Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson"

Transcript

1 Le Tecnologie della Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Angelo Caruso, 2001 Relationship Management Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson 2 Angelo Caruso, 2001

2 Relationship Management In sostanza: Da transazione commerciale a Costruzione e mantenimento di una relazione duratura con il Cliente. 3 Angelo Caruso, 2001 Relationship Management Una relazione duratura, interessante e fruttuosa per le due parti, deve essere: Avviata (con l interlocutore giusto); Mantenuta (con la giusta comunicazione); Misurata (con continuita ). 4 Angelo Caruso, 2001

3 Relationship Management I Fattori Critici di Successo di un Impresa, nell epoca di Internet sono: Crescita dell Efficienza; Espansione dei Mercati; Mantenimento base Clienti.? Source: Regic McKenna/MRG Study 5 Angelo Caruso, 2001 Ne siamo ben consapevoli! Dove conviene innovare? (inchiesta tra i top manager di 669 società nel mondo) 80% 60% 40% 20% Vendita Marketing Servizi Distribuzione Processi produttivi Fornitori 0% Fonte: Arthur D.Little - Il Sole 24 Ore, Angelo Caruso, 2001

4 I Concetti di fondo del CRM Unicita del cliente (e della relazione); Processi e Canali di Comunicazione; La Campagna Intelligence; Experience e Satisfaction; Economics. 7 Angelo Caruso, 2001 Il Cliente percepisce un unica relazione. MarComm Servizio Clienti Marketing Vendite Logistica Amministrazione...la risultante complessiva!! 8 Angelo Caruso, 2001

5 I contatti azienda/cliente avvengono......per diversi motivi: Informazioni generali; Marketing; Vendita; Consegne; Amministrazione; Assistenza......attraverso diversi canali: Visita; Postale; Telefonico; Web/Commercio Elettronico;... 9 Angelo Caruso, 2001 Processi e Canali Vendite e Marketing Canali di contatto (tecnologie) Business Intelligence Information Database Motivazione contatto (processi) 10 Angelo Caruso, 2001

6 Operare per Campagne Definire Mercato/i di riferimento; Definire mix di Offerta; Espandere il mercato raggiunto; Convertire i leads; Raccogliere gli ordini; Consegnare; Misurare i risultati dell operazione (Business e Satisfaction). Un Ciclo Integrato attraverso la Conoscenza 11 Angelo Caruso, 2001 Intelligence Segmentare efficacemente; Comprendere i bisogni del cliente; Misurare la sua soddisfazione; Tarare la relazione; Misurare la redditivita ; Progettare le nuove campagne. L esecuzione del Ciclo incrementa la Conoscenza 12 Angelo Caruso, 2001

7 Satisfaction / Experience IL CIRCOLO VIRTUOSO Valore Fedelta Soddisfazione 13 Angelo Caruso, 2001 Il Valore della Relazione CUSTOMER ECONOMICS CRR LTV Cost CLV Life Accounting Time Value Retention Rate Anzianità media prosp. Life Value DCF Equity SOC Value Portfolio Share Segmentation of Analysis 14 Angelo Caruso, 2001

8 I Concetti di fondo del CRM... Unicita del cliente (e della relazione); Processi e Canali di Comunicazione; La Campagna Intelligence; Experience e Satisfaction; Economics....in una Visione complessiva e coerente. 15 Angelo Caruso, 2001 Una proposta per il CRM Integrato... Tecnologie e modelli per il Information Database; Applicazioni di supporto ai canali; Supporto puntuale ai processi di interazione ed alla decisionalita ; Integrazione aziendale e Backoffice. 16 Angelo Caruso, 2001

9 Il Sistema CRM Prd/Svc Info Backoffice Marketing Campaign * Fcsts/Orders Scv Req. Info Req. Prod/Svcs Data Prod/Svcs Data * * * s Interactions & F-Up Reqs Prod/Svcs Data Events/Msgs/Ads/MarComm Target Targeted Database People Business Intelligence Sales Automation Sls Calls People Call Center Campaign & Info E-Commerce (B2B-B2C) 17 Angelo Caruso, 2001 In/Out Calls Cust. Visits s Fulfilment L approccio e la Visione Gestione integrata della relazione; Il Database e partenza e termine di ogni azione; La Intelligence guida; Tutti i canali concorrono alla relazione e arricchiscono i contenuti informativi; Cliente e Venditore sono supportati informativamente, non processizzati. 18 Angelo Caruso, 2001

