Progetti Sereni BNL. Contratto di assicurazione sulla vita temporanea per il caso di morte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetti Sereni BNL. Contratto di assicurazione sulla vita temporanea per il caso di morte"

Transcript

1 Contratto di assicurazione sulla vita temporanea per il caso di morte Mod. T735 - Ed. 01/07 Progetti Sereni BNL Il presente Fascicolo Informativo contenente: - Scheda Sintetica - Nota Informativa - Condizioni di Assicurazione - Glossario - Modulo di Proposta e Informativa e Consenso al Trattamento dei Dati Personali deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa.

2 NOTA INFORMATIVA Tariffa ETUD La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP. SEZIONE A - INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE Informazioni generali BNL Vita Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S. p. A.. BNL Vita è controllata congiuntamente dalla Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. (del Gruppo BNP Paribas) e dalla Compagnia Assicuratrice Unipol S.p.A. (del Gruppo Unipol), che detengono entrambe il 50% del capitale sociale. Sede legale e Direzione Generale: Via Albricci, Milano ITALIA Telefono 02/ Sito internet: Posta elettronica: BNL Vita S. p. A. è stata autorizzata con Decreto Ministeriale del 15/7/1988 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 182 del 4/8/1988) Società di revisione dell Impresa: Deloitte & Touche S.p.A. Via Tortona, Milano ITALIA Conflitto di interessi La Compagnia si può venire a trovare in possibili situazioni di conflitto di interessi, anche derivanti da rapporti di Gruppo e/o da rapporti di affari propri e/o di Società del/i Gruppo/i di appartenenza, ove per Gruppo di appartenenza si devono intendere sia il Gruppo BNP Paribas sia il Gruppo Unipol. Il presente contratto è distribuito mediante gli sportelli bancari della Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.. In ogni caso la Compagnia, pur in presenza di potenziali situazioni di conflitto di interesse, opera comunque in modo da non recare pregiudizio ai Contraenti al fine di ottenere per gli stessi il miglior risultato possibile. SEZIONE B INFORMAZIONI SULLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E SULLE GARANZIE OFFERTE Prestazioni assicurative e garanzie offerte La durata del presente contratto è pari alla somma tra la Durata preammortamento e la Durata ammortamento. La Durata preammortamento è il tempo intercorrente tra la Data decorrenza del presente contratto e la Data inizio ammortamento e non può superare i 3 anni mentre la Durata ammortamento deve essere scelta tra 5, 10, 15, 20, 25 o 30 anni. L età dell Assicurato 1 non può essere superiore a 60 anni alla Data inizio ammortamento indicata in Proposta e a 70 anni alla data di scadenza del piano di ammortamento. Ai fini della sottoscrizione del presente contratto, l Assicurato deve coincidere con uno degli intestatari di un Mutuo sottoscritto con la Banca Nazionale del Lavoro unitamente alla presente copertura assicurativa oppure con uno dei fideiussori, o con un soggetto (necessariamente persona fisica) che a qualunque altro titolo intervenga nel contratto di Mutuo stesso. In caso di Mutuo intestato a più persone obbligate in solido tra loro o in relazione al quale intervengano altri soggetti, è possibile assicurare ciascun mutuatario cointestatario e/o i fideiussori e/o i soggetti che a qualunque altro titolo intervengano nel contratto di Mutuo stesso. Il capitale iniziale assicurato per ciascun Assicurato non può essere superiore al valore nominale complessivo del mutuo erogato. 1 Per età dell Assicurato s intende l età assicurativa descritta nel Glossario Pagina 2 di 21

3 PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO: in caso di decesso dell Assicurato prima della scadenza contrattuale PROGETTI SERENI BNL prevede il pagamento ai Beneficiari, da parte della Società, di un capitale il cui importo sarà pari al: capitale assicurato iniziale indicato in Proposta, se il decesso avviene nel periodo di preammortamento (intercorrente tra la Data decorrenza e la Data inizio ammortamento ); capitale assicurato alla data del decesso dell Assicurato, se il decesso avviene nel periodo di ammortamento (che copre la Durata ammortamento a partire dalla Data inizio ammortamento ). L andamento della prestazione assicurata in caso di premorienza dell Assicurato viene presentato in un apposita sezione in calce alle Condizioni contrattuali del presente Fascicolo Informativo in funzione della durata di ammortamento. La Banca Nazionale del Lavoro viene designata quale primo Beneficiario in caso di decesso dell Assicurato, fino ad estinzione del debito relativo al mutuo di riferimento e, in caso di ulteriore capienza delle somme assicurate, sino a concorrenza di ogni altro debito ancorché non scaduto ed esigibile, contratto dall Assicurato entro la data del decesso nei confronti della Banca Nazionale del Lavoro, maggiorato di oneri e spese; resta in capo al Contraente la designazione nel modulo di Proposta degli ulteriori Beneficiari cui destinare l eventuale importo che eccede l esposizione debitoria complessiva, alla data del decesso, dell Assicurato verso la Banca Nazionale del Lavoro. L importo spettante alla Banca Nazionale del Lavoro quale Beneficiario designato viene definito sulla base della posizione debitoria dell Assicurato alla data del decesso redatta dalla Banca stessa e comunicata per conoscenza agli altri Beneficiari designati: la Società si intende pertanto sollevata da qualsiasi responsabilità in ordine ad eventuali contestazioni o eccezioni avanzate da terzi nei suoi confronti. La prestazione assicurata è determinata sulla base delle informazioni inserite in Proposta e trasmesse alla Società tramite la Banca Nazionale del Lavoro, in particolare per quanto riguarda la Data decorrenza, la Data inizio ammortamento, la Durata ammortamento ed il Capitale assicurato iniziale. La copertura assicurativa viene accordata dalla Società sulla base delle dichiarazioni fornite dall Assicurato sul modulo di Proposta, sulla dichiarazione e sul questionario sullo stato di salute, e su ogni altro eventuale accertamento sanitario che la Società stessa si riserva di chiedere. Il rischio di decesso dell Assicurato viene coperto per qualsiasi causa e senza limiti territoriali, ad eccezione che sia dovuto a rischio guerra, rischio nucleare, rischio volo non da passeggero, partecipazione attiva dell Assicurato ad azioni dolose, dolo del Contraente o dei Beneficiari, suicidio nei primi due anni di durata contrattuale, sieropositività/aids, all esercizio di attività professionali come il lavoro in miniera, che implichino contatto/uso di materiale nocivo, venefico, esplosivo e/o radioattivo o svolte oltre 10 metri di altezza, nonché allo svolgimento di attività sportive quali le competizioni di veicoli e/o natanti a motore se organizzate da Federazioni o enti riconosciuti e l uso di ultraleggeri. Prima della sottoscrizione leggere le raccomandazioni e avvertenze contenute in Proposta relative alla compilazione del questionario sanitario. Premio Il premio versato è determinato in relazione all importo del capitale assicurato iniziale, alla durata del contratto e all età dell Assicurato. Il Contraente si impegna a versare per il tramite della Banca Nazionale del Lavoro, in unica soluzione e mediante addebito su proprio conto corrente (o se non correntista BNL su c/c di transito interno a BNL), il premio indicato al momento della sottoscrizione della Proposta di assicurazione. TABELLE ILLUSTRATIVE DEI PREMI Di seguito vengono riportati alcuni esempi numerici per la quantificazione del premio unico da corrispondere alla data di decorrenza. Gli esempi qui sotto riportati sono stati calcolati ipotizzando una durata di preammortamento pari a 30 giorni. Pagina 3 di 21

