Rocco Riccardo Di Salvo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rocco Riccardo Di Salvo"

Transcript

1 Via Quintino Cataudella N 28 Catania Curriculum formativo-professionale Rocco Riccardo Di Salvo Pubblicazioni Funzioni e compiti del Dirigente dell assistenza infermieristica sul periodico Documentazioni di servizio sociale e sanitario-anno II n 1 I trimestre 1990 abstrat: La formazione in B.L.S. nel Dipartimento di emergenza O.V.E. di Catania abstrat: R.C.P. nell arresto cardiaco da trauma: una spesa per nulla?! Esperienze professionali : attività di docenza scuola per I.P. A. De Maria Catania in : Tecniche infermieristiche in Medicina e Chirurgia Etica professionale scuola per I.P. A.O. Cannizzaro Catania in : Tecniche infermieristiche in Medicina e Chirurgia Etica professionale A.A Università di Medicina e Chirurgia Catania A.A A.A A.A A.A A.A A.A A.A Università di Medicina e Chirurgia Catania in Infermieristica Clinica Laurea I livello Ortopedia III anno 30 ore Medicina Riabilitativa III anno 20 ore Chirurgia D urgenza III anno 30 ore A.A Università di Medicina e Chirurgia Catania A.A A.A A.A A.A A.A

2 A.A in Infermieristica Clinica Laurea I livello e II livello Infermieristica generale 40 ore I anno Inf.ca clinica in Chir. Urgenza 28 ore III anno Inf.ca clinica in Ostetricia 30 ore I anno ( II livello) Metodologie didattiche e tutoraggio 18 ore II ( II livello) Inf.ca in DEU 16 ore 2 CFU III anno Coordinatore corsi integrati Infermieristica poli A e B III anno A.A Università di Medicina e Chirurgia Catania A.A Master in : Management infermieristico per le funzioni di coordinamento in : Pedagogia sperimentale e pedagogia dello sviluppo e dell educazione Ore 18 A.A Università di Medicina e Chirurgia Catania Equipollenza laurea di primo livello in Infermieristica Clinica Inf.ca in malattie infettive 20 ore Centro di rif.to Siciliano I.R.C. Catania Centro di formazione 118 Catania I.R.C. ( Responsabile) Catania docente-istruttore Corsi B.L.S.( basic life support) Corsi D.P. (defibrillazione precoce) Corsi B.L.S.D. ( B.L.S. + Defibrillazione ) aziendali con crediti ECM Corsi P.B.L.S. ( B.L.S. pediatrico ) Anno 2000 A.O. Cannizzaro Catania Attività di Tutor: Corso:Manager per la gestione avanzata delle tecnologie Informatiche in Sanità Anno 2008 Centro studi GIMBE Bologna Workshop Evidence-based Nursing dal 02 al 05 aprile crediti ECM 31 Istruzione 1997 Università degli studi di Catania Catania Laurea in Pedagogia Votazione 110/ Università Cattolica S.C. di Roma Roma D.U. di Dirigente dell Ass.za Infermieristica 50/ Policlinico Universitario Catania Abilitazione a funzioni Direttive Azienda USL 3 Catania Catania Corso di formazione Biennale Il Pedagogista nell Azienda Sanitaria 2007 Università TOR VERGATA Roma Laurea di II livello Magistrale in Infermieristica 102/ Università di Messina Master II livello in Infermieristica Forense e Sanità Pubblica 70/70 lode A.A. 2012/2013 Università degli studi di Catania Facoltà Med. Chirurgia Master II livello in Teledidattica Applicata alle Scienze della Salute e