10 Il CRM e un Progetto di Cambiamento... Organizzativo Business Model; Go to Market Model; Processi e Funzioni; Umano; Formazione ed Informazione; Tecnologico; Integrazione Informativa; Copertura dei Canali; Supporto decisionale Integrato. human organization technology...complessivo, coerente e di elevato impatto; realizzabile per fasi, a partire dalla giusta Visione. 19 Angelo Caruso, 2001 Primi risultati e spunti di riflessione La disponibilita delle informazioni sul Cliente aumenta di per se l attenzione sul Cliente; La migliore mira delle azioni di marketing aumenta la credibilita interna ed i risultati; Il Cliente volentieri si autosegmenta attraverso Internet; L azienda si integra e diventa processiva attorno alla conoscenza del Cliente; La misura dell efficacia delle campagne genera miglioramento continuo e apprendimento. 20 Angelo Caruso, 2001

Le Tecnologie della Customer Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali

Le Tecnologie della Customer Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Le Tecnologie della Customer Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Angelo Caruso, 2001 Customer Relationship Management Nel regno degli esseri viventi non esistono

Dettagli

Case history gestione del CRM il caso di un azienda di trasporti

Case history gestione del CRM il caso di un azienda di trasporti Case history gestione del CRM il caso di un azienda di trasporti Obiettivo Carta fedeltà Carta sconto Abbonamenti Reclami Database integrato Vendite Produzione Magazzino/logistica/ consegne/fatturazioni

Dettagli

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto La conoscenza del Cliente come fonte di profitto Giorgio Redemagni Responsabile CRM Convegno ABI CRM 2003 Roma, 11-12 dicembre SOMMARIO Il CRM in UniCredit Banca: la Vision Le componenti del CRM: processi,

Dettagli

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Capitolo 1 Il marketing nell economia e nella gestione d impresa 1 1.1 Il concetto e le caratteristiche del marketing 2 1.2 L evoluzione del pensiero

Dettagli

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE CRM E GESTIONE DEL CLIENTE La concorrenza è così forte che la sola fonte di vantaggio competitivo risiede nella creazione di un valore superiore per i clienti, attraverso un investimento elevato di risorse

Dettagli

Marketing Customer Relationship Management. Corso di Laurea in Informatica per il Management Università di Bologna - Andrea De Marco

Marketing Customer Relationship Management. Corso di Laurea in Informatica per il Management Università di Bologna - Andrea De Marco Marketing Customer Relationship Management Corso di Laurea in Informatica per il Management Università di Bologna - Andrea De Marco Il cliente ha sempre ragione? Marketing, customer satisfaction, CRM:

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

Il Territorio come Fattore di Fedeltà: il caso di Banca di Cesena

Il Territorio come Fattore di Fedeltà: il caso di Banca di Cesena Il Territorio come Fattore di Fedeltà: il caso di Banca di Cesena Giancarlo Petrini, Direttore Generale Banca di Cesena Convegno ABI CRM 2003 Roma, 12 Dicembre 2 Il territorio è ancora un fattore di fedeltà?

Dettagli

Customer Relationship Management e Valore d impresa

Customer Relationship Management e Valore d impresa Customer Relationship Management e Valore d impresa Corso di Laurea in Scienze di Internet Università di Bologna Andrea De Marco 1 Il cliente ha sempre ragione? 2 Marketing, customer satisfaction, CRM:

Dettagli

La piattaforma di Business Intelligence per la GOVERNANCE COMMERCIALE

La piattaforma di Business Intelligence per la GOVERNANCE COMMERCIALE La piattaforma di Business Intelligence per la GOVERNANCE COMMERCIALE "Difficile non è sapere, ma saper far uso di ciò che si sa" (Han Fei) La filosofia di base Lo studio delle politiche commerciali è

Dettagli

05/03/2009. Sociologia della Comunicazione. Importanza delle relazioni. Definizione di CRM A.A. 2008-2009. Logiche ed applicazioni di CRM

05/03/2009. Sociologia della Comunicazione. Importanza delle relazioni. Definizione di CRM A.A. 2008-2009. Logiche ed applicazioni di CRM Sociologia della Comunicazione A.A. 2008-2009 Logiche ed applicazioni di CRM Fulvio Fortezza Importanza delle relazioni Oggi il successo di un impresa non dipende più solo dalle competenze che si originano