4 Capitale assicurato in caso di decesso dell Assicurato alla data di decorrenza: ,00 Sesso: Qualunque Durata ammortamento (anni) Età ,00 466,00 718, , , ,00 517,50 884, , , ,00 737, , , , , , , , , , , , ,50 Capitale assicurato in caso di decesso dell Assicurato alla data di decorrenza: ,00 Sesso: Qualunque Durata ammortamento (anni) Età ,00 932, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00 Capitale assicurato in caso di decesso dell Assicurato alla data di decorrenza: ,00 Sesso: Qualunque Durata ammortamento (anni) Età , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00 SEZIONE C INFORMAZIONI SUL REGIME FISCALE In merito al regime fiscale applicabile al presente contratto di assicurazione sulla vita si intendono applicate le disposizioni di legge in vigore alla data di stipula del contratto, salvo successive modifiche. In particolare, al momento della redazione del presente fascicolo la normativa di riferimento risulta essere costituita dal D.P.R. 22 dicembre 1986 n. 917 così come modificato in seguito. In particolare si segnalano: la detraibilità dei premi versati per la copertura avente per oggetto il rischio morte (nella misura e nei limiti stabiliti dalla legge); l esenzione ai fini IRPEF e ai fini dell imposta sulle successioni delle somme corrisposte in caso di premorienza dell Assicurato. SEZIONE D - ALTRE INFORMAZIONI SUL CONTRATTO Modalità di perfezionamento del contratto Il contratto si conclude nel momento in cui il Contraente viene a conoscenza dell avvenuta accettazione della Proposta da parte della Società ovvero riceve la lettera di conferma della Proposta da parte della Società. Pagina 4 di 21

5 L accettazione della Proposta forma oggetto di comunicazione scritta da parte della Società al Contraente; la comunicazione viene inviata entro 30 giorni dal ricevimento presso la Società della Proposta corredata di tutta la documentazione necessaria alla valutazione del rischio. La Società si impegna inoltre a comunicare al Contraente tramite raccomandata R/R l avvenuto incasso del premio, confermando in tal modo la piena operatività della copertura e il perfezionamento del contratto. Analogamente l eventuale mancato incasso del premio verrà comunicato al Contraente tramite R/R confermando la non attivazione della copertura per mancato perfezionamento del contratto stesso. Il contratto produce i suoi effetti a partire dalla Data decorrenza indicata in Proposta, a condizione che la Società abbia inviato comunicazione di accettazione della Proposta al Contraente ed abbia ricevuto il premio dovuto. Risoluzione del contratto Il presente contratto si risolve unicamente a seguito del decesso dell Assicurato pertanto si fa presente che la polizza rimane in vigore sulla base dei parametri indicati in Proposta, indipendentemente dal mantenimento, nel corso della durata contrattuale, dello status di mutuatario, fideiussore o persona che a qualunque altro titolo intervenga nel contratto di mutuo, richiesto all Assicurato solo in sede di sottoscrizione della presente polizza. Riscatto e riduzione Il presente contratto non ammette valori di riscatto e di riduzione. Revoca della Proposta La Proposta del presente contratto può essere revocata fino al momento della conclusione del contratto. La revoca della Proposta deve essere comunicata dal Contraente alla Società per iscritto a mezzo raccomandata R/R entro il termine temporale di cui al periodo precedente. Entro 30 giorni dalla data di notifica della revoca (a tal riguardo fa fede la data risultante sulla cartolina di ritorno R/R), la Società provvede a rimborsare al Contraente il premio da questi eventualmente corrisposto. Diritto di recesso Il Contraente può esercitare il diritto di recesso entro 30 giorni dalla conclusione del contratto. L'esercizio del diritto di recesso implica la risoluzione del contratto e, qualora non sia stato effettuato il versamento del premio, l'impegno ad esso relativo si intende automaticamente annullato. La volontà di recedere dal contratto deve essere comunicata alla Società per iscritto a mezzo raccomandata R/R entro il termine di cui sopra ed avrà effetto dalle ore zero del giorno in cui essa perviene alla Società. Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione relativa al recesso (a tal riguardo fa fede la data risultante sulla cartolina di ritorno R/R), la Società provvede a rimborsare al Contraente il premio da questi eventualmente corrisposto al netto delle spese di emissione pari all 1% del premio versato (con un valore minimo di 50 Euro e massimo di 250 Euro) nonché di eventuali spese documentate per accertamenti sanitari relative allo stato di salute dell Assicurato, se sostenute dalla Società o dai suoi incaricati. Infine, la Società ha il diritto di recuperare la parte di premio relativa al periodo in cui il contratto ha avuto effetto in ragione di 5 Euro annui per ogni migliaia di Euro di somma assicurata. Documentazione da consegnare all Impresa per la liquidazione delle prestazioni In caso di premorienza dell Assicurato nel corso della durata contrattuale, la Società provvederà alla liquidazione delle somme assicurate a seguito di apposita richiesta scritta da parte di ciascun Beneficiario designato. In caso di designazione di una pluralità di Beneficiari, la richiesta scritta dovrà essere effettuata dai medesimi congiuntamente. Gli aventi diritto sono tenuti a fornire tutta la documentazione dettagliatamente descritta nell apposita sezione delle Condizioni contrattuali. I pagamenti dovuti vengono effettuati dalla Società entro 30 giorni dal ricevimento dell intera documentazione prevista. In deroga a quanto previsto dal codice civile (Art. 2952), la Società procrastina da 1 a 2 anni il termine di prescrizione per l esercizio dei diritti derivanti dal contratto di assicurazione, a partire dalla data in cui si è verificato l evento su cui il diritto stesso si fonda. Pagina 5 di 21

6 Legge applicabile al contratto La legislazione applicabile al contratto è quella italiana. Nel caso le parti convenissero circa la scelta di una diversa legislazione, prevalgono comunque le norme imperative di diritto italiano. Al contratto di assicurazione sulla vita si applicano le norme previste dagli Articoli 1919 e seguenti del codice civile. Si richiama in particolare l'attenzione sui seguenti articoli: - ai sensi dell'art c.c. il Beneficiario acquista, per effetto della designazione un diritto proprio ai vantaggi dell'assicurazione nei confronti della Società. Ne consegue che le somme corrisposte a seguito di decesso dell'assicurato non rientrano nell'asse ereditario; - ai sensi dell'art c.c. le somme dovute in dipendenza dei contratti di assicurazione sulla vita non sono pignorabili né sequestrabili. Per le controversie relative al contratto è competente l'autorità Giudiziaria del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Consumatore. Lingua in cui è redatto il contratto Il contratto ed ogni documento ad esso allegato sono redatti in lingua italiana. Reclami Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a BNL Vita, Servizio Clienti con sede in Via Albricci, Milano oppure inviando un fax al n. 02/ o un messaggio di posta elettronica all indirizzo Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all ISVAP, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, Roma, Telefono 06/ , corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato da BNL Vita. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. Informativa in corso di contratto La Società comunicherà per iscritto al Contraente qualunque modifica dovesse intervenire, nel corso della durata contrattuale, con riferimento alle variazioni degli elementi identificativi della Società medesima, del contratto, della Nota informativa per effetto della sottoscrizione di clausole aggiuntive e della legislazione ad esso applicabile. Comunicazioni del Contraente e dell Assicurato alla Società L Assicurato è tenuto a comunicare alla Società le variazioni del proprio stato di salute e delle proprie abitudini di vita, che dovessero verificarsi entro la data di emissione della comunicazione di accettazione del rischio inviata dalla Società. Il Contraente è tenuto a comunicare tempestivamente alla Società ogni variazione inerente i dati indicati al momento della sottoscrizione della Proposta ed in particolare relativamente alla residenza e all indirizzo di corrispondenza. La Società si impegna a dare riscontro, in base ai dati disponibili, a qualsiasi richiesta di informazioni in merito al rapporto assicurativo entro 10 giorni dalla presentazione della stessa, fatta salva la necessità di maggiori approfondimenti. BNL Vita S. p. A. è responsabile della veridicità dei dati e delle notizie contenuti nella presente Nota informativa. Il rappresentante legale Maurizio Pellicano Pagina 6 di 21

