Tecnica chirurgica. synex. La protesi del corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tecnica chirurgica. synex. La protesi del corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto."

Transcript

1 Tecnica chirurgica synex. La protesi del corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto.

2

3 Sommario Indicazioni e controindicazioni 2 Impianti 3 Tecnica chirurgica 4 Pulizia degli strumenti 10 Strumenti di divaricazione opzionali 11 Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza Questo manuale d uso non è sufficiente per l utilizzo immediato del sistema. Si consiglia di consultare un chirurgo che già impianti il prodotto. Synthes Synex Tecnica chirurgica 1

4 Indicazioni e controindicazioni Synex è una protesi del corpo vertebrale che si impianta con approccio anteriore nella colonna toracica da T5 a T12 e in quella lombare da L1 a L4 al fine di supportare la parte anteriore della colonna. In base alle esigenze anatomiche e patologiche, Synex può essere utilizzata per fusioni monosegmentali, bisegmentali e trisegmentali. Indicazioni Tumori primari o secondari della colonna toracica o lombare Frattura di un corpo vertebrale nel tratto toracico o lombare Cifosi post-traumatica Malattie degenerative o infettive per le quali è indicata la resezione di parti dei corpi vertebrali Nota: associare sempre Synex ad un ulteriore fissatore interno intrinseco stabile come TeleFix o USS per sostenere le forze di trazione e i momenti torcenti, flettenti e di estensione. Controindicazioni Osteoporosi severa Ricostruzione di più di due corpi vertebrali adiacenti Distruzione metastatica multilivello della colonna Impianti 2 Synthes Synex Tecnica chirurgica

5 Impianti Synex è una protesi preassemblata del corpo vertebrale dotata di meccanismo a cricchetto. Sono disponibili diversi tipi d'impianti con diametri, altezze e inclinazioni della placca differenti. Il chirurgo può pertanto scegliere la configurazione che meglio si adatta alla patologia e alle condizioni anatomiche specifiche dell individuo. Il meccanismo a cricchetto di Synex consente un espansione in situ con un meccanismo autobloccante Impianti toracici, misura mm Art. N o. Altezza Angolo mm mm mm mm 5 Impianti lumbari, misura mm Art. N o. Altezza Angolo mm mm mm mm mm mm 6 Nota: Gli angoli positive delle placche terminali indicano placche terminali d'impianto lordotiche, gli angoli negativi indicano placche terminali d'impianto cifotiche

6 Tecnica chirurgica 1 Approccio Synex si inserisce impiegando uno dei seguenti approcci, a seconda del livello della colonna interessato. Localizzare la patologia della colonna è essenziale per scegliere l approccio giusto. Si consigliano i seguenti approcci: Th5 Th9 toracotomia dal lato sinistro Th10 L2 toracotomia tra la 9 e la 10 costola, con taglio minimo del diaframma L3 L4 lombotomia 2 Preparazione delle placche terminali/corpectomia Eseguire una corpectomia parziale o completa secondo le esigenze della patologia tenendo presente quanto segue: Asportare il materiale discale e gli strati superficiali delle parti cartilaginee delle placche terminali. Una pulizia adeguata della placca terminale, specialmente nelle zone periferiche, è importante per l'apporto vascolare. Un debridement eccessivo di tessuto e la rimozione di osso denso possono tuttavia indebolire la placca terminale e pertanto compromettere l impianto di Synex. Per mantenere la forza meccanica delle placche terminali dei corpi vertebrali adiacenti evitare l uso di scalpelli e la resezione di parti ossee. Se possibile lasciare intatti i legamenti longitudinali anteriori e posteriori. Per favorire l integrazione del materiale trapiantato, se possibile, lasciare intatto un guscio delle parti più anteriori, controlaterali e/o posteriori del corpo vertebrale. 4 Synthes Synex Tecnica chirurgica

7 3 Determinare la misura dell impianto Determinare l altezza del difetto creatosi e la correzione desiderata utilizzando la pinza d'espansione ( ). La scala presente sull impugnatura della pinza d espansione indica l altezza dell impianto necessario. L altezza minima e massima di ciascun impianto è indicata sul relativo vassoio. Una valutazione della radiografia preoperatoria con la sagoma radiografica (X000011) fornisce ulteriori informazioni sull altezza necessaria e sull inclinazione della placca terminale. Determinare il tipo giusto di Synex: l altezza dell impianto in posizione neutra deve essere inferiore all altezza del difetto; l altezza una volta espanso deve essere superiore all altezza del difetto determinata in precedenza, compresa la parte di ancoraggio desiderata. Assicurarsi che le placche dell impianto siano completamente a contatto con le placche terminali dei corpi vertebrali adiacenti. Tuttavia è importante mantenere intatte le placche terminali dei corpi vertebrali. 5

8 4 Prelevare Synex 1 Prelevare Synex con il supporto per impianti ( ), tenendolo per la parte sottile del cilindro vicino all anello di fissaggio (1) con le aperture di riempimento e rilascio rivolte verso il chirurgo. 5 Riempire le coppe dell impianto e il lato controlaterale della colonna vertebrale con frammenti d osso. Le coppe per osso delle placche terminali dell impianto si possono riempire con frammenti d osso prima dell impianto. Se non è disponibile la necessaria quantità di frammenti d osso le coppe possono rimanere vuote. Per ottenere una fusione adeguata è più importante riempire la zona circostante l impianto (come descritto al punto 10 a pag. 9). Per garantire un buon contatto/crescita sui corpi vertebrali adiacenti i frammenti d osso devono fuoriuscire dalle placche dell impianto. Nota: il corpo cavo dell impianto viene riempito solo dopo l espansione come descritto al punto 10 a pag. 9. Riempire con frammenti d osso la zona che non risulta raggiungibile dopo l inserimento di Synex (vale a dire la parte controlaterale della colonna vertebrale). 6 Synthes Synex Tecnica chirurgica

9 6 Impianto Guidare e posizionare Synex con il supporto per impianti. Assicurarsi che l apertura di rilascio sia rivolta verso il supporto per impianti nel caso in cui sia necessaria una riduzione di Synex in posizione neutra. La posizione ottimale di Synex è al centro della placca terminale vertebrale. Mantenere un po di spazio intorno alla placca dell impianto per consentire la fusione ossea. Verificare la posizione di Synex rispetto ai corpi vertebrali sul piano frontale e sagittale nel corso dell'intervento servendosi di un intensificatore di brillanza. 7 Montare le calotte sulla pinza d espansione Applicare la coppia di calotte necessarie sulla forcella della pinza d espansione per far espandere l impianto. Sono disponibili due misure diverse di calotte che corrispondono al diametro dell impianto. Usare le calotte con diametro grande contrassegnate con la lettera "B" ( ) per gli impianti Synex blu e le calotte con diametro piccolo contrassegnate con la lettera "G" ( ) per gli impianti Synex verdi. 1 Per smontare le calotte dopo l uso premere il pulsante (1) sulla punta della pinza e tirare. 7

10 8 Espansione Espandere Synex in situ servendosi della pinza d espansione che si può utilizzare insieme al supporto per impianti. Continuare ad espandere finché l altezza e l'entità di ancoraggio sono soddisfacenti. Ogni fase del meccanismo a cricchetto corrisponde ad una distrazione di 2,5 mm. Il fermo all estremità del meccanismo a cricchetto dell impianto evita che le due parti si stacchino. Note: Non aumentare la forza applicata sulla pinza d espansione una volta raggiunta la posizione. Se l altezza della misura d impianto scelta è sbagliata rimuovere l impianto come descritto sotto (opzione) e sostituirlo con un impianto più lungo. Quando si usano impianti Synex con placca piccola ( , , ) togliere il supporto per impianti prima dell espansione. Verificare la posizione di Synex rispetto ai corpi vertebrali sul piano frontale e sagittale nel corso dell'intervento servendosi di un intensificatore di brillanza. Opzione Riduzione di Synex in posizione neutra Se non si è soddisfatti del risultato dopo l espansione, usare lo strumento di sblocco ( ) per ridurre l impianto espanso in posizione neutra. Poiché l anello di fissaggio è bloccato quando l impianto è compresso, rilasciare il meccanismo servendosi della pinza d espansione con le calotte. Introdurre lo strumento di sblocco nella fessura presente tra le due estremità dell anello di fissaggio e ruotarlo di un quarto di giro. Rimuovere Synex con il supporto per impianti. Se le due parti non scivolano una dentro l altra agitando delicatamente lo strumento di sblocco si favorisce lo scivolamento delle parti. Nota: non riutilizzare gli impianti Synex dopo averli impiantati o espansi. 8 Synthes Synex Tecnica chirurgica

11 9 Controllare che l anello di fissaggio sia chiuso Dopo l espansione controllare che l anello di fissaggio sia chiuso. Se c è uno spazio di circa 1 mm, Synex è bloccato e in posizione fissa (a). Se lo spazio è maggiore (b), espandere leggermente l impianto per far incastrare l anello di fissaggio. a b 10 Riempire Synex di frammenti d'osso Controllare la posizione dell impianto prima di effettuare il riempimento. L area circostante Synex vicina al tessuto vascolarizzato è quella con maggiori probabilità di fusione e di fornire stabilità in seguito. Pertanto riempire la zona circostante Synex con la maggior quantità possibile di frammenti d osso, specialmente la parte anteriore della zona in cui si inserisce l impianto. La formazione di un ponte osseo nella parte anteriore è importante per la stabilità a lungo termine. Se si intende riempire il corpo cavo all interno dell impianto occorre farlo in situ e dopo l espansione. La cavità può essere riempita con frammenti d osso o materiale adeguato come cemento osseo. Se si riempie l impianto prima di espanderlo, il materiale di riempimento può ostruire il meccanismo autobloccante. 11 Fissaggio supplementare Come tutti i sistemi di corpi vertebrali, Synex deve essere utilizzato in associazione con un sistema di fissaggio interno stabile ad es. TeleFix, viti peduncolari ad apertura laterale USS o il sistema per fratture USS, in grado di assorbire le forze di trazione e i momenti torcenti, flettenti e di estensione. 9

12 Pulizia degli strumenti Aprire la pinza d espansione ( ) di circa mm prima di pulirla e stringere la vite di fissazione sull impugnatura. 10 Synthes Synex Tecnica chirurgica

13 Strumenti di divaricazione opzionali Divaricatore endoscopico per Synex in Vario Case Strumento poliassiale per approci mini-invasivi o con assistenza endoscopica Divaricatore Synex per MIS Consente una distrazione più controllata attraverso un incisione più piccola. 11

14

15

16 Synthes GmbH Eimattstrasse 3, CH-4436 Oberdorf Ö öAA<ä Consegnato da: SE_ AB Synthes 2007 Synex è un marchio commerciale di Synthes Soggetto a modifiche

Tecnica chirurgica. ECD- Impianto espansibile per corpectomia. Protesi del corpo vertebrale espansibile costante in caso di tumori.

Tecnica chirurgica. ECD- Impianto espansibile per corpectomia. Protesi del corpo vertebrale espansibile costante in caso di tumori. Tecnica chirurgica ECD- Impianto espansibile per corpectomia. Protesi del corpo vertebrale espansibile costante in caso di tumori. Sommario Introduzione Sinossi 2 Principi AO / ASIF 4 Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

VECTRA. TECNICA CHIRURGICA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA.

VECTRA. TECNICA CHIRURGICA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. VECTRA. Sistema di placche cervicali anteriori. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Sommario Indicazioni e controindicazioni Impianti Vario Case Strumenti

Dettagli

SYNEX Il sostituto di corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto

SYNEX Il sostituto di corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto SYNEX Il sostituto di corpo vertebrale con meccanismo a cricchetto Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è destinata alla distribuzione negli Stati Uniti d America.

Dettagli

Tecnica chirurgica. Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA). Impianti per il movimento ortodontico dei denti.

Tecnica chirurgica. Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA). Impianti per il movimento ortodontico dei denti. Tecnica chirurgica Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA). Impianti per il movimento ortodontico dei denti. Sommario Introduzione Sistema di ancoraggio osseo ortodontico (OBA) 2 Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

Tecnica chirurgica. SynMesh. Sistema di sostituzione dei corpi vertebrali per la colonna cervicale, toracica e lombare.

Tecnica chirurgica. SynMesh. Sistema di sostituzione dei corpi vertebrali per la colonna cervicale, toracica e lombare. Tecnica chirurgica SynMesh. Sistema di sostituzione dei corpi vertebrali per la colonna cervicale, toracica e lombare. Sommario Indicazioni 3 Impianti tondi 4 Impianti oblunghi 6 Tappi a vite 8 Tecnica

Dettagli

Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7.

Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7. Placca a maglia LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema LCP ad angolo variabile per avampiede/ mesopiede 2.4/2.7. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli

Dettagli

Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore.

Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Tecnica chirurgica Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Sommario Principi AO ASIF 4 Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

Informazioni per i pazienti per Prodisc -C, protesi di disco intervertebrale per la colonna cervicale.

Informazioni per i pazienti per Prodisc -C, protesi di disco intervertebrale per la colonna cervicale. Informazioni per i pazienti per Prodisc -C, protesi di disco intervertebrale per la colonna cervicale. Funzioni della colonna vertebrale Stabilità La colonna vertebrale umana costituisce l asse mobile

Dettagli

MatrixNEURO. Il sistema di placche craniali di prossima generazione.

MatrixNEURO. Il sistema di placche craniali di prossima generazione. MatrixNEURO. Il sistema di placche craniali di prossima generazione. Tecnica chirurgica CMF Matrix La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati dalla

Dettagli

FACET WEDGE Dispositivo per la fissazione delle faccette articolari

FACET WEDGE Dispositivo per la fissazione delle faccette articolari FACET WEDGE Dispositivo per la fissazione delle faccette articolari Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Controllo con amplificatore di brillanza Avvertenza

Dettagli

Placca per omero prossimale. Per le fratture complesse e pluriframmentarie.

Placca per omero prossimale. Per le fratture complesse e pluriframmentarie. . Per le fratture complesse e pluriframmentarie. Caratteristiche e vantaggi Disegno anatomico della placca e basso profilo (2,2mm) 95 Non richiede un modellamento Minimizza l irritazione dei tessuti molli

Dettagli

Spostamento della stampante

Spostamento della stampante Spostamento della stampante Spostamento della stampante 1 Per spostare la stampante, è necessario rimuovere i materiali di consumo e le opzioni collegate per evitare eventuali danni. Per rimuovere le opzioni

Dettagli

L-VARLOCK. Gabbia posteriore lombare con lordosi regolabile. T ecnica O peratoria

L-VARLOCK. Gabbia posteriore lombare con lordosi regolabile. T ecnica O peratoria L-VARLOCK Gabbia posteriore lombare con lordosi regolabile T ecnica O peratoria Introduzione Ideate e fabbricate dalla società KISCO International, le gabbie L-VARLOCK sono in titanio TA6V4 Eli (norma

Dettagli

ACIS IMPIANTO INTERSOMATICO CERVICALE ANTERIORE.

ACIS IMPIANTO INTERSOMATICO CERVICALE ANTERIORE. ACIS IMPIANTO INTERSOMATICO CERVICALE ANTERIORE. Sistema avanzato di impianti e strumenti per la fusione intersomatica. Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è prevista

Dettagli

Sistema Synapse. Un set di impianti e strumenti avanzati per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore.

Sistema Synapse. Un set di impianti e strumenti avanzati per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Sistema Synapse. Un set di impianti e strumenti avanzati per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Tecnica chirurgica Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione

Dettagli

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli.

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Tecnica chirurgica Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Sommario Indicazioni e controindicazioni 3 Impianti 4 Strumenti 4 Piano

Dettagli

Tecnica chirurgica. StenoFix. Distrazione interspinosa dopo decompressione chirurgica.

Tecnica chirurgica. StenoFix. Distrazione interspinosa dopo decompressione chirurgica. Tecnica chirurgica StenoFix. Distrazione interspinosa dopo decompressione chirurgica. Sommario Introduzione StenoFix 2 Indicazioni e controindicazioni 4 Tecnica chirurgica Piano preoperatorio 5 Posizionamento

Dettagli

Puros Blocchi per Alloinnesti

Puros Blocchi per Alloinnesti Rivoluzionare il concetto Puros Blocchi per Alloinnesti di innesto a blocco. Rigenerazione ossea di successo documentata Puros, Blocchi per Alloinnesti, Tecnica Chirurgica 1 Selezione del paziente: Accertare

Dettagli

Tecnica chirurgica. TeleFix. Sistema d impianto per la stabilizzazione anteriore del tratto toracolombare.

Tecnica chirurgica. TeleFix. Sistema d impianto per la stabilizzazione anteriore del tratto toracolombare. Tecnica chirurgica TeleFix. Sistema d impianto per la stabilizzazione anteriore del tratto toracolombare. TeleFix Sommario Indicazioni e controindicazioni 2 Impianti 3 Tecnica chirurgica 4 Controllo con

Dettagli

Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo.

Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo. Sistema VA-LCP 2.7/3.5 Trauma per caviglia. Il nostro sistema di placche per caviglia più completo. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti

Dettagli

Tecnica chirurgica. Chiodo per osteotomia dell olecrano. Per fratture semplici e osteotomie dell olecrano.

Tecnica chirurgica. Chiodo per osteotomia dell olecrano. Per fratture semplici e osteotomie dell olecrano. Tecnica chirurgica Chiodo per osteotomia dell olecrano. Per fratture semplici e osteotomie dell olecrano. Sommario Introduzione Chiodo per osteotomia dell olecrano. 2 Principi AO 4 Indicazioni 5 Tecnica

Dettagli

LCP per metafisi per tibia distale mediale. Placca metafisaria premodellata all anatomia.

LCP per metafisi per tibia distale mediale. Placca metafisaria premodellata all anatomia. Indicazioni La LCP per metafisi per tibia distale mediale è una placca premodellata che consente un trattamento delle fratture iuxta-articolari che si estendono fino alla zona diafisaria della tibia distale.

Dettagli

MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento. Ortodonzia e Implantologia

MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento. Ortodonzia e Implantologia MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento Ortodonzia e Implantologia Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione della presente pubblicazione è vietata in tutto o in parte

Dettagli

SCHEDA TECNICA SISTEMA DI STABILIZZAZIONE VERTEBRALE BR1

SCHEDA TECNICA SISTEMA DI STABILIZZAZIONE VERTEBRALE BR1 SCHEDA TECNICA SISTEMA DI STABILIZZAZIONE VERTEBRALE BR1 IMPIANTI: STERILI STRUMENTARIO: NON STERILE NOME DEL DISPOSITIVO MEDICO: BR1 (SISTEMA DI STABILIZZAZIONE VERTEBRALE) UTILIZZO PREVISTO: procedure

Dettagli

PLACCHE DI BLOCCAGGIO VA PER CALCAGNO 2.7

PLACCHE DI BLOCCAGGIO VA PER CALCAGNO 2.7 PLACCHE DI BLOCCAGGIO VA PER CALCAGNO 2.7 Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. TECNICA CHIRURGICA Controllo con amplificatore

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

Istruzioni per l uso. Placca di bloccaggio e compressione LCP. Una combinazione senza compromessi.

Istruzioni per l uso. Placca di bloccaggio e compressione LCP. Una combinazione senza compromessi. Istruzioni per l uso Placca di bloccaggio e compressione LCP. Una combinazione senza compromessi. Sommario Istruzioni LCP: una combinazione senza compromessi 2 Principi AO di osteosintesi 4 Indicazioni

Dettagli

MAL DI SCHIENA l attività sportiva previene il mal di schiena?

MAL DI SCHIENA l attività sportiva previene il mal di schiena? MAL DI SCHIENA l attività sportiva previene il mal di schiena? Stretching Beneficio attività sportive: Rinforzo muscolare 1. RINFORZO MUSCOLARE (STABILITA ) 2. ALLUNGAMENTO E STRETCHING (FORZA E DISTRIBUZIONE

Dettagli

Vite a compressione 3.2 Bioassorbibile. Informazioni sul prodotto

Vite a compressione 3.2 Bioassorbibile. Informazioni sul prodotto Vite a compressione 3.2 Bioassorbibile Informazioni sul prodotto Attenzione Questa descrizione del prodotto non consente di utilizzare immediatamente gli strumenti e gli impianti. Prima di impiegare gli

Dettagli

Ancor Pro. Sistema Di Ancoraggio Ortodontico Temporaneo GUIDA TECNICA

Ancor Pro. Sistema Di Ancoraggio Ortodontico Temporaneo GUIDA TECNICA Ancor Pro Sistema Di Ancoraggio Ortodontico Temporaneo GUIDA TECNICA Il sistema di ancoraggio ortodontico Ancor Pro della Ortho Organizers vi consente di avere un maggior controllo sui risultati del trattamento

Dettagli

MatrixMANDIBLE. Il sistema di placche mandibolari di prossima generazione.

MatrixMANDIBLE. Il sistema di placche mandibolari di prossima generazione. MatrixMANDIBLE. Il sistema di placche mandibolari di prossima generazione. Tecnica chirurgica CMF Matrix Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Strumenti ed impianti approvati

Dettagli

Guida rapida. Esplorazione dell interfaccia. Strumenti per visualizzare l immagine

Guida rapida. Esplorazione dell interfaccia. Strumenti per visualizzare l immagine Guida rapida Esplorazione dell interfaccia Questa guida indica come: Visualizzare le immagini ricostruite Utilizzare le funzionalità e gli strumenti principali per ottimizzare un immagine. 2 3 5 6 7 NOTA:

Dettagli

IDENTIFICAZIONE COMPONENTI

IDENTIFICAZIONE COMPONENTI Connettori ottici ST OPTICAM Codici parte: FSTSCBU, FSTMCXAQ, FSTMC5BL, FSTMC6BL, FSTMPC5BL,FSTMPC6BL Panduit Corp. 200/ ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE PN402B IDENTIFICAZIONE COMPONENTI Manutenzione del Patch

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REALIZZAZZIONE DEL PALO E DELLE FONDAMENTA

ISTRUZIONI PER LA REALIZZAZZIONE DEL PALO E DELLE FONDAMENTA ISTRUZIONI PER LA REALIZZAZZIONE DEL PALO E DELLE FONDAMENTA La lunghezza standard per il palo della turbina da 3kw per installazione a terra varia da un minimo di 2mt ad un massimo di 6mt; per installazione

Dettagli

LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA

LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA - la sedia non puo ospitare piu di una persona - la sedia e impilabile fino a un massimo di 10

Dettagli

PROTOCOLLO CHIRURGICO PER ESPANSORI

PROTOCOLLO CHIRURGICO PER ESPANSORI E S P A N S O R I E O S T E O T O M I ESPANSORI BTLocK 4 mm Gli espansori sono dei dispositivi utili all implantologo per creare siti osteotomici di difficile realizzazione con le procedure chirurgiche

Dettagli

ECD IMPIANTO ESPANSIBILE PER CORPECTOMIA Protesi del corpo vertebrale per casistica tumorale espandibile in continua

ECD IMPIANTO ESPANSIBILE PER CORPECTOMIA Protesi del corpo vertebrale per casistica tumorale espandibile in continua ECD IMPIANTO ESPANSIBILE PER CORPECTOMIA Protesi del corpo vertebrale per casistica tumorale espandibile in continua Strumenti e impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è destinata

Dettagli

Istruzioni per l'installazione del rack

Istruzioni per l'installazione del rack Istruzioni per l'installazione del rack Riesaminare la documentazione fornita con il cabinet rack per informazioni sulla sicurezza e il cablaggio. Prima di installare il server in un cabinet rack, riesaminare

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO GALILEO GALILEI CATANIA PARAMORFISMI

LICEO SCIENTIFICO GALILEO GALILEI CATANIA PARAMORFISMI LICEO SCIENTIFICO GALILEO GALILEI CATANIA Dipartimento di Scienze Motorie PARAMORFISMI Si tratta di deformità in genere transitorie, correggibili volontariamente, non sostenute da alterazioni anatomiche

Dettagli

ASOLA - THETA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO FITTING INSTRUCTIONS INSTRUCTIONS DE MONTAGE INSTRUCCIONES DE MONTAJE MONTAGEANLEITUNG. IMPBAT08-25 - Rev.

ASOLA - THETA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO FITTING INSTRUCTIONS INSTRUCTIONS DE MONTAGE INSTRUCCIONES DE MONTAJE MONTAGEANLEITUNG. IMPBAT08-25 - Rev. ASOLA - THETA I GB F E D ISTRUZIONI DI MONTAGGIO FITTING INSTRUCTIONS INSTRUCTIONS DE MONTAGE INSTRUCCIONES DE MONTAJE MONTAGEANLEITUNG IMPBAT08-2 - Rev. 00 I ISTRUZIONI DI MONTAGGIO "THETA" FALSO TELAIO

Dettagli

STRATOS TM STRASBOURG SISTEMA DI OSTEOSINTESI TORACICA

STRATOS TM STRASBOURG SISTEMA DI OSTEOSINTESI TORACICA STRATOS TM STRASBOURG SISTEMA DI OSTEOSINTESI TORACICA STRATOS STRASBOURG Sistema di osteosintesi toracica* *Sviluppato in collaborazione con: Departimento di Chirurgia Toracica, Ospedale Universitario

Dettagli

Sistema di gestione dei vuoti Contenitore collettivo (SB)

Sistema di gestione dei vuoti Contenitore collettivo (SB) Sistema di gestione dei vuoti Contenitore collettivo (SB) Il contenitore collettivo (SB) è l ideale per il trasporto dei contenitori per lettere. Di seguito trovate i dettagli relativi al contenitore collettivo

Dettagli

In senso di marcia. Manuale dell utente. Gruppo Peso Età 2-3 15-36 kg 4-12 a

In senso di marcia. Manuale dell utente. Gruppo Peso Età 2-3 15-36 kg 4-12 a In senso di marcia Manuale dell utente ECE R44 04 Gruppo Peso Età 2-3 15-36 kg 4-12 a 1 ! Grazie per aver scelto izi Up FIX di BeSafe BeSafe ha sviluppato questo seggiolino con cura e attenzione particolari,

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

MANUALE D USO CARROZZINA S - H035 AVVERTENZE

MANUALE D USO CARROZZINA S - H035 AVVERTENZE MANUALE D USO CARROZZINA S - H035 PROPRIETARIO LEGGERE QUESTO MANUALE PRIMA DELL UTILIZZO DISTRIBUTORE FORNIRE QUESTO MANUALE ALL UTILIZZATORE AVVERTENZE NON Utilizzare questo prodotto per un uso diverso

Dettagli

Linee guida per la rimozione dell impianto. Straumann Dental Implant System

Linee guida per la rimozione dell impianto. Straumann Dental Implant System Linee guida per la rimozione dell impianto Straumann Dental Implant System L ITI (International Team for Implantology) è partner accademico dell Institut Straumann AG nei settori della ricerca e della

Dettagli

SunTop III. Istruzioni per un montaggio professionale

SunTop III. Istruzioni per un montaggio professionale Montaggio sul tetto Moduli con telaio Di taglio Trasversale Zona di carico neve Tegola fiamminga Tegola piatta Ardesia Scandole bituminose Eternit ondulato Garanzia sul materiale SunTop III Istruzioni

Dettagli

Guida all utilizzo dell autoiniettore. one.click è un dispositivo medico CE 0086. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l uso.

Guida all utilizzo dell autoiniettore. one.click è un dispositivo medico CE 0086. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l uso. Guida all utilizzo dell autoiniettore one.click è un dispositivo medico CE 0086. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l uso. Introduzione a one.click Questa è una guida sintetica all

Dettagli

MM600 MM900 MM1200 MM1500

MM600 MM900 MM1200 MM1500 MULTIMASS MM600 MM900 MM1200 MM1500 Manuale d impiego Leggere attentamente prima dell utilizzo di MULTIMASS MX IT 367531 AB - 0914 Istruzioni originali Caro utente, La ringraziamo per la fiducia accordataci

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

Base ISOFIX. Manuale d uso

Base ISOFIX. Manuale d uso Base ISOFIX. Manuale d uso ECE R44/04 ISOFIX Classe E Gruppo 0+ Fino a 13 kg Lingua Italiano Importante Conservare queste istruzioni per ogni futura evenienza 4 Elenco dei contenuti. 01/ Informazioni fondamentali/avvertenze...7

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

Tipi di carta speciali

Tipi di carta speciali Tipi di carta speciali Questo argomento include le seguenti sezioni: "Stampa di carta fotografica ad alta risoluzione" a pagina 2-41 "Stampa su carta impermeabile" a pagina 2-49 Stampa di carta fotografica

Dettagli

MASTERING IMPLANT REMOVAL

MASTERING IMPLANT REMOVAL Distributore MASTERING IMPLANT REMOVAL Avere il controllo di ogni situazione di rimozione di impianto. OPERACE. Flessibile, sicuro ed eficiente. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione

Dettagli

GYSLINER GYSLINER 35.02 GYSLINER 35.04 INDICE

GYSLINER GYSLINER 35.02 GYSLINER 35.04 INDICE MANUALE D ISTRUZIONI GYSLINER GYSLINER 35.02 GYSLINER 35.04 INDICE MONTAGGIO... 2 COMPOSIZIONE... 3 LEVE E BARRE PER RADDRIZZARE... 3 Scelta della barra o della leva... 3 Scelta del giusto procedimento

Dettagli

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso Yes, you can. Invacare REM 550 Comando Manuale d uso Indice Capitolo Pagina 1 La consolle di guida REM 550 4 2 1.1 Struttura della consolle di guida...4 1.2 Display di stato...7 1.2.1 Indicatore livello

Dettagli

Guida rapida. Informazioni sul pannello operatore. Informazioni sulle spie del pannello operatore. Guida rapida

Guida rapida. Informazioni sul pannello operatore. Informazioni sulle spie del pannello operatore. Guida rapida Guida rapida Informazioni sul pannello operatore Il pannello operatore della stampante dispone di due pulsanti e sei spie (il pulsante è anche una spia). Le spie indicano lo stato della stampante mentre

Dettagli

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto:

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto: Sostituzione pastiglie freni ant. e post. XP500 TMAX 04->06 1 Chiave a bussola da 12 con cricchetto di manovra 1 Chiave Dinamometrica (se la si ha ) 1 Cacciavite Piano Piccolo 1 Calibro ventesimale 1 Pinza

Dettagli

106.658. Castello dei fantasmi illuminato. Elenco componenti: by Horst Wagner. Utensili ed accessori necessari per il montaggio

106.658. Castello dei fantasmi illuminato. Elenco componenti: by Horst Wagner. Utensili ed accessori necessari per il montaggio 106.658 Castello dei fantasmi illuminato Elenco componenti: 8 x listello di pino 10 x 10 x 250 mm 2 x compensato 3 x 65 x 300 mm 2 x compensato 3 x 100 x 150 mm 1 x LED Rainbow 5 mm 1 x cavetto 500 mm

Dettagli

Bullone per artrodesi del piede centrale da 6.5 mm. Fissazione endomidollare della colonna mediale del piede.

Bullone per artrodesi del piede centrale da 6.5 mm. Fissazione endomidollare della colonna mediale del piede. Bullone per artrodesi del piede centrale da 6.5 mm. Fissazione endomidollare della colonna mediale del piede. Tecnica chirurgica La pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA. Sommario

Dettagli

Istruzioni: Mascherina di registrazione mandibolare

Istruzioni: Mascherina di registrazione mandibolare Istruzioni: Mascherina di registrazione mandibolare Nel caso di improvvisi movimenti di propulsione notturni, l ancoraggio può scorrere nel congiuntore. In tal modo si evitano piegature e sovraccarico

Dettagli

Ai confini dell immaginazione

Ai confini dell immaginazione Ai confini dell immaginazione TSRM : Oscar BRAZZO - Filippo VESSIO USL BA/4 P.O. DI VENERE U.O. RADIOLOGIA Direttore : A.P. Garribba Le apparecchiature TC di ultima generazione con tecnologia multidetettore

Dettagli

!! ATTENZIONE!! CONSERVA QUESTO DOCUMENTO PERCHE CONTIENE IMPORTANTI INFORMAZIONI RELATIVE ALLA TUA SICUREZZA.

!! ATTENZIONE!! CONSERVA QUESTO DOCUMENTO PERCHE CONTIENE IMPORTANTI INFORMAZIONI RELATIVE ALLA TUA SICUREZZA. !! ATTENZIONE!! LEGGERE ATTENTAMENTE ED ATTENERSI SCRUPOLOSAMENTE ALLE ISTRUZIONI CONTENUTE IN QUESTO MANUALE PRIMA DI UTILIZZARE LA BICICLETTA! NON FARLO PUO PROCURARVI SERI DANNI E/O INFICIARE I VOSTRI

Dettagli

EF24-70mm f/2.8l II USM

EF24-70mm f/2.8l II USM EF24-70mm f/2.8l II USM ITA Istruzioni Vi ringraziamo per aver acquistato un prodotto Canon. L obiettivo Canon EF24-70mm f/2,8l II USM è un obiettivo zoom standard dalle elevate prestazioni, per l uso

Dettagli

Manutenzione. Manutenzione

Manutenzione. Manutenzione Manutenzione Questa sezione include: "Aggiunta di inchiostro" a pagina 7-32 "Svuotamento del contenitore scorie" a pagina 7-36 "Sostituzione del kit di manutenzione" a pagina 7-39 "Pulizia della lama di

Dettagli

Inceppamenti della carta

Inceppamenti della carta Inceppamenti della carta Questo argomento include le seguenti sezioni: "Inceppamento presso il coperchio di uscita" a pagina 4-3 "Inceppamento presso il coperchio anteriore" a pagina 4-7 "Inceppamento

Dettagli

SCHEMA SISTEMA AVVIAMENTO ELETTRICO INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE

SCHEMA SISTEMA AVVIAMENTO ELETTRICO INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE SCHEMA SISTEMA INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE INTERRUTTORE CAVALLETTO LATERALE INTERRUTTORE ACCENSIONE FR/BI R BATTERIA ee INTERRUTTORE

Dettagli

Un nuovo grado di perfezione

Un nuovo grado di perfezione 0 30 30 Un nuovo grado di perfezione Straumann SFI-Anchor 1 Compensazione dell angolazione e facilità d uso Le soluzioni di attacco esistenti consentono di restaurare impianti non paralleli con divergenza

Dettagli

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610 Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357 Per l'assemblaggio di profilati doppi. Questo sistema permette di assemblare rapidamente in una seconda fase due profilati. Per essere sicuri di ottenere i valori

Dettagli

TAGLIACAMPIONI PROFESSIONALE SAMPLE CUTTER

TAGLIACAMPIONI PROFESSIONALE SAMPLE CUTTER BIS S.r.l. Via Trieste, 31-20080 Bubbiano MI - Italia Tel.: +39 02 90834207 (r.a.) - Fax: +39 02 90870542 P. IVA 03774900967 e-mail: info@bisbis.it - http://www.bilanceonline.it TAGLIACAMPIONI PROFESSIONALE

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI Passeggino 2 in 1 Royal Voyager MANUALE DI ISTRUZIONI Importante: Conservare queste istruzioni per future consultazioni ATTENZIONE: Non trasportare più bambini, borse, beni od accessori sul passeggino

Dettagli

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia La forcella è un componente molto importante della moto e ha una grande influenza sulla stabilità del veicolo. Leggere attentamente

Dettagli

Modelli. Defender Freelander 2 Discovery 3/4 Range Rover Sport Range Rover Range Rover Evoque

Modelli. Defender Freelander 2 Discovery 3/4 Range Rover Sport Range Rover Range Rover Evoque Modelli Defender Freelander 2 Discovery 3/4 Range Rover Sport Range Rover Range Rover Evoque Range Rover Sport Range Rover Sport - dimensioni Range Rover Sport - pesi Range Rover Sport occhioni di traino

Dettagli

Posizione inversa rispetto al senso di marcia. Manuale dell utente. Gruppo Peso Età. 0+ 0-13 kg 0-12 m

Posizione inversa rispetto al senso di marcia. Manuale dell utente. Gruppo Peso Età. 0+ 0-13 kg 0-12 m Posizione inversa rispetto al senso di marcia Manuale dell utente ECE R44 04 Gruppo Peso Età 0+ 0-13 kg 0-12 m 1 Grazie per aver scelto izi Sleep ISOfix di BeSafe BeSafe ha sviluppato questo seggiolino

Dettagli

FERITE. FERITE PULIZIA e PUNTI DI COMPRESSIONE FRATTURE IMMOBILIZZAZIONI TOGLIERE IL CASCO

FERITE. FERITE PULIZIA e PUNTI DI COMPRESSIONE FRATTURE IMMOBILIZZAZIONI TOGLIERE IL CASCO FERITE PULIZIA e PUNTI DI COMPRESSIONE FRATTURE IMMOBILIZZAZIONI TOGLIERE IL CASCO Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI FERITE PULIZIA e DISINFEZIONE Lavare la ferita: lavare con acqua corrente per

Dettagli

Montaggio e tecnica chirurgica. Mini-fissatore esterno.

Montaggio e tecnica chirurgica. Mini-fissatore esterno. Montaggio e tecnica chirurgica Mini-fissatore esterno. Mini-fissatore esterno Sommario Componenti e configurazioni 2 Indicazioni 3 Montaggio con barra singola 4 Montaggio con barra doppia 6 Rimozione

Dettagli

Manuale di servizio. Sunwing C+

Manuale di servizio. Sunwing C+ Manuale di servizio GLATZ AG, Neuhofstrasse 12, 8500 FRAUENFELD / SWITZERLAND Tel. +41 52 723 64 64, Fax +41 52 723 64 99 email: info@glatz.ch Modifiche tecniche riservate. Glatz AG 2007 1 INDICE 1. Frenaggio

Dettagli

Istruzioni del Sistema di Analisi Dento-Facciale di Kois Un arco facciale semplificato: maggiore estetica e funzionalità

Istruzioni del Sistema di Analisi Dento-Facciale di Kois Un arco facciale semplificato: maggiore estetica e funzionalità M Panadent Corporation 580 S. Rancho Avenue Colton, California 92324, USA Tel: (909) 783-1841 Istruzioni del Sistema di Analisi Dento-Facciale di Kois Un arco facciale semplificato: maggiore estetica e

Dettagli

Manuale di montaggio per morsetti KAGO

Manuale di montaggio per morsetti KAGO Manuale di montaggio per morsetti KAGO 2 Indice 1. Il morsetto si adatta al vostro profilo rotaia? 4 2. Montaggio dei morsetti di contatto 6 3. Montaggio dei morsetti guida-cavo 7 4. Rimozione dei morsetti

Dettagli

SEDIE COMODE ManualE DI IStruzIOnI Moretti S.p.A.

SEDIE COMODE ManualE DI IStruzIOnI Moretti S.p.A. Pantone 72C Pantone 431C MA SEDIE COMODE 01-A Moretti S.p.A. Via Bruxelles 3 - Meleto 52022 Cavriglia ( Arezzo ) Tel. +93 055 96 21 11 Fax. +39 055 96 21 200 www.morettispa.com info@morettispa.com SEDIE

Dettagli

SERIE DOPPIA SERIE DP CANNA FUMARIA INOX DOPPIA PARETE

SERIE DOPPIA SERIE DP CANNA FUMARIA INOX DOPPIA PARETE SERIE DP CANNA FUMARIA INOX DOPPIA PARETE Le canne fumarie della serie DP rappresentano la soluzione piu avanzata per l evacuazione dei fumi di generatori di calore alimentati con qualsiasi tipo di combustibile.

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

Igiene orale tradizionale

Igiene orale tradizionale www. wa t er pi k. c om. hk 58 BENVENUTO Igiene orale tradizionale Complimenti, scegliendo l idropulsore dentale Waterpik Ultra siete sulla strada giusta per ottenere una migliore salute gengivale e un

Dettagli

www.biomedimplant.com

www.biomedimplant.com IMPIANTO GCS MINI IMPIANTO MONOLITICO the innovative implant surface www.biomedimplant.com PROTOCOLLO DI INSERIMENTO IMPIANTO MONOLITICO GCS MINI CONNESSIONE Impianto monopezzo per l utilizzo di stabilizzazione

Dettagli

Resurfacing System del metatarso. Indicazioni Anatomia Soluzioni terapeutiche Arthrosurface System

Resurfacing System del metatarso. Indicazioni Anatomia Soluzioni terapeutiche Arthrosurface System Resurfacing System del metatarso Indicazioni Anatomia Soluzioni terapeutiche Arthrosurface System Indicazioni Artrite degenerativa e Posttraumatica nella prima articolazione metatarsale in presenza di

Dettagli

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450 Documento numero 007-4242-001ITA Progetto grafico della copertina di Sarah Bolles, Sarah Bolles Design e Dany Galgani, SGI Technical Publications. 2000,

Dettagli

Appendice B Guida all'installazione del rack

Appendice B Guida all'installazione del rack Appendice B Guida all'installazione del rack Questa appendice descrive come installare il sistema nel kit opzionale per il montaggio su rack. 103 Installazione del sistema su rack Oltre alla configurazione

Dettagli

Manuale d uso Macinacaffè. Kaffeemühle CM 80-Serie

Manuale d uso Macinacaffè. Kaffeemühle CM 80-Serie IT Manuale d uso Macinacaffè Kaffeemühle CM 80-Serie Indice Avvertenze di sicurezza... 3 Prima del primo utilizzo... 4 Apertura dell imballaggio... 4 Criteri per il collocamento dell apparecchio... 5 Impostazione

Dettagli

Inceppamenti della carta

Inceppamenti della carta Inceppamenti della carta Questo argomento include le seguenti sezioni: "Inceppamento cassetto 1 (MPT)" a pagina 4-3 "Inceppamento cassetto 2" a pagina 4-6 "Inceppamento cassetto 3, 4 o 5" a pagina 4-9

Dettagli

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO MODELLO FB15xsE FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO Indice 1. Introduzione 2 2. Sintomi e soluzioni 3 3. Aprire la copertura 4 4. Rimuovere le strip inceppate 5

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

MENINGIOMA TERZO ANTERIORE ANGOLO SENO FALCE.

MENINGIOMA TERZO ANTERIORE ANGOLO SENO FALCE. MENINGIOMA TERZO ANTERIORE ANGOLO SENO FALCE. Paziente di anni 36, di sesso femminile. Da circa 2 anni progressivo deterioramento cognitivo con depressione del tono dell umore, apatia, abulia e turbe mnesiche.

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed efficienti grazie al a fresa Bobcat disponibile come accessorio. 14 (36 cm) portata

Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed efficienti grazie al a fresa Bobcat disponibile come accessorio. 14 (36 cm) portata Frese Accessori Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed Fresa Bobcat 14 (36 cm) con portata idraulica standard Modello economico, progettato specificamente per l utilizzo su alcuni

Dettagli

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI MANUALE DI PULIZIA E SANITIZZAZIONE RISERVATO AL MANUTENTORE AUTORIZZATO 24847 ed. 10-2007 È vietata la riproduzione, anche solo parziale, del presente manuale.

Dettagli

Manuale Utente User s Guide

Manuale Utente User s Guide EASY FOLD Schermi portatili con struttura ripiegabile Portable screens with foldable structure Manuale Utente User s Guide Fare sempre riferimento al presente manuale per il montaggio e l uso del prodotto.

Dettagli

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata IT Metallo-ceramica Manuale tecnico Moncone senza spalla preformata Protesizzazione provvisoria con cuffia in policarbonato.0mm 5.0mm 6.5mm.0 x 6.5 5.0 x 6.5 6.5 x 6.5 1 SCELTA DELLA CUFFIA IN POLICARBONATO

Dettagli

I capicorda (terminali) per funi d acciaio forniscono una terminazione di testa alla fune stessa.

I capicorda (terminali) per funi d acciaio forniscono una terminazione di testa alla fune stessa. PRODOTTI INDUSTRIALI & NAVALI S.p.A. capicorda I capicorda (terminali) per funi d acciaio forniscono una terminazione di testa alla fune stessa. Si dividono in tre tipi: - A cuneo (autobloccanti) in cui

Dettagli

WS-1000 Macchina spelafili pneumatica da banco Manuale operativo Nr. ordine 63801-9200 (cavo AWG) Nr. ordine 63801-9250 (cavo metrico)

WS-1000 Macchina spelafili pneumatica da banco Manuale operativo Nr. ordine 63801-9200 (cavo AWG) Nr. ordine 63801-9250 (cavo metrico) Macchina spelafili pneumatica da banco WS-1000 Macchina spelafili pneumatica da banco Manuale operativo Nr. ordine 63801-9200 (cavo AWG) Nr. ordine 63801-9250 (cavo metrico) Descrizione Messa in funzione

Dettagli

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore Smontaggio della protezione motore Smontare le viti (8) e (7) con la rondella (6). Togliere i dadi (9) e rimuovere la protezione del motore (1). Smontare il tampone (3). Smontare il dado (5). Estrarre

Dettagli