Dettagli

Dal Call Center, al CRM, al Web: Strumenti e soluzioni per integrare ed analizzare le informazioni che scaturiscono dal contatto con la Clientela

Dal Call Center, al CRM, al Web: Strumenti e soluzioni per integrare ed analizzare le informazioni che scaturiscono dal contatto con la Clientela Dal Call Center, al CRM, al Web: Strumenti e soluzioni per integrare ed analizzare le informazioni che scaturiscono dal contatto con la Clientela Stefano Mino Business Intelligence Sales Development Manager

Dettagli

29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata

29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata 29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata Cos è? Il Customer Relationship Management (CRM) è una strategia per la gestione di tutte le interazioni che hanno luogo con i clienti potenziali ed esistenti.

Dettagli

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni?

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Milano, 4 Giugno 2002 Obiettivi dell incontro Obiettivi dell incontro Condividere alcune riflessioni

Dettagli

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Obiettivi della lezione Illustrare il passaggio dall orientamento alla transazione all orientamento alla relazione nel marketing contemporaneo

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

MARKETING (3 DI 3) R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS. ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002

MARKETING (3 DI 3) R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS. ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002 R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS MARKETING (3 DI 3) ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002 Bain & Company RESULTS Dopo la prima e la seconda parte di questo

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study NETSI e GAT.crm danno voce alla tua azienda IN BREVE Profilo aziendale NETSI è attiva da diversi anni sul molti fronti: ad esempio, è infatti uno dei maggiori partner

Dettagli

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo ABI CRM 2002 Gabriella Lo Conte Marketing Manager Roma, 13 Dicembre 2002 Agenda TeleAp Customer Relationship

Dettagli

di Giorgia Facchini (*)

di Giorgia Facchini (*) strategica Strategie di Customer Relationship Management di Giorgia Facchini (*) Il Customer Relationship Management ha costituito negli ultimi anni un opportunità a disposizione delle PMI per poter valutare

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A.

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. La struttura organizzativa DIREZIONE è confermata al dr. Paolo GAGLIARDO, con le specificazioni di seguito riportate. Alle dirette

Dettagli

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali Andrea Cascianini Industry Marketing Specialist Oracle Italia ABI - CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA: LA SOLUZIONE PER CRESCERE Roma, 14 dicembre

Dettagli

Come realizzare un progetto CRM eccellente

Come realizzare un progetto CRM eccellente Come realizzare un progetto CRM eccellente Andrea Farinet World Marketing & Sales Forum 2008 Milano, 18 giugno Come valorizzare strategia di marketing e strategia CRM? Di quale CRM hanno realmente bisogno

Dettagli

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato Le relazioni con il mercato 1 IL SISTEMA CLIENTE E IL PRESIDIO DELLA RELAZIONE CONSULENZIALE Nella situazione attuale, il venditore deve fornire un servizio sempre più di qualità, trasformandosi nel gestore

Dettagli

processi analitici aziendali

processi analitici aziendali Best practises per lo sviluppo dei processi analitici aziendali Business Brief@CSC Roma, 29 maggio 2008 Tachi PESANDO Business & Management Agenda Importanza della Customer oggi Le due anime di un progetto

Dettagli

di Giorgia Facchini Marketing e vendite >> CRM

di Giorgia Facchini Marketing e vendite >> CRM STRATEGIE DI CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT di Giorgia Facchini Marketing e vendite >> CRM INTRODUZIONE L acronimo CRM sta per Customer Relationship Management, ossia gestione delle relazioni con i clienti,

Dettagli

Dalla relazione personale a quella industriale

Dalla relazione personale a quella industriale Dalla relazione personale a quella industriale Nuove strategie per il mass market Carlo Panella Responsabile CRM Banca Popolare di Milano Agenda Strategia di Marketing Politica CRM Esempio 2 La replicabilità

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

Economia e gestione delle imprese - 06

Economia e gestione delle imprese - 06 Economia e gestione delle imprese - 06 Descrivere i concetti base del processo di gestione commerciale Delineare le principali relazioni con le altre gestioni Definire le attività principali del processo

Dettagli

Customer Relationship Management

Customer Relationship Management DataBase and Data Mining Group of Database and data mining group, Database and data mining group, DataBase and Data Mining Group of DataBase and Data Mining Group of Schema funzionale dei sistemi Moduli

Dettagli

Relationship. Customer. Management. Che cos'è CRM? CRM non è un prodotto o un servizio. Tanto meno è un applicativo software.

Relationship. Customer. Management. Che cos'è CRM? CRM non è un prodotto o un servizio. Tanto meno è un applicativo software. Customer Relationship Management Che cos'è CRM? CRM non è un prodotto o un servizio. Tanto meno è un applicativo software. 2 CRM è una strategia competitiva,, basata sulla capacità di mantenersi costantemente

Dettagli

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 Customer Relationship Management Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. gli elementi fondamentali e strutturali di una strategia di

Dettagli

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004 Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari Giovanni Ciccone Stefania De Maria 080 5274824 Marketing Strategico Sistemi Informativi Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dettagli

ESPERTO IN CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM)

ESPERTO IN CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo ESPERTO IN CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM)

Dettagli

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006 Il CRM operativo 2 maggio 2006 1. Il marketing relazionale Il marketing relazionale si fonda su due principi fondamentali che è bene ricordare sempre quando si ha l opportunità di operare a diretto contatto

Dettagli

20 maggio 2014, Milano. Marcello Messina. E-commerce Manager Percassi E-commerce Srl. Percassi

20 maggio 2014, Milano. Marcello Messina. E-commerce Manager Percassi E-commerce Srl. Percassi 20 maggio 2014, Milano Marcello Messina E-commerce Manager Percassi E-commerce Srl Percassi INDICE Gruppo Percassi House of Brands Retail Development Real Estate I nostri numeri Il caso KIKO Espansione

Dettagli

Come trovare nuovi clienti in 5 mosse

Come trovare nuovi clienti in 5 mosse Come trovare nuovi clienti in 5 mosse Validità: Febbraio 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita, sul contenuto. I marchi e le denominazioni

Dettagli

Business Intelligence CRM

Business Intelligence CRM Business Intelligence CRM CRM! Customer relationship management:! L acronimo CRM (customer relationship management) significa letteralmente gestione della relazione con il cliente ;! la strategia e il

Dettagli

MANTENERE LE RELAZIONI CON I CLIENTI FINALI

MANTENERE LE RELAZIONI CON I CLIENTI FINALI MANTENERE LE RELAZIONI CON I CLIENTI FINALI Il mantenimento delle relazioni con i clienti finali e il processo mediante il quale il fornitore soddisfa nel tempo le esigenze del cliente definite di comune

Dettagli

Sviluppo del valore della clientela: l approccio di Banca Lombarda

Sviluppo del valore della clientela: l approccio di Banca Lombarda Sviluppo del valore della clientela: l approccio di Banca Lombarda Giovanni Andolfi giovanni.andolfi@bancalombarda.it Roma, 13 febbraio 2007 Banca Lombarda: una forte Rete in un area territoriale ricca

Dettagli

CRM: solo un inizio per la Customer Experience www.cdirectconsulting.it

CRM: solo un inizio per la Customer Experience www.cdirectconsulting.it CRM: solo un inizio per la Customer Experience www.cdirectconsulting.it Omar Zampollo INDICE CUSTOMER EXPERIENCE: DA SERVIZIO A ESPERIENZA CEM-CRM: il nuovo modo di intendere l organizzazione aziendale

Dettagli

IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI LARGO CONSUMO

IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI LARGO CONSUMO IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI LARGO CONSUMO 1 LE ORIGINI q I primi studi sul marketing relazionale risalgono alla seconda metà degli anni ' 70 e sono riferiti al settore dei beni industriali

Dettagli

Creare valore per il cliente. A) definire il target e la combinazione prezzo/benefici migliore rispetto ai competitori

Creare valore per il cliente. A) definire il target e la combinazione prezzo/benefici migliore rispetto ai competitori Creare valore per il cliente Significa: A) definire il target e la combinazione prezzo/benefici migliore rispetto ai competitori B) Gestire tutte le funzioni in modo che creino valore E un processo strategico,

Dettagli

AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS

AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS SAI DAVVERO COSA PENSA OGNI SINGOLO CLIENTE DELLA TUA AZIENDA? STA SFRUTTANDO TUTTE LE OPPORTUNITÀ CHE POTENZIALMENTE LA TUA CUSTOMER BASE TI OFFRE? i vostri

Dettagli

LUISA BAJETTA Associazione Bancaria Italiana Settore Ricerche e Analisi l.bajetta@abi.it CRM, CALL CENTER E NUOVI CANALI

LUISA BAJETTA Associazione Bancaria Italiana Settore Ricerche e Analisi l.bajetta@abi.it CRM, CALL CENTER E NUOVI CANALI LUISA BAJETTA Associazione Bancaria Italiana Settore Ricerche e Analisi l.bajetta@abi.it 1 OBIETTIVO Ottimizzare il rapporto fra cliente e banca Massimizzare la soddisfazione e Massimizzare la redditività

Dettagli

Contenuti. Chi siamo Cosa offriamo Mission Aree di intervento Risultati attesi Contatti

Contenuti. Chi siamo Cosa offriamo Mission Aree di intervento Risultati attesi Contatti Elisa Fontana 1 Contenuti Chi siamo Cosa offriamo Mission Aree di intervento Risultati attesi Contatti 2 C-Direct Consulting Srl nasce nel 2011 riunendo un team di professionisti con consolidate esperienze

Dettagli

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Maurizio Perego Responsabile Comunicazione e Marketing Relazionale

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

Customer Relationship Management

Customer Relationship Management atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG atabase and data mining group, M B G Customer Relationship Management - 1 Customer Relationship Management

Dettagli

SFA: Definizione. Da Wikipedia:

SFA: Definizione. Da Wikipedia: info@a3srl.it SFA: Definizione Da Wikipedia: I sistemi di SFA provvedono alla comunicazione tra venditore e sede, programmano e controllano l azione dei venditori, li assistono nella messa a punto di un

Dettagli

Perché Un progetto di e-mail marketing

Perché Un progetto di e-mail marketing Il momento giusto per una mail! ASSOLOMBARDA VI Giornata Comunicazione D D Impresa L e-mail marketing manda in vacanza il turista Expedia Inc. è la società leader a livello mondiale nel settore del turismo

Dettagli

La sinergia fra il programma di loyalty iosi e le attività di micromarketing di CartaSi

La sinergia fra il programma di loyalty iosi e le attività di micromarketing di CartaSi La sinergia fra il programma di loyalty iosi e le attività di micromarketing di CartaSi Marco Bianchi Crema - CartaSi Responsabile Marketing Customer Base Francesco Renne - ICTeam Amministratore Delegato

Dettagli

Il concetto del CLV e il suo contributo alla Corporate Valuation (Bauer, Hammerschimdt, Braehler)

Il concetto del CLV e il suo contributo alla Corporate Valuation (Bauer, Hammerschimdt, Braehler) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO Carlo Bo FACOLTÀ DI ECONOMIA Il concetto del CLV e il suo contributo alla Corporate Valuation (Bauer, Hammerschimdt, Braehler) Del Buono Elisa Ingrosso Paolo Martini Carlo

Dettagli

MIKE FERGUSON PROGETTARE E COSTRUIRE SOLUZIONI INTELLIGENTI DI CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT)

MIKE FERGUSON PROGETTARE E COSTRUIRE SOLUZIONI INTELLIGENTI DI CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE FERGUSON PROGETTARE E COSTRUIRE SOLUZIONI INTELLIGENTI DI CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) ROMA 18-19 DICEMBRE 2000 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study SET Contact Center di Successo con VoIp e Crm In breve Profilo aziendale La storia di SET inizia nel 1989 dalla ferma volontà di Valter Vestena, che dopo aver creato

Dettagli

"CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI"

CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI "CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI" Marco Beltrami COMPA, Novembre 2004 COMPA Bologna 2004 IBM oggi non solo Information Technology! L ottava società mondiale per dimensione 45%

Dettagli

La fidelizzazione dei diversi segmenti di clientela nei Monitoraggi dell ABI: il caso delle Donne

La fidelizzazione dei diversi segmenti di clientela nei Monitoraggi dell ABI: il caso delle Donne Roma, Palazzo Altieri 12/13 febbraio 2007 La fidelizzazione dei diversi segmenti di clientela nei Monitoraggi dell ABI: il caso delle Donne (Centro Studi e Ricerche ABI - Associazione Bancaria Italiana)

Dettagli

corsi di formazione 2006-07 Organizzazione e Management

corsi di formazione 2006-07 Organizzazione e Management Al Polo Lionello Bonfanti corsi di formazione 2006-07 OM Organizzazione e Management OM ORG-MNG 01 Comunicazione aziendale Destinatari Durata ore / giornate Apprendere un modello della comunicazione non

Dettagli

Primi risultati di sintesi

Primi risultati di sintesi INDAGINE ABI-UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Approcci di CRM e di gestione delle relazioni con la clientela del settore bancario Primi risultati di sintesi (Dicembre 2003) 1 2 BANCHE RISPONDENTI: 84 RAPPRESENTATIVE

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

Applicazioni Customer Relationship Management

Applicazioni Customer Relationship Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A4_1 V1.2 Applicazioni Customer Relationship Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

8.1.2 Gli strumenti finanziari... 211

8.1.2 Gli strumenti finanziari... 211 Indice Prefazione... 13 La struttura del volume... 17 1 La creazione di valore in impresa... 23 1.1 La teoria della creazione di valore: origini e significati... 23 1.2 Non è tutt oro quel che luccica

Dettagli

La componente analitica di un progetto CRM in banca. Aldo Borghi Banking & Finance Manager

La componente analitica di un progetto CRM in banca. Aldo Borghi Banking & Finance Manager La componente analitica di un progetto CRM in banca Aldo Borghi Banking & Finance Manager I Sistemi Transazionali Conti correnti Risorse umane CRM Titoli Anagrafe Estero Contabilità generale Il CRM rappresenta

Dettagli

Capitolo 8 Customer relationship management (CRM) e valore del cliente

Capitolo 8 Customer relationship management (CRM) e valore del cliente Capitolo 8 Customer relationship management (CRM) e valore del cliente Crm Schema di sintesi 1. Aspetti generali e definizioni 2. Le componenti del Crm: Crm operativo e analitico 3. Modalità di realizzazione

Dettagli

UniCredit e i Social Media

UniCredit e i Social Media UniCredit e i Social Media Logiche e strategia di utilizzo dei canali social Sara Iovenci - Social & Digital Branding Group Brand Management Alessandro Appodio - Online Acquisition - Internet & Mobile

Dettagli

Il Modello di Orientamento Commerciale

Il Modello di Orientamento Commerciale Il Modello di Orientamento Commerciale Un importante strumento di indirizzo strategico che, classificando clienti e prospect in base alle loro potenzialità di sviluppo, supporta azioni mirate su segmenti

Dettagli

Gli strumenti del communication mix. Il Direct Marketing

Gli strumenti del communication mix. Il Direct Marketing Gli strumenti del communication mix Il Direct Marketing Sempre più il marketing si rivolge al singolo cliente come entità individuale. Il Direct Marketing mira a realizzare un rapporto diretto e interattivo

Dettagli

VII CONVEGNO ANNUALE SUI CONTACT CENTER Milano, 7 giugno 2012. Elisa Fontana

VII CONVEGNO ANNUALE SUI CONTACT CENTER Milano, 7 giugno 2012. Elisa Fontana VII CONVEGNO ANNUALE SUI CONTACT CENTER Milano, 7 giugno 2012 Elisa Fontana 1 Contenuti Chi siamo CRM, Customer experience, Customer Engagement Il consumatore e i Social Network I social network generano

Dettagli

Quando conta davvero il FATTORE UMANO. per il successo delle strategie di vendita e di servizio al cliente

Quando conta davvero il FATTORE UMANO. per il successo delle strategie di vendita e di servizio al cliente Quando conta davvero il FATTORE UMANO per il successo delle strategie di vendita e di servizio al cliente Performance delle vendite: di quanto può migliorare? Quali stime possiamo realisticamente fare

Dettagli

Dalla Strategia Dichiarata al Risultato

Dalla Strategia Dichiarata al Risultato Dalla Dichiarata al Risultato Modelli e strumenti di gestione del canale Milano 12 Giugno 2008 Influenzare l Innovazione 2008 Artax Srl e.favarato@miglioramento.it www.artaximprovement.biz 1 Schema di

Dettagli

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende:

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende: Servizi e Soluzioni Software per le PMI Soluzioni IT Aiutiamo a concretizzare le Vostre idee di Business. Nella mia esperienza oramai ventennale ho compreso come i processi delle imprese spesso non siano

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Marketing relazionale

Marketing relazionale Marketing relazionale Introduzione Nel marketing intelligence assume particolare rilievo l applicazione di modelli predittivi rivolte a personalizzare e rafforzare il legame tra azienda e clienti. Un azienda

Dettagli

Il profilo degli intervistati

Il profilo degli intervistati Il profilo degli intervistati In quale classe di fatturato rientra la sua azienda? n. % Fino a 50 milioni di euro 17 20.7 Da 50 milioni di euro a 300 milioni di euro 23 28.0 Da 300 milioni di euro a 1.000

Dettagli

MICROMARKETING DI SUCCESSO SFRUTTANDO DAVVERO IL CUSTOMER DATABASE

MICROMARKETING DI SUCCESSO SFRUTTANDO DAVVERO IL CUSTOMER DATABASE MICROMARKETING DI SUCCESSO SFRUTTANDO DAVVERO IL CUSTOMER DATABASE Innovative tecniche statistiche che consentono di mirare le azioni di marketing, vendita e comunicazione valorizzando i dati dei database

Dettagli

Capitolo 2 Comprendere le relazioni. UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media

Capitolo 2 Comprendere le relazioni. UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media Capitolo 2 Comprendere le relazioni UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media IL CONCETTO DI RELAZIONE Le implementazioni di CRM sono concepite nell ottica

Dettagli

Customer Intelligence l anteprima dell email marketing. EmailPower, 6.10.2011 Andrea Ceccoli Sales Director Italia

Customer Intelligence l anteprima dell email marketing. EmailPower, 6.10.2011 Andrea Ceccoli Sales Director Italia The Global SaaS Leader in Relationship Marketing Customer Intelligence l anteprima dell email marketing EmailPower, 6.10.2011 Andrea Ceccoli Sales Director Italia Sebastiano Cappa Enterprise Sales Manager

Dettagli

Agenda. Contesto di riferimento. Core Questions. 3 Key words. Contesto di riferimento 6/2/2010

Agenda. Contesto di riferimento. Core Questions. 3 Key words. Contesto di riferimento 6/2/2010 Agenda Contesto di riferimento Core Questions 3 Key words 1 Contesto di riferimento Anni impiegati per raggiungere i 50 milioni di utenti consumatori: Radio (38 anni) Televisione (13 anni) Internet (4

Dettagli

Scheda. Il CRM per la Gestione del Marketing. Accesso in tempo reale alle Informazioni di rilievo

Scheda. Il CRM per la Gestione del Marketing. Accesso in tempo reale alle Informazioni di rilievo Scheda Il CRM per la Gestione del Marketing Nelle aziende l attività di Marketing è considerata sempre più importante poiché il mercato diventa sempre più competitivo e le aziende necessitano di ottimizzare

Dettagli

WEB@CRM Customer Relationship Management

WEB@CRM Customer Relationship Management CRM WEB@CRM Customer Relationship Management A C Q U I S I R E E M A N T E N E R E M E R C A T O IL NOSTRO OBIETTIVO COMUNE La ricchezza principale dell impresa sono i propri clienti, un capitale da difendere

Dettagli

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende Soluzioni di LOYALTY e CRM per Grandi Aziende NEXUSCOM Nexuscom è un agenzia nata nel 2005 e focalizzata nella realizzazione di progetti che consentono alle aziende di entrare in contatto con i propri

Dettagli

Sales Force Effectiveness: da controllo a pianificazione e governo Settembre 2011

Sales Force Effectiveness: da controllo a pianificazione e governo Settembre 2011 Sales Force Effectiveness: da controllo a pianificazione e governo Settembre 2011 2011 Health Business Improvement Il materiale contenuto in questo documento si considera a supporto della discussione tra

Dettagli

Il CRM di Leeds. Giorgio Prister EMEA Local Government & Health Sales Executive giorgio_prister@it.ibm.com. La città. I clienti della città

Il CRM di Leeds. Giorgio Prister EMEA Local Government & Health Sales Executive giorgio_prister@it.ibm.com. La città. I clienti della città Il CRM di Leeds La città I clienti della città I servizi offerti La soluzione CRM Giorgio Prister EMEA Local Government & Health Sales Executive giorgio_prister@it.ibm.com La città di Leeds Leeds è il

Dettagli

Company Profile. www.valuelab.it

Company Profile. www.valuelab.it Company Profile www.valuelab.it 1 Profilo VALUE LAB è una innovativa società di consulenza di management e IT solutions specializzata in Marketing, Vendite e Retail. Aiutiamo le Aziende di produzione,

Dettagli

Capitale Donne, per una nuova qualità dello sviluppo imprenditoriale in Sicilia

Capitale Donne, per una nuova qualità dello sviluppo imprenditoriale in Sicilia Capitale Donne, per una nuova qualità dello sviluppo imprenditoriale in Sicilia Caltagirone, 17 Gennaio 2011 European Commission Enterprise and Industry 1 Conferenza WAI Impresa Femminile: Sfide e Successi

Dettagli

Marketing & Customer Relationship Management "Marketing, Tecnologia e Organizzazione"

Marketing & Customer Relationship Management Marketing, Tecnologia e Organizzazione Bologna - Febbraio 2007 con la partecipazione di: CRM PARTNERS Marketing & Customer Relationship Management Il Master Gli Obiettivi I Destinatari Obiettivi: Il Master si propone di creare una figura professionale

Dettagli

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi Marketing & Sales: le reazioni alla crisi I risultati di un indagine empirica 1 1. IL CAMPIONE ESAMINATO 2 Le imprese intervistate Numero imprese intervistate: 14 Imprese familiari. Ruolo centrale dell

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Gestire e conoscere i clienti

Gestire e conoscere i clienti Gestire e conoscere i clienti il Customer Hub Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema 2 Realizzata da OPENKNOWLEDGE Realizzata da OPENKNOWLEDGE 3 1 Maggiore collaborazione, motivazione

Dettagli

emazzucchelli@hotmail.it; info@open-solution.it http://it.linkedin.com/in/emazzucchelli

emazzucchelli@hotmail.it; info@open-solution.it http://it.linkedin.com/in/emazzucchelli - C U R R I C U L U M V I T A E - DATI PERSONALI Nome e Cognome: Emanuele Mazzucchelli; Data di nascita: Firenze, 14 luglio 1972; Residenza: Via della Torre 21, Firenze; Cellulare: 3473424261; Servizio

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Automazione gestionale

Automazione gestionale ERP, MRP, SCM e CRM Automazione gestionale verticale editoria banche assicurazioni orizzontale contabilita (ordini fatture bolle) magazzino logistica (supply chain) Funzioni orizzontali (ERP) ordini vendita

Dettagli

MORE. FOR YOUR COMPANY PROFILE CUSTOMER

MORE. FOR YOUR COMPANY PROFILE CUSTOMER MORE. FOR YOUR COMPANY PROFILE CUSTOMER ABOUT NOW!retail specialist supporta le reti commerciali nei progetti di organizzazione e sviluppo. Siamo un gruppo di professionisti che ha nel proprio dna il mestiere:

Dettagli

Ringraziamenti dell Editore

Ringraziamenti dell Editore 00 Pratesi romane.qxp:. 23-12-2008 16:56 Pagina VII INDICE Prefazione Ringraziamenti dell Editore XVII XXI Capitolo 1 Introduzione al processo di marketing management 1 1.1 La filosofia del marketing,

Dettagli

Modulo Campaign Activator

Modulo Campaign Activator Modulo Campaign Activator 1 Che cosa è Market Activator Market Activator è una suite composta da quattro diversi moduli che coprono esigenze diverse, ma tipicamente complementari per i settori marketing/commerciale

Dettagli

IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI CONSUMO

IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI CONSUMO IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI CONSUMO 1 LE ORIGINI I primi studi sul marketing relazionale risalgono alla seconda metà degli anni ' 70 e sono riferiti al settore dei beni industriali negli

Dettagli

AUMENTARE I CONTATTI E LE VENDITE CON UN NUOVO PROCESSO: LEAD ADVANCED MANAGEMENT

AUMENTARE I CONTATTI E LE VENDITE CON UN NUOVO PROCESSO: LEAD ADVANCED MANAGEMENT AUMENTARE I CONTATTI E LE VENDITE CON UN NUOVO PROCESSO: LEAD ADVANCED MANAGEMENT Obiettivi Incrementare i contatti (lead) e quindi le Vendite B2B attraverso l implementazione di un nuovo processo che

Dettagli