7 CONDIZIONI CONTRATTUALI Tariffa ETUD Art. 1 Obblighi della Società Art. 2 Entrata in vigore del contratto di assicurazione e decorrenza degli effetti contrattuali Art. 3 Dichiarazioni del Contraente e dell'assicurato Art. 4 Revocabilità della Proposta di assicurazione Art. 5 Diritto di Recesso dal contratto Art. 6 Rischio di morte Gli obblighi della Società risultano esclusivamente dalla polizza e dagli allegati rilasciati dalla Società stessa. L'assicurazione entra in vigore e ha quindi efficacia soltanto a condizione che la Società abbia inviato comunicazione scritta al Contraente dell avvenuta accettazione della Proposta e sia pervenuto alla Società il premio convenuto. Gli effetti del contratto decorrono dalla Data decorrenza indicata in Proposta. Decorsi sei mesi dall'entrata in vigore dell'assicurazione, la polizza è incontestabile per reticenze o dichiarazioni erronee rese dal Contraente e dall'assicurato nella Proposta di assicurazione e negli altri documenti, salvo il caso in cui la verità sia stata alterata o taciuta in malafede e salvo la rettifica del capitale assicurato in base all'età vera dell'assicurato, quando quella denunciata risulti errata. In deroga all Art c.c. la Proposta del presente contratto può essere revocata dal Contraente fino al momento della conclusione del contratto. La revoca della Proposta deve essere comunicata dal Contraente alla Società per iscritto a mezzo raccomandata R/R entro il termine temporale di cui al periodo precedente. La Società provvede a rimborsare al Contraente, entro 30 giorni dalla data di notifica della revoca, le somme eventualmente versate. Il Contraente può recedere dal contratto entro 30 giorni dalla data in cui il contratto è concluso mediante comunicazione scritta indirizzata alla Società, spedita entro il termine di cui sopra. L esercizio del diritto di recesso implica la risoluzione del contratto e, qualora non sia stato effettuato il versamento del premio, l'impegno ad esso relativo si intende automaticamente annullato. La volontà di recedere dal contratto deve essere comunicata alla Società per iscritto a mezzo raccomandata R/R entro il termine di cui sopra ed avrà effetto dalle ore zero del giorno in cui essa perviene alla Società. Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso (a tal riguardo fa fede la data risultante sulla cartolina di ritorno R/R), la Società rimborsa al Contraente il premio da questi corrisposto. La Società ha tuttavia il diritto di recuperare: a) le spese sostenute per la sottoscrizione della Proposta e l emissione del contratto, da calcolarsi in misura pari all 1% sul premio versato, con un valore minimo e massimo in assoluto rispettivamente di 50 e 250 Euro; b) le spese documentate per accertamenti sanitari relative allo stato di salute dell Assicurato, se sostenute dalla Società o dai suoi incaricati; c) la parte di premio relativa al periodo in cui il contratto ha avuto effetto in ragione di 5 Euro annui per ogni migliaia di Euro di somma assicurata. Il rischio di morte è coperto qualunque possa esserne la causa, senza limiti territoriali e senza tener conto dei cambiamenti di professione dell'assicurato. E' escluso dalla garanzia soltanto il decesso causato da: Pagina 7 di 21

8 - dolo del Contraente o del Beneficiario; - partecipazione attiva dell'assicurato a delitti dolosi; - partecipazione attiva dell'assicurato a fatti di guerra, salvo che non derivi da obblighi verso lo Stato italiano; in questo caso la garanzia può essere prestata, su richiesta del Contraente, alle condizioni stabilite dal competente Ministero; - svolgimento di attività professionali che implichino contatto/uso di materiale nocivo, venefico, esplosivo e/o radioattivo; attività professionali manuali svolte oltre 10 metri di altezza; all attività in miniera; - l esercizio di attività sportive quali le competizioni di veicoli e/o natanti a motore e l uso di ultraleggeri se organizzate da Federazioni o enti riconosciuti; - incidente di volo, se l'assicurato viaggia a bordo di aeromobile non autorizzato al volo con pilota non titolare di brevetto idoneo, e in ogni caso se viaggia in qualità di membro dell'equipaggio; - malattie ed infortuni che siano conseguenza diretta o indiretta di esplosioni atomiche o di radiazioni atomiche; - sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS), ovvero altra patologia ad essa associata; - suicidio, se avviene nei primi due anni di entrata in vigore dell'assicurazione. In questi casi la Società paga il solo importo della riserva matematica calcolato al momento del decesso. Art. 7 Copertura assicurativa Art. 8 Limiti d età e di durata Art. 9 Riduzione Art. 10 Riscatti e prestiti Art. 11 Beneficiari Nel periodo di preammortamento, intercorrente tra la Data decorrenza e la Data inizio ammortamento, in caso di premorienza dell Assicurato, la Società si impegna a versare ai Beneficiari designati un importo pari al Capitale assicurato iniziale indicato in Proposta. Nel periodo di ammortamento, che parte dalla Data inizio ammortamento e risulta pari alla Durata ammortamento, la copertura assicurativa prevista dal contratto in caso di decesso dell Assicurato consiste in un importo pari al capitale assicurato determinato alla data del decesso sulla base della Durata ammortamento e del Capitale assicurato iniziale indicati in Proposta. A partire da tali informazioni, è possibile determinare lo sviluppo ed i valori del capitale assicurato utilizzando le tabelle allegate. Il capitale caso morte è liquidabile dalla Società a seguito di tempestiva richiesta scritta avanzata dal Beneficiario nel rispetto dei termini previsti dalla legge. In caso di sopravvivenza dell Assicurato al termine del periodo di ammortamento, il contratto si intende concluso ed il premio pagato si intenderà acquisito dalla Società. L età dell Assicurato alla Data inizio ammortamento indicata in Proposta non può essere superiore ai 60 anni. Al termine del periodo di ammortamento invece l età dell Assicurato non può essere superiore ai 70 anni. Il periodo di preammortamento non può essere superiore a 3 anni mentre la Durata ammortamento deve essere necessariamente scelta tra le seguenti opzioni: 5, 10, 15, 20, 25 o 30 anni. Il presente contratto non prevede alcun valore di riduzione. Il presente contratto non prevede il riscatto delle somme assicurate così come non sono ammessi prestiti nel corso della durata contrattuale. Il Contraente designa la Banca Nazionale del Lavoro quale primo Beneficiario, fino ad estinzione del debito relativo al mutuo di riferimento e, in caso di ulteriore capienza delle somme assicurate, sino a concorrenza di ogni altro debito contratto entro la data del decesso nei confronti della Banca Nazionale del Lavoro dall Assicurato, a qualunque titolo, ancorché non scaduto ed esigibile, maggiorato di oneri e spese. Nella Proposta di assicurazione il Contraente designa inoltre gli ulteriori Beneficiari cui destinare Pagina 8 di 21

9 l eventuale importo che eccede l esposizione debitoria complessiva, risultante alla data del decesso, dell Assicurato verso la Banca Nazionale del Lavoro. A tal riguardo le informazioni rilasciate dalla Banca Nazionale del Lavoro sulla situazione debitoria dell Assicurato sono da intendersi a tutti gli effetti vincolanti per i Beneficiari designati ed i loro aventi causa. Per effetto della designazione, i Beneficiari acquistano un diritto proprio ai vantaggi dell assicurazione. La designazione del Beneficiario può essere revocata o modificata in qualsiasi momento, tranne nei seguenti casi: - dagli eredi dopo la morte del Contraente ovvero dopo che, verificatosi l evento, il Beneficiario abbia dichiarato per iscritto di voler profittare del beneficio; - dopo che il Contraente abbia rinunciato per iscritto al potere di revoca ed il Beneficiario abbia dichiarato al Contraente di voler profittare del beneficio. Le modifiche relative alla designazione del Beneficiario devono essere comunicate per iscritto alla Società o disposte per testamento. Art. 12 Pagamenti delle prestazioni Art. 13 Foro Competente Per ogni pagamento la Società richiede preventivamente agli aventi diritto la documentazione necessaria descritta nell apposita sezione Documentazione necessaria in caso di liquidazione. Verificatosi l'evento, la Società esegue il pagamento entro 30 giorni dal ricevimento dell'intera documentazione richiesta. Decorso tale termine sono dovuti gli interessi moratori, a partire dal termine stesso, a favore degli aventi diritto. La liquidazione della prestazione avverrà con le modalità di pagamento di volta in volta concordate tra la Società e gli aventi diritto. Per le controversie relative al contratto è competente l'autorità Giudiziaria del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Consumatore. ISTRUZIONI PER IL CALCOLO DEL PREMIO Per determinare l importo del premio unico da versare in base al Capitale assicurato iniziale, alla Durata ammortamento, all età dell Assicurato, alla Data decorrenza e alla Data inizio ammortamento, occorre procedere nel seguente modo: a) considerando ciascun mese costituito da 30 giorni, calcolare i giorni intercorrenti tra la Data decorrenza e la Data inizio ammortamento e dividere il numero di giorni così ottenuto per 30; b) moltiplicare il Capitale assicurato iniziale per il valore al punto a) ed in seguito moltiplicarlo per il coefficiente desunto dalla Tabella A tenendo conto dell età dell Assicurato alla Data decorrenza ; c) moltiplicare il Capitale assicurato iniziale per il coefficiente presente nella Tabella B corrispondente all età dell Assicurato alla Data inizio ammortamento nonché alla Durata ammortamento ; d) sommare i due valori calcolati ai punti b) e c) per ottenere l importo in Euro del premio unico da versare. TABELLA A - periodo di preammortamento Età dell Assicurato Coefficiente Dai 18 ai 30 anni 0,00012 Dai 31 ai 40 anni 0,00016 Dai 41 ai 50 anni 0,00032 Dai 51 ai 60 anni 0,00082 Pagina 9 di 21

10 TABELLA B - periodo di ammortamento Età Durata 5 Durata 10 Durata 15 Durata 20 Durata 25 Durata , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , Pagina 10 di 21

11 SVILUPPO DELLA PRESTAZIONE ASSICURATA NEL PERIODO DI AMMORTAMENTO Vengono di seguito proposte le tabelle relative allo sviluppo della prestazione assicurata nel corso del periodo di ammortamento. Ogni tabella è relativa a ciascuna delle possibili durate di ammortamento che il Contraente può indicare a livello di Proposta contrattuale. Tutti i valori indicati si riferiscono al caso di un capitale inizialmente assicurato di importo pari a e rappresentano il valore del debito residuo calcolato secondo un piano di ammortamento alla francese relativo ad un mutuo di tale importo a tasso fisso del 7% e a rate semestrali costanti posticipate. Per poter determinare l andamento della prestazione assicurata in caso di premorienza, il Contraente può pertanto utilizzare la tabella relativa alla durata prescelta, riproporzionando i valori indicati nella stessa in funzione del capitale iniziale assicurato indicato in Proposta. DURATA AMMORTAMENTO 5 ANNI Capitale assicurato in caso di premorienza Nel corso del 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 ANNO 1 semestre , , , , ,18 2 semestre , , , , ,52 DURATA AMMORTAMENTO 10 ANNI Capitale assicurato in caso di premorienza Nel corso del 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 ANNO 6 ANNO 7 ANNO 8 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,27 2 semestre , , , , , , , ,39 Nel corso del 9 ANNO 10 ANNO 1 semestre , ,45 2 semestre , ,17 DURATA AMMORTAMENTO 15 ANNI Capitale assicurato in caso di premorienza Nel corso del 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 ANNO 6 ANNO 7 ANNO 8 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,32 2 semestre , , , , , , , ,70 Nel corso del 9 ANNO 10 ANNO 11 ANNO 12 ANNO 13 ANNO 14 ANNO 15 ANNO 1 semestre , , , , , , ,89 2 semestre , , , , , , ,27 Pagina 11 di 21

12 DURATA AMMORTAMENTO 20 ANNI Capitale assicurato in caso di premorienza Nel corso del 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 ANNO 6 ANNO 7 ANNO 8 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,93 2 semestre , , , , , , , ,45 Nel corso del 9 ANNO 10 ANNO 11 ANNO 12 ANNO 13 ANNO 14 ANNO 15 ANNO 16 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,40 2 semestre , , , , , , , ,73 Nel corso del 17 ANNO 18 ANNO 19 ANNO 20 ANNO 1 semestre , , , ,75 2 semestre , , , ,38 DURATA AMMORTAMENTO 25 ANNI Capitale assicurato in caso di premorienza Nel corso del 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 ANNO 6 ANNO 7 ANNO 8 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,90 2 semestre , , , , , , , ,24 Nel corso del 9 ANNO 10 ANNO 11 ANNO 12 ANNO 13 ANNO 14 ANNO 15 ANNO 16 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,75 2 semestre , , , , , , , ,12 Nel corso del 17 ANNO 18 ANNO 19 ANNO 20 ANNO 21 ANNO 22 ANNO 23 ANNO 24 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,70 2 semestre , , , , , , , ,42 Nel corso del 25 ANNO 1 semestre 8.099,10 2 semestre 4.119,20 DURATA AMMORTAMENTO 30 ANNI Capitale assicurato in caso di premorienza Nel corso del 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 ANNO 6 ANNO 7 ANNO 8 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,85 2 semestre , , , , , , , ,16 Nel corso del 9 ANNO 10 ANNO 11 ANNO 12 ANNO 13 ANNO 14 ANNO 15 ANNO 16 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,17 2 semestre , , , , , , , ,90 Nel corso del 17 ANNO 18 ANNO 19 ANNO 20 ANNO 21 ANNO 22 ANNO 23 ANNO 24 ANNO 1 semestre , , , , , , , ,86 2 semestre , , , , , , , ,26 Nel corso del 25 ANNO 26 ANNO 27 ANNO 28 ANNO 29 ANNO 30 ANNO 1 semestre , , , , , ,61 2 semestre , , , , , ,30 Pagina 12 di 21

13 DOCUMENTAZIONE NECESSARIA IN CASO DI LIQUIDAZIONE Per tutti i pagamenti della Società debbono essere preventivamente consegnati alla stessa i documenti necessari a verificare l'effettiva esistenza dell'obbligo di pagamento e ad individuare gli aventi diritto. Ogni richiesta di liquidazione deve essere comunque effettuata da parte di ciascuno degli aventi diritto compilando l'apposito modulo disponibile presso i punti di vendita tramite i quali è stato sottoscritto il contratto. L avente diritto (Banca Nazionale del Lavoro o altro Beneficiario) è tenuto a presentare il certificato di morte dell'assicurato. Inoltre, in caso di decesso per malattia o comunque per cause non violente, devono essere consegnati: - Certificato del medico curante redatto sull'apposito modulo fornito dalla Società; - Copia autenticata della cartella clinica relativa all'eventuale ricovero ospedaliero, antecedente o in corso al momento del decesso; oppure in caso di morte violenta: - Copia del Verbale dell'autorità (Carabinieri, Polizia, ecc.) eventualmente intervenuta sul luogo dell'incidente; - Certificato del medico che ha constatato il decesso, oppure, in caso di morte in ospedale, la copia autenticata della cartella clinica; - Sentenza dell'autorità Giudiziaria sull'esito del relativo procedimento istruttorio (archiviazione o individuazione di eventuali responsabilità). Per le richieste di liquidazione da parte di altri Beneficiari differenti dalla Banca Nazionale del Lavoro, devono essere prodotte: - Fotocopia del documento di identità di ciascun Beneficiario; - Copia autentica del testamento oppure, in mancanza, atto notorio a firma di uno dei Beneficiari attestante l'assenza di testamento con indicazione nominativa dei Beneficiari, solo se l Assicurato è anche il Contraente della polizza. In ogni caso la Banca Nazionale del Lavoro è tenuta a presentare: - Proposta di assicurazione e dichiarazione del buono stato di salute dell Assicurato, sottoscritte dall Assicurato medesimo; - Prospetto relativo alla situazione debitoria dell Assicurato risultante alla data del decesso (inviato per conoscenza anche agli altri Beneficiari designati in polizza) o dichiarazione di insussistenza di posizione debitoria. Se l'avente diritto alla prestazione è un minore o un maggiore interdetto la richiesta di liquidazione dovrà essere sottoscritta da chi ne esercita la potestà o dal Tutore. Prima di procedere alla liquidazione la Società dovrà ricevere il Decreto di Autorizzazione del Giudice Tutelare. La Società si riserva comunque di richiedere nuova o ulteriore documentazione in considerazione di particolari esigenze istruttorie, di specifiche normative di settore o di precise disposizioni legislative. Pagina 13 di 21

14 GLOSSARIO Assicurato: persona fisica sulla cui vita viene stipulato il contratto; tale figura può coincidere o meno con il Contraente. Le prestazioni previste dal contratto sono determinate in funzione dei suoi dati anagrafici e degli eventi attinenti alla sua vita. In particolare per il presente contratto la figura dell Assicurato deve coincidere con uno degli intestatari di un Mutuo sottoscritto con la Banca Nazionale del Lavoro, o con una persona che a qualunque altro titolo intervenga nel contratto di Mutuo. Beneficiario caso morte: persona fisica o giuridica designata in polizza dal Contraente, che può coincidere o no con il Contraente stesso, e che riceve la prestazione prevista dal contratto quando si verifica il decesso dell Assicurato. In particolare per il presente contratto il primo Beneficiario irrevocabile è la Banca Nazionale del Lavoro fino ad estinzione della posizione debitoria dell Assicurato. Capitale assicurato iniziale: l importo indicato nella Proposta contrattuale. Capitale assicurato alla data del decesso nel corso del periodo di ammortamento: l importo pari al debito residuo calcolato alla data del decesso e determinato secondo un piano di ammortamento progressivo alla francese (a rate semestrali costanti e al tasso fisso del 7%), sulla base dei dati indicati nella Proposta. Compagnia: vedi Società. Conclusione del contratto: il momento in cui il Contraente viene a conoscenza dell accettazione della Proposta da parte della Società ovvero il momento in cui riceve la lettera di accettazione da parte della Società. Condizioni contrattuali (o di polizza): insieme delle clausole che disciplinano il contratto di assicurazione. Conflitto di interessi: insieme di tutte quelle situazioni in cui l interesse della Società può collidere con quello del Contraente. Contraente: persona fisica o giuridica, che può coincidere o no con l Assicurato o il Beneficiario caso morte, che stipula il contratto di assicurazione e si impegna al versamento del premio alla Società. Contratto di puro rischio: contratto di assicurazione caratterizzato da una copertura finalizzata esclusivamente alla protezione da rischi attinenti alla vita dell Assicurato quali il decesso, l invalidità e che prevedono il pagamento delle prestazioni esclusivamente al verificarsi di tali eventi. Decorrenza del contratto: momento in cui il contratto ha effetto, a condizione che sia stato pagato il premio pattuito. Detraibilità del premio versato: misura del premio versato che secondo la normativa vigente può essere portata in detrazione delle imposte sui redditi. Durata contrattuale: periodo durante il quale il contratto è efficace; in particolare per il presente contratto pari alla Durata ammortamento maggiorata della Durata del preammortamento. Esclusioni: rischi esclusi o limitazioni relativi alla copertura assicurativa prestata dalla Società, elencati nell Articolo dedicato delle Condizioni contrattuali. Età assicurativa: si determina considerando il numero di anni compiuti dall Assicurato alla data di calcolo, eventualmente aumentato di uno nel caso siano trascorsi più di sei mesi dall ultimo compleanno. Fascicolo informativo: l insieme della documentazione informativa da consegnare al potenziale cliente, composto da nota informativa, condizioni di assicurazione, glossario e modulo di proposta. Impignorabilità e insequestrabilità: principio secondo cui le somme dovute dalla Società al Contraente o al beneficiario non possono essere sottoposte ad azione esecutiva o cautelare. Impresa di assicurazione: vedi Società. ISVAP: istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo, che svolge funzioni di vigilanza nei confronti delle imprese di assicurazione sulla base delle linee di politica assicurativa determinate dal Governo. Nota informativa: documento redatto secondo le disposizioni dell ISVAP che la Società deve consegnare al Contraente prima della sottoscrizione del contratto di assicurazione, e che contiene informazioni relative alla Società, al contratto stesso e alle caratteristiche assicurative e finanziarie della polizza. Pagina 14 di 21

15 Perfezionamento del contratto: momento in cui il contratto inizia ad essere efficace poiché la Società ha inviato comunicazione scritta al Contraente della avvenuta accettazione della Proposta ed è pervenuto alla Società il premio convenuto. Premio unico: importo che il Contraente corrisponde in soluzione unica alla Società. Prescrizione: estinzione del diritto per mancato esercizio dello stesso entro i termini stabiliti dalla legge. Normalmente i diritti derivanti dai contratti di assicurazione sulla vita si prescrivono nel termine di un anno. Eccezionalmente e solo per questo contratto la Compagnia procrastina tale termine a 2 anni dall evento. Prestazione assicurata: somma pagabile sotto forma di capitale che la Società corrisponde agli aventi diritto al verificarsi dell'evento assicurato. Proposta: documento o modulo sottoscritto dal Contraente, in qualità di proponente, con il quale egli manifesta alla Società la volontà di concludere il contratto di assicurazione in base alle caratteristiche ed alle condizioni in esso indicate. Questionario sanitario: modulo costituito da domande sullo stato di salute e sulle abitudini di vita dell Assicurato che la Società utilizza al fine di valutare i rischi che assume con il contratto di assicurazione. Recesso (o ripensamento): diritto del Contraente di recedere dal contratto e farne cessare gli effetti. Revoca: diritto del proponente di revocare la Proposta prima della conclusione del contratto. Riserva matematica: importo che deve essere accantonato dalla Società per far fronte agli impegni nei confronti degli Assicurati assunti contrattualmente. La legge impone alla Società particolari obblighi relativi a tale riserva e alle attività finanziarie in cui essa viene investita. Scadenza: data in cui cessano gli effetti del contratto. Società di assicurazione: Società autorizzata all esercizio dell attività assicurativa, definita alternativamente anche Compagnia o Impresa di assicurazione, con la quale il Contraente stipula il contratto di assicurazione. Pagina 15 di 21

16 INFORMATIVA ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/03 In applicazione della normativa sulla privacy, la informiamo sull uso dei suoi dati personali e sui suoi diritti, secondo quanto previsto dall art. 13 del D.Lgs. 196/2003. Trattamento dei dati personali per finalità assicurative (1) Al fine di fornirle i servizi e/o prodotti assicurativi richiesti o in suo favore previsti, la nostra Società deve disporre di dati personali che la riguardano - raccolti presso di lei o presso altri soggetti (2) e/o dati che devono essere forniti da lei o da terzi per obblighi di legge (ad esempio ai sensi della normativa antiriciclaggio) - e deve trattarli, nel quadro delle finalità assicurative, secondo le ordinarie e molteplici attività e modalità operative dell assicurazione. Le chiediamo, di conseguenza, di esprimere il consenso per il trattamento dei suoi dati strettamente necessari per la fornitura dei suddetti servizi e/o prodotti assicurativi. Il consenso che le chiediamo riguarda anche gli eventuali dati sensibili (quali dati relativi allo stato di salute, opinioni politiche, sindacali o religiose) strettamente inerenti alla fornitura dei servizi e/o prodotti assicurativi citati (3), il trattamento dei quali, come il trattamento delle altre categorie di dati oggetto di particolare tutela (quali ad esempio i dati relativi a procedimenti giudiziari o indagini), è ammesso, nei limiti in concreto strettamente necessari, dalle relative autorizzazioni di carattere generale rilasciate dal Garante per la protezione dei dati personali. Inoltre, esclusivamente per le finalità sopra indicate e sempre limitatamente a quanto di stretta competenza in relazione allo specifico rapporto intercorrente tra lei e la nostra Società, i dati, secondo i casi, possono o debbono essere comunicati ad altri soggetti appartenenti al settore assicurativo o correlati con funzione meramente organizzativa o aventi natura pubblica che operano - in Italia o all estero - come autonomi titolari, soggetti tutti così costituenti la c.d. catena assicurativa (4). Il consenso che le chiediamo riguarda, pertanto oltre alle nostre comunicazioni e trasferimenti, anche gli specifici trattamenti e le comunicazioni e trasferimenti all interno della catena assicurativa effettuati dai predetti soggetti. Precisiamo che senza i suoi dati non potremmo fornirle, in tutto o in parte, i servizi e/o i prodotti assicurativi citati. Modalità di uso dei dati personali I dati sono trattati (6) dalla nostra Società - titolare del trattamento - solo con modalità e procedure, anche informatiche e telematiche, strettamente necessarie per fornirle i servizi e/o prodotti assicurativi richiesti o in Suo favore previsti, ovvero, qualora vi abbia acconsentito, per ricerche di mercato, indagini e attività promozionali; sono utilizzate le medesime modalità e procedure anche quando i dati vengo comunicati - in Italia o all estero - per i suddetti fini ai soggetti in precedenza già indicati nella presente informativa, i quali a loro volta sono impegnati a trattarli usando solo modalità e procedure strettamente necessarie per le specifiche finalità indicate nella presente informativa e conformi alla normativa. Nella nostra Società, i dati sono trattati da tutti i dipendenti e collaboratori nell ambito delle rispettive funzioni ed in conformità delle istruzioni ricevute, sempre e solo per il conseguimento delle specifiche finalità indicate nella presente informativa; lo stesso avviene presso i soggetti già indicati nella presente informativa a cui i dati vengono comunicati. Per talune attività utilizziamo soggetti di nostra fiducia - operanti talvolta anche all estero - che svolgono per nostro conto compiti di natura tecnica od organizzativa (7); lo stesso fanno anche i soggetti già indicati nella presente informativa a cui i dati vengono comunicati. Il consenso sopra richiesto comprende, ovviamente, anche le modalità, procedure comunicazioni e trasferimenti qui indicati. Diritti dell interessato Lei ha il diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono i suoi dati presso i singoli Titolari di trattamento, cioè presso la nostra Società o presso i soggetti sopra indicati a cui li comunichiamo, e come vengono utilizzati,; ha inoltre il diritto di farli aggiornare, integrare rettificare o cancellare, di chiederne il blocco e di opporsi al loro trattamento (8). Per l esercizio dei suoi diritti, nonché per informazioni più dettagliate circa i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati sono comunicati o che ne vengono a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati, lei può rivolgersi al nostro Responsabile per il riscontro con gli interessati, presso BNL Vita S.p.A. Via Albricci, Milano tel fax (9). Consenso al trattamento dei dati personali per finalità assicurative Sulla base dell Informativa ricevuta, lei può esprimere il consenso per il trattamento dei suoi dati personali, eventualmente anche sensibili, per finalità assicurative, apponendo la sua firma nell apposito spazio previsto nel Modulo di Proposta. Consenso al trattamento dei dati personali per ricerche di mercato e/o finalità promozionali Le chiediamo inoltre di esprimere il consenso per il trattamento dei suoi dati personali da parte della nostra Società al fine di rilevare la qualità dei servizi o bisogni della clientela e di effettuare ricerche di mercato e indagini statistiche, nonché di svolgere attività promozionali di servizi e/o prodotti propri o di terzi. Inoltre esclusivamente per le medesime finalità, i dati possono essere comunicati ad altri soggetti che operano in Italia e all estero come autonomi titolari (5): il consenso riguarda, pertanto, oltre alle nostre comunicazioni e trasferimenti, anche gli specifici trattamenti e le comunicazioni e trasferimenti effettuati da tali soggetti. Precisiamo che il consenso è in questo caso del tutto facoltativo e che il suo eventuale rifiuto non produrrà alcun effetto circa la fornitura dei servizi e/o prodotti assicurativi indicati nella presente informativa. Pertanto, secondo che lei sia o non sia interessato alle opportunità sopra illustrate, può acconsentire al trattamento dei dati per ricerche di mercato e/o finalità promozionali, apponendo la Sua firma nell apposito spazio previsto nel Modulo di Proposta. Pagina 16 di 21

17 NOTE (1) Predisposizione e stipula di polizze assicurative, raccolta premi, liquidazione dei sinistri o pagamento di altre prestazioni, riassicurazione, coassicurazione, prevenzione ed individuazione di frodi assicurative e relative azioni legali, costituzione esercizio e difesa dei diritti dell assicuratore, adempimento di altri specifici obblighi di legge o contrattuali, analisi di nuovi mercati assicurativi, gestione e controllo interno, attività statistiche. (2) Altri soggetti inerenti il rapporto che la riguarda (contraenti di assicurazioni in cui Lei risulti Assicurato, beneficiario ecc; coobbligato); altri operatori assicurativi (quali agenti, broker di assicurazione, imprese di assicurazione, ecc.); soggetti che per soddisfare le sue richieste (copertura assicurativa, liquidazione sinistro ecc.) forniscono informazioni commerciali; organismi associativi e consortili propri del settore assicurativo; altri soggetti pubblici. (3) I dati di cui all art.4 comma 1, lett. d) ed e) del Codice, quali dati relativi allo stato di salute, alle opinioni politiche, sindacali, religiose ovvero dati relativi a sentenze o indagini penali. (4) Secondo il particolare rapporto assicurativo, i dati possono essere comunicati a taluni dei seguenti soggetti: - assicuratori, coassicuratori e riassicuratori; agenti subagenti, mediatori di assicurazione e riassicurazione, produttori ed altri canali di acquisizione di contratti di assicurazione; banche; società di gestione del risparmio, sim; legali; medici; - società di servizi per quietanzamento; società di servizi cui siano affidati gestione liquidazione e pagamento dei sinistri, tra cui centrale operativa di assistenza; società di servizi informatici e telematici o di archiviazione; società di servizi postali (per trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni alla clientela); società di revisione e di consulenza; società di informazione commerciale per rischi finanziari; - società del gruppo a cui appartiene la nostra società (controllanti, controllate o collegate, anche indirettamente, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge); ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici); organismi consortili propri del settore assicurativo (che operano in reciproco scambio con tutte le imprese di assicurazione consorziate alle quali i dati possono essere comunicati), quali CIRT (Consorzio Italiano per l Assicurazione Vita dei Rischi Tarati); nonché altri soggetti, quali: UIC (Ufficio Italiano dei Cambi), COVIP (Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione); ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo); Magistratura. Forze dell ordine, altri soggetti o banche dati nei confronti dei quali la comunicazione dei dati è obbligatoria. (5) I dati possono essere comunicati a taluni dei seguenti soggetti: società del gruppo a cui appartiene la nostra società; società specializzate per informazione e promozione commerciale, ricerche ed indagini di mercato sulla qualità dei servizi e soddisfazione dei clienti; assicuratori, coassicuratori; agenti subagenti, mediatori di assicurazione e riassicurazione, produttori ed altri canali di acquisizione di contratti assicurativi; banche società di gestione del risparmio, sim. (6) Il trattamento può comportare le seguenti operazioni: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione, distruzione di dati; è invece esclusa l operazione di diffusione di dati. (7) Questi soggetti sono società o persone fisiche nostre dirette collaboratrici e svolgono le funzioni di responsabili del nostro trattamento dei dati. Nel caso invece che operino in autonomia come distinti titolari di trattamento rientrano, come detto, nella c.d. catena assicurativa con funzione organizzativa (nota 3 secondo alinea). (8) Tali diritti sono previsti e disciplinati da artt del Codice. La cancellazione ed il blocco riguardano i dati trattati in violazione di legge. Per l integrazione occorre vantare un interesse. L opposizione può essere sempre esercitata nei riguardi del materiale commerciale pubblicitario, della vendita diretta o delle ricerche di mercato; negli altri casi l opposizione presuppone un motivo legittimo. (9) L elenco completo ed aggiornato dei soggetti ai quali i dati sono comunicati e quello dei responsabili del trattamento, nonché l elenco delle categorie di soggetti che vengono a conoscenza dei dati in qualità di incaricati del trattamento sono disponibili presso la sede della società. Pagina 17 di 21

18 MODULO DI PROPOSTA PROPOSTA/POLIZZA N. PRODOTTO: CODICE: CONVENZIONE: CONTRAENTE COGNOME/NOME : CODICE FISCALE DATA DI NASCITA: LUOGO DI NASCITA: SESSO: DENOMINAZIONE SOCIALE: PARTITA IVA: PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: INDIRIZZO: LOCALITA E PROV. CAP: INDIRIZZO DI CORRISPONDENZA LOCALITA E PROV. CAP: : DOCUMENTO: N. RILASCIATO DA: DATA RILASCIO: LOCALITA RILASCIO: ASSICURATO COGNOME/NOME: CODICE FISCALE: DATA DI NASCITA: LUOGO DI NASCITA: SESSO: INDIRIZZO: LOCALITA E PROV CAP: BENEFICIARI IN CASO DI MORTE DELL ASSICURATO: PIANO ASSICURATIVO DECORRENZA: DURATA: DURATA ANNI VERSAMENTO PREMI: PREMIO UNICO SPOT: RATA PREMIO PERIODICO: PERIODICITA VERSAMENTO PERIODICO: FONDO DI RIFERIMENTO: CAPITALE ASSICURATO: DATI CEDOLA IL CONTRAENTE PERCEPISCE LA CEDOLA NELL AMBITO DELL ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI IMPRESA? (*): (*) L articolo 26-ter, comma 1, del Dpr n. 600 del 1973 prevede che i redditi derivanti da contratti di assicurazione sulla vita sono redditi di capitale, assoggettabili all imposta sostitutiva del 12,50% ai sensi dell art. 41, comma 1, lettera g-quater, del Tuir. Detti redditi - per effetto dell art. 45, comma 1, del Tuir - se conseguiti da soggetti che esercitano attività d impresa non costituiscono redditi di capitale bensì redditi d impresa e pertanto assoggettabili al relativo trattamento fiscale da parte del percepiente. CEDOLA DA LIQUIDARE: CON PERIODICITA : NELLA MISURA DEL: % IL CONTRAENTE RICHIEDE CHE L IMPORTO DELLA CEDOLA VENGA VERSATO A MEZZO BONIFICO BANCARIO SUL SEGUENTE C/C BANCARIO, RICONOSCENDO CHE LA RELATIVA DOCUMENTAZIONE BANCARIA COSTITUIRA PER LA SOCIETA QUIETANZA DI AVVENUTO PAGAMENTO AD OGNI EFFETTO. ABI CAB C/C INTESTATARIO BANCA MODALITA DI PAGAMENTO DEI PREMI IL TITOLARE DEL CONTO CORRENTE SOTTOINDICATO AUTORIZZA LA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.P.A. AD ADDEBITARE IN CONTO: IL PREMIO UNICO SPOT: ABI CAB C/C INTESTATARIO FRIMA DEL TITOLARE LA RATA DI PREMIO PERIODICO: ABI CAB C/C INTESTATARIO FIRMA DEL TITOLARE ALTRO (SOLO SE PREMIO SPOT): FIRMA DEL TITOLARE Pagina 18 di 21

19 LA REVOCABILITÀ DELLA PROPOSTA ED IL DIRITTO DI RECESSO DAL CONTRATTO SONO ESPRESSAMENTE REGOLATI DALL APPOSITA CLAUSOLA CONTENUTA NEL FASCICOLO INFORMATIVO. LE SPESE PER EMISSIONE CONTRATTO SONO PARI A: AVVERTENZE: Le dichiarazioni non veritiere, inesatte o reticenti rese dal soggetto legittimato a fornire le informazioni richieste per la conclusione del contratto possono compromettere il diritto alla prestazione. Prima della sottoscrizione della DICHIARAZIONE o del QUESTIONARIO SULLO STATO DI SALUTE, SULLE ATTIVITÀ PROFESSIONALI E SPORTIVE DELL ASSICURATO è necessario verificare l esattezza delle dichiarazioni ivi rilasciate. Anche nei casi non espressamente previsti da BNLVita S.p.A., l Assicurato può comunque chiedere di essere sottoposto a visita medica per accertare l effettivo stato di salute, sostenendo a suo carico i relativi costi. DICHIARAZIONE SULLO STATO DI SALUTE, SULLE ATTIVITÀ PROFESSIONALI E SPORTIVE DELL ASSICURATO L Assicurato dichiara di trovarsi in una delle seguenti situazioni: nell esercizio dell attività lavorativa o nel tempo libero è esposto a particolari pericoli (es. contatto e/o utilizzo di sostanze pericolose e nocive, soggiorni in paesi a rischio, ecc.); pratica attività sportive pericolose anche a livello dilettantistico (es. sports aerei, automobilismo, motorismo, go-kart, deltaplano, immersioni subacquee, alpinismo oltre il 3 grado, ecc.); soffre o ha sofferto di malattie per le quali sia stato necessario un ricovero ospedaliero negli ultimi 5 anni (ad esclusione di interventi di appendicectomia, adenotonsillectomia, erniectomia, meniscectomia, fratture agli arti, varici, chirurgia estetica, parto); di assumere farmaci in modo continuativo per malattie croniche (es. ipercolesterolemia, ipertensione, diabete, ecc.). L Assicurato: - dichiara che le informazioni rese sono veritiere, complete ed esatte e riconosce che sono fondamentali per la valutazione del rischio da parte di BNL Vita S.p.A.; - dichiara di essere a conoscenza degli effetti derivanti in applicazione dell art c.c. (annullamento del contratto) e dell art c.c. (recesso dell Assicuratore), in caso di dichiarazioni non veritiere; - proscioglie dal segreto legale e professionale i Medici e gli Enti ai quali BNL Vita S.p.A. ritenesse opportuno rivolgersi in qualsiasi momento per ottenere documenti ed informazioni attinenti la presente dichiarazione; - si impegna inoltre ad informare la Società di eventuali variazioni del proprio stato di salute che dovessero verificarsi nel periodo intercorrente tra la data di compilazione e sottoscrizione del presente questionario e la data di emissione della comunicazione di accettazione del rischio da parte di BNL Vita S.p.A. - dichiara, in caso di assunzione del rischio da parte della Società senza accertamenti sanitari, di assoggettarsi alle delimitazioni di garanzia previste nelle Condizioni Particolari di Carenza. Firma dell Assicurato IN RELAZIONE ALL ALLEGATO QUESTIONARIO SULLO STATO DI SALUTE, SULLE ATTIVITÀ PROFESSIONALI E SPORTIVE L ASSICURATO HA RISPOSTO: 1 SI/NO 2 SI/NO 3 SI/NO 4 SI/NO - 5 SI/NO Pagina 19 di 21

20 ADEGUATEZZA PRODOTTO ASSICURATIVO Con la sottoscrizione di un prodotto assicurativo il Contraente quale obiettivi intende perseguire? Investimento Protezione Previdenza Il Contraente dichiara di essere informato dal qui presente intermediario che, sulla base delle informazioni fornite e di eventuali informazioni disponibili, la proposta assicurativa risulta adeguata alle proprie esigenze assicurative. Il Contraente dichiara di essere informato dal qui presente intermediario che, sulla base delle informazioni fornite e di eventuali informazioni disponibili, la proposta assicurativa non risulta o potrebbe non risultare adeguata alle proprie esigenze assicurative, per motivo/i.. e dichiara altresì di voler comunque sottoscrivere il relativo contratto. Il Contraente dichiara di non voler rispondere alle domande riportate nel Questionario per la valutazione dell adeguatezza del contratto o ad alcune di esse, nella consapevolezza che ciò ostacola la valutazione dell adeguatezza del contratto alle proprie esigenze assicurative. Firma del Contraente Firma dell Intermediario DICHIARAZIONI DI SOTTOSCRIZIONE Con l apposizione delle rispettive firme in calce: - il Contraente e l Assicurato (se persona diversa) dichiarano veritiere le informazioni rese nella presente; - l Assicurato (se diverso dal Contraente) esprime il consenso alla stipula dell Assicurazione sulla propria vita a sensi dell art del Codice Civile; Il Contraente dichiara di aver ricevuto il Fascicolo Informativo contenente il presente Modulo di Proposta. Firma del Contraente Firma dell Assicurato (se diverso dal Contraente) Il Contraente e l Assicurato sulla base dell Informativa ricevuta esprimono il consenso per il trattamento dei dati personali, eventualmente anche sensibili, per finalità assicurative. Firma del Contraente Firma dell Assicurato (se diverso da Contraente) Il Contraente e l Assicurato sulla base dell Informativa ricevuta esprimono inoltre il consenso per il trattamento dei dati personali al fine di rilevare la qualità dei servizi o bisogni della clientela e di effettuare ricerche di mercato e indagini statistiche, nonché di svolgere attività promozionali di servizi e/o prodotti propri o di terzi? SI NO Firma del Contraente Firma dell Assicurato (se diverso da Contraente) IL PRESENTE MODULO DI PROPOSTA NON DEVE RECARE ABRASIONI, CANCELLATURE O CORREZIONI DI QUALSIASI TIPO. Pagina 20 di 21

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed.

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. 01/02/08) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - CBA Vita S.p.A.,

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL INFORMAZIONE E ALL ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 8 in data 9/2/1995 Annullato

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI.

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI. Foglio notizie: APPROVATO con deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del 05.05.2009 MODIFICATO PUBBLICATO All Albo Pretorio per 15 giorni: - all adozione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente"

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente LEGGE 27 LUGLIO, N.212 "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000 Art. 1. (Princìpi generali) 1. Le disposizioni della

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti, approvato con delibera n. 173/07/CONS. [Testo consolidato con le modifiche apportate

Dettagli

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria -

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - ART. 1 - Oggetto: Il presente Regolamento disciplina i casi e

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust:

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust: DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (AI SENSI DEGLI ARTT. 18 E 19

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli