002 o 2002 Coautore di un opuscolo informativo L intervento al Cuore a cura di Centro Studi Fondazione Villa Maria onlus Milano e Associazione Pronto Cuore onlus Libri o 2011 Coautore nella pubblicazione dei capitoli 8 e 9: Le lesioni da pressione e il cateterismo vescicale- del libro Argomenti di geriatria-manuale per le professioni sanitarie infermieristiche. Casa editrice Scientifica Internazionale o 2010 Coautore nella pubblicazione del capitolo 63: Outcomes. An old language with new meaning-del libro 101 global leadership lessons for nurses (shared legacies from leaders and their mentors) autore Nancy Rollins Gantz. Pubblicato dalla Honor Society of Nursing- Sigma Theta Tau International. Il libro riporta 101 lavori effettuati da rappresentati di tutto il mondo. o 2005 Autore del libro Paziente critico nelle patologie cardiovascolari, Manuali di Scienze Infermieristiche Poletto Editore Milano o 2005 Coautore nel libro Gestione delle case di cura, Verduci editore Roma o 1994 Pubblicazione di un proposta di cartella di terapia intensiva Postcardiochirurgica in: Manuale di Terapia Intensiva postcardiochirurgica. Autore G. Ruvolo. Casa ed. Ambrosiana Atti Pubblicazione lavori integrali o Pubblicazione del lavoro integrale del Poster presentato al 2nd World Congress df Total Intravenous anaesthesia Berlino Aprile Remifentanil analgesia for extracorporeal shock wave lithotripsy (ESWL); safety of two different infusion doses. Editore Medimond srl (ISBN ) o Pubblicazione del lavoro integrale nel Libro degli Atti Pag del Poster presentato con comunicazione orale al 15th International Conference On Health Promoting Hospitals Contributions of HPH To The Improvement of Quality of Care, Quality of Life And Quality of Health Systems Vienna Aprile Titolo Del Poster: Process Management To Administer A Relevant Social Problem: Pressure Ulcers. o Pubblicazione del lavoro integrale sul libro degli atti pag della relazione presentata al 3 convegno nazionale l infermiere in cardiologia tenutosi a Roma a Febbraio Titolo del lavoro: L Unità Intensiva per lo scompenso cardiaco acuto: ruolo e specializzazione dell infermiere o Pubblicazione del lavoro integrale sul libro degli atti pag della comunicazione orale 3 rd Biennal International EuroQuan Conference and Exhibition on Quality and Nursing Practice tenutosi ad Oslo (Norvegia) a Settembre Titolo del lavoro: Multidisciplinary informative protocol production for patients to undergo cardiac surgery. o Pubblicazione del lavoro integrale nel libro degli atti vol.1 pag del Poster presentato con comunicazione orale all 8 th Biennal Conference of the Workgroup of European Nurse Researchers tenutosi a Stoccolma, Svezia a Giugno Titolo del lavoro: Preoperative information and psyco-physical stress stings tolerance in cardiac surgery I.C.U., in patients to undergo an coronary artery surgery (bypass). Pubblicazioni abstracts o Pubblicazione abstract nel libro degli atti pag 533 del Poster presentato al 55 Congresso Nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria 30/11-4/12/2010. Titolo del lavoro:approccio sistemico nel wound care: esperienza della AO Sant Andrea di Roma.

17 o Pubblicazione abstract nel libro degli atti del Poster presentato al XXVIII Congresso nazionale ANIARTI 25-27/09. Titolo del lavoro: Qualità percepita in cardiochirurgia. Esperienza dell AO Sant Andrea di Roma o Pubblicazione abstract nel libro degli atti pag del Poster presentato alla XI Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica organizzata dalla SITI (società italiana di igiene) Ottobre Titolo del lavoro: livello di soddisfazione dei pazienti sul servizio mensa: l esperienza di un ospedale romano. Gli atti sono scaricabili dal sito della SITI o Pubblicazione abstract nel libro degli atti pag.343 comunicazione orale presentata al 43 Congresso Nazionale della Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica 1-4 Ottobre Titolo del lavoro: Il percorso assistenziale del Paziente in Ospedale: percorsi dedicati alle donne attivati da un ospedale romano. o Pubblicazione abstract nel libro degli atti pag.168 della comunicazione orale presentata al VII congresso Nazionale AIUC Roma Settembre Titolo del lavoro: Il governo dei processi nelle lesioni cutanee da pressione: una esperienza. o Pubblicazione abstract nel libro degli atti della relazione presentata al Simposio esperienze e nuove prospettive nella scelta e nell impiego dei sistemi antidecubito High tech nell ambito del VII congresso Nazionale AIUC Roma Settembre Titolo della relazione: La gestione del processo di fornitura delle superfici antidecubito: l esperienza dell AO Sant Andrea Roma. o Pubblicazione del lavoro negli atti scaricabili dal sito di una comunicazione orale presentata al XVII congresso della Società Italiana per la Qualità dell assistenza Sanitaria VRQ congresso internazionale tenutosi a Reggio Emilia 7-10 novembre Titolo del lavoro: il percorso assistenziale del paziente come strumento di miglioramento della qualità. o Pubblicazione Poster nel libro degli atti pag presentato al XVI Congresso della Società Italiana per la Qualità dell assistenza sanitaria-vrq Assisi Novembre 2006 Titolo del Poster: Rischio clinico ed epidemiologia: risultati preliminari di un progetto per la prevenzione delle lesioni da pressione. Gli atti sono scaricabili dal sito www-siquas.it o Pubblicazione dell abstract nel libro degli atti pag.81 del Poster presentato al I incontro e organizzazione ospedaliera Bologna 9-10 Giugno Titolo del poster: Innovazioni tecnologiche in sala operatoria: impatto sulla struttura edilizia e sulla organizzazione del lavoro nella nuova sala operatoria di neurochirurgia (Brain Suite). o Pubblicazione dell abstract in Italian Heart Journal 2003, vol.4 suppl.6:163s-164s di due comunicazione orali presentate al 64 Congresso della Società Italiana di Cardiologia Roma 6-10 Dicembre Titoli dei lavori: Progetto scuola: la formazione come strategia di prevenzione delle malattie cardiovascolari - Conoscenze dei sintomi di insorgenza dell IMA tra la popolazione romana. o Pubblicazione dell abstract in: Annali Italiani di Medicina 2002, vol.17 suppl.2:177s del Poster presentato al 103 Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna Milano Novembre Titolo del lavoro: Comportamento della popolazione generale in caso di infarto miocardio acuto: esperienza dell Associazione Pronto Cuore. o Pubblicazione dell abstract in Italian Heart Journal 2002, vol.3 suppl.7:109s di una comunicazione orale presentata al 63 Congresso della Società Italiana di Cardiologia Roma Dicembre Titolo del lavoro: Indagine conoscitiva tra la popolazione romana sull infarto miocardico acuto. o Pubblicazione degli abstracts sul libro degli atti pag 175 e 207 di due Poster presentati al XI Congresso Nazionale della Società Italiana per la Qualità dell Assistenza Sanitaria: La Qualità nel SSN attraverso le professioni organizzate tenutosi a Saint Vincent (AO) a Ottobre Titoli dei lavori: L inserimento del neo-assunto - Policlinico Umberto I Roma. Per un Ospedale di Qualità o Pubblicazione dell abstracts sul libro dei programmi e lavori presentati ( ) di 3 Poster con comunicazione orale presentati al VII Congresso Nazionale Società Italiana di VRQ tenutosi a Sorrento 1996.

18 Titolo del lavoro: Informazione in Cardiochirurgia Elaborazione di un protocollo multidisciplinare per i pazienti in attesa di intervento cardiochirurgico Titolo del lavoro: Qualità dell informazione riguardo la terapia immunosoppressiva fornita dagli operatori sanitari ai pazienti sottoposti a trapianto cardiaco. Studio multicentrico Titolo del lavoro: Ritorno al lavoro e misurazione della qualità di vita nei pazienti sottoposti a bypass aortocoronarico o Pubblicazione dell abstract sul libro degli atti del Poster presentato al 11th International ISQua Confernce e 6th Conference of Italian Society for QA a Maggio 1994 titolo del lavoro: Changes in dyalisis techinique based on observations by nurse in a cardiac surgery post-operative intensive care unit o Pubblicazione dell abstract sul libro dei poster pag 151 del Poster XCV Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna. Firenze Titolo del lavoro: Analisi della qualità di vita in 72 pazienti sottoposti ad intervento di rivascolarizzazione miocardica RELATORE A CONVEGNI Anno 2008 o Presentazione relazione al Simposio esperienze e nuove prospettive nella scelta e nell impiego dei sistemi antidecubito High tech nell ambito del VII congresso Nazionale AIUC Roma Settembre. Titolo della relazione: La gestione del processo di fornitura delle superfici antidecubito: l esperienza dell AO Sant Andrea Roma. L abstract della relazione è pubblicato nel libro degli atti pag o Relatore al Convegno sulla gestione delle emergenze cardiologiche e traumatologiche su vittime da annegamento e/o con patologie da incidenti in acqua organizzato da Associazione Italiana Emergenza territoriale e Collegio IPASVI Frosinone. Sabaudia 19 Aprile Titolo della relazione La Qualità nel sistema di emergenza Anno 2007 o Relatore al convegno Giornate pediatriche del Sant Andrea III Edizione. Titolo della relazione: Accessi venosi. o Relatore al corso Cardioassistenza nell ambito del Congresso Romacuore o Relatore al corso di formazione Gestione del rischio clinico: le lesioni da pressione. Organizzato da Laziosanità Agenzia di Sanità Pubblica Roma o Relatore al convegno Igiene e sicurezza nella sala operatoria organizzato da Lazio Sanità, AMNDO sez Lazio e Ordine dei Medici di Roma Relazione nella sessione La prevenzione dell evento avverso infezione: esperienze e risultati AO Sant Andrea Roma Anno 2006 o Relatore all evento formativo (2 edizioni) gestione del rischio clinico: prevenzione delle lesioni da pressione organizzato dall ASP Lazio Relazione: strumenti per la rilevazione del rischio, corretto utilizzo delle scale di valutazione 18 e 28 Febbraio acquisendo 4 crediti ECM in qualità di Docente Anno 2005 o Relatore al 4 Convegno I farmaci antiipertensivi nella clinica Titolo della relazione: Responsabilità dell infermiere nella preparazione e somministrazione della Terapia. CNR Roma 4 Marzo o Relatore al Corso accreditato ECM Assistenza infermieristica al paziente critico cardiovascolare tenutosi a Roma presso Polo di formazione PL Monti IDI (4 edizioni Marzo-dicembre) - conseguendo 8 crediti formativi in qualità di docente Anno 2004 o Relatore al Corso accreditato ECM Assistenza infermieristica al paziente critico cardiovascolare tenutosi a Roma presso Polo di formazione PL Monti IDI (3-4/6/04) - conseguendo 2 crediti formativi in qualità di docente o Relatore alla Giornata di Studio Professione Infermiere: attualità e prospettive Organizzato dal Collegio IPASVI di Roma presso Azienda Policlinico Umberto I Roma a Settembre

19 o Relatore al Corso di aggiornamento per infermieri Il ruolo dell infermiere in rapporto alle nuove tecniche di assistenza e cura nell ortopedia attuale nell ambito del 35 Congresso Nazionale OTODI Titolo della relazione: Organizzazione di un percorso di qualità: lineeguida e protocolli. Tenutosi a Roma il 10 Giugno Anno 2003 o Relatore al Corso di aggiornamento per infermieri L insufficienza renale acuta (IRA) in terapia intensiva: gestione delle problematiche assistenziali. Titolo della relazione: Criteri di scelta e gestione infermieristica dell accesso vascolare nell insufficienza renale acuta. Tenutosi a Roma il 19 Ottobre Anno 2001 o Relatore alla giornata di studio L accreditamento all eccellenza dei Servizi di Pronto Soccorso. Il percorso del Policlinico Umberto I ad Aprile con il patrocinio della Società Italiana per la Qualità dell assistenza sanitaria (SIVRQ) sezione Lazio, organizzata dalla Società Italiana di Medicina d Emergenza-Urgenza Aprile Anno 2000 o Relatore alla I Conferenza Italo-statunitense Il sapere infermieristico in una prospettiva globale. Global perspective on nursing scholarship tenutasi a Roma presso il CNR a Settembre Anno 1999 o Relatore al seminario, Il percorso chirurgico e i diritti dei cittadini, organizzato dal Tribunale dei Diritti dei Malati e Cittadinanzattiva presso l Azienda Policlinico Umberto I Roma in data 13 Dicembre o Relatore alla giornata di studio Assistenza in Terapia Intensiva cardiologia e cardiochirurgica tenutosi a Roma presso Azienda Policlinico Umberto I, con il patrocinio del Collegio IPASVI Roma e AMNCO a Settembre Anno 1998 o Relatore al 3 convegno nazionale l infermiere in cardiologia tenutosi a Roma a Febbraio. Titolo del lavoro: L Unità Intensiva per lo scompenso cardiaco acuto: ruolo e specializzazione dell infermiere Pubblicazione del lavoro integrale sul libro degli atti pag Anno 1997 o Relatore al Congresso Regionale AICO tenutosi a Napoli nel mese di Febbraio 1997 Anno 1996 o Relatore alla giornata di studio dal titolo: Presentazione di un protocollo multidisciplinare per la gestione del paziente sottoposto a emodiafiltrazione artero-venosa continua (CAVHD), Maggio Istituto di Chirurgia del Cuore e Grossi Vasi Università La Sapienza Roma Anno 1995 o Relatore al Convegno itinerante dal titolo La Ricerca Infermieristica tenutosi a Badesi (Sassari), Nuoro e Sassari 9-12 Settembre, organizzato dalla Scuola per Dirigenti dell Assistenza Infermieristica Università La Sapienza Roma POSTER/COMUNICAZIONI ORALI Anno 2010 o Presentazione Poster al 55 Congresso Nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria 30/11-4/12/2010. Titolo del lavoro:approccio sistemico nel wound care: esperienza della AO Sant Andrea di Roma. Anno 2009 o Presentazione Poster al XXVIII Congresso nazionale ANIARTI 25-27/09. Titolo del lavoro: Qualità percepita in cardiochirurgia. Esperienza dell AO Sant Andrea di Roma o Presentazione di un Poster alla XI Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica organizzata dalla SITI (società italiana di igiene) Ottobre. Titolo del lavoro: livello di soddisfazione dei pazienti sul servizio mensa: l esperienza di un ospedale romano. Anno 2008

20 o Presentazione comunicazione orale al 43 Congresso Nazionale della Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica 1-4 Ottobre. Titolo del lavoro: Il percorso assistenziale del Paziente in Ospedale: percorsi dedicati alle donne attivati da un ospedale romano. L abstract (04.14) del lavoro e pubblicato nel libro degli atti pag.343. o Presentazione comunicazione orale VII congresso Nazionale AIUC Roma Settembre. Titolo del lavoro: Il governo dei processi nelle lesioni cutanee da pressione: una esperienza. L abstract (13368) del lavoro e pubblicato nel libro degli atti pag.168. Anno 2007 o Presentazione comunicazione orale al XVII Congresso della Società Italiana per la Qualità dell assistenza sanitaria VRQ congresso internazionale tenutosi a Reggio Emilia 7-10 novembre titolo del lavoro: il percorso assistenziale del paziente come strumento di miglioramento della qualità. il lavoro è pubblicato negli atti scaricabili dal sito o Presentazione poster con comunicazione orale al 15th International Conference On Health Promoting Hospitals Contributions of HPH To The Improvement of Quality Of Care, Quality Of Life And Quality of Health Systems Vienna aprile titolo del poster: process management to administer a relevant social problem: pressure ulcers (poster pubblicato nel libro degli atti pag 139) Anno 2006 o Presentazione Poster al XVI Congresso della Società Italiana per la Qualità dell assistenza sanitaria-vrq Assisi Novembre Titolo del Poster: Rischio clinico ed epidemiologia: risultati preliminari di un progetto per la prevenzione delle lesioni da pressione. (Poster pubblicato nel libro degli atti pag ) Gli atti sono scaricabili dal sito www-siquas.it o Presentazione Poster al 42 Congresso Nazionale La prevenzione per la promozione della salute e l integrazione dei popoli Società Italiana di Igiene Medicina preventiva e Sanità Pubblica Catania Ottobre.Lavoro: Misurazione e controllo delle lesioni da pressione in tre Ospedali ed otto centri di Assistenza Domiciliare di Roma: risultati preliminari (n 353 sezione Management ed Organizzazione Programma definitivo pag 33) Anno 2005 o Presentazione Poster al I incontro e organizzazione ospedaliera Bologna 9-10 Giugno. Titolo del poster: Innovazioni tecnologiche in sala operatoria: impatto sulla struttura edilizia e sulla organizzazione del lavoro nella nuova sala operatoria di neurochirurgia (Brain Suite). Pubblicazione dell abstract nel libro degli atti pag.81 Anno 2003 o Presentazione di due comunicazione orali al 64 Congresso della Società Italiana di Cardiologia Roma 6-10 Dicembre Titoli dei lavori: Progetto scuola: la formazione come strategia di prevenzione delle malattie cardiovascolari - Conoscenze dei sintomi di insorgenza dell IMA tra la popolazione romana. Pubblicazione dell abstract in Italian Heart Journal 2003, vol.4 suppl.6:163s-164s Anno 2002 o Presentazione Poster al 103 Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna Milano Novembre. Titolo del lavoro: Comportamento della popolazione generale in caso di infarto miocardio acuto: esperienza dell Associazione Pronto Cuore. Pubblicazione dell abstract in: Annali Italiani di Medicina 2002, vol.17 suppl.2:177s o Presentazione di una comunicazione orale al 63 Congresso della Società Italiana di Cardiologia Roma Dicembre. Titolo del lavoro: Indagine conoscitiva tra la popolazione romana sull infarto miocardico acuto. Pubblicazione dell abstract in Italian Heart Journal 2002, vol.3 suppl.7:109s Anno 2000 o Presentazione di due Poster al XI Congresso Nazionale della Società Italiana per la Qualità dell Assistenza Sanitaria: La Qualità nel SSN attraverso le professioni organizzate tenutosi a Saint Vincent (AO) a Ottobre. Titoli dei lavori: L inserimento del neo-assunto -

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC La formazione sul campo (di seguito, FSC) si caratterizza per l utilizzo, nel processo di apprendimento, delle

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Delibera n. 328 del 25 marzo 211 COMITATO TECNICO PREPOSTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Dr.

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 U.O. : BLOCCO OPERATORIO I.N.R.C.A. Studente Guida di Tirocinio:

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Linee guida per la classificazione e conduzione degli studi osservazionali sui farmaci IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto del Ministero della Salute

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III RAZIONALE Scopo di queste Raccomandazioni

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Assunta Guillari Indirizzo Telefono Viale 4 Aprile 59, 80144, Napoli. +39 0817384537 Cellulare: +39 3391845680 Fax E-mail assia_g70@libero.it

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli