UFFICIO IMMIGRATI 2. STUDENTI E ALUNNI STRANIERI ISCRITTI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DEL COMUNE DI SCANDICCI ANNO SCOLASTICO 2016/17

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UFFICIO IMMIGRATI 2. STUDENTI E ALUNNI STRANIERI ISCRITTI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DEL COMUNE DI SCANDICCI ANNO SCOLASTICO 2016/17"

Transcript

1 UFFICIO IMMIGRATI. STUDENTI E ALUNNI STRANIERI ISCRITTI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DEL COMUNE DI SCANDICCI ANNO SCOLASTICO 06/7 5BDATI RELATIVI A NOVEMBRE 06 Rapporto curato da Roberto Menichetti

2 NOVEMBRE 06 NIDO INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA SECONDARIA TOT ALBANIA ROMANIA CINA MAROCCO PERU' KOSOVO FILIPPINE MOLDAVIA ECUADOR UCRAINA NIGERIA EGITTO INDIA 4 4 SANTO DOMINGO 6 5 SRI LANKA HONDURAS 6 0 POLONIA BANGLADESH SENEGAL 5 7 BRASILE TURCHIA 5 6 SOMALIA 5 RUSSIA 4 COLOMBIA 4 TUNISIA 3 SVIZZERA 3 MESSICO 3 CUBA 3 SALVADOR 3 VENEZUELA MACEDONIA GUATEMALA CILE GEORGIA CAMERUN BOLIVIA ALGERIA OLANDA GRECIA FRANCIA BOSNIA UNGHERIA TOGO THAILANDIA SIRIA SERBIA REP. CECA PORTOGALLO PAKISTAN MAURITIUS LIBANO ISRAELE GUINEA GIAMAICA ERITREA CANADA TOT

3 NOVEMBRE 05 NOVEMBRE 06 NIDO INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA SECONDARIA TOT ALBANIA NIDO INFANZIA PRIMARIA 30 SECONDARIA 48 SECONDARIA 80 TOT ROMANIA ALBANIA CINA ROMANIA PERU' CINA MAROCCO MAROCCO KOSOVO PERU' EGITTO KOSOVO FILIPPINE FILIPPINE MOLDAVIA MOLDAVIA NIGERIA ECUADOR UCRAINA UCRAINA NIGERIA SRI LANKA EGITTO INDIA 3 3 INDIA 4 4 ECUADOR SANTO DOMINGO 6 5 SANTO DOMINGO 3 SRI LANKA POLONIA HONDURAS SENEGAL POLONIA HONDURAS BANGLADESH COLOMBIA SENEGAL VENEZUELA BRASILE SOMALIA TURCHIA PAKISTAN SOMALIA 4 5 TUNISIA RUSSIA BRASILE COLOMBIA RUSSIA TUNISIA 3 3 BANGLADESH SVIZZERA 3 3 SALVADOR MESSICO 3 OLANDA CUBA 3 GUATEMALA SALVADOR 3 BOSNIA VENEZUELA TOGO MACEDONIA ISRAELE GUATEMALA GEORGIA CILE CAMERUN GEORGIA ALGERIA CAMERUN MACEDONIA BOLIVIA GRECIA ALGERIA FRANCIA OLANDA ARMENIA GRECIA USA FRANCIA TURCHIA BOSNIA SIRIA UNGHERIA SERBIA TOGO REP. THAILANDIA CECA PORTOGALLO SIRIA MESSICO SERBIA MADAGASCAR REP. CECA IRAN PORTOGALLO GUINEA PAKISTAN GERMANIA MAURITIUS ERITREA LIBANO CUBA ISRAELE COSTA GUINEA D'AVORIO CONGO GIAMAICA BULGARIA ERITREA BOLIVIA CANADA ARGENTINA TOT TOT

4 06/7 nido infanzia primaria secondaria secondaria tot alunni stranieri alunni italiani tot /6 nido infanzia primaria secondaria secondaria tot alunni stranieri alunni italiani tot Questi dati sono relativi a novembre 06. Come in passato abbiamo preso in esame solo le presenze di studenti con entrambi i genitori stranieri. I figli di coppie miste italiani e stranieri sono considerati italiani come previsto dalla legge, anche se molti di loro hanno una doppia cittadinanza. All appello mancano i dati di due scuole private, una materna e una primaria delle suore del Sacro Cuore, e alcuni nidi privati per i quali il Comune ha conteggiato soltanto le famiglie che hanno presentato esenzioni per la mensa o altre particolari attenzioni, ma si tratta di pochi alunni mancanti all appello che di per se non intaccano sensibilmente il risultato. A differenza del passato assistiamo ad un piccolo aumento di studenti stranieri in ogni ordine di scuola eccetto il nido. Le nazionalità più numerose incrementano rispetto all anno passato, mettendo in rilievo una maggiore stabilità di tipo familiare sul territorio. Aumentano gli studenti albanesi (che mantengono il primato numerico raggiunto l anno scorso) e quelli romeni e cinesi, nella scuola dell infanzia, primaria e secondaria di grado. Le scuole secondarie di secondo grado vedono confermato un incremento sensibile di studenti stranieri, segnale della volontà delle famiglie di continuare a fare studiare i propri figli anche oltre la scuola dell obbligo. Incide probabilmente su questo dato anche l aumento di indirizzi di studi praticato dall Istituto Russel-Newton, che ha comportato un aumento generale di studenti. Il numero delle nazionalità è costante e si assesta a 56 nazionalità diverse, una in meno all anno passato (due in meno rispetto a due anni fa).

5 . Nido, Scuola di Infanzia e Primaria NIDO NIDO stranieri tot % comunale ,30% Al nido sono presenti meno bambini stranieri rispetto all anno passato, in particolare ci sono meno bambini albanesi. Secondo le operatrici del Cred questo è dovuto anche al fatto che molte famiglie albanesi hanno preso la nazionalità italiana. SCUOLA INFANZIA Dopo le flessioni dell anno scorso, si riconsolida il numero dei bambini stranieri. Di fatto si tratta sempre e comunque di famiglie stabili sul territorio: ormai la percentuale dei bambini nati in Italia che frequentano le nostre scuole d infanzia è pari al 94%. INFANZIA stranieri tot % comunali 34 8,90% molin nuovo MIRO % san giusto CISERI 40 7,50% campana % bagnese ALPI 7 7 0% verdi ,90% Italo Calvino 3 5,40% turziani 75 4,60% sturiale ,00% R.L.Montalcini 49 4,0% rinaldi 48,80% marciola 9 6.9% TOT 75 5,70% PRIMARIA PRIMARIA stranieri tot % dino campana ,30% sandro pertini 5,60% marconi ,00% pettini ,70% gabrielli 5 4,0% xxv aprile ,0% toti ,0% TOT 5 04,00% Dopo una flessione degli anni precedenti aumentano leggermente i ragazzi stranieri iscritti alla scuola primaria. Ad aumentare in modo particolare sono i ragazzi delle prime 3 nazionalità più numerose anagraficamente, Romania, Albania e Cina. Aumenta anche la percentuale dei frequentanti stranieri nati in Italia, pari a 75%.

6 . Secondaria di primo e secondo grado SECONDARIA GRADO Si segnalano un leggero aumento rispetto all anno precedente e una maggiore eterogeneità di nazionalità. A differenza della scuola primaria non aumentano solo le nazionalità maggiormente residenti. Per la prima volta in questo ambito di scuola i ragazzi nati in Italia superano la soglia del 50%, con una percentuale pari a 5%. SECONDARIA GRADO stranieri tot % Fermi ,00% Spinelli ,90% Rodari ,30% TOT ,70% SECONDARIA GRADO SUPERIORI stranieri tot % Russell Newton 490 4,80% Sassetti ,00% TOT % L istituto superiore Russell-Newton ha aumentato il numero degli indirizzi e si sono aggiunte nuove classi. Questo ha portato ad un incremento generale di studenti e di conseguenza anche di studenti stranieri. Insieme i due istituti evidenziano una percentuale di studenti nati in Italia di quasi il 30%, percentuale non indifferente in questo contesto perché si tratta di coloro che si avvicinano velocemente all acquisizione della cittadinanza italiana secondo il principio dello Ius Soli così come previsto dalla legge in vigore al momento. nati in italia nati estero tot perc infanzia % primaria % secondaria grado % secondaria grado % Questo tipo di relazione è stata ideata agli inizi dell attività dell ufficio immigrati, per capire i numerosi inserimenti scolastici dei bambini stranieri e per organizzare il sostegno linguistico in base alle provenienze linguistiche. Il contesto si è evoluto e ad oggi non possiamo più dividere le presenze dei bambini nelle scuole in italiani e stranieri. Ci troviamo nel pieno svolgimento della seconda generazione e molti bambini considerati stranieri sono in realtà nati e cresciuti in Italia. Una bella differenza rispetto a chi entra in Italia in età adolescenziale e si trova a dover imparare una nuova lingua per seguire le lezioni.