3 ICT in Medicina ( MATAM ) 70/70 e Lode Attività Dal 2002 a 2011 : Componente privato presso la Corte d Appello minori di Catania Sezione penale Attività di Counselour e Coaching e Formatore Master Practiotiner PNL- Formatore Attività di servizio dal 22/07/82 al 31/12/82 Ospedale Garibaldi di Catania nella posizione di Infermiere professionale di ruolo titolare a tempo pieno e indeterminato; dal 01/01/83 al 28/12/93 U.S.L. 34 di Catania nella posizione di Operatore prof. 1^ ctg- Personale Infermieristico Op. Prof.le Collaboratore Infermiere Prof.le di ruolo titolare a tempo pieno e indeterminato; dal 29/12/93 al 29/12/93 U.S.L. 40 di Taormina nella posizione di collaboratore Professionale Sanitario Capo dei servizi sanitari ausiliari di ruolo a tempo pieno ( dimissioni volontarie) dal 31/12/93 al 09/07/95 U.S.L. 36 di Catania nella posizione di Coll.prof. sanitario esperto Oper. Prof. Coordinatore infermiere professionale- Capo Sala di ruolo titolare a tempo pieno e indeterminato dal 10/07/95 al 31/12/97 Az. Ospedaliera Cannizzaro di Catania nella posizione di Coll. Prof.Sanitario Esperto Oper.Prof. Coordinatore infermiere professionale Capo Sala di ruolo titolare a tempo pieno e indeterminato dal 01/01/98 al 31/08/2001 Az. Ospedaliera Cannizzaro di Catania nella posizione di Coll. Prof. Sanitario Esperto Operatore professionale Coordinatore Capo Sala di ruolo titolare a tempo pieno e indeterminato dal 01/09/2001 al 31/03/2003 Az. Ospedaliera Cannizzaro di Catania nella posizione collaboratore Professionale Sanitario Infermiere Cat.D con funzioni di coordinamento di ruolo titolare a tempo pieno e indeterminato dal 01/04/2003 al 31/08/2009 Az. Ospedaliera Cannizzaro di Catania nella posizione di Coll. Prof. Sanitario Esperto Categoria DS di ruolo titolare a tempo pieno e indeterminato con provvedimento n 8/2003 a seguito selezione interna;

4 dal 01/09/2009 a tutt oggi Az. Ospedaliera per l Emergenza Cannizzaro di Catania nalla posizione di coll. Prof. Sanitario Esperto Infermiere Categoria DS di ruolo titolare a tempo pieno e indeterminato; 2005-a tutt oggi ( posizione organizzativa) Conferimento posizione organizzativa Coordinamento Infermieristico aree delle Medicine, con atto n del 06/12/2005 Dal febbraio Componente del Comitato Bioetico dell Azienda Ospedaliera Cannizzaro, in qualità di esperto di Bioetica Dal 16/10/2012 a tutt oggi Componente del COMITATO UNICO DI GARANZIA dell A.O.E. Cannizzaro 1997-a tutt oggi Operatore presso la C.O. 118 di Catania Componente equipe sanitaria in Eliambulanza come Infermiere ( fino al 2011) -Istruttore secondo le linee guide internazionali I.R.C.-I.L.C.O.R (Italian Resuscitation Council-International Liaison Committee on Resuscitation) In tecniche di rianimazione cardiopolmonare e primo soccorso con utilizzo del defibrillatore semiautomatico. Tecniche di mobilizzazione in pazienti traumatizzati Prevenzione e primo soccorso secondo la legge 626/94 presso Enti pubblici e privati dal 24/01/2014 a tutt oggi Componente addetto squadra di pronto intervento Gestione delle Emergenze presso L Azienda Ospedaliera per l Emergenza Cannizzaro Corsi formazione con ECM docente edizione n evento formativo : Formazione ed aggiornamento degli operatori sanitari per la Lotta delle infezioni ospedaliere. Relatore sul tema: Il trattamento ed il trasporto dei materiali biologici in ospedale ed in laboratorio N. 2 (due) Crediti Formativi per l anno 2004 Corsi formazione con ECM docente

5 edizione n evento formativo : Formazione ed aggiornamento degli operatori sanitari per la Lotta delle infezioni ospedaliere. Relatore sul tema: Il trattamento ed il trasporto dei materiali biologici in ospedale ed in laboratorio. N. 2 (due) Crediti Formativi per l anno 2004 Corsi formazione con ECM docente edizione n evento formativo : La valutazione del personale. Relatore sul tema: Gli strumenti di valutazione, Presentazione della scheda di valutazione aziendale, Esercitazione in aula. N. 4 (quattro) Crediti Formativi per l anno evento formativo : Lavoro a piccoli gruppi/casi clinici con produzione di rapporto finale, Verifica dell apprendimento. N. 9(nove) Crediti Formativi per l anno evento formativo : Lavoro a piccoli gruppi/casi clinici con produzione di rapporto finale, Verifica dell apprendimento. N. 9(nove) Crediti Formativi per l anno evento formativo : Lavoro a piccoli gruppi/casi clinici con produzione di rapporto finale, Verifica dell apprendimento. N. 9(nove) Crediti Formativi per l anno evento formativo : Lavoro a piccoli gruppi/casi clinici con produzione di rapporto finale, Verifica dell apprendimento. N. 9(nove) Crediti Formativi per l anno 2008 Corsi formazione con ECM 2008 evento formativo: Continuità aziendale per la prevenzione del rischio clinico. N. 2(due) Crediti Formativi per l anno 2008 Corsi formazione con ECM 2008 evento formativo: Continuità aziendale per la prevenzione del rischio clinico. N. 2(due) Crediti Formativi per l anno 2008

6 Corsi formazione con ECM Edizione n evento formativo: Continuità aziendale per la prevenzione del rischio clinico. N. 2(due) Crediti Formativi per l anno 2008 Corsi formazione con ECM Edizione n evento formativo: Continuità aziendale per la prevenzione del rischio clinico. N. 2(due) Crediti Formativi per l anno 2008 Corso Operatori Centrale Operativa 118 Edizione n.7 N. 2 (due) Crediti Formativi per l anno 2009 Edizione n.2 Edizione n.3 Edizione n.5

7 Edizione n.6 Edizione n.7 Edizione n.2 Edizione n evento formativo : Il Controllo dei Servizi Esternalizzati N.4 (quattro) Crediti Formativi per l anno evento formativo : Il Risk Management e la Responsabilità professionale e legale dell Infermiere: teatralizzazione ed analisi di un caso clinico reale. N.11 (undici) Crediti Formativi per l anno 2009 Edizione n.3

8 2009 evento formativo : Governo della Sanità e Qualità dei Servizi Gestione per Obiettivi del cambiamento Organizzativo. N.25 (venticinque) Crediti Formativi per l anno 2009 Edizione n evento formativo : Dal Curare al prendersi Cura. N.26 (ventisei) Crediti Formativi per l anno evento formativo : Corso di addestramento teorico-pratico di base per operatori di Triage. N.20 (venti) Crediti Formativi per l anno 2008 Attività di tipo FAD 2005 evento formativo : Clinical Governance in Oncologia. N.10 (dieci) Crediti Formativi E. C. M. Attività di tipo FAD 2005 evento formativo : Conferenza Nazionale per lo Scompenso Cardiaco 2004 III e IV SESSIONE. N.9 (nove) Crediti Formativi E. C. M. Attività di tipo FAD 2005 evento formativo : Conferenza Nazionale per lo Scompenso Cardiaco 2004 I e II SESSIONE. N.3 (tre) Crediti Formativi E. C. M. Edizione n evento formativo : Dolore addominale e toracico in Area di Emergenza. N.19 (diciannove) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : La Psoriasi : una malattia sistematica. N.2 (due) Crediti Formativi E. C. M. Corso formazione con ECM 2005 evento formativo : Sperimentazioni cliniche e elementi di statistica descrittiva. N.15 (quindici) Crediti Formativi E. C. M.

9 2004 evento formativo : Il nuovo contratto di lavoro del comparto e le novità per la gestione del personale. N.16 (sedici) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : Management Infermieristico Elementi di Gestione del Personale. N.5 (cinque) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : Le cure palliative in Geriatria. N.8 (otto) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : Le malattie cronache del fegato virus-correlate, Infermiere oggi : Formazione e Responsabilità. N.12 (dodici) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : La Nutrizione Artificiale Domiciliare : Stato dell Arte e Prospettive. N.11 (undici) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : Surviving sepsis campaign the guidelines. N.5 (cinque) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : Le cure palliative in Geriatria. N.8 (otto) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : La comunicazione nei rapporti interpersonali tra operatori sanitari e pazienti. N.6 (sei) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : L educazione al paziente diabetico durante il ricovero. N.10 (dieci) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : L epatite C : Dall Infezione all Epatocarcinoma L Infermiere nella nuova realtà Sanitaria. N.10 (dieci) Crediti Formativi E. C. M.

10 2003 evento formativo : Motivare ed essere motivati. N.23 (ventitre) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : Formazione permanente : I perché? N.3 (tre) Crediti Formativi E. C. M evento formativo : Le nuove frontiere della salute. Il progetto degli Infermieri per una Sanità al servizio dei cittadini N.13 (tredici) crediti formativi ECM- XIII congresso nazionale IPASVI 2012 evento formativo : corso formazione Medicina della migrazioni N 10 (dieci ) crediti formativi ECM 27/09/ evento formativo : La sicurezza dei Pazienti e degli Operatori N. 10 (dieci ) crediti formativi ECM 27/10/ evento formativo : AIDS & DIACRONICITA N. 8 (otto) crediti Formativi 23/11/2012 CORSI di FORMAZIONE: 1995 Corso di formazione per infermieri insegnanti 20/21/22 aprile 1995 PA 1996 A.O. Cannizzaro-Regione Siciliana : corso per operatori di Centrale Operativa 118 dal 18/11/96 al 20/11/ SDA Bocconi Milano La gestione del personale inf.co maggio giugno 1996 con esami finali 1997 SDA Bocconi Milano Qualità dei servizi infermieristici e soddisfazione del paziente 1997 Corso di BLS esecutore catg. B 1998 Corso di BLS Istruttore catg. B 1997/98 A.O. Cannizzaro-Regione Siciliana Miglioramento della qualità dei servizi attraverso la riorganizzazione dei processi clinico-assistenziali 1997/98 Collegio provinciale IPASVI di Catania Corso di primo soccorso e Protezione civile (20 ore) 1998 CEFPAS Caltanissetta Gestione delle Risorse Umane e organizzazione del lavoro infermieristico (70 ore) novembre dicembre Corso di Defibrillazione Precoce Esecutore 1998 Corso di Defibrillazione Precoce Istruttore 1999 A.O. Cannizzaro-Div. di Pediatria Corso teorico pratico di rianimazione Cardiopolmonare, secondo linee guida del gruppo di studio di Medicina d Urgenza Pediatrica 1999 Corso di Pre-Trauma-Carehospital linee guida IRC /05/ Corso di formazione per istruttori di BLSD e PBLS /10/2001 In qualità di formatore IRC presso teatro congressi Abano Terme Padova 2002 Corso per Istruttore di base secondo linee guida IRC in qualità di Istruttore in affiancamento tentosi presso il Centro di Riferimento IRC Regione Sicilia per un impegno di 16 ore dal 07 al 08 Maggio Corso di Direttori di CIBa ( direttori per corsi base di BLSD-PBLSD ) IRC presso Hotel Royal Torino in data 26/27 maggio 2005

11 2009 PERCORSO DI FORMAZIONE IN PNL PNL MASTER PRACTITIONER. presso scuola SIRA di Messina 2010 Università studi di Messina GESTIONE EVENTO CRITICO IN OSPEDALE corso teorico pratico. Sezione di Scienze Forensi 2010 Retraining dei Formatori di corsi Basic ( BLSD-PBLSD-PTC BASE) Basic Life secondo linee guida ERC ( Europesn Resuscitation Council) Presso il C.di Riferimento IRC-SIMEUP Regione Sicilia della U.O. di Rianimazione Ferrarotto di Catania 2011 Corso di formazione per Istruttori di BLSD e PBLS dal 30/09/2011 al 01/10/2011 in qualità di formatore 2012 Corso Formazione formatori dell Emergenza II ed. durata 08 ore Presso il Centro di Formazione CEFPAS di Caltanissetta 14/06/ Aggiornamento Istruttori GIC ( Istruttori base di BLSD-PTC base) Presso Centro Formazione IRC di Bologna 15/06/ Corso unificato di Istruttore di base IRC in qualità di Formatore presso Centro di formazione IRC Bologna 17/ Corso BLS-D Esecutore in qualità di Istruttore, della durata di 08 ore presso il Centro di Formazione CEFPAS 15/11/ Corso BLS-D Esecutore in qualità di Istruttore, della durata di 08 ore presso il Centro di Formazione CEFPAS 29/11/ Corso BLS-D Esecutore in qualità di Istruttore, della durata di 08 ore presso il Centro di Formazione CEFPAS 06/12/2012 CORSI DI AGGIORNAMENTO ( relatore ) 2001 Convegno Az.Osp. Vit. Ema.-fer.-S.B. Ospedale senza dolore- 1 incontro multidisciplinare sul Dolore Acuto relatore XXXV congresso Regionale SIGG IL VECCHIO ED IL MARE- Ovvero la geriatria come unica risorsa del futuro della buona sanità In Sicilia. Relatore CORSI DI AGGIORNAMENTO ( ): 1986 Corso di aggiornamento per il personale sanitario non laureato operante nei servizi territoriali 1986 Corso-Convegno:terapia del dolore e professione infermieristica un servizio all uomo 1987 Corso-Convegno:la ricerca sanitaria e sociale momento di crescita personale e Strumento di umanizzazione e qualificazione professionale 1988 L Infermiere dirigente degli anni La nutrizione artificiale in ospedale e a domicilio:problemi attuali e Prospettive 1989 XV Corso-Convegno:la formazione permanente e il dirigente inf.co 1989 Aspetti sociali,legislativi,giuridici della professione infermieristica 1989 Convegno nazionale ACOS:La Dirigenza infermieristica come servizio 1989 I corso di aggiornamento di pronto soccorso per operatori sanitari non medici 1990 L emergenza sanitaria:metodiche di pronto soccorso per un intervento rapido,idoneo,razionale 1990 Sanificazione e pulizia in ambiente ospedaliero 1990 Attualità in tema di controllo delle infezioni ospedaliere 1990 XI Congresso nazionale IPASVI 1991 Responsabilità ed autonomia:aspetti professionali e giuridici 1991 Corso agg.to per tecnici ed infermieri di cardiologia 1991 Ruolo e professionalità nella gestione dell assistenza infermieristica e normativa vigente 1991 Assistenza infermieristica domiciliare

12 1991 La promozione della qualità dell assistenza infermieristica 1991 Emergenza AIDS ed assistenza infermieristica 1991 L assistente sanitario ed il suo ruolo nel SSN 1991 Patologie e loro influenze sul sociale 1991 Terza età:dipendenze e patologie:quale assistenza per una migliore qualità di Vita 1992 Responsabilità ed autonomia. Aspetti professionali e giuridici 1992 Cure palliative per i malati inguaribili:dall ospedale al domicilio 1992 Convegno su Catania soccorso 1992 Area critica oggi:aspetti organizzativi e funzionali 1992 Seminario di formazione:aspetti giuridico istituzionali. Cultura e politica della Federazione e dei collegi 1993 Corso di perfezionamento professionale per i dirigenti dell assistenza infermieristica e caposala 1993 X nazionale Federazione Collegi 1993 Nuove frontiere nella diagnostica per immagini 1993 Seminario di studio sul servizio infermieristico 1994 Seminario di formazione per consigli direttici collegi IPASVI 1994 Professione infermieristica: un servizio all uomo 1994 Seminario di formazione 1994 L Assistenza domiciliare:l infermiere e l esercizio libero professionale 1995 L Infermiere nell assistenza al paziente oncologico 1995 Aziendalizzazione 118 (emergenze extraospedaliere) 1995 Corso-Convegno La Dirigenza infermieristica nella logica del cambiamento 1995 Alimentazione parenterale prevenzione e trattamento delle piaghe da decubito nel dipartimento di emergenza 1995 L analisi transazionale nella gestione delle dinamiche relazionali nel gruppo di lavoro 1995 Sistema delle tariffe tappa essenziale del percorso verso l aziendalizzazione delle UU.SS.LL Il dolore nel bambino:luce e speranze 1996 Il ruolo del caposala nelle attività di coordinamento,controllo ed organizzazione del servizio infermieristico 1996 Infermiere oggi:professione emergente 1996 Dalla assistenza all efficienza:l operatore nell Azienda sanitaria 1996 XI Congresso Nazionale federazione nazionale Collegi IPASVI 1997 Giornata dell Infermiere e Tecnico di cardiologia 1997 I disinfettanti nell Azienda Ospedaliera e loro impiego razionale 1197 Qualità e prevenzione nell Azienda Sanitaria 1997 I Seminario Regionale per Infermieri di C.O Seminario residenziale per Direttivi Collegi IPASVI 1998 Aspetti Etici ed assistenziali nella società che cambia 1998 Antibioticoterapia linee guida per un uso razionale nell Azienda Cannizzaro 1998 Prevenzione e trattamento delle lesioni da decubito 1998 Superamento del mansionario, formazione complementare, cassa Previdenza. Tre obiettivi per la professione infermieristica 1998 I benefici dell attività fisica 1999 Seminario di studio su : CCNL e RSU 1999 XII congresso nazionale Federazione Nazionale Collegi IPASVI 1999 Umanizzare l assistenza: un progetto di attenzione alle persone abolizione del del mansionario: ricadute giuridico-professionaliin ambito assistenziale 1999 Il piede diabetico approccio multidisciplinare 2000 Giornata di neonatologia e pediatria 2000 Retraining corso di P.T.C. ( Pre-Trauma-carehospital) esecutore 2000 Controllo di gestione nel laboratorio di ritmologia: problemi emergenti di Responsabilità professionale nel laboratorio di ritmologia IMMIGRAZIONE E SALUTE Presso A.O. Università Policlinico CT 2009 RIORDINO DEL SSR: QUALI PROSPETTIVE? ANAAO-ASSOMED 2010 GIORNATE DI STUDIO GISDI La Responsabilità Professionale in Ambito Sanitario : Dalle Strutture Ospedaliere alle aule Giudiziarie Taormina 2010 FOCUS SULLE RESPONSABILITA MEDICO LEGALI presso A.O.U. POLICLINICO- VITTORIO EMANUELE di Catania

13 2012 XVI CONGRESSO FEDERAZIONE NAZIONALI COLLEGI IPASVI INFERMIERI, la forza di una nuova cultura per il sistema salute. Bologna /03/2012 Catania 03/11/2014 In fede

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Assunta Guillari Indirizzo Telefono Viale 4 Aprile 59, 80144, Napoli. +39 0817384537 Cellulare: +39 3391845680 Fax E-mail assia_g70@libero.it

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: PRONTO UNO- UNO- OTTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: A08 OBIETTIVI DEL PROGETTO L analisi territoriale e settoriale ha permesso la lettura

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC La formazione sul campo (di seguito, FSC) si caratterizza per l utilizzo, nel processo di apprendimento, delle

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

SOMMARIO. EDITORIALE Vi aspettiamo numerosi... Pag. 1 Dott.ssa Maria Grazia Bedetti

SOMMARIO. EDITORIALE Vi aspettiamo numerosi... Pag. 1 Dott.ssa Maria Grazia Bedetti Periodico del Collegio Infermieri Assistenti Sanitari Vigilatrici d Infanzia della Provincia di Bologna Via Giovanna Zaccherini Alvisi, 15/B 40138 Bologna Tel. 051/393840 - Fax 051/344267 Orari uffici

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

ANPAS ASSOCIAZIONE NAZIONALE PUBBLICHE ASSISTENZE. Albo nazionale. PASS (Pubbliche Assistenze per i Servizi Sociali) GARANZIA GIOVANI

ANPAS ASSOCIAZIONE NAZIONALE PUBBLICHE ASSISTENZE. Albo nazionale. PASS (Pubbliche Assistenze per i Servizi Sociali) GARANZIA GIOVANI CARATTERISTICHE PROGETTO ENTE Ente proponente il progetto: ANPAS ASSOCIAZIONE NAZIONALE PUBBLICHE ASSISTENZE Codice di accreditamento: NZ 01704 Albo e classe di iscrizione: Albo nazionale 1 CARATTERISTICHE

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

CARATTERISTICHE PROGETTO

CARATTERISTICHE PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO 1) Ente proponente il progetto: Confederazione Nazionale delle Misericordie d Italia 2) Codice di accreditamento: NZ00042 3) Albo e classe di iscrizione: Nazionale

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof )

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof ) Centro nazionale per r la Prevenzione e il Controllo delle Malattie Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro Dipartimento

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco?

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Al fine dell iscrizione alle Lauree specialistiche delle professioni sanitarie non è necessario

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Novara. La defibrillazione precoce

Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Novara. La defibrillazione precoce La defibrillazione precoce L'American Heart Association ha stimato che più di una persona ogni mille, in particolare tra i 45 e i 65 anni muore di morte improvvisa. La Morte Cardiaca Improvvisa (MCI) è

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli